Il Doping nel ciclismo attuale

Per discutere, analizzare, approfondire tutto quello che riguarda il tema più dibattuto del ciclismo

Re: Il Doping nel ciclismo attuale

UNREAD_POSTdi chinaski89 » giovedì 4 maggio 2017, 21:15

Beh speriamo che siano soltanto segnali alla "colpirne uno ecc" rivolti ai pesci piccoli, e non roba che coinvolge gente seria con ritorni ad epoche di caccia alle streghe che non voglio più vivere
beppesaronni ha scritto: Non ricordo un solo gt in cui conty, che non era il più forte ma nemmeno il secondo, abbia anche solo provato (non dico che ci sia riuscito. Provato!!!!)


lemond ha scritto: Sagan è il più grande, ma non un gran vincente.
Avatar utente
chinaski89
 
Messaggi: 1586
Iscritto il: sabato 13 giugno 2015, 15:51

Re: Il Doping nel ciclismo attuale

UNREAD_POSTdi robot1 » giovedì 4 maggio 2017, 23:50

Vorrei capire come si inserisce la notizia di oggi nella teoria della "pax cocksoniana" (o come cavolo si scrive).
Forse questa pax non è mai esistita, e semplicemente ci si dopa "meglio", ma questi due beccati hanno sbagliato sostanza?
Un giorno potremo raccontare ai nipotini che noi siamo stati fortunati a veder correre Sagan
Avatar utente
robot1
 
Messaggi: 972
Iscritto il: lunedì 27 dicembre 2010, 19:46

Re: Il Doping nel ciclismo attuale

UNREAD_POSTdi dietzen » venerdì 5 maggio 2017, 11:52

robot1 ha scritto:Vorrei capire come si inserisce la notizia di oggi nella teoria della "pax cocksoniana" (o come cavolo si scrive).
Forse questa pax non è mai esistita, e semplicemente ci si dopa "meglio", ma questi due beccati hanno sbagliato sostanza?


secondo me ci vogliono tipo sei mesi per dare una risposta plausibile a questa domanda.
nel senso che si tratta di questioni che hanno bisogno di una prospettiva temporale.
per ora, da spettatori, non possiamo sapere se questa doppia positività è legata in qualche modo alla stanza dei bottoni o si è trattato di un semplice errore dei due.
con gli eventuali sviluppi o non sviluppi ci potremo fare un'idea, senza certezze ovviamente, ma tutto sommato verosimile di quanto accaduto ai due bardiani.
Di Rocco non è il mio presidente
dietzen
 
Messaggi: 4975
Iscritto il: giovedì 9 dicembre 2010, 21:19

Re: Il Doping nel ciclismo attuale

UNREAD_POSTdi nemecsek. » venerdì 5 maggio 2017, 12:20

robot1 ha scritto:Vorrei capire come si inserisce la notizia di oggi nella teoria della "pax cocksoniana" (o come cavolo si scrive).
Forse questa pax non è mai esistita, e semplicemente ci si dopa "meglio", ma questi due beccati hanno sbagliato sostanza?


il doping può sbagliare
l antidoping non dovrebbe
...ve lo meritate Nanni Moretti....

Immagine
Avatar utente
nemecsek.
 
Messaggi: 750
Iscritto il: mercoledì 6 gennaio 2016, 22:35

Re: Il Doping nel ciclismo attuale

UNREAD_POSTdi Luca90 » venerdì 5 maggio 2017, 12:21

http://www.gazzetta.it/Ciclismo/06-01-2 ... 9120.shtml

quanto è stato sincero secondo voi?
2015: Tre Valli Varesine
2016 (11°) : Giro d'Italia (primi5), Tour de France tappa 11, Tour de France tappa 14, Parigi-Tours
2017: Kuurne-Bruxelles-Kuurne, Tro Bro Leon
Luca90
 
Messaggi: 2357
Iscritto il: venerdì 31 luglio 2015, 21:21

Re: Il Doping nel ciclismo attuale

UNREAD_POSTdi chinaski89 » venerdì 5 maggio 2017, 13:41

Luca90 ha scritto:http://www.gazzetta.it/Ciclismo/06-01-2016/rabottini-una-fiala-300-euro-sono-andato-inferno-140172449120.shtml

quanto è stato sincero secondo voi?


La solita cosa del "solo quella volta" eddai a mio parere per niente..
beppesaronni ha scritto: Non ricordo un solo gt in cui conty, che non era il più forte ma nemmeno il secondo, abbia anche solo provato (non dico che ci sia riuscito. Provato!!!!)


lemond ha scritto: Sagan è il più grande, ma non un gran vincente.
Avatar utente
chinaski89
 
Messaggi: 1586
Iscritto il: sabato 13 giugno 2015, 15:51

Re: Il Doping nel ciclismo attuale

UNREAD_POSTdi l'Orso » venerdì 5 maggio 2017, 14:50

Luca90 ha scritto:http://www.gazzetta.it/Ciclismo/06-01-2016/rabottini-una-fiala-300-euro-sono-andato-inferno-140172449120.shtml

quanto è stato sincero secondo voi?

bho, 50 e 50? ma sopratutto un'intervista di gennaio 2016, un chissenrfrega, no?
Fanta cicloweb 2015:
Tour 2015 - 19a tappa - SJ M.nne - Toussuire (24 Luglio)

utenti ignorati:
Scostante_Girardengo
l'Orso
 
Messaggi: 4062
Iscritto il: venerdì 10 dicembre 2010, 11:18

Re: Il Doping nel ciclismo attuale

UNREAD_POSTdi matteo.conz » venerdì 5 maggio 2017, 15:50

robot1 ha scritto:Vorrei capire come si inserisce la notizia di oggi nella teoria della "pax cocksoniana" (o come cavolo si scrive).
Forse questa pax non è mai esistita, e semplicemente ci si dopa "meglio", ma questi due beccati hanno sbagliato sostanza?


A me sa di infamata al di fuori della "pax" che probabilmente c'è. Da come mi è sembrato di capire era una sostanza che è rintracciabile per poco tempo. Qualcuno ha detto: alcuni della bardiani stanno faendo la cura...almeno io la penso così quando i controlli sono "telefonati"
Qui vige l'uguaglianza... Non conta un cazzo nessuno.
Svalorizzando gli altri non ti rendi superiore.
C'è sempre una soluzione semplice ad un problema complesso. Ed è quella sbagliata. A. Einstein
Avatar utente
matteo.conz
 
Messaggi: 5947
Iscritto il: sabato 19 maggio 2012, 14:12

Re: Il Doping nel ciclismo attuale

UNREAD_POSTdi Visconte85 » venerdì 5 maggio 2017, 16:05

matteo.conz ha scritto:
robot1 ha scritto:Vorrei capire come si inserisce la notizia di oggi nella teoria della "pax cocksoniana" (o come cavolo si scrive).
Forse questa pax non è mai esistita, e semplicemente ci si dopa "meglio", ma questi due beccati hanno sbagliato sostanza?


A me sa di infamata al di fuori della "pax" che probabilmente c'è. Da come mi è sembrato di capire era una sostanza che è rintracciabile per poco tempo. Qualcuno ha detto: alcuni della bardiani stanno faendo la cura...almeno io la penso così quando i controlli sono "telefonati"


È un colpo alla federazione italiana.....
2014: Giro tappa 21,Tour tappa 10,Vuelta tappa 3, ARGENTO a Ponferrada
2015: Giro anch'io 3°,Tour tappe 10 e 20, GpMontreal
2016: GandWevelgen, Svizzera, Tour tappa 13, Vuelta tappa 10
Campione nazionale olandese di ciclocross in carica
Avatar utente
Visconte85
 
Messaggi: 8784
Iscritto il: giovedì 8 maggio 2014, 13:27

Re: Il Doping nel ciclismo attuale

UNREAD_POSTdi matteo.conz » venerdì 5 maggio 2017, 21:48

[quote="Visconte85"
È un colpo alla federazione italiana.....[/quote]

Per cosa? mi sembra che più zerbino di così la federazione non può essere. Magari hai ragione ma boh, mi sembra una cosa più di basso profilo tipo beghe tra professional italiane che si infamano a vicenda. Mi pare più realistica con le inchieste e le questioni di questi mesi, poi tutto può essere. Le dichiarazioni di reverberi mi sanno un retrogusto di falso poi...
Qui vige l'uguaglianza... Non conta un cazzo nessuno.
Svalorizzando gli altri non ti rendi superiore.
C'è sempre una soluzione semplice ad un problema complesso. Ed è quella sbagliata. A. Einstein
Avatar utente
matteo.conz
 
Messaggi: 5947
Iscritto il: sabato 19 maggio 2012, 14:12

Re: Il Doping nel ciclismo attuale

UNREAD_POSTdi l'Orso » sabato 6 maggio 2017, 8:55

ammesso che, come probabile, le controanalisi confermino e che non vi sia un errore (o altro) nelle analisi, se proprio si vuol far della dietrologia potrebbe essere:
1° un preambolo per qualcosa di + serio per colpire il Giro
2° un colpo al cerchio "tanto per"
3° un "regalo" (soffiata) da parte di concorrenti della squadra colpita
4° un preavviso ai "naviganti" più quotati

(la 3 e la 4 non sarebbero così disallineati con la "pax")

Più probabile invece che sia frutto di una prova delle nuove tecniche di rilevamento.

In ogni caso, entrando nel merito delle sostanze trovate, se entro pochi anni anche i dati ormonali che si stan raccogliendo, come è stato fatto per i controlli sul sangue, permetteranno una calmierata da questo punto di vista* e potremmo assistere a prove sempre meno "contraffatte"
"Pulite" ovviamente mai: da quando esiste lo sport, chi ha la possibilità di accedere a cure migliori, a parità di doti naturali, avrà sempre quel "+" che gli permetterà di emergere e ovviamente, per quanto possibile, non condividerà mai queste conoscenze (proibite o meno) con gli altri se non dopo averne sfruttato al massimo i benefici.

Infine, solo qualche "distratto" può pensare che i ciclisti sappiano veramente tutto di tutti, in realtà è il contrario, le cose si intuiscono, si captano, si carpiscono, si spiano, non si sanno mai per vie dirette se non tramite amicizie. Chi passa informazioni riservate lo fa solo per interesse personale, altro che "stesso circo".
L'unica cosa che si condivide (che comunque è molto) è la sofferenza sulla strada ed eventualmente la borraccia, ma quella normale.

____
* ma non toglieranno mai di mezzo le "costruzioni" degli atleti da parte di gente senza scrupoli, a partire dall'adolescenza, lì i parametri son troppo ballerini e disomogenei per averne una statistica utile.
Fanta cicloweb 2015:
Tour 2015 - 19a tappa - SJ M.nne - Toussuire (24 Luglio)

utenti ignorati:
Scostante_Girardengo
l'Orso
 
Messaggi: 4062
Iscritto il: venerdì 10 dicembre 2010, 11:18

Re: Il Doping nel ciclismo attuale

UNREAD_POSTdi guidobaldo de medici » sabato 6 maggio 2017, 9:23

il fatto che questo GH non sia più rilevabile dopo 1 sola ora dallo sforzo pone dei problemi enormi.
Pinot parte, conquista il Tourmalet a mezzogiorno, poi scende, il tempo va, passano le ore, finalmente faremo l'amore, il GH vola via, questo qui arriva al traguardo che è pulito.
guidobaldo de medici
 
Messaggi: 1783
Iscritto il: venerdì 15 maggio 2015, 21:13

Re: Il Doping nel ciclismo attuale

UNREAD_POSTdi barrylyndon » sabato 6 maggio 2017, 12:13

guidobaldo de medici ha scritto:il fatto che questo GH non sia più rilevabile dopo 1 sola ora dallo sforzo pone dei problemi enormi.
Pinot parte, conquista il Tourmalet a mezzogiorno, poi scende, il tempo va, passano le ore, finalmente faremo l'amore, il GH vola via, questo qui arriva al traguardo che è pulito.

io sono dell'idea che molte sostanze che i ciclisti prendono, servono davvero a poco alle prestazioni..
Servono all'atleta far credere........che servono..e che ti donano chissa' quali ali..
beppesaronni ha scritto:
Giocati 10 euro facilissimi per Milano passaggio del turno
http://www.sportando.com/it/italia/seri ... detto.html
Avatar utente
barrylyndon
 
Messaggi: 9891
Iscritto il: venerdì 10 dicembre 2010, 15:20

Re: Il Doping nel ciclismo attuale

UNREAD_POSTdi Marco Gaviglio » sabato 6 maggio 2017, 15:00

barrylyndon ha scritto:
guidobaldo de medici ha scritto:il fatto che questo GH non sia più rilevabile dopo 1 sola ora dallo sforzo pone dei problemi enormi.
Pinot parte, conquista il Tourmalet a mezzogiorno, poi scende, il tempo va, passano le ore, finalmente faremo l'amore, il GH vola via, questo qui arriva al traguardo che è pulito.

io sono dell'idea che molte sostanze che i ciclisti prendono, servono davvero a poco alle prestazioni..
Servono all'atleta far credere........che servono..e che ti donano chissa' quali ali..


esatto, vedi le fiale acqua e sale di Dario Frigo
Marco Gaviglio
 
Messaggi: 177
Iscritto il: giovedì 18 febbraio 2016, 13:01

Re: Il Doping nel ciclismo attuale

UNREAD_POSTdi nemecsek. » sabato 6 maggio 2017, 15:40

barrylyndon ha scritto:
guidobaldo de medici ha scritto:il fatto che questo GH non sia più rilevabile dopo 1 sola ora dallo sforzo pone dei problemi enormi.
Pinot parte, conquista il Tourmalet a mezzogiorno, poi scende, il tempo va, passano le ore, finalmente faremo l'amore, il GH vola via, questo qui arriva al traguardo che è pulito.

io sono dell'idea che molte sostanze che i ciclisti prendono, servono davvero a poco alle prestazioni..
Servono all'atleta far credere........che servono..e che ti donano chissa' quali ali..



io credo che modifichino in maniera incommensurabile le prestazioni
qualcuno poco qualcuno molto
incommensurabile, appunto
...ve lo meritate Nanni Moretti....

Immagine
Avatar utente
nemecsek.
 
Messaggi: 750
Iscritto il: mercoledì 6 gennaio 2016, 22:35

Re: Il Doping nel ciclismo attuale

UNREAD_POSTdi nemecsek. » sabato 6 maggio 2017, 15:46

Marco Gaviglio ha scritto:
barrylyndon ha scritto:
guidobaldo de medici ha scritto:il fatto che questo GH non sia più rilevabile dopo 1 sola ora dallo sforzo pone dei problemi enormi.
Pinot parte, conquista il Tourmalet a mezzogiorno, poi scende, il tempo va, passano le ore, finalmente faremo l'amore, il GH vola via, questo qui arriva al traguardo che è pulito.

io sono dell'idea che molte sostanze che i ciclisti prendono, servono davvero a poco alle prestazioni..
Servono all'atleta far credere........che servono..e che ti donano chissa' quali ali..


esatto, vedi le fiale acqua e sale di Dario Frigo




Semplici e un po' banali
io direi quasi prevedibili e sempre uguali
sono fatti tutti così
gli uomini e l'amore....

:angelo:
...ve lo meritate Nanni Moretti....

Immagine
Avatar utente
nemecsek.
 
Messaggi: 750
Iscritto il: mercoledì 6 gennaio 2016, 22:35

Re: Il Doping nel ciclismo attuale

UNREAD_POSTdi Slegar » giovedì 22 giugno 2017, 8:27

el_condor ha scritto:
Luca90 ha scritto:Pizzicato positivo devo leggere squalifica grottesca, cose dell'altro mondo...

pazzesco anche che uno che segue il ciclismo non sappia che Contador non e' stato mai trovato dopato in centinaia di controlli..Ad ogni modo il Giro e il tour gli verranno restituiti..L'infinitesima traccia di clenbuterolo era dovuta a contaminazione alimentari(come in molti altri casi, vedi Rogers ad esempio)..
ciao

el_condor

In quantità microinfinitesimale il clenbuterolo è stato trovato nei campioni di Contador e poiché è una sostanza esogena il madrileno di Pinto è stato squalificato. Si può discutere sulla "carognata" su come è uscita la positività ma il solo fatto di aver trovato tracce di clenbuterolo portava automaticamente alla squalifica di due anni. Partendo da questo assunto il procedimento al TAS si risolse in un sostanziale pareggio; Contador non riuscì a dimostrare l'innoncenza da contaminazione, l'UCI non riuscì da dimostrare l'aggravante da emotrasfusione:
http://jurisprudence.tas-cas.org/Shared ... 202386.pdf
Avatar utente
Slegar
 
Messaggi: 3582
Iscritto il: venerdì 10 dicembre 2010, 16:49

Re: Il Doping nel ciclismo attuale

UNREAD_POSTdi matteo.conz » lunedì 26 giugno 2017, 0:25

Io sono ancora oggi convinto che contador lo volevano far fuori: la prova è che solo i campioni suoi li hanno portati a colonia invece che al laboratorio dove avrebbero dovuto esser analizzati (non ricordo quale fosse). Il lab di colonia era uno dei 2 o 3 che poteva trovare quella quantità minima e gli ftalati che non sono prova di trasfusione ma hanno influito rispetto l'opinione pubblica. Qualche settimana fa in TV parlavano di analisi su un campione di persone normali ed il risultato è stato sorprendente per i valori più alti di quanto si aspetta sarei a e per l'alta incidenza delle positività: probabilmente anche a noi troverebbero ftalati anche se non ci facciamo trasfusioni quindi quellargomento è stato usato per suggerire una trasfusione di sangue con tracce di clembuterolo. Mica penso che Alberto non si curi ma ho un forte sospetto che l'abbiano fregato...il motivo non lo so ma un'idea personale me la feci nel 2012 ed rimasta quella.
Qui vige l'uguaglianza... Non conta un cazzo nessuno.
Svalorizzando gli altri non ti rendi superiore.
C'è sempre una soluzione semplice ad un problema complesso. Ed è quella sbagliata. A. Einstein
Avatar utente
matteo.conz
 
Messaggi: 5947
Iscritto il: sabato 19 maggio 2012, 14:12

Re: Il Doping nel ciclismo attuale

UNREAD_POSTdi Basso » martedì 27 giugno 2017, 18:43

11: Vuelta 7, Prato
12: Appennino, Japan Cup
13: Giro 9, CN linea, Vuelta 20, Sabatini
14: Vasco, Dauphiné, Tour 3, Tour 21, Polonia, TreValli
15: Laigueglia, Scheldeprijs, Giro 2, Giro 18, Giro, Tour 13, Fourmies
16: Nice, Vuelta 12
17: Francoforte
Basso
 
Messaggi: 10849
Iscritto il: sabato 21 maggio 2011, 17:03
Località: Vicenza

Re: Il Doping nel ciclismo attuale

UNREAD_POSTdi barrylyndon » martedì 27 giugno 2017, 18:50

chi ben comincia........
beppesaronni ha scritto:
Giocati 10 euro facilissimi per Milano passaggio del turno
http://www.sportando.com/it/italia/seri ... detto.html
Avatar utente
barrylyndon
 
Messaggi: 9891
Iscritto il: venerdì 10 dicembre 2010, 15:20

Re: Il Doping nel ciclismo attuale

UNREAD_POSTdi andriusskerla » martedì 27 giugno 2017, 19:30

Non me l'aspettavo
andriusskerla
 
Messaggi: 1664
Iscritto il: venerdì 10 dicembre 2010, 19:42
Località: Vasto

Re: Il Doping nel ciclismo attuale

UNREAD_POSTdi Oro&Argento » martedì 27 giugno 2017, 20:36

Una curiosità:si riesce a sapere se era a fine contratto?
Avatar utente
Oro&Argento
 
Messaggi: 153
Iscritto il: giovedì 23 giugno 2016, 12:23

Re: Il Doping nel ciclismo attuale

UNREAD_POSTdi superalvi » martedì 27 giugno 2017, 20:44

Che strano una world tour
superalvi
 
Messaggi: 186
Iscritto il: martedì 14 dicembre 2010, 16:43

Re: Il Doping nel ciclismo attuale

UNREAD_POSTdi Basso » martedì 27 giugno 2017, 21:17

Sì, era (è) un contratto annuale
11: Vuelta 7, Prato
12: Appennino, Japan Cup
13: Giro 9, CN linea, Vuelta 20, Sabatini
14: Vasco, Dauphiné, Tour 3, Tour 21, Polonia, TreValli
15: Laigueglia, Scheldeprijs, Giro 2, Giro 18, Giro, Tour 13, Fourmies
16: Nice, Vuelta 12
17: Francoforte
Basso
 
Messaggi: 10849
Iscritto il: sabato 21 maggio 2011, 17:03
Località: Vicenza

Re: Il Doping nel ciclismo attuale

UNREAD_POSTdi White Mamba » mercoledì 28 giugno 2017, 7:35

Oro&Argento ha scritto:Una curiosità:si riesce a sapere se era a fine contratto?


perchè?
White Mamba
 
Messaggi: 525
Iscritto il: lunedì 6 luglio 2015, 10:27

Re: Il Doping nel ciclismo attuale

UNREAD_POSTdi castelli » mercoledì 28 giugno 2017, 7:39

state dicendo che s'è l'è giocata con zubeldia per la convocazione al tour?
capziosamente pantaniano. faziosamente froomiano. froomiano post bastonata alla vuelta.
dichiarato clinicamente pazzo da quando dice di rivedere imerio tacchella in murdoch; boifava in brailsford e pantani in froome.
tifo froome anche col motorino.
castelli
 
Messaggi: 969
Iscritto il: venerdì 26 agosto 2011, 20:12

Re: Il Doping nel ciclismo attuale

UNREAD_POSTdi Oro&Argento » mercoledì 28 giugno 2017, 8:45

White Mamba ha scritto:
Oro&Argento ha scritto:Una curiosità:si riesce a sapere se era a fine contratto?


perchè?

Quando un corridore è a fine contratto e sente che non verrà rinnovato,non ci pensa due volte e rischia per essere ingaggiato da un'altra squadra
Avatar utente
Oro&Argento
 
Messaggi: 153
Iscritto il: giovedì 23 giugno 2016, 12:23

Re: Il Doping nel ciclismo attuale

UNREAD_POSTdi castelli » mercoledì 28 giugno 2017, 9:17

dando per scontato che risulti positivo.


ha preso l'epo per l'eventuale test finale contro zubeldia?
ha preso l'epo perchè sapeva già di far parte del rooster del tour e quindi per il tour?
lo ha preso perché lo prende sempre ma stavolta è arrivato il controllo in tempo?


a seconda di quale tesi sia quella giusta (non si restringono a tre, ovvio) la luce sinistra viene gettato o sul corridore o sul sistema anti doping.

in ogni caso mi pare assurdo che uno che prende l'epo vada più piano di chi non lo prende.
altrimenti dovremmo rivedere il giudizio sul cambio di prestazione da doping ematico.

però se l'epo è in cartellone da 25 anni un motivo ci sarà.
capziosamente pantaniano. faziosamente froomiano. froomiano post bastonata alla vuelta.
dichiarato clinicamente pazzo da quando dice di rivedere imerio tacchella in murdoch; boifava in brailsford e pantani in froome.
tifo froome anche col motorino.
castelli
 
Messaggi: 969
Iscritto il: venerdì 26 agosto 2011, 20:12

Re: Il Doping nel ciclismo attuale

UNREAD_POSTdi barrylyndon » mercoledì 28 giugno 2017, 12:40

castelli ha scritto:dando per scontato che risulti positivo.


ha preso l'epo per l'eventuale test finale contro zubeldia?
ha preso l'epo perchè sapeva già di far parte del rooster del tour e quindi per il tour?
lo ha preso perché lo prende sempre ma stavolta è arrivato il controllo in tempo?


a seconda di quale tesi sia quella giusta (non si restringono a tre, ovvio) la luce sinistra viene gettato o sul corridore o sul sistema anti doping.

in ogni caso mi pare assurdo che uno che prende l'epo vada più piano di chi non lo prende.
altrimenti dovremmo rivedere il giudizio sul cambio di prestazione da doping ematico.

però se l'epo è in cartellone da 25 anni un motivo ci sarà.


Io son convinto che le microdosi di Epo, servano come la Tachipirina per il mal di testa..quasi a niente.
beppesaronni ha scritto:
Giocati 10 euro facilissimi per Milano passaggio del turno
http://www.sportando.com/it/italia/seri ... detto.html
Avatar utente
barrylyndon
 
Messaggi: 9891
Iscritto il: venerdì 10 dicembre 2010, 15:20

Re: Il Doping nel ciclismo attuale

UNREAD_POSTdi Oro&Argento » mercoledì 28 giugno 2017, 13:08

Il suo ex compagno di squadra ha scritto qualcosa in merito....tra le righe si capisce che essere a fine contratto può far frullare qualcosa in testa...http://philthethrill.net/thoughts-on-an ... tive-test/
Avatar utente
Oro&Argento
 
Messaggi: 153
Iscritto il: giovedì 23 giugno 2016, 12:23

Re: Il Doping nel ciclismo attuale

UNREAD_POSTdi dietzen » mercoledì 28 giugno 2017, 14:14

Oro&Argento ha scritto:Il suo ex compagno di squadra ha scritto qualcosa in merito....tra le righe si capisce che essere a fine contratto può far frullare qualcosa in testa...http://philthethrill.net/thoughts-on-an ... tive-test/


cardoso ha quasi 33 anni, già la passata stagione ha rischiato di rimanere a spasso. se adesso otteneva qualche buon risultato, o qualche buona prestazione da gregario, arrivava il rinnovo e magari addirittura un biennale. insomma, si stava giocando probabilmente il suo ultimo contratto di livello WT e ci sta che abbia rischiato più del dovuto.
Di Rocco non è il mio presidente
dietzen
 
Messaggi: 4975
Iscritto il: giovedì 9 dicembre 2010, 21:19

Re: Il Doping nel ciclismo attuale

UNREAD_POSTdi Theakston » mercoledì 28 giugno 2017, 15:11

castelli ha scritto:dando per scontato che risulti positivo.


ha preso l'epo per l'eventuale test finale contro zubeldia?
ha preso l'epo perchè sapeva già di far parte del rooster del tour e quindi per il tour?
lo ha preso perché lo prende sempre ma stavolta è arrivato il controllo in tempo?


a seconda di quale tesi sia quella giusta (non si restringono a tre, ovvio) la luce sinistra viene gettato o sul corridore o sul sistema anti doping.

in ogni caso mi pare assurdo che uno che prende l'epo vada più piano di chi non lo prende.
altrimenti dovremmo rivedere il giudizio sul cambio di prestazione da doping ematico.

però se l'epo è in cartellone da 25 anni un motivo ci sarà.


Penso al secondo motivo, però questa storia che poverino rischiava di rimanere disoccupato non mi convince molto. Semmai nelle ultime stagioni ha avuto i risultati migliori della carriera. Cardoso è uno che nella prima settimana ci saranno almeno 40 corridori che vanno più forte di lui, poi altri calano mentre lui più o meno va sempre uguale, e infatti in questo modo l'anno scorso ha fatto 14o al giro, suo miglior risultato in un GT.
Quest'anno era al suo primo Tour e avrà voluto strafare, magari per aiutare Contador e allo stesso tempo fare una buona classifica individuale.
Poi provenendo dalla scuola portoghese ci sta anche la terza ipotesi...
Theakston
 
Messaggi: 163
Iscritto il: venerdì 9 settembre 2016, 15:25

Re: Il Doping nel ciclismo attuale

UNREAD_POSTdi Theakston » mercoledì 28 giugno 2017, 15:15

Oppure, quarta ipotesi, sono i fans di Zubeldia che gli hanno alterato le provette :diavoletto: :D :diavoletto: :D
Theakston
 
Messaggi: 163
Iscritto il: venerdì 9 settembre 2016, 15:25

Re: Il Doping nel ciclismo attuale

UNREAD_POSTdi Walter_White » mercoledì 28 giugno 2017, 15:24

guidobaldo de medici ha scritto:gilbert capitano era una cosa ridicola, non ha mai dato segno di poter reggere un fiandre, neppure lontanamente. del resto la scelta di fare la 3 giorni di de panne era già chiara.
Walter_White
 
Messaggi: 4283
Iscritto il: mercoledì 23 marzo 2016, 18:01

Re: Il Doping nel ciclismo attuale

UNREAD_POSTdi matteo.conz » mercoledì 28 giugno 2017, 15:58

Qui vige l'uguaglianza... Non conta un cazzo nessuno.
Svalorizzando gli altri non ti rendi superiore.
C'è sempre una soluzione semplice ad un problema complesso. Ed è quella sbagliata. A. Einstein
Avatar utente
matteo.conz
 
Messaggi: 5947
Iscritto il: sabato 19 maggio 2012, 14:12

Re: Il Doping nel ciclismo attuale

UNREAD_POSTdi Denb » mercoledì 28 giugno 2017, 16:00

Oro&Argento ha scritto:Il suo ex compagno di squadra ha scritto qualcosa in merito....tra le righe si capisce che essere a fine contratto può far frullare qualcosa in testa...http://philthethrill.net/thoughts-on-an ... tive-test/



Questo difende Danielson, correva per Vaughters e poi si scandalizza se Mancebo vince qualche gara minore negli Stati Uniti


Viva la coerenza :pomodoro:
Avatar utente
Denb
 
Messaggi: 404
Iscritto il: venerdì 20 settembre 2013, 13:00

Re: Il Doping nel ciclismo attuale

simila

simila
 

Precedente

Torna a Doping e Antidoping

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Google [Bot] e 5 ospiti