surriscaldamento cerchione bcdc

Per raccontare le proprie avventure in bici, le uscite, gli allenamenti, le gare amatoriali e le gran fondo
zaffoni franco
Messaggi: 42
Iscritto il: giovedì 15 giugno 2017, 7:15

surriscaldamento cerchione bcdc

Messaggio da leggere da zaffoni franco » mercoledì 26 settembre 2018, 21:53

E possibile che in discesa si surriscaldi il cerchione anteriore frenando troppo fino al punto di slittare sul cerchione stesso, guastando la valvola della camera d'aria




Avatar utente
Bitossi
Messaggi: 2904
Iscritto il: giovedì 9 dicembre 2010, 12:41
Località: Milano

Re: surriscaldamento cerchione bcdc

Messaggio da leggere da Bitossi » venerdì 28 settembre 2018, 15:34

zaffoni franco ha scritto:
mercoledì 26 settembre 2018, 21:53
E possibile che in discesa si surriscaldi il cerchione anteriore frenando troppo fino al punto di slittare sul cerchione stesso, guastando la valvola della camera d'aria
Scusa Franco, non si capisce bene che cosa “slitti sul cerchione stesso”... intendi i pattini?
Chiaro che frenando spesso in discese lunghe il cerchio si scaldi, e perda potere frenante, soprattutto se i pattini sono a loro volta consumati. Danneggiando anche la valvola, a volte. Un aiuto in tal senso può essere dotarsi di valvole con l’anellino, avendo cura di non stringerlo troppo.

Altri consigli possibili:
- passare ad una bici coi freni a disco... :D
- prendere lezioni private da @l’Orso... :diavoletto:


Ringrazio la mia mamma per avermi fatto studiare da ciclista

herbie
Messaggi: 3655
Iscritto il: sabato 26 febbraio 2011, 17:19

Re: surriscaldamento cerchione bcdc

Messaggio da leggere da herbie » venerdì 28 settembre 2018, 19:04

avrà probabilmente i tubolari, col caldo si scioglie il mastice e fa quello scherzo lì...con i tubolari vecchio stile…. poteva capitare in certe discese lunghe quando faceva molto caldo. E' una delle ragioni per le quali i tubolari, quantunque sotto tutti i punti di vista migliori, ad un certo punto erano diventati nettamente più scomodi per il cicloturista da lunghe distanze, rispetto al copertoncino.



Avatar utente
Bitossi
Messaggi: 2904
Iscritto il: giovedì 9 dicembre 2010, 12:41
Località: Milano

Re: surriscaldamento cerchione bcdc

Messaggio da leggere da Bitossi » venerdì 28 settembre 2018, 22:12

Ah, sarà così? Non si capiva... :boh: (comunque Franco parla di “camera d‘aria” ;) )

A proposito di tubolari, da qualche anno esiste una via di mezzo che si può montare sulle ruote per copertoncino (i famosi (?) TUFO), grazie al bordino che si infila nel dente del cerchio.
C’e chi ne dice bene, chi peste e corna. Mai provati, Herbie?


Ringrazio la mia mamma per avermi fatto studiare da ciclista

herbie
Messaggi: 3655
Iscritto il: sabato 26 febbraio 2011, 17:19

Re: surriscaldamento cerchione bcdc

Messaggio da leggere da herbie » venerdì 28 settembre 2018, 22:28

Bitossi ha scritto:
venerdì 28 settembre 2018, 22:12
Ah, sarà così? Non si capiva... :boh: (comunque Franco parla di “camera d‘aria” ;) )

A proposito di tubolari, da qualche anno esiste una via di mezzo che si può montare sulle ruote per copertoncino (i famosi (?) TUFO), grazie al bordino che si infila nel dente del cerchio.
C’e chi ne dice bene, chi peste e corna. Mai provati, Herbie?
no... sono fatto purtroppo così: le novità mi devono dare assolute garanzie di presentare maggiori vantaggi rispetto a quello che già uso e minor rischio di imprevisti...se c'è il minimo dubbio preferisco non cambiare per la paura di dover buttare via delle giornate per delle sciocchezze legate ai "materiali", imprevisti che si palesano la sera prima o la mattina stessa. E' un discorso che vale per i freni a disco, e anche per il cambio elettronico...




Rispondi