Élite - Under 23 2018

Donne, Under, Juniores, ma anche Pista, Cross, MTB, BMX, Ciclismo Indoor
Albino
Messaggi: 975
Iscritto il: mercoledì 1 novembre 2017, 20:28

Re: Élite - Under 23 2018

Messaggio da leggere da Albino » domenica 3 giugno 2018, 18:13

Essere della Zalf è un po' una palla al piede in questo senso: non hanno fatto l'Eroica, al VdA mancano da un paio d'anni e non fanno neanche un calendario in parte estero come il Team Friuli (cosa che mi piace molto).

O cambia squadra o, anche volendo, più di tanto non può fare :(


FantaCicloCross 2017-2018: Campionato del Mondo Uomini Elite


Winter
Messaggi: 13003
Iscritto il: giovedì 9 dicembre 2010, 19:33

Re: Élite - Under 23 2018

Messaggio da leggere da Winter » domenica 3 giugno 2018, 19:56

Luciano Pagliarini ha scritto:
domenica 3 giugno 2018, 17:41
Il nostro non aveva nemmeno mai fatto una corsa a tappe che durasse più di tre giorni.

Per carità Gall e Hirschi ne ha fatte pure troppo, verissimo, ma un corridore come Battistella non può arrivare a 20 anni così.

A noi qua in Italia mancano quelle corse a tappe che, invece, hanno in Francia, come Rhone Alpes e Normandia (insomma le 2.2) dove i nostri scalatori e passisti-scalatori in erba possano andare a fare apprendistato senza il peso di dover far classifica.
Sicuramente
L'ideale era come anni fa 7-8 corse a tappe



Albino
Messaggi: 975
Iscritto il: mercoledì 1 novembre 2017, 20:28

Re: Élite - Under 23 2018

Messaggio da leggere da Albino » domenica 10 giugno 2018, 22:43

Johansen campione nazionale danese in linea.

Van den Berg alla quarta stagionale, gran bel cavallo l'olandese.


FantaCicloCross 2017-2018: Campionato del Mondo Uomini Elite

Luciano Pagliarini
Messaggi: 778
Iscritto il: mercoledì 27 settembre 2017, 21:54

Re: Élite - Under 23 2018

Messaggio da leggere da Luciano Pagliarini » domenica 17 giugno 2018, 22:50

Un po' di risultati dai campionati nazionali U23 che si sono svolti oggi:

- Pit Leyder ha vinto davanti a Luc Wirtigen in Lussemburgo (mancavano sia Geniets che, ovviamente, Ries);
- Max Kanter campione tedesco;
- Lukas Ruegg ha vinto in Svizzera, Hirschi terzo;
- Tripletta Uno-X in Norvegia con Sleen che ha preceduto Skaarseth e Waersted.



Albino
Messaggi: 975
Iscritto il: mercoledì 1 novembre 2017, 20:28

Re: Élite - Under 23 2018

Messaggio da leggere da Albino » lunedì 18 giugno 2018, 15:54

La Colpack diventerà continental nel 2019, dichiarazione del patron alla gazza.
Affiliazione italiana e squadra da 16 corridori (adesso sono ben 24, anzi 23, visto che Calderaro dovrebbe aver smesso).

È una notizia di settimana scorsa ma ne sono venuto a conoscenza solo oggi.

Che ne dite? Per me è un'ottima cosa, per i motivi analizzati già millemila volte.
Era anche ora, aggiungo.


FantaCicloCross 2017-2018: Campionato del Mondo Uomini Elite


Luciano Pagliarini
Messaggi: 778
Iscritto il: mercoledì 27 settembre 2017, 21:54

Re: Élite - Under 23 2018

Messaggio da leggere da Luciano Pagliarini » lunedì 18 giugno 2018, 16:05

Piuttosto che niente, meglio piuttosto.

Purtroppo non è che ci siano poi tante corse che le continental possano fare in Italia....soprattutto corse a tappe, che è ciò di cui hanno più bisogno i nostri giovani.

Magari, di tanto in tanto, potrebbero andare a correre in Francia o in Spagna.



Albino
Messaggi: 975
Iscritto il: mercoledì 1 novembre 2017, 20:28

Re: Élite - Under 23 2018

Messaggio da leggere da Albino » lunedì 18 giugno 2018, 16:36

Di .1 e .HC a tappe in Italia non ce ne sono un'enormità, effettivamente.
E di .2 solo quelle under

A me piace molto come idea, e mi sono dimenticato di specificarlo, se e solo se andranno di più all'estero.
Oltre a Francia e Spagna ci sono un sacco di .1/.2 (a tappe e non) nell'est Europa, anche solo nei balcani, perfette per farsi le ossa.

A parte cmq che potevano sbattersi di più già adesso, come fanno altre squadre italiane dilettanti. Però dai, apprezzo la volontà di cambiare qualcosa.


FantaCicloCross 2017-2018: Campionato del Mondo Uomini Elite

Basso
Messaggi: 13385
Iscritto il: sabato 21 maggio 2011, 18:03
Località: Vicenza

Re: Élite - Under 23 2018

Messaggio da leggere da Basso » lunedì 18 giugno 2018, 16:36

Grazie Albino, quella colonna era stata colpevolmente trascurata :)

Bè, che dire, personalmente mi viene da dire "era ora". E sarebbe sensato che Zalf e Petroli Firenze su tutte si adeguassero a questa scelta. Ma sono pessimista: il Trofeo sagra dell'ossobuco è un appuntamento da non mancare.


11 Vuelta7-Prato
12 Appennino-JapanCup
13 Giro9-ITARR-Vuelta20-Sabatini
14 Vasco-Dauphiné-Tour3-Tour21-Polonia-3VV
15 Laigueglia-Escaut-Giro2-Giro18-Giro-Tour13-Fourmies
16 Nice-Vuelta12
17 Frankfurt-Tour11-Vuelta16-Chrono
18 Bianche-DePanne-Romandie-Köln

Avatar utente
Slegar
Messaggi: 4125
Iscritto il: venerdì 10 dicembre 2010, 16:49

Re: Élite - Under 23 2018

Messaggio da leggere da Slegar » lunedì 18 giugno 2018, 17:35

Basso ha scritto:
lunedì 18 giugno 2018, 16:36
Grazie Albino, quella colonna era stata colpevolmente trascurata :)

Bè, che dire, personalmente mi viene da dire "era ora". E sarebbe sensato che Zalf e Petroli Firenze su tutte si adeguassero a questa scelta. Ma sono pessimista: il Trofeo sagra dell'ossobuco è un appuntamento da non mancare.
Sembra però che al Trofeo sagra dell'ossobuco le continental italiane dal 2019 saranno ammesse:
https://strada.federciclismo.it/it/docu ... c3a8a4527/

Edit: mi sembrava d'aver letto che nel 2019 la Colpack diverrà (nuovamente) team di sviluppo dell'UAE dopo la parantesi 2017 con la Bahrain Merida. Sicuramente nel 2018 non era più il team di sviluppo della squadra di Nibali:
http://www.uci.ch/mm/Document/News/Rule ... eutral.pdf


fair play? No, Grazie!

Basso
Messaggi: 13385
Iscritto il: sabato 21 maggio 2011, 18:03
Località: Vicenza

Re: Élite - Under 23 2018

Messaggio da leggere da Basso » lunedì 18 giugno 2018, 18:35

Slegar ha scritto:
lunedì 18 giugno 2018, 17:35
Sembra però che al Trofeo sagra dell'ossobuco le continental italiane dal 2019 saranno ammesse:
https://strada.federciclismo.it/it/docu ... c3a8a4527/
Ecco, la possibilità di fare le gare regionali è decisamente una scemenza. Capisco fare le gare nazionali, ma vedere atleti che una settimana partecipano al Tour of the Alps e la settimana seguente al Trofeo sagra dell'ossobuco (vederli al Trofeo Rancilio piuttosto che alla Piccola Sanremo ancora ancora ci può stare).


11 Vuelta7-Prato
12 Appennino-JapanCup
13 Giro9-ITARR-Vuelta20-Sabatini
14 Vasco-Dauphiné-Tour3-Tour21-Polonia-3VV
15 Laigueglia-Escaut-Giro2-Giro18-Giro-Tour13-Fourmies
16 Nice-Vuelta12
17 Frankfurt-Tour11-Vuelta16-Chrono
18 Bianche-DePanne-Romandie-Köln

Winter
Messaggi: 13003
Iscritto il: giovedì 9 dicembre 2010, 19:33

Re: Élite - Under 23 2018

Messaggio da leggere da Winter » lunedì 18 giugno 2018, 18:38

Basso ha scritto:
lunedì 18 giugno 2018, 16:36
Grazie Albino, quella colonna era stata colpevolmente trascurata :)

Bè, che dire, personalmente mi viene da dire "era ora". E sarebbe sensato che Zalf e Petroli Firenze su tutte si adeguassero a questa scelta. Ma sono pessimista: il Trofeo sagra dell'ossobuco è un appuntamento da non mancare.
Io spero che resista il trofeo dell ossobuco
un paese con tante gare è un paese ciclistica mente in forma

Sulle continental non sono favorevole
preferirei una professional



Basso
Messaggi: 13385
Iscritto il: sabato 21 maggio 2011, 18:03
Località: Vicenza

Re: Élite - Under 23 2018

Messaggio da leggere da Basso » lunedì 18 giugno 2018, 18:44

Winter ha scritto:
lunedì 18 giugno 2018, 18:38
Io spero che resista il trofeo dell ossobuco
un paese con tante gare è un paese ciclistica mente in forma

Sulle continental non sono favorevole
preferirei una professional
Però Fabio, se teniamo il trofeo dell'ossobuco e corriamo in 120 italiani in un circuito pianeggiante, poi non lamentiamoci se non formiamo vincitori di grandi giri e di classiche. Il trofeo dell'ossobuco lo può correre, non me ne vogliano, il Team Breganze e il Team Valcavasia. Colpack, Zalf, Petroli Firenze (e anche Friuli e Delio, per me) non devono fare il trofeo dell'ossobuco, ma fanno le HC, le .1, le .2 e magari alcune nazionali che ci sono, andando spesso e volentieri all'estero (la Zalf finora ha 0 giorni di gara fuori dai confini).


11 Vuelta7-Prato
12 Appennino-JapanCup
13 Giro9-ITARR-Vuelta20-Sabatini
14 Vasco-Dauphiné-Tour3-Tour21-Polonia-3VV
15 Laigueglia-Escaut-Giro2-Giro18-Giro-Tour13-Fourmies
16 Nice-Vuelta12
17 Frankfurt-Tour11-Vuelta16-Chrono
18 Bianche-DePanne-Romandie-Köln

Winter
Messaggi: 13003
Iscritto il: giovedì 9 dicembre 2010, 19:33

Re: Élite - Under 23 2018

Messaggio da leggere da Winter » lunedì 18 giugno 2018, 18:49

Quello sicuramente
gli squadroni che fanno 5 su 5 ..
non aiutano il movimento

È un po come il campionato di basket
l armani ha cinque volte il budget delle altre
e Pianigiani parla pure d impresa :x



Basso
Messaggi: 13385
Iscritto il: sabato 21 maggio 2011, 18:03
Località: Vicenza

Re: Élite - Under 23 2018

Messaggio da leggere da Basso » lunedì 18 giugno 2018, 19:22

Intanto una precisazione da fonte diretta: la Colpack non sarà vivaio della UAE nel 2019 ;)


11 Vuelta7-Prato
12 Appennino-JapanCup
13 Giro9-ITARR-Vuelta20-Sabatini
14 Vasco-Dauphiné-Tour3-Tour21-Polonia-3VV
15 Laigueglia-Escaut-Giro2-Giro18-Giro-Tour13-Fourmies
16 Nice-Vuelta12
17 Frankfurt-Tour11-Vuelta16-Chrono
18 Bianche-DePanne-Romandie-Köln

Albino
Messaggi: 975
Iscritto il: mercoledì 1 novembre 2017, 20:28

Re: Élite - Under 23 2018

Messaggio da leggere da Albino » lunedì 18 giugno 2018, 19:27

Basso ha scritto:
lunedì 18 giugno 2018, 19:22
Intanto una precisazione da fonte diretta: la Colpack non sarà vivaio della UAE nel 2019 ;)
Mi faceva strano infatti, temevo fosse una cosa non vera e non l'ho riportata.
Piuttosto della Bahrain...


FantaCicloCross 2017-2018: Campionato del Mondo Uomini Elite

Bogaert
Messaggi: 1054
Iscritto il: lunedì 13 dicembre 2010, 20:58

Re: Élite - Under 23 2018

Messaggio da leggere da Bogaert » lunedì 18 giugno 2018, 19:58

Solo una parola FINALMENTE...o come si dice a Firenze ....e l'èra l'ora..... :bici:


"...esiste Doping dove esiste Antidoping....."

Albino
Messaggi: 975
Iscritto il: mercoledì 1 novembre 2017, 20:28

Re: Élite - Under 23 2018

Messaggio da leggere da Albino » martedì 19 giugno 2018, 11:48

http://www.cicloweb.it/2018/06/19/giro- ... 8-squadre/

Partecipazione sulla carta inferiore a quella del Giro, visto che mancano diversi squadroni stranieri (e i colombiani, a parte Rubio). Compensano in parte danesi e norvegesi.

Della Polartec partecipa la squadra dilettanti o quella continental?
E la Zalf non viene invitata ancora per la storia di Andreetta? Poveri Battistella e Caiati...


FantaCicloCross 2017-2018: Campionato del Mondo Uomini Elite

Luciano Pagliarini
Messaggi: 778
Iscritto il: mercoledì 27 settembre 2017, 21:54

Re: Élite - Under 23 2018

Messaggio da leggere da Luciano Pagliarini » martedì 19 giugno 2018, 14:19

Quest'anno mancano anche la Mitchelton e la Seg.

Oltre a Devo Sunweb e Lubiana, che non c'erano neanche al Giro.

Direi male.



andriusskerla
Messaggi: 2026
Iscritto il: venerdì 10 dicembre 2010, 19:42
Località: Vasto

Re: Élite - Under 23 2018

Messaggio da leggere da andriusskerla » martedì 19 giugno 2018, 14:40

Albino ha scritto:
martedì 19 giugno 2018, 11:48
E la Zalf non viene invitata ancora per la storia di Andreetta? Poveri Battistella e Caiati...
Che storia?



Albino
Messaggi: 975
Iscritto il: mercoledì 1 novembre 2017, 20:28

Re: Élite - Under 23 2018

Messaggio da leggere da Albino » martedì 19 giugno 2018, 14:53

andriusskerla ha scritto:
martedì 19 giugno 2018, 14:40
Albino ha scritto:
martedì 19 giugno 2018, 11:48
E la Zalf non viene invitata ancora per la storia di Andreetta? Poveri Battistella e Caiati...
Che storia?
http://oldsite.cicloweb.it/news/2014/07 ... ree?page=6

Vinse la cronoscalata finale ma poi venne squalificato (per traino o scia prolungata).
Magari una delle due parti (organizzazione e Zalf) se l'è legata al dito, non so.


FantaCicloCross 2017-2018: Campionato del Mondo Uomini Elite

Basso
Messaggi: 13385
Iscritto il: sabato 21 maggio 2011, 18:03
Località: Vicenza

Re: Élite - Under 23 2018

Messaggio da leggere da Basso » martedì 19 giugno 2018, 14:55

andriusskerla ha scritto:
martedì 19 giugno 2018, 14:40
Che storia?
http://oldsite.cicloweb.it/articolo/201 ... vittoria-c


11 Vuelta7-Prato
12 Appennino-JapanCup
13 Giro9-ITARR-Vuelta20-Sabatini
14 Vasco-Dauphiné-Tour3-Tour21-Polonia-3VV
15 Laigueglia-Escaut-Giro2-Giro18-Giro-Tour13-Fourmies
16 Nice-Vuelta12
17 Frankfurt-Tour11-Vuelta16-Chrono
18 Bianche-DePanne-Romandie-Köln

Winter
Messaggi: 13003
Iscritto il: giovedì 9 dicembre 2010, 19:33

Re: Élite - Under 23 2018

Messaggio da leggere da Winter » martedì 19 giugno 2018, 20:05

Start list un po scarsina
più che altro mancano i colombiani
Be ci sarà più per i nostri



Mad
Messaggi: 466
Iscritto il: sabato 11 dicembre 2010, 8:48
Località: Noceto

Re: Élite - Under 23 2018

Messaggio da leggere da Mad » martedì 19 giugno 2018, 21:26

Winter ha scritto:
martedì 19 giugno 2018, 20:05
Start list un po scarsina
più che altro mancano i colombiani
Be ci sarà più per i nostri
In questo momento mi sfugge quali siano i corridori della Named adatti per questa gara :dubbio: :dubbio:



Basso
Messaggi: 13385
Iscritto il: sabato 21 maggio 2011, 18:03
Località: Vicenza

Re: Élite - Under 23 2018

Messaggio da leggere da Basso » martedì 19 giugno 2018, 21:31

Mad ha scritto:
martedì 19 giugno 2018, 21:26
In questo momento mi sfugge quali siano i corridori della Named adatti per questa gara :dubbio: :dubbio:
Provo ad azzardare: quota valdostana con Rigollet?


11 Vuelta7-Prato
12 Appennino-JapanCup
13 Giro9-ITARR-Vuelta20-Sabatini
14 Vasco-Dauphiné-Tour3-Tour21-Polonia-3VV
15 Laigueglia-Escaut-Giro2-Giro18-Giro-Tour13-Fourmies
16 Nice-Vuelta12
17 Frankfurt-Tour11-Vuelta16-Chrono
18 Bianche-DePanne-Romandie-Köln

Winter
Messaggi: 13003
Iscritto il: giovedì 9 dicembre 2010, 19:33

Re: Élite - Under 23 2018

Messaggio da leggere da Winter » martedì 19 giugno 2018, 21:33

:champion:



Basso
Messaggi: 13385
Iscritto il: sabato 21 maggio 2011, 18:03
Località: Vicenza

Re: Élite - Under 23 2018

Messaggio da leggere da Basso » mercoledì 20 giugno 2018, 10:50

Sul tema durezza di corsa per i giovani, 47 Under 23 dovrebbero (in base alla lista iscritti) prendere parte al Tour de Savoie, corsa 2.2 aperta anche agli over e ai pro' (in gara Androni, Direct Énergie, Fortuneo, Manzana e Vital Concept). Le tappe son più dure rispetto a quelle del Tour de France

Tappa 1
Immagine

Tappa 2 - semitappa
Immagine

Tappa 3 - semitappa
Immagine

Tappa 4
Immagine

Tappa 5
Immagine


11 Vuelta7-Prato
12 Appennino-JapanCup
13 Giro9-ITARR-Vuelta20-Sabatini
14 Vasco-Dauphiné-Tour3-Tour21-Polonia-3VV
15 Laigueglia-Escaut-Giro2-Giro18-Giro-Tour13-Fourmies
16 Nice-Vuelta12
17 Frankfurt-Tour11-Vuelta16-Chrono
18 Bianche-DePanne-Romandie-Köln

Avatar utente
Slegar
Messaggi: 4125
Iscritto il: venerdì 10 dicembre 2010, 16:49

Re: Élite - Under 23 2018

Messaggio da leggere da Slegar » mercoledì 20 giugno 2018, 11:28

Basso ha scritto:
mercoledì 20 giugno 2018, 10:50
Sul tema durezza di corsa per i giovani, 47 Under 23 dovrebbero (in base alla lista iscritti) prendere parte al Tour de Savoie, corsa 2.2 aperta anche agli over e ai pro' (in gara Androni, Direct Énergie, Fortuneo, Manzana e Vital Concept). Le tappe son più dure rispetto a quelle del Tour de France
Non sono le tappe del Tour de Savoie ad essere più dure, sono quelle del Tour de France che presentano kilometraggi da juniores.


fair play? No, Grazie!

Basso
Messaggi: 13385
Iscritto il: sabato 21 maggio 2011, 18:03
Località: Vicenza

Re: Élite - Under 23 2018

Messaggio da leggere da Basso » mercoledì 20 giugno 2018, 11:38

Slegar ha scritto:
mercoledì 20 giugno 2018, 11:28
Non sono le tappe del Tour de Savoie ad essere più dure, sono quelle del Tour de France che presentano kilometraggi da juniores.
Una cosa non esclude l'altra: il Savoie è più duro del Tour così come il Tour ha kilometraggi da juniores


11 Vuelta7-Prato
12 Appennino-JapanCup
13 Giro9-ITARR-Vuelta20-Sabatini
14 Vasco-Dauphiné-Tour3-Tour21-Polonia-3VV
15 Laigueglia-Escaut-Giro2-Giro18-Giro-Tour13-Fourmies
16 Nice-Vuelta12
17 Frankfurt-Tour11-Vuelta16-Chrono
18 Bianche-DePanne-Romandie-Köln

Albino
Messaggi: 975
Iscritto il: mercoledì 1 novembre 2017, 20:28

Re: Élite - Under 23 2018

Messaggio da leggere da Albino » mercoledì 20 giugno 2018, 11:51

Magnifico :clap:
Peccato non la trasmettano...

Anche i tapponi che propone l'Alsace da un paio d'anni sono molto meglio di quanto c'è al Tour quest'anno.


FantaCicloCross 2017-2018: Campionato del Mondo Uomini Elite

Avatar utente
Slegar
Messaggi: 4125
Iscritto il: venerdì 10 dicembre 2010, 16:49

Re: Élite - Under 23 2018

Messaggio da leggere da Slegar » mercoledì 20 giugno 2018, 13:01

Basso ha scritto:
mercoledì 20 giugno 2018, 11:38
Slegar ha scritto:
mercoledì 20 giugno 2018, 11:28
Non sono le tappe del Tour de Savoie ad essere più dure, sono quelle del Tour de France che presentano kilometraggi da juniores.
Una cosa non esclude l'altra: il Savoie è più duro del Tour così come il Tour ha kilometraggi da juniores
Vero, ma mi piace autoincensarmi quando ho sempre detto che il percorso del Giro 2018 è migliore di quello del Tour de France.


fair play? No, Grazie!

kokkelkoren
Messaggi: 48
Iscritto il: giovedì 9 dicembre 2010, 18:10

Re: Élite - Under 23 2018

Messaggio da leggere da kokkelkoren » giovedì 21 giugno 2018, 14:46

Ma quel col de la Madeleine nella prima tappa ...a cosa si riferisce?
Non ha nulla a che vedere col classico passo.



Basso
Messaggi: 13385
Iscritto il: sabato 21 maggio 2011, 18:03
Località: Vicenza

Re: Élite - Under 23 2018

Messaggio da leggere da Basso » giovedì 21 giugno 2018, 15:01

kokkelkoren ha scritto:
giovedì 21 giugno 2018, 14:46
Ma quel col de la Madeleine nella prima tappa ...a cosa si riferisce?
Non ha nulla a che vedere col classico passo.
Sì, è un altro Col de la Madeleine :). Qui le poche info di Wikipedia https://fr.wikipedia.org/wiki/Col_de_la ... levillard) mentre sotto la planimetria

Immagine


11 Vuelta7-Prato
12 Appennino-JapanCup
13 Giro9-ITARR-Vuelta20-Sabatini
14 Vasco-Dauphiné-Tour3-Tour21-Polonia-3VV
15 Laigueglia-Escaut-Giro2-Giro18-Giro-Tour13-Fourmies
16 Nice-Vuelta12
17 Frankfurt-Tour11-Vuelta16-Chrono
18 Bianche-DePanne-Romandie-Köln

Basso
Messaggi: 13385
Iscritto il: sabato 21 maggio 2011, 18:03
Località: Vicenza

Re: Élite - Under 23 2018

Messaggio da leggere da Basso » sabato 23 giugno 2018, 17:43

Grandissimo Affini, sta letteralmente volando http://www.cicloweb.it/2018/06/23/edoar ... corradini/


11 Vuelta7-Prato
12 Appennino-JapanCup
13 Giro9-ITARR-Vuelta20-Sabatini
14 Vasco-Dauphiné-Tour3-Tour21-Polonia-3VV
15 Laigueglia-Escaut-Giro2-Giro18-Giro-Tour13-Fourmies
16 Nice-Vuelta12
17 Frankfurt-Tour11-Vuelta16-Chrono
18 Bianche-DePanne-Romandie-Köln

Basso
Messaggi: 13385
Iscritto il: sabato 21 maggio 2011, 18:03
Località: Vicenza

Re: Élite - Under 23 2018

Messaggio da leggere da Basso » mercoledì 27 giugno 2018, 14:26



11 Vuelta7-Prato
12 Appennino-JapanCup
13 Giro9-ITARR-Vuelta20-Sabatini
14 Vasco-Dauphiné-Tour3-Tour21-Polonia-3VV
15 Laigueglia-Escaut-Giro2-Giro18-Giro-Tour13-Fourmies
16 Nice-Vuelta12
17 Frankfurt-Tour11-Vuelta16-Chrono
18 Bianche-DePanne-Romandie-Köln

Albino
Messaggi: 975
Iscritto il: mercoledì 1 novembre 2017, 20:28

Re: Élite - Under 23 2018

Messaggio da leggere da Albino » mercoledì 27 giugno 2018, 17:26

Bravissimi!
Al di là della medaglia di oggi entrambi autori di un'ottima stagione :clap:


FantaCicloCross 2017-2018: Campionato del Mondo Uomini Elite

Albino
Messaggi: 975
Iscritto il: mercoledì 1 novembre 2017, 20:28

Re: Élite - Under 23 2018

Messaggio da leggere da Albino » giovedì 28 giugno 2018, 16:15

Salta il Giro del Veneto...
Si può smadonnare?


FantaCicloCross 2017-2018: Campionato del Mondo Uomini Elite

Basso
Messaggi: 13385
Iscritto il: sabato 21 maggio 2011, 18:03
Località: Vicenza

Re: Élite - Under 23 2018

Messaggio da leggere da Basso » sabato 30 giugno 2018, 10:35

Andiamo con una news unisex: non male i nostri :) http://www.cicloweb.it/2018/06/30/itali ... -morzenti/


11 Vuelta7-Prato
12 Appennino-JapanCup
13 Giro9-ITARR-Vuelta20-Sabatini
14 Vasco-Dauphiné-Tour3-Tour21-Polonia-3VV
15 Laigueglia-Escaut-Giro2-Giro18-Giro-Tour13-Fourmies
16 Nice-Vuelta12
17 Frankfurt-Tour11-Vuelta16-Chrono
18 Bianche-DePanne-Romandie-Köln

Albino
Messaggi: 975
Iscritto il: mercoledì 1 novembre 2017, 20:28

Re: Élite - Under 23 2018

Messaggio da leggere da Albino » sabato 30 giugno 2018, 11:30

Bravi tutti :clap:

Quando si saprà il futuro di Affini? Io spero nel biancoblu belga.


FantaCicloCross 2017-2018: Campionato del Mondo Uomini Elite

Winter
Messaggi: 13003
Iscritto il: giovedì 9 dicembre 2010, 19:33

Re: Élite - Under 23 2018

Messaggio da leggere da Winter » sabato 30 giugno 2018, 11:57

Vero che gli assenti han sempre torto , però l assenza della francia ridimensiona un po i risultati



Luciano Pagliarini
Messaggi: 778
Iscritto il: mercoledì 27 settembre 2017, 21:54

Re: Élite - Under 23 2018

Messaggio da leggere da Luciano Pagliarini » sabato 30 giugno 2018, 12:07

Edo :clap:

Il campionato europeo a crono sarà uno degli eventi clou dell'estate: Bjerg e gli altri danesi, Leknessund, Affini, Peak, Almeida ecc...



Basso
Messaggi: 13385
Iscritto il: sabato 21 maggio 2011, 18:03
Località: Vicenza

Re: Élite - Under 23 2018

Messaggio da leggere da Basso » sabato 30 giugno 2018, 12:10

Albino ha scritto:
sabato 30 giugno 2018, 11:30
Bravi tutti :clap:

Quando si saprà il futuro di Affini? Io spero nel biancoblu belga.
Ho avuto modo di chiederglielo al Giro e mi ha detto che ha qualche contatto ma nulla di avanzato: spero che dopo gli ultimi dieci giorni si siano convinti. E il biancoblu belga è la mia stessa speranza: se va lì può crescere ancora moltissimo :)


11 Vuelta7-Prato
12 Appennino-JapanCup
13 Giro9-ITARR-Vuelta20-Sabatini
14 Vasco-Dauphiné-Tour3-Tour21-Polonia-3VV
15 Laigueglia-Escaut-Giro2-Giro18-Giro-Tour13-Fourmies
16 Nice-Vuelta12
17 Frankfurt-Tour11-Vuelta16-Chrono
18 Bianche-DePanne-Romandie-Köln

Albino
Messaggi: 975
Iscritto il: mercoledì 1 novembre 2017, 20:28

Re: Élite - Under 23 2018

Messaggio da leggere da Albino » sabato 30 giugno 2018, 17:23

Speriamo!

Intanto all'OHN Beloften vittoria del norvegese Resell, che non conoscevo, su van Moer, già autore di una Roubaix da protagonista.
Un po' sacrificata la partecipazione data la concomitanza col campionato neerlandese under.


FantaCicloCross 2017-2018: Campionato del Mondo Uomini Elite

Luciano Pagliarini
Messaggi: 778
Iscritto il: mercoledì 27 settembre 2017, 21:54

Re: Élite - Under 23 2018

Messaggio da leggere da Luciano Pagliarini » domenica 1 luglio 2018, 15:54

Ogni anno, di questi tempi, faccio il mio big board, in stile draftexpress, sui migliori prospetti in circolazione tra continental e squadre dilettantistiche. Il rank si basa su un mix di risultati e quello che io credo sia il potenziale dei corridori. L'anno scorso mi ero fermato a 60 corridori, quest'anno ho voluto esagerare e ne ho messi 100. Ci ho messo 10 giorni per farlo, ma ne è valsa la pena. Ve lo propongo qua sotto, sperando di starci in un solo post.

Fac simile:

Provenienza:
Squadra:
Data di nascita: giorno/mese/anno
Posizione nel board dell'anno scorso (N.P. => Non presente)
Margini di miglioramento: parametrati in lettere, A enormi margini, B grandi, C buoni, D discreti, E risicati, F non ha margini.
Caratteristiche:
Note:


1) Tadej Pogacar
Provenienza: Slovenia
Squadra: Ljubljana Gusto Xaurum
Data di nascita: 21/09/1998
Posizione nel board dell'anno scorso:
Margini di miglioramento: B
Caratteristiche: Corridore da corse a tappe, già fortissimo in salita, ma se la cava anche a crono. Da notare l'abilità, eccellente per l'età che ha, di correre sempre nelle prime posizioni del gruppo.
Note: Alla Corsa della Pace ha dimostrato di avere carattere e capacità incredibili, ribaltando la corsa, nell'ultima frazione, con un attacco solitario a 30 km dal traguardo. Nelle prove contro il tempo sta crescendo, come testimoniano il 2° posto al campionato nazionale e il 14° nella crono del Giro di Slovenia (tra i big solo Roglic ha fatto meglio), tuttavia, vedendo la sua posizione sulla bici da crono, ancora non ottimale, verrebbe da pensare che possa migliorare ancora molto in questa disciplina.

2) Jasper Philipsen
Provenienza: Belgio
Squadra: Hagens Berman - Axeon
Data di nascita: 02/05/1998
Posizione nel board dell'anno scorso:
Margini di miglioramento: C+
Caratteristiche: Prototipo ideale di corridore da classiche del nord, veloce abbastanza da vincere sprint di gruppo e fortissimo anche sul pavé (chiedere a chi provava a tenergli la ruota sulle pietre della Nokere Koerse). Se la cava molto bene anche in crono brevi.
Note: I risultati, ottimi, nelle corse per U23 sono molto simili a quelli dell'anno scorso e quando ha partecipato a gare per professionisti si è comportato alla grande; segno che, ormai, qualsiasi categoria che non si chiami WT gli sta stretta. Se c'è qualcuno che può essere considerato l'erede di Tom Boonen, quello è senza ombra di dubbio lui.

3) Robert Stannard
Provenienza: Nuova Zelanda (passaporto australiano)
Squadra: Mitchelton Scott - BikeExchange
Data di nascita: 16/09/1998
Posizione nel board dell'anno scorso: 13°
Margini di miglioramento: B+
Caratteristiche: All-arounder, praticamente forte ovunque, salita, sprint, crono. Al momento la sua vocazione sembrerebbero essere, principalmente, le corse di un giorno. Ma è difficile fare previsioni perché può crescere ancora molto.
Note: Quest'anno ha vinto letteralmente in ogni modo: con una volata lunghissima al Giro del Belvedere, con una stoccata con cui si è sradicato di ruota tutti su uno strappo a 5 km dal traguardo nell'ultima tappa del Tour de Bretagne e a cronometro nella crono real time del Giro Baby. La strepitosa rimonta con cui ha agguantato il podio al Giro, dopo la crisi di Passo Maniva, è simbolo di un carattere da vero campione.

4) Joao Almeida
Provenienza: Portogallo
Squadra: Hagens Berman - Axeon
Data di nascita: 05/08/1998
Posizione nel board dell'anno scorso: 39°
Margini di miglioramento: C+
Caratteristiche: Passista eccezionale capace di difendersi molto bene sulle salite lunghe e di eccellere in quelle brevi. Ha anche un ottimo spunto veloce.
Note: Probabilmente il corridore che, in assoluto, è cresciuto di più rispetto all'anno scorso. Da velocista che tiene su strappetti e se la cava a crono si è trasformato in un corridore capace di vincere la Liegi U23 e di arrivare rispettivamente 2° e 5° in due delle corse a tappe più dure di categoria, quali Giro Baby e Ronde de l'Isard. Un evoluzione che, nel suo piccolo, ricorda quella di Laurent Jalabert.

5) Stan Dewulf
Provenienza: Belgio
Squadra: Lotto - Soudal U23
Data di nascita: 20/12/1997
Posizione nel board dell'anno scorso: 50°
Margini di miglioramento: C+
Caratteristiche: Corridore da corse di un giorno completo, come spunto veloce ha poco da invidiare a un velocista puro e sa eccellere sia sugli strappi che sul pavé.
Note: Da quest'anno il leader maximo della Lotto U23 dopo un paio d'anni di apprendistato. Il dargli più responsabilità ha portato risultati folgoranti; sostanzialmente, in questo 2018, non ha sbagliato una corsa. Anzi, ha fatto il bello e il cattivo tempo in lungo e in largo, coronando la sua ottima prima parte di stagione con la vittoria in un edizione durissima della Roubaix U23.

6) Marc Hirschi
Provenienza: Svizzera
Squadra: Development Team Sunweb
Data di nascita: 24/08/1998
Posizione nel board dell'anno scorso: 33°
Margini di miglioramento: B
Caratteristiche: Scalatore con buone doti anche a cronometro e un più che discreto spunto veloce per il tipo di corridore che è.
Note: Tra il Savoia e l'ultima tappa della Corsa della Pace ha palesato un'allergia, probabilmente dovuta all'età, alle tappe con più salite ripetute. Riesce a rimanere a galla, ma non eccelle come nelle frazioni con solo una o due ascese. I quinti posti a Liegi U23 e Francoforte U23 e il sesto al Fiandre U23, lasciano intuire anche una buona predisposizione per le corse di un giorno.

7) Alejandro Osorio

Provenienza: Colombia
Squadra: GW - Shimano Chaoyang Kixx Envía Ga
Data di nascita: 28/05/1998
Posizione nel board dell'anno scorso: N.P.
Margini di miglioramento: B+
Caratteristiche: Non è il classico scalatore colombiano mingherlino, anzi ha i mezzi per diventare un eccellente passista-scalatore.
Note: I rapportoni che gli abbiamo visto usare al Giro sono croce e delizia, al piano superiore dovrà per forza di cose andare un po' più agile (magari non troppo perché il padellone ha sempre il suo fascino) onde evitare di consumarsi troppo in fretta. Fisicamente non è ancora maturo e sarà importante per lui trovare qualcuno che lo aiuti a plasmare il suo fisico in modo ottimale, perché il motore sembra essere notevolissimo, come testimoniano non solo i risultati ottenuti in salita al Giro Baby, ma anche lo splendido 10° posto nella crono finale.

8) Andrea Bagioli

Provenienza: Italia
Squadra: Colpack
Data di nascita: 23/05/1999
Posizione nel board dell'anno scorso: N.P.
Margini di miglioramento: A-
Caratteristiche: E' molto forte sia su salite lunghe che su salite brevi e sembrerebbe essere abbastanza veloce (ma ci sono pochi elementi per giudicare), è portato sia per le corse di un giorno che per le gare a tappe.
Note: Andava molto forte già da juniores, ma in questa prima stagione da U23 sta impressionando per quanto stia crescendo in fretta. La sua incredibile esplosione, probabilmente, è dovuta anche alla maggior durezza delle corse per U23 che, verosimilmente, ne esalta le caratteristiche. Al momento il miglior primo anno in circolazione.

9) Samuele Battistella
Provenienza: Italia
Squadra: Zalf
Data di nascita: 14/11/1998
Posizione nel board dell'anno scorso: N.P.
Margini di miglioramento: B
Caratteristiche: Il prototipo ideale di corridore da classiche, una tipologia che non si vedeva da un po', peraltro, in Italia. Va molto forte sugli strappi, tiene anche su salite lunghe, ed ha in dotazione uno spunto veloce sfavillante.
Note: Già 5 vittorie in stagione, tra cui la perla nella 2^ tappa della corsa della pace, testimoniano che il ragazzo è un vincente nato. Al momento ha aperte due porte aperte: corse a tappe e classiche. Può permettersi di non chiudere nessuna delle due, ma i mezzi che ha lascerebbero intuire una maggior predisposizione per le corse di un giorno.

10) Mark Donovan

Provenienza: Regno Unito
Squadra: Team Wiggins
Data di nascita: 19/04/1999
Posizione nel board dell'anno scorso: N.P:
Margini di miglioramento: B
Caratteristiche: Un regolarista d'alto livello che si difende molto bene sia in salita che a crono, pur non avendo particolari guizzi.
Note: Già all'Alentejo si era notato che il ragazzo è a buon punto nel suo processo di crescita, a dispetto della giovanissima età. Nelle varie classiche si è sempre piazzato bene, pur senza mai eccellere (13° al Belvedere, 15° a Recioto e Liegi, 11° alla Fleche Ardennaise), invece al Giro ha sfiorato il podio grazie sia alla sua solidità, ma anche ad una notevole scaltrezza nell'inserirsi nel tentativo di fuga poi andato in porto con successo nella frazione con arrivo a Pergine Valsugana.

11) Matteo Moschetti
Provenienza: Italia
Squadra: Polartec - Kometa
Data di nascita: 14/08/1996
Posizione nel board dell'anno scorso: N.P.
Margini di miglioramento: C+
Caratteristiche: Un velocista moderno dotato di ottima tenuta su percorsi non banali.
Note: Nell'ultimo anno, complice il passaggio alla Polartec, ha fatto un salto di qualità enorme che lo ha portato ad essere, al momento, il numero uno delle volate nel panorama continental. Al momento sono già 7 i successi conquistati da Moschetti quest'anno, tra cui spicca lo ZLM Tour, prova di Coppa delle Nazioni U23.

12) Niklas Larsen

Provenienza: Danimarca
Squadra: Team Virtu Cycling
Data di nascita: 22/03/1997
Posizione nel board dell'anno scorso: N.P.
Margini di miglioramento: C
Caratteristiche: Corridore che all'attività su strada unisce quella su pista, molto veloce, ma anche ottimo sul passo, simile ad altri giovani danesi che si stanno mettendo in mostra tra i pro, come Mads Pedersen e Soren Kragh Andersen.
Note: Da un paio di mesi a questa parte è un ciclone incontenibile, dal 1° maggio ad oggi ha ottenuto 2 vittorie (tra cui Francoforte U23!), 4 podi, 4 top-10 e ha conquistato sia la maglia dei giovani che quella a punti al Rhone - Alpes Isère Tour. Se la cava alla grande anche nelle prove contro il tempo come dimostrano il 6° posto nella crono della Denmark Rundt 2017 e il 2° nel campionato nazionale di specialità di questa stagione.

13) Andreas Leknessund

Provenienza: Norvegia
Squadra: Uno-X Norwegian Development Team
Data di nascita: 21/05/1999
Posizione nel board dell'anno scorso: N.P.
Margini di miglioramento: C+
Caratteristiche: E' un cronoman di notevole caratura, ma sta dimostrando di cavarsela benissimo anche in salita, il che lo rende, a tutti gli effetti, un prospetto intrigante per quanto concerne le corse a tappe.
Note: Da quando è approdato, a metà maggio, alla Uno-X, sta andando veramente forte. Alla Ronde de l'Isard, dopo aver sofferto nel primo arrivo in salita, si è subito rifatto a Goulier Neige arrivando 2° a soli 4" dal vincitore Stephen Williams. Alla fine ha chiuso la corsa a tappe francese in 7^ posizione e, due settimane dopo, è arrivato 8° alla Corsa della Pace. Al campionato nazionale a crono, svoltosi di recente, invece, è stato battuto solo da Boasson Hagen. Il dubbio, per quanto riguarda Leknessund, è che sia un corridore con pochi margini di miglioramento in relazione all'età; non sarebbe una novità vedere un ciclista norvegese andare molto forte tra gli U23 e poi finire rapidamente nell'oblio tra i pro perché i suoi risultati nelle categorie inferiori non erano frutto di talento, ma, bensì, di un eccesso di allenamento. Inoltre, fisicamente, è già un uomo maturo.

14) Einer Augusto Rubio
Provenienza: Colombia
Squadra: Vejus TMF
Data di nascita: 22/02/1998
Posizione nel board dell'anno scorso: Non presente
Margini di miglioramento: B+
Caratteristiche: Classico scalatore puro colombiano molto esile. Quando la strada sale tenergli la ruota è dura. Tuttavia quel fisico è croce e delizia e finirà per penalizzarlo in altre situazioni.
Note: Dopo una buona prima parte di stagione è esploso fragorosamente al Giro d'Italia con la vittoria a Folgarida e il 2° posto ad Asolo. Oltre alle sua indubbie qualità ha dimostrato anche di essere uno che non si fa alcun problema ad attaccare da lontano.

15) Felix Gall
Provenienza: Austria
Squadra: Development Team Sunweb
Data di nascita: 27/02/1998
Posizione nel board dell'anno scorso: N.P.
Margini di miglioramento: B
Caratteristiche: Scalatore che sembra avere, già oggi, delle doti di fondo molto importanti.
Note: Dopo una prima stagione da incubo tra gli U23 è, letteralmente, risorto alla Corsa della Pace. Rispettivamente 3° e 4° nelle due tappe più dure e 6° in classifica generale, ha, poi, dimostrato al Savoia, dove si tolto pure lo sfizio di mettersi dietro capitan Hirschi in classifica generale (è giunto 4°, mentre lo svizzero "solo" 10°), che quei risultati non sono stati un fuoco di paglia.

16) Stephen Williams
Provenienza: Regno Unito
Squadra: SEG Racing Academy
Data di nascita: 09/06/1996
Posizione nel board dell'anno scorso: 55°
Margini di miglioramento: D
Caratteristiche: Scalatore puro molto esplosivo, la sua specialità è, chiaramente, la sparata negli ultimi 5 km. E' adatto anche alle corse di un giorno più dure.
Note: Sta facendo una grandissima stagione, con un Isard dominato e un Giro U23 in cui è stato grande protagonista. E' un corridore fatto è finito, con pochi margini di crescita, ma pronto a far ben si da subito al piano di sopra. Nel complesso, per caratteristiche, ricorda molto Dan Martin.

17) Sasha Weemaes
Provenienza: Belgio
Squadra: EFC - L&R - Vulsteke
Data di nascita: 09/02/1998
Posizione nel board dell'anno scorso: N.P.
Margini di miglioramento: A-
Caratteristiche: Corridore velocissimo, ma terribilmente forte anche sul passo.
Note: Già 5 vittorie in stagione: 3 allo sprint e 2 a cronometro, incluso il campionato nazionale belga. L'impressione è che, al momento, abbiamo visto solo la punta dell'iceberg. Per quanto forte, infatti, sembrerebbe ancora lontano dall'essere un corridore maturo e, almeno, un altro anno tra gli U23 potrebbe fargli bene.

18) Alberto Dainese
Provenienza: Italia
Squadra: Zalf
Data di nascita: 25/05/1998
Posizione nel board dell'anno scorso: N.P
Margini di miglioramento: B+
Caratteristiche: Non un semplice velocista, ma bensì un corridore capace di difendersi più che bene su strappi arcigni e salite brevi. Vista la squadra per cui corre viene facile accostarlo a Sacha Modolo.
Note: Anche lui come Moschetti rappresenta un bagliore nella notte per quanto concerne il settore velocisti in Italia. Troppo spesso, negli ultimi anni, il Belpaese ha prodotto sprinter tanto forti in volata, quanto negati in tutto il resto. Dainese, tuttavia, non ha nulla a che vedere con la categoria sopraccitata, come dimostrano le vittorie al Trofeo Città di San Vendemiano e nella tappa di Valdobbiadene al Giro U23.

19) Max Kanter
Provenienza: Germania
Squadra: Development Team Sunweb
Data di nascita: 22/10/1997
Posizione nel board dell'anno scorso: N.P.
Margini di miglioramento: C+
Caratteristiche: Velocista completo, capace di difendersi sia sulle pietre che su percorsi misti.
Note: Costanza incredibile fin qui in una stagione che lo ha visto arrivare sul podio, tra le altre cose, a due corse di Coppa delle Nazioni: Giro delle Fiandre U23 e ZLM Tour. E' un velocista moderno e maturo, l'unica preoccupazione su di lui la desta una sinistra tendenza a piazzarsi tanto e vincere poco. Il primo successo stagionale, infatti, è arrivato solo il 17 giugno al campionato nazionale tedesco.

20) Alexys Brunel
Provenienza: Francia
Squadra: C.C.Etupes
Data di nascita: 10/10/1998
Posizione nel board dell'anno scorso: 30°
Margini di miglioramento: B+
Caratteristiche: Corridore fortissimo sul passo, nonché attaccante nato.
Note: L'anno scorso il meglio di sé lo aveva dato nelle classiche del pavé, quest'anno, per il momento, l'highlight stagionale è il podio alla Liegi U23, corsa in cui aveva assaporato la vittoria, prima di venire raggiunto da Almeida e Bagioli dopo una lunga fuga solitaria. E' un buon cronoman, oltre che un grande puncheur, ma è abbastanza fermo in volata, il che significa che per vincere le corse gli conviene arrivare da solo.

21) Julian Mertens

Provenienza: Belgio
Squadra: Lotto - Soudal U23
Data di nascita: 06/10/1997
Posizione nel board dell'anno scorso: N.P.
Margini di miglioramento: B
Caratteristiche: Corridore esplosivo, forte su salite più o meno lunghe e veloce abbastanza da cavarsela in volate di 30/40 uomini.
Note: Tantissimi piazzamenti fin qui in stagione, tra cui spicca il podio alla Ronde de l'Isard, ma la vittoria deve ancora arrivare. Al Giro e alla Corsa della Pace, in classifica generale, non è riuscito a dare continuità a quanto fatto all'Isard; ciò fa pensare, dunque, che in futuro, visto, anche, l'ottimo spunto veloce, debba concentrarsi maggiormente sulle classiche vallonate piuttosto che sulle gare a tappe.

22) Pit Leyder

Provenienza: Lussemburgo
Squadra: Leopard Pro Cycling
Data di nascita: 11/01/1997
Posizione nel board dell'anno scorso: N.P
Margini di miglioramento: B+
Caratteristiche: Prospetto molto intrigante per quanto concerne le corse di un giorno, se la cava molto bene su percorsi vallonati e su arrivi su strappi e salite brevi. Non è fermo in volata, ma non è neanche un fulmine.
Note: L'anno scorso si era fatto notare con la top-10 al Fiandre U23 e le Top-20 agli Europei e a Francoforte U23. Quest'anno, invece, è arrivato terzo alla Fleche Ardenneise, 8° in classifica generale alla Fleche du Sud e, addirittura, 3° al Giro di Lussemburgo, dove non è mai uscito dalla top-10 nelle due tappe più dure. Uno dei corridori più migliorati dalla fine della stagione 2017 ad oggi e l'impressione è che abbia ancora margine.

23) Christian Camilo Munoz
Provenienza: Colombia
Squadra: Coldeportes - Claro Zenu-Sello Rojo
Data di nascita: 20/03/1996
Posizione nel board dell'anno scorso: 53°
Margini di miglioramento: D
Caratteristiche: Scalatore puro, fortissimo in salita, quanto negato in discesa.
Note: Al Giro U23 era il corridore più forte in salita e, probabilmente, se la Colombia l'avesse gestito in modo diverso avrebbe vinto la corsa rosa. A 22 anni compiuti è pronto per passare pro con qualche squadra europea, in salita potrà far bene sin da subito. Purtroppo in discesa, invece, ha dei limiti che lo faranno penare per tutta la carriera.

24) Ziga Jerman
Provenienza: Slovenia
Squadra: Ljubljana Gusto Xaurum
Data di nascita: 26/06/1998
Posizione nel board dell'anno scorso: 56°
Margini di miglioramento: C+
Caratteristiche: Più passita veloce che sprinter puro, probabilmente. Al momento dà il meglio di sé, infatti, nelle corse di un giorno piuttosto che negli sprint a ranghi compatti delle corse a tappe.
Note: Una stagione, fin qui, da incorniciare per la capacità di non fallire mai i grandi appuntamenti: 5° allo ZLM Tour, 2° al GP Liberazione e, addirittura, 1° alla Gand U23. Insieme a Pogacar ha, sostanzialmente, portato la Slovenia in testa alla classifica di Coppa delle Nazioni U23 2018. Nonostante la giovane età è un corridore già maturo per correre coi professionisti.

25) Thymen Arensman

Provenienza: Paese Bassi
Squadra: SEG Racing Academy
Data di nascita: 04/12/1999
Posizione nel board dell'anno scorso: N.P.
Margini di miglioramento: A
Caratteristiche: Un giovanissimo crossista che da junior si era fatto notare per le doti in salita e a cronometro, mentre da U23 ha stupito tutti sul pavé. In definitiva il potenziale è immenso, ma deve ancora capire cosa fare da grande.
Note: La fuga solitaria con conseguente 17esimo posto alla Liegi U23, sua seconda corse assoluta nella categoria, aveva lasciato intendere che il ragazzo ha personalità. Il podio stupefacente in un'edizione durissima della Parigi - Roubaix U23 (il settimo è arrivato a oltre 3 minuti!) ci ha definitivamente fatto capire che avevamo di fronte uno dei talenti più intriganti del panorama ciclistico internazionale. La SEG, peraltro, è la squadra giusta per sgrezzare un diamante del genere.

26) Gerben Thijssen
Provenienza: Belgio
Squadra: Lotto - Soudal U23
Data di nascita: 21/06/1998
Posizione nel board dell'anno scorso: 47°
Margini di miglioramento: B
Caratteristiche: Uomo velocissimo che potrebbe avere un futuro anche nelle corse di un giorno un po' più semplici, altimetricamente parlando.
Note: Ha vissuto un periodo complicato tra aprile e maggio, ma al Giro è tornato sui suoi standard, al netto della sconfitta da tacchino (o da Zabel) patita nello sprint di Forlì per mano di Giovanni Lonardi. Rimandare al prossimo anno il suo passaggio tra i professionisti potrebbe non essere una cattiva idea.

27) Julius Van Den Berg
Provenienza: Paesi Bassi
Squadra: SEG Racing Accademy
Data di nascita: 23/10/1996
Posizione nel board dell'anno scorso: N.P.
Margini di miglioramento: C
Caratteristiche: Un fortissimo passistone che sa correre per sé e per i compagni, si trova decisamente a suo agio anche sulle pietre.
Note: Stagione fin qui fantastica la sua: 5 vittorie, 4 delle quali ottenute in corse .2 (una tappa in Normandia, una in Bretagna, la Ronde v.Noord-Holland e la Midden Brabant), a cui si aggiunge il campionato nazionale olandese in linea. E' giunto 2°, invece, alla Roubaix U23 in cui Dewulf l'ha battuto allo sprint. Tra i pro potrebbe diventare un uomo di fatica di grandissimo profilo e, forse, anche qualcosa in più.

28) Edoardo Affini
Provenienza: Italia
Squadra: SEG Racing Accademy
Data di nascita: 24/06/1996
Posizione nel board dell'anno scorso: N.P.
Margini di miglioramento: C
Caratteristiche: Passita di notevole caratura, ottimo a cronometro e capace di azioni da finisseur.
Note: L'uomo del mese, assolutamente, vincitore, nel giro di tre settimane, del prologo del Giro U23 e del campionato nazionale italiano in linea. L'esperienza in SEG lo ha fatto maturare molto ed è diventato quel tipo di corridore che farebbe comodo a qualsiasi grande squadra.

29) Aurelien Paret - Peintre
Provenienza: Francia
Squadra: Chambéry Cyclisme Formation
Data di nascita: 27/02/1996
Posizione nel board dell'anno scorso: N.P.
Margini di miglioramento: D
Caratteristiche: Uomo da gare a tappe molto solido e forte in salita che se la cava anche nelle corse di un giorno.
Note: All'ultimo anno tra gli U23 sta facendo la miglior stagione della carriera con il 2° posto alla Ronde de l'Isard e il 7° alla Corsa della Pace come risultati più importanti. In questi 4 anni nella categoria ha palesato numeri interessanti sin da subito, ma è comunque cresciuto in modo costante ed ora è pronto a passare tra i pro.

30) Michel Ries
Provenienza: Lussemburgo
Squadra: Polartec - Kometa
Data di nascita: 11/03/1998
Posizione nel board dell'anno scorso: N.P.
Margini di miglioramento: B
Caratteristiche: Un regolarista che se la cava alla grande nelle corse a tappe, pur senza grossi guizzi in salita o a crono. Comunque il tempo è dalla sua, può crescere ancora parecchio.
Note: L'anno scorso si era rivelato al mondo arrivando in top-20 al Tour de l'Avenir, quest'anno ha confermato le sue buone attitudini nelle gare a tappe chiudendo nei 10 il Giro U23 e in 11esima posizione il Tour de l'Ain. Passare pro già quest'anno potrebbe non essere la migliore delle scelte, un altro anno alla Polartec gli farebbe bene.

31) Stefan De Bod
Provenienza: Sudafrica
Squadra: Dimension Data for Qhubeka CT
Data di nascita: 17/11/1996
Posizione nel board dell'anno scorso: N.P.
Margini di miglioramento: B
Caratteristiche: Corridore molto forte sul passo che si difende egregiamente anche quando la strada sale. E' capace di grandi attacchi a lunga gittata.
Note: Il flop al Giro U23 ha fatto calare un po' le sue quotazioni, ma non per questo ci dobbiamo dimenticare di quanto fatto da De Bod alla Strade Bianche di Romagna, all'Alcide de Gasperi e, soprattutto, al Recioto. Nonostante sia all'ultimo anno nella categoria, sembrerebbe avere ancora notevoli margini di miglioramento.

32) Kobe Goossens
Provenienza: Belgio
Squadra: Lotto - Soudal U23
Data di nascita: 19/04/1996
Posizione nel board dell'anno scorso: N.P.
Margini di miglioramento: B+
Caratteristiche: Crossista che da questa stagione, la sua ultima da U23, ha iniziato a dedicarsi anima e corpo alla strada. E' un attaccante e va forte in salite più o meno lunghe.
Note: Stagione fin qui ottima per Goossens, al netto di un infortunio alla Corsa della Pace che lo ha rallentato. In futuro, probabilmente, potrebbe focalizzarsi principalmente sulle classiche vallonate. Purtroppo per lui pare che pecchi un po' per quanto concerne lo spunto veloce.

33) Mikkel Bjerg
Provenienza: Danimarca
Squadra: Hagens Berman - Axeon
Data di nascita: 03/11/1998
Posizione nel board dell'anno scorso: 60°
Margini di miglioramento: C
Caratteristiche: Passista fortissimo a crono.
Note: Non ha bisogno di presentazioni Bjerg dopo che l'anno scorso ha letteralmente dominato il campionato del mondo U23 a cronometro. I suoi risultati a crono restano eccellenti, anche se l'impressione è che sia un corridore un po' monodimensionale e già abbastanza maturo nonostante la giovanissima età.

34) Alessandro Covi
Provenienza: Italia
Squadra: Colpack
Data di nascita: 28/09/1998
Posizione nel board dell'anno scorso: N.P.
Margini di miglioramento: B+
Caratteristiche: Corridore completo, forte in salita, sul passo e anche veloce. Sembrerebbe starsi specializzando nelle gare a tappe.
Note: Dopo molti successi in gare del calendario nazionale italiano e spagnolo Covi è, finalmente, riuscito a mettersi in mostra a livello internazionale al Giro U23 dove è stato protagonista quasi tutti i giorni, chiudendo 8° in classifica generale. Deve ancora crescere per arrivare al livello dei migliori delle corse a tappe, ma sembrerebbe essere sulla buona strada.

35) Mathieu Burgaudeau
Provenienza: Francia
Squadra: Vendée U
Data di nascita: 17/11/1998
Posizione nel board dell'anno scorso: N.P.
Margini di miglioramento: A-
Caratteristiche: Uomo da corse di un giorno, molto forte sul passo.
Note: Stagione eccellente per il giovane francese, messosi in mostra, soprattutto, alla Gand U23 dove è arrivato sul podio. I mezzi sembrano importanti ed è, inoltre, molto bravo ad inserirsi nelle fughe vincenti. Nelle corse di un giorno potrebbe, tuttavia, ritrovarsi penalizzato da uno spunto veloce buono, ma non al livello di quello dei migliori.

36) Andreas Kron
Provenienza: Danimarca
Squadra: Riwal CeramicSpeed Cycling Team
Data di nascita: 01/06/1998
Posizione nel board dell'anno scorso: N.P.
Margini di miglioramento: B
Caratteristiche: Uomo da corse di un giorno, grande attaccante con un discreto spunto veloce.
Note: L'anno scorso, il suo primo da U23, era arrivato 4° a Francoforte U23, mentre, in questa stagione, è giunto prioprio ai piedi del podio alla Gand U23. La novità del 2018 è che ha migliorato lo spunto veloce, il che lo proietta in un'altra dimensione per quanto concerne le corse di un giorno. E' arrivata anche la prima vittoria in una corsa UCI, nella 3^ tappa della Fleche du Sud, in cui, al termine di una lunga fuga, ha battuto, in uno sprint a due, Gianni Marchand.

37) Clement Champoussin

Provenienza: Francia
Squadra: Chambéry Cyclisme Formation
Data di nascita: 29/05/1998
Posizione nel board dell'anno scorso: N.P.
Margini di miglioramento: A-
Caratteristiche: Passista-scalatore che sta dimostrando cose egregie sia in salita che nelle prove contro il tempo.
Note: Per ora stagione eccellente sia nelle prove del campionato nazionale francese che in quelle del campionato internazionale. Alla Ronde de l'Isard è arrivato nei 10, mentre al Savoia ha fatto vedere ottime cose sia nella cronometro che nelle tappe di montagna un po' più blande. Sembrerebbe cavarsela più che discretamente anche in volate ristrette.

38) Thomas Vereecken

Provenienza: Belgio
Squadra: Lotto - Soudal U23
Data di nascita: 14/07/1997
Posizione nel board dell'anno scorso: N.P.
Margini di miglioramento: B
Caratteristiche: Regolarista che va molto forte in salita e si difende discretamente a crono.
Note: Da un po' di tempo a questa parte sempre grande protagonista nelle corse a tappe. L'anno passato era arrivato 20° all'Isard, 14° al Valle d'Aosta e 10° all'Alsazia, mostrando una crescita regolare nel corso dei mesi. Quest'anno ha fatto ulteriori progressi arrivando 6° all'Isard e correndo il Savoia da protagonista. Un altro anno in Lotto U23 potrebbe farlo sbocciare definitivamente.

39) Andreas Stokbro Nielsen
Provenienza: Danimarca
Squadra: Riwal CeramicSpeed Cycling Team
Data di nascita: 08/04/1997
Posizione nel board dell'anno scorso: N.P.
Margini di miglioramento: C
Caratteristiche: Anche lui tipico passista veloce danese, capace di cavarsela sia allo sprint che a crono.
Note: Grande protagonista nelle corse a cui ha preso parte negli ultimi mesi. Di recente si è piazzato sul podio sia al campionato nazionale in linea che in quello a cronometro. E' un corridore completo e vincente che quest'anno ha conquistato già ben 7 successi tra cui spicca la seconda tappa del Tour of Estonia dove ha regolato un gruppo di 10 corridori allo sprint.

40) Nils Eekhoff
Provenienza: Paesi Bassi
Squadra: Development Team Sunweb
Data di nascita: 23/01/1998
Posizione nel board dell'anno scorso: 32°
Margini di miglioramento: C+
Caratteristiche: Un passista veloce capace di vincere allo sprint e in cronometro brevi. Si difende anche sulle pietre.
Note: Stagione fin qui deludente, c'è poco da dire. Ha vinto il prologo dell'Istrian Spring Trophy e si è piazzato sul podio in un paio di tappe al TMC e alla Corsa della Pace, ma nelle classiche è stato totalmente evanescente. In particolare ha deluso alla Roubaix U23, classiche che l'anno scorso lo aveva visto vincitore e in cui, in questa stagione, si è dovuto accontentare di un 12esimo posto a 4'30" da Dewulf.

41) Xuban Errazquin Perez
Provenienza: Spagna
Squadra: Vito - Feirense - Blackjack
Data di nascita: 01/08/1996
Posizione nel board dell'anno scorso: N.P.
Margini di miglioramento: E
Caratteristiche: E' uno scalatore abbastanza esplosivo.
Note: Stagista alla Wilier nel 2016 e poi emigrato in Portogallo nel 2017 dove è rapidamente esploso. Quest'anno è andato forte sia tra i pro che tra gli U23, arrivando 5° alla Vuelta a Madrid e 4° alla Corsa della Pace. Considerata l'età e dove corre verrebbe da pensare che ormai i margini di miglioramento siano alquanto risicati.

42) Giovanni Lonardi
Provenienza: Italia
Squadra: Zalf
Data di nascita: 09/11/1996
Posizione nel board dell'anno scorso: N.P
Margini di miglioramento: D
Caratteristiche: Un velocista puro.
Note: Sulla sua stagione c'è poco da dire, 5 vittorie tra cui Popolarissima, Circuito del Porto e una tappa al Giro U23 sono un ottimo biglietto da visita. Non ha fatto vedere qualità come quelle di Moschetti e Dainese su percorsi mossi, ma non sembrerebbe essere, comunque, uno di quei velocisti che si staccano sui cavalcavia.

43) Ivo Oliveira

Provenienza: Portogallo
Squadra: Hagens Berman - Axeon
Data di nascita: 05/09/1996
Posizione nel board dell'anno scorso: N.P.
Margini di miglioramento: C
Caratteristiche: Un pistard forte sul passo e in volata, che si difende anche quando la strada sale.
Note: Stagione della consacrazione per Oliveira che è stato protagonista a più riprese quest'anno, in particolare al Circuito delle Ardenne dove ha vinto la tappa conclusiva e nel campionato nazionale a crono U23 dove ha conquistato il primo posto precedendo niente meno che Joao Almeida. Un corridore completo che in un grande team WT potrebbe dare una mano ai capitani su ogni terreno.

44) Filip Maciejuk
Provenienza: Polonia
Squadra: Leopard Pro Cycling
Data di nascita: 03/09/1999
Posizione nel board dell'anno scorso: N.P.
Margini di miglioramento: A
Caratteristiche: Per ora è un passista che va fortissimo a cronometro, in futuro chissà che non diventi anche qualcosa in più.
Note: Per ora il giovane polacco sta facendo una stagione enorme: è arrivato 6° al TMC, ha vinto la Carpathian Race e si è piazzato 2°, vincendo la cronometro di 22 km in programma il terzo giorno, alla Szlakiem Hubala. Di ricente è arrivato 4° al campionato nazionale polacco a cronometro, battuto solo da Bodnar, Bialoblocki e Kwiatkowski.

45) Callum Scotson

Provenienza: Australia
Squadra: Mitchelton Scott - BikeExchange
Data di nascita: 10/08/1996
Posizione nel board dell'anno scorso: N.P.
Margini di miglioramento: C
Caratteristiche: Pistard molto forte a crono e sembrerebbe anche sulle pietre.
Note: Il 5° posto alla recente Parigi - Roubaix U23, dove è arrivato a 21" da Dewulf, mentre il 7° a 3'05", cambia notevolmente le prospettive di carriera del giovane australiano. Viene da pensare, infatti, che potrebbe avere un'evoluzione simile a quella del connazionale Luke Durbridge che da buon cronoman si è trasformato in corridore in grado di fare risultato nelle classiche del nord.

46) Rasmus Tiller

Provenienza: Norvegia
Squadra: Joker Icopal
Data di nascita: 28/07/1996
Posizione nel board dell'anno scorso: N.P.
Margini di miglioramento: E
Caratteristiche: Passistone con un discreto spunto veloce, molto bravo ad inserirsi nella fuga giusta.
Note: E' un corridore di notevole qualità, che ha già raccolto molti successi di grido nel corso degli anni; in questa stagione, ad esempio, ha vinto il prologo della Corsa della Pace e si è piazzato quinto alla Tro Bro-Léon. A un livello più alto può reinventarsi come grande uomo di fatica.

47) Francesco Romano
Provenienza: Italia
Squadra: Colpack
Data di nascita: 09/07/1997
Posizione nel board dell'anno scorso: 29°
Margini di miglioramento: C
Caratteristiche: Classico corridore da classiche dure, forte in salita, veloce ed esplosivo.
Note: I suoi risultati sono in linea con quelli dell'anno scorso, ha sfiorato San Vendemiano e vinto la Vuelta a Navarra. Non si notano grossi miglioramenti rispetto ai tempi della Palazzago, segno, probabilmente, che è pronto per salire al livello superiore.

48) Ethan Hayter
Provenienza: Regno Unito
Squadra: 100% ME
Data di nascita: 18/09/1998
Posizione nel board dell'anno scorso: N.P.
Margini di miglioramento: B+
Caratteristiche: Corridore completo che nasce Pistard. Forte in salita, sul passo e dotato di un discreto spunto veloce.
Note: Stagione da incorniciare la sua, ha vinto l'oro nell'inseguimento col quartetto ai Mondiali di Apeldoorn, poi, su strada, si è piazzato 11° alla Corsa della Pace e 5° alla Ronde de l'Oise. Il ragazzo può ancora crescere molto e le corse a tappe sembrano la sua vera vocazione.

49) Rui Oliveira
Provenienza: Portogallo
Squadra: Hagens Berman - Axeon
Data di nascita: 05/09/1996
Posizione nel board dell'anno scorso: N.P.
Margini di miglioramento: C
Caratteristiche: Anche lui pistard come il fratello Ivo, rispetto al quale è un po' più veloce, ma meno forte sul passo.
Note: Una stagione, la sua, notevole per quanto concerne la costanza, infatti Oliveira ha già raccolto 15 top-10 nel 2018. Tra Bretagne e Circuito delle Ardenne ha fatto vedere di sapersi difendere bene sulle cotes, il che fa pensare che possa avere un buon futuro nelle corse di un giorno.

50) Viktor Verschaeve
Provenienza: Belgio
Squadra: EFC - L&R - Vulsteke
Data di nascita: 03/08/1998
Posizione nel board dell'anno scorso: N.P.
Margini di miglioramento: B
Caratteristiche: Passista-scalatore che si destreggia sia in salita che a crono.
Note: Dopo tante belle prestazioni nelle prove dei calendari nazionali è arrivata la chiamata per la Corsa della Pace dove si è messo in lui conquistando un onorevole 9° posto in classifica generale. E' un corridore di talento che cresce con calma, avrà ancora bisogno di tempo prima di sbocciare definitivamente.

51) Jake Stewart
Provenienza: Regno Unito
Squadra: 100% ME
Data di nascita: 02/10/1999
Posizione nel board dell'anno scorso: N.P
Margini di miglioramento: A-
Caratteristiche: Velocista che tiene bene su percorsi mossi.
Note: Il miglior velocista tra i primo anno, ancora non ha vinto una corsa internazionale, ma già si è piazzato sul podio alla Gand U23 e al Piva. Dopo un inizio da stagione super è un po' calato nell'ultimo mese, comprensibile vista l'età.

52) William Barta
Provenienza: USA
Squadra: Hagens Berman - Axeon
Data di nascita: 04/01/1996
Posizione nel board dell'anno scorso: 38°
Margini di miglioramento: E
Caratteristiche: Passista-scalatore come se ne sono visti diversi negli USA negli ultimi anni. Se la cava egregiamente sia a crono che in salita.
Note: Un bruttissimo infortunio gli ha levato la possibilità di cogliere un bel piazzamento in classifica generale al Giro U23. Al netto di ciò, comunque, parliamo di un corridore da World Tour fatto e finito che aspetta solo la meritata chiamata dal piano di sopra.

53) Sean Bennett
Provenienza: USA
Squadra: Hagens Berman - Axeon
Data di nascita: 31/05/1996
Posizione nel board dell'anno scorso: N.P.
Margini di miglioramento: E
Caratteristiche: Corridore totale, si difende in salita, sul passo e in volata.
Note: Sta facendo una stagione ottima, con una tappa vinta al Giro U23 (in cui ha chiuso 11° in classifica generale) e una sfiorata al California. Il motore è sicuramente ottimo, anche se probabilmente i margini di miglioramento sono ormai risicati considerata l'età e la squadra in cui corre.

54) Cristian Scaroni
Provenienza: Italia
Squadra: Petroli Firenze-Hopplá-Maserati
Data di nascita: 16/10/1997
Posizione nel board dell'anno scorso: N.P.
Margini di miglioramento: C+
Caratteristiche: Corridore da corse di un giorno dure, in grado di comportarsi bene anche nelle corse a tappe.
Note: Grande rammarico per non averlo visto al Giro U23, a cui è stato costretto a rinunciare per via di un infortunio. La sua primavera è stata entusiasmante e ricca di bei risultati, tra cui spiccano i podi a Toscana Terra di Ciclismo e Giro del Belvedere.

55) Damien Touze
Provenienza: Francia
Squadra: St. Michel - Auber 93
Data di nascita: 07/07/1996
Posizione nel board dell'anno scorso: N.P.
Margini di miglioramento: D
Caratteristiche: Velocista con una buona tenuta su salite non dure.
Note: Grande costanza di rendimento durante tutta la stagione, con la prima vittoria stagionale che è arrivata tre settimane fa in una tappa della Ronde de l'Oise. Ormai sono anni che ottiene bei risultati nelle corse di categoria .2, è pronto per una chiamata da parte delle squadre francesi più grosse.

56) Gabriel Cullaigh

Provenienza: Regno Unito
Squadra: Team Wiggins
Data di nascita: 08/04/1996
Posizione nel board dell'anno scorso: N.P.
Margini di miglioramento: C-
Caratteristiche: Un passista-veloce che si difende molto bene in salita.
Note: Stagione iniziata alla grande con la vittoria di due tappe alla Volta ao Alentejo e proseguita con tanti altri risultati degni di nota come il trionfo alla Rutland - Melton Classic, aka la Strade Bianche di Gran Bretagna, e il podio al GP Liberazione. Non sembrerebbe avere lo spunto per domare tutti i rivali nelle volate di gruppo, ma, in compenso, ha le doti necessarie per cavarsela molto bene su percorsi mossi.

57) Alessandro Fedeli

Provenienza: Italia
Squadra: Trevigiani - Phonix - Hemus 1896
Data di nascita: 02/03/1996
Posizione nel board dell'anno scorso: N.P.
Margini di miglioramento: C
Caratteristiche: Un puncheur molto forte sul passo.
Note: 2018, al momento, straordinario per l'alfiere della Trevigiani che vinto, in solitaria, Edil C e Liberazione. Ha una vocazione naturale per la fuga e per questo potrebbe fare veramente comodo a tante squadre professionistiche.

58) Marlon Gaillard

Provenienza: Francia
Squadra: Vendée U
Data di nascita: 09/05/1996
Posizione nel board dell'anno scorso: N.P.
Margini di miglioramento: C
Caratteristiche: E' principalmente uno scalatore.
Note: Eccezionale al Giro del Marocco e, soprattutto, alla Ronde de l'Isard dove è giunto 4° in classifica generale andando fortissimo in salita. Alla Corsa della Pace e al Giro U23, tuttavia, non è riuscito a ripetere le prestazioni della corsa a tappe francese ed è risultato, in entrambe, abbastanza anonimo.

59) Jan Maas
Provenienza: Paesi Bassi
Squadra: SEG Racing Academy
Data di nascita: 19/02/1996
Posizione nel board dell'anno scorso: N.P.
Margini di miglioramento: D
Caratteristiche: Passista-scalatore molto generoso che se la cava sia sul passo che in salita.
Note: Quest'anno nel ruolo di gregario di Stephen Williams è stato encomiabile, potremmo, tranquillamente, definirlo il miglior gregario della categoria quando la strada sale. Nonostante il lavoro per il compagno gallese, tuttavia, è riuscito a concludere la Ronde de l'Isard al 13° posto e il Giro U23 al 15°.

60) Matteo Sobrero
Provenienza: Italia
Squadra: Dimension Data for Qhubeka CT
Data di nascita: 14/05/1997
Posizione nel board dell'anno scorso: N.P.
Margini di miglioramento: C+
Caratteristiche: Corridore da classiche vallonate con un più che discreto spunto veloce.
Note: Stagione contraddistinta da una grande costanza nelle classiche italiane più prestigiose: 3° al Belvedere, 5° al Recioto, 6° all'Edil C, 2° al GP Industrie del Marmo. Di recente è arrivata anche la vittoria in una corsa di categoria 1.2: la Coppa della Pace.

61) Barnabas Peak
Provenienza: Ungheria
Squadra: Centre Mondial du Cyclisme
Data di nascita: 29/11/1998
Posizione nel board dell'anno scorso: N.P.
Margini di miglioramento: A-
Caratteristiche: Un passista molto forte a cronometro che si destreggia anche in volata e tiene in salita.
Note: Al recente campionato ungherese a cronometro ha dato un saggio della sua forza rifilando al campione uscente Pelikan, che un paio di settimane fa era arrivato 20esimo nella crono del Giro di Slovenia, ben 2'10". Il suo 2018, fin qui, è stato eccellente. E' arrivato sul podio alla Vuelta al Bidasoa togliendosi lo sfizio di battere Covi in volata e al Tour de Serbia ha chiuso 7° in classifica generale. Un anno in una grande continental, prima di passare pro, potrebbe fargli benissimo.

62) Eli Iserbyt
Provenienza: Belgio
Squadra: Marlux - Bingoal
Data di nascita: 22/10/1997
Posizione nel board dell'anno scorso: N.P.
Margini di miglioramento: B
Caratteristiche: Uno dei migliori crossisti U23 che sembrerebbe potersi destreggiare anche su strada.
Note: Le sue apparizioni su strada, quest'anno, sono state caratterizzate da grande costanza: 10° alla Fleche du Sud, 18° al Tryptique Ardennais e, addirittura, 3° alla Boucles de la Mayenne. E' difficile dire che tipo di corridore possa diventare su strada, anche perché non è detto che la strada, per lui, possa diventare qualcosa di più di un allenamento in vista della stagione invernale. Quel che è certo è che il potenziale c'è.

63) Dusan Rajovic
Provenienza: Serbia
Squadra: Adria Mobil
Data di nascita: 19/11/1997
Posizione nel board dell'anno scorso: N.P.
Margini di miglioramento: B-
Caratteristiche: Un passista-veloce molto forte allo sprint e in grado di difendersi sia a cronometro che su percorsi mossi.
Note: Stagione eccellente la sua, iniziata con la vittoria al GP Izola e i podi ai trofei di Porec e Umago. Di recente si è laureato campione serbo in linea. E' un corridore maturo e capace di fare risultato su svariati tipi di percorsi, meriterebbe una chiamata dal piano di sopra.

64) Ide Schelling

Provenienza: Paesi Bassi
Squadra: SEG Racing Academy
Data di nascita: 06/02/1998
Posizione nel board dell'anno scorso: N.P.
Margini di miglioramento: B
Caratteristiche: Corridore da classiche vallonate, forte anche a cronometro.
Note: Il 4° posto alla Liegi U23 resta la perla della sua stagione. Nelle corse a tappe non abbiamo potuto vedere di cosa è capace perché doveva lavorare, giustamente, per il compagno Stephen Williams. L'anno prossimo dovrebbe diventare, a tutti gli effetti, uno dei nomi di riferimento della SEG e allora capiremo veramente di che pasta è fatto.

65) Jarno Mobach
Provenienza: Paesi Bassi
Squadra: Development Team Sunweb
Data di nascita: 17/08/1998
Posizione nel board dell'anno scorso: N.P.
Margini di miglioramento: B
Caratteristiche: Un puncheur che sa la cava su ogni tipo di percorso.
Note: L'anno scorso si era messo in luce con la vittoria nella tappa regina dell'Olympia's Tour, quest'anno, invece, ha rischiato di portarsi a casa il Tour de Bretagne. E' un combattente e un corridore con del potenziale notevole, ma è ancora molto acerbo e farebbe bene a non passare professionista già quest'anno.

66) Mikkel Frolich Honore
Provenienza: Danimarca
Squadra: Team Virtu Cycling
Data di nascita: 21/01/1997
Posizione nel board dell'anno scorso: 41°
Margini di miglioramento: C-
Caratteristiche: Corridore completo che si difende su ogni terreno.
Note: Prima stagione alla Virtu sicuramente più che buona per Honore, che di recente ha vinto il Circuit de Wallonie e, in precedenza, era arrivato 4° all'Istrian Sprint Trophy, 5° alla Gand U23 e 10° a Francoforte U23. Tra i professionisti potrebbe diventare un gregario buono per tutte le stagioni.

67) Zahiri Abderrahim
Provenienza: Marocco
Squadra: Trevigiani - Phonix - Hemus 1896
Data di nascita: 01/01/1996
Posizione nel board dell'anno scorso: N.P.
Margini di miglioramento: D+
Caratteristiche: Corridore che va forte in salita ed è bravo ad andare in fuga.
Note: 2018 veramente notevole per il corridore marocchino della Trevigiani, ha vinto una tappa al Toscana Terra di Ciclismo, è arrivato 2° al Trofeo Edil C, 10° alla Ronde de l'Isard, al Tour of Mersin e al Tour of Estonia e 20° all'Adriatica Ionica. Quando la strada sale è un certezza, meriterebbe almeno una professional disposta a dargli fiducia.

68) Brent Van Moer
Provenienza: Belgio
Squadra: Lotto - Soudal U23
Data di nascita: 12/01/1998
Posizione nel board dell'anno scorso: N.P.
Margini di miglioramento: B
Caratteristiche: Corridore che sembrerebbe adatto a ogni tipo di terreno.
Note: Alla Roubaix U23, in cui è arrivato 6°, è stato uno dei pochi a non prendere i minuti dal compagno Dewulf e da Van Den Berg. Per il resto il suo 2018 è stato contraddistinto da un ottima continuità di rendimento. Sicuramente un altro anno alla Lotto U23 potrebbe fargli bene e, magari, permettergli di avere una crescita simile a quella del sopraccitato Dewulf.

69) Gino Mader
Provenienza: Svizzera
Squadra: IAM Excelsior
Data di nascita: 04/01/1997
Posizione nel board dell'anno scorso: N.P.
Margini di miglioramento: C
Caratteristiche: Uomo da classiche e puncheur.
Note: Nella tappa regina della Ronde de l'Isard ha ottenuto una vittoria da stropicciarsi gli occhi grazie ad una lunga fuga solitaria. Dopo il 3° posto al Piccolo Lombardia conquistato nel 2017, ha confermato di essere portato per le corse di un giorno particolarmente dure arrivando 4° al Palio del Recioto.

70) Tom Wirtgen
Provenienza: Lussemburgo
Squadra: Ago - Aquaservice
Data di nascita: 04/03/1996
Posizione nel board dell'anno scorso: N.P.
Margini di miglioramento: D+
Caratteristiche: Passita con un discreto spunto veloce che se la cava su percorsi non banali.
Note: Stagione ottima, ad oggi, per il giovane lussemburghese. Ha vinto la seconda tappa del Tour du Jura regolando un gruppetto di circa 10 corridori in volata e il campionato nazionale a cronometro. Tra i professionisti potrebbe reinventarsi uomo di fatica di grande qualità.

71) Luca Covili
Provenienza: Italia
Squadra: G.S.Mastromarco-Sensi-FC Nibali
Data di nascita: 10/02/1997
Posizione nel board dell'anno scorso: 36°
Margini di miglioramento: C
Caratteristiche: E' uno scalatore puro.
Note: 2018 fin qui molto opaco per Covili che al Toscana Terra di Ciclismo non è riuscito ad andare oltre un 8° posto in classifica generale e al Giro U23, suo grande obiettivo stagionale, ha, addirittura, mancato la top-10.

72) Jaakko Hanninen
Provenienza: Finlandia
Squadra: Team Probikeshop Saint-Etienne Loir
Data di nascita: 16/04/1997
Posizione nel board dell'anno scorso: N.P.
Margini di miglioramento: B
Caratteristiche: Corridore forte in salita e anche sul passo.
Note: Arrivato in Francia l'anno scorso, dopo una prima stagione di apprendistato è diventato uno dei nomi di spicco nelle corse del calendario nazionale transalpino. In seguito al 14° posto colto in classifica generale all'Alsazia dell'anno passato, c'è molta curiosità nel vederlo nuovamente in qualche corsa a tappe particolarmente dura.

73) Rasmus Byriel Iversen
Provenienza: Danimarca
Squadra: General Store Bottoli Zardini
Data di nascita: 16/09/1997
Posizione nel board dell'anno scorso: N.P.
Margini di miglioramento: C
Caratteristiche: Passista e Puncheur.
Note: Nelle corse del calendario italiano si è rivelato un vero e proprio califfo, ne ha già vinte ben 6. Nelle corse internazionali, tuttavia, non ha ancora lasciato il segno quest'anno.

74) Karl Patrick Lauk
Provenienza: Estonia
Squadra: Team Pro Immo Nicolas Roux
Data di nascita: 09/01/1997
Posizione nel board dell'anno scorso: N.P.
Margini di miglioramento: C
Caratteristiche: Corridore forte sul passo e molto veloce.
Note: Nelle prove del calendario francese sta facendo il bello e il cattivo tempo, in questo 2017, infatti, ha vinto 6 gare. Come Iversen anche lui fa un po' più di fatica nelle corse internazionali, anche se si è portato a casa un bel 2° posto nella frazione conclusiva del Rhone-Alpes Isère Tour.

75) Francesco Di Felice

Provenienza: Italia
Squadra: Delio Gallina Colosio Eurofeed
Data di nascita: 17/03/1997
Posizione nel board dell'anno scorso: N.P.
Margini di miglioramento: B-
Caratteristiche: Corridore veloce che si difende su salite brevi.
Note: Zero vittorie in stagione al fronte di ben 6 podi. Al momento non può essere certo definito un vincente, ma un corridore che arriva così spesso là davanti prima o poi si sblocca. I miglioramenti rispetto alle stagioni passate sono stati enormi, ma un ultimo anno tra gli U23 potrebbe farlo sbocciare definitivamente.

76) Luis Fernando Jimenez
Provenienza: Colombia
Squadra: EPM-Scott elite
Data di nascita: 20/06/1996
Posizione nel board dell'anno scorso: N.P.
Margini di miglioramento: D
Caratteristiche: Scalatore puro.
Note: Ha vinto la Vuelta a Colombia U23 dilaniando tutti i rivali, inclusi Osorio e Cristian Munoz, nella tappa regina. Purtroppo al Giro U23 è stato anonimo e questo condiziona il giudizio su di lui.

77) Dylan Sunderland
Provenienza: Australia
Squadra: Bennelong - Swisswellness
Data di nascita: 26/02/1996
Posizione nel board dell'anno scorso: N.P.
Margini di miglioramento: C-
Caratteristiche: Corridore completo che se la cava su ogni terreno.
Note: Il meglio di sé quest'anno l'ha dato nelle corse a tappe. All'Herald Sun è arrivato in top-5, mentre al Savoia ha sfiorato la vittoria nella prima tappa e ha chiuso 14° in classifica generale. Meriterebbe, quantomeno, il passaggio in una professional.

78) Dimitri Bussard
Provenienza: Svizzera
Squadra: Bourg-en-Bresse Ain Cyclisme
Data di nascita: 10/07/1996
Posizione nel board dell'anno scorso: N.P.
Margini di miglioramento: C
Caratteristiche: Corridore molto regolare che va forte in salita.
Note: La scelta di andare a correre in Francia si sta rivelando ottima per la sua crescita. Ha vinto due gare del calendario nazionale transalpino, è arrivato 10° alla Corsa della Pace e 18° al Savoia.

79) Yuriy Natarov
Provenienza: Kazakistan
Squadra: Astana City
Data di nascita: 28/12/1996
Posizione nel board dell'anno scorso: N.P.
Margini di miglioramento: D+
Caratteristiche: Corridore forte sia in salita che sul passo con una discreta indole da attaccante.
Note: L'anno scorso era arrivato 2° a Capodarco, quest'anno ha agguantato il 10° posto al Giro U23. Merita una chiamata da parte dell'Astana WT, dove potrebbe rivelarsi, almeno, un buon gregario.

80) Lucas Eriksson
Provenienza: Svezia
Squadra: Motala AIF CK
Data di nascita: 04/10/1996
Posizione nel board dell'anno scorso: N.P.
Margini di miglioramento: C
Caratteristiche: Buon passista dotato di un più che discreto spunto veloce e di una buona tenuta in salita.
Note: Il ritorno in patria dopo un anno alla SEG sembrava un passo indietro per la sua carriera. In realtà, però, si è rivelato un'ottima mossa perché Eriksson, che già aveva fatto intravedere del potenziale, sta, finalmente, sbocciando. La vittoria al campionato nazionale svedese, in cui ha battuto in una volata a due niente meno che Tobias Ludvigsson, è stata la ciliegina sulla torta di una stagione fin qui entusiasmante.

81) Kevin Geniets
Provenienza: Lussemburgo
Squadra: Chambéry Cyclisme Formation
Data di nascita: 09/01/1997
Posizione nel board dell'anno scorso: 46°
Margini di miglioramento: C
Caratteristiche: Passista che si difende su ogni terreno.
Note: Rispetto all'anno scorso sembre essere cresciuto proprio poco. Il suo problema è che se la cava un po' ovunque, ma, al momento, non riesce ad eccellere veramente in nulla.

82) Nicolas Saenz Ballesteros

Provenienza: Colombia
Squadra: 07/08/1997
Data di nascita: Lizarte
Posizione nel board dell'anno scorso: N.P.
Margini di miglioramento: C+
Caratteristiche: Scalatore puro.
Note: Da anni corre in Spagna con risultati più che buoni. Al Giro, in salita, abbiamo visto di che pasta è fatto. Considerando che, di solito, in Spagna si va abbastanza piano nello sviluppo dei corridori, un altro anno alla Lizarte potrebbe fargli molto bene.

83) Maxence Moncassin
Provenienza: Francia
Squadra: GSC Blagnac Vélo Sport 31
Data di nascita: 26/01/1997
Posizione nel board dell'anno scorso: N.P.
Margini di miglioramento: C+
Caratteristiche: Corridore molto veloce che si difende più che discretamente su percorsi tortuosi.
Note: Stagione contrassegnata da una grande costanza nelle prove del calendario nazionale francese. Pochi grandi exploit (ha vinto solo il Trophee de I'Essor), ma il suo nome nelle posizioni nobili degli ordini d'arrivo è spesso presente.

84) Thomas Pidcock
Provenienza: Regno Unito
Squadra: Team Wiggins
Data di nascita: 30/07/1999
Posizione nel board dell'anno scorso: N.P.
Margini di miglioramento: A-
Caratteristiche: Corridore polivalente, non nel senso che va forte su ogni terreno, ma che è un'iradiddio addirittura in ogni specialità (in particolare nel ciclocross). Su strada pietre e cronometro sembrano la sua vocazione.
Note: Ha già vinto 3 gare del calendario nazionale del Regno Unito ed è arrivato sul podio ai campionati nazionali a crono. E' riuscito, anche, a piazzarsi nei 10 alla Heistse Pijl, corsa belga di categoria 1.1.

85) Salim Kipkemboi
Provenienza: Kenya
Squadra: Bike Aid
Data di nascita: 30/11/1998
Posizione nel board dell'anno scorso: N.P.
Margini di miglioramento: A
Caratteristiche: Corridore di cui ancora sappiamo poco, sicuramente se la cava egregiamente in salita.
Note: La vittoria nella tappa regina dello Sharjah Tour resta il momento più alto della sua stagione. E' un corridore molto acerbo che è arrivato solo un anno e mezzo fa in Europa; di recente si è ben comportato sia alla Route d'Occitanie che al Savoia. I margini di miglioramento sembrano enormi.

86) Vadim Pronskiy
Provenienza: Kazakistan
Squadra: Astana City
Data di nascita: 04/06/1998
Posizione nel board dell'anno scorso: 58°
Margini di miglioramento: D
Caratteristiche: Passista-scalatore.
Note: Dopo il 16° posto, con annessa maglia bianca, ottenuto al Giro della Valle d'Aosta 2017, al suo primo anno tra gli U23, era lecito aspettarsi qualcosa di importante da Pronskiy in questa stagione. Invece il giovane kazako ha combinato poco, riuscendo, al massimo, a concludere in 14esima posizione il Giro U23.

87) Jonathan Brown
Provenienza: USA
Squadra: Hagens Berman - Axeon
Data di nascita: 20/04/1997
Posizione nel board dell'anno scorso: N.P.
Margini di miglioramento: C-
Caratteristiche: Un puncheur che si destreggia su percorsi mossi.
Note: L'incredibile exploit al campionato nazionale USA gli fa guadagnare almeno 10 posizioni. Già prima, tuttavia, stava facendo una stagione degna di nota.

88) Tiago Antunes
Provenienza: Portogallo
Squadra: Aldro Cycling Team
Data di nascita: 09/04/1997
Posizione nel board dell'anno scorso: C
Margini di miglioramento: N.P.
Caratteristiche: Buon corridore da corse a tappe, regolare e forte in salita.
Note: Stagione non esaltante per il momento la sua, anzi, rispetto all'anno scorso i risultati nelle corse più importanti sono peggiorati. All'Isard è arrivato 11°, mentre nel 2017 fu 10°, mentre alla Corsa della Pace non è, nemmeno, riuscito a far classifica. Ha comunque tempo per rifarsi.

89) Mark Downey

Provenienza: Irlanda
Squadra: Team Wiggins
Data di nascita: 03/07/1996
Posizione nel board dell'anno scorso: N.P.
Margini di miglioramento: C-
Caratteristiche: Pistard veloce che se difende bene anche in salita.
Note: Alla Vuelta ao Alentejo è stato grandissimo protagonista piazzandosi in tutte le tappe e concludendo la corsa al 3° posto. Di recente ha corso un bel Giro U23 ottendo un 9° e un 4° posto di tappa.

90) Ian Garrison
Provenienza: USA
Squadra: Hagens Berman - Axeon
Data di nascita: 14/04/1998
Posizione nel board dell'anno scorso: 28°
Margini di miglioramento: C-
Caratteristiche: Passista e puncheur.
Note: Non sta facendo una brutta stagione, ha sfiorato due volta la top-10 di tappa al California, è arrivato 4° al TMC e 12° al Tour de Beauce. Il problema è che l'anno scorso andava più forte e bisogna capire se questo è dovuto a un suo momento un po' così o se, banalmente, è già un corridore fatto e finito.

92) Julius Johansen
Provenienza: Danimarca
Squadra: Team Coloquick
Data di nascita: 13/09/1999
Posizione nel board dell'anno scorso: N.P.
Margini di miglioramento: B
Caratteristiche: Eccellente cronoman con un fisico da corazziere.
Note: Dopo un inizio di stagione abbastanza opaco, il campione del mondo juniores di Bergen 2017 è, letteralmente, esploso nell'ultimo mese vincendo ben 3 corse, tra cui il campionato danese U23 in linea, dove è riuscito a mettersi dietro corridori del calibro di Niklas Larsen e Andreas Stokbro.

92) Mattia Bais
Provenienza: Italia
Squadra: Cycling Team Friuli
Data di nascita: 19/10/1996
Posizione nel board dell'anno scorso: N.P.
Margini di miglioramento: D
Caratteristiche: E' un attaccante nato.
Note: Stagione che lo ha visto spesso protagonista, soprattutto alla Carpathian Race dove è riuscito ad ottenere anche una vittoria di tappa. E' il tipo di corridore che farebbe comodissimo alle professional italiane vista la sua bravura ad andare in fuga. Ricorda un po' De Marchi.

93) Antonio Barac
Provenienza: Bosnia (passaporto croato)
Squadra: Centre Mondial du Cyclisme
Data di nascita: 19/01/1997
Posizione nel board dell'anno scorso: N.P.
Margini di miglioramento: B-
Caratteristiche: Nasce biker, su strada il meglio di sé lo dà su percorsi tortuosi.
Note: Quest'anno la gran parte delle volte in cui si è attaccato il numero alla schiena è riuscito a fare risultato. E' arrivato 12° al Tour of Serbia, 19° alla Paris - Arras e si è piazzato in top-10 nelle due tappe più dure del Tour de Bretagne. Passare dal CMC a una grossa continental potrebbe essere la mossa giusta per continuare a crescere.

94) Theo Delacroix
Provenienza: Francia
Squadra: C.C.Etupes
Data di nascita: 21/02/1999
Posizione nel board dell'anno scorso: N.P.
Margini di miglioramento: A
Caratteristiche: E' un corridore che se la cava più che bene in salita.
Note: Sta facendo un'ottima stagione, considerando che è un primo anno, con svariati piazzamenti tra cui spicca l'11esimo posto alla Liegi - Bastogne - Liegi U23.
[space]
95) Markus Wildauer
Provenienza: Austria
Squadra: Tirol Cycling Team
Data di nascita: 02/05/1998
Posizione nel board dell'anno scorso: N.P.
Margini di miglioramento: B
Caratteristiche: Nasce cronoman, ma sta migliorando anche in salita.
Note: La vittoria nella tappa di Sestola al Giro U23 rappresenta il punto più alto della sua stagione, ma già aveva fatto delle prestazioni convincenti al GP de Gemenc, 2.2 ungherese, in cui era arrivato 4° in classifica generale.

96) Valentin Ferron
Provenienza: Francia
Squadra: Vendée U
Data di nascita: 08/02/1996
Posizione nel board dell'anno scorso: N.P.
Margini di miglioramento: B
Caratteristiche: Corridore veloce con anche una più che discreta indole da attaccante.
Note: Ha fatto un inizio di stagione da stropicciarsi gli occhi, vincendo due corse del calendario francese e piazzandosi bene in tante altre gare. A livello internazionale, invece, non riesce ad incidere, almeno per il momento.

97) Aldo Caiati
Provenienza: Italia
Squadra: Zalf
Data di nascita: 19/12/1999
Posizione nel board dell'anno scorso: N.P.
Margini di miglioramento: B
Caratteristiche: Scalatore puro dal fisico molto esile.
Note: Protagonista sia al Recioto, dove è arrivato 6°, che al Giro U23, nel quale ha raccolto due 8° posti a Pian delle Fugazze e Foza. E' giovanissimo e può crescere ancora molto, ma, innanzitutto, deve migliorare la posizione in sella.

98) Alexis Renard
Provenienza: Francia
Squadra: Côtes d’Armor-Marie Morin-Véranda R
Data di nascita: 01/06/1999
Posizione nel board dell'anno scorso: N.P.
Margini di miglioramento: A
Caratteristiche: Grande passista e attaccante.
Note: Corridore dal talento immenso che quest'anno ha già vinto ben 5 corse del calendario francese. Chiaramente al momento è ancora acerbo per gare di livello più alto, ma può crescere tantissimo.

99) Omar El Gouzi
Provenienza: Italia
Squadra: Viris L&L-Sisal-Matchpoint
Data di nascita: 16/08/1999 (grande giorno il 16/08)
Posizione nel board dell'anno scorso: N.P.
Margini di miglioramento: A
Caratteristiche: Scalatore, se la cava molto bene nelle corse di un giorno dure.
Note: Ha corso poco quest'anno, ma ha ottenuto grandi risultati in corse internazionali: 13° al Recioto, 19° a San Vendemiano e 6° al GP Industrie del Marmo. Lo aspetta un grande futuro.

100) Theo Nonnez
Provenienza: Francia
Squadra: C.C.Nogent-sur-Oise
Data di nascita: 30/11/1999
Posizione nel board dell'anno scorso: N.P.
Margini di miglioramento: A
Caratteristiche: Se la cava un po' ovunque, per il momento le sue caratteristiche non sono ancora ben definite.
Note: Stagione iniziata alla grande con tanti bei piazzamenti nelle corse del calendario francese e la vittoria nel GP de Chateaudun in cui ha stracciato la concorrenza. Nella seconda corsa di categoria .2 a cui ha preso parte in carriera, la Paris - Arras, è arrivato tra i primi 20.



Albino
Messaggi: 975
Iscritto il: mercoledì 1 novembre 2017, 20:28

Re: Élite - Under 23 2018

Messaggio da leggere da Albino » domenica 1 luglio 2018, 16:15

Paglia sei un grande :champion:

ci tenevo a dirtelo prima di immergermi nella lettura


FantaCicloCross 2017-2018: Campionato del Mondo Uomini Elite

Faxnico
Messaggi: 938
Iscritto il: mercoledì 12 gennaio 2011, 15:12

Re: Élite - Under 23 2018

Messaggio da leggere da Faxnico » domenica 1 luglio 2018, 16:17

Mamma mia. :o :clap:
Eviterei il quote. :D



Luciano Pagliarini
Messaggi: 778
Iscritto il: mercoledì 27 settembre 2017, 21:54

Re: Élite - Under 23 2018

Messaggio da leggere da Luciano Pagliarini » domenica 1 luglio 2018, 16:18

Ricambio Albino :cincin:



Winter
Messaggi: 13003
Iscritto il: giovedì 9 dicembre 2010, 19:33

Re: Élite - Under 23 2018

Messaggio da leggere da Winter » domenica 1 luglio 2018, 16:53

standing ovation :clap: :clap: :clap:
grandissimo
Ma lavori per Rivals o Scout ?
alcuni non li ho mai sentiti

complimenti



Luciano Pagliarini
Messaggi: 778
Iscritto il: mercoledì 27 settembre 2017, 21:54

Re: Élite - Under 23 2018

Messaggio da leggere da Luciano Pagliarini » domenica 1 luglio 2018, 17:11

Grazie :cincin:

Magari lavorassi per Rivals o Scout, comunque :D

Al momento scrivo per Cicloweb.it (e studio).

Ho un taccuino in cui mi annoto tutti i nomi di corridori junior e U23 che fanno qualche bel risultato qua e là, di alcuni poi mi dimentico pure che esistono...tipo a inizio anno avevo segnato Wildauer che era andato forte al Tour of Antalya e poi mi ero completamente scordato di lui fino al Giro.

Grazie a internet, poi, ho modo di approfondire e conoscerli meglio.

Anche i confronti che abbiamo qua sopra sono sempre molto utili per imparare nuove cose.



Avatar utente
Subsonico
Messaggi: 5881
Iscritto il: giovedì 9 dicembre 2010, 19:13

Re: Élite - Under 23 2018

Messaggio da leggere da Subsonico » domenica 1 luglio 2018, 18:05

Minchia che lavorone, Luca!


VINCITORE DEL FANTATOUR 2016 SUL CAMPO: certe fantaclassifiche verranno riscritte...

"Stufano è un Peter Sagan che ha smesso di sognare (E.Vittone) "

Avatar utente
CarbonaraJazz
Messaggi: 257
Iscritto il: sabato 24 giugno 2017, 16:52

Re: Élite - Under 23 2018

Messaggio da leggere da CarbonaraJazz » domenica 1 luglio 2018, 18:14

Grazie mille!
Hai fatto un lavoro grandioso e utilissimo :clap: :clap: :clap:




Rispondi