Coronavirus

Dove discutere di altri sport e di tutto il resto
Winter
Messaggi: 15672
Iscritto il: giovedì 9 dicembre 2010, 19:33

Re: Coronavirus

Messaggio da leggere da Winter » lunedì 25 maggio 2020, 12:42

Grande barry
Felicissimo per te e famiglia :trofeo:




Winter
Messaggi: 15672
Iscritto il: giovedì 9 dicembre 2010, 19:33

Re: Coronavirus

Messaggio da leggere da Winter » lunedì 25 maggio 2020, 12:52

Scattista ha scritto:
lunedì 25 maggio 2020, 9:54
Winter ha scritto:
lunedì 25 maggio 2020, 9:25
Nella repubblica di scattista hai sicuramente ragione.. :diavoletto:
E di fatti ti sei pure dato ragione da solo :mubro:

La parola buon senso conviene che torni a studiarla..
Non stai a spiare...ti lamenti di quelli che ti passano a 10 cm senza nemmeno rendersi conto della mancanza di rispetto e buon senso..

Ma ci fai o ci sei?
Ti chiedo..se risultati positivo asintomatico..saresti restato a casa un mese senza uscire dalla porta..oppure saresti andato in giro con il tuo buon senso come hai fatto in quei due mesi?

prova per un attimo ad uscire dalle tue antipatie personali e a ragionare con la tua testa. Non pensare a Scattista, prendilo solo come testimone di fatti riportati anche da altri.
Non mi ricordo chi ha iniziato la discussione lamentandosi dei ciclisti che vanno in gruppo. Al che gli è stato risposto "te credo! il messaggio fatto passare in quarantena ha deresponsabilizzato la gente", etc etc. Opinione più o meno condivisibile, o niente del tutto, ma comune a tanti qui sul forum. Fine del discorso.

Ma che ti fa piacere entrare sempre sul personale, lo faccio un'ultima volta anch'io e ti dico: svegliati ed esci che la quarantena è finita! Vivi la vita e smetti di stare lì dietro la finestra a fare il guardone.
Non sono antipatie personali
Non condivido quello che scrivi
Nel forum come nella vita..troverai tante persone che non la pensano come te.. a volte avranno ragione loro..altre volte tu..altre volte entrambi
Nella repubblica di scattista tu hai sempre ragione
Il mondo reale non è cosi

La mia quarantena è finita il 27 aprile e
Non guardo nessuno dalla finestra
Domenica son andato a camminare per tre orette

Se dopo il 3 giugno si potrà uscire fuori dalla regione sarò ben felice di andare in Piemonte Liguria ecc



Avatar utente
Scattista
Messaggi: 2679
Iscritto il: mercoledì 24 settembre 2014, 21:22

Re: Coronavirus

Messaggio da leggere da Scattista » lunedì 25 maggio 2020, 13:24

Winter ha scritto:
lunedì 25 maggio 2020, 12:52
Scattista ha scritto:
lunedì 25 maggio 2020, 9:54
Winter ha scritto:
lunedì 25 maggio 2020, 9:25
Nella repubblica di scattista hai sicuramente ragione.. :diavoletto:
E di fatti ti sei pure dato ragione da solo :mubro:

La parola buon senso conviene che torni a studiarla..
Non stai a spiare...ti lamenti di quelli che ti passano a 10 cm senza nemmeno rendersi conto della mancanza di rispetto e buon senso..

Ma ci fai o ci sei?
Ti chiedo..se risultati positivo asintomatico..saresti restato a casa un mese senza uscire dalla porta..oppure saresti andato in giro con il tuo buon senso come hai fatto in quei due mesi?

prova per un attimo ad uscire dalle tue antipatie personali e a ragionare con la tua testa. Non pensare a Scattista, prendilo solo come testimone di fatti riportati anche da altri.
Non mi ricordo chi ha iniziato la discussione lamentandosi dei ciclisti che vanno in gruppo. Al che gli è stato risposto "te credo! il messaggio fatto passare in quarantena ha deresponsabilizzato la gente", etc etc. Opinione più o meno condivisibile, o niente del tutto, ma comune a tanti qui sul forum. Fine del discorso.

Ma che ti fa piacere entrare sempre sul personale, lo faccio un'ultima volta anch'io e ti dico: svegliati ed esci che la quarantena è finita! Vivi la vita e smetti di stare lì dietro la finestra a fare il guardone.
Non sono antipatie personali
Non condivido quello che scrivi
Nel forum come nella vita..troverai tante persone che non la pensano come te.. a volte avranno ragione loro..altre volte tu..altre volte entrambi
Nella repubblica di scattista tu hai sempre ragione
Il mondo reale non è cosi

La mia quarantena è finita il 27 aprile e
Non guardo nessuno dalla finestra
Domenica son andato a camminare per tre orette

Se dopo il 3 giugno si potrà uscire fuori dalla regione sarò ben felice di andare in Piemonte Liguria ecc
Se non condividi quello che scrivo è normalissimo. Qui ognuno ha la sua opinione. Nessuno ha mai ragione. Basta che scrivi la tua e la argomenti. Ma se entri sul personale e inizi a mettere in dubbio le azioni di altri, in questo caso specifico che io rispetti la distanza, sei sempre liberissimo di farlo, ma capisci bene che ogni volta la discussione diventa sterile. E con te succede spesso. Ce ne faremo una ragione. Al massimo, se continui, ti metterò in ignore list. Non muore il mondo :cincin:


Immagine

Avatar utente
Felice
Messaggi: 1385
Iscritto il: lunedì 31 ottobre 2011, 15:04

Re: Coronavirus

Messaggio da leggere da Felice » lunedì 25 maggio 2020, 16:19

barrylyndon ha scritto:
lunedì 25 maggio 2020, 11:40
Annuntio vobis gaudium magnum
Habemus liberta'

Ich bin ein libero

I have a dream.
I dream we are free.


Dopo 51 giorni di 41 bis per non aver commesso il fatto
Oggi sono di nuovo libero.
Grazie a voi tutti che mi siete stati vicini
E a volte avete dovuto leggere post intrisi di risentimento...
Ecco una buona notizia!



Avatar utente
Felice
Messaggi: 1385
Iscritto il: lunedì 31 ottobre 2011, 15:04

Re: Coronavirus

Messaggio da leggere da Felice » lunedì 25 maggio 2020, 16:43

lemond ha scritto:
lunedì 25 maggio 2020, 8:46
Felice ha scritto:
domenica 24 maggio 2020, 21:53

Il che dimostra in maniera chiara e inconfutabile che chi nelle settimane passate criticava i metodi repressivi per assicurare il rispetto del lockdown e sosteneva che invece ci si sarebbe dovuti affidare al "buon senso" dei cittadini, scriveva delle baggianate pazzesche.
A parte il merito (con te concordo quasi sempre) ti cito per la forma, dove dimostri una scelta assai intelligente e una molto meno. Per quest'ultima ti chiedo, ma sono quasi sicuro di non averla mai sentita al posto di "confinement", anche in Francia qualcuno la usa? Grazie.
No, in Francia si dice confinement. Gli anglicismi usati sono pochi, i Francesi traducono quasi tutto. Qualche termine, software, hardware, per esempio, ma sono termini usati soprattutto in ambienti ove si ha l'abitudine all'inglese per ragioni professionali. Altrimenti vengono tradotte anche le sigle: AIDS qui è SIDA, NATO è OTAN e via di seguito.
Anche in campo scientifico e tecnico non si scherza: quando ho incominciato a insegnare qui, ci ho messo un anno prima di accorgermi che "momento angolare" ("angular momentum") qui in Francia non è "moment angulaire" ma "moment cinétique". Oppure che "cella primitiva" ("primitive cell") non é "cellule primitive" ma "maille primitive". Curiosa è la seconda legge di Newton: F=ma per tutti, ma non per loro. Per loro è F = m gamma. Perchè chiamare gamma l' "accélération" è un mistero.

Ci fu un tempo (dieci anni fa? quindici anni fa?) in cui un ministro voleva imporre per legge la traduzione di ogni parola di origine straniera e il Francese come lingua ufficiale di ogni manifestazione (ivi compresi i congressi scientifici internazionali) che si tenesse in terra di Francia.
I maligni riportano che gli anglofoni ribatterono: "very well, Mr Allgood!" (il ministro si chiamava Toubon...)




Avatar utente
lemond
Messaggi: 13125
Iscritto il: giovedì 9 dicembre 2010, 13:52
Località: Firenze

Re: Coronavirus

Messaggio da leggere da lemond » lunedì 25 maggio 2020, 17:30

Felice ha scritto:
lunedì 25 maggio 2020, 16:43
lemond ha scritto:
lunedì 25 maggio 2020, 8:46
Felice ha scritto:
domenica 24 maggio 2020, 21:53

Il che dimostra in maniera chiara e inconfutabile che chi nelle settimane passate criticava i metodi repressivi per assicurare il rispetto del lockdown e sosteneva che invece ci si sarebbe dovuti affidare al "buon senso" dei cittadini, scriveva delle baggianate pazzesche.
A parte il merito (con te concordo quasi sempre) ti cito per la forma, dove dimostri una scelta assai intelligente e una molto meno. Per quest'ultima ti chiedo, ma sono quasi sicuro di non averla mai sentita al posto di "confinement", anche in Francia qualcuno la usa? Grazie.
No, in Francia si dice confinement. Gli anglicismi usati sono pochi, i Francesi traducono quasi tutto. Qualche termine, software, hardware, per esempio, ma sono termini usati soprattutto in ambienti ove si ha l'abitudine all'inglese per ragioni professionali. Altrimenti vengono tradotte anche le sigle: AIDS qui è SIDA, NATO è OTAN e via di seguito.
Anche in campo scientifico e tecnico non si scherza: quando ho incominciato a insegnare qui, ci ho messo un anno prima di accorgermi che "momento angolare" ("angular momentum") qui in Francia non è "moment angulaire" ma "moment cinétique". Oppure che "cella primitiva" ("primitive cell") non é "cellule primitive" ma "maille primitive". Curiosa è la seconda legge di Newton: F=ma per tutti, ma non per loro. Per loro è F = m gamma. Perchè chiamare gamma l' "accélération" è un mistero.

Ci fu un tempo (dieci anni fa? quindici anni fa?) in cui un ministro voleva imporre per legge la traduzione di ogni parola di origine straniera e il Francese come lingua ufficiale di ogni manifestazione (ivi compresi i congressi scientifici internazionali) che si tenesse in terra di Francia.
I maligni riportano che gli anglofoni ribatterono: "very well, Mr Allgood!" (il ministro si chiamava Toubon...)
Inutile dire che sto con loro e con gli spagnoli, che ad es. dicono pelicola (mi pare) e non film. :clap:


Fanno festa i musulmani il venerdì
il sabato gli ebrei
la domenica i cristiani
i barbieri il lunedì
e il mitico Lopez, che lavora alla Coop,
... il martedì. :bll:

Avatar utente
Felice
Messaggi: 1385
Iscritto il: lunedì 31 ottobre 2011, 15:04

Re: Coronavirus

Messaggio da leggere da Felice » lunedì 25 maggio 2020, 17:39

aitutaki1 ha scritto:
domenica 24 maggio 2020, 23:21
Felice ha scritto:
domenica 24 maggio 2020, 21:53
Gianluca Avigo - bove ha scritto:
domenica 24 maggio 2020, 15:01
Scusate ma mi sono perso qualcosa?
Questa mattina sono uscito in bici, da solo, e praticamente ho appurato che ero l'unico ad essere "da solo".
Ho visti più e più gruppi da 8, 10 persone pedalare insieme senza nessun tipo di distanziamento. Ad un certo punto, giuro ho pensato che avessero dato il via libera.
E' così? Sto cercando on Line ma non trovo notizie in merito
Subsonico ha scritto:
domenica 24 maggio 2020, 16:01
Stessa cosa in Veneto. Se volete trovare gli assembramenti, quelli veri, basta andare di domenica alle 10 di mattina a Teolo :diavoletto:
Road Runner ha scritto:
domenica 24 maggio 2020, 20:32
Questo pomeriggio tre giri in fondo medio al Lago del Segrino: c'era su tutta la Lombardia!! Distanziamento ?? Non pervenuto... Niente assembramenti ?? idem... Che dire... Confidiamo nel solito stellone italiano...
Il che dimostra in maniera chiara e inconfutabile che chi nelle settimane passate criticava i metodi repressivi per assicurare il rispetto del lockdown e sosteneva che invece ci si sarebbe dovuti affidare al "buon senso" dei cittadini, scriveva delle baggianate pazzesche.
Il che dimostra in maniera chiara e inconfutabile che da questa classe dirigente è stata sbagliata la strategia di lockdown dando un messaggio sbagliato #iorestoacasa invece di #iononcontagionessuno e e infatti l' assembramento non è stato percepito come avrebbe dovuto.
e i reclusi "murati vivi" senza nemmeno l' ora d'aria permessa da tutti gli altri paesi europei, si sono scatenati basta guardare i giovani in qualunque piazza.
Piove governo ladro !

Il popolo Italiano non é costituito da bambini di due anni ai quali bisogna dire "non metterti in bocca quella cosa che hai raccolto per terra, é sporca!". Si tratta di adulti, in principio dotati di intelletto ed in misura di servirsene. Le cose da fare e da non fare sono state dette e ripetute, decine, centinaia di volte, non solo dal governo, ma anche da tanti altri. Nemmeno le spiegazioni di relatività generale o di teoria quantistica dei campi vengono ripetute altrettanto spesso. Se numerosissimi sono coloro che "non hanno capito", questo significa che il loro QI non è basso, è addirittura negativo. L'altra possibilità è che abbiano perfettamente capito, ma che se ne strafottano, cosa di gran lunga più verosimile.

Scattista ha scritto:
domenica 24 maggio 2020, 22:17
veramente la maggior parte sosteneva che i metodi "repressivi" impedivano lo sviluppo o il mantenimento del buon senso da parte dei cittadini.
Io che andavo a correre in barba alle ordinanze, con quei pochi come me che incontravo mantenevamo distanze di 5 metri. Un'abitudine che è rimasta tuttora. Invece quelli che son stati chiusi in casa per due mesi, son quelli che ora ti passano a 10 cm senza nemmeno rendersi conto della mancanza di rispetto e buon senso.
Intanto non sai se quelli che ti passano a 10 cm se ne stavano chiusi in casa oppure no. A te piace pensare che quelli che non rispettavano le regole erano tutti indomiti contestatori dell'ordine costituito e, ovviamente, tutti estremamente rispettosi del loro prossimo e che quelli che invece le regole le rispettavano erano occhiuti leccapiedi del sistema, ma le cose non stanno mica così. Statisticamente, tra gli uni e gli altri, ci sono tutte le categorie di persone. Quello che ti é stato ripetutamente detto, a te e ad altri, è che se si lascia libera circolazione, fidandosi dell'impegno della gente a rispettare certe regole, non si approderà a niente, perchè ci sarà mezza Italia che se ne strafregherà, rendendone di fatto impossibile il rispetto anche da parte di quell'altra mezza Italia che quelle regole le vorrebbe rispettare.

E poi è ora di smetterla di fare affermazioni del tipo "Invece quelli che son stati chiusi in casa per due mesi, son quelli che ora ti passano a 10 cm senza nemmeno rendersi conto della mancanza di rispetto e buon senso." quasi che costoro fossero tutti cittadini integerrimi, rispettosi degli altri e preoccupati del bene comune fino al momento in cui sono stati obbligati a rimanere in casa per qualche settimana. Certe idee, certe qualità non si perdono nè si acquistano in un paio di settimane: se ora sono dei caproni, lo erano anche prima, senza ombra di dubbio.
Scattista ha scritto:
lunedì 25 maggio 2020, 8:55

Tutta questa discussione è comunque una discussione sul nulla cosmico. Semplicemente, facevamo notare come due mesi fa avevamo previsto esattamente come la mancanza di far capire il concetto di "io non contagio nessuno" a favore di un ridicolo "io resto a casa", avrebbe avuto conseguenze sul comportamento pubblico della popolazione. Avevamo ragione.
No, avevate torto, totalmente, integralmente, per le ragioni spiegate sopra. E "io non contagio nessuno" era ed è una cosa priva di senso, come le testomianze riportate qui nel forum (e che non possono essere tacciate di voler creare allarmismi a bella posta) stanno a dimostrare.



Avatar utente
Scattista
Messaggi: 2679
Iscritto il: mercoledì 24 settembre 2014, 21:22

Re: Coronavirus

Messaggio da leggere da Scattista » lunedì 25 maggio 2020, 18:50

Felice ha scritto:
lunedì 25 maggio 2020, 17:39
aitutaki1 ha scritto:
domenica 24 maggio 2020, 23:21
Felice ha scritto:
domenica 24 maggio 2020, 21:53






Il che dimostra in maniera chiara e inconfutabile che chi nelle settimane passate criticava i metodi repressivi per assicurare il rispetto del lockdown e sosteneva che invece ci si sarebbe dovuti affidare al "buon senso" dei cittadini, scriveva delle baggianate pazzesche.
Il che dimostra in maniera chiara e inconfutabile che da questa classe dirigente è stata sbagliata la strategia di lockdown dando un messaggio sbagliato #iorestoacasa invece di #iononcontagionessuno e e infatti l' assembramento non è stato percepito come avrebbe dovuto.
e i reclusi "murati vivi" senza nemmeno l' ora d'aria permessa da tutti gli altri paesi europei, si sono scatenati basta guardare i giovani in qualunque piazza.
Piove governo ladro !

Il popolo Italiano non é costituito da bambini di due anni ai quali bisogna dire "non metterti in bocca quella cosa che hai raccolto per terra, é sporca!". Si tratta di adulti, in principio dotati di intelletto ed in misura di servirsene. Le cose da fare e da non fare sono state dette e ripetute, decine, centinaia di volte, non solo dal governo, ma anche da tanti altri. Nemmeno le spiegazioni di relatività generale o di teoria quantistica dei campi vengono ripetute altrettanto spesso. Se numerosissimi sono coloro che "non hanno capito", questo significa che il loro QI non è basso, è addirittura negativo. L'altra possibilità è che abbiano perfettamente capito, ma che se ne strafottano, cosa di gran lunga più verosimile.

Scattista ha scritto:
domenica 24 maggio 2020, 22:17
veramente la maggior parte sosteneva che i metodi "repressivi" impedivano lo sviluppo o il mantenimento del buon senso da parte dei cittadini.
Io che andavo a correre in barba alle ordinanze, con quei pochi come me che incontravo mantenevamo distanze di 5 metri. Un'abitudine che è rimasta tuttora. Invece quelli che son stati chiusi in casa per due mesi, son quelli che ora ti passano a 10 cm senza nemmeno rendersi conto della mancanza di rispetto e buon senso.
Intanto non sai se quelli che ti passano a 10 cm se ne stavano chiusi in casa oppure no. A te piace pensare che quelli che non rispettavano le regole erano tutti indomiti contestatori dell'ordine costituito e, ovviamente, tutti estremamente rispettosi del loro prossimo e che quelli che invece le regole le rispettavano erano occhiuti leccapiedi del sistema, ma le cose non stanno mica così. Statisticamente, tra gli uni e gli altri, ci sono tutte le categorie di persone. Quello che ti é stato ripetutamente detto, a te e ad altri, è che se si lascia libera circolazione, fidandosi dell'impegno della gente a rispettare certe regole, non si approderà a niente, perchè ci sarà mezza Italia che se ne strafregherà, rendendone di fatto impossibile il rispetto anche da parte di quell'altra mezza Italia che quelle regole le vorrebbe rispettare.

E poi è ora di smetterla di fare affermazioni del tipo "Invece quelli che son stati chiusi in casa per due mesi, son quelli che ora ti passano a 10 cm senza nemmeno rendersi conto della mancanza di rispetto e buon senso." quasi che costoro fossero tutti cittadini integerrimi, rispettosi degli altri e preoccupati del bene comune fino al momento in cui sono stati obbligati a rimanere in casa per qualche settimana. Certe idee, certe qualità non si perdono nè si acquistano in un paio di settimane: se ora sono dei caproni, lo erano anche prima, senza ombra di dubbio.
Scattista ha scritto:
lunedì 25 maggio 2020, 8:55

Tutta questa discussione è comunque una discussione sul nulla cosmico. Semplicemente, facevamo notare come due mesi fa avevamo previsto esattamente come la mancanza di far capire il concetto di "io non contagio nessuno" a favore di un ridicolo "io resto a casa", avrebbe avuto conseguenze sul comportamento pubblico della popolazione. Avevamo ragione.
No, avevate torto, totalmente, integralmente, per le ragioni spiegate sopra. E "io non contagio nessuno" era ed è una cosa priva di senso, come le testomianze riportate qui nel forum (e che non possono essere tacciate di voler creare allarmismi a bella posta) stanno a dimostrare.
certo che lo so che se ne stavano chiusi in casa! Mi stavo riferendo ad una zona in cui il sentiero per uscire dalla città e quasi uno solo. Su quel sentiero, durante la quarantena, ci si teneva ben distanti, pur salutandosi cortesemente. A quarantena finita, con quelle stesse persone che incontravo durante la quarantena, abbiam mantenuto le stesse distanze. Ovviamente, però, ci sono un mucchio di persone nuove, che vanno in giro a gruppi, che si comportano come se non esistessi e occupano tutta la strada. Quelle persone non le ho mai viste durante la quarantena. E' comico doverlo spiegare, ma vi attaccate a tutto, pensando di saper meglio voi cosa io ho visto o non ho visto! :D :D :D
Sul fatto che "statisticamente tra gli uni e gli altri ci sono entrambe le categorie di persone" , in linea di massima hai ragione. Ma nella pratica invece proprio chi non rispettava alla lettera le regole, se ne faceva maggiori di "proprie", cioé usava di più il buonsenso. Lo so che ti brucia sentirtelo dire, ma è così.

Infine quando affermi che dire "io non contagio nessuno" è una buffonata, viene da alzare le mani e arrendersi. La diretta conseguenza di questo tuo ragionamento è che saremmo delle amebe non in grado di pensare e che quindi anche l'attuale fase sarebbe totalmente sbagliata. Secondo te dovrebbero dirci "tutti in casa", e poi "tutti fuori" quando si potrà farlo senza prestare attenzioni. Liberissimo di pensarlo, ma accetta il fatto che esistono persone che, almeno un poco, desiderano pensare con la propria testa, e soprattutto agire sotto la propria responsabilità.


Immagine

Strong
Messaggi: 9550
Iscritto il: mercoledì 12 gennaio 2011, 11:48

Re: Coronavirus

Messaggio da leggere da Strong » lunedì 25 maggio 2020, 19:00

in sostanza scattista e tutti quelli che la pensano come lui, fanno questo tipo di ragionamento:

io che sono bravo, intelligente e che strabordo di buon senso posso permettermi di fare tutto quello che mi pare anche se infrango di fatto una legge
gli altri, che hanno un QI negativo che sono servi dello stato e che sono esseri non senzienti, devono rispettare le regole

il problema non ti riguarda, perchè di fatto ti sei già autocatalogato nell ristretta cerchia degli esseri superiori
ma con gli altri come facciamo a verificare a chi possiamo concedere il permesso di infrangere le leggi certi del fatto che non procureranno danno a nessuno?


i fondamentalisti del ciclismo e gli ultras dei ciclisti sono il male di questo sport.

Avatar utente
Scattista
Messaggi: 2679
Iscritto il: mercoledì 24 settembre 2014, 21:22

Re: Coronavirus

Messaggio da leggere da Scattista » lunedì 25 maggio 2020, 19:22

Strong ha scritto:
lunedì 25 maggio 2020, 19:00
in sostanza scattista e tutti quelli che la pensano come lui, fanno questo tipo di ragionamento:

io che sono bravo, intelligente e che strabordo di buon senso posso permettermi di fare tutto quello che mi pare anche se infrango di fatto una legge
gli altri, che hanno un QI negativo che sono servi dello stato e che sono esseri non senzienti, devono rispettare le regole

il problema non ti riguarda, perchè di fatto ti sei già autocatalogato nell ristretta cerchia degli esseri superiori
ma con gli altri come facciamo a verificare a chi possiamo concedere il permesso di infrangere le leggi certi del fatto che non procureranno danno a nessuno?
E' esattamente il contrario di quello che dici.
Io e altri auspichiamo e avremmo voluto PIÙ responsabilità individuale PER TUTTI. Il che vuol, di conseguenza, dire che reputiamo la maggioranza della popolazione in grado di farlo. E quindi con un QI adeguato.
Non sono io che mi sono lamentato dei ciclisti in gruppo.
Non sono io che ho commentato il post dei ciclisti in gruppo con "Visto!? Questa cosa dimostra che non si potevano dare responsabilità a degli imbecilli". Con questa frase implicitamente affermando tutte le cose che imputi a me.
Ritenta, Strong, magari sarai più fortunato! :D :D :D


Immagine

Strong
Messaggi: 9550
Iscritto il: mercoledì 12 gennaio 2011, 11:48

Re: Coronavirus

Messaggio da leggere da Strong » lunedì 25 maggio 2020, 22:43

Scattista ha scritto:
lunedì 25 maggio 2020, 19:22
Strong ha scritto:
lunedì 25 maggio 2020, 19:00
in sostanza scattista e tutti quelli che la pensano come lui, fanno questo tipo di ragionamento:

io che sono bravo, intelligente e che strabordo di buon senso posso permettermi di fare tutto quello che mi pare anche se infrango di fatto una legge
gli altri, che hanno un QI negativo che sono servi dello stato e che sono esseri non senzienti, devono rispettare le regole

il problema non ti riguarda, perchè di fatto ti sei già autocatalogato nell ristretta cerchia degli esseri superiori
ma con gli altri come facciamo a verificare a chi possiamo concedere il permesso di infrangere le leggi certi del fatto che non procureranno danno a nessuno?
E' esattamente il contrario di quello che dici.
Io e altri auspichiamo e avremmo voluto PIÙ responsabilità individuale PER TUTTI. Il che vuol, di conseguenza, dire che reputiamo la maggioranza della popolazione in grado di farlo. E quindi con un QI adeguato.
Non sono io che mi sono lamentato dei ciclisti in gruppo.
Non sono io che ho commentato il post dei ciclisti in gruppo con "Visto!? Questa cosa dimostra che non si potevano dare responsabilità a degli imbecilli". Con questa frase implicitamente affermando tutte le cose che imputi a me.
Ritenta, Strong, magari sarai più fortunato! :D :D :D
No. A dire la verità non hai capito nulla , ma sicuramente mi sono espresso male.


i fondamentalisti del ciclismo e gli ultras dei ciclisti sono il male di questo sport.

herbie
Messaggi: 4906
Iscritto il: sabato 26 febbraio 2011, 17:19

Re: Coronavirus

Messaggio da leggere da herbie » martedì 26 maggio 2020, 0:45

Strong ha scritto:
lunedì 25 maggio 2020, 19:00

gli altri, che hanno un QI negativo che sono servi dello stato e che sono esseri non senzienti, devono rispettare le regole

in certe situazioni, come questa, servirebbe proprio il minimo sindacale di QI, ma proprio il minimo, per capire cosa serve e cosa no.
Il vero problema delle popolazioni del mondo, non solo quella italiana, è che ciò che verrebbe dal QI personale viene delegato all'informazione.
Siamo nell'era dell'infromazione. della pro-duzione della notizia, parimenti alla pro-duzione del bisogno. Scrivo pro-duzione, col trattino, perchè si tratta di una attività atta a fare emergere ciò che torna utile, utilizzabile, sfruttabile in senso lato.
E' questo il motivo per cui sembra così vasto il numero di persone che non raggiungono il minimo sindacale di cui sopra, cosa che in realtà non è.



Avatar utente
Scattista
Messaggi: 2679
Iscritto il: mercoledì 24 settembre 2014, 21:22

Re: Coronavirus

Messaggio da leggere da Scattista » martedì 26 maggio 2020, 7:43

Strong ha scritto:
lunedì 25 maggio 2020, 22:43

No. A dire la verità non hai capito nulla , ma sicuramente mi sono espresso male.
si! estremamente male.


Immagine

Avatar utente
Felice
Messaggi: 1385
Iscritto il: lunedì 31 ottobre 2011, 15:04

Re: Coronavirus

Messaggio da leggere da Felice » mercoledì 27 maggio 2020, 14:26

lemond ha scritto:
lunedì 25 maggio 2020, 17:30
Felice ha scritto:
lunedì 25 maggio 2020, 16:43
lemond ha scritto:
lunedì 25 maggio 2020, 8:46


A parte il merito (con te concordo quasi sempre) ti cito per la forma, dove dimostri una scelta assai intelligente e una molto meno. Per quest'ultima ti chiedo, ma sono quasi sicuro di non averla mai sentita al posto di "confinement", anche in Francia qualcuno la usa? Grazie.
No, in Francia si dice confinement. Gli anglicismi usati sono pochi, i Francesi traducono quasi tutto. Qualche termine, software, hardware, per esempio, ma sono termini usati soprattutto in ambienti ove si ha l'abitudine all'inglese per ragioni professionali. Altrimenti vengono tradotte anche le sigle: AIDS qui è SIDA, NATO è OTAN e via di seguito.
Anche in campo scientifico e tecnico non si scherza: quando ho incominciato a insegnare qui, ci ho messo un anno prima di accorgermi che "momento angolare" ("angular momentum") qui in Francia non è "moment angulaire" ma "moment cinétique". Oppure che "cella primitiva" ("primitive cell") non é "cellule primitive" ma "maille primitive". Curiosa è la seconda legge di Newton: F=ma per tutti, ma non per loro. Per loro è F = m gamma. Perchè chiamare gamma l' "accélération" è un mistero.

Ci fu un tempo (dieci anni fa? quindici anni fa?) in cui un ministro voleva imporre per legge la traduzione di ogni parola di origine straniera e il Francese come lingua ufficiale di ogni manifestazione (ivi compresi i congressi scientifici internazionali) che si tenesse in terra di Francia.
I maligni riportano che gli anglofoni ribatterono: "very well, Mr Allgood!" (il ministro si chiamava Toubon...)
Inutile dire che sto con loro e con gli spagnoli, che ad es. dicono pelicola (mi pare) e non film. :clap:
A proposito di termini che i Francesi traducono, uno che alla maggior parte di noi (non certo a te! :D :D ) suonerà strano è thread, che traducono con file (fila, successione (di messaggi) da non confondere con il termine inglese di identica grafia). Quindi per dire "lo posterò nell'altro thread" dicono "je vais le poster dans l'autre file".
Il termine inglese file (di cui non conosco o non ricordo il corrispondente italiano) in francese non è usato, al suo posto si parla di "fichier". Al posto di "software preinstallato" si dice "logiciels préinstallés", mél (abbreviazione di "messagerie électronique") sostituisce mail e, evidentemente, courrier électronique rimpiazza e-mail. Alla fine direi che ci guadagna la musicalità della lingua...

Ed è così che, nel giro di pochi minuti, ho fatto due OT in due threads differenti. Pardon... je suis allé hors sujet dans deux files différentes :D :D



Avatar utente
nino58
Messaggi: 11602
Iscritto il: giovedì 9 dicembre 2010, 14:38

Re: Coronavirus

Messaggio da leggere da nino58 » mercoledì 27 maggio 2020, 14:40

Credo che l'inglese file corrisponda al nostro flusso.


Von Rock ? Nein, danke.
Diritto di correre senza condizioni a chi ha scontato una squalifica !!!

Avatar utente
lemond
Messaggi: 13125
Iscritto il: giovedì 9 dicembre 2010, 13:52
Località: Firenze

Re: Coronavirus

Messaggio da leggere da lemond » mercoledì 27 maggio 2020, 14:45

France announces new list of alternatives for English terms such as clickbait, podcast and deepfake

http://bbc.in/36t53Rx

Pur non conoscendo l'inglese [mi sono sempre rifiutato di studiarlo, a differenza di tutte le altre lingue che ho cercato (senza riuscirci) di imparare: latino, tedesco, spagnolo, greco, sanscrito, esperanto] mi sembra che qui il significato sia evidente e vada nel senso che dovremmo seguire anche noi italiani (latini e non anglo-sassoni, anche se poi il 40% circa dei termini inglesi derivano dal normanno e dai romani).

P.S. detto per inciso non so che cosa voglia dire nemmeno podcast, anche se lo trovo spesso a proposito di registrazioni audio.


Fanno festa i musulmani il venerdì
il sabato gli ebrei
la domenica i cristiani
i barbieri il lunedì
e il mitico Lopez, che lavora alla Coop,
... il martedì. :bll:

Avatar utente
Bitossi
Messaggi: 3604
Iscritto il: giovedì 9 dicembre 2010, 12:41
Località: Milano

Re: Coronavirus

Messaggio da leggere da Bitossi » mercoledì 27 maggio 2020, 15:02

nino58 ha scritto:
mercoledì 27 maggio 2020, 14:40
Credo che l'inglese file corrisponda al nostro flusso.
Secondo me andrebbe tradotto genericamente con “documento”; nei casi più specifici magari con “archivio”, ma in italiano il termine farebbe a botte con il significato che siamo soliti dargli (luogo polveroso dove si tengono scartoffie... :D )


Ringrazio la mia mamma per avermi fatto studiare da ciclista

Avatar utente
Scattista
Messaggi: 2679
Iscritto il: mercoledì 24 settembre 2014, 21:22

Re: Coronavirus

Messaggio da leggere da Scattista » mercoledì 27 maggio 2020, 16:29

Felice ha scritto:
mercoledì 27 maggio 2020, 14:26
lemond ha scritto:
lunedì 25 maggio 2020, 17:30
Felice ha scritto:
lunedì 25 maggio 2020, 16:43


No, in Francia si dice confinement. Gli anglicismi usati sono pochi, i Francesi traducono quasi tutto. Qualche termine, software, hardware, per esempio, ma sono termini usati soprattutto in ambienti ove si ha l'abitudine all'inglese per ragioni professionali. Altrimenti vengono tradotte anche le sigle: AIDS qui è SIDA, NATO è OTAN e via di seguito.
Anche in campo scientifico e tecnico non si scherza: quando ho incominciato a insegnare qui, ci ho messo un anno prima di accorgermi che "momento angolare" ("angular momentum") qui in Francia non è "moment angulaire" ma "moment cinétique". Oppure che "cella primitiva" ("primitive cell") non é "cellule primitive" ma "maille primitive". Curiosa è la seconda legge di Newton: F=ma per tutti, ma non per loro. Per loro è F = m gamma. Perchè chiamare gamma l' "accélération" è un mistero.

Ci fu un tempo (dieci anni fa? quindici anni fa?) in cui un ministro voleva imporre per legge la traduzione di ogni parola di origine straniera e il Francese come lingua ufficiale di ogni manifestazione (ivi compresi i congressi scientifici internazionali) che si tenesse in terra di Francia.
I maligni riportano che gli anglofoni ribatterono: "very well, Mr Allgood!" (il ministro si chiamava Toubon...)
Inutile dire che sto con loro e con gli spagnoli, che ad es. dicono pelicola (mi pare) e non film. :clap:
A proposito di termini che i Francesi traducono, uno che alla maggior parte di noi (non certo a te! :D :D ) suonerà strano è thread, che traducono con file (fila, successione (di messaggi) da non confondere con il termine inglese di identica grafia). Quindi per dire "lo posterò nell'altro thread" dicono "je vais le poster dans l'autre file".
Il termine inglese file (di cui non conosco o non ricordo il corrispondente italiano) in francese non è usato, al suo posto si parla di "fichier". Al posto di "software preinstallato" si dice "logiciels préinstallés", mél (abbreviazione di "messagerie électronique") sostituisce mail e, evidentemente, courrier électronique rimpiazza e-mail. Alla fine direi che ci guadagna la musicalità della lingua...

Ed è così che, nel giro di pochi minuti, ho fatto due OT in due threads differenti. Pardon... je suis allé hors sujet dans deux files différentes :D :D
OT comunque interessante, grazie.

Io vorreri far notare, però, che "mail" è un termine tutto italiano. In inglese si dice e dicono Email. A me sta cosa fa andare in bestia :D :D e odio il 90% degli italiani che dicono "ti ho mandato una mail" :vomitino:
Anche rimanendo nel comunque deprecabile inglesismo, tanto vale usare la parola giusta e dire, per esempio: ti ho risposto via Email" e non usare il ridicolo "mail".


Immagine

Avatar utente
chinaski89
Messaggi: 4036
Iscritto il: sabato 13 giugno 2015, 16:51

Re: Coronavirus

Messaggio da leggere da chinaski89 » mercoledì 27 maggio 2020, 17:01

Maronna se siete pignoli tra tutti, mail è un abbreviativo anche perchè dire "ti ho mandato un' e-mail" suona malissimo, "ti ho mandato una mail" molto meglio :mrgreen: almeno per me

In ogni caso anche a me piace come fanno i francesi, in Italia l'utilizzo di termini anglofoni è veramente fin troppo abusato, ma d'altro canto una lingua è materia viva e se l'uso comune è quello ci si può pure mettere a parlare come Fusaro ma non cambia niente



Avatar utente
lemond
Messaggi: 13125
Iscritto il: giovedì 9 dicembre 2010, 13:52
Località: Firenze

Re: Coronavirus

Messaggio da leggere da lemond » mercoledì 27 maggio 2020, 17:26

chinaski89 ha scritto:
mercoledì 27 maggio 2020, 17:01
Maronna se siete pignoli tra tutti, mail è un abbreviativo anche perchè dire "ti ho mandato un' e-mail" suona malissimo, "ti ho mandato una mail" molto meglio :mrgreen: almeno per me

In ogni caso anche a me piace come fanno i francesi, in Italia l'utilizzo di termini anglofoni è veramente fin troppo abusato, ma d'altro canto una lingua è materia viva e se l'uso comune è quello ci si può pure mettere a parlare come Fusaro ma non cambia niente
Non so come parla Fusaro, perché mi guardo bene dall'ascoltarlo; lo sentii alcuni anni fa, perché mi aveva incuriosito il suo alterco con "che ci azzecca'". Per il resto la storia della lingua viva è un modo di dire che mi annoia alquanto, perché "est modus in rebus" è la modestia e non la moda che ci deve regolare nell'accettare una parola o no (la moda direbbe *o meno* :x ). :) :cincin:


Fanno festa i musulmani il venerdì
il sabato gli ebrei
la domenica i cristiani
i barbieri il lunedì
e il mitico Lopez, che lavora alla Coop,
... il martedì. :bll:

Strong
Messaggi: 9550
Iscritto il: mercoledì 12 gennaio 2011, 11:48

Re: Coronavirus

Messaggio da leggere da Strong » mercoledì 27 maggio 2020, 19:03

lombardia piemonte e in parte la liguria continuano ad avere numeri troppo alti.
e la cosa non è molto rassicurante per quelle regioni
mi auguro che decidano per non consentire gli spostamenti fuori regione almeno per lombardi e piemontesi
altrimenti si butterebbero alle ortiche i sacrifici di tante persone.


i fondamentalisti del ciclismo e gli ultras dei ciclisti sono il male di questo sport.

jumbo
Messaggi: 5542
Iscritto il: sabato 1 ottobre 2011, 10:42

Re: Coronavirus

Messaggio da leggere da jumbo » mercoledì 27 maggio 2020, 19:16

Oggi Trapani e domani Crotone sono fuori dalla pandemia non avendo avuto contagi per 28 giorni consecutivi.
Mi spiegate perché questi devono tenere le scuole chiuse da un mese tali e quali se fossero in Lombardia?



Avatar utente
Scattista
Messaggi: 2679
Iscritto il: mercoledì 24 settembre 2014, 21:22

Re: Coronavirus

Messaggio da leggere da Scattista » mercoledì 27 maggio 2020, 21:14

jumbo ha scritto:
mercoledì 27 maggio 2020, 19:16
Oggi Trapani e domani Crotone sono fuori dalla pandemia non avendo avuto contagi per 28 giorni consecutivi.
Mi spiegate perché questi devono tenere le scuole chiuse da un mese tali e quali se fossero in Lombardia?

giustissimo


Immagine

Avatar utente
nino58
Messaggi: 11602
Iscritto il: giovedì 9 dicembre 2010, 14:38

Re: Coronavirus

Messaggio da leggere da nino58 » giovedì 28 maggio 2020, 8:31

jumbo ha scritto:
mercoledì 27 maggio 2020, 19:16
Oggi Trapani e domani Crotone sono fuori dalla pandemia non avendo avuto contagi per 28 giorni consecutivi.
Mi spiegate perché questi devono tenere le scuole chiuse da un mese tali e quali se fossero in Lombardia?
Perchè l'anno scolastico è finito.


Von Rock ? Nein, danke.
Diritto di correre senza condizioni a chi ha scontato una squalifica !!!

jumbo
Messaggi: 5542
Iscritto il: sabato 1 ottobre 2011, 10:42

Re: Coronavirus

Messaggio da leggere da jumbo » giovedì 28 maggio 2020, 9:27

nino58 ha scritto:
giovedì 28 maggio 2020, 8:31
jumbo ha scritto:
mercoledì 27 maggio 2020, 19:16
Oggi Trapani e domani Crotone sono fuori dalla pandemia non avendo avuto contagi per 28 giorni consecutivi.
Mi spiegate perché questi devono tenere le scuole chiuse da un mese tali e quali se fossero in Lombardia?
Perchè l'anno scolastico è finito.
Un mese fa mancava un mese e mezzo alla fine dell'anno scolastico.
Peraltro, si poteva anche pensare ad un allungamento di un paio di settimane per un parziale recupero del tempo perso.
Niente di tutto questo è stato nemmeno proposto, l'unica cosa che ha fatto il governo è il concorso per i precari.
È evidente che quando si parla di scuola, al ministero si pensa a qualcosa che serve a stipendiare il personale, e non a qualcosa che serve ad investire su alunni e studenti e quindi sul futuro dell'Italia.



Winter
Messaggi: 15672
Iscritto il: giovedì 9 dicembre 2010, 19:33

Re: Coronavirus

Messaggio da leggere da Winter » giovedì 28 maggio 2020, 12:31

Non m farò amici..però chiedo..perché lo stato non mette in cassa integrazione i dipendenti statali che non lavorano?
Magari al 70 per cento..
La scuola è chiusa dai primi di marzo..e riaprirà a settembre
Sei mesi
Sarebbe un bel risparmio per i conti pubblici



Avatar utente
Slegar
Messaggi: 5524
Iscritto il: venerdì 10 dicembre 2010, 16:49

Re: Coronavirus

Messaggio da leggere da Slegar » giovedì 28 maggio 2020, 12:52

Winter ha scritto:
giovedì 28 maggio 2020, 12:31
Non m farò amici..però chiedo..perché lo stato non mette in cassa integrazione i dipendenti statali che non lavorano?
Magari al 70 per cento..
La scuola è chiusa dai primi di marzo..e riaprirà a settembre
Sei mesi
Sarebbe un bel risparmio per i conti pubblici
La scuola non si è mai fermata, anzi; tre mesi di DaD (chissà perché in Italia bisogna trasformare tutto in acronimo) hanno prosciugato mio figlio, ad esempio. Ancora tre giorni ed è finita.

Per quanto riguarda la cassa integrazione dei dipendenti pubblici rispondo con un "anche no": più gente a cui è rimasta inalterata la capacità di spesa meglio è (che poi possono essere o far entrare soldi nelle tasche dei miei potenziali clienti).


fair play? No, Grazie!

Avatar utente
chinaski89
Messaggi: 4036
Iscritto il: sabato 13 giugno 2015, 16:51

Re: Coronavirus

Messaggio da leggere da chinaski89 » giovedì 28 maggio 2020, 13:10

Slegar ha scritto:
giovedì 28 maggio 2020, 12:52
Winter ha scritto:
giovedì 28 maggio 2020, 12:31
Non m farò amici..però chiedo..perché lo stato non mette in cassa integrazione i dipendenti statali che non lavorano?
Magari al 70 per cento..
La scuola è chiusa dai primi di marzo..e riaprirà a settembre
Sei mesi
Sarebbe un bel risparmio per i conti pubblici
La scuola non si è mai fermata, anzi; tre mesi di DaD (chissà perché in Italia bisogna trasformare tutto in acronimo) hanno prosciugato mio figlio, ad esempio. Ancora tre giorni ed è finita.

Per quanto riguarda la cassa integrazione dei dipendenti pubblici rispondo con un "anche no": più gente a cui è rimasta inalterata la capacità di spesa meglio è (che poi possono essere o far entrare soldi nelle tasche dei miei potenziali clienti).
Mia madre fa l'insegnante e dice la stessa cosa, lamentando che per fare qualsiasi cosa ci mette il triplo del tempo con neanche la metà dei risultati.

In generale concordo sul fatto che ora anche solo pensare a togliere ulteriori soldi dalle tasche della gente sia a dir poco folle. La tua chiosa finale è perfetta.

Poi il mercato interno non andrebbe mai depresso in generale, ma in condizioni di crisi farlo è proprio da matti completi.



Winter
Messaggi: 15672
Iscritto il: giovedì 9 dicembre 2010, 19:33

Re: Coronavirus

Messaggio da leggere da Winter » giovedì 28 maggio 2020, 13:23

Immaginavo non sarebbe piaciuta la mia riflessione

Ma i dipendenti pubblici come verranno pagati se ci sarà una notevolissima diminuzione delle entrate?

Il privato utilizza la cassa integrazione per i dipendenti



Avatar utente
nino58
Messaggi: 11602
Iscritto il: giovedì 9 dicembre 2010, 14:38

Re: Coronavirus

Messaggio da leggere da nino58 » giovedì 28 maggio 2020, 13:30

Winter ha scritto:
giovedì 28 maggio 2020, 13:23
Immaginavo non sarebbe piaciuta la mia riflessione
Tu hai lanciato una proposta.
Chi ti ha risposto ha argomentato la propria differenza di veduta, e non in termini di "mi piace -non mi piace".
Comunque, per mettere uno in cassa integrazione non devi farlo lavorare, non è che lo fai lavorare e contemporaneamente lo metti in cassa integrazione chiedendo ad altri di pagarlo.


Von Rock ? Nein, danke.
Diritto di correre senza condizioni a chi ha scontato una squalifica !!!

Avatar utente
Subsonico
Messaggi: 6550
Iscritto il: giovedì 9 dicembre 2010, 19:13

Re: Coronavirus

Messaggio da leggere da Subsonico » giovedì 28 maggio 2020, 13:32

Winter ha scritto:
giovedì 28 maggio 2020, 13:23
Immaginavo non sarebbe piaciuta la mia riflessione

Ma i dipendenti pubblici come verranno pagati se ci sarà una notevolissima diminuzione delle entrate?

Il privato utilizza la cassa integrazione per i dipendenti
Fabio, la tua riflessione ha senso se dimostri che ci sono dipendenti pubblici che possono non lavorare.
Quello della scuola è proprio l'esempio sbagliato, a meno che non ci si voglia appellare a una parte del personale ATA.


VINCITORE DEL FANTATOUR 2016 SUL CAMPO: certe fantaclassifiche verranno riscritte...

"Stufano è un Peter Sagan che ha smesso di sognare (E.Vittone) "

Winter
Messaggi: 15672
Iscritto il: giovedì 9 dicembre 2010, 19:33

Re: Coronavirus

Messaggio da leggere da Winter » giovedì 28 maggio 2020, 13:34

Subsonico ha scritto:
giovedì 28 maggio 2020, 13:32
Winter ha scritto:
giovedì 28 maggio 2020, 13:23
Immaginavo non sarebbe piaciuta la mia riflessione

Ma i dipendenti pubblici come verranno pagati se ci sarà una notevolissima diminuzione delle entrate?

Il privato utilizza la cassa integrazione per i dipendenti
Fabio, la tua riflessione ha senso se dimostri che ci sono dipendenti pubblici che possono non lavorare.
Quello della scuola è proprio l'esempio sbagliato, a meno che non ci si voglia appellare a una parte del personale ATA.
Ma son tantissimi
Faccio un esempio i bidelli? Le maestre d asilo?



Winter
Messaggi: 15672
Iscritto il: giovedì 9 dicembre 2010, 19:33

Re: Coronavirus

Messaggio da leggere da Winter » giovedì 28 maggio 2020, 13:36

nino58 ha scritto:
giovedì 28 maggio 2020, 13:30
Winter ha scritto:
giovedì 28 maggio 2020, 13:23
Immaginavo non sarebbe piaciuta la mia riflessione
Tu hai lanciato una proposta.
Chi ti ha risposto ha argomentato la propria differenza di veduta, e non in termini di "mi piace -non mi piace".
Comunque, per mettere uno in cassa integrazione non devi farlo lavorare, non è che lo fai lavorare e contemporaneamente lo metti in cassa integrazione chiedendo ad altri di pagarlo.
Non t seguo

Li han messi in cassa integrazione per farli pagare allo stato



Avatar utente
Subsonico
Messaggi: 6550
Iscritto il: giovedì 9 dicembre 2010, 19:13

Re: Coronavirus

Messaggio da leggere da Subsonico » giovedì 28 maggio 2020, 13:38

Winter ha scritto:
giovedì 28 maggio 2020, 13:34
Subsonico ha scritto:
giovedì 28 maggio 2020, 13:32
Winter ha scritto:
giovedì 28 maggio 2020, 13:23
Immaginavo non sarebbe piaciuta la mia riflessione

Ma i dipendenti pubblici come verranno pagati se ci sarà una notevolissima diminuzione delle entrate?

Il privato utilizza la cassa integrazione per i dipendenti
Fabio, la tua riflessione ha senso se dimostri che ci sono dipendenti pubblici che possono non lavorare.
Quello della scuola è proprio l'esempio sbagliato, a meno che non ci si voglia appellare a una parte del personale ATA.
Ma son tantissimi
Faccio un esempio i bidelli? Le maestre d asilo?
Non si dice bidelli, si dice personale ATA! Eddai! :D


VINCITORE DEL FANTATOUR 2016 SUL CAMPO: certe fantaclassifiche verranno riscritte...

"Stufano è un Peter Sagan che ha smesso di sognare (E.Vittone) "

Avatar utente
nino58
Messaggi: 11602
Iscritto il: giovedì 9 dicembre 2010, 14:38

Re: Coronavirus

Messaggio da leggere da nino58 » giovedì 28 maggio 2020, 13:41

Winter ha scritto:
giovedì 28 maggio 2020, 13:36
nino58 ha scritto:
giovedì 28 maggio 2020, 13:30
Winter ha scritto:
giovedì 28 maggio 2020, 13:23
Immaginavo non sarebbe piaciuta la mia riflessione
Tu hai lanciato una proposta.
Chi ti ha risposto ha argomentato la propria differenza di veduta, e non in termini di "mi piace -non mi piace".
Comunque, per mettere uno in cassa integrazione non devi farlo lavorare, non è che lo fai lavorare e contemporaneamente lo metti in cassa integrazione chiedendo ad altri di pagarlo.
Non t seguo

Li han messi in cassa integrazione per farli pagare allo stato
Mi riferivo ai dipendenti pubblici.
E' ovvio che il privato non chiede la cassa integrazione per il proprio dipendente e poi lo fa lavorare in nero a gratis.
O almeno, mi auguro non succeda.
Sicuramente non può accadere dove l'attività è stata bloccata (es. ristorazione) ma dove è "soltanto" diminuita spero non sia successo.
Ultima modifica di nino58 il giovedì 28 maggio 2020, 13:42, modificato 1 volta in totale.


Von Rock ? Nein, danke.
Diritto di correre senza condizioni a chi ha scontato una squalifica !!!

Winter
Messaggi: 15672
Iscritto il: giovedì 9 dicembre 2010, 19:33

Re: Coronavirus

Messaggio da leggere da Winter » giovedì 28 maggio 2020, 13:41

Subsonico ha scritto:
giovedì 28 maggio 2020, 13:38
Winter ha scritto:
giovedì 28 maggio 2020, 13:34
Ma son tantissimi
Faccio un esempio i bidelli? Le maestre d asilo?
Non si dice bidelli, si dice personale ATA! Eddai! :D
Scusa. Sulle sigle mi perdo. Pensavo fosse la municipalizzata di roma.. che ha una c in più atac



Winter
Messaggi: 15672
Iscritto il: giovedì 9 dicembre 2010, 19:33

Re: Coronavirus

Messaggio da leggere da Winter » giovedì 28 maggio 2020, 13:46

nino58 ha scritto:
giovedì 28 maggio 2020, 13:41
Winter ha scritto:
giovedì 28 maggio 2020, 13:36
nino58 ha scritto:
giovedì 28 maggio 2020, 13:30


Tu hai lanciato una proposta.
Chi ti ha risposto ha argomentato la propria differenza di veduta, e non in termini di "mi piace -non mi piace".
Comunque, per mettere uno in cassa integrazione non devi farlo lavorare, non è che lo fai lavorare e contemporaneamente lo metti in cassa integrazione chiedendo ad altri di pagarlo.
Non t seguo

Li han messi in cassa integrazione per farli pagare allo stato
Mi riferivo ai dipendenti pubblici.
E' ovvio che il privato non chiede la cassa integrazione per il proprio dipendente e poi lo fa lavorare in nero.
O almeno, mi auguro non succeda.
Sicuramente non può accadere dove l'attività è stata bloccata (es. ristorazione) ma dove è "soltanto" diminuita spero non sia successo.
Intendevo dire
Che una azienda privata
Per limitare i costi utilizza la cassa integrazione

Rifaccio la stessa domanda..
Ma con minori entrate..dove li prende lo stato i soldi per pagare i dipendenti pubblici?
Parliamo di centinaia di miliardi di euro



Avatar utente
chinaski89
Messaggi: 4036
Iscritto il: sabato 13 giugno 2015, 16:51

Re: Coronavirus

Messaggio da leggere da chinaski89 » giovedì 28 maggio 2020, 13:48

Winter ha scritto:
giovedì 28 maggio 2020, 13:34
Subsonico ha scritto:
giovedì 28 maggio 2020, 13:32
Winter ha scritto:
giovedì 28 maggio 2020, 13:23
Immaginavo non sarebbe piaciuta la mia riflessione

Ma i dipendenti pubblici come verranno pagati se ci sarà una notevolissima diminuzione delle entrate?

Il privato utilizza la cassa integrazione per i dipendenti
Fabio, la tua riflessione ha senso se dimostri che ci sono dipendenti pubblici che possono non lavorare.
Quello della scuola è proprio l'esempio sbagliato, a meno che non ci si voglia appellare a una parte del personale ATA.
Ma son tantissimi
Faccio un esempio i bidelli? Le maestre d asilo?
La madre della mia convivente fa la maestra d'asilo, se le levassero un tot di stipendio alle uscite di questi mesi senza entrate avremmo dovuto aggiungere un aiuto per lei.. dato il periodo di crisi direi che ci mancherebbe giusto questo no?



jumbo
Messaggi: 5542
Iscritto il: sabato 1 ottobre 2011, 10:42

Re: Coronavirus

Messaggio da leggere da jumbo » giovedì 28 maggio 2020, 13:48

nino58 ha scritto:
giovedì 28 maggio 2020, 13:41
Winter ha scritto:
giovedì 28 maggio 2020, 13:36
nino58 ha scritto:
giovedì 28 maggio 2020, 13:30


Tu hai lanciato una proposta.
Chi ti ha risposto ha argomentato la propria differenza di veduta, e non in termini di "mi piace -non mi piace".
Comunque, per mettere uno in cassa integrazione non devi farlo lavorare, non è che lo fai lavorare e contemporaneamente lo metti in cassa integrazione chiedendo ad altri di pagarlo.
Non t seguo

Li han messi in cassa integrazione per farli pagare allo stato
Mi riferivo ai dipendenti pubblici.
E' ovvio che il privato non chiede la cassa integrazione per il proprio dipendente e poi lo fa lavorare in nero a gratis.
O almeno, mi auguro non succeda.
Sicuramente non può accadere dove l'attività è stata bloccata (es. ristorazione) ma dove è "soltanto" diminuita spero non sia successo.
la cassa integrazione non è "tutto o niente"
dove è "diminuita" l'attività, invece di lavorare 40 ore la settimana magari fai lavorare il dipendente 24 e le altre 16 sono in cassa integrazione.



Avatar utente
chinaski89
Messaggi: 4036
Iscritto il: sabato 13 giugno 2015, 16:51

Re: Coronavirus

Messaggio da leggere da chinaski89 » giovedì 28 maggio 2020, 13:51

Winter ha scritto:
giovedì 28 maggio 2020, 13:46
nino58 ha scritto:
giovedì 28 maggio 2020, 13:41
Winter ha scritto:
giovedì 28 maggio 2020, 13:36

Non t seguo

Li han messi in cassa integrazione per farli pagare allo stato
Mi riferivo ai dipendenti pubblici.
E' ovvio che il privato non chiede la cassa integrazione per il proprio dipendente e poi lo fa lavorare in nero.
O almeno, mi auguro non succeda.
Sicuramente non può accadere dove l'attività è stata bloccata (es. ristorazione) ma dove è "soltanto" diminuita spero non sia successo.
Intendevo dire
Che una azienda privata
Per limitare i costi utilizza la cassa integrazione

Rifaccio la stessa domanda..
Ma con minori entrate..dove li prende lo stato i soldi per pagare i dipendenti pubblici?
Parliamo di centinaia di miliardi di euro
Sì ma se per assurdo potessi licenziarli tutti in blocco per l'economia italiana sarebbe molto peggio no? Un fracco di gente senza una lira in tasca, anche levare un 30% di stipendio a così tanta gente sarebbe un disastro per i consumi, il presunto risparmio si rivelerebbe un autogol clamoroso. L'austerità espansiva non esiste regà



jumbo
Messaggi: 5542
Iscritto il: sabato 1 ottobre 2011, 10:42

Re: Coronavirus

Messaggio da leggere da jumbo » giovedì 28 maggio 2020, 13:53

chinaski89 ha scritto:
giovedì 28 maggio 2020, 13:48
Winter ha scritto:
giovedì 28 maggio 2020, 13:34
Subsonico ha scritto:
giovedì 28 maggio 2020, 13:32


Fabio, la tua riflessione ha senso se dimostri che ci sono dipendenti pubblici che possono non lavorare.
Quello della scuola è proprio l'esempio sbagliato, a meno che non ci si voglia appellare a una parte del personale ATA.
Ma son tantissimi
Faccio un esempio i bidelli? Le maestre d asilo?
La madre della mia convivente fa la maestra d'asilo, se le levassero un tot di stipendio alle uscite di questi mesi senza entrate avremmo dovuto aggiungere un aiuto per lei.. dato il periodo di crisi direi che ci mancherebbe giusto questo no?
alla fine è una partita di giro, cambi nome al sussidio e lo chiami stipendio senza lavoro.
solo che così perdi in equità, il sussidio lo dai a tutti i senza lavoro uguale.
che poi con la cassa integrazione non prendi zero, prendi una percentuale di stipendio non così bassa. se stai chiuso in casa un mese e mezzo come abbiamo fatto tutti, hai anche meno spese (es. trasporti).

più che dare soldi a tutti, bisogna stimolare l'economia con investimenti, in modo che appena possibile la gente riprenda a lavorare, ad andare in giro, a mangiare fuori casa, a prendere uno stipendio pieno e comprarsi una casa, ad avere fiducia nel futuro. se dai soldi a tutti (quello che in inglese chiamano "helicopter money") in periodi di insicurezza, la gente li mette via e non li spende e l'economia non riprende.



Winter
Messaggi: 15672
Iscritto il: giovedì 9 dicembre 2010, 19:33

Re: Coronavirus

Messaggio da leggere da Winter » giovedì 28 maggio 2020, 13:56

chinaski89 ha scritto:
giovedì 28 maggio 2020, 13:51
Sì ma se per assurdo potessi licenziarli tutti in blocco per l'economia italiana sarebbe molto peggio no? Un fracco di gente senza una lira in tasca, anche levare un 30% di stipendio a così tanta gente sarebbe un disastro per i consumi, il presunto risparmio si rivelerebbe un autogol clamoroso. L'austerità espansiva non esiste regà
Ma io non ho detto di licenziare

Ho solo detto di applicare la cassa integrazione ai dipendenti pubblici che non lavorano
Ultima modifica di Winter il giovedì 28 maggio 2020, 14:00, modificato 1 volta in totale.



Winter
Messaggi: 15672
Iscritto il: giovedì 9 dicembre 2010, 19:33

Re: Coronavirus

Messaggio da leggere da Winter » giovedì 28 maggio 2020, 13:58

jumbo ha scritto:
giovedì 28 maggio 2020, 13:48

la cassa integrazione non è "tutto o niente"
dove è "diminuita" l'attività, invece di lavorare 40 ore la settimana magari fai lavorare il dipendente 24 e le altre 16 sono in cassa integrazione.
Esatto
Mia moglie è nel caso da te citato
24 ore lavorate e 16 in cassa



Avatar utente
nino58
Messaggi: 11602
Iscritto il: giovedì 9 dicembre 2010, 14:38

Re: Coronavirus

Messaggio da leggere da nino58 » giovedì 28 maggio 2020, 14:06

jumbo ha scritto:
giovedì 28 maggio 2020, 13:48
la cassa integrazione non è "tutto o niente"
dove è "diminuita" l'attività, invece di lavorare 40 ore la settimana magari fai lavorare il dipendente 24 e le altre 16 sono in cassa integrazione.
Questo per ciò che riguarda le persone corrette.
Il mio dubbio riguardava le altre.


Von Rock ? Nein, danke.
Diritto di correre senza condizioni a chi ha scontato una squalifica !!!

Avatar utente
chinaski89
Messaggi: 4036
Iscritto il: sabato 13 giugno 2015, 16:51

Re: Coronavirus

Messaggio da leggere da chinaski89 » giovedì 28 maggio 2020, 14:12

Winter ha scritto:
giovedì 28 maggio 2020, 13:56
chinaski89 ha scritto:
giovedì 28 maggio 2020, 13:51
Sì ma se per assurdo potessi licenziarli tutti in blocco per l'economia italiana sarebbe molto peggio no? Un fracco di gente senza una lira in tasca, anche levare un 30% di stipendio a così tanta gente sarebbe un disastro per i consumi, il presunto risparmio si rivelerebbe un autogol clamoroso. L'austerità espansiva non esiste regà
Ma io non ho detto di licenziare

Ho solo detto di applicare la cassa integrazione ai dipendenti pubblici che non lavorano
Il licenziamento era un'estremizzazione per dire quanto sia controproducente togliere soldi a chicchessia ora



jumbo
Messaggi: 5542
Iscritto il: sabato 1 ottobre 2011, 10:42

Re: Coronavirus

Messaggio da leggere da jumbo » giovedì 28 maggio 2020, 14:16

nino58 ha scritto:
giovedì 28 maggio 2020, 14:06
jumbo ha scritto:
giovedì 28 maggio 2020, 13:48
la cassa integrazione non è "tutto o niente"
dove è "diminuita" l'attività, invece di lavorare 40 ore la settimana magari fai lavorare il dipendente 24 e le altre 16 sono in cassa integrazione.
Questo per ciò che riguarda le persone corrette.
Il mio dubbio riguardava le altre.
la correttezza, appunto, vorrebbe che se un lavoratore privato che non lavora va in cassa integrazione e perde parte dello stipendio, lo stessa succeda al lavoratore pubblico che non lavora.



Avatar utente
nino58
Messaggi: 11602
Iscritto il: giovedì 9 dicembre 2010, 14:38

Re: Coronavirus

Messaggio da leggere da nino58 » giovedì 28 maggio 2020, 14:56

jumbo ha scritto:
giovedì 28 maggio 2020, 14:16
nino58 ha scritto:
giovedì 28 maggio 2020, 14:06
jumbo ha scritto:
giovedì 28 maggio 2020, 13:48
la cassa integrazione non è "tutto o niente"
dove è "diminuita" l'attività, invece di lavorare 40 ore la settimana magari fai lavorare il dipendente 24 e le altre 16 sono in cassa integrazione.
Questo per ciò che riguarda le persone corrette.
Il mio dubbio riguardava le altre.
la correttezza, appunto, vorrebbe che se un lavoratore privato che non lavora va in cassa integrazione e perde parte dello stipendio, lo stessa succeda al lavoratore pubblico che non lavora.
I bidelli sono obbligati a presentarsi in servizio e a pulire le aule e gli ambienti scolastici..


Von Rock ? Nein, danke.
Diritto di correre senza condizioni a chi ha scontato una squalifica !!!

jumbo
Messaggi: 5542
Iscritto il: sabato 1 ottobre 2011, 10:42

Re: Coronavirus

Messaggio da leggere da jumbo » giovedì 28 maggio 2020, 15:10

nino58 ha scritto:
giovedì 28 maggio 2020, 14:56
jumbo ha scritto:
giovedì 28 maggio 2020, 14:16
nino58 ha scritto:
giovedì 28 maggio 2020, 14:06


Questo per ciò che riguarda le persone corrette.
Il mio dubbio riguardava le altre.
la correttezza, appunto, vorrebbe che se un lavoratore privato che non lavora va in cassa integrazione e perde parte dello stipendio, lo stessa succeda al lavoratore pubblico che non lavora.
I bidelli sono obbligati a presentarsi in servizio e a pulire le aule e gli ambienti scolastici..
Davvero?
La cosa mi ricorda quelli che in Corea del Nord puliscono con le ramazze le autostrade dove non passa nessuno.



Avatar utente
nino58
Messaggi: 11602
Iscritto il: giovedì 9 dicembre 2010, 14:38

Re: Coronavirus

Messaggio da leggere da nino58 » giovedì 28 maggio 2020, 15:14

jumbo ha scritto:
giovedì 28 maggio 2020, 15:10
nino58 ha scritto:
giovedì 28 maggio 2020, 14:56
jumbo ha scritto:
giovedì 28 maggio 2020, 14:16

la correttezza, appunto, vorrebbe che se un lavoratore privato che non lavora va in cassa integrazione e perde parte dello stipendio, lo stessa succeda al lavoratore pubblico che non lavora.
I bidelli sono obbligati a presentarsi in servizio e a pulire le aule e gli ambienti scolastici.
Davvero?
La cosa mi ricorda quelli che in Corea del Nord puliscono con le ramazze le autostrade dove non passa nessuno.
Chi lavora va pagato.
Se chi lo dirige dirige male, chi lavora va comunque pagato.


Von Rock ? Nein, danke.
Diritto di correre senza condizioni a chi ha scontato una squalifica !!!

Avatar utente
nino58
Messaggi: 11602
Iscritto il: giovedì 9 dicembre 2010, 14:38

Re: Coronavirus

Messaggio da leggere da nino58 » giovedì 28 maggio 2020, 15:21

jumbo ha scritto:
giovedì 28 maggio 2020, 15:10
nino58 ha scritto:
giovedì 28 maggio 2020, 14:56
jumbo ha scritto:
giovedì 28 maggio 2020, 14:16

la correttezza, appunto, vorrebbe che se un lavoratore privato che non lavora va in cassa integrazione e perde parte dello stipendio, lo stessa succeda al lavoratore pubblico che non lavora.
I bidelli sono obbligati a presentarsi in servizio e a pulire le aule e gli ambienti scolastici..
Davvero?
La cosa mi ricorda quelli che in Corea del Nord puliscono con le ramazze le autostrade dove non passa nessuno.
Eri al seguito di Razzi in visita pastorale ?


Von Rock ? Nein, danke.
Diritto di correre senza condizioni a chi ha scontato una squalifica !!!


Rispondi