Dubbi, domande, sospetti

Per discutere, analizzare, approfondire tutto quello che riguarda il tema più dibattuto del ciclismo
Albino
Messaggi: 1235
Iscritto il: mercoledì 1 novembre 2017, 20:28

Re: Dubbi, domande, sospetti

Messaggio da leggere da Albino » lunedì 4 febbraio 2019, 12:08

team opc ha scritto:
lunedì 4 febbraio 2019, 11:47
In altro thread si sospetta di Celano.Si diceva che avesse il posto garantito alla Vuelta passando alla Caja Rural.Può anche esserlo,a condizione che mantenesse una buona condizione nella seconda parte di stagione.
Cosa che purtroppo non gli è riuscita.
Ebbe una buona primavera,in un contesto però di gare di secondo piano.
Poi è vero,l'anno scorso non si è confermato,ma pure Aru ha avuto una brutta stagione.Dovremmo sospettare pure di lui?
Eeeeh...

Se si sospetta di Celano non si può chiudere gli occhi su altri.
Viceversa, se si sta zitti sul primo, si può evitare di far notare determinate, per così dire, storture di altrettanto determinati corridori di vertice.

Lo impone la coerenza.

Per quanto mi riguarda Celano e Aru sono facce della stessa medaglia, in negativo come in positivo.
La differenza consiste nel fatto che uno ha corso per una squadretta, l'altro non ha conosciuto altro che corazzate, con tutto quello che ne consegue in termini di peso "politico" e di immagine.

Va da sé che la storia di Celano ha delle zone d'ombra belle grosse, come del resto quella di diversi atleti.
Resta da capire però qual è il confine tra prestazione dovuta, senza mezzi termini, al doping e impresa data dalla forza di volontà e da qualità innate (come l'ultima settimana di Aru al Giro '15)

Siccome tale confine è molto sfumato, io eviterei proprio. Non se ne esce più se no.


FantaCicloCross 2017-2018: Campionato del Mondo Uomini Elite


Avatar utente
Patate
Messaggi: 3482
Iscritto il: domenica 28 febbraio 2016, 23:23

Re: Dubbi, domande, sospetti

Messaggio da leggere da Patate » martedì 5 febbraio 2019, 16:13

team opc ha scritto:
lunedì 4 febbraio 2019, 11:47
In altro thread si sospetta di Celano.Si diceva che avesse il posto garantito alla Vuelta passando alla Caja Rural.Può anche esserlo,a condizione che mantenesse una buona condizione nella seconda parte di stagione.
Cosa che purtroppo non gli è riuscita.
Ebbe una buona primavera,in un contesto però di gare di secondo piano.
Poi è vero,l'anno scorso non si è confermato,ma pure Aru ha avuto una brutta stagione.Dovremmo sospettare pure di lui?
L'Appennino abbastanza di secondo piano, ma al Tour of the Alps in salita non era da meno di Thomas, Pozzovivo, Pinot, Landa, un giovane Bernal, Buchmann. Un gran livello che è durato solo un paio di settimane e non si è più rivisto dopo (e, vado a memoria, credo nemmeno prima).
Il paragone con Aru per me non regge perché il sardo, anche se viene da un 2018 abominevole, nei quattro anni precedenti ha sempre dimostrato, sebbene in maniera spesso discontinua e frammentaria, di avere i numeri, vuoi che siano piazzamenti nei GT, successi di tappa o il campionato italiano


antani ha scritto:Non so perchè ma ho la sensazione che domani Aru possa arrivare dietro o davanti a Froome, stiamo a vedere sembra facile ma non è difficile

team opc
Messaggi: 611
Iscritto il: domenica 17 gennaio 2016, 20:34

Re: Dubbi, domande, sospetti

Messaggio da leggere da team opc » martedì 5 febbraio 2019, 22:41

Patate ha scritto:
martedì 5 febbraio 2019, 16:13
team opc ha scritto:
lunedì 4 febbraio 2019, 11:47
In altro thread si sospetta di Celano.Si diceva che avesse il posto garantito alla Vuelta passando alla Caja Rural.Può anche esserlo,a condizione che mantenesse una buona condizione nella seconda parte di stagione.
Cosa che purtroppo non gli è riuscita.
Ebbe una buona primavera,in un contesto però di gare di secondo piano.
Poi è vero,l'anno scorso non si è confermato,ma pure Aru ha avuto una brutta stagione.Dovremmo sospettare pure di lui?
L'Appennino abbastanza di secondo piano, ma al Tour of the Alps in salita non era da meno di Thomas, Pozzovivo, Pinot, Landa, un giovane Bernal, Buchmann. Un gran livello che è durato solo un paio di settimane e non si è più rivisto dopo (e, vado a memoria, credo nemmeno prima).
Il paragone con Aru per me non regge perché il sardo, anche se viene da un 2018 abominevole, nei quattro anni precedenti ha sempre dimostrato, sebbene in maniera spesso discontinua e frammentaria, di avere i numeri, vuoi che siano piazzamenti nei GT, successi di tappa o il campionato italiano
Fece bene al Tour of alps, gara che venne dopo l'Appennino. Per me aveva una buona forma e soprattutto morale che ti porta ad ottenere grandi risultati, cioè ad esser tra i migliori 10 in salita.
Poi nella seconda parte di stagione non ha più trovato la condizione e ci può stare dato che raramente solo i campioni hanno 2 picchi di forma l'anno.
Poi l'anno scorsa stagione negativa come l'ha avuta Aru.
Sul sardo non metto in dubbio che per alcune stagioni è andato forte, ma vedendo come è andato l'anno scorso si potrebbe pensare male vedendo le differenze di prestazioni.
Io ad ogni modo credo alla buona fede di tutti i corridori fino a quando non è l'antidoping a smentirmi



Luca90
Messaggi: 4468
Iscritto il: venerdì 31 luglio 2015, 22:21

Re: Dubbi, domande, sospetti

Messaggio da leggere da Luca90 » martedì 12 febbraio 2019, 0:51



2015: Tre Valli Varesine
2016 (11°) : Giro d'Italia (primi5), Tour de France tappa 11, Tour de France tappa 14, Parigi-Tours
2017 (14°) : Kuurne-Bruxelles-Kuurne, Tro Bro Leon
2018 (16°): Tour of Guangxi

Gimbatbu
Messaggi: 690
Iscritto il: mercoledì 19 aprile 2017, 17:42

Re: Dubbi, domande, sospetti

Messaggio da leggere da Gimbatbu » giovedì 14 febbraio 2019, 18:25

Credo alla buona fede di Companaerts, però la domanda sorge spontanea. Perché vado fino in Namibia ad allenarmi? Ci sono condizioni particolari? Altura? Non lo so. Sinceramente andrei più vicino. Merckx si allenava a casa sua. E' andato a Città del Messico per preparare il record dell' ora, ma dopo non c'è andato più.




Avatar utente
il_panta
Messaggi: 3024
Iscritto il: lunedì 21 maggio 2012, 13:39

Re: Dubbi, domande, sospetti

Messaggio da leggere da il_panta » giovedì 14 febbraio 2019, 18:37

Gimbatbu ha scritto:
giovedì 14 febbraio 2019, 18:25
Credo alla buona fede di Companaerts, però la domanda sorge spontanea. Perché vado fino in Namibia ad allenarmi? Ci sono condizioni particolari? Altura? Non lo so. Sinceramente andrei più vicino. Merckx si allenava a casa sua. E' andato a Città del Messico per preparare il record dell' ora, ma dopo non c'è andato più.
In Namibia è estate, già questa non mi pare una differenza da poco.



Avatar utente
nemecsek.
Messaggi: 1544
Iscritto il: mercoledì 6 gennaio 2016, 22:35

Re: Dubbi, domande, sospetti

Messaggio da leggere da nemecsek. » giovedì 14 febbraio 2019, 21:41

codice IATA: ERS
a Hosea Kutako è peggio che a arrivà a Tenerife.
cioè meglio.


Le insegne luminose attirano gli allocchi.
GLF


Rispondi