Ciclocross 2013/2014

Donne, Under, Juniores, ma anche Pista, Cross, MTB, BMX, Ciclismo Indoor

Re: Ciclocross 2013/2014

UNREAD_POSTdi bove » sabato 1 febbraio 2014, 22:21

Admin ha scritto:Io non darei per chiuso il calendario, manca ancora quasi un anno, non è detto che non possano esserci novità (anche riguardanti Roma).



così le occasioni sprecate diventerebbero tre. Perdonami ma piuttosto che rivedere una prova del genere preferisco altro. Credo che forse sarebbe meglio lasciar perdere per un po la cdm e concentrarsi su un calendario italiano di prove int. con percorsi all'altezza.
Gianluca Avigo
Presidente AFCCPI
bove
 
Messaggi: 1210
Iscritto il: sabato 7 settembre 2013, 22:29

Re: Ciclocross 2013/2014

UNREAD_POSTdi marc » domenica 2 febbraio 2014, 3:56

Scusate ma il Guerciotti che fine ha fatto? Non figura nel calendario internazionale, come è possibile? Ditemi che non è vero, non possiamo essere ridotti così male
perché per me il ciclismo non è ancora una passione onanistica, ma è un pezzo di cultura popolare e familiare.
marc
 
Messaggi: 1709
Iscritto il: lunedì 1 agosto 2011, 22:39

Re: Ciclocross 2013/2014

UNREAD_POSTdi Abruzzese » domenica 2 febbraio 2014, 4:53

Tornando alla gara femminile beh...su Marianne Vos ormai non credo ci sia più nulla da aggiungere. Anche nel ciclocross sette titoli mondiali con questo di cui sei consecutivi parlano da soli.

Quanto a Eva Lechner probabilmente è una ragazza di cui non siamo mai riusciti del tutto a comprenderne i limiti: la sua specialità è stata da sempre la MTB che gli ha portato risultati molto importanti (compresi i titoli mondiali nella staffetta) e nel ciclocross non si è neppure affacciata agli inizi di carriera (se non ricordo male vi si avvicinò per la prima volta nell'autunno 2008) ma col tempo ha saputo migliorare gradualmente, diventando anche lì l'atleta di riferimento del movimento italiano, tanto che adesso è riuscita ad ottenere quel risultato tanto inseguito ma che obiettivamente era più un sogno, una speranza che una certezza concreta. La sua gara è stata impeccabile fin dalle prime battute, del resto anche lei aveva dichiarato che partendo bene avrebbe potuto disputare un'ottima prova, ed è riuscita a gestirsi molto bene anche in quel momento in cui si cominciava a temere che potesse essere riassorbita dalla Cant e dalla Wyman.
A beneficio dei meno esperti di ciclismo femminile però vale la pena ricordare che Eva nel 2007 riuscì a laurearsi anche campionessa italiana su strada e nel 2008, nonostante non corse moltissimo su strada, riuscì a strappare la convocazione per il mondiale di Varese. Per cui se si fosse dedicata con maggior profitto anche ad essa non possiamo sapere quali risultati sarebbe stata in grado di raggiungere. Di certo possiamo affermare che la bolzanina una buona dose di talento la possiede eccome e la sua polivalenza è il più bell'esempio che le ragazze più giovani possano avere ;) .
"L'importante non è quello che trovi alla fine di una corsa. L'importante è ciò che provi mentre corri" (Giorgio Faletti in "Notte prima degli esami")

"qui c'è gente che è totalmente avulsa dalla realtà e nociva al forum"
Avatar utente
Abruzzese
 
Messaggi: 3582
Iscritto il: venerdì 10 dicembre 2010, 16:24

Re: Ciclocross 2013/2014

UNREAD_POSTdi Blablabla » domenica 2 febbraio 2014, 10:45

bove ha scritto:
Admin ha scritto:Io non darei per chiuso il calendario, manca ancora quasi un anno, non è detto che non possano esserci novità (anche riguardanti Roma).



così le occasioni sprecate diventerebbero tre. Perdonami ma piuttosto che rivedere una prova del genere preferisco altro. Credo che forse sarebbe meglio lasciar perdere per un po la cdm e concentrarsi su un calendario italiano di prove int. con percorsi all'altezza.


Roma vi rende nervosi ed intolleranti, al di la di chi, come e in quale modalità è stata organizzata la cdm vi rende allergici. Dimenticate invece i risultati della cdm di Roma in due anni: argento di Bertolini e bronzo di Fontana e Lechner, mi sembra ridicola a bestia la polemica che si manda avanti da troppo tempo, abbiate per una volta la volontà di riconoscere a chi si impegna, con sforzi anche economici vista la crisi sponsor, il merito di averci messo l'impegno frutto di una passione, lo stesso impegno che si mette a Milano, Treviso ecc.
Concordo sul fatto di curare il giro d'Italia incrementando l'attività ma sono altrettanto felice di vedermi in tv una prova di cdm anche se sta a Roma, spero che Scotti legga le vostre critiche così magari si mette ad organizzare anche la cdm 2015 a Roma, e stavolta ci vado a godermi lo spettacolo, anche per respirare un po' del cross internazionale.
Il percorso di Roma può non piacervi ma è un vostro problema cambiate canale e guardatevi una partita di calcio, non si può piacere a tutti ma da qui a voler cancellare l'unica cdm in Italia peraltro apprezzata dall'uci beh mi sembra troppo, rilassatevi.
Per me sarebbe davvero importante se il ciclocross diventasse disciplina olimpica ma penso che parte degli appassionati italiani siano troppo provinciali e campanilisti per consentire una crescita nazionale, peccato.
Blablabla
 
Messaggi: 13
Iscritto il: sabato 1 febbraio 2014, 19:03

Re: Ciclocross 2013/2014

UNREAD_POSTdi Seb » domenica 2 febbraio 2014, 11:18

Tra gli Under 23 per il momento assolo di Van Aert che è partito al primo giro e ha salutato tutti. Vediamo se terrà il ritmo. Intanto ci sono 4 belgi nei primi 6
Avatar utente
Seb
 
Messaggi: 3738
Iscritto il: giovedì 9 dicembre 2010, 13:07
Località: Genova

Re: Ciclocross 2013/2014

UNREAD_POSTdi TIC » domenica 2 febbraio 2014, 11:19

Mi sembra un circuito adatto a Franzoi. Potrebbe arrivare nei 10, forse meglio. Che ne pensate ?
Henry Kissinger : (Ad un summit presso il Ministero degli Esteri alla fine dell'intervento di Aldo Moro) Chi parla in questo modo non può che essere un imbroglione e non può che rappresentare un popolo di imbroglioni.
Avatar utente
TIC
 
Messaggi: 6648
Iscritto il: giovedì 9 dicembre 2010, 19:20

Re: Ciclocross 2013/2014

UNREAD_POSTdi scile » domenica 2 febbraio 2014, 12:04

Wout Van Aert :clap: :clap: :clap:
scile
 
Messaggi: 1009
Iscritto il: giovedì 9 dicembre 2010, 20:01

Re: Ciclocross 2013/2014

UNREAD_POSTdi jianji » domenica 2 febbraio 2014, 12:10

TIC ha scritto:Mi sembra un circuito adatto a Franzoi. Potrebbe arrivare nei 10, forse meglio. Che ne pensate ?


Ad inizio stagione ti avrei detto di sì, adesso mi sembra che gli altri vadano più forte.
jianji
 
Messaggi: 2286
Iscritto il: sabato 11 dicembre 2010, 18:25

Re: Ciclocross 2013/2014

UNREAD_POSTdi Winter » domenica 2 febbraio 2014, 13:22

scile ha scritto:Wout Van Aert :clap: :clap: :clap:

Ho visto dopo dieci minuti ed era gia' in fuga
impressionante
Mi pare che i due Van der Poel abbiano sempre vissuto e son nati nella zona di Anversa , per fortuna han scelto la nazionalita' del padre..
se no erano sei belgi nei primi 6

Non seguo il ciclocross ma raramente ho visto uno streaming cosi' perfetto :clap: :clap:
Winter
 
Messaggi: 10428
Iscritto il: giovedì 9 dicembre 2010, 19:33

Re: Ciclocross 2013/2014

UNREAD_POSTdi Seb » domenica 2 febbraio 2014, 14:43

Caduta nel riscaldamento per Niels Albert che pare avere un po' di dolore ad un polso
Avatar utente
Seb
 
Messaggi: 3738
Iscritto il: giovedì 9 dicembre 2010, 13:07
Località: Genova

Re: Ciclocross 2013/2014

UNREAD_POSTdi TIC » domenica 2 febbraio 2014, 15:01

Streaming funzionante ?
Henry Kissinger : (Ad un summit presso il Ministero degli Esteri alla fine dell'intervento di Aldo Moro) Chi parla in questo modo non può che essere un imbroglione e non può che rappresentare un popolo di imbroglioni.
Avatar utente
TIC
 
Messaggi: 6648
Iscritto il: giovedì 9 dicembre 2010, 19:20

Re: Ciclocross 2013/2014

UNREAD_POSTdi Winter » domenica 2 febbraio 2014, 15:04

Winter
 
Messaggi: 10428
Iscritto il: giovedì 9 dicembre 2010, 19:33

Re: Ciclocross 2013/2014

UNREAD_POSTdi TIC » domenica 2 febbraio 2014, 15:07

Franzoi parte decentemente
Henry Kissinger : (Ad un summit presso il Ministero degli Esteri alla fine dell'intervento di Aldo Moro) Chi parla in questo modo non può che essere un imbroglione e non può che rappresentare un popolo di imbroglioni.
Avatar utente
TIC
 
Messaggi: 6648
Iscritto il: giovedì 9 dicembre 2010, 19:20

Re: Ciclocross 2013/2014

UNREAD_POSTdi Tranchée d'Arenberg » domenica 2 febbraio 2014, 15:12

Stybar forza, Nys lo segue e adesso arriva anche Van den Haar. Al di la del n°1 poco Belgio nelle prime posizioni
Cobblestone 2012 - 1° Classifica Generale
Cobblestone 2012 - 1° Classifica Classiche
Cobblestone 2013 - 1° Classifica Semiclassiche

FantaCycling Manager 2016 - 1° Classifica (squadre)
Avatar utente
Tranchée d'Arenberg
 
Messaggi: 12001
Iscritto il: giovedì 9 dicembre 2010, 13:50
Località: Falconara Albanese (CS)

Re: Ciclocross 2013/2014

UNREAD_POSTdi TIC » domenica 2 febbraio 2014, 15:31

Ma voi vedete lo streaming dell'UCI ?
Io no, vdeo solo quello di sportlivez, e male
Henry Kissinger : (Ad un summit presso il Ministero degli Esteri alla fine dell'intervento di Aldo Moro) Chi parla in questo modo non può che essere un imbroglione e non può che rappresentare un popolo di imbroglioni.
Avatar utente
TIC
 
Messaggi: 6648
Iscritto il: giovedì 9 dicembre 2010, 19:20

Re: Ciclocross 2013/2014

UNREAD_POSTdi Winter » domenica 2 febbraio 2014, 15:34

Winter
 
Messaggi: 10428
Iscritto il: giovedì 9 dicembre 2010, 19:33

Re: Ciclocross 2013/2014

UNREAD_POSTdi TIC » domenica 2 febbraio 2014, 15:37



non mi parte ....
Henry Kissinger : (Ad un summit presso il Ministero degli Esteri alla fine dell'intervento di Aldo Moro) Chi parla in questo modo non può che essere un imbroglione e non può che rappresentare un popolo di imbroglioni.
Avatar utente
TIC
 
Messaggi: 6648
Iscritto il: giovedì 9 dicembre 2010, 19:20

Re: Ciclocross 2013/2014

UNREAD_POSTdi TIC » domenica 2 febbraio 2014, 15:40

si ora mi funziona grazie
Henry Kissinger : (Ad un summit presso il Ministero degli Esteri alla fine dell'intervento di Aldo Moro) Chi parla in questo modo non può che essere un imbroglione e non può che rappresentare un popolo di imbroglioni.
Avatar utente
TIC
 
Messaggi: 6648
Iscritto il: giovedì 9 dicembre 2010, 19:20

Re: Ciclocross 2013/2014

UNREAD_POSTdi Winter » domenica 2 febbraio 2014, 15:41

Ultimo tentativo.. (riprendon pero' tutti lo stesso segnale)
http://cyclismactu.net/news-c-c-mondiau ... 38124.html
Winter
 
Messaggi: 10428
Iscritto il: giovedì 9 dicembre 2010, 19:33

Re: Ciclocross 2013/2014

UNREAD_POSTdi Winter » domenica 2 febbraio 2014, 15:43

Pauwels rientra forte
Winter
 
Messaggi: 10428
Iscritto il: giovedì 9 dicembre 2010, 19:33

Re: Ciclocross 2013/2014

UNREAD_POSTdi Tranchée d'Arenberg » domenica 2 febbraio 2014, 15:51

E meno male che Stybar era 'in dubbio' fino a venerdì.. :D
Cobblestone 2012 - 1° Classifica Generale
Cobblestone 2012 - 1° Classifica Classiche
Cobblestone 2013 - 1° Classifica Semiclassiche

FantaCycling Manager 2016 - 1° Classifica (squadre)
Avatar utente
Tranchée d'Arenberg
 
Messaggi: 12001
Iscritto il: giovedì 9 dicembre 2010, 13:50
Località: Falconara Albanese (CS)

Re: Ciclocross 2013/2014

UNREAD_POSTdi dietzen » domenica 2 febbraio 2014, 15:52

oh stybar... :sasso:
Di Rocco non è il mio presidente
dietzen
 
Messaggi: 5141
Iscritto il: giovedì 9 dicembre 2010, 21:19

Re: Ciclocross 2013/2014

UNREAD_POSTdi Winter » domenica 2 febbraio 2014, 16:00

Che errore Nys :x
Winter
 
Messaggi: 10428
Iscritto il: giovedì 9 dicembre 2010, 19:33

Re: Ciclocross 2013/2014

UNREAD_POSTdi Blablabla » domenica 2 febbraio 2014, 16:02

Chi tra Nys e Stybar? :blabla:
Blablabla
 
Messaggi: 13
Iscritto il: sabato 1 febbraio 2014, 19:03

Re: Ciclocross 2013/2014

UNREAD_POSTdi Winter » domenica 2 febbraio 2014, 16:03

Credo che in volata non ci sia storia..
Deve staccarlo
Winter
 
Messaggi: 10428
Iscritto il: giovedì 9 dicembre 2010, 19:33

Re: Ciclocross 2013/2014

UNREAD_POSTdi Tranchée d'Arenberg » domenica 2 febbraio 2014, 16:04

Winter ha scritto:Credo che in volata non ci sia storia..
Deve staccarlo


..e invece è Stybar a staccare Nys :shock: :champion:
Cobblestone 2012 - 1° Classifica Generale
Cobblestone 2012 - 1° Classifica Classiche
Cobblestone 2013 - 1° Classifica Semiclassiche

FantaCycling Manager 2016 - 1° Classifica (squadre)
Avatar utente
Tranchée d'Arenberg
 
Messaggi: 12001
Iscritto il: giovedì 9 dicembre 2010, 13:50
Località: Falconara Albanese (CS)

Re: Ciclocross 2013/2014

UNREAD_POSTdi Blablabla » domenica 2 febbraio 2014, 16:05

Le immagini si bloccano e l'audio va via proprio nel finale
Blablabla
 
Messaggi: 13
Iscritto il: sabato 1 febbraio 2014, 19:03

Re: Ciclocross 2013/2014

UNREAD_POSTdi Blablabla » domenica 2 febbraio 2014, 16:07

Styby go :champion:
Blablabla
 
Messaggi: 13
Iscritto il: sabato 1 febbraio 2014, 19:03

Re: Ciclocross 2013/2014

UNREAD_POSTdi matteo.conz » domenica 2 febbraio 2014, 16:08

che gara ragazzi! stybar fortissimo! streaming perfetto!
Qui vige l'uguaglianza... Non conta un cazzo nessuno.
Svalorizzando gli altri non ti rendi superiore.
C'è sempre una soluzione semplice ad un problema complesso. Ed è quella sbagliata. A. Einstein
Avatar utente
matteo.conz
 
Messaggi: 6209
Iscritto il: sabato 19 maggio 2012, 14:12

Re: Ciclocross 2013/2014

UNREAD_POSTdi dietzen » domenica 2 febbraio 2014, 16:10

che sfida, grandissimi... :clap:
Di Rocco non è il mio presidente
dietzen
 
Messaggi: 5141
Iscritto il: giovedì 9 dicembre 2010, 21:19

Re: Ciclocross 2013/2014

UNREAD_POSTdi Deadnature » domenica 2 febbraio 2014, 16:14

Grande Stybar, bella gara davvero. E complimenti a chi a pronosticato il ceco vincente al Fantaciclismo! :D
http://www.spazidisimpatia.wordpress.com
Spazi di simpatia, nel nome dell'amore che regna nella nostra splendida Terra
Un blog consigliato da Basso, quello giusto.

Aderii alla campagna di garbata moral suasion per cacciare Di Rocco. E infatti...
Avatar utente
Deadnature
 
Messaggi: 4064
Iscritto il: martedì 22 febbraio 2011, 20:49

Re: Ciclocross 2013/2014

UNREAD_POSTdi peek » domenica 2 febbraio 2014, 16:29

Due giganti del ciclismo :clap: :clap: :clap:

Gara e percorso fantastici.
peek
 
Messaggi: 4398
Iscritto il: sabato 8 gennaio 2011, 10:08

Re: Ciclocross 2013/2014

UNREAD_POSTdi Kanso » domenica 2 febbraio 2014, 17:25

Non guardo quasi mai il ciclocross ma devo dire che è stata una gara stupenda! Fenomeno Stybar :champion:
Kanso
 
Messaggi: 1151
Iscritto il: sabato 25 giugno 2011, 16:09

Re: Ciclocross 2013/2014

UNREAD_POSTdi bove » domenica 2 febbraio 2014, 18:08

Non lo guardi mai semplicemente perché non lo fanno vedere. Sono anni che navigo on Line per cercare streaming, notizie ecc. Ultimamente le cose sono migliorate su internet, purtroppo la tv tradizionale non ha ancora capito che le prove di coppa, il super prestige e il bpost sono uno spettacolo a prescindere che ci siamo italiani o meno. Tornado alla gara, strepitosa. Brividi fino alla fine. Cade uno poi l'altro ed è tutto da rifare. Secondo me stybar ha vinto sullo strappo più lungo. È passato davanti poco prima perché sapeva che era l'ultimo tratto dove Nys avrebbe tentato per evitare la volata. Concordo, due giganti. Stybar era l'erede naturale di Nys, ma ha scelto la strada. Ora chissà, con nuovamente l'arcobaleno sulle spalle...
Gianluca Avigo
Presidente AFCCPI
bove
 
Messaggi: 1210
Iscritto il: sabato 7 settembre 2013, 22:29

Re: Ciclocross 2013/2014

UNREAD_POSTdi cauz. » domenica 2 febbraio 2014, 19:32

sarò sincero, non lo nego, alla fine ci sono rimasto un po' male.
per carità, il vincitore è indiscutibile, corridore dal valore assoluto e protagonista di una vittoria assolutamente meritata per scelte tattiche e comportamento in gara. ne consegue che la mia piccola delusione è figlia probabilmente del mio tifo mai nascosto per sua maestà sven. però c'è altro.
c'è che vince un quasi-ex-crossista, davanti al più grande campione della disciplina.
c'è che vince un grandissimo corridore, ma allo stesso tempo uno che quest'anno si è sporcato di fango per 15 giorni, passando il resto del tempo sul teide. c'è che la maglia iridata la vedremo un paio di volte l'anno prossimo, per poi magari assistere al nuovo show di zdenek al mondiale.

e poi c'è un percorso a mio vedere assolutamente insufficiente, benchè perfetto per esaltare le doti di potenza di stybar, che ha avuto terreno facile per fare gara dura sin dall'inizio e insistere sulle sue splendide trenate da mulo con l'ammollarsi del terreno. non ci fosse stato nys, oggi probabilmente avremmo assistitito a una gara in solitaria del ceko. ma il terzo posto di un corridore in mezza crisi come pauwels parla chiaro. a mia memoria, non ricordo un mondiale completamente privo di ostacoli da saltare. nemmeno uno. le curve tecniche c'erano eccome, si è visto. discese difficili e salite brevi da potenza. ma un percorso del genere resta un percorso estramemente semplice nel cross odierno, benchè perfetto per esaltare i fenomeni (e basta guarda i primi due gradini del podio). voglio sperare che gli organizzatori puntassero tutto su gelo e pioggia, perchè altrimenti...

la vittoria di styby, se vogliamo guardarle in maniera positiva, ha tante note liete: ci dice che un corridore che vince e corre bene su strada può non solo beneficiare, ma pure trarre gran profitto, dall'attività sul fango. ci dice che forse la prossima roubaix sarà ricordata come quella in cui vince un crossista (da un pratociclista, come leggevo oggi), con tanto di lodi all'attività di scuola e di crescita del ciclocross. ma ci dice anche che va bene così, che puoi fare il corridore part-time, startene sul teide per tutto l'inverno, infangarti per due settimane per benefici d'immagine, e poi chiudere la stagione come campione del mondo. con saluti e arrivederci a chissà quando.
e un po' ci resto male.

forza sven.
forza marianne.
"Il male trionfa sempre, perche' il bene e' stupido" [Lord Casco]
@cauz_ | bidonmagazine.org | hoilciclo.worpdress.com | confindustrial.noblogs.org
"il Centogiro - 99 storie (più una) dal Giro d'Italia" dal 4 maggio è in libreria... e al Giro!
Avatar utente
cauz.
 
Messaggi: 10771
Iscritto il: giovedì 9 dicembre 2010, 12:53
Località: milano

Re: Ciclocross 2013/2014

UNREAD_POSTdi Seb » domenica 2 febbraio 2014, 19:38

Cauz, ti capisco benissimo perché ho provato anche io la stessa sensazione. Il prossimo anno, salvo sorprese, non vedremo quasi mai la maglia iridata e per me la gara di oggi non è stata un bello spot per la multidisciplinarietà, ma soprattutto m'è venuto un brutto timore: non è che ora qualcuno dei big possa pensare "chi me lo fa fare di ammazzarmi tutto l'anno contro gli altri quando questo fa 6 gare a dicembre e poi al Mondiale ci rifila una scoppola simile?"
Avatar utente
Seb
 
Messaggi: 3738
Iscritto il: giovedì 9 dicembre 2010, 13:07
Località: Genova

Re: Ciclocross 2013/2014

UNREAD_POSTdi scile » domenica 2 febbraio 2014, 20:07

Seb ha scritto:Cauz, ti capisco benissimo perché ho provato anche io la stessa sensazione. Il prossimo anno, salvo sorprese, non vedremo quasi mai la maglia iridata e per me la gara di oggi non è stata un bello spot per la multidisciplinarietà, ma soprattutto m'è venuto un brutto timore: non è che ora qualcuno dei big possa pensare "chi me lo fa fare di ammazzarmi tutto l'anno contro gli altri quando questo fa 6 gare a dicembre e poi al Mondiale ci rifila una scoppola simile?"


Il pensiero lo faranno sicuramente. Aggiungo, quante corse ha saltato Van Der Haar? Tante. Quasi tutto il Bpost Bank. Oltre a Cdm (che ha vinto) e Superprestige non è che abbia corso molto.
scile
 
Messaggi: 1009
Iscritto il: giovedì 9 dicembre 2010, 20:01

Re: Ciclocross 2013/2014

UNREAD_POSTdi cauz. » domenica 2 febbraio 2014, 20:13

Blablabla ha scritto:Roma vi rende nervosi ed intolleranti, al di la di chi, come e in quale modalità è stata organizzata la cdm vi rende allergici. Dimenticate invece i risultati della cdm di Roma in due anni: argento di Bertolini e bronzo di Fontana e Lechner, mi sembra ridicola a bestia la polemica che si manda avanti da troppo tempo, abbiate per una volta la volontà di riconoscere a chi si impegna, con sforzi anche economici vista la crisi sponsor, il merito di averci messo l'impegno frutto di una passione, lo stesso impegno che si mette a Milano, Treviso ecc.
Concordo sul fatto di curare il giro d'Italia incrementando l'attività ma sono altrettanto felice di vedermi in tv una prova di cdm anche se sta a Roma, spero che Scotti legga le vostre critiche così magari si mette ad organizzare anche la cdm 2015 a Roma, e stavolta ci vado a godermi lo spettacolo, anche per respirare un po' del cross internazionale.
Il percorso di Roma può non piacervi ma è un vostro problema cambiate canale e guardatevi una partita di calcio, non si può piacere a tutti ma da qui a voler cancellare l'unica cdm in Italia peraltro apprezzata dall'uci beh mi sembra troppo, rilassatevi.


ciao e benvenuto, ma scusami... che diavolo di discorso è? se il percorso è brutto bisogna fregarsene e guardare altro? sei serio?
se vai a mangiare in un ristorante di lusso (tale dovrebbe essere la CdM) e ti servono un brodino knorr riscaldato, ti piacerebbe sentirti dire: "se non ti piace è un problema tuo, vai pure al take away cinese all'angolo"?!
infine, cosa diavolo c'entrano i risultati con la qualità della corsa? risultati che peraltro non riflettono di certo valori assoluti... se le tappe di CdM vanno fatte per far vincere i corridori di casa, allora non chiamiamola coppa del mondo, ma trofeo provinciale itinerante.

tutto questo, ovviamente, senza nulla togliere all'impegno -encomiabile, di chi la corsa la organizza, in un contesto desolante come il ciclocross italiano e la FCI. a queste persone, che stiano a roma, ad aosta o nelle miniere di carbonia, va comunque sempre tutto il mio rispetto e la mia stima.
"Il male trionfa sempre, perche' il bene e' stupido" [Lord Casco]
@cauz_ | bidonmagazine.org | hoilciclo.worpdress.com | confindustrial.noblogs.org
"il Centogiro - 99 storie (più una) dal Giro d'Italia" dal 4 maggio è in libreria... e al Giro!
Avatar utente
cauz.
 
Messaggi: 10771
Iscritto il: giovedì 9 dicembre 2010, 12:53
Località: milano

Re: Ciclocross 2013/2014

UNREAD_POSTdi scile » domenica 2 febbraio 2014, 20:16

cauz. ha scritto:
e poi c'è un percorso a mio vedere assolutamente insufficiente, benchè perfetto per esaltare le doti di potenza di stybar, che ha avuto terreno facile per fare gara dura sin dall'inizio e insistere sulle sue splendide trenate da mulo con l'ammollarsi del terreno. non ci fosse stato nys, oggi probabilmente avremmo assistitito a una gara in solitaria del ceko. ma il terzo posto di un corridore in mezza crisi come pauwels parla chiaro. a mia memoria, non ricordo un mondiale completamente privo di ostacoli da saltare. nemmeno uno. le curve tecniche c'erano eccome, si è visto. discese difficili e salite brevi da potenza. ma un percorso del genere resta un percorso estramemente semplice nel cross odierno, benchè perfetto per esaltare i fenomeni (e basta guarda i primi due gradini del podio). voglio sperare che gli organizzatori puntassero tutto su gelo e pioggia, perchè altrimenti...





Io ho girato ad Hoogerheide qualche anno fa e ti garantisco che è un percorso veramente completo. SemplIce proprio per nulla. Mio parere ovviamente. :cincin: :cincin:
scile
 
Messaggi: 1009
Iscritto il: giovedì 9 dicembre 2010, 20:01

Re: Ciclocross 2013/2014

UNREAD_POSTdi cauz. » domenica 2 febbraio 2014, 20:26

scile ha scritto:Io ho girato ad Hoogerheide qualche anno fa e ti garantisco che è un percorso veramente completo. SemplIce proprio per nulla. Mio parere ovviamente. :cincin: :cincin:


anch'io ricordo gare molto dure a hoogerheide, è sul disegno di oggi che ho alcune perplessità.
e, ripeto, la mancanza completa di ostacoli da saltare è un segnale chiaro.
"Il male trionfa sempre, perche' il bene e' stupido" [Lord Casco]
@cauz_ | bidonmagazine.org | hoilciclo.worpdress.com | confindustrial.noblogs.org
"il Centogiro - 99 storie (più una) dal Giro d'Italia" dal 4 maggio è in libreria... e al Giro!
Avatar utente
cauz.
 
Messaggi: 10771
Iscritto il: giovedì 9 dicembre 2010, 12:53
Località: milano

Re: Ciclocross 2013/2014

UNREAD_POSTdi scile » domenica 2 febbraio 2014, 20:28

cauz. ha scritto:
scile ha scritto:Io ho girato ad Hoogerheide qualche anno fa e ti garantisco che è un percorso veramente completo. SemplIce proprio per nulla. Mio parere ovviamente. :cincin: :cincin:


anch'io ricordo gare molto dure a hoogerheide, è sul disegno di oggi che ho alcune perplessità.
e, ripeto, la mancanza completa di ostacoli da saltare è un segnale chiaro.


Più che gli ostacoli, ormai i migliori li saltano quasi tutti e non fanno una gran selezione, avrei trasformato in una scalinata uno dei due ponti artificiali.
scile
 
Messaggi: 1009
Iscritto il: giovedì 9 dicembre 2010, 20:01

Re: Ciclocross 2013/2014

UNREAD_POSTdi cauz. » domenica 2 febbraio 2014, 20:43

la butto lì, visto che è un mio "pallino" anche per la strada: e se il mondiale cambiasse data e si spostasse più nel vivo della stagione?
"Il male trionfa sempre, perche' il bene e' stupido" [Lord Casco]
@cauz_ | bidonmagazine.org | hoilciclo.worpdress.com | confindustrial.noblogs.org
"il Centogiro - 99 storie (più una) dal Giro d'Italia" dal 4 maggio è in libreria... e al Giro!
Avatar utente
cauz.
 
Messaggi: 10771
Iscritto il: giovedì 9 dicembre 2010, 12:53
Località: milano

Re: Ciclocross 2013/2014

UNREAD_POSTdi scile » domenica 2 febbraio 2014, 20:47

cauz. ha scritto:la butto lì, visto che è un mio "pallino" anche per la strada: e se il mondiale cambiasse data e si spostasse più nel vivo della stagione?


tipo prima di Natale?
scile
 
Messaggi: 1009
Iscritto il: giovedì 9 dicembre 2010, 20:01

Re: Ciclocross 2013/2014

UNREAD_POSTdi cauz. » domenica 2 febbraio 2014, 21:28

scile ha scritto:
cauz. ha scritto:la butto lì, visto che è un mio "pallino" anche per la strada: e se il mondiale cambiasse data e si spostasse più nel vivo della stagione?


tipo prima di Natale?


diciamo tra metà dicembre e i primi gennaio sarebbe l'ideale, ma è un periodo già denso di "classici".
c'è invece un grande buco nella prima metà di dicembre...
"Il male trionfa sempre, perche' il bene e' stupido" [Lord Casco]
@cauz_ | bidonmagazine.org | hoilciclo.worpdress.com | confindustrial.noblogs.org
"il Centogiro - 99 storie (più una) dal Giro d'Italia" dal 4 maggio è in libreria... e al Giro!
Avatar utente
cauz.
 
Messaggi: 10771
Iscritto il: giovedì 9 dicembre 2010, 12:53
Località: milano

Re: Ciclocross 2013/2014

UNREAD_POSTdi Blablabla » domenica 2 febbraio 2014, 21:36

cauz. ha scritto:
Blablabla ha scritto:Roma vi rende nervosi ed intolleranti, al di la di chi, come e in quale modalità è stata organizzata la cdm vi rende allergici. Dimenticate invece i risultati della cdm di Roma in due anni: argento di Bertolini e bronzo di Fontana e Lechner, mi sembra ridicola a bestia la polemica che si manda avanti da troppo tempo, abbiate per una volta la volontà di riconoscere a chi si impegna, con sforzi anche economici vista la crisi sponsor, il merito di averci messo l'impegno frutto di una passione, lo stesso impegno che si mette a Milano, Treviso ecc.
Concordo sul fatto di curare il giro d'Italia incrementando l'attività ma sono altrettanto felice di vedermi in tv una prova di cdm anche se sta a Roma, spero che Scotti legga le vostre critiche così magari si mette ad organizzare anche la cdm 2015 a Roma, e stavolta ci vado a godermi lo spettacolo, anche per respirare un po' del cross internazionale.
Il percorso di Roma può non piacervi ma è un vostro problema cambiate canale e guardatevi una partita di calcio, non si può piacere a tutti ma da qui a voler cancellare l'unica cdm in Italia peraltro apprezzata dall'uci beh mi sembra troppo, rilassatevi.


ciao e benvenuto, ma scusami... che diavolo di discorso è? se il percorso è brutto bisogna fregarsene e guardare altro? sei serio?
se vai a mangiare in un ristorante di lusso (tale dovrebbe essere la CdM) e ti servono un brodino knorr riscaldato, ti piacerebbe sentirti dire: "se non ti piace è un problema tuo, vai pure al take away cinese all'angolo"?!
infine, cosa diavolo c'entrano i risultati con la qualità della corsa? risultati che peraltro non riflettono di certo valori assoluti... se le tappe di CdM vanno fatte per far vincere i corridori di casa, allora non chiamiamola coppa del mondo, ma trofeo provinciale itinerante.

tutto questo, ovviamente, senza nulla togliere all'impegno -encomiabile, di chi la corsa la organizza, in un contesto desolante come il ciclocross italiano e la FCI. a queste persone, che stiano a roma, ad aosta o nelle miniere di carbonia, va comunque sempre tutto il mio rispetto e la mia stima.


Grazie del benvenuto e bentrovato cauz, sono serissimo nell'esprimere il mio parere personale circa il percorso di Roma che trovo ben realizzato, non ho mai detto che il percorso ha facilitato gli atleti italiani, questo l'hai detto tu, io ho solo ricordato quali siano alla fine i risultati veri e tangibili, peraltro non mi risulta che nelle gare all'estero si agevolino gli italiani, anzi, e quelle non sono certe delle gare "provinciali itineranti". Tornando al percorso di Roma che tu trovi brutto, ribadisco che ciò rientra nel tuo gusto personale che non è però il mio e di altri, per fortuna si può ancora esprimere ciò che si vuole o no? Ciò detto senza continuare a far polemica, sarebbe gradevole che si possa criticare o apprezzare senza che nessuno salga in cattedra sentenziando cosa è bello o brutto. Concordo sul fatto che chi organizza merita rispetto, spero solo che ci siano più organizzatori, maggiori investimenti più interesse in generale senza sterili idiosincrasie che di utile non hanno nulla.
Blablabla
 
Messaggi: 13
Iscritto il: sabato 1 febbraio 2014, 19:03

Re: Ciclocross 2013/2014

UNREAD_POSTdi Subsonico » domenica 2 febbraio 2014, 21:47

Ma oggettivamente, non sarà un caso se l'unica tappa di ciclocross criticata a livello internazionale è stata proprio quella di Roma (bastava fare un giro sul canale Youtube, o sui blog stranieri...), non è una cosa che si può ignorare così. Poi parliamone.

Intanto, siamo sicuri che l'Ippodromo delle Capannelle sia al posto più adatto a Roma a ospitare una gara di cross? Per fare un percorso accettabile si è dovuto allungare al limite delle distanze regolamentari, e anche lì abbiam visto cose strane, come un rettilineo da 500 metri...ricordiamo che un tempo il ciclocross era per lo più percorsi a piedi.
A Roma sicuramente ci son posti più belli e variegati per una prova di CDM. Mi viene in mente Villa Ada, o il Parco Borghese che è anche un posto trafficato. E ci sono decine di altri posti a Roma che non conosco che potrebbero proporre percorsi più variegati. Son convinto che un appuntamento romano avrebbe riscosso più successo con una locazione più interessante, e non credo che i costi sarebbero lievitati (non stiamo parlando di chiudere strade, d'altronde)
VINCITORE DEL FANTATOUR 2016 SUL CAMPO: certe fantaclassifiche verranno riscritte...

"Stufano è un Peter Sagan che ha smesso di sognare (E.Vittone) "
Avatar utente
Subsonico
 
Messaggi: 5251
Iscritto il: giovedì 9 dicembre 2010, 19:13

Re: Ciclocross 2013/2014

UNREAD_POSTdi Admin » domenica 2 febbraio 2014, 22:05

Un ciclocross ai Fori!!! Che roba sarebbe?!? :champion:
Pantani è una leggenda come Coppi e Bartali
Admin
 
Messaggi: 11189
Iscritto il: domenica 21 giugno 2009, 21:48

Re: Ciclocross 2013/2014

UNREAD_POSTdi Seb » domenica 2 febbraio 2014, 22:27

Subsonico ha scritto:e non credo che i costi sarebbero lievitati (non stiamo parlando di chiudere strade, d'altronde)


Sicuramente l'ippodromo ha il vantaggio di offrire praticamente tutte le strutture già pronte: ci sono tribune, spogliatoi, bagni, docce, sala stampa, bar, telecamere, computer, punti di accesso... tutte cose che sui costi incidono visto che altrimenti sarebbero da organizzare da zero. E capisco che se non si hanno budget particolarmente elevati bisogna fare dei compromessi: in fondo dal punto di vista puramente organizzativo quella di Roma è una bella tappa, il percorso però è un po' povero di contenuti tecnici (ma alla fine chi è forte riesce comunque a fare la differenza) e ha anche l'handicap di non avere un contorno ambientale.
L'alternativa sarebbe magari cercare una location diversa con meno vantaggi rispetto all'ippodromo ma che possa garantire un maggior afflusso di pubblico, che si possa identificare maggiormente con la città di Roma e che quindi possa attirare più sponsor o finanziamenti: sarebbe forse più rischiosa, ma potrebbe dare vita veramente ad uno spettacolo unico in tutta la stagione.
Avatar utente
Seb
 
Messaggi: 3738
Iscritto il: giovedì 9 dicembre 2010, 13:07
Località: Genova

Re: Ciclocross 2013/2014

UNREAD_POSTdi dietzen » domenica 2 febbraio 2014, 22:35

la scalinata del pincio sarebbe un passaggio bello tosto e turistico... solo che ci sarebbe forse un tratto in asfalto troppo lungo da fare...
Di Rocco non è il mio presidente
dietzen
 
Messaggi: 5141
Iscritto il: giovedì 9 dicembre 2010, 21:19

Re: Ciclocross 2013/2014

UNREAD_POSTdi Blablabla » domenica 2 febbraio 2014, 22:52

Subsonico ha scritto:Ma oggettivamente, non sarà un caso se l'unica tappa di ciclocross criticata a livello internazionale è stata proprio quella di Roma (bastava fare un giro sul canale Youtube, o sui blog stranieri...), non è una cosa che si può ignorare così. Poi parliamone.

Intanto, siamo sicuri che l'Ippodromo delle Capannelle sia al posto più adatto a Roma a ospitare una gara di cross? Per fare un percorso accettabile si è dovuto allungare al limite delle distanze regolamentari, e anche lì abbiam visto cose strane, come un rettilineo da 500 metri...ricordiamo che un tempo il ciclocross era per lo più percorsi a piedi.
A Roma sicuramente ci son posti più belli e variegati per una prova di CDM. Mi viene in mente Villa Ada, o il Parco Borghese che è anche un posto trafficato. E ci sono decine di altri posti a Roma che non conosco che potrebbero proporre percorsi più variegati. Son convinto che un appuntamento romano avrebbe riscosso più successo con una locazione più interessante, e non credo che i costi sarebbero lievitati (non stiamo parlando di chiudere strade, d'altronde)


Si certo si potrebbe trovare location alternative ma chi era a Roma ha trovato tutto all'interno di una struttura; ristoranti, servizi igienici, docce e sicurezza. Organizzare in un parco pubblico o meglio in pieno centro risulterebbe più impegnativo e dispendioso perché oltre al fatto di gestire il problema traffico ci sarebbe quello di garantire tutti i servizi appena citati che non sono poca cosa oltre al fatto che ci vorrebbe un esercito di gente da impegnare per il controllo, quindi non credo sia così semplice. Prima di parlare bisognerebbe sapere anche perché in tutte le grandi città le problematiche sono queste. Spero si continui ad organizzare, a crescere, a sponsorizzare e se le critiche saranno costruttive aiuteranno anche quelle. In questi giorni lo spettacolo c'è stato la Lechner ci ha emozionato e resi orgogliosi oltre a un Todaro in crescita e ad un Franzoi che non ha sfigurato, io ci speravo tanto in lui...pazienza.
Blablabla
 
Messaggi: 13
Iscritto il: sabato 1 febbraio 2014, 19:03

Re: Ciclocross 2013/2014

simila

simila
 

PrecedenteProssimo

Torna a Ciclismo Femminile, Ciclismo Giovanile, Altri Ciclismi

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 2 ospiti