prima uscita stagionale...

Per raccontare le proprie avventure in bici, le uscite, gli allenamenti, le gare amatoriali e le gran fondo
el_condor
Messaggi: 2926
Iscritto il: sabato 14 settembre 2013, 0:10

prima uscita stagionale...

Messaggio da leggere da el_condor » giovedì 12 giugno 2014, 13:25

E' passato qualche decennio ma e' un ricordo bellissimo...
Da novembre a marzo non avevo piu' preso la bici da corsa causa impegni di studio e altro..
Un sabato di marzo mi preparo per la prima uscita (45 km e un paio di salite non impegnative). All'inizio del Quiesa mi riprende un dilettante (modesto come risultati) e procediamo. Dico che e' la prima uscita e voglio andare piano..Il furbacchione cerca di tirarmi il collo e io all'ultima curva mette il 46/17 e lo lascio (avevo 46-49/14,15,17, 19, 21). Proseguiamo e arrivati a Massarosa iniziamo il Pitoro. Dopo appena una cinquantina di metri ci superano 5 o 6 allievii e io dico lasciamoli andare ..Il mio compagno esclama " come mi farei staccare da dei ragazzini..) e parte..A quel punto , da incosciente, metto il 46/17 e parto a mia volta e uno ad uno ripendo e stacco tutti. In cima quando arrivano due allievi si fermano e guardano l'orologio soddisfatti: 10' e 50"..Io ero arrivato da almeno 40 secondi ed era la mai prima uscita....
Grazie a Nievole che mi ha riportato indietro a un momento bellissimo..
ciao
el_condor
P.S: ho esitato a scrivere perché considero dei poveretti quelli che raccontano le belle e so benissimo che corro il rischio di essere classificato come tale...
P.S: il modesto dilettante partecipo' ad un cronoscalata vinta da Poggiali e arrivo' a quattordicesimo (su sedici) a un minuto e cinquanta..


Giordano Bruno
Non temete nuotare contro il torrente, è d'un anima sordida pensare come il volgo, perché il volgo è in maggioranza."


Rispondi