Benvenuti nel nuovo Forum di Cicloweb! (Presentiamoci)

Il mondo dei professionisti tra gare e complessità, e più in generale l'approccio al ciclismo di ogni appassionato
Avatar utente
nemecsek.
Messaggi: 1481
Iscritto il: mercoledì 6 gennaio 2016, 22:35

Re: Benvenuti nel nuovo Forum di Cicloweb! (Presentiamoci)

Messaggio da leggere da nemecsek. » lunedì 5 novembre 2018, 23:30

Leonardo Civitella ha scritto:
lunedì 5 novembre 2018, 18:08


Ps: Ho scelto cicloweb, perchè lo ritengo il forum perfetto per discutere di ciclismo, anche se non apprezzo alcuni tread della sezione off-topic, essendo un cattolico fervente e un odiatore di tutte le droghe.( Per questo mi limiterò a non aprire la sezione)

Saluti,Leonardo :bici:

Benvenuto, a nome mio, di Carletto Lemond e di Matteo Conz
:D


Le insegne luminose attirano gli allocchi.
GLF


Fantamatusa
Messaggi: 17
Iscritto il: giovedì 1 ottobre 2015, 17:14

Re: Benvenuti nel nuovo Forum di Cicloweb! (Presentiamoci)

Messaggio da leggere da Fantamatusa » martedì 6 novembre 2018, 14:41

Ciao a tutti.
Sono Giuseppe e sono un grande appassionato di ciclismo da divano.
Da ragazzo andavo in bici per le campagne della bassa, ovviamente mountain bike visti i tanti sterrati, ma mai in bici da corsa.
Per questo motivo di questioni tecniche, rapporti, forcelle non ne capisco quasi nulla.

Vi leggo da tanti anni, avevo provato anche a iscrivermi qualche volta, ma c'era stato qualche problema.
Questa volta ho perseverato ed eccomi qui.

Sui gusti ciclistici, ho amato Bugno, Bettini, Andy, Evans, Boonen e ora il mio preferito assoluto Vincenzino.



Avatar utente
Divanista
Messaggi: 312
Iscritto il: lunedì 16 aprile 2018, 14:21

Re: Benvenuti nel nuovo Forum di Cicloweb! (Presentiamoci)

Messaggio da leggere da Divanista » martedì 6 novembre 2018, 15:11

Fantamatusa ha scritto:
martedì 6 novembre 2018, 14:41
Ciao a tutti.
Sono Giuseppe e sono un grande appassionato di ciclismo da divano.
Da ragazzo andavo in bici per le campagne della bassa, ovviamente mountain bike visti i tanti sterrati, ma mai in bici da corsa.
Per questo motivo di questioni tecniche, rapporti, forcelle non ne capisco quasi nulla.

Vi leggo da tanti anni, avevo provato anche a iscrivermi qualche volta, ma c'era stato qualche problema.
Questa volta ho perseverato ed eccomi qui.

Sui gusti ciclistici, ho amato Bugno, Bettini, Andy, Evans, Boonen e ora il mio preferito assoluto Vincenzino.
Ellapeppa, ma quanti siamo? :ole:

Benvenuto Fantamatusa! :cincin:


Ecco la mia presentazione. :carta:

Leonardo Civitella
Messaggi: 79
Iscritto il: sabato 3 novembre 2018, 13:36
Località: Civitella San Paolo

Re: Benvenuti nel nuovo Forum di Cicloweb! (Presentiamoci)

Messaggio da leggere da Leonardo Civitella » mercoledì 7 novembre 2018, 7:29

nemecsek. ha scritto:
lunedì 5 novembre 2018, 23:30
Leonardo Civitella ha scritto:
lunedì 5 novembre 2018, 18:08


Ps: Ho scelto cicloweb, perchè lo ritengo il forum perfetto per discutere di ciclismo, anche se non apprezzo alcuni tread della sezione off-topic, essendo un cattolico fervente e un odiatore di tutte le droghe.( Per questo mi limiterò a non aprire la sezione)

Saluti,Leonardo :bici:

Benvenuto, a nome mio, di Carletto Lemond e di Matteo Conz
:D
Grazie, scommetto che diventeremo grandi amici :P

Saluti,Leonardo



Avatar utente
nino58
Messaggi: 9504
Iscritto il: giovedì 9 dicembre 2010, 14:38

Re: Benvenuti nel nuovo Forum di Cicloweb! (Presentiamoci)

Messaggio da leggere da nino58 » lunedì 12 novembre 2018, 15:55

Benvenuto Leonardo !!! :cincin:
Però spiegami il nesso tra cattolico fervente ed odiatore di tutte le droghe.
Conosco fior di ferventi cattolici che tornano a casa attaccandosi a tutti i cancelli perchè non si reggono in piedi per il vino ingurgitato.
Anche per le grappe, però. :cincin:


Von Rock ? Nein, danke.
Diritto di correre senza condizioni a chi ha scontato una squalifica !!!


Leonardo Civitella
Messaggi: 79
Iscritto il: sabato 3 novembre 2018, 13:36
Località: Civitella San Paolo

Re: Benvenuti nel nuovo Forum di Cicloweb! (Presentiamoci)

Messaggio da leggere da Leonardo Civitella » lunedì 12 novembre 2018, 22:57

nino58 ha scritto:
lunedì 12 novembre 2018, 15:55
Benvenuto Leonardo !!! :cincin:
Però spiegami il nesso tra cattolico fervente ed odiatore di tutte le droghe.
Conosco fior di ferventi cattolici che tornano a casa attaccandosi a tutti i cancelli perchè non si reggono in piedi per il vino ingurgitato.
Anche per le grappe, però. :cincin:
Beh, l'alcool non la considero una vera e propria droga.

Salute,Leonardo



herbie
Messaggi: 3651
Iscritto il: sabato 26 febbraio 2011, 17:19

Re: Benvenuti nel nuovo Forum di Cicloweb! (Presentiamoci)

Messaggio da leggere da herbie » martedì 13 novembre 2018, 0:40

nino58 ha scritto:
lunedì 12 novembre 2018, 15:55
Benvenuto Leonardo !!! :cincin:
Però spiegami il nesso tra cattolico fervente ed odiatore di tutte le droghe.
Conosco fior di ferventi cattolici che tornano a casa attaccandosi a tutti i cancelli perchè non si reggono in piedi per il vino ingurgitato.
Anche per le grappe, però. :cincin:
ma infatti Leonardo non ha legato le due attività con alcun nesso logico. E' un fervente cattolico, "e" per altri versi, odia tutte le droghe.
Tuttavia, devo dire che mi pare avvilente definire una bevanda di tale antichissima tradizione nonchè di così raffinato gusto, come il vino, il cui scopo è appunto unicamente quello di allietare il palato attraverso una serie di sapori che in esso si esaltano, come "droga".
Per altro, più il cattolico è fervente, più tende a festeggiare, quando può , quelle gioie delle vita che gli sono concesse indubitabilmente. :) :)



Avatar utente
nino58
Messaggi: 9504
Iscritto il: giovedì 9 dicembre 2010, 14:38

Re: Benvenuti nel nuovo Forum di Cicloweb! (Presentiamoci)

Messaggio da leggere da nino58 » martedì 13 novembre 2018, 8:33

herbie ha scritto:
martedì 13 novembre 2018, 0:40
nino58 ha scritto:
lunedì 12 novembre 2018, 15:55
Benvenuto Leonardo !!! :cincin:
Però spiegami il nesso tra cattolico fervente ed odiatore di tutte le droghe.
Conosco fior di ferventi cattolici che tornano a casa attaccandosi a tutti i cancelli perchè non si reggono in piedi per il vino ingurgitato.
Anche per le grappe, però. :cincin:
ma infatti Leonardo non ha legato le due attività con alcun nesso logico. E' un fervente cattolico, "e" per altri versi, odia tutte le droghe.
Tuttavia, devo dire che mi pare avvilente definire una bevanda di tale antichissima tradizione nonchè di così raffinato gusto, come il vino, il cui scopo è appunto unicamente quello di allietare il palato attraverso una serie di sapori che in esso si esaltano, come "droga".
Per altro, più il cattolico è fervente, più tende a festeggiare, quando può , quelle gioie delle vita che gli sono concesse indubitabilmente. :) :)
Il cui eccesso sempre droga è.
E la risposta vale anche per Leo, che mi escludeva l'alcool dal novero ;)


Von Rock ? Nein, danke.
Diritto di correre senza condizioni a chi ha scontato una squalifica !!!

Mons-en-Pévèle
Messaggi: 1
Iscritto il: lunedì 10 settembre 2018, 10:26

Re: Benvenuti nel nuovo Forum di Cicloweb! (Presentiamoci)

Messaggio da leggere da Mons-en-Pévèle » mercoledì 14 novembre 2018, 10:42

Buongiorno a tutti,
seguo il forum da alcuni anni, ma solo di recente ho deciso di iscrivermi.
Ho 33 anni, sono di Fucecchio ed appassionato di sport, in particolare di ciclismo da anni. Lo pratico a livello MOLTO amatoriale, ho una bici ibrida che mi permette di andare un pò anche fuori strada negli sterrati toscani. Principalmente però, come molti di voi, mi piace seguire tutte le corse più importanti in tv, o anche dal vivo quando posso (di recente sono stato anche a Innsbruck per il mondiale, ero nell'ultimo KM di Igls).

Alcune considerazioni sul ciclismo ed il forum:
1) Faccio il tifo per un pò tutti i corridori italiani, in particolare Nibali. Questo perchè lo ritengo uno dei più grandi e completi atleti degli ultimi 20 anni, capace di emozionare ed accendere corse all'apparenza scontate, ed anche di brucianti sconfitte e con debolezze umane. Dell'impresa della Sanremo, per esempio, credo che se ne parlerà a lungo. Davvero non riesco a capire questo atteggiamento, tutto italiano, di andare contro alle nostre eccellenze. E' sufficiente andare fuori dai nostri confini, per capire il vero valore di un atleta. L'accanimento contro Aru lo trovo fuori luogo, a maggior ragione adesso che è in grave crisi, forse più mentale che fisica.
2) Non sopporto questa suddivisione in tifoserie, tipica del calcio, che spesso viene fuori anche qua sul forum. Così come trovo di pessimo gusto utilizzare nella propria firma la frase di un altro utente, allo scopo di prenderlo in giro.
3) Amo sia i grandi giri che le grandi classiche. Trovo stucchevole l'eterna discussione sulle monumento, che stanno bene dove stanno nel calendario e con i loro tracciati così diversi tra loro. Non a caso negli ultimi anni abbiamo avuto vincitori diversi e variegati.Nel 2018 poi credo sia l'anno d'oro, con grandi imprese e colpi di scena. (Forse l'abbassamento del numero dei corridori per squadra ha funzionato davvero?)
4) Oltre ai ciclisti italiani, apprezzo TUTTI gli atleti che riescono ad emozionare in corsa, che hanno il coraggio di attaccare, anche a costo di rischiare di perdere, per esempio Sagan o in passato Bettini. Non amo invece i corridori come Froome (autore però quest'anno della prima vera impresa emozionante della sua carriera sul Finestre), così come non mi hanno mai entusiasmato quelli alla Dumoulin, o parlando al passato come Indurain. Ho amato per esempio invece Pantani, che vicenda doping o no, mi ha regalato le prime emozioni ciclistiche alla tv. Trovo infine un pò superficiali giudicarli dalla loro simpatia ai microfoni, invece che dal loro comportamento in gara.
5) A tal proposito, un ciclista beccato dall'antidoping, esce per sempre dalla mie grazie. Nella mia visione romantica dello sport, ingannare è la cosa peggiore che esista, pertanto dovrebbe esserci una radiazione immediata e non squalifiche di qualche mese.
6) Ritengo che nel forum dovremmo cercare di unire più che di dividere. Per esempio organizzando dei meeting durante le corse principali, sarebbe bello poterle seguire dal vivo insieme...

La stagione agonistica è praticamente conclusa, aspetto con ansia che arrivi di nuovo la primavera!!



Avatar utente
lambohbk
Messaggi: 2015
Iscritto il: giovedì 13 ottobre 2016, 23:27

Re: Benvenuti nel nuovo Forum di Cicloweb! (Presentiamoci)

Messaggio da leggere da lambohbk » mercoledì 14 novembre 2018, 11:14

Mons-en-Pévèle ha scritto:
mercoledì 14 novembre 2018, 10:42
Buongiorno a tutti,
seguo il forum da alcuni anni, ma solo di recente ho deciso di iscrivermi.
Ho 33 anni, sono di Fucecchio ed appassionato di sport, in particolare di ciclismo da anni. Lo pratico a livello MOLTO amatoriale, ho una bici ibrida che mi permette di andare un pò anche fuori strada negli sterrati toscani. Principalmente però, come molti di voi, mi piace seguire tutte le corse più importanti in tv, o anche dal vivo quando posso (di recente sono stato anche a Innsbruck per il mondiale, ero nell'ultimo KM di Igls).
Ciao Mons-en-Pévèle, sei parente di Tranchée d'Arenberg? :diavoletto: :diavoletto: :diavoletto:


Per chi tifi? Per gli italiani

FC 2017: Dwars Door Vlaanderen, Tre Giorni di La Panne, Giro dei Paesi Baschi, Vuelta España - Combinata, Japan Cup, "L'Altro Lombardia"

FC 2018: Tour of the Alps, "L'Altro Mondiale"

Avatar utente
chinaski89
Messaggi: 2723
Iscritto il: sabato 13 giugno 2015, 16:51

Re: Benvenuti nel nuovo Forum di Cicloweb! (Presentiamoci)

Messaggio da leggere da chinaski89 » mercoledì 14 novembre 2018, 13:42

nino58 ha scritto:
martedì 13 novembre 2018, 8:33
herbie ha scritto:
martedì 13 novembre 2018, 0:40
nino58 ha scritto:
lunedì 12 novembre 2018, 15:55
Benvenuto Leonardo !!! :cincin:
Però spiegami il nesso tra cattolico fervente ed odiatore di tutte le droghe.
Conosco fior di ferventi cattolici che tornano a casa attaccandosi a tutti i cancelli perchè non si reggono in piedi per il vino ingurgitato.
Anche per le grappe, però. :cincin:
ma infatti Leonardo non ha legato le due attività con alcun nesso logico. E' un fervente cattolico, "e" per altri versi, odia tutte le droghe.
Tuttavia, devo dire che mi pare avvilente definire una bevanda di tale antichissima tradizione nonchè di così raffinato gusto, come il vino, il cui scopo è appunto unicamente quello di allietare il palato attraverso una serie di sapori che in esso si esaltano, come "droga".
Per altro, più il cattolico è fervente, più tende a festeggiare, quando può , quelle gioie delle vita che gli sono concesse indubitabilmente. :) :)
Il cui eccesso sempre droga è.
E la risposta vale anche per Leo, che mi escludeva l'alcool dal novero ;)
Anche senza l'eccesso il vino è una droga. Così come caffè sigarette canne o altra roba più pesante ;) definizione alla mano se non si parla di farmacologia o di sostanze vegetali aromatiche direi che "qualsiasi sostanza vegetale o chimica .... capace di intervenire sull'equilibrio psicofisico di chi l'assume con effetti più o meno temporanei e dannosi" include vino e alcolici alla grande e senza dubbio alcuno.

Poi ognuno può non considerare droga ciò che gli pare, anche io quando mia madre mi trovava l'erba al liceo dicevo "ma va non è mica droga è solo erba" :diavoletto:


beppesaronni ha scritto: Non ricordo un solo gt in cui conty, che non era il più forte ma nemmeno il secondo, abbia anche solo provato (non dico che ci sia riuscito. Provato!!!!)
lemond ha scritto: Sagan è il più grande, ma non un gran vincente.

Avatar utente
nino58
Messaggi: 9504
Iscritto il: giovedì 9 dicembre 2010, 14:38

Re: Benvenuti nel nuovo Forum di Cicloweb! (Presentiamoci)

Messaggio da leggere da nino58 » mercoledì 14 novembre 2018, 14:09

Il vino, se non assunto in eccesso, è un alimento-bevanda.
Anche, dicono, con discrete proprietà salutari.
L'erba non è un alimento ma può essere un medicamento.
Il salame ed i formaggi, se ne mangi poco, sono gustosi alimenti; se ne mangi troppo (da drogato) fanno male.
Sul caffè ho dubbi.
Le altre cose, obiettivamente, fanno solo male.


Von Rock ? Nein, danke.
Diritto di correre senza condizioni a chi ha scontato una squalifica !!!

Avatar utente
chinaski89
Messaggi: 2723
Iscritto il: sabato 13 giugno 2015, 16:51

Re: Benvenuti nel nuovo Forum di Cicloweb! (Presentiamoci)

Messaggio da leggere da chinaski89 » mercoledì 14 novembre 2018, 15:25

nino58 ha scritto:
mercoledì 14 novembre 2018, 14:09
Il vino, se non assunto in eccesso, è un alimento-bevanda.
Anche, dicono, con discrete proprietà salutari.
L'erba non è un alimento ma può essere un medicamento.
Il salame ed i formaggi, se ne mangi poco, sono gustosi alimenti; se ne mangi troppo (da drogato) fanno male.
Sul caffè ho dubbi.
Le altre cose, obiettivamente, fanno solo male.
Può anche essere un condimento :D si comunque concordo con te, era solo un post sulla definizione precisa, poi ovviamente una droga che fa parte di una società da sempre e che è "regolata" da usi e abitudini consolidati in genere e salvo casi d'abuso comunque più rari fa meno danni di una che viene buttata lì come l' Eroina in America e poi Europa. Un esempio su tutti sono i danni che ha fatto una droga "accettata" come l'alcool tra i nativi americani per cui era una sostanza aliena.

Ma vabbè son discorsi lunghi qui OT :cincin:


beppesaronni ha scritto: Non ricordo un solo gt in cui conty, che non era il più forte ma nemmeno il secondo, abbia anche solo provato (non dico che ci sia riuscito. Provato!!!!)
lemond ha scritto: Sagan è il più grande, ma non un gran vincente.

Avatar utente
Tranchée d'Arenberg
Messaggi: 15082
Iscritto il: giovedì 9 dicembre 2010, 13:50
Località: Falconara Albanese (CS)

Re: Benvenuti nel nuovo Forum di Cicloweb! (Presentiamoci)

Messaggio da leggere da Tranchée d'Arenberg » giovedì 15 novembre 2018, 10:43

lambohbk ha scritto:
mercoledì 14 novembre 2018, 11:14
Mons-en-Pévèle ha scritto:
mercoledì 14 novembre 2018, 10:42
Buongiorno a tutti,
seguo il forum da alcuni anni, ma solo di recente ho deciso di iscrivermi.
Ho 33 anni, sono di Fucecchio ed appassionato di sport, in particolare di ciclismo da anni. Lo pratico a livello MOLTO amatoriale, ho una bici ibrida che mi permette di andare un pò anche fuori strada negli sterrati toscani. Principalmente però, come molti di voi, mi piace seguire tutte le corse più importanti in tv, o anche dal vivo quando posso (di recente sono stato anche a Innsbruck per il mondiale, ero nell'ultimo KM di Igls).
Ciao Mons-en-Pévèle, sei parente di Tranchée d'Arenberg? :diavoletto: :diavoletto: :diavoletto:
Che io sappia no. Ci sarebbe pure Carrefour de l'Arbre :D


Cobblestone 2012 - 1° Classifica Generale
Cobblestone 2012 - 1° Classifica Classiche
Cobblestone 2013 - 1° Classifica Semiclassiche

FantaCycling Manager 2016 - 1° Classifica (squadre)

Avatar utente
Tranchée d'Arenberg
Messaggi: 15082
Iscritto il: giovedì 9 dicembre 2010, 13:50
Località: Falconara Albanese (CS)

Re: Benvenuti nel nuovo Forum di Cicloweb! (Presentiamoci)

Messaggio da leggere da Tranchée d'Arenberg » giovedì 15 novembre 2018, 11:46

nino58 ha scritto:
martedì 13 novembre 2018, 8:33
herbie ha scritto:
martedì 13 novembre 2018, 0:40
nino58 ha scritto:
lunedì 12 novembre 2018, 15:55
Benvenuto Leonardo !!! :cincin:
Però spiegami il nesso tra cattolico fervente ed odiatore di tutte le droghe.
Conosco fior di ferventi cattolici che tornano a casa attaccandosi a tutti i cancelli perchè non si reggono in piedi per il vino ingurgitato.
Anche per le grappe, però. :cincin:
ma infatti Leonardo non ha legato le due attività con alcun nesso logico. E' un fervente cattolico, "e" per altri versi, odia tutte le droghe.
Tuttavia, devo dire che mi pare avvilente definire una bevanda di tale antichissima tradizione nonchè di così raffinato gusto, come il vino, il cui scopo è appunto unicamente quello di allietare il palato attraverso una serie di sapori che in esso si esaltano, come "droga".
Per altro, più il cattolico è fervente, più tende a festeggiare, quando può , quelle gioie delle vita che gli sono concesse indubitabilmente. :) :)
Il cui eccesso sempre droga è.
E la risposta vale anche per Leo, che mi escludeva l'alcool dal novero ;)
Tante volte mi sono ritrovato a discutere coi miei genitori, che per mia immensa fortuna sono di mente molto aperta, di questo argomento. Alla mia domanda "a vostra memoria, quanta gente del paese in passato é morta di cirrosi?" la risposta è stata "tanta". "Quante ne è morta perché fumava erba?" "nessuna".


Cobblestone 2012 - 1° Classifica Generale
Cobblestone 2012 - 1° Classifica Classiche
Cobblestone 2013 - 1° Classifica Semiclassiche

FantaCycling Manager 2016 - 1° Classifica (squadre)

Daytona'67
Messaggi: 3
Iscritto il: giovedì 16 agosto 2018, 14:49

Re: Benvenuti nel nuovo Forum di Cicloweb! (Presentiamoci)

Messaggio da leggere da Daytona'67 » martedì 20 novembre 2018, 9:56

Ciao a tutti, mi chiamo Gabriele e sono uno studente di 17 anni.
Seguo quasi tutti gli sport ma quelli che preferisco sono quelli motoristici(F1,Rally,Wec) e soprattutto il ciclismo. Non ho mai occasione di parlare di ciclismo con i miei amici e compagni perché nessuno di loro lo segue,quindi mi iscrivo magari per scambiare pareri con gente anche molto più esperta di me. Premetto che non l'ho mai praticato a livello agonistico ma ogni tanto qualche sgambata me la concedo.
La prima corsa che ricordo di aver seguito é stato il Giro d'Italia 2008 e inizialmente tifavo per il cobra Riccó,poi sappiamo tutti com'é andata a finire...
Fortunatamente al tour 2009 si é affacciato al mondo dei grandi un certo Vincenzo Nibali che,da lì in poi,non ho mai smesso di tifare.
Generalmente tifo per tutti gli italiani,ma ho sempre nutrito una certa ammirazione per Van Den Broeck e Kreuziger.
Le corse che amo di più sono le classiche italiane d'autunno e la corsa preferita in assoluto é il giro di Lombardia per il paesaggio e validità del percorso.


"Ma per chi tira la Polonia?"

Avatar utente
Slegar
Messaggi: 4232
Iscritto il: venerdì 10 dicembre 2010, 16:49

Re: Benvenuti nel nuovo Forum di Cicloweb! (Presentiamoci)

Messaggio da leggere da Slegar » martedì 20 novembre 2018, 13:00

Benvenuto a te Gabriele, con il tuo nickname che ricorda quella che per me è la vittoria più grande ottenuta dalla Ferrari nella sua storia.


fair play? No, Grazie!

Daytona'67
Messaggi: 3
Iscritto il: giovedì 16 agosto 2018, 14:49

Re: Benvenuti nel nuovo Forum di Cicloweb! (Presentiamoci)

Messaggio da leggere da Daytona'67 » martedì 20 novembre 2018, 13:26

Slegar ha scritto:
martedì 20 novembre 2018, 13:00
Benvenuto a te Gabriele, con il tuo nickname che ricorda quella che per me è la vittoria più grande ottenuta dalla Ferrari nella sua storia.
Esatto,quel podio monopolizzato in casa della Ford,indescrivibile.
Peccato solo che la 330 p4 non abbia mai vinto la Le Mans


"Ma per chi tira la Polonia?"

Leonardo Civitella
Messaggi: 79
Iscritto il: sabato 3 novembre 2018, 13:36
Località: Civitella San Paolo

Re: Benvenuti nel nuovo Forum di Cicloweb! (Presentiamoci)

Messaggio da leggere da Leonardo Civitella » martedì 20 novembre 2018, 18:19

Daytona'67 ha scritto:
martedì 20 novembre 2018, 13:26
Slegar ha scritto:
martedì 20 novembre 2018, 13:00
Benvenuto a te Gabriele, con il tuo nickname che ricorda quella che per me è la vittoria più grande ottenuta dalla Ferrari nella sua storia.
Esatto,quel podio monopolizzato in casa della Ford,indescrivibile.
Peccato solo che la 330 p4 non abbia mai vinto la Le Mans
Benvenuto Gabriele.
Purtroppo a Le Mans, nel 1966 e 1967 la Ferrari trovò una ford assatanata.( Basti pensare al record del '67 di Foyt e Gurney).
Sulla questione dello sport tra i nostri coetani, ti dirò che la questione è molto semplice, infatti sono gli stessi media sportivi che vogliono che i ragazzi conoscano soltanto il calcio.(Domenica scorsa Gabriele Tarquini si è laureato campione del mondo nell'ex WTCC a 56 anni, ebbene i media sportivi ne hanno parlato a malapena :ouch: ).
Ti posso fare il mio esempio, io vado a scuola vicino Rieti(la patria dell'atletica italiana), i miei coetanei attribuiscono alla parola sport, soltanto il calcio.(Immagina la mia sofferenza da appassionato di Ciclismo, Biathlon,Wec. Rugby e Snooker.)
Addirittura all'interno della stessa serie A, vi è una discrepanza, basti pensare che veniamo tartassati da immagini e servizi sulla Juve e sulle Milanesi, per questo le altre franchigie stanno perdendo una marea di tifosi.(Te lo posso assicurare, da tifoso della Lazio.)

Ps: Sono contento di aver trovato un altro appassonato di endurance, come il sottoscritto.

Saluti,Leonardo
Ultima modifica di Leonardo Civitella il martedì 20 novembre 2018, 18:58, modificato 1 volta in totale.



Daytona'67
Messaggi: 3
Iscritto il: giovedì 16 agosto 2018, 14:49

Re: Benvenuti nel nuovo Forum di Cicloweb! (Presentiamoci)

Messaggio da leggere da Daytona'67 » martedì 20 novembre 2018, 18:41

Leonardo Civitella ha scritto:
martedì 20 novembre 2018, 18:19
Daytona'67 ha scritto:
martedì 20 novembre 2018, 13:26
Slegar ha scritto:
martedì 20 novembre 2018, 13:00
Benvenuto a te Gabriele, con il tuo nickname che ricorda quella che per me è la vittoria più grande ottenuta dalla Ferrari nella sua storia.
Esatto,quel podio monopolizzato in casa della Ford,indescrivibile.
Peccato solo che la 330 p4 non abbia mai vinto la Le Mans
Benvenuto Gabriele.
Purtroppo a Le Mans, nel 1966 e 1967 la Ferrari trovò una ford assatanata.( Basti pensare al record del '67 di Foyt e Gurney).
Sulla questione dello sport tra i nostri coetani, ti dirò che la questione è molto semplice, infatti sono gli stessi media sportivi e non che vogliono che i ragazzi conoscano soltanto il calcio.(Domenica scorsa Gabriele Tarquini si è laureato campione del mondo nell'ex WTCC a 56 anni, ebbene i media sportivi ne hanno parlato a malapena :ouch: ).
Ti posso fare il mio esempio, io vado a scuola vicino Rieti(la patria dell'atletica italiana), i miei coetanei attribuiscono alla parola sport, soltanto il calcio.(Immagina la mia sofferenza da appassionato di Ciclismo, Biathlon,Wec e Snooker.)
Addirittura all'interno della stessa serie A, vi è una discrepanza, basti pensare che veniamo tartassati da immagini e servizi sulla Juve e sulle Milanesi, per questo le altre franchigie stanno perdendo una marea di tifosi.(Te lo posso assicurare, da tifoso della Lazio.)

Ps: Sono contento di aver trovato un altro appassonato di endurance, come il sottoscritto.

Saluti,Leonardo
Il discorso sulla cultura dello sport in Italia sarebbe meglio lasciarlo perdere.
Sul discorso dell'endurance,secondo me, é una disciplina troppo sottovalutata e meriterebbe più visibilità ma bisognerebbe cambiare il regolamento per quanto riguarda le lmp1 e sistemare nelle gte pro il bop una volta per tutte. Comunque io sull'endurance di oggi non sono molto fissato, mi documento di più sul classico,diciamo fino al 1972 e la stessa cosa vale per il rallye ma fino al 1992.


"Ma per chi tira la Polonia?"

Leonardo Civitella
Messaggi: 79
Iscritto il: sabato 3 novembre 2018, 13:36
Località: Civitella San Paolo

Re: Benvenuti nel nuovo Forum di Cicloweb! (Presentiamoci)

Messaggio da leggere da Leonardo Civitella » martedì 20 novembre 2018, 18:48

Daytona'67 ha scritto:
martedì 20 novembre 2018, 18:41
Leonardo Civitella ha scritto:
martedì 20 novembre 2018, 18:19
Daytona'67 ha scritto:
martedì 20 novembre 2018, 13:26


Esatto,quel podio monopolizzato in casa della Ford,indescrivibile.
Peccato solo che la 330 p4 non abbia mai vinto la Le Mans
Benvenuto Gabriele.
Purtroppo a Le Mans, nel 1966 e 1967 la Ferrari trovò una ford assatanata.( Basti pensare al record del '67 di Foyt e Gurney).
Sulla questione dello sport tra i nostri coetani, ti dirò che la questione è molto semplice, infatti sono gli stessi media sportivi e non che vogliono che i ragazzi conoscano soltanto il calcio.(Domenica scorsa Gabriele Tarquini si è laureato campione del mondo nell'ex WTCC a 56 anni, ebbene i media sportivi ne hanno parlato a malapena :ouch: ).
Ti posso fare il mio esempio, io vado a scuola vicino Rieti(la patria dell'atletica italiana), i miei coetanei attribuiscono alla parola sport, soltanto il calcio.(Immagina la mia sofferenza da appassionato di Ciclismo, Biathlon,Wec e Snooker.)
Addirittura all'interno della stessa serie A, vi è una discrepanza, basti pensare che veniamo tartassati da immagini e servizi sulla Juve e sulle Milanesi, per questo le altre franchigie stanno perdendo una marea di tifosi.(Te lo posso assicurare, da tifoso della Lazio.)

Ps: Sono contento di aver trovato un altro appassonato di endurance, come il sottoscritto.

Saluti,Leonardo
Il discorso sulla cultura dello sport in Italia sarebbe meglio lasciarlo perdere.
Sul discorso dell'endurance,secondo me, é una disciplina troppo sottovalutata e meriterebbe più visibilità ma bisognerebbe cambiare il regolamento per quanto riguarda le lmp1 e sistemare nelle gte pro il bop una volta per tutte. Comunque io sull'endurance di oggi non sono molto fissato, mi documento di più sul classico,diciamo fino al 1972 e la stessa cosa vale per il rallye ma fino al 1992.
Il bop purtroppo sta bloccando la Ferrari :x , mentre nelle lmp1, la situazione si dovrebbe risolvere con le riforme future.

Saluti,Leonardo



FrancescoGra
Messaggi: 1
Iscritto il: giovedì 23 agosto 2018, 16:29

Re: Benvenuti nel nuovo Forum di Cicloweb! (Presentiamoci)

Messaggio da leggere da FrancescoGra » venerdì 23 novembre 2018, 15:44

Salve a tutti, sono nuovo del forum e volevo appunto presentarmi. Leggo il forum da un po' ma quando ho provato a fare l'iscrizione ho avuto problemi che sono perdurati sino ad ora. Adesso però eccomi qui per cercare di dare il mio piccolo contributo al forum :D



Avatar utente
il_panta
Messaggi: 2859
Iscritto il: lunedì 21 maggio 2012, 13:39

Re: Benvenuti nel nuovo Forum di Cicloweb! (Presentiamoci)

Messaggio da leggere da il_panta » sabato 24 novembre 2018, 15:11

Benvenuto Francesco!
:cincin:




Rispondi