Coronavirus

Dove discutere di altri sport e di tutto il resto
Avatar utente
Beppugrillo
Messaggi: 1554
Iscritto il: martedì 4 settembre 2018, 6:41

Re: Coronavirus

Messaggio da leggere da Beppugrillo » domenica 31 maggio 2020, 20:53

Il Generale Pappalardo gode dell'immunità assoluta perché ha regalato all'Italia uno dei momenti più alti della sua storia della Repubblica quando ha provato ad arrestare Ettore Rosato, che gli ha risposto "Grazie, arrivederci". Vuole essere eversivo ma riesce solo a essere una fotocopia sbiadita di un personaggio brutto di Striscia la Notizia. Comunque se martedì lo arrestassero con i manganelli, anche solo per divertimento, non potrei biasimare nessuno




Avatar utente
Slegar
Messaggi: 5524
Iscritto il: venerdì 10 dicembre 2010, 16:49

Re: Coronavirus

Messaggio da leggere da Slegar » domenica 31 maggio 2020, 23:02

pietro ha scritto:
sabato 30 maggio 2020, 16:02
Strong ha scritto:
sabato 30 maggio 2020, 15:20
Ci mancavano solo i gilet arancioni ....(ma chi cazzo sono queste capre!?!?!)
Il circo è al completo
Guidati dal re delle teste di cazzo che risponde al nome di Pappalardo
Ma non dicono che un carabiniere lo è per sempre (secondo loro)? Perché non gli sospendono la lauta e immeritata pensione?


fair play? No, Grazie!

Avatar utente
Slegar
Messaggi: 5524
Iscritto il: venerdì 10 dicembre 2010, 16:49

Re: Coronavirus

Messaggio da leggere da Slegar » domenica 31 maggio 2020, 23:07

Felice ha scritto:
sabato 30 maggio 2020, 13:41
Il ft ha aggiornato i dati sulla sovramortalità. Per l'Italia sono riportati 46700 decessi al 30 di aprile, contro un dato ufficiale di mortalità legata al covid di poco meno di 28000 alla stessa data.
Sarebbe interessante avere il parere di Slegar in proposito, in particolare perchè i dati italiani vengono sempre riportati dal ft con una nota a piè di pagina.
Perché non ci sono i dati aggiornati di tutti i comuni italiani. O si pubblicano i dati incompleti o si esegue un'elaborazione.


fair play? No, Grazie!

Strong
Messaggi: 9550
Iscritto il: mercoledì 12 gennaio 2011, 11:48

Re: Coronavirus

Messaggio da leggere da Strong » domenica 31 maggio 2020, 23:24

Me sa che sala, Fontana e compagnia cantante se sono comprati zangrillo per far credere che la Lombardia è diventata all’improvviso virus free


i fondamentalisti del ciclismo e gli ultras dei ciclisti sono il male di questo sport.

Avatar utente
nino58
Messaggi: 11602
Iscritto il: giovedì 9 dicembre 2010, 14:38

Re: Coronavirus

Messaggio da leggere da nino58 » lunedì 1 giugno 2020, 8:56

Strong ha scritto:
domenica 31 maggio 2020, 23:24
Me sa che sala, Fontana e compagnia cantante se sono comprati zangrillo per far credere che la Lombardia è diventata all’improvviso virus free
Ci auguriamo vivamente che Zangrillo non diventi un Gismondo.2
Battute sceme (mie) a parte, le posizioni buttate lì in modo mediatico da parte di questo o di quel "luminare" stanno veramente creando nelle persone un caos mentale molto preoccupante.
Come se non fosse bastato l'altro, di caos, anzi, di tragedia.


Von Rock ? Nein, danke.
Diritto di correre senza condizioni a chi ha scontato una squalifica !!!


Avatar utente
Scattista
Messaggi: 2679
Iscritto il: mercoledì 24 settembre 2014, 21:22

Re: Coronavirus

Messaggio da leggere da Scattista » lunedì 1 giugno 2020, 9:02

Beh, dire:
"I tamponi eseguiti negli ultimi 10 giorni hanno una carica virale dal punto di vista quantitativo assolutamente infinitesimale rispetto a quelli eseguiti su pazienti di un mese, due mesi fa. Lo dico consapevole del dramma che hanno vissuto i pazienti che non ce l'hanno fatta"

non mi sembra così condannabile. Poi, magari, ha totalmente sbagliato tecnicamente, ma citava pure vari studi.
E' anche un'informazione utile. Poi, se nemmeno su una cosa ( a me pare) così semplice come stabilire la carica virale del virus attuale (rispetto a vaccini, immunità e cose più comlicate) la comunità scientifica non riesce ad essere d'accordo, allora chiudiamo tutto e non ascoltiamo più nessuno,
Ultima modifica di Scattista il lunedì 1 giugno 2020, 9:04, modificato 1 volta in totale.


Immagine

Avatar utente
barrylyndon
Messaggi: 14119
Iscritto il: venerdì 10 dicembre 2010, 15:20

Re: Coronavirus

Messaggio da leggere da barrylyndon » lunedì 1 giugno 2020, 9:02

Lui parla dal punto di vista medico ed ha fatto certe osservazioni, magari da trincea.
Se non arrivano in ospedale casi gravi sara' mica colpa sua,no?


Nibali sta a Froome come Thoeni stava a Klammer.

Avatar utente
nino58
Messaggi: 11602
Iscritto il: giovedì 9 dicembre 2010, 14:38

Re: Coronavirus

Messaggio da leggere da nino58 » lunedì 1 giugno 2020, 9:06

barrylyndon ha scritto:
lunedì 1 giugno 2020, 9:02
Lui parla dal punto di vista medico ed ha fatto certe osservazioni, magari da trincea.
Se non arrivano in ospedale casi gravi sara' mica colpa sua,no?
Certamente.
Riportare ciò che ha osservato è sacrosanto, tirare la conclusione che il virus non c'è più è un'altra cosa.
Perchè i clinici indiani, statunitensi e brasiliani osservano altro.


Von Rock ? Nein, danke.
Diritto di correre senza condizioni a chi ha scontato una squalifica !!!

Avatar utente
barrylyndon
Messaggi: 14119
Iscritto il: venerdì 10 dicembre 2010, 15:20

Re: Coronavirus

Messaggio da leggere da barrylyndon » lunedì 1 giugno 2020, 9:15

nino58 ha scritto:
lunedì 1 giugno 2020, 9:06
barrylyndon ha scritto:
lunedì 1 giugno 2020, 9:02
Lui parla dal punto di vista medico ed ha fatto certe osservazioni, magari da trincea.
Se non arrivano in ospedale casi gravi sara' mica colpa sua,no?
Certamente.
Riportare ciò che ha osservato è sacrosanto, tirare la conclusione che il virus non c'è più è un'altra cosa.
Perchè i clinici indiani, statunitensi e brasiliani osservano altro.
Ha parlato dal punto di vista clinico..non ha parlato di diffusione o altro.
Faccio un caso limite.Se il morbillo non uccide piu',ipoteticamente, dico che non uccide piu'..non che sia scomparso come contagio.
Interpreto: il numero di nuovi contagi, secondo lui, e' un numero che assume meno valore rispetto a tempo fa.Tutto qua.
Che dopo la comunicazione durante questo episodio sia contornata da incertezza, esagerazioni, negazionismi credo sia sotto gli occhi di tutti.


Nibali sta a Froome come Thoeni stava a Klammer.

Avatar utente
nino58
Messaggi: 11602
Iscritto il: giovedì 9 dicembre 2010, 14:38

Re: Coronavirus

Messaggio da leggere da nino58 » lunedì 1 giugno 2020, 9:26

barrylyndon ha scritto:
lunedì 1 giugno 2020, 9:15
nino58 ha scritto:
lunedì 1 giugno 2020, 9:06
barrylyndon ha scritto:
lunedì 1 giugno 2020, 9:02
Lui parla dal punto di vista medico ed ha fatto certe osservazioni, magari da trincea.
Se non arrivano in ospedale casi gravi sara' mica colpa sua,no?
Certamente.
Riportare ciò che ha osservato è sacrosanto, tirare la conclusione che il virus non c'è più è un'altra cosa.
Perchè i clinici indiani, statunitensi e brasiliani osservano altro.
Ha parlato dal punto di vista clinico..non ha parlato di diffusione o altro.
Faccio un caso limite.Se il morbillo non uccide piu',ipoteticamente, dico che non uccide piu'..non che sia scomparso come contagio.
Interpreto: il numero di nuovi contagi, secondo lui, e' un numero che assume meno valore rispetto a tempo fa.Tutto qua.
Che dopo la comunicazione durante questo episodio sia contornata da incertezza, esagerazioni, negazionismi credo sia sotto gli occhi di tutti.
Bisognerebbe sentire con esattezza che parole ha utilizzato.
Se quello riportato dai media è corretto, ha detto anche che il virus è praticamente "spento".
Che è un po' di più che dire "io non vedo casi gravi da un mese"


Von Rock ? Nein, danke.
Diritto di correre senza condizioni a chi ha scontato una squalifica !!!

Avatar utente
barrylyndon
Messaggi: 14119
Iscritto il: venerdì 10 dicembre 2010, 15:20

Re: Coronavirus

Messaggio da leggere da barrylyndon » lunedì 1 giugno 2020, 9:31

Ha parlato di carica virale..minore rispetto ai primi tempi..
Sai,non so se dice la verita'.Ma tendo ad aver piu' fiducia a chi il virus l'ha combattuto negli ospedali, rispetto a coloro i quali lo raccontano nei salotti televisivi.
Piu' Manera,meno Burioni...
A mio irrilevante parere.


Nibali sta a Froome come Thoeni stava a Klammer.

Avatar utente
barrylyndon
Messaggi: 14119
Iscritto il: venerdì 10 dicembre 2010, 15:20

Re: Coronavirus

Messaggio da leggere da barrylyndon » lunedì 1 giugno 2020, 9:42

Immagine
Nel mondo sempre piu' contagi giornalieri ma i morti diminuiscono.


Nibali sta a Froome come Thoeni stava a Klammer.

Avatar utente
Slegar
Messaggi: 5524
Iscritto il: venerdì 10 dicembre 2010, 16:49

Re: Coronavirus

Messaggio da leggere da Slegar » lunedì 1 giugno 2020, 17:14

Che le morti diminuiscano è un dato tutto da verificare visto che non c'è uniformità di sulla metodologia di conteggio; inoltre in queste settimane il virus colpisce paesi dove all'ospedale viene ricoverato chi se lo può permettere e non le fasce sociali più povere.

Poi, a mio avviso, per Zangrillo non è la terra che gira attorno sole ma il sole e la terra stessa che girano attorno al primariato di anestesia del san Raffaele.


fair play? No, Grazie!

albopaxo
Messaggi: 679
Iscritto il: mercoledì 26 ottobre 2016, 8:31

Re: Coronavirus

Messaggio da leggere da albopaxo » lunedì 1 giugno 2020, 18:08

Tra quelli che lavoro sul campo e i cosiddetti esperti che vengono pagati per non fare nulla dal governo, mi fido dei primi mentre quello che dicono i secondi per me è pura aria fritta ...


Giro 2017: tappe 3 e 18
Giro 2018: tappa 17
Vuelta 2017: tappa 11
Tour de Yorkshire 2018

Strong
Messaggi: 9550
Iscritto il: mercoledì 12 gennaio 2011, 11:48

Re: Coronavirus

Messaggio da leggere da Strong » lunedì 1 giugno 2020, 18:47

Scattista ha scritto:
lunedì 1 giugno 2020, 9:02
Beh, dire:
"I tamponi eseguiti negli ultimi 10 giorni hanno una carica virale dal punto di vista quantitativo assolutamente infinitesimale rispetto a quelli eseguiti su pazienti di un mese, due mesi fa. Lo dico consapevole del dramma che hanno vissuto i pazienti che non ce l'hanno fatta"

non mi sembra così condannabile. Poi, magari, ha totalmente sbagliato tecnicamente, ma citava pure vari studi.
E' anche un'informazione utile. Poi, se nemmeno su una cosa ( a me pare) così semplice come stabilire la carica virale del virus attuale (rispetto a vaccini, immunità e cose più comlicate) la comunità scientifica non riesce ad essere d'accordo, allora chiudiamo tutto e non ascoltiamo più nessuno,
se ci si limita a ribadire l'ovvio, mi sta pure bene
di fatto i numeri parlano chiaro...le TI e i reparti si stanno svutando quasi completamente
ma da qui a sostenere che il virus non esiste più e che il distanziamento sociale non ha alcun beneficio , mi sembra ci sia un pò di differenza

la comunità scientifca non riesce ad essere d'accordo perchè, nel caso in cui tu non te ne fossi accorto, nei mesi scorsi hanno agito nell'unica modalità possibile quando ci si trova davati ad una malattia sconosciuta e cioè in modo pioneristico.
Ed in questi casi è normale avere tante correnti di pensiero all'interno della stessa comunità scientifica e sarà così fino a quando non ci saranno evidenze scientifiche testate ed approvate. Passerà qualche anno.

La carica virale è probabilmente più bassa però non è chiaro se la è a causa di una qualche mutazione (improbabile) o se invece le misure che la maggior parte di noi sta mettendo in atto stanno avendo, come ci si aspettava, effetti positivi.


i fondamentalisti del ciclismo e gli ultras dei ciclisti sono il male di questo sport.

Avatar utente
Slegar
Messaggi: 5524
Iscritto il: venerdì 10 dicembre 2010, 16:49

Re: Coronavirus

Messaggio da leggere da Slegar » lunedì 1 giugno 2020, 20:30

albopaxo ha scritto:
lunedì 1 giugno 2020, 18:08
Tra quelli che lavoro sul campo e i cosiddetti esperti che vengono pagati per non fare nulla dal governo, mi fido dei primi mentre quello che dicono i secondi per me è pura aria fritta ...
Si, ma c'è chi lavora sul campo e dice ben altro. Anche Crisanti afferma che c'è meno quantità di virus in circolazione, ma questo è dovuto in gran parte, secondo lui, all'applicazione delle norme sul distanziamento sociale.

Non voglio tirarla, ma aspettiamo l'arrivo del caldo estivo e l'ammassarsi delle persone nei centri commerciali per ripararsi dall'afa padana, per vedere come si comporterà il virus.


fair play? No, Grazie!

jumbo
Messaggi: 5542
Iscritto il: sabato 1 ottobre 2011, 10:42

Re: Coronavirus

Messaggio da leggere da jumbo » lunedì 1 giugno 2020, 21:00

Se è per quello, Zangrillo non ha detto che il distanziamento sociale va rimosso.



Avatar utente
il_panta
Messaggi: 5540
Iscritto il: lunedì 21 maggio 2012, 13:39

Re: Coronavirus

Messaggio da leggere da il_panta » lunedì 1 giugno 2020, 21:58

jumbo ha scritto:
lunedì 1 giugno 2020, 21:00
Se è per quello, Zangrillo non ha detto che il distanziamento sociale va rimosso.
Anche Silvestri.


2019 (1°): Giro d'Italia tp 4, 5, 20; Giro d'Italia classifica generale; Tour de France tp 1, 10; Tour of Britain;

Strong
Messaggi: 9550
Iscritto il: mercoledì 12 gennaio 2011, 11:48

Re: Coronavirus

Messaggio da leggere da Strong » martedì 2 giugno 2020, 8:54

il_panta ha scritto:
lunedì 1 giugno 2020, 21:58
jumbo ha scritto:
lunedì 1 giugno 2020, 21:00
Se è per quello, Zangrillo non ha detto che il distanziamento sociale va rimosso.
Anche Silvestri.
è vero non l'ha detto
ma dichiarare che il virus non esiste più secondo me è una cosa grave
soprattutto se detta con quella spavalderia da uno che non più di 2-3 mesi fa
non sapeva da che parte iniziare per curare i malati all'interno del suo reparto.
da uno che ha perso la battaglia sul campo mi aspetto meno spavalderia e più prudenza


i fondamentalisti del ciclismo e gli ultras dei ciclisti sono il male di questo sport.

Avatar utente
barrylyndon
Messaggi: 14119
Iscritto il: venerdì 10 dicembre 2010, 15:20

Re: Coronavirus

Messaggio da leggere da barrylyndon » martedì 2 giugno 2020, 16:16

Scusami Strong...ma se avesse detto solo quello che lui ha modo di osservare?
Perche' bisogna screditarlo di fronte a personaggi che probabilmente un'ospedale in questi mesi non l'hanno nemmeno visto in cartolina?
Perche' bisogna farlo a priori?
E se questo virus diventasse, Dio volesse, veramente un raffreddore?
Dovremmo per forza continuare con questa linea iper conservativa?


Nibali sta a Froome come Thoeni stava a Klammer.

Avatar utente
Subsonico
Messaggi: 6550
Iscritto il: giovedì 9 dicembre 2010, 19:13

Re: Coronavirus

Messaggio da leggere da Subsonico » martedì 2 giugno 2020, 17:55

barrylyndon ha scritto:
martedì 2 giugno 2020, 16:16
e se questo virus diventasse, Dio volesse, veramente un raffreddore?
Non so se e' una circostanza possibile per il Coronavirus, ma c'e un precedente famoso: il Tifo. Forse non tutti sanno che circola tuttora, Io lo presi a 12 anni e per un mese ho avuto febbre quasi impercettibile ed episodi sporadici di diarrea.


VINCITORE DEL FANTATOUR 2016 SUL CAMPO: certe fantaclassifiche verranno riscritte...

"Stufano è un Peter Sagan che ha smesso di sognare (E.Vittone) "

Avatar utente
Felice
Messaggi: 1385
Iscritto il: lunedì 31 ottobre 2011, 15:04

Re: Coronavirus

Messaggio da leggere da Felice » martedì 2 giugno 2020, 19:16

barrylyndon ha scritto:
martedì 2 giugno 2020, 16:16
Scusami Strong...ma se avesse detto solo quello che lui ha modo di osservare?
Perche' bisogna screditarlo di fronte a personaggi che probabilmente un'ospedale in questi mesi non l'hanno nemmeno visto in cartolina?
Perche' bisogna farlo a priori?
E se questo virus diventasse, Dio volesse, veramente un raffreddore?
Dovremmo per forza continuare con questa linea iper conservativa?
Secondo me la chiave sta nel modo dei verbi che hai usato: il congiuntivo. "se il virus diventasse...", "se Dio volesse..."
Il problema è che il virus non è ancora diventato e, a quanto pare, Dio non ha ancora voluto. I morti che si contano ancora a decine in Italia e a centinaia in altri paesi del mondo sono lì a testimoniarlo.

Credo anch'io che Zangrillo abbia detto quello che vede: ammalati gravi in ospedale ne arrivano sempre di meno. Però, visto che si ha a che fare con un virus che ha già fatto più di 30000 morti ufficiali e più di 50000 reali solo in Italia, un virus che non si sa ancora neutrilazzare e di cui per ora conosciamo poco se non nulla, forse usare un po' più di prudenza e moderare le parole non guasterebbe. Non so se i giornali abbiano riportato correttamente le sue parole, ma qui (https://www.repubblica.it/cronaca/2020/ ... 258111004/) leggo:

"Il covid non esiste più, qualcuno terrorizza il paese"
"Sono tre mesi che sciorinano una serie di numeri che hanno evidenza zero"

Ti sembra che siano cose da dire? Cosa vuol dire "numeri che hanno evidenza zero"? Forse che le bare trasportate dai convogli militari erano vuote? Hanno mandato l'esercito a trasportare delle bare vuote per "terrorizzare il paese"? E poi a quale scopo? Per far crollare l'economia? Quell'adorata economia che è il nostro Dio in Terra? Suvvia...

Guarda caso la mortalità crolla e le terapie intensive si svuotano in paesi come l'Italia, la Francia, la Spagna, dove un confinamento più o meno stretto è stato imposto per un certo tempo. Nel Regno Unito, dove hanno cincischiato per più tempo ora faticano di più. In Svezia, nonostante la gente si autodisciplini, muoiono adesso come morivano due mesi fa. Non è che per caso c'è una relazione tra miglioramento della situazione e misure prese? Non è che viste le misure di distanziamento, chi è venuto a contatto con il virus vi è rimasto per meno tempo e quindi se ha contratto l'infezione l'ha contratta in forma più leggera?

Insomma, avrà detto pure quello che vede, ma le conclusioni che tira e i commenti che aggiunge, a me sembrano del tutto avventati. Opinione personale ovviamente, da incompetente in materia.



Avatar utente
aitutaki1
Messaggi: 911
Iscritto il: sabato 25 ottobre 2014, 12:02
Località: Trecianum

Re: Coronavirus

Messaggio da leggere da aitutaki1 » martedì 2 giugno 2020, 20:38

Felice ha scritto:
martedì 2 giugno 2020, 19:16

Ti sembra che siano cose da dire? Cosa vuol dire "numeri che hanno evidenza zero"? Forse che le bare trasportate dai convogli militari erano vuote? Hanno mandato l'esercito a trasportare delle bare vuote per "terrorizzare il paese"? E poi a quale scopo?
Non lo sappiamo, e supponiamo di no, ma di certo almeno in Italia i media , e a maggior ragione quelli televisivi hanno spettacolarizzato l' evento aggiungendo anche a volte immagini fasulle, terribile se si pensa a quei poveretti deceduti
Quello sotto è un convoglio per 45 bare , renditi conto .. (corriere.it)

https://youtu.be/vKT3Ypxzu4s


Uguaglianza, Fratellanza e Tolleranza

Lester
Messaggi: 165
Iscritto il: giovedì 3 settembre 2015, 19:19

Re: Coronavirus

Messaggio da leggere da Lester » martedì 2 giugno 2020, 21:28

Felice ha scritto:
martedì 2 giugno 2020, 19:16
Guarda caso la mortalità crolla e le terapie intensive si svuotano in paesi come l'Italia, la Francia, la Spagna, dove un confinamento più o meno stretto è stato imposto per un certo tempo. Nel Regno Unito, dove hanno cincischiato per più tempo ora faticano di più. In Svezia, nonostante la gente si autodisciplini, muoiono adesso come morivano due mesi fa. Non è che per caso c'è una relazione tra miglioramento della situazione e misure prese? Non è che viste le misure di distanziamento, chi è venuto a contatto con il virus vi è rimasto per meno tempo e quindi se ha contratto l'infezione l'ha contratta in forma più leggera?
Felice, hai questo brutto difetto di ragionare in maniera logica. Non va bene. Siamo nel terzo millennio. Ci vuole fantasia! :D

aitutaki1 ha scritto:
martedì 2 giugno 2020, 20:38
Quello sotto è un convoglio per 45 bare , renditi conto .. (corriere.it)
Mi rendo conto che sono una decina di camioncini, quindi circa 4-5 bare per mezzo. Dovevano accatastare le bare, buttarle lì, una sopra l'altra?

Davanti ad una scena del genere uno sta a pensare che usano più camion per mettere paura alla gente, renditi conto...



jumbo
Messaggi: 5542
Iscritto il: sabato 1 ottobre 2011, 10:42

Re: Coronavirus

Messaggio da leggere da jumbo » martedì 2 giugno 2020, 21:50

Strong ha scritto:
martedì 2 giugno 2020, 8:54
il_panta ha scritto:
lunedì 1 giugno 2020, 21:58
jumbo ha scritto:
lunedì 1 giugno 2020, 21:00
Se è per quello, Zangrillo non ha detto che il distanziamento sociale va rimosso.
Anche Silvestri.
è vero non l'ha detto
ma dichiarare che il virus non esiste più secondo me è una cosa grave
soprattutto se detta con quella spavalderia da uno che non più di 2-3 mesi fa
non sapeva da che parte iniziare per curare i malati all'interno del suo reparto.
da uno che ha perso la battaglia sul campo mi aspetto meno spavalderia e più prudenza
Ma infatti lui sta esattamente rimarcando la differenza con la situazione di 2-3 mesi fa.
Se da un mese non deve ricoverare nessun nuovo paziente Covid in terapia intensiva, questa cosa ha un significato ed un impatto o dobbiamo fare ancora oggi come quando non si sapeva più dove mettere i malati?



Avatar utente
aitutaki1
Messaggi: 911
Iscritto il: sabato 25 ottobre 2014, 12:02
Località: Trecianum

Re: Coronavirus

Messaggio da leggere da aitutaki1 » martedì 2 giugno 2020, 22:02

Lester ha scritto:
martedì 2 giugno 2020, 21:28
aitutaki1 ha scritto:
martedì 2 giugno 2020, 20:38
Quello sotto è un convoglio per 45 bare , renditi conto .. (corriere.it)
Mi rendo conto che sono una decina di camioncini, quindi circa 4-5 bare per mezzo. Dovevano accatastare le bare, buttarle lì, una sopra l'altra?

Davanti ad una scena del genere uno sta a pensare che usano più camion per mettere paura alla gente, renditi conto...
I "camioncini" in questione sono Iveco ATCL (Astra) , esistono da 8,5 tonnellate in su ( oltre 4 volte un ducato maxi) e mi scuso per la macabra precisazione ma usando anche solo il pianale, non avendo ingombri dovuti ai parafanghi , senza accatastare nè sovrapporre nulla ne sarebbero bastati 3 in luogo dei minimo 10 che si vedono prima dello stacco.
Stesse proporzioni per la colonna in uscita da Bergamo, poi credi pure a quello che ti fa piacere.
Anche al medico del Berlusca , se ci riesci


Uguaglianza, Fratellanza e Tolleranza

Avatar utente
chinaski89
Messaggi: 4036
Iscritto il: sabato 13 giugno 2015, 16:51

Re: Coronavirus

Messaggio da leggere da chinaski89 » martedì 2 giugno 2020, 23:03

Beh che a Bergamo non sapevano più dove metterle ste bare è un fatto, poi se per te i camion erano usati per terrorizzare la gente beota ok, però ste bare non ci stavano più, non c'era posto. Bastava quello per terrorizzare in quel periodo



Avatar utente
aitutaki1
Messaggi: 911
Iscritto il: sabato 25 ottobre 2014, 12:02
Località: Trecianum

Re: Coronavirus

Messaggio da leggere da aitutaki1 » martedì 2 giugno 2020, 23:38

Ma nessuno vuole negare che ci fossero, e anche troppe per il contesto pur considerando Alzano L, grazie alla scarsa lungimiranza degli amministratori.
Solo la strumentalizzazione fa anche un po' schifo trattandosi di morti , ma vai tranquillo che l' occasione di mettere pressione all' opinione pubblica non è stata sprecata.
Nulla di quanto passa sui mezzi informativi e ancor più sui canali televisivi, fiction compresa, viene mostrato a caso
Così come non prenderei per genuine le dichiarazioni dell ex cerusico di corte che sono ovviamente politiche , nel senso meno nobile del termine


Uguaglianza, Fratellanza e Tolleranza

Avatar utente
Scattista
Messaggi: 2679
Iscritto il: mercoledì 24 settembre 2014, 21:22

Re: Coronavirus

Messaggio da leggere da Scattista » mercoledì 3 giugno 2020, 9:50

Strong ha scritto:
lunedì 1 giugno 2020, 18:47
Scattista ha scritto:
lunedì 1 giugno 2020, 9:02
Beh, dire:
"I tamponi eseguiti negli ultimi 10 giorni hanno una carica virale dal punto di vista quantitativo assolutamente infinitesimale rispetto a quelli eseguiti su pazienti di un mese, due mesi fa. Lo dico consapevole del dramma che hanno vissuto i pazienti che non ce l'hanno fatta"

non mi sembra così condannabile. Poi, magari, ha totalmente sbagliato tecnicamente, ma citava pure vari studi.
E' anche un'informazione utile. Poi, se nemmeno su una cosa ( a me pare) così semplice come stabilire la carica virale del virus attuale (rispetto a vaccini, immunità e cose più comlicate) la comunità scientifica non riesce ad essere d'accordo, allora chiudiamo tutto e non ascoltiamo più nessuno,
se ci si limita a ribadire l'ovvio, mi sta pure bene
di fatto i numeri parlano chiaro...le TI e i reparti si stanno svutando quasi completamente
ma da qui a sostenere che il virus non esiste più e che il distanziamento sociale non ha alcun beneficio , mi sembra ci sia un pò di differenza

la comunità scientifca non riesce ad essere d'accordo perchè, nel caso in cui tu non te ne fossi accorto, nei mesi scorsi hanno agito nell'unica modalità possibile quando ci si trova davati ad una malattia sconosciuta e cioè in modo pioneristico.
Ed in questi casi è normale avere tante correnti di pensiero all'interno della stessa comunità scientifica e sarà così fino a quando non ci saranno evidenze scientifiche testate ed approvate. Passerà qualche anno.

La carica virale è probabilmente più bassa però non è chiaro se la è a causa di una qualche mutazione (improbabile) o se invece le misure che la maggior parte di noi sta mettendo in atto stanno avendo, come ci si aspettava, effetti positivi.
Stai facendo una gran confusione. Se, secondo te, per capire la carica virale del Covid-19 nel Maggio 2020 bisogna aspettare qualche anno, allora crolla tutto. Salvo poi dire che "secondo te" è "probabilmente più bassa".
In tutto questo discorso nessuno metteva in dubbio le misure adottate in passato, e ci mancherebbe altro che due mesi di quarantena (una cosa mai vista nella storia recente!) non portassero risultati tangibili. Che "il distanziamento sociale non ha alcun beneficio" lo dici tu, non l'ha detto il medico primario.


Immagine

Avatar utente
Felice
Messaggi: 1385
Iscritto il: lunedì 31 ottobre 2011, 15:04

Re: Coronavirus

Messaggio da leggere da Felice » mercoledì 3 giugno 2020, 9:59

aitutaki1 ha scritto:
martedì 2 giugno 2020, 22:02
Lester ha scritto:
martedì 2 giugno 2020, 21:28
aitutaki1 ha scritto:
martedì 2 giugno 2020, 20:38
Quello sotto è un convoglio per 45 bare , renditi conto .. (corriere.it)
Mi rendo conto che sono una decina di camioncini, quindi circa 4-5 bare per mezzo. Dovevano accatastare le bare, buttarle lì, una sopra l'altra?

Davanti ad una scena del genere uno sta a pensare che usano più camion per mettere paura alla gente, renditi conto...
I "camioncini" in questione sono Iveco ATCL (Astra) , esistono da 8,5 tonnellate in su ( oltre 4 volte un ducato maxi) e mi scuso per la macabra precisazione ma usando anche solo il pianale, non avendo ingombri dovuti ai parafanghi , senza accatastare nè sovrapporre nulla ne sarebbero bastati 3 in luogo dei minimo 10 che si vedono prima dello stacco.
Stesse proporzioni per la colonna in uscita da Bergamo, poi credi pure a quello che ti fa piacere.
Anche al medico del Berlusca , se ci riesci
Quindi 15 (non accatastate) per camion? Forse se dentro c'erano bambini piccoli o nani. Qui ci sono le dimensioni dei camion Iveco ATCL (Astra):

https://fr.wikipedia.org/wiki/Iveco_ACTL

2,5 m di larghezza
6,45 - 7,27 o 7,87 di lunghezza (abitacolo del conducente che, come si vede ha dimensioni non trascurabili, compreso)
camion.png
camion.png (91.74 KiB) Visto 1924 volte
Affiancate ne metti al massimo 3. In lunghezza 2. Fanno 6 a camion. Per portarne 45 ci vogliono 7-8 camion.
Mi spiace per questo conteggio macabro, ma non sono io che ha sollevato dubbi sul numero di camion utilizzati.



Avatar utente
Felice
Messaggi: 1385
Iscritto il: lunedì 31 ottobre 2011, 15:04

Re: Coronavirus

Messaggio da leggere da Felice » mercoledì 3 giugno 2020, 10:09

Indipendentemente da quanto sopra:

- In Italia ci sono più di 50000 morti e ci dicono che sono un po' più di 30000. Se il proposito fosse terrorizzare la popolazione direbbero che ce ne sono 80000 non 30000.

- Ogni crimine ha il suo movente. Quale sarebbe il movente? Controllare la popolazione? Non è già abbastanza controllata così? Non è sufficientemente asservita dal lavaggio di cranio costante fatto dai media?

- Spettacolarizzazione: viviamo in un mondo ove tutto è spettacolarizzazione. La diffusione dei social fa che tutto è diventato spettacolo, anche le scemenze più assurde. E poi: dove sta il limite tra la spettacolarizzazione e il diritto-dovere all'informazione? Chi ha l'autorità per dire che tale o tal'altra cosa non deve essere mostrata o non se ne deve parlare?



Avatar utente
lemond
Messaggi: 13127
Iscritto il: giovedì 9 dicembre 2010, 13:52
Località: Firenze

Re: Coronavirus

Messaggio da leggere da lemond » mercoledì 3 giugno 2020, 10:25

Felice ha scritto:
mercoledì 3 giugno 2020, 10:09
- Spettacolarizzazione: viviamo in un mondo ove tutto è spettacolarizzazione. La diffusione dei social fa che tutto è diventato spettacolo, anche le scemenze più assurde. E poi: dove sta il limite tra la spettacolarizzazione e il diritto-dovere all'informazione? Chi ha l'autorità per dire che tale o tal'altra cosa non deve essere mostrata o non se ne deve parlare?
Felice sei un grande (a parte pensare che -ain li legga èn) :cincin: . Dimostri di aver capito come funzionano soprattutto i media (plurale di medium) e a questo punto spero ti vorrai ricredere sul titolo della discussione "Voci fuori dal coro", perché in ogni caso si trova sempre qualcuno che ci accompagna nel nostro cantare. :)


Fanno festa i musulmani il venerdì
il sabato gli ebrei
la domenica i cristiani
i barbieri il lunedì
e il mitico Lopez, che lavora alla Coop,
... il martedì. :bll:

Avatar utente
aitutaki1
Messaggi: 911
Iscritto il: sabato 25 ottobre 2014, 12:02
Località: Trecianum

Re: Coronavirus

Messaggio da leggere da aitutaki1 » mercoledì 3 giugno 2020, 14:21

Felice ha scritto:
mercoledì 3 giugno 2020, 9:59

Quindi 15 (non accatastate) per camion? Forse se dentro c'erano bambini piccoli o nani. Qui ci sono le dimensioni dei camion Iveco ATCL (Astra):

https://fr.wikipedia.org/wiki/Iveco_ACTL

2,5 m di larghezza
6,45 - 7,27 o 7,87 di lunghezza (abitacolo del conducente che, come si vede ha dimensioni non trascurabili, compreso)

camion.png

Affiancate ne metti al massimo 3. In lunghezza 2. Fanno 6 a camion. Per portarne 45 ci vogliono 7-8 camion.
Mi spiace per questo conteggio macabro, ma non sono io che ha sollevato dubbi sul numero di camion utilizzati.
Sarò rapido e mi limiterò ai dati, per rispetto
- La versione corta dell' ACTL è la trattrice da rimorchio che non centra nulla con la versione da trasporto, questo mezzo aveva il vincolo progettuale della portata doppia rispetto al predecessore Iveco serie 80, l' area utile di carico dovrebbe essere vicina ai 15 m2 dato il limite di altezza militare
- https://www.google.com/search?q=dimensi ... +bara+&aqs l' area della versione più grande rispetto alla prima immagine proposta è 0,88 m2
Felice ha scritto:
mercoledì 3 giugno 2020, 9:59
- Spettacolarizzazione: viviamo in un mondo ove tutto è spettacolarizzazione. La diffusione dei social fa che tutto è diventato spettacolo, anche le scemenze più assurde. E poi: dove sta il limite tra la spettacolarizzazione e il diritto-dovere all'informazione? Chi ha l'autorità per dire che tale o tal'altra cosa non deve essere mostrata o non se ne deve parlare?
Direi nessuna censura, ma con un minimo di sobrietà. In questo caso le immagini sono anche state sfruttate per il lancio (anteprima) dei TG, quello che si usa per strappare una frazione di share in più per vendere la merendina o il detersivo di turno.
In un altra discussione ho portato l' esempio della lite, vista con i miei occhi ,con il regista di un Milan-Juventus che tagliava appositamente dalle immagini una parte di cartellonistica finché non gli è stata riconosciuta una prebenda, giusto per contestualizzare come funziona il mezzo televisivo.
Idem per l' "informazione" online , se così volessimo gratificare immagini e titoli del Marzo scorso ad esempio di Repubblica.it

Un' altro esempio (La7)
https://youtu.be/8sx0zRbHAbM


Uguaglianza, Fratellanza e Tolleranza

Winter
Messaggi: 15672
Iscritto il: giovedì 9 dicembre 2010, 19:33

Re: Coronavirus

Messaggio da leggere da Winter » mercoledì 3 giugno 2020, 15:26

Felice ha scritto:
martedì 2 giugno 2020, 19:16
In Svezia, nonostante la gente si autodisciplini, muoiono adesso come morivano due mesi fa. Non è che per caso c'è una relazione tra miglioramento della situazione e misure prese?
Oggi la Svezia ha sorpassato l italia come media contagiati per milioni di abitanti
Svezia 4042 contagiati ogni ml di abitanti
Italia 3862..
Norvegia 1561

Con la media di morti attuali sorpassera la nostra media..a inizio luglio



Avatar utente
Scattista
Messaggi: 2679
Iscritto il: mercoledì 24 settembre 2014, 21:22

Re: Coronavirus

Messaggio da leggere da Scattista » mercoledì 3 giugno 2020, 22:07

Winter ha scritto:
mercoledì 3 giugno 2020, 15:26



Con la media di morti attuali sorpassera la nostra media..a inizio luglio
con la media di morti attuali, nel 2521, la Svezia avrà perso tutta la sua popolazione! :o
meglio che si diano una regolata!


Immagine

Avatar utente
nemecsek.
Messaggi: 2246
Iscritto il: mercoledì 6 gennaio 2016, 22:35

Re: Coronavirus

Messaggio da leggere da nemecsek. » giovedì 4 giugno 2020, 0:01

Con la partecipazione di massa dei lavoratori alla messa in pratica delle norme sanitarie, si semplifica la realizzazione del piano quinquennale in quattro anni.




Immagine


Immagine

Avatar utente
Felice
Messaggi: 1385
Iscritto il: lunedì 31 ottobre 2011, 15:04

Re: Coronavirus

Messaggio da leggere da Felice » domenica 7 giugno 2020, 19:06

Felice ha scritto:
venerdì 29 maggio 2020, 15:24
.....
Prendo il monte stipendi netto dei giocatori della juve,146,7 milioni (stessa fonte), dimezzo lo stipendio a tutti quanti (così invece di sfasciare una Ferrari ogni sei mesi ne sfasceranno solo una all'anno) e dopo sei anni di ospedali ne costruisco due.
No comment
Schermata 2020-06-07 alle 18.54.52.png
Schermata 2020-06-07 alle 18.54.52.png (145.61 KiB) Visto 1130 volte



Avatar utente
aitutaki1
Messaggi: 911
Iscritto il: sabato 25 ottobre 2014, 12:02
Località: Trecianum

Re: Coronavirus

Messaggio da leggere da aitutaki1 » domenica 7 giugno 2020, 22:02

Quanto populismo a basso costo
In realtà se per ipotesi si raddoppiassero gli stipendi ai giocatori di calcio forse l' ospedale lo potresti costruire davvero dato che fiscalmente sono assimilati ai lavoratori dipendenti.
Casomai in linea teorica dal sistema calcio andrebbero recuperate tutte le elusioni derivanti da triangolazioni di comodo, ristorni per pagamenti di consulenze, mediazioni e sponsorizzazioni che ormai pesano percentualmente sui bilanci quasi come quelli del comune di Milano ai tempi della Moratti.
Gli stipendi dei divi della pedata sono gli stessi dei colleghi meno fortunati che giocavano al Colosseo sesterzio più sesterzio meno


Uguaglianza, Fratellanza e Tolleranza

Avatar utente
Felice
Messaggi: 1385
Iscritto il: lunedì 31 ottobre 2011, 15:04

Re: Coronavirus

Messaggio da leggere da Felice » domenica 7 giugno 2020, 23:38

aitutaki1 ha scritto:
domenica 7 giugno 2020, 22:02
Quanto populismo a basso costo
In realtà se per ipotesi si raddoppiassero gli stipendi ai giocatori di calcio forse l' ospedale lo potresti costruire davvero dato che fiscalmente sono assimilati ai lavoratori dipendenti.
Casomai in linea teorica dal sistema calcio andrebbero recuperate tutte le elusioni derivanti da triangolazioni di comodo, ristorni per pagamenti di consulenze, mediazioni e sponsorizzazioni che ormai pesano percentualmente sui bilanci quasi come quelli del comune di Milano ai tempi della Moratti.
Gli stipendi dei divi della pedata sono gli stessi dei colleghi meno fortunati che giocavano al Colosseo sesterzio più sesterzio meno
Punto primo. Clicca sulla freccetta girata all'insù e vai a rivedere in che contesto si parlava degli stipendi ai giocatori di calcio.

Punto secondo. Populismo? Chiamalo come ti pare. A me certe disuguaglianze sociali danno il voltastomaco. A più gran ragione quando, in nome di un'ipotetica "equità" ci si chiede se, in tempi di continamento, non sarebbe stato opportuno tagliare gli stipendi a gente che guadagna 1000 euro al mese. Il signor Insigne ha ricevuto come regalo di compleanno un oggetto il cui costo è uguale al salario corrispondente a 20 anni di lavoro di uno di quei tali a cui si parlava di tagliare lo stipendio.

Se provare disgusto per questo per te è essere populista, ebbene sì io sono populista.



Avatar utente
aitutaki1
Messaggi: 911
Iscritto il: sabato 25 ottobre 2014, 12:02
Località: Trecianum

Re: Coronavirus

Messaggio da leggere da aitutaki1 » lunedì 8 giugno 2020, 1:05

Felice ha scritto:
domenica 7 giugno 2020, 23:38
aitutaki1 ha scritto:
domenica 7 giugno 2020, 22:02
Quanto populismo a basso costo
In realtà se per ipotesi si raddoppiassero gli stipendi ai giocatori di calcio forse l' ospedale lo potresti costruire davvero dato che fiscalmente sono assimilati ai lavoratori dipendenti.
Casomai in linea teorica dal sistema calcio andrebbero recuperate tutte le elusioni derivanti da triangolazioni di comodo, ristorni per pagamenti di consulenze, mediazioni e sponsorizzazioni che ormai pesano percentualmente sui bilanci quasi come quelli del comune di Milano ai tempi della Moratti.
Gli stipendi dei divi della pedata sono gli stessi dei colleghi meno fortunati che giocavano al Colosseo sesterzio più sesterzio meno
Punto primo. Clicca sulla freccetta girata all'insù e vai a rivedere in che contesto si parlava degli stipendi ai giocatori di calcio.

Punto secondo. Populismo? Chiamalo come ti pare. A me certe disuguaglianze sociali danno il voltastomaco. A più gran ragione quando, in nome di un'ipotetica "equità" ci si chiede se, in tempi di continamento, non sarebbe stato opportuno tagliare gli stipendi a gente che guadagna 1000 euro al mese. Il signor Insigne ha ricevuto come regalo di compleanno un oggetto il cui costo è uguale al salario corrispondente a 20 anni di lavoro di uno di quei tali a cui si parlava di tagliare lo stipendio.

Se provare disgusto per questo per te è essere populista, ebbene sì io sono populista.
Populista e semplicistico, senza offesa.
Il contesto mi pare fossero i fondi per costruire , e penso attrezzare un ipotetico ospedale.
Ovvio che lo stipendio di un calciatore (ma non solo) sia schifosamente esagerato rispetto alle possibilità del 99% della popolazione. Quando abbiamo ruoli come per esempio quelli degli insegnanti drammaticamente sottopagati e non valorizzati, una disoccupazione ormai endemica e servizi sociali carenti.
Ma anche fosse possibile, e non accadrebbe perchè verrebbero integrati "under the table" dalle società (finte sponsorizzazioni , fiduciarie o altri sotterfugi), applicare un contributo di solidarietà realmente a carico dei lavoratori della pedata, benchè l' intento sia apprezzabile non sposteresti praticamente nulla. Il giro d' affari del calcio (che seguo pochissimo da molti anni, tranne aver visto la finale di CL Manchester U/Barcellona a Wembley ospite del tizio sottomenzionato che ha una % del club) quello è e quello rimarrebbe a meno di interventi strutturali.
Ho lavorato per un gruppo arabo (Kuwait) e anche per il delegato alle NU a Ginevra personalmente , e ho visto cose .. oltre ad aver portato da Algeciras a Rabat, sdoganato/omologato una 599 SA Aperta alla moglie, ma queste cose ci sono sempre state.
Mi ha fatto invece ribrezzo vedere all' aeroporto privato di Linate, un sottufficiale anziano della GDF chiedere la mancia (500€ poi fatti avere discretamente , ho dovuto fermare l' assistente/elemosiniere prima che ci arrestassero tutti se avesse visto qualcuno) vedendo che venivano elargite a destra e a manca.
Insomma direi che panem et circenses con relativi emolumenti e status symbols , centrano molto marginalmente con lo sfascio della sanità


Uguaglianza, Fratellanza e Tolleranza

Avatar utente
lemond
Messaggi: 13127
Iscritto il: giovedì 9 dicembre 2010, 13:52
Località: Firenze

Re: Coronavirus

Messaggio da leggere da lemond » lunedì 8 giugno 2020, 8:22

Caro Felice, è ovvio che al "cuore" non si comanda, però se ci pensi un po' non potrai che dare ragione a Aitukaki1 con la mente. Purtroppo tutte le società hanno sempre funzionato così, da quando l'uomo non è più cacciatore/raccoglitore e pure in molte specie animali esiste il capo branco che ha privilegi enormi. Per lo meno i calciatori le tasse le pagano e non fanno come l'uomo più ricco del mondo che, oltre a non pagarle, le prende a tutti noi (credenti o credini che siamo/no)! :x


Fanno festa i musulmani il venerdì
il sabato gli ebrei
la domenica i cristiani
i barbieri il lunedì
e il mitico Lopez, che lavora alla Coop,
... il martedì. :bll:

Gimbatbu
Messaggi: 1420
Iscritto il: mercoledì 19 aprile 2017, 17:42

Re: Coronavirus

Messaggio da leggere da Gimbatbu » lunedì 8 giugno 2020, 10:30

lemond ha scritto:
lunedì 8 giugno 2020, 8:22
Caro Felice, è ovvio che al "cuore" non si comanda, però se ci pensi un po' non potrai che dare ragione a Aitukaki1 con la mente. Purtroppo tutte le società hanno sempre funzionato così, da quando l'uomo non è più cacciatore/raccoglitore e pure in molte specie animali esiste il capo branco che ha privilegi enormi. Per lo meno i calciatori le tasse le pagano e non fanno come l'uomo più ricco del mondo che, oltre a non pagarle, le prende a tutti noi (credenti o credini che siamo/no)! :x
https://www.money.it/classifica-piu-ric ... ezos-Gates

Quello di Amazon? Nel caso la colpa è tutta nostra: dipende da noi scegliendo di alimentare un circuito neoschiavistico per risparmiare qualcosina negli acquisti, oppure scegliere di boicottarlo rivolgendosi altrove. Poi però ci potrebbe essere l' obiezione anche legittima che neoschiavi o no dà lavoro a migliaia di persone e qui ritorna il discorso dell' equità della distribuzione dei beni che se applicata comporterebbe poi un aumento del prezzo dell' acquisto con conseguente caccia di aree depresse dove pagare il costo del lavoro due lire e ripetere il giochino. Un terribile cane che si morde la coda nel tentativo di divorare se stesso ( cosa che alla lunga potrebbe anche accadere).



Avatar utente
il_panta
Messaggi: 5540
Iscritto il: lunedì 21 maggio 2012, 13:39

Re: Coronavirus

Messaggio da leggere da il_panta » lunedì 8 giugno 2020, 10:42

LA RITIRATA CONTINUA (di Guido Silvestri)

Anche oggi scende il numero totale dei ricoverati in terapia intensiva per COVID-19 in Italia, che sono ormai al 7.0% del valore di picco. Scende anche il numero dei ricoveri ospedalieri totali (da 5.002 a 4.864, quindi di altre 138 unità) mentre i casi attivi totali scendono da 35.877 a 35.262, quindi di altre 615 unità.

Oggi è il fatidico 8 giugno, quello che se non stavamo attenti avremmo avuto 151.000 malati in terapia intensiva (invece sono 286). E dopo 34 e 20 giorni dalle "aperture" di maggio non c'è alcun segno di quel ritorno della pandemia che certi esperti davano per scontato. Questo ultimo punto è importante e deve essere ricordato con chiarezza.

Infatti, prima del 4/5, questi esperti, basandosi su modelli matematici, hanno detto al Paese: “Sappiate che non appena si riapre i casi sicuramente saliranno – di poco se riapriamo un po’, e tantissimo se riapriamo molto”. In altre parole: ci aspettava un disastro. Mentre altri esperti hanno detto: "Il virus dovrebbe avere andamento stagionale, non c'è motivo di temere una catastrofe estiva".

Le cose sono andate come sappiamo, e questo mostra come questi modelli siano stati inadeguati a prevedere l’andamento reale dell’epidemia. Senza fare polemiche (perché ognuno fa del suo meglio), credo sia giusto verso i cittadini italiani – che per mesi hanno compiuto sacrifici durissimi – ammettere questo fatto e promettere che tali modelli non saranno più usati per prendere decisioni politiche (ad esempio per le scuole).

GEORGIA ON MY MIND

In molti mi chiedono come vanno le cose ad Atlanta ed in Georgia. Direi bene, con situazione sotto controllo ed un totale di 51.898 casi e 2.174 morti (oggi 4). La nostra mortalità per 100.000 abitanti è 19.7, il che vuol dire la metà di quella riscontrata nel Veneto dell’ottimo Andrea Crisanti (39.9). Insomma, direi che nel nostro piccolo ci siamo difesi piuttosto bene. Interessante notare che in Florida, stato dal lockdown minimo, la mortalità per 100.000 abitanti è ancora più bassa (12.6). I dati della Georgia e della Florida dimostrano ancora una volta (vedi punto precedente) come i modelli epidemiologici che al contempo (i) postulano un massiccio effetto positivo dei “lockdowns” e (ii) non tengono conto del fattore climatico-stagionale, non spiegano l’andamento della pandemia in modo universalmente valido, e come tali non dovrebbero essere usati per guidare le scelte della politica.

OMOPLASIA ovvero IL VIRUS SI STA ADATTANDO

Finisco con una breve discussione di uno splendido articolo del gruppo di Francois Balloux all’Istituto di Genetica di University College of London (van Dorp L. et al., Emergence of genomic diversity and recurrent mutations in SARS-CoV-2. Infection, Genetics and Evolution, Volume 83, 2020, 104351). Questo studio, dopo una complessa analisi di 7666 sequenze di SARS-CoV-2 provenienti da numerosi paesi di varie aree geografiche e raccolte fino al 20 aprile scorso, arriva a due importanti conclusioni.

La prima è che l’origine temporale del virus può essere stimata tra il 6 ottobre ed il 11 dicembre 2019 (quindi ben prima dei cosiddetti “primi casi” del mercato di Wuhan di fine dicembre 2019). Le implicazioni di questa nuova datazione sarebbero enormi, in quanto si dimostrerebbe quello che molti sospettano da tempo, cioè che i numeri e le curve epidemiologiche di COVID-19 in Cina fornite il 10 marzo 2020 da Zunyou Wu a CROI, WHO, e CDC sono sbagliati (e probabilmente di molto, su questo torneremo in futuro). Ricordo che sui numeri “cinesi” si sono basati sia il famoso modello Ferguson/Imperial del 16 marzo 2020 che i tre modelli pubblicati su Science tra aprile e maggio 2020. Modelli che, come sappiamo, formano l’impalcatura scientifico-epidemiologica dell’argomento politico in favore dei “lockdowns”, delle “travel restrictions”, e delle chiusure delle scuole. Non esattamente un dettaglio, direi.

La seconda conclusione è che l’evoluzione di SARS-CoV-2 nelle diverse parti del mondo è caratterizzata da alti livelli di omoplasia. Ricordo che l’omoplasia (homoplasy) è il fenomeno per cui un virus muta in modo “indipendentemente simile” in diverse aree geografiche, e senza avere un progenitore comune. L’articolo è molto tecnico, e magari è per questo che è stato discusso poco, chissà. Ad ogni modo la presenza di omoplasia così marcata (pensate che è stata trovata anche in Islanda, dove in tutto ci sono stati 1.800 casi e 10 morti) ed in così breve tempo porta evidenza scientifica -- indiretta ma solidissima – a favore dell’ipotesi di un rapido, progressivo e convergente adattamento di SARS-CoV-2 all’ospite umano. Siccome i dati globali sulla letalità cruda di COVID-19 indicano che questa diminuisce col tempo in ogni sito epidemico, e siccome la maggior parte degli adattamenti virus-host vanno nella direzione di una ridotta patogenicità (cfr. G. Silvestri “Il Virus Buono”, Rizzoli editore, 2019), solo degli analfabeti della virologia possono tacciare di “pseudo-scienza” l’ipotesi secondo cui tale robusto pattern di mutazioni omoplasiche possa risultare in un fenotipo virale a virulenza attenuata.


2019 (1°): Giro d'Italia tp 4, 5, 20; Giro d'Italia classifica generale; Tour de France tp 1, 10; Tour of Britain;

Avatar utente
eliacodogno
Messaggi: 6210
Iscritto il: venerdì 24 dicembre 2010, 1:27
Località: Susa (TO)

Re: Coronavirus

Messaggio da leggere da eliacodogno » lunedì 8 giugno 2020, 16:14

il_panta ha scritto:
lunedì 8 giugno 2020, 10:42
151.000 malati in terapia intensiva (invece sono 286).
Siamo lì.

Il punto è che la comunicazione è affidata a molti soggetti che sembrano auspicare un peggioramento, e ciò rende molte persone pienamente convinte contro ogni ragionevole evidenza.


Se il tuo modo di lavorare è questo qui, compragli un casco a Sgarbozza e fallo fare a lui il Giro, perché io non lo faccio più (P.S.)

'Idea del Forum' per me non vuol dire assolutamente niente. (H.F.)

Avatar utente
Felice
Messaggi: 1385
Iscritto il: lunedì 31 ottobre 2011, 15:04

Re: Coronavirus

Messaggio da leggere da Felice » lunedì 8 giugno 2020, 19:31

aitutaki1 ha scritto:
lunedì 8 giugno 2020, 1:05
Felice ha scritto:
domenica 7 giugno 2020, 23:38
aitutaki1 ha scritto:
domenica 7 giugno 2020, 22:02
Quanto populismo a basso costo
In realtà se per ipotesi si raddoppiassero gli stipendi ai giocatori di calcio forse l' ospedale lo potresti costruire davvero dato che fiscalmente sono assimilati ai lavoratori dipendenti.
Casomai in linea teorica dal sistema calcio andrebbero recuperate tutte le elusioni derivanti da triangolazioni di comodo, ristorni per pagamenti di consulenze, mediazioni e sponsorizzazioni che ormai pesano percentualmente sui bilanci quasi come quelli del comune di Milano ai tempi della Moratti.
Gli stipendi dei divi della pedata sono gli stessi dei colleghi meno fortunati che giocavano al Colosseo sesterzio più sesterzio meno
Punto primo. Clicca sulla freccetta girata all'insù e vai a rivedere in che contesto si parlava degli stipendi ai giocatori di calcio.

Punto secondo. Populismo? Chiamalo come ti pare. A me certe disuguaglianze sociali danno il voltastomaco. A più gran ragione quando, in nome di un'ipotetica "equità" ci si chiede se, in tempi di continamento, non sarebbe stato opportuno tagliare gli stipendi a gente che guadagna 1000 euro al mese. Il signor Insigne ha ricevuto come regalo di compleanno un oggetto il cui costo è uguale al salario corrispondente a 20 anni di lavoro di uno di quei tali a cui si parlava di tagliare lo stipendio.

Se provare disgusto per questo per te è essere populista, ebbene sì io sono populista.
Populista e semplicistico, senza offesa.
Il contesto mi pare fossero i fondi per costruire , e penso attrezzare un ipotetico ospedale.
No, il contesto era differente. Tutto è partito dal fatto che in nome di una presunta "equità" qualcuno sosteneva che durante il confinamento si sarebbero dovuti mettere in cassa integrazione i dipendenti statali impossibilitati a lavorare per via telematica.

Io ho fatto notare che si tratta di gente che guadagna poco o niente e che risparmiando una percentuale di poco o niente si otterrà comunque poco o niente, riuscendo invece, con altissima probabilità, a rendere estremamente difficili le condizioni di vita di gente che già ha appena di che vivere. Aggiunsi che una tale proposta mi ricordava i 5 stelle, i quali cercarono di far credere che tagliare i vitalizi sarebbe stato un risparmio "enorme" per lo stato, quando, in realtà, si tratta di poca roba se confrontata con il budget dello stato.

Mi fu detto che col risparmio sui vitalizi dopo sei anni ci si poteva costruire ed attrezzare un ospedale.

Se è per questo, risposi io, con la metà del monte stipendi della juventus dopo sei anni di ospedali se ne costruiscono due.

Questo era il contesto. Non sono io ad aver tirato in ballo gli ospedali. E, ovviamente, non mi sono sognato di voler risolvere i problemi della sanità tagliando gli stipendi ai calciatori. Forse prima di sparare giudizi a proposito di quello che gli altri dicono sarebbe meglio leggere con più attenzione quello che hanno scritto. A più gran ragione se vieni invitato a farlo.



jumbo
Messaggi: 5542
Iscritto il: sabato 1 ottobre 2011, 10:42

Re: Coronavirus

Messaggio da leggere da jumbo » lunedì 8 giugno 2020, 19:49

Esempio: centri diurni disabili.
A Milano ce ne sono alcuni gestiti direttamente dal Comune, altri da cooperative sociali convenzionate con il Comune. Stipendi da fame in entrambi i casi.
Servizio offerto identico, sospeso in questo periodo.

Situazione in tempo di Covid:
servizi comunali chiusi e nessun servizio offerto, dipendenti al 100% dello stipendio.
servizi delle cooperative sociali che si arrabattano per fare servizi da remoto per via telematica (analogamente alle scuole), con orario comunque ridotto, il Comune decide unilateralmente di pagare le ore effettivamente svolte al 75% e le altre ore sono pagate con la cassa integrazione.

A proposito di presunta equità.



Avatar utente
Felice
Messaggi: 1385
Iscritto il: lunedì 31 ottobre 2011, 15:04

Re: Coronavirus

Messaggio da leggere da Felice » lunedì 8 giugno 2020, 20:06

jumbo ha scritto:
lunedì 8 giugno 2020, 19:49
Esempio: centri diurni disabili.
A Milano ce ne sono alcuni gestiti direttamente dal Comune, altri da cooperative sociali convenzionate con il Comune. Stipendi da fame in entrambi i casi.
Servizio offerto identico, sospeso in questo periodo.

Situazione in tempo di Covid:
servizi comunali chiusi e nessun servizio offerto, dipendenti al 100% dello stipendio.
servizi delle cooperative sociali che si arrabattano per fare servizi da remoto per via telematica (analogamente alle scuole), con orario comunque ridotto, il Comune decide unilateralmente di pagare le ore effettivamente svolte al 75% e le altre ore sono pagate con la cassa integrazione.

A proposito di presunta equità.
Felice ha scritto:
venerdì 29 maggio 2020, 15:24
Non c'era una canzone di Guccini o di De André ( :dubbio: :dubbio: ) che parlava di guerra dei pezzenti? E' da sempre strategia di chi detiene potere e ricchezza il creare invidie e antagonismi tra le diverse categorie di poveretti. Perchè bisogna cascarci sempre?



Avatar utente
Felice
Messaggi: 1385
Iscritto il: lunedì 31 ottobre 2011, 15:04

Re: Coronavirus

Messaggio da leggere da Felice » lunedì 8 giugno 2020, 23:30

il_panta ha scritto:
lunedì 8 giugno 2020, 10:42
LA RITIRATA CONTINUA (di Guido Silvestri)
....
Primo commento a pelle: del senno di poi ne son piene le fosse.

Secondo commento a pelle: Quando le misure per contenere l'epidemia furono decise, un utente (non ricordo chi) scrisse: comunque andranno le cose chi avrà preso le decisioni avrà comunque torto. Se le misure si riveleranno inefficaci, lo accuseranno di non essere stato capace di far fronte all'epidemia; se le misure avranno successo, lo accuseranno di aver preso delle misure inutilmente restrittive. Quell'utente aveva perfettamente ragione. Ecco infatti il sapientone di turno che se ne esce trionfante con le sue considerazioni del poi...

Che poi cosa ci dice questo signor Silvestri? Che i modelli epidemiologici sono delle scemenze galattiche:

"Senza fare polemiche (perché ognuno fa del suo meglio), credo sia giusto verso i cittadini italiani – che per mesi hanno compiuto sacrifici durissimi – ammettere questo fatto e promettere che tali modelli non saranno più usati per prendere decisioni politiche (ad esempio per le scuole)."

"i modelli epidemiologici che al contempo (i) postulano un massiccio effetto positivo dei “lockdowns” e (ii) non tengono conto del fattore climatico-stagionale, non spiegano l’andamento della pandemia in modo universalmente valido, e come tali non dovrebbero essere usati per guidare le scelte della politica."

Cosa avrebbe fatto il signor Silvestri se fosse toccato a lui prendere le decisioni? Non avrebbe fatto nulla ed avrebbe detto andiamo avanti alla spera-in-Dio? Che lo vada a dire alla gente di Bergamo...

E poi cosa scrive?
"In molti mi chiedono come vanno le cose ad Atlanta ed in Georgia. Direi bene,..." ed aggiunge che in Florida vanno ancopra meglio. Già, roba da fare i salti di gioia. Forse al signor Siulvestri qualcuno farebbe bene a ricordare che i modelli epidemiologici da lui tanto disprezzati, quando il contagio ha cominciato a diffondersi negli States, prevedevano tra i 100000 e i 240000 morti. All'epoca si pensava che fossero previsioni volutamente esagerate. Trump diceva: se rimarremo sotto i 100000 morti sarà un successo. E si pensava che lo dicesse per incamerare un successo facile facile in vista delle elezioni. E invece...

Ad oggi i morti ufficialmente ammessi negli USA sono circa 113000. In realtà sono molti di più: già al 2 di maggio l'eccesso di mortalità era di 82000 individui, mentre i decessi ufficiali erano meno di 61000. Insomma sono nel bel mezzo della forchetta prevista dalle previsioni più ottimiste e più pessimiste. E questo mentre il signor Silvestri è gaudente: "come vanno le cose negli States?" "Bene direi..."

Ah, dimenticavo... non date mica retta ai modelli epidemiologici, leggete invece quello che scrive Silvestri e magari comprate pure il suo libro.



Avatar utente
aitutaki1
Messaggi: 911
Iscritto il: sabato 25 ottobre 2014, 12:02
Località: Trecianum

Re: Coronavirus

Messaggio da leggere da aitutaki1 » lunedì 8 giugno 2020, 23:56

Felice ha scritto:
lunedì 8 giugno 2020, 23:30
il_panta ha scritto:
lunedì 8 giugno 2020, 10:42
LA RITIRATA CONTINUA (di Guido Silvestri)
....

Che poi cosa ci dice questo signor Silvestri? Che i modelli epidemiologici sono delle scemenze galattiche:

"Senza fare polemiche (perché ognuno fa del suo meglio), credo sia giusto verso i cittadini italiani – che per mesi hanno compiuto sacrifici durissimi – ammettere questo fatto e promettere che tali modelli non saranno più usati per prendere decisioni politiche (ad esempio per le scuole)."

"i modelli epidemiologici che al contempo (i) postulano un massiccio effetto positivo dei “lockdowns” e (ii) non tengono conto del fattore climatico-stagionale, non spiegano l’andamento della pandemia in modo universalmente valido, e come tali non dovrebbero essere usati per guidare le scelte della politica."

Cosa avrebbe fatto il signor Silvestri se fosse toccato a lui prendere le decisioni? Non avrebbe fatto nulla ed avrebbe detto andiamo avanti alla spera-in-Dio? Che lo vada a dire alla gente di Bergamo...
La gestione ad esempio delle chiusure scolastiche tenendo aperte le attività produttive e senza isolare gli anziani è stata una vera schifezza e non c'è mai stato bisogno di nessun senno del poi
Gente di Bergamo, che era nelle mani di Mr R0,5 e compagni di merende, i cui risultati sono sotto gli occhi di tutti e meriterebbero almeno l' interdizione a vita dai pubblici uffici
Allegati
f.jpg
f.jpg (22 KiB) Visto 623 volte


Uguaglianza, Fratellanza e Tolleranza

jumbo
Messaggi: 5542
Iscritto il: sabato 1 ottobre 2011, 10:42

Re: Coronavirus

Messaggio da leggere da jumbo » martedì 9 giugno 2020, 8:41

Felice ha scritto:
lunedì 8 giugno 2020, 20:06
jumbo ha scritto:
lunedì 8 giugno 2020, 19:49
Esempio: centri diurni disabili.
A Milano ce ne sono alcuni gestiti direttamente dal Comune, altri da cooperative sociali convenzionate con il Comune. Stipendi da fame in entrambi i casi.
Servizio offerto identico, sospeso in questo periodo.

Situazione in tempo di Covid:
servizi comunali chiusi e nessun servizio offerto, dipendenti al 100% dello stipendio.
servizi delle cooperative sociali che si arrabattano per fare servizi da remoto per via telematica (analogamente alle scuole), con orario comunque ridotto, il Comune decide unilateralmente di pagare le ore effettivamente svolte al 75% e le altre ore sono pagate con la cassa integrazione.

A proposito di presunta equità.
Felice ha scritto:
venerdì 29 maggio 2020, 15:24
Non c'era una canzone di Guccini o di De André ( :dubbio: :dubbio: ) che parlava di guerra dei pezzenti? E' da sempre strategia di chi detiene potere e ricchezza il creare invidie e antagonismi tra le diverse categorie di poveretti. Perchè bisogna cascarci sempre?
Quindi per te non bisogna parlarne e va bene così. Ok.




Rispondi