Mountainbike

Donne, Under, Juniores, ma anche Pista, Cross, MTB, BMX, Ciclismo Indoor

Re: Mountainbike

UNREAD_POSTdi Bitossi » mercoledì 17 ottobre 2012, 18:58

grezz ha scritto:e' estremo ed e' uno spettacolo per chi volesse vedere il RED BULL RAMPAGE , competizione freeride in utah
http://live.redbull.tv/events/114/red-bull-rampage/

Dove è successo anche questo: http://www.youtube.com/watch?v=k73DZgBosLk (che botta! :o )
"Un bravo bugiardo deve avere buona memoria: Kissinger è un bugiardo eccellente con una memoria notevole"
Christopher Hitchens; Processo a Henry Kissinger; Fazi Editore 2003; pag. 129 :diavoletto:
Avatar utente
Bitossi
 
Messaggi: 2437
Iscritto il: giovedì 9 dicembre 2010, 12:41
Località: Milano

Re: Mountainbike

UNREAD_POSTdi Abruzzese » venerdì 22 marzo 2013, 5:33

In questi giorni si sta svolgendo in Sudafrica la Cape Epic, spettacolare e durissima gara a tappe di MTB da disputare a coppie attraverso paesaggi mozzafiato (vi consiglio di dare uno sguardo a qualche foto se cercate in rete, sono spettacolari). In gara vi sono anche alcuni italiani: Marco Aurelio Fontana partecipa in coppia con il tedesco Manuel Fumic, Enrico Franzoi assieme all'ex professionista danese Soren Nissen (che però si è ritirato), Yader Zoli in coppia con l'ex iridato Roel Paulissen. Poi vi è anche la coppia composta da Mirko Celestino e da Luca Ronchi (fratello di Giulia, che correva su strada tra le Elite fino allo scorso anno, come i più attenti osservatori ricordano). Proprio le disavventure e la determinazione di quest'ultimo nella 4a tappa mi hanno colpito molto. Leggere il comunicato stampa dell'Avion Axevo, il team per il quale Celestino e Ronchi gareggiano, per credere:

"Grinta e determinazione per il giovane Luca Ronchi che nonostante il malore della notte non si arrende e prende il via per lo stage 4 della Absa Cape Epic. Mirko Celestino resta sempre a suo fianco, lo incita e si commuove pure vedendolo soffrire per non deludere il team ed il suo capitano. Sull’ultima salita anche il campione del mondo XCO, Nino Schurter, gli fa da gregario e lo incita: “You are the best!”
Non è ancora finita. Certo, lo si sapeva sin dalla prima tappa che il cammino sarebbe stato duro e ricco d’insidie, ma a fare rabbia sono le posizioni perse in classifica generale proprio quando la top ten era così vicina, proprio a portata di mano. L’Avion Axevo MTB Pro Team ha trovato la sua giornata nera a questa 10ª Absa Cape Epic. Una giornata che è costata cara nella lotta contro il tempo, ma è stata anche la giornata in cui tutto il team ed il suo capitano trovano un vero “Bad Boy”.
“Questo ragazzo ha le palle! Non esistono altre parole per descriverlo! – così MirkoCelestino ha detto di Luca Ronchi appena tagliato il traguardo – tra Giro d’Italia, Tour de France e classiche del nord penso di aver visto le peggiori condizioni che un atleta possa incontrare in una lunga gara. Ma questo ragazzo le supera tutte, e più di ogni altro ha dimostrato di avere coraggio e determinazione. Ha tutta la mia stima!”
Si commuove Mirko Celestino quando accompagna sulla linea del traguardo il suo compagno d’avventura Luca Ronchi. Un malore nella notte gli ha impedito di alimentarsia dovere, ma non per questo si è rifiutato di presentarsi sulla linea dipartenza dello “stage 4”, 120 km e 1950 mt di dislivello. Quando mancano 80 km all’arrivo l’Avion Axevo è tra i primi 15 team ma Luca accusa la prima crisi di fame dovuta alserbatoio vuoto. Non riesce ad alimentarsi e si ferma più volte sul percorso.
“E’ stato male tutto il tempo –commenta Celestino – si accasciava sulla bici, ci siamo fermati più volte perché le forze gli venivano meno. Io ho fattoil possibile per assisterlo. Se si fosse arreso decidendo di fermarsi l’avreicapito. Ma la sua determinazione nel non voler deludere me ed il team mi hacolpito molto.” Mirko ha spinto Luca sulle salite, lo ha seguito da vicinoin discesa, proprio come fanno i veri gregari della strada con i loro capitani.E di gregari quest’oggi Luca ne ha trovati addirittura due. “Sulla penultima salita Nino Schurter ci ha raggiunti chiedendoci cosa ci fosse che nonandava – ha raccontato Mirko – quindisi è avvicinato a Luca, gli ha messo la mano sulla schiena e mi ha dato ilcambio a spingerlo. Arrivati in cima ci ha lasciati ed ha salutato Lucadicendogli: tu sei un grande! ”
“E’ stato terribile – commenta Lucacon le ultime forze al traguardo – non socome sia riuscito ad arrivare fino qua. Quando torneremo in Italia dovròcostruire a Mirko un monumento. Non so come avrei fatto senza di lui. Ora voglio recuperare in fretta. Nonsarà facile, ma mancano ancora tre tappe ed arrivati a questo punto non ci stoad abbandonare così!”
Al traguardo il cronometro, inesorabile, registrava la nostra coppia in 55ª posizione con ben 01:28:48 di ritardo dai primi con una classifica generale che ora vede l’Avion Axevo in 14ª assoluta in ritardo di 21’ dalla13ª. “L’importante è che Luca si riprenda in fretta per poter portare a termine la nostra avventura – conclude Mirko– comunque vada siamo già soddisfatti. Questa è la nostra prima esperienza allaCape Epic e come tale abbiamo dimostrato a noi stessi di poter essereall’altezza. Questo ci fa ben sperare per il corso della stagione.”

(comunicato stampa)
"L'importante non è quello che trovi alla fine di una corsa. L'importante è ciò che provi mentre corri" (Giorgio Faletti in "Notte prima degli esami")

"qui c'è gente che è totalmente avulsa dalla realtà e nociva al forum"
Avatar utente
Abruzzese
 
Messaggi: 3581
Iscritto il: venerdì 10 dicembre 2010, 16:24

Re: Mountainbike

UNREAD_POSTdi BenoixRoberti » lunedì 1 aprile 2013, 12:58

Dietro al successo di Sagan ed alle di lui prodezze in ambito di destrezza e capacità di gestione del mezzo c'è un personaggio non molto conosciuto nel ciclismo tradizionale, ma certamente una stella del downhill, anzi dell'Extreme Downhill: lo slovacco Filip Polc.
Ho letto che spesso Peter si è allenato con lui per migliorare le sue doti di destrezza e di discesista.
In questo video si vede Polc impegnato con successo nel Descenso del Condor a La Paz, da paura:
http://www.youtube.com/watch?v=XZV7DcUvIfc
https://www.youtube.com/watch?v=ALaX3OaOmgQ

Immagine

Questa gara è ancor peggio della prova di Valparaiso, la Cerro Abajo Race. Ecco sempre la discesa di Polc:
http://www.youtube.com/watch?v=xIe6hYAdw_I

Ammirazione totale per questi pazzi :o :D
BenoixRoberti
 

Re: Mountainbike

UNREAD_POSTdi Admin » lunedì 1 aprile 2013, 17:29

BenoixRoberti ha scritto:Questa gara è ancor peggio della prova di Valparaiso, la Cerro Abajo Race. Ecco sempre la discesa di Polc:
http://www.youtube.com/watch?v=xIe6hYAdw_I


Cavolissimo, ma l'attraversamento del cane era una delle difficoltà previste dal percorso?!? :o :o :o
Pantani è una leggenda come Coppi e Bartali
Admin
 
Messaggi: 11177
Iscritto il: domenica 21 giugno 2009, 21:48

Re: Mountainbike

UNREAD_POSTdi BenoixRoberti » lunedì 1 aprile 2013, 17:55

Admin ha scritto:
BenoixRoberti ha scritto:Questa gara è ancor peggio della prova di Valparaiso, la Cerro Abajo Race. Ecco sempre la discesa di Polc:
http://www.youtube.com/watch?v=xIe6hYAdw_I

Cavolissimo, ma l'attraversamento del cane era una delle difficoltà previste dal percorso?!? :o :o :o

:D Io so che vedendo questi video provo una strana sensazione fra le sfere dello yoyo ed il cavallo. :P
Paura!!!

Ps. Queste gare mi piacciono anche perché non si disputano ad Acapulco, a Las Vegas o a Montecarlo, no!!! Si svolgono tra il pueblo, quasi fossero delle versioni attualizzate dell'avventura di una Roubaix (lo so che sono cose diverse, ma capitemi), gara organizzata per divertire i poveri minatori piccardi e del nord.
E tra il pueblo ci sono pure i cani, indisciplinati come uno slovacco della periferia di Zilina; cani che nella discesa sono due addirittura: uno saltato ed uno schivato di poco.
BenoixRoberti
 

Re: Mountainbike

UNREAD_POSTdi Abruzzese » sabato 25 maggio 2013, 17:59

Dopo lo splendido week end scorso in cui anche Eva Lechner aveva esordito vincendo in Coppa del Mondo, ancora ottime prestazioni dei nostri biker ;)

http://www.cicloweb.it/news/2013/05/25/ ... che-bertol
"L'importante non è quello che trovi alla fine di una corsa. L'importante è ciò che provi mentre corri" (Giorgio Faletti in "Notte prima degli esami")

"qui c'è gente che è totalmente avulsa dalla realtà e nociva al forum"
Avatar utente
Abruzzese
 
Messaggi: 3581
Iscritto il: venerdì 10 dicembre 2010, 16:24

Re: Mountainbike

UNREAD_POSTdi Abruzzese » giovedì 20 giugno 2013, 19:04

Sono iniziati oggi gli Europei di MTB a Berna in Svizzera ed è stata subito grande Italia ! :)

http://www.cicloweb.it/news/2013/06/20/ ... relay-batt
"L'importante non è quello che trovi alla fine di una corsa. L'importante è ciò che provi mentre corri" (Giorgio Faletti in "Notte prima degli esami")

"qui c'è gente che è totalmente avulsa dalla realtà e nociva al forum"
Avatar utente
Abruzzese
 
Messaggi: 3581
Iscritto il: venerdì 10 dicembre 2010, 16:24

Re: Mountainbike

UNREAD_POSTdi Abruzzese » martedì 25 giugno 2013, 18:59

Ottimo bilancio per l'Italia agli Europei di Berna ;)

http://www.cicloweb.it/articolo/2013/06 ... daglie-all
"L'importante non è quello che trovi alla fine di una corsa. L'importante è ciò che provi mentre corri" (Giorgio Faletti in "Notte prima degli esami")

"qui c'è gente che è totalmente avulsa dalla realtà e nociva al forum"
Avatar utente
Abruzzese
 
Messaggi: 3581
Iscritto il: venerdì 10 dicembre 2010, 16:24

Re: Mountainbike

UNREAD_POSTdi Abruzzese » mercoledì 24 luglio 2013, 19:11

Nell'ultimo week end si sono disputati a Nemi i Campionati Italiani di MTB Cross Country e per l'occasione siamo stati presenti ;) . Eccovi il resoconto con le interviste video a tutti i vincitori ed anche un'intervista a Diego Rosa, anch'egli in gara per l'occasione prima di tornare a concentrarsi sulla strada :

http://www.cicloweb.it/articolo/2013/07 ... i-tra-gli-
"L'importante non è quello che trovi alla fine di una corsa. L'importante è ciò che provi mentre corri" (Giorgio Faletti in "Notte prima degli esami")

"qui c'è gente che è totalmente avulsa dalla realtà e nociva al forum"
Avatar utente
Abruzzese
 
Messaggi: 3581
Iscritto il: venerdì 10 dicembre 2010, 16:24

Re: Mountainbike

UNREAD_POSTdi Abruzzese » sabato 3 agosto 2013, 23:21

Assegnati per la prima volta anche i titoli italiani dell'Eliminator:

http://www.cicloweb.it/news/2013/08/04/ ... -mtb-xc-el
"L'importante non è quello che trovi alla fine di una corsa. L'importante è ciò che provi mentre corri" (Giorgio Faletti in "Notte prima degli esami")

"qui c'è gente che è totalmente avulsa dalla realtà e nociva al forum"
Avatar utente
Abruzzese
 
Messaggi: 3581
Iscritto il: venerdì 10 dicembre 2010, 16:24

Re: Mountainbike

UNREAD_POSTdi cauz. » mercoledì 28 agosto 2013, 17:19

l'italia si conferma campione del mondo nel team relay davanti a francia e germania :clap:
"Il male trionfa sempre, perche' il bene e' stupido" [Lord Casco]
@cauz_ | bidonmagazine.org | hoilciclo.worpdress.com | confindustrial.noblogs.org
"il Centogiro - 99 storie (più una) dal Giro d'Italia" dal 4 maggio è in libreria... e al Giro!
Avatar utente
cauz.
 
Messaggi: 10770
Iscritto il: giovedì 9 dicembre 2010, 12:53
Località: milano

Re: Mountainbike

UNREAD_POSTdi Abruzzese » mercoledì 28 agosto 2013, 17:43

Ormai in questa specialità riusciamo a dare il meglio, siamo imbattuti da ben 4 gare tra Mondiali ed Europei. Ora incrociamo le dita perche' domani potrebbe esserci qualche altra bella notizia ;)
"L'importante non è quello che trovi alla fine di una corsa. L'importante è ciò che provi mentre corri" (Giorgio Faletti in "Notte prima degli esami")

"qui c'è gente che è totalmente avulsa dalla realtà e nociva al forum"
Avatar utente
Abruzzese
 
Messaggi: 3581
Iscritto il: venerdì 10 dicembre 2010, 16:24

Re: Mountainbike

UNREAD_POSTdi Winter » giovedì 29 agosto 2013, 11:29

Emilie Collomb , vicecampionessa del mondo :clap: :clap:
Winter
 
Messaggi: 10422
Iscritto il: giovedì 9 dicembre 2010, 19:33

Re: Mountainbike

UNREAD_POSTdi Abruzzese » giovedì 29 agosto 2013, 17:02

E qualche ora più tardi è salito sul podio anche Gioele Bertolini :)

http://www.cicloweb.it/news/2013/08/29/ ... onzo-tra-g
"L'importante non è quello che trovi alla fine di una corsa. L'importante è ciò che provi mentre corri" (Giorgio Faletti in "Notte prima degli esami")

"qui c'è gente che è totalmente avulsa dalla realtà e nociva al forum"
Avatar utente
Abruzzese
 
Messaggi: 3581
Iscritto il: venerdì 10 dicembre 2010, 16:24

Re: Mountainbike

UNREAD_POSTdi Abruzzese » venerdì 30 agosto 2013, 3:44

Comunque oltre al bel risultato di Emilie, che soprattutto nella seconda parte di stagione è andata molto forte (non a caso ha rivinto anche l'italiano), nelle prossime stagioni mi aspetto grandi cose anche da una ragazza che quest'anno, alla prima stagione tra le juniores, era partita fortissimo ed ha magari avuto un calo fisiologico nella seconda parte: sto parlando dell'altoatesina Greta Weithaler. L'anno prossimo magari toccherà a lei lottare per vincerlo, il mondiale.
"L'importante non è quello che trovi alla fine di una corsa. L'importante è ciò che provi mentre corri" (Giorgio Faletti in "Notte prima degli esami")

"qui c'è gente che è totalmente avulsa dalla realtà e nociva al forum"
Avatar utente
Abruzzese
 
Messaggi: 3581
Iscritto il: venerdì 10 dicembre 2010, 16:24

Re: Mountainbike

UNREAD_POSTdi Abruzzese » venerdì 30 agosto 2013, 17:14

Si continua alla grande: Kerschbaumer campione del mondo tra gli U23 :champion:

http://www.cicloweb.it/news/2013/08/30/ ... i-under-23
"L'importante non è quello che trovi alla fine di una corsa. L'importante è ciò che provi mentre corri" (Giorgio Faletti in "Notte prima degli esami")

"qui c'è gente che è totalmente avulsa dalla realtà e nociva al forum"
Avatar utente
Abruzzese
 
Messaggi: 3581
Iscritto il: venerdì 10 dicembre 2010, 16:24

Re: Mountainbike

UNREAD_POSTdi Abruzzese » lunedì 2 settembre 2013, 15:22

Conclusi i mondiali, è tempo di fare un bel riassunto ;) :

http://www.cicloweb.it/articolo/2013/09 ... a-e-kersch
"L'importante non è quello che trovi alla fine di una corsa. L'importante è ciò che provi mentre corri" (Giorgio Faletti in "Notte prima degli esami")

"qui c'è gente che è totalmente avulsa dalla realtà e nociva al forum"
Avatar utente
Abruzzese
 
Messaggi: 3581
Iscritto il: venerdì 10 dicembre 2010, 16:24

Re: Mountainbike

UNREAD_POSTdi Abruzzese » sabato 7 settembre 2013, 4:55

Nell'era della globalizzazione può capitare che sempre più Paesi si affaccino alle ribalte internazionali, ragion per cui il mondiale di Pietermaritzburg, in Sudafrica, che è stato anche il primo mondiale organizzato nel continente africano per quel che concerne la MTB, ha rappresentato il debutto del Lesotho, un piccolo stato indipendente completamente circondato dal Sudafrica. Nonostante la distanza non esagerata della trasferta che da un certo punto di vista ha facilitato le cose, vi sono però sempre grossi problemi di natura economica per certe realtà. Se però qualcuno delle cose se ne interessa a dovere e agisce concretamente, tutto diventa possibile ;)

http://www.cyclingnews.com/news/lesotho ... experience
"L'importante non è quello che trovi alla fine di una corsa. L'importante è ciò che provi mentre corri" (Giorgio Faletti in "Notte prima degli esami")

"qui c'è gente che è totalmente avulsa dalla realtà e nociva al forum"
Avatar utente
Abruzzese
 
Messaggi: 3581
Iscritto il: venerdì 10 dicembre 2010, 16:24

Re: Mountainbike

UNREAD_POSTdi Abruzzese » domenica 6 ottobre 2013, 19:01

L'Italia continua a farsi valere nel fuoristrada ;)

http://www.cicloweb.it/news/2013/10/06/ ... co-colombo
"L'importante non è quello che trovi alla fine di una corsa. L'importante è ciò che provi mentre corri" (Giorgio Faletti in "Notte prima degli esami")

"qui c'è gente che è totalmente avulsa dalla realtà e nociva al forum"
Avatar utente
Abruzzese
 
Messaggi: 3581
Iscritto il: venerdì 10 dicembre 2010, 16:24

Re: Mountainbike

UNREAD_POSTdi marc » giovedì 23 gennaio 2014, 11:55

Non so se è il caso di aprire una nuova discussione per la stagione 2014 (non credo sia necessario vista la scarsità di interventi)

1) Segnalo che quest'anno l'Italia non ospiterà nessuna prova di Coppa del mondo (Addio o arrivederci Trentino)

2) Domando per quale motivo la Svizzera non ospiti alcuna prova Cdm (era così anche nel 2013) nonostante la Mtb da quelle parti sia sport nazionale (ahimè a scapito del ciclocross) e Schurter idolo locale assoluto
perché per me il ciclismo non è ancora una passione onanistica, ma è un pezzo di cultura popolare e familiare.
marc
 
Messaggi: 1709
Iscritto il: lunedì 1 agosto 2011, 22:39

Re: Mountainbike

UNREAD_POSTdi Stasis 21 » lunedì 17 marzo 2014, 15:43

http://www.cyclingnews.com/races/us-pro ... ck/results

Fontana si diverte nello Short Track e bastona un po' di americanotti :clap:
Stasis 21
 
Messaggi: 311
Iscritto il: venerdì 28 gennaio 2011, 16:55

Re: Mountainbike

UNREAD_POSTdi Deadnature » lunedì 17 marzo 2014, 16:46

E del resto, con quel cognome, chi altri poteva vincere nello short track?
http://www.spazidisimpatia.wordpress.com
Spazi di simpatia, nel nome dell'amore che regna nella nostra splendida Terra
Un blog consigliato da Basso, quello giusto.

Aderii alla campagna di garbata moral suasion per cacciare Di Rocco. E infatti...
Avatar utente
Deadnature
 
Messaggi: 4062
Iscritto il: martedì 22 febbraio 2011, 20:49

Re: Mountainbike

UNREAD_POSTdi marc » lunedì 17 marzo 2014, 19:35

Intanto ieri a due passi dal confine, sul Monte Tamaro, gara con Schurter, Absalon e Vogel tanto per gradire…averlo saputo prima...
perché per me il ciclismo non è ancora una passione onanistica, ma è un pezzo di cultura popolare e familiare.
marc
 
Messaggi: 1709
Iscritto il: lunedì 1 agosto 2011, 22:39

Re: Mountainbike

UNREAD_POSTdi Spartacus » giovedì 27 marzo 2014, 10:59

ho appena scoperto che nella Cape Epic attualmente in corso (una delle gare più importanti al mondo di MTB) è in gara anche l'ex stradista Chiarini che ha centrato la top ten in tutte le tappe finora fatte.. bravo il romagnolo :clap:
Avatar utente
Spartacus
 
Messaggi: 2345
Iscritto il: sabato 22 gennaio 2011, 18:36

Re: Mountainbike

UNREAD_POSTdi cauz. » giovedì 27 marzo 2014, 11:10

Spartacus ha scritto:ho appena scoperto che nella Cape Epic attualmente in corso (una delle gare più importanti al mondo di MTB) è in gara anche l'ex stradista Chiarini che ha centrato la top ten in tutte le tappe finora fatte.. bravo il romagnolo :clap:


al comando c'è un altro ex stradista di buon livello come frantisek rabon.
anche se, restando sempre a chi abbiamo visto correre su strada, io sto seguendo soprattutto le imprese nella categoria masters di udo boelts! :)
"Il male trionfa sempre, perche' il bene e' stupido" [Lord Casco]
@cauz_ | bidonmagazine.org | hoilciclo.worpdress.com | confindustrial.noblogs.org
"il Centogiro - 99 storie (più una) dal Giro d'Italia" dal 4 maggio è in libreria... e al Giro!
Avatar utente
cauz.
 
Messaggi: 10770
Iscritto il: giovedì 9 dicembre 2010, 12:53
Località: milano

Re: Mountainbike

UNREAD_POSTdi Subsonico » giovedì 27 marzo 2014, 14:11

Ci sono anche Daniele Nardello e Luca Zanasca, per quanto ne so.
VINCITORE DEL FANTATOUR 2016 SUL CAMPO: certe fantaclassifiche verranno riscritte...

"Stufano è un Peter Sagan che ha smesso di sognare (E.Vittone) "
Avatar utente
Subsonico
 
Messaggi: 5250
Iscritto il: giovedì 9 dicembre 2010, 19:13

Re: Mountainbike

UNREAD_POSTdi marc » giovedì 27 marzo 2014, 14:36

cauz. ha scritto:
Spartacus ha scritto:ho appena scoperto che nella Cape Epic attualmente in corso (una delle gare più importanti al mondo di MTB) è in gara anche l'ex stradista Chiarini che ha centrato la top ten in tutte le tappe finora fatte.. bravo il romagnolo :clap:


al comando c'è un altro ex stradista di buon livello come frantisek rabon.
anche se, restando sempre a chi abbiamo visto correre su strada, io sto seguendo soprattutto le imprese nella categoria masters di udo boelts! :)


Non sapevo che Frantisek Rabon si fosse ritirato dalla strada, peccato il ceco sembrava promettere bene sopratutto a crono…Ma questi ex stradisti compreso Chiarini faranno il circuito Marathon che è il cimitero degli elefanti per gli stradisti in pensione (Celestino e altri) oppure faranno le cose serie gareggiando nella Coppa del Mondo del Cross Country?
Non so voi, ma mi è venuta voglia di seguire la Cdm Xco proprio nell'anno in cui non ci sarà alcuna tappa italiana con la cancellazione della prova in Val di Sole.
Chiedo agli esperti: perché negli anni si è abbassato notevolmente il livello degli Internazionali d'Italia? Fino a una decina di anni fa ci partecipavano i migliori, Absalon e Frischknet compresi...
perché per me il ciclismo non è ancora una passione onanistica, ma è un pezzo di cultura popolare e familiare.
marc
 
Messaggi: 1709
Iscritto il: lunedì 1 agosto 2011, 22:39

Re: Mountainbike

UNREAD_POSTdi Abruzzese » giovedì 27 marzo 2014, 17:04

marc ha scritto:
Non sapevo che Frantisek Rabon si fosse ritirato dalla strada, peccato il ceco sembrava promettere bene sopratutto a crono…Ma questi ex stradisti compreso Chiarini faranno il circuito Marathon che è il cimitero degli elefanti per gli stradisti in pensione (Celestino e altri) oppure faranno le cose serie gareggiando nella Coppa del Mondo del Cross Country?
Non so voi, ma mi è venuta voglia di seguire la Cdm Xco proprio nell'anno in cui non ci sarà alcuna tappa italiana con la cancellazione della prova in Val di Sole.
Chiedo agli esperti: perché negli anni si è abbassato notevolmente il livello degli Internazionali d'Italia? Fino a una decina di anni fa ci partecipavano i migliori, Absalon e Frischknet compresi...


Rabon era rimasto disoccupato dalla Omega Pharma se ben ricordo ed ha deciso così di tentare questa nuova avventura e ieri è riuscito a vincere la terza frazione della Cape Epic. C'è comunque da dire che sta correndo la spettacolare gara a tappe sudafricana in coppia con uno dei maggiori specialisti mondiali non solo del Marathon ma anche della stessa Cape Epic, vale a dire lo svizzero Christoph Sauser.

Quanto a Riccardo Chiarini, c'è da dire che sia lui che Giairo Ermeti (anche lui rimasto senza squadra) già in queste ultime due stagioni, quando possibile, si concedevano alcune gare di MTB (parteciparono anche ai campionati italiani di Lugagnano 2 anni fa) e quindi non erano completamente sprovveduti della disciplina. Inoltre bisogna anche dire che il Marathon, rispetto al Cross Country classico che privilegia soprattutto la tecnica, favorisce gli atleti di fondo, per cui è l'ideale per atleti abituati ad affrontare anche per più giorni tappe lunghe 200 o più chilometri.
Non dimentichiamo però anche una cosa importante: certo, serve anche molta fortuna, ma praticare almeno per un anno la MTB se non si è trovato un ingaggio per continuare la carriera su strada, può comunque aiutare a far sì che qualcuno possa di nuovo provare a dare una chanche. É emblematico il fatto che Mauro Finetto, dopo una stagione passata nelle ruote grasse, abbia trovato Luca Scinto disposto a riportarlo nel ciclismo di un certo rango ed anche i recenti risultati da lui ottenuti dimostrano che su strada uno come lui ci sta ancora benissimo.

Quanto alla domanda sugli Internazionali d'Italia, non mi ritengo così esperto come magari possono essere altri, per cui la spiegazione che posso dare è che probabilmente anche in questo caso può esserci la forte concorrenza di altri circuiti paralleli. Nell'ultimo week end, ad esempio, si disputava una prova della BMC Racing Cup, una kermesse che se non erro si disputa in Svizzera e Germania e che richiama spesso alcuni dei nomi più in vista del panorama internazionale come Schurter, Absalon, i Fluckiger, Fumic e altri. In Francia si disputano prove valide per la Coppa di Francia ed anche lì spesso si vedono i migliori interpreti della MTB transalpina. Questa potrebbe essere una possibile spiegazione, in conformità anche con i programmi che i vari atleti anno e che puntano magari ad essere al top in Coppa del Mondo.
"L'importante non è quello che trovi alla fine di una corsa. L'importante è ciò che provi mentre corri" (Giorgio Faletti in "Notte prima degli esami")

"qui c'è gente che è totalmente avulsa dalla realtà e nociva al forum"
Avatar utente
Abruzzese
 
Messaggi: 3581
Iscritto il: venerdì 10 dicembre 2010, 16:24

Re: Mountainbike

UNREAD_POSTdi marc » venerdì 28 marzo 2014, 15:05

Abruzzese ha scritto:
marc ha scritto:
Non sapevo che Frantisek Rabon si fosse ritirato dalla strada, peccato il ceco sembrava promettere bene sopratutto a crono…Ma questi ex stradisti compreso Chiarini faranno il circuito Marathon che è il cimitero degli elefanti per gli stradisti in pensione (Celestino e altri) oppure faranno le cose serie gareggiando nella Coppa del Mondo del Cross Country?
Non so voi, ma mi è venuta voglia di seguire la Cdm Xco proprio nell'anno in cui non ci sarà alcuna tappa italiana con la cancellazione della prova in Val di Sole.
Chiedo agli esperti: perché negli anni si è abbassato notevolmente il livello degli Internazionali d'Italia? Fino a una decina di anni fa ci partecipavano i migliori, Absalon e Frischknet compresi...


Rabon era rimasto disoccupato dalla Omega Pharma se ben ricordo ed ha deciso così di tentare questa nuova avventura e ieri è riuscito a vincere la terza frazione della Cape Epic. C'è comunque da dire che sta correndo la spettacolare gara a tappe sudafricana in coppia con uno dei maggiori specialisti mondiali non solo del Marathon ma anche della stessa Cape Epic, vale a dire lo svizzero Christoph Sauser.

Quanto a Riccardo Chiarini, c'è da dire che sia lui che Giairo Ermeti (anche lui rimasto senza squadra) già in queste ultime due stagioni, quando possibile, si concedevano alcune gare di MTB (parteciparono anche ai campionati italiani di Lugagnano 2 anni fa) e quindi non erano completamente sprovveduti della disciplina. Inoltre bisogna anche dire che il Marathon, rispetto al Cross Country classico che privilegia soprattutto la tecnica, favorisce gli atleti di fondo, per cui è l'ideale per atleti abituati ad affrontare anche per più giorni tappe lunghe 200 o più chilometri.
Non dimentichiamo però anche una cosa importante: certo, serve anche molta fortuna, ma praticare almeno per un anno la MTB se non si è trovato un ingaggio per continuare la carriera su strada, può comunque aiutare a far sì che qualcuno possa di nuovo provare a dare una chanche. É emblematico il fatto che Mauro Finetto, dopo una stagione passata nelle ruote grasse, abbia trovato Luca Scinto disposto a riportarlo nel ciclismo di un certo rango ed anche i recenti risultati da lui ottenuti dimostrano che su strada uno come lui ci sta ancora benissimo.

Quanto alla domanda sugli Internazionali d'Italia, non mi ritengo così esperto come magari possono essere altri, per cui la spiegazione che posso dare è che probabilmente anche in questo caso può esserci la forte concorrenza di altri circuiti paralleli. Nell'ultimo week end, ad esempio, si disputava una prova della BMC Racing Cup, una kermesse che se non erro si disputa in Svizzera e Germania e che richiama spesso alcuni dei nomi più in vista del panorama internazionale come Schurter, Absalon, i Fluckiger, Fumic e altri. In Francia si disputano prove valide per la Coppa di Francia ed anche lì spesso si vedono i migliori interpreti della MTB transalpina. Questa potrebbe essere una possibile spiegazione, in conformità anche con i programmi che i vari atleti anno e che puntano magari ad essere al top in Coppa del Mondo.


Grazie Abruzzese. Mi chiedo quindi se Rabon, Chiarini ed Ermeti abbiano ingaggi sufficienti per vivere di questo mestiere, o fanno diciamo così un investimento mettendoci denaro di tasca loro sperando di tornare nel circuiti dei prof su strada….Strano che Rabon non abbia trovato ingaggi magari in squadre minore dell'est europa..
perché per me il ciclismo non è ancora una passione onanistica, ma è un pezzo di cultura popolare e familiare.
marc
 
Messaggi: 1709
Iscritto il: lunedì 1 agosto 2011, 22:39

Re: Mountainbike

UNREAD_POSTdi Abruzzese » venerdì 28 marzo 2014, 18:58

Sugli ingaggi non saprei dirti, di sicuro però praticamente tutti gli stradisti che passano a correre momentaneamente o definitivamente nel fuoristrada ne rimangono conquistati. Io credo che per molti il tutto nasca per divertimento, magari ci si diletta ad andare in MTB in inverno prima di riprendere ad allenarsi su strada oppure per fare un tipo di lavoro diverso. A qualcuno però la cosa comincia a piacere sempre più ed ecco che quindi se ci si ritrova a spasso si ha un'ulteriore possibilità per non restare del tutto fermi. Di sicuro in un simile ambiente c'è molta meno pressione e qualcuno riscopre veramente il gusto di andare in bicicletta.
Tra gli ex stradisti che si son dati alla MTB segnalo anche Marcello Pavarin, che ormai da due stagioni si è dato alle ruote grasse, anche se lui predilige il Cross Country alle Marathon. Poi segnalerei anche il nome del russo Anton Sintsov, uno che per tanti anni ha fatto il dilettante in Italia, senza però riuscire a passare professionista in qualche team importante. Lui invece si è specializzato nelle Marathon.
"L'importante non è quello che trovi alla fine di una corsa. L'importante è ciò che provi mentre corri" (Giorgio Faletti in "Notte prima degli esami")

"qui c'è gente che è totalmente avulsa dalla realtà e nociva al forum"
Avatar utente
Abruzzese
 
Messaggi: 3581
Iscritto il: venerdì 10 dicembre 2010, 16:24

Re: Mountainbike

UNREAD_POSTdi Bazzia » sabato 29 marzo 2014, 11:14

Domani c'è la 2° prova degli internazionali d'Italia a Montichiari con il Trofeo Delcar, evento che a livello europeo ha un ottimo prestigio. Ci saranno al via tutti i migliori biker italiani, Fontana compreso, più diversi big stranieri (ho letto di Naef..). Comunque come scritto sopra, il livello degli Internazionali non è sceso ma c'è tanta concorrenza dai circuiti dell'altre nazioni e principalmente a meno di forti ingaggi, i corridori preferiscono rimanere a correre nel proprio paese.

Comunque già il Delcar ha un'ottima starting list e Domenica prossima ci sarà Nalles in Alto Adige che è un antipasto dell'imminente Coppa del Mondo XC, con tantissimi big mondiali.

Da appassionato, il movimento XC è secondo me in ottima salute, tanti giovani di talento in Italia, ottimo seguito, risultati internazionali in tutte le categorie. Manca ancora qualcosa per far aumentare la visibilità (riuscissero a produrre le immagini live in streaming degli Internazionali... sarebbe il top!).
Donne, Cavalli e Corridori non c'ha mai capito niente nessuno!
Avatar utente
Bazzia
 
Messaggi: 299
Iscritto il: giovedì 22 settembre 2011, 15:31

Re: Mountainbike

UNREAD_POSTdi Abruzzese » domenica 30 marzo 2014, 19:38

Un grande Fontana a Montichiari nella seconda prova degli Internazionali d'Italia:

http://www.cicloweb.it/news/2014/03/30/ ... a-le-donne
"L'importante non è quello che trovi alla fine di una corsa. L'importante è ciò che provi mentre corri" (Giorgio Faletti in "Notte prima degli esami")

"qui c'è gente che è totalmente avulsa dalla realtà e nociva al forum"
Avatar utente
Abruzzese
 
Messaggi: 3581
Iscritto il: venerdì 10 dicembre 2010, 16:24

Re: Mountainbike

UNREAD_POSTdi Abruzzese » domenica 6 aprile 2014, 18:29

Anche in questa domenica di scena gli Internazionali d'Italia ;)

http://www.cicloweb.it/news/2014/04/06/ ... to-per-eva
"L'importante non è quello che trovi alla fine di una corsa. L'importante è ciò che provi mentre corri" (Giorgio Faletti in "Notte prima degli esami")

"qui c'è gente che è totalmente avulsa dalla realtà e nociva al forum"
Avatar utente
Abruzzese
 
Messaggi: 3581
Iscritto il: venerdì 10 dicembre 2010, 16:24

Re: Mountainbike

UNREAD_POSTdi marc » lunedì 14 aprile 2014, 10:50

PRIMA PROVA DI COPPA DEL MONDO ieri in Sudafrica, vince Absalon su Fumic, brutto piazzamento per Fontana. Non ho avuto modo di seguire la gara, anche per la pessima idea di correrla in concomitanza con la Roubaix. Anche qui l'Uci dovrebbe mettere mano al calendario. Questa deleteria sovrapposizione mi ricorda quella che capitava fino a pochi anni fa con il Mondiale su pista: il giorno delle finali più belle, dalla velocità all'americana, coincideva col pomeriggio della Roubaix, cioè un'assurdità. Più in generale continuo a non capire la strutturazione del calendario, con l'anticipo della Cdm che ha tolto ancora più spazio al cross senza aumentarne la visibilità tra gli appassionati classici che seguono la strada. Con tutto il rispetto, ma chi darebbe la priorità alla Cdm di Mtb nel giorno della Roubaix corsa in concomitanza? Misteri della fede
perché per me il ciclismo non è ancora una passione onanistica, ma è un pezzo di cultura popolare e familiare.
marc
 
Messaggi: 1709
Iscritto il: lunedì 1 agosto 2011, 22:39

Re: Mountainbike

UNREAD_POSTdi Abruzzese » martedì 15 aprile 2014, 16:29

Purtroppo certe volte sei inevitabilmente costretto a scegliere.

Comunque nella trasferta sudafricana è arrivato anche un bel podio per l'Italia grazie a Lisa Rabensteiner, che si è classificata terza tra le Donne Under 23.
"L'importante non è quello che trovi alla fine di una corsa. L'importante è ciò che provi mentre corri" (Giorgio Faletti in "Notte prima degli esami")

"qui c'è gente che è totalmente avulsa dalla realtà e nociva al forum"
Avatar utente
Abruzzese
 
Messaggi: 3581
Iscritto il: venerdì 10 dicembre 2010, 16:24

Re: Mountainbike

UNREAD_POSTdi marc » giovedì 17 aprile 2014, 11:22

Abruzzese ha scritto:Purtroppo certe volte sei inevitabilmente costretto a scegliere.

Comunque nella trasferta sudafricana è arrivato anche un bel podio per l'Italia grazie a Lisa Rabensteiner, che si è classificata terza tra le Donne Under 23.


Abruzzese dove si possono vedere le prove Cdm? Mettono la gara sul sito Uci o bisogna sperare nella roulette di youtube?
perché per me il ciclismo non è ancora una passione onanistica, ma è un pezzo di cultura popolare e familiare.
marc
 
Messaggi: 1709
Iscritto il: lunedì 1 agosto 2011, 22:39

Re: Mountainbike

UNREAD_POSTdi Seb » giovedì 17 aprile 2014, 14:19

marc ha scritto:
Abruzzese ha scritto:Purtroppo certe volte sei inevitabilmente costretto a scegliere.

Comunque nella trasferta sudafricana è arrivato anche un bel podio per l'Italia grazie a Lisa Rabensteiner, che si è classificata terza tra le Donne Under 23.


Abruzzese dove si possono vedere le prove Cdm? Mettono la gara sul sito Uci o bisogna sperare nella roulette di youtube?


Le gare di Coppa del Mondo si possono vedere in diretta streaming su RedBull.tv
Avatar utente
Seb
 
Messaggi: 3737
Iscritto il: giovedì 9 dicembre 2010, 13:07
Località: Genova

Re: Mountainbike

UNREAD_POSTdi holland » domenica 27 aprile 2014, 13:35

Grande Eva oggi a Cairns. Per MAF continua invece una inspiegabile crisi di risultati, come in Sud Africa dopo una buona partenza chiude molto indietro (25°) . Questo inverno aveva limitato le gare di ciclocross per dedicarsi quasi esclusivamente alla MTB :boh:
holland
 
Messaggi: 305
Iscritto il: sabato 11 gennaio 2014, 16:01

Re: Mountainbike

UNREAD_POSTdi bove » domenica 27 aprile 2014, 22:42

holland ha scritto:Grande Eva oggi a Cairns. Per MAF continua invece una inspiegabile crisi di risultati, come in Sud Africa dopo una buona partenza chiude molto indietro (25°) . Questo inverno aveva limitato le gare di ciclocross per dedicarsi quasi esclusivamente alla MTB :boh:


Come spesso capita ultimamente sono le donne a tenere alta la bandiera :trofeo: grande Eva.Argento ai mondiali di cross e ora vittoria in coppa mtb.
In merito a Fontana, mi spiace un casino perchè in questi anni ha almeno fatto un po parlare di fuori strada, però non è nuovo a questi cedimenti improvvisi sulla distanza. Sicuramente sarà meno redditizio, ma personalmente ho sempre pensato che fosse più adatto al ciclocross, proprio per l'esplosività e la tenuta sui 60 minuti di gara. Speriamo un giorno si decida a fare una stagione di cross completa.
Gianluca Avigo
Presidente AFCCPI
bove
 
Messaggi: 1208
Iscritto il: sabato 7 settembre 2013, 22:29

Re: Mountainbike

UNREAD_POSTdi marc » lunedì 28 aprile 2014, 14:01

bove ha scritto:
holland ha scritto:Grande Eva oggi a Cairns. Per MAF continua invece una inspiegabile crisi di risultati, come in Sud Africa dopo una buona partenza chiude molto indietro (25°) . Questo inverno aveva limitato le gare di ciclocross per dedicarsi quasi esclusivamente alla MTB :boh:


Come spesso capita ultimamente sono le donne a tenere alta la bandiera :trofeo: grande Eva.Argento ai mondiali di cross e ora vittoria in coppa mtb.
In merito a Fontana, mi spiace un casino perchè in questi anni ha almeno fatto un po parlare di fuori strada, però non è nuovo a questi cedimenti improvvisi sulla distanza. Sicuramente sarà meno redditizio, ma personalmente ho sempre pensato che fosse più adatto al ciclocross, proprio per l'esplosività e la tenuta sui 60 minuti di gara. Speriamo un giorno si decida a fare una stagione di cross completa.


vedrai che dopo l'ennesima stagione deludente di Mtb (ricordiamo che non ha mia vinto una prova di Coppa) quest'inverno prenderà le contromisure accorciando ulteriormente la stagione del cross!!!! Mannaggia
perché per me il ciclismo non è ancora una passione onanistica, ma è un pezzo di cultura popolare e familiare.
marc
 
Messaggi: 1709
Iscritto il: lunedì 1 agosto 2011, 22:39

Re: Mountainbike

UNREAD_POSTdi bove » lunedì 28 aprile 2014, 22:29

marc ha scritto:
vedrai che dopo l'ennesima stagione deludente di Mtb (ricordiamo che non ha mia vinto una prova di Coppa) quest'inverno prenderà le contromisure accorciando ulteriormente la stagione del cross!!!! Mannaggia


temo tu abbia ragione. Purtroppo c'è da dire anche che con il cross in Italia si campa a fatica e fare tutte e due le stagioni mtb+cross così com'è fatto oggi il calendario non è semplice. Come dicevo tempo fa dovrebbero concentrare il calendario di mtb in 4 mesi ( come succede nel cross ) così da dere 2 mesi di stacco tra le due stagioni. Sono convinto che molti farebbero entrambe le cose con più convinzione.
Gianluca Avigo
Presidente AFCCPI
bove
 
Messaggi: 1208
Iscritto il: sabato 7 settembre 2013, 22:29

Re: Mountainbike

UNREAD_POSTdi bove » lunedì 28 aprile 2014, 22:42

apro una parentesi
Un'Italiana vince una prova di coppa del mondo e la vince nettamente. Sul sito della FCI due righe nella pagina dedicata al fuoristrada ( non meritava la prima pagina per un paio di giorni ? )
sul sito della gazzetta nulla.
su questo sito nulla ( almeno io non ho trovato nulla )
sul sito di raisport ciclismo... nulla

io so dove sbaglia Eva. Dovrebbe prendere esempio dalla Pellegrini. Ci vorrebbero un paio di fidanzati a stagione, meglio se ex di qualche collega :diavoletto:
Gianluca Avigo
Presidente AFCCPI
bove
 
Messaggi: 1208
Iscritto il: sabato 7 settembre 2013, 22:29

Re: Mountainbike

UNREAD_POSTdi marc » martedì 29 aprile 2014, 8:41

bove ha scritto:apro una parentesi
Un'Italiana vince una prova di coppa del mondo e la vince nettamente. Sul sito della FCI due righe nella pagina dedicata al fuoristrada ( non meritava la prima pagina per un paio di giorni ? )
sul sito della gazzetta nulla.
su questo sito nulla ( almeno io non ho trovato nulla )
sul sito di raisport ciclismo... nulla

io so dove sbaglia Eva. Dovrebbe prendere esempio dalla Pellegrini. Ci vorrebbero un paio di fidanzati a stagione, meglio se ex di qualche collega :diavoletto:


poi diciamola, Eva purtroppo non è una gran figliola…anche a me piacerebbe vedere articoli cicloweb sulla Cdm di Mtb….Admin, mi rendo conto che avete un sacco da fare e che la Mtb frega a pochi però il cross country meriterebbe ;)
perché per me il ciclismo non è ancora una passione onanistica, ma è un pezzo di cultura popolare e familiare.
marc
 
Messaggi: 1709
Iscritto il: lunedì 1 agosto 2011, 22:39

Re: Mountainbike

UNREAD_POSTdi Admin » martedì 29 aprile 2014, 13:52

Cari amici, non gettateci la croce addosso.

Non ci siamo mai occupati di MTB (l'unica specialità del ciclismo rimasta fuori da Cicloweb) per una serie di motivi. Quando partimmo, 12 anni fa, coprivamo solo il ciclismo professionistico su strada. Poi via via nel corso degli anni abbiamo aggiunto il ciclismo femminile, quello giovanile, e poi ancora il cross, poi ancora la pista. La MTB sarà il prossimo passo, e penso che in futuro - se tutto va come si spera - potremo coprire giornalisticamente anche questo ambito, particolarmente complicato dal nostro punto di vista perché il suo calendario coincide temporalmente con quello della stagione del ciclismo professionistico su strada.

Purtroppo non siamo 20, e le nostre possibilità sono quelle che rientrano nel campo della fisica. O ci regalate qualche superpotere, oppure dovrete farvi una ragione del fatto che per ora la MTB troverà spazio su CW solo in maniera sporadica, ahinoi. :cincin:

(Marc: anche del cross e del ciclismo su pista frega a pochi, eppure li copriamo. E parliamo anche di ciclisti e cicliste non necessariamente strafighi/e. Non cercate spiegazioni eccessive, il motivo di tutto l'ho appena esposto) ;)
Pantani è una leggenda come Coppi e Bartali
Admin
 
Messaggi: 11177
Iscritto il: domenica 21 giugno 2009, 21:48

Re: Mountainbike

UNREAD_POSTdi bove » martedì 29 aprile 2014, 15:10

Admin tranquillo, la mia critica era più che altro rivolta a Fci e gazzetta. Vi ho citato semplicemente perché anche qui non avevo letto nulla, ma nemmeno me lo aspettavo. La cosa più incomprensibile a mio avviso, è la politica di comunicazione e promozione delle discipline off Road da parte della Fci

La mia "provocazione" sul discorso pellegrini era rivolta ai grandi media. Siamo onesti almeno la metà delle parole scritte sulla pellegrini non hanno a che fare con prestazioni sportive. Purtroppo in Italia lo sport femminile fa notizia solo così.
Gianluca Avigo
Presidente AFCCPI
bove
 
Messaggi: 1208
Iscritto il: sabato 7 settembre 2013, 22:29

Re: Mountainbike

UNREAD_POSTdi Abruzzese » martedì 29 aprile 2014, 17:55

bove ha scritto:Admin tranquillo, la mia critica era più che altro rivolta a Fci e gazzetta. Vi ho citato semplicemente perché anche qui non avevo letto nulla


Probabilmente ti sarà sfuggita ma almeno la news tra quelle che è possibile scorrere sulla parte destra dell'home page è stata dedicata ad Eva:

http://www.cicloweb.it/news/2014/04/27/ ... b-xco.html


Purtroppo come dice Marco se si avesse la possibilità di poter seguire le gare in maniera più assidua, si potrebbe avere una copertura migliore. Per dire: a me la MTB è piaciuta sempre di più nel tempo ed ho cercato di seguirla sempre meglio, cercando anche di imparare varie cose che non sapevo (e sicuramente ci sono altri aspetti che ancora non conosco bene), però quando c'è da dare precedenza alla strada non è semplice, difatti a parte sapere che han vinto Eva e Absalon non ho letto ancora nulla. Pensa che una volta a settimana, quando i periodi lo consentono, mi prendo un po' di tempo proprio per leggere ciò che avviene nel fuoristrada (più per una cosa mia che per altro, visto che a me piace seguire di tutto, anche a livello giovanile, e quindi le cose sono un po' tante :D ).

Lo scorso anno ho avuto la fortuna di poter essere presente ai campionati italiani di Nemi e quindi di poter regalare al sito anche un qualcosa di diverso :) . Comunque sia se i nostri ragazzi e ragazze continueranno a ben comportarsi nel corso della stagione, com'è avvenuto anche nelle recenti ci sarà senz'altro occasione per parlarne.
Tra l'altro quest'anno abbiamo scelto anche di dare un minimo spazio (sempre con le news) agli Internazionali d'Italia. Se in futuro ci saranno maggiori possibilità e occasioni il servizio che potrà essere offerto sarà indubbiamente migliore ;)
"L'importante non è quello che trovi alla fine di una corsa. L'importante è ciò che provi mentre corri" (Giorgio Faletti in "Notte prima degli esami")

"qui c'è gente che è totalmente avulsa dalla realtà e nociva al forum"
Avatar utente
Abruzzese
 
Messaggi: 3581
Iscritto il: venerdì 10 dicembre 2010, 16:24

Re: Mountainbike

UNREAD_POSTdi bove » martedì 29 aprile 2014, 21:09

Abruzzese ha scritto:
bove ha scritto:Admin tranquillo, la mia critica era più che altro rivolta a Fci e gazzetta. Vi ho citato semplicemente perché anche qui non avevo letto nulla


Probabilmente ti sarà sfuggita ma almeno la news tra quelle che è possibile scorrere sulla parte destra dell'home page è stata dedicata ad Eva:

http://www.cicloweb.it/news/2014/04/27/ ... b-xco.html


Purtroppo come dice Marco se si avesse la possibilità di poter seguire le gare in maniera più assidua, si potrebbe avere una copertura migliore. Per dire: a me la MTB è piaciuta sempre di più nel tempo ed ho cercato di seguirla sempre meglio, cercando anche di imparare varie cose che non sapevo (e sicuramente ci sono altri aspetti che ancora non conosco bene), però quando c'è da dare precedenza alla strada non è semplice, difatti a parte sapere che han vinto Eva e Absalon non ho letto ancora nulla. Pensa che una volta a settimana, quando i periodi lo consentono, mi prendo un po' di tempo proprio per leggere ciò che avviene nel fuoristrada (più per una cosa mia che per altro, visto che a me piace seguire di tutto, anche a livello giovanile, e quindi le cose sono un po' tante :D ).

Lo scorso anno ho avuto la fortuna di poter essere presente ai campionati italiani di Nemi e quindi di poter regalare al sito anche un qualcosa di diverso :) . Comunque sia se i nostri ragazzi e ragazze continueranno a ben comportarsi nel corso della stagione, com'è avvenuto anche nelle recenti ci sarà senz'altro occasione per parlarne.
Tra l'altro quest'anno abbiamo scelto anche di dare un minimo spazio (sempre con le news) agli Internazionali d'Italia. Se in futuro ci saranno maggiori possibilità e occasioni il servizio che potrà essere offerto sarà indubbiamente migliore ;)



si la news mi è sfuggita, sorry. Comunque come dicevo non era una critica a CW, ma soprattutto a chi dovrebbe fare comunicazione/promozione ed invece si limita a 4 righe nelle pagine off road, snobbando completamente la home page. quanto meno l'uci nei giorni precedenti e subito dopo la gara, dedica la home page e soprattutto promuove il canale youtube ucichannel ( dove sono visibili tutte le gare di cdm ). Purtroppo la fci non ha mai creduto fino in fondo al fuori strada ( aspettano come al solito il campione per poi satare sul carro ).
Per tutto il resto, solo complimenti a voi per quello che avete fatto questo inverno con il cross, e che spero si ripeterà anche il prossimo anno. :clap: :clap: :clap:

Se ti piace e ti va di rivedere le gare, le trovi sul sito redbull.
Gianluca Avigo
Presidente AFCCPI
bove
 
Messaggi: 1208
Iscritto il: sabato 7 settembre 2013, 22:29

Re: Mountainbike

UNREAD_POSTdi Abruzzese » mercoledì 30 aprile 2014, 0:45

bove ha scritto:
Se ti piace e ti va di rivedere le gare, le trovi sul sito redbull.


Si si lo sapevo già, anche se spesso col "cartaceo" faccio prima (ovviamente però non è la stessa cosa :D :D :D :D ).

Comunque sia non c'è nessun problema, anzi l'occasione è stata utile per capire che a qualcuno il dare maggior spazio alla MTB è una cosa assolutamente gradita. Anzi, io penso che con una maggiore copertura stai sicuro che anche gli interventi sul forum da parte di vari utenti sarebbero molti di più, allo stato attuale invece a parte te, marc e qualche volta Bazzia non ricordo molti altri che abbiano discusso sull'argomento. Dico questo perché anche per ciclocross e pista se si va a vedere gli interventi sul forum in occasione delle maggiori manifestazioni sono molto più numerosi rispetto ad altri momenti dell'anno (se vai a vedere quei thread oggi non se ne parla praticamente per nulla). Naturalmente questo finisce per coincidere anche con quei momenti in cui il sito dà maggior risalto a quelle discipline ;)
Insomma le critiche costruttive sono sempre ben accette, perché danno a tutti l'opportunità di migliorare ulteriormente (o almeno provarci).
"L'importante non è quello che trovi alla fine di una corsa. L'importante è ciò che provi mentre corri" (Giorgio Faletti in "Notte prima degli esami")

"qui c'è gente che è totalmente avulsa dalla realtà e nociva al forum"
Avatar utente
Abruzzese
 
Messaggi: 3581
Iscritto il: venerdì 10 dicembre 2010, 16:24

Re: Mountainbike

UNREAD_POSTdi bove » mercoledì 30 aprile 2014, 7:57

Guarda, per quel che mi riguarda, quest'inverno tra il fanta ciclocross e il Topic sul cross io ho goduto come un riccio. Anzi se posso, già lo avevo accennato a fine stagione, sarebbe una roba esagerata se cw mettesse in piedi una web radio per commentare le prove di coppa e magari anche le gare del Belgio. :cincin:
Gianluca Avigo
Presidente AFCCPI
bove
 
Messaggi: 1208
Iscritto il: sabato 7 settembre 2013, 22:29

Re: Mountainbike

UNREAD_POSTdi marc » mercoledì 30 aprile 2014, 13:10

Admin ha scritto:Cari amici, non gettateci la croce addosso.

Non ci siamo mai occupati di MTB (l'unica specialità del ciclismo rimasta fuori da Cicloweb) per una serie di motivi. Quando partimmo, 12 anni fa, coprivamo solo il ciclismo professionistico su strada. Poi via via nel corso degli anni abbiamo aggiunto il ciclismo femminile, quello giovanile, e poi ancora il cross, poi ancora la pista. La MTB sarà il prossimo passo, e penso che in futuro - se tutto va come si spera - potremo coprire giornalisticamente anche questo ambito, particolarmente complicato dal nostro punto di vista perché il suo calendario coincide temporalmente con quello della stagione del ciclismo professionistico su strada.

Purtroppo non siamo 20, e le nostre possibilità sono quelle che rientrano nel campo della fisica. O ci regalate qualche superpotere, oppure dovrete farvi una ragione del fatto che per ora la MTB troverà spazio su CW solo in maniera sporadica, ahinoi. :cincin:

(Marc: anche del cross e del ciclismo su pista frega a pochi, eppure li copriamo. E parliamo anche di ciclisti e cicliste non necessariamente strafighi/e. Non cercate spiegazioni eccessive, il motivo di tutto l'ho appena esposto) ;)


Figurati Admin non volevo per nulla essere polemico, anzi, so che fate tanto, anzi il massimo anche per le discipline che nessuno si fila come cross e pista, te l'ho riconosciuto più volte per quel che vale la mia opinione cioè nulla. E sui personaggi esteticamente fighi il riferimento era ovviamente ai grandi media, mica a voi. Si sa che purtroppo che per lo sport femminile l'avvenenza estetica spesso soverchia i meriti sportivi, basta vedere il gap di interesse mediatico che c'è tra Pennetta e Schiavone, stesso sport, una ha vinto lo slam e l'altra no, una è bbbona e l'altra no…

Sulla Mtb (e mi riferisco solo al cross country perché le altre discipline fatico a trovarle ciclisticamente interessanti) capisco perfettamente quello che dici, facendo anch'io sto mestieraccio ne so qualcosa dei carichi di lavoro che a volte possono essere al limite dell'insostenibilità. ;)
perché per me il ciclismo non è ancora una passione onanistica, ma è un pezzo di cultura popolare e familiare.
marc
 
Messaggi: 1709
Iscritto il: lunedì 1 agosto 2011, 22:39

Re: Mountainbike

simila

simila
 

PrecedenteProssimo

Torna a Ciclismo Femminile, Ciclismo Giovanile, Altri Ciclismi

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 1 ospite