Torna il Tour de France femminile ?

Donne, Under, Juniores, ma anche Pista, Cross, MTB, BMX, Ciclismo Indoor
CicloSprint
Messaggi: 6149
Iscritto il: giovedì 9 dicembre 2010, 19:49

Torna il Tour de France femminile ?

Messaggio da leggere da CicloSprint » martedì 23 luglio 2013, 14:42

Tour de France, anche il ciclismo femminile ne vuole uno


23.07.2013 14:15 di Andrea Fragasso articolo letto 45 volte

Il ciclismo femminile vuole un proprio Tour de France. Attraverso una petizione online lanciata da Marianne Vos, campionessa mondiale ed olimpica in carica, Emma Pooley, ex iridata, e Kathryn Bertine, triatleta ed editorialista di Espn, e rivolta a Christian Proudhomme, direttore della Grande Boucle, si chiede che anche il sesso femminile possa avere la stessa corsa che da cent'anni disputano i colleghi maschi.

Questo è il comunicato presentato congiuntamente dalle tre atlete portavoci: "Per cento anni, il Tour de France è stato l'apice al mondo degli eventi sportivi di resistenza, seguito e d'ispirazione per milioni di persone. E per cento anni, è stata una gara esclusivamente maschile (c'è stato un Tour femminile a parte negli anni Ottanta, ma per nulla paragonabile a quello maschile in termini di copertura mediatica e sponsorizzazioni). Dopo un secolo, è giunta l'ora che anche alle cicliste sia permesso di correre il Tour de France".

A questo punto si fa riferimento alla battaglia ingaggiata dagli altri sport per ottenere la parità di diritti tra uomo e donna, che nel ciclismo appare, obiettivamente, ancora lontana: "Mentre molti altri sport hanno intrapreso lotte per l'equità tra i due sessi, il ciclismo su strada rimane uno degli sport più discriminatori nei confronti delle donne che hanno: un minor numero di gare, nessuna copertura televisiva, distanze più brevi da percorrere, premi di gran lunga più bassi rispetto agli uomini uomini. La corsa su strada delle donne alle Olimpiadi di Londra è stata una grande vetrina per dimostrare quanto possa essere emozionante e divertente il ciclismo femminile. Il Giro delle Fiandre e la Freccia Vallone prevedono la disputa nello stesso giorno della prova maschile e femminile, con grande successo. Dare spazio alle donne al Tour de France sarebbe una grande opportunità per sfatare il mito dei limiti fisici delle atlete. Alla fine degli anni Sessanta era convinzione generale che le donne non potessero correre la maratona. Dopo trent'anni anni, si capisce chiaramente quanto sbagliata fosse questa idea. Speriamo che da trent'anni ad oggi, ripenseremo al 2014 come l'anno in cui lo sport del ciclismo ha aperto gli occhi alla vera equità tra i sessi".

Il comunicato si chiude con due richieste: "Le donne dovrebbero avere la possibilità di competere nelle stesse gare degli uomini; le donne dovrebbero essere sulla linea di partenza del 101° Tour de France nel 2014".

Per aderire alla petizione online, che in pochissimo tempo ha ricevuto settantamila partecipazioni e che pare sia già al vaglio dell'Aso, società organizzatrice del Tour de France che dovrà ben pianificare nel dettaglio tutti i parametri, basta cliccare sul seguente link: https://www.change.org/petitions/aso-am ... e_petition


da http://www.spaziociclismo.it/altro-cicl ... -uno-30338




Avatar utente
Short Arm
Messaggi: 617
Iscritto il: giovedì 9 dicembre 2010, 21:44
Località: Genova

Re: Torna il Tour de France femminile ?

Messaggio da leggere da Short Arm » giovedì 25 luglio 2013, 16:50

Speriamo (come risposta al titolo del thread)!

Intanto...
http://www.cicloweb.it/articolo/2013/07 ... -una-petiz


Francesco Sulas - Cicloweb.it

Winter
Messaggi: 14679
Iscritto il: giovedì 9 dicembre 2010, 19:33

Re: Torna il Tour de France femminile ?

Messaggio da leggere da Winter » sabato 27 luglio 2013, 13:03

Non so se qualcuno ricorda il telefilm Veronica Mars (io lo guardavo)
Alla quarta stagione , nonostante buoni dati d'ascolto , la tv americana decise di chiudere la serie..
Senza una fine..
Varie petizioni online per far cambiar idea alla rete ecc..
Poi tramite Kickstarter ,una sottoscrizione via internet , si è provato a realizzare un film
Be ci son riusciti
L'intento era di raccogliere 2 ml di dollari in 30 giorni..
Ci son riusciti in 10 ore
Nel 2014 il film si fara' (son arrivati a 10 ml , il resto lo mettera' la Warner)

Si puo' fare lo stesso con il Tour Femminile ?
70 mila firme non son poche



Avatar utente
cauz.
Messaggi: 12073
Iscritto il: giovedì 9 dicembre 2010, 12:53
Località: milano
Contatta:

Re: Torna il Tour de France femminile ?

Messaggio da leggere da cauz. » lunedì 29 luglio 2013, 14:36

Winter ha scritto:Non so se qualcuno ricorda il telefilm Veronica Mars (io lo guardavo)
Alla quarta stagione , nonostante buoni dati d'ascolto , la tv americana decise di chiudere la serie..
Senza una fine..
Varie petizioni online per far cambiar idea alla rete ecc..
Poi tramite Kickstarter ,una sottoscrizione via internet , si è provato a realizzare un film
Be ci son riusciti
L'intento era di raccogliere 2 ml di dollari in 30 giorni..
Ci son riusciti in 10 ore
Nel 2014 il film si fara' (son arrivati a 10 ml , il resto lo mettera' la Warner)

Si puo' fare lo stesso con il Tour Femminile ?
70 mila firme non son poche

il crowdfunding ormai è una realtà consolidata.
non sarebbe nemmeno improbabile applicarlo al ciclismo cd. "minore" (penso anche a salvare piccole corse che stanno scomparendo o simili...).
in questo cosa, pero', il problema sta in chi avrebbe in mano in fondi.


"Il male trionfa sempre, perche' il bene e' stupido" [Lord Casco]
@cauz_ | bidonmagazine.org | confindustrial.noblogs.org

Avatar utente
Slegar
Messaggi: 4817
Iscritto il: venerdì 10 dicembre 2010, 16:49

Re: Torna il Tour de France femminile ?

Messaggio da leggere da Slegar » lunedì 29 luglio 2013, 15:31

Per Christian Prudhomme, direttore del TdF, allo stato attuale è impossibile realizzare l'accoppiata:
http://www.biciciclismo.com/cas/site/no ... p?id=64365


fair play? No, Grazie!


dietzen
Messaggi: 6010
Iscritto il: giovedì 9 dicembre 2010, 21:19

Re: Torna il Tour de France femminile ?

Messaggio da leggere da dietzen » lunedì 29 luglio 2013, 19:37

Slegar ha scritto:Per Christian Prudhomme, direttore del TdF, allo stato attuale è impossibile realizzare l'accoppiata:
http://www.biciciclismo.com/cas/site/no ... p?id=64365
i problemi pratici sicuramente ci sono, ma penso più che altro manchi un bel supporto economico. se arrivasse uno sponsor a mettere sul tavolo qualche milione sono sicuro che l'aso riuscirebbe anche a superare i problemi logistici.


Di Rocco non è il mio presidente

CicloSprint
Messaggi: 6149
Iscritto il: giovedì 9 dicembre 2010, 19:49

Re: Torna il Tour de France femminile ?

Messaggio da leggere da CicloSprint » venerdì 2 agosto 2013, 12:50

Un accoppiata tour maschile e tour femminile è stata fatta dal 1984 al 1989...



Cascata del Toce
Messaggi: 260
Iscritto il: sabato 23 luglio 2011, 2:25

Re: Torna il Tour de France femminile ?

Messaggio da leggere da Cascata del Toce » lunedì 12 agosto 2013, 20:29

Vero... poi difatti han cambiato tutto il management del Tour de France... sinceramente fare la cosa insieme è impossibile... Siete stati al Tour?? E' una cosa mastodontica... piuttosto xke ASO non organizza un Tour Donne'?



CicloSprint
Messaggi: 6149
Iscritto il: giovedì 9 dicembre 2010, 19:49

Re: Torna il Tour de France femminile ?

Messaggio da leggere da CicloSprint » martedì 24 settembre 2013, 11:41

Io ricordo un corsa a tappe francese simile al Tour femminile in cui tre edizioni di fila vennero vinte da Fabiana Luperini (1995-1996-1997), ma non era il Tour femminile VERO.

Il Tour femminile VERO è stato fatto dal 1984 al 1989 con i maschi, poi venne scorporata e diventà Tour della CEE fino al 1993.



Avatar utente
Alanford
Messaggi: 3133
Iscritto il: giovedì 9 dicembre 2010, 13:05

Re: Torna il Tour de France femminile ?

Messaggio da leggere da Alanford » martedì 24 settembre 2013, 17:12

CicloSprint ha scritto:Io ricordo un corsa a tappe francese simile al Tour femminile in cui tre edizioni di fila vennero vinte da Fabiana Luperini (1995-1996-1997), ma non era il Tour femminile VERO.

Il Tour femminile VERO è stato fatto dal 1984 al 1989 con i maschi, poi venne scorporata e diventà Tour della CEE fino al 1993.
Il Tour della CEE si spostò a settembre, ma già dal 1992, ad agosto, si cominciò a correre quello che sarebbe stato il nuovo Tour femminile, con la denominazione di Tour cycliste féminin.
Dal 1999, prese il nome di Grande Boucle féminine.



CicloSprint
Messaggi: 6149
Iscritto il: giovedì 9 dicembre 2010, 19:49

Re: Torna il Tour de France femminile ?

Messaggio da leggere da CicloSprint » sabato 28 settembre 2013, 15:45

Alanford ha scritto:
CicloSprint ha scritto:Io ricordo un corsa a tappe francese simile al Tour femminile in cui tre edizioni di fila vennero vinte da Fabiana Luperini (1995-1996-1997), ma non era il Tour femminile VERO.

Il Tour femminile VERO è stato fatto dal 1984 al 1989 con i maschi, poi venne scorporata e diventà Tour della CEE fino al 1993.
Il Tour della CEE si spostò a settembre, ma già dal 1992, ad agosto, si cominciò a correre quello che sarebbe stato il nuovo Tour femminile, con la denominazione di Tour cycliste féminin.
Dal 1999, prese il nome di Grande Boucle féminine.
La Grande Boucle féminine esiste ancora ?



Avatar utente
Alanford
Messaggi: 3133
Iscritto il: giovedì 9 dicembre 2010, 13:05

Re: Torna il Tour de France femminile ?

Messaggio da leggere da Alanford » domenica 29 settembre 2013, 10:31

CicloSprint ha scritto:
Alanford ha scritto:
CicloSprint ha scritto:Io ricordo un corsa a tappe francese simile al Tour femminile in cui tre edizioni di fila vennero vinte da Fabiana Luperini (1995-1996-1997), ma non era il Tour femminile VERO.

Il Tour femminile VERO è stato fatto dal 1984 al 1989 con i maschi, poi venne scorporata e diventà Tour della CEE fino al 1993.
Il Tour della CEE si spostò a settembre, ma già dal 1992, ad agosto, si cominciò a correre quello che sarebbe stato il nuovo Tour femminile, con la denominazione di Tour cycliste féminin.
Dal 1999, prese il nome di Grande Boucle féminine.
La Grande Boucle féminine esiste ancora ?
Purtroppo non si corre più!
La Grande Boucle vera, quella vinta da Luperini, Pucinskaite, Somarriba ecc. e corsa nell'arco di due settimane, affrontando le grandi salite del Tour, è stata corsa fino al 2003.
Nel 2004 non si è disputata, si torna a correre dal 2005, ma non è più la stessa cosa (si corre nell'arco di una settimana) e perde tutto il suo fascino; il 2008 sarà l'ultimo anno.



CicloSprint
Messaggi: 6149
Iscritto il: giovedì 9 dicembre 2010, 19:49

Re: Torna il Tour de France femminile ?

Messaggio da leggere da CicloSprint » lunedì 10 febbraio 2014, 19:00

Nasce “La course”, versione ‘rosa’ del Tour de France. “E’ tutto quello che volevamo”

l’Amaury sport organisation ha ufficializzato l'apertura alle donne della Grande Boucle che avrà luogo il prossimo 27 luglio a Parigi, sugli Champs-Elysées. Merito delle atlete Kathryn Bertine, Emma Pooley, Marianne Vos e Chrissie Wellington che si sono battute per avere un riconoscimento importante per tutto il movimento

La “Corsa rosa” è per tradizione il Giro d’Italia, ma da quest’anno lo sarà un po’ anche il Tour de France. La Grande Boucle apre infatti al ciclismo femminile: nel 2014 ci sarà anche un Tour riservato alle donne, dopo anni in cui è esistita solo l’edizione maschile.

Merito delle atlete che si sono battute per avere un riconoscimento importante per tutto il movimento: in estate Kathryn Bertine, Emma Pooley, Marianne Vos e Chrissie Wellington avevano dato vita ad una campagna mondiale (denominata “Le Tour entier”, Lte) per chiedere l’organizzazione di una gara femminile. La loro petizione online aveva sfiorato le 100mila firme. E ha raggiunto il traguardo sperato.

Negli scorsi giorni l’Aso (l’Amaury sport organisation, la società che cura il Tour de France) ha ufficializzato che “La course” femminile del Tour avrà luogo il prossimo 27 luglio a Parigi, sugli Champs-Elysées. “Un evento – scrivono gli organizzatori – destinato a diventare una gara iconica nel calendario internazionale”. “È tutto quello che volevamo”, afferma soddisfatta Emma Pooley, medaglia d’argento a cronometro ai Giochi di Pechino 2008. “Per qualsiasi ciclista il Tour de France è il top. Adesso finalmente anche a noi verrà data l’occasione di disputarlo”. “Questa notizia rappresenta l’inizio di una nuova era per il ciclismo femminile”, aggiunge Marianne Vos, campionessa olimpica di Londra 2012.

Ed in effetti l’annuncio dell’Aso viene a colmare un buco importante nel panorama del ciclismo femminile. Da cui la Grande Boucle è stata quasi sempre assente. Dopo un tentativo isolato nel 1955, un Tour de France femminile vero e proprio è esistito solo negli anni ’80, organizzato dalla Société du Tour (allora responsabile dell’edizione maschile). Già ridotta di durata nell’89, la corsa ha però chiuso i battenti nel 1993. Al suo posto, sotto un’altra direzione, è nata la Grande Boucle féminin, che però è stata costretta a rinunciare alla denominazione di “Tour” per una contesa con gli organizzatori ufficiali (e insieme al titolo al suo simbolo più prestigioso: la maglia gialla). Poi anche questa competizione ha subito un forte declino nel 2000, fino a scomparire definitivamente nel 2010.

Da allora più nulla. Solo il paradosso di uno sport, il ciclismo femminile, orfano della sua competizione più importante. Come il calcio senza Mondiali, o il tennis senza Wimbledon. Fino alla svolta recente, con la campagna Lte e l’apertura decisiva dell’Aso.

La corsa del 2014 sarà un esperimento, un progetto-pilota: dettagli e modalità di svolgimento verranno resi noti in primavera, ma di sicuro non avrà la canonica durata delle tre settimane dei Grandi Giri. “È comunque un grande passo avanti”, affermano le promotrici della campagna. Il loro obiettivo, nei prossimi anni, è arrivare ad avere un Tour femminile pari a quello maschile: con uguale durata, percorso e premi simili; e magari da disputare in parallelo, negli stessi giorni, per arricchire l’offerta dello spettatore e garantire più visibilità alle atlete.

Qualcosa, comunque, si muove. Lo testimonia la scelta dell’Aso. E anche la svolta ai piani alti dell’Uci (Unyon cycliste internationale), dove con l’elezione del nuovo presidente Brian Cookson (al posto di Pat McQuaid) è stata nominata una commissione per il ciclismo femminile, diretta da Tracey Gaudry, che è anche la prima vicepresidente donna della storia della massima associazione internazionale. Il ciclismo pedala verso la parità di genere. E il sogno di un “Tour entier” (“intero”, e non solo a metà, quella maschile) non è più un’utopia.

da http://www.ilfattoquotidiano.it/2014/02 ... mo/875803/




Rispondi