Mountain Bike 2015

Donne, Under, Juniores, ma anche Pista, Cross, MTB, BMX, Ciclismo Indoor
Avatar utente
Abruzzese
Messaggi: 3628
Iscritto il: venerdì 10 dicembre 2010, 16:24
Contatta:

Re: Mountain Bike 2015

Messaggio da leggereda Abruzzese » domenica 26 luglio 2015, 18:14

Eva Lechner ci regala una gran bella medaglia:

http://www.cicloweb.it/news/2015/07/26/ ... jolanda-ne


"L'importante non è quello che trovi alla fine di una corsa. L'importante è ciò che provi mentre corri" (Giorgio Faletti in "Notte prima degli esami")

"qui c'è gente che è totalmente avulsa dalla realtà e nociva al forum"


marc
Messaggi: 1784
Iscritto il: lunedì 1 agosto 2011, 22:39

Re: Mountain Bike 2015

Messaggio da leggereda marc » domenica 26 luglio 2015, 19:18

sul sito Rai guida programmi non risulta per domani alcuna sintesi? Sapete qualcosa in proposito?

della gara uomini ho letto qui una buona cronaca
http://www.pianetamountainbike.it/risul ... ua-leuropa

Immenso Absalon. Sono contento per l'argento di Lukas Fluckiger, campione che continua a fare la doppia attività mtb-cross, a cui però manca sempre qualcosa per portare a casa il grande successo. Terzo Fumic che aggiunge il bronzo al titolo iridato di staffetta. Non ho capito cosa sia successo a Kulhavy. Bravo Tiberi, mentre disastroso Fontana, anche qui non ho capito se per problemi meccanici o per un'imbarazzante mancanza di condizione. Su Luca Braidot continuo a pensare che dovrebbe dedicarsi prevalentemente al cross, cosa che credo non farà mai. Ne abbiamo già discusso, ma questo risultato fa ancora più riflettere: 21esimo agli Europei XCO e top ten sfiorata al Mondiale di cross senza aver mai corso gare di livello. Boh

1 ABSALON JULIEN - FRANCIA 01:33:31
2 FLÜCKIGER LUKAS- SVIZZERA 01:34:05
3 FUMIC MANUEL - GERMANIA 01:34:21
4 GIGER FABIAN - SVIZZERA 01:34:50
5 SARROU JORDAN - FRANCIA 01:35:12
6 NAEF RALPH - SVIZZERA 01:35:36
7 TIBERI ANDREA- ITALIA 01:35:45
8 TEMPIER STEPHANE- FRANCIA 01:35:51
9 DRECHOU HUGO - FRANCIA 01:36:13
10 VAN HOUTS RUDI - OLANDA 01:36:24


perché per me il ciclismo non è ancora una passione onanistica, ma è un pezzo di cultura popolare e familiare.

bove
Messaggi: 1352
Iscritto il: sabato 7 settembre 2013, 22:29

Re: Mountain Bike 2015

Messaggio da leggereda bove » lunedì 27 luglio 2015, 12:57

Lunedì 3 agosto
ore 22.00
canale 60 Nuvolari tv
sintesi dei campionati europei mtb

non ho ancora capito, dove, come e quando e sopratutto se, la rai li farà vedere..... strano, di solito sono così chiari :vomitino:


Gianluca Avigo
Presidente AFCCPI (Associazione FantaCicloCrossisti Perditempo Italiani)

marc
Messaggi: 1784
Iscritto il: lunedì 1 agosto 2011, 22:39

Re: Mountain Bike 2015

Messaggio da leggereda marc » lunedì 27 luglio 2015, 13:31

bove ha scritto:Lunedì 3 agosto
ore 22.00
canale 60 Nuvolari tv
sintesi dei campionati europei mtb

non ho ancora capito, dove, come e quando e sopratutto se, la rai li farà vedere..... strano, di solito sono così chiari :vomitino:


sulla pagina Fb degli Europei ecco cosa scrivono gli organizzatori:

"Per motivi di palinsesto la RAI ha comunicato che la sintesi delle gare crosscountry di sabato 25 e domenica 26 andranno in onda domani martedì 28 luglio su RAI SPORT 1 dalle 15.15 alle 16.15 (anzichè come stabilito in precedenza oggi).
Ci spiace per l'inconveniente, non dipeso dalla nostra volontà, ma, cogliendone il lato positivo, consideriamolo motivo in più per organizzarsi meglio così da rivivere attraverso le immagini di Rai Sport 1 le magnifiche due giornate dell'Alpago!"

Immagino gli sforzi di programmazione italica in quel di sax a rubra, un "dibbattito" come dicono in televisione: aho a coso, a quanno lo mannano sta robba della montan baic? E' che è domani già? Li mort… eh mò come famo che ce sta er noto? Vabbè dai, a ributtari per un'oretta er martedì pomeriggio


perché per me il ciclismo non è ancora una passione onanistica, ma è un pezzo di cultura popolare e familiare.

bove
Messaggi: 1352
Iscritto il: sabato 7 settembre 2013, 22:29

Re: Mountain Bike 2015

Messaggio da leggereda bove » lunedì 27 luglio 2015, 15:25

ma te pare?
con sta canicola, che me sto a preoccuppa de sti quattro m'becilli che vanno su e giù de le montagne con sta monta..biche o come ca... se chiama...???
AAoooo io c'ho er lettino prenotato a Ostia da n'aminco mio che me lascia sempre er meio posto.


Gianluca Avigo
Presidente AFCCPI (Associazione FantaCicloCrossisti Perditempo Italiani)


marc
Messaggi: 1784
Iscritto il: lunedì 1 agosto 2011, 22:39

Re: Mountain Bike 2015

Messaggio da leggereda marc » lunedì 27 luglio 2015, 15:30

bove ha scritto:ma te pare?
con sta canicola, che me sto a preoccuppa de sti quattro m'becilli che vanno su e giù de le montagne con sta monta..biche o come ca... se chiama...???
AAoooo io c'ho er lettino prenotato a Ostia da n'aminco mio che me lascia sempre er meio posto.


:D


perché per me il ciclismo non è ancora una passione onanistica, ma è un pezzo di cultura popolare e familiare.

Avatar utente
Abruzzese
Messaggi: 3628
Iscritto il: venerdì 10 dicembre 2010, 16:24
Contatta:

Re: Mountain Bike 2015

Messaggio da leggereda Abruzzese » martedì 28 luglio 2015, 4:59

marc ha scritto: mentre disastroso Fontana, anche qui non ho capito se per problemi meccanici o per un'imbarazzante mancanza di condizione


La sua dichiarazione ufficiale è stata questa:

«Ho cercato di svolgere una gara costante con l'idea di mettere in scena un finale competitivo. Guardando i tempi ho disputato un buon ultimo giro ma durante la gara andavo un po' piano. Ho mantenuto il mio ritmo, svolgendo un lavoro che spero risulterà positivo per le prossime gare. Mi aspettavo di più ma questo è quello che riesco a dare in questo momento, vediamo come andranno le prossime due domeniche».

Il fatto è che sembra trasparire un guardare in avanti, al prossimo obiettivo, però comunque le occasioni passato. Ok che c'era una concorrenza qualificata, però io sinceramente non credo che tutti quelli che gli finiscono davanti siano così superiori. Probabilmente è un problema di gestione di ritmi durante la gara, nel senso che o all'inizio o alla fine Marco Aurelio finisce per fare il fuorigiri e pagare dazio. Anche all'italiano partito bene con Tiberi, il piemontese ha accelerato e il lombardo è rimbalzato indietro, superato anche dai Braidot. Speriamo in bene per le prove di coppa, però ci vorrebbe maggiore costanza. Non si può vivere di rendita in eterno per un podio olimpico o mondiale, soprattutto quando sei arrivato ai 30 (siamo coscritti, sigh!).


"L'importante non è quello che trovi alla fine di una corsa. L'importante è ciò che provi mentre corri" (Giorgio Faletti in "Notte prima degli esami")

"qui c'è gente che è totalmente avulsa dalla realtà e nociva al forum"

marc
Messaggi: 1784
Iscritto il: lunedì 1 agosto 2011, 22:39

Re: Mountain Bike 2015

Messaggio da leggereda marc » martedì 28 luglio 2015, 11:46

Absalon ne ha 35 se non erro (mio coscritto) ed è tornato il numero uno o quasi dopo un periodo di appannamento. Il punto è che Fontana è alla seconda stagione disastrosa, sempre lontano dai primi. Anche quest'anno potrebbe salvare tutto con un podio mondiale oppure con un podio in Cdm, glielo auguro. Non ho idea di che contratto abbia con la Cannondale, ma se non dà segnali forti, almeno uno prima della fine della stagione, la sua stella potrebbe declinare rapidamente com'è successo per esempio al tedesco Milatz...


perché per me il ciclismo non è ancora una passione onanistica, ma è un pezzo di cultura popolare e familiare.

Avatar utente
Abruzzese
Messaggi: 3628
Iscritto il: venerdì 10 dicembre 2010, 16:24
Contatta:

Re: Mountain Bike 2015

Messaggio da leggereda Abruzzese » martedì 28 luglio 2015, 17:12

Marc tu hai detto che sei stato giornalista e da quanto vedo cerchi di seguire il più possibile questa specialità, a questo punto mi chiedo: non è che qualcuno inizi a cercare anche nella MTB in maniera troppo esasperata il picco di forma per quel tot periodo? Nel senso che vedo comunque atleti che passano con una certa duttilità da prove Cross Country a quelle Marathon (il migliore in questi ultimi anni è stato indubbiamente Kulhavy), altri che magari se la cavano bene nella MTB e ciclocross (ma anche qui: ciclocross affrontato con una certa riserva, che la MTB viene sempre al primo posto). Ecco, non è che anche qui cominci ad esserci troppo lo zampino di qualche preparatore?


"L'importante non è quello che trovi alla fine di una corsa. L'importante è ciò che provi mentre corri" (Giorgio Faletti in "Notte prima degli esami")

"qui c'è gente che è totalmente avulsa dalla realtà e nociva al forum"

marc
Messaggi: 1784
Iscritto il: lunedì 1 agosto 2011, 22:39

Re: Mountain Bike 2015

Messaggio da leggereda marc » mercoledì 29 luglio 2015, 14:02

Abruzzese ha scritto:Marc tu hai detto che sei stato giornalista e da quanto vedo cerchi di seguire il più possibile questa specialità, a questo punto mi chiedo: non è che qualcuno inizi a cercare anche nella MTB in maniera troppo esasperata il picco di forma per quel tot periodo? Nel senso che vedo comunque atleti che passano con una certa duttilità da prove Cross Country a quelle Marathon (il migliore in questi ultimi anni è stato indubbiamente Kulhavy), altri che magari se la cavano bene nella MTB e ciclocross (ma anche qui: ciclocross affrontato con una certa riserva, che la MTB viene sempre al primo posto). Ecco, non è che anche qui cominci ad esserci troppo lo zampino di qualche preparatore?


Premesso che mi occupavo di cronaca e non ho mai scritto di ciclismo, tranne qualche articolo agli albori su un giornale locale, purtroppo Abruzzese non saprei rispondere alle tue domande. Come dici tu, anche "grazie" anche al tempo libero regalatomi dalla disoccupazione, ora riesco a seguire meglio la Mtb. Ma è il primo anno che lo faccio, nelle stagioni precedenti l'ho seguita poco, guardavo il Mondiale e poco altro, magari andavo a leggermi giusto per curiosità i risultati di chi fa doppia attività cross-mtb (oltre a Fontana prevalentemente i fratelli Fluckiger, Naef e Vogel)….quindi non saprei che dire, anche perché non mi considero un esperto: per esempio non ho ancora capito le caratteristiche dei singoli corridori, chi va meglio nei percorsi duri da scalatori o chi in quelli misti e tecnici.

A occhio mi pare che non sia un problema passare dall'XCO al Marathon perché le gare si disputano nello stesso periodo dell'anno, ma tra i campioni XCO vedo solo Kulhavy cimentarsi seriamente nel Marathon, già iridato ma quest'anno ko in Val Gardena. Gli altri protagonisti del Marathon, per esempio Lakata e Sauser oro e argento al Mondiale, mi pare che nel Cross Country da tempo non abbiano più nulla da dire, non so nemmeno se partecipino alla Cdm. Un plauso al buon Kulhavy che credo ci provi col Marathon giusto per vedere se riesce a mettere nel carniere qualche altra maglia iridata, che non fa mai male. Forse mi sbaglio, ma mi par di capire che il Marathon non abbia un vero e proprio circuito di professionisti: i migliori sono vecchi elefanti in cerca di ultimi scampi di gloria (Lakata/Sauser) o ex stradisti che si dilettano con una specialità tutto sommato affine alla strada prima di appendere la bici al chiodo, il caso più celebre è quello di Celestino che ha raccolto grandi successi, oppure Beltran, forse Chiarini.

Sulla compatibilità tra cross e mtb ne abbiamo discusso molto in passato, ma è un dato di fatto che i tre mostri sacri del XCO (Absalon, Schurter e Kulhavy) il cross non lo calcolino nemmeno per sbaglio, se non per fare un paio di sgambate invernali. Gli altri svizzeri e Fontana si dedicano alla disciplina invernale con più serietà, sempre ovviamente in riserva come dici tu, però non raccolgono grandi risultati in nessuno dei due ambiti. Il rammarico, parlando di svizzeri, è che negli ultimi anni i vari Fluckiger e Vogel hanno spesso prevalso nel campionato nazionale di cross ai danni del mio idolo, il crossista puro (ex stradista) Zanher :D

Quello che mi ha incuriosito molto in questi giorni è il destino dell'Eliminator, specialità giovanissima il cui primo Mondiale si è tenuto nel 2012 con la vittoria di Naef (andate su youtube a vedervi la bellissima finale). Ammetto che la prima (mezza) gara che ho visto in tv o su internet dell'XCE è stata proprio quella di Alpago. E mi è piaciuta parecchio, peccato che proprio quest'anno l'Uci abbia cancellato la Coppa del Mondo di Eliminator (come quella del 4X del resto) adducendo non ho ben capito quali motivi, se la mancanza di interesse, di sponsor, di quattrini o di volontà politico-organizzativa. L'Eliminator fa storcere il naso ai puristi, come abbiamo detto, ed è poco coerente dal punto di vista tecnico visto che si può passare da percorsi interamente sullo sterrato (l'ultimo Mondiale o la vecchia prova Cdm belga di Houffalize) ad altri interamente sull'asfalto nei centri storici dei piccoli comuni di montagna. Ma la trovo molto adrenalinica, affascinate, uno strano incrocio tra XCO, ciclocross e keirin…Mi ha fatto piacere vedere il crossista Wildhaber conquistare il bronzo all'Europeo, e per fortuna si disputerà ancora il Mondiale. Però mi chiedo che intenzioni abbia l'Uci in proposito, la tengono come garetta di contorno ai Mondiali o intendono promuoverne pratica e diffusione? Le potenzialità ci sono: è spettacolare, fruibile dal pubblico a bordo strada, e mi parrebbe l'antipasto agonistico ideale anche dal punto di vista organizzativo per gli eventi di Cdm, un po' come è successo ad Alpago.


perché per me il ciclismo non è ancora una passione onanistica, ma è un pezzo di cultura popolare e familiare.

bove
Messaggi: 1352
Iscritto il: sabato 7 settembre 2013, 22:29

Re: Mountain Bike 2015

Messaggio da leggereda bove » giovedì 30 luglio 2015, 11:18

provo a dire la mia. Fontana da sempre ha avuto questa "pecca". Parte benissimo ma spesso ( troppo spesso ) crolla nell'ultima mezz'ora. Sicuramente lui è uno che riesce a preparare l'obbiettivo, così come ormai ( purtroppo ) accade costantemente su strada. Da anni sostengo che il cross sarebbe molto più indicato per Fontana, proprio perchè sull'ora di gara è competitivo a livello mondiale. Inoltre non gli mancano di certo tecnica ed esplosività, oggi fondamentale nel cross.

In merito alla questione marathon e xc, le differenze sono sostanziali. Distanza. 1h30 nell'xc contro le 3 h e più delle Marathon e soprattutto, passaggi sempre più tecnici nell'xc.
Infatti molti stradisti come primo approccio preferiscono le marathon. Salite lunghe, discese più abbordabili ed ovviamente le 3/4 ore di gara che giocano a loro favore.

Negli ultimi anni l'xc è diventato sempre più tecnico. Alcuni passaggi c'è da farsela nelle mutande. Insomma non è da tutti.

Per concludere, tornado alle prestazioni di Fontana, credo/spero, abbia preparato a puntino il finale di stagione. Per intenderci c'è la prova di coppa del mondo italiana e il mondiale.
Credo che in questo periodo abbia fatto un carico di lavoro notevole, e quindi è arrivato all'italiano e all'europeo fiacco. Sono quasi sicuro che già nelle prove d'oltre oceano lo vedremo in crescita.


Gianluca Avigo
Presidente AFCCPI (Associazione FantaCicloCrossisti Perditempo Italiani)

bove
Messaggi: 1352
Iscritto il: sabato 7 settembre 2013, 22:29

Re: Mountain Bike 2015

Messaggio da leggereda bove » lunedì 10 agosto 2015, 10:46

Le due trasferte oltre oceano, non sono andate esattamente come credevo/speravo.
Fontana un po meglio a Windham, però a questo punto direi stagione deludente. Rimangono Val di sole e il mondiale, ma a questo punto la vedo dura. Bene Tiberi nella prima mezz'ora di gara, poi un po si perde.
Anche se a Windham non l'ho visto in classifica, quindi penso abbiamo avuto un problema.
Comunque secondo me, il ciclocross televisivamente, una spanna sopra la mtb.


Gianluca Avigo
Presidente AFCCPI (Associazione FantaCicloCrossisti Perditempo Italiani)

marc
Messaggi: 1784
Iscritto il: lunedì 1 agosto 2011, 22:39

Re: Mountain Bike 2015

Messaggio da leggereda marc » martedì 25 agosto 2015, 17:04

dunque nell'indifferenza generale, domenica i fortunati hanno vissuto una grande giornata di ciclismo a Commezzadura. Ho visto la gara sul sito redbull e devo dire che il percorso è veramente bello, vario, senza discese spezzacollo ma con tratti tecnicamente interessanti: belle salite, salti, un tratto in discesa sulle pietre.

Ha vinto meritatamente Schurter (quarta Cdm conquistata) che tra l'altro ha pubblicamente fatto i complimenti agli organizzatori per il percorso e più in generale per un evento con la E maiuscola. Chi ha visto la gara se n'è reso conto. Tatticamente corsa un po bloccata, lotta di nervi tra i due mostri sacri Schurter e Abasalon con uno strepitoso Vogel (tiferò per lui al Mondiale) che ha ceduto solo nell'ultimo giro. Deludente Kulhavi, quarto ma tagliato fuori dalla testa della corsa negli ultimi giri. Bene Fontana ottavo e Tiberi subito dopo, bene il veterano Hermida.

Ma la riflessione che vorrei fare con voi riguarda proprio il successo della manifestazione. C'erano 10mila persone sul percorso, secondo quanto leggo in vari articoli, ognuno dei quali dovrebbe aver pagato 10 euro a testa. Non so se i numeri siano realmente questi, ma la folla c'era indiscutibilmente, basta guardare le immagini. Tanta, tantissima gente sulle salite principali, lungo il tratto sulle pietre e al traguardo. Sono rimasto veramente sorpreso da tanta affluenza. Significa evidentemente che anche in Italia gli appassionati preferiscono la Mtb al ciclocross. Mi chiedo dove siano però tutti questi appassionati di Mtb se qui nel forum ci scambiamo due parole a malapena in 3 o 4 persone, con i media che hanno sostanzialmente ignorato l'evento a parte qualcosa sulla Gazzetta. Dunque da dove deriva questo exploit di pubblico, oltretutto pagante? Si tratta di bikers amatori incuriositi dai salti di Schurter? A vedere il cross, a parte il Mondiale di Treviso, siamo sempre 4 gatti, al massimo un paio di migliaia di cristiani, ma proprio quando va di lusso e stando molto molto larghi nelle stime. Insomma infinitamente meno di quanti hanno sfidato il brutto tempo e il costo del biglietto per arrampicarsi sulle rampe di Commezzadura. Qual'è la vostra analisi in merito? Che dite?


perché per me il ciclismo non è ancora una passione onanistica, ma è un pezzo di cultura popolare e familiare.

Avatar utente
Abruzzese
Messaggi: 3628
Iscritto il: venerdì 10 dicembre 2010, 16:24
Contatta:

Re: Mountain Bike 2015

Messaggio da leggereda Abruzzese » mercoledì 26 agosto 2015, 4:09

Io, al di là del fatto che ho letto ancora molto poco sulle gare del week end (ho avuto dei problemi con internet), proverei a spiegarla con il fatto che almeno in Trentino-Alto Adige esiste una sorta di cultura della MTB: moltissimi praticanti vengono da lì e quindi si è creato un movimento che non è legato unicamente a manifestazioni come la Sella Ronda o altre ma che per tutto l'anno viene coinvolto anche attraverso l'Eliminator e altre gare in cui si cimentano anche i ragazzini più piccoli. Il fatto poi di organizzare proprio lì una prova di Coppa del Mondo credo che sia anche strategico, potendo così richiamare appassionati anche da Lombardia e Veneto, senza contare che anche il periodo dell'anno (week end di agosto, dove magari molte persone sono in ferie e quindi possono concedersi di passare un bel fine settimana del genere) potrebbe aver aiutato. Poi comunque esistono già dei precedenti di Coppa del Mondo da quelle parti e quindi non è stato un qualcosa campato per aria ma con già delle basi. Per dire, io 2 anni fa ebbi il piacere di presenziare ai campionati italiani di MTB sul lago di Nemi in una cornice paesaggistica abbastanza incantevole. C'era un discreto pubblico ma di certo non possiamo fare paragoni con quello che si è visto lì in Trentino, ecco perché faccio un rimando alla cultura (a proposito: domenica 30 proprio lì sui colli Albani, alle porte di Roma, si disputerà il campionato italiano Marathon, per coloro che vorranno farci un salto).

Piccola nota: nel week end trentino si è registrata anche una storica vittoria nel downhill tra gli juniores con il ligure Loris Revelli. Anche questo dato è significativo di ciò che ha offerto il fine settimana in Val di Sole.


"L'importante non è quello che trovi alla fine di una corsa. L'importante è ciò che provi mentre corri" (Giorgio Faletti in "Notte prima degli esami")

"qui c'è gente che è totalmente avulsa dalla realtà e nociva al forum"

marc
Messaggi: 1784
Iscritto il: lunedì 1 agosto 2011, 22:39

Re: Mountain Bike 2015

Messaggio da leggereda marc » mercoledì 26 agosto 2015, 8:04

Abruzzese ha scritto:Io, al di là del fatto che ho letto ancora molto poco sulle gare del week end (ho avuto dei problemi con internet), proverei a spiegarla con il fatto che almeno in Trentino-Alto Adige esiste una sorta di cultura della MTB: moltissimi praticanti vengono da lì e quindi si è creato un movimento che non è legato unicamente a manifestazioni come la Sella Ronda o altre ma che per tutto l'anno viene coinvolto anche attraverso l'Eliminator e altre gare in cui si cimentano anche i ragazzini più piccoli. Il fatto poi di organizzare proprio lì una prova di Coppa del Mondo credo che sia anche strategico, potendo così richiamare appassionati anche da Lombardia e Veneto, senza contare che anche il periodo dell'anno (week end di agosto, dove magari molte persone sono in ferie e quindi possono concedersi di passare un bel fine settimana del genere) potrebbe aver aiutato. Poi comunque esistono già dei precedenti di Coppa del Mondo da quelle parti e quindi non è stato un qualcosa campato per aria ma con già delle basi. Per dire, io 2 anni fa ebbi il piacere di presenziare ai campionati italiani di MTB sul lago di Nemi in una cornice paesaggistica abbastanza incantevole. C'era un discreto pubblico ma di certo non possiamo fare paragoni con quello che si è visto lì in Trentino, ecco perché faccio un rimando alla cultura (a proposito: domenica 30 proprio lì sui colli Albani, alle porte di Roma, si disputerà il campionato italiano Marathon, per coloro che vorranno farci un salto).

Piccola nota: nel week end trentino si è registrata anche una storica vittoria nel downhill tra gli juniores con il ligure Loris Revelli. Anche questo dato è significativo di ciò che ha offerto il fine settimana in Val di Sole.


è vero, in Trentino con gli anni si è creata una vera e propria cultura della Mtb, non paragonabile a quella di altre regioni. Il Trentino è la culla italiana della Mtb non solo per ragioni orografiche. Questa specificità potrebbe spiegare un'affluenza così clamorosa (anche se devo ancora capire se tutta quella gente ha pagato o meno, dato non secondario) così come la collocazione in un weekend ancora vacanziero. Bisogna dire che pare ci sia stato un'ottimo riscontro di pubblico anche per la prova XCO degli Europei di Alpago, anche se lì abbiamo potuto vedere solo una sintesi tv…Resta però il fatto che secondo me ci deve essere dell'altro per giustificare quanto successo, forse un'attenzione eccezionale parte degli amatori che in tanti, io per primo, hanno sottovalutato. Mi congratulo con gli organizzatori.

Ps: si sa già qualcosa sull'organizzazione dei Campionati italiani 2016 di XCO e XCE?


perché per me il ciclismo non è ancora una passione onanistica, ma è un pezzo di cultura popolare e familiare.

Avatar utente
Abruzzese
Messaggi: 3628
Iscritto il: venerdì 10 dicembre 2010, 16:24
Contatta:

Re: Mountain Bike 2015

Messaggio da leggereda Abruzzese » mercoledì 26 agosto 2015, 15:00

marc ha scritto:Ps: si sa già qualcosa sull'organizzazione dei Campionati italiani 2016 di XCO e XCE?


Al momento sul sito federale (si dice che le domande dovevano pervenire entro il 17 agosto) risultano ancora da assegnare, stando alla pagina che ho visto.

Invece sempre la Val di Sole il prossimo anno ospiterà i mondiali di downhill e Trials, altre discipline che mi pare abbiano riscosso un grande successo in questo fine settimana (del resto per lo spettatore non specializzato risultano molto spettacolari).


"L'importante non è quello che trovi alla fine di una corsa. L'importante è ciò che provi mentre corri" (Giorgio Faletti in "Notte prima degli esami")

"qui c'è gente che è totalmente avulsa dalla realtà e nociva al forum"

marc
Messaggi: 1784
Iscritto il: lunedì 1 agosto 2011, 22:39

Re: Mountain Bike 2015

Messaggio da leggereda marc » mercoledì 26 agosto 2015, 15:50

cari amici, Font vuole fare un inverno "tranquillo", quindi immagino senza arrivare ai Mondiali di cross. Cmq gli auguro un top ten per Andorra, sarebbe un risultato modesto in assoluto, molto buono invece se paragonato alle pessime prestazioni di quest'anno.

http://www.redbull.com/it/it/bike/stori ... al-di-sole


perché per me il ciclismo non è ancora una passione onanistica, ma è un pezzo di cultura popolare e familiare.

bove
Messaggi: 1352
Iscritto il: sabato 7 settembre 2013, 22:29

Re: Mountain Bike 2015

Messaggio da leggereda bove » mercoledì 26 agosto 2015, 21:45

In merito alla val di sole, c'è anche da dire che molto fa la relativa vicinanza ad Austria e Germania. Provate a prenotare una stanza a riva del Garda i primi di maggio in occasione del bike festival. Praticamente un invasione.

In merito all'inverno di fontana, ormai c'ho rinunciato. Purtroppo lui ha da tempo deciso così.
Io continuo a pensare che tecnicamente sarebbe più adatto al cross, ma tant'è.

Credo, che al netto degli imprevisti, al mondiale possa fare una bella prova. Dopo le olimpiadi mi sembra abbia puntato più sul singolo evento che sulla stagione in generale. Cosa che a me non piace nemmeno nel ciclismo su strada.


Gianluca Avigo
Presidente AFCCPI (Associazione FantaCicloCrossisti Perditempo Italiani)

held
Messaggi: 1013
Iscritto il: lunedì 13 dicembre 2010, 18:07
Località: Sardegna

Re: Mountain Bike 2015

Messaggio da leggereda held » giovedì 27 agosto 2015, 0:22

Ho visto parte della gara su Red Bull tv, non sono un appassionato di Mountain bike (anche se la uso più che la bici da corsa) mi appassiona molto di più seguire una gara di ciclocross, notevolmente di più. Per questo seguo poco il thread. Devo però dirò che il percorso era stupendo, un bel tracciato senza le stranezze che a volte vedo con passaggi impossibili. Bello anche il territorio, unico! Ho persino pensato se fosse possibile adattarlo per una eventuale prova di ciclocross. :D
Mi chiedo, essendo una prova di Coppa del Mondo sarà ripetuta anche il prossimo anno? Veramente complimenti agli organizzatori.



bove
Messaggi: 1352
Iscritto il: sabato 7 settembre 2013, 22:29

Re: Mountain Bike 2015

Messaggio da leggereda bove » giovedì 27 agosto 2015, 17:06

Questa non è la prima edizione. Se non ricordo male ci furono pure i mondiali nel 2008.
Non sono un intenditore di DH, ma da quello che ho letto, la pista della val di sole è molto apprezzata da tutto il circuito. Diciamo una kitzbuhel della specialità.
Quindi credo proprio che ci saranno altre edizioni


Gianluca Avigo
Presidente AFCCPI (Associazione FantaCicloCrossisti Perditempo Italiani)

marc
Messaggi: 1784
Iscritto il: lunedì 1 agosto 2011, 22:39

Re: Mountain Bike 2015

Messaggio da leggereda marc » giovedì 27 agosto 2015, 19:19

held ha scritto:Ho visto parte della gara su Red Bull tv, non sono un appassionato di Mountain bike (anche se la uso più che la bici da corsa) mi appassiona molto di più seguire una gara di ciclocross, notevolmente di più. Per questo seguo poco il thread. Devo però dirò che il percorso era stupendo, un bel tracciato senza le stranezze che a volte vedo con passaggi impossibili. Bello anche il territorio, unico! Ho persino pensato se fosse possibile adattarlo per una eventuale prova di ciclocross. :D
Mi chiedo, essendo una prova di Coppa del Mondo sarà ripetuta anche il prossimo anno? Veramente complimenti agli organizzatori.


non ti so dire se ci sarà anche il prossimo anno la Cdm di XCO, forse no, essendo già in programma il Mondiale di discesa.

Intanto sul sito UCI sono comparse le liste degli iscritti alle gare iridate.
Martedì si parte con l'Eliminator. Con una certa sorpresa vedo tra gli iscritti Fontana, Tiberi e i Braidot, con gli italiani che schierano la pattuglia più numerosa nonostante non mi pare eccellino in questa prova. Ci sono gli ultimi campioni del mondo (Mels e Federspiel), il podio dell'Europeo di Alpago compresa il grande Wildhaber medaglia di bronzo. Mentre tra i campioni dell'XCO vedo solo Naef e Lukas Fluckiger oltre agli italiani.

http://www.uci.ch/mountain-bike/ucieven ... ts-171404/

Capitolo TV. Il sito Uci dice che la Rai possiede i diritti per trasmettere il Mondiale, ma sul palinsesto almeno per martedì non vedo alcunché. Peccato. A questo punto vi chiedo dove potrò vedere in tv o su internet l'Eliminator, se non le batterie (che poi sono il succo della gara, come nel Keirin) almeno le finali.


perché per me il ciclismo non è ancora una passione onanistica, ma è un pezzo di cultura popolare e familiare.

Avatar utente
Tranchée d'Arenberg
Messaggi: 12714
Iscritto il: giovedì 9 dicembre 2010, 13:50
Località: Falconara Albanese (CS)
Contatta:

Re: Mountain Bike 2015

Messaggio da leggereda Tranchée d'Arenberg » sabato 29 agosto 2015, 19:04

Mi segnalava Abruzzese che domani Federico Zurlo sarà tra i partenti del campionato italiano Marathon :)


Cobblestone 2012 - 1° Classifica Generale
Cobblestone 2012 - 1° Classifica Classiche
Cobblestone 2013 - 1° Classifica Semiclassiche

FantaCycling Manager 2016 - 1° Classifica (squadre)

marc
Messaggi: 1784
Iscritto il: lunedì 1 agosto 2011, 22:39

Re: Mountain Bike 2015

Messaggio da leggereda marc » martedì 1 settembre 2015, 11:05

per chi volesse vedere l'Eliminator: il buon Naef su facebook invita tutti a sintonizzarsi sul canale Uci Channel per le 15.30

http://www.uci.ch/mountain-bike/videos/ ... lnord-and/


perché per me il ciclismo non è ancora una passione onanistica, ma è un pezzo di cultura popolare e familiare.

marc
Messaggi: 1784
Iscritto il: lunedì 1 agosto 2011, 22:39

Re: Mountain Bike 2015

Messaggio da leggereda marc » martedì 1 settembre 2015, 22:09

marc ha scritto:per chi volesse vedere l'Eliminator: il buon Naef su facebook invita tutti a sintonizzarsi sul canale Uci Channel per le 15.30

http://www.uci.ch/mountain-bike/videos/ ... lnord-and/



Ha vinto uno dei favoriti, l'austriaco Federspiel che ha dominato la finale correndola sempre in testa.

Tra gli italiani buona la prova di Tabacchi, uscito ai quarti, e soprattutto di Luca Braidot arrivato in semifinale. Bravo e sfortunato: è caduto dopo una curva in salita mentre tentava il sorpasso per agguantare la seconda posizione, utile per qualificarsi alla finale. Fontana e Tiberi, pur inseriti nella startin list, non credo siano partiti.

Finale poco appassionante, le batterie sono state più interessanti. L'ex campione del mondo Mels è uscito in semifinale, mentre Lukas Fluckiger, Naef e Wildhaber non sono riusciti a passare gli ottavi di finale.

Più in generale resto dubbioso sul destino di questa nuova disciplina, spettacolare quanto pericolosa (anche oggi un brutto incidente)…. sicuramente è anche per evitare grossi rischi che i big del XCO rinunciano alla competizione. Oggi bel percorso, ma pochissimo pubblico. In ogni caso se non verrà ripristinata la Coppa non capisco quale futuro possa avere l'Eliminator


perché per me il ciclismo non è ancora una passione onanistica, ma è un pezzo di cultura popolare e familiare.

marc
Messaggi: 1784
Iscritto il: lunedì 1 agosto 2011, 22:39

Re: Mountain Bike 2015

Messaggio da leggereda marc » giovedì 3 settembre 2015, 7:25

Non ho potuto seguire nulla della staffetta di ieri. La disciplina in sé mi lascia perplesso per motivi tecnici già menzionati (sarebbe come vedere nell'atletica una 4x400 mista uomini-donne-junior-under23, roba quantomeno bizzarra). A questo si aggiunge la palese decisione di non schierare i migliori (Vogel al posto di Schurter o Sarrou per Absalon). Cmq al di là di tutti un grande applauso per il bronzo dei nostri :clap:


perché per me il ciclismo non è ancora una passione onanistica, ma è un pezzo di cultura popolare e familiare.

Winter
Messaggi: 11127
Iscritto il: giovedì 9 dicembre 2010, 19:33

Re: Mountain Bike 2015

Messaggio da leggereda Winter » sabato 5 settembre 2015, 13:50

Pauline si prende anche il titolo mondiale di mtb



dietzen
Messaggi: 5275
Iscritto il: giovedì 9 dicembre 2010, 21:19

Re: Mountain Bike 2015

Messaggio da leggereda dietzen » sabato 5 settembre 2015, 14:38

Winter ha scritto:Pauline si prende anche il titolo mondiale di mtb


adesso è allo stesso tempo campionessa del mondo della strada, del ciclocross e della mtb. :o


Di Rocco non è il mio presidente

Basso
Messaggi: 11809
Iscritto il: sabato 21 maggio 2011, 17:03
Località: Vicenza

Re: Mountain Bike 2015

Messaggio da leggereda Basso » sabato 5 settembre 2015, 15:16



11: Vuelta7, Prato
12: Appennino, JapanCup
13: Giro9, ITA RR, Vuelta20, Sabatini
14: Vasco, Dauphiné, Tour3, Tour21, Polonia, TreValli
15: Laigueglia, Escaut, Giro2, Giro18, Giro, Tour13, Fourmies
16: Nice, Vuelta12
17: Frankfurt, Tour11, Vuelta16, Chrono

Avatar utente
nemecsek
Messaggi: 931
Iscritto il: mercoledì 9 febbraio 2011, 1:14

Re: Mountain Bike 2015

Messaggio da leggereda nemecsek » sabato 5 settembre 2015, 15:27

http://altoadige.gelocal.it/sport/2015/ ... 1.12033603

La Lechner trascina l’Italia al bronzo.


Brava Eva Lechner TZE TZE :D

scusate erano anni che volrevo fà sta battuta :D


A volte il dito indica proprio il dito, non la luna.
Dopo Campiglio qualcuno ha abbandonato il ciclismo, qualcun altro ha ripreso a seguirlo.
I veri campioni erano quelli che dicevano no [Winter]

Winter
Messaggi: 11127
Iscritto il: giovedì 9 dicembre 2010, 19:33

Re: Mountain Bike 2015

Messaggio da leggereda Winter » sabato 5 settembre 2015, 15:52

dietzen ha scritto:
Winter ha scritto:Pauline si prende anche il titolo mondiale di mtb


adesso è allo stesso tempo campionessa del mondo della strada, del ciclocross e della mtb. :o

La Longo è ancora molto lontana
Pero' se continua cosi..



marc
Messaggi: 1784
Iscritto il: lunedì 1 agosto 2011, 22:39

Re: Mountain Bike 2015

Messaggio da leggereda marc » lunedì 7 settembre 2015, 11:21

dunque la beffa personale è che non sono riuscito a vedere il Mondiale dopo aver seguito gli appuntamenti più importanti della stagione. Ho cercato invano sul sito Uci e su Ucichannel il maledetto filmato della gara senza trovare alcunché. L'ho cercato sabato sera poi domenica pomeriggio. Quindi mi sono arreso e ho guardato il filmatino amatoriale di 3 minuti "Best moments" proposto dalla stessa Uci sui sui canali. Dunque non so nulla della gara, se non per aver letto una buona cronaca su Solobike.it, e non so nulla del percorso.
Prevedibile il duello tra i due giganti come del resto la vittoria di Nino.

Mentre per Fontana abbiamo avuto il sigillo definitivo di una stagione fallimentare. Che però il nostro prolungherà con altre gare per raccogliere punti Uci fino alla preolimpica brasiliana in programma il mese prossimo. I motivi di questa involuzione li possono conoscere solo lui e i suoi tecnici. Il rammarico è che quest'inverno lo vedremo ancora meno sui circuiti di cross. Chissà se arriverà almeno a fare l'Italiano.


perché per me il ciclismo non è ancora una passione onanistica, ma è un pezzo di cultura popolare e familiare.

Admin
Messaggi: 11565
Iscritto il: domenica 21 giugno 2009, 21:48

Re: Mountain Bike 2015

Messaggio da leggereda Admin » lunedì 7 settembre 2015, 15:30

nemecsek ha scritto:Brava Eva Lechner TZE TZE :D

scusate erano anni che volrevo fà sta battuta :D


Per intenditori! :D


Pantani è una leggenda come Coppi e Bartali

Avatar utente
Seb
Messaggi: 3905
Iscritto il: giovedì 9 dicembre 2010, 13:07
Località: Genova
Contatta:

Re: Mountain Bike 2015

Messaggio da leggereda Seb » lunedì 7 settembre 2015, 20:41

marc ha scritto:Mentre per Fontana abbiamo avuto il sigillo definitivo di una stagione fallimentare. Che però il nostro prolungherà con altre gare per raccogliere punti Uci fino alla preolimpica brasiliana in programma il mese prossimo. I motivi di questa involuzione li possono conoscere solo lui e i suoi tecnici. Il rammarico è che quest'inverno lo vedremo ancora meno sui circuiti di cross. Chissà se arriverà almeno a fare l'Italiano.


Scusa marc, non seguo molto la mtb quindi potrei dire una grossa cavolata: ma tolti due exploit "isolati" il livello medio di Fontana non è solo poco superiore a quello attuale (cioé non da 13° posto ma da 10° per dire)? Non mi è mai parso uno in grado di essere stabilmente a lottare tra i primi 5/6, o mi sbaglio?



marc
Messaggi: 1784
Iscritto il: lunedì 1 agosto 2011, 22:39

Re: Mountain Bike 2015

Messaggio da leggereda marc » mercoledì 9 settembre 2015, 11:29

Seb ha scritto:
marc ha scritto:Mentre per Fontana abbiamo avuto il sigillo definitivo di una stagione fallimentare. Che però il nostro prolungherà con altre gare per raccogliere punti Uci fino alla preolimpica brasiliana in programma il mese prossimo. I motivi di questa involuzione li possono conoscere solo lui e i suoi tecnici. Il rammarico è che quest'inverno lo vedremo ancora meno sui circuiti di cross. Chissà se arriverà almeno a fare l'Italiano.


Scusa marc, non seguo molto la mtb quindi potrei dire una grossa cavolata: ma tolti due exploit "isolati" il livello medio di Fontana non è solo poco superiore a quello attuale (cioé non da 13° posto ma da 10° per dire)? Non mi è mai parso uno in grado di essere stabilmente a lottare tra i primi 5/6, o mi sbaglio?


Guarda Seb purtroppo non posso venirti granché in soccorso perché solo da quest'anno seguo con una certa regolarità la Mtb, almeno le gare di Coppa. Di certo Fontana nelle ultime due stagioni è involuto parecchio, con la differenza che lo scorso anno ha salvato la stagione con il bronzo mondiale.

Pare anche a me come dici tu che Fontana non sia mai stati competitivo con i più forti, è sempre stato un gradino sotto l'elite di specialità tanto da non riuscire mai a conquistare una gara di Coppa. Nel 2012, leggo su Wikipedia, è arrivato quarto nella generale di Cdm, nel 2013 settimo, nel 2014 quindicesimo e quest'anno diciottesimo.

A ciò si aggiungono due medaglie di bronzo agli Europei XCO, gara importante ma che cmq quest'anno ho scoperto essere non sempre adeguatamente considerata dai big. Non so se Fontana abbia mai ottenuto un podio in Coppa, chiedo a chi ne sa di più, per esempio Abruzzese.

Il Ct del cross Scotti pensa che Mac sia molto più adatto al cross che alla Mtb, ma come sappiamo la sua squadra l'ha ingaggiato per la Mtb e giustamente il datore di lavoro se dà delle indicazioni precise non è che può essere ignorato sfanculato. (non l'ha fatto, per dire, nemmeno il milionario Nibali quando la sua squadra l'ha spedito alla corsetta dell'oratorio invece che al Lombardia). E poi lui stesso, pur amando il cross ed essendo nato con il cross, dice di divertirsi di più in Mtb.

Francamente non so cosa augurargli per il futuro. Credo che accantonerà definitivamente il cross, forse quest'inverno correrà 4 o 5 gare. A questo punto non so nemmeno se correrà il campionato nazionale. Vero è che i più forti ovvero Schurter, Absalon e Khulavy il cross non lo calcolano nemmeno di striscio. L'augurio realistico che si può fare a Mac è quello di tornare su buoni livelli in Mtb come ha fatto quest'anno Vogel, credo più vecchio di Fonty di un paio d'anni.


perché per me il ciclismo non è ancora una passione onanistica, ma è un pezzo di cultura popolare e familiare.

marc
Messaggi: 1784
Iscritto il: lunedì 1 agosto 2011, 22:39

Re: Mountain Bike 2015

Messaggio da leggereda marc » giovedì 10 settembre 2015, 15:51

mi ha scritto Abruzzese dettagliando i risultati di Fontana in Coppa:

"Fontana di podi di CDM ne è riuscito a fare più di uno: nel 2012, dove hai già riportato che finì quarto assoluto nella generale (suo miglior risultato di sempre in coppa) arrivò tre volte terzo ad Houffalize, Windham e Val d'Isere e in un'altra prova fece quarto. Poi avevo trovato un quarto posto nel 2009 nella prova di Madrid, oltre non ho cercato.
In ogni modo da come vedevo nel 2012 non disputò i mondiali di ciclocross e si concentrò di più sulla MTB anche in prospettiva delle Olimpiadi di Londra. Viene da sè quindi che nell'unica vera stagione in cui Marco Aurelio ha ceduto alla specializzazione ha ottenuto i suoi migliori risultati e quindi, al di là della maniera assolutamente rocambolesca in cui venne il bronzo di Londra, possiamo affermare che quell'anno c'erano stati altri risultati a dimostrarci che comunque a livello internazionale Fontana era competitivo. Nelle ultime stagioni non so, io credo che ci sia qualcosa che non va a livello di preparazione perché ormai i buoni risultati a livello internazionali sono diventati sempre più sporadici e legati alla singola giornata. Può darsi che Fontana sia già giunto all'apice della carriera e se a livello nazionale qualche colpetto lo può ancora dare (senza dimenticare la staffetta dove comunque può dare il suo apporto), a livello di CDM e altro io credo che dovremo abituarci a vederlo nelle posizioni di rincalzo. A meno di fare una stagione unicamente incentrata su quello. Io credo che si possa leggere così, altre spiegazioni francamente non ne trovo".

Mi scuso con lui se ho fatto copia e incolla ma era un peccato riassumere o ricicciare questo intervento. Colgo l'occasione per chiedere ad Abruzzese di tornare qui nel forum degli Altri Ciclismi (definizione un po' bruttina ;) )….In fondo qui siamo pochi ma buoni...


perché per me il ciclismo non è ancora una passione onanistica, ma è un pezzo di cultura popolare e familiare.

held
Messaggi: 1013
Iscritto il: lunedì 13 dicembre 2010, 18:07
Località: Sardegna

Re: Mountain Bike 2015

Messaggio da leggereda held » domenica 4 ottobre 2015, 22:53

Scusate ma ho letto di fontana vincitore di due gare negli ultimi giorni, erano prove minori oppure ha trovato la forma giusta solo nel finale di stagione?



marc
Messaggi: 1784
Iscritto il: lunedì 1 agosto 2011, 22:39

Re: Mountain Bike 2015

Messaggio da leggereda marc » giovedì 8 ottobre 2015, 15:07

held ha scritto:Scusate ma ho letto di fontana vincitore di due gare negli ultimi giorni, erano prove minori oppure ha trovato la forma giusta solo nel finale di stagione?


guarda non te lo so dire. Maf ha disputato delle corse (l'ultima tappa della Bundesliga e altre gare in Sudamerica se non ho capito male) per raccogliere punti in prospettiva Rio. A queste gare i migliori erano assenti, dunque è difficile rispondere alla tua domanda. Con una stagione così prolungata (ancora in sella alla Mtb quasi a metà ottobre) temo che si accorcerà ulteriormente la stagione del cross.


perché per me il ciclismo non è ancora una passione onanistica, ma è un pezzo di cultura popolare e familiare.

held
Messaggi: 1013
Iscritto il: lunedì 13 dicembre 2010, 18:07
Località: Sardegna

Re: Mountain Bike 2015

Messaggio da leggereda held » venerdì 9 ottobre 2015, 19:07

Purtroppo credo tu abbia ragione! Si limiterà magari al solo campionato italiano, peccato..