Il Doping nel ciclismo attuale

Per discutere, analizzare, approfondire tutto quello che riguarda il tema più dibattuto del ciclismo
Avatar utente
chinaski89
Messaggi: 3709
Iscritto il: sabato 13 giugno 2015, 16:51

Re: Il Doping nel ciclismo attuale

Messaggio da leggere da chinaski89 » martedì 21 maggio 2019, 13:25

Abruzzese ha scritto:
martedì 21 maggio 2019, 2:31
barrylyndon ha scritto:
lunedì 20 maggio 2019, 23:20
Per me si..ma rispetto il vostro punto di vista.
In fondo questa sezione è stata creata proprio per lasciare intonse quelle sul ciclismo pedalato e potersi lasciar andare nei limiti del possibile.

Per il resto, dovresti sapere benissimo che valore hanno certi post scritti da parte di chi si diverte da anni a buttare merda su Pantani nell'altra sezione.
C'è chi butta merda su Froome, chi la butta su Pantani non lo so il principio è lo stesso..

Per me semplicemente stanno tutti più o meno nella stessa barca se si parla di big della stessa epoca, questa sezione manco dovrebbe esistere (ma per fortuna c'è)

Purtroppo basta vedere che dicono su Roglic nel post dubbi, domande ecc o che dite tu e altri su Sky Froome e talento si talento no. Il tifoso di ciclismo è stato infettato dagli anni bui ed ora è praticamente l'unico sport in cui prestazioni eclatanti sono sempre viste come qualcosa di sporco




Avatar utente
barrylyndon
Messaggi: 13628
Iscritto il: venerdì 10 dicembre 2010, 15:20

Re: Il Doping nel ciclismo attuale

Messaggio da leggere da barrylyndon » martedì 21 maggio 2019, 16:16

chinaski89 ha scritto:
martedì 21 maggio 2019, 13:25
Abruzzese ha scritto:
martedì 21 maggio 2019, 2:31
barrylyndon ha scritto:
lunedì 20 maggio 2019, 23:20
Per me si..ma rispetto il vostro punto di vista.
In fondo questa sezione è stata creata proprio per lasciare intonse quelle sul ciclismo pedalato e potersi lasciar andare nei limiti del possibile.

Per il resto, dovresti sapere benissimo che valore hanno certi post scritti da parte di chi si diverte da anni a buttare merda su Pantani nell'altra sezione.
C'è chi butta merda su Froome, chi la butta su Pantani non lo so il principio è lo stesso..

Per me semplicemente stanno tutti più o meno nella stessa barca se si parla di big della stessa epoca, questa sezione manco dovrebbe esistere (ma per fortuna c'è)

Alt..., ci sono stati dei fatti oggettivi che te li fanno vedere con occhio piu' sospettoso.
E non dimentichamoci che Froome e' stato trovato positivo due volte, e in tutte e due volte l'ha svangata,in modo piu' o meno avventurosa(
Questo non mi fa dire ah, ecco come ha fatto a vincere 4 tour...ma non me lo di sicuro mette in buona luce,e me lo pone degno di esser presente qui.
Non lo crocifiggo o altro, mi faccio l'idea che probabilmente con una squadra meno ricca ed influente, qualche problemino in piu' ci sarebbe stato
Nibali sara' come o peggio di lui?
Per adesso, con lui non e' mai successo qualcosa di "ufficiale", sara' anche peggio di lui.Ma per ora non ne abbiamo riscontri.
Cioe' saranno quasi sicuramente nella stessa barca.Ma qualcosa va differenziato..


Nibali sta a Froome come Thoeni stava a Klammer.

Avatar utente
barrylyndon
Messaggi: 13628
Iscritto il: venerdì 10 dicembre 2010, 15:20

Re: Il Doping nel ciclismo attuale

Messaggio da leggere da barrylyndon » martedì 21 maggio 2019, 16:26

Spero, caro Abruzzese, di non deluderti.
II mio pensiero su Pantani e' che fosse il piu' grande scalatore di tutti i tempi(almeno di quelli che ho vissuto io.)
Che sia stato ad un certo punto vittima di qualche meccanismo,non saprei quale e perche'...ovvero potrei avanzare qualche ipotesi, ma sarebbero appunto ipotesi come tante altre.ma...
in quei meccanismi Marco ci ha anche navigato...lo sappiamo non tanto dal molto discutibile valore di Madonna di Campiglio, ma dalle carte del processo Conconi.Senza dimenticare quell'episodio un po' oscuro della crono del Giro 98.
Questo nulla toglie sulla sua grandezza, specie in quei tempi..ma nulla..pero' se dobbiamo essere un po' onesti...non dobbiamo limitarci ad un agiografia..pur continuando a compiangerlo e rimpiangerlo per quel che ci ha fatto vivere.


Nibali sta a Froome come Thoeni stava a Klammer.

castelli
Messaggi: 2408
Iscritto il: venerdì 26 agosto 2011, 21:12

Re: Il Doping nel ciclismo attuale

Messaggio da leggere da castelli » martedì 21 maggio 2019, 17:14

sì ma se squalifichi pantani (in senso morale) devi azzerare 18 anni di ciclismo.
ha corso in quel periodo lì ed ha avuto sfiga perché molti occhiuti non ngli riconosceranno neanche quello che è suo.
è che c'è di suo in indurain?

pare che l'unico che abbia di suo sia greg, l'idolo ciclistico di pantani...il mondo è un posto difficile.

leggevo di allenamenti da squinternato del pantani under.
leggo di altrettanti allenamenti da pazzoide di froome.
oltre ai risultati alle vam e a tutto mi basta questo per dare un giudizio delineato e preciso, e personale chiaramente.

per ogni squinternato in allenamento: respect. se poi vince una virgola di respect in più.

se adotto un approccio morale al doping non ne esce nessuno praticamente.
se ne adotto uno giuridico devo scontare il fatto che l'antidoping è un compromesso politico.

se adotto un approccio scientifico o pseudo tale(cioé fatto sulla mia esperienza personale) alcune cose che vedo mi piacciono poco. ma amen, resta una mia idea.


Defensor Froomey. dal 28/5/19 FORZA ROGLIC

Puntò il 20/5/19 10 euro su s.yates dato a 12. 5 euro su nibali dato a 3.
mancò il coraggio per puntare 20 euro su landa dato a 66.
non credette alla tenuta di rogla fino a verona.

Avatar utente
barrylyndon
Messaggi: 13628
Iscritto il: venerdì 10 dicembre 2010, 15:20

Re: Il Doping nel ciclismo attuale

Messaggio da leggere da barrylyndon » martedì 21 maggio 2019, 22:27

castelli ha scritto:
martedì 21 maggio 2019, 17:14
sì ma se squalifichi pantani (in senso morale) devi azzerare 18 anni di ciclismo.
ha corso in quel periodo lì ed ha avuto sfiga perché molti occhiuti non ngli riconosceranno neanche quello che è suo.
è che c'è di suo in indurain?

pare che l'unico che abbia di suo sia greg, l'idolo ciclistico di pantani...il mondo è un posto difficile.

leggevo di allenamenti da squinternato del pantani under.
leggo di altrettanti allenamenti da pazzoide di froome.
oltre ai risultati alle vam e a tutto mi basta questo per dare un giudizio delineato e preciso, e personale chiaramente.

per ogni squinternato in allenamento: respect. se poi vince una virgola di respect in più.

se adotto un approccio morale al doping non ne esce nessuno praticamente.
se ne adotto uno giuridico devo scontare il fatto che l'antidoping è un compromesso politico.

se adotto un approccio scientifico o pseudo tale(cioé fatto sulla mia esperienza personale) alcune cose che vedo mi piacciono poco. ma amen, resta una mia idea.
No..Pantani resta un fuoriclasse..almeno io ho questa percezione, non solo io,presumo.
Solo che non era un Santo in un mondo di peccatori..Lui pero' ha pagato, questo e' vero..lo riconosco.


Nibali sta a Froome come Thoeni stava a Klammer.


Luca90
Messaggi: 5666
Iscritto il: venerdì 31 luglio 2015, 22:21

Re: Il Doping nel ciclismo attuale

Messaggio da leggere da Luca90 » martedì 21 maggio 2019, 23:08

barrylyndon ha scritto:
martedì 21 maggio 2019, 16:26
Spero, caro Abruzzese, di non deluderti.
II mio pensiero su Pantani e' che fosse il piu' grande scalatore di tutti i tempi(almeno di quelli che ho vissuto io.)
Che sia stato ad un certo punto vittima di qualche meccanismo,non saprei quale e perche'...ovvero potrei avanzare qualche ipotesi, ma sarebbero appunto ipotesi come tante altre.ma...
in quei meccanismi Marco ci ha anche navigato...lo sappiamo non tanto dal molto discutibile valore di Madonna di Campiglio, ma dalle carte del processo Conconi.Senza dimenticare quell'episodio un po' oscuro della crono del Giro 98.
Questo nulla toglie sulla sua grandezza, specie in quei tempi..ma nulla..pero' se dobbiamo essere un po' onesti...non dobbiamo limitarci ad un agiografia..pur continuando a compiangerlo e rimpiangerlo per quel che ci ha fatto vivere.
quale episodio del 98 ti riferisci?


2015: Tre Valli Varesine
2016 (11°) : Giro d'Italia (primi5), Tour tappa 11, Tour tappa 14, Parigi-Tours
2017 (14°) : Kuurne-Bruxelles-Kuurne, Tro Bro Leon
2018 (16°): Tour of Guangxi
2019 ( °): Dwars door Vlaanderen, Tour tappa 18

Avatar utente
Abruzzese
Messaggi: 5287
Iscritto il: venerdì 10 dicembre 2010, 16:24

Re: Il Doping nel ciclismo attuale

Messaggio da leggere da Abruzzese » mercoledì 22 maggio 2019, 2:00

Luca90 ha scritto:
martedì 21 maggio 2019, 23:08
barrylyndon ha scritto:
martedì 21 maggio 2019, 16:26
Spero, caro Abruzzese, di non deluderti.
II mio pensiero su Pantani e' che fosse il piu' grande scalatore di tutti i tempi(almeno di quelli che ho vissuto io.)
Che sia stato ad un certo punto vittima di qualche meccanismo,non saprei quale e perche'...ovvero potrei avanzare qualche ipotesi, ma sarebbero appunto ipotesi come tante altre.ma...
in quei meccanismi Marco ci ha anche navigato...lo sappiamo non tanto dal molto discutibile valore di Madonna di Campiglio, ma dalle carte del processo Conconi.Senza dimenticare quell'episodio un po' oscuro della crono del Giro 98.
Questo nulla toglie sulla sua grandezza, specie in quei tempi..ma nulla..pero' se dobbiamo essere un po' onesti...non dobbiamo limitarci ad un agiografia..pur continuando a compiangerlo e rimpiangerlo per quel che ci ha fatto vivere.
quale episodio del 98 ti riferisci?
Prima della partenza della cronometro Mendrisio-Lugano Riccardo Forconi, uno dei gregari di Pantani alla Mercatone Uno, fu fermato per valori d'ematocrito superiori alla soglia del 50% e si è spesso detto che in quell'occasione la sua provetta fu scambiata con quella di Pantani.

Comunque per rispondere sinteticamente a barry, dato che il mio precedente post è stato cancellato, io non ho mai detto che Pantani fosse pulito al 100%. Il mio riferimento era sul fatto che venissero attribuite sicure patenti di pulizia a Froome mentre su Pantani erano stati scritti post oltremodo sgradevoli in una sezione diversa da questa, in cui si sarebbe dovuto sempre parlare di ciclismo pedalato.


"L'importante non è quello che trovi alla fine di una corsa. L'importante è ciò che provi mentre corri" (Giorgio Faletti in "Notte prima degli esami")

"qui c'è gente che è totalmente avulsa dalla realtà e nociva al forum"

34x27
Messaggi: 2977
Iscritto il: giovedì 16 dicembre 2010, 9:38
Località: in salita

Re: Il Doping nel ciclismo attuale

Messaggio da leggere da 34x27 » mercoledì 22 maggio 2019, 8:20

barrylyndon ha scritto:
martedì 21 maggio 2019, 16:16
E non dimentichamoci che Froome e' stato trovato positivo due volte,
La prima quando?


HEY MOTO

Avatar utente
barrylyndon
Messaggi: 13628
Iscritto il: venerdì 10 dicembre 2010, 15:20

Re: Il Doping nel ciclismo attuale

Messaggio da leggere da barrylyndon » mercoledì 22 maggio 2019, 8:37

34x27 ha scritto:
mercoledì 22 maggio 2019, 8:20
barrylyndon ha scritto:
martedì 21 maggio 2019, 16:16
E non dimentichamoci che Froome e' stato trovato positivo due volte,
La prima quando?
Romandia 2014..
Ma sembra abbia esibito un certificato medico..su cui qualcuno ha dubbi sulla tempistica.
La stessa sostanza per la quale Wiggins e' stato crocefisso.Da Froome stesso.. :D


Nibali sta a Froome come Thoeni stava a Klammer.

34x27
Messaggi: 2977
Iscritto il: giovedì 16 dicembre 2010, 9:38
Località: in salita

Re: Il Doping nel ciclismo attuale

Messaggio da leggere da 34x27 » mercoledì 22 maggio 2019, 8:40

barrylyndon ha scritto:
mercoledì 22 maggio 2019, 8:37
Romandia 2014..
Ma sembra abbia esibito un certificato medico..su cui qualcuno ha dubbi sulla tempistica.
La stessa sostanza per la quale Wiggins e' stato crocefisso.Da Froome stesso.. :D
Avevo rimosso. Googlando mi esce anche Delfinato 2013...può essere?


HEY MOTO

Avatar utente
barrylyndon
Messaggi: 13628
Iscritto il: venerdì 10 dicembre 2010, 15:20

Re: Il Doping nel ciclismo attuale

Messaggio da leggere da barrylyndon » mercoledì 22 maggio 2019, 8:50

La positivita' risale al Romandia..forse la sostanza mi ha confuso..tra i tanti TUE usati dall'allora Sky, puo' capitare.
Puo' essere che la sostanza che tanto fece discutere su Wiggins sia stata assunta da Froome prima del Tour 2013...Nel Romandia 2014 ci fu un'altra positivita'.
Ricordo che salto' la Liegi per un'infezione polmonare e pochi giorni dopo si presento' al Romandia che vinse..
Tanto che Nibali, in preparazione per il Tour, si sorprese un pochino, quando fece alcune azioni in salita..dopo una malattia del genere.


Nibali sta a Froome come Thoeni stava a Klammer.

Avatar utente
barrylyndon
Messaggi: 13628
Iscritto il: venerdì 10 dicembre 2010, 15:20

Re: Il Doping nel ciclismo attuale

Messaggio da leggere da barrylyndon » mercoledì 22 maggio 2019, 8:56



Nibali sta a Froome come Thoeni stava a Klammer.

castelli
Messaggi: 2408
Iscritto il: venerdì 26 agosto 2011, 21:12

Re: Il Doping nel ciclismo attuale

Messaggio da leggere da castelli » mercoledì 22 maggio 2019, 9:02

in realtà wiggo non assunse la stessa sostanza.
in base ad un sofisma si dice: froome è risultato positivo più volte al salbutamolo. e te credo corrreva col tue.
che gli sky abbiano usato questa roba è vero. che zorzoli sia uno che la sa lunga pure.
ma la stessa cosa è successa per ulissi che però sforò il limite e venne scaricato dalla squadra, squalificato ex post nove (nove) mesi (per NON aver migliorato le prestazioni...) e rimase in classifica. ergo sotto tue veniva usata da moltissimi che probabilmente non sappiamo.
ma fancy bear era su amerigan ed english non su altri puzzoni eventuali.

tuttavia se è questo che hanno in mano e non i trasportatori gli sky sono angeli.

perché in altre squadre hanno trovato gente con l'epo, greagari impegnati in gare molto importanti, e finora in sky nisba. i gregari addizionati tirano molto bene e sono vere e proprie moto in momenti importanti della gara.
poi vinci la gara e l'hai vinta tu. è vero l'hai vinta tu ma i tuoi tifosi sfondano i marroni sul fatto che froome vince grazie ai gregari.
ognuno la vede alla sua maniera. ossia da tifoso.

quindi sky linda? no sky radiografata bene dalla stampa inglese. basta leggere cyclingnews, giornale oltre che forum.
c'è gente che riscatterebbe la propria vita per vedere il sigillo antidoping sul binomio froome epo.
ma fino ad ora manca la smoking gun. che c'è, forse c'è e la troveranno perché nello sport pro funziona che devi vincere per fare soldi.


Defensor Froomey. dal 28/5/19 FORZA ROGLIC

Puntò il 20/5/19 10 euro su s.yates dato a 12. 5 euro su nibali dato a 3.
mancò il coraggio per puntare 20 euro su landa dato a 66.
non credette alla tenuta di rogla fino a verona.

castelli
Messaggi: 2408
Iscritto il: venerdì 26 agosto 2011, 21:12

Re: Il Doping nel ciclismo attuale

Messaggio da leggere da castelli » mercoledì 22 maggio 2019, 9:08

i tue escono fuori perché hanno acceso i riflettori su sky.
li avessero accesi su altri ci sarebbe stato ugualmente da ridere.
fancy bear non accende il faro su ulissi, che cazzo gli frega di lui.
accende sul duo (trio) di grassatori inglesi.
magari avesse acceso su gilbert sarebbe uscita la stessa cosa con le sue vittorie filotto al tue nel 2011. magari no.
magari sarebbe uscito qualcosa su voekler e quel tour 2011 col 53 sul galibier ma più replicato (sia il tour che il 53).


Defensor Froomey. dal 28/5/19 FORZA ROGLIC

Puntò il 20/5/19 10 euro su s.yates dato a 12. 5 euro su nibali dato a 3.
mancò il coraggio per puntare 20 euro su landa dato a 66.
non credette alla tenuta di rogla fino a verona.

castelli
Messaggi: 2408
Iscritto il: venerdì 26 agosto 2011, 21:12

Re: Il Doping nel ciclismo attuale

Messaggio da leggere da castelli » mercoledì 22 maggio 2019, 9:22

tornando ad un discorso che esuli da sky.
con i fari accesi sull'epo è probabile che negli anni dieci del duemila si siano girati sui catabolici.
quindi ecco tutta questa roba che ti fa perdere peso.
quindi il teide probabilmente per mascherare altro.
fanno tutti lo stesso.
sono tutti scheletri che vanno sul teide.


Defensor Froomey. dal 28/5/19 FORZA ROGLIC

Puntò il 20/5/19 10 euro su s.yates dato a 12. 5 euro su nibali dato a 3.
mancò il coraggio per puntare 20 euro su landa dato a 66.
non credette alla tenuta di rogla fino a verona.

Avatar utente
chinaski89
Messaggi: 3709
Iscritto il: sabato 13 giugno 2015, 16:51

Re: Il Doping nel ciclismo attuale

Messaggio da leggere da chinaski89 » mercoledì 22 maggio 2019, 10:49

Barry guarda che io più o meno la vedo come te, se ne parlassimo al bar credo che ci troveremmo completamente d'accordo o quasi.. Sono solo un filo più estremo e trovo inutile il sospetto. Quand'anche ci fosse (ancora) qualcuno più uguale degli altri noi che ne possiamo sapere delle dinamiche precise? Possiamo solo avere impressioni personali, opinioni spesso anche condizionate dal tifo..

Io vedo il ciclismo come gli altri sport, non ho mai condiviso certe illazioni su Nadal non perchè giurerei sia pulito, ma perchè la logica mi dice che non fa nulla di diverso dagli altri..

Mi trovo molto d'accordo con tante opinioni di castelli e se non ho condiviso i dubbi su Roglic è sempre per il discorso di cui sopra, se uno viene pizzicato il mio modo di pensare a questo argomento cambia poco e niente, vale per Pantani, come per Froome o Contador.

Poi si possono fare considerazioni sulle varie epoche una volta storicizzate e li qualche valutazione sulle benzine diverse può starci



castelli
Messaggi: 2408
Iscritto il: venerdì 26 agosto 2011, 21:12

Re: Il Doping nel ciclismo attuale

Messaggio da leggere da castelli » giovedì 23 maggio 2019, 8:53

sta montando un rumore di fondo non proprio buono. direi rumori di sottobosco.
le monde e il corriere sono sempre sul pezzo.
l'unica cosa che non capisco è il perché il rumore di sottofondo si intensifichi sempre nel periodo maggio luglio.
l'anno scorso il l'affaire froome. oggi si tenta l'inculaggio di un paio di cicilisti al vertice del giro.
l'impressione è questa.
spero resti tale.


Defensor Froomey. dal 28/5/19 FORZA ROGLIC

Puntò il 20/5/19 10 euro su s.yates dato a 12. 5 euro su nibali dato a 3.
mancò il coraggio per puntare 20 euro su landa dato a 66.
non credette alla tenuta di rogla fino a verona.

castelli
Messaggi: 2408
Iscritto il: venerdì 26 agosto 2011, 21:12

Re: Il Doping nel ciclismo attuale

Messaggio da leggere da castelli » giovedì 23 maggio 2019, 8:56

la peggiore delle ipotesi è che vengano squalificati eppoi si riparta con la litania: ora il giro è pulito etc etc.
e i vincitori puliti di questo giro rientreranno nel racconto del maggio 2021.


Defensor Froomey. dal 28/5/19 FORZA ROGLIC

Puntò il 20/5/19 10 euro su s.yates dato a 12. 5 euro su nibali dato a 3.
mancò il coraggio per puntare 20 euro su landa dato a 66.
non credette alla tenuta di rogla fino a verona.

Avatar utente
sceriffo
Messaggi: 2380
Iscritto il: lunedì 11 aprile 2011, 23:48

Re: Il Doping nel ciclismo attuale

Messaggio da leggere da sceriffo » giovedì 23 maggio 2019, 9:09

castelli ha scritto:
giovedì 23 maggio 2019, 8:53
sta montando un rumore di fondo non proprio buono. direi rumori di sottobosco.
le monde e il corriere sono sempre sul pezzo.
l'unica cosa che non capisco è il perché il rumore di sottofondo si intensifichi sempre nel periodo maggio luglio.
l'anno scorso il l'affaire froome. oggi si tenta l'inculaggio di un paio di cicilisti al vertice del giro.
l'impressione è questa.
spero resti tale.
La dichiarazione degli investigatori riportata dal Corriere è molto forte: "Si ritiene che l'uomo (Milan Erzen) agisca per conto del team Baharain". E' anche vero che gli stessi investigatori dichiarano se se avesse combinato qualcosa, potrebbe averlo fatto ad insaputa del team della squadra.
Fonte Corriere della Sera 23/5/19



34x27
Messaggi: 2977
Iscritto il: giovedì 16 dicembre 2010, 9:38
Località: in salita

Re: Il Doping nel ciclismo attuale

Messaggio da leggere da 34x27 » giovedì 23 maggio 2019, 9:47

sceriffo ha scritto:
giovedì 23 maggio 2019, 9:09
castelli ha scritto:
giovedì 23 maggio 2019, 8:53
sta montando un rumore di fondo non proprio buono. direi rumori di sottobosco.
le monde e il corriere sono sempre sul pezzo.
l'unica cosa che non capisco è il perché il rumore di sottofondo si intensifichi sempre nel periodo maggio luglio.
l'anno scorso il l'affaire froome. oggi si tenta l'inculaggio di un paio di cicilisti al vertice del giro.
l'impressione è questa.
spero resti tale.
La dichiarazione degli investigatori riportata dal Corriere
L'hai letto sul cartaceo?


HEY MOTO

castelli
Messaggi: 2408
Iscritto il: venerdì 26 agosto 2011, 21:12

Re: Il Doping nel ciclismo attuale

Messaggio da leggere da castelli » giovedì 23 maggio 2019, 9:48

sceriffo ha scritto:
giovedì 23 maggio 2019, 9:09
castelli ha scritto:
giovedì 23 maggio 2019, 8:53
sta montando un rumore di fondo non proprio buono. direi rumori di sottobosco.
le monde e il corriere sono sempre sul pezzo.
l'unica cosa che non capisco è il perché il rumore di sottofondo si intensifichi sempre nel periodo maggio luglio.
l'anno scorso il l'affaire froome. oggi si tenta l'inculaggio di un paio di cicilisti al vertice del giro.
l'impressione è questa.
spero resti tale.
La dichiarazione degli investigatori riportata dal Corriere è molto forte: "Si ritiene che l'uomo (Milan Erzen) agisca per conto del team Baharain". E' anche vero che gli stessi investigatori dichiarano se se avesse combinato qualcosa, potrebbe averlo fatto ad insaputa del team della squadra.
Fonte Corriere della Sera 23/5/19
altre fonti dicono che non c'è coinvolgimento della parte italiana del team. ma come fai a correre in queste condizioni?
anche copeland dice che la situazione è preoccupante in quanto sia il principe via tm sloveno che mclaren non danno segni di vita.


Defensor Froomey. dal 28/5/19 FORZA ROGLIC

Puntò il 20/5/19 10 euro su s.yates dato a 12. 5 euro su nibali dato a 3.
mancò il coraggio per puntare 20 euro su landa dato a 66.
non credette alla tenuta di rogla fino a verona.

Avatar utente
sceriffo
Messaggi: 2380
Iscritto il: lunedì 11 aprile 2011, 23:48

Re: Il Doping nel ciclismo attuale

Messaggio da leggere da sceriffo » giovedì 23 maggio 2019, 10:17

34x27 ha scritto:
giovedì 23 maggio 2019, 9:47
sceriffo ha scritto:
giovedì 23 maggio 2019, 9:09
castelli ha scritto:
giovedì 23 maggio 2019, 8:53
sta montando un rumore di fondo non proprio buono. direi rumori di sottobosco.
le monde e il corriere sono sempre sul pezzo.
l'unica cosa che non capisco è il perché il rumore di sottofondo si intensifichi sempre nel periodo maggio luglio.
l'anno scorso il l'affaire froome. oggi si tenta l'inculaggio di un paio di cicilisti al vertice del giro.
l'impressione è questa.
spero resti tale.
La dichiarazione degli investigatori riportata dal Corriere
L'hai letto sul cartaceo?
Sul giornale in versione digitale. Non il sito corriere.it, ma il giornale in edicola digitalizzato



giorgio ricci
Messaggi: 2928
Iscritto il: lunedì 9 giugno 2014, 13:44

Re: Il Doping nel ciclismo attuale

Messaggio da leggere da giorgio ricci » giovedì 23 maggio 2019, 21:35

Si sta stringendo un cerchio che mi piace poco. Il movimento sloveno è cresciuto molto. Io non mi esprimo ma, ripeto, il clima è pessimo. Potrebbe esserci il rischio di qualche grosso sputtanamento?



Avatar utente
chinaski89
Messaggi: 3709
Iscritto il: sabato 13 giugno 2015, 16:51

Re: Il Doping nel ciclismo attuale

Messaggio da leggere da chinaski89 » giovedì 23 maggio 2019, 22:18

Speriamo di no per carità.

Castelli hai ragione che quando dicono "ora è pulito" ecc fa abbastanza schifo se sai o puoi ben immaginare come funzionano le cose, ma l'unico modo per evitare un po' di sputtanamento è quello



Avatar utente
Walter_White
Messaggi: 12979
Iscritto il: mercoledì 23 marzo 2016, 18:01

Re: Il Doping nel ciclismo attuale

Messaggio da leggere da Walter_White » venerdì 24 maggio 2019, 12:24



FCC 2018/19: 1°; Superprestige; Gran Combinata
FCC 2017/18: 3°; Trofeo dei titoli; Campionato Europeo Donne Elite, Campionato del Mondo Donne Elite, ROTY

Winter
Messaggi: 14536
Iscritto il: giovedì 9 dicembre 2010, 19:33

Re: Il Doping nel ciclismo attuale

Messaggio da leggere da Winter » venerdì 24 maggio 2019, 13:09

giorgio ricci ha scritto:
giovedì 23 maggio 2019, 21:35
Si sta stringendo un cerchio che mi piace poco. Il movimento sloveno è cresciuto molto. Io non mi esprimo ma, ripeto, il clima è pessimo. Potrebbe esserci il rischio di qualche grosso sputtanamento?
Ma è cresciuto veramente?
Io son andato sul sito della federazione
Gare pochissime ..addirittura meno che in passato
Corridori pochissimi
Gli junior si fa fatica ad arrivare a 40..
E stranamente grandi risultati..ogni anno
Con una base cosi scarsa..cosi tanti atleti d alto livello?
Sarà la genetica? Son più predisposti ripeto ai friulani?
Ne dubito..
Nel file del guru si parlava della Slovenia..con corridori che chiedevano informazioni..

X dire la Colombia ha problemi di doping
Ma ha 800 junior
Venti volte più della Slovenia
Che escano dei campioni lo trovo più probabile
Uno ci sta ma cosi tanti..
Uno sloveno junior ha una possibilità su dieci di correre nel wt..uno su venti t vincere una gara wt..



Avatar utente
Tranchée d'Arenberg
Messaggi: 17049
Iscritto il: giovedì 9 dicembre 2010, 13:50
Località: Falconara Albanese (CS)

Re: Il Doping nel ciclismo attuale

Messaggio da leggere da Tranchée d'Arenberg » venerdì 24 maggio 2019, 14:03

Winter ha scritto:
venerdì 24 maggio 2019, 13:09
giorgio ricci ha scritto:
giovedì 23 maggio 2019, 21:35
Si sta stringendo un cerchio che mi piace poco. Il movimento sloveno è cresciuto molto. Io non mi esprimo ma, ripeto, il clima è pessimo. Potrebbe esserci il rischio di qualche grosso sputtanamento?
Ma è cresciuto veramente?
Io son andato sul sito della federazione
Gare pochissime ..addirittura meno che in passato
Corridori pochissimi
Gli junior si fa fatica ad arrivare a 40..
E stranamente grandi risultati..ogni anno
Con una base cosi scarsa..cosi tanti atleti d alto livello?
Sarà la genetica? Son più predisposti ripeto ai friulani?
Ne dubito..
Nel file del guru si parlava della Slovenia..con corridori che chiedevano informazioni..

X dire la Colombia ha problemi di doping
Ma ha 800 junior
Venti volte più della Slovenia

Che escano dei campioni lo trovo più probabile
Uno ci sta ma cosi tanti..
Uno sloveno junior ha una possibilità su dieci di correre nel wt..uno su venti t vincere una gara wt..
Usi i numeri per portare acqua al tuo mulino, senza raccontarla tutta però. :diavoletto:

La Colombia ha 50.000.000 di abitanti
La Slovenia ha 2.000.000 di abitanti

A casa mia questo significa che la Colombia ha 25 volte la popolazione della Slovenia.

Dunque non vedo nulla di strano sul fatto che la colombia abbia 20 volte gli junior della slovenia. Anzi, tenendo conto di questi numeri, in rapporto ha più junior la Slovenia rispetto alla Colombia.


Poi sul fatto che escano i campioni o meno, sono tutte valutazioni che lasciano il tempo che trovano. La Slovenia ha una tradizione recente molto buona, ma di veri campioni ad oggi ne ha uno (Roglic) e ha un paio di giovani (Mohoric e Pogocar) che potrebbero diventarlo.
Se ti basi sull'analisi del singolo campione, possono venire fuori cose strane. La Svizzera ha avuto Federer nel tennis, pur senza avere una particolare tradizione. Un pò come Sagan nel Ciclismo. Questo non significa per forza che ci sia il doping dietro.


Cobblestone 2012 & 2018 - 1° Classifica Generale
Cobblestone 2012 & 2018 - 1° Classifica Classiche
Cobblestone 2013 - 1° Classifica Semiclassiche

FantaCycling Manager 2016 - 1° Classifica (squadre)

Winter
Messaggi: 14536
Iscritto il: giovedì 9 dicembre 2010, 19:33

Re: Il Doping nel ciclismo attuale

Messaggio da leggere da Winter » venerdì 24 maggio 2019, 14:31

E siamo a due volte..
Ti invito a rileggere il mio messaggio
Perché ciò che hai interpretato non è ciò che ho scritto
E nn è la prima volta
Nessuno ha parlato di popolazione
Ma di numero di junior o agonisti
Cosa centra Sagan
Che un campione nasca ovunque ci sta
Che ce ne siano troppi in una nazione con cosi pochi tesserati..
Tu puoi crederci pure
Io posso esprimere la mia opinione
Guarda l varie nazioni con 40 junior i risultati che hanno..
Non sagan o amador o..jungels o martin ma il quarto o quinto..
Sarà la genetica



Winter
Messaggi: 14536
Iscritto il: giovedì 9 dicembre 2010, 19:33

Re: Il Doping nel ciclismo attuale

Messaggio da leggere da Winter » venerdì 24 maggio 2019, 14:35

Bertagnolli che chiede al suo preparatore se due corridori sloveni usino l aicar?
L ho inventato io
Idem koren nose brajkovic bozic



Avatar utente
Tranchée d'Arenberg
Messaggi: 17049
Iscritto il: giovedì 9 dicembre 2010, 13:50
Località: Falconara Albanese (CS)

Re: Il Doping nel ciclismo attuale

Messaggio da leggere da Tranchée d'Arenberg » venerdì 24 maggio 2019, 15:06

Winter ha scritto:
venerdì 24 maggio 2019, 14:31
E siamo a due volte..
Ti invito a rileggere il mio messaggio
Perché ciò che hai interpretato non è ciò che ho scritto
E nn è la prima volta
Nessuno ha parlato di popolazione
Ma di numero di junior o agonisti
Cosa centra Sagan
Che un campione nasca ovunque ci sta
Che ce ne siano troppi in una nazione con cosi pochi tesserati..
Tu puoi crederci pure
Io posso esprimere la mia opinione
Guarda l varie nazioni con 40 junior i risultati che hanno..
Non sagan o amador o..jungels o martin ma il quarto o quinto..
Sarà la genetica
No, ha capito cosa vuoi dire. Ti ho fatto un'osservazione relativa ai conti che hai fatto dicendo che trovo normalissimo il rapporto juniores sloveni/juniores colombiani perchè questo rapporto rispecchia quello tra le due popolazioni. E qui credo di non aver scritto niente di errato.

Dopodichè, quello che contesto è il voler trovare una correlazione tra n° di campioni e la popolazione che pratica uno sport. In teoria tu dovresti avere ragione, ma in pratica è diverso.
Non ho mica scritto che ti voglio censurare, esprimi pure la tua opinione. Ho forse scritto il contrario? :boh:


Cobblestone 2012 & 2018 - 1° Classifica Generale
Cobblestone 2012 & 2018 - 1° Classifica Classiche
Cobblestone 2013 - 1° Classifica Semiclassiche

FantaCycling Manager 2016 - 1° Classifica (squadre)

Luca90
Messaggi: 5666
Iscritto il: venerdì 31 luglio 2015, 22:21

Re: Il Doping nel ciclismo attuale

Messaggio da leggere da Luca90 » venerdì 24 maggio 2019, 21:25

alarcon o najar era più prevedibile?


2015: Tre Valli Varesine
2016 (11°) : Giro d'Italia (primi5), Tour tappa 11, Tour tappa 14, Parigi-Tours
2017 (14°) : Kuurne-Bruxelles-Kuurne, Tro Bro Leon
2018 (16°): Tour of Guangxi
2019 ( °): Dwars door Vlaanderen, Tour tappa 18

Winter
Messaggi: 14536
Iscritto il: giovedì 9 dicembre 2010, 19:33

Re: Il Doping nel ciclismo attuale

Messaggio da leggere da Winter » sabato 25 maggio 2019, 6:35

Tranchée d'Arenberg ha scritto:
venerdì 24 maggio 2019, 15:06
Winter ha scritto:
venerdì 24 maggio 2019, 14:31
E siamo a due volte..
Ti invito a rileggere il mio messaggio
Perché ciò che hai interpretato non è ciò che ho scritto
E nn è la prima volta
Nessuno ha parlato di popolazione
Ma di numero di junior o agonisti
Cosa centra Sagan
Che un campione nasca ovunque ci sta
Che ce ne siano troppi in una nazione con cosi pochi tesserati..
Tu puoi crederci pure
Io posso esprimere la mia opinione
Guarda l varie nazioni con 40 junior i risultati che hanno..
Non sagan o amador o..jungels o martin ma il quarto o quinto..
Sarà la genetica
No, ha capito cosa vuoi dire. Ti ho fatto un'osservazione relativa ai conti che hai fatto dicendo che trovo normalissimo il rapporto juniores sloveni/juniores colombiani perchè questo rapporto rispecchia quello tra le due popolazioni. E qui credo di non aver scritto niente di errato.

Dopodichè, quello che contesto è il voler trovare una correlazione tra n° di campioni e la popolazione che pratica uno sport. In teoria tu dovresti avere ragione, ma in pratica è diverso.
Non ho mica scritto che ti voglio censurare, esprimi pure la tua opinione. Ho forse scritto il contrario? :boh:
Non campioni ma ottimi corridori
I Sagan nascono in Slovacchia
I froome in Kenya
Kelly in Irlanda
Uno..due..
Ma se ha una base piccola..non ne puoi avere tanti al top
Da inizio anno
Roglic
Mohoric
Pogacar
Tratnik
Polanc
Più aggiungi
Spilak.
Bole
Ecc

Per arrivare a quei livelli c vuole un enorme selezione naturale
Io stesso pensavo ad un boom di ciclisti gare ecc
È l opposto
Visto che negli ultimi trent'anni qualcosa ho visto..queste inchieste non m sorprendono



Avatar utente
pacho
Messaggi: 2758
Iscritto il: giovedì 8 settembre 2011, 19:29

Re: Il Doping nel ciclismo attuale

Messaggio da leggere da pacho » sabato 25 maggio 2019, 11:00

certo è che Mohoric quest'anno va a piedi...


Utenti ignorati: Strong, Salvatore77, beppesaronni

34x27
Messaggi: 2977
Iscritto il: giovedì 16 dicembre 2010, 9:38
Località: in salita

Re: Il Doping nel ciclismo attuale

Messaggio da leggere da 34x27 » sabato 25 maggio 2019, 12:43

pacho ha scritto:
sabato 25 maggio 2019, 11:00
certo è che Mohoric quest'anno va a piedi...
Beh 5° a Sanremo + top ten alla Gand........


HEY MOTO

trecentobalene
Messaggi: 1634
Iscritto il: sabato 1 giugno 2013, 14:24

Re: Il Doping nel ciclismo attuale

Messaggio da leggere da trecentobalene » sabato 25 maggio 2019, 22:00

Ennesima scientifica no pink .
No , non la vuole indossare .

Calcola al millesimo il fabbisogno di rosa .
Tutte le tinteggiature che lo precedono ,
Le attese sotto la marutura .

Ty madre natura .

Qui di sotto tutti I link che sospettano



Avatar utente
Walter_White
Messaggi: 12979
Iscritto il: mercoledì 23 marzo 2016, 18:01

Re: Chris Froome 2019

Messaggio da leggere da Walter_White » giovedì 13 giugno 2019, 16:13

Cobo squalificato per doping, Vuelta 2011 a Froome

https://twitter.com/josuelena/status/11 ... 83330?s=19


FCC 2018/19: 1°; Superprestige; Gran Combinata
FCC 2017/18: 3°; Trofeo dei titoli; Campionato Europeo Donne Elite, Campionato del Mondo Donne Elite, ROTY

Avatar utente
barrylyndon
Messaggi: 13628
Iscritto il: venerdì 10 dicembre 2010, 15:20

Re: Chris Froome 2019

Messaggio da leggere da barrylyndon » giovedì 13 giugno 2019, 16:22

Spero non sia uno scherzo...come sembra.Perche' sarebbe di pessimo gusto, visto il momento particolare..anzi,sarebbe proprio vergognoso


Nibali sta a Froome come Thoeni stava a Klammer.

Avatar utente
Tour de Berghem
Messaggi: 921
Iscritto il: giovedì 12 maggio 2011, 9:46
Località: MOZZANICA (BG)

Re: Chris Froome 2019

Messaggio da leggere da Tour de Berghem » giovedì 13 giugno 2019, 16:23

barrylyndon ha scritto:
giovedì 13 giugno 2019, 16:22
Spero non sia uno scherzo...come sembra.Perche' sarebbe di pessimo gusto, visto il momento particolare..anzi,sarebbe proprio vergognoso
Pensavo a una bufala...ma ne parla anche la tv di stato Spagnola... :o
O ci sono cascati anche loro (e sarebbe clamoroso) o è vero

http://www.rtve.es/deportes/20190613/vu ... 6701.shtml


vincitore fantatour de France 2011
Fantagiro d'Italia 2012 : 7°

Avatar utente
barrylyndon
Messaggi: 13628
Iscritto il: venerdì 10 dicembre 2010, 15:20

Re: Chris Froome 2019

Messaggio da leggere da barrylyndon » giovedì 13 giugno 2019, 16:25

Ma e' stato mai trovato positivo?


Nibali sta a Froome come Thoeni stava a Klammer.

max
Messaggi: 430
Iscritto il: sabato 26 maggio 2012, 13:30

Re: Chris Froome 2019

Messaggio da leggere da max » giovedì 13 giugno 2019, 16:26

barrylyndon ha scritto:
giovedì 13 giugno 2019, 16:22
Spero non sia uno scherzo...come sembra.Perche' sarebbe di pessimo gusto, visto il momento particolare..anzi,sarebbe proprio vergognoso



Avatar utente
barrylyndon
Messaggi: 13628
Iscritto il: venerdì 10 dicembre 2010, 15:20

Re: Chris Froome 2019

Messaggio da leggere da barrylyndon » giovedì 13 giugno 2019, 16:32

Meno male..perche' in caso contrario sarebbe stato disdicevole.


Nibali sta a Froome come Thoeni stava a Klammer.

Basso
Messaggi: 14364
Iscritto il: sabato 21 maggio 2011, 18:03
Località: Vicenza

Re: Il Doping nel ciclismo attuale

Messaggio da leggere da Basso » giovedì 13 giugno 2019, 16:33

http://www.cicloweb.it/2019/06/13/colpo ... -e-froome/

Nonostante vi sia stato ripetuto all'infinito, vedo che i post sul doping vengono messi dove non devono essere messi. Manco avessimo del tempo da perdere...


11 V7-Prato
12 Appennino-JapanCup
13 G9-ITARR-V20-Sabatini
14 Vasco-Dauphiné-T3-T21-Pologne-3VV
15 Laigueglia-Escaut-G2-G18-Giro-T13-Fourmies
16 Nice-V12
17 Frankfurt-T11-V16-Chrono
18 Bianche-DePanne-Romandie-Köln-Piemonte-Chrono
19 Nice-Turkey-Volta

Avatar utente
il_panta
Messaggi: 4818
Iscritto il: lunedì 21 maggio 2012, 13:39

Re: Chris Froome 2019

Messaggio da leggere da il_panta » giovedì 13 giugno 2019, 16:34

Wiggins a posteriori maledice Cobo. Senza di lui probabilmente Froome sarebbe stato ad aspettare il baronetto e avrebbero fatto primo e secondo a posizioni invertite.


2019: Giro d'Italia tp 4, 5, 20; 1° Giro d'Italia classifica generale; Tour de France: tp 1, tp 10.

Avatar utente
barrylyndon
Messaggi: 13628
Iscritto il: venerdì 10 dicembre 2010, 15:20

Re: Chris Froome 2019

Messaggio da leggere da barrylyndon » giovedì 13 giugno 2019, 16:37

Quanto dovremo aspettare per avere certezze sui vincitori dei gt?


Nibali sta a Froome come Thoeni stava a Klammer.

Luca90
Messaggi: 5666
Iscritto il: venerdì 31 luglio 2015, 22:21

Re: Chris Froome 2019

Messaggio da leggere da Luca90 » giovedì 13 giugno 2019, 17:09

barrylyndon ha scritto:
giovedì 13 giugno 2019, 16:25
Ma e' stato mai trovato positivo?
parlano di anomalie del passaporto biologico... c'è speranza ancora per la vuelta 2013 :dubbio: :uhm:


2015: Tre Valli Varesine
2016 (11°) : Giro d'Italia (primi5), Tour tappa 11, Tour tappa 14, Parigi-Tours
2017 (14°) : Kuurne-Bruxelles-Kuurne, Tro Bro Leon
2018 (16°): Tour of Guangxi
2019 ( °): Dwars door Vlaanderen, Tour tappa 18

Avatar utente
il_panta
Messaggi: 4818
Iscritto il: lunedì 21 maggio 2012, 13:39

Re: Chris Froome 2019

Messaggio da leggere da il_panta » giovedì 13 giugno 2019, 17:11

Luca90 ha scritto:
giovedì 13 giugno 2019, 17:09
barrylyndon ha scritto:
giovedì 13 giugno 2019, 16:25
Ma e' stato mai trovato positivo?
parlano di anomalie del passaporto biologico... c'è speranza ancora per la vuelta 2013 :dubbio: :uhm:
Furono riscontrate anomalie?
Comunque la storia ci insegna che le classifiche possono essere riscritte dopo tanti tanti anni...


2019: Giro d'Italia tp 4, 5, 20; 1° Giro d'Italia classifica generale; Tour de France: tp 1, tp 10.

Avatar utente
barrylyndon
Messaggi: 13628
Iscritto il: venerdì 10 dicembre 2010, 15:20

Re: Chris Froome 2019

Messaggio da leggere da barrylyndon » giovedì 13 giugno 2019, 17:19

il_panta ha scritto:
giovedì 13 giugno 2019, 17:11
Luca90 ha scritto:
giovedì 13 giugno 2019, 17:09
barrylyndon ha scritto:
giovedì 13 giugno 2019, 16:25
Ma e' stato mai trovato positivo?
parlano di anomalie del passaporto biologico... c'è speranza ancora per la vuelta 2013 :dubbio: :uhm:
Furono riscontrate anomalie?
Comunque la storia ci insegna che le classifiche possono essere riscritte dopo tanti tanti anni...
Ci insegna che le tempistiche UCI non sono mai casuali.


Nibali sta a Froome come Thoeni stava a Klammer.

Avatar utente
Divanista
Messaggi: 561
Iscritto il: lunedì 16 aprile 2018, 14:21

Re: Il Doping nel ciclismo attuale

Messaggio da leggere da Divanista » giovedì 13 giugno 2019, 17:21

Comunque è assurdo che le classifiche vengano riscritte dopo otto anni.
Cioè: otto anni è un'eternità.
Ma quanto ci vuole a fare delle indagini e prendere delle decisioni entro un tempo ragionevole?


Ecco la mia presentazione. :carta:

Avatar utente
Slegar
Messaggi: 4735
Iscritto il: venerdì 10 dicembre 2010, 16:49

Re: Il Doping nel ciclismo attuale

Messaggio da leggere da Slegar » giovedì 13 giugno 2019, 17:30

Luca90 ha scritto:
giovedì 13 giugno 2019, 17:09
barrylyndon ha scritto:
giovedì 13 giugno 2019, 16:25
Ma e' stato mai trovato positivo?
parlano di anomalie del passaporto biologico... c'è speranza ancora per la vuelta 2013 :dubbio: :uhm:
Non vorrei sbagliarmi, ma dovrebbe esserci il limite degli otto anni per la retroattività delle sanzioni. Nel caso di Cobo appena in tempo, nell'altro caso un po' di più. Forse è per questo che non hanno riassegnato i Tour di Armstrong?

Dai che forse ci scappa una Vuelta in più per Vincenzo, anche se la cosa personalmente mi fa schifo:

horner_hgrpct_vuelta2013_lg.png
Fonte: athleticalgorithm.wordpress.com
horner_hgrpct_vuelta2013_lg.png (13.8 KiB) Visto 825 volte
Ultima modifica di Slegar il giovedì 13 giugno 2019, 17:33, modificato 1 volta in totale.


fair play? No, Grazie!

Avatar utente
chinaski89
Messaggi: 3709
Iscritto il: sabato 13 giugno 2015, 16:51

Re: Il Doping nel ciclismo attuale

Messaggio da leggere da chinaski89 » giovedì 13 giugno 2019, 17:33

Restano titoli di cartone che nessuno sente propri per ovvi motivi. Le corse di vincono sulla strada




Rispondi