Il Doping nel ciclismo attuale

Per discutere, analizzare, approfondire tutto quello che riguarda il tema più dibattuto del ciclismo
Avatar utente
Scattista
Messaggi: 2243
Iscritto il: mercoledì 24 settembre 2014, 21:22

Re: Il Doping nel ciclismo attuale

Messaggio da leggere da Scattista » domenica 20 maggio 2018, 17:48

Ciccone è pieno come un uovo.


Immagine


Avatar utente
UribeZubia
Messaggi: 2051
Iscritto il: giovedì 9 dicembre 2010, 18:27

Re: Il Doping nel ciclismo attuale

Messaggio da leggere da UribeZubia » domenica 20 maggio 2018, 18:29

Scattista ha scritto:
domenica 20 maggio 2018, 17:48
Ciccone è pieno come un uovo.
Ma se è arrivato a oltre 11 minuti .


Il riso abbonda sulla bocca degli stolti.

Eroica
Messaggi: 264
Iscritto il: mercoledì 14 marzo 2018, 19:22

Re: Il Doping nel ciclismo attuale

Messaggio da leggere da Eroica » domenica 20 maggio 2018, 18:31

UribeZubia ha scritto:
domenica 20 maggio 2018, 17:25
Eroica ha scritto:
domenica 20 maggio 2018, 16:59
Ma questo yates? ok avere talento, ma ha già vinto 4 tappe, non cede mai, asmatico, bo
Aspettavo con ansia questo post. :muro:
Non ha mai dato minimamente impressioni nei mesi/anni scorsi di poter ridicolizzare così i suoi avversari a questo Giro, eppure... Certo che se vincesse la crono qualche domanda sarebbe legittima. Un dominio così non si vedeva dal Basso 2006



Eroica
Messaggi: 264
Iscritto il: mercoledì 14 marzo 2018, 19:22

Re: Il Doping nel ciclismo attuale

Messaggio da leggere da Eroica » lunedì 21 maggio 2018, 0:16

Eroica ha scritto:
domenica 20 maggio 2018, 18:31
UribeZubia ha scritto:
domenica 20 maggio 2018, 17:25
Eroica ha scritto:
domenica 20 maggio 2018, 16:59
Ma questo yates? ok avere talento, ma ha già vinto 4 tappe, non cede mai, asmatico, bo
Aspettavo con ansia questo post. :muro:
Non ha mai dato minimamente impressioni nei mesi/anni scorsi di poter ridicolizzare così i suoi avversari a questo Giro. Questo è passato da essere un contendente per la top 10 (top 5 al massimo) non a lottare per il podio, non a vincere bensì a dominare un Giro d`Italia.L'anno scorso Simon aveva mostrato risultati e potenziale simili ad uno Jungels, un Mentjes o un Woods, pensate se costoro facessero ciò che lui sta facendo in questo giro. Certo che se vincesse la crono qualche domanda sarebbe legittima. Un dominio così non si vedeva dal Basso 2006, ma questo ha già vinto 4 tappe in 2 settimane, stacca tutti senza nemmeno respirare, ma è possibile che l'anno scorso stesse dietro il cavaliere ed adesso voli così?



34x27
Messaggi: 2307
Iscritto il: giovedì 16 dicembre 2010, 9:38
Località: in salita

Re: Il Doping nel ciclismo attuale

Messaggio da leggere da 34x27 » lunedì 21 maggio 2018, 9:41





jumbo
Messaggi: 4289
Iscritto il: sabato 1 ottobre 2011, 10:42

Re: Il Doping nel ciclismo attuale

Messaggio da leggere da jumbo » lunedì 21 maggio 2018, 9:44

Posto che purtroppo non si può mettere la mano sul fuoco su nessuno, ma questo di "eroica" non mi sembra un argomento.
Questo è giovane, e tutti i giovani che poi sono diventati dei vincitori di grandi giri ad un certo punto della carriera sono passati da piazzati a vincenti. Yates oltretutto è sempre stato considerato un "predestinato" quanto a possibilità fisiche.
Anzi il fatto che questo passaggio stia avvenendo ad una età ancora abbastanza bassa sembra più "naturale" rispetto ad evoluzioni di carriera di altri corridori avvenute ad età più avanzata e senza le stesse premesse.



Avatar utente
Brogno
Messaggi: 3417
Iscritto il: martedì 21 maggio 2013, 10:37

Re: Il Doping nel ciclismo attuale

Messaggio da leggere da Brogno » lunedì 21 maggio 2018, 12:21

jumbo ha scritto:
lunedì 21 maggio 2018, 9:44
Posto che purtroppo non si può mettere la mano sul fuoco su nessuno, ma questo di "eroica" non mi sembra un argomento.
Questo è giovane, e tutti i giovani che poi sono diventati dei vincitori di grandi giri ad un certo punto della carriera sono passati da piazzati a vincenti. Yates oltretutto è sempre stato considerato un "predestinato" quanto a possibilità fisiche.
Anzi il fatto che questo passaggio stia avvenendo ad una età ancora abbastanza bassa sembra più "naturale" rispetto ad evoluzioni di carriera di altri corridori avvenute ad età più avanzata e senza le stesse premesse.
Anche a me il suo salto in avanti desta qualche sospetto, ma penso che bastera' vedere la prestazione di Adam al Tour per togliersi il dubbio.
Se c'e' qualcosa sotto, anche Adam fara' un balzo in avanti di simile portata (andando quindi a vincere il Tour..).

Al momento provo a godermi lo spettacolo senza pensarci, ma il dominio che sta esercitando e' quasi totale. C'e' da dire che la concorrenza per diversi motivi non e' al top, quindi forse e' piu un impressione di superiorita'.


Comunque i bookies sono dei genii, ma quanti cazzo di soldi si faranno, con tutti quelli che punteranno su Thomas??? (Tour 2018)

Se vincono Valverde o Nibali mi tatuo in fronte la parola INSBRUCK (Innsbruck 2018)

Beppesaronni

Luca90
Messaggi: 4281
Iscritto il: venerdì 31 luglio 2015, 22:21

Re: Il Doping nel ciclismo attuale

Messaggio da leggere da Luca90 » lunedì 21 maggio 2018, 16:16

Brogno ha scritto:
lunedì 21 maggio 2018, 12:21
jumbo ha scritto:
lunedì 21 maggio 2018, 9:44
Posto che purtroppo non si può mettere la mano sul fuoco su nessuno, ma questo di "eroica" non mi sembra un argomento.
Questo è giovane, e tutti i giovani che poi sono diventati dei vincitori di grandi giri ad un certo punto della carriera sono passati da piazzati a vincenti. Yates oltretutto è sempre stato considerato un "predestinato" quanto a possibilità fisiche.
Anzi il fatto che questo passaggio stia avvenendo ad una età ancora abbastanza bassa sembra più "naturale" rispetto ad evoluzioni di carriera di altri corridori avvenute ad età più avanzata e senza le stesse premesse.
Anche a me il suo salto in avanti desta qualche sospetto, ma penso che bastera' vedere la prestazione di Adam al Tour per togliersi il dubbio.
Se c'e' qualcosa sotto, anche Adam fara' un balzo in avanti di simile portata (andando quindi a vincere il Tour..).

Al momento provo a godermi lo spettacolo senza pensarci, ma il dominio che sta esercitando e' quasi totale. C'e' da dire che la concorrenza per diversi motivi non e' al top, quindi forse e' piu un impressione di superiorita'.
beh al california il fratello ha preso ceffoni belli sonori in salita da bernal...


2015: Tre Valli Varesine
2016 (11°) : Giro d'Italia (primi5), Tour de France tappa 11, Tour de France tappa 14, Parigi-Tours
2017 (14°) : Kuurne-Bruxelles-Kuurne, Tro Bro Leon

Avatar utente
Brogno
Messaggi: 3417
Iscritto il: martedì 21 maggio 2013, 10:37

Re: Il Doping nel ciclismo attuale

Messaggio da leggere da Brogno » lunedì 21 maggio 2018, 16:47

Luca90 ha scritto:
lunedì 21 maggio 2018, 16:16
Brogno ha scritto:
lunedì 21 maggio 2018, 12:21
jumbo ha scritto:
lunedì 21 maggio 2018, 9:44
Posto che purtroppo non si può mettere la mano sul fuoco su nessuno, ma questo di "eroica" non mi sembra un argomento.
Questo è giovane, e tutti i giovani che poi sono diventati dei vincitori di grandi giri ad un certo punto della carriera sono passati da piazzati a vincenti. Yates oltretutto è sempre stato considerato un "predestinato" quanto a possibilità fisiche.
Anzi il fatto che questo passaggio stia avvenendo ad una età ancora abbastanza bassa sembra più "naturale" rispetto ad evoluzioni di carriera di altri corridori avvenute ad età più avanzata e senza le stesse premesse.
Anche a me il suo salto in avanti desta qualche sospetto, ma penso che bastera' vedere la prestazione di Adam al Tour per togliersi il dubbio.
Se c'e' qualcosa sotto, anche Adam fara' un balzo in avanti di simile portata (andando quindi a vincere il Tour..).

Al momento provo a godermi lo spettacolo senza pensarci, ma il dominio che sta esercitando e' quasi totale. C'e' da dire che la concorrenza per diversi motivi non e' al top, quindi forse e' piu un impressione di superiorita'.
beh al california il fratello ha preso ceffoni belli sonori in salita da bernal...
Il turbo Simon lo ha messo solo al Giro (nelle corse di preparazione ha fatto secondo al Nizza, e quarto al Catalunya, nulla che facesse presagire un dominio al Giro).
Quindi per Adam aspetto il Tour.


Comunque i bookies sono dei genii, ma quanti cazzo di soldi si faranno, con tutti quelli che punteranno su Thomas??? (Tour 2018)

Se vincono Valverde o Nibali mi tatuo in fronte la parola INSBRUCK (Innsbruck 2018)

Beppesaronni

Luca90
Messaggi: 4281
Iscritto il: venerdì 31 luglio 2015, 22:21

Re: Il Doping nel ciclismo attuale

Messaggio da leggere da Luca90 » lunedì 21 maggio 2018, 16:55

Brogno ha scritto:
lunedì 21 maggio 2018, 16:47
Luca90 ha scritto:
lunedì 21 maggio 2018, 16:16
Brogno ha scritto:
lunedì 21 maggio 2018, 12:21

Anche a me il suo salto in avanti desta qualche sospetto, ma penso che bastera' vedere la prestazione di Adam al Tour per togliersi il dubbio.
Se c'e' qualcosa sotto, anche Adam fara' un balzo in avanti di simile portata (andando quindi a vincere il Tour..).

Al momento provo a godermi lo spettacolo senza pensarci, ma il dominio che sta esercitando e' quasi totale. C'e' da dire che la concorrenza per diversi motivi non e' al top, quindi forse e' piu un impressione di superiorita'.
beh al california il fratello ha preso ceffoni belli sonori in salita da bernal...
Il turbo Simon lo ha messo solo al Giro (nelle corse di preparazione ha fatto secondo al Nizza, e quarto al Catalunya, nulla che facesse presagire un dominio al Giro).
Quindi per Adam aspetto il Tour.
beh risultati migliori degli ultimi anni... non faceva presagire un dominio ma una crescita sostanziale si...


2015: Tre Valli Varesine
2016 (11°) : Giro d'Italia (primi5), Tour de France tappa 11, Tour de France tappa 14, Parigi-Tours
2017 (14°) : Kuurne-Bruxelles-Kuurne, Tro Bro Leon

Avatar utente
Brogno
Messaggi: 3417
Iscritto il: martedì 21 maggio 2013, 10:37

Re: Il Doping nel ciclismo attuale

Messaggio da leggere da Brogno » lunedì 21 maggio 2018, 16:59

Luca90 ha scritto:
lunedì 21 maggio 2018, 16:55
beh risultati migliori degli ultimi anni... non faceva presagire un dominio ma una crescita sostanziale si...
Si, miglioramento si, ma sempre stiamo parlando di uno che prima del giro si piazzava dietro Poels, Quintana, Valverde. Il miglioramento ci stava assolutamente, ma pensare che avrebbe dominato il Giro era difficile. Al giro ha fatto un balzo in avanti nelle prestazioni.
Se Adam fa lo stesso, non mi convince.


Comunque i bookies sono dei genii, ma quanti cazzo di soldi si faranno, con tutti quelli che punteranno su Thomas??? (Tour 2018)

Se vincono Valverde o Nibali mi tatuo in fronte la parola INSBRUCK (Innsbruck 2018)

Beppesaronni

34x27
Messaggi: 2307
Iscritto il: giovedì 16 dicembre 2010, 9:38
Località: in salita

Re: Il Doping nel ciclismo attuale

Messaggio da leggere da 34x27 » martedì 22 maggio 2018, 7:53

Brogno ha scritto:
lunedì 21 maggio 2018, 16:59
Luca90 ha scritto:
lunedì 21 maggio 2018, 16:55
beh risultati migliori degli ultimi anni... non faceva presagire un dominio ma una crescita sostanziale si...
Si, miglioramento si, ma sempre stiamo parlando di uno che prima del giro si piazzava dietro Poels, Quintana, Valverde. Il miglioramento ci stava assolutamente, ma pensare che avrebbe dominato il Giro era difficile. Al giro ha fatto un balzo in avanti nelle prestazioni.
Se Adam fa lo stesso, non mi convince.
https://twitter.com/festinaboy/status/9 ... 8977494021



Avatar utente
barrylyndon
Messaggi: 12668
Iscritto il: venerdì 10 dicembre 2010, 15:20

Re: Il Doping nel ciclismo attuale

Messaggio da leggere da barrylyndon » martedì 22 maggio 2018, 8:08

Non e' che sia propriamente attendibile, Vayer..


beppesaronni ha scritto:
Giocati 10 euro facilissimi per Milano passaggio del turno
http://www.sportando.com/it/italia/seri ... detto.html

il_panta
Messaggi: 2671
Iscritto il: lunedì 21 maggio 2012, 13:39

Re: Il Doping nel ciclismo attuale

Messaggio da leggere da il_panta » martedì 22 maggio 2018, 10:22

Che mestizia questo sottobosco di personaggi pronti a spalare merda e le persone che gli stanno dietro.
Ma non c'era un topic apposta fatto per screditare ad minchiam i corridori?
viewtopic.php?f=7&t=6891&start=600



34x27
Messaggi: 2307
Iscritto il: giovedì 16 dicembre 2010, 9:38
Località: in salita

Re: Il Doping nel ciclismo attuale

Messaggio da leggere da 34x27 » martedì 22 maggio 2018, 10:28

barrylyndon ha scritto:
martedì 22 maggio 2018, 8:08
Non e' che sia propriamente attendibile, Vayer..
http://www.chronoswatts.com/news/122/



Avatar utente
barrylyndon
Messaggi: 12668
Iscritto il: venerdì 10 dicembre 2010, 15:20

Re: Il Doping nel ciclismo attuale

Messaggio da leggere da barrylyndon » martedì 22 maggio 2018, 11:26

Non parlo dei numeri ma dei concetti..
Per lui e' tutto doping tranne i corridori che segue.
Peraud, se non erro, era da lui seguito.
Eppure al tour 2014 si soffermo' molto su Nibali, dimenticandosi che in due occasioni, Peraud arrrivo' con lui..quindi con potenze e velocita' simili.
Questo per far capire il personaggio.


beppesaronni ha scritto:
Giocati 10 euro facilissimi per Milano passaggio del turno
http://www.sportando.com/it/italia/seri ... detto.html

Winter
Messaggi: 13218
Iscritto il: giovedì 9 dicembre 2010, 19:33

Re: Il Doping nel ciclismo attuale

Messaggio da leggere da Winter » martedì 22 maggio 2018, 12:39

Vediamo il prosieguo del giro
diciamo che la performance di Sappada dopo lo zoncolan fatto così forte
mi è sembrata molto anomala
Un pò di fatica..la devi cmq avere..
Invece
il giorno dopo è andato più forte dello zoncolan

Vediamo crono e le ultime due tappe di montagna
anche perché yates..non era certo un predestinato



Avatar utente
barrylyndon
Messaggi: 12668
Iscritto il: venerdì 10 dicembre 2010, 15:20

Re: Il Doping nel ciclismo attuale

Messaggio da leggere da barrylyndon » martedì 22 maggio 2018, 13:00

Comunque sempre sui 6 watt per kilo..
Lontani dai valori di epolandia.


beppesaronni ha scritto:
Giocati 10 euro facilissimi per Milano passaggio del turno
http://www.sportando.com/it/italia/seri ... detto.html

Luca90
Messaggi: 4281
Iscritto il: venerdì 31 luglio 2015, 22:21

Re: Il Doping nel ciclismo attuale

Messaggio da leggere da Luca90 » martedì 22 maggio 2018, 13:18

Winter ha scritto:
martedì 22 maggio 2018, 12:39

anche perché yates..non era certo un predestinato
ah leggere sui forum il contrario, lui e il fratello sono dei predestinati...


2015: Tre Valli Varesine
2016 (11°) : Giro d'Italia (primi5), Tour de France tappa 11, Tour de France tappa 14, Parigi-Tours
2017 (14°) : Kuurne-Bruxelles-Kuurne, Tro Bro Leon

Winter
Messaggi: 13218
Iscritto il: giovedì 9 dicembre 2010, 19:33

Re: Il Doping nel ciclismo attuale

Messaggio da leggere da Winter » martedì 22 maggio 2018, 13:20

Dei predestinati ?
e cosa avevano fatto di cosi eccezionale ?



Winter
Messaggi: 13218
Iscritto il: giovedì 9 dicembre 2010, 19:33

Re: Il Doping nel ciclismo attuale

Messaggio da leggere da Winter » martedì 22 maggio 2018, 13:24

barrylyndon ha scritto:
martedì 22 maggio 2018, 13:00
Comunque sempre sui 6 watt per kilo..
Lontani dai valori di epolandia.
la performance sospetta , almeno dai conti di Portoleau.. è quella di domenica
il 6,9 w/kg..per dieci minuti , son elevatissimi (ma vista la distanza mini ci potrebbero anche stare..)
il problema è che vengono dopo due tappe belle dure



Avatar utente
barrylyndon
Messaggi: 12668
Iscritto il: venerdì 10 dicembre 2010, 15:20

Re: Il Doping nel ciclismo attuale

Messaggio da leggere da barrylyndon » martedì 22 maggio 2018, 13:27

Apppunto. i 6,7 watt per kilo presi come valore border line, sono riferiti a 40 minuti di salita..
e non e' il caso dell'ultima erta della tappa di Sappada.


beppesaronni ha scritto:
Giocati 10 euro facilissimi per Milano passaggio del turno
http://www.sportando.com/it/italia/seri ... detto.html

Avatar utente
barrylyndon
Messaggi: 12668
Iscritto il: venerdì 10 dicembre 2010, 15:20

Re: Il Doping nel ciclismo attuale

Messaggio da leggere da barrylyndon » martedì 22 maggio 2018, 13:29

Winter ha scritto:
martedì 22 maggio 2018, 13:20
Dei predestinati ?
e cosa avevano fatto di cosi eccezionale ?
Un settimo posto al Tour e mi pare uno alla Vuelta a 23 anni, sono risultati che possono far prevedere una certa predisposizione nelle corse a tappe.
Non e' detto che arrivi l'esplosione ma non e' nemmeno cosi sorpredente.


beppesaronni ha scritto:
Giocati 10 euro facilissimi per Milano passaggio del turno
http://www.sportando.com/it/italia/seri ... detto.html

Winter
Messaggi: 13218
Iscritto il: giovedì 9 dicembre 2010, 19:33

Re: Il Doping nel ciclismo attuale

Messaggio da leggere da Winter » martedì 22 maggio 2018, 13:34

Predisposizione ma non certo un predestinato

Di fatti , quanto era quotato prima d'inizio giro ?

a oggi avrebbe vinto 4 tappe.. (visto che una l'ha regalata al suo compagno)
ma non è sorprendente



Avatar utente
barrylyndon
Messaggi: 12668
Iscritto il: venerdì 10 dicembre 2010, 15:20

Re: Il Doping nel ciclismo attuale

Messaggio da leggere da barrylyndon » martedì 22 maggio 2018, 13:36

Winter ha scritto:
martedì 22 maggio 2018, 13:34
Predisposizione ma non certo un predestinato

Di fatti , quanto era quotato prima d'inizio giro ?

a oggi avrebbe vinto 4 tappe.. (visto che una l'ha regalata al suo compagno)
ma non è sorprendente
Abbiamo accettato la carriera di Froome,non vedo perche' non dovremmo accettare una sua vittoria.


beppesaronni ha scritto:
Giocati 10 euro facilissimi per Milano passaggio del turno
http://www.sportando.com/it/italia/seri ... detto.html

Winter
Messaggi: 13218
Iscritto il: giovedì 9 dicembre 2010, 19:33

Re: Il Doping nel ciclismo attuale

Messaggio da leggere da Winter » martedì 22 maggio 2018, 13:43

Certo.. è la stessa cosa.. (uno in Africa.. fino a 22 anni.. gli altri con padre ex professionista)
Non lo trovi sorprendente.. pero' nei 5 al fantaciclismo non l'hai messo :D

come nei primi 2 non l'ha messo nessuno (su oltre sessanta pronostici)

ripeto se manterra' ste performance anche i prossimi giorni.. io lo troverei molto anomalo

Poi cmq tu non l'hai per niente accettata la carriera di Froome :D :D :D :D :D :D



Avatar utente
barrylyndon
Messaggi: 12668
Iscritto il: venerdì 10 dicembre 2010, 15:20

Re: Il Doping nel ciclismo attuale

Messaggio da leggere da barrylyndon » martedì 22 maggio 2018, 13:49

Certo che l'ho accettata, altrimenti non guarderei nemmeno una corsa.Nonostante tutto.E ti diro' che se c'e' uno a cui ho gridato il mio incitamento a Sappada, e' proprio lui..ed Aru..Resta il fatto che la carriera piu' singolare degli ultimi 30 anni e' la sua.
Mi sorprendono questi sospetti proprio da te..tutto qua.


beppesaronni ha scritto:
Giocati 10 euro facilissimi per Milano passaggio del turno
http://www.sportando.com/it/italia/seri ... detto.html

Winter
Messaggi: 13218
Iscritto il: giovedì 9 dicembre 2010, 19:33

Re: Il Doping nel ciclismo attuale

Messaggio da leggere da Winter » martedì 22 maggio 2018, 13:59

Non mi pare di aver scritto chissa che sospetti :uhm: :uhm:
Ho solo commentato delle cifre
se non calasse lo troverei anomalo , anzi molto anomalo

ma che non sia una sorpresa , vederlo primissimo al giro , è negare l'evidenza (e difatti non l'ha pronosticato nessuno)



castelli
Messaggi: 1689
Iscritto il: venerdì 26 agosto 2011, 21:12

Re: Il Doping nel ciclismo attuale

Messaggio da leggere da castelli » martedì 22 maggio 2018, 14:01

barrylyndon ha scritto:
martedì 22 maggio 2018, 13:27
Apppunto. i 6,7 watt per kilo presi come valore border line, sono riferiti a 40 minuti di salita..
e non e' il caso dell'ultima erta della tappa di Sappada.
6.7 watt kg sui 40 minuti è un dato assurdo.



per valori da gt servono 6.7 watt kg sui 20 minuti.

per capirsi un corridore come wellens rimarca il fatto di tenere i 7 watt kg sui 10 minuti e da power meter.
dai 10 minuti ai 15 si apre un altro mondo. dai 10 ai 20 un'altra galassia. 40 minuti a 6.7 non l'ho mai sentito.
ferrari parla delle prestazioni di pantani vicine ai 7 x kg sulla mezzora. ma era pantani e sono prestazioni stimate che non dicono nulla sul peso sul vento sulla scia (andate a vedere la tappa di campiglio gli ultimi km di panta, li fa in scia a duecento moto) se prendi il tempo e la velocità e il peso di pantani escono 7 watt kg ma è un dato che non vale un bel nulla perché è letteralmente tirato.
certo devi prendere oropa. ma è LA prestazione di sempre in salita, probabile.



anche se fosse vero perché limando sul peso e scambiando ftp (potenza a 60 min) e ftp col protocollo 20 minuti -5% escono i numeri del lotto (il protocollo 20 minuit-5%-7% sovrastima di brutto ftp) giò 7 watt kg a 20 minuti ti permette di essere in un club molto ristretto. vuol dire tenere a soglia i 6 watt kg su più salite (un valore enorme). vuol dire fare a pezzi q tutti in un gran tour.

tanto è vero che yates a 6.6 stimato x 10 minuti fa letteralmente a pezzi tutti.

doumolin a vuelta 2015 sale a 6 watt kg a 25 minuti e fa a pezzi tutti.


Defensor Froomey

Avatar utente
barrylyndon
Messaggi: 12668
Iscritto il: venerdì 10 dicembre 2010, 15:20

Re: Il Doping nel ciclismo attuale

Messaggio da leggere da barrylyndon » martedì 22 maggio 2018, 14:10

Erano valori tipici di epolandia.


beppesaronni ha scritto:
Giocati 10 euro facilissimi per Milano passaggio del turno
http://www.sportando.com/it/italia/seri ... detto.html

Avatar utente
barrylyndon
Messaggi: 12668
Iscritto il: venerdì 10 dicembre 2010, 15:20

Re: Il Doping nel ciclismo attuale

Messaggio da leggere da barrylyndon » martedì 22 maggio 2018, 14:10

Winter ha scritto:
martedì 22 maggio 2018, 13:59
Non mi pare di aver scritto chissa che sospetti :uhm: :uhm:
Ho solo commentato delle cifre
se non calasse lo troverei anomalo , anzi molto anomalo

ma che non sia una sorpresa , vederlo primissimo al giro , è negare l'evidenza (e difatti non l'ha pronosticato nessuno)
Beh..butti il sasso e nascondi la mano.. :D


beppesaronni ha scritto:
Giocati 10 euro facilissimi per Milano passaggio del turno
http://www.sportando.com/it/italia/seri ... detto.html

Winter
Messaggi: 13218
Iscritto il: giovedì 9 dicembre 2010, 19:33

Re: Il Doping nel ciclismo attuale

Messaggio da leggere da Winter » martedì 22 maggio 2018, 14:21

no per ora non posso ancora giudicare
aspetto la fine del giro

cmq sulla singolarità della carriera di Froome concordo con te
anche se io trovo delle giustificazioni
col suo percorso atipico che l'ha portato ad arrivare tra i pro



castelli
Messaggi: 1689
Iscritto il: venerdì 26 agosto 2011, 21:12

Re: Il Doping nel ciclismo attuale

Messaggio da leggere da castelli » martedì 22 maggio 2018, 15:30

durante epo le prime salite non erano affrontate al ritmo di oggi. fare tre salite a 4.5 watt kg e fare l'ultima a tutta è diverso che farle a 5.5 sull'ultima ci arrivi morto. anche lì si apre un mondo diverso.

http://www.scienceofcycling.it/prestazi ... e-al-tour/

sullo stimato escono numeri sovrastimati sempre. o quasi.

vayer se non sa peso vero e potenza del pm può fare concorrenza a giacinto della cananea.


Defensor Froomey

Avatar utente
barrylyndon
Messaggi: 12668
Iscritto il: venerdì 10 dicembre 2010, 15:20

Re: Il Doping nel ciclismo attuale

Messaggio da leggere da barrylyndon » martedì 22 maggio 2018, 15:34

castelli ha scritto:
martedì 22 maggio 2018, 15:30
durante epo le prime salite non erano affrontate al ritmo di oggi. fare tre salite a 4.5 watt kg e fare l'ultima a tutta è diverso che farle a 5.5 sull'ultima ci arrivi morto. anche lì si apre un mondo diverso.

In che senso? erano affrontate piu' piano?


beppesaronni ha scritto:
Giocati 10 euro facilissimi per Milano passaggio del turno
http://www.sportando.com/it/italia/seri ... detto.html

castelli
Messaggi: 1689
Iscritto il: venerdì 26 agosto 2011, 21:12

Re: Il Doping nel ciclismo attuale

Messaggio da leggere da castelli » martedì 22 maggio 2018, 15:46

barrylyndon ha scritto:
martedì 22 maggio 2018, 15:34
castelli ha scritto:
martedì 22 maggio 2018, 15:30
durante epo le prime salite non erano affrontate al ritmo di oggi. fare tre salite a 4.5 watt kg e fare l'ultima a tutta è diverso che farle a 5.5 sull'ultima ci arrivi morto. anche lì si apre un mondo diverso.

In che senso? erano affrontate piu' piano?
la sky che stacca tutti è dovuta al ritmo alto da subito.
fare un dietro moto di due ore eppoi sparare la botta sull'ultima non puoi salire come pantani. e neanche pantani salirebbe come pantani.


Defensor Froomey

castelli
Messaggi: 1689
Iscritto il: venerdì 26 agosto 2011, 21:12

Re: Il Doping nel ciclismo attuale

Messaggio da leggere da castelli » martedì 22 maggio 2018, 15:49

diciamo che pre us postal si controllava la corsa. da usp era proprio una tecnica spremi corridori rivali


Defensor Froomey

Avatar utente
barrylyndon
Messaggi: 12668
Iscritto il: venerdì 10 dicembre 2010, 15:20

Re: Il Doping nel ciclismo attuale

Messaggio da leggere da barrylyndon » martedì 22 maggio 2018, 17:34

castelli ha scritto:
martedì 22 maggio 2018, 15:46
barrylyndon ha scritto:
martedì 22 maggio 2018, 15:34
castelli ha scritto:
martedì 22 maggio 2018, 15:30
durante epo le prime salite non erano affrontate al ritmo di oggi. fare tre salite a 4.5 watt kg e fare l'ultima a tutta è diverso che farle a 5.5 sull'ultima ci arrivi morto. anche lì si apre un mondo diverso.

In che senso? erano affrontate piu' piano?
la sky che stacca tutti è dovuta al ritmo alto da subito.
fare un dietro moto di due ore eppoi sparare la botta sull'ultima non puoi salire come pantani. e neanche pantani salirebbe come pantani.
Hai mai sentito parlare della Festina?
Del Glandon?


beppesaronni ha scritto:
Giocati 10 euro facilissimi per Milano passaggio del turno
http://www.sportando.com/it/italia/seri ... detto.html

castelli
Messaggi: 1689
Iscritto il: venerdì 26 agosto 2011, 21:12

Re: Il Doping nel ciclismo attuale

Messaggio da leggere da castelli » martedì 22 maggio 2018, 18:10

barrylyndon ha scritto:
martedì 22 maggio 2018, 17:34
castelli ha scritto:
martedì 22 maggio 2018, 15:46
barrylyndon ha scritto:
martedì 22 maggio 2018, 15:34


In che senso? erano affrontate piu' piano?
la sky che stacca tutti è dovuta al ritmo alto da subito.
fare un dietro moto di due ore eppoi sparare la botta sull'ultima non puoi salire come pantani. e neanche pantani salirebbe come pantani.
Hai mai sentito parlare della Festina?
Del Glandon?
la sky lo fa sempre come la us postal e non come la festina in una tappa di 150 km. ne hai altre tappe della festina?

non ha senso paragonare una tappa corsa alla morte. anche pantani schiantò tutti a morzine prima di saltare ma corse sempre così?
alemno lì ti do la riposta io: no.


Defensor Froomey

castelli
Messaggi: 1689
Iscritto il: venerdì 26 agosto 2011, 21:12

Re: Il Doping nel ciclismo attuale

Messaggio da leggere da castelli » martedì 22 maggio 2018, 18:14

la tappa di pantani 94 aveva a inizio mortirolo una media di 23 orari. dopo la diescesa dello stelvio.


Defensor Froomey

jumbo
Messaggi: 4289
Iscritto il: sabato 1 ottobre 2011, 10:42

Re: Il Doping nel ciclismo attuale

Messaggio da leggere da jumbo » martedì 22 maggio 2018, 18:17

Fecero tutta la Val Venosta a 20 km/h con raffiche di foehn contrario. Fu un caso molto particolare che non dice molto nè in un senso nè nell'altro.



Winter
Messaggi: 13218
Iscritto il: giovedì 9 dicembre 2010, 19:33

Re: Il Doping nel ciclismo attuale

Messaggio da leggere da Winter » martedì 22 maggio 2018, 18:20

castelli ha scritto:
martedì 22 maggio 2018, 18:10

la sky lo fa sempre come la us postal e non come la festina in una tappa di 150 km. ne hai altre tappe della festina?

non ha senso paragonare una tappa corsa alla morte. anche pantani schiantò tutti a morzine prima di saltare ma corse sempre così?
alemno lì ti do la riposta io: no.
Larrau 96



castelli
Messaggi: 1689
Iscritto il: venerdì 26 agosto 2011, 21:12

Re: Il Doping nel ciclismo attuale

Messaggio da leggere da castelli » martedì 22 maggio 2018, 18:20

jumbo ha scritto:
martedì 22 maggio 2018, 18:17
Fecero tutta la Val Venosta a 20 km/h con raffiche di foehn contrario. Fu un caso molto particolare che non dice molto nè in un senso nè nell'altro.
no ma sto dicendo che la us postal e sky hanno questo modo di correre che impone ritmi alti anche prima dell'ultima salita.

è chiaro che i tempi di scalata sull'ultima salita si abbassano lo sa chiunque va in bici e non perché non c'è doping.

da dati pm non ho notizie di gente che fa 7 watt kg per più di 20 minuti. se li avete datemeli.
quelli di panta sono desunti.


Defensor Froomey

Eroica
Messaggi: 264
Iscritto il: mercoledì 14 marzo 2018, 19:22

Re: Il Doping nel ciclismo attuale

Messaggio da leggere da Eroica » martedì 22 maggio 2018, 18:21

Yates aveva mostrato talento, ma nulla di paragonabile ai bernal/schleck. La questione è che sembrava stagnasse da 2-3 anni. 6o alla vuelta 2016 (formolo fu 9o). 7o al tour 2017 (davanti al leggendario mentjes e dietro D.Martin e cancellaru)e 44o alla vuelta nel 2017 correndo alla zubeldia perlopiù . Quest'anno sembrava il solito yates piazzato nelle corsette a tappe (2o parigi-nizza e 4o al catalunia), nessuno l'aveva pronosticato nemmeno per il podio. Arriva al giro, mai un segno di debolezza ,vola a crono, avrebbe potuto vincere 4-5 tappe, ridicolizza la concorrenza volando verso sappada con la pipa in bocca come un cobra qualunque sull'aspin. Già squalificato per medicamenti anti-asma tra l'altro.
Detto questo, sempre più credibile yates della carriera di froome o della vuelta di horner



jumbo
Messaggi: 4289
Iscritto il: sabato 1 ottobre 2011, 10:42

Re: Il Doping nel ciclismo attuale

Messaggio da leggere da jumbo » martedì 22 maggio 2018, 18:21

ho capito cosa stai dicendo, io ti sto solo dicendo che quell'esempio specifico non dice molto perchè viziato dal vento. poi probabilmente hai ragione, ma non sto nè contestando nè sostenendo la tua tesi (non ho elementi per farlo).



Winter
Messaggi: 13218
Iscritto il: giovedì 9 dicembre 2010, 19:33

Re: Il Doping nel ciclismo attuale

Messaggio da leggere da Winter » martedì 22 maggio 2018, 18:22

castelli ha scritto:
martedì 22 maggio 2018, 18:20

da dati pm non ho notizie di gente che fa 7 watt kg per più di 20 minuti. se li avete datemeli.
quelli di panta sono desunti.
Credo Santi Perez..
o Zaina sul Mortirolo (che credo sia la VAM piu' alta di tutti i tempi)



castelli
Messaggi: 1689
Iscritto il: venerdì 26 agosto 2011, 21:12

Re: Il Doping nel ciclismo attuale

Messaggio da leggere da castelli » martedì 22 maggio 2018, 18:37

jumbo ha scritto:
martedì 22 maggio 2018, 18:21
ho capito cosa stai dicendo, io ti sto solo dicendo che quell'esempio specifico non dice molto perchè viziato dal vento. poi probabilmente hai ragione, ma non sto nè contestando nè sostenendo la tua tesi (non ho elementi per farlo).
ok


Defensor Froomey

castelli
Messaggi: 1689
Iscritto il: venerdì 26 agosto 2011, 21:12

Re: Il Doping nel ciclismo attuale

Messaggio da leggere da castelli » martedì 22 maggio 2018, 18:43

Winter ha scritto:
martedì 22 maggio 2018, 18:22
castelli ha scritto:
martedì 22 maggio 2018, 18:20

da dati pm non ho notizie di gente che fa 7 watt kg per più di 20 minuti. se li avete datemeli.
quelli di panta sono desunti.
Credo Santi Perez..
o Zaina sul Mortirolo (che credo sia la VAM piu' alta di tutti i tempi)
sono dati astronomici ma che ci ricaviamo da velocità vam e peso e non da pm e peso che è il dato vhr oggi hanno tutti i pro che taglia la testa al toro.


Defensor Froomey

Winter
Messaggi: 13218
Iscritto il: giovedì 9 dicembre 2010, 19:33

Re: Il Doping nel ciclismo attuale

Messaggio da leggere da Winter » martedì 22 maggio 2018, 18:49

ma se hai delle performance non corrette..
nessuno le mettera' mai a disposizione
è darsi la zappa sui piedi ;)



Theakston
Messaggi: 385
Iscritto il: venerdì 9 settembre 2016, 16:25

Re: Il Doping nel ciclismo attuale

Messaggio da leggere da Theakston » martedì 22 maggio 2018, 20:39

Approfitto della vostra competenza tecnica per fare una domanda: di quanto calano rispetto al potenziale dell'atleta le prestazioni su una scalata per il fatto di essere conseguite dopo 2 o 3 settimane di gara a ritmi intensi?
Per esempio, immaginando di inserire un Landa riposato nella tappa dello Zoncolan, si può pensare che schianterebbe Froome e Yates o non sarebbe più di tanto superiore?



34x27
Messaggi: 2307
Iscritto il: giovedì 16 dicembre 2010, 9:38
Località: in salita

Re: Il Doping nel ciclismo attuale

Messaggio da leggere da 34x27 » mercoledì 23 maggio 2018, 7:20

castelli ha scritto:
martedì 22 maggio 2018, 18:20
7 watt kg per più di 20 minuti. se li avete datemeli.
6,9 per quasi 11 minuti come li definisci?




Rispondi