Coronavirus

Dove discutere di altri sport e di tutto il resto
Avatar utente
nino58
Messaggi: 12502
Iscritto il: giovedì 9 dicembre 2010, 14:38

Re: Coronavirus

Messaggio da leggere da nino58 »

Subsonico ha scritto: martedì 15 settembre 2020, 14:29 https://www.swissinfo.ch/ita/epidemia_c ... a/45590960

c'è pure in russo se vuoi :D
Quelli è sempre utile tenerseli buoni.


Von Rock ? Nein, danke.
Diritto di correre senza condizioni a chi ha scontato una squalifica !!!
Avatar utente
Felice
Messaggi: 1699
Iscritto il: lunedì 31 ottobre 2011, 15:04

Re: Coronavirus

Messaggio da leggere da Felice »

Felice ha scritto: domenica 13 settembre 2020, 0:14 Le scuole hanno riaperto, ma 22 di queste hanno richiuso 3 giorni dopo (10 in Francia in senso stretto, 12 nell'isola della Réunion). Altre classi/scuole hanno chiuso successivamente (ma non so quante).
Aggiornamento:

Ad oggi le scuole chiuse sono 81 e le classi chiuse sono (approssimativamente immagino) 2100.

Chiuse anche:

- Télécom Physique et l'Ecole Supérieure de Biotechnologie a Strasburgo (une cinquantina di studenti positivi)
- L'Insa a Tolosa (127 studentu positivi)

Feste studentesche e discoteche stanno facendo il loro lavoro...


Avatar utente
Felice
Messaggi: 1699
Iscritto il: lunedì 31 ottobre 2011, 15:04

Re: Coronavirus

Messaggio da leggere da Felice »

Dal sito del Corriere:

Briatore: «In ospedale mi sono sentito solo. La Sardegna? Attacco ai ricchi e alle discoteche di destra»

Io sono gentile e molto ben educato. Per questa ragione mi limito a commentare con una sola frase:

Briatore vai a dar del c... !


Strong
Messaggi: 10137
Iscritto il: mercoledì 12 gennaio 2011, 11:48

Re: Coronavirus

Messaggio da leggere da Strong »

https://www.adnkronos.com/salute/sanita ... 0cDaJ.html

questo per me è l'esempio di come dovrebbe parlare un professionista serio dell'argomento covid
non come zangrillo e tutte quelle capre che gli vanno dietro


i fondamentalisti del ciclismo e gli ultras dei ciclisti sono il male di questo sport.
jumbo
Messaggi: 6523
Iscritto il: sabato 1 ottobre 2011, 10:42

Re: Coronavirus

Messaggio da leggere da jumbo »

Strong ha scritto: giovedì 17 settembre 2020, 18:05 https://www.adnkronos.com/salute/sanita ... 0cDaJ.html

questo per me è l'esempio di come dovrebbe parlare un professionista serio dell'argomento covid
non come zangrillo e tutte quelle capre che gli vanno dietro
Se è per quello lo stesso Pesenti smorza molto le differenze di posizioni con questa frase
In realtà tutti dicono la stessa cosa, e cioè che al momento i malati sono di meno
e quindi occorrebbe evitare di montare polemiche sul modo di esprimersi di Zangrillo o di altri quando il contenuto è condiviso sostanzialmente da tutti.


Avatar utente
Maìno della Spinetta
Messaggi: 8081
Iscritto il: giovedì 9 dicembre 2010, 15:53

Re: Coronavirus

Messaggio da leggere da Maìno della Spinetta »

Felice ha scritto: mercoledì 16 settembre 2020, 13:35
Felice ha scritto: domenica 13 settembre 2020, 0:14 Le scuole hanno riaperto, ma 22 di queste hanno richiuso 3 giorni dopo (10 in Francia in senso stretto, 12 nell'isola della Réunion). Altre classi/scuole hanno chiuso successivamente (ma non so quante).
Aggiornamento:

Ad oggi le scuole chiuse sono 81 e le classi chiuse sono (approssimativamente immagino) 2100.

Chiuse anche:

- Télécom Physique et l'Ecole Supérieure de Biotechnologie a Strasburgo (une cinquantina di studenti positivi)
- L'Insa a Tolosa (127 studentu positivi)

Feste studentesche e discoteche stanno facendo il loro lavoro...
Grazie degli aggiornamenti. Ho visto oggi ne hanno scovato >10.000, e han toccato la simbolica quota di 50 decessi.

In Inghilterra invece si parla della zona nord come di prossima chiusura (Manchester e Birmingham).

In Italia non crescono i morti a distanza di un mese da Ferragosto.


“Our interest’s on the dangerous edge of things.
The honest thief, the tender murderer, the superstitious atheist”.
Strong
Messaggi: 10137
Iscritto il: mercoledì 12 gennaio 2011, 11:48

Re: Coronavirus

Messaggio da leggere da Strong »

jumbo ha scritto: giovedì 17 settembre 2020, 19:23
Strong ha scritto: giovedì 17 settembre 2020, 18:05 https://www.adnkronos.com/salute/sanita ... 0cDaJ.html

questo per me è l'esempio di come dovrebbe parlare un professionista serio dell'argomento covid
non come zangrillo e tutte quelle capre che gli vanno dietro
Se è per quello lo stesso Pesenti smorza molto le differenze di posizioni con questa frase
In realtà tutti dicono la stessa cosa, e cioè che al momento i malati sono di meno
e quindi occorrebbe evitare di montare polemiche sul modo di esprimersi di Zangrillo o di altri quando il contenuto è condiviso sostanzialmente da tutti.
Non si mette in discussione zangrillo quando cita i numeri , quello sono inconfutabili e sotto gli occhi di tutti, lo
Si mette in discussione quando tratta con superficialità e strafottenza l’argomento ed invece di sensibilizzare , da medico, le persone, ha fatto di tutto per fare aumentare la superficialità.
Se non lo si è ancora capito, il virus c’è è ancora pericoloso e purtroppo può fare ancora tanti morti mandando ancora al collasso il sistema sanitario.
Se vogliamo cercare di evitare ulteriori lockdown (in Inghilterra hanno già dovuto adottare misure drastiche anche se parziali) tutto l’ambiente medico scientifico deve far passare un solo messaggio.
Prudenza e rispetto delle regole, il virus non è scomparso e nemmeno è meno forte.
Esattamente il contrario del messaggio che ha lasciato quella capra di zangrillo, che infatti è diventato lo zimbello della satira.


i fondamentalisti del ciclismo e gli ultras dei ciclisti sono il male di questo sport.
jumbo
Messaggi: 6523
Iscritto il: sabato 1 ottobre 2011, 10:42

Re: Coronavirus

Messaggio da leggere da jumbo »

Strong ha scritto: giovedì 17 settembre 2020, 23:39
jumbo ha scritto: giovedì 17 settembre 2020, 19:23
Strong ha scritto: giovedì 17 settembre 2020, 18:05 https://www.adnkronos.com/salute/sanita ... 0cDaJ.html

questo per me è l'esempio di come dovrebbe parlare un professionista serio dell'argomento covid
non come zangrillo e tutte quelle capre che gli vanno dietro
Se è per quello lo stesso Pesenti smorza molto le differenze di posizioni con questa frase
In realtà tutti dicono la stessa cosa, e cioè che al momento i malati sono di meno
e quindi occorrebbe evitare di montare polemiche sul modo di esprimersi di Zangrillo o di altri quando il contenuto è condiviso sostanzialmente da tutti.
Non si mette in discussione zangrillo quando cita i numeri , quello sono inconfutabili e sotto gli occhi di tutti, lo
Si mette in discussione quando tratta con superficialità e strafottenza l’argomento ed invece di sensibilizzare , da medico, le persone, ha fatto di tutto per fare aumentare la superficialità.
Se non lo si è ancora capito, il virus c’è è ancora pericoloso e purtroppo può fare ancora tanti morti mandando ancora al collasso il sistema sanitario.
Se vogliamo cercare di evitare ulteriori lockdown (in Inghilterra hanno già dovuto adottare misure drastiche anche se parziali) tutto l’ambiente medico scientifico deve far passare un solo messaggio.
Prudenza e rispetto delle regole, il virus non è scomparso e nemmeno è meno forte.
Esattamente il contrario del messaggio che ha lasciato quella capra di zangrillo, che infatti è diventato lo zimbello della satira.
Bene, quindi non sei d'accordo con Pesenti che dice che i vari medici dicono tutti sostanzialmente la stessa cosa.


Strong
Messaggi: 10137
Iscritto il: mercoledì 12 gennaio 2011, 11:48

Re: Coronavirus

Messaggio da leggere da Strong »

jumbo ha scritto: venerdì 18 settembre 2020, 7:40
Strong ha scritto: giovedì 17 settembre 2020, 23:39
jumbo ha scritto: giovedì 17 settembre 2020, 19:23
Se è per quello lo stesso Pesenti smorza molto le differenze di posizioni con questa frase
In realtà tutti dicono la stessa cosa, e cioè che al momento i malati sono di meno
e quindi occorrebbe evitare di montare polemiche sul modo di esprimersi di Zangrillo o di altri quando il contenuto è condiviso sostanzialmente da tutti.
Non si mette in discussione zangrillo quando cita i numeri , quello sono inconfutabili e sotto gli occhi di tutti, lo
Si mette in discussione quando tratta con superficialità e strafottenza l’argomento ed invece di sensibilizzare , da medico, le persone, ha fatto di tutto per fare aumentare la superficialità.
Se non lo si è ancora capito, il virus c’è è ancora pericoloso e purtroppo può fare ancora tanti morti mandando ancora al collasso il sistema sanitario.
Se vogliamo cercare di evitare ulteriori lockdown (in Inghilterra hanno già dovuto adottare misure drastiche anche se parziali) tutto l’ambiente medico scientifico deve far passare un solo messaggio.
Prudenza e rispetto delle regole, il virus non è scomparso e nemmeno è meno forte.
Esattamente il contrario del messaggio che ha lasciato quella capra di zangrillo, che infatti è diventato lo zimbello della satira.
Bene, quindi non sei d'accordo con Pesenti che dice che i vari medici dicono tutti sostanzialmente la stessa cosa.
io sono molto d'accordo .
"Non c'è grande movimento, ma questi malati sono malati gravi come quelli di marzo. E mi aspetto una mortalità simile, intorno al 40%"
"Quello che è sicuro è che c'è necessità di continuare a occuparci del problema Covid, perché non è passato. Se sbagliamo torna fuori"
"Certo che si rischia un ritorno al passato, una nuova ondata di malati"
La situazione per il momento è sotto controllo, puntualizza Pesenti. Però "dobbiamo assolutamente fare in modo che non sfugga di mano"
"L'invito è dunque "a non mollare adesso. La verità è che al momento non esiste ancora una terapia specifica efficace - ricorda Pesenti - Esistono degli adiuvanti. La situazione non deve sfuggire di mano."

quel cazzaro di zangrillo, partendo dalla stessa inconfutabile base di numeri, con iul sorristo da beota tra le labbra diceva:
"il virus è clinicamente scomparso"
"la carica virale è molto bassa, è meno pericoloso"

ora ovviamente non lo dice più....
ma quest'estate quelle dichiarazioni hanno fatto dei danni alla comunità ed hanno portato dei vantaggi ai sui amici imprenditori di destra


i fondamentalisti del ciclismo e gli ultras dei ciclisti sono il male di questo sport.
jumbo
Messaggi: 6523
Iscritto il: sabato 1 ottobre 2011, 10:42

Re: Coronavirus

Messaggio da leggere da jumbo »

Che il virus fosse clinicamente scomparso (= TI vuote) e che la carica virale fosse molto bassa lo hanno detto tutti, lo dice anche Pesenti qui, lo ha detto Massimo Galli, lo hanno detto tanti altri.
Si tratta di riuscire a comprendere quello che viene detto. Alcuni non lo comprendono bene e poi tengono comportamenti scorretti, ma mi pare che anche tu non lo comprenda proprio bene.


Strong
Messaggi: 10137
Iscritto il: mercoledì 12 gennaio 2011, 11:48

Re: Coronavirus

Messaggio da leggere da Strong »

ok dopo il tuo ultimo post provocatorio, evito di scrivere perchè altrimenti mi prendo l'ennesimo ban per colpa di altri


i fondamentalisti del ciclismo e gli ultras dei ciclisti sono il male di questo sport.
Avatar utente
Felice
Messaggi: 1699
Iscritto il: lunedì 31 ottobre 2011, 15:04

Re: Coronavirus

Messaggio da leggere da Felice »

jumbo ha scritto: venerdì 18 settembre 2020, 9:14 Che il virus fosse clinicamente scomparso (= TI vuote) e che la carica virale fosse molto bassa lo hanno detto tutti, lo dice anche Pesenti qui, lo ha detto Massimo Galli, lo hanno detto tanti altri.
Si tratta di riuscire a comprendere quello che viene detto. Alcuni non lo comprendono bene e poi tengono comportamenti scorretti, ma mi pare che anche tu non lo comprenda proprio bene.
Sì ma constatare la situazione ad un momento dato è una cosa che qualsiasi incompetente sa fare. Da un esperto del settore ci si aspetta qualcosa di più di un semplice "in questo momento le cose stanno andando bene", ci si aspetta che ci dica cosa bisogna fare affinchè le cose non tornino ad andare male. E quello che ha detto lui è stato qualcosa del tipo "andate, divertitevi, gazzovigliate, tanto il virus è clinicamente morto".
Ora si dà il caso che il virus sia resuscitato come Lazzaro, cosa che molti, pur nella loro incompetenza, avevano previsto. Come abbia fatto, vista che "la carica virale era molto bassa" è una caso che i vari Zangrillo dovrebbero spiegarci, così come ci dovrebbero dire quale dei consigli che ci hanno dato dall'alto del loro sapere non abbiamo seguito per far sì che questo accada.


jumbo
Messaggi: 6523
Iscritto il: sabato 1 ottobre 2011, 10:42

Re: Coronavirus

Messaggio da leggere da jumbo »

Felice ha scritto: venerdì 18 settembre 2020, 9:54
jumbo ha scritto: venerdì 18 settembre 2020, 9:14 Che il virus fosse clinicamente scomparso (= TI vuote) e che la carica virale fosse molto bassa lo hanno detto tutti, lo dice anche Pesenti qui, lo ha detto Massimo Galli, lo hanno detto tanti altri.
Si tratta di riuscire a comprendere quello che viene detto. Alcuni non lo comprendono bene e poi tengono comportamenti scorretti, ma mi pare che anche tu non lo comprenda proprio bene.
Sì ma constatare la situazione ad un momento dato è una cosa che qualsiasi incompetente sa fare. Da un esperto del settore ci si aspetta qualcosa di più di un semplice "in questo momento le cose stanno andando bene", ci si aspetta che ci dica cosa bisogna fare affinchè le cose non tornino ad andare male. E quello che ha detto lui è stato qualcosa del tipo "andate, divertitevi, gazzovigliate, tanto il virus è clinicamente morto".
Ora si dà il caso che il virus sia resuscitato come Lazzaro, cosa che molti, pur nella loro incompetenza, avevano previsto. Come abbia fatto, vista che "la carica virale era molto bassa" è una caso che i vari Zangrillo dovrebbero spiegarci, così come ci dovrebbero dire quale dei consigli che ci hanno dato dall'alto del loro sapere non abbiamo seguito per far sì che questo accada.
Zangrillo ha detto quella cosa a maggio, quando c'era ancora molto "terrorismo", in quel momento già in gran parte ingiustificato, sul fatto di non andare al ristorante, non andare in spiaggia, non andare in vacanza, non andare in ufficio (ovviamente il tutto mantenendo le corrette misure di sicurezza). Quello che ha detto ha fatto abbastanza scalpore, proprio perché in quel momento non erano in tanti a dirlo, quindi evidentemente non era una cosa che qualsiasi incompetente andava dicendo.
Quello che ha detto ha aiutato persone normali e capaci di intendere, come penso di essere, a capire meglio la situazione effettiva e a capire che si poteva riprendere una vita quasi normale, pur con tutte le cautele che conosciamo, e smettere di rimanere ancora chiusi in casa.
Ha aiutato un popolo che ha passato tre mesi di terrore (che solo in alcune zone del paese era effettivamente giustificato fino a quel livello) a capire che questa estate si poteva prendere un po' di respiro, ad avere un po' di benessere mentale in attesa magari di una nuova ondata in autunno/inverno.
Se poi alcuni hanno preso questo come un via libera e rilasciare le corrette misure di sicurezza, a fare assembramenti in luoghi chiusi, a strusciarsi e limonare in discoteca con sconosciuti, fa parte della capacità di comprendere i messaggi.
Le discoteche non le ha riaperte lui, ma qualche politico nazionale e locale ha permesso che questo avvenisse.
La normativa sui viaggi all'estero che sembra un quiz della settimana enigmistica, con eccezioni che fanno ridere (tipo solo lavoro e no turismo e devi fare isolamento al ritorno, no tampone, ma se ci stai meno di 5 giorni e per motivi di lavoro allora niente isolamento e comunque nessun tampone; nel paese di fianco invece ci puoi andare quanto vuoi ma devi fare il tampone al ritorno), non l'ha stesa Zangrillo, ma gli stessi politici di cui sopra, o le varie task force dei banchi a rotelle, e il CTS che tiene agli arresti domiciliari della gente non più contagiosa secondo le evidenze scientifiche emerse in questi mesi (causando sì danni psicologici anche gravi), solo per non smentire la posizione espressa finora.


Avatar utente
Felice
Messaggi: 1699
Iscritto il: lunedì 31 ottobre 2011, 15:04

Re: Coronavirus

Messaggio da leggere da Felice »

A proposito si luminari che sparano ca... ehm... cavolate sulla base del "in questo momento tutto sta andando bene" non dimentichiamoci dell'esempio eclatante offertoci da Silvestri, il quale, all'inizio di giugno diceva:
il_panta ha scritto: lunedì 8 giugno 2020, 10:42 LA RITIRATA CONTINUA (di Guido Silvestri)
.....

In molti mi chiedono come vanno le cose ad Atlanta ed in Georgia. Direi bene, con situazione sotto controllo ed un totale di 51.898 casi e 2.174 morti (oggi 4). La nostra mortalità per 100.000 abitanti è 19.7, il che vuol dire la metà di quella riscontrata nel Veneto dell’ottimo Andrea Crisanti (39.9). Insomma, direi che nel nostro piccolo ci siamo difesi piuttosto bene. Interessante notare che in Florida, stato dal lockdown minimo, la mortalità per 100.000 abitanti è ancora più bassa (12.6). I dati della Georgia e della Florida dimostrano ancora una volta (vedi punto precedente) come i modelli epidemiologici che al contempo (i) postulano un massiccio effetto positivo dei “lockdowns” e (ii) non tengono conto del fattore climatico-stagionale, non spiegano l’andamento della pandemia in modo universalmente valido, e come tali non dovrebbero essere usati per guidare le scelte della politica.

.....
Tre mesi e mezzo dopo Georgia e Florida hanno più morti rapportati alla popolazione dell'Italia. E' quello che si chiama avere una "situazione sotto controllo". Come questo sia potuto accadere in piena estate, visto che a suo dire il virus avrebbe dovuto essere sensibile al fattore climatico-stagionale è una cosa che lui ci dovrebbe spiegare. Quanto ai modelli epidemiologici, da lui disprezzati, avevano previsto per gli Stati Uniti un numero di morti compreso tra centomila e duecentocinquantamila. In questo momento il numero di decessi ufficialmente attribuiti al covid ha superato i 200000 e, poichè già un paio di mesi fa l'eccesso di mortalità USA era di 40000-50000 unità superiore ai numeri ufficiali, in realtà siamo già intorno ai valori superiori previsti dai modelli. Se una critica può quindi essere fatta a questi ultimi è eventualmente di avere peccato per eccessivo ottimismo. Ma si sa, inserire in fattore "stupidità umana" in un modello non è cosa facile...


Avatar utente
Felice
Messaggi: 1699
Iscritto il: lunedì 31 ottobre 2011, 15:04

Re: Coronavirus

Messaggio da leggere da Felice »

jumbo ha scritto: venerdì 18 settembre 2020, 10:18
Zangrillo ha detto quella cosa a maggio, quando c'era ancora molto "terrorismo", in quel momento già in gran parte ingiustificato, sul fatto di non andare al ristorante, non andare in spiaggia, non andare in vacanza, non andare in ufficio (ovviamente il tutto mantenendo le corrette misure di sicurezza). Quello che ha detto ha fatto abbastanza scalpore, proprio perché in quel momento non erano in tanti a dirlo, quindi evidentemente non era una cosa che qualsiasi incompetente andava dicendo.
Quello che ha detto ha aiutato persone normali e capaci di intendere, come penso di essere, a capire meglio la situazione effettiva e a capire che si poteva riprendere una vita quasi normale, pur con tutte le cautele che conosciamo, e smettere di rimanere ancora chiusi in casa.
Ha aiutato un popolo che ha passato tre mesi di terrore (che solo in alcune zone del paese era effettivamente giustificato fino a quel livello) a capire che questa estate si poteva prendere un po' di respiro, ad avere un po' di benessere mentale in attesa magari di una nuova ondata in autunno/inverno.
Se poi alcuni hanno preso questo come un via libera e rilasciare le corrette misure di sicurezza, a fare assembramenti in luoghi chiusi, a strusciarsi e limonare in discoteca con sconosciuti, fa parte della capacità di comprendere i messaggi.
Le discoteche non le ha riaperte lui, ma qualche politico nazionale e locale ha permesso che questo avvenisse.
La normativa sui viaggi all'estero che sembra un quiz della settimana enigmistica, con eccezioni che fanno ridere (tipo solo lavoro e no turismo e devi fare isolamento al ritorno, no tampone, ma se ci stai meno di 5 giorni e per motivi di lavoro allora niente isolamento e comunque nessun tampone; nel paese di fianco invece ci puoi andare quanto vuoi ma devi fare il tampone al ritorno), non l'ha stesa Zangrillo, ma gli stessi politici di cui sopra, o le varie task force dei banchi a rotelle, e il CTS che tiene agli arresti domiciliari della gente non più contagiosa secondo le evidenze scientifiche emerse in questi mesi (causando sì danni psicologici anche gravi), solo per non smentire la posizione espressa finora.
Abbi pazienza ma non sono affatto d'accordo che ci fosse questo clima di "terrore" o che comunque la popolazione fosse "terrorizzata". Le persone sensate si sono limitate a seguire le istruzioni / i consigli che venivano dati. Se si doveva stare a casa si stava a casa. Si si poteva uscire secondo certe regole, si usciva secondo queste regole. Se si doveva lavorare da casa, si lavorava da casa. Se si poteva recarsi sul posto abituale di lavoro, ci si recava sul posto abituale di lavoro. E questo non perchè si è una massa di pecoroni, ma perchè una risposta ad una pandemia non può che essere collettiva, deve essere coordinata ad un qualche livello, non può essere a livello indivuduale, ognuno fa quel che buon gli sembra.
Questo per le persone sensate, che non erano terrorizzate affatto, semplicemente ragionavano in termini di bene collettivo.
Quanto agli altri, quelli incapaci di prendere la corretta misure delle cose, è abbastanza ovvio che una volta che uno Zangrillo ti dice che il virus non c'è più, che è scomparso, perchè è questo che ha detto, faranno di tutto e di più.


jumbo
Messaggi: 6523
Iscritto il: sabato 1 ottobre 2011, 10:42

Re: Coronavirus

Messaggio da leggere da jumbo »

Felice ha scritto: venerdì 18 settembre 2020, 10:19 A proposito si luminari che sparano ca... ehm... cavolate sulla base del "in questo momento tutto sta andando bene" non dimentichiamoci dell'esempio eclatante offertoci da Silvestri, il quale, all'inizio di giugno diceva:
il_panta ha scritto: lunedì 8 giugno 2020, 10:42 LA RITIRATA CONTINUA (di Guido Silvestri)
.....

In molti mi chiedono come vanno le cose ad Atlanta ed in Georgia. Direi bene, con situazione sotto controllo ed un totale di 51.898 casi e 2.174 morti (oggi 4). La nostra mortalità per 100.000 abitanti è 19.7, il che vuol dire la metà di quella riscontrata nel Veneto dell’ottimo Andrea Crisanti (39.9). Insomma, direi che nel nostro piccolo ci siamo difesi piuttosto bene. Interessante notare che in Florida, stato dal lockdown minimo, la mortalità per 100.000 abitanti è ancora più bassa (12.6). I dati della Georgia e della Florida dimostrano ancora una volta (vedi punto precedente) come i modelli epidemiologici che al contempo (i) postulano un massiccio effetto positivo dei “lockdowns” e (ii) non tengono conto del fattore climatico-stagionale, non spiegano l’andamento della pandemia in modo universalmente valido, e come tali non dovrebbero essere usati per guidare le scelte della politica.

.....
Tre mesi e mezzo dopo Georgia e Florida hanno più morti rapportati alla popolazione dell'Italia. E' quello che si chiama avere una "situazione sotto controllo". Come questo sia potuto accadere in piena estate, visto che a suo dire il virus avrebbe dovuto essere sensibile al fattore climatico-stagionale è una cosa che lui ci dovrebbe spiegare. Quanto ai modelli epidemiologici, da lui disprezzati, avevano previsto per gli Stati Uniti un numero di morti compreso tra centomila e duecentocinquantamila. In questo momento il numero di decessi ufficialmente attribuiti al covid ha superato i 200000 e, poichè già un paio di mesi fa l'eccesso di mortalità USA era di 40000-50000 unità superiore ai numeri ufficiali, in realtà siamo già intorno ai valori superiori previsti dai modelli. Se una critica può quindi essere fatta a questi ultimi è eventualmente di avere peccato per eccessivo ottimismo. Ma si sa, inserire in fattore "stupidità umana" in un modello non è cosa facile...
Non conosco in dettaglio la situazione e tantomeno dev difendere Silvestri, chiedo per sapere e capire meglio:
- il modello epidemiologico diceva tra 100 e 250 mila morti in USA in quanto tempo? da qui alla fine del mondo o entro una certa data?
- il fattore climatico stagionale non è uguale dappertutto, ad esempio in Florida con 20° secchi a gennaio è probabile che la situazione contro il covid sia più favorevole che ad agosto con 30° super afosi e persone rintanate nei centri commerciali e nelle hall degli alberghi con aria condizionata a manetta.


jumbo
Messaggi: 6523
Iscritto il: sabato 1 ottobre 2011, 10:42

Re: Coronavirus

Messaggio da leggere da jumbo »

Felice ha scritto: venerdì 18 settembre 2020, 10:37
jumbo ha scritto: venerdì 18 settembre 2020, 10:18
Zangrillo ha detto quella cosa a maggio, quando c'era ancora molto "terrorismo", in quel momento già in gran parte ingiustificato, sul fatto di non andare al ristorante, non andare in spiaggia, non andare in vacanza, non andare in ufficio (ovviamente il tutto mantenendo le corrette misure di sicurezza). Quello che ha detto ha fatto abbastanza scalpore, proprio perché in quel momento non erano in tanti a dirlo, quindi evidentemente non era una cosa che qualsiasi incompetente andava dicendo.
Quello che ha detto ha aiutato persone normali e capaci di intendere, come penso di essere, a capire meglio la situazione effettiva e a capire che si poteva riprendere una vita quasi normale, pur con tutte le cautele che conosciamo, e smettere di rimanere ancora chiusi in casa.
Ha aiutato un popolo che ha passato tre mesi di terrore (che solo in alcune zone del paese era effettivamente giustificato fino a quel livello) a capire che questa estate si poteva prendere un po' di respiro, ad avere un po' di benessere mentale in attesa magari di una nuova ondata in autunno/inverno.
Se poi alcuni hanno preso questo come un via libera e rilasciare le corrette misure di sicurezza, a fare assembramenti in luoghi chiusi, a strusciarsi e limonare in discoteca con sconosciuti, fa parte della capacità di comprendere i messaggi.
Le discoteche non le ha riaperte lui, ma qualche politico nazionale e locale ha permesso che questo avvenisse.
La normativa sui viaggi all'estero che sembra un quiz della settimana enigmistica, con eccezioni che fanno ridere (tipo solo lavoro e no turismo e devi fare isolamento al ritorno, no tampone, ma se ci stai meno di 5 giorni e per motivi di lavoro allora niente isolamento e comunque nessun tampone; nel paese di fianco invece ci puoi andare quanto vuoi ma devi fare il tampone al ritorno), non l'ha stesa Zangrillo, ma gli stessi politici di cui sopra, o le varie task force dei banchi a rotelle, e il CTS che tiene agli arresti domiciliari della gente non più contagiosa secondo le evidenze scientifiche emerse in questi mesi (causando sì danni psicologici anche gravi), solo per non smentire la posizione espressa finora.
Abbi pazienza ma non sono affatto d'accordo che ci fosse questo clima di "terrore" o che comunque la popolazione fosse "terrorizzata". Le persone sensate si sono limitate a seguire le istruzioni / i consigli che venivano dati. Se si doveva stare a casa si stava a casa. Si si poteva uscire secondo certe regole, si usciva secondo queste regole. Se si doveva lavorare da casa, si lavorava da casa. Se si poteva recarsi sul posto abituale di lavoro, ci si recava sul posto abituale di lavoro. E questo non perchè si è una massa di pecoroni, ma perchè una risposta ad una pandemia non può che essere collettiva, deve essere coordinata ad un qualche livello, non può essere a livello indivuduale, ognuno fa quel che buon gli sembra.
Questo per le persone sensate, che non erano terrorizzate affatto, semplicemente ragionavano in termini di bene collettivo.
Quanto agli altri, quelli incapaci di prendere la corretta misure delle cose, è abbastanza ovvio che una volta che uno Zangrillo ti dice che il virus non c'è più, che è scomparso, perchè è questo che ha detto, faranno di tutto e di più.
Non ti piace terrore? Chiamala preoccupazione, chiamala come vuoi, mi riferisco a quel sentimento che ti viene quando senti di parenti, colleghi e conoscenti ed amici di conoscenti che sono colpiti dal virus in modo grave e qualcuno ci lascia anche le penne, come credo sia avvenuto a quasi tutti gli abitanti di Lombardia e nord Emilia a marzo ed aprile. Altre zone d'Italia il Covid l'hanno visto al TG, permettimi la banalizzazione.

Che salti fuori uno che nemmeno vive qui a dirmi che sentimenti devo provare se permetti mi urta alquanto.

Il terrorismo è quello che ancora oggi i media ti instillano scrivendoti che i contagi sono in aumento (se sono 5 più del giorno prima) tralasciando che sono un millesimo che a marzo, come hanno fatto per tutto giugno luglio e in parte agosto senza giustificazione alcuna.


Avatar utente
Felice
Messaggi: 1699
Iscritto il: lunedì 31 ottobre 2011, 15:04

Re: Coronavirus

Messaggio da leggere da Felice »

jumbo ha scritto: venerdì 18 settembre 2020, 10:47
Felice ha scritto: venerdì 18 settembre 2020, 10:37
jumbo ha scritto: venerdì 18 settembre 2020, 10:18
Zangrillo ha detto quella cosa a maggio, quando c'era ancora molto "terrorismo", in quel momento già in gran parte ingiustificato, sul fatto di non andare al ristorante, non andare in spiaggia, non andare in vacanza, non andare in ufficio (ovviamente il tutto mantenendo le corrette misure di sicurezza). Quello che ha detto ha fatto abbastanza scalpore, proprio perché in quel momento non erano in tanti a dirlo, quindi evidentemente non era una cosa che qualsiasi incompetente andava dicendo.
Quello che ha detto ha aiutato persone normali e capaci di intendere, come penso di essere, a capire meglio la situazione effettiva e a capire che si poteva riprendere una vita quasi normale, pur con tutte le cautele che conosciamo, e smettere di rimanere ancora chiusi in casa.
Ha aiutato un popolo che ha passato tre mesi di terrore (che solo in alcune zone del paese era effettivamente giustificato fino a quel livello) a capire che questa estate si poteva prendere un po' di respiro, ad avere un po' di benessere mentale in attesa magari di una nuova ondata in autunno/inverno.
Se poi alcuni hanno preso questo come un via libera e rilasciare le corrette misure di sicurezza, a fare assembramenti in luoghi chiusi, a strusciarsi e limonare in discoteca con sconosciuti, fa parte della capacità di comprendere i messaggi.
Le discoteche non le ha riaperte lui, ma qualche politico nazionale e locale ha permesso che questo avvenisse.
La normativa sui viaggi all'estero che sembra un quiz della settimana enigmistica, con eccezioni che fanno ridere (tipo solo lavoro e no turismo e devi fare isolamento al ritorno, no tampone, ma se ci stai meno di 5 giorni e per motivi di lavoro allora niente isolamento e comunque nessun tampone; nel paese di fianco invece ci puoi andare quanto vuoi ma devi fare il tampone al ritorno), non l'ha stesa Zangrillo, ma gli stessi politici di cui sopra, o le varie task force dei banchi a rotelle, e il CTS che tiene agli arresti domiciliari della gente non più contagiosa secondo le evidenze scientifiche emerse in questi mesi (causando sì danni psicologici anche gravi), solo per non smentire la posizione espressa finora.
Abbi pazienza ma non sono affatto d'accordo che ci fosse questo clima di "terrore" o che comunque la popolazione fosse "terrorizzata". Le persone sensate si sono limitate a seguire le istruzioni / i consigli che venivano dati. Se si doveva stare a casa si stava a casa. Si si poteva uscire secondo certe regole, si usciva secondo queste regole. Se si doveva lavorare da casa, si lavorava da casa. Se si poteva recarsi sul posto abituale di lavoro, ci si recava sul posto abituale di lavoro. E questo non perchè si è una massa di pecoroni, ma perchè una risposta ad una pandemia non può che essere collettiva, deve essere coordinata ad un qualche livello, non può essere a livello indivuduale, ognuno fa quel che buon gli sembra.
Questo per le persone sensate, che non erano terrorizzate affatto, semplicemente ragionavano in termini di bene collettivo.
Quanto agli altri, quelli incapaci di prendere la corretta misure delle cose, è abbastanza ovvio che una volta che uno Zangrillo ti dice che il virus non c'è più, che è scomparso, perchè è questo che ha detto, faranno di tutto e di più.
Non ti piace terrore? Chiamala preoccupazione, chiamala come vuoi, mi riferisco a quel sentimento che ti viene quando senti di parenti, colleghi e conoscenti ed amici di conoscenti che sono colpiti dal virus in modo grave e qualcuno ci lascia anche le penne, come credo sia avvenuto a quasi tutti gli abitanti di Lombardia e nord Emilia a marzo ed aprile. Altre zone d'Italia il Covid l'hanno visto al TG, permettimi la banalizzazione.

Che salti fuori uno che nemmeno vive qui a dirmi che sentimenti devo provare se permetti mi urta alquanto.

Il terrorismo è quello che ancora oggi i media ti instillano scrivendoti che i contagi sono in aumento (se sono 5 più del giorno prima) tralasciando che sono un millesimo che a marzo, come hanno fatto per tutto giugno luglio e in parte agosto senza giustificazione alcuna.
Stai a sentire, cosa vai cercando? La bagarre forumistica? Non mi interessa, provaci con qualcun altro. Pensa quello che ti pare e prova quello che ti pare, nessuno ha avuto la pretesa di volerti dire quello che devi pensare o provare.

Sei tu che hai cominciato a parlare di terrore e di terrorismo mediatico e continui a farlo. E non lo fai parlando di quello che potevano provare a Bergamo o in Lombardia a marzo (la cui gente non era certamente "terrorizzata" dai media, ma piuttosto da quello che stavano vivendo), parli di ORA e dell'INTERA POPOLAZIONE ITALIANA, visto che è ad essa che si rivolgono i media. Inoltre lo fai in palese malafede, visto che se i suddetti media dicono che i contagi sono in aumento se sono 5 più che il giorno prima, dicono anche che sono in diminuzione quando sono 5 meno del giorno prima.

E su questo chiudo.


jumbo
Messaggi: 6523
Iscritto il: sabato 1 ottobre 2011, 10:42

Re: Coronavirus

Messaggio da leggere da jumbo »

Felice ha scritto: venerdì 18 settembre 2020, 13:34Stai a sentire, cosa vai cercando? La bagarre forumistica? Non mi interessa, provaci con qualcun altro. Pensa quello che ti pare e prova quello che ti pare, nessuno ha avuto la pretesa di volerti dire quello che devi pensare o provare.

Sei tu che hai cominciato a parlare di terrore e di terrorismo mediatico e continui a farlo. E non lo fai parlando di quello che potevano provare a Bergamo o in Lombardia a marzo (la cui gente non era certamente "terrorizzata" dai media, ma piuttosto da quello che stavano vivendo), parli di ORA e dell'INTERA POPOLAZIONE ITALIANA, visto che è ad essa che si rivolgono i media. Inoltre lo fai in palese malafede, visto che se i suddetti media dicono che i contagi sono in aumento se sono 5 più che il giorno prima, dicono anche che sono in diminuzione quando sono 5 meno del giorno prima.

E su questo chiudo.
Se permetti su un forum se uno scrive cose su cui non sono d'accordo o che mi urtano, lo faccio notare. Se non ti aggrada il contraddittorio, fatti un blog senza abilitare i commenti.

Il terrorismo mediatico è insistere quotidianamente con i titoloni "contagi in aumento" "contagi in diminuzione" (sì anche quello) quando la situazione è stabile e ai minimi termini, come è stata a giugno e luglio, e anche ora tanto male non va, con l'effetto conseguente su una popolazione che in una parte d'Italia a marzo e aprile ha vissuto quello che ha vissuto.
C'è chi non capisce le cose in un senso, e si rilassa sulle precauzioni, e c'è chi si fa influenzare in altro modo, come una mia collega rivista dopo 6 mesi l'altro giorno che mi ha detto che a parte questi giorni di ripresa per venire in ufficio, in 6 mesi non è più uscita di casa se non per fare la spesa.
Se di fianco ai Mentana che gridano al lupo al lupo con pochi contagi giornalieri, ci sia stato qualcuno che ha fatto notare che il contagio era fortemente ridotto, mi sembra qualcosa di positivo.


Strong
Messaggi: 10137
Iscritto il: mercoledì 12 gennaio 2011, 11:48

Re: Coronavirus

Messaggio da leggere da Strong »

jumbo ha scritto: venerdì 18 settembre 2020, 14:52
Felice ha scritto: venerdì 18 settembre 2020, 13:34Stai a sentire, cosa vai cercando? La bagarre forumistica? Non mi interessa, provaci con qualcun altro. Pensa quello che ti pare e prova quello che ti pare, nessuno ha avuto la pretesa di volerti dire quello che devi pensare o provare.

Sei tu che hai cominciato a parlare di terrore e di terrorismo mediatico e continui a farlo. E non lo fai parlando di quello che potevano provare a Bergamo o in Lombardia a marzo (la cui gente non era certamente "terrorizzata" dai media, ma piuttosto da quello che stavano vivendo), parli di ORA e dell'INTERA POPOLAZIONE ITALIANA, visto che è ad essa che si rivolgono i media. Inoltre lo fai in palese malafede, visto che se i suddetti media dicono che i contagi sono in aumento se sono 5 più che il giorno prima, dicono anche che sono in diminuzione quando sono 5 meno del giorno prima.

E su questo chiudo.
Se permetti su un forum se uno scrive cose su cui non sono d'accordo o che mi urtano, lo faccio notare. Se non ti aggrada il contraddittorio, fatti un blog senza abilitare i commenti.

Il terrorismo mediatico è insistere quotidianamente con i titoloni "contagi in aumento" "contagi in diminuzione" (sì anche quello) quando la situazione è stabile e ai minimi termini, come è stata a giugno e luglio, e anche ora tanto male non va, con l'effetto conseguente su una popolazione che in una parte d'Italia a marzo e aprile ha vissuto quello che ha vissuto.
C'è chi non capisce le cose in un senso, e si rilassa sulle precauzioni, e c'è chi si fa influenzare in altro modo, come una mia collega rivista dopo 6 mesi l'altro giorno che mi ha detto che a parte questi giorni di ripresa per venire in ufficio, in 6 mesi non è più uscita di casa se non per fare la spesa.
Se di fianco ai Mentana che gridano al lupo al lupo con pochi contagi giornalieri, ci sia stato qualcuno che ha fatto notare che il contagio era fortemente ridotto, mi sembra qualcosa di positivo.
il fatto che i contagi siano stati ai minimi termini a luglio agosto e che adesso si sia in una fase di lieve incremento che al momento non desta troppe preoccupazioni è solo "grazie" alle persone che si sono comportate come la tua collega. se tutti si fossero comportati seguendo il messaggio lanciato da zangrillo o come quel babbeo di briatore saremmo ancora nella merda. Così, per dire....se non l'hai ancora capito.

Quelli che hanno le psicosi, le hanno a prescindere perchè purtroppo hanno disturbi pregressi che ovviamente si aggravano in situazioni di stress emotivo. Ma non ci si può fare nulla e non è certo colpa dei medici che predicano prudenza, rispetto delle regole e sacrifici.

Io non so cosa intenda la tua collega per "in 6 mesi non sono uscita di casa" però uno che si barrica in casa senza uscire mai per 6 mesi senza prendere un caffè al tavolino all'aperto o mangiare in giardino con amici o in pizzeria/ristorante vuol dire che ha problemi di suo e non certo per colpa dei giornali o dei medici che ci chiedono di rispettare le regole.


i fondamentalisti del ciclismo e gli ultras dei ciclisti sono il male di questo sport.
jumbo
Messaggi: 6523
Iscritto il: sabato 1 ottobre 2011, 10:42

Re: Coronavirus

Messaggio da leggere da jumbo »

Strong ha scritto: venerdì 18 settembre 2020, 15:07
jumbo ha scritto: venerdì 18 settembre 2020, 14:52
Felice ha scritto: venerdì 18 settembre 2020, 13:34Stai a sentire, cosa vai cercando? La bagarre forumistica? Non mi interessa, provaci con qualcun altro. Pensa quello che ti pare e prova quello che ti pare, nessuno ha avuto la pretesa di volerti dire quello che devi pensare o provare.

Sei tu che hai cominciato a parlare di terrore e di terrorismo mediatico e continui a farlo. E non lo fai parlando di quello che potevano provare a Bergamo o in Lombardia a marzo (la cui gente non era certamente "terrorizzata" dai media, ma piuttosto da quello che stavano vivendo), parli di ORA e dell'INTERA POPOLAZIONE ITALIANA, visto che è ad essa che si rivolgono i media. Inoltre lo fai in palese malafede, visto che se i suddetti media dicono che i contagi sono in aumento se sono 5 più che il giorno prima, dicono anche che sono in diminuzione quando sono 5 meno del giorno prima.

E su questo chiudo.
Se permetti su un forum se uno scrive cose su cui non sono d'accordo o che mi urtano, lo faccio notare. Se non ti aggrada il contraddittorio, fatti un blog senza abilitare i commenti.

Il terrorismo mediatico è insistere quotidianamente con i titoloni "contagi in aumento" "contagi in diminuzione" (sì anche quello) quando la situazione è stabile e ai minimi termini, come è stata a giugno e luglio, e anche ora tanto male non va, con l'effetto conseguente su una popolazione che in una parte d'Italia a marzo e aprile ha vissuto quello che ha vissuto.
C'è chi non capisce le cose in un senso, e si rilassa sulle precauzioni, e c'è chi si fa influenzare in altro modo, come una mia collega rivista dopo 6 mesi l'altro giorno che mi ha detto che a parte questi giorni di ripresa per venire in ufficio, in 6 mesi non è più uscita di casa se non per fare la spesa.
Se di fianco ai Mentana che gridano al lupo al lupo con pochi contagi giornalieri, ci sia stato qualcuno che ha fatto notare che il contagio era fortemente ridotto, mi sembra qualcosa di positivo.
il fatto che i contagi siano stati ai minimi termini a luglio agosto e che adesso si sia in una fase di lieve incremento che al momento non desta troppe preoccupazioni è solo "grazie" alle persone che si sono comportate come la tua collega. se tutti si fossero comportati seguendo il messaggio lanciato da zangrillo o come quel babbeo di briatore saremmo ancora nella merda. Così, per dire....se non l'hai ancora capito.

Quelli che hanno le psicosi, le hanno a prescindere perchè purtroppo hanno disturbi pregressi che ovviamente si aggravano in situazioni di stress emotivo. Ma non ci si può fare nulla e non è certo colpa dei medici che predicano prudenza, rispetto delle regole e sacrifici.

Io non so cosa intenda la tua collega per "in 6 mesi non sono uscita di casa" però uno che si barrica in casa senza uscire mai per 6 mesi senza prendere un caffè al tavolino all'aperto o mangiare in giardino con amici o in pizzeria/ristorante vuol dire che ha problemi di suo e non certo per colpa dei giornali o dei medici che ci chiedono di rispettare le regole.
Esistono anche persone con delle fragilità. Quando si danno dei messaggi bisognerebbe tenerne conto.
Anche quelli che vanno a strusciarsi in discoteca hanno dei problemi, di altro tipo, a comprendere quel che viene detto, e non è colpa dei medici che dicono realisticamente che il contagio è molto ridotto. Probabilmente è colpa di chi le discoteche le lascia riaprire.

Personalmente sono stato ormai molte volte al bar e al ristorante e al lavoro e a visitare parenti ed amici da maggio in poi, come credo un po' tutti, e non penso di avere commesso atti particolarmente pericolosi.
Non mi pare che Zangrillo abbia esortato ad andare in discoteca. Briatore penso di sì, ma non sto parlando di lui.


Strong
Messaggi: 10137
Iscritto il: mercoledì 12 gennaio 2011, 11:48

Re: Coronavirus

Messaggio da leggere da Strong »

jumbo ha scritto: venerdì 18 settembre 2020, 15:12 Esistono anche persone con delle fragilità. Quando si danno dei messaggi bisognerebbe tenerne conto.
si ma non è che puoi raccontare al mondo intero delle palle, facendo finta che il virus non ci sia più solo per questo motivo
le persone fragili vanno aiutate, ma non raccontando a tutti che il pericolo non c'è più quando non è vero.
non credo che zangrillo abbia preferito dire bugie perchè così pensava di proteggere le persone fragili
zangrillo o non capisce un cazzo (non credo) oppure ha cercato di tirare l'acqua al mulino di un certo tipo di imprenditoria assatanata del profitto e del fatturato.
e magari i "mandanti" sono proprio quelli che poi si sono ritrovati nel raparto solventi del s.raffaele.
dopo aver avuto in cura i due però fortunatamente si è dato una bella calmata

i minimi di contagio e di decessi ci sono stati grazie al lockdown e non perchè, come dice..VA zangrillo, il virus non c'è più o è più debole.


i fondamentalisti del ciclismo e gli ultras dei ciclisti sono il male di questo sport.
jumbo
Messaggi: 6523
Iscritto il: sabato 1 ottobre 2011, 10:42

Re: Coronavirus

Messaggio da leggere da jumbo »

Strong ha scritto: venerdì 18 settembre 2020, 15:28
jumbo ha scritto: venerdì 18 settembre 2020, 15:12 Esistono anche persone con delle fragilità. Quando si danno dei messaggi bisognerebbe tenerne conto.
si ma non è che puoi raccontare al mondo intero delle palle, facendo finta che il virus non ci sia più solo per questo motivo
le persone fragili vanno aiutate, ma non raccontando a tutti che il pericolo non c'è più quando non è vero.
non credo che zangrillo abbia preferito dire bugie perchè così pensava di proteggere le persone fragili
zangrillo o non capisce un cazzo (non credo) oppure ha cercato di tirare l'acqua al mulino di un certo tipo di imprenditoria assatanata del profitto e del fatturato.
e magari i "mandanti" sono proprio quelli che poi si sono ritrovati nel raparto solventi del s.raffaele.
dopo aver avuto in cura i due però fortunatamente si è dato una bella calmata

i minimi di contagio e di decessi ci sono stati grazie al lockdown e non perchè, come dice..VA zangrillo, il virus non c'è più o è più debole.
i minimi ci sono stati grazie al lockdown e anche grazie alla stagionalità, che esiste per tutti gli altri coronavirus noti e non si capisce perchè non dovrebbe esistere per questo loro nuovo "cugino".
questo non toglie che la situazione fosse (ed in buona parte è ancora) quella descritta da zangrillo a maggio.
in quel momento ci davano tutte le sere ancora dati di centinaia di contagi al giorno solo in lombardia, quando erano sostanzialmente tutti vecchi casi ancora positivi dopo due mesi dal contagio effettivo, ma individuati a maggio.

quello che mi pare non sia ancora chiaro, è che non è razionale nè realistico aspettarsi di arrivare a contagi zero. non si sa nemmeno se i vaccini che stanno sperimentando andranno a buon fine e saranno efficaci, e in ogni caso non si può smettere di lavorare, andare in giro, vivere in attesa del vaccino che non si sa quando ci sarà.
quindi il messaggio corretto è di riprendere a fare quel che si fa nella vita, con le dovute precauzioni, in modo da convivere con un numero gestibile di casi (come si fa con tutti i virus del pianeta).
gridare al lupo al lupo quando ci sono 30 contagi al giorno, perché il giorno prima ce ne erano 25, non va in questa direzione. dire che il virus è molto ridotto invece sì.

cosa succeda ora in francia non so dirlo, non so se l'effetto stagionale risente anche della latitudine (intensità raggi UV), o se magari l'effetto delle vacanze da loro sia arrivato prima, visto che gli altri paesi europei normalmente anticipano le vacanze rispetto a noi italiani di 2-4 settimane.


Strong
Messaggi: 10137
Iscritto il: mercoledì 12 gennaio 2011, 11:48

Re: Coronavirus

Messaggio da leggere da Strong »

jumbo ha scritto: venerdì 18 settembre 2020, 15:39
Strong ha scritto: venerdì 18 settembre 2020, 15:28
jumbo ha scritto: venerdì 18 settembre 2020, 15:12 Esistono anche persone con delle fragilità. Quando si danno dei messaggi bisognerebbe tenerne conto.
si ma non è che puoi raccontare al mondo intero delle palle, facendo finta che il virus non ci sia più solo per questo motivo
le persone fragili vanno aiutate, ma non raccontando a tutti che il pericolo non c'è più quando non è vero.
non credo che zangrillo abbia preferito dire bugie perchè così pensava di proteggere le persone fragili
zangrillo o non capisce un cazzo (non credo) oppure ha cercato di tirare l'acqua al mulino di un certo tipo di imprenditoria assatanata del profitto e del fatturato.
e magari i "mandanti" sono proprio quelli che poi si sono ritrovati nel raparto solventi del s.raffaele.
dopo aver avuto in cura i due però fortunatamente si è dato una bella calmata

i minimi di contagio e di decessi ci sono stati grazie al lockdown e non perchè, come dice..VA zangrillo, il virus non c'è più o è più debole.
i minimi ci sono stati grazie al lockdown e anche grazie alla stagionalità, che esiste per tutti gli altri coronavirus noti e non si capisce perchè non dovrebbe esistere per questo loro nuovo "cugino".
questo non toglie che la situazione fosse (ed in buona parte è ancora) quella descritta da zangrillo a maggio.
in quel momento ci davano tutte le sere ancora dati di centinaia di contagi al giorno solo in lombardia, quando erano sostanzialmente tutti vecchi casi ancora positivi dopo due mesi dal contagio effettivo, ma individuati a maggio.

quello che mi pare non sia ancora chiaro, è che non è razionale nè realistico aspettarsi di arrivare a contagi zero. non si sa nemmeno se i vaccini che stanno sperimentando andranno a buon fine e saranno efficaci, e in ogni caso non si può smettere di lavorare, andare in giro, vivere in attesa del vaccino che non si sa quando ci sarà.
quindi il messaggio corretto è di riprendere a fare quel che si fa nella vita, con le dovute precauzioni, in modo da convivere con un numero gestibile di casi (come si fa con tutti i virus del pianeta).
gridare al lupo al lupo quando ci sono 30 contagi al giorno, perché il giorno prima ce ne erano 25, non va in questa direzione. dire che il virus è molto ridotto invece sì.

cosa succeda ora in francia non so dirlo, non so se l'effetto stagionale risente anche della latitudine (intensità raggi UV), o se magari l'effetto delle vacanze da loro sia arrivato prima, visto che gli altri paesi europei normalmente anticipano le vacanze rispetto a noi italiani di 2-4 settimane.
effetto stagionale dici....in effetti c'è da registrare che in spagna da settimane si registrano gelate diffuse e nevicate.


i fondamentalisti del ciclismo e gli ultras dei ciclisti sono il male di questo sport.
jumbo
Messaggi: 6523
Iscritto il: sabato 1 ottobre 2011, 10:42

Re: Coronavirus

Messaggio da leggere da jumbo »

Strong ha scritto: venerdì 18 settembre 2020, 15:47
jumbo ha scritto: venerdì 18 settembre 2020, 15:39
Strong ha scritto: venerdì 18 settembre 2020, 15:28

si ma non è che puoi raccontare al mondo intero delle palle, facendo finta che il virus non ci sia più solo per questo motivo
le persone fragili vanno aiutate, ma non raccontando a tutti che il pericolo non c'è più quando non è vero.
non credo che zangrillo abbia preferito dire bugie perchè così pensava di proteggere le persone fragili
zangrillo o non capisce un cazzo (non credo) oppure ha cercato di tirare l'acqua al mulino di un certo tipo di imprenditoria assatanata del profitto e del fatturato.
e magari i "mandanti" sono proprio quelli che poi si sono ritrovati nel raparto solventi del s.raffaele.
dopo aver avuto in cura i due però fortunatamente si è dato una bella calmata

i minimi di contagio e di decessi ci sono stati grazie al lockdown e non perchè, come dice..VA zangrillo, il virus non c'è più o è più debole.
i minimi ci sono stati grazie al lockdown e anche grazie alla stagionalità, che esiste per tutti gli altri coronavirus noti e non si capisce perchè non dovrebbe esistere per questo loro nuovo "cugino".
questo non toglie che la situazione fosse (ed in buona parte è ancora) quella descritta da zangrillo a maggio.
in quel momento ci davano tutte le sere ancora dati di centinaia di contagi al giorno solo in lombardia, quando erano sostanzialmente tutti vecchi casi ancora positivi dopo due mesi dal contagio effettivo, ma individuati a maggio.

quello che mi pare non sia ancora chiaro, è che non è razionale nè realistico aspettarsi di arrivare a contagi zero. non si sa nemmeno se i vaccini che stanno sperimentando andranno a buon fine e saranno efficaci, e in ogni caso non si può smettere di lavorare, andare in giro, vivere in attesa del vaccino che non si sa quando ci sarà.
quindi il messaggio corretto è di riprendere a fare quel che si fa nella vita, con le dovute precauzioni, in modo da convivere con un numero gestibile di casi (come si fa con tutti i virus del pianeta).
gridare al lupo al lupo quando ci sono 30 contagi al giorno, perché il giorno prima ce ne erano 25, non va in questa direzione. dire che il virus è molto ridotto invece sì.

cosa succeda ora in francia non so dirlo, non so se l'effetto stagionale risente anche della latitudine (intensità raggi UV), o se magari l'effetto delle vacanze da loro sia arrivato prima, visto che gli altri paesi europei normalmente anticipano le vacanze rispetto a noi italiani di 2-4 settimane.
effetto stagionale dici....in effetti c'è da registrare che in spagna da settimane si registrano gelate diffuse e nevicate.
non distorcere quel che ho scritto

lockdown e effetto stagionale
evidentemente l'estate è stata allegra in spagna.
se non ci fosse l'effetto stagionale, sono convinto che sarebbe anche peggio.
poi l'effetto stagionale è legato anche ai raggi UV. i raggi UV del 20 agosto hanno la stessa intensità dei raggi UV del 20 aprile.


Strong
Messaggi: 10137
Iscritto il: mercoledì 12 gennaio 2011, 11:48

Re: Coronavirus

Messaggio da leggere da Strong »

jumbo ha scritto: venerdì 18 settembre 2020, 16:03
Strong ha scritto: venerdì 18 settembre 2020, 15:47
jumbo ha scritto: venerdì 18 settembre 2020, 15:39
i minimi ci sono stati grazie al lockdown e anche grazie alla stagionalità, che esiste per tutti gli altri coronavirus noti e non si capisce perchè non dovrebbe esistere per questo loro nuovo "cugino".
questo non toglie che la situazione fosse (ed in buona parte è ancora) quella descritta da zangrillo a maggio.
in quel momento ci davano tutte le sere ancora dati di centinaia di contagi al giorno solo in lombardia, quando erano sostanzialmente tutti vecchi casi ancora positivi dopo due mesi dal contagio effettivo, ma individuati a maggio.

quello che mi pare non sia ancora chiaro, è che non è razionale nè realistico aspettarsi di arrivare a contagi zero. non si sa nemmeno se i vaccini che stanno sperimentando andranno a buon fine e saranno efficaci, e in ogni caso non si può smettere di lavorare, andare in giro, vivere in attesa del vaccino che non si sa quando ci sarà.
quindi il messaggio corretto è di riprendere a fare quel che si fa nella vita, con le dovute precauzioni, in modo da convivere con un numero gestibile di casi (come si fa con tutti i virus del pianeta).
gridare al lupo al lupo quando ci sono 30 contagi al giorno, perché il giorno prima ce ne erano 25, non va in questa direzione. dire che il virus è molto ridotto invece sì.

cosa succeda ora in francia non so dirlo, non so se l'effetto stagionale risente anche della latitudine (intensità raggi UV), o se magari l'effetto delle vacanze da loro sia arrivato prima, visto che gli altri paesi europei normalmente anticipano le vacanze rispetto a noi italiani di 2-4 settimane.
effetto stagionale dici....in effetti c'è da registrare che in spagna da settimane si registrano gelate diffuse e nevicate.
non distorcere quel che ho scritto

lockdown e effetto stagionale
evidentemente l'estate è stata allegra in spagna.
se non ci fosse l'effetto stagionale, sono convinto che sarebbe anche peggio.
poi l'effetto stagionale è legato anche ai raggi UV. i raggi UV del 20 agosto sono uguali ai raggi UV del 20 aprile.
spagna...
circa 10000 casi di contagio giornalieri con circa 150 morti al giorno
non sono pochi


i fondamentalisti del ciclismo e gli ultras dei ciclisti sono il male di questo sport.
jumbo
Messaggi: 6523
Iscritto il: sabato 1 ottobre 2011, 10:42

Re: Coronavirus

Messaggio da leggere da jumbo »

Strong ha scritto: venerdì 18 settembre 2020, 16:05
jumbo ha scritto: venerdì 18 settembre 2020, 16:03
Strong ha scritto: venerdì 18 settembre 2020, 15:47

effetto stagionale dici....in effetti c'è da registrare che in spagna da settimane si registrano gelate diffuse e nevicate.
non distorcere quel che ho scritto

lockdown e effetto stagionale
evidentemente l'estate è stata allegra in spagna.
se non ci fosse l'effetto stagionale, sono convinto che sarebbe anche peggio.
poi l'effetto stagionale è legato anche ai raggi UV. i raggi UV del 20 agosto sono uguali ai raggi UV del 20 aprile.
spagna...
circa 10000 casi di contagio giornalieri con circa 150 morti al giorno
non sono pochi
normalmente in vacanza in spagna vanno orde di giovani d'ogni parte d'europa che passano le notti a ubriacarsi e a divertirsi, un po' più di quanto avvenga in italia solitamente.
non so se è successo anche quest'anno, ma se è successo anche in proporzione ridotta, spiega molto.


Strong
Messaggi: 10137
Iscritto il: mercoledì 12 gennaio 2011, 11:48

Re: Coronavirus

Messaggio da leggere da Strong »

jumbo ha scritto: venerdì 18 settembre 2020, 16:12
Strong ha scritto: venerdì 18 settembre 2020, 16:05
jumbo ha scritto: venerdì 18 settembre 2020, 16:03
non distorcere quel che ho scritto

lockdown e effetto stagionale
evidentemente l'estate è stata allegra in spagna.
se non ci fosse l'effetto stagionale, sono convinto che sarebbe anche peggio.
poi l'effetto stagionale è legato anche ai raggi UV. i raggi UV del 20 agosto sono uguali ai raggi UV del 20 aprile.
spagna...
circa 10000 casi di contagio giornalieri con circa 150 morti al giorno
non sono pochi
normalmente in vacanza in spagna vanno orde di giovani d'ogni parte d'europa che passano le notti a ubriacarsi e a divertirsi, un po' più di quanto avvenga in italia solitamente.
non so se è successo anche quest'anno, ma se è successo anche in proporzione ridotta, spiega molto.
appunto...
meno male che la maggior parte degli italiani non ha seguito il messaggio di zangrillo ed ha continuato ad avere atteggiamenti prudenti
per riprendere la vita "normale" ci sarà tempo, al momento non ci sono gli estremi per comporatarci come prima del covid.
spagna, inghilterra, francia in questo momento sono li a ricordarcelo


i fondamentalisti del ciclismo e gli ultras dei ciclisti sono il male di questo sport.
jumbo
Messaggi: 6523
Iscritto il: sabato 1 ottobre 2011, 10:42

Re: Coronavirus

Messaggio da leggere da jumbo »

Strong ha scritto: venerdì 18 settembre 2020, 16:31
jumbo ha scritto: venerdì 18 settembre 2020, 16:12
Strong ha scritto: venerdì 18 settembre 2020, 16:05

spagna...
circa 10000 casi di contagio giornalieri con circa 150 morti al giorno
non sono pochi
normalmente in vacanza in spagna vanno orde di giovani d'ogni parte d'europa che passano le notti a ubriacarsi e a divertirsi, un po' più di quanto avvenga in italia solitamente.
non so se è successo anche quest'anno, ma se è successo anche in proporzione ridotta, spiega molto.
appunto...
meno male che la maggior parte degli italiani non ha seguito il messaggio di zangrillo ed ha continuato ad avere atteggiamenti prudenti
per riprendere la vita "normale" ci sarà tempo, al momento non ci sono gli estremi per comporatarci come prima del covid.
spagna, inghilterra, francia in questo momento sono li a ricordarcelo
Zangrillo a fine maggio/inizio giugno ha detto:
Poi si dice "rinfrancato dalla forza della verità, perché quello che ho detto non è che il virus è scomparso come maliziosamente qualche testata ha messo nei titoli. Io sono certo che il virus sia ancora tra di noi, pero' ci sono tanti virus tra di noi. Io ho detto testualmente 'il virus è clinicamente inesistente, scomparso'. Se uno omette il clinicamente per farmi del male, fa del male a se stesso".
Quanto all'accusa di lanciare messaggi fuorvianti, Zangrillo ha sottolineato: "Non invito i ragazzi a festeggiare nelle piazze senza mascherine abbracciandosi o baciandosi. Io invito alla prudenza e a osservare le norme di buonsenso che ci porteranno nel giro di un mese a dimenticarci del dramma che abbiamo vissuto. Quando dico queste cose, le dico con un retropensiero molto doloroso a tutte le persone che non ce l'hanno fatta e ai loro congiunti".

Scusa se mi incaponisco, non ho niente nè pro nè contro Zangrillo, ma mi dà sui nervi quando si fanno passare dei messaggi in modo fuorviante.


Strong
Messaggi: 10137
Iscritto il: mercoledì 12 gennaio 2011, 11:48

Re: Coronavirus

Messaggio da leggere da Strong »

jumbo ha scritto: venerdì 18 settembre 2020, 16:41
Strong ha scritto: venerdì 18 settembre 2020, 16:31
jumbo ha scritto: venerdì 18 settembre 2020, 16:12
normalmente in vacanza in spagna vanno orde di giovani d'ogni parte d'europa che passano le notti a ubriacarsi e a divertirsi, un po' più di quanto avvenga in italia solitamente.
non so se è successo anche quest'anno, ma se è successo anche in proporzione ridotta, spiega molto.
appunto...
meno male che la maggior parte degli italiani non ha seguito il messaggio di zangrillo ed ha continuato ad avere atteggiamenti prudenti
per riprendere la vita "normale" ci sarà tempo, al momento non ci sono gli estremi per comporatarci come prima del covid.
spagna, inghilterra, francia in questo momento sono li a ricordarcelo
Zangrillo a fine maggio/inizio giugno ha detto:
Poi si dice "rinfrancato dalla forza della verità, perché quello che ho detto non è che il virus è scomparso come maliziosamente qualche testata ha messo nei titoli. Io sono certo che il virus sia ancora tra di noi, pero' ci sono tanti virus tra di noi. Io ho detto testualmente 'il virus è clinicamente inesistente, scomparso'. Se uno omette il clinicamente per farmi del male, fa del male a se stesso".
Quanto all'accusa di lanciare messaggi fuorvianti, Zangrillo ha sottolineato: "Non invito i ragazzi a festeggiare nelle piazze senza mascherine abbracciandosi o baciandosi. Io invito alla prudenza e a osservare le norme di buonsenso che ci porteranno nel giro di un mese a dimenticarci del dramma che abbiamo vissuto. Quando dico queste cose, le dico con un retropensiero molto doloroso a tutte le persone che non ce l'hanno fatta e ai loro congiunti".

Scusa se mi incaponisco, non ho niente nè pro nè contro Zangrillo, ma mi dà sui nervi quando si fanno passare dei messaggi in modo fuorviante.
ha semplicemente corretto il tiro quando si è reso conto di aver rilasciato dichiarazioni con modalità e toni da bar.
stava facendo una figura di merda, ed ha cercato di pezzarla ma ormai è diventato lo zimbello e credo che ne pagherà le conseguenze.


i fondamentalisti del ciclismo e gli ultras dei ciclisti sono il male di questo sport.
jumbo
Messaggi: 6523
Iscritto il: sabato 1 ottobre 2011, 10:42

Re: Coronavirus

Messaggio da leggere da jumbo »

Strong ha scritto: venerdì 18 settembre 2020, 16:46
jumbo ha scritto: venerdì 18 settembre 2020, 16:41
Strong ha scritto: venerdì 18 settembre 2020, 16:31

appunto...
meno male che la maggior parte degli italiani non ha seguito il messaggio di zangrillo ed ha continuato ad avere atteggiamenti prudenti
per riprendere la vita "normale" ci sarà tempo, al momento non ci sono gli estremi per comporatarci come prima del covid.
spagna, inghilterra, francia in questo momento sono li a ricordarcelo
Zangrillo a fine maggio/inizio giugno ha detto:
Poi si dice "rinfrancato dalla forza della verità, perché quello che ho detto non è che il virus è scomparso come maliziosamente qualche testata ha messo nei titoli. Io sono certo che il virus sia ancora tra di noi, pero' ci sono tanti virus tra di noi. Io ho detto testualmente 'il virus è clinicamente inesistente, scomparso'. Se uno omette il clinicamente per farmi del male, fa del male a se stesso".
Quanto all'accusa di lanciare messaggi fuorvianti, Zangrillo ha sottolineato: "Non invito i ragazzi a festeggiare nelle piazze senza mascherine abbracciandosi o baciandosi. Io invito alla prudenza e a osservare le norme di buonsenso che ci porteranno nel giro di un mese a dimenticarci del dramma che abbiamo vissuto. Quando dico queste cose, le dico con un retropensiero molto doloroso a tutte le persone che non ce l'hanno fatta e ai loro congiunti".

Scusa se mi incaponisco, non ho niente nè pro nè contro Zangrillo, ma mi dà sui nervi quando si fanno passare dei messaggi in modo fuorviante.
ha semplicemente corretto il tiro quando si è reso conto di aver rilasciato dichiarazioni con modalità e toni da bar.
stava facendo una figura di merda, ed ha cercato di pezzarla ma ormai è diventato lo zimbello e credo che ne pagherà le conseguenze.
Pregliasco a commento di Zangrillo, con toni meno "da bar", diceva sostanzialmente la stessa cosa:

"La situazione attuale ci dovrebbe rasserenare, il virus sta ancora circolando, ma in misura notevolmente minore e meno aggressiva", ha commentato all'AGI Fabrizio Pregliasco, virologo dell'Istituto Galeazzi di Milano. "Il dottor Zangrillo ha evidenziato una situazione che nota il suo ospedale, ma che stanno osservando anche molti altri colleghi, e cioè il fatto che le manifestazioni cliniche dei nuovi malati di COVID-19 siano meno pesanti, con un coinvolgimento minore dal punto di vista delle polmoniti. Si tratta di un'evidenza, non sappiamo ancora a cosa siano dovute queste variazioni, ma la carica virale è nettamente diminuita", afferma Pregliasco.
"Il virus sta circolando meno, ma dobbiamo comunque essere preparati in caso si verificassero nuovi focolai. Si tratta pero' di una situazione che ci deve rassicurare in vista delle riaperture, necessarie per aspetti non solo psicologici e sociali, ma anche economici", osserva ancora l'esperto, sottolineando che i nuovi casi di contagio presentano una sintomatologia e una carica virale inferiore e più gestibile, secondo quanto emerge dai primi riscontri, come lo studio sui 200 pazienti del San Raffaele citato da Zangrillo.


Ripeto, si tratta di saper leggere le informazioni e le notizie.


Strong
Messaggi: 10137
Iscritto il: mercoledì 12 gennaio 2011, 11:48

Re: Coronavirus

Messaggio da leggere da Strong »

si, e berlusconi a fine estate ha raggiunto la top5 per carica virale....
dai su, un manipolo di pagliacci


i fondamentalisti del ciclismo e gli ultras dei ciclisti sono il male di questo sport.
Strong
Messaggi: 10137
Iscritto il: mercoledì 12 gennaio 2011, 11:48

Re: Coronavirus

Messaggio da leggere da Strong »

Ho fatto caso adesso che in Svezia sembra che muoiano 5 persone al giorno per Covid. Mai una in più e mai una un meno ....
Questi svedesi sono uno spasso 😬
Si insediano prepotentemente sul podio

1. Cina
2. Russia
3. Svezia


i fondamentalisti del ciclismo e gli ultras dei ciclisti sono il male di questo sport.
Avatar utente
il_panta
Messaggi: 6788
Iscritto il: lunedì 21 maggio 2012, 13:39

Re: Coronavirus

Messaggio da leggere da il_panta »

Strong ha scritto: venerdì 18 settembre 2020, 19:18 Ho fatto caso adesso che in Svezia sembra che muoiano 5 persone al giorno per Covid.
Dove li hai presi questi dati? Worldmeters li ha completamente diversi.


2019 (1°): Giro d'Italia tp 4, 5, 20; Giro d'Italia classifica generale; Tour de France tp 1, 10; Tour of Britain;
Avatar utente
aitutaki1
Messaggi: 1742
Iscritto il: sabato 25 ottobre 2014, 12:02
Località: Trecianum

Re: Coronavirus

Messaggio da leggere da aitutaki1 »

Ho letto il vivace battibecco sull ' informazione proposta dai media e sui pareri degli autorevoli o supposti tali esperti.
Va bene, qualcuno preferisce non considerare che nella nostra società l' informazione sia lo strumento più efficace di controllo e orientamento delle masse , che le dichiarazioni pubbliche degli specialisti o dei medici più mediatici siano quantomeno inquinate dall' opportunità politica e dalla convenienza.

Va bene, abbiamo la libertà di pensiero e (ancora) di manifestarlo.

Mettiamo però un limite alla disinformazione, In Svezia a Settembre NON si sono mai registrati 5 decessi giornalieri attribuibili al Covid-19 il massimo è stato 4 una sola volta su 18 Giorni e la media è meno della metà (1,5 27 decessi in 18 giorni).

https://covid19.who.int/region/euro/country/se

Sono i dati ufficiali dell' OMS


Uguaglianza, Fratellanza e Tolleranza
.·. Sic Semper Tyrannis .·.
Strong
Messaggi: 10137
Iscritto il: mercoledì 12 gennaio 2011, 11:48

Re: Coronavirus

Messaggio da leggere da Strong »

il_panta ha scritto: venerdì 18 settembre 2020, 20:29
Strong ha scritto: venerdì 18 settembre 2020, 19:18 Ho fatto caso adesso che in Svezia sembra che muoiano 5 persone al giorno per Covid.
Dove li hai presi questi dati? Worldmeters li ha completamente diversi.
Si da lì
Eppure sembra proprio così ...
Non sempre lì comunicano ma quando lo fanno sono sempre 5 😂


i fondamentalisti del ciclismo e gli ultras dei ciclisti sono il male di questo sport.
Avatar utente
il_panta
Messaggi: 6788
Iscritto il: lunedì 21 maggio 2012, 13:39

Re: Coronavirus

Messaggio da leggere da il_panta »

Strong ha scritto: venerdì 18 settembre 2020, 20:45
il_panta ha scritto: venerdì 18 settembre 2020, 20:29
Strong ha scritto: venerdì 18 settembre 2020, 19:18 Ho fatto caso adesso che in Svezia sembra che muoiano 5 persone al giorno per Covid.
Dove li hai presi questi dati? Worldmeters li ha completamente diversi.
Si da lì
Eppure sembra proprio così ...
Non sempre lì comunicano ma quando lo fanno sono sempre 5 😂
Veramente oggi mi sembra sia il secondo giorno da inizio settembre in cui comunicano 5 morti. Ne hanno 26 totali da inizio mese.


2019 (1°): Giro d'Italia tp 4, 5, 20; Giro d'Italia classifica generale; Tour de France tp 1, 10; Tour of Britain;
Strong
Messaggi: 10137
Iscritto il: mercoledì 12 gennaio 2011, 11:48

Re: Coronavirus

Messaggio da leggere da Strong »

il_panta ha scritto: venerdì 18 settembre 2020, 20:47
Strong ha scritto: venerdì 18 settembre 2020, 20:45
il_panta ha scritto: venerdì 18 settembre 2020, 20:29
Dove li hai presi questi dati? Worldmeters li ha completamente diversi.
Si da lì
Eppure sembra proprio così ...
Non sempre lì comunicano ma quando lo fanno sono sempre 5 😂
Veramente oggi mi sembra sia il secondo giorno da inizio settembre in cui comunicano 5 morti. Ne hanno 26 totali da inizio mese.
Anche settima scorsa in tabella c’erano sempre 5 decessi.
Forse ci sono errori di pubblicazione del sito. Perché effettivamente nei grafici interni ci sono numeri diversi 😂


i fondamentalisti del ciclismo e gli ultras dei ciclisti sono il male di questo sport.
Avatar utente
Maìno della Spinetta
Messaggi: 8081
Iscritto il: giovedì 9 dicembre 2010, 15:53

Re: Coronavirus

Messaggio da leggere da Maìno della Spinetta »

TERAPIA
INTENSIVA

208


RICOVERATI
CON SINTOMI

2.387

ISOLAMENTO
DOMICILIARE

39.862


GALERA CASALINGA PERCHÉ PEDIATRI E MEDICI RACCOMANDANO UN TAMPONE
Qualche zilione


“Our interest’s on the dangerous edge of things.
The honest thief, the tender murderer, the superstitious atheist”.
Strong
Messaggi: 10137
Iscritto il: mercoledì 12 gennaio 2011, 11:48

Re: Coronavirus

Messaggio da leggere da Strong »

Maìno della Spinetta ha scritto: venerdì 18 settembre 2020, 22:31 TERAPIA
INTENSIVA

208


RICOVERATI
CON SINTOMI

2.387

ISOLAMENTO
DOMICILIARE

39.862


GALERA CASALINGA PERCHÉ PEDIATRI E MEDICI RACCOMANDANO UN TAMPONE
Qualche zilione
Chi fa ragionamenti come il tuo, sta scherzando con il fuoco
Guarda cosa accade in Francia e Spagna.....
Fortunatamente tanti italiani si stanno facendo tamponare volontariamente perché hanno capito quali rischi si potrebbero correre.


i fondamentalisti del ciclismo e gli ultras dei ciclisti sono il male di questo sport.
Avatar utente
Maìno della Spinetta
Messaggi: 8081
Iscritto il: giovedì 9 dicembre 2010, 15:53

Re: Coronavirus

Messaggio da leggere da Maìno della Spinetta »

Strong ha scritto: sabato 19 settembre 2020, 7:58
Maìno della Spinetta ha scritto: venerdì 18 settembre 2020, 22:31 TERAPIA
INTENSIVA

208


RICOVERATI
CON SINTOMI

2.387

ISOLAMENTO
DOMICILIARE

39.862


GALERA CASALINGA PERCHÉ PEDIATRI E MEDICI RACCOMANDANO UN TAMPONE
Qualche zilione
Chi fa ragionamenti come il tuo, sta scherzando con il fuoco
Guarda cosa accade in Francia e Spagna.....
Fortunatamente tanti italiani si stanno facendo tamponare volontariamente perché hanno capito quali rischi si potrebbero correre.
Pericoloso postare dei numeri, in effetti si dovrebbe stare in casa a piangere, tirarsi le barbe e pugni sulla testa


“Our interest’s on the dangerous edge of things.
The honest thief, the tender murderer, the superstitious atheist”.
Strong
Messaggi: 10137
Iscritto il: mercoledì 12 gennaio 2011, 11:48

Re: Coronavirus

Messaggio da leggere da Strong »

17 marzo 2020 o volendo 15 gennaio 2021

“Mi mandi di un’ambulanza mio marito sta avendo un infarto”
Operatore: mi dispiace in questo momento non ho ambulanze libere


i fondamentalisti del ciclismo e gli ultras dei ciclisti sono il male di questo sport.
Luca90
Messaggi: 8584
Iscritto il: venerdì 31 luglio 2015, 22:21

Re: Coronavirus

Messaggio da leggere da Luca90 »

Maìno della Spinetta ha scritto: venerdì 18 settembre 2020, 22:31 TERAPIA
INTENSIVA

208


RICOVERATI
CON SINTOMI

2.387

ISOLAMENTO
DOMICILIARE

39.862


GALERA CASALINGA PERCHÉ PEDIATRI E MEDICI RACCOMANDANO UN TAMPONE
Qualche zilione
208 su 65 milioni di persone... :uhm:


2015:Tre Valli Varesine
2016(11°):Giro d'Italia (primi5), Tour tappa 11, Tour tappa 14, Parigi-Tours
2017(14°):Kuurne-Bruxelles-Kuurne, Tro Bro Leon
2018(16°):Tour of Guangxi
2019(16°):Dwars door Vlaanderen, Tour tappa 18, Vuelta tappa 8, Giro dell'Emilia
2020(13°) : Coppi e Bartali, Binck Bank tour, Giro tappa 1, Vuelta tappa 1, Vuelta tappa 2
Avatar utente
Felice
Messaggi: 1699
Iscritto il: lunedì 31 ottobre 2011, 15:04

Re: Coronavirus

Messaggio da leggere da Felice »

Luca90 ha scritto: sabato 19 settembre 2020, 13:20
Maìno della Spinetta ha scritto: venerdì 18 settembre 2020, 22:31 TERAPIA
INTENSIVA

208


RICOVERATI
CON SINTOMI

2.387

ISOLAMENTO
DOMICILIARE

39.862


GALERA CASALINGA PERCHÉ PEDIATRI E MEDICI RACCOMANDANO UN TAMPONE
Qualche zilione
208 su 65 milioni di persone... :uhm:
In effetti... Sono solo il quintuplo di quanti erano il primo d'agosto, direi che non c'è proprio da preoccuparsi...
Titanic.jpg
Titanic.jpg (74.95 KiB) Visto 1284 volte


jumbo
Messaggi: 6523
Iscritto il: sabato 1 ottobre 2011, 10:42

Re: Coronavirus

Messaggio da leggere da jumbo »

Strong ha scritto: sabato 19 settembre 2020, 12:33 17 marzo 2020 o volendo 15 gennaio 2021

“Mi mandi di un’ambulanza mio marito sta avendo un infarto”
Operatore: mi dispiace in questo momento non ho ambulanze libere
Se ci arriveremo ancora, non sarà perché Maino posta i numeri attuali effettivi. O dobbiamo
Strong ha scritto:raccontare al mondo intero delle palle, facendo finta che il virus
sia 100 volte più diffuso di quel che è oggi in Italia, perché ci sono persone che non capiscono e rilassano le misure di sicurezza.


Avatar utente
aitutaki1
Messaggi: 1742
Iscritto il: sabato 25 ottobre 2014, 12:02
Località: Trecianum

Re: Coronavirus

Messaggio da leggere da aitutaki1 »

Felice ha scritto: sabato 19 settembre 2020, 14:56
Luca90 ha scritto: sabato 19 settembre 2020, 13:20

208 su 65 milioni di persone... :uhm:
In effetti... Sono solo il quintuplo di quanti erano il primo d'agosto, direi che non c'è proprio da preoccuparsi...

Titanic.jpg
Paragoni pericolosi ..

Quindi come l'11 settembre e l' affondamento del Titanic anche l' epidemia "doveva" accadere ?
Allegati
download (3).jpg
download (3).jpg (9.57 KiB) Visto 1262 volte
coronavirus-5086502_960_720.jpg
coronavirus-5086502_960_720.jpg (29.76 KiB) Visto 1263 volte


Uguaglianza, Fratellanza e Tolleranza
.·. Sic Semper Tyrannis .·.
Avatar utente
Felice
Messaggi: 1699
Iscritto il: lunedì 31 ottobre 2011, 15:04

Re: Coronavirus

Messaggio da leggere da Felice »

aitutaki1 ha scritto: sabato 19 settembre 2020, 15:36

Quindi come l'11 settembre e l' affondamento del Titanic anche l' epidemia "doveva" accadere ?
No, non sono un cospirazionista. Anche se tutti quelli che gongolano dicendo che OGGI e in ITALIA le cose non vanno poi così male mi ricordano quelli della vignetta sopra: "It's dry here, the sinking is an hoax".


Avatar utente
Felice
Messaggi: 1699
Iscritto il: lunedì 31 ottobre 2011, 15:04

Re: Coronavirus

Messaggio da leggere da Felice »

Oltre al "only elders and non swimmers will die" che era in voga non molto tempo fa.


jumbo
Messaggi: 6523
Iscritto il: sabato 1 ottobre 2011, 10:42

Re: Coronavirus

Messaggio da leggere da jumbo »

Felice ha scritto: sabato 19 settembre 2020, 16:00
aitutaki1 ha scritto: sabato 19 settembre 2020, 15:36

Quindi come l'11 settembre e l' affondamento del Titanic anche l' epidemia "doveva" accadere ?
No, non sono un cospirazionista. Anche se tutti quelli che gongolano dicendo che OGGI e in ITALIA le cose non vanno poi così male mi ricordano quelli della vignetta sopra: "It's dry here, the sinking is an hoax".
Dato che chiaramente ti riferisci anche a me,
1. Ma chi gongola?
2. E allora tu cosa proponi, di chiuderci in casa come se ne avessimo 10000 quando invece la media dell'ultima settimana è 1400? O visto che le cose ancora malissimo non vanno, cerchiamo di fare una vita quasi normale, con le note precauzioni, fin tanto che si può, per evitare di sommare alla pandemia un aggravamento della crisi economica, disoccupazione, problemi psicologici ecc. ecc.?

Quando sarà il caso di chiudersi ancora in casa (speriamo mai) lo si farà, con tanto meno disagio quanto più ci saremo "ricaricati" in questa fase intermedia, ma fin tanto che non succede cerchiamo di lavorare e fare tutto il resto che facciamo nella vita, alle condizioni date, senza piangerci addosso preventivamente.


Avatar utente
aitutaki1
Messaggi: 1742
Iscritto il: sabato 25 ottobre 2014, 12:02
Località: Trecianum

Re: Coronavirus

Messaggio da leggere da aitutaki1 »

"sinking is an hoax" è difficile da sostenere perchè l' affondamento è realmente avvenuto , forse anche accidentale.
Analizzando la documentazione però che il Titanic colasse a picco poteva giovare a molti , dal ricco rimborso assicurativo (toh un caso Silverstein ante litteram), al via libera per la FED come per 9/11 autorizzare azioni militari e orientare la politica globale.
Vedremo gli effetti Covid nel lungo periodo e come plasmeranno i comportamenti socioeconomici, ma senza fare illazioni quando qualcuno perde altri guadagnano.


Uguaglianza, Fratellanza e Tolleranza
.·. Sic Semper Tyrannis .·.
Rispondi