Coronavirus

Dove discutere di altri sport e di tutto il resto
Strong
Messaggi: 10172
Iscritto il: mercoledì 12 gennaio 2011, 11:48

Re: Coronavirus

Messaggio da leggere da Strong »

jumbo ha scritto: sabato 19 settembre 2020, 16:13
Felice ha scritto: sabato 19 settembre 2020, 16:00
aitutaki1 ha scritto: sabato 19 settembre 2020, 15:36

Quindi come l'11 settembre e l' affondamento del Titanic anche l' epidemia "doveva" accadere ?
No, non sono un cospirazionista. Anche se tutti quelli che gongolano dicendo che OGGI e in ITALIA le cose non vanno poi così male mi ricordano quelli della vignetta sopra: "It's dry here, the sinking is an hoax".
Dato che chiaramente ti riferisci anche a me,
1. Ma chi gongola?
2. E allora tu cosa proponi, di chiuderci in casa come se ne avessimo 10000 quando invece la media dell'ultima settimana è 1400? O visto che le cose ancora malissimo non vanno, cerchiamo di fare una vita quasi normale, con le note precauzioni, fin tanto che si può, per evitare di sommare alla pandemia un aggravamento della crisi economica, disoccupazione, problemi psicologici ecc. ecc.?

Quando sarà il caso di chiudersi ancora in casa (speriamo mai) lo si farà, con tanto meno disagio quanto più ci saremo "ricaricati" in questa fase intermedia, ma fin tanto che non succede cerchiamo di lavorare e fare tutto il resto che facciamo nella vita, alle condizioni date, senza piangerci addosso preventivamente.
Ma chi è che si sta chiudendo in casa, ma stiamo scherzando ?!
La gente sta uscendo facendo una vita quasi normale, poi è ovvio che discoteche , cinema , teatri, stadi e luoghi in cui si rischia di stare troppo ammassati ...per ora li possiamo anche evitare.
L’importante è non confondere i motivi per cui adesso ci sono 1500 contagi giornalieri....non è certo per grazia divina ma perché la maggior parte delle persone si è comportata bene.


i fondamentalisti del ciclismo e gli ultras dei ciclisti sono il male di questo sport.
jumbo
Messaggi: 6675
Iscritto il: sabato 1 ottobre 2011, 10:42

Re: Coronavirus

Messaggio da leggere da jumbo »

Strong ha scritto: sabato 19 settembre 2020, 16:20
jumbo ha scritto: sabato 19 settembre 2020, 16:13
Felice ha scritto: sabato 19 settembre 2020, 16:00

No, non sono un cospirazionista. Anche se tutti quelli che gongolano dicendo che OGGI e in ITALIA le cose non vanno poi così male mi ricordano quelli della vignetta sopra: "It's dry here, the sinking is an hoax".
Dato che chiaramente ti riferisci anche a me,
1. Ma chi gongola?
2. E allora tu cosa proponi, di chiuderci in casa come se ne avessimo 10000 quando invece la media dell'ultima settimana è 1400? O visto che le cose ancora malissimo non vanno, cerchiamo di fare una vita quasi normale, con le note precauzioni, fin tanto che si può, per evitare di sommare alla pandemia un aggravamento della crisi economica, disoccupazione, problemi psicologici ecc. ecc.?

Quando sarà il caso di chiudersi ancora in casa (speriamo mai) lo si farà, con tanto meno disagio quanto più ci saremo "ricaricati" in questa fase intermedia, ma fin tanto che non succede cerchiamo di lavorare e fare tutto il resto che facciamo nella vita, alle condizioni date, senza piangerci addosso preventivamente.
Ma chi è che si sta chiudendo in casa, ma stiamo scherzando ?!
La gente sta uscendo facendo una vita quasi normale, poi è ovvio che discoteche , cinema , teatri, stadi e luoghi in cui si rischia di stare troppo ammassati ...per ora li possiamo anche evitare.
L’importante è non confondere i motivi per cui adesso ci sono 1500 contagi giornalieri....non è certo per grazia divina ma perché la maggior parte delle persone si è comportata bene.
Su questo siamo d'accordo (aggiungo la stagionalità come scrivevo ieri).
Proprio per questo non sopporto essere preso in giro da Felice come quello che balla sul Titanic.


Avatar utente
Felice
Messaggi: 1768
Iscritto il: lunedì 31 ottobre 2011, 15:04

Re: Coronavirus

Messaggio da leggere da Felice »

jumbo ha scritto: sabato 19 settembre 2020, 16:13
Felice ha scritto: sabato 19 settembre 2020, 16:00
aitutaki1 ha scritto: sabato 19 settembre 2020, 15:36

Quindi come l'11 settembre e l' affondamento del Titanic anche l' epidemia "doveva" accadere ?
No, non sono un cospirazionista. Anche se tutti quelli che gongolano dicendo che OGGI e in ITALIA le cose non vanno poi così male mi ricordano quelli della vignetta sopra: "It's dry here, the sinking is an hoax".
Dato che chiaramente ti riferisci anche a me,
1. Ma chi gongola?
2. E allora tu cosa proponi, di chiuderci in casa come se ne avessimo 10000 quando invece la media dell'ultima settimana è 1400? O visto che le cose ancora malissimo non vanno, cerchiamo di fare una vita quasi normale, con le note precauzioni, fin tanto che si può, per evitare di sommare alla pandemia un aggravamento della crisi economica, disoccupazione, problemi psicologici ecc. ecc.?

Quando sarà il caso di chiudersi ancora in casa (speriamo mai) lo si farà, con tanto meno disagio quanto più ci saremo "ricaricati" in questa fase intermedia, ma fin tanto che non succede cerchiamo di lavorare e fare tutto il resto che facciamo nella vita, alle condizioni date, senza piangerci addosso preventivamente.
E' sempre stupefacente constatare come si possa scrivere e scrivere in un forum senza riuscire a capirsi.

Che la vita e le attività debbano riprendere lo so benissimo anch'io. Che si dovrà convivere con il virus a lungo perchè il vaccino, se mai arriverà, arriverà fra molto tempo lo so pure. Cosa credi, che io me ne stia tappato in casa per mesi in attesa che il tempo passi? Quest'estate sono andato in vacanza in Corsica ed ora ho ripreso il lavoro in mezzo a studenti che tra serate in discoteca, vacanze e feste alla residenza universitaria, hanno fatto sicuramente di tutto e di più. Ma la vita va avanti, si cerca di fare attenzione per sè e per gli altri, tutto lì. Sapendo che se uno si prende il virus, non è come prendersi un raffreddore.

Il punto è i messaggi che vengono inviati alla popolazione, in particolare da personaggi che passano nei media e che, per le funzioni che hanno, sono reputati saperla lunga in materia. I messaggi inviati dal tuo amato Zangrillo sono, a mio avviso, di una pericolosità estrema. Messaggi bada bene, inviati all'INTERA POPOLAZIONE ITALIANA, e non aventi certo lo scopo di rincuorare coloro che avevano perso delle persone care.

En passant, tirare in ballo costoro e farmi la morale a loro proposito è stata da parte tua UNA SCORRETTEZZA DI PRIMA GRANDEZZA.

Si diceva dei messaggi di Zangrillo, che erano: andate, divertitevi, che tanto il virus è clinicamente morto, magari circola ancora, ma la carica virale è estremamente bassa. Cosa si capisce? Pericolo zero o quasi. E' inutile stare a girarci intorno. Magari state anche attenti... detto con il rilievo di quelle clausole in piccolo che figurano nei contratti di assicurazione. Mi dispiace non è così che si fa. Non da parte di chi riveste delle responsabilità come le sue. Una persona che dovrebbe spiegare agli altri come fare per evitare che quanto è accaduto in primavera non si ripeta.

E qui veniamo al "It's dry here, the sinking is an hoax". Ci vuole tanto a capire che nessuno contesta che la situazione ad OGGI ed in ITALIA é gestibile, ma che quello che preoccupa é il trend? E che poco importa se a aprile la situazione era molto peggiore? Eppure mi sembra elementare.
Se non sbaglio poco sopra scrivevi che non sai o non capisci quello che sta succedendo in Francia. Ebbene se vuoi te lo spiego io cosa sta succedendo:

- Si COMINCIA con l'aumento dei contagi (chissenefrega dei contagi dicono alcuni, quello che contano sono ospedalizzazioni e terapie intensive)
- POI cominciano ad aumentare le ospedalizzazioni e le terapie intensive (e va bene, ma fintanto che il numero di morti rimane basso, dicono gli stessi di prima)
- E INFINE cominciano a piovere i decessi. E a questo punto gli stessi di cui sopra dovrebbero andare a chiedere a Zangrillo come questo possa accadere con un virus clinicamente morto e con una carica virale estremamente bassa.

E' lo sviluppo logico e naturale di una pandemia in espansione.

In Italia siete passati per la fase aumento dei contagi. Siete poi entrati nella fase aumento delle ospedalizzazioni e delle terapie intensive. Cosa ti devo dire? Buona fortuna per il seguito.


Avatar utente
UribeZubia
Messaggi: 2703
Iscritto il: giovedì 9 dicembre 2010, 18:27

Re: Coronavirus

Messaggio da leggere da UribeZubia »

In Italia oggi 24 morti. Molto male.


Strong
Messaggi: 10172
Iscritto il: mercoledì 12 gennaio 2011, 11:48

Re: Coronavirus

Messaggio da leggere da Strong »

Non potevi essere più chiaro di così felice, È tutto corretto.
Il problema è che tra chi non capirà quello che hai scritto e chi è troppo impegnato a cercare complotti ovunque , hai probabilmente buttato via 15 minuti della tua giornata.


i fondamentalisti del ciclismo e gli ultras dei ciclisti sono il male di questo sport.
Avatar utente
nino58
Messaggi: 12698
Iscritto il: giovedì 9 dicembre 2010, 14:38

Re: Coronavirus

Messaggio da leggere da nino58 »

UribeZubia ha scritto: sabato 19 settembre 2020, 19:17 In Italia oggi 24 morti. Molto male.
Cominciano a essere troppi.
È troppo anche uno, ma 24 è 24 volte troppo.


Von Rock ? Nein, danke.
Diritto di correre senza condizioni a chi ha scontato una squalifica !!!
Avatar utente
Maìno della Spinetta
Messaggi: 8094
Iscritto il: giovedì 9 dicembre 2010, 15:53

Re: Coronavirus

Messaggio da leggere da Maìno della Spinetta »

UribeZubia ha scritto: sabato 19 settembre 2020, 19:17 In Italia oggi 24 morti. Molto male.
Non bene, ma aspettiamo due settimane per vedere le medie. Non ci sono picchi nel dato sui morti da 4 mesi.

Se no "oggi è caldo, eh, il global Warming .. "; no, ieri nevicava a Cervinia, non sta succedendo nulla di nuovo".

A chi parla di Titanic e si scandalizza che io prenda così alla leggera dei numeri (chissà perché se posto dei numeri senza mezzo commento arriva il messaggio moralizzatore di Strong "occhio a fare certi ragionamenti", quando il ragionamento proprio non c'è) dico: una possibilità l'avete: state chiusi in casa, non vedetevi con nessuno, e pregate il vostro Dio che presto chiudano tutto in serrata totale così trionfanti e sollevati nella vostra stanzetta potrete scrivere "Zangrillo merda, Briatore pagliaccio, avevo ragione io, qua affonda tutto, moriremo tutti, che figata, avevo ragione"


“Our interest’s on the dangerous edge of things.
The honest thief, the tender murderer, the superstitious atheist”.
Strong
Messaggi: 10172
Iscritto il: mercoledì 12 gennaio 2011, 11:48

Re: Coronavirus

Messaggio da leggere da Strong »

Maìno della Spinetta ha scritto: sabato 19 settembre 2020, 20:04
UribeZubia ha scritto: sabato 19 settembre 2020, 19:17 In Italia oggi 24 morti. Molto male.
Non bene, ma aspettiamo due settimane per vedere le medie. Non ci sono picchi nel dato sui morti da 4 mesi.

Se no "oggi è caldo, eh, il global Warming .. "; no, ieri nevicava a Cervinia, non sta succedendo nulla di nuovo".

A chi parla di Titanic e si scandalizza che io prenda così alla leggera dei numeri (chissà perché se posto dei numeri senza mezzo commento arriva il messaggio moralizzatore di Strong "occhio a fare certi ragionamenti", quando il ragionamento proprio non c'è) dico: una possibilità l'avete: state chiusi in casa, non vedetevi con nessuno, e pregate il vostro Dio che presto chiudano tutto in serrata totale così trionfanti e sollevati nella vostra stanzetta potrete scrivere "Zangrillo merda, Briatore pagliaccio, avevo ragione io, qua affonda tutto, moriremo tutti, che figata, avevo ragione"
Hai parlato di galera casalinga per i positivi al tampone che adesso sono in quarantena
Da lì il mio commento.
Tu come li gestiresti i positivi al tampone?
Li distribuiresti nei bar a leccare le tazzine di caffè prima di darle ai clienti?


i fondamentalisti del ciclismo e gli ultras dei ciclisti sono il male di questo sport.
Avatar utente
Maìno della Spinetta
Messaggi: 8094
Iscritto il: giovedì 9 dicembre 2010, 15:53

Re: Coronavirus

Messaggio da leggere da Maìno della Spinetta »

Strong ha scritto: sabato 19 settembre 2020, 20:13
Maìno della Spinetta ha scritto: sabato 19 settembre 2020, 20:04
UribeZubia ha scritto: sabato 19 settembre 2020, 19:17 In Italia oggi 24 morti. Molto male.
Non bene, ma aspettiamo due settimane per vedere le medie. Non ci sono picchi nel dato sui morti da 4 mesi.

Se no "oggi è caldo, eh, il global Warming .. "; no, ieri nevicava a Cervinia, non sta succedendo nulla di nuovo".

A chi parla di Titanic e si scandalizza che io prenda così alla leggera dei numeri (chissà perché se posto dei numeri senza mezzo commento arriva il messaggio moralizzatore di Strong "occhio a fare certi ragionamenti", quando il ragionamento proprio non c'è) dico: una possibilità l'avete: state chiusi in casa, non vedetevi con nessuno, e pregate il vostro Dio che presto chiudano tutto in serrata totale così trionfanti e sollevati nella vostra stanzetta potrete scrivere "Zangrillo merda, Briatore pagliaccio, avevo ragione io, qua affonda tutto, moriremo tutti, che figata, avevo ragione"
Hai parlato di galera casalinga per i positivi al tampone che adesso sono in quarantena
Da lì il mio commento.
Tu come li gestiresti i positivi al tampone?
Li distribuiresti nei bar a leccare le tazzine di caffè prima di darle ai clienti?

Ma mica ho parlato di positivi a un tampone, dove ho detto "positivi", quelli sono già contati nelle voci precedenti. Ho fatto una battuta su un'altra categoria. Una battuta che riguarda i nuclei familiari di chi è in attesa di un tampone, o i contatti stretti. Al momento sono richiesti di stare a casa. Siccome al momento ci si mette dai 4 ai sei giorni per ogni tampone ci sono altrettanti nuclei familiari chiusi in casa per ca. una settimana. Coi tamponi rapidi non succederebbe, ma al momento è così: amico rientra dalla Grecia, tampone schedulato dopo 3 giorni, risultato dopo altri 4 giorni. Una settimana a casa. Amica rientra dalla Sardegna, 5 giorni per il risultato: lei marito, baby Sitter e due figli chiusi in casa (tampone negativo). Maestra a scuola raffreddata, tampone per lei e la classe: tutti richiesti di isolamento fino ai risultati, inclusi i nuclei familiari. Collega cancella tutti i meeting di una settimana perché in attesa del risultato di un contatto stretto. Non so quanto sono le persone oggi dei nuclei familiari o dei contatti stretti (ufficio/aula/impianto di produzione) a casa per diversi giorni attendendo il risultato del tampone proprio e di un altro. Siccome non lo so, ma immagino tanti se io da solo con una rete limitata di rapporti conosco già a settembre così tante persone bloccate a casa per tamponi altrui, scrivo zilione - e, ripeto, era una battuta per il non conteggio di un dato molto ampio nel numero.

EDIT. Trovo in una chat, giusto a fagiuolo, e riposto qua, altro caso nella mia rete limitata, che spiega bene cosa intendo.
IMG_20200919_202643_952~2.jpg
IMG_20200919_202643_952~2.jpg (194.62 KiB) Visto 1408 volte


“Our interest’s on the dangerous edge of things.
The honest thief, the tender murderer, the superstitious atheist”.
Strong
Messaggi: 10172
Iscritto il: mercoledì 12 gennaio 2011, 11:48

Re: Coronavirus

Messaggio da leggere da Strong »

In che regione vivi?
In Emilia drive e tamponi a domicilio che fuonzionani benissimo.
Max uno/due gg di attesa per farlo e Max 48h per avere il risultato.


i fondamentalisti del ciclismo e gli ultras dei ciclisti sono il male di questo sport.
Avatar utente
Maìno della Spinetta
Messaggi: 8094
Iscritto il: giovedì 9 dicembre 2010, 15:53

Re: Coronavirus

Messaggio da leggere da Maìno della Spinetta »

Strong ha scritto: sabato 19 settembre 2020, 20:39 In che regione vivi?
In Emilia drive e tamponi a domicilio che fuonzionani benissimo.
Max uno/due gg di attesa per farlo e Max 48h per avere il risultato.
Quello greco provincia di AL. Gli altri esempi Milano città.

PS 48 ore più 48 ore comunque sono 4 giorni di autoisolamento. Comunque è tanto. Se per caso c'è un qualche intoppo, contando la domenica, si arriva comunque a quella fatidica settimana dello screen shot lì sotto.


“Our interest’s on the dangerous edge of things.
The honest thief, the tender murderer, the superstitious atheist”.
Strong
Messaggi: 10172
Iscritto il: mercoledì 12 gennaio 2011, 11:48

Re: Coronavirus

Messaggio da leggere da Strong »

Innegabile che si debba provare a fare meglio ma dal punto di vista sanitario ritengo corretto tenere in isolamento preventivo i casi a forte rischio in attesa del test.
Devono sicuramente accorciare i tempi di attesa ma non ci sono alternative


i fondamentalisti del ciclismo e gli ultras dei ciclisti sono il male di questo sport.
Avatar utente
Maìno della Spinetta
Messaggi: 8094
Iscritto il: giovedì 9 dicembre 2010, 15:53

Re: Coronavirus

Messaggio da leggere da Maìno della Spinetta »

"Forte rischio" però, al momento, lo decide il pediatra: se è conservativo per una sinusite si rischia il tampone settimanale...


“Our interest’s on the dangerous edge of things.
The honest thief, the tender murderer, the superstitious atheist”.
Strong
Messaggi: 10172
Iscritto il: mercoledì 12 gennaio 2011, 11:48

Re: Coronavirus

Messaggio da leggere da Strong »

Maìno della Spinetta ha scritto: sabato 19 settembre 2020, 21:49 "Forte rischio" però, al momento, lo decide il pediatra: se è conservativo per una sinusite si rischia il tampone settimanale...
E chi lo deve decidere.... Il meccanico ? Il barista di fiducia? Tu?

Nei casi di cui sono venuto a conoscenza io i pediatri ed i medici di base sono tutti molto restii a far fare i tamponi, piuttosto consigliano di stare RESPONSABILMENTE in casa per 3-4 Giorni o almeno fino alla scomparsa dei sintomi.
Poi i tamponi si possono fare anche senza la prescrizione di un medico nelle aree drive predisposte. E li sono rapidissimi , tampone alla domenica mattina ...al lunedì mattina c’è il referto.

Poi...aggiungo. La sensazione è che ci sia un sacco di gente che smanetta su Facebook per lamentarsi ma che peró non è ancora stata un grado di attivarsi il fascicolo sanitario elettronico.
Li hai il referto in tempo reale , quelli che invece aspettano la telefonata ovviamente attendono qualche giorno in più. Però Così intanto hanno il tempo di lamentarsi un po’ su Facebook


i fondamentalisti del ciclismo e gli ultras dei ciclisti sono il male di questo sport.
Avatar utente
Maìno della Spinetta
Messaggi: 8094
Iscritto il: giovedì 9 dicembre 2010, 15:53

Re: Coronavirus

Messaggio da leggere da Maìno della Spinetta »

No, lo deve decidere il pediatra. Era solo per dire che "forte rischio" non è uno standard, non c'è scritto da nessuna parte, o meglio, è scritto in un tuo post, ma non è uno standard utilizzato al momento: ci sono solo delle linee guida e quelle che ho visto io sono così ampie che se uno ha un approccio, e uno un altro, di fatto non vi è un discrimine.

EDIT. Tu descrivi una situazione rosea, magari ATS Parma va al galoppo e buon per voi; io in sto giorni ne ho lette un po' di diverse di opinioni. Butto lì una tra le mille, https://amp.casertanews.it/attualita/ta ... serta.html


“Our interest’s on the dangerous edge of things.
The honest thief, the tender murderer, the superstitious atheist”.
jumbo
Messaggi: 6675
Iscritto il: sabato 1 ottobre 2011, 10:42

Re: Coronavirus

Messaggio da leggere da jumbo »

Felice ha scritto: sabato 19 settembre 2020, 17:14
jumbo ha scritto: sabato 19 settembre 2020, 16:13
Felice ha scritto: sabato 19 settembre 2020, 16:00

No, non sono un cospirazionista. Anche se tutti quelli che gongolano dicendo che OGGI e in ITALIA le cose non vanno poi così male mi ricordano quelli della vignetta sopra: "It's dry here, the sinking is an hoax".
Dato che chiaramente ti riferisci anche a me,
1. Ma chi gongola?
2. E allora tu cosa proponi, di chiuderci in casa come se ne avessimo 10000 quando invece la media dell'ultima settimana è 1400? O visto che le cose ancora malissimo non vanno, cerchiamo di fare una vita quasi normale, con le note precauzioni, fin tanto che si può, per evitare di sommare alla pandemia un aggravamento della crisi economica, disoccupazione, problemi psicologici ecc. ecc.?

Quando sarà il caso di chiudersi ancora in casa (speriamo mai) lo si farà, con tanto meno disagio quanto più ci saremo "ricaricati" in questa fase intermedia, ma fin tanto che non succede cerchiamo di lavorare e fare tutto il resto che facciamo nella vita, alle condizioni date, senza piangerci addosso preventivamente.
E' sempre stupefacente constatare come si possa scrivere e scrivere in un forum senza riuscire a capirsi.

Che la vita e le attività debbano riprendere lo so benissimo anch'io. Che si dovrà convivere con il virus a lungo perchè il vaccino, se mai arriverà, arriverà fra molto tempo lo so pure. Cosa credi, che io me ne stia tappato in casa per mesi in attesa che il tempo passi? Quest'estate sono andato in vacanza in Corsica ed ora ho ripreso il lavoro in mezzo a studenti che tra serate in discoteca, vacanze e feste alla residenza universitaria, hanno fatto sicuramente di tutto e di più. Ma la vita va avanti, si cerca di fare attenzione per sè e per gli altri, tutto lì. Sapendo che se uno si prende il virus, non è come prendersi un raffreddore.

Il punto è i messaggi che vengono inviati alla popolazione, in particolare da personaggi che passano nei media e che, per le funzioni che hanno, sono reputati saperla lunga in materia. I messaggi inviati dal tuo amato Zangrillo sono, a mio avviso, di una pericolosità estrema. Messaggi bada bene, inviati all'INTERA POPOLAZIONE ITALIANA, e non aventi certo lo scopo di rincuorare coloro che avevano perso delle persone care.

En passant, tirare in ballo costoro e farmi la morale a loro proposito è stata da parte tua UNA SCORRETTEZZA DI PRIMA GRANDEZZA.

Si diceva dei messaggi di Zangrillo, che erano: andate, divertitevi, che tanto il virus è clinicamente morto, magari circola ancora, ma la carica virale è estremamente bassa. Cosa si capisce? Pericolo zero o quasi. E' inutile stare a girarci intorno. Magari state anche attenti... detto con il rilievo di quelle clausole in piccolo che figurano nei contratti di assicurazione. Mi dispiace non è così che si fa. Non da parte di chi riveste delle responsabilità come le sue. Una persona che dovrebbe spiegare agli altri come fare per evitare che quanto è accaduto in primavera non si ripeta.

E qui veniamo al "It's dry here, the sinking is an hoax". Ci vuole tanto a capire che nessuno contesta che la situazione ad OGGI ed in ITALIA é gestibile, ma che quello che preoccupa é il trend? E che poco importa se a aprile la situazione era molto peggiore? Eppure mi sembra elementare.
Se non sbaglio poco sopra scrivevi che non sai o non capisci quello che sta succedendo in Francia. Ebbene se vuoi te lo spiego io cosa sta succedendo:

- Si COMINCIA con l'aumento dei contagi (chissenefrega dei contagi dicono alcuni, quello che contano sono ospedalizzazioni e terapie intensive)
- POI cominciano ad aumentare le ospedalizzazioni e le terapie intensive (e va bene, ma fintanto che il numero di morti rimane basso, dicono gli stessi di prima)
- E INFINE cominciano a piovere i decessi. E a questo punto gli stessi di cui sopra dovrebbero andare a chiedere a Zangrillo come questo possa accadere con un virus clinicamente morto e con una carica virale estremamente bassa.

E' lo sviluppo logico e naturale di una pandemia in espansione.

In Italia siete passati per la fase aumento dei contagi. Siete poi entrati nella fase aumento delle ospedalizzazioni e delle terapie intensive. Cosa ti devo dire? Buona fortuna per il seguito.
Il comportamento che descrivi delle tue vacanze corrisponde a quello che ha detto Zangrillo, per come io lo capisco, che non ha detto quello che hai scritto tu qui sopra. Basta leggere, ripeto.
Lo ha detto in un momento in cui tanti media ancora non lo dicevano e appunto mandavano messaggi ansiogeni a chi ha subito quel che ha subito.
L'accusa di scorrettezza riportatela a casa.

Poi Zangrillo non è "amato", evitiamo di scrivere cagate. Ho il sospetto invece che siccome ha certi amici, qualcuno di quelli che qui intervengono sia più di facilmente portato a criticarlo.

Quanto al trend, la media mobile degli ultimi 7 GG in Italia è poco superiore a 1400. Quella dei 7 GG precedenti poche unità inferiore. Quindi oggi in Italia la situazione è stabile, questo dicono i numeri.
Ovviamente dopo che nelle settimane precedenti c'è stata crescita, i dati ospedalieri sono in lenta crescita e lo faranno ancora per un po' anche a parità di nuovi contagi.
In Francia e Spagna il trend è diverso, ho scritto sopra "non capisco" perché non sono stato in Francia e Spagna negli ultimi mesi e non so se ci sono misure diverse dall'Italia. Poi in verità ho anche scritto delle ipotesi ragionevoli che mi sono venute in mente, ma va be' sembra che leggi e commenti solo quello che ti fa comodo per criticare. A proposito di scorrettezza.


Avatar utente
Maìno della Spinetta
Messaggi: 8094
Iscritto il: giovedì 9 dicembre 2010, 15:53

Re: Coronavirus

Messaggio da leggere da Maìno della Spinetta »

Io della mitologica frase di Zangrillo mi son fatto anche l'idea che ci sia stato un fraintendimento sul termine "clinicamente scomparso". Che non significa "non esiste più", ma "non più di rilievo a livello clinico", cosa appunto vera quando fu detta.


“Our interest’s on the dangerous edge of things.
The honest thief, the tender murderer, the superstitious atheist”.
Avatar utente
aitutaki1
Messaggi: 1742
Iscritto il: sabato 25 ottobre 2014, 12:02
Località: Trecianum

Re: Coronavirus

Messaggio da leggere da aitutaki1 »

jumbo ha scritto: sabato 19 settembre 2020, 22:41
Il comportamento che descrivi delle tue vacanze corrisponde a quello che ha detto Zangrillo, per come io lo capisco, che non ha detto quello che hai scritto tu qui sopra. Basta leggere, ripeto.
Lo ha detto in un momento in cui tanti media ancora non lo dicevano e appunto mandavano messaggi ansiogeni a chi ha subito quel che ha subito.
L'accusa di scorrettezza riportatela a casa.

Poi Zangrillo non è "amato", evitiamo di scrivere cagate. Ho il sospetto invece che siccome ha certi amici, qualcuno di quelli che qui intervengono sia più di facilmente portato a criticarlo.

Quanto al trend, la media mobile degli ultimi 7 GG in Italia è poco superiore a 1400. Quella dei 7 GG precedenti poche unità inferiore. Quindi oggi in Italia la situazione è stabile, questo dicono i numeri.
Ovviamente dopo che nelle settimane precedenti c'è stata crescita, i dati ospedalieri sono in lenta crescita e lo faranno ancora per un po' anche a parità di nuovi contagi.
In Francia e Spagna il trend è diverso, ho scritto sopra "non capisco" perché non sono stato in Francia e Spagna negli ultimi mesi e non so se ci sono misure diverse dall'Italia. Poi in verità ho anche scritto delle ipotesi ragionevoli che mi sono venute in mente, ma va be' sembra che leggi e commenti solo quello che ti fa comodo per criticare. A proposito di scorrettezza.
Sponsor mi pare più calzante
"Dimmi con chi vai e ti dirò chi sei" a volte anche la saggezza popolare ha un minimo di fondamento.
Maìno della Spinetta ha scritto: sabato 19 settembre 2020, 22:09 No, lo deve decidere il pediatra.
Curiosità ma non hai un pediatra di fiducia con cui prendere decisioni condivise e sensate ? In caso negativo chiedi un consulto a un secondo pediatra.
Certo che lentezza degli esiti non è certo un incentivo allo screening


Uguaglianza, Fratellanza e Tolleranza
.·. Sic Semper Tyrannis .·.
Avatar utente
Maìno della Spinetta
Messaggi: 8094
Iscritto il: giovedì 9 dicembre 2010, 15:53

Re: Coronavirus

Messaggio da leggere da Maìno della Spinetta »

Medici di Base e pediatri hanno quelle indicazioni che riportano tutti i giornali. Bambino o adulto coi sintomi sta a casa lui (se minore anche l'adulto). Se si va per la via del tampone, tutta la famiglia deve stare a casa mentre lo si fa e mentre si attende il risultato. Io il pediatra di fiducia ce l'ho, una delle mie migliori amiche è medico di base. Da settimane stiamo scervellandoci su come gestire la stagione del freddo con queste regole. Ringraziamo per adesso l'alta pressione...


“Our interest’s on the dangerous edge of things.
The honest thief, the tender murderer, the superstitious atheist”.
Avatar utente
aitutaki1
Messaggi: 1742
Iscritto il: sabato 25 ottobre 2014, 12:02
Località: Trecianum

Re: Coronavirus

Messaggio da leggere da aitutaki1 »

Si certo intendevo proprio SE e in quali circostanze fare il tampone, per i sintomatici , lo so qualcuno potrebbe non crederci .. ma un minimo di prudenza non mi sentirei di criticarla.


Uguaglianza, Fratellanza e Tolleranza
.·. Sic Semper Tyrannis .·.
Avatar utente
Maìno della Spinetta
Messaggi: 8094
Iscritto il: giovedì 9 dicembre 2010, 15:53

Re: Coronavirus

Messaggio da leggere da Maìno della Spinetta »

aitutaki1 ha scritto: sabato 19 settembre 2020, 23:24 Si certo intendevo proprio SE e in quali circostanze fare il tampone, per i sintomatici , lo so qualcuno potrebbe non crederci .. ma un minimo di prudenza non mi sentirei di criticarla.
Prudenza d'obbligo, ma se ci mettono 6/7 giorni e non due diventa la pazzia.

Un milione di posti di lavoro persi.
250 mld di debito pubblico in più sulle spalle dei nostri figli. Che si muovano a sveltire le procedure se no tra due mesi c'è un creeping lock down


“Our interest’s on the dangerous edge of things.
The honest thief, the tender murderer, the superstitious atheist”.
Avatar utente
aitutaki1
Messaggi: 1742
Iscritto il: sabato 25 ottobre 2014, 12:02
Località: Trecianum

Re: Coronavirus

Messaggio da leggere da aitutaki1 »

L' impatto economico dell' epidemia e delle misure con cui è stata affrontata sarebbero un tema molto interessante. Purtroppo è da considerarsi un tema sensibile per l' emotività connessa al Coronavirus. Si spazia dagli effetti nel breve periodo all' accelerazione verso l' economia digitale, sempre più comoda ma anche sempre più monitorata , concentrata ed orientata.
E rinunciare al contante vuol dire rinunciare alla libertà.


Uguaglianza, Fratellanza e Tolleranza
.·. Sic Semper Tyrannis .·.
jumbo
Messaggi: 6675
Iscritto il: sabato 1 ottobre 2011, 10:42

Re: Coronavirus

Messaggio da leggere da jumbo »

Maìno della Spinetta ha scritto: sabato 19 settembre 2020, 23:37
aitutaki1 ha scritto: sabato 19 settembre 2020, 23:24 Si certo intendevo proprio SE e in quali circostanze fare il tampone, per i sintomatici , lo so qualcuno potrebbe non crederci .. ma un minimo di prudenza non mi sentirei di criticarla.
Prudenza d'obbligo, ma se ci mettono 6/7 giorni e non due diventa la pazzia.

Un milione di posti di lavoro persi.
250 mld di debito pubblico in più sulle spalle dei nostri figli. Che si muovano a sveltire le procedure se no tra due mesi c'è un creeping lock down
Certo, con le catene di contatti tra un po' saremo tutti in isolamento non per lockdown ma per essere contatti stretti in attesa di tampone.
Aggiungiamo il diabolico divieto di lavorare da remoto fissato dal governo per chi è in isolamento domiciliare, anche asintomatico.
Sembra un piano perfetto per azzerare l'economia del paese.
A questo si aggiunge la procedura ormai solo italiana del doppio tampone negativo per stabilire l'uscita dalla fase contagiosa. Praticamente ovunque nel mondo invece si usano criteri clinici: dopo 10gg dal termine dei sintomi, la fase contagiosa termina e quindi sei libero.
Dai numeri emerge che su circa 100mila tamponi quotidiani, circa 40mila sono tamponi di controllo. Questa procedura, oltre al tenere agli arresti domiciliari per settimane delle persone non più contagiose creando disagio psicologico, assenze dal lavoro, isolamento dei conviventi, riduce del 40% la capacità diagnostica e quindi allunga i tempi di attesa dei tamponi.


Avatar utente
Subsonico
Messaggi: 6795
Iscritto il: giovedì 9 dicembre 2010, 19:13

Re: Coronavirus

Messaggio da leggere da Subsonico »

Immagine


VINCITORE DEL FANTATOUR 2016 SUL CAMPO: certe fantaclassifiche verranno riscritte...

"Stufano è un Peter Sagan che ha smesso di sognare (E.Vittone) "
Stylus
Messaggi: 1512
Iscritto il: giovedì 28 aprile 2011, 12:03

Re: Imola 2020 (24-27 settembre)

Messaggio da leggere da Stylus »

E fanno bene, non vorrei vedere lo spettacolo raccappricciante di La Planche ad Imola. Poi all'estero si stupiscono se in Italia a malapena ci sono 2000 casi e tutt'intorno 20000, almeno sulle norme anticovid, abbiamo preso le cose più seriamente.


Avatar utente
lemond
Messaggi: 15330
Iscritto il: giovedì 9 dicembre 2010, 13:52
Località: Firenze

Re: Imola 2020 (24-27 settembre)

Messaggio da leggere da lemond »

Stylus ha scritto: martedì 22 settembre 2020, 11:43 E fanno bene, non vorrei vedere lo spettacolo raccappricciante di La Planche ad Imola. Poi all'estero si stupiscono se in Italia a malapena ci sono 2000 casi e tutt'intorno 20000, almeno sulle norme anticovid, abbiamo preso le cose più seriamente.
Sembra addirittura meglio della Germania. :clap:


Fanno festa i musulmani il venerdì
il sabato gli ebrei
la domenica i cristiani
i barbieri il lunedì :bll:

"Per principio rifiuto di sottopormi a questi controlli. Non sono ostile alla lotta al doping, che ritengo indispensabile tra i dilettanti, ma nel caso di professionisti è differente.
Avatar utente
barrylyndon
Messaggi: 15080
Iscritto il: venerdì 10 dicembre 2010, 15:20

Re: Imola 2020 (24-27 settembre)

Messaggio da leggere da barrylyndon »

Stylus ha scritto: martedì 22 settembre 2020, 11:43 E fanno bene, non vorrei vedere lo spettacolo raccappricciante di La Planche ad Imola. Poi all'estero si stupiscono se in Italia a malapena ci sono 2000 casi e tutt'intorno 20000, almeno sulle norme anticovid, abbiamo preso le cose più seriamente.
Si guarda..sono tutti positivi per il Tour..ma per favore.


Nibali sta a Froome come Thoeni stava a Klammer.
ilgiulio90
Messaggi: 27
Iscritto il: giovedì 4 giugno 2020, 8:51

Re: Imola 2020 (24-27 settembre)

Messaggio da leggere da ilgiulio90 »

Secondo me voleva dire che il Tour può essere uno specchio della società: se tanta gente va su una strada a vedere un giro in bici fregandosene degli assembramenti, chissà quanta lo fa nella vita quotidiana
barrylyndon ha scritto: martedì 22 settembre 2020, 12:09
Stylus ha scritto: martedì 22 settembre 2020, 11:43 E fanno bene, non vorrei vedere lo spettacolo raccappricciante di La Planche ad Imola. Poi all'estero si stupiscono se in Italia a malapena ci sono 2000 casi e tutt'intorno 20000, almeno sulle norme anticovid, abbiamo preso le cose più seriamente.
Si guarda..sono tutti positivi per il Tour..ma per favore.


#prego
Avatar utente
barrylyndon
Messaggi: 15080
Iscritto il: venerdì 10 dicembre 2010, 15:20

Re: Imola 2020 (24-27 settembre)

Messaggio da leggere da barrylyndon »

ilgiulio90 ha scritto: martedì 22 settembre 2020, 12:11 Secondo me voleva dire che il Tour può essere uno specchio della società: se tanta gente va su una strada a vedere un giro in bici fregandosene degli assembramenti, chissà quanta lo fa nella vita quotidiana
barrylyndon ha scritto: martedì 22 settembre 2020, 12:09
Stylus ha scritto: martedì 22 settembre 2020, 11:43 E fanno bene, non vorrei vedere lo spettacolo raccappricciante di La Planche ad Imola. Poi all'estero si stupiscono se in Italia a malapena ci sono 2000 casi e tutt'intorno 20000, almeno sulle norme anticovid, abbiamo preso le cose più seriamente.
Si guarda..sono tutti positivi per il Tour..ma per favore.
La verita' e' che la SPagna e la Francia dopo aver sonnecchiato con i tamponi, adesso ne stan facendo a spron battuto..in piu' mettiti una circolazione del virus un poco piu' accentuata rispetto a giugno e luglio..ed ecco i risultati..
Che poi il virus uccida di meno rispetto a marzo ed aprile lo dicono i numeri.
La proporzione asintomatici/malati e' sempre piu' a favore dei primi.
Anche se e' ovvio, non mancano purtroppo i casi gravi.


Nibali sta a Froome come Thoeni stava a Klammer.
ilgiulio90
Messaggi: 27
Iscritto il: giovedì 4 giugno 2020, 8:51

Re: Imola 2020 (24-27 settembre)

Messaggio da leggere da ilgiulio90 »

barrylyndon ha scritto: martedì 22 settembre 2020, 12:15
ilgiulio90 ha scritto: martedì 22 settembre 2020, 12:11 Secondo me voleva dire che il Tour può essere uno specchio della società: se tanta gente va su una strada a vedere un giro in bici fregandosene degli assembramenti, chissà quanta lo fa nella vita quotidiana
barrylyndon ha scritto: martedì 22 settembre 2020, 12:09

Si guarda..sono tutti positivi per il Tour..ma per favore.
La verita' e' che la SPagna e la Francia dopo aver sonnecchiato con i tamponi, adesso ne stan facendo a spron battuto..in piu' mettiti una circolazione del virus un poco piu' accentuata rispetto a giugno e luglio..ed ecco i risultati..
Che poi il virus uccida di meno rispetto a marzo ed aprile lo dicono i numeri.
La proporzione asintomatici/malati e' sempre piu' a favore dei primi.
Anche se e' ovvio, non mancano purtroppo i casi gravi.
Verissimo, ma il dato più importante è il dato relativo di numero di contagiati su numero di tamponi fatti. Se raddoppi i tamponi ma decuplicano i casi, vuol dire che un problema sociale c'è.


#prego
jumbo
Messaggi: 6675
Iscritto il: sabato 1 ottobre 2011, 10:42

Re: Imola 2020 (24-27 settembre)

Messaggio da leggere da jumbo »

barrylyndon ha scritto: martedì 22 settembre 2020, 12:15
ilgiulio90 ha scritto: martedì 22 settembre 2020, 12:11 Secondo me voleva dire che il Tour può essere uno specchio della società: se tanta gente va su una strada a vedere un giro in bici fregandosene degli assembramenti, chissà quanta lo fa nella vita quotidiana
barrylyndon ha scritto: martedì 22 settembre 2020, 12:09

Si guarda..sono tutti positivi per il Tour..ma per favore.
La verita' e' che la SPagna e la Francia dopo aver sonnecchiato con i tamponi, adesso ne stan facendo a spron battuto..in piu' mettiti una circolazione del virus un poco piu' accentuata rispetto a giugno e luglio..ed ecco i risultati..
Che poi il virus uccida di meno rispetto a marzo ed aprile lo dicono i numeri.
La proporzione asintomatici/malati e' sempre piu' a favore dei primi.
Anche se e' ovvio, non mancano purtroppo i casi gravi.
In certe regioni francesi la % di tamponi positivi è il 5% circa, da noi 1-2%. I tanti casi individuati non dipendono solo dal fatto di fare tanti tamponi.


Avatar utente
barrylyndon
Messaggi: 15080
Iscritto il: venerdì 10 dicembre 2010, 15:20

Re: Imola 2020 (24-27 settembre)

Messaggio da leggere da barrylyndon »

jumbo ha scritto: martedì 22 settembre 2020, 12:19
barrylyndon ha scritto: martedì 22 settembre 2020, 12:15
ilgiulio90 ha scritto: martedì 22 settembre 2020, 12:11 Secondo me voleva dire che il Tour può essere uno specchio della società: se tanta gente va su una strada a vedere un giro in bici fregandosene degli assembramenti, chissà quanta lo fa nella vita quotidiana

La verita' e' che la SPagna e la Francia dopo aver sonnecchiato con i tamponi, adesso ne stan facendo a spron battuto..in piu' mettiti una circolazione del virus un poco piu' accentuata rispetto a giugno e luglio..ed ecco i risultati..
Che poi il virus uccida di meno rispetto a marzo ed aprile lo dicono i numeri.
La proporzione asintomatici/malati e' sempre piu' a favore dei primi.
Anche se e' ovvio, non mancano purtroppo i casi gravi.
In certe regioni francesi la % di tamponi positivi è il 5% circa, da noi 1-2%. I tanti casi individuati non dipendono solo dal fatto di fare tanti tamponi.
Anche da noi e' al 5% in certe regioni..in Molise ieri addirittura al 10%


Nibali sta a Froome come Thoeni stava a Klammer.
Avatar utente
Maìno della Spinetta
Messaggi: 8094
Iscritto il: giovedì 9 dicembre 2010, 15:53

Re: Coronavirus

Messaggio da leggere da Maìno della Spinetta »

Qua un'apologia del modello svedese,

https://www.theguardian.com/world/2020/ ... ince-march


“Our interest’s on the dangerous edge of things.
The honest thief, the tender murderer, the superstitious atheist”.
Strong
Messaggi: 10172
Iscritto il: mercoledì 12 gennaio 2011, 11:48

Re: Coronavirus

Messaggio da leggere da Strong »

Luca90 ha scritto: sabato 19 settembre 2020, 13:20
Maìno della Spinetta ha scritto: venerdì 18 settembre 2020, 22:31 TERAPIA
INTENSIVA

208


RICOVERATI
CON SINTOMI

2.387

ISOLAMENTO
DOMICILIARE

39.862


GALERA CASALINGA PERCHÉ PEDIATRI E MEDICI RACCOMANDANO UN TAMPONE
Qualche zilione
208 su 65 milioni di persone... :uhm:

1 settembre in francia 385 persone in terapia intensiva
23 settembre sempre in francia 951 persone in terapia intensiva

quando fa incazzare leggere certi post....
fa incazzare perchè qui basta che alcuni non si rendano conto o che non abbiano le basi per capire quello che sta accadendo che ci rimettiamo tutti.
se ci fosse stata una nube tossica radiottiva al posto di un virus che si trasmette da persona a persona e che uccide soprattutto i più deboli fisicamente, volevo vedere in quanti sarebbero comunque usciti a correre o in bicicletta o per la "passeggiata costituzionale"


i fondamentalisti del ciclismo e gli ultras dei ciclisti sono il male di questo sport.
jumbo
Messaggi: 6675
Iscritto il: sabato 1 ottobre 2011, 10:42

Re: Coronavirus

Messaggio da leggere da jumbo »

Strong ha scritto: mercoledì 23 settembre 2020, 9:58
Luca90 ha scritto: sabato 19 settembre 2020, 13:20
Maìno della Spinetta ha scritto: venerdì 18 settembre 2020, 22:31 TERAPIA
INTENSIVA

208


RICOVERATI
CON SINTOMI

2.387

ISOLAMENTO
DOMICILIARE

39.862


GALERA CASALINGA PERCHÉ PEDIATRI E MEDICI RACCOMANDANO UN TAMPONE
Qualche zilione
208 su 65 milioni di persone... :uhm:

1 settembre in francia 385 persone in terapia intensiva
23 settembre sempre in francia 951 persone in terapia intensiva

quando fa incazzare leggere certi post....
fa incazzare perchè qui basta che alcuni non si rendano conto o che non abbiano le basi per capire quello che sta accadendo che ci rimettiamo tutti.
se ci fosse stata una nube tossica radiottiva al posto di un virus che si trasmette da persona a persona e che uccide soprattutto i più deboli fisicamente, volevo vedere in quanti sarebbero comunque usciti a correre o in bicicletta o per la "passeggiata costituzionale"
Scusa, ma non si capisce dove vuoi andare a parare.
Ti risulta che Luca90 o Maino abbiano promosso delle raccolte di firme per riaprire le discoteche e per togliere l'obbligo di mascherina al supermercato? A me, non risulta.
Hanno precisato la situazione reale oggi in Italia. Dobbiamo raccontare palle a tutti e fare terrorismo mediatico perché in un paese adiacente le cose vanno peggio ed è possibile che noi seguiremo lo stesso andamento prossimamente?
Sottolineo possibile, non automatico.


Strong
Messaggi: 10172
Iscritto il: mercoledì 12 gennaio 2011, 11:48

Re: Coronavirus

Messaggio da leggere da Strong »

jumbo ha scritto: mercoledì 23 settembre 2020, 10:14
Strong ha scritto: mercoledì 23 settembre 2020, 9:58
Luca90 ha scritto: sabato 19 settembre 2020, 13:20

208 su 65 milioni di persone... :uhm:

1 settembre in francia 385 persone in terapia intensiva
23 settembre sempre in francia 951 persone in terapia intensiva

quando fa incazzare leggere certi post....
fa incazzare perchè qui basta che alcuni non si rendano conto o che non abbiano le basi per capire quello che sta accadendo che ci rimettiamo tutti.
se ci fosse stata una nube tossica radiottiva al posto di un virus che si trasmette da persona a persona e che uccide soprattutto i più deboli fisicamente, volevo vedere in quanti sarebbero comunque usciti a correre o in bicicletta o per la "passeggiata costituzionale"
Scusa, ma non si capisce dove vuoi andare a parare.
Ti risulta che Luca90 o Maino abbiano promosso delle raccolte di firme per riaprire le discoteche e per togliere l'obbligo di mascherina al supermercato? A me, non risulta.
Hanno precisato la situazione reale oggi in Italia. Dobbiamo raccontare palle a tutti e fare terrorismo mediatico perché in un paese adiacente le cose vanno peggio ed è possibile che noi seguiremo lo stesso andamento prossimamente?
Sottolineo possibile, non automatico.
voglio andare a parare che continuare a dire "adesso va tutto bene" in questo tipo di emergenza sanitaria è la stessa cosa dello struzzo che mette la testa sotto alla sabbia.
la cosa più grave che possiamo fare è minimizzare questo problema sanitario
"è solo una banale influenza" - "milano non si ferma" - "muiono solo i vecchi"
ci siamo già passati

e adesso non c'è proprio biosgno di nuovi slogan irresponsabili come quelli di gennaio
"il virus non c'è più"
"non è più aggressivo come prima"
"le terapie intensive sono vuote"

minimizzare sempre tutto genera effetti come quellio che purtroppo stanno sperimentando in francia spagna e UK


i fondamentalisti del ciclismo e gli ultras dei ciclisti sono il male di questo sport.
AntiGazza
Messaggi: 1359
Iscritto il: venerdì 15 aprile 2011, 12:23

Re: Coronavirus

Messaggio da leggere da AntiGazza »

Luca90 ha scritto: sabato 19 settembre 2020, 13:20
Maìno della Spinetta ha scritto: venerdì 18 settembre 2020, 22:31 TERAPIA
INTENSIVA

208


RICOVERATI
CON SINTOMI

2.387

ISOLAMENTO
DOMICILIARE

39.862


GALERA CASALINGA PERCHÉ PEDIATRI E MEDICI RACCOMANDANO UN TAMPONE
Qualche zilione
208 su 65 milioni di persone... :uhm:
Sinceramente farei il rapporto a 208 su 4500 posti.
Che sono ancora un numero accettabile(infatti se non erro stiamo vivendo la vita come abbiamo sempre fatto), però si chiede solo di fare un attimo di attenzione ed evitare assembramenti, portare la mascherina e tenere distanza sociale.

Anche perchè va bene tutto, ma le terapie intensive mica devono servire solo per il Covid.


jumbo
Messaggi: 6675
Iscritto il: sabato 1 ottobre 2011, 10:42

Re: Coronavirus

Messaggio da leggere da jumbo »

Strong ha scritto: mercoledì 23 settembre 2020, 10:32
jumbo ha scritto: mercoledì 23 settembre 2020, 10:14
Strong ha scritto: mercoledì 23 settembre 2020, 9:58


1 settembre in francia 385 persone in terapia intensiva
23 settembre sempre in francia 951 persone in terapia intensiva

quando fa incazzare leggere certi post....
fa incazzare perchè qui basta che alcuni non si rendano conto o che non abbiano le basi per capire quello che sta accadendo che ci rimettiamo tutti.
se ci fosse stata una nube tossica radiottiva al posto di un virus che si trasmette da persona a persona e che uccide soprattutto i più deboli fisicamente, volevo vedere in quanti sarebbero comunque usciti a correre o in bicicletta o per la "passeggiata costituzionale"
Scusa, ma non si capisce dove vuoi andare a parare.
Ti risulta che Luca90 o Maino abbiano promosso delle raccolte di firme per riaprire le discoteche e per togliere l'obbligo di mascherina al supermercato? A me, non risulta.
Hanno precisato la situazione reale oggi in Italia. Dobbiamo raccontare palle a tutti e fare terrorismo mediatico perché in un paese adiacente le cose vanno peggio ed è possibile che noi seguiremo lo stesso andamento prossimamente?
Sottolineo possibile, non automatico.
voglio andare a parare che continuare a dire "adesso va tutto bene" in questo tipo di emergenza sanitaria è la stessa cosa dello struzzo che mette la testa sotto alla sabbia.
la cosa più grave che possiamo fare è minimizzare questo problema sanitario
"è solo una banale influenza" - "milano non si ferma" - "muiono solo i vecchi"
ci siamo già passati

e adesso non c'è proprio biosgno di nuovi slogan irresponsabili come quelli di gennaio
"il virus non c'è più"
"non è più aggressivo come prima"
"le terapie intensive sono vuote"

minimizzare sempre tutto genera effetti come quellio che purtroppo stanno sperimentando in francia spagna e UK
Secondo il tuo punto di vista, in Italia stiamo minimizzando da fine maggio quando Zangrillo ha fatto le sue dichiarazioni. Gli effetti finora non sono quelli di Francia Spagna e UK.
Invece di fare terrorismo psicologico spicciolo dicendo che inesorabilmente quello è il nostro destino, è importante capire perché finora stiamo andando meglio, in modo da evitare di finire nella stessa situazione.

Poi il mondo non è o bianco o nero. Ci sono anche le situazioni intermedie. In Italia finora siamo in una situazione intermedia.
Tu qualche giorno fa dicevi che la mia collega che non è più andata al bar o al ristorante deve avere qualche problema psicologico, ma da quel che scrivi ne hai probabilmente qualcuno anche tu.

Ai tempi di "Milano non si ferma" i dati erano ben diversi, c'era una progressione molto negativa giorno per giorno, infatti ricordo di non averla bevuta nemmeno per 5 minuti.
Oggi come oggi la situazione non è quella di allora, e ricordare i numeri reali non significa minimizzare e non significa dire "adesso va tutto bene", significa descrivere la situazione effettiva, né migliore né peggiore di quella che è.
Andrebbe tutto bene se i numeri non fossero nella lenta risalita che stiamo registrando e se non ci fosse bisogno di andare in giro con le mascherine, disinfettarsi le mani ogni volta che entriamo da qualche parte ecc. ecc..


Strong
Messaggi: 10172
Iscritto il: mercoledì 12 gennaio 2011, 11:48

Re: Coronavirus

Messaggio da leggere da Strong »

jumbo ha scritto: mercoledì 23 settembre 2020, 11:20 Invece di fare terrorismo psicologico spicciolo dicendo che inesorabilmente quello è il nostro destino, è importante capire perché finora stiamo andando meglio, in modo da evitare di finire nella stessa situazione.
e secondo te perchè le cose adesso stanno andando meglio?


i fondamentalisti del ciclismo e gli ultras dei ciclisti sono il male di questo sport.
jumbo
Messaggi: 6675
Iscritto il: sabato 1 ottobre 2011, 10:42

Re: Coronavirus

Messaggio da leggere da jumbo »

Strong ha scritto: mercoledì 23 settembre 2020, 11:22
jumbo ha scritto: mercoledì 23 settembre 2020, 11:20 Invece di fare terrorismo psicologico spicciolo dicendo che inesorabilmente quello è il nostro destino, è importante capire perché finora stiamo andando meglio, in modo da evitare di finire nella stessa situazione.
e secondo te perchè le cose adesso stanno andando meglio?
Non essendo stato in Francia, Spagna e UK e non conoscendo in dettaglio quali sono le misure vigenti e quanto sono rispettate, posso solo fare delle supposizioni. Come ho scritto qualche giorno fa:
- ci può essere un fattore climatico, specialmente per Francia e UK, che anticipa la fine dell'effetto stagionale favorevole sui Coronavirus rispetto all'Italia;
- può esserci stata una minore attenzione alle precauzioni che tutti conosciamo, specialmente per le località turistiche spagnole frequentate da giovani d'ogni parte d'Europa e, come ha riportato qualcun altro, per i turisti inglesi (anch'io ho notato alcuni inglesi in vacanza in Italia che non prestavano molta attenzione alle precauzioni; non so se si può generalizzare, comunque);
- altro fattore da considerare, che non avevo scritto nei giorni precedenti, per Francia e UK potrebbe essere l'apertura delle scuole anticipata rispetto al nostro calendario scolastico, che inevitabilmente ha aumentato i contatti tra diverse famiglie.

Però appunto sono solo mie supposizioni. C'è qualcun altro che dovrebbe analizzare i dati e trovare delle risposte.


Strong
Messaggi: 10172
Iscritto il: mercoledì 12 gennaio 2011, 11:48

Re: Coronavirus

Messaggio da leggere da Strong »

jumbo ha scritto: mercoledì 23 settembre 2020, 11:20 Secondo il tuo punto di vista, in Italia stiamo minimizzando da fine maggio quando Zangrillo ha fatto le sue dichiarazioni. Gli effetti finora non sono quelli di Francia Spagna e UK.
Invece di fare terrorismo psicologico spicciolo dicendo che inesorabilmente quello è il nostro destino,
secono il mio punto di vista, in italia, c'è QUALCUNO che continua a minimizzare strumentalizzando l'emergenza per cercare probabilmente qualche pertugio politico
secondo il mio punto di vista, FORTUNATAMENTE, la maggior parte degli italiani si comporta in modo egregio facendo quello che server per tenere a bada il virus.

io dico che se abbassiamo la guardia, facciamo la fine di UK spagna e francia
e che DOBBIAMO continuare così
con le mascherine, con il distanziamento, con i tamponi e con le quarantene come stiamo facendo


i fondamentalisti del ciclismo e gli ultras dei ciclisti sono il male di questo sport.
Avatar utente
Slegar
Messaggi: 6193
Iscritto il: venerdì 10 dicembre 2010, 16:49

Re: Coronavirus

Messaggio da leggere da Slegar »

Maìno della Spinetta ha scritto: mercoledì 23 settembre 2020, 4:29 Qua un'apologia del modello svedese,

https://www.theguardian.com/world/2020/ ... ince-march
Visto l'andamento dei grafici, sembra però quello meno in grado di assorbire le recrudescenze dell'epidemia. Poi la mia convinzione è che un modello del genere era inapplicabile nella pianura padana e di conseguenza in tutta Italia, perché ci sono troppe differenze nelle condizioni al contorno, prima fra tutte la pressione antropica. Un'urbanizzazione come quella esistente tra Milano e Udine e tra Piacenza e Rimini in Europa la possiamo trovare solamente in Renania, con tutte le conseguenze derivanti dalla mobilità delle persone sia diretta (all'interno dell'area padana) che indiretta (con altre aree geografiche italiane ed europee). Inoltre, a differenza del sud della Svezia che è la parte più popolosa di quella nazione, c'è una malefica combinazione tra inquinamento (nella puntata di domenica scorsa di Presa Diretta si parlava anche del coronavirus che viaggia anche attraverso il particolato) e stabilità atmosferica soprattutto invernale che limita notevolmente i ricambi d'aria nella pianura padana; al contrario, quando sul nord Italia è presente un anticiclone, la Svezia è investita dalle correnti d'aria che risalgono da sud e che puliscono l'atmosfera. Ultimo, ma non per ultimo, le abitudini di molte persone di frequentare per molto tempo luoghi affollati al chiuso come i centri commerciali.

Sabato ho avuto modo di incontrare nuovamente il fratello della mia amica, primario di medicina interna di un ospedale qui in Veneto e inevitabilmente si è parlato di Covid. Si iniziano già a vedere i primi effetti indesiderati sui guariti dal coronavirus, anche se non erano ricoverati in terapia intensiva, primi fra tutti le fibrosi polmonari e la disguesia che non portano alla morte ma che peggiorano la qualità della vita delle persone, oltre ad aggravamenti di patologie, con conseguente morte in qualche caso, per pazienti che nei mesi scorsi non hanno potuto accedere alle terapie necessarie a causa del coronavirus.

Infine è ritornato a parlare dei mesi scorsi, soprattutto del periodo marzo-aprile, e ha detto senza mezzi termini che il duro lockdown imposto in tutta Italia è stata l'unica soluzione per arginare l'epidemia. Un ospedale per funzionare ha bisogno sostanzialmente di tre elementi: strutture adeguate, personale qualificato, materiale all'altezza. Nonostante i tagli effettuati sulla sanità, strutture e personale c'erano; quello che drammaticamente scarseggiavano a marzo erano i dispositivi di protezione individuale (dpi). Nell'ospedale dove lavora, ai primi di marzo le scorte coprivano al massimo 2-3 settimane di lavoro e le successive forniture non erano per niente assicurate, anzi. Si è ritrovato da una parte il personale impaurito che chiedeva di lavorare in sicurezza e dall'altra la direzione sanitaria che chiedeva (duramente) di risparmiare sui dpi perché le forniture successive non erano certe. Con gli altri primari è stata presa la decisione di far lavorare in sicurezza il personale, con tanto di minacce da parte del direttore sanitario di portare tutti in tribunale, e se i dpi fossero finiti si chiudeva l'ospedale, si trasferivano i pazienti in altre strutture, ma il personale in questo modo era ancora disponibile per operare altrove. All'ospedale di Asiago, ad esempio, hanno preferito seguire le indicazioni della direzione sanitaria e la struttura è collassata, con pazienti trasferiti altrove ed il personale indisponibile a casa.

Il fatto di aver chiuso zone del paese come il sud Italia, in cui il pericolo epidemico era notevolmente minore, ha permesso una più facile interruzione della (piccola) catena di contagio in quelle aree, ma soprattutto ha permesso di concentrare le prime forniture di dpi nelle zone più colpite che hanno potuto così reggere l'urto iniziale.


fair play? No, Grazie!
jumbo
Messaggi: 6675
Iscritto il: sabato 1 ottobre 2011, 10:42

Re: Coronavirus

Messaggio da leggere da jumbo »

Strong ha scritto: mercoledì 23 settembre 2020, 11:37
jumbo ha scritto: mercoledì 23 settembre 2020, 11:20 Secondo il tuo punto di vista, in Italia stiamo minimizzando da fine maggio quando Zangrillo ha fatto le sue dichiarazioni. Gli effetti finora non sono quelli di Francia Spagna e UK.
Invece di fare terrorismo psicologico spicciolo dicendo che inesorabilmente quello è il nostro destino,
secono il mio punto di vista, in italia, c'è QUALCUNO che continua a minimizzare strumentalizzando l'emergenza per cercare probabilmente qualche pertugio politico
secondo il mio punto di vista, FORTUNATAMENTE, la maggior parte degli italiani si comporta in modo egregio facendo quello che server per tenere a bada il virus.

io dico che se abbassiamo la guardia, facciamo la fine di UK spagna e francia
e che DOBBIAMO continuare così
con le mascherine, con il distanziamento, con i tamponi e con le quarantene come stiamo facendo
1. Ti risulta che in UK Spagna e Francia abbiano abbassato la guardia? Nel caso, in che modo? Lo chiedo perché non lo so.
2. Siamo su un forum, se vuoi dirci chi è questo qualcuno ti esorto a farlo. Personalmente non minimizzo un bel niente.
3. Personalmente ritengo che gli italiani siano più intelligenti di quel che pensi, e che non abbiano bisogno dell'ansia quotidiana sul numero dei contagi per tenere in larga maggioranza dei comportamenti consoni, ma gli si possa dire chiaramente che la situazione al momento non è così negativa, senza che si mettano ad andare in massa in discoteca senza mascherina.


jumbo
Messaggi: 6675
Iscritto il: sabato 1 ottobre 2011, 10:42

Re: Coronavirus

Messaggio da leggere da jumbo »

Slegar ha scritto: mercoledì 23 settembre 2020, 11:51Il fatto di aver chiuso zone del paese come il sud Italia, in cui il pericolo epidemico era notevolmente minore, ha permesso una più facile interruzione della (piccola) catena di contagio in quelle aree, ma soprattutto ha permesso di concentrare le prime forniture di dpi nelle zone più colpite che hanno potuto così reggere l'urto iniziale.
Sul Sud l'errore non è stato quello, ma di mantenere chiuso tutto come nelle province più colpite, quando in molte zone si sarebbe potuta anticipare di settimane la riapertura progressiva di maggio.


Strong
Messaggi: 10172
Iscritto il: mercoledì 12 gennaio 2011, 11:48

Re: Coronavirus

Messaggio da leggere da Strong »

jumbo ha scritto: mercoledì 23 settembre 2020, 12:55
Strong ha scritto: mercoledì 23 settembre 2020, 11:37
jumbo ha scritto: mercoledì 23 settembre 2020, 11:20 Secondo il tuo punto di vista, in Italia stiamo minimizzando da fine maggio quando Zangrillo ha fatto le sue dichiarazioni. Gli effetti finora non sono quelli di Francia Spagna e UK.
Invece di fare terrorismo psicologico spicciolo dicendo che inesorabilmente quello è il nostro destino,
secono il mio punto di vista, in italia, c'è QUALCUNO che continua a minimizzare strumentalizzando l'emergenza per cercare probabilmente qualche pertugio politico
secondo il mio punto di vista, FORTUNATAMENTE, la maggior parte degli italiani si comporta in modo egregio facendo quello che server per tenere a bada il virus.

io dico che se abbassiamo la guardia, facciamo la fine di UK spagna e francia
e che DOBBIAMO continuare così
con le mascherine, con il distanziamento, con i tamponi e con le quarantene come stiamo facendo
1. Ti risulta che in UK Spagna e Francia abbiano abbassato la guardia? Nel caso, in che modo? Lo chiedo perché non lo so.
2. Siamo su un forum, se vuoi dirci chi è questo qualcuno ti esorto a farlo. Personalmente non minimizzo un bel niente.
3. Personalmente ritengo che gli italiani siano più intelligenti di quel che pensi, e che non abbiano bisogno dell'ansia quotidiana sul numero dei contagi per tenere in larga maggioranza dei comportamenti consoni, ma gli si possa dire chiaramente che la situazione al momento non è così negativa, senza che si mettano ad andare in massa in discoteca senza mascherina.
1. Si. E forse l’attenzione non è mai stata alzata adeguatamente.
2. Non c’è bisogno di mettere in luce le evidenze.
3. Gli italiani , come tutti gli altri, nella maggior parte dei casi tendono a seguire quello che viene dettato sale
Istituzioni.
Aver avuto un lockdown rigido è Sicuramente stato utile anche per abituare le persone a rispettare certe regole sanitarie.

Andare in massa in discoteca senza mascherine è già stato fatto dimostrazione che purtroppo come è normale che sia ci sono tante persone che ancora non hanno capito.


i fondamentalisti del ciclismo e gli ultras dei ciclisti sono il male di questo sport.
jumbo
Messaggi: 6675
Iscritto il: sabato 1 ottobre 2011, 10:42

Re: Coronavirus

Messaggio da leggere da jumbo »

Strong ha scritto: mercoledì 23 settembre 2020, 14:21
jumbo ha scritto: mercoledì 23 settembre 2020, 12:55
Strong ha scritto: mercoledì 23 settembre 2020, 11:37

secono il mio punto di vista, in italia, c'è QUALCUNO che continua a minimizzare strumentalizzando l'emergenza per cercare probabilmente qualche pertugio politico
secondo il mio punto di vista, FORTUNATAMENTE, la maggior parte degli italiani si comporta in modo egregio facendo quello che server per tenere a bada il virus.

io dico che se abbassiamo la guardia, facciamo la fine di UK spagna e francia
e che DOBBIAMO continuare così
con le mascherine, con il distanziamento, con i tamponi e con le quarantene come stiamo facendo
1. Ti risulta che in UK Spagna e Francia abbiano abbassato la guardia? Nel caso, in che modo? Lo chiedo perché non lo so.
2. Siamo su un forum, se vuoi dirci chi è questo qualcuno ti esorto a farlo. Personalmente non minimizzo un bel niente.
3. Personalmente ritengo che gli italiani siano più intelligenti di quel che pensi, e che non abbiano bisogno dell'ansia quotidiana sul numero dei contagi per tenere in larga maggioranza dei comportamenti consoni, ma gli si possa dire chiaramente che la situazione al momento non è così negativa, senza che si mettano ad andare in massa in discoteca senza mascherina.
1. Si. E forse l’attenzione non è mai stata alzata adeguatamente.
2. Non c’è bisogno di mettere in luce le evidenze.
3. Gli italiani , come tutti gli altri, nella maggior parte dei casi tendono a seguire quello che viene dettato sale
Istituzioni.
Aver avuto un lockdown rigido è Sicuramente stato utile anche per abituare le persone a rispettare certe regole sanitarie.

Andare in massa in discoteca senza mascherine è già stato fatto dimostrazione che purtroppo come è normale che sia ci sono tante persone che ancora non hanno capito.
1. Sulla base di cosa lo dici? In Spagna hanno fatto un lockdown identico a quello italiano; in UK credo un po' più lasso; in Francia una via di mezzo, ma comunque abbastanza stretto. Se come dici al punto 3 il lockdown ha educato i cittadini, perché gli italiani si educano e gli spagnoli no?
3. Siamo 60 milioni, in discoteca saranno andate alcune migliaia di persone. "in massa" non mi pare la espressione giusta. Poi come dici, si segue quello che viene dettato dalle istituzioni: bastava che le istituzioni non permettessero la riapertura delle discoteche invece di svegliarsi due settimane dopo a richiuderle.


Strong
Messaggi: 10172
Iscritto il: mercoledì 12 gennaio 2011, 11:48

Re: Coronavirus

Messaggio da leggere da Strong »

jumbo ha scritto: mercoledì 23 settembre 2020, 14:37
Strong ha scritto: mercoledì 23 settembre 2020, 14:21
jumbo ha scritto: mercoledì 23 settembre 2020, 12:55
1. Ti risulta che in UK Spagna e Francia abbiano abbassato la guardia? Nel caso, in che modo? Lo chiedo perché non lo so.
2. Siamo su un forum, se vuoi dirci chi è questo qualcuno ti esorto a farlo. Personalmente non minimizzo un bel niente.
3. Personalmente ritengo che gli italiani siano più intelligenti di quel che pensi, e che non abbiano bisogno dell'ansia quotidiana sul numero dei contagi per tenere in larga maggioranza dei comportamenti consoni, ma gli si possa dire chiaramente che la situazione al momento non è così negativa, senza che si mettano ad andare in massa in discoteca senza mascherina.
1. Si. E forse l’attenzione non è mai stata alzata adeguatamente.
2. Non c’è bisogno di mettere in luce le evidenze.
3. Gli italiani , come tutti gli altri, nella maggior parte dei casi tendono a seguire quello che viene dettato sale
Istituzioni.
Aver avuto un lockdown rigido è Sicuramente stato utile anche per abituare le persone a rispettare certe regole sanitarie.

Andare in massa in discoteca senza mascherine è già stato fatto dimostrazione che purtroppo come è normale che sia ci sono tante persone che ancora non hanno capito.
1. Sulla base di cosa lo dici? In Spagna hanno fatto un lockdown identico a quello italiano; in UK credo un po' più lasso; in Francia una via di mezzo, ma comunque abbastanza stretto. Se come dici al punto 3 il lockdown ha educato i cittadini, perché gli italiani si educano e gli spagnoli no?
3. Siamo 60 milioni, in discoteca saranno andate alcune migliaia di persone. "in massa" non mi pare la espressione giusta. Poi come dici, si segue quello che viene dettato dalle istituzioni: bastava che le istituzioni non permettessero la riapertura delle discoteche invece di svegliarsi due settimane dopo a richiuderle.
riaprire tutto il riapribile era d'obbligo
sperare che ci fosse senso di responsabilità da parte di tutti, pure.
senso di responsabilità non c'è stato, ed hanno fatto chiudere.
semplice


i fondamentalisti del ciclismo e gli ultras dei ciclisti sono il male di questo sport.
jumbo
Messaggi: 6675
Iscritto il: sabato 1 ottobre 2011, 10:42

Re: Coronavirus

Messaggio da leggere da jumbo »

Troverei generoso chiamarla ingenuità.


Strong
Messaggi: 10172
Iscritto il: mercoledì 12 gennaio 2011, 11:48

Re: Coronavirus

Messaggio da leggere da Strong »

jumbo ha scritto: mercoledì 23 settembre 2020, 14:52 Troverei generoso chiamarla ingenuità.
non ti va mai bene un cazzo di quello che fa questo governo :D


i fondamentalisti del ciclismo e gli ultras dei ciclisti sono il male di questo sport.
jumbo
Messaggi: 6675
Iscritto il: sabato 1 ottobre 2011, 10:42

Re: Coronavirus

Messaggio da leggere da jumbo »

Strong ha scritto: mercoledì 23 settembre 2020, 14:56
jumbo ha scritto: mercoledì 23 settembre 2020, 14:52 Troverei generoso chiamarla ingenuità.
non ti va mai bene un cazzo di quello che fa questo governo :D
non ho praticamente mai frequentato discoteche in vita mia, ma dal primo giorno che ho sentito che le riaprivano, ci sono arrivato da solo che in un posto dove la gente va per cuccare e strusciarsi da semiubriachi non fosse ragionevole pensare che la gente mantenesse le misure di sicurezza da covid.

se apri la discoteca, la gente ci va e fa quello che fa normalmente in discoteca.


Rispondi