Élite - Under 23 2018

Donne, Under, Juniores, ma anche Pista, Cross, MTB, BMX, Ciclismo Indoor
Avatar utente
Abruzzese
Messaggi: 4306
Iscritto il: venerdì 10 dicembre 2010, 16:24

Re: Élite - Under 23 2018

Messaggio da leggere da Abruzzese » martedì 14 agosto 2018, 17:34

Negli scorsi anni, quando Robert Power e compagnia facevano il bello e cattivo tempo nelle nostre classiche estive, coniai il termine "Aussie Power". Beh, a vedere la volata di Stannard direi che ci sta ancora alla grande :D :D :D

Comunque in queste ultime settimane sto vedendo un volitivo Yuri Colonna. Ha buone potenzialità, va spesso all'attacco, anche se non sempre riesce a raccogliere i frutti dei suoi sforzi. Penso però che lo vedremo ancora davanti da qui a fine anno ;)


"L'importante non è quello che trovi alla fine di una corsa. L'importante è ciò che provi mentre corri" (Giorgio Faletti in "Notte prima degli esami")

"qui c'è gente che è totalmente avulsa dalla realtà e nociva al forum"


Albino
Messaggi: 1182
Iscritto il: mercoledì 1 novembre 2017, 20:28

Re: Élite - Under 23 2018

Messaggio da leggere da Albino » martedì 14 agosto 2018, 18:30

Stannard sembra avere proprio le stimmate del campione (credo sia opinione condivisa).
Per qualità atletiche, per testa (l'altro ieri, l'ultimo km al Belvedere e la rimonta al Giro lo dimostrano) e anche per come è pennellato sul mezzo.

Credo che in Mitchelton abbiano capito di avere tra le mani un tesoro e infatti, dopo averlo spremuto troppo l'anno scorso, hanno optato per un calendario più selezionato.

Anche Power, devo dire, mi diede la stessa impressione, purtroppo è stato sfortunato. Io cmq credo nel suo recupero e quest'anno sono arrivati segnali incoraggianti in tal senso. Relativamente invece a quelli visti nelle ultime 2/3 stagioni: i vari Hindley, Storer, Hamilton bravi ma non mi hanno mai esaltato.


FantaCicloCross 2017-2018: Campionato del Mondo Uomini Elite

Luciano Pagliarini
Messaggi: 943
Iscritto il: mercoledì 27 settembre 2017, 21:54

Re: Élite - Under 23 2018

Messaggio da leggere da Luciano Pagliarini » martedì 14 agosto 2018, 18:44

A me Hamilton piace e Storer, ad ogni modo, credo abbia le doti per fare molto bene nel ciclismo odierno (e in parte già ci sta riuscendo).

Mi piace un po' meno Hindley perché è un corridore più monodimensionale.

Btw Stannard è un corridore molto diverso sia da questi tre che da Power, è talmente forte che tra gli U23 può curare pure la classifica generale delle corse a tappe, ma al piano di sopra, verosimilmente, si specializzerà nelle corse di un giorno. Se la cava in salita, è molto veloce (al contrario degli altri tre), è forte sul passo...ha tutto quello che serve per sfondare.



Luciano Pagliarini
Messaggi: 943
Iscritto il: mercoledì 27 settembre 2017, 21:54

Re: Élite - Under 23 2018

Messaggio da leggere da Luciano Pagliarini » martedì 14 agosto 2018, 21:28

Niente Errazkin all'Avenir.



peek
Messaggi: 5061
Iscritto il: sabato 8 gennaio 2011, 10:08

Re: Élite - Under 23 2018

Messaggio da leggere da peek » mercoledì 15 agosto 2018, 0:07

La mia impressione è che Poggiana, e persino Capodarco, non abbiano la levatura internazionale degli ultimi anni. In termini di startlist intendo. Sbaglio?




Luciano Pagliarini
Messaggi: 943
Iscritto il: mercoledì 27 settembre 2017, 21:54

Re: Élite - Under 23 2018

Messaggio da leggere da Luciano Pagliarini » mercoledì 15 agosto 2018, 1:16

Capodarco quest'anno la fanno
peek ha scritto:
mercoledì 15 agosto 2018, 0:07
La mia impressione è che Poggiana, e persino Capodarco, non abbiano la levatura internazionale degli ultimi anni. In termini di startlist intendo. Sbaglio?
Capodarco quest'anno la fanno il giorno prima dell'inizio dell'Avenir. Ovviamente, in queste circostanze, è impossibile avere una grande startlist.



peek
Messaggi: 5061
Iscritto il: sabato 8 gennaio 2011, 10:08

Re: Élite - Under 23 2018

Messaggio da leggere da peek » mercoledì 15 agosto 2018, 9:13

Luciano Pagliarini ha scritto:
mercoledì 15 agosto 2018, 1:16
Capodarco quest'anno la fanno
peek ha scritto:
mercoledì 15 agosto 2018, 0:07
La mia impressione è che Poggiana, e persino Capodarco, non abbiano la levatura internazionale degli ultimi anni. In termini di startlist intendo. Sbaglio?
Capodarco quest'anno la fanno il giorno prima dell'inizio dell'Avenir. Ovviamente, in queste circostanze, è impossibile avere una grande startlist.
Sì, ma chi è che si è spostato in calendario? Non erano ravvicinate anche gli anni scorsi?



Albino
Messaggi: 1182
Iscritto il: mercoledì 1 novembre 2017, 20:28

Re: Élite - Under 23 2018

Messaggio da leggere da Albino » mercoledì 15 agosto 2018, 9:28

peek ha scritto:
mercoledì 15 agosto 2018, 9:13
Luciano Pagliarini ha scritto:
mercoledì 15 agosto 2018, 1:16
Capodarco quest'anno la fanno
peek ha scritto:
mercoledì 15 agosto 2018, 0:07
La mia impressione è che Poggiana, e persino Capodarco, non abbiano la levatura internazionale degli ultimi anni. In termini di startlist intendo. Sbaglio?
Capodarco quest'anno la fanno il giorno prima dell'inizio dell'Avenir. Ovviamente, in queste circostanze, è impossibile avere una grande startlist.
Sì, ma chi è che si è spostato in calendario? Non erano ravvicinate anche gli anni scorsi?
L'Avenir ogni anno che passa lo anticipano sempre di più (nel 2014 cominciava il 23 agosto, per dire). Capodarco è tradizionalmente il 16 e di conseguenza risulta sacrificato.

Poggiana già meglio. Stannard, Battistella, Bagioli e co. doppiano con l'Avenir.


FantaCicloCross 2017-2018: Campionato del Mondo Uomini Elite

Winter
Messaggi: 13321
Iscritto il: giovedì 9 dicembre 2010, 19:33

Re: Élite - Under 23 2018

Messaggio da leggere da Winter » mercoledì 15 agosto 2018, 9:54

E anche vero che capodarco è stato x anni più terreno di caccia degli elite rispetto agli under.
Il livello degli élite è sceso tantissimo purtroppo



Albino
Messaggi: 1182
Iscritto il: mercoledì 1 novembre 2017, 20:28

Re: Élite - Under 23 2018

Messaggio da leggere da Albino » mercoledì 15 agosto 2018, 10:33

Winter ha scritto:
mercoledì 15 agosto 2018, 9:54
E anche vero che capodarco è stato x anni più terreno di caccia degli elite rispetto agli under.
Il livello degli élite è sceso tantissimo purtroppo
Vero.

Il livello è sceso anche perché di .2 open in Italia ne sono rimaste pochissime. Ruota d'Oro, Edil C, Industrie del Marmo e lo stesso Capodarco sono tutte diventate riservate agli under, per non avere l'albo d'oro sporcato.


FantaCicloCross 2017-2018: Campionato del Mondo Uomini Elite

Avatar utente
cauz.
Messaggi: 11565
Iscritto il: giovedì 9 dicembre 2010, 12:53
Località: milano
Contatta:

Re: Élite - Under 23 2018

Messaggio da leggere da cauz. » mercoledì 15 agosto 2018, 12:45

Intanto si spiega la mancata convocazione di Errazkin, cui sono stati segnalati due controllo analitici avversi allo scorso gp abimota.


"Il male trionfa sempre, perche' il bene e' stupido" [Lord Casco]
@cauz_ | bidonmagazine.org | hoilciclo.worpdress.com | confindustrial.noblogs.org
"il Centogiro - 99 storie (più una) dal Giro d'Italia" è in libreria!

Albino
Messaggi: 1182
Iscritto il: mercoledì 1 novembre 2017, 20:28

Re: Élite - Under 23 2018

Messaggio da leggere da Albino » mercoledì 15 agosto 2018, 12:58

Terbutalina, la stessa di Simon Yates. Non è sospeso, potrebbe correre in teoria.
In pratica verrà massacrato.


FantaCicloCross 2017-2018: Campionato del Mondo Uomini Elite

Basso
Messaggi: 13688
Iscritto il: sabato 21 maggio 2011, 18:03
Località: Vicenza

Re: Élite - Under 23 2018

Messaggio da leggere da Basso » mercoledì 15 agosto 2018, 14:04

Commenti, ovviamente, nella stanza apposita :)


11 V7-Prato
12 Appennino-JapanCup
13 G9-ITARR-V20-Sabatini
14 Vasco-Dauphiné-T3-T21-Pologne-3VV
15 Laigueglia-Escaut-G2-G18-Giro-T13-Fourmies
16 Nice-V12
17 Frankfurt-T11-V16-Chrono
18 Bianche-DePanne-Romandie-Köln-Piemonte-Chrono

Avatar utente
Abruzzese
Messaggi: 4306
Iscritto il: venerdì 10 dicembre 2010, 16:24

Re: Élite - Under 23 2018

Messaggio da leggere da Abruzzese » mercoledì 15 agosto 2018, 17:07

Intanto, visto che le "belle notizie" sono all'ordine del giorno, speriamo bene:

http://www.cicloweb.it/2018/08/15/grave ... ondizioni/


"L'importante non è quello che trovi alla fine di una corsa. L'importante è ciò che provi mentre corri" (Giorgio Faletti in "Notte prima degli esami")

"qui c'è gente che è totalmente avulsa dalla realtà e nociva al forum"

Mad
Messaggi: 475
Iscritto il: sabato 11 dicembre 2010, 8:48
Località: Noceto

Re: Élite - Under 23 2018

Messaggio da leggere da Mad » mercoledì 15 agosto 2018, 22:03

Abruzzese ha scritto:
mercoledì 15 agosto 2018, 17:07
Intanto, visto che le "belle notizie" sono all'ordine del giorno, speriamo bene:

http://www.cicloweb.it/2018/08/15/grave ... ondizioni/
Non proprio un buon agosto per la Mastromarco in fatto di cadute



Albino
Messaggi: 1182
Iscritto il: mercoledì 1 novembre 2017, 20:28

Re: Élite - Under 23 2018

Messaggio da leggere da Albino » giovedì 16 agosto 2018, 18:07

Rubio ha vinto Capodarco, secondo Casarotto. Buon quarto Dorigoni.

Nel cercare il risultato ho appreso che le condizioni di Antonelli sono peggiorate. Mi spiace tanto.


FantaCicloCross 2017-2018: Campionato del Mondo Uomini Elite

Winter
Messaggi: 13321
Iscritto il: giovedì 9 dicembre 2010, 19:33

Re: Élite - Under 23 2018

Messaggio da leggere da Winter » giovedì 16 agosto 2018, 18:18

Ho letto anche io di antonelli :(
rubio con savio?



Albino
Messaggi: 1182
Iscritto il: mercoledì 1 novembre 2017, 20:28

Re: Élite - Under 23 2018

Messaggio da leggere da Albino » giovedì 16 agosto 2018, 19:06

Non sarebbe male per lui.

Avevo pensato anche alla Mitchelton continental, visto che è cresciuto tra le fila della Fundacion Chaves.
Quello che è certo è che in Vejus sta strettissimo.


FantaCicloCross 2017-2018: Campionato del Mondo Uomini Elite

peek
Messaggi: 5061
Iscritto il: sabato 8 gennaio 2011, 10:08

Re: Élite - Under 23 2018

Messaggio da leggere da peek » giovedì 16 agosto 2018, 23:43

Ma perché Sosa corre il tour de l'avenir?
Qual è l'utilità di correre l'avenir per uno che ha appena vinto la vuelta Burgos?



Luciano Pagliarini
Messaggi: 943
Iscritto il: mercoledì 27 settembre 2017, 21:54

Re: Élite - Under 23 2018

Messaggio da leggere da Luciano Pagliarini » giovedì 16 agosto 2018, 23:57

Favoriti Avenir

***** Ivan Ramiro Sosa
**** Brandon McNulty, Tadej Pogacar
*** Stephen Williams, Marc Hirschi, Aleksander Vlasov
** Joao Almeida, Robert Stannard, Kevin Inkelaar, Alejandro Osorio, Jonas Vingegaard, Mark Donovan
* Cristian Munoz, Harm Vanhoucke, Remy Rochas, Julian Mertens, Thomas Vereecken, Viktor Verschaeve, Hafetab Weldu, Jonas Gregaard Wilsly, Jefferson Cepeda, Nando Barcelo, Clement Champoussin, Marlon Gaillard, Andrea Bagioli, Samuele Battistella, Alessandro Covi, Alessandro Monaco, Michael Ries, Andreas Leknessund, Tobias Foss, Nikolay Cherkasov, Joseph Areruya

Sosa favorito d'obbligo dopo aver vinto addirittura la Vuelta a Burgos. In salita è il numero ed è superiore al Bernal visto l'anno scorso. Tuttavia è corridore un po' più fragile dell'ex compagno e, dunque, è a forte rischio imboscata in tutte le tappe semplici.

McNulty e Pogacar sono i due corridori migliori al via insieme al colombiano imho. Tuttavia entrambi hanno dimostrato di trovarsi particolarmente a loro agio su chilometraggi ben diversi da quelli di 3/4 delle tappe di montagna che vedremo all'Avenir, dunque le minifrazioni che ci aspettano (una di 30 km e due di 80) potrebbero essere un discreto problema per loro.

Al contrario in tappe di questo tipo vedo particolarmente bene corridori esplosivi come Hirschi e soprattutto Williams i quali potrebbero giocarsi, quantomeno, il podio.

Vlasov, da vincitore del Giro, non va, ovviamente, sottovalutato. Però la corsa rosa era una gara estremamente diversa, per gente solida e con esperienza. In questo Avenir servono altre caratteristiche, lui in parte pure le ha, ma di certo non è in grado di farsi quei 10 minuti a tutta sulla salita finale come Sosa o come Williams.

Sia Almeida che Stannard, da buoni cronoman, sono due che potrebbero trovarsi a loro agio in questo Avenir....al contrario, temo, di Inkelaar che al GVDA è andato fortissimo nelle frazioni di 160 km e ha perso la corsa in quella di 110.

Donovan lo teniamo in considerazione per gli ottimi risultati ottenuti nel 2018, ma arriva da una stagione distruttiva e chissà se ha ancora benzina nel serbatoio.

Vingegaard peccato non averlo visto all'opera al GVDA dopo la vittoria nella cronoscalata. Alla Corsa della Pace fu super. Certo l'Avenir ha il doppio delle tappe.

Osorio abbiamo visto al Giro di che pasta è fatto. Tuttavia dubito che la Colombia non lo sacrificherà per Sosa.

In ultima fila fritto misto di gente che ha ottenuto buoni risultati nelle corse a tappe quest'anno, con l'aggiunta di gente come Foss e Vanhoucke che ha fatto bei risultati in passato. Ho messo pure Cepeda perché mi fido di Faxnico.

A margine mi sento di dire che il percorso fa proprio schifo e il risultato finale, vista la lunghezza delle tappe di montagna, andrà preso con le pinze.

Passando a Capodarco: ho visto che El Gouzi ha chiuso in top-10 (unico primo anno).....per me questo diventa molto forte. Mi piace molto di più di Mark Donovan.



Avatar utente
Abruzzese
Messaggi: 4306
Iscritto il: venerdì 10 dicembre 2010, 16:24

Re: Élite - Under 23 2018

Messaggio da leggere da Abruzzese » venerdì 17 agosto 2018, 0:48

Luciano Pagliarini ha scritto:
giovedì 16 agosto 2018, 23:57
Passando a Capodarco: ho visto che El Gouzi ha chiuso in top-10 (unico primo anno).....per me questo diventa molto forte. Mi piace molto di più di Mark Donovan.
È un bel corridore, venuto fuori anche lui dall'Ausonia Pescantina come altri buoni prospetti delle passate stagioni. Come forse è stato detto, in generale in queste ultime stagioni stanno venendo su vari giovani interessanti di origine maghrebina o marocchina, che militano nelle nostre formazioni giovanili e non solo. Anche tra gli juniores ce n'è qualcuno (mi viene in mente Imad Sekkak, anche se non corre in un team esattamente tranquillo a livello di prestazioni).


"L'importante non è quello che trovi alla fine di una corsa. L'importante è ciò che provi mentre corri" (Giorgio Faletti in "Notte prima degli esami")

"qui c'è gente che è totalmente avulsa dalla realtà e nociva al forum"

Avatar utente
Visconte85
Messaggi: 9981
Iscritto il: giovedì 8 maggio 2014, 14:27

Re: Élite - Under 23 2018

Messaggio da leggere da Visconte85 » venerdì 17 agosto 2018, 13:11

finalmente oggi scatta l'avenir

:gnam:


2014: Giro tp 21,Tour tp 10,Vuelta tp 3, ARGENTO a Ponferrada
2015: Giro anch'io 3°,Tour tp 10 e 20, GpMontreal
2016: GandWevelgen, Svizzera, Tour tp 13, Vuelta tp 10
2017: Tour tp 10 Vuelta tp 2
2018: Scheldeprijs, Giro tp 21, Tour tp 11

Albino
Messaggi: 1182
Iscritto il: mercoledì 1 novembre 2017, 20:28

Re: Élite - Under 23 2018

Messaggio da leggere da Albino » venerdì 17 agosto 2018, 16:41

1°Kanter - 2°Banaszek - 3°Touzè il podio della prima tappa dell'Avenir.

Il tedesco è uno che vince poco (solo una vittoria in stagione, al nazionale condiviso germanosvizzerolussemburghese) ma si piazza molto bene.
Contento per la sua vittoria, che da seguito a un buonissimo Danimarca.


FantaCicloCross 2017-2018: Campionato del Mondo Uomini Elite

Basso
Messaggi: 13688
Iscritto il: sabato 21 maggio 2011, 18:03
Località: Vicenza

Re: Élite - Under 23 2018

Messaggio da leggere da Basso » venerdì 17 agosto 2018, 18:00



11 V7-Prato
12 Appennino-JapanCup
13 G9-ITARR-V20-Sabatini
14 Vasco-Dauphiné-T3-T21-Pologne-3VV
15 Laigueglia-Escaut-G2-G18-Giro-T13-Fourmies
16 Nice-V12
17 Frankfurt-T11-V16-Chrono
18 Bianche-DePanne-Romandie-Köln-Piemonte-Chrono

Albino
Messaggi: 1182
Iscritto il: mercoledì 1 novembre 2017, 20:28

Re: Élite - Under 23 2018

Messaggio da leggere da Albino » venerdì 17 agosto 2018, 18:10

Speriamo in una svolta positiva.


FantaCicloCross 2017-2018: Campionato del Mondo Uomini Elite

Winter
Messaggi: 13321
Iscritto il: giovedì 9 dicembre 2010, 19:33

Re: Élite - Under 23 2018

Messaggio da leggere da Winter » venerdì 17 agosto 2018, 18:53

peek ha scritto:
giovedì 16 agosto 2018, 23:43
Ma perché Sosa corre il tour de l'avenir?
Qual è l'utilità di correre l'avenir per uno che ha appena vinto la vuelta Burgos?
perché l avenir
vale tantissimo
t da tantissima pubblicità



Winter
Messaggi: 13321
Iscritto il: giovedì 9 dicembre 2010, 19:33

Re: Élite - Under 23 2018

Messaggio da leggere da Winter » venerdì 17 agosto 2018, 18:54

Albino ha scritto:
giovedì 16 agosto 2018, 19:06
Non sarebbe male per lui.

Avevo pensato anche alla Mitchelton continental, visto che è cresciuto tra le fila della Fundacion Chaves.
Quello che è certo è che in Vejus sta strettissimo.
meglio tra i pro
wilier non mi dispiacerebbe



Faxnico
Messaggi: 938
Iscritto il: mercoledì 12 gennaio 2011, 15:12

Re: Élite - Under 23 2018

Messaggio da leggere da Faxnico » venerdì 17 agosto 2018, 20:14

Winter ha scritto:
venerdì 17 agosto 2018, 18:54
Albino ha scritto:
giovedì 16 agosto 2018, 19:06
Non sarebbe male per lui.

Avevo pensato anche alla Mitchelton continental, visto che è cresciuto tra le fila della Fundacion Chaves.
Quello che è certo è che in Vejus sta strettissimo.
meglio tra i pro
wilier non mi dispiacerebbe
Solo 2 vittorie ma di buona qualità per Einer quest'anno.
Gli portan bene le salite attorno a Fermo.
Adesso vediamo come arriverà al Mondiale.
Il target ideale di squadra per il prossimo anno penso sia proprio professional.
Dubito sarà Wilier però.

Senza parole sul dramma dell'atleta della Mastromarco, invece.
Non mollare ragazzo...



Albino
Messaggi: 1182
Iscritto il: mercoledì 1 novembre 2017, 20:28

Re: Élite - Under 23 2018

Messaggio da leggere da Albino » venerdì 17 agosto 2018, 22:28

Sintesi Capodarco: https://www.youtube.com/watch?v=MvLusNs_T-8

Che fiondata!

Non so com'è l'ambiente Viris (da osservatore esterno mi sembra piuttosto tranquillo), ma El Gouzi sembra anche a me proprio buono.
Va meglio da under che da junior.

La stessa considerazione, sempre restando in Viris, ma più in piccolo, può essere fatta anche per Mantovani.


FantaCicloCross 2017-2018: Campionato del Mondo Uomini Elite

Avatar utente
Abruzzese
Messaggi: 4306
Iscritto il: venerdì 10 dicembre 2010, 16:24

Re: Élite - Under 23 2018

Messaggio da leggere da Abruzzese » sabato 18 agosto 2018, 2:10

Albino ha scritto:
venerdì 17 agosto 2018, 22:28
Sintesi Capodarco: https://www.youtube.com/watch?v=MvLusNs_T-8

Che fiondata!

Non so com'è l'ambiente Viris (da osservatore esterno mi sembra piuttosto tranquillo), ma El Gouzi sembra anche a me proprio buono.
Va meglio da under che da junior.

La stessa considerazione, sempre restando in Viris, ma più in piccolo, può essere fatta anche per Mantovani.
Rispetto ai ben noti squadroni sicuramente l'ambiente penso che sia meno esasperato. Diciamo che il meglio nelle ultime stagioni l'hanno ottenuto con i velocisti: se andiamo a vedere nella formazione della bassa pavese sono transitati Niccolò Bonifazio, Mareczko, Pacioni, Imerio Cima (oltre al fratello Damiano), Moschetti. Furono loro a pescare Ganna dagli juniores, prima che venisse indirizzato in Colpack. Con loro fece bene anche Mattia Pozzo, prima di passare professionista.
Hanno poi avuto anche qualche corridore più adatto per percorsi più impegnativi, su tutti il russo Alexander Vlasov, vincitore dell'ultimo Giro Under. Sempre con loro ha debuttato negli Under 23 Matteo Sobrero, pure lui migrato in Colpack poi, mentre ha disputato le ultime stagioni da dilettante in Viris Jacopo Mosca, che spesso abbiamo apprezzato come fuggitivo a lunga gittata. Sicuramente avrò dimenticato qualche nome mentre tra i corridori attuali c'è anche Antonio Puppio, argento mondiale a cronometro lo scorso anno, che al primo anno è stato lasciato abbastanza tranquillo (e che ora sarà anche stagista in Cofidis). Insomma, io credo che El Gouzi possa emergere benissimo anche lì, se poi dovesse finire in qualche altra formazioni, magari Continental, potremmo vederlo all'opera in vari appuntamenti importanti e valutarlo ulteriormente.


Riguardo Capodarco, dopo le scorse gare mi aspettavo un grande Dorigoni, per il quale il podio è sfumato solo negli ultimissimi metri. Per certi versi più sorprendente la piazza d'onore di Casarotto, che però nell'ultimo mese era stato costantemente nelle prime posizioni.


"L'importante non è quello che trovi alla fine di una corsa. L'importante è ciò che provi mentre corri" (Giorgio Faletti in "Notte prima degli esami")

"qui c'è gente che è totalmente avulsa dalla realtà e nociva al forum"

Winter
Messaggi: 13321
Iscritto il: giovedì 9 dicembre 2010, 19:33

Re: Élite - Under 23 2018

Messaggio da leggere da Winter » sabato 18 agosto 2018, 15:22

Ma che gambe aveva :champion: rubio :clap:



Luciano Pagliarini
Messaggi: 943
Iscritto il: mercoledì 27 settembre 2017, 21:54

Re: Élite - Under 23 2018

Messaggio da leggere da Luciano Pagliarini » sabato 18 agosto 2018, 18:12

4° Dainese oggi, ha vinto la volata dei battuti.



Albino
Messaggi: 1182
Iscritto il: mercoledì 1 novembre 2017, 20:28

Re: Élite - Under 23 2018

Messaggio da leggere da Albino » sabato 18 agosto 2018, 18:32

Peccato... oggi era la tappa perfetta per Dainese, con il finale che tirava all'insù.


FantaCicloCross 2017-2018: Campionato del Mondo Uomini Elite

Basso
Messaggi: 13688
Iscritto il: sabato 21 maggio 2011, 18:03
Località: Vicenza

Re: Élite - Under 23 2018

Messaggio da leggere da Basso » sabato 18 agosto 2018, 18:35

Riscrivere, riscrivere: ha vinto lui, ho le prove!1!1!1 :D

Immagine


11 V7-Prato
12 Appennino-JapanCup
13 G9-ITARR-V20-Sabatini
14 Vasco-Dauphiné-T3-T21-Pologne-3VV
15 Laigueglia-Escaut-G2-G18-Giro-T13-Fourmies
16 Nice-V12
17 Frankfurt-T11-V16-Chrono
18 Bianche-DePanne-Romandie-Köln-Piemonte-Chrono

Albino
Messaggi: 1182
Iscritto il: mercoledì 1 novembre 2017, 20:28

Re: Élite - Under 23 2018

Messaggio da leggere da Albino » sabato 18 agosto 2018, 18:41

Omaggio al Maestro, olio su tela, 2018.


FantaCicloCross 2017-2018: Campionato del Mondo Uomini Elite

Winter
Messaggi: 13321
Iscritto il: giovedì 9 dicembre 2010, 19:33

Re: Élite - Under 23 2018

Messaggio da leggere da Winter » sabato 18 agosto 2018, 19:30

La squadra francese non ha scalatori
punta tantissimo su ste tappe
riou bel corridore

Strana la tattica dei nostri tedeschi belgi ecc..



Avatar utente
TIC
Messaggi: 7101
Iscritto il: giovedì 9 dicembre 2010, 19:20

Re: Élite - Under 23 2018

Messaggio da leggere da TIC » domenica 19 agosto 2018, 11:26

C'e uno streaming per il tour de l'Avenir ?


Henry Kissinger : (Ad un summit presso il Ministero degli Esteri alla fine dell'intervento di Aldo Moro) Chi parla in questo modo non può che essere un imbroglione e non può che rappresentare un popolo di imbroglioni.

Luciano Pagliarini
Messaggi: 943
Iscritto il: mercoledì 27 settembre 2017, 21:54

Re: Élite - Under 23 2018

Messaggio da leggere da Luciano Pagliarini » domenica 19 agosto 2018, 16:44

Andata la fuga pure oggi, con Edo Affini che ha fatto 2° dietro Touzé.

3° il mio pupillo Thymen Arensman.



Winter
Messaggi: 13321
Iscritto il: giovedì 9 dicembre 2010, 19:33

Re: Élite - Under 23 2018

Messaggio da leggere da Winter » domenica 19 agosto 2018, 19:18

Affini e Touze' han staccato i compagni di fuga
Stannard e Hirschi han guadagnato cinque secondi sul resto dei favoriti



Avatar utente
Abruzzese
Messaggi: 4306
Iscritto il: venerdì 10 dicembre 2010, 16:24

Re: Élite - Under 23 2018

Messaggio da leggere da Abruzzese » domenica 19 agosto 2018, 20:32

Molto contento per la vittoria di Corradini, in questo difficilissimo momento per la Mastromarco almeno è arrivata una bella notizia.

Riguardo a Rasmus Iversen, che oggi ha ottenuto il settimo successo stagionale, devo dire che le sue vittorie sono state tutte di ottima fattura, però non si può far a meno di notare che il danese, in ambito internazionale, non abbia raccolto molto. Voglio auspicare che per certi livelli non sia ancora sufficientemente pronto e che quindi magari non arrivi ad una certa età già bello che finito, come accaduto a diversi suoi connazionali in questi anni. Di contro, il fatto che nelle nostre gare riesca spesso ad andar via con facilità apparente, dovrebbe far riflettere sul livello generale che c'è.


"L'importante non è quello che trovi alla fine di una corsa. L'importante è ciò che provi mentre corri" (Giorgio Faletti in "Notte prima degli esami")

"qui c'è gente che è totalmente avulsa dalla realtà e nociva al forum"

Avatar utente
Visconte85
Messaggi: 9981
Iscritto il: giovedì 8 maggio 2014, 14:27

Re: Élite - Under 23 2018

Messaggio da leggere da Visconte85 » lunedì 20 agosto 2018, 3:42

ma Tiago Antunes è il fratello raccomandato di Amaro? :diavoletto:

a parte gli scherzi, la cronosquadre odierna, l'hanno inserita per sfavorire la Colombia? Scelta incomprensibile per me, una cronosquadra in una competizione come questa, mah
anche se noi dovremmo limitare i danni, mentre l'Australia dovrebbe vincere facile


2014: Giro tp 21,Tour tp 10,Vuelta tp 3, ARGENTO a Ponferrada
2015: Giro anch'io 3°,Tour tp 10 e 20, GpMontreal
2016: GandWevelgen, Svizzera, Tour tp 13, Vuelta tp 10
2017: Tour tp 10 Vuelta tp 2
2018: Scheldeprijs, Giro tp 21, Tour tp 11

Avatar utente
Abruzzese
Messaggi: 4306
Iscritto il: venerdì 10 dicembre 2010, 16:24

Re: Élite - Under 23 2018

Messaggio da leggere da Abruzzese » lunedì 20 agosto 2018, 5:12

Visconte85 ha scritto:
lunedì 20 agosto 2018, 3:42
ma Tiago Antunes è il fratello raccomandato di Amaro? :diavoletto:
Da quanto ho visto non sono parenti :) Lui credo sia un passista-scalatore, le migliori prestazioni le ha fatte alla Ronde de l'Isard (10° lo scorso anno, 11° quest'anno, con due terzi posti di tappa) oltre ad un nono posto al GP Priessnitz sempre nel 2017 e discrete prestazioni alla Volta Portugal do Futuro. Per ulteriori considerazioni lascio la parola agli esperti Pagliarini e Albino ;) .
Visconte85 ha scritto:
lunedì 20 agosto 2018, 3:42
a parte gli scherzi, la cronosquadre odierna, l'hanno inserita per sfavorire la Colombia? Scelta incomprensibile per me, una cronosquadra in una competizione come questa, mah
anche se noi dovremmo limitare i danni, mentre l'Australia dovrebbe vincere facile
Effettivamente a me neanche fanno impazzire prove di questo genere. Sicuramente, anche per quanto fatto vedere in queste tappe, uno come Stannard potrebbe acquisire un buon margine, anche se credo che anche i danesi abbiano una batteria di passisti tale da potersi giocare la vittoria, così come credo possano beneficiarne anche gli svizzeri e anche i portoghesi (i gemelli Oliveira e Almeida viaggiano eh). Per il resto, i distacchi che presumibilmente incasseranno determinate nazionali potrebbero andare a vantaggio dello spettacolo nelle prossime giornate. La Colombia ha Sosa che è probabilmente il grandissimo favorito ma non c'è solo lui in grado di far casino in salita lì ;)


"L'importante non è quello che trovi alla fine di una corsa. L'importante è ciò che provi mentre corri" (Giorgio Faletti in "Notte prima degli esami")

"qui c'è gente che è totalmente avulsa dalla realtà e nociva al forum"

Winter
Messaggi: 13321
Iscritto il: giovedì 9 dicembre 2010, 19:33

Re: Élite - Under 23 2018

Messaggio da leggere da Winter » lunedì 20 agosto 2018, 7:46

La crono a squadre è come tempi più facile da gestire rispetto ad una crono individuale

Casentino
corsa leggendaria. Credo sia l unica corsa nostrana dilettanti con nell albo d oro tre vincitori del tour bartali coppi e Nencini
rubio era già finito secondo l anno scorso



Luciano Pagliarini
Messaggi: 943
Iscritto il: mercoledì 27 settembre 2017, 21:54

Re: Élite - Under 23 2018

Messaggio da leggere da Luciano Pagliarini » lunedì 20 agosto 2018, 16:11

Minchia i danesi.

Vingegaard diventa primo outsider.

Tra i super big Pogi e McNulty vincitori di giornata.

Sosa avrà il suo bel da fare.



Winter
Messaggi: 13321
Iscritto il: giovedì 9 dicembre 2010, 19:33

Re: Élite - Under 23 2018

Messaggio da leggere da Winter » lunedì 20 agosto 2018, 16:44

Dici?
Ma sosa ha un altro livello in salita
Un minutino allo sloveno
E un minuto e quindici all americano
Non mi sembra molto
Ovvio con la forma Burgos



Albino
Messaggi: 1182
Iscritto il: mercoledì 1 novembre 2017, 20:28

Re: Élite - Under 23 2018

Messaggio da leggere da Albino » lunedì 20 agosto 2018, 16:56

Bravi i nostri, quinti.

Prova oltre ogni rosea aspettativa per il Belgio, secondi al traguardo (erano addirittura in testa all'intertempo).
L'abitudine a correre insieme dell'ossatura di squadra data dai cinque Lotto U23 ha avuto il suo peso.

Malissimo Australia e Colombia. Leggevo stamattina che i colombiani avevano ognuno materiali diversi, in particolare non tutti avevano, ad esempio, il casco da crono.


FantaCicloCross 2017-2018: Campionato del Mondo Uomini Elite

Avatar utente
Visconte85
Messaggi: 9981
Iscritto il: giovedì 8 maggio 2014, 14:27

Re: Élite - Under 23 2018

Messaggio da leggere da Visconte85 » lunedì 20 agosto 2018, 17:21

Luciano Pagliarini ha scritto:
lunedì 20 agosto 2018, 16:11
Minchia i danesi.

Vingegaard diventa primo outsider.

Tra i super big Pogi e McNulty vincitori di giornata.

Sosa avrà il suo bel da fare.
Io non li davo nemmeno sul podio
Australia invece la.vedevo vincitrice....
Bene i nostri


2014: Giro tp 21,Tour tp 10,Vuelta tp 3, ARGENTO a Ponferrada
2015: Giro anch'io 3°,Tour tp 10 e 20, GpMontreal
2016: GandWevelgen, Svizzera, Tour tp 13, Vuelta tp 10
2017: Tour tp 10 Vuelta tp 2
2018: Scheldeprijs, Giro tp 21, Tour tp 11

Basso
Messaggi: 13688
Iscritto il: sabato 21 maggio 2011, 18:03
Località: Vicenza

Re: Élite - Under 23 2018

Messaggio da leggere da Basso » lunedì 20 agosto 2018, 17:22

Gli Aussie caduti (non tutti) nella prima curva dopo il via, per cui un mezzo minutino dovrebbe essere andato via per questa ragione.


11 V7-Prato
12 Appennino-JapanCup
13 G9-ITARR-V20-Sabatini
14 Vasco-Dauphiné-T3-T21-Pologne-3VV
15 Laigueglia-Escaut-G2-G18-Giro-T13-Fourmies
16 Nice-V12
17 Frankfurt-T11-V16-Chrono
18 Bianche-DePanne-Romandie-Köln-Piemonte-Chrono

Luciano Pagliarini
Messaggi: 943
Iscritto il: mercoledì 27 settembre 2017, 21:54

Re: Élite - Under 23 2018

Messaggio da leggere da Luciano Pagliarini » lunedì 20 agosto 2018, 20:02

Winter ha scritto:
lunedì 20 agosto 2018, 16:44
Dici?
Ma sosa ha un altro livello in salita
Un minutino allo sloveno
E un minuto e quindici all americano
Non mi sembra molto
Ovvio con la forma Burgos
1'00" e 1'15" dal 4°classificato dello Slovenia e dal 7° del California. Sono corridori che, al top della forma, non escono dai primi 25/30 corridori da corse a tappe già oggi. Non è un distacco irrecuperabile, però è un distacco importante.

Bisogna considerare, poi, che le salite di questo Avenir non sono quelle della Vuelta a Burgos o il Giau....Meribel 11,5 km al 7% (è la più dura tra gli arrivi in salita), Col des Saisies 21,5 km al 5,7%, Crest - Voland Cohennoz 2 km al 7%, Val d'Isere 11,5 km al 4%, Col du Chaussy 13 km all'8%, Sant-Colomban-des-Villards 11 km al 6%.

A McNulty deve recuperare 20" a tappa, praticamente. Poco meno a Pogacar. Se corre come a Burgos e uno di questi due becca la giornata buona in una delle tappe dure e lo tiene in salita, si fa ancora più ardua.

Viste le sue lacune in discesa diventa difficile pure inventarsi un'azione sullo Chaussy.

Magari dà 1'30" a tutti e Meribel e buonanotte...però la situazione, per lui, al momento, non è esattamente idilliaca.

Senza dimenticare, poi, che vista la lunghezza delle tappe e la durezza delle salite pure i passistoni di Danimarca e Norvegia, che a me non fanno impazzire, non vanno tenuti fuori da certi discorsi, forti del vantaggio guadagnato oggi.



Luciano Pagliarini
Messaggi: 943
Iscritto il: mercoledì 27 settembre 2017, 21:54

Re: Élite - Under 23 2018

Messaggio da leggere da Luciano Pagliarini » lunedì 20 agosto 2018, 20:09

Luciano Pagliarini ha scritto:
lunedì 20 agosto 2018, 16:11
Vingegaard diventa primo outsider.
Scusatemi, sono rientrato ora (sono in vacanza a Budapest) e mi accorgo solo adesso che Vingegaard ieri ha perso tempo.

Come non detto.

I danesi hanno comunque Gregaard da giocarsi, il quale, peraltro, arriva dalla Vuelta a Burgos, ma mi pare un po' meno forte del connazionale.




Rispondi