Problemi fisici - suggerimenti

Per raccontare le proprie avventure in bici, le uscite, gli allenamenti, le gare amatoriali e le gran fondo
Avatar utente
galliano
Messaggi: 10522
Iscritto il: giovedì 14 aprile 2011, 11:53
Località: TN

Problemi fisici - suggerimenti

Messaggio da leggereda galliano » mercoledì 18 marzo 2015, 12:27

Scusate la digressione personalissima, ma sto provando un po' di tutto per trovare la soluzione ad un problema fisico e quindi anche questo forum rientra nei tentativi, tanto per far capire il livello della mia disperazione :D

Il problema è questo: da un po' di tempo, quasi due anni, ci sono dei lunghi periodi, sopratutto in concomitanza con il cambio stagione, che ho difficoltà a svolgere attività sportiva. Qualsiasi attività sportiva, che abbia una componente aerobica.
Ciclismo in primis, ma anche corsa a piedi o partitelle a calcio, ecc.
In pratica che succede: al primo cavalcavia o alla prima accelerata, mi si forma una specie di peso allo stomaco con groppo in gola e relativo cerchio alla testa.
In pratica è come se avessi problemi di blocco digestivo con conseguenze forse a livello circolatorio e quindi scarsa ossigenazione.
Questo problema rende praticamente impossibile fare salite che fino a qualche anno fa erano di routine.

Ovviamente ho fatto qualche accertamento medico, ma per ora nulla, se non una pressione arteriosa borderline.
Ho fatto due gastroscopie che non hanno evidenziato situazioni anomale della parte alta dell'apparato digerente. SIcuramente la mia alimentazione è tutt'altro che ottimale, visto che abbondano carne e pasta ad ogni pasto o quasi, ma il mio peso non ne risente visto che peso 70kg per 180cm.
Purtroppo da qualche anno faccio vita estremamente sedentaria e mi alleno pochissimo, praticamente mai. Ma in passato non ho mai avuto problemi anche dopo lunghi periodi senza il minimo allenamento.
Tra poco farò un check up medico completo, ma temo che fare un controllo ad ampio spettro non porterà a grandi risultati.
Spesso ho la sensazione che il medico di turno brancoli nel buio quando si tratta di fare un'ipotesi.
Forse c'è qualcuno di voi che può dare qualche suggerimento, tanto non ho nulla da perdere.



Strong
Messaggi: 8556
Iscritto il: mercoledì 12 gennaio 2011, 11:48

Re: Problemi fisici - suggerimenti

Messaggio da leggereda Strong » mercoledì 18 marzo 2015, 17:36

galliano ha scritto:Scusate la digressione personalissima, ma sto provando un po' di tutto per trovare la soluzione ad un problema fisico e quindi anche questo forum rientra nei tentativi, tanto per far capire il livello della mia disperazione :D

Il problema è questo: da un po' di tempo, quasi due anni, ci sono dei lunghi periodi, sopratutto in concomitanza con il cambio stagione, che ho difficoltà a svolgere attività sportiva. Qualsiasi attività sportiva, che abbia una componente aerobica.
Ciclismo in primis, ma anche corsa a piedi o partitelle a calcio, ecc.
In pratica che succede: al primo cavalcavia o alla prima accelerata, mi si forma una specie di peso allo stomaco con groppo in gola e relativo cerchio alla testa.
In pratica è come se avessi problemi di blocco digestivo con conseguenze forse a livello circolatorio e quindi scarsa ossigenazione.
Questo problema rende praticamente impossibile fare salite che fino a qualche anno fa erano di routine.

Ovviamente ho fatto qualche accertamento medico, ma per ora nulla, se non una pressione arteriosa borderline.
Ho fatto due gastroscopie che non hanno evidenziato situazioni anomale della parte alta dell'apparato digerente. SIcuramente la mia alimentazione è tutt'altro che ottimale, visto che abbondano carne e pasta ad ogni pasto o quasi, ma il mio peso non ne risente visto che peso 70kg per 180cm.
Purtroppo da qualche anno faccio vita estremamente sedentaria e mi alleno pochissimo, praticamente mai. Ma in passato non ho mai avuto problemi anche dopo lunghi periodi senza il minimo allenamento.
Tra poco farò un check up medico completo, ma temo che fare un controllo ad ampio spettro non porterà a grandi risultati.
Spesso ho la sensazione che il medico di turno brancoli nel buio quando si tratta di fare un'ipotesi.
Forse c'è qualcuno di voi che può dare qualche suggerimento, tanto non ho nulla da perdere.



spero di riuscire ad esserti d'aiuto, in passato credo di aver provato più o meno sensazioni simili a quelle che riporti
vedo cha hai già fatto due gastro per cui l'eventuale ernia iatale (una possibile causa) in teoria dovrebbero averla vista.

in ogni caso anche una leggera gastrite (che se non tenuta a bada potrebbe darti problemi maggiri) potrebbe creare i disturbi di cui parli.
diminuisci lo stress (se possibile) e prova a cambiare l'alimentazione per qualche mese (i risultati non si vedono subito)

carne bianca (tacchino, pollo), verdure a volontà, riso
evitare bevande con gas ecc ecc o
no insaccati e pane molto lievitato, insomma ti direi di evitare tutti i cibi difficili da digerire
poi io mi regolavo da solo in base alle sensazioni che avevo dopo aver mangiato determinate pietanze

per chi sta soffrendo di problemi di digestione il cambio di stagione è micidiale.


i fondamentalisti del ciclismo e gli ultras dei ciclisti sono il male di questo sport.

Avatar utente
galliano
Messaggi: 10522
Iscritto il: giovedì 14 aprile 2011, 11:53
Località: TN

Re: Problemi fisici - suggerimenti

Messaggio da leggereda galliano » giovedì 19 marzo 2015, 10:05

Strong ha scritto:spero di riuscire ad esserti d'aiuto, in passato credo di aver provato più o meno sensazioni simili a quelle che riporti
vedo cha hai già fatto due gastro per cui l'eventuale ernia iatale (una possibile causa) in teoria dovrebbero averla vista.

in ogni caso anche una leggera gastrite (che se non tenuta a bada potrebbe darti problemi maggiri) potrebbe creare i disturbi di cui parli.
diminuisci lo stress (se possibile) e prova a cambiare l'alimentazione per qualche mese (i risultati non si vedono subito)

carne bianca (tacchino, pollo), verdure a volontà, riso
evitare bevande con gas ecc ecc o
no insaccati e pane molto lievitato, insomma ti direi di evitare tutti i cibi difficili da digerire
poi io mi regolavo da solo in base alle sensazioni che avevo dopo aver mangiato determinate pietanze

per chi sta soffrendo di problemi di digestione il cambio di stagione è micidiale.

Grazie Strong in effetti credo che alla base di tutto ci sia un problema digestivo che sicuramente si accentua in situazioni di stress o nervosismo (spesso inconscio).
Addirittura due anni fa sono stato circa un mese senza sentire il gusto del cibo, quasi tutto era insipido, come stessi mangiando acqua.
Quello che trovo strano è che provo le stesse sensazioni anche a diverse ore dal pranzo, quando la digestione dovrebbe essere già bella che conclusa.
la mia alimentazione non è molto leggera, anche se evito sempre le bevande gassate, birra, ecc. però insaccati, formaggi, ecc. sono la mia passione e sarebbe una tortura farne a meno.
Finora l'approccio ad un'alimentazione più equilibrata è stato molto discontinuo, mi sa che dovrò mettermi nell'ottica di provare per qualche mese.
Vediamo un po' cosa salta fuori dai prossimi esami.



Grammont63
Messaggi: 412
Iscritto il: sabato 15 gennaio 2011, 17:46

Re: Problemi fisici - suggerimenti

Messaggio da leggereda Grammont63 » giovedì 19 marzo 2015, 13:51

Anche io ho sempre sofferto il cambio di stagione, solo che nel mio caso i sintomi sono quelli tipici di una forte gastrite e, più che presentarsi durante o nell'imminenza di una pedalata (mai avuti), si manifestano di più la mattina durante il viaggio con treno e altri mezzi pubblici che prendo per andare al lavoro.
Direi quindi di prendere in considerazione anche questo nel tuo caso.



Avatar utente
galliano
Messaggi: 10522
Iscritto il: giovedì 14 aprile 2011, 11:53
Località: TN

Re: Problemi fisici - suggerimenti

Messaggio da leggereda galliano » venerdì 20 marzo 2015, 15:26

Grammont63 ha scritto:Anche io ho sempre sofferto il cambio di stagione, solo che nel mio caso i sintomi sono quelli tipici di una forte gastrite e, più che presentarsi durante o nell'imminenza di una pedalata (mai avuti), si manifestano di più la mattina durante il viaggio con treno e altri mezzi pubblici che prendo per andare al lavoro.
Direi quindi di prendere in considerazione anche questo nel tuo caso.

Grazie Grammont, sono tutt'altro che un esperto in medicina, anzi sono piuttosto ignorante.
Ho sempre pensato che un'eventuale gastrite sarebbe emersa a valle delle due gastroscopie a cui mi sono sottoposto, gastroscopie che non hanno evidenziato situazioni anomale.
I miei sintomi sono quelli di una perenne latente lieve indigestione (il classico peso allo stomaco), come se l'organismo fosse impegnato a digerire e non avesse la forza di sostenere attività fisica prolungata. E
Tra le varie ipoesi si era anche pensato ad una forma di broncospasmo, ipotesi rivelatasi completamente infondata.
Purtroppo sono passato dalla possibilità di fare attività sportiva frequente e anche piuttosto impegnativa, ad una vita da pantofolaio :P



Avatar utente
galliano
Messaggi: 10522
Iscritto il: giovedì 14 aprile 2011, 11:53
Località: TN

Re: Problemi fisici - suggerimenti

Messaggio da leggereda galliano » venerdì 27 ottobre 2017, 13:39

Riporto a galla questo 3d che avevo scordato.
Nel frattempo il problema non è del tutto scomparso mo ho un po' imparato a gestirlo meglio.

In realtà scrivo per un'altra questione. E' più una curiosità che altro, dal momento che credo sarà piuttosto facile fare una diagnosi con i dovuti approfondimenti.

Sabato scorso muovendomi in casa ho sentito uno strano rumore provenire dal ginocchio, con un po' di dolore poi rapidamente sfumato.

A distanza di qualche giorno il ginocchio ha cominciato a dolermi non appena salgo sulla bici, anche solo per brevi spostamenti cittadini.
Camminando a piedi per brevi tratti invece non provo particolare fastidio.

Che è successo? Ho sbriciolato un menisco?
Qualche idea?

Ovviamente con la mia classica flemma provvederò a farmi visitare però ero curioso di avere qualche anticipazione.



Avatar utente
Walter_White
Messaggi: 6631
Iscritto il: mercoledì 23 marzo 2016, 18:01

Re: Problemi fisici - suggerimenti

Messaggio da leggereda Walter_White » sabato 28 ottobre 2017, 18:57

galliano ha scritto:Riporto a galla questo 3d che avevo scordato.
Nel frattempo il problema non è del tutto scomparso mo ho un po' imparato a gestirlo meglio.

In realtà scrivo per un'altra questione. E' più una curiosità che altro, dal momento che credo sarà piuttosto facile fare una diagnosi con i dovuti approfondimenti.

Sabato scorso muovendomi in casa ho sentito uno strano rumore provenire dal ginocchio, con un po' di dolore poi rapidamente sfumato.

A distanza di qualche giorno il ginocchio ha cominciato a dolermi non appena salgo sulla bici, anche solo per brevi spostamenti cittadini.
Camminando a piedi per brevi tratti invece non provo particolare fastidio.

Che è successo? Ho sbriciolato un menisco?
Qualche idea?

Ovviamente con la mia classica flemma provvederò a farmi visitare però ero curioso di avere qualche anticipazione.


A me successe una cosa simile giocando a calcetto, ma a differenza tua sentivo un leggero fastidio anche quando camminavo. Dalle lastre emerse un lieve versamento nel ginocchio, che si risolse in 1 mese di riposo da attività fisica (e cercavo anche di camminare il meno possibile). Credo che però solo con gli esami si possa risalire al problema.


guidobaldo de medici ha scritto:gilbert capitano era una cosa ridicola, non ha mai dato segno di poter reggere un fiandre, neppure lontanamente. del resto la scelta di fare la 3 giorni di de panne era già chiara.

Avatar utente
Bitossi
Messaggi: 2516
Iscritto il: giovedì 9 dicembre 2010, 12:41
Località: Milano
Contatta:

Re: Problemi fisici - suggerimenti

Messaggio da leggereda Bitossi » domenica 29 ottobre 2017, 8:05

Direi che i menischi c’entrano sempre, e per mia personale esperienza, anche se sono solo “sfumati” da qualche lieve incrinatura, creano problemini imprevedibili e spesso contraddittori.

A me, pedalando, un giorno (o per un certo periodo, di solito breve) dà fastidio il sinistro, un’altra volta il destro. Per periodi più lunghi in bici non sento niente, mentre mi è impossibile correre a piedi senza poi avere dolorini per giorni ad entrambi. Ma se mi limito a camminate veloci, magari non sento niente, proprio mentre in bici invece sì, e via dicendo... :D

Quindi, aldilà di esami/radiografie fatte che certificano le lievi sfumature di cui sopra, non scopro niente dicendo che sono articolazioni delicate, su cui influiscono decine di fattori, compresa magari la postura a letto della notte prima, ecc.

A sensazione, ma credo ci sia della scientificità in quanto sostengo, creare il giusto tono muscolare con progressività e senza sovraccarichi aiuta non poco.
E, sempre in generale, praticare sport “rotondi” come il ciclismo tende a sistemare piccoli problemi nel lungo periodo, al contrario di quelli traumatici come la corsa. Non parliamo poi di quelli “con nemico in campo” come il calcio, ovviamente!

Infine, se non ci sono altri problemi specifici, una bella pulitina in artroscopia dovrebbe risolvere tutto. Cosa che prima o poi farò, magari a distanza di un paio di settimane uno dall’altro, così mi faccio pure un po’ di malattia... :diavoletto:

PS: ricordo, anche se non ce n’era bisogno, che per ogni ginocchio i menischi sono due. A me tendono a dare più fastidio i mediali... :boh:


Ringrazio la mia mamma per avermi fatto studiare da ciclista