Di nuovo Bici Truccate...

Per discutere, analizzare, approfondire tutto quello che riguarda il tema più dibattuto del ciclismo
herbie
Messaggi: 3485
Iscritto il: sabato 26 febbraio 2011, 17:19

Re: Di nuovo Bici Truccate...

Messaggio da leggere da herbie » domenica 14 gennaio 2018, 0:56

aitutaki1 ha scritto:allora l esempio del mozzo da ebike era per dare un rapporto ingombri e pesi vs potenza,
linko un motore da modellismo fa 45W pesa 14 gr e costa 36€ pensa cosa puoi fare spendendo 1000 volte tanto
che sono comunque un ' inezia:
http://www.flymodelcomponents.com/Micro ... 300Kv.html

Nel mozzo dura ace volendo si potrebbe sia sfruttare il corpetto che anche lo spazio interno tra i due cuscinetti
dove c'è il perno centrale.
Queste sono le sezioni ax lightness , la prima in alto è da 24 mm e ti dico che lo spazio avanza pure

Immagine

io dico solo che tecnicamente è possibilissimo.
il fatto è questo: che una ruota ad alto profilo in carbonio una volta su cinque (e sono ottimista) in caso di caduta di gruppo si spezza (vedi ruota Moscon)... io questo di rischio di vedermi il motorino esposto in mondovisione non lo corro, avendo a disposizione vari altri sistemi chimico-farmacologici, per aiutarmi.
Per non parlare del fatto che , con n persone al corrente del mio sistema montato dentro la mia bici (il corridore non se lo fabbrica da solo!), fornitori, meccanici, dirigenti, la probabilità che uno solo di essi, per una qualunque ragione al mondo faccia, o sia costretto a fare, una soffiata, è piuttosto alta.
In questo modo succede questo, a differenza dell'antidoping che per forza di cose "colpisce" a bocce ferme e corridori a casa:
all'arrivo, sempre nella stessa mondovisione di cui sopra, si presenta un commissario che in tre minuti, in mezzo alla gente, estrae dalla bici del trionfatore un medio, o mini, o micro motorino montato qua o là. Il tutto con due brugole, o un seghetto, o un semplice scanner, con estrema semplicità.
Come castelli, ad alti livelli (tra gli amatori o in categorie minori ovviamente può succedere, e succede, di tutto), che qualcuno si prenda questo rischio inaudito anche a me sembra poco credibile.

Quando si sussurrava dell'EPO, e poi vennero dei controlli, indiretti fin che si vuole, i controlli in men che non si dica evidenziarono subito percentuali non indifferenti di positivi, nonostante il preavviso.
Qui sono due anni che si parla di motorini, scanner, commissari, e, a fronte di controlli che ancora rivelano il nulla, stiamo parlando di motociclismo.
I tifosi dell'Inter sono meno autolesionisti....

Detto questo sono anch'io dell'opinione che qualcosa di organizzato, dietro la pubblicazione del libro di Brunel, col nuovo corso UCI, c'è di sicuro. Non saranno però quattro testimonianze messe in fila, personalmente, a farmi cambiare opinione.

Che poi, vista la semplicità della cosa, sia il caso di ampliare la possibilità di scansionare le bici o effettuare semplici smontaggi all'arrivo o sulle bici in ammiraglia, mi sembra ovvio.




Avatar utente
Maìno della Spinetta
Messaggi: 4963
Iscritto il: giovedì 9 dicembre 2010, 15:53

Re: Di nuovo Bici Truccate...

Messaggio da leggere da Maìno della Spinetta » domenica 14 gennaio 2018, 6:08

herbie ha scritto:
aitutaki1 ha scritto:allora l esempio del mozzo da ebike era per dare un rapporto ingombri e pesi vs potenza,
linko un motore da modellismo fa 45W pesa 14 gr e costa 36€ pensa cosa puoi fare spendendo 1000 volte tanto
che sono comunque un ' inezia:
http://www.flymodelcomponents.com/Micro ... 300Kv.html

Nel mozzo dura ace volendo si potrebbe sia sfruttare il corpetto che anche lo spazio interno tra i due cuscinetti
dove c'è il perno centrale.
Queste sono le sezioni ax lightness , la prima in alto è da 24 mm e ti dico che lo spazio avanza pure

Immagine

io dico solo che tecnicamente è possibilissimo.
il fatto è questo: che una ruota ad alto profilo in carbonio una volta su cinque (e sono ottimista) in caso di caduta di gruppo si spezza (vedi ruota Moscon)... io questo di rischio di vedermi il motorino esposto in mondovisione non lo corro, avendo a disposizione vari altri sistemi chimico-farmacologici, per aiutarmi.
Per non parlare del fatto che , con n persone al corrente del mio sistema montato dentro la mia bici (il corridore non se lo fabbrica da solo!), fornitori, meccanici, dirigenti, la probabilità che uno solo di essi, per una qualunque ragione al mondo faccia, o sia costretto a fare, una soffiata, è piuttosto alta.
In questo modo succede questo, a differenza dell'antidoping che per forza di cose "colpisce" a bocce ferme e corridori a casa:
all'arrivo, sempre nella stessa mondovisione di cui sopra, si presenta un commissario che in tre minuti, in mezzo alla gente, estrae dalla bici del trionfatore un medio, o mini, o micro motorino montato qua o là. Il tutto con due brugole, o un seghetto, o un semplice scanner, con estrema semplicità.
Come castelli, ad alti livelli (tra gli amatori o in categorie minori ovviamente può succedere, e succede, di tutto), che qualcuno si prenda questo rischio inaudito anche a me sembra poco credibile.

Quando si sussurrava dell'EPO, e poi vennero dei controlli, indiretti fin che si vuole, i controlli in men che non si dica evidenziarono subito percentuali non indifferenti di positivi, nonostante il preavviso.
Qui sono due anni che si parla di motorini, scanner, commissari, e, a fronte di controlli che ancora rivelano il nulla, stiamo parlando di motociclismo.
I tifosi dell'Inter sono meno autolesionisti....

Detto questo sono anch'io dell'opinione che qualcosa di organizzato, dietro la pubblicazione del libro di Brunel, col nuovo corso UCI, c'è di sicuro. Non saranno però quattro testimonianze messe in fila, personalmente, a farmi cambiare opinione.

Che poi, vista la semplicità della cosa, sia il caso di ampliare la possibilità di scansionare le bici o effettuare semplici smontaggi all'arrivo o sulle bici in ammiraglia, mi sembra ovvio.
"what if they are going to scan my wheel?"
"they are not gonna do it"
"why are you so sure?"
"don't worry about it, it's safe"
(uso un inglese Armstrongiano)

Nel senso di impunità che si viene a creare ci può anche stare l'uso di una cosa che facilmente ti sputtanerebbe.


“Our interest’s on the dangerous edge of things.
The honest thief, the tender murderer, the superstitious atheist”.

Avatar utente
nino58
Messaggi: 9142
Iscritto il: giovedì 9 dicembre 2010, 14:38

Re: Di nuovo Bici Truccate...

Messaggio da leggere da nino58 » domenica 14 gennaio 2018, 17:07

nemecsek. ha scritto:
Strong ha scritto:
io trovo l'eventuale doping meccanico meno squallido di quello chimico.

:yes:
Non c'erano dubbi su questa vostra posizione.
Il copione lo esigeva.


Von Rock ? Nein, danke.
Diritto di correre senza condizioni a chi ha scontato una squalifica !!!

Avatar utente
Maìno della Spinetta
Messaggi: 4963
Iscritto il: giovedì 9 dicembre 2010, 15:53

Re: Di nuovo Bici Truccate...

Messaggio da leggere da Maìno della Spinetta » lunedì 5 febbraio 2018, 10:07

Gaimon accetta la sfida.


la gran fondo con Gaimon vs. Cancellara sarà la gara dell'anno.

:gnam: :gnam: :gnam:


“Our interest’s on the dangerous edge of things.
The honest thief, the tender murderer, the superstitious atheist”.

castelli
Messaggi: 1669
Iscritto il: venerdì 26 agosto 2011, 21:12

Re: Di nuovo Bici Truccate...

Messaggio da leggere da castelli » lunedì 5 febbraio 2018, 10:35

Maìno della Spinetta ha scritto:Gaimon accetta la sfida.


la gran fondo con Gaimon vs. Cancellara sarà la gara dell'anno.

:gnam: :gnam: :gnam:
leggo in giro i commenti: finiamola con questa pagliacciato, senza numero sulla schiena è una scemenza, sono due furbastri.

sono l'unico stronzo a trovare la cosa non solo interessante ma pure divertente?
che cazzo è alla fine lo sport se non una stronzata ludica dove le persone si sfidano?

il bello è che quelli che trovano queste cose ridicole sono quelli che vorrebbero il doping free nelle competizioni dove girano milioni di euro in nome di uno spirito sportivo che mai nella storia è esistito.
qui è una competizione tra due "matti". io la trovo divertente.


Defensor Froomey


Avatar utente
Maìno della Spinetta
Messaggi: 4963
Iscritto il: giovedì 9 dicembre 2010, 15:53

Re: Di nuovo Bici Truccate...

Messaggio da leggere da Maìno della Spinetta » lunedì 5 febbraio 2018, 13:02

castelli ha scritto:
Maìno della Spinetta ha scritto:Gaimon accetta la sfida.


la gran fondo con Gaimon vs. Cancellara sarà la gara dell'anno.

:gnam: :gnam: :gnam:
leggo in giro i commenti: finiamola con questa pagliacciato, senza numero sulla schiena è una scemenza, sono due furbastri.

sono l'unico stronzo a trovare la cosa non solo interessante ma pure divertente?
che cazzo è alla fine lo sport se non una stronzata ludica dove le persone si sfidano?

il bello è che quelli che trovano queste cose ridicole sono quelli che vorrebbero il doping free nelle competizioni dove girano milioni di euro in nome di uno spirito sportivo che mai nella storia è esistito.
qui è una competizione tra due "matti". io la trovo divertente.
Siamo in due, io ero serio, non ironico - finalmente una competizione col dente avvelenato come si deve


“Our interest’s on the dangerous edge of things.
The honest thief, the tender murderer, the superstitious atheist”.

Avatar utente
Scattista
Messaggi: 2242
Iscritto il: mercoledì 24 settembre 2014, 21:22

Re: Di nuovo Bici Truccate...

Messaggio da leggere da Scattista » mercoledì 14 febbraio 2018, 11:47

Maìno della Spinetta ha scritto:Una prestazione sospetta di motore secondo me, e di cui non si parla mai, è la medaglia di Cancellara a Pechino. Ricordo l'ultimo giro, fece qualcosa di mostruoso

c'ha costruito una carriera, coi motorini, il buon Spartacus :sedia:


Immagine

34x27
Messaggi: 2213
Iscritto il: giovedì 16 dicembre 2010, 9:38
Località: in salita

Re: Di nuovo Bici Truccate...

Messaggio da leggere da 34x27 » mercoledì 14 febbraio 2018, 13:50

Scattista ha scritto:
Maìno della Spinetta ha scritto:Una prestazione sospetta di motore secondo me, e di cui non si parla mai, è la medaglia di Cancellara a Pechino. Ricordo l'ultimo giro, fece qualcosa di mostruoso

c'ha costruito una carriera, coi motorini, il buon Spartacus :sedia:
Addirittura? :o



Avatar utente
barrylyndon
Messaggi: 12429
Iscritto il: venerdì 10 dicembre 2010, 15:20

Re: Di nuovo Bici Truccate...

Messaggio da leggere da barrylyndon » giovedì 15 febbraio 2018, 13:27

Se non e' manipolata, non fa un po' impressione?

https://twitter.com/Ted_Niki/status/963762138929094656

A dire il vero a me sembra manipolata..


beppesaronni ha scritto:
Giocati 10 euro facilissimi per Milano passaggio del turno
http://www.sportando.com/it/italia/seri ... detto.html

Avatar utente
barrylyndon
Messaggi: 12429
Iscritto il: venerdì 10 dicembre 2010, 15:20

Re: Di nuovo Bici Truccate...

Messaggio da leggere da barrylyndon » mercoledì 4 aprile 2018, 11:15

Per me qui Landis l'ha usata..

https://www.youtube.com/watch?v=2Q76MnxPMB0


beppesaronni ha scritto:
Giocati 10 euro facilissimi per Milano passaggio del turno
http://www.sportando.com/it/italia/seri ... detto.html

krea
Messaggi: 346
Iscritto il: domenica 3 agosto 2014, 13:54

Re: Di nuovo Bici Truccate...

Messaggio da leggere da krea » sabato 7 aprile 2018, 17:32

Ciclismo, Tom Boonen accusa Fabian Cancellara: “Mi ha rubato il Fiandre 2010, aveva un motorino nella bicicletta!”

Tom Boonen ha accusato pubblicamente Fabian Cancellara in un’intervista rilasciata a RTBF: “Mi ha sconfitto al Giro delle Fiandre 2010 perché aveva un motorino nella sua bicicletta, io ne sono convinto”. In quell’occasione lo svizzero vinse la Ronde battendo il belga con un attacco fulminante. Molti appassionati, nel corso degli anni, hanno manifestato dei dubbi sull’azione dell’elvetico che mise in così seria difficoltà l’idolo locale, ritenendo possibile un aiuto elettronico (il tema dei motorini nelle biciclette è stato più volte affrontato nel corso degli ultimi anni, tanto che la UCI ha pensato di intensificare i controlli.

Tom Boonen ha ulteriormente argomentato: “Non sono solo io a dirlo, quanto successo in quell’occasione non è normale. Purtroppo è molto difficile dimostrarlo perché non abbiamo la bicicletta per verificarlo, ormai è troppo tardi“. Ricordiamo che Tom Boonen ha vinto tre Giri delle Fiandre (2005, 2006, 2012) e quattro Parigi-Roubaix (2005, 2008, 2009, 2012) mentre Fabian Cancellara si è imposto per tre volte alla Ronde (2010, 2013, 2014) e altrettante all’Inferno del Nord (2006, 2010, 2013).


Accusa molto pesante, ed è la prima che arriva da un collega (e non uno qualsiasi). Sinceramente io al motorino non ci avevo mai creduto, non che adesso ci creda ma mi risulta difficile supporre che Boonen si esponga così tanto se non ne avesse assoluta certezza



Eroica
Messaggi: 259
Iscritto il: mercoledì 14 marzo 2018, 19:22

Re: Di nuovo Bici Truccate...

Messaggio da leggere da Eroica » sabato 7 aprile 2018, 19:47

Puzza di fake news



nime
Messaggi: 742
Iscritto il: domenica 22 novembre 2015, 10:50

Re: Di nuovo Bici Truccate...

Messaggio da leggere da nime » sabato 7 aprile 2018, 20:01

fake news no, sul sito della tv belga più o meno il senso è quello



Avatar utente
Scattista
Messaggi: 2242
Iscritto il: mercoledì 24 settembre 2014, 21:22

Re: Di nuovo Bici Truccate...

Messaggio da leggere da Scattista » sabato 7 aprile 2018, 20:30

con un pò di ritardo, ma c'è arrivato anche il buon Tommeke!


Del resto, Cancellara non ha mai spiegato perché al Fiandre ha cambiato bici, il meccanico che gliela ha cambiata NON è risalito in ammiraglia, ma si è fatto trovare in un tratto successivo del percorso (complice il tracciato tortuoso) con la vecchia bici che gli ha ridato con un secondo cambio velocissimo.


Immagine

Avatar utente
galliano
Messaggi: 11732
Iscritto il: giovedì 14 aprile 2011, 12:53
Località: TN

Re: Di nuovo Bici Truccate...

Messaggio da leggere da galliano » domenica 8 aprile 2018, 1:30

Sulla base dei miei ricordi hautacam 2000 e fiandre 2010 sono le prestazioni che mi hanno più sconcertato per l'apparente totale assenza di sforzo in alcuni momenti topici.
Cancellara stacca boonen sul muur e i suoi muscoli sono quasi rilassanti.
Al di là di questa che è un pura impressione televisiva e non prova nulla, la domanda che sorge spontanea è perché nel fiandre 2011 la pedalata di Cancellara pare più umana? Se aveva il motorino nel 2010 perché non avrebbe dovuto usarlo pure nel 2011?



Road Runner
Messaggi: 432
Iscritto il: martedì 8 novembre 2016, 11:44

Re: Di nuovo Bici Truccate...

Messaggio da leggere da Road Runner » domenica 8 aprile 2018, 6:06

Perché nel 2010 qualcuno aveva già mangiato la foglia e lo stavano per beccare. Mi ricordo bene che nei mesi centrali di quell'anno Cancellara era sempre "bianco" in volto e rendeva poco. Poi, in assenza di prove, la passò liscia, e ritornò a correre forte, seppur con sembianze umane.
Un altro che non ha più fatto le stesse cose (sparate fuori logica con solo aumento cardiaco di 5 battiti, che ti si alzano anche solo a sollevarti dalla poltrona, anche se sei un campione), è lo Scariolante, che in almeno tre occasioni è di sicuro andato a corrente elettrica.



Montana Miller
Messaggi: 1265
Iscritto il: venerdì 20 marzo 2015, 6:00

Re: Di nuovo Bici Truccate...

Messaggio da leggere da Montana Miller » domenica 8 aprile 2018, 10:36

barrylyndon ha scritto:Per me qui Landis l'ha usata..
Padossalmente Landis ha l'antidoping dalla propria parte a scagionarlo:non ci crederai,ma con la diffidenza che mi è montata negli ultimi anni e che mi ha fatto scadere un po' la passione per questo sport,proprio a causa di voci e linearità di prestazioni legate al discorso meccanico,che mi destano dubbi,sospetti che non mi permettono più di tanto di godermi lo spettacolo,quando leggo casi di doping e dicerie varie quasi mi risollevo.

Una prestazione veramente sospetta penso sia quella di Sastre all'Alpe nel 2008,un corridore conosciuto da anni per le sue doti da fondista,d'improvviso sprigiona una prestazione di motore puro non linea con le sue caratteristiche,nè con quel'edizione del Tour contraddistinta da grande equilibrio.Fu veramente un fulmine a ciel sereno vedergli dare oltre 2 minuti a tutti.Davvero non credibile e non è che gli altri andassero a pane e acqua.La squadra di provenienza poi sempre quella è...



Avatar utente
galliano
Messaggi: 11732
Iscritto il: giovedì 14 aprile 2011, 12:53
Località: TN

Re: Di nuovo Bici Truccate...

Messaggio da leggere da galliano » domenica 8 aprile 2018, 13:06

A ricordarla adesso la prestazione di sastre fu sorprendente però non ricordo bene quella salita, se ci fu un po' di tatticismo tra quelli dietro.

Tornando a quello che dice Road Runner, se fosse vero che già nel 2010 qualcuno aveva sentito puzza di bruciato per la prestazione del fiandre 2010, non mi spiegherei gli eventuali rischi presi da froome nel 2013.
L'una esclude l'altra, se ci fossero stati sospetti crescenti, froome non avrebbe rischiato, se i sospetti non c'erano allora non si spiega perché cancellara avrebbe smesso di usare il motorino nel 2011.

Comunque sia l'uscita di Boonen non mi pare si possa liquidare allegramente come una risicata, Boonen è un personaggio tale che queste accuse pesano parecchio.



giorgio ricci
Messaggi: 2139
Iscritto il: lunedì 9 giugno 2014, 13:44

Re: Di nuovo Bici Truccate...

Messaggio da leggere da giorgio ricci » domenica 8 aprile 2018, 22:41

Come ho detto OT, ho rivisto mille volte il Muur 2010, è quella prestazione era imbarazzante, considerando che Boonen andava a tutta , non era in crisi e aveva le gambe da sforzo , mentre l'altro faceva la cyclette.
Quella corsa fu lo spartiacque, una vergogna .
Boonen ha confermato un segreto di pulcinella, in quanto gli addetti ai lavori lo sanno da anni, e la cosa era talmente sputtanante da stendere un velo .



Avatar utente
aitutaki1
Messaggi: 172
Iscritto il: sabato 25 ottobre 2014, 12:02

Re: Di nuovo Bici Truccate...

Messaggio da leggere da aitutaki1 » lunedì 9 aprile 2018, 1:00

galliano ha scritto: Tornando a quello che dice Road Runner, se fosse vero che già nel 2010 qualcuno aveva sentito puzza di bruciato per la prestazione del fiandre 2010, non mi spiegherei gli eventuali rischi presi da froome nel 2013.
L'una esclude l'altra, se ci fossero stati sospetti crescenti, froome non avrebbe rischiato, se i sospetti non c'erano allora non si spiega perché cancellara avrebbe smesso di usare il motorino nel 2011.
La risposta logica sarebbe che da Cancellara 2010 a Froome 2013 la tecnologia sia migliorata rendendo più difficile individuare il trucco.

Nel 2010 sicuramente era possibile con un peso complessivo di circa 70/80 grammi ottenere circa 50W per una decina di minuti o 100W per 5 minuti
abbondantemente sufficienti per fare la differenza verosimilmente con un motore collegato al movimento centrale e batterie nel tubo sella.
L' ipotesi formulata da molti è che si sia poi passati a nascondere il sistema propulsivo nelle ruote distribuendo l' accumulatore di energia nella zona
perimetrale e rendendo quasi impossibile rilevarlo così come l' eventuale motore che al contrario di quanto scritto da @castelli sarebbe tranquillamente integrabile nel mozzo.

Il sistema 2010 (un evoluzione del vivax diffuso anche tra gli amatori) è abbastanza facile da trovare oltre che da installare.



Avatar utente
Visconte85
Messaggi: 9782
Iscritto il: giovedì 8 maggio 2014, 14:27

Re: Di nuovo Bici Truccate...

Messaggio da leggere da Visconte85 » lunedì 9 aprile 2018, 1:30

galliano ha scritto:Sulla base dei miei ricordi hautacam 2000 e fiandre 2010 sono le prestazioni che mi hanno più sconcertato per l'apparente totale assenza di sforzo in alcuni momenti topici.
Cancellara stacca boonen sul muur e i suoi muscoli sono quasi rilassanti.
Al di là di questa che è un pura impressione televisiva e non prova nulla, la domanda che sorge spontanea è perché nel fiandre 2011 la pedalata di Cancellara pare più umana? Se aveva il motorino nel 2010 perché non avrebbe dovuto usarlo pure nel 2011?
teoria mia:
A ha brevettato il motorino e lo vende a B
B lo rivende/cede/monta a C
A, assodato che ha una tecnologia vincente, cerca di rivenderlo a D, E, F, G

morale...
la voce arriva a Z e blocca A insabbiando tutto.


2014: Giro tp 21,Tour tp 10,Vuelta tp 3, ARGENTO a Ponferrada
2015: Giro anch'io 3°,Tour tp 10 e 20, GpMontreal
2016: GandWevelgen, Svizzera, Tour tp 13, Vuelta tp 10
2017: Tour tp 10 Vuelta tp 2
2018: Scheldeprijs, Giro tp 21, Tour tp 11

krea
Messaggi: 346
Iscritto il: domenica 3 agosto 2014, 13:54

Re: Di nuovo Bici Truccate...

Messaggio da leggere da krea » lunedì 9 aprile 2018, 10:09

Comunque a me ha sempre impressionato più l'accelerazione alla Roubaix 2010, piuttosto che quella del Fiandre. In quella, nemmeno aumenta la frequenza di pedalata: per una decina di metri la bici aumenta improvvisamente la velocità senza alcun aumento di velocità nelle gambe di Cancellara. Poi, certo, chiunque potrebbe dirmi "evidentemente ha cambiato rapporto". Certo, ma quando cambi rapporto nei primi metri devi alzarti sui pedali e darti una spinta accelerativa, cosa che Cancellara assolutamente non fa.



Avatar utente
Brogno
Messaggi: 3295
Iscritto il: martedì 21 maggio 2013, 10:37

Re: Di nuovo Bici Truccate...

Messaggio da leggere da Brogno » lunedì 9 aprile 2018, 11:38

krea ha scritto:Comunque a me ha sempre impressionato più l'accelerazione alla Roubaix 2010, piuttosto che quella del Fiandre. In quella, nemmeno aumenta la frequenza di pedalata: per una decina di metri la bici aumenta improvvisamente la velocità senza alcun aumento di velocità nelle gambe di Cancellara. Poi, certo, chiunque potrebbe dirmi "evidentemente ha cambiato rapporto". Certo, ma quando cambi rapporto nei primi metri devi alzarti sui pedali e darti una spinta accelerativa, cosa che Cancellara assolutamente non fa.
E' difficile da valutare, si puo' anche aumentare stando seduti. L'impressione che l'accelerazione sia anormale comunque resta, su quello concordo..



krea
Messaggi: 346
Iscritto il: domenica 3 agosto 2014, 13:54

Re: Di nuovo Bici Truccate...

Messaggio da leggere da krea » lunedì 9 aprile 2018, 11:48

Brogno ha scritto:
krea ha scritto:Comunque a me ha sempre impressionato più l'accelerazione alla Roubaix 2010, piuttosto che quella del Fiandre. In quella, nemmeno aumenta la frequenza di pedalata: per una decina di metri la bici aumenta improvvisamente la velocità senza alcun aumento di velocità nelle gambe di Cancellara. Poi, certo, chiunque potrebbe dirmi "evidentemente ha cambiato rapporto". Certo, ma quando cambi rapporto nei primi metri devi alzarti sui pedali e darti una spinta accelerativa, cosa che Cancellara assolutamente non fa.
E' difficile da valutare, si puo' anche aumentare stando seduti. L'impressione che l'accelerazione sia anormale comunque resta, su quello concordo..
I primi 10,15 metri (almeno) devi alzarti sui pedali per fare un'accelerazione come quella che ha fatto Cancellara dopo aver messo il rapporto più duro. Altrimenti rimbalzi



34x27
Messaggi: 2213
Iscritto il: giovedì 16 dicembre 2010, 9:38
Località: in salita

Re: Di nuovo Bici Truccate...

Messaggio da leggere da 34x27 » lunedì 9 aprile 2018, 11:55

Riguardo il Fiandre 2010: ma qualcuno dai video riesce a vedere se maneggia i comandi per accendere l'eventuale motorino? Oppure viene innescato a distanza?



krea
Messaggi: 346
Iscritto il: domenica 3 agosto 2014, 13:54

Re: Di nuovo Bici Truccate...

Messaggio da leggere da krea » lunedì 9 aprile 2018, 12:14

34x27 ha scritto:Riguardo il Fiandre 2010: ma qualcuno dai video riesce a vedere se maneggia i comandi per accendere l'eventuale motorino? Oppure viene innescato a distanza?
C'è un movimento sospetto delle dita della mano destra all'inizio del Grammont, ma potrebbe essere solo un cambio del rapporto



castelli
Messaggi: 1669
Iscritto il: venerdì 26 agosto 2011, 21:12

Re: Di nuovo Bici Truccate...

Messaggio da leggere da castelli » lunedì 9 aprile 2018, 16:37

krea ha scritto:
Brogno ha scritto:
krea ha scritto:Comunque a me ha sempre impressionato più l'accelerazione alla Roubaix 2010, piuttosto che quella del Fiandre. In quella, nemmeno aumenta la frequenza di pedalata: per una decina di metri la bici aumenta improvvisamente la velocità senza alcun aumento di velocità nelle gambe di Cancellara. Poi, certo, chiunque potrebbe dirmi "evidentemente ha cambiato rapporto". Certo, ma quando cambi rapporto nei primi metri devi alzarti sui pedali e darti una spinta accelerativa, cosa che Cancellara assolutamente non fa.
E' difficile da valutare, si puo' anche aumentare stando seduti. L'impressione che l'accelerazione sia anormale comunque resta, su quello concordo..
I primi 10,15 metri (almeno) devi alzarti sui pedali per fare un'accelerazione come quella che ha fatto Cancellara dopo aver messo il rapporto più duro. Altrimenti rimbalzi
le spalle sono troppo ferme per rilanciare cosi facile la bici. in ogni caso cancellara è uno che aveva una potenza in piana ad un'ora di 450watt. tanti tantissimi buoni per spianare anche un 53/12/13. percui non so decidere. certo è anomalo.


Defensor Froomey

Theakston
Messaggi: 330
Iscritto il: venerdì 9 settembre 2016, 16:25

Re: Di nuovo Bici Truccate...

Messaggio da leggere da Theakston » lunedì 9 aprile 2018, 18:46

krea ha scritto:Comunque a me ha sempre impressionato più l'accelerazione alla Roubaix 2010, piuttosto che quella del Fiandre. In quella, nemmeno aumenta la frequenza di pedalata: per una decina di metri la bici aumenta improvvisamente la velocità senza alcun aumento di velocità nelle gambe di Cancellara. Poi, certo, chiunque potrebbe dirmi "evidentemente ha cambiato rapporto". Certo, ma quando cambi rapporto nei primi metri devi alzarti sui pedali e darti una spinta accelerativa, cosa che Cancellara assolutamente non fa.
Anche a me è rimasta in mente l'azione della Roubaix e ricordo di aver pensato "ma questo è una moto!" (non HA una moto :D ); quella del Fiandre non la ricordavo, certo che rivista col senno di poi lascia molti sospetti, soprattutto vedendo il gap dalla successiva ripresa aerea.
Ma all'epoca dei fatti nessuno aveva parlato di prestazioni impossibili?



Avatar utente
nemecsek.
Messaggi: 1361
Iscritto il: mercoledì 6 gennaio 2016, 22:35

Re: Di nuovo Bici Truccate...

Messaggio da leggere da nemecsek. » lunedì 9 aprile 2018, 18:58

galliano ha scritto:
Comunque sia l'uscita di Boonen non mi pare si possa liquidare allegramente come una risicata, Boonen è un personaggio tale che queste accuse pesano parecchio.

giorgio ricci ha scritto:Come ho detto OT, ho rivisto mille volte il Muur 2010, è quella prestazione era imbarazzante, considerando che Boonen andava a tutta , non era in crisi e aveva le gambe da sforzo , mentre l'altro faceva la cyclette.
Quella corsa fu lo spartiacque, una vergogna .
Boonen ha confermato un segreto di pulcinella, in quanto gli addetti ai lavori lo sanno da anni, e la cosa era talmente sputtanante da stendere un velo .

Immagine


https://www.youtube.com/watch?v=hudscDv3cjU


Le insegne luminose attirano gli allocchi.
GLF

krea
Messaggi: 346
Iscritto il: domenica 3 agosto 2014, 13:54

Re: Di nuovo Bici Truccate...

Messaggio da leggere da krea » lunedì 9 aprile 2018, 23:29

Theakston ha scritto:
krea ha scritto:Comunque a me ha sempre impressionato più l'accelerazione alla Roubaix 2010, piuttosto che quella del Fiandre. In quella, nemmeno aumenta la frequenza di pedalata: per una decina di metri la bici aumenta improvvisamente la velocità senza alcun aumento di velocità nelle gambe di Cancellara. Poi, certo, chiunque potrebbe dirmi "evidentemente ha cambiato rapporto". Certo, ma quando cambi rapporto nei primi metri devi alzarti sui pedali e darti una spinta accelerativa, cosa che Cancellara assolutamente non fa.
Anche a me è rimasta in mente l'azione della Roubaix e ricordo di aver pensato "ma questo è una moto!" (non HA una moto :D ); quella del Fiandre non la ricordavo, certo che rivista col senno di poi lascia molti sospetti, soprattutto vedendo il gap dalla successiva ripresa aerea.
Ma all'epoca dei fatti nessuno aveva parlato di prestazioni impossibili?
Un mese dopo uscì il video di Michele Bufalino cycling, però prima non ricordo polemiche



Avatar utente
Niи
Messaggi: 834
Iscritto il: martedì 2 aprile 2013, 0:10

Re: Di nuovo Bici Truccate...

Messaggio da leggere da Niи » martedì 10 aprile 2018, 0:16

Pensare a Cancellara con il motorino mi ha sempre messo in difficoltà emotiva. Cancellara, nella sua carriera ha mostrato doti di cronomen, finisseur e teneuta nelle brevi salite, fuori dal comune. E per questo motivo non mi capacito come abbia sentito l'esigenza di poter o rischiar di barare a quel modo. Posso capire un Froome che da ciclista qualunque, decida di far il salto di qualità con un motorino, ma da un Cancellara proprio no. Se fosse vero, sarebbe peggio di un abuso farmacologico coperto alla Armstrong. E mi farebbe scendere l'uomo Cancellara ad un livello bassissimo. Sull'atleta avrei poco da dire perché dubito che abbia potuto usarlo in tutte le sue imprese.
Ad ogni modo, spero che prima o poi, se davvero fosse accaduto, possano cadere anche qui delle teste. Così come oggi possiamo dare il giusto peso all'epoca ed ai protagonisti degli anni dell'epo, così sarebbe giusto anche soppesare vittorie o anche solo tentativi di vittoria fatti con doping tecnologico.
Francamente guardando i video faccio fatica a trarne una conclusione, nel senso che è quel caso in cui il pensiero e il modo con cui guardi, influenza anche la sensazione e interpretazione ai singoli movimenti.



Avatar utente
robot1
Messaggi: 1018
Iscritto il: lunedì 27 dicembre 2010, 19:46

Re: Di nuovo Bici Truccate...

Messaggio da leggere da robot1 » martedì 10 aprile 2018, 18:41

Cancellara potrebbe tranquillamente aver usato il motorino, non ho certezze.
Ma, PER ME, non si deduce l'utilizzo da quel video.
A me sembra una dinamica di corsa *normale*


Un giorno potremo raccontare ai nipotini che noi siamo stati fortunati a veder correre Sagan

Avatar utente
TIC
Messaggi: 7074
Iscritto il: giovedì 9 dicembre 2010, 19:20

Re: Di nuovo Bici Truccate...

Messaggio da leggere da TIC » martedì 10 aprile 2018, 20:08

Sempre 2010, qualcuno ricorda la E3 Prijs Vlaanderen ? Spacco' letteralmente le gambe a Tom, andatevela a rivedere.

https://youtu.be/WN_oBng0E2c?t=258


Henry Kissinger : (Ad un summit presso il Ministero degli Esteri alla fine dell'intervento di Aldo Moro) Chi parla in questo modo non può che essere un imbroglione e non può che rappresentare un popolo di imbroglioni.

Eroica
Messaggi: 259
Iscritto il: mercoledì 14 marzo 2018, 19:22

Re: Di nuovo Bici Truccate...

Messaggio da leggere da Eroica » martedì 10 aprile 2018, 21:34

https://www.youtube.com/watch?v=BJNLMYpr2TM
e qui? motorino già nel 2007?



Eroica
Messaggi: 259
Iscritto il: mercoledì 14 marzo 2018, 19:22

Re: Di nuovo Bici Truccate...

Messaggio da leggere da Eroica » martedì 10 aprile 2018, 21:41

robot1 ha scritto:Cancellara potrebbe tranquillamente aver usato il motorino, non ho certezze.
Ma, PER ME, non si deduce l'utilizzo da quel video.
A me sembra una dinamica di corsa *normale*
quoto
https://www.youtube.com/watch?v=z4p9071BZis
Comunque qui un tipo ha cronometrato i tempi di scalata della parte più dura del Muur. Orbene, Vanmarcke quest'anno alla omloop più veloce di Cancellara nel 2010 (lo stesso Cancellara ha fatto lo stesso identico tempo nel 2011 dopo una gara corsa ben più all'attacco). Tutti col motorino? Io non escludo che un motorino sia stato utilizzato tra i pro ma quel video di Cancellara sul Muur non dice nulla parte che Boonen si è piantato. Non ci fosse stato Boonen in quel video, non ci sarebbe stata alcuna polemica.



Avatar utente
Niи
Messaggi: 834
Iscritto il: martedì 2 aprile 2013, 0:10

Re: Di nuovo Bici Truccate...

Messaggio da leggere da Niи » mercoledì 11 aprile 2018, 1:20

Eroica ha scritto:
robot1 ha scritto:Cancellara potrebbe tranquillamente aver usato il motorino, non ho certezze.
Ma, PER ME, non si deduce l'utilizzo da quel video.
A me sembra una dinamica di corsa *normale*
quoto
https://www.youtube.com/watch?v=z4p9071BZis
Comunque qui un tipo ha cronometrato i tempi di scalata della parte più dura del Muur. Orbene, Vanmarcke quest'anno alla omloop più veloce di Cancellara nel 2010 (lo stesso Cancellara ha fatto lo stesso identico tempo nel 2011 dopo una gara corsa ben più all'attacco). Tutti col motorino? Io non escludo che un motorino sia stato utilizzato tra i pro ma quel video di Cancellara sul Muur non dice nulla parte che Boonen si è piantato. Non ci fosse stato Boonen in quel video, non ci sarebbe stata alcuna polemica.
Beh, però ad essere onesti in quel video si può notare che vanmarcke inizia la sua accelerazione proprio qualche metro prima del punto di riferimento usato dal tipo, mentre Cancellara sta per 20 secondi a ruota di Boonen ed in pratica sgasa solo gli ultimi 18 secondi. Sarebbe interessante confrontare il tempo di ascesa solo nel tratto dell' accelerazione e capire quanto fosse piantato Boonen o sovrumano Cancellara.



Avatar utente
Deadnature
Messaggi: 4745
Iscritto il: martedì 22 febbraio 2011, 20:49

Re: Di nuovo Bici Truccate...

Messaggio da leggere da Deadnature » mercoledì 11 aprile 2018, 4:51

Nel video si può fare il confronto Boonen 2010-Naesen 2018: pressoché appaiati all'ingresso dell'ultima curva (secondo 28), Naesen avanti di 2-3" in cima. E Naesen non è di sicuro il migliore nel segmento.

Chiaramente fare il paragone tra due gare diverse è difficile, ma sulla base di questi video dire che Cancellara abbia certamente usato il motorino e che "tutti lo sanno" mi pare un po' campato in aria, per usare un garbato eufemismo.


http://www.spazidisimpatia.wordpress.com
Spazi di simpatia, nel nome dell'amore che regna nella nostra splendida Terra
Un blog consigliato da Basso, quello giusto.

Aderii alla campagna di garbata moral suasion per cacciare Di Rocco. E infatti...

Avatar utente
Niи
Messaggi: 834
Iscritto il: martedì 2 aprile 2013, 0:10

Re: Di nuovo Bici Truccate...

Messaggio da leggere da Niи » mercoledì 11 aprile 2018, 8:00

Oggettivamente da quei video, mancano troppi punti di riferimento. È necessario stabilire il confronto a partire dal punto di accelerazione di Cancellara. E se anche qualcuno riuscisse a prendere dei buoni riferimenti dovremmo sempre considerare che nel 2018 hanno fatto una volata di 35-40 secondi a tutta, nel 2010 Tom e Fabian erano in fuga da diversi km. E l'altra considerazione è che la precisione dei riferimenti sul tempo è fondamentale perché Cancellara ha fatto circa 18 secondi di accelerata. 1,8 secondi son già un 10%.



34x27
Messaggi: 2213
Iscritto il: giovedì 16 dicembre 2010, 9:38
Località: in salita

Re: Di nuovo Bici Truccate...

Messaggio da leggere da 34x27 » mercoledì 11 aprile 2018, 8:34

Niи ha scritto:E l'altra considerazione è che la precisione dei riferimenti sul tempo è fondamentale perché Cancellara ha fatto circa 18 secondi di accelerata. 1,8 secondi son già un 10%.
In effetti anch'io a scuola copiavo per prendere 7 e non 9 :D ................



Avatar utente
Niи
Messaggi: 834
Iscritto il: martedì 2 aprile 2013, 0:10

Re: Di nuovo Bici Truccate...

Messaggio da leggere da Niи » mercoledì 11 aprile 2018, 9:00

34x27 ha scritto:
Niи ha scritto:E l'altra considerazione è che la precisione dei riferimenti sul tempo è fondamentale perché Cancellara ha fatto circa 18 secondi di accelerata. 1,8 secondi son già un 10%.
In effetti anch'io a scuola copiavo per prendere 7 e non 9 :D ................
Non ho capito :P :D
Intendevo che in uno sforzo così breve è facile stravolgere il risultato e quindi le considerazioni. La differenza di prospettiva delle telecamere può ingannare sul primo punto di riferimento. Ho provato a considerare l uscita di curva a sx dei corridori, proprio quando Fabian si appresta ad affiancare boonen e vedere quando passa li vanmarcke, ma è un attimo regalare ad uno 5-10 metri di errore. Metri che poi sul tempo incidono parecchio. Boh, molto difficile come valutazione. L'impressione visiva con Boonen però è disarmante.



jumbo
Messaggi: 4138
Iscritto il: sabato 1 ottobre 2011, 10:42

Re: Di nuovo Bici Truccate...

Messaggio da leggere da jumbo » mercoledì 11 aprile 2018, 9:21

Comprendo le critiche e sicuramente il video di paragone non è preciso al centesimo e nemmeno al secondo.
Però vedendo il video del 2010 e leggendo poi le recenti dichiarazioni di Boonen, uno da un paragone del genere si aspetta di vedere, secondo più o secondo meno, Boonen andare come i migliori degli altri anni, e Cancellara dare 5-10 secondi a tutti, invece così chiaramente non è.



Avatar utente
Niи
Messaggi: 834
Iscritto il: martedì 2 aprile 2013, 0:10

Re: Di nuovo Bici Truccate...

Messaggio da leggere da Niи » mercoledì 11 aprile 2018, 10:05

jumbo ha scritto:Comprendo le critiche e sicuramente il video di paragone non è preciso al centesimo e nemmeno al secondo.
Però vedendo il video del 2010 e leggendo poi le recenti dichiarazioni di Boonen, uno da un paragone del genere si aspetta di vedere, secondo più o secondo meno, Boonen andare come i migliori degli altri anni, e Cancellara dare 5-10 secondi a tutti, invece così chiaramente non è.
Concordo come concetto, anche se chiaramente 10 secondi in uno sforzo di 35 o 40", vorrebbe dire andare 30% più veloce o anche più se si considerano solo gli ultimi 20 sec. Il motorino dovrebbe essere decisamente meno prest waante nella realtà. Chi è tecnico su watt e potenze, potrebbe calcolare quanto vantaggio teorico può dare anche solo 50-100 watt aggiuntivi. Son numeri che ho sparato a caso. Anche solo 2 secondi in quello sforzo così breve sarebbero manna dal cielo. Ora, secondo più o secondo meno, di Cancellara impressiona la compostezza con cui esegue la sparata. Ma a sua discolpa possiamo dire che quello grossomodo era il suo stile.



Eroica
Messaggi: 259
Iscritto il: mercoledì 14 marzo 2018, 19:22

Re: Di nuovo Bici Truccate...

Messaggio da leggere da Eroica » mercoledì 11 aprile 2018, 16:32

L'azione di cancellara mi pare regolare, sapeva di dover arrivare da solo ed ha dato tutto sul Muur in progressione, se non ci fosse stato boonen che si è piantato completamente (infatti perse più di un minuto da lì al traguardo) nessuno avrebbe visto nulla di strano. Dal video si evince che Cance ha impiegato lo stesso tempo nel 2011 e 3 secondi meno di Devolder l'anno prima. Purtoppo non ho trovato i record di scalata del Kapelmuur ma sembra che cancellara 2010 non sia tra i primissimi.
Il video non dice nulla su presunti motorini, faccio fatica a comprendere chi lo considera una prova inconfutabile. Non dico che cancellara non si dopasse ma che bisogno aveva di mettere un motorino nella bici?? Perché usarlo proprio lì? allora è stato furbo anche ai mondiali a crono dominati, agli altri 2 Fiandre vinti, alle 3 Roubaix vinte, Sanremo Vinta con progressione poderosa, alla famosa tappa del tour 2007, ecc un paio di giorni prima si era levato a ruota Boonen ad Harelbeke, anche li motorino? per vincere il prestigiosissimo E3 Harelbeke?
Tutta la faccenda sul motorino di cancellara è ridicola infatti Boonen non ha rosicato in quelle dichiarazioni ma ha dato una risposta ironica a una domanda stupida, infatti non ha detto nulla in 8 anni.
Poi che Cancellara prendesse qualche sostanza mi pare scontato ma quella dei motorini non mi ha mai minimamente convinto



Avatar utente
Scattista
Messaggi: 2242
Iscritto il: mercoledì 24 settembre 2014, 21:22

Re: Di nuovo Bici Truccate...

Messaggio da leggere da Scattista » domenica 29 aprile 2018, 18:47

annaspate nel buio...

ciò che ha destato sospetti non sono tanto i tempi di scalata (impossibili da cronometrare e soggetti a troppe variabili), bensì il doppio cambio di bici di Cancellara

- a 56 km dall'arrivo il primo cambio di bici (NON ha forato). Cancellara riparte con un'altra bici SENZA borraccia
- il meccanico che ha preso la bici iniziale NON risale in ammiraglia (!) e NON mette la bici iniziale sopra l'ammiraglia :D
- a 53 km dall'arrivo problema meccanico per Matti Breschel, con ammiraglia Saxo nel panico. Scena comica con Breschel che spia dentro l'ammiraglia e si accorge della mancanza del meccanico.
- successivamente la Saxo dichiarerà di aver "dimenticato" il meccanico a bordo strada dopo il primo cambio (cosa che nella concitazione della corsa può anche succedere), ma non spiegano cosa è successo a:
- a 51 km dall'arrivo, in una curva a sinistra in zona settore pave, riappare magicamente il meccanico con la bici originale :D :D e Cancellara effettua velocissimo il secondo cambio, smontando alla bersagliera e risalendo in sella velocissimo alla bici originale, completa di borraccia e numero di gara
Se si guarda il percorso, ci si accorge che c'era modo per il meccanico di effettuare il tragitto tra il primo e il secondo cambio a piedi, in quanto la corsa, dopo aver fatto un loop, passava quasi nello stesso posto.
- a 44 km dall'arrivo, sul Molenberg, Cancellara attacca. L'unico che risponde è Boonen, prima di venire schiantato sul Grammont


Immagine

Avatar utente
Maìno della Spinetta
Messaggi: 4963
Iscritto il: giovedì 9 dicembre 2010, 15:53

Re: Di nuovo Bici Truccate...

Messaggio da leggere da Maìno della Spinetta » domenica 29 aprile 2018, 19:17

Scattista ha scritto:
domenica 29 aprile 2018, 18:47
annaspate nel buio...

ciò che ha destato sospetti non sono tanto i tempi di scalata (impossibili da cronometrare e soggetti a troppe variabili), bensì il doppio cambio di bici di Cancellara

- a 56 km dall'arrivo il primo cambio di bici (NON ha forato). Cancellara riparte con un'altra bici SENZA borraccia
- il meccanico che ha preso la bici iniziale NON risale in ammiraglia (!) e NON mette la bici iniziale sopra l'ammiraglia :D
- a 53 km dall'arrivo problema meccanico per Matti Breschel, con ammiraglia Saxo nel panico. Scena comica con Breschel che spia dentro l'ammiraglia e si accorge della mancanza del meccanico.
- successivamente la Saxo dichiarerà di aver "dimenticato" il meccanico a bordo strada dopo il primo cambio (cosa che nella concitazione della corsa può anche succedere), ma non spiegano cosa è successo a:
- a 51 km dall'arrivo, in una curva a sinistra in zona settore pave, riappare magicamente il meccanico con la bici originale :D :D e Cancellara effettua velocissimo il secondo cambio, smontando alla bersagliera e risalendo in sella velocissimo alla bici originale, completa di borraccia e numero di gara
Se si guarda il percorso, ci si accorge che c'era modo per il meccanico di effettuare il tragitto tra il primo e il secondo cambio a piedi, in quanto la corsa, dopo aver fatto un loop, passava quasi nello stesso posto.
- a 44 km dall'arrivo, sul Molenberg, Cancellara attacca. L'unico che risponde è Boonen, prima di venire schiantato sul Grammont

Esatto, ma avete visto il video che ho postato 70 messaggi fa in cui si fanno vedere tutti i passaggi? Il motorino non devi usarlo necessariamente sul muro - basta salvare la gamba prima e evitare l'acido dopo


“Our interest’s on the dangerous edge of things.
The honest thief, the tender murderer, the superstitious atheist”.

34x27
Messaggi: 2213
Iscritto il: giovedì 16 dicembre 2010, 9:38
Località: in salita

Re: Di nuovo Bici Truccate...

Messaggio da leggere da 34x27 » lunedì 30 aprile 2018, 9:37

Scattista ha scritto:
domenica 29 aprile 2018, 18:47
Se si guarda il percorso, ci si accorge che c'era modo per il meccanico di effettuare il tragitto tra il primo e il secondo cambio a piedi, in quanto la corsa, dopo aver fatto un loop, passava quasi nello stesso posto.
Ok. Quindi che ha fatto il meccanico con la bici in mano giù dall'ammiraglia?



Avatar utente
sceriffo
Messaggi: 1856
Iscritto il: lunedì 11 aprile 2011, 23:48

Re: Di nuovo Bici Truccate...

Messaggio da leggere da sceriffo » lunedì 30 aprile 2018, 9:39

Ho appena visto lo screenshot di Strava di un tizio che conosco, postato su FB. Gara amatoriale di 97km in circuito a quasi 45 di media. A M A T O R I. Siamo a medie prossime agli Under 23 e su distanze più o meno simili alle "famose" corse del martedì, che chi ha intorno ai 40 anni e ha corso, ricorda molto bene. In verità non so nemmeno se 20 anni fa, in gare dilettanti/elite si facevano quelle medie, però con uno tipo di corsa assolutamente differente. Le corse amatoriali (ne ho fatta una per scommesse e mai più!), è un continuo scattare, frustate e bruschi rallentamenti. Le altre sono più regolari, quindi più facile tenere medie elevate. Per cui mi domando: poichè gli amatori non sono tutti ex dilettanti o professionisti, può essere che abbiamo avuto generazioni di campioni rimasti incompiuti per non aver mai corso nelle categorie giovanili? Oppure sono i beveroni a 100 ottani e le bici truccate a farli andare così forte?



Avatar utente
nemecsek.
Messaggi: 1361
Iscritto il: mercoledì 6 gennaio 2016, 22:35

Re: Di nuovo Bici Truccate...

Messaggio da leggere da nemecsek. » lunedì 30 aprile 2018, 11:02

Prima viene ľ occasione poi il tradimento

Mark Renton


Le insegne luminose attirano gli allocchi.
GLF

Avatar utente
barrylyndon
Messaggi: 12429
Iscritto il: venerdì 10 dicembre 2010, 15:20

Re: Di nuovo Bici Truccate...

Messaggio da leggere da barrylyndon » lunedì 30 aprile 2018, 14:10

Un qualcosa di piu' concreto, almeno in apparenza,su Roglic..
C'e' una foto con telecamera termica alle strade bianche 2017..in cui c'e' lui' e la sua bici con colorazioni quantomeno sospette..


beppesaronni ha scritto:
Giocati 10 euro facilissimi per Milano passaggio del turno
http://www.sportando.com/it/italia/seri ... detto.html

il_panta
Messaggi: 2164
Iscritto il: lunedì 21 maggio 2012, 13:39

Re: Di nuovo Bici Truccate...

Messaggio da leggere da il_panta » lunedì 30 aprile 2018, 16:22

sceriffo ha scritto:
lunedì 30 aprile 2018, 9:39
Ho appena visto lo screenshot di Strava di un tizio che conosco, postato su FB. Gara amatoriale di 97km in circuito a quasi 45 di media. A M A T O R I. Siamo a medie prossime agli Under 23 e su distanze più o meno simili alle "famose" corse del martedì, che chi ha intorno ai 40 anni e ha corso, ricorda molto bene. In verità non so nemmeno se 20 anni fa, in gare dilettanti/elite si facevano quelle medie, però con uno tipo di corsa assolutamente differente. Le corse amatoriali (ne ho fatta una per scommesse e mai più!), è un continuo scattare, frustate e bruschi rallentamenti. Le altre sono più regolari, quindi più facile tenere medie elevate. Per cui mi domando: poichè gli amatori non sono tutti ex dilettanti o professionisti, può essere che abbiamo avuto generazioni di campioni rimasti incompiuti per non aver mai corso nelle categorie giovanili? Oppure sono i beveroni a 100 ottani e le bici truccate a farli andare così forte?
Dipende anche dal dislivello. Una gara in pianura in cui si va a 45 km/h di media non è che sia così selettiva, la possono fare moltissime persone. Diverso se c'è un po' di dislivello, la gara si svolge per larga parte in gruppo. Di solito queste gare a circuito vanno così, con qualche scatto e attacco ma la maggior parte delle persone che la fa in gruppo. 45 km/h in gruppo non è niente di che, se i professionisti facessero la gara in gruppo la porterebbero a termine vicino ai 55 km/h.




Rispondi