Coronavirus

Dove discutere di altri sport e di tutto il resto
guidobaldo de medici
Messaggi: 3558
Iscritto il: venerdì 15 maggio 2015, 22:13

Re: Coronavirus

Messaggio da leggere da guidobaldo de medici » giovedì 12 marzo 2020, 0:01

Beppugrillo ha scritto:
mercoledì 11 marzo 2020, 23:08
guidobaldo de medici ha scritto:
mercoledì 11 marzo 2020, 22:50
è evidente che gli under 40 sono i più indisciplinati... devi chiudere i locali e i posti dove vanno, se no questi qui continuano.
Però gliene state chiedendo davvero tanti di soldi in prestito a questa generazione di smidollati eh
se intendi dire quello che penso io, sono d'accordo con te.
parlavo d'altro, nello specifico, non della questione generazionale alla quale ti riferisci.



Avatar utente
nemecsek.
Messaggi: 2290
Iscritto il: mercoledì 6 gennaio 2016, 22:35

Re: Coronavirus

Messaggio da leggere da nemecsek. » giovedì 12 marzo 2020, 0:22

Rugani positivo al COVID-21


Immagine

herbie
Messaggi: 4948
Iscritto il: sabato 26 febbraio 2011, 17:19

Re: Coronavirus

Messaggio da leggere da herbie » giovedì 12 marzo 2020, 0:41

galliano ha scritto:
mercoledì 11 marzo 2020, 23:13
nemecsek. ha scritto:
mercoledì 11 marzo 2020, 19:01
Signori, il buon senso...

Ammazza più il divano che la bici, questo è certo.
Fatevi il vostro giretto in bici, state in fila, zio prete!!!, non scambiatevi le borracce, e stamo a pposto.
Cerchiamo di usare questo tempo per le cose nostre intime.
Corriamo, pedaliamo, leggiamo, guardiamoci un film, e per chi pole.. amiamo chi abbiamo vicino.. daje...
Sinceramente io ho meno tempo di prima.
Lavoro tanto che prima e in più c'è da preparare il pranzo e pure fare lezione alla figlia. Gli insegnanti la stanno subissando di compiti e lezioni con la sola differenza che adesso i genitori devono trasformarsi in maestri oltre che lavorare da casa.
Per chi ha tre, quattro figli e deve lavorare da casa deve essere un delirio.
...pensa chi deve lavorare a contatto col pubblico.



herbie
Messaggi: 4948
Iscritto il: sabato 26 febbraio 2011, 17:19

Re: Coronavirus

Messaggio da leggere da herbie » giovedì 12 marzo 2020, 0:49

chinaski89 ha scritto:
mercoledì 11 marzo 2020, 23:57
dietzen ha scritto:
mercoledì 11 marzo 2020, 23:10
Pirata81 ha scritto:
mercoledì 11 marzo 2020, 21:40
Qualsiasi sistema sanitario occidentale verrà messo in ginocchio da una malattia che 5 mesi fa non esisteva e che è in grado di provocare una polmonite interstiziale bilaterale trattabile solo in terapia intensiva anche in soggetti giovani.
Bisogna stare a casa il più possibile,evitare le altre persone deve essere il vostro mantra.
Quello che accade in ospedale è meglio che lo tenga per me. Non sono tranquillo ad andarci ogni giorno ma devo fare quello che posso e al meglio che posso soprattutto in questo momento.
coraggio pirata, tieni duro.
amici assolutamente affidabili mi raccontano degli ospedali lombardi (e nemmeno nelle zone più in crisi) di cose che si sono viste forse giusto in qualche film.
per quello che vale, ringrazio te e i tuoi colleghi che state affrontando in prima linea questa situazione terribile.
Mio zio lavora in una falegnameria, ieri un operaio si è mozzato tre dita. Hanno dovuto portarlo in elicottero a Bologna, perchè qui sono tutti al limite ed oltre. Nelle zone più colpite come la mia, a quanto mi racconta gente altrettanto affidabile la situazione negli ospedali è inimmaginabile.
e forse non sarebbe il caso di domandarsi perchè #iorestoacasa nel tempo libero, ma poi al lavoro è tutto come prima?



herbie
Messaggi: 4948
Iscritto il: sabato 26 febbraio 2011, 17:19

Re: Coronavirus

Messaggio da leggere da herbie » giovedì 12 marzo 2020, 0:53

chinaski89 ha scritto:
mercoledì 11 marzo 2020, 20:15
herbie ha scritto:
mercoledì 11 marzo 2020, 20:04

il discorso logico è il mio. Ma allora non ce la fate proprio.
E' semplicissimo.
VIETARE DI PARLARE CON CHIUNQUE. VIETARE DI STARE VICINO A CHIUNQUE, PER LO MENO PER QUANTO SI PUO VEDERE SULLE STRADE.
VIETARE DI CIRCOLARE NON DA SOLI.
DUE PERSONE NELLA STESSA AUTOMOBILE NON POSSONO STARE. UNA SI, E PUO' MUOVERSI ALL'INTERNO DELLE ZONE ROSSE COME GLI PARE.

E' assai più SEMPLICE.
E IMMENSAMENTE PIU' EFFICACE CONTRO LA DIFFUSIONE DEL VIRUS.

Che senso ha stare a casa, MA SOLO NEL TEMPO LIBERO? AL LAVORO SI POSSONO INCONTRARE DECINE E DECINE DI PERSONE?

E' una assurdità. E in questo modo peggioreranno solo le cose.

Non ce la fai tu secondo me. Non ti rendi conto che controllare l'applicazione di misure come quelle che hai gridato tu sia completamente impossibile? Come cavolo fai a verificare che tutti siano in giro da soli? Veramente pensi che sarebbe più efficace? Ci sono anche modelli matematici alla base di queste scelte, si possono fare tutti i discorsi di sto mondo, ma meno gente esce meno contatti ci sono. Già così, come dici anche tu, non tutti rispettano le regole, figurati come proponi. Sarebbe il delirio.
è molto semplice, due persone sono insieme. Le vedi, perchè non sono trasparenti. Le fermi e nel caso applichi le multe. Come adesso dai la caccia ai ciclisti, questi nemici del mondo intero.
Una persona è in giro da solo, in auto o in bici o a piedi, nessun problema. Basta che non esca dalle zone-lazzaretto.
Questo funziona. #iorestoacasa è una idiozia. Nella case i bambini a casa da scuola vanno a trovare i compagni a giorni alterni....ma non scherziamo...non serve a nulla. La gente torna dal lavoro, dove ha avuti contatti stretti per lo meno con i colleghi, se non con decine d di altre persone, e infetta tutti quelli che stanno in casa.
Ultima modifica di herbie il giovedì 12 marzo 2020, 1:08, modificato 3 volte in totale.



Avatar utente
aitutaki1
Messaggi: 1001
Iscritto il: sabato 25 ottobre 2014, 12:02
Località: Trecianum

Re: Coronavirus

Messaggio da leggere da aitutaki1 » giovedì 12 marzo 2020, 0:56

chinaski89 ha scritto:
mercoledì 11 marzo 2020, 23:57

Mio zio lavora in una falegnameria, ieri un operaio si è mozzato tre dita. Hanno dovuto portarlo in elicottero a Bologna, perchè qui sono tutti al limite ed oltre. Nelle zone più colpite come la mia, a quanto mi racconta gente altrettanto affidabile la situazione negli ospedali è inimmaginabile.
Però c'è qualcosa che non torna ..
ok saranno anche concentrati ma possibile che 10.590 casi attuali (fonte confindustria)
siano così poco gestibili ? se il rischio è che si infetti la maggioranza della popolazione lo scenario appare apocalittico


Uguaglianza, Fratellanza e Tolleranza
.·. Sic Semper Tyrannis .·.

guidobaldo de medici
Messaggi: 3558
Iscritto il: venerdì 15 maggio 2015, 22:13

Re: Coronavirus

Messaggio da leggere da guidobaldo de medici » giovedì 12 marzo 2020, 1:56

aitutaki1 ha scritto:
giovedì 12 marzo 2020, 0:56
Però c'è qualcosa che non torna ..
ok saranno anche concentrati ma possibile che 10.590 casi attuali (fonte confindustria)
siano così poco gestibili ? se il rischio è che si infetti la maggioranza della popolazione lo scenario appare apocalittico
bisogna guardare il numero di posti in terapia intensiva, perché lì c'è il collo di bottiglia. la lombardia ha 900 posti, ora credo 1150, il veneto 450, la puglia 210. in TI finisce il 10% degli ammalati, per cui il conto è presto fatto. se tu hai 10000 ammalati in veneto, vuol dire che ti servono 1000 posti in TI. eccetera.

poi c'è un aspetto di emergenza che rende tutto difficile. ti arriva uno in ambulanza, fai triage, lo valuti da terapia intensiva, vedi che non hai posto, partono le telefonate, devi trovare un posto vicino, ma contemporaneamente fanno la stessa cosa anche altri ospedali... mentre tu hai questo poveraccio lì fermo che non respira... non è facile... quando un territorio viene saturato non è facile. nel lodigiano si svegliano di notte per il rumore delle pale degli elicotteri. devi spostare la gente in fretta.



Avatar utente
aitutaki1
Messaggi: 1001
Iscritto il: sabato 25 ottobre 2014, 12:02
Località: Trecianum

Re: Coronavirus

Messaggio da leggere da aitutaki1 » giovedì 12 marzo 2020, 2:19

Non ci siamo lo stesso ! la Lombardia ha 7000 contagiati attualmente secondo i dati ufficiali, poi sia virologi internazionali (il 60% indicato da Merkel ad es) che la simulazione dello scorso ottobre (toh che caso) con i 65 milioni di morti stimati da pandemia di coronavirus fanno pensare a numeri diversi, con il tasso di crescita attuale ci vorrebbero tempi lunghissimi per colpire il 50% della popolazione italiana.
Anche le misure prese dal governo non mi sembrano compatibili con 10.000 infetti.


Uguaglianza, Fratellanza e Tolleranza
.·. Sic Semper Tyrannis .·.

Avatar utente
Pirata81
Messaggi: 2524
Iscritto il: sabato 6 febbraio 2016, 1:37
Località: Savona

Re: Coronavirus

Messaggio da leggere da Pirata81 » giovedì 12 marzo 2020, 2:56

https://youtu.be/U7F1cnWup9M
La clorochina,farmaco già ampiamente usato contro la malaria,potrebbe essere la cura per il coronavirus.
Servono altri studi ma le premesse sembrano solide.


FC 2019: 3°
1° Vuelta buena
FC 2018: 9°
1° Giro anch'io
3° Vuelta
FC 2017: 2°
2° Super Tour
2° Vuelta
2° Super Vuelta
FC 2016: 6°
3° Giro
3° Tour

drake
Messaggi: 55
Iscritto il: sabato 13 luglio 2019, 14:38

Re: Coronavirus

Messaggio da leggere da drake » giovedì 12 marzo 2020, 3:07

Pirata81 ha scritto:
giovedì 12 marzo 2020, 2:56
https://youtu.be/U7F1cnWup9M
La clorochina,farmaco già ampiamente usato contro la malaria,potrebbe essere la cura per il coronavirus.
Servono altri studi ma le premesse sembrano solide.
Anche Remdesivir e il farmaco per l'artite reumatoide sembra stiano avendo risultati incoraggianti..
Speriamo, lo scenario cambierebbe parecchio nel lungo termine, a breve termine invece ormai la situazione è questa, nel senso che se anche questi farmaci si dimostrassero formidabili, beh sarebbe difficile (eufemismo) dimostrarlo in 2 settimane o un mese...



Luca90
Messaggi: 6850
Iscritto il: venerdì 31 luglio 2015, 22:21

Re: Coronavirus

Messaggio da leggere da Luca90 » giovedì 12 marzo 2020, 3:13

nel paese affianco al mio la polizia è passata col megafono a fare annunci... sembra di stare nella serie tv " the race" andata su sky atlantic poche settimane fa
https://it.wikipedia.org/wiki/The_Race_-_Corsa_mortale


2015:Tre Valli Varesine
2016(11°):Giro d'Italia (primi5), Tour tappa 11, Tour tappa 14, Parigi-Tours
201(14°):Kuurne-Bruxelles-Kuurne, Tro Bro Leon
2018(16°):Tour of Guangxi
2019( 16°):Dwars door Vlaanderen, Tour tappa 18, Vuelta tappa 8, Giro dell'Emilia

drake
Messaggi: 55
Iscritto il: sabato 13 luglio 2019, 14:38

Re: Coronavirus

Messaggio da leggere da drake » giovedì 12 marzo 2020, 3:58

BUM
Anche l'NBA di basket, uno dei 5 campionati più ricchi del mondo, è costretta a chiudere i battenti, o meglio sospendere la stagione (ma...) è stato trovato positivo un giocatore degli Utah Jazz, uno con medaglie mondiali al collo

Dopo la nostra serie A e l'NBA è solo questione di tempo per gli altri
E c'è chi ancora la chiama bufala...



Avatar utente
Maìno della Spinetta
Messaggi: 6950
Iscritto il: giovedì 9 dicembre 2010, 15:53

Re: Coronavirus

Messaggio da leggere da Maìno della Spinetta » giovedì 12 marzo 2020, 4:30

trecentobalene ha scritto:
mercoledì 11 marzo 2020, 20:26
Mi sono fatto l'idea che le restrizioni siano state calendarizzate da tempo, giusto per dare quel poco di tempo per, in qualche modo, abituarcisi.
Che non tengano conto di alcuna curva epidemica,
di nessuna considerazione.
Sono misure a prescindere.

In Francia sono stati più paterni ed hanno consentito
più che hanno potuto.

Io preferisco il sistema francese, ma sono gusti.
No, Le richieste serie sono arrivate già da mo di quarantenizzare chi rientrava dalla Cina. Solo che le avevano dette i governatori del nord, razzista, e per Mattarella e Famiglia occorreva andare a pranzo al ristorante cinese. Poi le zone rosse, perché una dottoressa Dio la benedica di Codogno ha infranto il protocollo OMS e ha testato una polmonite, quando Conte "certi ospedali son pecarottari". Poi giovedì scorso Speranza si è visto con Gallera e i direttori sanitari lombardi, che han detto: se si segue questa curva sabato non abbiamo più posti letto né macchine. Allora, solo allora, il Governo ha capito che stava succedendo qualcosa, che l'epidemia era partita. Ad oggi la città di Madrid ha più casi dellintera provincia di Milano: l'epidemia non deve arrivare a Milano, Napoli, Roma... Se partisse a Milano coi tassi di contagio di Lodi e Bergamo munirsi di pallottoliere per la conta dei morti. In termini astratti potremmo comprimere il diritto alla salute e salvaguardare quello dell'iniziativa economica e della libertà circolazione e di riunione. Ma se in due settimane la curva dei contagi flette (sui 5 giorni il dato medio italiano è incoraggiante) si tratta di compressioni temporanee ed efficaci


“Our interest’s on the dangerous edge of things.
The honest thief, the tender murderer, the superstitious atheist”.

Avatar utente
Maìno della Spinetta
Messaggi: 6950
Iscritto il: giovedì 9 dicembre 2010, 15:53

Re: Coronavirus

Messaggio da leggere da Maìno della Spinetta » giovedì 12 marzo 2020, 4:40

aitutaki1 ha scritto:
giovedì 12 marzo 2020, 0:56
chinaski89 ha scritto:
mercoledì 11 marzo 2020, 23:57

Mio zio lavora in una falegnameria, ieri un operaio si è mozzato tre dita. Hanno dovuto portarlo in elicottero a Bologna, perchè qui sono tutti al limite ed oltre. Nelle zone più colpite come la mia, a quanto mi racconta gente altrettanto affidabile la situazione negli ospedali è inimmaginabile.
Però c'è qualcosa che non torna ..
ok saranno anche concentrati ma possibile che 10.590 casi attuali (fonte confindustria)
siano così poco gestibili ? se il rischio è che si infetti la maggioranza della popolazione lo scenario appare apocalittico
In Korea li tracciano con app e braccialetto. Alcuni linciaggi ci sono stati, ma il contagio lo hanno contenuto


“Our interest’s on the dangerous edge of things.
The honest thief, the tender murderer, the superstitious atheist”.

Avatar utente
jerrydrake
Messaggi: 5857
Iscritto il: venerdì 10 dicembre 2010, 12:14

Re: Coronavirus

Messaggio da leggere da jerrydrake » giovedì 12 marzo 2020, 7:18

Con il nuovo DPCM nella Pubblica Amministrazione il lavoro agile diventa la regola e il lavoro in presenza l'eccezione.
L'eroico Sindaco di Venezia, Luigi Brugnaro, se ne sbatte le palle dell'emergenza e carica tutti i suoi dipendenti sul bus per andare ugualmente in ufficio.



jumbo
Messaggi: 5583
Iscritto il: sabato 1 ottobre 2011, 10:42

Re: Coronavirus

Messaggio da leggere da jumbo » giovedì 12 marzo 2020, 8:29

Partiamo da un concetto base: ormai l'epidemia è ad un livello tale che i numeri che danno, a parte morti, TI e ricoverati, sono assolutamente parziali.
Io ho febbre dall'altra sera, così anche tre colleghi.
Nessuno è stato a contatto con un caso accertato e grazie al cielo nessuno ha sintomi di polmonite.
Quindi nessuno ha fatto il tampone e non sapremo mai se abbiamo preso il coronavirus.
Stessa cosa altri amici.
Quindi, almeno in Lombardia, quando dicono che il tasso di letalità e di TI è alto, in realtà è perchè il denominatore è sottostimato.



Avatar utente
chinaski89
Messaggi: 4061
Iscritto il: sabato 13 giugno 2015, 16:51

Re: Coronavirus

Messaggio da leggere da chinaski89 » giovedì 12 marzo 2020, 9:04

herbie ha scritto:
giovedì 12 marzo 2020, 0:49
chinaski89 ha scritto:
mercoledì 11 marzo 2020, 23:57
dietzen ha scritto:
mercoledì 11 marzo 2020, 23:10


coraggio pirata, tieni duro.
amici assolutamente affidabili mi raccontano degli ospedali lombardi (e nemmeno nelle zone più in crisi) di cose che si sono viste forse giusto in qualche film.
per quello che vale, ringrazio te e i tuoi colleghi che state affrontando in prima linea questa situazione terribile.
Mio zio lavora in una falegnameria, ieri un operaio si è mozzato tre dita. Hanno dovuto portarlo in elicottero a Bologna, perchè qui sono tutti al limite ed oltre. Nelle zone più colpite come la mia, a quanto mi racconta gente altrettanto affidabile la situazione negli ospedali è inimmaginabile.
e forse non sarebbe il caso di domandarsi perchè #iorestoacasa nel tempo libero, ma poi al lavoro è tutto come prima?

Se si ferma al 100% il lavoro (dove non è per niente tutto come prima) salta in aria il paese, non esageriamo. Comunque anche se fosse come dici, meglio contagiarsi solo sul lavoro che aggiungerci gli week end.

Il tuo discorso è perfettamente logico, anche io prendo e mi faccio le passeggiate nei boschi da solo. Non esco neanche di casa per farlo però.

In bici o uscendo dal paese dico che non va bene perchè se fai girare tutti col divieto di avvicinarsi come cavolo controlli??

Dispiegamenti di poliziotti con righello che misurano la distanza tra i passanti?

Si dice stai a casa perchè è più semplice. Nella bergamasca i numeri sono molto più alti di quelli ufficiali, molti la prendono in forma asintomatica e possono infettare chiunque senza neanche sospettare di avere qualcosa che non va. A nessuno piace questa situazione, qui ci sono aziende a iosa, chi ti parla non guadagnerà un euro fino a fine emergenza e oltre, la mia ragazza peggio che andar di notte, fino a settimana scorsa giravano tutti come se nulla fosse (infatti leggi i dati sui contagi giorno per giorno, nella bergamasca è impressionante la crescita) ora con queste misure tutti sono più responsabilizzati e si può sperare che la situazione non diventi ancora più tragica



Avatar utente
chinaski89
Messaggi: 4061
Iscritto il: sabato 13 giugno 2015, 16:51

Re: Coronavirus

Messaggio da leggere da chinaski89 » giovedì 12 marzo 2020, 9:08

jumbo ha scritto:
giovedì 12 marzo 2020, 8:29
Partiamo da un concetto base: ormai l'epidemia è ad un livello tale che i numeri che danno, a parte morti, TI e ricoverati, sono assolutamente parziali.
Io ho febbre dall'altra sera, così anche tre colleghi.
Nessuno è stato a contatto con un caso accertato e grazie al cielo nessuno ha sintomi di polmonite.
Quindi nessuno ha fatto il tampone e non sapremo mai se abbiamo preso il coronavirus.
Stessa cosa altri amici.
Quindi, almeno in Lombardia, quando dicono che il tasso di letalità e di TI è alto, in realtà è perchè il denominatore è sottostimato.
Esattamente, Zogno paese della Val Brembana vicino a dove abito io ha una sessantina di casi ufficiali se non sbaglio (su 9000 abitanti), ma di gente ammalata che potrebbe benissimo averlo/ averlo avuto ce n'è moooolta di più ovviamente.



Avatar utente
nino58
Messaggi: 11709
Iscritto il: giovedì 9 dicembre 2010, 14:38

Re: Coronavirus

Messaggio da leggere da nino58 » giovedì 12 marzo 2020, 9:48

chinaski89 ha scritto:
giovedì 12 marzo 2020, 9:08
jumbo ha scritto:
giovedì 12 marzo 2020, 8:29
Partiamo da un concetto base: ormai l'epidemia è ad un livello tale che i numeri che danno, a parte morti, TI e ricoverati, sono assolutamente parziali.
Io ho febbre dall'altra sera, così anche tre colleghi.
Nessuno è stato a contatto con un caso accertato e grazie al cielo nessuno ha sintomi di polmonite.
Quindi nessuno ha fatto il tampone e non sapremo mai se abbiamo preso il coronavirus.
Stessa cosa altri amici.
Quindi, almeno in Lombardia, quando dicono che il tasso di letalità e di TI è alto, in realtà è perchè il denominatore è sottostimato.
Esattamente, Zogno paese della Val Brembana vicino a dove abito io ha una sessantina di casi ufficiali se non sbaglio (su 9000 abitanti), ma di gente ammalata che potrebbe benissimo averlo/ averlo avuto ce n'è moooolta di più ovviamente.
Sei di Bracca ?


Von Rock ? Nein, danke.
Diritto di correre senza condizioni a chi ha scontato una squalifica !!!

Avatar utente
chinaski89
Messaggi: 4061
Iscritto il: sabato 13 giugno 2015, 16:51

Re: Coronavirus

Messaggio da leggere da chinaski89 » giovedì 12 marzo 2020, 10:12

nino58 ha scritto:
giovedì 12 marzo 2020, 9:48
chinaski89 ha scritto:
giovedì 12 marzo 2020, 9:08
jumbo ha scritto:
giovedì 12 marzo 2020, 8:29
Partiamo da un concetto base: ormai l'epidemia è ad un livello tale che i numeri che danno, a parte morti, TI e ricoverati, sono assolutamente parziali.
Io ho febbre dall'altra sera, così anche tre colleghi.
Nessuno è stato a contatto con un caso accertato e grazie al cielo nessuno ha sintomi di polmonite.
Quindi nessuno ha fatto il tampone e non sapremo mai se abbiamo preso il coronavirus.
Stessa cosa altri amici.
Quindi, almeno in Lombardia, quando dicono che il tasso di letalità e di TI è alto, in realtà è perchè il denominatore è sottostimato.
Esattamente, Zogno paese della Val Brembana vicino a dove abito io ha una sessantina di casi ufficiali se non sbaglio (su 9000 abitanti), ma di gente ammalata che potrebbe benissimo averlo/ averlo avuto ce n'è moooolta di più ovviamente.
Sei di Bracca ?
Sgamato :D



Avatar utente
Dr. Solma Di Cormano
Messaggi: 450
Iscritto il: giovedì 25 febbraio 2016, 1:10
Località: Cagno (Co)

Re: Coronavirus

Messaggio da leggere da Dr. Solma Di Cormano » giovedì 12 marzo 2020, 10:28

aitutaki1 ha scritto:
giovedì 12 marzo 2020, 2:19
Non ci siamo lo stesso ! la Lombardia ha 7000 contagiati attualmente secondo i dati ufficiali, poi sia virologi internazionali (il 60% indicato da Merkel ad es) che la simulazione dello scorso ottobre (toh che caso) con i 65 milioni di morti stimati da pandemia di coronavirus fanno pensare a numeri diversi, con il tasso di crescita attuale ci vorrebbero tempi lunghissimi per colpire il 50% della popolazione italiana.
Anche le misure prese dal governo non mi sembrano compatibili con 10.000 infetti.
La decorrenza di COVID in forma pauci-asintomatica, tale da non richiedere neppure contatto con il sistema sanitario, sembrerebbe essere attorno all'85-90%, il che evidentemente giustifica i numeri attuali e la drasticità (perfino morbidezza direi) delle misure assunte.


In noi la follia esiste ed è presente come lo è la ragione. La società dovrebbe accettare tanto la ragione quanto la follia. Invece accetta la follia come parte della ragione, la fa diventare ragione attraverso una scienza che si incarica di eliminarla.

herbie
Messaggi: 4948
Iscritto il: sabato 26 febbraio 2011, 17:19

Re: Coronavirus

Messaggio da leggere da herbie » giovedì 12 marzo 2020, 11:18

chinaski89 ha scritto:
giovedì 12 marzo 2020, 9:04



Se si ferma al 100% il lavoro (dove non è per niente tutto come prima) salta in aria il paese, non esageriamo. Comunque anche se fosse come dici, meglio contagiarsi solo sul lavoro che aggiungerci gli week end.

Il tuo discorso è perfettamente logico, anche io prendo e mi faccio le passeggiate nei boschi da solo. Non esco neanche di casa per farlo però.

In bici o uscendo dal paese dico che non va bene perchè se fai girare tutti col divieto di avvicinarsi come cavolo controlli??

Dispiegamenti di poliziotti con righello che misurano la distanza tra i passanti?

ma per favore, sarebbe molto più semplice ed efficace di ora, dove le forze dell'ordine devono fermare, chiedere, fare firmare l'autocertificazione, e ci sono 1000 se e 1000 ma...e poi vengono bloccate persone da sole che non creano nessun problema, ma la gente nelle case continua a ricevere persone e far andare i figli da una famiglia all'altra (se dobbiamo seguire a tutti i costi il modello cinese, seguiamolo.

Quindi, PRIMA viene il provvedimento che ferma a casa tutti i lavoratori, a parte gli uffici pubblici, alimentari e ovviamente la sanità, POI viene il blocco totale della popolazione. Non il contrario, poichè uno che va a lavoro porta a casa il virus e infetta tutti quelli in prigione casalinga, non ci vuole un genio a capirlo).

E' molto più semplice vedere chi gira in compagnia, e non deve esserci il metro di distanza o i due mentri.,CIASCUNA PERSONA DEVE STARE ISOLATA DAGLI ALTRI, deve girare da solo.

A proposito, dopo tutto il becero e ipocrita moralismo nei confronti del consueto bersaglio, i ciclisti, mi sento dire che guai se si ferma al 100% il lavoro?
E la situazione tragica, e il senso civico in una situazione apocalittica (verissimo), e bla bla bla, dove stanno allora?????
Giusto per dirne una, nella casa a fianco stanno giusto in questi giorni tagliando un cedro del Libano alto 60 metri. E' un lavoro di minimo una settimana, con gli operai sospesi a 40 metri o pù di altezza. Rompono le palle tutto il santo giorno con il rumore della motosega.
Va tutto bene??? Non ci sono rischi?
Siamo in Italia, dove il primo nemico è sempre e solo il ciclista. Grazie anche a voi, che scrivete qui.



guidobaldo de medici
Messaggi: 3558
Iscritto il: venerdì 15 maggio 2015, 22:13

Re: Coronavirus

Messaggio da leggere da guidobaldo de medici » giovedì 12 marzo 2020, 11:24

jumbo ha scritto:
giovedì 12 marzo 2020, 8:29
Partiamo da un concetto base: ormai l'epidemia è ad un livello tale che i numeri che danno, a parte morti, TI e ricoverati, sono assolutamente parziali.
Io ho febbre dall'altra sera, così anche tre colleghi.
Nessuno è stato a contatto con un caso accertato e grazie al cielo nessuno ha sintomi di polmonite.
Quindi nessuno ha fatto il tampone e non sapremo mai se abbiamo preso il coronavirus.
Stessa cosa altri amici.
Quindi, almeno in Lombardia, quando dicono che il tasso di letalità e di TI è alto, in realtà è perchè il denominatore è sottostimato.
sì, è come dici tu, non sappiamo più qual è il denominatore.

ma con febbre superiore 37.5 non c'è obbligo di segnalazione? non vi siete segnalati?



Avatar utente
nino58
Messaggi: 11709
Iscritto il: giovedì 9 dicembre 2010, 14:38

Re: Coronavirus

Messaggio da leggere da nino58 » giovedì 12 marzo 2020, 11:34

guidobaldo de medici ha scritto:
giovedì 12 marzo 2020, 11:24
jumbo ha scritto:
giovedì 12 marzo 2020, 8:29
Partiamo da un concetto base: ormai l'epidemia è ad un livello tale che i numeri che danno, a parte morti, TI e ricoverati, sono assolutamente parziali.
Io ho febbre dall'altra sera, così anche tre colleghi.
Nessuno è stato a contatto con un caso accertato e grazie al cielo nessuno ha sintomi di polmonite.
Quindi nessuno ha fatto il tampone e non sapremo mai se abbiamo preso il coronavirus.
Stessa cosa altri amici.
Quindi, almeno in Lombardia, quando dicono che il tasso di letalità e di TI è alto, in realtà è perchè il denominatore è sottostimato.
sì, è come dici tu, non sappiamo più qual è il denominatore.

ma con febbre superiore 37.5 non c'è obbligo di segnalazione? non vi siete segnalati?
Non basta la febbre per farsi fare il tampone.
Bisogna avere anche gli altri sintomi del covid19.
Credo tosse secca e dispnea.
Ultima modifica di nino58 il giovedì 12 marzo 2020, 12:34, modificato 1 volta in totale.


Von Rock ? Nein, danke.
Diritto di correre senza condizioni a chi ha scontato una squalifica !!!

jumbo
Messaggi: 5583
Iscritto il: sabato 1 ottobre 2011, 10:42

Re: Coronavirus

Messaggio da leggere da jumbo » giovedì 12 marzo 2020, 11:46

Ho parlato con il medico di base, e senza sintomi significativi e contatti con soggetti comprovati si fa una normale terapia influenzale (cioè Tachipirina se febbre >38).

I tamponi non li fanno nemmeno a chi ha avuto contatti diretti, se asintomatico (se non hai ruoli di pubblico interesse). Quarantena e via.



Avatar utente
chinaski89
Messaggi: 4061
Iscritto il: sabato 13 giugno 2015, 16:51

Re: Coronavirus

Messaggio da leggere da chinaski89 » giovedì 12 marzo 2020, 11:57

herbie ha scritto:
giovedì 12 marzo 2020, 11:18
chinaski89 ha scritto:
giovedì 12 marzo 2020, 9:04



Se si ferma al 100% il lavoro (dove non è per niente tutto come prima) salta in aria il paese, non esageriamo. Comunque anche se fosse come dici, meglio contagiarsi solo sul lavoro che aggiungerci gli week end.

Il tuo discorso è perfettamente logico, anche io prendo e mi faccio le passeggiate nei boschi da solo. Non esco neanche di casa per farlo però.

In bici o uscendo dal paese dico che non va bene perchè se fai girare tutti col divieto di avvicinarsi come cavolo controlli??

Dispiegamenti di poliziotti con righello che misurano la distanza tra i passanti?

ma per favore, sarebbe molto più semplice ed efficace di ora, dove le forze dell'ordine devono fermare, chiedere, fare firmare l'autocertificazione, e ci sono 1000 se e 1000 ma...e poi vengono bloccate persone da sole che non creano nessun problema, ma la gente nelle case continua a ricevere persone e far andare i figli da una famiglia all'altra (se dobbiamo seguire a tutti i costi il modello cinese, seguiamolo.

Quindi, PRIMA viene il provvedimento che ferma a casa tutti i lavoratori, a parte gli uffici pubblici, alimentari e ovviamente la sanità, POI viene il blocco totale della popolazione. Non il contrario, poichè uno che va a lavoro porta a casa il virus e infetta tutti quelli in prigione casalinga, non ci vuole un genio a capirlo).

E' molto più semplice vedere chi gira in compagnia, e non deve esserci il metro di distanza o i due mentri.,CIASCUNA PERSONA DEVE STARE ISOLATA DAGLI ALTRI, deve girare da solo.

A proposito, dopo tutto il becero e ipocrita moralismo nei confronti del consueto bersaglio, i ciclisti, mi sento dire che guai se si ferma al 100% il lavoro?
E la situazione tragica, e il senso civico in una situazione apocalittica (verissimo), e bla bla bla, dove stanno allora?????
Giusto per dirne una, nella casa a fianco stanno giusto in questi giorni tagliando un cedro del Libano alto 60 metri. E' un lavoro di minimo una settimana, con gli operai sospesi a 40 metri o pù di altezza. Rompono le palle tutto il santo giorno con il rumore della motosega.
Va tutto bene??? Non ci sono rischi?
Siamo in Italia, dove il primo nemico è sempre e solo il ciclista. Grazie anche a voi, che scrivete qui.
Guarda mi farei bannare se rispondessi seriamente.

In questo momento dei miei presunti nemici ciclisti non me ne fotte un emerito cazzo! Dicevo solo che in un momento così mi pareva l'ultimo fottuto problema non poter fare il giro in bici. È talmente logico che non sia possibile controllare che miriadi di ciclisti che fanno magari 50Km ognuno non entrino mai in contatto con nessuno o non si fermino nel paese vicino ecc ecc

Ho ben altri pensieri per la testa, il lavoro lo cito perchè va bene il senso civico, ma io devo mangiare zio e come me tanti altri immagino. Poi vabbè tu continua la tua battaglia per il diritto di girare in bici in sto momento, io torno a preoccuparmi dei parenti in terapia intensiva e di quelli che si ammaleranno da adesso in poi, con le strutture già al limite

Ciò detto basta, fate/pensate come vi pare.



Avatar utente
chinaski89
Messaggi: 4061
Iscritto il: sabato 13 giugno 2015, 16:51

Re: Coronavirus

Messaggio da leggere da chinaski89 » giovedì 12 marzo 2020, 12:29

Guarda, se è fake chiedo umilmente venia.

Ma appena ho letto di tre ciclisti investiti a Piacenza costretti a chiamare l'ambulanza in questo ottimo momento per gli ospedali del luogo



Avatar utente
Walter_White
Messaggi: 13801
Iscritto il: mercoledì 23 marzo 2016, 18:01

Re: Coronavirus

Messaggio da leggere da Walter_White » giovedì 12 marzo 2020, 12:51

drake ha scritto:
giovedì 12 marzo 2020, 3:58
BUM
Anche l'NBA di basket, uno dei 5 campionati più ricchi del mondo, è costretta a chiudere i battenti, o meglio sospendere la stagione (ma...) è stato trovato positivo un giocatore degli Utah Jazz, uno con medaglie mondiali al collo

Dopo la nostra serie A e l'NBA è solo questione di tempo per gli altri
E c'è chi ancora la chiama bufala...
Gobert è un coglione assoluto

https://www.youtube.com/watch?v=0qxtxIVtOZE


FCC 2018/19: 1°; Superprestige; Gran Combinata
FCC 2017/18: 3°; Trofeo dei titoli; Campionato Europeo Donne Elite, Campionato del Mondo Donne Elite, ROTY

Strong
Messaggi: 9621
Iscritto il: mercoledì 12 gennaio 2011, 11:48

Re: Coronavirus

Messaggio da leggere da Strong » giovedì 12 marzo 2020, 13:12

herbie ha scritto:
giovedì 12 marzo 2020, 11:18
chinaski89 ha scritto:
giovedì 12 marzo 2020, 9:04



Se si ferma al 100% il lavoro (dove non è per niente tutto come prima) salta in aria il paese, non esageriamo. Comunque anche se fosse come dici, meglio contagiarsi solo sul lavoro che aggiungerci gli week end.

Il tuo discorso è perfettamente logico, anche io prendo e mi faccio le passeggiate nei boschi da solo. Non esco neanche di casa per farlo però.

In bici o uscendo dal paese dico che non va bene perchè se fai girare tutti col divieto di avvicinarsi come cavolo controlli??

Dispiegamenti di poliziotti con righello che misurano la distanza tra i passanti?

ma per favore, sarebbe molto più semplice ed efficace di ora, dove le forze dell'ordine devono fermare, chiedere, fare firmare l'autocertificazione, e ci sono 1000 se e 1000 ma...e poi vengono bloccate persone da sole che non creano nessun problema, ma la gente nelle case continua a ricevere persone e far andare i figli da una famiglia all'altra (se dobbiamo seguire a tutti i costi il modello cinese, seguiamolo.

Quindi, PRIMA viene il provvedimento che ferma a casa tutti i lavoratori, a parte gli uffici pubblici, alimentari e ovviamente la sanità, POI viene il blocco totale della popolazione. Non il contrario, poichè uno che va a lavoro porta a casa il virus e infetta tutti quelli in prigione casalinga, non ci vuole un genio a capirlo).

E' molto più semplice vedere chi gira in compagnia, e non deve esserci il metro di distanza o i due mentri.,CIASCUNA PERSONA DEVE STARE ISOLATA DAGLI ALTRI, deve girare da solo.

A proposito, dopo tutto il becero e ipocrita moralismo nei confronti del consueto bersaglio, i ciclisti, mi sento dire che guai se si ferma al 100% il lavoro?
E la situazione tragica, e il senso civico in una situazione apocalittica (verissimo), e bla bla bla, dove stanno allora?????
Giusto per dirne una, nella casa a fianco stanno giusto in questi giorni tagliando un cedro del Libano alto 60 metri. E' un lavoro di minimo una settimana, con gli operai sospesi a 40 metri o pù di altezza. Rompono le palle tutto il santo giorno con il rumore della motosega.
Va tutto bene??? Non ci sono rischi?
Siamo in Italia, dove il primo nemico è sempre e solo il ciclista. Grazie anche a voi, che scrivete qui.
Fermatelo!


i fondamentalisti del ciclismo e gli ultras dei ciclisti sono il male di questo sport.

herbie
Messaggi: 4948
Iscritto il: sabato 26 febbraio 2011, 17:19

Re: Coronavirus

Messaggio da leggere da herbie » giovedì 12 marzo 2020, 13:25

Strong ha scritto:
giovedì 12 marzo 2020, 13:12
herbie ha scritto:
giovedì 12 marzo 2020, 11:18


ma per favore, sarebbe molto più semplice ed efficace di ora, dove le forze dell'ordine devono fermare, chiedere, fare firmare l'autocertificazione, e ci sono 1000 se e 1000 ma...e poi vengono bloccate persone da sole che non creano nessun problema, ma la gente nelle case continua a ricevere persone e far andare i figli da una famiglia all'altra (se dobbiamo seguire a tutti i costi il modello cinese, seguiamolo.

Quindi, PRIMA viene il provvedimento che ferma a casa tutti i lavoratori, a parte gli uffici pubblici, alimentari e ovviamente la sanità, POI viene il blocco totale della popolazione. Non il contrario, poichè uno che va a lavoro porta a casa il virus e infetta tutti quelli in prigione casalinga, non ci vuole un genio a capirlo).

E' molto più semplice vedere chi gira in compagnia, e non deve esserci il metro di distanza o i due mentri.,CIASCUNA PERSONA DEVE STARE ISOLATA DAGLI ALTRI, deve girare da solo.

A proposito, dopo tutto il becero e ipocrita moralismo nei confronti del consueto bersaglio, i ciclisti, mi sento dire che guai se si ferma al 100% il lavoro?
E la situazione tragica, e il senso civico in una situazione apocalittica (verissimo), e bla bla bla, dove stanno allora?????
Giusto per dirne una, nella casa a fianco stanno giusto in questi giorni tagliando un cedro del Libano alto 60 metri. E' un lavoro di minimo una settimana, con gli operai sospesi a 40 metri o pù di altezza. Rompono le palle tutto il santo giorno con il rumore della motosega.
Va tutto bene??? Non ci sono rischi?
Siamo in Italia, dove il primo nemico è sempre e solo il ciclista. Grazie anche a voi, che scrivete qui.
Fermatelo!
è grazie a quelli come voi, che sposano queste misure del tutto inefficaci, che la situazione precipiterà ulteriormente.

Servono le misure che ho chiarito sopra, e ancora siamo lì a dare la caccia ai ciclisti, i veri nemici di questo popolo di idioti, che girano per i monti.

Vi ripeto che statisticamente gli infortuni domestici sono una causa di ricovero 10 volte maggiore di quella degli incidenti ciclistici, fosse anche solo per una questione numerica, cosa che oggi sarebbe incrementata esponenzialmente.



Avatar utente
Dr. Solma Di Cormano
Messaggi: 450
Iscritto il: giovedì 25 febbraio 2016, 1:10
Località: Cagno (Co)

Re: Coronavirus

Messaggio da leggere da Dr. Solma Di Cormano » giovedì 12 marzo 2020, 13:39

Guarda, considerato l'attuale situazione, credo che chiunque voglia fare attività che non rientrano strettamente nelle indicazioni del decreto (quindi salute, alimentazione, lavoro e necessità primarie) dovrebbe quantomeno firmare una liberatoria verso il SSN in caso di esigenze mediche (in soldoni, se esci e caschi, il ricovero e le cure te le fai in struttura privata a tue spese). E questo senza considerare le implicazioni in termini di contagio (magari per qualcuno rasentano lo zero, e siamo d'accordo, ma quel che vale per uno non è detto che valga per tutti, vedi ad esempio i ciclisti cittadini che affollano le ciclabili).


In noi la follia esiste ed è presente come lo è la ragione. La società dovrebbe accettare tanto la ragione quanto la follia. Invece accetta la follia come parte della ragione, la fa diventare ragione attraverso una scienza che si incarica di eliminarla.

Avatar utente
chinaski89
Messaggi: 4061
Iscritto il: sabato 13 giugno 2015, 16:51

Re: Coronavirus

Messaggio da leggere da chinaski89 » giovedì 12 marzo 2020, 13:46

Dr. Solma Di Cormano ha scritto:
giovedì 12 marzo 2020, 13:39
Guarda, considerato l'attuale situazione, credo che chiunque voglia fare attività che non rientrano strettamente nelle indicazioni del decreto (quindi salute, alimentazione, lavoro e necessità primarie) dovrebbe quantomeno firmare una liberatoria verso il SSN in caso di esigenze mediche (in soldoni, se esci e caschi, il ricovero e le cure te le fai in struttura privata a tue spese). E questo senza considerare le implicazioni in termini di contagio (magari per qualcuno rasentano lo zero, e siamo d'accordo, ma quel che vale per uno non è detto che valga per tutti, vedi ad esempio i ciclisti cittadini che affollano le ciclabili).
Ma infatti! Le regole devono essere generali, chiaro che se io cammino su un sentiero che manco si sa che esista a momenti al massimo posso infettare uno scoiattolo, idem se uno fa un giro in bicicletta in una Ghost Town o su un sentiero tra i boschi non infetta nessuno, ma non si può dare il via libera a migliaia di ciclisti altrimenti diventa un delirio, tanti andrebbero in coppia, altri magari si fermerebbero in 4 paesi diversi avendo contatti, un ragazzino si prenderebbe la bici per farsi la scopatina o per andare a comprarsi due canne ecc ecc

La cosa più semplice è stare a casa, in modo da rendere meglio controllabili i pochi in giro peraltro



Avatar utente
Beppugrillo
Messaggi: 1639
Iscritto il: martedì 4 settembre 2018, 6:41

Re: Coronavirus

Messaggio da leggere da Beppugrillo » giovedì 12 marzo 2020, 13:58

Dr. Solma Di Cormano ha scritto:
giovedì 12 marzo 2020, 13:39
Guarda, considerato l'attuale situazione, credo che chiunque voglia fare attività che non rientrano strettamente nelle indicazioni del decreto (quindi salute, alimentazione, lavoro e necessità primarie) dovrebbe quantomeno firmare una liberatoria verso il SSN in caso di esigenze mediche (in soldoni, se esci e caschi, il ricovero e le cure te le fai in struttura privata a tue spese). E questo senza considerare le implicazioni in termini di contagio (magari per qualcuno rasentano lo zero, e siamo d'accordo, ma quel che vale per uno non è detto che valga per tutti, vedi ad esempio i ciclisti cittadini che affollano le ciclabili).
Anche farmi curare in una struttura pubblica è a mie spese.

Intanto per promuovere lo smart-working il governo ha lanciato una serie di spot col vigile di Sanremo che timbrava il cartellino in mutande invitando la popolazione a fare come lui

Immagine



giorgio ricci
Messaggi: 3361
Iscritto il: lunedì 9 giugno 2014, 13:44

Re: Coronavirus

Messaggio da leggere da giorgio ricci » giovedì 12 marzo 2020, 13:59

Dei tre ciclisti investiti ho letto pure io. Anche di un ciclista in mountain bike a Trieste che ha avuto un incidente nei boschi. Altri sono stati denunciati a Cuneo per essersi spostati senza validi motivi.
Insomma, condivido i dubbi di alcuni, ma in questo momento in cui la situazione è confusa e si naviga a vista rinunciare al Giro in bici non mi sembra un grande problema.
Il virus intacca politici e calciatori perché sono sottoposti a controlli. Se lo fossimo tutti, probabilmente i numeri sarebbero decuplicati. Il problema è capire quanti asintomatici non svilupperanno il virus se non in maniera blanda.
Io di gente a fare la spesa ne vedo, in Cina i viveri li portavano a casa, qui trovare volontari ed attrezzarli é pura utopia.
Aprire uffici, fabbriche e altri esercizi equivale ad aprire i bar e i ristoranti. Tutti a casa per 15 giorni poi riapertura graduale e monitorata.
Inutile parlare di economia allo sfascio e poi chiudere un pezzettino al giorno.
Se 20 giorni fa avessero procurato ed imposto l'uso della maschera, che in Cina ha dimostrato eseere funzionale al rallentamento del virus, la situazione oggi sarebbe già diversa.
Io vendo pasta, non ci sono ordinanze specifiche sulla mia attività., ma ci lavorano 10 persone in due diversi locali. Domani chiudo,, perché è meglio fermarsi 15 giorni che eseere fermati 2 mesi per una possibile contaminazione.
Lavoriamo a contatto con un pubblico sostanzialmente confuso ed indisciplinato , quando ho imposto, una settimana fa, l'uso della maschera ai dipendenti, erano tutti infastiditi. Ho chiesto al comune e mi hanno detto che la maschera crea panico, di non usarla. E ci stupiamo di quello che sta accadendo!?
Altro che modello Wuhan, questo è il modello kazzenger



Road Runner
Messaggi: 804
Iscritto il: martedì 8 novembre 2016, 11:44

Re: Coronavirus

Messaggio da leggere da Road Runner » giovedì 12 marzo 2020, 15:29

Scrivo la mia opinione per spezzare una lancia a favore dell'attività fisica, da fare comunque ovviamente con tutte
le precauzione del caso, da soli, evitando contatti ecc... ecc..

Sono più di 40 anni che corro a piedi con un passato agonistico decente (1h.03' sulla mezza, 2h.17in maratona ecc...),
da puro dilettante, ma ho sempre semplicemente corso principalmente perchè correre mi fa stare bene.
L'ho sempre considerata un assicurazione personale sulla salute.
Per dirne una sono 38 anni e mezzo che lavoro sempre nella stessa ditta e zero (zero) giorni di malattia.
Per dirne un'altra sono più di 4 anni (4 anni) che non salto un giorno di corsa (Natali, Capodanni, Pasque comprese, of course).

L'attività fisica aerobica è un bene essenziale per una persona (oserei dire un dovere). Quei minchioni di Roma ma anche
del palazzo Lombardia non capiscono un cazzo di come funziona la macchina umana e di come deperisce in fretta
se non la usi. L'uomo è fatto per muoversi fin dalla notte dei secoli, non per stare fermo. E' nel suo Dna.
Chi pratica corsa o bici sa benissimo che anche 15 giorni di inattività sono un'enormità: l'organismo arrugginisce, si scende
di tono muscolare, l'umore si abbassa, il cuore rimpicciolisce, la pressione aumenta, le arterie si incrostano etc. etc... e
alla ripartenza ci si sente rimbecilliti.

Ci sono vecchietti che erano abituati a farsi belle passeggiate a passo svelto e stavano bene. Adesso li fermiamo: non
moriranno di coronavirus ma moriranno a breve di infarto o per altre patologie simili.

Io intanto continuo a correre su strada, e sfido chiunque a fermarmi. Prima mi devono prendere.



guidobaldo de medici
Messaggi: 3558
Iscritto il: venerdì 15 maggio 2015, 22:13

Re: Coronavirus

Messaggio da leggere da guidobaldo de medici » giovedì 12 marzo 2020, 15:44

Road Runner ha scritto:
giovedì 12 marzo 2020, 15:29
Io intanto continuo a correre su strada, e sfido chiunque a fermarmi. Prima mi devono prendere.
bravo road runner. la salute psico-fisica prima di tutto. se uno sta bene può anche aiutare gli altri, già questo non è poco.



Avatar utente
Tour de Berghem
Messaggi: 1061
Iscritto il: giovedì 12 maggio 2011, 9:46
Località: MOZZANICA (BG)

Re: Coronavirus

Messaggio da leggere da Tour de Berghem » giovedì 12 marzo 2020, 16:03

Road Runner ha scritto:
giovedì 12 marzo 2020, 15:29
Scrivo la mia opinione per spezzare una lancia a favore dell'attività fisica, da fare comunque ovviamente con tutte
le precauzione del caso, da soli, evitando contatti ecc... ecc..

Sono più di 40 anni che corro a piedi con un passato agonistico decente (1h.03' sulla mezza, 2h.17in maratona ecc...),
da puro dilettante, ma ho sempre semplicemente corso principalmente perchè correre mi fa stare bene.
L'ho sempre considerata un assicurazione personale sulla salute.
Per dirne una sono 38 anni e mezzo che lavoro sempre nella stessa ditta e zero (zero) giorni di malattia.
Per dirne un'altra sono più di 4 anni (4 anni) che non salto un giorno di corsa (Natali, Capodanni, Pasque comprese, of course).

L'attività fisica aerobica è un bene essenziale per una persona (oserei dire un dovere). Quei minchioni di Roma ma anche
del palazzo Lombardia non capiscono un cazzo di come funziona la macchina umana e di come deperisce in fretta
se non la usi. L'uomo è fatto per muoversi fin dalla notte dei secoli, non per stare fermo. E' nel suo Dna.
Chi pratica corsa o bici sa benissimo che anche 15 giorni di inattività sono un'enormità: l'organismo arrugginisce, si scende
di tono muscolare, l'umore si abbassa, il cuore rimpicciolisce, la pressione aumenta, le arterie si incrostano etc. etc... e
alla ripartenza ci si sente rimbecilliti.

Ci sono vecchietti che erano abituati a farsi belle passeggiate a passo svelto e stavano bene. Adesso li fermiamo: non
moriranno di coronavirus ma moriranno a breve di infarto o per altre patologie simili.

Io intanto continuo a correre su strada, e sfido chiunque a fermarmi. Prima mi devono prendere.
Il punto non è questo Road Runner.
Il punto è che almeno qui a Bergamo gli ospedali sono al collasso, e quindi se uno come te (o come gli altri geni qui sopra che vogliono uscire lo stesso in bici) vuol fare il brillante ed esce in bici lo stesso e per caso prende una buca e si rompe un braccio oppure esce a correre e si prende una distorsione al pronto soccorso non sanno dove cazzo metterlo.
E' chiaro ora ?

Qui a Bergamo infatti il primo appello a non fare attività all'aperto non l'hanno fatto i minchioni di Roma o palazzo Lombardia ma i medici dell' Ospedale Papa GIovanni, che credo di salute e attività fisica ne sappiano qualcosa.


vincitore fantatour de France 2011

jumbo
Messaggi: 5583
Iscritto il: sabato 1 ottobre 2011, 10:42

Re: Coronavirus

Messaggio da leggere da jumbo » giovedì 12 marzo 2020, 16:07

Anche il paziente 1 quanto ad attività fisica costante non scherza(va), ma si è fatto più di due settimane di TI.

Quello che dici sulle passeggiate degli anziani è vero.
A mio padre ho consigliato di passeggiare nel cortile condominiale.

Per i più giovani, se si tratta solo di sentirsi rimbecilliti alla ripresa, direi che è un rischio che si può correre.



guidobaldo de medici
Messaggi: 3558
Iscritto il: venerdì 15 maggio 2015, 22:13

Re: Coronavirus

Messaggio da leggere da guidobaldo de medici » giovedì 12 marzo 2020, 16:15

ma mica road runner è di bergamo. sei di bergamo o bergamasca o zone in piena emergenza?



Avatar utente
Tour de Berghem
Messaggi: 1061
Iscritto il: giovedì 12 maggio 2011, 9:46
Località: MOZZANICA (BG)

Re: Coronavirus

Messaggio da leggere da Tour de Berghem » giovedì 12 marzo 2020, 16:20

guidobaldo de medici ha scritto:
giovedì 12 marzo 2020, 16:15
ma mica road runner è di bergamo. sei di bergamo o bergamasca o zone in piena emergenza?
E chi abita in zone che non siano Bergamo e dintorni pensa che non potrebbe presto toccare alla propria provincia ?
Oppure che presto l'ospedale della propria provincia non potrebbe essere usato per alleviare il lavoro
di quelli di Bergamo o Cremona che non sanno più nemmeno dove mettere le salme ?
Oppure per Bergamo e Cremona la solidarietà nazionale non esiste ?

E che quindi per tali motivi non sia meglio lasciare il carico di lavoro degli ospedali basso per il momento ?

PS sono della bergamasca ,bassa


vincitore fantatour de France 2011

Trullo
Messaggi: 659
Iscritto il: martedì 23 maggio 2017, 12:26

Re: Coronavirus

Messaggio da leggere da Trullo » giovedì 12 marzo 2020, 16:26

Un chiarimento ufficiale uscito questo pomeriggio dal ministero della sanità ammette attività sportiva a piedi

Passeggiate e corse all’aperto, il governo chiarisce: «Ammesse ma si rispetti la distanza di un metro»



guidobaldo de medici
Messaggi: 3558
Iscritto il: venerdì 15 maggio 2015, 22:13

Re: Coronavirus

Messaggio da leggere da guidobaldo de medici » giovedì 12 marzo 2020, 16:45

Tour de Berghem ha scritto:
giovedì 12 marzo 2020, 16:20
E chi abita in zone che non siano Bergamo e dintorni pensa che non potrebbe presto toccare alla propria provincia ?
Oppure che presto l'ospedale della propria provincia non potrebbe essere usato per alleviare il lavoro
di quelli di Bergamo o Cremona che non sanno più nemmeno dove mettere le salme ?
Oppure per Bergamo e Cremona la solidarietà nazionale non esiste ?

E che quindi per tali motivi non sia meglio lasciare il carico di lavoro degli ospedali basso per il momento ?

PS sono della bergamasca ,bassa
intanto massima solidarietà, questo lo dico col cuore. ognuno ha i suoi ricordi, io alle elementari avevo una maestra di bergamo che ci diceva sempre pimpinèl d'un pimpinèl, pantalòn d'un pantalòn :D ;)

ora vedo che il nostro sindaco, il sindaco di bologna ha chiuso 32 parchi e giardini pubblici... si sta facendo il massimo... a ozzano (il paese di wanna marchi) e in altri posti gira la polizia con il megafono... e fanno bene. ci vuole intelligenza, come in tutte le cose. non mettere in pericolo se stessi per non mettere in pericolo gli altri. l'attività sportiva a piedi va fatta in sicurezza.



Road Runner
Messaggi: 804
Iscritto il: martedì 8 novembre 2016, 11:44

Re: Coronavirus

Messaggio da leggere da Road Runner » giovedì 12 marzo 2020, 17:31

guidobaldo de medici ha scritto:
giovedì 12 marzo 2020, 16:15
ma mica road runner è di bergamo. sei di bergamo o bergamasca o zone in piena emergenza?
No, non sono di Bergamo. Preciso comunque che ovviamente mi attengo ai dettami nell'evitare contatti e avvicinamenti, e ovviamente non ho bisogno che nessuno mi dica di stare attento alla mia pellaccia. A quello ci ho sempre pensato io.
In 40 anni di corse non ho mai preso neanche una storta, cacchio, sarò mica così sfigato da farmi male in questi giorni !!
Comunque, ovvio, massima attenzione.



guidobaldo de medici
Messaggi: 3558
Iscritto il: venerdì 15 maggio 2015, 22:13

Re: Coronavirus

Messaggio da leggere da guidobaldo de medici » giovedì 12 marzo 2020, 22:09

la mia previsione anche se non conta niente

marzo. situazione peggiora giorno dopo giorno
aprile. morti a migliaia
maggio. il mondo un cimitero, qualcosa di indescrivibile. carenze alimentari, fame, violenza ovunque.
giugno. l'epidemia rallenta, ma il contesto complessivo è disastroso
luglio. tutti aspettano le alte temperatura, e qualcosa succede. le cose migliorano rapidamente.
agosto. l'epidemia scompare, ma è un mondo diverso
settembre - dicembre. enormi sconvolgimenti politici. grandi istituzioni crollano come castelli di carte
aprile-maggio 2021. torna il virus, molta paura ma nulla di grave
estate 2021. se ne va e non torna più



Avatar utente
nemecsek.
Messaggi: 2290
Iscritto il: mercoledì 6 gennaio 2016, 22:35

Re: Coronavirus

Messaggio da leggere da nemecsek. » giovedì 12 marzo 2020, 22:52

guidobaldo de medici ha scritto:
giovedì 12 marzo 2020, 22:09

maggio. il mondo un cimitero, qualcosa di indescrivibile. carenze alimentari, fame, violenza ovunque.
niente Giro, i presume... :hammer:


Immagine

Avatar utente
eliacodogno
Messaggi: 6315
Iscritto il: venerdì 24 dicembre 2010, 1:27
Località: Susa (TO)

Re: Coronavirus

Messaggio da leggere da eliacodogno » giovedì 12 marzo 2020, 22:58

guidobaldo de medici ha scritto:
giovedì 12 marzo 2020, 22:09
la mia previsione anche se non conta niente

marzo. situazione peggiora giorno dopo giorno
aprile. morti a migliaia
maggio. il mondo un cimitero, qualcosa di indescrivibile. carenze alimentari, fame, violenza ovunque.
giugno. l'epidemia rallenta, ma il contesto complessivo è disastroso
luglio. tutti aspettano le alte temperatura, e qualcosa succede. le cose migliorano rapidamente.
agosto. l'epidemia scompare, ma è un mondo diverso
settembre - dicembre. enormi sconvolgimenti politici. grandi istituzioni crollano come castelli di carte
aprile-maggio 2021. torna il virus, molta paura ma nulla di grave
estate 2021. se ne va e non torna più
Quando faranno il film, con Morgan Freeman e Gerard Butler, dovrai chiedere la tua parte.


Se il tuo modo di lavorare è questo qui, compragli un casco a Sgarbozza e fallo fare a lui il Giro, perché io non lo faccio più (P.S.)

'Idea del Forum' per me non vuol dire assolutamente niente. (H.F.)

guidobaldo de medici
Messaggi: 3558
Iscritto il: venerdì 15 maggio 2015, 22:13

Re: Coronavirus

Messaggio da leggere da guidobaldo de medici » giovedì 12 marzo 2020, 23:06

eliacodogno ha scritto:
giovedì 12 marzo 2020, 22:58
Quando faranno il film, con Morgan Freeman e Gerard Butler, dovrai chiedere la tua parte.
bè, mi sono allenato da bambino guardando i sopravvissuti ;) tra l'altro cominciava con un virus cinese.

certo morgan freeman ci sarà sicuro, c'è sempre.



guidobaldo de medici
Messaggi: 3558
Iscritto il: venerdì 15 maggio 2015, 22:13

Re: Coronavirus

Messaggio da leggere da guidobaldo de medici » giovedì 12 marzo 2020, 23:07

nemecsek. ha scritto:
giovedì 12 marzo 2020, 22:52
guidobaldo de medici ha scritto:
giovedì 12 marzo 2020, 22:09

maggio. il mondo un cimitero, qualcosa di indescrivibile. carenze alimentari, fame, violenza ovunque.
niente Giro, i presume... :hammer:
mannò perché. basta sostituire l'ammiraglia col carro funebre stai a posto.



Luca90
Messaggi: 6850
Iscritto il: venerdì 31 luglio 2015, 22:21

Re: Coronavirus

Messaggio da leggere da Luca90 » venerdì 13 marzo 2020, 0:13

eliacodogno ha scritto:
giovedì 12 marzo 2020, 22:58
guidobaldo de medici ha scritto:
giovedì 12 marzo 2020, 22:09
la mia previsione anche se non conta niente

marzo. situazione peggiora giorno dopo giorno
aprile. morti a migliaia
maggio. il mondo un cimitero, qualcosa di indescrivibile. carenze alimentari, fame, violenza ovunque.
giugno. l'epidemia rallenta, ma il contesto complessivo è disastroso
luglio. tutti aspettano le alte temperatura, e qualcosa succede. le cose migliorano rapidamente.
agosto. l'epidemia scompare, ma è un mondo diverso
settembre - dicembre. enormi sconvolgimenti politici. grandi istituzioni crollano come castelli di carte
aprile-maggio 2021. torna il virus, molta paura ma nulla di grave
estate 2021. se ne va e non torna più
Quando faranno il film, con Morgan Freeman e Gerard Butler, dovrai chiedere la tua parte.
:diavoletto:


2015:Tre Valli Varesine
2016(11°):Giro d'Italia (primi5), Tour tappa 11, Tour tappa 14, Parigi-Tours
201(14°):Kuurne-Bruxelles-Kuurne, Tro Bro Leon
2018(16°):Tour of Guangxi
2019( 16°):Dwars door Vlaanderen, Tour tappa 18, Vuelta tappa 8, Giro dell'Emilia

guidobaldo de medici
Messaggi: 3558
Iscritto il: venerdì 15 maggio 2015, 22:13

Re: Coronavirus

Messaggio da leggere da guidobaldo de medici » venerdì 13 marzo 2020, 1:44

giochi olimpici: ministro Hashimoto dice che non si prende in considerazione né l'ipotesi di cancellare i giochi né quella di spostare la data di inizio.

poche ore prima c'era stata la proposta di trump di spostare le olimpiadi all'anno prossimo.



Rispondi