Il Doping nel ciclismo attuale

Per discutere, analizzare, approfondire tutto quello che riguarda il tema più dibattuto del ciclismo

Re: Il Doping nel ciclismo attuale

UNREAD_POSTdi Tranchée d'Arenberg » mercoledì 16 novembre 2016, 9:32

l'Orso ha scritto:
Tranchée d'Arenberg ha scritto: Ste 'marachelle' non dovrebbero uscire dalla camera d'albergo in cui vengono fatte.

paura è? :D


Aahahahaha... :diavoletto: No, anzi: io faccio tutto alla luce del sole :angelo:
Cobblestone 2012 - 1° Classifica Generale
Cobblestone 2012 - 1° Classifica Classiche
Cobblestone 2013 - 1° Classifica Semiclassiche

FantaCycling Manager 2016 - 1° Classifica (squadre)
Avatar utente
Tranchée d'Arenberg
 
Messaggi: 10581
Iscritto il: giovedì 9 dicembre 2010, 13:50
Località: Falconara Albanese (CS)

Re: Il Doping nel ciclismo attuale

UNREAD_POSTdi castelli » mercoledì 16 novembre 2016, 10:52

Tranchée d'Arenberg ha scritto:
castelli ha scritto:
Visconte85 ha scritto:sei a corto di fondi,
la carta di credito non striscia più?
Scrivi un libro sul doping anche tu:

http://www.cyclingnews.com/news/thomas- ... -rabobank/

"Ogni giorno usavamo il cortisone. Il nome del prodotto era il Diprofos. Abbiamo usato un certificato medico.''
Tue fasulli....

più che altro ci ha messo 10 anni a dire che era lui luigi. deve voler proprio bene a cancellara.
fatemi capire: che rischiava a dirlo prima? si è ritirato l'anno scorso, è stato squalificato quasi subito, se anche diceva: non è cancellara.

ambiente in cui tutti sanno tutto di tutti. ovviamente lo sanno un po' a cazzo.
anche lanza ha pestato una cacca.
vabbè.


Lanza è un personaggio squallido a tutto tondo. Già la sua reputazione mondiale è pessima, dico io: "se non sei sicuro al 100% di una determinata accusa che stai muovendo, evita almeno di aprire bocca per spalare merda. All fine dei conti tutta quella merda gli tornerà contro (con gli interessi) e secondo me con tutta quella che aveva già accumulato non aveva bisogno.

Sul libro, se avrò tempo cercherò di leggerlo. Quello di Di Luca l'avevo accolto con scetticismo, ma devo dire che poi mi è piaciuto. Comuque ormai sta diventando un vero e proprio genere. Credo che di questo passo nel giro di 3-4 anni nelle librerire oltre alle classiche sezioni, troveremo anche quella 'Confessioni di ex-ciclisti dopati'.
Onestamente i racconti sulle prostitute poteva benissimo evitarli. Se non sbaglio Boogerd ha divorziato con quella che all'epoca dei fatti era sua moglie, però non mi sembra comunque una cosa di buon gusto. Ste 'marachelle' non dovrebbero uscire dalla camera d'albergo in cui vengono fatte.


il guaio è che probabilmente era convinto al 100% di quel che stava dicendo.
tutti sanno che si dopano ma non sanno come si dopa il vicino.

quanto allo spessore di lance. è stato l'unico ad essere veramente radiografato. degli altri vuoi per una ragione vuoi per l'altra si sa poco.
nel senso: chi avrebbe detto che dekker andava a puttane ubriaco prima del tour de france. chissà che faceva prima del delfinato o della coppi bartali...
capziosamente pantaniano. faziosamente froomiano. froomiano post bastonata alla vuelta.
dichiarato clinicamente pazzo da quando dice di rivedere imerio tacchella in murdoch; boifava in brailsford e pantani in froome.
tifo froome anche col motorino.
castelli
 
Messaggi: 882
Iscritto il: venerdì 26 agosto 2011, 20:12

Re: Il Doping nel ciclismo attuale

UNREAD_POSTdi castelli » mercoledì 16 novembre 2016, 10:55

alla fine rasumussen è stato preso per incredulità. non ci credevano manco i compagni di squadra.
che ambientino. l'hanno triturato subito.
lanza aveva l'egida del cancro sennò già dopo sei tappe nel 1999 se lo trituravano.
un sistema così ti fa andare fuori di testa.
capziosamente pantaniano. faziosamente froomiano. froomiano post bastonata alla vuelta.
dichiarato clinicamente pazzo da quando dice di rivedere imerio tacchella in murdoch; boifava in brailsford e pantani in froome.
tifo froome anche col motorino.
castelli
 
Messaggi: 882
Iscritto il: venerdì 26 agosto 2011, 20:12

Re: Il Doping nel ciclismo attuale

UNREAD_POSTdi Montana Miller » giovedì 17 novembre 2016, 7:50

Tutte queste biografie di persone più o meno celebri sembrano ispirate da Manuel Fantoni,quello che buttò fuori di casa a calci Richard Burton,che gli aveva vomitato sul tappeto.
Montana Miller
 
Messaggi: 387
Iscritto il: venerdì 20 marzo 2015, 6:00

Re: Il Doping nel ciclismo attuale

UNREAD_POSTdi sceriffo » giovedì 17 novembre 2016, 11:29

Montana Miller ha scritto:Tutte queste biografie di persone più o meno celebri sembrano ispirate da Manuel Fantoni,quello che buttò fuori di casa a calci Richard Burton,che gli aveva vomitato sul tappeto.

e gli editori, invece che lanciare autori di talento, pubblicano ste belinate qua.
Avatar utente
sceriffo
 
Messaggi: 1064
Iscritto il: lunedì 11 aprile 2011, 22:48

Re: Il Doping nel ciclismo attuale

UNREAD_POSTdi meriadoc » venerdì 18 novembre 2016, 23:26

i giornalisti olandesi dicevano da anni che Dekker era quel Luigi della Lista Fuentes
Kruijswijk... il resto è noia

"Siamo in gennaio, siamo in Australia ma per me questo e' il successore di Froome nell'albo d'oro della grand boucle.."
21/01/2017 barrylyndon su Porte
meriadoc
 
Messaggi: 4783
Iscritto il: giovedì 9 dicembre 2010, 21:55

Re: Il Doping nel ciclismo attuale

UNREAD_POSTdi Tranchée d'Arenberg » sabato 19 novembre 2016, 9:05

meriadoc ha scritto:i giornalisti olandesi dicevano da anni che Dekker era quel Luigi della Lista Fuentes


Beh, ma sputare fango su un T. Dekker qualsiasi (con tutto il dovuto rispetto) fa molto meno rumore che sputare su un fuoriclasse come Cancellara...
Cobblestone 2012 - 1° Classifica Generale
Cobblestone 2012 - 1° Classifica Classiche
Cobblestone 2013 - 1° Classifica Semiclassiche

FantaCycling Manager 2016 - 1° Classifica (squadre)
Avatar utente
Tranchée d'Arenberg
 
Messaggi: 10581
Iscritto il: giovedì 9 dicembre 2010, 13:50
Località: Falconara Albanese (CS)

Re: Il Doping nel ciclismo attuale

UNREAD_POSTdi quasar » sabato 19 novembre 2016, 9:49

sceriffo ha scritto:
Montana Miller ha scritto:Tutte queste biografie di persone più o meno celebri sembrano ispirate da Manuel Fantoni,quello che buttò fuori di casa a calci Richard Burton,che gli aveva vomitato sul tappeto.

e gli editori, invece che lanciare autori di talento, pubblicano ste belinate qua.

evidentemente c'è gente che le compra.
l'editore non ama (o forse non se lo può più permettere) rischiare e va sul prodotto sicuro. e, allo stato attuale, questo filone di confessioni garantisce un tot di vendite certe. ma, non ho dubbi a riguardo, ben presto diventerà pura routine perdendo la prerogativa di scandalosa novità che sin qui l'ha caratterizzato.
in ogni caso tutto ciò non riguarda solo il ciclismo, si pensi al calcio: quali sono stati in anni recenti i libri che piu hanno fatto parlare? le autobiografie di calciatori e allenatori, da Baggio, ibra, Roy Keane sino ad arrivare ad Icardi. senza dimenticare il libro denuncia del povero Petrini.
Stesso discorso nella boxe. ai ragazzi non interessa recuperare gli scritti di Giuseppe Signori, si preferisce leggere le cazzate autobiografate del Tyson Fury di turno o informarsi su quante donne Roy Jones riusciva a scoparsi prima di ogni incontro.
l'editore non ha grosse responsabilità, fa il suo lavoro. a domanda, offerta.
quasar
 
Messaggi: 1034
Iscritto il: lunedì 24 gennaio 2011, 1:53

Re: Il Doping nel ciclismo attuale

UNREAD_POSTdi sceriffo » sabato 19 novembre 2016, 9:57

quasar ha scritto:
sceriffo ha scritto:
Montana Miller ha scritto:Tutte queste biografie di persone più o meno celebri sembrano ispirate da Manuel Fantoni,quello che buttò fuori di casa a calci Richard Burton,che gli aveva vomitato sul tappeto.

e gli editori, invece che lanciare autori di talento, pubblicano ste belinate qua.

evidentemente c'è gente che le compra.
l'editore non ama (o forse non se lo può più permettere) rischiare e va sul prodotto sicuro. e, allo stato attuale, questo filone di confessioni garantisce un tot di vendite certe. ma, non ho dubbi a riguardo, ben presto diventerà pura routine perdendo la prerogativa di scandalosa novità che sin qui l'ha caratterizzato.
in ogni caso tutto ciò non riguarda solo il ciclismo, si pensi al calcio: quali sono stati in anni recenti i libri che piu hanno fatto parlare? le autobiografie di calciatori e allenatori, da Baggio, ibra, Roy Keane sino ad arrivare ad Icardi. senza dimenticare il libro denuncia del povero Petrini.
Stesso discorso nella boxe. ai ragazzi non interessa recuperare gli scritti di Giuseppe Signori, si preferisce leggere le cazzate autobiografate del Tyson Fury di turno o informarsi su quante donne Roy Jones riusciva a scoparsi prima di ogni incontro.
l'editore non ha grosse responsabilità, fa il suo lavoro. a domanda, offerta.

oppure l'editore orienta il mercato ed il popolo, in verità ormai ridotto ai minimi storici, acquista. Forse uno dei motivi per cui non si vendono più libri in Italia è proprio questo: offerta banale e spesso trash (insieme alle biografie degli sportivi ci metterei anche quelle di starlette e politici trombati)
Avatar utente
sceriffo
 
Messaggi: 1064
Iscritto il: lunedì 11 aprile 2011, 22:48

Re: Il Doping nel ciclismo attuale

UNREAD_POSTdi quasar » sabato 19 novembre 2016, 10:09

sceriffo ha scritto:oppure l'editore orienta il mercato ed il popolo, in verità ormai ridotto ai minimi storici, acquista. Forse uno dei motivi per cui non si vendono più libri in Italia è proprio questo: offerta banale e spesso trash (insieme alle biografie degli sportivi ci metterei anche quelle di starlette e politici trombati)

torniamo sempre al solito dilemma.
personalmente mai creduto al popolo bue.
quasar
 
Messaggi: 1034
Iscritto il: lunedì 24 gennaio 2011, 1:53

Re: Il Doping nel ciclismo attuale

UNREAD_POSTdi Visconte85 » sabato 19 novembre 2016, 11:47

Tranchée d'Arenberg ha scritto:
meriadoc ha scritto:i giornalisti olandesi dicevano da anni che Dekker era quel Luigi della Lista Fuentes


Beh, ma sputare fango su un T. Dekker qualsiasi (con tutto il dovuto rispetto) fa molto meno rumore che sputare su un fuoriclasse come Cancellara...


infatti è così,
chi a parte gli appassionati conosce Dekker? Cancellara in svizzera è quasi un Dio. Perciò vai di fango sul più popolare
2014: Giro tappa 21,Tour tappa 10,Vuelta tappa 3, ARGENTO a Ponferrada
2015: Giro anch'io 3°,Tour tappe 10 e 20, GpMontreal
2016: GandWevelgen, Svizzera, Tour tappa 13, Vuelta tappa 10
Campione nazionale olandese di ciclocross in carica
Avatar utente
Visconte85
 
Messaggi: 8093
Iscritto il: giovedì 8 maggio 2014, 13:27

Re: Il Doping nel ciclismo attuale

UNREAD_POSTdi Winter » sabato 19 novembre 2016, 17:59

Un dio??
Si è ritirato..ma le feste in suo onore le ho viste in belgio non in svizzera
Ti confondi con Federer

Poi noto che tanti clienti di cecchini.. erano nella lista fuentes
Winter
 
Messaggi: 9154
Iscritto il: giovedì 9 dicembre 2010, 19:33

Re: Il Doping nel ciclismo attuale

UNREAD_POSTdi Visconte85 » sabato 19 novembre 2016, 18:17

Winter ha scritto:Un dio??
Si è ritirato..ma le feste in suo onore le ho viste in belgio non in svizzera
Ti confondi con Federer

Poi noto che tanti clienti di cecchini.. erano nella lista fuentes


Vabbé Federer in Svizzere è il dio di tutti gli dei
2014: Giro tappa 21,Tour tappa 10,Vuelta tappa 3, ARGENTO a Ponferrada
2015: Giro anch'io 3°,Tour tappe 10 e 20, GpMontreal
2016: GandWevelgen, Svizzera, Tour tappa 13, Vuelta tappa 10
Campione nazionale olandese di ciclocross in carica
Avatar utente
Visconte85
 
Messaggi: 8093
Iscritto il: giovedì 8 maggio 2014, 13:27

Re: Il Doping nel ciclismo attuale

UNREAD_POSTdi barrylyndon » sabato 19 novembre 2016, 19:19

Andavano da Fuentes perche', secondo qualche testiomanianza, da Cecchini ad un certo punto, non si cuccava nulla..
Immagine
Avatar utente
barrylyndon
 
Messaggi: 8732
Iscritto il: venerdì 10 dicembre 2010, 15:20

Re: Il Doping nel ciclismo attuale

UNREAD_POSTdi castelli » domenica 20 novembre 2016, 10:46

leggo qua e là.
a me questo dekker pare proprio una persona meschina.
in ogni episodio puoi caricare gli avvenimenti o scaricarli.
puoi (come a me sembra) caricare sulla rabobank e scaricare sulla lotto.
meschino, poco credibile e alla fine non so quanto possa essere migliore una persona che a tavolino racconta allegramente episodi assolutamente privati (poteva raccontare anche come andava al cesso la mattina la squadra rabobank).
ramussen ieri ha giustamente fatto capire (ritengo credibile quello scritto dal danese...) in due tweet la dimensione umana del tizio.

adesso può pure andare a fare teatro.
capziosamente pantaniano. faziosamente froomiano. froomiano post bastonata alla vuelta.
dichiarato clinicamente pazzo da quando dice di rivedere imerio tacchella in murdoch; boifava in brailsford e pantani in froome.
tifo froome anche col motorino.
castelli
 
Messaggi: 882
Iscritto il: venerdì 26 agosto 2011, 20:12

Re: Il Doping nel ciclismo attuale

UNREAD_POSTdi Visconte85 » domenica 20 novembre 2016, 11:47

Però se Dekker è quello che è, Rasmussen non è sicuramente da meno ;)

Proprio stamattina mi sono riletto questo articolo della Gazza sulla Rabobank-Leinders-Zorzoli-Rasmussen e company: http://www.gazzetta.it/Ciclismo/22-01-2 ... 1613.shtml
2014: Giro tappa 21,Tour tappa 10,Vuelta tappa 3, ARGENTO a Ponferrada
2015: Giro anch'io 3°,Tour tappe 10 e 20, GpMontreal
2016: GandWevelgen, Svizzera, Tour tappa 13, Vuelta tappa 10
Campione nazionale olandese di ciclocross in carica
Avatar utente
Visconte85
 
Messaggi: 8093
Iscritto il: giovedì 8 maggio 2014, 13:27

Re: Il Doping nel ciclismo attuale

UNREAD_POSTdi castelli » domenica 20 novembre 2016, 17:24

Visconte85 ha scritto:Però se Dekker è quello che è, Rasmussen non è sicuramente da meno ;)

Proprio stamattina mi sono riletto questo articolo della Gazza sulla Rabobank-Leinders-Zorzoli-Rasmussen e company: http://www.gazzetta.it/Ciclismo/22-01-2 ... 1613.shtml

dal punto di vista del doping ematico probabilmente il danese era in buona compagnia.
è stato beccato solo lui ma se si andasse a fondo su quel tour non mancherebbero altre sorprese.

io diceva che rasmussen ha lasciato capire che questo qui sta facendo le confessioni a spizzico.
se quello che dice rasmussen è vero(io credo-credo- che lo sia) tutte le dichiarazioni di dekker vanno vagliate.
già il titolo del libro capisci che si ha a che fare con un grande fesso.
capziosamente pantaniano. faziosamente froomiano. froomiano post bastonata alla vuelta.
dichiarato clinicamente pazzo da quando dice di rivedere imerio tacchella in murdoch; boifava in brailsford e pantani in froome.
tifo froome anche col motorino.
castelli
 
Messaggi: 882
Iscritto il: venerdì 26 agosto 2011, 20:12

Re: Il Doping nel ciclismo attuale

UNREAD_POSTdi Tranchée d'Arenberg » lunedì 21 novembre 2016, 10:44

castelli ha scritto:puoi (come a me sembra) caricare sulla rabobank e scaricare sulla lotto./quote]

Non avendo letto nulla, non ho capito bene. Potresti spiegarti meglio? :)

castelli ha scritto:meschino, poco credibile e alla fine non so quanto possa essere migliore una persona che a tavolino racconta allegramente episodi assolutamente privati (poteva raccontare anche come andava al cesso la mattina la squadra rabobank).


Sulle questioni private, vermaente l'unico commento è :vomitino:
Cobblestone 2012 - 1° Classifica Generale
Cobblestone 2012 - 1° Classifica Classiche
Cobblestone 2013 - 1° Classifica Semiclassiche

FantaCycling Manager 2016 - 1° Classifica (squadre)
Avatar utente
Tranchée d'Arenberg
 
Messaggi: 10581
Iscritto il: giovedì 9 dicembre 2010, 13:50
Località: Falconara Albanese (CS)

Re: Il Doping nel ciclismo attuale

UNREAD_POSTdi nemecsek. » domenica 27 novembre 2016, 21:48

http://www.gazzetta.it/Ciclismo/18-11-2 ... 8889.shtml :lol:

Doping: “Gli anni 90 sono ormai lontani”
Il punto della situazione al convegno dei medici sportivi delle due ruote. L’ematologo D’Onofrio: “Il ciclismo in questo momento è lo sport che ci sta dando meno lavoro, quello che vedevo vent’anni fa non c’è più”


“Nel ciclismo il concetto ‘tutti si dopano, lo devo fare anch’io’ non esiste più. C’è stato sicuramente un effetto deterrente del passaporto biologico, tanto che dal 2014 i casi di positività per passaporto si sono molto ridotti. Piuttosto, e non parlo principalmente del ciclismo, il doping adesso si usa nei periodi di allenamento per abituare il corpo a sopportare carichi di lavoro più importanti, e non si fa più come una volta nel periodo delle gare o in prossimità degli eventi più importanti”.


si,dice,oggi cianno adam e il uerabaut.... :old:

commeno... a ij ispettori uci je dedicamo pure questa


Komm ganz nah heran
Tanz auf dem Vulkan
Komm ganz nah heran
Tanz auf dem Vulkan


:diavoletto:

https://www.youtube.com/watch?v=qtiFvnzklsY
Immagine

Immagine
Avatar utente
nemecsek.
 
Messaggi: 501
Iscritto il: mercoledì 6 gennaio 2016, 22:35

Re: Il Doping nel ciclismo attuale

UNREAD_POSTdi nemecsek. » martedì 29 novembre 2016, 0:04

Visconte85 ha scritto:sei a corto di fondi,
la carta di credito non striscia più?
Scrivi un libro sul doping anche tu:

http://www.cyclingnews.com/news/thomas- ... -rabobank/



Quarcuno fa pure le serate... :D

http://tribunatreviso.gelocal.it/sport/ ... 1.14454752
Immagine

Immagine
Avatar utente
nemecsek.
 
Messaggi: 501
Iscritto il: mercoledì 6 gennaio 2016, 22:35

Re: Il Doping nel ciclismo attuale

UNREAD_POSTdi nemecsek. » giovedì 1 dicembre 2016, 13:07

http://www.cyclingpro.net/spaziociclism ... stosterone

Il ciclismo iraniano è scosso dalla notizia di due casi di doping: Ahad Kazemi Sarai e Alireza Haghi sono risultati positivi al testosterone nei controlli effettuati durante il Tour of Iran, nel mese di maggio. Entrambi sono stati sospesi provvisoriamente dall’UCI.

Attendiamo con apprensione eventuali provvedimenti da parte del Presidente della Federazione Iraniana, ayatollah Renakhsaan Di Roccyan :D
Immagine

Immagine
Avatar utente
nemecsek.
 
Messaggi: 501
Iscritto il: mercoledì 6 gennaio 2016, 22:35

Re: Il Doping nel ciclismo attuale

UNREAD_POSTdi Seb » giovedì 1 dicembre 2016, 13:11

Avatar utente
Seb
 
Messaggi: 3424
Iscritto il: giovedì 9 dicembre 2010, 13:07
Località: Genova

Re: Il Doping nel ciclismo attuale

UNREAD_POSTdi Davide94 » venerdì 9 dicembre 2016, 11:12

Buongiorno ragazzi.
Ovviamente se mi trovo qui è perchè sono un appassionato di ciclismo e negli ultimi mesi mi sto appassionando sempre di più alla tematica del doping.
Ho trovato questo forum giusto ieri e voglio sinceramente complimentarmi con ognuno di voi, partecipanti di queste interessanti discussioni, perchè avete dimostrato praticamente sempre conoscenza della tematica in questione e un grande rispetto per tutto quello che veniva detto.
La domanda che vi voglio porre è questa: ad oggi, dicembre 2016, com'è messo il ciclismo col discorso doping?
Si può sperare in un futuro sempre più pulito e "genuino" (virgolettato volontariamente, sono sicuro che capirete) oppure tutto quello che sentiamo, da frasi fatte come "non siamo più nei '90" per passare al passaporto biologico, controlli a sorpresa e tutte le altre armi in mano all'antidoping, sono solo eccessi di ottimismo o addirittura, nel peggiore dei casi, sabbia negli occhi degli appassionati come noi per illuderci che si stia davvero facendo qualcosa?
Davide94
 
Messaggi: 2
Iscritto il: venerdì 9 dicembre 2016, 10:47

Re: Il Doping nel ciclismo attuale

UNREAD_POSTdi nemecsek. » venerdì 9 dicembre 2016, 13:34

Davide94 ha scritto:La domanda che vi voglio porre è questa: ad oggi, dicembre 2016, com'è messo il ciclismo col discorso doping?


Qui un buon inizio

viewtopic.php?f=7&t=7051
Immagine

Immagine
Avatar utente
nemecsek.
 
Messaggi: 501
Iscritto il: mercoledì 6 gennaio 2016, 22:35

Re: Il Doping nel ciclismo attuale

UNREAD_POSTdi Davide94 » venerdì 9 dicembre 2016, 17:11

nemecsek. ha scritto:
Davide94 ha scritto:La domanda che vi voglio porre è questa: ad oggi, dicembre 2016, com'è messo il ciclismo col discorso doping?


Qui un buon inizio

viewtopic.php?f=7&t=7051



Grazie mille, nemecsek.
La butto sull'innocente e sull'utopistico: ma davvero nel 2016, con metodologie d'allenamento nuove ed efficaci, materiale all'avanguardia, assistenza all'avanguardia e un ventaglio impressionante di test da poter svolgere per trovare le messe a punto più efficienti, c'è ancora (secondo tanti) una così massiccia presenza del doping?
Non fraintendetemi, non arrivo da Narnia, nonostante abbia 22 anni so abbastanza bene quello che ha dovuto passare il ciclismo specialmente negli ultimi trenta. Ma davvero non si può sperare davvero in un qualcosa di più solido, di più credibile e di meno oscuro?
Faccio queste domande perchè, leggendo varie discussioni a riguardo, si va ben oltre la disillusione.
Si da per scontato che, nonostante i pochi casi di doping delle ultime stagioni, ci sia sicuramente un sistema manovrato e losco sotto e, che la si guardi in un modo o in un altro, è tutto falso, finto, costruito e che si ripeterà all'infinito il copione degli ultimi anni, ovvero periodo di calma seguito da periodo dubbio che termina con l'esclusione di x corridori di prima fascia per dare un segnale forte.
D'accordo la disillusione e non potrebbe essere altrimenti visto tutto quello che è successo negli ultimi anni, ma addirittura uno scetticismo e un pessimismo di fondo così...
Ripeto, personalissimo punto di vista che mi piacerebbe confrontare :D
Davide94
 
Messaggi: 2
Iscritto il: venerdì 9 dicembre 2016, 10:47

Re: Il Doping nel ciclismo attuale

UNREAD_POSTdi dietzen » sabato 7 gennaio 2017, 14:37

per la storia del pacchetto misterioso, dopo wiggins mi pare che anche brailsford sia sul punto di essere scaricato:
http://www.bbc.com/sport/cycling/38535591
http://www.cyclingnews.com/news/froome- ... roversies/
Di Rocco non è il mio presidente
dietzen
 
Messaggi: 4655
Iscritto il: giovedì 9 dicembre 2010, 21:19

Re: Il Doping nel ciclismo attuale

UNREAD_POSTdi nemecsek. » domenica 8 gennaio 2017, 14:17

Immagine
Immagine

Immagine
Avatar utente
nemecsek.
 
Messaggi: 501
Iscritto il: mercoledì 6 gennaio 2016, 22:35

Re: Il Doping nel ciclismo attuale

UNREAD_POSTdi Pirata81 » lunedì 9 gennaio 2017, 2:04

nemecsek. ha scritto:Immagine

Ahahah!!!! :D :D
"Siamo contenti, Bradley? "
FC 2016: 6° CG Finale
Giro tappa 8,Tour tappa 16,GP Montreal
3° FantaGiro
3° FantaTour
FCCross 2016-2017:
Campionato Italiano
Trofeo Titoli
DVV Trofee tappa 8
Superprestige tappa 7
https://youtu.be/66iXTQio7wk
Avatar utente
Pirata81
 
Messaggi: 765
Iscritto il: sabato 6 febbraio 2016, 1:37
Località: Savona

Re: Il Doping nel ciclismo attuale

UNREAD_POSTdi andriusskerla » martedì 7 febbraio 2017, 19:27

Tre colombiani positivi al Tour de Guadeloupe

http://www.directvelo.com/actualite/561 ... l-epo-cera
andriusskerla
 
Messaggi: 1563
Iscritto il: venerdì 10 dicembre 2010, 19:42
Località: Vasto

Re: Il Doping nel ciclismo attuale

simila

simila
 

Precedente

Torna a Doping e Antidoping

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 2 ospiti