[2020] - Qui i nostri km in bicicletta

Per raccontare le proprie avventure in bici, le uscite, gli allenamenti, le gare amatoriali e le gran fondo
Luca90
Messaggi: 6631
Iscritto il: venerdì 31 luglio 2015, 22:21

Re: [2020] - Qui i nostri km in bicicletta

Messaggio da leggere da Luca90 » domenica 15 marzo 2020, 19:10

nikybo85 ha scritto:
domenica 15 marzo 2020, 17:37
Io vado su un alternativa non ancora citata su queste pagine: cyclette. Mi sono fatto 30min ieri e il "computer di bordo" indica che ho percorso 7 miglia.
Una sudata me la sono fatta, ma non so quanto sia allenante al pro di andare poi in bici per davvero.

Anzi se qualcuno mi dà un'opinione su allenamento da cyclette gliene sarei grato :stretta:

P.S. il difficile non è tanto pedalare ma reggere di testa :crazy:
ti consiglio di usare i video di gcn italia per allenarti al meglio... 20-30 e 1h


2015:Tre Valli Varesine
2016(11°):Giro d'Italia (primi5), Tour tappa 11, Tour tappa 14, Parigi-Tours
201(14°):Kuurne-Bruxelles-Kuurne, Tro Bro Leon
2018(16°):Tour of Guangxi
2019( 16°):Dwars door Vlaanderen, Tour tappa 18, Vuelta tappa 8, Giro dell'Emilia


nikybo85
Messaggi: 3152
Iscritto il: mercoledì 23 agosto 2017, 0:06

Re: [2020] - Qui i nostri km in bicicletta

Messaggio da leggere da nikybo85 » domenica 15 marzo 2020, 19:28

Luca90 ha scritto:
domenica 15 marzo 2020, 19:10
nikybo85 ha scritto:
domenica 15 marzo 2020, 17:37
Io vado su un alternativa non ancora citata su queste pagine: cyclette. Mi sono fatto 30min ieri e il "computer di bordo" indica che ho percorso 7 miglia.
Una sudata me la sono fatta, ma non so quanto sia allenante al pro di andare poi in bici per davvero.

Anzi se qualcuno mi dà un'opinione su allenamento da cyclette gliene sarei grato :stretta:

P.S. il difficile non è tanto pedalare ma reggere di testa :crazy:
ti consiglio di usare i video di gcn italia per allenarti al meglio... 20-30 e 1h
Grazie del consiglio :)



Avatar utente
il_panta
Messaggi: 5502
Iscritto il: lunedì 21 maggio 2012, 13:39

Re: [2020] - Qui i nostri km in bicicletta

Messaggio da leggere da il_panta » lunedì 16 marzo 2020, 13:29

Ripropongo anche qua ciò che ho scritto nella sezione "coronavirus". Riguardo al giro in bicicletta, l'OMS e il ministero della salute italiana lo consentono. Vista la confusione recente, hanno dedicato una sezione apposita nelle FAQ: http://www.salute.gov.it/portale/news/p ... ro&id=4224.
Nel suddetto thread ho fatto un'analisi più approfondita, su cui ho piacere a discutere se volete.


2019 (1°): Giro d'Italia tp 4, 5, 20; Giro d'Italia classifica generale; Tour de France tp 1, 10; Tour of Britain;

Avatar utente
Beppugrillo
Messaggi: 1515
Iscritto il: martedì 4 settembre 2018, 6:41

Re: [2020] - Qui i nostri km in bicicletta

Messaggio da leggere da Beppugrillo » lunedì 16 marzo 2020, 14:24

Non è che ci sia molto da discutere, è così chiaro...
Restano gli altri limiti, anche se personalmente non sono convintissimo che la cosa di non uscire dal proprio Comune si debba applicare anche a un giro in bicicletta. Io penso che appena avrò tempo andrò. Magari mi stampo la faq, un'autodichiarazione, mi porto i documenti e non credo ci siano grandi problemi. Tanto ho tutte le strade che voglio anche all'interno del Comune



Avatar utente
il_panta
Messaggi: 5502
Iscritto il: lunedì 21 maggio 2012, 13:39

Re: [2020] - Qui i nostri km in bicicletta

Messaggio da leggere da il_panta » lunedì 16 marzo 2020, 14:38

Beppugrillo ha scritto:
lunedì 16 marzo 2020, 14:24
Non è che ci sia molto da discutere, è così chiaro...
Restano gli altri limiti, anche se personalmente non sono convintissimo che la cosa di non uscire dal proprio Comune si debba applicare anche a un giro in bicicletta. Io penso che appena avrò tempo andrò. Magari mi stampo la faq, un'autodichiarazione, mi porto i documenti e non credo ci siano grandi problemi. Tanto ho tutte le strade che voglio anche all'interno del Comune
Il vincolo comunale è una cosa che non esiste, per nessuna attività. Non c'è scritta sul decreto. Applica semplicemente il buon senso, senza stare a guardare linee immaginarie di nessun significato pratico e legale.


2019 (1°): Giro d'Italia tp 4, 5, 20; Giro d'Italia classifica generale; Tour de France tp 1, 10; Tour of Britain;


Avatar utente
Beppugrillo
Messaggi: 1515
Iscritto il: martedì 4 settembre 2018, 6:41

Re: [2020] - Qui i nostri km in bicicletta

Messaggio da leggere da Beppugrillo » lunedì 16 marzo 2020, 15:19

Non c'è un riferimento ai territori o una cosa del genere? Comunque se non c'è neanche scritto tanto meglio, è ancora più chiaro. Però non allontanarsi per me rimane una precauzione indispensabile al momento



Avatar utente
il_panta
Messaggi: 5502
Iscritto il: lunedì 21 maggio 2012, 13:39

Re: [2020] - Qui i nostri km in bicicletta

Messaggio da leggere da il_panta » lunedì 16 marzo 2020, 15:32

Beppugrillo ha scritto:
lunedì 16 marzo 2020, 15:19
Non c'è un riferimento ai territori o una cosa del genere? Comunque se non c'è neanche scritto tanto meglio, è ancora più chiaro. Però non allontanarsi per me rimane una precauzione indispensabile al momento
C'è un'indicazione vaga, non si parla di comuni.


2019 (1°): Giro d'Italia tp 4, 5, 20; Giro d'Italia classifica generale; Tour de France tp 1, 10; Tour of Britain;

jumbo
Messaggi: 5473
Iscritto il: sabato 1 ottobre 2011, 10:42

Re: [2020] - Qui i nostri km in bicicletta

Messaggio da leggere da jumbo » lunedì 16 marzo 2020, 15:41

Il primo decreto, che isolava Lombardia e 14 province, vietava di spostarsi in entrata/uscita da quei territori ed all'interno di essi.
Poi è stato esteso a tutta Italia.
Quello è il riferimento alla parola territori, che faceva riferimento alle zone oggetto del decreto e comunque vietava gli spostamenti anche al loro interno.
Territorio non significa nè comune nè provincia nè regione. Divieto di spostamento ingiustificato e basta. Non c'è mai stato un obbligo circoscritto al confine comunale.



Luca90
Messaggi: 6631
Iscritto il: venerdì 31 luglio 2015, 22:21

Re: [2020] - Qui i nostri km in bicicletta

Messaggio da leggere da Luca90 » lunedì 16 marzo 2020, 17:53

il_panta ha scritto:
lunedì 16 marzo 2020, 14:38
Beppugrillo ha scritto:
lunedì 16 marzo 2020, 14:24
Non è che ci sia molto da discutere, è così chiaro...
Restano gli altri limiti, anche se personalmente non sono convintissimo che la cosa di non uscire dal proprio Comune si debba applicare anche a un giro in bicicletta. Io penso che appena avrò tempo andrò. Magari mi stampo la faq, un'autodichiarazione, mi porto i documenti e non credo ci siano grandi problemi. Tanto ho tutte le strade che voglio anche all'interno del Comune
Il vincolo comunale è una cosa che non esiste, per nessuna attività. Non c'è scritta sul decreto. Applica semplicemente il buon senso, senza stare a guardare linee immaginarie di nessun significato pratico e legale.
:clap:


2015:Tre Valli Varesine
2016(11°):Giro d'Italia (primi5), Tour tappa 11, Tour tappa 14, Parigi-Tours
201(14°):Kuurne-Bruxelles-Kuurne, Tro Bro Leon
2018(16°):Tour of Guangxi
2019( 16°):Dwars door Vlaanderen, Tour tappa 18, Vuelta tappa 8, Giro dell'Emilia

Avatar utente
aitutaki1
Messaggi: 828
Iscritto il: sabato 25 ottobre 2014, 12:02
Località: Trecianum

Re: [2020] - Qui i nostri km in bicicletta

Messaggio da leggere da aitutaki1 » lunedì 16 marzo 2020, 23:35

il_panta ha scritto:
lunedì 16 marzo 2020, 15:32
Beppugrillo ha scritto:
lunedì 16 marzo 2020, 15:19
Non c'è un riferimento ai territori o una cosa del genere? Comunque se non c'è neanche scritto tanto meglio, è ancora più chiaro. Però non allontanarsi per me rimane una precauzione indispensabile al momento
C'è un'indicazione vaga, non si parla di comuni.
Quoto. anche perchè i comuni hanno estensioni molto diverse senza fare ovvi esempi, però temo che la norma sia applicata in maniera restrittiva.
Spiace perchè avrei voluto risalire il Naviglio portandomi il pranzo al sacco (sono 77 km andata e ritorno), per il momento mi limiterò al mio comune e quelli limitrofi. Ieri e oggi 2 uscite a passeggio di una dozzina di km


Uguaglianza, Fratellanza e Tolleranza

Avatar utente
Beppugrillo
Messaggi: 1515
Iscritto il: martedì 4 settembre 2018, 6:41

Re: [2020] - Qui i nostri km in bicicletta

Messaggio da leggere da Beppugrillo » martedì 17 marzo 2020, 7:17

In tutta Italia comunque si segnalano casi come questo:

https://www.tuttobiciweb.it/article/158 ... pbmkoPIC0k

Autorità locali che scavalcano il decreto imponendo misure molto più restrittive, spesso senza averne l'autorità



Avatar utente
Slegar
Messaggi: 5418
Iscritto il: venerdì 10 dicembre 2010, 16:49

Re: [2020] - Qui i nostri km in bicicletta

Messaggio da leggere da Slegar » martedì 17 marzo 2020, 16:43

Oggi prima uscita* in bici sui rulli sfruttando un meraviglioso pomeriggio di sole

* uscita nel senso che ho preso i rulli, li ho messi fuori di casa, c’ho messo sopra la bici e mi sono messo a pedalare.


fair play? No, Grazie!

Avatar utente
aitutaki1
Messaggi: 828
Iscritto il: sabato 25 ottobre 2014, 12:02
Località: Trecianum

Re: [2020] - Qui i nostri km in bicicletta

Messaggio da leggere da aitutaki1 » martedì 17 marzo 2020, 18:57

Sono appena rientrato da una ventina di km da Trezzano ad Abbiategrasso e ritorno passando per Gaggiano, incontrate tra ciclabile e stradina laterale al naviglio più di una sessantina di adulti e ragazzi tra runner passeggiatori e ciclisti , qualche bambino, un infante e un paio di cani al rimorchio, con gente che si sposta tranquillamente da un paese all' altro, zero assembramenti .
Trovata una ronda della polizia municipale alla partenza , ho provato a raggiungerla per chiedere la loro interpretazione di "territorio" ma mi hanno seminato ..


Uguaglianza, Fratellanza e Tolleranza

Avatar utente
Slegar
Messaggi: 5418
Iscritto il: venerdì 10 dicembre 2010, 16:49

Re: [2020] - Qui i nostri km in bicicletta

Messaggio da leggere da Slegar » martedì 17 marzo 2020, 19:06

Beppugrillo ha scritto:
martedì 17 marzo 2020, 7:17
In tutta Italia comunque si segnalano casi come questo:

https://www.tuttobiciweb.it/article/158 ... pbmkoPIC0k

Autorità locali che scavalcano il decreto imponendo misure molto più restrittive, spesso senza averne l'autorità
Mi chiedo se sia più grave il fatto accaduto o il tono dei commenti che seguono.


fair play? No, Grazie!

Avatar utente
aitutaki1
Messaggi: 828
Iscritto il: sabato 25 ottobre 2014, 12:02
Località: Trecianum

Re: [2020] - Qui i nostri km in bicicletta

Messaggio da leggere da aitutaki1 » mercoledì 18 marzo 2020, 18:59

Sono riuscito a fare una chiacchierata con una pattuglia dei carabinieri :
Il territorio nostro caso (21.00 abitanti 10,77 km²) è inteso come comune , a precisa domanda nelle aree urbane viene inteso quartiere o zona


Uguaglianza, Fratellanza e Tolleranza

nikybo85
Messaggi: 3152
Iscritto il: mercoledì 23 agosto 2017, 0:06

Re: [2020] - Qui i nostri km in bicicletta

Messaggio da leggere da nikybo85 » giovedì 19 marzo 2020, 11:39

Piazzate altre 10 miglia di cyclette. Spero che il fatto di fare questa sgambettata a 2000mt di altitudine mi porti qualche beneficio..



Avatar utente
aitutaki1
Messaggi: 828
Iscritto il: sabato 25 ottobre 2014, 12:02
Località: Trecianum

Re: [2020] - Qui i nostri km in bicicletta

Messaggio da leggere da aitutaki1 » giovedì 19 marzo 2020, 14:47

Fatti 16 km in pausa pranzo, 90% su stradine di campagna niente "psicopolizia" a cui avrei voluto chiedere sempre l' interpretazione di territorio, prossima uscita alle 18 probabilmente in ciclabile

Dimenticavo sole splendido pantaloncini (fondello) e maniche corte


Uguaglianza, Fratellanza e Tolleranza

Avatar utente
Beppugrillo
Messaggi: 1515
Iscritto il: martedì 4 settembre 2018, 6:41

Re: [2020] - Qui i nostri km in bicicletta

Messaggio da leggere da Beppugrillo » giovedì 19 marzo 2020, 21:36

Primi 15 km sui rulli, è davvero tosta, ho continuato a sudare fino a 20 minuti dopo aver finito la doccia



nikybo85
Messaggi: 3152
Iscritto il: mercoledì 23 agosto 2017, 0:06

Re: [2020] - Qui i nostri km in bicicletta

Messaggio da leggere da nikybo85 » venerdì 20 marzo 2020, 9:52

Beppugrillo ha scritto:
giovedì 19 marzo 2020, 21:36
Primi 15 km sui rulli, è davvero tosta, ho continuato a sudare fino a 20 minuti dopo aver finito la doccia
C'è almeno una cosa su cui rulli/cyclette sono più duri della realtà: non ci sono curve nè discese, non smetti mai di pedalare.
Beh questo se si esclude l'aspetto mentale :D



Avatar utente
Beppugrillo
Messaggi: 1515
Iscritto il: martedì 4 settembre 2018, 6:41

Re: [2020] - Qui i nostri km in bicicletta

Messaggio da leggere da Beppugrillo » venerdì 20 marzo 2020, 12:15

Per come sono abituato a pedalare io (sempre in controllo, a finirmi sulla distanza e non sul ritmo) è tutto più duro della realtà. Ma può essere un'occasione per migliorare



Avatar utente
Beppugrillo
Messaggi: 1515
Iscritto il: martedì 4 settembre 2018, 6:41

Re: [2020] - Qui i nostri km in bicicletta

Messaggio da leggere da Beppugrillo » venerdì 20 marzo 2020, 18:37

Oggi primi 6 km dell'Alpe d'Huez col simulatore del rullo, alla fine sono quasi svenuto. Bisognerà calibrarsi un attimo...



Avatar utente
aitutaki1
Messaggi: 828
Iscritto il: sabato 25 ottobre 2014, 12:02
Località: Trecianum

Re: [2020] - Qui i nostri km in bicicletta

Messaggio da leggere da aitutaki1 » venerdì 20 marzo 2020, 20:31

Beppugrillo ha scritto:
giovedì 19 marzo 2020, 21:36
Primi 15 km sui rulli, è davvero tosta, ho continuato a sudare fino a 20 minuti dopo aver finito la doccia
Calcola anche l' effetto novità e conseguente entusiasmo .. quando ho kittato la mia prima ebike a motore centrale , col torsiometro nella pedivella che più spingi più assiste, ho fatto solo 20 km di prova ma sono tornato morto perchè era troppo divertente fare i cavalcavia , solo che per avere l' assistenza massima ci devi mettere 250W tuoi (3 livelli su 4) enon ero allenato
Tornando alle uscite , ieri ho fatto 33 Km complessivi perchè sono uscito senza borraccia , oggi solo una breve sgambata e per domani sto studiando un percorso quasi interamente in campagna


Uguaglianza, Fratellanza e Tolleranza

Avatar utente
il_panta
Messaggi: 5502
Iscritto il: lunedì 21 maggio 2012, 13:39

Re: [2020] - Qui i nostri km in bicicletta

Messaggio da leggere da il_panta » venerdì 20 marzo 2020, 20:37

aitutaki1 ha scritto:
venerdì 20 marzo 2020, 20:31
Beppugrillo ha scritto:
giovedì 19 marzo 2020, 21:36
Primi 15 km sui rulli, è davvero tosta, ho continuato a sudare fino a 20 minuti dopo aver finito la doccia
Calcola anche l' effetto novità e conseguente entusiasmo .. quando ho kittato la mia prima ebike a motore centrale , col torsiometro nella pedivella che più spingi più assiste, ho fatto solo 20 km di prova ma sono tornato morto perchè era troppo divertente fare i cavalcavia , solo che per avere l' assistenza massima ci devi mettere 250W tuoi (3 livelli su 4) enon ero allenato
Tornando alle uscite , ieri ho fatto 33 Km complessivi perchè sono uscito senza borraccia , oggi solo una breve sgambata e per domani sto studiando un percorso quasi interamente in campagna
Mi sa che da domani sarà vietato.


2019 (1°): Giro d'Italia tp 4, 5, 20; Giro d'Italia classifica generale; Tour de France tp 1, 10; Tour of Britain;

Avatar utente
aitutaki1
Messaggi: 828
Iscritto il: sabato 25 ottobre 2014, 12:02
Località: Trecianum

Re: [2020] - Qui i nostri km in bicicletta

Messaggio da leggere da aitutaki1 » venerdì 20 marzo 2020, 21:03

il_panta ha scritto:
venerdì 20 marzo 2020, 20:37
aitutaki1 ha scritto:
venerdì 20 marzo 2020, 20:31
Tornando alle uscite , ieri ho fatto 33 Km complessivi perchè sono uscito senza borraccia , oggi solo una breve sgambata e per domani sto studiando un percorso quasi interamente in campagna
Mi sa che da domani sarà vietato.
Ho appena visto , devo dire che il ministro speranza ha firmato l' ordinanza più stupida, inutile e dannosa di quella che è stata o ha tentato di essere la Repubblica Italia.
Nell' immediato penso che farò qualche Km dopo cena.
Per domani devo pensarci certo la tentazione sarebbe di uscire col dogo a digiuno e non disarmato ma studierò qualcosa di più pacifico , in ogni caso voglio andare in posta e passerò dai Carabinieri a farmi specificare la prossimità dalla propria abitazione


Uguaglianza, Fratellanza e Tolleranza


Avatar utente
Beppugrillo
Messaggi: 1515
Iscritto il: martedì 4 settembre 2018, 6:41

Re: [2020] - Qui i nostri km in bicicletta

Messaggio da leggere da Beppugrillo » sabato 21 marzo 2020, 13:15

Oggi ho attivato il periodo di prova di Bkool e mi sono sparato il Portalet: 29.3 km, pendenza media 4.3%, solo pochi tratti duri. Fatto così mi ci potrei divertire davvero tanto, perché ti mostrano tutto nel video per cui riesci a gestirti bene (la differenza la fa l'informazione sulla pendenza del tratto in corso e su quella del tratto successivo). L'unico problema è il sudore, litri e litri. Per 2 ore ci vogliono almeno 3 asciugamani



Avatar utente
aitutaki1
Messaggi: 828
Iscritto il: sabato 25 ottobre 2014, 12:02
Località: Trecianum

Re: [2020] - Qui i nostri km in bicicletta

Messaggio da leggere da aitutaki1 » sabato 21 marzo 2020, 13:23

Eh ma noi abbiamo quello "bono"
el_condor ha scritto:
martedì 10 marzo 2020, 23:07

Speranza è una persona seria …


Ripeto la disobbedienza civile è un dovere
Questo è un test fino al 25 Marzo non lasciamo che diventi la nostra vita futura.


Uguaglianza, Fratellanza e Tolleranza

Avatar utente
aitutaki1
Messaggi: 828
Iscritto il: sabato 25 ottobre 2014, 12:02
Località: Trecianum

Re: [2020] - Qui i nostri km in bicicletta

Messaggio da leggere da aitutaki1 » sabato 21 marzo 2020, 14:41

Cronache dal fronte (almeno finchè Admin non mi banna)

Uscito per andare in posta passo per la piazza principale , scene tristissime 2 lunghe code nei pressi dei 2 negozi di alimentari aperti in maggioranza persone anziane che evidentemente non hanno modo di raggiungere i supermercati.
Ripartito dalla posta mi dirigo in direzione naviglio per attraversarne il relativo ponticello, fermandomi per far attraversare una signora che molto gentilmente mi avvisa di non imboccare la stradina laterale che porta alla ciclabile perchè chiusa e presidiata. Cambio direzione e imbocco proprio quella, arrivato alla sede comunale scopro che a difendere la ciclabile è stata schierata la protezione civile rappresentata da un tizio vestito di arancione che già da distante mi fa cenno di svoltare proseguo e a pochi metri mi urla " di qui non si può passare" proseguo dicendogli "si vergogni di quello che sta facendo" e poco dopo mi urla da distante qualcosa di incomprensibile tranne la parola "sindaco" inchiodo e mi giro per tornare dal tizio che .. si spaventa e abbandona il presidio.
Proseguo per una dozzina di km incontrando un altro ciclista , con casco jersey giallo fluo e bdc, che mi saluta con il segno indice e medio aperti a V.
rientro per cucinare e vedo GDF/Polizia Locale che contemporaneamente accerchiano all esterno il titolare di quella che era una panetteria recentemente convertita in bar , colgo solo la frase implorante " ma noi vendiamo il pane.." e sono arrivato.

segue un estratto da 1984 che riletto oggi mette i brividi :

«A un tratto le loro voci stridule s’interruppero. Mentre passava davanti a loro, le due donne lo scrutarono con un silenzio ostile. Ma non si trattava di ostilità vera e propria, quanto piuttosto di una specie di circospezione, di un irrigidimento momentaneo, come quando passa un animale che non ci è familiare. In un quartiere come quello, la vista delle tute azzurre del Partito non era certo cosa di tutti i giorni. E in effetti, a meno che non fosse per compiti ben precisi, non era prudente farsi vedere in posti del genere. Se incappavate in una pattuglia della polizia, potevano fermarvi senza tanti complimenti. «Posso vedere i tuoi documenti, compagno? Che ci fai da queste parti? A che ora sei uscito dal lavoro? Fai sempre questa strada per tornare a casa?» eccetera eccetera. Naturalmente, non c’era alcuna norma che vietasse di tornare a casa per una strada diversa dal solito, ma un fatto del genere, se ne fosse venuta a conoscenza, sarebbe bastato ad attirare su di voi l’attenzione della Psicopolizia. All’improvviso tutta la strada fu in subbuglio. Da ogni parte giungevano grida di allarme, mentre tutti s’infilavano nelle case con una rapidità impressionante, come tanti conigli.»
Ultima modifica di aitutaki1 il sabato 21 marzo 2020, 14:53, modificato 1 volta in totale.


Uguaglianza, Fratellanza e Tolleranza

jumbo
Messaggi: 5473
Iscritto il: sabato 1 ottobre 2011, 10:42

Re: [2020] - Qui i nostri km in bicicletta

Messaggio da leggere da jumbo » sabato 21 marzo 2020, 14:45

Ma cosa c'entra 1984 ...



Avatar utente
aitutaki1
Messaggi: 828
Iscritto il: sabato 25 ottobre 2014, 12:02
Località: Trecianum

Re: [2020] - Qui i nostri km in bicicletta

Messaggio da leggere da aitutaki1 » sabato 21 marzo 2020, 19:21

Cronache dal fronte 2a parte
Circa 30 km Da Trezzano a Gaggiano in ciclabile , da Viganò a G.Visconti provinciale e stradine di campagna :
Numeri :
6 Runners fuorilegge
3 Ciclisti fuorilegge
10+ persone in coda al minimarket di Gaggiano TUTTE ANZIANE , che tristezza avevo le lacrime agli occhi
10+ persone nel parco laterale alla strada che porta al cimitero di Gaggiano nonostante i cartelli di divieto e tutti a più di un km dalle prime case
3 ... della protezione civile a transennare l' accesso alla ciclabile da Trezzano a Gaggiano, che naturalmente non serve a una fava dato che le persone incontrate hanno usato i 2 accessi successivi
Incontrati i Carabinieri sulla SP38 non mi hanno fermato nonostante fossi in mezzo al nulla
Il Biker in Foto l' ho incontrato sia a Gudo Visconti che a Trezzano


"Finché non diventeranno coscienti della lo forza non si ribelleranno e, finché non si ribelleranno, non diverranno coscienti della loro forza"
(G. Orwell 1984)
Allegati
Biker-Gudo.png
Biker-Gudo.png (508 KiB) Visto 1763 volte


Uguaglianza, Fratellanza e Tolleranza

Avatar utente
Beppugrillo
Messaggi: 1515
Iscritto il: martedì 4 settembre 2018, 6:41

Re: [2020] - Qui i nostri km in bicicletta

Messaggio da leggere da Beppugrillo » domenica 22 marzo 2020, 12:28

Oggi prima parte del Sella Ronda: Campolongo da Corvara e Pordoi da Arabba. Sempre con Bkool. Di questo passo esco dalla quarantena nettamente più in forma di come ci sono entrato.
Tra l'altro sono bastati questi 3 giorni per farmi sentire nettamente meglio da tutti i punti di vista. Sarà un autocondizionamento, ma finché funziona...

Comunque non so fare valutazioni tecniche, però queste due sono salite che dal vivo farei non dico a occhi chiusi ma quasi, sui rulli è stato un massacro. Ti spingono al limite, anche perché tutti quei piccoli accorgimenti per faticare di meno in salita (tipo mettere la bici un po' di traverso, rifiatare nei tornanti) così non si possono adottare, anche alzarsi sui pedali è un problema. Non è il modo di andare in bicicletta che preferisco, tutt'altro, ma bisogna arrangiarsi



nikybo85
Messaggi: 3152
Iscritto il: mercoledì 23 agosto 2017, 0:06

Re: [2020] - Qui i nostri km in bicicletta

Messaggio da leggere da nikybo85 » lunedì 23 marzo 2020, 10:03

"uscita domenicale"

60 minuti di cyclette,15.5 ml. Come diceva beppugrillo più sopra occorre munirsi di asciugamani perchè si suda parecchio. Io personalmente mi sono munito anche di sputacchiera :diavoletto:

Al momento nessuna "virtual cosa" ma solo musica,per ora non vedo neanche video vari perchè vado a manetta tutto il tempo, testa bassa e pedalare.

Entrando più sul tecnico: al momento vado di agilità, anche per poter pedalare più a lungo. Dalla prossima sessione indurirò il rapporto.
Sempre per rendere la cosa più allenante, ogni 5-7 minuti (a seconda delle forze) faccio un minuto con rapporto più duro e sui pedali.

Ero molto scettico ma inizio a prenderci gusto, pur guardando la bici vera col lacrimone ogni volta che entro in casa (la tengo nel corridoio d'ingresso).



Avatar utente
aitutaki1
Messaggi: 828
Iscritto il: sabato 25 ottobre 2014, 12:02
Località: Trecianum

Re: [2020] - Qui i nostri km in bicicletta

Messaggio da leggere da aitutaki1 » lunedì 23 marzo 2020, 14:11

Cronache dal fronte terza parte
ieri pomeriggio decido di fare qualche km nei pressi dell' abitazione inizialmente con un paio di giri dell' isolato
e in seguito allargando leggermente il raggio, dopo una quindicina di minuti incrocio prima un altro ciclista e poi
una macchina della polizia locale intenta a intimare strada per strada di restare all' interno delle proprie abitazioni.
Veniamo ancora in contatto mentre passo a meno di 50 mt da casa mia, e poco dopo nel silenzio irreale di questo mondo
post-atomico cessa il frastuono della propaganda di regime.
Imboccando dalla rotonda la ciclabile interna di Trezzano che ho a 100 mt scarsi dal confine del mio giardino
mi sembra di scorgere una macchina fare inversione, proseguo per circa 500 mt sulla ciclabile per svoltare e riavvicinarmi a casa.

Eccoli hanno lasciato la diffusione del verbo per tagliare la strada e dare la caccia al pericoloso ciclista.
Sono in 2 un mio coetaneo alla guida e una signora sulla quarantina scarsa a lato.
Dialogo :
Lui cosa ci fa qua?
Io sto svolgendo attività motoria e lei?
Lui la seguivamo (!!!), dove abita ?
Io in Via Mazzini, vi danno un premio o riscuotete una taglia per inseguire i cittadini ?
Lei non può uscire è vietato
Lui dove rimane la sua abitazione ?
Io davanti all' oratorio, signora guardi che non è vietato uscire.
Lei è vietato dal decreto del ministero (!)
Lui rientri verso la sua abitazione
Io Signora non è vietato è consentito nei pressi della propria abitazione
Lei deve stare entro 200 metri da casa sua , ci sono 5000 euro di multa (!)
Io ho con me le stampe sia del decreto che dell ordinanza più restrittiva della regione che mi pare non conosca
i 200 mt sono relativi alle deiezioni degli animali, per l' attività motoria non sono specificate distanze ma indicato testualmente
"nei pressi" la invito a controllare, ma anche se fosse la sanzione di 5.000 euro è stata disposta per la violazione del divieto di
assembramento quella per la violazione che mi vorrebbe contestare e che respingo mi pare ammonti a 206 euro
Lui (bonariamente) Si riporti verso la sua abitazione
Io questo è il punto più distante raggiunto , come ben sa avendomi seguito e come vede la direzione è verso casa, vuole denunciarmi?
Lui No non vogliamo denunciare ma ritorni vicino a casa sua


Uguaglianza, Fratellanza e Tolleranza

Avatar utente
cauz.
Messaggi: 12471
Iscritto il: giovedì 9 dicembre 2010, 12:53
Località: milano
Contatta:

Re: [2020] - Qui i nostri km in bicicletta

Messaggio da leggere da cauz. » lunedì 23 marzo 2020, 18:44

aitutaki1 ha scritto:
lunedì 23 marzo 2020, 14:11

Io questo è il punto più distante raggiunto , come ben sa avendomi seguito e come vede la direzione è verso casa, vuole denunciarmi?
Lui No non vogliamo denunciare ma ritorni vicino a casa sua
ti è andata bene che hai beccato due persone ragionevoli senza il sangue alla bocca.
fossi in te comunque cercherei di restare più accondiscendente possibile in questi giorni: non sai mai chi ti trovi davanti e come è noto possono reagire in maniera anche molto brutale.

comunque ho l'impressione che qui in Lombardia, dove la percezione del virus è più reale, ci sia meno spirito da giustizieri nelle FdO. in tanti dicono che tutto sommato invitano a rientrare a casa senza tirare fuori verbali.
forse c'è stato persino un preciso input da parte della politica. ci mancherebbe che oltre ai danni alla salute che sta facendo il virus si aggiungano anche i danni giudiziari che porterebbe questo decreto (sul quale continuo ad aspettarmi comunque un'amnistia di massa non appena si uscirà dall'emergenza).
altrove in italia leggo racconti molto più inquietanti, ma non certo sorprendenti conoscendo le FdO nostrane (e non voglio immaginare cosa potrebbe accadere se davvero sguinzagliassero l'esercito).
qui un esempio: https://www.wumingfoundation.com/giap/2 ... ronavirus/


"Il male trionfa sempre, perche' il bene e' stupido" [Lord Casco]
@cauz_ | bidonmagazine.org | confindustrial.noblogs.org

Avatar utente
aitutaki1
Messaggi: 828
Iscritto il: sabato 25 ottobre 2014, 12:02
Località: Trecianum

Re: [2020] - Qui i nostri km in bicicletta

Messaggio da leggere da aitutaki1 » lunedì 23 marzo 2020, 19:56

cauz. ha scritto:
lunedì 23 marzo 2020, 18:44

ti è andata bene che hai beccato due persone ragionevoli senza il sangue alla bocca.
fossi in te comunque cercherei di restare più accondiscendente possibile in questi giorni: non sai mai chi ti trovi davanti e come è noto possono reagire in maniera anche molto brutale.

comunque ho l'impressione che qui in Lombardia, dove la percezione del virus è più reale, ci sia meno spirito da giustizieri nelle FdO. in tanti dicono che tutto sommato invitano a rientrare a casa senza tirare fuori verbali.
forse c'è stato persino un preciso input da parte della politica. ci mancherebbe che oltre ai danni alla salute che sta facendo il virus si aggiungano anche i danni giudiziari che porterebbe questo decreto (sul quale continuo ad aspettarmi comunque un'amnistia di massa non appena si uscirà dall'emergenza).
altrove in italia leggo racconti molto più inquietanti, ma non certo sorprendenti conoscendo le FdO nostrane (e non voglio immaginare cosa potrebbe accadere se davvero sguinzagliassero l'esercito).
qui un esempio: https://www.wumingfoundation.com/giap/2 ... ronavirus/
Hai ragione, ho letto il racconto linkato, ed emerge chiaramente l' addio agli ultimi barlumi di civiltà e diritto certo aiutato anche dall aver usato un ashtag per un provvedimento giocoforza complesso.
Tornando all' incontro di ieri invece sono in disaccordo. Io e lui molto tranquilli la "vigilessa" molto meno sinceramente farmi minacciare da una che

- cita provvedimento sbagliato , il decreto è della presidenza del consiglio
- ignora l' ordinanza regionale che è il provvedimento più restrittivo
- mi accusa di violare una norma , i 200 mt relativa ai bisogni fisiologici degli animali domestici
- mi urla che sarei passibile di 5.000€ di multa , che sono relativi all' assembramento ed ero solo ...

Anche NO, in caso di verbale avrei specificato tutto con riserva di mia denuncia e foto del punto del fermo


Uguaglianza, Fratellanza e Tolleranza

Avatar utente
aitutaki1
Messaggi: 828
Iscritto il: sabato 25 ottobre 2014, 12:02
Località: Trecianum

Re: [2020] - Qui i nostri km in bicicletta

Messaggio da leggere da aitutaki1 » lunedì 23 marzo 2020, 20:29

Cronache dal fronte quarta parte
Pochi km (fa un freddo becco!) sempre nei pressi di casa, incontrati 4 ciclisti.
Ho incontrato, volontariamente passandogli di fianco in ciclabile tre volte, una pattuglia dei CC
intenta a .. Presidiare l' area verde non chiusa di fianco al parchetto riservato ai cani, chiuso.
Sentite con le mie orecchie l' intimazione di "fare presto perchè ai cani non serve un' ora" alla proprietaria
di un Chihuahua

Rendetevi conto in quali mani siamo

Aggiunta alla documentazione la dichiarazione odierna del firmatario del DPC che inequivocabilmente delemita
la prossimità all abitazione come "quartiere"
Allegati
arconte2.png
arconte2.png (405.83 KiB) Visto 1385 volte


Uguaglianza, Fratellanza e Tolleranza

Luca90
Messaggi: 6631
Iscritto il: venerdì 31 luglio 2015, 22:21

Re: [2020] - Qui i nostri km in bicicletta

Messaggio da leggere da Luca90 » lunedì 23 marzo 2020, 21:01

io oggi ho fatto un brevissimo giretto nel quartiere e in quello affianco di ben 5.8 km compresa una salitella di 3/400 metri in doppia cifra di pendenza :hammer:


2015:Tre Valli Varesine
2016(11°):Giro d'Italia (primi5), Tour tappa 11, Tour tappa 14, Parigi-Tours
201(14°):Kuurne-Bruxelles-Kuurne, Tro Bro Leon
2018(16°):Tour of Guangxi
2019( 16°):Dwars door Vlaanderen, Tour tappa 18, Vuelta tappa 8, Giro dell'Emilia

herbie
Messaggi: 4891
Iscritto il: sabato 26 febbraio 2011, 17:19

Re: [2020] - Qui i nostri km in bicicletta

Messaggio da leggere da herbie » martedì 24 marzo 2020, 0:19

Luca90 ha scritto:
lunedì 23 marzo 2020, 21:01
io oggi ho fatto un brevissimo giretto nel quartiere e in quello affianco di ben 5.8 km compresa una salitella di 3/400 metri in doppia cifra di pendenza :hammer:
siamo in grande ansia perchè uno dei pochi colleghi (usiamo gli stessi telefoni- citofoni-mouse-tastiere) è in ospedale col virus e polmonite. Gli voglio un gran bene perchè sono suo amico da quando avevo 18 anni...
All'interno abbiamo più di 40 persone in isolamento con sintomi influenzali, senza avere fatto tamponi, gli unici due positivi.
Io sono in isolamento per altri 3 giorni, visto che il collega è in malattia da 11 giorni e si è scoperto solo l'altro ieri che aveva il virus.
In ogni caso continuiamo a lavorare.
Vorrei uscire, passati i tre prossimi giorni, giusto per far prendere aria alla mente. Ho un percorso , già fatto nei giorni scorsi , quasi totalmente boschivo, in MTB: purtroppo alcune centinaia di metri, qua e là, sono allo scoperto. In genere sono zone popolate di eroinomani, ma adesso non ci sono nemmeno loro.
Con questa ulteriore stretta, ho paura che qualcuno mi denunci. La gente ha un odio dentro che fa paura, e dalle tre case che ci sono sul giro, già una volta mi hanno urlato qualcosa del tipo "stai a casa"... da notare che ci si trova realmente in mezzo ai boschi.
Su questo percorso potrei fare anche 100 km., ma temo veramente la qualunque.
Chiedo agli azzeccagarbugli del forum: cosa posso dichiarare , eventualmente, nella autocertificazione? In linea d'aria, da casa mia, il punto più lontano del circuito dista circa 3 km.

PS: per esperienza diretta, ho scoperto che la quarantena è effettivamente di 14 giorni, non 21 come qualcuno, non ricordo chi, aveva scritto.



Avatar utente
aitutaki1
Messaggi: 828
Iscritto il: sabato 25 ottobre 2014, 12:02
Località: Trecianum

Re: [2020] - Qui i nostri km in bicicletta

Messaggio da leggere da aitutaki1 » martedì 24 marzo 2020, 0:52

herbie ha scritto:
martedì 24 marzo 2020, 0:19

siamo in grande ansia perchè uno dei pochi colleghi (usiamo gli stessi telefoni- citofoni-mouse-tastiere) è in ospedale col virus e polmonite. Gli voglio un gran bene perchè sono suo amico da quando avevo 18 anni...
All'interno abbiamo più di 40 persone in isolamento con sintomi influenzali, senza avere fatto tamponi, gli unici due positivi.
Io sono in isolamento per altri 3 giorni, visto che il collega è in malattia da 11 giorni e si è scoperto solo l'altro ieri che aveva il virus.
In ogni caso continuiamo a lavorare.
Vorrei uscire, passati i tre prossimi giorni, giusto per far prendere aria alla mente. Ho un percorso , già fatto nei giorni scorsi , quasi totalmente boschivo, in MTB: purtroppo alcune centinaia di metri, qua e là, sono allo scoperto. In genere sono zone popolate di eroinomani, ma adesso non ci sono nemmeno loro.
Con questa ulteriore stretta, ho paura che qualcuno mi denunci. La gente ha un odio dentro che fa paura, e dalle tre case che ci sono sul giro, già una volta mi hanno urlato qualcosa del tipo "stai a casa"... da notare che ci si trova realmente in mezzo ai boschi.
Su questo percorso potrei fare anche 100 km., ma temo veramente la qualunque.
Chiedo agli azzeccagarbugli del forum: cosa posso dichiarare , eventualmente, nella autocertificazione? In linea d'aria, da casa mia, il punto più lontano del circuito dista circa 3 km.

NIENTE*
non ti salverebbe neanche Giulia Bongiorno, scusa la ruvidità ma se vuoi stare dalla parte della legge (cosa che ti consiglio e sto facendo io stesso almeno per qualche gg) non hai scampo, essendo Lombardo ricadi sotto la direttiva Fontana perciò l' uscita è tollerata nei pressi dell abitazione, puoi stirarla a quartiere ma a 3 km nei boschi (ma anche mezzo se capita l' invasato) hai solo sporcato la fedina penale.
Comunque più che dei civili mi preoccuperei delle pattuglie vedi post di Cauz.
Capisco le tue preoccupazioni e ti faccio un in bocca al lupo, prendi comunque un po' di aria e se ci fosse di sole magari con una camminata con calzature adeguate visto il rischio di pungersi, piuttosto esci svariate volte anche solo per pochi minuti e mangia sano.

* a meno di avere che so una prescrizione medica adeguata, tipo abito in collina e il medico mi ha prescritto la mezza montagna o cose simili
Ultima modifica di aitutaki1 il martedì 24 marzo 2020, 0:59, modificato 1 volta in totale.


Uguaglianza, Fratellanza e Tolleranza

nikybo85
Messaggi: 3152
Iscritto il: mercoledì 23 agosto 2017, 0:06

Re: [2020] - Qui i nostri km in bicicletta

Messaggio da leggere da nikybo85 » martedì 24 marzo 2020, 0:53

Incredibile come questo topic sia frequentato più adesso che quasi nessuno pedala o si pedala in maniera ridotta di quando invece si pedala a pieno regime e ci sarebbero delle belle storie da raccontare. :ouch: :muro:



Avatar utente
aitutaki1
Messaggi: 828
Iscritto il: sabato 25 ottobre 2014, 12:02
Località: Trecianum

Re: [2020] - Qui i nostri km in bicicletta

Messaggio da leggere da aitutaki1 » martedì 24 marzo 2020, 1:03

nikybo85 ha scritto:
martedì 24 marzo 2020, 0:53
Incredibile come questo topic sia frequentato più adesso che quasi nessuno pedala o si pedala in maniera ridotta di quando invece si pedala a pieno regime e ci sarebbero delle belle storie da raccontare. :ouch: :muro:
Guarda io purtroppo ho il problema di un ginocchio disfatto (e dei molti kg presi nelle lunghe convalescenze, che si sommano a una struttura imponente avendo fatto nuoto , atletica leggera e sport di combattimento) per cui se avessi postato le mie passeggiate mi sarei preso le pernacchie anche se adoro pedalare e faticare, se possibile lontano dal traffico veicolare


Uguaglianza, Fratellanza e Tolleranza

jumbo
Messaggi: 5473
Iscritto il: sabato 1 ottobre 2011, 10:42

Re: [2020] - Qui i nostri km in bicicletta

Messaggio da leggere da jumbo » martedì 24 marzo 2020, 9:48

@herbie
14 GG è la quarantena per verificare di essere infetto dopo un contatto con un positivo.
21 GG è il tempo da aspettare dopo essere stati malati per essere sicuri di non essere più contagiosi, in mancanza di tamponi di verifica.



herbie
Messaggi: 4891
Iscritto il: sabato 26 febbraio 2011, 17:19

Re: [2020] - Qui i nostri km in bicicletta

Messaggio da leggere da herbie » martedì 24 marzo 2020, 11:22

jumbo ha scritto:
martedì 24 marzo 2020, 9:48
@herbie
14 GG è la quarantena per verificare di essere infetto dopo un contatto con un positivo.
21 GG è il tempo da aspettare dopo essere stati malati per essere sicuri di non essere più contagiosi, in mancanza di tamponi di verifica.
già, ma l'isolamento obbligatorio a cui danno riferimento sanzioni e decreti è quello di 14 giorni. L'altra non ho capito ancora se è semplicemente una misura di riferimento sanitaria, oppure se è proprio il periodo di quarantena obbligatoria, con le stesse modalità, dopo la guarigione, per chi si è ammalato. Sinceramente, con le decine di ammalati che abbiamo sul posto di lavoro, visto che non faccio nulla di indispensabile, una quarantena un po' più lunga l'avrei salutata con una tranquillità assai maggiore.



jumbo
Messaggi: 5473
Iscritto il: sabato 1 ottobre 2011, 10:42

Re: [2020] - Qui i nostri km in bicicletta

Messaggio da leggere da jumbo » martedì 24 marzo 2020, 11:35

Ti capisco, effettivamente nella situazione che descrivi una chiusura prudenziale sarebbe appropriata.
io ho avuto febbre qualche giorno fa, fortunatamente niente di grave quindi nessun tampone e non saprò mai ufficialmente se è stato covid19 (ma purtroppo ho un collega positivo ricoverato), e il medico di base mi ha detto di stare a casa 21 giorni dall'ultimo con febbre, che vanno a cadere esattamente il 3 aprile. Altri colleghi con febbre e chi più chi meno altri sintomi in questi giorni, ma nessun altro caso ufficiale.
I 14 giorni sono dall'ultimo contatto con il positivo per esser sicuri di non esser stati contagiati. Nel mio caso i 21 giorni inviluppano i 14 dall'ultimo contatto.
La quarantena obbligatoria di 14 giorni è per chi è stato a contatto con un positivo ufficiale e credo che debba essere in qualche modo notificata, visto che diventa reato penale violarla. A me non hanno notificato niente di ufficiale per il contatto con il collega.
Chi è stato ammalato con tampone positivo e guarisce, viene considerato tale finchè non ha due tamponi consecutivi negativi. I 21 giorni sono un termine entro il quale questo avviene praticamente sempre. Nel mio caso è un termine prudenziale visto che nessuno mi ha mai fatto un tampone.



herbie
Messaggi: 4891
Iscritto il: sabato 26 febbraio 2011, 17:19

Re: [2020] - Qui i nostri km in bicicletta

Messaggio da leggere da herbie » martedì 24 marzo 2020, 11:59

jumbo ha scritto:
martedì 24 marzo 2020, 11:35

La quarantena obbligatoria di 14 giorni è per chi è stato a contatto con un positivo ufficiale e credo che debba essere in qualche modo notificata, visto che diventa reato penale violarla. A me non hanno notificato niente di ufficiale per il contatto con il collega.
Funziona in questo modo: la positività del tampone di qualunque individuo viene (se le cose funzionano normalmente) notificata anche alle forze dell'ordine della zona e comunque compare ufficialmente tra i dati regionali.

In caso di autocertificazioni varie è quindi disponibile pressochè subito la notifica della positività e ovviamente in caso di controlli viene controllato anche se il fermato è un contatto diretto dimostrabile (l'esempio classico è appunto che lavori nello stesso luogo, cosa che si verifica in un attimo perchè insieme alla segnalazione dell'individuo positivo c'è il luogo di abitazione e di lavoro) di un individuo positivo e dunque dovrebbe avere segnalato la cosa all'ATS competente ed ESSERE MESSO IN QUARANTENA.

Cosa sempre preferibile al classico dipendente impaurito che si fa mettere (magari dichiarando una febbriciattola) in malattia.
Comportamento che trovo ignobile: se devi stare in quarantena ti segnali come per legge dovresti fare, alla ATS, punto. Se già non lo fa il tuo datore di lavoro, cosa anche, credo ( ma qui non ne ho la certezza), obbligatoria ( ma ci mancherebbe, con tutte le misure prese, e gli arresti domiciliari per tutti, che poi si possa non segnalare subito una quarantena obbligatoria per contatti sul posto di lavoro!).
Altrimenti in un momento così, non ti devi permettere di dichiarare il falso, fare spallucce, e lasciare tutti i problemi ai colleghi onesti, mettendoti in malattia.

Dunque, telefonando per segnalare il contatto con un individuo positivo ai numeri verdi della ATS competente (comunque telefonando all' 800894545 segnalano subito il tuo caso, e ti dicono quale è il numero della tua ATS), nel giro di massimo una giornata viene emesso il certificato ufficiale che attesta il tuo periodo di isolamento, inviato via mail, da firmare e ri-inviare entro 24 ore. Io ho quello.



jumbo
Messaggi: 5473
Iscritto il: sabato 1 ottobre 2011, 10:42

Re: [2020] - Qui i nostri km in bicicletta

Messaggio da leggere da jumbo » martedì 24 marzo 2020, 13:20

Il collega è ricoverato e quindi sicuramente è un caso "ufficiale". Chiederò ai colleghi dipendenti se hanno ricevuto la notifica ufficiale. Forse essendo io a partita IVA non sono stato considerato ... Ormai i 14 giorni dal contatto con lui sono passati (e li ho passati tutti entro le mura di casa).
Io ho comunicato il mio stato di malattia al medico di base, come da indicazioni reperite in quel momento. Poi cosa abbia fatto il medico ufficiale della mia segnalazione, non so, e non mi ha detto di comunicarlo ad ATS.



herbie
Messaggi: 4891
Iscritto il: sabato 26 febbraio 2011, 17:19

Re: [2020] - Qui i nostri km in bicicletta

Messaggio da leggere da herbie » martedì 24 marzo 2020, 14:04

jumbo ha scritto:
martedì 24 marzo 2020, 13:20
Il collega è ricoverato e quindi sicuramente è un caso "ufficiale". Chiederò ai colleghi dipendenti se hanno ricevuto la notifica ufficiale. Forse essendo io a partita IVA non sono stato considerato ... Ormai i 14 giorni dal contatto con lui sono passati (e li ho passati tutti entro le mura di casa).
Io ho comunicato il mio stato di malattia al medico di base, come da indicazioni reperite in quel momento. Poi cosa abbia fatto il medico ufficiale della mia segnalazione, non so, e non mi ha detto di comunicarlo ad ATS.
purtroppo siamo ancora al punto in cui molti casi di contatto sul lavoro con persone risultate positive, se non vengono autodenunciati, nessuno provvede ad applicare la quarantena, che sarebbe una misura efficace ed urgente.

Poi però, se qualcuno IN TEORIA, ma non in pratica, che dovrebbe essere in isolamento, venisse fermato in giro, anche se si stesse recando a lavoro, i rischi delle sanzioni più pesanti, per lui, sussisterebbero tutti, in quanto la denuncia del contatto diretto è comunque obbligatoria.



Avatar utente
Beppugrillo
Messaggi: 1515
Iscritto il: martedì 4 settembre 2018, 6:41

Re: [2020] - Qui i nostri km in bicicletta

Messaggio da leggere da Beppugrillo » martedì 24 marzo 2020, 19:59

Oggi 21 km tranquilli (a parte l'ultimo tratto) sul Passo Valparola, che è meraviglioso pure in simulazione. Quello che mi preoccupa attualmente è che il rischio di ammalarsi con i rulli mi sembra infinitamente superiore a quello di ammalarsi su una bici vera: sudare in quel modo mezzo nudo di fronte alla finestra spalancata con la neve che cade è una scala mobile verso una polmonite (e non è il momento di prendere una polmonite...). Ma non so come risolvere



herbie
Messaggi: 4891
Iscritto il: sabato 26 febbraio 2011, 17:19

Re: [2020] - Qui i nostri km in bicicletta

Messaggio da leggere da herbie » mercoledì 25 marzo 2020, 1:26

Beppugrillo ha scritto:
martedì 24 marzo 2020, 19:59
Oggi 21 km tranquilli (a parte l'ultimo tratto) sul Passo Valparola, che è meraviglioso pure in simulazione. Quello che mi preoccupa attualmente è che il rischio di ammalarsi con i rulli mi sembra infinitamente superiore a quello di ammalarsi su una bici vera: sudare in quel modo mezzo nudo di fronte alla finestra spalancata con la neve che cade è una scala mobile verso una polmonite (e non è il momento di prendere una polmonite...). Ma non so come risolvere
hai perfettamente ragione. I rulli, (come d'altra parte la reclusione in casa continuata per giorni e giorni) indeboliscono molto, poichè il fisico non è abituato a perdere tanti sali a fronte di uno sforzo relativamente breve come quello. E' qualcosa di insolito e un po' debilitante, a meno che uno non abbia l'abitudine alla frequentazione delle palestre e dei corsi di spinning.
Personalmente dopo una sessione indoor ho sempre una strana sensazione di debolezza e comunque di leggero malessere. Di solito a sensazione mi sbaglio molto raramente.



Faxnico
Messaggi: 985
Iscritto il: mercoledì 12 gennaio 2011, 15:12

Re: [2020] - Qui i nostri km in bicicletta

Messaggio da leggere da Faxnico » mercoledì 25 marzo 2020, 11:31

Le finestre spalancate sono il modo migliore per ammalarsi, chiaro.
Prova con 1 o 2 ventilatori posizionati a terra ed in diagonale rispetto alla bici, Beppu.
Possibilmente attaccati a due prese di corrente controllabili da telecomando (costano nulla e tornano comode quando finisci in Z1 per più di qualche minuto).
Se non devi compiere sforzi eccessivi, l'obbiettivo imho dovrebbe essere quello di mantenersi il più asciutto possibile con un giro d'aria indiretto.
Se l'ambiente è fresco di suo (aprile prima le finestre al limite) e poco umido, parti in vantaggio ovviamente.
Indossa una fascia assorbisudore sulla testa e tieniti sempre una cambio asciutto a portata di mano.
In gara o facendo intervalli almeno uno te lo devi sparare addosso, invece. Ma di solito non te ne accorgi nemmeno. :lol:
Per sforzi anche solo di 1h, ti servono bevande per reintegrare. L'acqua non basta.
Parlo per me, ma la polmonite avrei avuto sicuramente maggiori probabilità di buscarmela andando fuori quest'inverno.
Penso sia tutta una questione di trovare una configurazione adeguata.
A patto di avere la pazienza di ricercarsela un'attimo, ovvio.
Ma ci vanno a sbattere tutti all'inizio. E' una cosa inevitabile.
Mai frequentato palestre o corsi di spinning in vita mia. :diavoletto:




Rispondi