bici corsa elettrica

Per raccontare le proprie avventure in bici, le uscite, gli allenamenti, le gare amatoriali e le gran fondo
zaffoni franco
Messaggi: 51
Iscritto il: giovedì 15 giugno 2017, 7:15

bici corsa elettrica

Messaggio da leggere da zaffoni franco » giovedì 4 aprile 2019, 22:51

sto orientandomi all'acquisto di una bici corsa a pedalata assistita,meglio motore centrale o sul mozzo posteriore.




Avatar utente
Bitossi
Messaggi: 3330
Iscritto il: giovedì 9 dicembre 2010, 12:41
Località: Milano

Re: bici corsa elettrica

Messaggio da leggere da Bitossi » venerdì 5 aprile 2019, 12:57

Solo il fatto di poter cambiare la ruota posteriore quando si vuole, dovrebbe far pesare la bilancia chiaramente da una parte, senza contare la questione delle masse rotanti... :old:

Sul tipo di assistenza, senza esserne sicuro, credo che più o meno possano essere equivalenti, visto che il funzionamento è affidato ad un software, per cui il punto dove venga applicata immagino sia sostanzialmente indifferente. Al limite, conterebbe la tipologia di sofware, di solito proprietario.
In ogni caso, l'assistenza non può superare i 250 W di potenza.

PS: per il momento io ho provato la pedalata assistita solo in mtb, anche in giri hard. In estrema sintesi: una figata! :diavoletto: (ma bisogna essere coscienti del fatto di trovarsi a fare un altro sport, soprattutto a livello cardiaco)


Ringrazio la mia mamma per avermi fatto studiare da ciclista

Avatar utente
Slegar
Messaggi: 5057
Iscritto il: venerdì 10 dicembre 2010, 16:49

Re: bici corsa elettrica

Messaggio da leggere da Slegar » venerdì 5 aprile 2019, 19:55

Motore centrale senza dubbio:
https://ebici.freeforumzone.com/discuss ... d=10858450

Sempre in tema di biciclette "elettriche" da tempo mi era venuto il dubbio che quelle spinte con il sistema inventato dal nostro "amico ungherese" Varjas, per intenderci quello montato sulle Bhoss, non siano assimilabili a biciclette a pedalata assistita bensì a mezzi con accelleratore:
http://www.iprofessionistidellasicurezz ... normativa/

Secondo questo articolo la Direttiva Europea 2002/24/CE, ha stabilito che una bicicletta a pedalata assistita, per essere considerata tale, deve essere dotata di un motore ausiliario elettrico di potenza massima 0,25 kw, che entra in azione solo quando viene rilevato il movimento dei pedali, la cui alimentazione è progressivamente ridotta ed infine interrotta quando il veicolo raggiunge i 25 km/h o prima, se il ciclista smette di pedalare. In altre parole, per trattarsi di una bicicletta a pedalata assistita, è necessario che il veicolo si muova esclusivamente se si azionano i pedali, purché questo non si sostituisca completamente alla propulsione muscolare dell’utente. Per poter circolare, una bicicletta del genere dovrebbe essere omologata ed immatricolata perciò munita di certificato di circolazione e targa ed essere provvista di regolare copertura assicurativa RCA e quindi occorre indossare il casco protettivo ed essere in possesso la patente di guida.
Bitossi ha scritto:
venerdì 5 aprile 2019, 12:57
PS: per il momento io ho provato la pedalata assistita solo in mtb, anche in giri hard. In estrema sintesi: una figata! :diavoletto: (ma bisogna essere coscienti del fatto di trovarsi a fare un altro sport, soprattutto a livello cardiaco)
Ho provato una volta una MTB ed alla fine mi sono divertito un casino, con l'assistenza alla pedalata al massimo, ad impennare sui tratti ripidi, però nei tratti accidentati è stata una disgrazia.

Avvertenza nell'uso: vietatissimo dare il colpo un pedale per mantenere l'equilibrio quando si è quasi fermi, pena trovarsi la bicicletta che ti scatta improvvisamente in avanti e magari davanti a te hai hai il vuoto oltre il ciglio della strada (oppure finisci in mezzo ad un incrocio).


fair play? No, Grazie!

Avatar utente
Bitossi
Messaggi: 3330
Iscritto il: giovedì 9 dicembre 2010, 12:41
Località: Milano

Re: bici corsa elettrica

Messaggio da leggere da Bitossi » venerdì 5 aprile 2019, 20:38

Vabbe’, svelo un piccolo segreto... :D
Ho creato un segmento Strava a Brunico, su uno strappo offroad che secondo me ha il 30% se non di più di pendenza massima. Guardate in che compagnia sono, usando la E-bike (io ovviamente sono il secondo... :hammer: ):

D75F2B95-6976-4174-9DB9-E7CE332128C3.jpeg
D75F2B95-6976-4174-9DB9-E7CE332128C3.jpeg (344.07 KiB) Visto 1117 volte
Appena dietro ad un bi-campione del mondo Marathon, e davanti a due ex professionisti! :bll:
Sì, ma Paulissen quanto va? :o

NB: il trucchetto sta nel non aver dichiarato l’uscita come E-bike. Se lo si fa, Strava cancella tutti i tempi... :boh:

PS: un altro paio di volte l’ho fatto con la mia full. Una volta sono sceso di sella perché ero stanco e non lo conoscevo. L’altra, circa 4 minuti... :pomodoro:
In pratica, con la E-bike si va il doppio, in salita.


Ringrazio la mia mamma per avermi fatto studiare da ciclista

Avatar utente
Bitossi
Messaggi: 3330
Iscritto il: giovedì 9 dicembre 2010, 12:41
Località: Milano

Re: bici corsa elettrica

Messaggio da leggere da Bitossi » venerdì 5 aprile 2019, 20:50

Ah, dimenticavo: per il momento la E-bike da strada non mi interessa (e comunque acquisterei prima una MTB), ma dal punto di vista estetico, e se non fossi già nelle spese, comprerei questa: https://www.cannondale.com/it-IT/Europe ... 00dba44aad


Ringrazio la mia mamma per avermi fatto studiare da ciclista


Avatar utente
il_panta
Messaggi: 5202
Iscritto il: lunedì 21 maggio 2012, 13:39

Re: bici corsa elettrica

Messaggio da leggere da il_panta » sabato 6 aprile 2019, 0:17

Bitossi ha scritto:
venerdì 5 aprile 2019, 20:38
Vabbe’, svelo un piccolo segreto... :D
Ho creato un segmento Strava a Brunico, su uno strappo offroad che secondo me ha il 30% se non di più di pendenza massima. Guardate in che compagnia sono, usando la E-bike (io ovviamente sono il secondo... :hammer: ):


D75F2B95-6976-4174-9DB9-E7CE332128C3.jpeg

Appena dietro ad un bi-campione del mondo Marathon, e davanti a due ex professionisti! :bll:
Sì, ma Paulissen quanto va? :o

NB: il trucchetto sta nel non aver dichiarato l’uscita come E-bike. Se lo si fa, Strava cancella tutti i tempi... :boh:

PS: un altro paio di volte l’ho fatto con la mia full. Una volta sono sceso di sella perché ero stanco e non lo conoscevo. L’altra, circa 4 minuti... :pomodoro:
In pratica, con la E-bike si va il doppio, in salita.
Nulla contro le e-bike, ma siano dannati (e bannati) gli e-bikers nelle classifiche Strava! :angry:


2019 (1°): Giro d'Italia tp 4, 5, 20; Giro d'Italia classifica generale; Tour de France tp 1, 10; Tour of Britain;

Avatar utente
Bitossi
Messaggi: 3330
Iscritto il: giovedì 9 dicembre 2010, 12:41
Località: Milano

Re: bici corsa elettrica

Messaggio da leggere da Bitossi » sabato 6 aprile 2019, 8:23

il_panta ha scritto:
sabato 6 aprile 2019, 0:17
Bitossi ha scritto:
venerdì 5 aprile 2019, 20:38
Vabbe’, svelo un piccolo segreto... :D
Ho creato un segmento Strava a Brunico, su uno strappo offroad che secondo me ha il 30% se non di più di pendenza massima. Guardate in che compagnia sono, usando la E-bike (io ovviamente sono il secondo... :hammer: ):


D75F2B95-6976-4174-9DB9-E7CE332128C3.jpeg

Appena dietro ad un bi-campione del mondo Marathon, e davanti a due ex professionisti! :bll:
Sì, ma Paulissen quanto va? :o

NB: il trucchetto sta nel non aver dichiarato l’uscita come E-bike. Se lo si fa, Strava cancella tutti i tempi... :boh:

PS: un altro paio di volte l’ho fatto con la mia full. Una volta sono sceso di sella perché ero stanco e non lo conoscevo. L’altra, circa 4 minuti... :pomodoro:
In pratica, con la E-bike si va il doppio, in salita.
Nulla contro le e-bike, ma siano dannati (e bannati) gli e-bikers nelle classifiche Strava! :angry:
Sono d’accordo; quello era un giochino e l’ho fatto solo quella volta. Le altre volte che ho usato la E-bike l’ho dichiarato, e infatti non compaiono i miei tempi monstre fatti in altri segmenti... :D
Inoltre, quel segmento non esisteva (è un sentiero che conoscono e praticano in pochi); l’ho creato io proprio per vedere quanto si riesce ad andare forte con la pedalata assistita, in una situazione fra l’altro al limite del ribaltamento. La mia sensazione era sempre stata quella di andare come un professionista, cosa confermata dai dati.
Comunque Paulissen, Fontana e Pallhuber hanno tutti intorno ai 45 anni... minkia quanto vanno! (a meno che non usino a loro volta una E-bike... :diavoletto: )

Facciamo così: la volta che proverò una bdc elettrica, registrerò una parte di una salita dalle mie parti (tipo Sormano o Ghisallo), dove passano decine di prof che seguo, e ne ricaverò un segmento per vedere come va. Poi basta, non lo faccio più! :D

Comunque, almeno in MTB, piccoli problemi di manovrabilità a cui fa riferimento @slegar effettivamente esistono. Quello che ho notato, nei tratti “gnucchi” come ad esempio salite smosse o con gradini/radici ecc. è il dover fare l’abitudine alla diversa velocità con cui vengono affrontati. Si perdono gli automatismi appresi in anni di fatica, e si rischia di venire sballottati o di perdere l’equilibrio.
Ma scommetto ci metterei mezza giornata a riabituarmi... :diavoletto:


Ringrazio la mia mamma per avermi fatto studiare da ciclista

herbie
Messaggi: 4432
Iscritto il: sabato 26 febbraio 2011, 17:19

Re: bici corsa elettrica

Messaggio da leggere da herbie » sabato 6 aprile 2019, 13:22

totalmente favorevole alla e-bike (a differenza di freni a disco, cambio elettronico e quant'altro di superfluo appesantisca bici e prezzi...) anche su strada.
Consente anche a chi per età o problemi vari, non se la senta più i affrontare certi giri, di tornare a farli con una certa tranquillità, tenendo "di scorta" l'aiuto del motore.
Per quanto riguarda strava, l'uso dell'e-bike lo sgami subito, solo confrontando le precedenti prestazioni dell'atleta in questione, oppure guardanddo l'uscita. Nella maggioranza dei casi, c'è gente che fa chiaramente giri off-road, ma che poi (utilizzando quindi la MTB) fa un KOM abbondante su tratti in asfalto, con la MTB. Si vede (e segnala) abbastanza facilmente.



Avatar utente
il_panta
Messaggi: 5202
Iscritto il: lunedì 21 maggio 2012, 13:39

Re: bici corsa elettrica

Messaggio da leggere da il_panta » sabato 6 aprile 2019, 17:08

herbie ha scritto:
sabato 6 aprile 2019, 13:22
Per quanto riguarda strava, l'uso dell'e-bike lo sgami subito, solo confrontando le precedenti prestazioni dell'atleta in questione, oppure guardanddo l'uscita.
C'è un KOM in Trentino che custodisco gelosamente segnalando tantissime attività in e-bike e soprattutto in auto. Come sono ridotto male... :D


2019 (1°): Giro d'Italia tp 4, 5, 20; Giro d'Italia classifica generale; Tour de France tp 1, 10; Tour of Britain;

herbie
Messaggi: 4432
Iscritto il: sabato 26 febbraio 2011, 17:19

Re: bici corsa elettrica

Messaggio da leggere da herbie » sabato 6 aprile 2019, 23:22

il_panta ha scritto:
sabato 6 aprile 2019, 17:08
herbie ha scritto:
sabato 6 aprile 2019, 13:22
Per quanto riguarda strava, l'uso dell'e-bike lo sgami subito, solo confrontando le precedenti prestazioni dell'atleta in questione, oppure guardanddo l'uscita.
C'è un KOM in Trentino che custodisco gelosamente segnalando tantissime attività in e-bike e soprattutto in auto. Come sono ridotto male... :D
:grr:
spero che tu controlli bene le attività che segnali, se sono fatte realmente con l'e-bike... a me capita che segnalino attività per questo motivo e mi girano altamente le p....
Per dirti come sono ridotto anch'io, salvo i file quando faccio (piuttosto di rado, oramai :( ) un KOM , in maniera che se mi segnalano l'attività la ricarico senza stare a fare troppe polemiche con strava...
Il web si sta riempiendo di barzellette sugli stratagemmi dei cacciatori di KOM : effettivamente c'è gente che si vede sfrecciare ciclisti impazziti fuori dall'uscio di casa, facenti il pelo agli angoli di vecchi palazzi di centro paese, come se non ci fosse un domani, su stradine che chiamare secondarie è un eufemismo. Da allora uscire dall'uscio non è più la stessa cosa di prima... :D
Ultima modifica di herbie il sabato 6 aprile 2019, 23:24, modificato 1 volta in totale.



Avatar utente
il_panta
Messaggi: 5202
Iscritto il: lunedì 21 maggio 2012, 13:39

Re: bici corsa elettrica

Messaggio da leggere da il_panta » sabato 6 aprile 2019, 23:24

herbie ha scritto:
sabato 6 aprile 2019, 23:22
il_panta ha scritto:
sabato 6 aprile 2019, 17:08
herbie ha scritto:
sabato 6 aprile 2019, 13:22
Per quanto riguarda strava, l'uso dell'e-bike lo sgami subito, solo confrontando le precedenti prestazioni dell'atleta in questione, oppure guardanddo l'uscita.
C'è un KOM in Trentino che custodisco gelosamente segnalando tantissime attività in e-bike e soprattutto in auto. Come sono ridotto male... :D
:grr:
spero che tu controlli bene le attività che segnali, se sono fatte realmente con l'e-bike... a me capita che segnalino attività per questo motivo e mi girano altamente le p....
per dirti come sono ridotto anch'io, salvo i file quando faccio (piuttosto di rado, oramai :( ) un KOM , in maniera che se mi segnalano l'attività la ricarico senza stare a fare polemiche con strava...
il web si sta riempiendo di barzellette sugli stratagemmi dei cacciatori di KOM :D :D :D effettivamente c'è gente che si vede sfrecciare ciclisti impazziti fuori dall'uscio di casa, facenti il pelo agli angoli di vecchi palazzi di centro paese, come se non ci fosse un domani, su stradine che chiamare secondarie è un eufemismo, e da allora ogni volta che escono dal cancello di casa si raccomandano ai loro santi.
Sicurissimo, le volte che ho segnalato in realtà erano chiaramente auto, qualcuno che fa un giro, mette la bici in macchina, e si dimentica di spegnere il computerino/cellulare.


2019 (1°): Giro d'Italia tp 4, 5, 20; Giro d'Italia classifica generale; Tour de France tp 1, 10; Tour of Britain;

Grammont63
Messaggi: 594
Iscritto il: sabato 15 gennaio 2011, 17:46

Re: bici corsa elettrica

Messaggio da leggere da Grammont63 » mercoledì 1 maggio 2019, 15:07

Non avendo più molto tempo per allenarmi sto valutando anche io l'acquisto di una mtb a pedalata assistita, sperando che poi da questa riprenda ad avere più stimoli per fare tracciati mossi anche con la bdc (normale...)


Per ora mi alleno in modo molto discontinuo...

nikybo85
Messaggi: 2913
Iscritto il: mercoledì 23 agosto 2017, 0:06

Re: bici corsa elettrica

Messaggio da leggere da nikybo85 » sabato 4 maggio 2019, 23:41

il_panta ha scritto:
sabato 6 aprile 2019, 0:17
Bitossi ha scritto:
venerdì 5 aprile 2019, 20:38
Vabbe’, svelo un piccolo segreto... :D
Ho creato un segmento Strava a Brunico, su uno strappo offroad che secondo me ha il 30% se non di più di pendenza massima. Guardate in che compagnia sono, usando la E-bike (io ovviamente sono il secondo... :hammer: ):


D75F2B95-6976-4174-9DB9-E7CE332128C3.jpeg

Appena dietro ad un bi-campione del mondo Marathon, e davanti a due ex professionisti! :bll:
Sì, ma Paulissen quanto va? :o

NB: il trucchetto sta nel non aver dichiarato l’uscita come E-bike. Se lo si fa, Strava cancella tutti i tempi... :boh:

PS: un altro paio di volte l’ho fatto con la mia full. Una volta sono sceso di sella perché ero stanco e non lo conoscevo. L’altra, circa 4 minuti... :pomodoro:
In pratica, con la E-bike si va il doppio, in salita.
Nulla contro le e-bike, ma siano dannati (e bannati) gli e-bikers nelle classifiche Strava! :angry:
Non ero ancora capitato su questo 3d e vedo un argomento che mi "sta a cuore".
Sinceramente per quanto io possa essere una schiappa a volte guardo Strava avvilito. Mi chiedo sempre se in mezzo ci siano, e quante siano, le e-bike (per non parlare di moto o macchine). Sai finché ci metti il triplo del KOM quando nel segmento hai Kruiswijk Formolo e Konrad in top10 ci sta...ma se in un tratto di 1 km in cui hai comunque un buon ritmo, ti rifilano 3' allora qualche dubbio ti viene.



Road Runner
Messaggi: 630
Iscritto il: martedì 8 novembre 2016, 11:44

Re: bici corsa elettrica

Messaggio da leggere da Road Runner » domenica 5 maggio 2019, 8:23

L'avevo già detto in tempi non sospetti e lo ribadisco: la E-bike sarà la fine del cicloturismo agonistico e amatoriale.



Avatar utente
il_panta
Messaggi: 5202
Iscritto il: lunedì 21 maggio 2012, 13:39

Re: bici corsa elettrica

Messaggio da leggere da il_panta » domenica 5 maggio 2019, 15:33

Road Runner ha scritto:
domenica 5 maggio 2019, 8:23
L'avevo già detto in tempi non sospetti e lo ribadisco: la E-bike sarà la fine del cicloturismo agonistico e amatoriale.
Perché? E cosa intendi per "cicloturismo agonistico e amatoriale"? Mi sembra una contraddizione, o è turismo o è agonismo. Qual è l'opposto, il cicloturista per professione?


2019 (1°): Giro d'Italia tp 4, 5, 20; Giro d'Italia classifica generale; Tour de France tp 1, 10; Tour of Britain;

nikybo85
Messaggi: 2913
Iscritto il: mercoledì 23 agosto 2017, 0:06

Re: bici corsa elettrica

Messaggio da leggere da nikybo85 » domenica 5 maggio 2019, 22:39

nikybo85 ha scritto:
sabato 4 maggio 2019, 23:41
il_panta ha scritto:
sabato 6 aprile 2019, 0:17
Bitossi ha scritto:
venerdì 5 aprile 2019, 20:38
Vabbe’, svelo un piccolo segreto... :D
Ho creato un segmento Strava a Brunico, su uno strappo offroad che secondo me ha il 30% se non di più di pendenza massima. Guardate in che compagnia sono, usando la E-bike (io ovviamente sono il secondo... :hammer: ):


D75F2B95-6976-4174-9DB9-E7CE332128C3.jpeg

Appena dietro ad un bi-campione del mondo Marathon, e davanti a due ex professionisti! :bll:
Sì, ma Paulissen quanto va? :o

NB: il trucchetto sta nel non aver dichiarato l’uscita come E-bike. Se lo si fa, Strava cancella tutti i tempi... :boh:

PS: un altro paio di volte l’ho fatto con la mia full. Una volta sono sceso di sella perché ero stanco e non lo conoscevo. L’altra, circa 4 minuti... :pomodoro:
In pratica, con la E-bike si va il doppio, in salita.
Nulla contro le e-bike, ma siano dannati (e bannati) gli e-bikers nelle classifiche Strava! :angry:
Non ero ancora capitato su questo 3d e vedo un argomento che mi "sta a cuore".
Sinceramente per quanto io possa essere una schiappa a volte guardo Strava avvilito. Mi chiedo sempre se in mezzo ci siano, e quante siano, le e-bike (per non parlare di moto o macchine). Sai finché ci metti il triplo del KOM quando nel segmento hai Kruiswijk Formolo e Konrad in top10 ci sta...ma se in un tratto di 1 km PERCORSO DA SOLE 10/15 PERSONE "SCONOSCIUTE" in cui hai comunque un buon ritmo, ti rifilano 3' allora qualche dubbio ti viene.
Non sono capace, almeno dal cellulare, a sottolineare la correzione, la scrivo in maiuscolo.



Avatar utente
aitutaki1
Messaggi: 344
Iscritto il: sabato 25 ottobre 2014, 12:02

Re: bici corsa elettrica

Messaggio da leggere da aitutaki1 » sabato 11 maggio 2019, 23:27

EDIT
Ultima modifica di aitutaki1 il sabato 11 maggio 2019, 23:32, modificato 1 volta in totale.



Avatar utente
aitutaki1
Messaggi: 344
Iscritto il: sabato 25 ottobre 2014, 12:02

Re: bici corsa elettrica

Messaggio da leggere da aitutaki1 » sabato 11 maggio 2019, 23:31

L' E-bike è uno staordinario incentivo all' uso della bicicletta in generale, che consente sia di svolgere attività fisica a chi non la farebbe e a utilizzare un mezzo di trasporto ecologico e silenzioso.
Poi dopo aver ricominciato ad usare l' E-Bike e dopo averne kittate diverse sia con motori centrali che al mozzo , uso solo muscolari !
imho MTB con motore centrale e torsiometro che da una pedalata naturale e piena,
BDC al mozzo (2 KG un Q100 a cassetta shimano da raggiare)




Rispondi