salita della Radicata a Filettole...

Per raccontare le proprie avventure in bici, le uscite, gli allenamenti, le gare amatoriali e le gran fondo
el_condor
Messaggi: 3523
Iscritto il: sabato 14 settembre 2013, 0:10

salita della Radicata a Filettole...

Messaggio da leggere da el_condor » mercoledì 19 dicembre 2018, 23:38

Salita della Radicata a Filettole..
E' passato un po' di tempo (qualche decennio..) ma stamani mi è rivenuta in mente una uscita che mi lasciò perplesso.
Ai primi di gennaio Piero Pieroni mi invitò a una prima uscita assieme a un dilettante. Il ragazzo era una grande promessa e pochi mesi prima aveva vinto una gara con arrivo a Prunetta, se ben ricordo, staccando un certo Francesco Moser..Facemmo un giretto di una cinquantina di km pianeggianti, l'unica salita ( o salitella) la Radicata vicino Filettole. Stamani appunto ero in macchina con mia moglie e avendo sbagliato strada mi sono ritrovato su questa salitella. Io la ricordavo come poco piu' di un ponte, invece passando in auto ho avuto l'impressione di una salitella un po' piu' lunga (600-700 metri al 6/7% ?). Quel giorno rimasi veramente sorpreso: la salitella per me era qualcosa di trascurabile (e pensavo lo fosse per gli altri), invece quello che pochi mesi prima aveva staccato Francesco Moser faceva una fatica terribile e diventava paonazzo..Per me è ancora un mistero..
Il giovane poi non fece carriera e non passò professionista. Piero Pieroni, dopo qualche anno, divenne direttore di Saronni, io lasciai l'italia e ci incontrammo a Liegi (tre giorni dopo che Beppe aveva vinto la freccia). Magrini mi disse: Beppe è belva vedrai qua a Liegi..Sulla Liegi nevicò e la belva fu Hinault..
ciao
el_condor
P:S: che tristezza ! A un paio di km di distanza c'erano ben 3 ragazze di colore (a distanza l'una dall'altra di qualche centinaia di metri). Avevano acceso un fuocherello di sterpi e si riscaldavano in attesa di qualche cliente..Io guidavo no ho fatto attenzione ma mia moglie mi ha detto che due erano molto giovani e sembravano delle belle ragazze.. Credo nessuno sarebbe contento di avere una sorella o una figlia in queste condizioni.


Giordano Bruno
Non temete nuotare contro il torrente, è d'un anima sordida pensare come il volgo, perché il volgo è in maggioranza."


Rispondi