Consiglio per acquisto bici da corsa

Per raccontare le proprie avventure in bici, le uscite, gli allenamenti, le gare amatoriali e le gran fondo
AllBici
Messaggi: 3
Iscritto il: giovedì 4 gennaio 2018, 11:35

Consiglio per acquisto bici da corsa

Messaggio da leggereda AllBici » giovedì 4 gennaio 2018, 12:16

Salve a tutti, sono un nuovo iscritto a cicloweb.

Vorrei chiedere un consiglio sull'acquisto di una bici da corsa.

Qualche premessa
- Ho 48 anni, altezza 170 peso 68Kg
- Ho sempre fatto parecchio sport, la bici saltuariamente quando ero giovane, ma da 3 anni esco in bici regolarmente da Aprile a Settembre/Ottobre mentre nella stagione fredda mi dedico molto alla corsa e la bici solo 2-3 volte al mese.
- Nel periodo estivo mi alleno circa 3-4 volte a settimana, un'uscita di 70-100Km nel weekend, e giretti corti sui 30-40Km in settimana. In generale faccio poca pianura, mi piace soprattutto andare in collina e fare parecchia salita
- Non faccio gare di alcun tipo e il mio livello è ovviamente amatoriale. Per intenderci: su salite corte da 10-15 min riesco a tenere una VAM intorno ai 1100-1200, sul Cippo in Carpegna che è la salita più impegnativa che ho fatto (6Km al 10% di media) ho tenuto una VAM intorno ai 1000.

Con un budget intorno ai 1000 euro, max 1200, cosa mi potete consigliare? Sono totalmente ingnorante in fatto di BDC, attualmente uso una vecchia bici in acciaio che avrà circa 20 anni che tra l'altro non è nemmeno della mia misura (è un pò piccola).

Le mie esigenze sono fondamentalmente queste:
- Bici sicura e affidabile, visto che con la ferraglia che utilizzo ora non mi sento nemmeno tanto sicuro
- Bici che mi possa durare un discreto numero di anni e la cui manutenzione non sia troppo costosa
- Bici possibilmente non troppo pesante, visto che mi piace andare soprattutto su percorsi collinari
- Anche se non sono uno che fa tanti Km in sella, preferirei una bici discretamente comoda; diciamo che non vorrei una bici rigida da velocista
- Non me ne frega nulla delle mode e dell'estetica

Grazie
Ciao
Alessandro




Avatar utente
Bitossi
Messaggi: 2635
Iscritto il: giovedì 9 dicembre 2010, 12:41
Località: Milano
Contatta:

Re: Consiglio per acquisto bici da corsa

Messaggio da leggereda Bitossi » giovedì 4 gennaio 2018, 15:41

Conosci Canyon? Lavora solo on-line, e ti spedisce a casa la bici in pochi giorni, fatta salva la disponibilità.
Coi tuoi parametri economici, questa secondo me non la batte nessuno:
https://www.canyon.com/it/road/endurace ... l-7-0.html
(Shimano 105 11v, Compact 50/34 con pignoni 11/32, peso poco più di 8 kg... :boh: )
Personalmente preferisco la nera/gialla, visto che il rosso non mi piace.

Alternative:
In Bianchi c’e la Via Nirone, ma con quei soldi si trovano solo 10v, sempre Compact con Campagnolo Xenon o Shimano Tiagra, cioè allestimenti di base. Quella col Tiagra costa una 50ina di € in più, ma ha il 32 posteriore invece del 27 Xenon:
https://www.bianchi.com/it/bikes/bikes_ ... ter=382878

On-Line lavora anche Pepino, che ha questa a 1050 €:
https://www.goodbikes.it/italiano/strad ... imano-105/
(Anche questa con 105 11v, e peso sotto i 9 kg)
Personalmente avrei qualche perplessità verso il nome (Pepino in spagnolo significa cetriolo, ma tanto tu non devi andare in Spagna, no? :diavoletto: ), però ne ho sentito parlare sufficientemente bene. Secondo me mancano un po’ di fascino, ma io sono sofistico... :D

Stiamo ovviamente parlando di bici con telai in alluminio, e forcella in carbonio.

Potrei continuare, ma in pratica ogni marca ha una bici entry-level a quei prezzi; però quelle “care”, come Bianchi o le americane Cannondale/Scott/Specialized vogliono qualche centone in più a parità di allestimento (io consiglio di non andare sotto il 105 per Shimano, o Centaur per Campagnolo).

Considerazione finale: col tuo budget si può comprare un usato di livello superiore, ma qua il discorso si fa complesso. In linea di massima, bisognerebbe avere un commerciante di fiducia, meglio se amico.
Personalmente diffido dell’usato “privato”, on-line o no, anche se si possono fare discreti affari.
Ci sono comunque trucchetti per non prendere sòle o per evitare bici rubate... ;)


Ringrazio la mia mamma per avermi fatto studiare da ciclista

AllBici
Messaggi: 3
Iscritto il: giovedì 4 gennaio 2018, 11:35

Re: Consiglio per acquisto bici da corsa

Messaggio da leggereda AllBici » giovedì 4 gennaio 2018, 17:29

Bitossi ha scritto:Conosci Canyon? Lavora solo on-line, e ti spedisce a casa la bici in pochi giorni, fatta salva la disponibilità.
Coi tuoi parametri economici, questa secondo me non la batte nessuno:
https://www.canyon.com/it/road/endurace ... l-7-0.html

. . .

On-Line lavora anche Pepino, che ha questa a 1050 €:
https://www.goodbikes.it/italiano/strad ... imano-105/
(Anche questa con 105 11v, e peso sotto i 9 kg)



Cercando online mi ero imbattuto proprio sul sito della Canyon, e mi sembrava in effetti avere cose interessanti. Che tu sappia è una ditta affidabile?

Riguardo la Pepino ho visto che con 1250 si può comprare una bici con telaio in carbonio. Siamo un pelo oltre al mio budget, ma a parte questo, ci sono dei reali vantaggi nel prendere una bici in carbonio? E' solo una questione di peso leggermente inferiore?

Grazie
Ciao



Avatar utente
Bitossi
Messaggi: 2635
Iscritto il: giovedì 9 dicembre 2010, 12:41
Località: Milano
Contatta:

Re: Consiglio per acquisto bici da corsa

Messaggio da leggereda Bitossi » giovedì 4 gennaio 2018, 17:57

AllBici ha scritto:
Bitossi ha scritto:Conosci Canyon? Lavora solo on-line, e ti spedisce a casa la bici in pochi giorni, fatta salva la disponibilità.
Coi tuoi parametri economici, questa secondo me non la batte nessuno:
https://www.canyon.com/it/road/endurace ... l-7-0.html
. . .
On-Line lavora anche Pepino, che ha questa a 1050 €:
https://www.goodbikes.it/italiano/strad ... imano-105/
(Anche questa con 105 11v, e peso sotto i 9 kg)



Cercando online mi ero imbattuto proprio sul sito della Canyon, e mi sembrava in effetti avere cose interessanti. Che tu sappia è una ditta affidabile?

Riguardo la Pepino ho visto che con 1250 si può comprare una bici con telaio in carbonio. Siamo un pelo oltre al mio budget, ma a parte questo, ci sono dei reali vantaggi nel prendere una bici in carbonio? E' solo una questione di peso leggermente inferiore?

Grazie
Ciao

Come detto, di Pepino parlano abbastanza bene. Io non la comprerei perché ho amici sudamericani... :diavoletto:
Però guarda che quella da 1250 € monta il monocorona anteriore, o in alternativa il 2x10 SRAM. Quella col 105 viene 1350 €.
Allora a quel punto mi comprerei la corrispondente Canyon in carbonio, che sta a 1399 €: https://www.canyon.com/it/road/endurace ... f-7-0.html
(grigio/cyan mi piace...)
A naso, dovresti scegliere una taglia M; per questo modello vedo che consegnerebbero a marzo, mentre la L è disponibile. A prop, azienda teutonica serissima, anche nelle consegne; hanno toppato solo con la Fat MTB (la Dude), le cui consegne tardavano mesi... :boh:

Questione carbonio: non è solo la leggerezza; il carbonio è un materiale molto più nobile dell’alluminio, in grado di donare un comfort molto maggiore.
Diciamo che riesce a creare il compromesso giusto tra rigidità, reattività e comfort, quest’ultimo come solo l’acciaio ed il titanio sanno fare.
Poi anche nel carbonio ci sono fibre più o meno sofisticate, e quindi non si può pretendere di avere le migliori in una bici nella fascia medio/bassa di prezzo, però la differenza con l’alluminio rimane sensibile.
Comprando subito il carbonio forse non si riesce ad apprezzare completamente questo fatto, ma non è certo un peccato mortale... :D


Ringrazio la mia mamma per avermi fatto studiare da ciclista

AllBici
Messaggi: 3
Iscritto il: giovedì 4 gennaio 2018, 11:35

Re: Consiglio per acquisto bici da corsa

Messaggio da leggereda AllBici » giovedì 4 gennaio 2018, 18:27

Bitossi ha scritto:Come detto, di Pepino parlano abbastanza bene. Io non la comprerei perché ho amici sudamericani... :diavoletto:
Però guarda che quella da 1250 € monta il monocorona anteriore, o in alternativa il 2x10 SRAM. Quella col 105 viene 1350 €.
Allora a quel punto mi comprerei la corrispondente Canyon in carbonio, che sta a 1399 €: https://www.canyon.com/it/road/endurace ... f-7-0.html
(grigio/cyan mi piace...)
A naso, dovresti scegliere una taglia M; per questo modello vedo che consegnerebbero a marzo, mentre la L è disponibile. A prop, azienda teutonica serissima, anche nelle consegne; hanno toppato solo con la Fat MTB (la Dude), le cui consegne tardavano mesi... :boh:

Questione carbonio: non è solo la leggerezza; il carbonio è un materiale molto più nobile dell’alluminio, in grado di donare un comfort molto maggiore.
Diciamo che riesce a creare il compromesso giusto tra rigidità, reattività e comfort, quest’ultimo come solo l’acciaio ed il titanio sanno fare.
Poi anche nel carbonio ci sono fibre più o meno sofisticate, e quindi non si può pretendere di avere le migliori in una bici nella fascia medio/bassa di prezzo, però la differenza con l’alluminio rimane sensibile.
Comprando subito il carbonio forse non si riesce ad apprezzare completamente questo fatto, ma non è certo un peccato mortale... :D


Ok chiaro.

Facendo circa 3-4000Km all'anno e avendone una certa cura, bici come quelle che mi hai consigliato potrebbero durare diciamo una decina di anni? Sia alluminio che carbonio? Il fatto è che la bici che comprerò credo che me la dovrò far durare il più possibile.

Grazie per i consigli
Ciao




Grammont63
Messaggi: 453
Iscritto il: sabato 15 gennaio 2011, 17:46

Re: Consiglio per acquisto bici da corsa

Messaggio da leggereda Grammont63 » giovedì 4 gennaio 2018, 18:38

AllBici ha scritto:
Bitossi ha scritto:Come detto, di Pepino parlano abbastanza bene. Io non la comprerei perché ho amici sudamericani... :diavoletto:
Però guarda che quella da 1250 € monta il monocorona anteriore, o in alternativa il 2x10 SRAM. Quella col 105 viene 1350 €.
Allora a quel punto mi comprerei la corrispondente Canyon in carbonio, che sta a 1399 €: https://www.canyon.com/it/road/endurace ... f-7-0.html
(grigio/cyan mi piace...)
A naso, dovresti scegliere una taglia M; per questo modello vedo che consegnerebbero a marzo, mentre la L è disponibile. A prop, azienda teutonica serissima, anche nelle consegne; hanno toppato solo con la Fat MTB (la Dude), le cui consegne tardavano mesi... :boh:

Questione carbonio: non è solo la leggerezza; il carbonio è un materiale molto più nobile dell’alluminio, in grado di donare un comfort molto maggiore.
Diciamo che riesce a creare il compromesso giusto tra rigidità, reattività e comfort, quest’ultimo come solo l’acciaio ed il titanio sanno fare.
Poi anche nel carbonio ci sono fibre più o meno sofisticate, e quindi non si può pretendere di avere le migliori in una bici nella fascia medio/bassa di prezzo, però la differenza con l’alluminio rimane sensibile.
Comprando subito il carbonio forse non si riesce ad apprezzare completamente questo fatto, ma non è certo un peccato mortale... :D


Ok chiaro.

Facendo circa 3-4000Km all'anno e avendone una certa cura, bici come quelle che mi hai consigliato potrebbero durare diciamo una decina di anni? Sia alluminio che carbonio? Il fatto è che la bici che comprerò credo che me la dovrò far durare il più possibile.

Grazie per i consigli
Ciao


Guarda, io ho una bici in alluminio fatta fare nel 2003 su misura (tubazioni Dedacciai U2) e a parte interventi di upgrade sul gruppo o sulle ruote che nel corso degli anni ho cambiato, il telaio resiste ancora bene nonostante le strade che percorro non siano il massimo in termini di fondo e assenza di buche.
Ho anche un'altra bici con telaio in acciaio del 1998 (tubazioni Columbus Foco) e anche questa, a parte interventi di upgrade sul telaio e sulle ruote resiste ugualmente bene: siccome entrambe sono perfette per quanto riguarda le misure, fino a quando resisteranno i telai e cambiando come detto le parti soggette ad usura, non le cambierò mai...


Allenamenti 2018 (Strada + Rulli): 31h e 50m

Avatar utente
Bitossi
Messaggi: 2635
Iscritto il: giovedì 9 dicembre 2010, 12:41
Località: Milano
Contatta:

Re: Consiglio per acquisto bici da corsa

Messaggio da leggereda Bitossi » giovedì 4 gennaio 2018, 21:10

AllBici ha scritto:Ok chiaro.

Facendo circa 3-4000Km all'anno e avendone una certa cura, bici come quelle che mi hai consigliato potrebbero durare diciamo una decina di anni? Sia alluminio che carbonio? Il fatto è che la bici che comprerò credo che me la dovrò far durare il più possibile.

Grazie per i consigli
Ciao

Tranquillo, come ha scritto anche Grammy, soprattutto se si opera una normale manutenzione, una bici può durare una vita.

Qui sotto le percorrenze delle mie bici negli ultimi 3 anni, cioè da quando ho un Garmin:

B2E79A54-5317-41DF-A80A-690A3A4C2B09.png
B2E79A54-5317-41DF-A80A-690A3A4C2B09.png (104.76 KiB) Visto 131 volte

La Bianchi è una carbon che ho da 8 o 9 anni, che quindi di km ne avrà fatti più del doppio, se non il triplo. Fra l’altro io sono uno che le bici le maltratta abbastanza, anche se cerco di tenere sempre in ordine almeno la trasmissione.
(le altre, a parte la Giant Defy che mi hanno ciulato dopo sole 2 uscite :( , sono delle MTB o delle bici da divertimento)


Ringrazio la mia mamma per avermi fatto studiare da ciclista