[2018] - Qui i nostri allenamenti con la bici

Per raccontare le proprie avventure in bici, le uscite, gli allenamenti, le gare amatoriali e le gran fondo
Avatar utente
Beppugrillo
Messaggi: 758
Iscritto il: martedì 4 settembre 2018, 6:41

Re: [2018] - Qui i nostri allenamenti con la bici

Messaggio da leggere da Beppugrillo » lunedì 19 novembre 2018, 17:40

Ammazza, però devi farci vedere il percorso




castelli
Messaggi: 1725
Iscritto il: venerdì 26 agosto 2011, 21:12

Re: [2018] - Qui i nostri allenamenti con la bici

Messaggio da leggere da castelli » martedì 20 novembre 2018, 11:28

Beppugrillo ha scritto:
lunedì 19 novembre 2018, 17:40
Ammazza, però devi farci vedere il percorso
loop salita a 10 km da casa.
Allegati
Cattura 2.PNG
Cattura 2.PNG (131.34 KiB) Visto 910 volte


Defensor Froomey

Avatar utente
Beppugrillo
Messaggi: 758
Iscritto il: martedì 4 settembre 2018, 6:41

Re: [2018] - Qui i nostri allenamenti con la bici

Messaggio da leggere da Beppugrillo » giovedì 22 novembre 2018, 14:01

Oggi giornata molto bella con sole e temperature sopra i 10 gradi però sto perdendo seriamente colpi, comunque 80 km a 23 km/h di media. Alla fine ho tentato il tutto per tutto per entrare nella top ten in un segmento in salita di Strava che arriva praticamente sotto casa mia e che è pochissimo frequentato essendo una strada secondaria. Risultato: sono arrivato in cima morto e non sono comunque entrato nella top ten. Devo buttare giù un altro minuto, magari facendolo a inizio giro ci posso riuscire ma insomma sopravvivo anche così. Tra l'altro appena dietro di me (2'') nella classifica ora c'è Nicola Gaffurini, che corre in una Continental. E sono anche a 30'' dall'ex campione europeo Marathon Jarno Calcagni, che ha un sacco di kom qui in zona visto che è di Macerata. Probabilmente l'hanno fatta pedalando all'indietro, ma ormai mi sento già con un piede nel professionismo e non si torna indietro :diavoletto:



Avatar utente
Beppugrillo
Messaggi: 758
Iscritto il: martedì 4 settembre 2018, 6:41

Re: [2018] - Qui i nostri allenamenti con la bici

Messaggio da leggere da Beppugrillo » venerdì 23 novembre 2018, 21:28

Avevo in programma grandi acquisti per il black friday invece sono povero e sopratutto non ho trovato niente di troppo interessante, quindi mi sono comprato solo un mitico cappellino Brooklyn su Ebay. Volevo prendere un casco ma ho trovato solo offerte "standard" per cui aspetto l'anno prossimo e intanto risparmio per prendere la bici



Grammont63
Messaggi: 516
Iscritto il: sabato 15 gennaio 2011, 17:46

Re: [2018] - Qui i nostri allenamenti con la bici

Messaggio da leggere da Grammont63 » domenica 25 novembre 2018, 11:06

Dopo una settimana molto impegnativa e in cui non ho avuto la possibilità di fare nessun allenamento stamattina, visto anche il tempo incerto, ho ripreso l'allenamento con 1h e 30m di sgambata molto tranquilla sui rulli.


Allenamenti 2018 (Strada + Rulli + vogatore): 116 h e 45 m


pragserfranz
Messaggi: 49
Iscritto il: martedì 15 luglio 2014, 7:14

Re: [2018] - Qui i nostri allenamenti con la bici

Messaggio da leggere da pragserfranz » domenica 25 novembre 2018, 20:14

Oggi ho partecipato alla El Santo Gravel, bellissimo e partecipato evento gravel organizzato da CicloAzione, associazione di Mussolente molto attiva nella promozione della bicicletta a 360°. Partenza dalla villa Albrizzi Marini di San Zenone degli Ezzelini, splendida location sui colli asolani, sovrastata dall'incombente presenza del massiccio del Grappa. Il percorso misura 134 km e ci porterà prima attraverso la campagna altovicentina, siamo a pochi km da Bassano, per poi costeggiare la Brenta percorrendo splendide ciclabili fino a Padova con giro di boa fissato davanti alla Basilica di Sant'Antonio e ritorno lungo gli argini del Muson e vari sterrati molto fangosi fino allo strappo del monte castellaro e del santuario della madonna del monte prima della picchiata nel giardino della villa. Gli amici di CicloAzione si divertono un mondo, l'evento è promosso in chiave medievaleggiante e la partenza è data modello ciclocross con uno squillo di tromba che incita madonne e messeri a dar inizio alla tenzone. Per guadagnare lo splendido percorso ciclabile lungo la Brenta è subito fango e ci si butta dentro a testa bassa. Si forma un bel gruppetto di una trentina di "illustri messeri" che viaggiano di buona lena. Io mi tengo in coda perchè nonostante il recentissimo passaggio in officina (bici ritirata sabato mattina), il cambio di catena e le frequenti accellerazioni mettono subito in crisi la ruota libera che strappa vistosamente e lo farà per tutto il giorno :angry: Nonostante tutto riesco a non perdere contatto, anche se ogni ripartenza (transenne, incroci, strettoie, etc) mi tocca fare fatica doppia per cercare di rimanere attaccato e per chiudere il buco che si forma inevitabilmente, viste le continue pedalate a vuoto. Un pò è orgoglio, e vabbè, un pò è necessità visto che sono senza garmin (mandato in assistenza da più di tre settimane :angry: :angry: mentre strava non mi carica la traccia e comunque il tempo minaccia pioggia ed il mio telefono con due gocce rischia il default...Mi aiutano un pò gli errori dei battistrada che, sbagliano qualche incrocio ricompattando così le fila del nostro plotone. Fattostà che in meno di tre ore siamo a Padova (75 km), selfie di rito, come da richiesta dell'organizzazione, e si riparte in ordine sparso. Uscire dalla città senza traccia non è semplicissimo, sembra di essere ad una gara di orienteering. Finalmente, con altri compagni di avventura del mattino, guadagniamo gli argini del Muson, lontani dal traffico e dalla possibilità di errore. Tanto l'andata era stata rallegrata dalla compagnia numerosa, quanto il ritorno diventa solitario. Piccoli gruppetti, molti in compagnia soltanto di sè stessi. Prima di lasciare il Muson mi concedo una cocazero al baretto all'incrocio con l'Ostiglia, mi superano diversi dei compagni di viaggio del mattino ma poi salto io il ristoro offerto da quelli di VenetoGravel e li supero di nuovo. Mal me ne incoglie perchè le loro maledizioni non tardano a fare effetto e, come un Doumolin qualsiasi, mi tocca cercare una siepe per nascondere terga ed effetti speciali poco edificanti. Riparto un pò provato ma l'arrivo è ormai vicino, anche se le peripezie non sono finite. Googlemaps che mi aveva accompagnato nella seconda parte del tracciato decide infatti di salutarmi proprio mentre affronto il sentiero natura che porta allo strappo finale. Mi ritrovo a girare in tondo sui sentieri disegnati sul fianco della collina per una decina buona di minuti finchè, anzichè spuntare sulla strada che porta al santuario mi ritrovo davanti all'ingresso della villa. Un lungo e ripetuto strappo della ruota libera mi fa capire che per oggi va bene così (134 km in poco più di 5h e mezza, soste escluse, alla media di 24kmh). Inforco la stradina del parco e ricevo gli applausi dei ragazzi di CicloAzione e del gruppetto di quelli arrivati prima di me. Neanche tanti. Ora devo suonare la tromba...soffio soffio ma non esce una nota che sia una, grandi risate, ma anche grande soddisfazione: con i 134 km di oggi taglio il traguardo dei 15000 km quest'anno. E festeggerò da martedì a venerdi accompagnando la carovana di RideWithUs (ciclisti ambientalisti contro i cambiamenti climatici diretti quest'anno alla conferenza COP 24 che si terrà a Katowice) da Venezia fino a Tarvisio (e ritorno)!



Avatar utente
Divanista
Messaggi: 312
Iscritto il: lunedì 16 aprile 2018, 14:21

Re: [2018] - Qui i nostri allenamenti con la bici

Messaggio da leggere da Divanista » lunedì 26 novembre 2018, 8:34

Bel racconto... complimenti! :clap:


Ecco la mia presentazione. :carta:

nikybo85
Messaggi: 1628
Iscritto il: mercoledì 23 agosto 2017, 0:06

Re: [2018] - Qui i nostri allenamenti con la bici

Messaggio da leggere da nikybo85 » giovedì 29 novembre 2018, 3:42

castelli ha scritto:
lunedì 19 novembre 2018, 13:20
18/11/18
Qua si fa sul serio :stretta:



nikybo85
Messaggi: 1628
Iscritto il: mercoledì 23 agosto 2017, 0:06

Re: [2018] - Qui i nostri allenamenti con la bici

Messaggio da leggere da nikybo85 » giovedì 29 novembre 2018, 3:45

pragserfranz ha scritto:
domenica 25 novembre 2018, 20:14
Oggi ho partecipato alla El Santo Gravel, bellissimo e partecipato evento gravel organizzato da CicloAzione, associazione di Mussolente molto attiva nella promozione della bicicletta a 360°. Partenza dalla villa Albrizzi Marini di San Zenone degli Ezzelini, splendida location sui colli asolani, sovrastata dall'incombente presenza del massiccio del Grappa. Il percorso misura 134 km e ci porterà prima attraverso la campagna altovicentina, siamo a pochi km da Bassano, per poi costeggiare la Brenta percorrendo splendide ciclabili fino a Padova con giro di boa fissato davanti alla Basilica di Sant'Antonio e ritorno lungo gli argini del Muson e vari sterrati molto fangosi fino allo strappo del monte castellaro e del santuario della madonna del monte prima della picchiata nel giardino della villa. Gli amici di CicloAzione si divertono un mondo, l'evento è promosso in chiave medievaleggiante e la partenza è data modello ciclocross con uno squillo di tromba che incita madonne e messeri a dar inizio alla tenzone. Per guadagnare lo splendido percorso ciclabile lungo la Brenta è subito fango e ci si butta dentro a testa bassa. Si forma un bel gruppetto di una trentina di "illustri messeri" che viaggiano di buona lena. Io mi tengo in coda perchè nonostante il recentissimo passaggio in officina (bici ritirata sabato mattina), il cambio di catena e le frequenti accellerazioni mettono subito in crisi la ruota libera che strappa vistosamente e lo farà per tutto il giorno :angry: Nonostante tutto riesco a non perdere contatto, anche se ogni ripartenza (transenne, incroci, strettoie, etc) mi tocca fare fatica doppia per cercare di rimanere attaccato e per chiudere il buco che si forma inevitabilmente, viste le continue pedalate a vuoto. Un pò è orgoglio, e vabbè, un pò è necessità visto che sono senza garmin (mandato in assistenza da più di tre settimane :angry: :angry: mentre strava non mi carica la traccia e comunque il tempo minaccia pioggia ed il mio telefono con due gocce rischia il default...Mi aiutano un pò gli errori dei battistrada che, sbagliano qualche incrocio ricompattando così le fila del nostro plotone. Fattostà che in meno di tre ore siamo a Padova (75 km), selfie di rito, come da richiesta dell'organizzazione, e si riparte in ordine sparso. Uscire dalla città senza traccia non è semplicissimo, sembra di essere ad una gara di orienteering. Finalmente, con altri compagni di avventura del mattino, guadagniamo gli argini del Muson, lontani dal traffico e dalla possibilità di errore. Tanto l'andata era stata rallegrata dalla compagnia numerosa, quanto il ritorno diventa solitario. Piccoli gruppetti, molti in compagnia soltanto di sè stessi. Prima di lasciare il Muson mi concedo una cocazero al baretto all'incrocio con l'Ostiglia, mi superano diversi dei compagni di viaggio del mattino ma poi salto io il ristoro offerto da quelli di VenetoGravel e li supero di nuovo. Mal me ne incoglie perchè le loro maledizioni non tardano a fare effetto e, come un Doumolin qualsiasi, mi tocca cercare una siepe per nascondere terga ed effetti speciali poco edificanti. Riparto un pò provato ma l'arrivo è ormai vicino, anche se le peripezie non sono finite. Googlemaps che mi aveva accompagnato nella seconda parte del tracciato decide infatti di salutarmi proprio mentre affronto il sentiero natura che porta allo strappo finale. Mi ritrovo a girare in tondo sui sentieri disegnati sul fianco della collina per una decina buona di minuti finchè, anzichè spuntare sulla strada che porta al santuario mi ritrovo davanti all'ingresso della villa. Un lungo e ripetuto strappo della ruota libera mi fa capire che per oggi va bene così (134 km in poco più di 5h e mezza, soste escluse, alla media di 24kmh). Inforco la stradina del parco e ricevo gli applausi dei ragazzi di CicloAzione e del gruppetto di quelli arrivati prima di me. Neanche tanti. Ora devo suonare la tromba...soffio soffio ma non esce una nota che sia una, grandi risate, ma anche grande soddisfazione: con i 134 km di oggi taglio il traguardo dei 15000 km quest'anno. E festeggerò da martedì a venerdi accompagnando la carovana di RideWithUs (ciclisti ambientalisti contro i cambiamenti climatici diretti quest'anno alla conferenza COP 24 che si terrà a Katowice) da Venezia fino a Tarvisio (e ritorno)!
Ma che bell'evento!
Mi pare proprio tu ne raccontasti uno del genere qualche settimana fa..ci si da ( fortunatamente) da fare da quelle parti per chi ha l'interesse della bicicletta.



nikybo85
Messaggi: 1628
Iscritto il: mercoledì 23 agosto 2017, 0:06

Re: [2018] - Qui i nostri allenamenti con la bici

Messaggio da leggere da nikybo85 » giovedì 29 novembre 2018, 3:55

Domenica ho chiuso la mia stagione con un'uscita per me molto particolare. L'asfalto è stato infatti in netta minoranza, la pioggia grande protagonista, ed ero in compagnia di un amico, io incallito pedalatore solitario.
I km sono stati circa 30: come dicevo poco asfalto, forse 1/4 del percorso..sterrati abbastanza semplici e larghi hanno fatto una buona parte alternati a sterrati meno semplici e pieni di pozze..mentre una parte minore ma non trascurabile è stata effettuata su sentierini in mezzo alle pinete.
A rendere epica la pedalata un passaggio in spiaggia, a pochi metri dal mare, su una sabbia resa percorribile dalla pioggia ma a tratti sabbia vera e quindi zavorra assoluta.
La bellezza di certe zone del ravennate con clima piovoso si moltiplica e nonostante l'essere arrivato fradicio e mezzo congelato è stata proprio una gran domenica.

P.s. all'ultima uscita la prima caduta..scivolata innocua su marciapiede in legno..Non poteva mancare nella mia stagione :hammer:



Avatar utente
Beppugrillo
Messaggi: 758
Iscritto il: martedì 4 settembre 2018, 6:41

Re: [2018] - Qui i nostri allenamenti con la bici

Messaggio da leggere da Beppugrillo » giovedì 29 novembre 2018, 12:05

Anch'io mi sa che sono agli sgoccioli per quest'anno, oggi sono riuscito a uscire ma solo per 27 km (ok che avevo solo due ore, quindi di più non potevo a prescindere). Il freddo comincia a essere abbastanza pesante, gli ultimi giorni c'è stato anche tantissimo vento (pure oggi non scherzava). Avevo/ho quest'idea di pedalare in mezzo alla neve (che è caduta abbastanza abbondante sui Sibillini), vediamo se si riesce domenica. Oggi ho rifatto la strada che avevo fatto stamattina presto in macchina perché c'era una vista spettacolare, purtroppo nel frattempo si sono alzate le nuvole ed è cambiata la luce per cui si vedeva solo la cima del Monte Priora mentre il Vettore e tutto il resto erano scomparsi :x



Avatar utente
Beppugrillo
Messaggi: 758
Iscritto il: martedì 4 settembre 2018, 6:41

Re: [2018] - Qui i nostri allenamenti con la bici

Messaggio da leggere da Beppugrillo » domenica 2 dicembre 2018, 14:23

Oggi uscita veramente masochista: esco alle 7.30, pantaloni corti e guanti con le dita scoperte, obiettivo Sassotetto. Però era davvero freddo, la prima ora e mezzo nonostante il sole (si fa per dire) i vari termometri per strada segnavano tutti 2-3 gradi. Poi ho cominciato a salire e il freddo è scomparso (per la fatica chiaramente, non perché era diventato caldo) però gambe moscissime, anche perché secondo me col freddo c'è questo problema che la fatica la senti meno, così arriva tutta insieme. Comunque amen, non sono arrivato al passo perché ricominciavo a sentire freddo e avevo paura poi della discesa, anche perché un po' di ghiaccio nelle zone in ombra c'era (giusto 3-4 striscette che si vedevano bene per fortuna). Sono arrivato a casa devastato come pochissime altre volte. Tante persone in strada comunque, non in salita chiaramente, ma giù ho incrociato una quindicina di persone in bici e qua è quasi un record.



Grammont63
Messaggi: 516
Iscritto il: sabato 15 gennaio 2011, 17:46

Re: [2018] - Qui i nostri allenamenti con la bici

Messaggio da leggere da Grammont63 » domenica 2 dicembre 2018, 15:18

Ricovero d'urgenza in ospedale nella nottata di mercoledì per fortissima colica renale, dopo le cure immediate dimesso con una cura da fare a casa e con prescrizione di qualche giorno di riposo, anche dalla bici, per non risollecitare troppo il calcolo (bello grosso...) responsabile della colica renale... :(


Allenamenti 2018 (Strada + Rulli + vogatore): 116 h e 45 m

Avatar utente
il_panta
Messaggi: 2886
Iscritto il: lunedì 21 maggio 2012, 13:39

Re: [2018] - Qui i nostri allenamenti con la bici

Messaggio da leggere da il_panta » lunedì 3 dicembre 2018, 18:35

Auguri di pronta guarigione Grammont63!



Grammont63
Messaggi: 516
Iscritto il: sabato 15 gennaio 2011, 17:46

Re: [2018] - Qui i nostri allenamenti con la bici

Messaggio da leggere da Grammont63 » giovedì 6 dicembre 2018, 21:13

Grazie.

Volevo riprendere in settimana con una "rullata" leggera, poi martedì sera un mio amico ed ex-compagno nella squadra che abbiamo chiuso alla fine di questa stagione è stato investito e ucciso da una macchina mentre era in bicicletta

https://www.ilmessaggero.it/rieti/incid ... 50968.html

e da allora sono distrutto, oggi abbiamo fatto i funerali alla presenza di centinaia di persone e della Banda Nazionale dell'Arma dei Carabinieri per la quale lui prestava servizio come clarinettista, oltre a fare il maestro della scuola di musica della Banda del suo paese.
Sono distrutto :( :( :( non so a questo punto SE riuscirò a risalire in sella e quando...

Ti sia lieve la terra amico Andrea... :(


Allenamenti 2018 (Strada + Rulli + vogatore): 116 h e 45 m

Grammont63
Messaggi: 516
Iscritto il: sabato 15 gennaio 2011, 17:46

Re: [2018] - Qui i nostri allenamenti con la bici

Messaggio da leggere da Grammont63 » domenica 9 dicembre 2018, 13:14

Mi sono fatto coraggio e sono uscito su strada stamattina, anche perchè sono certo che anche lui avrebbe voluto così.
Una breve sgambata di due ore vicino casa, giusto per riprendere confidenza dopo tutte le avversità fisiche e non solo delle ultime settimane.
Sono certo di aver pedalato con la protezione di una persona speciale... :angelo: :angelo:


Allenamenti 2018 (Strada + Rulli + vogatore): 116 h e 45 m

Avatar utente
Beppugrillo
Messaggi: 758
Iscritto il: martedì 4 settembre 2018, 6:41

Re: [2018] - Qui i nostri allenamenti con la bici

Messaggio da leggere da Beppugrillo » domenica 9 dicembre 2018, 13:15

Oggi giornata ventosissima ma volevo uscire assolutamente, quindi ho approfittato per fare un giro che avevo in programma da un po': 85 km con 1500 metri di dislivello senza mai allontanarmi a più di 10 km da casa e sopratutto senza mai fare la stessa salita. Ne ho fatte 7 diverse, tutti versanti che salgono in città, ma ce ne sarebbero almeno altre 6. Tra l'altro ho fatto tutte quelle intermedie, saltando le più facili e le più dure. Comunque bello, non so quante città offrano tutte queste possibilità, cosa che tra l'altro è dimostrata dalle ultime occasioni in cui i professionisti sono arrivati qui: ci sono state le vittorie di Cipollini, Riccò e Evans, per dire che si può salire sia dai piattoni che dai muri. Ultima nota: tantissima gente in strada, di nuovo ce n'è (o almeno ne incontro) nettamente più ora che in estate



Avatar utente
Beppugrillo
Messaggi: 758
Iscritto il: martedì 4 settembre 2018, 6:41

Re: [2018] - Qui i nostri allenamenti con la bici

Messaggio da leggere da Beppugrillo » domenica 9 dicembre 2018, 16:04

Sono soddisfazioni! Magari non diciamo quanti sono in totale i tempi su quel segmento (comunque kom distante meno di un minuto e mezzo, ci proverò)
Allegati
Screenshot_20181209-155930.jpg
Screenshot_20181209-155930.jpg (92.97 KiB) Visto 138 volte



Avatar utente
Maìno della Spinetta
Messaggi: 5192
Iscritto il: giovedì 9 dicembre 2010, 15:53

Re: [2018] - Qui i nostri allenamenti con la bici

Messaggio da leggere da Maìno della Spinetta » mercoledì 12 dicembre 2018, 0:31

Grammont63 ha scritto:
giovedì 6 dicembre 2018, 21:13
Grazie.

Volevo riprendere in settimana con una "rullata" leggera, poi martedì sera un mio amico ed ex-compagno nella squadra che abbiamo chiuso alla fine di questa stagione è stato investito e ucciso da una macchina mentre era in bicicletta

https://www.ilmessaggero.it/rieti/incid ... 50968.html

e da allora sono distrutto, oggi abbiamo fatto i funerali alla presenza di centinaia di persone e della Banda Nazionale dell'Arma dei Carabinieri per la quale lui prestava servizio come clarinettista, oltre a fare il maestro della scuola di musica della Banda del suo paese.
Sono distrutto :( :( :( non so a questo punto SE riuscirò a risalire in sella e quando...

Ti sia lieve la terra amico Andrea... :(
Un abbraccio caro Grammont, che tristezza che viene a leggere sta cosa


“Our interest’s on the dangerous edge of things.
The honest thief, the tender murderer, the superstitious atheist”.

Luca90
Messaggi: 4357
Iscritto il: venerdì 31 luglio 2015, 22:21

Re: [2018] - Qui i nostri allenamenti con la bici

Messaggio da leggere da Luca90 » mercoledì 12 dicembre 2018, 3:42

lunedì e martedì ero appiedato e per andare in palestra ho dovuto prendere la bici nel tardo pomeriggio... erano pochi km tra andare e tornare ( circa 5) ma in calzoncini parevano 50 :diavoletto:


2015: Tre Valli Varesine
2016 (11°) : Giro d'Italia (primi5), Tour de France tappa 11, Tour de France tappa 14, Parigi-Tours
2017 (14°) : Kuurne-Bruxelles-Kuurne, Tro Bro Leon
2018 (16°): Tour of Guangxi

Avatar utente
Beppugrillo
Messaggi: 758
Iscritto il: martedì 4 settembre 2018, 6:41

Re: [2018] - Qui i nostri allenamenti con la bici

Messaggio da leggere da Beppugrillo » giovedì 13 dicembre 2018, 16:00

Domenica se c'è un tempo dignitoso tocca andare a fare la "ricognizione" sui muri di Recanati della prossima Tirreno-Adriatico. Se c'è qualche marchigiano che vuole unirsi... :diavoletto:




Rispondi