Passaporto Biologico

Per discutere, analizzare, approfondire tutto quello che riguarda il tema più dibattuto del ciclismo
Avatar utente
Subsonico
Messaggi: 5431
Iscritto il: giovedì 9 dicembre 2010, 19:13

Re: Passaporto Biologico

Messaggio da leggereda Subsonico » sabato 12 luglio 2014, 15:11

http://www.cicloweb.it/news/2014/07/12/passaporto-biologico-due-anni-di-squalifica-per-denis-menchov-il-russo-perde-il-podi

Ooooh, noooo! :D

(squalifica scontata come una controprestazione di Cunego)

Notare che gli vengono tolti i risultati del Tour 2009, ma non il Giro 2009, vinto su Ddl.


VINCITORE DEL FANTATOUR 2016 SUL CAMPO: certe fantaclassifiche verranno riscritte...

"Stufano è un Peter Sagan che ha smesso di sognare (E.Vittone) "


pirataxsempre82
Messaggi: 109
Iscritto il: giovedì 28 febbraio 2013, 1:42

Re: Passaporto Biologico

Messaggio da leggereda pirataxsempre82 » sabato 12 luglio 2014, 19:05

vedi che alla fine il giro è di Basso. (unofficial s'intende)



Avatar utente
cauz.
Messaggi: 11021
Iscritto il: giovedì 9 dicembre 2010, 12:53
Località: milano
Contatta:

Re: Passaporto Biologico

Messaggio da leggereda cauz. » sabato 12 luglio 2014, 20:00

no, di sastre :)


"Il male trionfa sempre, perche' il bene e' stupido" [Lord Casco]
@cauz_ | bidonmagazine.org | hoilciclo.worpdress.com | confindustrial.noblogs.org
"il Centogiro - 99 storie (più una) dal Giro d'Italia" dal 4 maggio è in libreria... e al Giro!

dietzen
Messaggi: 5274
Iscritto il: giovedì 9 dicembre 2010, 21:19

Re: Passaporto Biologico

Messaggio da leggereda dietzen » sabato 12 luglio 2014, 20:08

ancora un paio d'anni di rivelazioni e quel giro lo vince armstrong...


Di Rocco non è il mio presidente

Rudy80
Messaggi: 673
Iscritto il: domenica 22 aprile 2012, 22:36

Re: Passaporto Biologico

Messaggio da leggereda Rudy80 » domenica 13 luglio 2014, 17:28

Questi pasticci esisteranno sempre fino a quando la cultura ciclistica sarà quella di non rispettare le regole per andare più forte. Alla fine della fiera se la maggior parte dei professionisti corresse in maniera regolare non accadrebbero tutti sti casini realmente ridicoli. Come cambiare tale cultura e mentalità non lo so , e forse non lo sa nessuno :uhm:




Avatar utente
nemecsek
Messaggi: 931
Iscritto il: mercoledì 9 febbraio 2011, 1:14

Re: Passaporto Biologico

Messaggio da leggereda nemecsek » domenica 13 luglio 2014, 23:47

dietzen ha scritto:ancora un paio d'anni di rivelazioni e quel giro lo vince armstrong...


MUBUAHAHAHAHAHAH!!!!

Rudy80 ha scritto: se la maggior parte dei professionisti corresse in maniera regolare non accadrebbero tutti sti casini realmente ridicoli.



SIC ET SIMPLICITER

:clap: :clap: :clap:


A volte il dito indica proprio il dito, non la luna.
Dopo Campiglio qualcuno ha abbandonato il ciclismo, qualcun altro ha ripreso a seguirlo.
I veri campioni erano quelli che dicevano no [Winter]

Avatar utente
cauz.
Messaggi: 11021
Iscritto il: giovedì 9 dicembre 2010, 12:53
Località: milano
Contatta:

Re: Passaporto Biologico

Messaggio da leggereda cauz. » lunedì 4 maggio 2015, 17:06

un esperimento interessante che arriva dalla francia, non limitato al solo ciclismo (anzi):
http://www.bdc-mag.com/doping-e-gli-asini-volarono/

interessante per le differenze riscontrate da individuo a individuo, che ribadiscono ancora una volta la "diseguaglianza" congenita ai metodi dopanti... e interessante riguardo alla non reperibilità nei parametri del passaporto biologico.


"Il male trionfa sempre, perche' il bene e' stupido" [Lord Casco]
@cauz_ | bidonmagazine.org | hoilciclo.worpdress.com | confindustrial.noblogs.org
"il Centogiro - 99 storie (più una) dal Giro d'Italia" dal 4 maggio è in libreria... e al Giro!

l'Orso
Messaggi: 4419
Iscritto il: venerdì 10 dicembre 2010, 11:18

Re: Passaporto Biologico

Messaggio da leggereda l'Orso » lunedì 4 maggio 2015, 17:54

cauz. ha scritto:un esperimento interessante che arriva dalla francia, non limitato al solo ciclismo (anzi):
http://www.bdc-mag.com/doping-e-gli-asini-volarono/

interessante per le differenze riscontrate da individuo a individuo, che ribadiscono ancora una volta la "diseguaglianza" congenita ai metodi dopanti... e interessante riguardo alla non reperibilità nei parametri del passaporto biologico.

sarebbe utile un parere di un esperto... tipo Ferrari :)

Ad ogni modo colgo alcune cose che scrivo in ordine sparso:
1° in 3 anni di doping il curatore dei test non ha mai sforato i valori del passaporto biologico (ma di quanto è "migliorato"?), del resto i valori di riferimento del PB son stati ricavati da statistiche su campione troppo piccolo e disomogeneo, statistiche che pian piano si arricchiscono ma non si sa come e difficilmente con dati utili ad una ricerca corretta (se i test vengon fatti su atleti non professionistici c'è il rischio di esaminare valori "umani" troppo bassi, d'altro canto, se si usano i professionisti c'è il rischio di esaminare campioni alterati...)
2° L'utilità di questi esperimenti qual'è stata? Quella di provare che i rischi di salute connessi al doping sono facilmente controllabili? E di dire che anche tiziolaqualunque può diventare superman? Si vede che i prof di oggi son proprio scarsi... con le bici che vanno da sole (cit. Herbie o Hesjedal, a seconda dei gusti :D ), con i fondi stradali nettamente migliori (bhe.. non sempre :) ), con le diete da fantino che fanno... dovrebbero volare :D
3° "Usare" 8 persone (come cavie) per testare un doping standard su tutte è ingenuo, le risposte a qualsiasi corpo estraneo, farmaco, o trasfusione varia da individuo a individuo e pure da un giorno con l'altro, oltretutto gli stessi soggetti han continuato a fare le medesime vite, nei medesimi ambienti di lavoro, disomogenei fra loro, ergo, non si può pensare di trarre conclusioni e confronti da una ricerca così .. raffazzonata, anche nei metodi di confronto (ci sono dei grossi margini di errore, figuriamoci su soggetti completamente diversi in non si sa in quante cose, alimentazione, capacità polmonare, tipo di respirazione, capacità di sopportazione del dolore, metabolismo, reattività, etc.etc.etc.). Si può dire che dopandosi si aumentano le proprie performance (ma va?) non si sa di quanto e perchè .. e che stando attenti ad oggi, se ti fai seguire da quello staff, non ti beccano :D
4° la "Purezza" di partenza dei soggetti è garantita da cosa? Che prima dei test avevano il PB a norma? :D
5° Se uno non sa fare l'analista, non è mai un buon "qualsiasi cosa" (medico/architetto/ingegnere/ricercatore/etc. etc.)... a meno che gli obiettivi della ricerca non fossero quelli ipotizzati nel pezzo.. ma altri.


Fanta cicloweb 2015:
Tour 2015 - 19a tappa - SJ M.nne - Toussuire (24 Luglio)

utenti ignorati:
Scostante_Girardengo

Admin
Messaggi: 11562
Iscritto il: domenica 21 giugno 2009, 21:48

Re: Passaporto Biologico

Messaggio da leggereda Admin » martedì 12 maggio 2015, 3:17

l'Orso ha scritto:
cauz. ha scritto:un esperimento interessante che arriva dalla francia, non limitato al solo ciclismo (anzi):
http://www.bdc-mag.com/doping-e-gli-asini-volarono/

interessante per le differenze riscontrate da individuo a individuo, che ribadiscono ancora una volta la "diseguaglianza" congenita ai metodi dopanti... e interessante riguardo alla non reperibilità nei parametri del passaporto biologico.

sarebbe utile un parere di un esperto... tipo Ferrari :)

Ad ogni modo colgo alcune cose che scrivo in ordine sparso:
1° in 3 anni di doping il curatore dei test non ha mai sforato i valori del passaporto biologico (ma di quanto è "migliorato"?), del resto i valori di riferimento del PB son stati ricavati da statistiche su campione troppo piccolo e disomogeneo, statistiche che pian piano si arricchiscono ma non si sa come e difficilmente con dati utili ad una ricerca corretta (se i test vengon fatti su atleti non professionistici c'è il rischio di esaminare valori "umani" troppo bassi, d'altro canto, se si usano i professionisti c'è il rischio di esaminare campioni alterati...)
2° L'utilità di questi esperimenti qual'è stata? Quella di provare che i rischi di salute connessi al doping sono facilmente controllabili? E di dire che anche tiziolaqualunque può diventare superman? Si vede che i prof di oggi son proprio scarsi... con le bici che vanno da sole (cit. Herbie o Hesjedal, a seconda dei gusti :D ), con i fondi stradali nettamente migliori (bhe.. non sempre :) ), con le diete da fantino che fanno... dovrebbero volare :D
3° "Usare" 8 persone (come cavie) per testare un doping standard su tutte è ingenuo, le risposte a qualsiasi corpo estraneo, farmaco, o trasfusione varia da individuo a individuo e pure da un giorno con l'altro, oltretutto gli stessi soggetti han continuato a fare le medesime vite, nei medesimi ambienti di lavoro, disomogenei fra loro, ergo, non si può pensare di trarre conclusioni e confronti da una ricerca così .. raffazzonata, anche nei metodi di confronto (ci sono dei grossi margini di errore, figuriamoci su soggetti completamente diversi in non si sa in quante cose, alimentazione, capacità polmonare, tipo di respirazione, capacità di sopportazione del dolore, metabolismo, reattività, etc.etc.etc.). Si può dire che dopandosi si aumentano le proprie performance (ma va?) non si sa di quanto e perchè .. e che stando attenti ad oggi, se ti fai seguire da quello staff, non ti beccano :D
4° la "Purezza" di partenza dei soggetti è garantita da cosa? Che prima dei test avevano il PB a norma? :D
5° Se uno non sa fare l'analista, non è mai un buon "qualsiasi cosa" (medico/architetto/ingegnere/ricercatore/etc. etc.)... a meno che gli obiettivi della ricerca non fossero quelli ipotizzati nel pezzo.. ma altri.


Ineccepibile!


Pantani è una leggenda come Coppi e Bartali

Basso
Messaggi: 11806
Iscritto il: sabato 21 maggio 2011, 17:03
Località: Vicenza

Re: Passaporto Biologico

Messaggio da leggereda Basso » venerdì 5 giugno 2015, 17:35



11: Vuelta7, Prato
12: Appennino, JapanCup
13: Giro9, ITA RR, Vuelta20, Sabatini
14: Vasco, Dauphiné, Tour3, Tour21, Polonia, TreValli
15: Laigueglia, Escaut, Giro2, Giro18, Giro, Tour13, Fourmies
16: Nice, Vuelta12
17: Frankfurt, Tour11, Vuelta16, Chrono

Basso
Messaggi: 11806
Iscritto il: sabato 21 maggio 2011, 17:03
Località: Vicenza

Re: Passaporto Biologico

Messaggio da leggereda Basso » mercoledì 20 aprile 2016, 10:06



11: Vuelta7, Prato
12: Appennino, JapanCup
13: Giro9, ITA RR, Vuelta20, Sabatini
14: Vasco, Dauphiné, Tour3, Tour21, Polonia, TreValli
15: Laigueglia, Escaut, Giro2, Giro18, Giro, Tour13, Fourmies
16: Nice, Vuelta12
17: Frankfurt, Tour11, Vuelta16, Chrono

dietzen
Messaggi: 5274
Iscritto il: giovedì 9 dicembre 2010, 21:19

Re: Passaporto Biologico

Messaggio da leggereda dietzen » mercoledì 20 aprile 2016, 12:16



ma è stata una libera scelta di sky? da altre parti si dice che l'uci ha aperto proprio una procedura d'infrazione del pb.


Di Rocco non è il mio presidente

Basso
Messaggi: 11806
Iscritto il: sabato 21 maggio 2011, 17:03
Località: Vicenza

Re: Passaporto Biologico

Messaggio da leggereda Basso » mercoledì 20 aprile 2016, 12:19

dietzen ha scritto:


ma è stata una libera scelta di sky? da altre parti si dice che l'uci ha aperto proprio una procedura d'infrazione del pb.

Riporto dall'originale

Sergio has this week been contacted by the CADF with a request for more information with regards to readings on his Athlete Blood Passport between August 2011 to June 2015. These include the same readings which prompted us to undertake further research in 2014. Given the team had drawn the attention of anti-doping authorities to the issue at the time, this does not come as a surprise.
Sergio has not failed a drug test and the CADF process is conducted confidentially. However, given that we have raised this issue in the past, we feel it is important to set out our latest position.


11: Vuelta7, Prato
12: Appennino, JapanCup
13: Giro9, ITA RR, Vuelta20, Sabatini
14: Vasco, Dauphiné, Tour3, Tour21, Polonia, TreValli
15: Laigueglia, Escaut, Giro2, Giro18, Giro, Tour13, Fourmies
16: Nice, Vuelta12
17: Frankfurt, Tour11, Vuelta16, Chrono

Faxnico
Messaggi: 498
Iscritto il: mercoledì 12 gennaio 2011, 15:12

Re: Passaporto Biologico

Messaggio da leggereda Faxnico » mercoledì 20 aprile 2016, 14:02

Questa poi...
Uno si sistema un pomeriggio per vedere il Muro di Huy...
Ma ci sono sempre loro pronti ricordarti che il ciclismo attuale non merita un miliardesimo dei nostri sforzi e della nostra passione.
Oggi che dovevo prenotare un'albergo in cima all'Alpe di Siusi per seguirmi un paio di tappe del Giro... puah!

Ho sempre pensato (e scritto) che il "caso Henao" fosse inquadrabile in un contesto di mercimonio antidoping (suo scopo principale ora).
Il fatto che lo fermino prima della Freccia Vallone, obbiettivo stagionale, non può che rafforzare ulteriormente questa mia convinzione.
Tutti ci fanno una signora figura e destando una quantità tollerabile di scandalo, aggiustano i loro conti interni/esterni.
Tra parentesi, si spiegherebbe la poca considerazione che gli è stata concessa quest'anno nelle gerarchie Sky, nonostante la gamba.

Non è che possono, D-E-V-O-N-O bombardarlo di controlli dalla mattina alla sera se hanno dei sospetti.
Finchè non lo trovano positivo, se mai dovesse accadere.
Ma così, beh così, è un'indecenza inenarrabile.
Henao ha una storia di problemi con l'ematocrito alla vigilia (e non al termine) delle corse da quando è junior.
Lo hanno fermato alla mattina della sua prima Vuelta de la Juventud da U23.
Sky lo han fermato 2 anni orsono per effettuare non meglio precisati "studi scientifici".
Terminati i quali si sono lanciati in autentiche orazioni volte ad elogiarne l'atteggiamento, la trasparenza e stronzate varie.
Non sono riusciti MAI a rintracciargli manco un'aspirina, nonostante i radar che in un mondo normale sarebbero dovuti suonare.

Concludo dicendo un'ultima cosa.
Personalmente sono giunto alla conclusione che nella storia recente del ciclismo queste dinamiche hanno trovato una breve e relativa finestra di tregua con l'ultimo McQuaid, sotto pressione mediatica ed elettorale.
Non avrei mai pensato di poter sostenere una tesi tanto ardita: il pepe al culo è l'unico modo per contenere stò schifo.
Non dico rispolverare la gendarmeria, ma come casca un muro potrebbe cadermene un'altro.
Il rischio è, come al Tour '98, quello di fermare le Fiat Punto e lasciar sfrecciare indisturbate le Ferrari per le strade desolate di Gotham City.
Però inizio ad intravederne anche qualche lato positivo, allo stato delle cose. Inquietante.
Altro che dottrine Cookson di normalizzazione, prudenza, tutela degli assets strategici, vogliamoci bene...
Ma dai! :censura:



Faxnico
Messaggi: 498
Iscritto il: mercoledì 12 gennaio 2011, 15:12

Re: Passaporto Biologico

Messaggio da leggereda Faxnico » martedì 31 maggio 2016, 16:30

Faxnico ha scritto:L'antidoping non può funzionare perchè chi lo gestisce ha una credibilità impresentabile in materia.
Anche combinassero tutto alla luce del sole, un 1% di dubbio tocca riservarselo sempre.
Sky ed UCI che fanno il tiro alla fune su Henao è da scompisciarsi dalle risate.
Se non ci fosse di mezzo uno che probabilmente è tra i meno peggio e plasmato lì dentro...
E che veniva fermato un giorno si ed uno no, pure in Colombia es Pasion e con Pardo medico, prima che iniziassero a correlare l'ematocrito coi reticolociti, formule australiane off-score, ecc.
Sono 10 anni che lo sanno... beccatelo no?
Andate a rianalizzare tutto quello che avete, almeno corroborate.
Ma così è un'oltraggio oltre ogni limite, dove il corridore non può fare e dire niente.
Solo pregare, mettersela via e sperare che non tirino troppo la corda (e forse non lo faranno).
Intanto carriere rovinate mentre Kreuziger ha il DNA di un'indio vivendo a 250 mslm.
Si possono permettere tutto ciò solo perchè sanno che noi si discuterà più volentieri della cocaina involontaria di Paolini, piuttosto di approfondire e nel caso scandalizzarci. ;)


Sono fin troppo prevedibili, stì stronzi.
Non c'è neanche più gusto...

http://www.cicloweb.it/2016/05/31/luci- ... i-anomali/

http://www.tuttobiciweb.it/?page=news&cod=90891&tp=n



matter1985
Messaggi: 4328
Iscritto il: domenica 1 aprile 2012, 15:38
Località: Toscana

Re: Passaporto Biologico

Messaggio da leggereda matter1985 » martedì 31 maggio 2016, 17:46

Faxnico ha scritto:
Faxnico ha scritto:L'antidoping non può funzionare perchè chi lo gestisce ha una credibilità impresentabile in materia.
Anche combinassero tutto alla luce del sole, un 1% di dubbio tocca riservarselo sempre.
Sky ed UCI che fanno il tiro alla fune su Henao è da scompisciarsi dalle risate.
Se non ci fosse di mezzo uno che probabilmente è tra i meno peggio e plasmato lì dentro...
E che veniva fermato un giorno si ed uno no, pure in Colombia es Pasion e con Pardo medico, prima che iniziassero a correlare l'ematocrito coi reticolociti, formule australiane off-score, ecc.
Sono 10 anni che lo sanno... beccatelo no?
Andate a rianalizzare tutto quello che avete, almeno corroborate.
Ma così è un'oltraggio oltre ogni limite, dove il corridore non può fare e dire niente.
Solo pregare, mettersela via e sperare che non tirino troppo la corda (e forse non lo faranno).
Intanto carriere rovinate mentre Kreuziger ha il DNA di un'indio vivendo a 250 mslm.
Si possono permettere tutto ciò solo perchè sanno che noi si discuterà più volentieri della cocaina involontaria di Paolini, piuttosto di approfondire e nel caso scandalizzarci. ;)


Sono fin troppo prevedibili, stì stronzi.
Non c'è neanche più gusto...

http://www.cicloweb.it/2016/05/31/luci- ... i-anomali/

http://www.tuttobiciweb.it/?page=news&cod=90891&tp=n

Gli hanno fatto saltare Ardenne e Giro per nulla,complimentoni.


#JeSuisNizzolo

Avatar utente
nemecsek.
Messaggi: 988
Iscritto il: mercoledì 6 gennaio 2016, 22:35

Re: Passaporto Biologico

Messaggio da leggereda nemecsek. » martedì 31 maggio 2016, 21:38

Henao, how are you?
It’s so typical of me to talk about myself
I’m sorry, I hope that you’re well
Did you ever make it out of that town
where nothing ever happened?

It’s no secret that the both of us
Are running out of time

So Henao, from the other side
I must’ve called a thousand times
To tell you I’m sorry for everything that I’ve done
But when I call you never seem to be home

Henao from the outside
At least I can say that I’ve tried
To tell you I’m sorry for breaking your heart
But it don’t matter, it clearly doesn’t tear you apart
Anymore, ooooohh
Anymore, ooooohh
Anymore, ooooohh
Anymore, anymore

Henao from the other side
I must’ve called a thousand times
To tell you I’m sorry for everything that I’ve done
But when I call you never seem to be home...

:drink:


...ve lo meritate Nanni Moretti....

Immagine