Il Doping nel ciclismo attuale

Per discutere, analizzare, approfondire tutto quello che riguarda il tema più dibattuto del ciclismo

Re: Il Doping nel ciclismo attuale

UNREAD_POSTdi Tranchée d'Arenberg » mercoledì 16 novembre 2016, 9:32

l'Orso ha scritto:
Tranchée d'Arenberg ha scritto: Ste 'marachelle' non dovrebbero uscire dalla camera d'albergo in cui vengono fatte.

paura è? :D


Aahahahaha... :diavoletto: No, anzi: io faccio tutto alla luce del sole :angelo:
Cobblestone 2012 - 1° Classifica Generale
Cobblestone 2012 - 1° Classifica Classiche
Cobblestone 2013 - 1° Classifica Semiclassiche

FantaCycling Manager 2016 - 1° Classifica (squadre)
Avatar utente
Tranchée d'Arenberg
 
Messaggi: 11988
Iscritto il: giovedì 9 dicembre 2010, 13:50
Località: Falconara Albanese (CS)

Re: Il Doping nel ciclismo attuale

UNREAD_POSTdi castelli » mercoledì 16 novembre 2016, 10:52

Tranchée d'Arenberg ha scritto:
castelli ha scritto:
Visconte85 ha scritto:sei a corto di fondi,
la carta di credito non striscia più?
Scrivi un libro sul doping anche tu:

http://www.cyclingnews.com/news/thomas- ... -rabobank/

"Ogni giorno usavamo il cortisone. Il nome del prodotto era il Diprofos. Abbiamo usato un certificato medico.''
Tue fasulli....

più che altro ci ha messo 10 anni a dire che era lui luigi. deve voler proprio bene a cancellara.
fatemi capire: che rischiava a dirlo prima? si è ritirato l'anno scorso, è stato squalificato quasi subito, se anche diceva: non è cancellara.

ambiente in cui tutti sanno tutto di tutti. ovviamente lo sanno un po' a cazzo.
anche lanza ha pestato una cacca.
vabbè.


Lanza è un personaggio squallido a tutto tondo. Già la sua reputazione mondiale è pessima, dico io: "se non sei sicuro al 100% di una determinata accusa che stai muovendo, evita almeno di aprire bocca per spalare merda. All fine dei conti tutta quella merda gli tornerà contro (con gli interessi) e secondo me con tutta quella che aveva già accumulato non aveva bisogno.

Sul libro, se avrò tempo cercherò di leggerlo. Quello di Di Luca l'avevo accolto con scetticismo, ma devo dire che poi mi è piaciuto. Comuque ormai sta diventando un vero e proprio genere. Credo che di questo passo nel giro di 3-4 anni nelle librerire oltre alle classiche sezioni, troveremo anche quella 'Confessioni di ex-ciclisti dopati'.
Onestamente i racconti sulle prostitute poteva benissimo evitarli. Se non sbaglio Boogerd ha divorziato con quella che all'epoca dei fatti era sua moglie, però non mi sembra comunque una cosa di buon gusto. Ste 'marachelle' non dovrebbero uscire dalla camera d'albergo in cui vengono fatte.


il guaio è che probabilmente era convinto al 100% di quel che stava dicendo.
tutti sanno che si dopano ma non sanno come si dopa il vicino.

quanto allo spessore di lance. è stato l'unico ad essere veramente radiografato. degli altri vuoi per una ragione vuoi per l'altra si sa poco.
nel senso: chi avrebbe detto che dekker andava a puttane ubriaco prima del tour de france. chissà che faceva prima del delfinato o della coppi bartali...
capziosamente pantaniano. faziosamente froomiano. froomiano post bastonata alla vuelta.
dichiarato clinicamente pazzo da quando dice di rivedere imerio tacchella in murdoch; boifava in brailsford e pantani in froome.
tifo froome anche col motorino.
castelli
 
Messaggi: 1006
Iscritto il: venerdì 26 agosto 2011, 20:12

Re: Il Doping nel ciclismo attuale

UNREAD_POSTdi castelli » mercoledì 16 novembre 2016, 10:55

alla fine rasumussen è stato preso per incredulità. non ci credevano manco i compagni di squadra.
che ambientino. l'hanno triturato subito.
lanza aveva l'egida del cancro sennò già dopo sei tappe nel 1999 se lo trituravano.
un sistema così ti fa andare fuori di testa.
capziosamente pantaniano. faziosamente froomiano. froomiano post bastonata alla vuelta.
dichiarato clinicamente pazzo da quando dice di rivedere imerio tacchella in murdoch; boifava in brailsford e pantani in froome.
tifo froome anche col motorino.
castelli
 
Messaggi: 1006
Iscritto il: venerdì 26 agosto 2011, 20:12

Re: Il Doping nel ciclismo attuale

UNREAD_POSTdi Montana Miller » giovedì 17 novembre 2016, 7:50

Tutte queste biografie di persone più o meno celebri sembrano ispirate da Manuel Fantoni,quello che buttò fuori di casa a calci Richard Burton,che gli aveva vomitato sul tappeto.
Montana Miller
 
Messaggi: 720
Iscritto il: venerdì 20 marzo 2015, 6:00

Re: Il Doping nel ciclismo attuale

UNREAD_POSTdi sceriffo » giovedì 17 novembre 2016, 11:29

Montana Miller ha scritto:Tutte queste biografie di persone più o meno celebri sembrano ispirate da Manuel Fantoni,quello che buttò fuori di casa a calci Richard Burton,che gli aveva vomitato sul tappeto.

e gli editori, invece che lanciare autori di talento, pubblicano ste belinate qua.
Avatar utente
sceriffo
 
Messaggi: 1383
Iscritto il: lunedì 11 aprile 2011, 22:48

Re: Il Doping nel ciclismo attuale

UNREAD_POSTdi meriadoc » venerdì 18 novembre 2016, 23:26

i giornalisti olandesi dicevano da anni che Dekker era quel Luigi della Lista Fuentes
Kruijswijk... il resto è noia

"Siamo in gennaio, siamo in Australia ma per me questo e' il successore di Froome nell'albo d'oro della grand boucle.."
21/01/2017 barrylyndon su Porte
meriadoc
 
Messaggi: 4838
Iscritto il: giovedì 9 dicembre 2010, 21:55

Re: Il Doping nel ciclismo attuale

UNREAD_POSTdi Tranchée d'Arenberg » sabato 19 novembre 2016, 9:05

meriadoc ha scritto:i giornalisti olandesi dicevano da anni che Dekker era quel Luigi della Lista Fuentes


Beh, ma sputare fango su un T. Dekker qualsiasi (con tutto il dovuto rispetto) fa molto meno rumore che sputare su un fuoriclasse come Cancellara...
Cobblestone 2012 - 1° Classifica Generale
Cobblestone 2012 - 1° Classifica Classiche
Cobblestone 2013 - 1° Classifica Semiclassiche

FantaCycling Manager 2016 - 1° Classifica (squadre)
Avatar utente
Tranchée d'Arenberg
 
Messaggi: 11988
Iscritto il: giovedì 9 dicembre 2010, 13:50
Località: Falconara Albanese (CS)

Re: Il Doping nel ciclismo attuale

UNREAD_POSTdi quasar » sabato 19 novembre 2016, 9:49

sceriffo ha scritto:
Montana Miller ha scritto:Tutte queste biografie di persone più o meno celebri sembrano ispirate da Manuel Fantoni,quello che buttò fuori di casa a calci Richard Burton,che gli aveva vomitato sul tappeto.

e gli editori, invece che lanciare autori di talento, pubblicano ste belinate qua.

evidentemente c'è gente che le compra.
l'editore non ama (o forse non se lo può più permettere) rischiare e va sul prodotto sicuro. e, allo stato attuale, questo filone di confessioni garantisce un tot di vendite certe. ma, non ho dubbi a riguardo, ben presto diventerà pura routine perdendo la prerogativa di scandalosa novità che sin qui l'ha caratterizzato.
in ogni caso tutto ciò non riguarda solo il ciclismo, si pensi al calcio: quali sono stati in anni recenti i libri che piu hanno fatto parlare? le autobiografie di calciatori e allenatori, da Baggio, ibra, Roy Keane sino ad arrivare ad Icardi. senza dimenticare il libro denuncia del povero Petrini.
Stesso discorso nella boxe. ai ragazzi non interessa recuperare gli scritti di Giuseppe Signori, si preferisce leggere le cazzate autobiografate del Tyson Fury di turno o informarsi su quante donne Roy Jones riusciva a scoparsi prima di ogni incontro.
l'editore non ha grosse responsabilità, fa il suo lavoro. a domanda, offerta.
quasar
 
Messaggi: 1283
Iscritto il: lunedì 24 gennaio 2011, 1:53

Re: Il Doping nel ciclismo attuale

UNREAD_POSTdi sceriffo » sabato 19 novembre 2016, 9:57

quasar ha scritto:
sceriffo ha scritto:
Montana Miller ha scritto:Tutte queste biografie di persone più o meno celebri sembrano ispirate da Manuel Fantoni,quello che buttò fuori di casa a calci Richard Burton,che gli aveva vomitato sul tappeto.

e gli editori, invece che lanciare autori di talento, pubblicano ste belinate qua.

evidentemente c'è gente che le compra.
l'editore non ama (o forse non se lo può più permettere) rischiare e va sul prodotto sicuro. e, allo stato attuale, questo filone di confessioni garantisce un tot di vendite certe. ma, non ho dubbi a riguardo, ben presto diventerà pura routine perdendo la prerogativa di scandalosa novità che sin qui l'ha caratterizzato.
in ogni caso tutto ciò non riguarda solo il ciclismo, si pensi al calcio: quali sono stati in anni recenti i libri che piu hanno fatto parlare? le autobiografie di calciatori e allenatori, da Baggio, ibra, Roy Keane sino ad arrivare ad Icardi. senza dimenticare il libro denuncia del povero Petrini.
Stesso discorso nella boxe. ai ragazzi non interessa recuperare gli scritti di Giuseppe Signori, si preferisce leggere le cazzate autobiografate del Tyson Fury di turno o informarsi su quante donne Roy Jones riusciva a scoparsi prima di ogni incontro.
l'editore non ha grosse responsabilità, fa il suo lavoro. a domanda, offerta.

oppure l'editore orienta il mercato ed il popolo, in verità ormai ridotto ai minimi storici, acquista. Forse uno dei motivi per cui non si vendono più libri in Italia è proprio questo: offerta banale e spesso trash (insieme alle biografie degli sportivi ci metterei anche quelle di starlette e politici trombati)
Avatar utente
sceriffo
 
Messaggi: 1383
Iscritto il: lunedì 11 aprile 2011, 22:48

Re: Il Doping nel ciclismo attuale

UNREAD_POSTdi quasar » sabato 19 novembre 2016, 10:09

sceriffo ha scritto:oppure l'editore orienta il mercato ed il popolo, in verità ormai ridotto ai minimi storici, acquista. Forse uno dei motivi per cui non si vendono più libri in Italia è proprio questo: offerta banale e spesso trash (insieme alle biografie degli sportivi ci metterei anche quelle di starlette e politici trombati)

torniamo sempre al solito dilemma.
personalmente mai creduto al popolo bue.
quasar
 
Messaggi: 1283
Iscritto il: lunedì 24 gennaio 2011, 1:53

Re: Il Doping nel ciclismo attuale

UNREAD_POSTdi Visconte85 » sabato 19 novembre 2016, 11:47

Tranchée d'Arenberg ha scritto:
meriadoc ha scritto:i giornalisti olandesi dicevano da anni che Dekker era quel Luigi della Lista Fuentes


Beh, ma sputare fango su un T. Dekker qualsiasi (con tutto il dovuto rispetto) fa molto meno rumore che sputare su un fuoriclasse come Cancellara...


infatti è così,
chi a parte gli appassionati conosce Dekker? Cancellara in svizzera è quasi un Dio. Perciò vai di fango sul più popolare
2014: Giro tp 21,Tour tp 10,Vuelta tp 3, ARGENTO a Ponferrada
2015: Giro anch'io 3°,Tour tp 10 e 20, GpMontreal
2016: GandWevelgen, Svizzera, Tour tp 13, Vuelta tp 10
2017: Tour tp 10 Vuelta tp 2
Campione nazionale olandese di ciclocross in carica
Avatar utente
Visconte85
 
Messaggi: 8960
Iscritto il: giovedì 8 maggio 2014, 13:27

Re: Il Doping nel ciclismo attuale

UNREAD_POSTdi Winter » sabato 19 novembre 2016, 17:59

Un dio??
Si è ritirato..ma le feste in suo onore le ho viste in belgio non in svizzera
Ti confondi con Federer

Poi noto che tanti clienti di cecchini.. erano nella lista fuentes
Winter
 
Messaggi: 10425
Iscritto il: giovedì 9 dicembre 2010, 19:33

Re: Il Doping nel ciclismo attuale

UNREAD_POSTdi Visconte85 » sabato 19 novembre 2016, 18:17

Winter ha scritto:Un dio??
Si è ritirato..ma le feste in suo onore le ho viste in belgio non in svizzera
Ti confondi con Federer

Poi noto che tanti clienti di cecchini.. erano nella lista fuentes


Vabbé Federer in Svizzere è il dio di tutti gli dei
2014: Giro tp 21,Tour tp 10,Vuelta tp 3, ARGENTO a Ponferrada
2015: Giro anch'io 3°,Tour tp 10 e 20, GpMontreal
2016: GandWevelgen, Svizzera, Tour tp 13, Vuelta tp 10
2017: Tour tp 10 Vuelta tp 2
Campione nazionale olandese di ciclocross in carica
Avatar utente
Visconte85
 
Messaggi: 8960
Iscritto il: giovedì 8 maggio 2014, 13:27

Re: Il Doping nel ciclismo attuale

UNREAD_POSTdi barrylyndon » sabato 19 novembre 2016, 19:19

Andavano da Fuentes perche', secondo qualche testiomanianza, da Cecchini ad un certo punto, non si cuccava nulla..
beppesaronni ha scritto:
Giocati 10 euro facilissimi per Milano passaggio del turno
http://www.sportando.com/it/italia/seri ... detto.html
Avatar utente
barrylyndon
 
Messaggi: 10351
Iscritto il: venerdì 10 dicembre 2010, 15:20

Re: Il Doping nel ciclismo attuale

UNREAD_POSTdi castelli » domenica 20 novembre 2016, 10:46

leggo qua e là.
a me questo dekker pare proprio una persona meschina.
in ogni episodio puoi caricare gli avvenimenti o scaricarli.
puoi (come a me sembra) caricare sulla rabobank e scaricare sulla lotto.
meschino, poco credibile e alla fine non so quanto possa essere migliore una persona che a tavolino racconta allegramente episodi assolutamente privati (poteva raccontare anche come andava al cesso la mattina la squadra rabobank).
ramussen ieri ha giustamente fatto capire (ritengo credibile quello scritto dal danese...) in due tweet la dimensione umana del tizio.

adesso può pure andare a fare teatro.
capziosamente pantaniano. faziosamente froomiano. froomiano post bastonata alla vuelta.
dichiarato clinicamente pazzo da quando dice di rivedere imerio tacchella in murdoch; boifava in brailsford e pantani in froome.
tifo froome anche col motorino.
castelli
 
Messaggi: 1006
Iscritto il: venerdì 26 agosto 2011, 20:12

Re: Il Doping nel ciclismo attuale

UNREAD_POSTdi Visconte85 » domenica 20 novembre 2016, 11:47

Però se Dekker è quello che è, Rasmussen non è sicuramente da meno ;)

Proprio stamattina mi sono riletto questo articolo della Gazza sulla Rabobank-Leinders-Zorzoli-Rasmussen e company: http://www.gazzetta.it/Ciclismo/22-01-2 ... 1613.shtml
2014: Giro tp 21,Tour tp 10,Vuelta tp 3, ARGENTO a Ponferrada
2015: Giro anch'io 3°,Tour tp 10 e 20, GpMontreal
2016: GandWevelgen, Svizzera, Tour tp 13, Vuelta tp 10
2017: Tour tp 10 Vuelta tp 2
Campione nazionale olandese di ciclocross in carica
Avatar utente
Visconte85
 
Messaggi: 8960
Iscritto il: giovedì 8 maggio 2014, 13:27

Re: Il Doping nel ciclismo attuale

UNREAD_POSTdi castelli » domenica 20 novembre 2016, 17:24

Visconte85 ha scritto:Però se Dekker è quello che è, Rasmussen non è sicuramente da meno ;)

Proprio stamattina mi sono riletto questo articolo della Gazza sulla Rabobank-Leinders-Zorzoli-Rasmussen e company: http://www.gazzetta.it/Ciclismo/22-01-2 ... 1613.shtml

dal punto di vista del doping ematico probabilmente il danese era in buona compagnia.
è stato beccato solo lui ma se si andasse a fondo su quel tour non mancherebbero altre sorprese.

io diceva che rasmussen ha lasciato capire che questo qui sta facendo le confessioni a spizzico.
se quello che dice rasmussen è vero(io credo-credo- che lo sia) tutte le dichiarazioni di dekker vanno vagliate.
già il titolo del libro capisci che si ha a che fare con un grande fesso.
capziosamente pantaniano. faziosamente froomiano. froomiano post bastonata alla vuelta.
dichiarato clinicamente pazzo da quando dice di rivedere imerio tacchella in murdoch; boifava in brailsford e pantani in froome.
tifo froome anche col motorino.
castelli
 
Messaggi: 1006
Iscritto il: venerdì 26 agosto 2011, 20:12

Re: Il Doping nel ciclismo attuale

UNREAD_POSTdi Tranchée d'Arenberg » lunedì 21 novembre 2016, 10:44

castelli ha scritto:puoi (come a me sembra) caricare sulla rabobank e scaricare sulla lotto./quote]

Non avendo letto nulla, non ho capito bene. Potresti spiegarti meglio? :)

castelli ha scritto:meschino, poco credibile e alla fine non so quanto possa essere migliore una persona che a tavolino racconta allegramente episodi assolutamente privati (poteva raccontare anche come andava al cesso la mattina la squadra rabobank).


Sulle questioni private, vermaente l'unico commento è :vomitino:
Cobblestone 2012 - 1° Classifica Generale
Cobblestone 2012 - 1° Classifica Classiche
Cobblestone 2013 - 1° Classifica Semiclassiche

FantaCycling Manager 2016 - 1° Classifica (squadre)
Avatar utente
Tranchée d'Arenberg
 
Messaggi: 11988
Iscritto il: giovedì 9 dicembre 2010, 13:50
Località: Falconara Albanese (CS)

Re: Il Doping nel ciclismo attuale

UNREAD_POSTdi nemecsek. » domenica 27 novembre 2016, 21:48

http://www.gazzetta.it/Ciclismo/18-11-2 ... 8889.shtml :lol:

Doping: “Gli anni 90 sono ormai lontani”
Il punto della situazione al convegno dei medici sportivi delle due ruote. L’ematologo D’Onofrio: “Il ciclismo in questo momento è lo sport che ci sta dando meno lavoro, quello che vedevo vent’anni fa non c’è più”


“Nel ciclismo il concetto ‘tutti si dopano, lo devo fare anch’io’ non esiste più. C’è stato sicuramente un effetto deterrente del passaporto biologico, tanto che dal 2014 i casi di positività per passaporto si sono molto ridotti. Piuttosto, e non parlo principalmente del ciclismo, il doping adesso si usa nei periodi di allenamento per abituare il corpo a sopportare carichi di lavoro più importanti, e non si fa più come una volta nel periodo delle gare o in prossimità degli eventi più importanti”.


si,dice,oggi cianno adam e il uerabaut.... :old:

commeno... a ij ispettori uci je dedicamo pure questa


Komm ganz nah heran
Tanz auf dem Vulkan
Komm ganz nah heran
Tanz auf dem Vulkan


:diavoletto:

https://www.youtube.com/watch?v=qtiFvnzklsY
...ve lo meritate Nanni Moretti....

Immagine
Avatar utente
nemecsek.
 
Messaggi: 824
Iscritto il: mercoledì 6 gennaio 2016, 22:35

Re: Il Doping nel ciclismo attuale

UNREAD_POSTdi nemecsek. » martedì 29 novembre 2016, 0:04

Visconte85 ha scritto:sei a corto di fondi,
la carta di credito non striscia più?
Scrivi un libro sul doping anche tu:

http://www.cyclingnews.com/news/thomas- ... -rabobank/



Quarcuno fa pure le serate... :D

http://tribunatreviso.gelocal.it/sport/ ... 1.14454752
...ve lo meritate Nanni Moretti....

Immagine
Avatar utente
nemecsek.
 
Messaggi: 824
Iscritto il: mercoledì 6 gennaio 2016, 22:35

Re: Il Doping nel ciclismo attuale

UNREAD_POSTdi nemecsek. » giovedì 1 dicembre 2016, 13:07

http://www.cyclingpro.net/spaziociclism ... stosterone

Il ciclismo iraniano è scosso dalla notizia di due casi di doping: Ahad Kazemi Sarai e Alireza Haghi sono risultati positivi al testosterone nei controlli effettuati durante il Tour of Iran, nel mese di maggio. Entrambi sono stati sospesi provvisoriamente dall’UCI.

Attendiamo con apprensione eventuali provvedimenti da parte del Presidente della Federazione Iraniana, ayatollah Renakhsaan Di Roccyan :D
...ve lo meritate Nanni Moretti....

Immagine
Avatar utente
nemecsek.
 
Messaggi: 824
Iscritto il: mercoledì 6 gennaio 2016, 22:35

Re: Il Doping nel ciclismo attuale

UNREAD_POSTdi Seb » giovedì 1 dicembre 2016, 13:11

Avatar utente
Seb
 
Messaggi: 3738
Iscritto il: giovedì 9 dicembre 2010, 13:07
Località: Genova

Re: Il Doping nel ciclismo attuale

UNREAD_POSTdi Davide94 » venerdì 9 dicembre 2016, 11:12

Buongiorno ragazzi.
Ovviamente se mi trovo qui è perchè sono un appassionato di ciclismo e negli ultimi mesi mi sto appassionando sempre di più alla tematica del doping.
Ho trovato questo forum giusto ieri e voglio sinceramente complimentarmi con ognuno di voi, partecipanti di queste interessanti discussioni, perchè avete dimostrato praticamente sempre conoscenza della tematica in questione e un grande rispetto per tutto quello che veniva detto.
La domanda che vi voglio porre è questa: ad oggi, dicembre 2016, com'è messo il ciclismo col discorso doping?
Si può sperare in un futuro sempre più pulito e "genuino" (virgolettato volontariamente, sono sicuro che capirete) oppure tutto quello che sentiamo, da frasi fatte come "non siamo più nei '90" per passare al passaporto biologico, controlli a sorpresa e tutte le altre armi in mano all'antidoping, sono solo eccessi di ottimismo o addirittura, nel peggiore dei casi, sabbia negli occhi degli appassionati come noi per illuderci che si stia davvero facendo qualcosa?
Davide94
 
Messaggi: 2
Iscritto il: venerdì 9 dicembre 2016, 10:47

Re: Il Doping nel ciclismo attuale

UNREAD_POSTdi nemecsek. » venerdì 9 dicembre 2016, 13:34

Davide94 ha scritto:La domanda che vi voglio porre è questa: ad oggi, dicembre 2016, com'è messo il ciclismo col discorso doping?


Qui un buon inizio

viewtopic.php?f=7&t=7051
...ve lo meritate Nanni Moretti....

Immagine
Avatar utente
nemecsek.
 
Messaggi: 824
Iscritto il: mercoledì 6 gennaio 2016, 22:35

Re: Il Doping nel ciclismo attuale

UNREAD_POSTdi Davide94 » venerdì 9 dicembre 2016, 17:11

nemecsek. ha scritto:
Davide94 ha scritto:La domanda che vi voglio porre è questa: ad oggi, dicembre 2016, com'è messo il ciclismo col discorso doping?


Qui un buon inizio

viewtopic.php?f=7&t=7051



Grazie mille, nemecsek.
La butto sull'innocente e sull'utopistico: ma davvero nel 2016, con metodologie d'allenamento nuove ed efficaci, materiale all'avanguardia, assistenza all'avanguardia e un ventaglio impressionante di test da poter svolgere per trovare le messe a punto più efficienti, c'è ancora (secondo tanti) una così massiccia presenza del doping?
Non fraintendetemi, non arrivo da Narnia, nonostante abbia 22 anni so abbastanza bene quello che ha dovuto passare il ciclismo specialmente negli ultimi trenta. Ma davvero non si può sperare davvero in un qualcosa di più solido, di più credibile e di meno oscuro?
Faccio queste domande perchè, leggendo varie discussioni a riguardo, si va ben oltre la disillusione.
Si da per scontato che, nonostante i pochi casi di doping delle ultime stagioni, ci sia sicuramente un sistema manovrato e losco sotto e, che la si guardi in un modo o in un altro, è tutto falso, finto, costruito e che si ripeterà all'infinito il copione degli ultimi anni, ovvero periodo di calma seguito da periodo dubbio che termina con l'esclusione di x corridori di prima fascia per dare un segnale forte.
D'accordo la disillusione e non potrebbe essere altrimenti visto tutto quello che è successo negli ultimi anni, ma addirittura uno scetticismo e un pessimismo di fondo così...
Ripeto, personalissimo punto di vista che mi piacerebbe confrontare :D
Davide94
 
Messaggi: 2
Iscritto il: venerdì 9 dicembre 2016, 10:47

Re: Il Doping nel ciclismo attuale

UNREAD_POSTdi dietzen » sabato 7 gennaio 2017, 14:37

per la storia del pacchetto misterioso, dopo wiggins mi pare che anche brailsford sia sul punto di essere scaricato:
http://www.bbc.com/sport/cycling/38535591
http://www.cyclingnews.com/news/froome- ... roversies/
Di Rocco non è il mio presidente
dietzen
 
Messaggi: 5139
Iscritto il: giovedì 9 dicembre 2010, 21:19

Re: Il Doping nel ciclismo attuale

UNREAD_POSTdi nemecsek. » domenica 8 gennaio 2017, 14:17

Immagine
...ve lo meritate Nanni Moretti....

Immagine
Avatar utente
nemecsek.
 
Messaggi: 824
Iscritto il: mercoledì 6 gennaio 2016, 22:35

Re: Il Doping nel ciclismo attuale

UNREAD_POSTdi Pirata81 » lunedì 9 gennaio 2017, 2:04

nemecsek. ha scritto:Immagine

Ahahah!!!! :D :D
"Siamo contenti, Bradley? "
FC 2017
Tour t. 9,San Sebastian,Polonia
2° Superclassifica FantaTour
FC 2016: 6° CGF
Giro t. 8,Tour t. 16,GP Montreal
3° FantaGiro
3° FantaTour
FCC 2016-2017
Campione Italiano
Trofeo Titoli
DVV t. 8
SP t. 7
https://www.youtube.com/watch?v=66iXTQio7wk
Avatar utente
Pirata81
 
Messaggi: 1222
Iscritto il: sabato 6 febbraio 2016, 1:37
Località: Savona

Re: Il Doping nel ciclismo attuale

UNREAD_POSTdi andriusskerla » martedì 7 febbraio 2017, 19:27

Tre colombiani positivi al Tour de Guadeloupe

http://www.directvelo.com/actualite/561 ... l-epo-cera
andriusskerla
 
Messaggi: 1719
Iscritto il: venerdì 10 dicembre 2010, 19:42
Località: Vasto

Re: Il Doping nel ciclismo attuale

UNREAD_POSTdi Visconte85 » mercoledì 22 febbraio 2017, 21:29

Il laboratorio antidoping di Bogotà è stato sospeso dalla WADA, fino ad un massimo di sei mesi, per non essere riuscito a rispettare le norme internazionali.
2014: Giro tp 21,Tour tp 10,Vuelta tp 3, ARGENTO a Ponferrada
2015: Giro anch'io 3°,Tour tp 10 e 20, GpMontreal
2016: GandWevelgen, Svizzera, Tour tp 13, Vuelta tp 10
2017: Tour tp 10 Vuelta tp 2
Campione nazionale olandese di ciclocross in carica
Avatar utente
Visconte85
 
Messaggi: 8960
Iscritto il: giovedì 8 maggio 2014, 13:27

Re: Il Doping nel ciclismo attuale

UNREAD_POSTdi nemecsek. » giovedì 23 febbraio 2017, 0:01

Visconte85 ha scritto:Il laboratorio antidoping di Bogotà è stato sospeso dalla WADA, fino ad un massimo di sei mesi, per non essere riuscito a rispettare le norme internazionali.



ucci ucci sento odor de paraculi.....
...ve lo meritate Nanni Moretti....

Immagine
Avatar utente
nemecsek.
 
Messaggi: 824
Iscritto il: mercoledì 6 gennaio 2016, 22:35

Re: Il Doping nel ciclismo attuale

UNREAD_POSTdi maurofacoltosi » domenica 19 marzo 2017, 18:00

Da "La Provincia di Como"

La Procura della Repubblica di Como ha chiesto e ottenuto l’archiviazione dell’indagine per doping aperta nel 2014 nei confronti di Mauro Santambrogio, 32 anni, ciclista professionista di Cremnago di Inverigo, che la giustizia sportiva squalificò, paradossalmente, per tre anni a causa di un eccesso di testosterone in un campione di urina.

Nella sua richiesta di archiviazione la Procura di Como dice testualmente che «la condotta è priva di rilevanza penalistica, trattandosi di sostanza (quella alla quale il ciclista fu trovato positivo, ndr) che non è stata utilizzata per l’alterazione di prestazioni agonistico sportive». In altre parole, in quel periodo (in cui tra l’altro il ciclista non correva), Santambrogio stava semplicemente curandosi per un problema urologico.
Mauro Facoltosi
www.ilciclismo.it
maurofacoltosi
 
Messaggi: 941
Iscritto il: mercoledì 15 dicembre 2010, 12:23
Località: Vedano Olona (Va)

Re: Il Doping nel ciclismo attuale

UNREAD_POSTdi Luca90 » lunedì 27 marzo 2017, 21:57

altri 2 casi doping nel team brasiliano soul brasil
2015: Tre Valli Varesine
2016 (11°) : Giro d'Italia (primi5), Tour de France tappa 11, Tour de France tappa 14, Parigi-Tours
2017: Kuurne-Bruxelles-Kuurne, Tro Bro Leon
Luca90
 
Messaggi: 2622
Iscritto il: venerdì 31 luglio 2015, 21:21

Re: Il Doping nel ciclismo attuale

UNREAD_POSTdi Slegar » venerdì 31 marzo 2017, 9:49

Luca90 ha scritto:altri 2 casi doping nel team brasiliano soul brasil

"Interessante" è il documento dell'UCI al riguardo:
http://uci.ch/pressreleases/uci-stateme ... o-cycling/

Ricapitolando:
Il 27 luglio 2016 risultano positivi al CERA alla prima tappa della Volta a Portugal Joao Gaspar ed il colombiano Ramiro Rincon (primo giorno da stagista).
Il 31 luglio 2016 risulta positivo al CERA in un controllo fuori competizione Kleber Silva che qualche giorno dopo avrebbe partecipato alla prova olimpica in linea.
il 19 dicembre 2016 l'UCI sospende per 55 giorni (fino al 12 febbraio 2017) la squadra.
Il 27 marzo 2017 l'UCI contesta altre due violazioni nella stagione precedente di altri due ciclisti, non più nel roster 2017: Alex Diniz per anomalie al passaporto biologico e Otavio Bulgarelli per manomissione dei campioni.

La squadra sarà ulteriormente sospensa per un periodo da 15 giorni a 12 mesi.
Avatar utente
Slegar
 
Messaggi: 3649
Iscritto il: venerdì 10 dicembre 2010, 16:49

Re: Il Doping nel ciclismo attuale

UNREAD_POSTdi Theakston » lunedì 10 aprile 2017, 11:19

Slegar ha scritto:
Luca90 ha scritto:altri 2 casi doping nel team brasiliano soul brasil

"Interessante" è il documento dell'UCI al riguardo:
http://uci.ch/pressreleases/uci-stateme ... o-cycling/

Ricapitolando:
Il 27 luglio 2016 risultano positivi al CERA alla prima tappa della Volta a Portugal Joao Gaspar ed il colombiano Ramiro Rincon (primo giorno da stagista).
Il 31 luglio 2016 risulta positivo al CERA in un controllo fuori competizione Kleber Silva che qualche giorno dopo avrebbe partecipato alla prova olimpica in linea.
il 19 dicembre 2016 l'UCI sospende per 55 giorni (fino al 12 febbraio 2017) la squadra.
Il 27 marzo 2017 l'UCI contesta altre due violazioni nella stagione precedente di altri due ciclisti, non più nel roster 2017: Alex Diniz per anomalie al passaporto biologico e Otavio Bulgarelli per manomissione dei campioni.

La squadra sarà ulteriormente sospensa per un periodo da 15 giorni a 12 mesi.


Il bello è che questi a malapena finiscono le corse!
Theakston
 
Messaggi: 180
Iscritto il: venerdì 9 settembre 2016, 15:25

Re: Il Doping nel ciclismo attuale

UNREAD_POSTdi Basso » lunedì 10 aprile 2017, 12:45

Non sempre, talvolta riescono a vincere come avvenuto ieri :D http://www.cicloweb.it/2017/04/10/vuelta-uruguay-soul-brasil-silva/

(contro formazioni dilettantistiche e qualche Continental argentina, ovviamente)
11: Vuelta 7, Prato
12: Appennino, Japan Cup
13: Giro 9, ITA RR, Vuelta 20, Sabatini
14: Vasco, Dauphiné, Tour 3, Tour 21, Polonia, TreValli
15: Laigueglia, Scheldeprijs, Giro 2, Giro 18, Giro, Tour 13, Fourmies
16: Nice, Vuelta 12
17: Frankfurt, Tour 11
Basso
 
Messaggi: 11255
Iscritto il: sabato 21 maggio 2011, 17:03
Località: Vicenza

Re: Il Doping nel ciclismo attuale

UNREAD_POSTdi andriusskerla » giovedì 13 aprile 2017, 18:35

Sospensione in vista per la Elkov - Author per le positività ravvicinate di Michal Brazda e Jan Kovar.

Positivi al Meldonium il campione azero Maksym Averin e il kirghizo Eugen Wacker.
andriusskerla
 
Messaggi: 1719
Iscritto il: venerdì 10 dicembre 2010, 19:42
Località: Vasto

Re: Il Doping nel ciclismo attuale

UNREAD_POSTdi lovely ludovico » sabato 15 aprile 2017, 9:45

sky sotto pressione per i TUE di wiggins, le prescrizioni di farmaci dopanti. deve fare una dichiarazione thomas. in realtà ci si attacca ai tue perché è l'unica cosa concreta, ma è chiaro che i dubbi riguardano un po' tutta la gestione sky e le vittorie sky. le discussioni diventano surreali, tutti sospettano ma nessuno ha in mano niente.
guidobaldo de medici wrote:
gilbert capitano era una cosa ridicola, non ha mai dato segno di poter reggere un fiandre, neppure lontanamente, del resto la scelta di fare la 3 giorni di de panne era già chiara.
lovely ludovico
 
Messaggi: 31
Iscritto il: domenica 2 aprile 2017, 20:43

Re: Il Doping nel ciclismo attuale

UNREAD_POSTdi sceriffo » martedì 25 aprile 2017, 18:11

Avatar utente
sceriffo
 
Messaggi: 1383
Iscritto il: lunedì 11 aprile 2011, 22:48

Re: Il Doping nel ciclismo attuale

UNREAD_POSTdi matteo.conz » giovedì 27 aprile 2017, 20:26

http://www.cicloweb.it/2017/04/27/thoma ... ng-doccia/

L'ennesima porcheria come ne abbiamo lette diverse negli anni. Ha ragione de gent: troppo spesso vengono trattati come muli da soma. E' proprio una mancanza di rispetto sopratutto vedendo come vanno le cose in altri sport. Mi chiedo cosa serve l'associazione corridori o sindacato o come si chiama perchè qualche storia coi capi l'ho avuta anch'io e mi immedesimo con questi ragazzi (quelli che prendono il minimo sindacale o poco più) e che si fanno un culo così.
Qui vige l'uguaglianza... Non conta un cazzo nessuno.
Svalorizzando gli altri non ti rendi superiore.
C'è sempre una soluzione semplice ad un problema complesso. Ed è quella sbagliata. A. Einstein
Avatar utente
matteo.conz
 
Messaggi: 6204
Iscritto il: sabato 19 maggio 2012, 14:12

Re: Il Doping nel ciclismo attuale

UNREAD_POSTdi barrylyndon » giovedì 4 maggio 2017, 20:00

Onoriamo subito la 100ma edizione..
Pirazzi e Ruffoni...
beppesaronni ha scritto:
Giocati 10 euro facilissimi per Milano passaggio del turno
http://www.sportando.com/it/italia/seri ... detto.html
Avatar utente
barrylyndon
 
Messaggi: 10351
Iscritto il: venerdì 10 dicembre 2010, 15:20

Re: Il Doping nel ciclismo attuale

UNREAD_POSTdi matteo9502 » giovedì 4 maggio 2017, 20:06

Il peggior momento possibile.
matteo9502
 
Messaggi: 2229
Iscritto il: lunedì 15 luglio 2013, 21:48

Re: Il Doping nel ciclismo attuale

UNREAD_POSTdi Serafino » giovedì 4 maggio 2017, 20:19

Che imbecilli
Che poi pirazzi è il ciclista più scarso che ricordi
Il che ha una doppia interpretazione
1) è la prova che il doping non aumenta le prestazioni, perché se no non si spiega per non abbia funzionato su pirazzi
Prendiamola a ridere va
O 2) la più dura da dire e pensare, se pirazzi e ruffoni non certo dei migliori in giro si dopavano allora......

P.s ricordiamo agli organizzatori che hanno lasciato a casa
L androni di bernal Cattaneo
E la bardiani si presenta con 2 positivi
Così per dire...
Serafino
 
Messaggi: 175
Iscritto il: venerdì 6 gennaio 2017, 15:28

Re: Il Doping nel ciclismo attuale

UNREAD_POSTdi Mister K » giovedì 4 maggio 2017, 20:23

Noo Pirazzi :ouch:
Avatar utente
Mister K
 
Messaggi: 22
Iscritto il: domenica 19 marzo 2017, 16:04

Re: Il Doping nel ciclismo attuale

UNREAD_POSTdi superalvi » giovedì 4 maggio 2017, 20:24

mah
spero non siano stati sacrificati sull'altare di un giro che non deve avere problemi
superalvi
 
Messaggi: 213
Iscritto il: martedì 14 dicembre 2010, 16:43

Re: Il Doping nel ciclismo attuale

UNREAD_POSTdi tetzuo » giovedì 4 maggio 2017, 20:29

superalvi ha scritto:mah
spero non siano stati sacrificati sull'altare di un giro che non deve avere problemi


ah beh, sarebbe proprio una bella mossa, un bel sacrificio, farne fuori due così all'inizio e sputtanare la corsa, nemmeno partita.

complottisti everywhere.
Avatar utente
tetzuo
 
Messaggi: 7650
Iscritto il: venerdì 10 dicembre 2010, 10:08

Re: Il Doping nel ciclismo attuale

UNREAD_POSTdi Brogno » giovedì 4 maggio 2017, 20:41

tetzuo ha scritto:
superalvi ha scritto:mah
spero non siano stati sacrificati sull'altare di un giro che non deve avere problemi


ah beh, sarebbe proprio una bella mossa, un bel sacrificio, farne fuori due così all'inizio e sputtanare la corsa, nemmeno partita.

complottisti everywhere.

Ahaha in effetti..
Avatar utente
Brogno
 
Messaggi: 2608
Iscritto il: martedì 21 maggio 2013, 9:37

Re: Il Doping nel ciclismo attuale

UNREAD_POSTdi Seb » giovedì 4 maggio 2017, 20:48

Avatar utente
Seb
 
Messaggi: 3738
Iscritto il: giovedì 9 dicembre 2010, 13:07
Località: Genova

Re: Il Doping nel ciclismo attuale

UNREAD_POSTdi holland » giovedì 4 maggio 2017, 20:49

Viste le tempistiche sembra difficile ma da regolamento essendo 2 dello stesso team la bardiani rischia una sospensione dai 15 ai 45 giorni. una notizia così subito dopo la presentazione ufficiale è il peggiore momento possibile a livello di immagine :gluglu:
holland
 
Messaggi: 305
Iscritto il: sabato 11 gennaio 2014, 16:01

Re: Il Doping nel ciclismo attuale

UNREAD_POSTdi giorgio ricci » giovedì 4 maggio 2017, 20:55

Avete ragione . Un segnale per il gruppo ; state in campana , niente casini . Il problema sono i media e il grande pubblico, anche se sono convinto che alla prima bella tappa il tutto finirà a tarallucci e vino , con tanto di dichiarazioni sensazionali contro questi due caprotti espiatori.
giorgio ricci
 
Messaggi: 1595
Iscritto il: lunedì 9 giugno 2014, 12:44

Re: Il Doping nel ciclismo attuale

simila

simila
 

PrecedenteProssimo

Torna a Doping e Antidoping

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 1 ospite