valutare la prestazione (attitudini...) di un giovane

Per raccontare le proprie avventure in bici, le uscite, gli allenamenti, le gare amatoriali e le gran fondo
el_condor
Messaggi: 2817
Iscritto il: sabato 14 settembre 2013, 0:10

valutare la prestazione (attitudini...) di un giovane

Messaggio da leggere da el_condor » martedì 10 giugno 2014, 20:58

Un giovane di 20 anni che pratica sport (atletica, tennis, pallacanestro) viene in vacanza in Italia. In Germania ove abitava aveva una bici ma avra' fatto al massimo 500 km (pianeggianti..). In Italia compra una modesta bici da 5 o 600 euro e comincia a fare giretti (da 20 a 50 km) sulle colline ( con varie salite di 2-3 km con pendenze medie 5-6%). Dopo avere fatto sette o ottocento km decide di provare il Serra da buti (10 km al 7%, salita pedalabile con solo 3 km al 10/12%).
Io per quanto riguarda i tempi ho perso ogni riferimento.
Mi dite che tempo sarebbe
eccellente, buono, sufficiente, scadente in queste condizioni..
Il ragazzo e' alto 1,82 m e pesa 66 kg...

La salita viene affrontata senza riscaldamento ...
Grazie mille ...(non ho idea se sia possibile rispondere ma vedo che qua gli esperti sono parecchi pertanto sono ottimista)
ciao
el_condor


Giordano Bruno
Non temete nuotare contro il torrente, è d'un anima sordida pensare come il volgo, perché il volgo è in maggioranza."


herbie
Messaggi: 3485
Iscritto il: sabato 26 febbraio 2011, 17:19

Re: valutare la prestazione (attitudini...) di un giovane

Messaggio da leggere da herbie » martedì 10 giugno 2014, 22:02

è la palestra di plata, conosce anche i tombini.
L'autorità massima qui presente riguardo a questa salita è lui.



Avatar utente
Nievole
Messaggi: 469
Iscritto il: venerdì 10 dicembre 2010, 12:48
Località: Staffoli (Pi)
Contatta:

Re: valutare la prestazione (attitudini...) di un giovane

Messaggio da leggere da Nievole » mercoledì 11 giugno 2014, 0:01

Se vi accontentate del cugino scarso... ;)

condor, intanto andrebbe valutato quando viene iniziato il cronometraggio, se al bivio a Cascine, se in piazza a Buti, se al circolo "Primo Maggio" dopo la piazza, ecc ecc.
E dove viene stoppato (se al ristorante allo scolletto, se all'ultimo tornante prima che spiani, se al piazzale prima delle antenne o se proprio alle antenne).

Qui i cicloamatori locali, ma anche molti prof prendono il tempo dal circolo "primo maggio" (dopo aver superato il centro del paese) fino a 6 km più in su, ovvero al tornante che anticipa il falsopiano che porta al ristorante "I cristalli").
Un ottimo tempo è sotto i 20', plata ce ne ha messi 19' qualche tempo fa, i prof la fanno in 16' e spiccioli.
Un tempo ancora buono è attorno ai 20'-21', dopo si inizia a parlare di tempi tra il normale ed il modesto (ed io ho un modesto 22' come personale :D).


Allez Pierrot!
Giro delle Cerbaie

Avatar utente
uffa
Messaggi: 370
Iscritto il: lunedì 20 dicembre 2010, 12:55
Località: milano

Re: valutare la prestazione (attitudini...) di un giovane

Messaggio da leggere da uffa » mercoledì 11 giugno 2014, 16:18

Nievole è un buffone: non si possono prendere a paragone i professionisti. Tra gli scalzacani lui è di ottimo livello, plata invece NON è uno scalzacani. Io mi accontenterei di stare sotto la mezz'ora :D



herbie
Messaggi: 3485
Iscritto il: sabato 26 febbraio 2011, 17:19

Re: valutare la prestazione (attitudini...) di un giovane

Messaggio da leggere da herbie » mercoledì 11 giugno 2014, 19:18

ecco. mi sono ritrovato a bordo strada, circa 20 anni fa. Tre Valli Varesine: passano gli attaccanti e gli immancabili anziani a bordo strada incitano, si sperticano in complimenti, applaudono. Passa il gruppo con tutti i campioni, qualche minuto dopo: "in ghen voia no....lazaron...pedala.." passano alcuni ritardatari rispetto al gruppo già prodecente ad andatura tranquilla: "ma chi l'è quest chi..."...uno risponde...nome sconosciuto..."Eh??? ah...va bè...l'è un scalzacan!!!"
ECCO dove avevo sentito il termine denotante la categoria ciclistica SCAL-ZA-CA-NE! Termine coniato seguendo chissà quale oscura catena di pensiero, ma tuttavia immediatamente comunicante, espressivo! grazie uffa mi hai fatto riassaporare un clima antico...
Uffa evidentemente appartiene ad una generazione precedente la mia....non la dimostra l'età....ma ce la deve avere, insomma....

PS: era tanto per spiegare il lombardismo a chi evidentemente è di più nobile dialetto. ;)

PS2: sarei curioso di sapere quale definizione sarebbe riservata a plata...

PS3: caro Nievole, io fossi in te andrei in quel di Locana solo per dare una memorabile pettinata a questo invero maleducato utente!




Avatar utente
Nievole
Messaggi: 469
Iscritto il: venerdì 10 dicembre 2010, 12:48
Località: Staffoli (Pi)
Contatta:

Re: valutare la prestazione (attitudini...) di un giovane

Messaggio da leggere da Nievole » mercoledì 11 giugno 2014, 20:27

Chiudo l'OT con questa: domenica Fil scende per il Ciclotour Mugello, gli ho già promesso che a Montecarelli scatto e non mi vede fino in cima alla Futa :D


Allez Pierrot!
Giro delle Cerbaie

herbie
Messaggi: 3485
Iscritto il: sabato 26 febbraio 2011, 17:19

Re: valutare la prestazione (attitudini...) di un giovane

Messaggio da leggere da herbie » mercoledì 11 giugno 2014, 20:48

Nievole ha scritto:Chiudo l'OT con questa: domenica Fil scende per il Ciclotour Mugello, gli ho già promesso che a Montecarelli scatto e non mi vede fino in cima alla Futa :D
:whip: :velocipede:



el_condor
Messaggi: 2817
Iscritto il: sabato 14 settembre 2013, 0:10

Re: valutare la prestazione (attitudini...) di un giovane

Messaggio da leggere da el_condor » mercoledì 11 giugno 2014, 22:39

Nievole ha scritto:Se vi accontentate del cugino scarso... ;)

condor, intanto andrebbe valutato quando viene iniziato il cronometraggio, se al bivio a Cascine, se in piazza a Buti, se al circolo "Primo Maggio" dopo la piazza, ecc ecc.
E dove viene stoppato (se al ristorante allo scolletto, se all'ultimo tornante prima che spiani, se al piazzale prima delle antenne o se proprio alle antenne).

Qui i cicloamatori locali, ma anche molti prof prendono il tempo dal circolo "primo maggio" (dopo aver superato il centro del paese) fino a 6 km più in su, ovvero al tornante che anticipa il falsopiano che porta al ristorante "I cristalli").
Un ottimo tempo è sotto i 20', plata ce ne ha messi 19' qualche tempo fa, i prof la fanno in 16' e spiccioli.
Un tempo ancora buono è attorno ai 20'-21', dopo si inizia a parlare di tempi tra il normale ed il modesto (ed io ho un modesto 22' come personale :D).
il percorso è esattamente 10 km.. Da Cascine alla cime ove c'e' un ristorante..
poi ho chiesto i tempi per uno che nell'anno ha fatto massimo 800 km e che fa una salita oltre 3 km per la prima volta. Quindi assolutamente senza preparazione...
Per Nievole: che rapporto utilizzi nel tratto duro ?
ciao
el_condor


Giordano Bruno
Non temete nuotare contro il torrente, è d'un anima sordida pensare come il volgo, perché il volgo è in maggioranza."

Avatar utente
Plata
Messaggi: 519
Iscritto il: venerdì 10 dicembre 2010, 18:34

Re: valutare la prestazione (attitudini...) di un giovane

Messaggio da leggere da Plata » mercoledì 11 giugno 2014, 23:03

el_condor ha scritto:
Nievole ha scritto:Se vi accontentate del cugino scarso... ;)

condor, intanto andrebbe valutato quando viene iniziato il cronometraggio, se al bivio a Cascine, se in piazza a Buti, se al circolo "Primo Maggio" dopo la piazza, ecc ecc.
E dove viene stoppato (se al ristorante allo scolletto, se all'ultimo tornante prima che spiani, se al piazzale prima delle antenne o se proprio alle antenne).

Qui i cicloamatori locali, ma anche molti prof prendono il tempo dal circolo "primo maggio" (dopo aver superato il centro del paese) fino a 6 km più in su, ovvero al tornante che anticipa il falsopiano che porta al ristorante "I cristalli").
Un ottimo tempo è sotto i 20', plata ce ne ha messi 19' qualche tempo fa, i prof la fanno in 16' e spiccioli.
Un tempo ancora buono è attorno ai 20'-21', dopo si inizia a parlare di tempi tra il normale ed il modesto (ed io ho un modesto 22' come personale :D).
il percorso è esattamente 10 km.. Da Cascine alla cime ove c'e' un ristorante..
poi ho chiesto i tempi per uno che nell'anno ha fatto massimo 800 km e che fa una salita oltre 3 km per la prima volta. Quindi assolutamente senza preparazione...
Per Nievole: che rapporto utilizzi nel tratto duro ?
ciao
el_condor
Dare una risposta alla tua domanda è impossibile... il tratto che tu dici è quanto di meno indicativo ci sia in zona. In quei dieci km sono compresi due km di falsopiano a salire iniziale (dove il vento già è giudice di decine di secondi) e il tratto finale di circa 2 km al 3-4% anch'esso fortemente condizionato dal vento quando c'è. Inoltre, ancora non mi è mai capitato di percorrere quei 3 k al 10-12%... devo aver sempre fatto un'altra strada :D
Dì al tuo amico che si prenda il tempo dal circolo primo maggio fino al tornante dell'agriturismo "Serra di sotto". Sono 6.125 al 7.67%, dislivello di 470 metri. Di getto, posso dire che se davvero ha percorso quei km e mai una salita seria (ma questa è appena il doppio rispetto al suo "record" di percorrenza), un tempo di 25' può essere un buono spartiacque iniziale per "dividere i maschi dalle femmine". Con tutto il rispetto per il gentil sesso ovviamente.



herbie
Messaggi: 3485
Iscritto il: sabato 26 febbraio 2011, 17:19

Re: valutare la prestazione (attitudini...) di un giovane

Messaggio da leggere da herbie » giovedì 12 giugno 2014, 0:16

povero ragazzo, vuoi fargli fare i 1100 di vam su una salita pur sempre di più di 20 minuti alla prima volta....
va bene che la prima volta non si scorda mai..
..però bisogna almeno arrivare alla seconda....



Avatar utente
Plata
Messaggi: 519
Iscritto il: venerdì 10 dicembre 2010, 18:34

Re: valutare la prestazione (attitudini...) di un giovane

Messaggio da leggere da Plata » giovedì 12 giugno 2014, 6:25

È bene che il ragazzo non si aspetti chissà cosa se vuole avere delle risposte in senso assoluto da questo test... può essere controproducente ;)



el_condor
Messaggi: 2817
Iscritto il: sabato 14 settembre 2013, 0:10

Re: valutare la prestazione (attitudini...) di un giovane

Messaggio da leggere da el_condor » giovedì 12 giugno 2014, 9:45

Plata ha scritto:
el_condor ha scritto:
Nievole ha scritto:Se vi accontentate del cugino scarso... ;)

condor, intanto andrebbe valutato quando viene iniziato il cronometraggio, se al bivio a Cascine, se in piazza a Buti, se al circolo "Primo Maggio" dopo la piazza, ecc ecc.
E dove viene stoppato (se al ristorante allo scolletto, se all'ultimo tornante prima che spiani, se al piazzale prima delle antenne o se proprio alle antenne).

Qui i cicloamatori locali, ma anche molti prof prendono il tempo dal circolo "primo maggio" (dopo aver superato il centro del paese) fino a 6 km più in su, ovvero al tornante che anticipa il falsopiano che porta al ristorante "I cristalli").
Un ottimo tempo è sotto i 20', plata ce ne ha messi 19' qualche tempo fa, i prof la fanno in 16' e spiccioli.
Un tempo ancora buono è attorno ai 20'-21', dopo si inizia a parlare di tempi tra il normale ed il modesto (ed io ho un modesto 22' come personale :D).
il percorso è esattamente 10 km.. Da Cascine alla cime ove c'e' un ristorante..
poi ho chiesto i tempi per uno che nell'anno ha fatto massimo 800 km e che fa una salita oltre 3 km per la prima volta. Quindi assolutamente senza preparazione...
Per Nievole: che rapporto utilizzi nel tratto duro ?
ciao
el_condor
Dare una risposta alla tua domanda è impossibile... il tratto che tu dici è quanto di meno indicativo ci sia in zona. In quei dieci km sono compresi due km di falsopiano a salire iniziale (dove il vento già è giudice di decine di secondi) e il tratto finale di circa 2 km al 3-4% anch'esso fortemente condizionato dal vento quando c'è. Inoltre, ancora non mi è mai capitato di percorrere quei 3 k al 10-12%... devo aver sempre fatto un'altra strada :D
Dì al tuo amico che si prenda il tempo dal circolo primo maggio fino al tornante dell'agriturismo "Serra di sotto". Sono 6.125 al 7.67%, dislivello di 470 metri. Di getto, posso dire che se davvero ha percorso quei km e mai una salita seria (ma questa è appena il doppio rispetto al suo "record" di percorrenza), un tempo di 25' può essere un buono spartiacque iniziale per "dividere i maschi dalle femmine". Con tutto il rispetto per il gentil sesso ovviamente.
sulla pendenza hai certamente ragione...(forse si trattava di due o 3 km al 9% o meno, e' passato un bel po' di tempo...).
Per quanto riguarda il tempo non so cosa pensare: 10 km in 25 minuti fanno una media di 24 km/h e per te e un limite tra uomini e donne..Tutto questo per qualcuno che no ha mai fatto una vera salita e in bici ha percorso massimo 1000 km in vita sua....

Ciao
el_condor


Giordano Bruno
Non temete nuotare contro il torrente, è d'un anima sordida pensare come il volgo, perché il volgo è in maggioranza."

Fiammingo
Messaggi: 697
Iscritto il: giovedì 9 dicembre 2010, 16:40

Re: valutare la prestazione (attitudini...) di un giovane

Messaggio da leggere da Fiammingo » giovedì 12 giugno 2014, 10:09

el_condor ha scritto: ......
Per quanto riguarda il tempo non so cosa pensare: 10 km in 25 minuti fanno una media di 24 km/h e per te e un limite tra uomini e donne..Tutto questo per qualcuno che no ha mai fatto una vera salita e in bici ha percorso massimo 1000 km in vita sua....

Ciao
el_condor
intendeva 25 minuti sui 6.125 metri... non sui 10 km.. :cincin:



el_condor
Messaggi: 2817
Iscritto il: sabato 14 settembre 2013, 0:10

Re: valutare la prestazione (attitudini...) di un giovane

Messaggio da leggere da el_condor » giovedì 12 giugno 2014, 13:08

Fiammingo ha scritto:
el_condor ha scritto: ......
Per quanto riguarda il tempo non so cosa pensare: 10 km in 25 minuti fanno una media di 24 km/h e per te e un limite tra uomini e donne..Tutto questo per qualcuno che no ha mai fatto una vera salita e in bici ha percorso massimo 1000 km in vita sua....

Ciao
el_condor
intendeva 25 minuti sui 6.125 metri... non sui 10 km.. :cincin:
meno male ! Comunque definire al limite (tra maschi e femmine) una VAM di 1128 per uno che non ha mai fatto salite e no e' quasi mai andato in bici mi pare poco attendibile..
Grazie mille per gli interventi..
Un cordiale saluto
el_condor


Giordano Bruno
Non temete nuotare contro il torrente, è d'un anima sordida pensare come il volgo, perché il volgo è in maggioranza."

Avatar utente
Plata
Messaggi: 519
Iscritto il: venerdì 10 dicembre 2010, 18:34

Re: valutare la prestazione (attitudini...) di un giovane

Messaggio da leggere da Plata » giovedì 12 giugno 2014, 13:41

el_condor ha scritto:
Fiammingo ha scritto:
el_condor ha scritto: ......
Per quanto riguarda il tempo non so cosa pensare: 10 km in 25 minuti fanno una media di 24 km/h e per te e un limite tra uomini e donne..Tutto questo per qualcuno che no ha mai fatto una vera salita e in bici ha percorso massimo 1000 km in vita sua....

Ciao
el_condor
intendeva 25 minuti sui 6.125 metri... non sui 10 km.. :cincin:
meno male ! Comunque definire al limite (tra maschi e femmine) una VAM di 1128 per uno che non ha mai fatto salite e no e' quasi mai andato in bici mi pare poco attendibile..
Grazie mille per gli interventi..
Un cordiale saluto
el_condor
Ai miei albori ciclistici anni 2005/2006 (nel 2005 percorsi in un anno 900 km, 3100 km nel 2006 invece) già mi cimentavo in pseudo-cronoscalate contro me stesso o mio cugino. Nel maggio del 2006 (nelle gambe avevo in totale 1400 km da maggio 2005 a maggio 2006) in una cronoscalata Plata vs Nievole feci un tempo di 26'06'' nel tratto di 6.125 km. Il mio posto, come poi il futuro e la vita hanno dimostrato, è stato fra le "femmine"... ;)



Avatar utente
uffa
Messaggi: 370
Iscritto il: lunedì 20 dicembre 2010, 12:55
Località: milano

Re: valutare la prestazione (attitudini...) di un giovane

Messaggio da leggere da uffa » giovedì 12 giugno 2014, 20:58

asino, dì anche quanto andavi nel 2009, 2010...



Avatar utente
Brogno
Messaggi: 3297
Iscritto il: martedì 21 maggio 2013, 10:37

Re: valutare la prestazione (attitudini...) di un giovane

Messaggio da leggere da Brogno » giovedì 31 luglio 2014, 16:10

ma quindi poi questo 'amico' di Condor, come sta andando in salita? ormai siamo curiosi.. :bici:




Rispondi