Strava: ma come vanno forte ora in salita

Per raccontare le proprie avventure in bici, le uscite, gli allenamenti, le gare amatoriali e le gran fondo
el_condor
Messaggi: 3522
Iscritto il: sabato 14 settembre 2013, 0:10

Strava: ma come vanno forte ora in salita

Messaggio da leggere da el_condor » venerdì 14 giugno 2019, 18:52

Ho guardato i risultati su Strava di alcune delle salite che facevo regolarmente:
Serra, Pizzorne, Vellano, Quiesa, Pitoro etc..

La mia impressione è che si vada molto piu' forte ripetto agli anni sessanta, settanta.

Le bici di oggi rispetto alle bici anni sessanta settanta che vantaggio possono dare ?


ciao

el_condor


Giordano Bruno
Non temete nuotare contro il torrente, è d'un anima sordida pensare come il volgo, perché il volgo è in maggioranza."


herbie
Messaggi: 4249
Iscritto il: sabato 26 febbraio 2011, 17:19

Re: Strava: ma come vanno forte ora in salita

Messaggio da leggere da herbie » venerdì 14 giugno 2019, 20:05

el_condor ha scritto:
venerdì 14 giugno 2019, 18:52
Ho guardato i risultati su Strava di alcune delle salite che facevo regolarmente:
Serra, Pizzorne, Vellano, Quiesa, Pitoro etc..

La mia impressione è che si vada molto piu' forte ripetto agli anni sessanta, settanta.

Le bici di oggi rispetto alle bici anni sessanta settanta che vantaggio possono dare ?


ciao

el_condor
chiaramente non c'è paragone, quanto a peso, scorrevolezza, reattività, è altro sport.
Non si parlava altrove del fatto che le pendenza che erano selettive anche solo negli anni 70, oggi vedono transitare gruppi quasi compatti?
Poi c'è anche chi registra uscite fatte con la E-bike, ma mi pare ancora una cosa abbastanza facilmente individuabile.



Avatar utente
Pavè
Messaggi: 1829
Iscritto il: sabato 27 agosto 2011, 21:06

Re: Strava: ma come vanno forte ora in salita

Messaggio da leggere da Pavè » martedì 2 luglio 2019, 15:01

el_condor ha scritto:
venerdì 14 giugno 2019, 18:52
Ho guardato i risultati su Strava di alcune delle salite che facevo regolarmente:
Serra, Pizzorne, Vellano, Quiesa, Pitoro etc..

La mia impressione è che si vada molto piu' forte ripetto agli anni sessanta, settanta.

Le bici di oggi rispetto alle bici anni sessanta settanta che vantaggio possono dare ?


ciao

el_condor
A Marzo ho cambiato la mia vecchia bici in alluminio con una nuova bici in carbonio in dotazione ad un Team WT, non ci sono paragoni.... miglioro i risultati ovunque, è leggerissima, dinamica risponde alle sollecitazioni in maniera impressionante, in salita fatico molto meno, in gruppo in pianura neanche pedalo a tratti... fai te!!!


Cancellara, Valverde

el_condor
Messaggi: 3522
Iscritto il: sabato 14 settembre 2013, 0:10

Re: Strava: ma come vanno forte ora in salita

Messaggio da leggere da el_condor » mercoledì 3 luglio 2019, 17:02

Pavè ha scritto:
martedì 2 luglio 2019, 15:01
A Marzo ho cambiato la mia vecchia bici in alluminio con una nuova bici in carbonio in dotazione ad un Team WT, non ci sono paragoni.... miglioro i risultati ovunque, è leggerissima, dinamica risponde alle sollecitazioni in maniera impressionante, in salita fatico molto meno, in gruppo in pianura neanche pedalo a tratti... fai te!!!
allora mi consolo; decenni addietro pensavo che il Quiesa dalla parte di Viareggio scalato in 6'30" fosse un buon tempo poi ho visto tempi inferiori di un minuto e piu'..

Grazie

ciao

el_condor


Giordano Bruno
Non temete nuotare contro il torrente, è d'un anima sordida pensare come il volgo, perché il volgo è in maggioranza."


Rispondi