Il Doping nel ciclismo attuale

Per discutere, analizzare, approfondire tutto quello che riguarda il tema più dibattuto del ciclismo
Eroica
Messaggi: 294
Iscritto il: mercoledì 14 marzo 2018, 19:22

Re: Il Doping nel ciclismo attuale

Messaggio da leggere da Eroica » martedì 5 marzo 2019, 0:06

uno che ha vinto 2 monumento e non più ritornato a quel livello dopo una caduta, mi sembra abiti proprio ad erfurt




castelli
Messaggi: 2446
Iscritto il: venerdì 26 agosto 2011, 21:12

Re: Il Doping nel ciclismo attuale

Messaggio da leggere da castelli » martedì 5 marzo 2019, 8:55

questi sono i valori di rasmussen.
a chi pensa siano gli incrementi percentuali rispetto al naturale a fare la differenza.
Allegati
epo..PNG
epo..PNG (116.91 KiB) Visto 4886 volte


Defensor Froomey. dal 28/5/19 FORZA ROGLIC

Puntò il 20/5/19 10 euro su s.yates dato a 12. 5 euro su nibali dato a 3.
mancò il coraggio per puntare 20 euro su landa dato a 66.
non credette alla tenuta di rogla fino a verona.

Avatar utente
barrylyndon
Messaggi: 13890
Iscritto il: venerdì 10 dicembre 2010, 15:20

Re: Il Doping nel ciclismo attuale

Messaggio da leggere da barrylyndon » martedì 5 marzo 2019, 9:37

Beh non sempre.... ma anche si..
Altrimenti le mostruosita' di Hautacam si sarebbero ripetute nel tempo.
Il passaporto biologico non e' la soluzione definitiva...ma e' un piccolo ma significativo limitatore..


Nibali sta a Froome come Thoeni stava a Klammer.

castelli
Messaggi: 2446
Iscritto il: venerdì 26 agosto 2011, 21:12

Re: Il Doping nel ciclismo attuale

Messaggio da leggere da castelli » martedì 5 marzo 2019, 12:17

rasmussen ha tempi di scalata secchie e prestazioni endurance fuori parametro ed ha ematocrito basso a quello che si sa.
su hautacam. basta che salgano in tre o quattro, figurarsi con una sky a tirare, al posto del solo nibali al vento e vedi dove finisce quel distacco dal tempo di scalata di riis. non lo battono ma lameno un minuto lo tirano giù e vedono i 36 minuti. certo che è riis fuori dagli standard quel giorno. marco quel tempo la fa essendo in crisi netta nel finale nel 1994.
nel 2000 marco va in crisi completa ma un marco che sale stando buono a ruota dandosi il cambio con armstrong fa 35 minuti o 36.
su hatacam è riis che non rientra nei suoi standard. può darsi che abbia trovato il giorno della vita con gli additivi. ossia la tempesta perfetta.


Defensor Froomey. dal 28/5/19 FORZA ROGLIC

Puntò il 20/5/19 10 euro su s.yates dato a 12. 5 euro su nibali dato a 3.
mancò il coraggio per puntare 20 euro su landa dato a 66.
non credette alla tenuta di rogla fino a verona.

Luca90
Messaggi: 6124
Iscritto il: venerdì 31 luglio 2015, 22:21

Re: Il Doping nel ciclismo attuale

Messaggio da leggere da Luca90 » martedì 5 marzo 2019, 13:10

Eroica ha scritto:
martedì 5 marzo 2019, 0:06
uno che ha vinto 2 monumento e non più ritornato a quel livello dopo una caduta, mi sembra abiti proprio ad erfurt
degenkolb? :uhm:


2015:Tre Valli Varesine
2016(11°):Giro d'Italia (primi5), Tour tappa 11, Tour tappa 14, Parigi-Tours
201(14°):Kuurne-Bruxelles-Kuurne, Tro Bro Leon
2018(16°):Tour of Guangxi
2019( 16°):Dwars door Vlaanderen, Tour tappa 18, Vuelta tappa 8, Giro dell'Emilia



Avatar utente
Maìno della Spinetta
Messaggi: 6184
Iscritto il: giovedì 9 dicembre 2010, 15:53

Re: Il Doping nel ciclismo attuale

Messaggio da leggere da Maìno della Spinetta » martedì 5 marzo 2019, 14:03

si parla di 6 sport coinvolti, vediamo se danno il nome a tutte le 40 sacche stavolta


“Our interest’s on the dangerous edge of things.
The honest thief, the tender murderer, the superstitious atheist”.

Luca90
Messaggi: 6124
Iscritto il: venerdì 31 luglio 2015, 22:21

Re: Il Doping nel ciclismo attuale

Messaggio da leggere da Luca90 » martedì 5 marzo 2019, 14:03



2015:Tre Valli Varesine
2016(11°):Giro d'Italia (primi5), Tour tappa 11, Tour tappa 14, Parigi-Tours
201(14°):Kuurne-Bruxelles-Kuurne, Tro Bro Leon
2018(16°):Tour of Guangxi
2019( 16°):Dwars door Vlaanderen, Tour tappa 18, Vuelta tappa 8, Giro dell'Emilia

Avatar utente
Denb
Messaggi: 772
Iscritto il: venerdì 20 settembre 2013, 14:00

Re: Il Doping nel ciclismo attuale

Messaggio da leggere da Denb » martedì 5 marzo 2019, 18:08

A quanto pare la madre del medico coinvolto in questa vicenda era il medico di famiglia di Jorg Werner, l'ex team manager del team e attualmente agente di T.Martin, Kittel e Degenkolb.



Avatar utente
Maìno della Spinetta
Messaggi: 6184
Iscritto il: giovedì 9 dicembre 2010, 15:53

Re: Il Doping nel ciclismo attuale

Messaggio da leggere da Maìno della Spinetta » martedì 5 marzo 2019, 19:15

Denb ha scritto:
martedì 5 marzo 2019, 18:08
A quanto pare la madre del medico coinvolto in questa vicenda era il medico di famiglia di Jorg Werner, l'ex team manager del team e attualmente agente di T.Martin, Kittel e Degenkolb.
come disse macquaglia, faremo pulizia della mafia latina.

Diamo stavolta i nomi delle 40 sacche, non di una decina come nel 2006, così, tanto epr farci due risate.


“Our interest’s on the dangerous edge of things.
The honest thief, the tender murderer, the superstitious atheist”.

Avatar utente
Slegar
Messaggi: 5002
Iscritto il: venerdì 10 dicembre 2010, 16:49

Re: Il Doping nel ciclismo attuale

Messaggio da leggere da Slegar » martedì 5 marzo 2019, 20:15

La squadra non esiste più dalla fine del 2013 e chi è passato di li poi è finito in molte altre squadre (Sutterlin, Schachmann per esempio)


fair play? No, Grazie!

Winter
Messaggi: 14886
Iscritto il: giovedì 9 dicembre 2010, 19:33

Re: Il Doping nel ciclismo attuale

Messaggio da leggere da Winter » mercoledì 6 marzo 2019, 7:27




Avatar utente
nino58
Messaggi: 10979
Iscritto il: giovedì 9 dicembre 2010, 14:38

Re: Il Doping nel ciclismo attuale

Messaggio da leggere da nino58 » mercoledì 6 marzo 2019, 9:48

Winter ha scritto:
mercoledì 6 marzo 2019, 7:27
https://www.eurosport.de/radsport/marce ... tory.shtml
kittel ha parlato del caso Erfurt
Interessante l'articolo, in teutonico. :angelo:


Von Rock ? Nein, danke.
Diritto di correre senza condizioni a chi ha scontato una squalifica !!!

Strong
Messaggi: 9338
Iscritto il: mercoledì 12 gennaio 2011, 11:48

Re: Il Doping nel ciclismo attuale

Messaggio da leggere da Strong » mercoledì 6 marzo 2019, 11:19

interessante anche come nel tempo siano stati scoperchiati:

- doping di stato in italia
- doping di stato in francia
- doping di stato in spagna
- doping di stato in germania
- doping di stato in austria

e mai nulla in belgio....
che la mafia ciclistica più potente sia proprio quella Belga?
a conti fatti sembrerebbe proprio di si


i fondamentalisti del ciclismo e gli ultras dei ciclisti sono il male di questo sport.

Avatar utente
il_panta
Messaggi: 5198
Iscritto il: lunedì 21 maggio 2012, 13:39

Re: Il Doping nel ciclismo attuale

Messaggio da leggere da il_panta » mercoledì 6 marzo 2019, 17:13

E anche i britannici, ma sono un movimento ancora giovane.


2019 (1°): Giro d'Italia tp 4, 5, 20; Giro d'Italia classifica generale; Tour de France tp 1, 10; Tour of Britain;

Avatar utente
nino58
Messaggi: 10979
Iscritto il: giovedì 9 dicembre 2010, 14:38

Re: Il Doping nel ciclismo attuale

Messaggio da leggere da nino58 » mercoledì 6 marzo 2019, 17:14

Strong ha scritto:
mercoledì 6 marzo 2019, 11:19
interessante anche come nel tempo siano stati scoperchiati:

- doping di stato in italia
- doping di stato in francia
- doping di stato in spagna
- doping di stato in germania
- doping di stato in austria

e mai nulla in belgio....
che la mafia ciclistica più potente sia proprio quella Belga?
a conti fatti sembrerebbe proprio di si
Saluteremo la Gran Bretagna col cappello tra le mani ...(cit.)


Von Rock ? Nein, danke.
Diritto di correre senza condizioni a chi ha scontato una squalifica !!!

Strong
Messaggi: 9338
Iscritto il: mercoledì 12 gennaio 2011, 11:48

Re: Il Doping nel ciclismo attuale

Messaggio da leggere da Strong » mercoledì 6 marzo 2019, 17:37

nino58 ha scritto:
mercoledì 6 marzo 2019, 17:14
Strong ha scritto:
mercoledì 6 marzo 2019, 11:19
interessante anche come nel tempo siano stati scoperchiati:

- doping di stato in italia
- doping di stato in francia
- doping di stato in spagna
- doping di stato in germania
- doping di stato in austria

e mai nulla in belgio....
che la mafia ciclistica più potente sia proprio quella Belga?
a conti fatti sembrerebbe proprio di si
Saluteremo la Gran Bretagna col cappello tra le mani ...(cit.)
come sempre fai figli e figliastri...
per loro c'è tempo, in fondo sono dominanti da solo 7 anni


i fondamentalisti del ciclismo e gli ultras dei ciclisti sono il male di questo sport.

Avatar utente
robot1
Messaggi: 1046
Iscritto il: lunedì 27 dicembre 2010, 19:46

Re: Il Doping nel ciclismo attuale

Messaggio da leggere da robot1 » mercoledì 6 marzo 2019, 19:39

Avevate dimenticato il doping di stato negli USA


Un giorno potremo raccontare ai nipotini che noi siamo stati fortunati a veder correre Sagan

Avatar utente
cauz.
Messaggi: 12193
Iscritto il: giovedì 9 dicembre 2010, 12:53
Località: milano
Contatta:

Re: Il Doping nel ciclismo attuale

Messaggio da leggere da cauz. » venerdì 8 marzo 2019, 13:30

Strong ha scritto:
mercoledì 6 marzo 2019, 11:19
interessante anche come nel tempo siano stati scoperchiati:

- doping di stato in italia
- doping di stato in francia
- doping di stato in spagna
- doping di stato in germania
- doping di stato in austria

e mai nulla in belgio....
che la mafia ciclistica più potente sia proprio quella Belga?
a conti fatti sembrerebbe proprio di si
Sono davvero stati scoperchiati? Devo essermi perso qualcosa. A parte il CIO con la sua crociata politica "daje al russo" non ricordo in tempi recenti altre azioni contro il doping di stato. E dire che in tante occasioni gli spunti non mancavano.

Per quanto riguarda il Belgio, credo che l'enorme economia che muove il ciclismo da quelle parti sia sufficiente per renderlo intoccabile o quasi. Va detto che si tratta però dell'unico paese toccato da una squalifica per motorino nella bici, e oltretutto avvenuta in nazionale e durante i mondiali.


"Il male trionfa sempre, perche' il bene e' stupido" [Lord Casco]
@cauz_ | bidonmagazine.org | confindustrial.noblogs.org

Strong
Messaggi: 9338
Iscritto il: mercoledì 12 gennaio 2011, 11:48

Re: Il Doping nel ciclismo attuale

Messaggio da leggere da Strong » venerdì 8 marzo 2019, 15:08

cauz. ha scritto:
venerdì 8 marzo 2019, 13:30
Strong ha scritto:
mercoledì 6 marzo 2019, 11:19
interessante anche come nel tempo siano stati scoperchiati:

- doping di stato in italia
- doping di stato in francia
- doping di stato in spagna
- doping di stato in germania
- doping di stato in austria

e mai nulla in belgio....
che la mafia ciclistica più potente sia proprio quella Belga?
a conti fatti sembrerebbe proprio di si
Sono davvero stati scoperchiati? Devo essermi perso qualcosa. A parte il CIO con la sua crociata politica "daje al russo" non ricordo in tempi recenti altre azioni contro il doping di stato. E dire che in tante occasioni gli spunti non mancavano.

Per quanto riguarda il Belgio, credo che l'enorme economia che muove il ciclismo da quelle parti sia sufficiente per renderlo intoccabile o quasi. Va detto che si tratta però dell'unico paese toccato da una squalifica per motorino nella bici, e oltretutto avvenuta in nazionale e durante i mondiali.
se preferisci il termine "sputtanati", possiamo usare quello...
rimane il fatto che, almeno nel mondo del ciclismo,gli unici veri intoccabili sono proprio loro


i fondamentalisti del ciclismo e gli ultras dei ciclisti sono il male di questo sport.

Avatar utente
Seb
Messaggi: 5419
Iscritto il: giovedì 9 dicembre 2010, 13:07
Località: Genova
Contatta:

Re: Il Doping nel ciclismo attuale

Messaggio da leggere da Seb » venerdì 8 marzo 2019, 15:22

Ma cosa intendi per "doping di stato"? Perché mi pare che hai buttato lì un po' di cose poco collegate tra loro...



Strong
Messaggi: 9338
Iscritto il: mercoledì 12 gennaio 2011, 11:48

Re: Il Doping nel ciclismo attuale

Messaggio da leggere da Strong » venerdì 8 marzo 2019, 15:56

Seb ha scritto:
venerdì 8 marzo 2019, 15:22
Ma cosa intendi per "doping di stato"? Perché mi pare che hai buttato lì un po' di cose poco collegate tra loro...

intendo dire che il potere politico che probabilmente ha la federazione belga è tale da evitargli sputtanamenti
in serie come è capitato a quasi tutti gli altri.
che poi non si capisce come da queste parti, ci sia la caccia alla sky ed invece si è sempre pronti (da anni) ad esaltare tutte le vittorie
ottenute dal team di lefevre senza mai una volta alzare il sopracciglio alla ancelotti :uhm:


i fondamentalisti del ciclismo e gli ultras dei ciclisti sono il male di questo sport.

Avatar utente
Seb
Messaggi: 5419
Iscritto il: giovedì 9 dicembre 2010, 13:07
Località: Genova
Contatta:

Re: Il Doping nel ciclismo attuale

Messaggio da leggere da Seb » venerdì 8 marzo 2019, 17:51

No dico, cosa intendi con "Doping di Stato" in Francia, Spagna, Germania e Austria? Perché quello italiano lo posso capire, chiamare Doping di Stato quello dell'operazione appena scoperto tra Austria e Germania mi pare estremamente forzato



herbie
Messaggi: 4422
Iscritto il: sabato 26 febbraio 2011, 17:19

Re: Il Doping nel ciclismo attuale

Messaggio da leggere da herbie » sabato 9 marzo 2019, 23:58

castelli ha scritto:
martedì 5 marzo 2019, 8:55
questi sono i valori di rasmussen.
a chi pensa siano gli incrementi percentuali rispetto al naturale a fare la differenza.
comunque Rasmussen di base è anemico. Un po' di EPO durante certe corse come i GT gli era necessario, come a molti altri. A guardare questi valori, non aveva tutti i torti il dottor Ferrari.

Non c'è niente da fare, certe diete fanno andare forte, ma FANNO MALE.



castelli
Messaggi: 2446
Iscritto il: venerdì 26 agosto 2011, 21:12

Re: Il Doping nel ciclismo attuale

Messaggio da leggere da castelli » domenica 10 marzo 2019, 8:35

in generale discutevo del fatto che valori di epo stellari fossero le premessa unica di prestazioni stellari.
nel caso di rasmussen pare di no.
non ci sono valori abnormi di epo. e fa una tappa endurance in cui massacra tutti in aerobico e un paio di tappe in cui resiste a contador e lo stacca.
la tappa col peyresourde è tutta a strappi over (ad occhio basta vedere, se poi è rimasto sottosoglia in quei momenti lì auguri).

mi pare che sky abbia importato questo modello con wiggo e froome.

nel froome leaks si vede che froome cala di due kg proprio prima degli eventi importanti, proprio pochissimi giorni prima.
perdita di peso raggiunta come? con un taglio dei carboidrati?

hanno puntato tutto sul peso potenza ottenedo risultati molto simili all'abuso di epo.

ci sono prestazioni degli anni 90 che resistono. ma si sono avvicinati molto negli ultimi anni. voglio dire stanno prendendo un'altra strada arrivando a risultati simili.


Defensor Froomey. dal 28/5/19 FORZA ROGLIC

Puntò il 20/5/19 10 euro su s.yates dato a 12. 5 euro su nibali dato a 3.
mancò il coraggio per puntare 20 euro su landa dato a 66.
non credette alla tenuta di rogla fino a verona.

Avatar utente
nemecsek.
Messaggi: 1921
Iscritto il: mercoledì 6 gennaio 2016, 22:35

Re: Il Doping nel ciclismo attuale

Messaggio da leggere da nemecsek. » domenica 10 marzo 2019, 22:50

castelli ha scritto:
domenica 10 marzo 2019, 8:35


hanno puntato tutto sul peso potenza ottenedo risultati molto simili all'abuso di epo.

La benzina è regolare, ed alleggerisci il "telaio".


Immagine

herbie
Messaggi: 4422
Iscritto il: sabato 26 febbraio 2011, 17:19

Re: Il Doping nel ciclismo attuale

Messaggio da leggere da herbie » domenica 10 marzo 2019, 23:18

castelli ha scritto:
domenica 10 marzo 2019, 8:35
in generale discutevo del fatto che valori di epo stellari fossero le premessa unica di prestazioni stellari.
nel caso di rasmussen pare di no.
non ci sono valori abnormi di epo. e fa una tappa endurance in cui massacra tutti in aerobico e un paio di tappe in cui resiste a contador e lo stacca.
la tappa col peyresourde è tutta a strappi over (ad occhio basta vedere, se poi è rimasto sottosoglia in quei momenti lì auguri).

mi pare che sky abbia importato questo modello con wiggo e froome.

nel froome leaks si vede che froome cala di due kg proprio prima degli eventi importanti, proprio pochissimi giorni prima.
perdita di peso raggiunta come? con un taglio dei carboidrati?

hanno puntato tutto sul peso potenza ottenedo risultati molto simili all'abuso di epo.

ci sono prestazioni degli anni 90 che resistono. ma si sono avvicinati molto negli ultimi anni. voglio dire stanno prendendo un'altra strada arrivando a risultati simili.
io invece ragionavo sul fatto che una certa magrezza estrema (Rasmussen) si ottiene andando ad intaccare pericolosamente anche certi valori di base dell'organismo, come l'emoglobina. Rasmussen forse un po' basso di valori ematici di base lo era, ma di certo questi valori si sono ulteriormente e pericolosamente abbassati con le diete. Fare il Tour col 13 di emaglobina non è una cosa sana.

Vedendo le diete che fanno certi amatori temo che viaggino su valori simili, per altro fuori da un serio controllo medico, come invece hanno i corridori professionisti.

Per le prestazioni anni 90 che piano piano sono avvicinate, io terrei conto che quelle prestazioni erano fatte con un chilo e mezzo in più di bici e sistemi, ruote, meccanismi a cuscinetto sensibilmente meno scorrevoli di oggi.
Prendete una bici anni 90 a provate a farci il vostro personale sulla vostra salita test, poi ne parliamo...



Avatar utente
sceriffo
Messaggi: 2474
Iscritto il: lunedì 11 aprile 2011, 23:48

Re: Il Doping nel ciclismo attuale

Messaggio da leggere da sceriffo » martedì 12 marzo 2019, 10:24

https://www.lasicilia.it/news/cronaca/2 ... rmaci.html

Speriamo non ci siano ciclisti coinvolti, parlo di prof. I cicloamatori si ammazzino pure come vogliono



castelli
Messaggi: 2446
Iscritto il: venerdì 26 agosto 2011, 21:12

Re: Il Doping nel ciclismo attuale

Messaggio da leggere da castelli » martedì 12 marzo 2019, 22:18

herbie ha scritto:
domenica 10 marzo 2019, 23:18
castelli ha scritto:
domenica 10 marzo 2019, 8:35
in generale discutevo del fatto che valori di epo stellari fossero le premessa unica di prestazioni stellari.
nel caso di rasmussen pare di no.
non ci sono valori abnormi di epo. e fa una tappa endurance in cui massacra tutti in aerobico e un paio di tappe in cui resiste a contador e lo stacca.
la tappa col peyresourde è tutta a strappi over (ad occhio basta vedere, se poi è rimasto sottosoglia in quei momenti lì auguri).

mi pare che sky abbia importato questo modello con wiggo e froome.

nel froome leaks si vede che froome cala di due kg proprio prima degli eventi importanti, proprio pochissimi giorni prima.
perdita di peso raggiunta come? con un taglio dei carboidrati?

hanno puntato tutto sul peso potenza ottenedo risultati molto simili all'abuso di epo.

ci sono prestazioni degli anni 90 che resistono. ma si sono avvicinati molto negli ultimi anni. voglio dire stanno prendendo un'altra strada arrivando a risultati simili.
io invece ragionavo sul fatto che una certa magrezza estrema (Rasmussen) si ottiene andando ad intaccare pericolosamente anche certi valori di base dell'organismo, come l'emoglobina. Rasmussen forse un po' basso di valori ematici di base lo era, ma di certo questi valori si sono ulteriormente e pericolosamente abbassati con le diete. Fare il Tour col 13 di emaglobina non è una cosa sana.

Vedendo le diete che fanno certi amatori temo che viaggino su valori simili, per altro fuori da un serio controllo medico, come invece hanno i corridori professionisti.

Per le prestazioni anni 90 che piano piano sono avvicinate, io terrei conto che quelle prestazioni erano fatte con un chilo e mezzo in più di bici e sistemi, ruote, meccanismi a cuscinetto sensibilmente meno scorrevoli di oggi.
Prendete una bici anni 90 a provate a farci il vostro personale sulla vostra salita test, poi ne parliamo...
il ciclismo è uno sport dove la psicologia conta più che negli altri sport. soffrire e avere pure un morale sotto i tacchi sono due cose che non funzionano assieme. alcuni passaggi a vuoto (annate sbagliate) di corridori possono essere spiegati in questo semplice modo.

vengo alla questione: se la tua bici pesa 9 kg quando l'anno prima pesava 9.6 kg e la tua nuova bici è la bici più leggera del mondo su quella bici voli.

voglio dire: nel 1999 la bici bianchi di pantani con il record 10 v nuovo 7.8 kg (o 7.5) era praticamente la bici migliore del mondo in quel momento. poter correre con quel equipaggiamento ti mette un surplus di forza non direttamente confrontabile con il wattaggio.
chiaramente ai più lamia sembrerà una pura scemenza: i watt sono watt e la fisica non si discute. il peso penalizza etc ok. tuttavia io penso che la psicologia giochi un ruolo chiave sopratutto negli sport di resistenza, negli sporto dove si soffre.

la cosa su cui invece non concordo è il discorso sui mozzi. sono inifluenti. le ruote che si vocifera abbiano i mozzi più scorrevoli sono le dt. beh girano su volgari cuscinetti siglillati.

shimano usa un sistema non a cuscientti sigillati e lo considero superiore perché semplicemente ci puoi mettere le mani ed è virtualmente eterno mentre i sigillati se entra acqua o sporco si buttano e si cambiano visto il costo irrisorio.

panta nel 99 usava le nucleon che hanno, più o meno, lo stesso mozzo delle neutron attuali a cono calotta.

in sostanza i sistemi tipo campa o shimano sono superiori non per rendimento in se (le ruote girano a meraviglia anche sui siglillati se messi nei punti giusti come fa dt) ma per la durata.

le ruote sono migliorate prestazionalmente in modo esponenziale (rispetto alle ruote del passato) grazie alla fibra di carbonio che fa la differenza nel profilo del cerchio soprattuto in pianura (qui si può parlare di incrementi esponenziali soprattutto a velocità sostenute).
non credo che questo tipo di cambiamento sia avvenuto a livello interno dei mozzi.


Defensor Froomey. dal 28/5/19 FORZA ROGLIC

Puntò il 20/5/19 10 euro su s.yates dato a 12. 5 euro su nibali dato a 3.
mancò il coraggio per puntare 20 euro su landa dato a 66.
non credette alla tenuta di rogla fino a verona.

Avatar utente
cauz.
Messaggi: 12193
Iscritto il: giovedì 9 dicembre 2010, 12:53
Località: milano
Contatta:

Re: Il Doping nel ciclismo attuale

Messaggio da leggere da cauz. » giovedì 21 marzo 2019, 13:35



"Il male trionfa sempre, perche' il bene e' stupido" [Lord Casco]
@cauz_ | bidonmagazine.org | confindustrial.noblogs.org

Strong
Messaggi: 9338
Iscritto il: mercoledì 12 gennaio 2011, 11:48

Re: Il Doping nel ciclismo attuale

Messaggio da leggere da Strong » giovedì 21 marzo 2019, 15:54

cauz. ha scritto:
giovedì 21 marzo 2019, 13:35
pronti per un nuovo psicodramma?
https://www.corriere.it/sport/19_marzo_ ... 96e5.shtml
tic tac tic tac....
vediamo a chi tocca a sto giro


i fondamentalisti del ciclismo e gli ultras dei ciclisti sono il male di questo sport.

dietzen
Messaggi: 6093
Iscritto il: giovedì 9 dicembre 2010, 21:19

Re: Il Doping nel ciclismo attuale

Messaggio da leggere da dietzen » giovedì 21 marzo 2019, 15:59

cauz. ha scritto:
giovedì 21 marzo 2019, 13:35
pronti per un nuovo psicodramma?
https://www.corriere.it/sport/19_marzo_ ... 96e5.shtml
la notizia la danno più o meno tutti i giornali però solo il corriere mi sembra parli di atleti italiani di vertice implicati.
negli altri siti di parla di doping avvenuto in italia (come in diverse altre nazioni in occasione di eventi internazionali come le olimpiadi in corea o l'ironman alle hawaii).
vedremo se al corriere ne sanno di più o hanno solo voluto fare il titolo ad effetto.


Di Rocco non è il mio presidente

Winter
Messaggi: 14886
Iscritto il: giovedì 9 dicembre 2010, 19:33

Re: Il Doping nel ciclismo attuale

Messaggio da leggere da Winter » giovedì 21 marzo 2019, 19:47

dubitavo fossero coinvolte solo mezze tacche austriache o estoni
speriamo che il corriere si sbagli :(



Avatar utente
matteo.conz
Messaggi: 7631
Iscritto il: sabato 19 maggio 2012, 15:12

Re: Il Doping nel ciclismo attuale

Messaggio da leggere da matteo.conz » giovedì 21 marzo 2019, 22:02

cauz. ha scritto:
giovedì 21 marzo 2019, 13:35
pronti per un nuovo psicodramma?
https://www.corriere.it/sport/19_marzo_ ... 96e5.shtml
Sinceramente alcune parti dell'articolo sembrano inverosimi con la presenza di "big" nel 2019. Sangue tenuto male, una cavia perchè non sanno come funzionano alla perfezione le trasfusioni?!?! da 4 a 15mila euro a stagione? maddai. Un big che prende più di un lilione ma cnhe chi ne prende 500000 non me li vedo andare da un medico del genere. Quindi o il medico non è come lo rappresentano oppure non ci sono "big". La notizia mi pare scritta con voci di quarta mano ingigantite.


Qui vige l'uguaglianza... Non conta un cazzo nessuno.
Svalorizzando gli altri non ti rendi superiore.
C'è sempre una soluzione semplice ad un problema complesso. Ed è quella sbagliata. A. Einstein

Avatar utente
cauz.
Messaggi: 12193
Iscritto il: giovedì 9 dicembre 2010, 12:53
Località: milano
Contatta:

Re: Il Doping nel ciclismo attuale

Messaggio da leggere da cauz. » giovedì 21 marzo 2019, 23:08

dietzen ha scritto:
giovedì 21 marzo 2019, 15:59
cauz. ha scritto:
giovedì 21 marzo 2019, 13:35
pronti per un nuovo psicodramma?
https://www.corriere.it/sport/19_marzo_ ... 96e5.shtml
la notizia la danno più o meno tutti i giornali però solo il corriere mi sembra parli di atleti italiani di vertice implicati.
negli altri siti di parla di doping avvenuto in italia (come in diverse altre nazioni in occasione di eventi internazionali come le olimpiadi in corea o l'ironman alle hawaii).
vedremo se al corriere ne sanno di più o hanno solo voluto fare il titolo ad effetto.
no, ne parla anche marco grassi, anche se a modo suo :)
https://www.youtube.com/watch?v=n9nB3Ri2sZc


"Il male trionfa sempre, perche' il bene e' stupido" [Lord Casco]
@cauz_ | bidonmagazine.org | confindustrial.noblogs.org

Avatar utente
Denb
Messaggi: 772
Iscritto il: venerdì 20 settembre 2013, 14:00

Re: Il Doping nel ciclismo attuale

Messaggio da leggere da Denb » venerdì 22 marzo 2019, 0:23

cauz. ha scritto:
giovedì 21 marzo 2019, 23:08
dietzen ha scritto:
giovedì 21 marzo 2019, 15:59
cauz. ha scritto:
giovedì 21 marzo 2019, 13:35
pronti per un nuovo psicodramma?
https://www.corriere.it/sport/19_marzo_ ... 96e5.shtml
la notizia la danno più o meno tutti i giornali però solo il corriere mi sembra parli di atleti italiani di vertice implicati.
negli altri siti di parla di doping avvenuto in italia (come in diverse altre nazioni in occasione di eventi internazionali come le olimpiadi in corea o l'ironman alle hawaii).
vedremo se al corriere ne sanno di più o hanno solo voluto fare il titolo ad effetto.
no, ne parla anche marco grassi, anche se a modo suo :)
https://www.youtube.com/watch?v=n9nB3Ri2sZc
Oddio... Indagine austriaca e Marco Grassi che nel video dice che che vorrebbe un Brailsford dietro al presunto italiano coinvolto...


Immagine



Avatar utente
nemecsek.
Messaggi: 1921
Iscritto il: mercoledì 6 gennaio 2016, 22:35

Re: Il Doping nel ciclismo attuale

Messaggio da leggere da nemecsek. » venerdì 22 marzo 2019, 1:13

Denb ha scritto:
venerdì 22 marzo 2019, 0:23
cauz. ha scritto:
giovedì 21 marzo 2019, 23:08
dietzen ha scritto:
giovedì 21 marzo 2019, 15:59


la notizia la danno più o meno tutti i giornali però solo il corriere mi sembra parli di atleti italiani di vertice implicati.
negli altri siti di parla di doping avvenuto in italia (come in diverse altre nazioni in occasione di eventi internazionali come le olimpiadi in corea o l'ironman alle hawaii).
vedremo se al corriere ne sanno di più o hanno solo voluto fare il titolo ad effetto.
no, ne parla anche marco grassi, anche se a modo suo :)
https://www.youtube.com/watch?v=n9nB3Ri2sZc
Oddio... Indagine austriaca e Marco Grassi che nel video dice che che vorrebbe un Brailsford dietro al presunto italiano coinvolto...


Immagine
ecco, meno male che non sono il solo ad avere qualche perplessità sulla coerenza dell intervento di admin
che ci azzecca Braisfo e il caso salbu con il doping ematico?
volemo parlà de auspicabile silent ban nel ciclismo pro? di tutele maggiori per i ciclisti?
me sta bene, ma mettere in mezzo un episodio nel quale il più famoso ciclista contemporaneo è stato completamente scagionato non va bene per niente, pare che si voglia sostenere che qualcuno sia più tutelato di altri, passa questa idea
poi tutto sto mettere le mani avanti, pure sto codapaglismo di qualche intervento poco sopra..
qui si teme che dal mazzo si tirino fuori i jolly.....

Immagine


Immagine

Avatar utente
Slegar
Messaggi: 5002
Iscritto il: venerdì 10 dicembre 2010, 16:49

Re: Il Doping nel ciclismo attuale

Messaggio da leggere da Slegar » venerdì 22 marzo 2019, 9:51

Anni di antidoping usato come una clava nel ciclismo hanno formato un clima di terrore, per cui ogni spiffero è vissuto come una tempesta. L'articolo in questione parla di atleti italiani al top, non di ciclisti italiani al top. Gli sport in questione sono cinque ed in questo doping di poveracci forse è meglio puntare la lente sugli sport realmente poveri.


fair play? No, Grazie!

34x27
Messaggi: 3115
Iscritto il: giovedì 16 dicembre 2010, 9:38
Località: in salita

Re: Il Doping nel ciclismo attuale

Messaggio da leggere da 34x27 » lunedì 25 marzo 2019, 11:09



HEY MOTO

Avatar utente
nemecsek.
Messaggi: 1921
Iscritto il: mercoledì 6 gennaio 2016, 22:35

Re: Il Doping nel ciclismo attuale

Messaggio da leggere da nemecsek. » lunedì 25 marzo 2019, 12:27

34x27 ha scritto:
lunedì 25 marzo 2019, 11:09
Penultimo capoverso: https://www.sportschau.de/doping/German ... k-100.html
and the branch that is least surprising

... l anima de li morté.... :lol:

"A not inconsiderable part of the athletes were active in cycling", says Chief Public Prosecutor Gräber to the ARD doping editorial team. And: "Cyclists who have taken part in large and long tours are also affected"



.. Ahi ahi ahi Signora Longari....


Immagine

andriusskerla
Messaggi: 2246
Iscritto il: venerdì 10 dicembre 2010, 19:42
Località: Vasto

Re: Il Doping nel ciclismo attuale

Messaggio da leggere da andriusskerla » lunedì 25 marzo 2019, 21:26

Sospeso per positività all'EPO Daniel Zamora, rivelazione della Vuelta a San Juan con due top ten, la maglia di miglior scalatore e il 12° posto finale.



Avatar utente
Seb
Messaggi: 5419
Iscritto il: giovedì 9 dicembre 2010, 13:07
Località: Genova
Contatta:

Re: Il Doping nel ciclismo attuale

Messaggio da leggere da Seb » mercoledì 3 aprile 2019, 22:11

Quest'anno "solo" quattro positivi alla Vuelta a Costa Rica
http://www.cicloweb.it/2019/04/03/quatt ... illalobos/



Avatar utente
Walter_White
Messaggi: 13529
Iscritto il: mercoledì 23 marzo 2016, 18:01

Re: Il Doping nel ciclismo attuale

Messaggio da leggere da Walter_White » venerdì 5 aprile 2019, 17:57

Betsema positiva a steroidi :ouch:


FCC 2018/19: 1°; Superprestige; Gran Combinata
FCC 2017/18: 3°; Trofeo dei titoli; Campionato Europeo Donne Elite, Campionato del Mondo Donne Elite, ROTY

Avatar utente
Tranchée d'Arenberg
Messaggi: 17796
Iscritto il: giovedì 9 dicembre 2010, 13:50
Località: Falconara Albanese (CS)

Re: Il Doping nel ciclismo attuale

Messaggio da leggere da Tranchée d'Arenberg » lunedì 8 aprile 2019, 17:20

Seb ha scritto:
mercoledì 3 aprile 2019, 22:11
Quest'anno "solo" quattro positivi alla Vuelta a Costa Rica
http://www.cicloweb.it/2019/04/03/quatt ... illalobos/
Dai, vuol dire che il doping in Costa Rica è quasi agli sgoccioli :diavoletto:

Stavola il pesce grosso è Villalobos :gluglu:


Cobblestone 2012 & 2018 - 1° Classifica Generale
Cobblestone 2012 & 2018 - 1° Classifica Classiche
Cobblestone 2013 - 1° Classifica Semiclassiche

FantaCycling Manager 2016 - 1° Classifica (squadre)

Avatar utente
matteo.conz
Messaggi: 7631
Iscritto il: sabato 19 maggio 2012, 15:12

Re: Il Doping nel ciclismo attuale

Messaggio da leggere da matteo.conz » lunedì 15 aprile 2019, 17:02

Non è attuale ma mi ero perso questo talk ad oxford di hamilton. Scritto da un ghost writter ma veramente sincero, li non si raccontano cazzate. La parte delle domande per me sincera al 100%. Interessante anche per come è la scena americana del ciclismo.
Dopo i 26min c'è andato giù duro con froome e sky.
https://www.youtube.com/watch?v=UM7mdreB-Yc


Qui vige l'uguaglianza... Non conta un cazzo nessuno.
Svalorizzando gli altri non ti rendi superiore.
C'è sempre una soluzione semplice ad un problema complesso. Ed è quella sbagliata. A. Einstein

Avatar utente
chinaski89
Messaggi: 3769
Iscritto il: sabato 13 giugno 2015, 16:51

Re: Il Doping nel ciclismo attuale

Messaggio da leggere da chinaski89 » lunedì 15 aprile 2019, 18:17

Leggo che l'Uci ha annunciato che Pantano è stato trovato positivo all'EPO



Luca90
Messaggi: 6124
Iscritto il: venerdì 31 luglio 2015, 22:21

Re: Il Doping nel ciclismo attuale

Messaggio da leggere da Luca90 » lunedì 15 aprile 2019, 21:28

chinaski89 ha scritto:
lunedì 15 aprile 2019, 18:17
Leggo che l'Uci ha annunciato che Pantano è stato trovato positivo all'EPO
azz, eppure era sparito come risultati nelle ultime stagioni...


2015:Tre Valli Varesine
2016(11°):Giro d'Italia (primi5), Tour tappa 11, Tour tappa 14, Parigi-Tours
201(14°):Kuurne-Bruxelles-Kuurne, Tro Bro Leon
2018(16°):Tour of Guangxi
2019( 16°):Dwars door Vlaanderen, Tour tappa 18, Vuelta tappa 8, Giro dell'Emilia

Avatar utente
sceriffo
Messaggi: 2474
Iscritto il: lunedì 11 aprile 2011, 23:48

Re: Il Doping nel ciclismo attuale

Messaggio da leggere da sceriffo » lunedì 15 aprile 2019, 21:37

Luca90 ha scritto:
lunedì 15 aprile 2019, 21:28
chinaski89 ha scritto:
lunedì 15 aprile 2019, 18:17
Leggo che l'Uci ha annunciato che Pantano è stato trovato positivo all'EPO
azz, eppure era sparito come risultati nelle ultime stagioni...
Fece un grandissimo Tour l'ultimo anno alla Iam.
Colpo durissimo per Trek ma sopratutto per Segafredo. Mi aspetto qualche dichiarazione di Zanetti.



Luca90
Messaggi: 6124
Iscritto il: venerdì 31 luglio 2015, 22:21

Re: Il Doping nel ciclismo attuale

Messaggio da leggere da Luca90 » martedì 16 aprile 2019, 0:42

sceriffo ha scritto:
lunedì 15 aprile 2019, 21:37
Luca90 ha scritto:
lunedì 15 aprile 2019, 21:28
chinaski89 ha scritto:
lunedì 15 aprile 2019, 18:17
Leggo che l'Uci ha annunciato che Pantano è stato trovato positivo all'EPO
azz, eppure era sparito come risultati nelle ultime stagioni...
Fece un grandissimo Tour l'ultimo anno alla Iam.
Colpo durissimo per Trek ma sopratutto per Segafredo. Mi aspetto qualche dichiarazione di Zanetti.
dopo cardoso è il 2 caso... l'ultimo anno alla iam mi pare vinse pure una tappa al tour e al giro di svizzera... l'anno scorso una tappa al catalogna in mezzo al nulla...


2015:Tre Valli Varesine
2016(11°):Giro d'Italia (primi5), Tour tappa 11, Tour tappa 14, Parigi-Tours
201(14°):Kuurne-Bruxelles-Kuurne, Tro Bro Leon
2018(16°):Tour of Guangxi
2019( 16°):Dwars door Vlaanderen, Tour tappa 18, Vuelta tappa 8, Giro dell'Emilia

Avatar utente
barrylyndon
Messaggi: 13890
Iscritto il: venerdì 10 dicembre 2010, 15:20

Re: Il Doping nel ciclismo attuale

Messaggio da leggere da barrylyndon » martedì 16 aprile 2019, 7:49

Gia'..e non vanno nemmeno avanti..per ora.
Degenkolb, Stuyven, Mollema...anonimi...


Nibali sta a Froome come Thoeni stava a Klammer.


Rispondi