Deposizione di Bertagnolli

Per discutere, analizzare, approfondire tutto quello che riguarda il tema più dibattuto del ciclismo
Avatar utente
Pavè
Messaggi: 1748
Iscritto il: sabato 27 agosto 2011, 21:06

Deposizione di Bertagnolli

Messaggio da leggere da Pavè » giovedì 11 ottobre 2012, 10:36

Apro per la prima volta una discussione , mi sento in dovere di riportare l' articolo che ho letto , riguardo la dichiarazione di Bertagnolli del MAGGIO 2011, ma comparse solo ora.
http://www.spaziociclismo.it/?action=re ... izia=23518


Cancellara, Valverde


Avatar utente
stevemkok
Messaggi: 1090
Iscritto il: mercoledì 18 gennaio 2012, 22:24
Località: Trento

Re: Deposizione di Bertagnolli

Messaggio da leggere da stevemkok » giovedì 11 ottobre 2012, 11:16




Avatar utente
tetzuo
Messaggi: 7945
Iscritto il: venerdì 10 dicembre 2010, 10:08

Re: Deposizione di Bertagnolli

Messaggio da leggere da tetzuo » giovedì 11 ottobre 2012, 12:37

come mai la liquigas fino al 2007 non solo consente, anzi spinge per frequentare il Mito e nel 2008 invece lo vieta?

che successe?



Avatar utente
Slegar
Messaggi: 4081
Iscritto il: venerdì 10 dicembre 2010, 16:49

Re: Deposizione di Bertagnolli

Messaggio da leggere da Slegar » giovedì 11 ottobre 2012, 12:58

Nei colloqui intercettati il 27 agosto 2010 tra Bertagnolli e Ferrari si parla di AICAR. Bertagnolli lancia sospetti su Pozzovivo, su Bole e Spilak che possono importarla illegalmente dalla Slovenia e su Chiarini; Ferrari dice di andarci cauto, perché secondo lui è rintracciabile. Piccola lezione del dott. Ferrari che spiega come possono funzionare i controlli antidoping anche in presenza di sonstanze sconosciute.

Ferrari sul Centro Mapei:BERTAGNOLLI dice che la settinama prossima c'è al Centro Mapei. michele chiede se non l'hanno ancora chiamato a fare la valutazione della massima, leonardo dice di no che è sempre andato lì ma non lo ascoltano, si vede che INCOMPRENSIBILE, Michele dice che è tutto una roba di facciata che alla fine non dimostrano un cazzo, per Michele il metodo si presta a degli errori, è uno schifo, loro sono diventati i garanti di tutto, chi va lì è a posto e viene messo automaticamente nella lista dei buoni, Bertagnolli concorda.

Interessante la parte sull'uso dell'EPO, NESP e RETACRIT: Michele risponde che secondo lui l'EPO lo fanno solo i pazzi suicidi. BERTAGNOLLI chiede del RETACRIT (epoietina zeta - Ndr), Michele gli riferisce che hanno fatto il retacrit degli amatori poi risultati positivi per NESP, quindi o gli hanno venduto il NESP per RETACRIT, oppure è un problemadi positività crociata di questo genere. uno di questi è questo che ha vinto di ferrara, che era professionista, MACCANTI, che anche se dice non lo segue lui quando lo hanno trovato positivo gli ha detto che gli doveva parlare, e quando gli ha chiesto cos'era successo gli ha detto che lo hanno trovato positivo per NESP ma lui il NESP non l'aveva fatto, ha detto che aveva fatto il RETACRIT. Un altro caso è quello di un professionista trovato positivo per NESP, BIONDO, anche lui è un altro del RETACRIT. Comunque dice Michele che il Retacrit è una epoietina del "cazzo" e aggiunge "come fanno a non beccarlo?"

Successivamente riparlano del "dentro e fuori" e dei problemi che possono nascere dalle oscillazioni dei valori e con leggerezza parla dei casi di Valjavec e Pellizzotti e del fatto che ci si può difendere benissimo: non è un caso che Ferrari sia aerrimo nemico del Passaporto Biologico.


fair play? No, Grazie!

Avatar utente
TIC
Messaggi: 7074
Iscritto il: giovedì 9 dicembre 2010, 19:20

Re: Deposizione di Bertagnolli

Messaggio da leggere da TIC » giovedì 11 ottobre 2012, 14:53

Insomma il Berta canta, e mette nei guai anche :
Pellizotti, Kreuziger, Gasparotto, Chicchi, Popovych, Possoni, Vino, Bileka, Amadio e Crosetti (medico Liquigas, gia' presidente italiano dei medici di ciclismo). Vedi anche articolo su Cyclingnews.com


SCUSATE HO PRESO UN ABBAGLIO, GLI ARTICOLI NON SONO DI CROSETTI MEDICO DELLA LIQUIGAS, MA DI UN OMONIMO GIORNALISTA DI REPUBBLICA.... CANCELLATO IL LINK AGLI ARTICOLI CHE CITAVO ....
Ultima modifica di TIC il giovedì 11 ottobre 2012, 15:15, modificato 8 volte in totale.


Henry Kissinger : (Ad un summit presso il Ministero degli Esteri alla fine dell'intervento di Aldo Moro) Chi parla in questo modo non può che essere un imbroglione e non può che rappresentare un popolo di imbroglioni.


Avatar utente
Maìno della Spinetta
Messaggi: 4962
Iscritto il: giovedì 9 dicembre 2010, 15:53

Re: Deposizione di Bertagnolli

Messaggio da leggere da Maìno della Spinetta » giovedì 11 ottobre 2012, 14:55

TIC ha scritto:Insomma il Berta canta, e mette nei guai anche :
Pellizotti, Kreuziger, Gasparotto, Chicchi, Popovych e Bileka, Amadio e Crosetti (medico Liquigas). Vedi anche articolo su Cyclingnews.com
Impellizzeri e il laboratorio di Roccella Jonica invece ne escono ancora una volta puliti


“Our interest’s on the dangerous edge of things.
The honest thief, the tender murderer, the superstitious atheist”.

Avatar utente
TIC
Messaggi: 7074
Iscritto il: giovedì 9 dicembre 2010, 19:20

Re: Deposizione di Bertagnolli

Messaggio da leggere da TIC » giovedì 11 ottobre 2012, 15:32

Notavo nella deposizione che sarebbe stato lo stesso Ferrai a consigliare al Berta di conservare il sangue "autoprelevato" in una sacca da mettere in frigo per poi autoreiniettarselo : dunque RR non fece niente di scandaloso ai suoi tempi, fece quelle che facevano in tanti (?), ma venne accusato (anche dall'interno del mondo del ciclismo) di comportamento imprudente al limite dell'imbecillita'.


Henry Kissinger : (Ad un summit presso il Ministero degli Esteri alla fine dell'intervento di Aldo Moro) Chi parla in questo modo non può che essere un imbroglione e non può che rappresentare un popolo di imbroglioni.

Basso
Messaggi: 13111
Iscritto il: sabato 21 maggio 2011, 18:03
Località: Vicenza

Re: Deposizione di Bertagnolli

Messaggio da leggere da Basso » giovedì 11 ottobre 2012, 15:38

TIC ha scritto:SCUSATE HO PRESO UN ABBAGLIO, GLI ARTICOLI NON SONO DI CROSETTI MEDICO DELLA LIQUIGAS, MA DI UN OMONIMO GIORNALISTA DI REPUBBLICA.... CANCELLATO IL LINK AGLI ARTICOLI CHE CITAVO ....
Il giornalista di Repubblica si chiama Maurizio Crosetti (ed è gobbo :censura:), il medico della Liquigas è Roberto Corsetti.

Visto che ti interessava, ti riporto un post che ho scritto nel topic di Armstrong sui nomi fatti da Bileka http://d3epuodzu3wuis.cloudfront.net/Bi ... tement.pdf
Basso ha scritto:Fra i nomi che hanno frequentato Ferrari con lui cita, oltre a Popovych che l'ha iniziato alla corte, anche "Pellizotti, Gasparotto, spesso Bertolini e almeno una volta Bertagnolli, Pozzato, l'ultimo anno Garzelli, i 3 Fratelli Masciarelli, Kreuziger, Luis Leon Sanchez e un altro spagnolo della Caisse d'Epargne di cui al momento non ricordo il nome, alto e robusto che incontrammo a S.Moritz....ho incontrato ancora Possoni"
Fece test su strada assieme a Popovych, Gasparotto e Possoni.

"Un rapporto più profondo penso che Ferrari l'avesse con Vinokurov...Insieme a lui ho visto Kloden, Kaschekin e...Kessler...Kloden e Kessler non li ho mai visti parlare con Ferrari. Sia a Teide che a Livigno ho più volte visto anche Gusev"
W il Ciclismo in Rai :ponpon:
Ultima modifica di Basso il giovedì 11 ottobre 2012, 16:33, modificato 1 volta in totale.


11 Vuelta7-Prato
12 Appennino-JapanCup
13 Giro9-ITARR-Vuelta20-Sabatini
14 Vasco-Dauphiné-Tour3-Tour21-Polonia-3VV
15 Laigueglia-Escaut-Giro2-Giro18-Giro-Tour13-Fourmies
16 Nice-Vuelta12
17 Frankfurt-Tour11-Vuelta16-Chrono
18 Bianche-DePanne-Romandie-Köln

Avatar utente
cauz.
Messaggi: 11372
Iscritto il: giovedì 9 dicembre 2010, 12:53
Località: milano
Contatta:

Re: Deposizione di Bertagnolli

Messaggio da leggere da cauz. » giovedì 11 ottobre 2012, 16:24

TIC ha scritto:SCUSATE HO PRESO UN ABBAGLIO, GLI ARTICOLI NON SONO DI CROSETTI MEDICO DELLA LIQUIGAS, MA DI UN OMONIMO GIORNALISTA DI REPUBBLICA...
ecco, se squalificassero lui e capodacqua, e magari pure zomegnan gia' che ci siamo, potremmo finalmente dire che un po' di pulizia e' stata fatta... :diavoletto: :diavoletto:


"Il male trionfa sempre, perche' il bene e' stupido" [Lord Casco]
@cauz_ | bidonmagazine.org | hoilciclo.worpdress.com | confindustrial.noblogs.org
"il Centogiro - 99 storie (più una) dal Giro d'Italia" è in libreria!

Winter
Messaggi: 12696
Iscritto il: giovedì 9 dicembre 2010, 19:33

Re: Deposizione di Bertagnolli

Messaggio da leggere da Winter » giovedì 11 ottobre 2012, 18:09

tetzuo ha scritto:come mai la liquigas fino al 2007 non solo consente, anzi spinge per frequentare il Mito e nel 2008 invece lo vieta?

che successe?
Vino positivo al Tour

e Di Luca sospeso per la frequentazione di Santuccione
Ultima modifica di Winter il giovedì 11 ottobre 2012, 18:37, modificato 1 volta in totale.



Strong
Messaggi: 9028
Iscritto il: mercoledì 12 gennaio 2011, 11:48

Re: Deposizione di Bertagnolli

Messaggio da leggere da Strong » giovedì 11 ottobre 2012, 18:36

TIC ha scritto:Notavo nella deposizione che sarebbe stato lo stesso Ferrai a consigliare al Berta di conservare il sangue "autoprelevato" in una sacca da mettere in frigo per poi autoreiniettarselo : dunque RR non fece niente di scandaloso ai suoi tempi, fece quelle che facevano in tanti (?), ma venne accusato (anche dall'interno del mondo del ciclismo) di comportamento imprudente al limite dell'imbecillita'.
bravo tic hai fatto bene a farlo notare!
non servirà a nulla ma è giusto scriverlo alla faccia di tutti gli ipocriti.

il ciclismo è questo, è sempre stato questo
non è un caso che tutti i campioni del passato si schierino sistematicamente con gli "squalificati"

riccò ha fatto quello che tutti facevano solo che lui è stato beccato, ma prima o poi beccano tutti.


i fondamentalisti del ciclismo e gli ultras dei ciclisti sono il male di questo sport.

Winter
Messaggi: 12696
Iscritto il: giovedì 9 dicembre 2010, 19:33

Re: Deposizione di Bertagnolli

Messaggio da leggere da Winter » giovedì 11 ottobre 2012, 18:44

Strong ha scritto: il ciclismo è questo, è sempre stato questo
non è un caso che tutti i campioni del passato si schierino sistematicamente con gli "squalificati"

riccò ha fatto quello che tutti facevano solo che lui è stato beccato, ma prima o poi beccano tutti.
E' stato beccato perche' ha dovuto far tutto da solo (visto che aveva il cellulare sotto controllo e non poteva parlare con nessun preparatore)
Sul prima o poi beccano tutti , sfondi una porta aperta (Tranne i pochi che non prendon niente e vengono derisi dal resto del gruppo)
Vedremo se l'inchiesta di Padova indagherà anche sui campioni stranieri di Ferrari (Vino ormai si è ritirato)



Strong
Messaggi: 9028
Iscritto il: mercoledì 12 gennaio 2011, 11:48

Re: Deposizione di Bertagnolli

Messaggio da leggere da Strong » giovedì 11 ottobre 2012, 18:55

Winter ha scritto:
Strong ha scritto: il ciclismo è questo, è sempre stato questo
non è un caso che tutti i campioni del passato si schierino sistematicamente con gli "squalificati"

riccò ha fatto quello che tutti facevano solo che lui è stato beccato, ma prima o poi beccano tutti.
E' stato beccato perche' ha dovuto far tutto da solo (visto che aveva il cellulare sotto controllo e non poteva parlare con nessun preparatore)
Sul prima o poi beccano tutti , sfondi una porta aperta (Tranne i pochi che non prendon niente e vengono derisi dal resto del gruppo)
Vedremo se l'inchiesta di Padova indagherà anche sui campioni stranieri di Ferrari (Vino ormai si è ritirato)
pur essendo più propenso a sposare le teorie di lemond ritengo che tu sia uno dei pochi
forumisti che ha sempre dimostrato grande coerenza sull'argomento. :clap:


i fondamentalisti del ciclismo e gli ultras dei ciclisti sono il male di questo sport.

Avatar utente
Slegar
Messaggi: 4081
Iscritto il: venerdì 10 dicembre 2010, 16:49

Re: Deposizione di Bertagnolli

Messaggio da leggere da Slegar » giovedì 11 ottobre 2012, 19:20

Strong ha scritto:
TIC ha scritto:Notavo nella deposizione che sarebbe stato lo stesso Ferrai a consigliare al Berta di conservare il sangue "autoprelevato" in una sacca da mettere in frigo per poi autoreiniettarselo : dunque RR non fece niente di scandaloso ai suoi tempi, fece quelle che facevano in tanti (?), ma venne accusato (anche dall'interno del mondo del ciclismo) di comportamento imprudente al limite dell'imbecillita'.
bravo tic hai fatto bene a farlo notare!
non servirà a nulla ma è giusto scriverlo alla faccia di tutti gli ipocriti.

il ciclismo è questo, è sempre stato questo
non è un caso che tutti i campioni del passato si schierino sistematicamente con gli "squalificati"

riccò ha fatto quello che tutti facevano solo che lui è stato beccato, ma prima o poi beccano tutti.
Forse non tutti sanno che il doping ematico nasce con l'autoemotrasfusione e questo metodo nei confronti dell'antidoping è il più sicuro e la sentenza Contador è li a dimostrarlo: è stato squalificato per il clenbuterolo ma non sono riusciti a dimostrare la trasfusione. Il grosso limite è sanitario; il prefisso auto- non specifica solamente che viene reiniettato il sangue dell'atleta ma, in senso lato, che molte volte è lo stesso sportivo ad iniettarsi il proprio sangue. L'elenco di atleti italiani degli anni '80 che hanno avuto la carriera ridimensionata da problemi avuti con l'autoemotrasfusione è parecchio lunga, anche se ufficialmente questi sono fatti che non sono mai successi.

Questi sono argomenti delicati che vanno direttamente alle radici delle fortune di molti dirigenti sportivi (?) italici.

Sotto questo aspetto Riccò ha fatto quello che hanno fatto molti sportivi, non solo ciclisti.





........ e chi adesso si presenta come paladino del rinnovamento dell'atletica leggera vuol mettere a capo della nazionale una delle prime cavie italiane che si è praticato l'autoemotrasfusione.


fair play? No, Grazie!

Avatar utente
Belluschi M.
Messaggi: 2648
Iscritto il: mercoledì 24 agosto 2011, 17:47
Località: Figino Serenza (CO)
Contatta:

Re: Deposizione di Bertagnolli

Messaggio da leggere da Belluschi M. » giovedì 11 ottobre 2012, 20:41

Volevo chiedere a Winter, in base ovviamente a quello che sa, se dagli anni 2000 in poi c'è stato qualche corridore italiano che ha avuto/ sta avendo una discreta carriera (al pari ad esempio di Moncutié) senza fare alcun uso di sostanze dopanti.


I veri campioni erano quelli che dicevano no [Winter]

Froome è il bersaglio preferito di chiunque provi un minimo di frustrazione nei confronti del ciclismo professionistico [Leonardo Piccione].

Winter
Messaggi: 12696
Iscritto il: giovedì 9 dicembre 2010, 19:33

Re: Deposizione di Bertagnolli

Messaggio da leggere da Winter » giovedì 11 ottobre 2012, 21:00

Ne dubito (Principe ha delle altre idee :D )
Ricordo anni fa che il campione Italiano Juniores dopo una sola stagione da Under preferi smettere.. disgustato dall'ambiente (pacho ti potra' descrivere l'andazzo..)
Parliamo quindi di un corridore di enorme talento (ando' pure ai Mondiali) , con grande futuro , ma era una pecora nera per il movimento italiano
Guarda Dematteis.. una dichiarazione controcorrente , out
Nei professionisti salgono i migliori dilettanti
Le squadre dilettanti son al 80% gestite da expro (quelle forti tutte) , che tramandano quello che han imparato da professionisti
Ci vorrebbe una riforma di tutto il sistema
Bisognerebbe tornare alle squadre di paese almeno da Juniores.. (non le armade da 15-20 corridori)



Strong
Messaggi: 9028
Iscritto il: mercoledì 12 gennaio 2011, 11:48

Re: Deposizione di Bertagnolli

Messaggio da leggere da Strong » giovedì 11 ottobre 2012, 22:14

Winter ha scritto:Ne dubito (Principe ha delle altre idee :D )
io credo che cunego conosca molto bene qual è la differenza di competitività tra corridore dopato ed corridore non dopato


i fondamentalisti del ciclismo e gli ultras dei ciclisti sono il male di questo sport.

Avatar utente
Pavè
Messaggi: 1748
Iscritto il: sabato 27 agosto 2011, 21:06

Re: Deposizione di Bertagnolli

Messaggio da leggere da Pavè » giovedì 11 ottobre 2012, 22:18

tetzuo ha scritto:come mai la liquigas fino al 2007 non solo consente, anzi spinge per frequentare il Mito e nel 2008 invece lo vieta?

che successe?
poi al tour 2008 gli hanno beccato il goloso di cioccolato.


Cancellara, Valverde

Giogiò78
Messaggi: 349
Iscritto il: martedì 31 luglio 2012, 10:17

Re: Deposizione di Bertagnolli

Messaggio da leggere da Giogiò78 » venerdì 12 ottobre 2012, 11:41

a prescindere dai nomi che stanno venendo fuori la cosa più clamorosa sono i tempi: si parla di 2007, 2008 cioé ieri.
A volte quando si parla di EPO e di Doping si fa riferimento agli anni '90, mentre stanno venendo fuori cose assurde.

Il problema principale è che finora hanno pagato principalmente gli atleti e noi tifosi, mentre altri personaggi non hanno pagato.

Parlando del nostro paese mi domando perchè il carissimo Presidente del Coni Petrucci non commenta l'inchiesta di Padova.
Abbiamo fatto una figura di m. planetaria alle ultime Olimpiadi con il caso Schwarzer-Ferrari.
Ci vogliono le inchieste dei PM per svelare i problemi.

In gruppo qualche corridore pulito c'è sicuramente, cercare di fare nomi è inutile.
Riccò è giusto sia stato cacciato perchè è uno dei peggiori, soprattutto quando ad inizio Tour 2008 faceva il buffone sapendo quello che aveva in corpo.

a questo puno viene il sospetto che la squalifica di Pellizzotti da noi criticata sia sacrosanta.
Io resto dell'idea che andrebbero cacciati i Team Manager di queste squadre e andrebbe rinnovato il mondo.
Gente come Rijs, Bruynell, Vaugheters che hanno fatto parte del sistema Doping non possono essere diventati angeli.

Leggendo le carte degli anni precedenti magari ti viene in mente qualche nome di corridore che non è mai esploso, forse perchè ha cercato di correre pulito.



Strong
Messaggi: 9028
Iscritto il: mercoledì 12 gennaio 2011, 11:48

Re: Deposizione di Bertagnolli

Messaggio da leggere da Strong » venerdì 12 ottobre 2012, 11:48

Giogiò78 ha scritto:a prescindere dai nomi che stanno venendo fuori la cosa più clamorosa sono i tempi: si parla di 2007, 2008 cioé ieri.
A volte quando si parla di EPO e di Doping si fa riferimento agli anni '90, mentre stanno venendo fuori cose assurde.

Il problema principale è che finora hanno pagato principalmente gli atleti e noi tifosi, mentre altri personaggi non hanno pagato.

Parlando del nostro paese mi domando perchè il carissimo Presidente del Coni Petrucci non commenta l'inchiesta di Padova.
Abbiamo fatto una figura di m. planetaria alle ultime Olimpiadi con il caso Schwarzer-Ferrari.
Ci vogliono le inchieste dei PM per svelare i problemi.

In gruppo qualche corridore pulito c'è sicuramente, cercare di fare nomi è inutile.
Riccò è giusto sia stato cacciato perchè è uno dei peggiori, soprattutto quando ad inizio Tour 2008 faceva il buffone sapendo quello che aveva in corpo.

a questo puno viene il sospetto che la squalifica di Pellizzotti da noi criticata sia sacrosanta.
Io resto dell'idea che andrebbero cacciati i Team Manager di queste squadre e andrebbe rinnovato il mondo.
Gente come Rijs, Bruynell, Vaugheters che hanno fatto parte del sistema Doping non possono essere diventati angeli.

Leggendo le carte degli anni precedenti magari ti viene in mente qualche nome di corridore che non è mai esploso, forse perchè ha cercato di correre pulito.

e la generazione DOPING degli anni 90'? e quella degli anni '80?
chi erano allora i dirigenti uci?
i ds?
chi erano quelli che "coprivano"?
chi erano quelli che venivano "coperti"?

nel 1999 Bartali disse:
"Verrà il momento che ogni due corridori uno finirà in prigione, l'altro al cimitero, non si possono fare cose superiori al nostro fisico"

ma tutta l'italia veniva da anni di godurie ciclistiche grazie alle vittorie (pulite?) di pantani, bugno, chiappucci ecc ecc
e del clan Mapei ne vogliamo parlare? (bettini, tafi, ballerini ecc ecc.... mai presi dall'antidoping. tutti puliti oppure tutti protetti?)

(se sapeva Bartali figuriamoci gli altri)


i fondamentalisti del ciclismo e gli ultras dei ciclisti sono il male di questo sport.

Avatar utente
Emit Flesti
Messaggi: 318
Iscritto il: giovedì 28 giugno 2012, 17:23

Re: Deposizione di Bertagnolli

Messaggio da leggere da Emit Flesti » venerdì 12 ottobre 2012, 12:39

Bertagnolli non ne esce per niente bene. E mi dispiace.
Nonostante ciò, reputo ingiusto e sbagliato che nei documenti pubblicati dall'Usada figuri addirittura, in chiaro, il numero di un'utenza telefonica. Non cambiava nulla e non costava molto applicare un "omissis" col pennarello nero su tale contenuto :(


"Il tempo è un servo, se tu sei il suo padrone. Il tempo è il tuo dio, se tu sei il suo cane. Noi siamo i creatori del tempo, le vittime del tempo e gli assassini del tempo [...] Il tempo è senza tempo..."
(Willem Dafoe/Wim Wenders, 1993)

Avatar utente
nemecsek
Messaggi: 931
Iscritto il: mercoledì 9 febbraio 2011, 1:14

Re: Deposizione di Bertagnolli

Messaggio da leggere da nemecsek » venerdì 12 ottobre 2012, 12:41

Strong ha scritto:
Giogiò78 ha scritto:a prescindere dai nomi che stanno venendo fuori la cosa più clamorosa sono i tempi: si parla di 2007, 2008 cioé ieri.
A volte quando si parla di EPO e di Doping si fa riferimento agli anni '90, mentre stanno venendo fuori cose assurde.

Il problema principale è che finora hanno pagato principalmente gli atleti e noi tifosi, mentre altri personaggi non hanno pagato.

Parlando del nostro paese mi domando perchè il carissimo Presidente del Coni Petrucci non commenta l'inchiesta di Padova.
Abbiamo fatto una figura di m. planetaria alle ultime Olimpiadi con il caso Schwarzer-Ferrari.
Ci vogliono le inchieste dei PM per svelare i problemi.

In gruppo qualche corridore pulito c'è sicuramente, cercare di fare nomi è inutile.
Riccò è giusto sia stato cacciato perchè è uno dei peggiori, soprattutto quando ad inizio Tour 2008 faceva il buffone sapendo quello che aveva in corpo.

a questo puno viene il sospetto che la squalifica di Pellizzotti da noi criticata sia sacrosanta.
Io resto dell'idea che andrebbero cacciati i Team Manager di queste squadre e andrebbe rinnovato il mondo.
Gente come Rijs, Bruynell, Vaugheters che hanno fatto parte del sistema Doping non possono essere diventati angeli.

Leggendo le carte degli anni precedenti magari ti viene in mente qualche nome di corridore che non è mai esploso, forse perchè ha cercato di correre pulito.

e la generazione DOPING degli anni 90'? e quella degli anni '80?
chi erano allora i dirigenti uci?
i ds?
chi erano quelli che "coprivano"?
chi erano quelli che venivano "coperti"?

nel 1999 Bartali disse:
"Verrà il momento che ogni due corridori uno finirà in prigione, l'altro al cimitero, non si possono fare cose superiori al nostro fisico"

ma tutta l'italia veniva da anni di godurie ciclistiche grazie alle vittorie (pulite?) di pantani, bugno, chiappucci ecc ecc
e del clan Mapei ne vogliamo parlare? (bettini, tafi, ballerini ecc ecc.... mai presi dall'antidoping. tutti puliti oppure tutti protetti?)

(se sapeva Bartali figuriamoci gli altri)
:clap: :clap: :clap:


A volte il dito indica proprio il dito, non la luna.
Dopo Campiglio qualcuno ha abbandonato il ciclismo, qualcun altro ha ripreso a seguirlo.
I veri campioni erano quelli che dicevano no [Winter]

Avatar utente
nemecsek
Messaggi: 931
Iscritto il: mercoledì 9 febbraio 2011, 1:14

Re: Deposizione di Bertagnolli

Messaggio da leggere da nemecsek » venerdì 12 ottobre 2012, 12:43

Emit Flesti ha scritto:Bertagnolli non ne esce per niente bene. E mi dispiace.
Nonostante ciò, reputo ingiusto e sbagliato che nei documenti pubblicati dall'Usada figuri addirittura, in chiaro, il numero di un'utenza telefonica. Non cambiava nulla e non costava molto applicare un "omissis" col pennarello nero su tale contenuto :(
Caro Emit, sei un utente simpatico e gradevole però... quando ti leggo mi tornano in mente i notabili della democrazia cristiana.... chissà perchè... :angelo:


A volte il dito indica proprio il dito, non la luna.
Dopo Campiglio qualcuno ha abbandonato il ciclismo, qualcun altro ha ripreso a seguirlo.
I veri campioni erano quelli che dicevano no [Winter]

Avatar utente
Emit Flesti
Messaggi: 318
Iscritto il: giovedì 28 giugno 2012, 17:23

Re: Deposizione di Bertagnolli

Messaggio da leggere da Emit Flesti » venerdì 12 ottobre 2012, 12:58

nemecsek ha scritto:Caro Emit, sei un utente simpatico e gradevole però... quando ti leggo mi tornano in mente i notabili della democrazia cristiana.... chissà perchè... :angelo:
...perchè ti sbagli o, più semplicemente, non hai letto tutto (no matter: non ho mai scritto nulla di rilevante).
Adoro la tua "firma". E non scambiarmi per "democristiano" (a quei tempi ero un bimbo o poco più) se lo dico.
Se ami davvero Borges, sai che esistono molteplici livelli di lettura dello stesso testo :D :angelo: :cincin:
Nel caso specifico, tuttavia, credo di aver detto una cosa disarmante nella sua semplicità.


"Il tempo è un servo, se tu sei il suo padrone. Il tempo è il tuo dio, se tu sei il suo cane. Noi siamo i creatori del tempo, le vittime del tempo e gli assassini del tempo [...] Il tempo è senza tempo..."
(Willem Dafoe/Wim Wenders, 1993)

Avatar utente
nemecsek
Messaggi: 931
Iscritto il: mercoledì 9 febbraio 2011, 1:14

Re: Deposizione di Bertagnolli

Messaggio da leggere da nemecsek » venerdì 12 ottobre 2012, 13:04

Emit Flesti ha scritto: Se ami davvero Borges, sai che esistono molteplici livelli di lettura dello stesso testo :D :angelo: :cincin:
Nel caso specifico, tuttavia, credo di aver detto una cosa disarmante nella sua semplicità.
il Chisciotte di Menard, forexample, certo...... oddio..... ho evocato la maestrina di Sant' Ermete..... :sedia: :sedia: :sedia:


A volte il dito indica proprio il dito, non la luna.
Dopo Campiglio qualcuno ha abbandonato il ciclismo, qualcun altro ha ripreso a seguirlo.
I veri campioni erano quelli che dicevano no [Winter]

Avatar utente
Belluschi M.
Messaggi: 2648
Iscritto il: mercoledì 24 agosto 2011, 17:47
Località: Figino Serenza (CO)
Contatta:

Re: Deposizione di Bertagnolli

Messaggio da leggere da Belluschi M. » venerdì 12 ottobre 2012, 13:11

Winter ha scritto:Ne dubito (Principe ha delle altre idee :D )
Ricordo anni fa che il campione Italiano Juniores dopo una sola stagione da Under preferi smettere.. disgustato dall'ambiente (pacho ti potra' descrivere l'andazzo..)
Parliamo quindi di un corridore di enorme talento (ando' pure ai Mondiali) , con grande futuro , ma era una pecora nera per il movimento italiano
Guarda Dematteis.. una dichiarazione controcorrente , out
Nei professionisti salgono i migliori dilettanti
Le squadre dilettanti son al 80% gestite da expro (quelle forti tutte) , che tramandano quello che han imparato da professionisti
Ci vorrebbe una riforma di tutto il sistema
Bisognerebbe tornare alle squadre di paese almeno da Juniores.. (non le armade da 15-20 corridori)
Come immaginavo, purtroppo.


I veri campioni erano quelli che dicevano no [Winter]

Froome è il bersaglio preferito di chiunque provi un minimo di frustrazione nei confronti del ciclismo professionistico [Leonardo Piccione].

Avatar utente
Emit Flesti
Messaggi: 318
Iscritto il: giovedì 28 giugno 2012, 17:23

Re: Deposizione di Bertagnolli

Messaggio da leggere da Emit Flesti » venerdì 12 ottobre 2012, 13:13

nemecsek ha scritto:
Emit Flesti ha scritto: Se ami davvero Borges, sai che esistono molteplici livelli di lettura dello stesso testo :D :angelo: :cincin:
Nel caso specifico, tuttavia, credo di aver detto una cosa disarmante nella sua semplicità.
il Chisciotte di Menard, forexample, certo...... oddio..... ho evocato la maestrina di Sant' Ermete..... :sedia: :sedia: :sedia:
Se davvero hai letto i messaggi che ogni tanto "posto" nel forum, dovresti aver capito che non mi lascio trasportare in dispute sul piano "personale".
Per quel genere di cose, la vita reale è abbastanza.
Ognuno di noi, dietro al proprio "nick", sa chi è, quel che fa e, auspicabilmente, quel poco o tanto che vale.
Sono qui per divertirmi, non per affermarmi.
Ti saluto con simpatia :cincin:


"Il tempo è un servo, se tu sei il suo padrone. Il tempo è il tuo dio, se tu sei il suo cane. Noi siamo i creatori del tempo, le vittime del tempo e gli assassini del tempo [...] Il tempo è senza tempo..."
(Willem Dafoe/Wim Wenders, 1993)

Fiammingo
Messaggi: 697
Iscritto il: giovedì 9 dicembre 2010, 16:40

Re: Deposizione di Bertagnolli

Messaggio da leggere da Fiammingo » venerdì 12 ottobre 2012, 15:34

Winter ha scritto:Ne dubito (Principe ha delle altre idee :D )
Ricordo anni fa che il campione Italiano Juniores dopo una sola stagione da Under preferi smettere.. disgustato dall'ambiente (pacho ti potra' descrivere l'andazzo..)
Parliamo quindi di un corridore di enorme talento (ando' pure ai Mondiali) , con grande futuro , ma era una pecora nera per il movimento italiano
Guarda Dematteis.. una dichiarazione controcorrente , out
Nei professionisti salgono i migliori dilettanti
Le squadre dilettanti son al 80% gestite da expro (quelle forti tutte) , che tramandano quello che han imparato da professionisti
Ci vorrebbe una riforma di tutto il sistema
Bisognerebbe tornare alle squadre di paese almeno da Juniores.. (non le armade da 15-20 corridori)

Chi era il campione italiano junores che citi?
Per il resto quoto in pieno..



Giogiò78
Messaggi: 349
Iscritto il: martedì 31 luglio 2012, 10:17

Re: Deposizione di Bertagnolli

Messaggio da leggere da Giogiò78 » venerdì 12 ottobre 2012, 16:57

Riportiamo la discussione su temi ciclistici.

Una cosa sconvolge: La Liquigas e il suo atteggiamento.
Onestamente non credo che loro fossero organizzati per queste cose, ma che nessuno sapeva nulla è impossibile.
Del resto se nel 2007 a Bertagnolli non era stato vietato frequentare un medico discusso dal 1995 a prescindere da sanzioni più o meno certe, la cosa sembra assurda.
Secondo me la squadra sapeva qualcosa e le prestazioni di certi corridori te le fanno capire.
Quando ha capito che avrebbe rischiato, dopo i casi 2007 eclatanti come le squalifiche di Vino, Kascenkin, Moreni, e il caso Rasmussen, ha cambiato registro.

Appare anche evidente che il sistema creato dal Prof Fuentes e che aveva portato all'Operacion Puerto si ferma nel 2006 mentre Ferrari continua e, sottolineo il continua, a seguire atleti di ogni tipo.

A questo punto la mia attenzione si sposta su Petrucci e sui suoi: in Spagna hanno fermato Fuentes e De Moral, e dal 2006 non si è più sentito nulla circa quei due medici, mentre in Italia questo preparatore continua ad imperversare.
Altra cosa che dovrebbero spiegarci è perchè il verbale è Maggio 2011, e Bertagnolli è stato sospeso per il Passaporto Biologico soltanto a metà 2012.

Ultima cosa: ritengo Bertagnolli un mediocre corridore: imbottito di EPO non ha fatto grandi cose, vincendo una tappa al Giro 2009, una alla Vuelta 2005 , più San Sebastian 2007.
Insomma ha vinto corse che un buon corridore vince anche senza prendere Doping.
Ripeto un mediocre.



Avatar utente
Maìno della Spinetta
Messaggi: 4962
Iscritto il: giovedì 9 dicembre 2010, 15:53

Re: Deposizione di Bertagnolli

Messaggio da leggere da Maìno della Spinetta » venerdì 12 ottobre 2012, 18:13

Giogiò78 ha scritto:Riportiamo la discussione su temi ciclistici.

Una cosa sconvolge: La Liquigas e il suo atteggiamento.
Onestamente non credo che loro fossero organizzati per queste cose, ma che nessuno sapeva nulla è impossibile.
Del resto se nel 2007 a Bertagnolli non era stato vietato frequentare un medico discusso dal 1995 a prescindere da sanzioni più o meno certe, la cosa sembra assurda.
Secondo me la squadra sapeva qualcosa e le prestazioni di certi corridori te le fanno capire.
Quando ha capito che avrebbe rischiato, dopo i casi 2007 eclatanti come le squalifiche di Vino, Kascenkin, Moreni, e il caso Rasmussen, ha cambiato registro.

Appare anche evidente che il sistema creato dal Prof Fuentes e che aveva portato all'Operacion Puerto si ferma nel 2006 mentre Ferrari continua e, sottolineo il continua, a seguire atleti di ogni tipo.

A questo punto la mia attenzione si sposta su Petrucci e sui suoi: in Spagna hanno fermato Fuentes e De Moral, e dal 2006 non si è più sentito nulla circa quei due medici, mentre in Italia questo preparatore continua ad imperversare.
Altra cosa che dovrebbero spiegarci è perchè il verbale è Maggio 2011, e Bertagnolli è stato sospeso per il Passaporto Biologico soltanto a metà 2012.

Ultima cosa: ritengo Bertagnolli un mediocre corridore: imbottito di EPO non ha fatto grandi cose, vincendo una tappa al Giro 2009, una alla Vuelta 2005 , più San Sebastian 2007.
Insomma ha vinto corse che un buon corridore vince anche senza prendere Doping.
Ripeto un mediocre.
Questo lo dici tu.
Non so se hai mai corso, o se hai mai conosciuto qualcuno che corre,
o se hai idea della differenza che ti dà l'EPO.
Parlo di EPO, e non di altri doping.
Io un po' trasecolo quando sento che un corridore come Bassons si sia ritirato perché non voleva doparsi. Secondo me è più un "non volevo prendere tutta quella roba lì", perché la differenza è troppo grande.


“Our interest’s on the dangerous edge of things.
The honest thief, the tender murderer, the superstitious atheist”.

Avatar utente
robot1
Messaggi: 1018
Iscritto il: lunedì 27 dicembre 2010, 19:46

Re: Deposizione di Bertagnolli

Messaggio da leggere da robot1 » venerdì 12 ottobre 2012, 18:32

Ma quindi questa volta Fanini e Capodacqua avevano ragione, accusando i corridori "di nero vestiti" delle frequentazioni di Ferrari a Livigno? (Mi pare che fosse proprio Bertagnolli quello indicato dalla coppia).


Un giorno potremo raccontare ai nipotini che noi siamo stati fortunati a veder correre Sagan

Merak
Messaggi: 996
Iscritto il: lunedì 11 aprile 2011, 0:23
Località: Bolzano (BZ)

Re: Deposizione di Bertagnolli

Messaggio da leggere da Merak » venerdì 12 ottobre 2012, 21:40

robot1 ha scritto:Ma quindi questa volta Fanini e Capodacqua avevano ragione, accusando i corridori "di nero vestiti" delle frequentazioni di Ferrari a Livigno? (Mi pare che fosse proprio Bertagnolli quello indicato dalla coppia).

anni diversi, ed era Nibali, che ha anche vinto la causa.


What is happiness? It’s a moment before you need more happiness. [MM]

alfiso

Re: Deposizione di Bertagnolli

Messaggio da leggere da alfiso » venerdì 12 ottobre 2012, 21:58

Solo un rozzo ignorante (dei propri regolamenti) come Pat McQuaid poteva tirare fuori l'idea dell'amnistia, un istituto giuridico che non c'entra nulla con lo status quo attuale o diciamo che, se lo fosse, si dimostrerebbe come una proposta ampiamente dozzinale perché ad personam per i prossimi "condannati".
All'irlandese si accoda pure (santa pazienza) il candidato presidente Fci Claudio Santi.
Per applicare l'amnistia mancherebbe attualmente (per l'imputato principale attuale) un requisito fondamentale.
Peraltro l'amnistia non sarebbe applicabile per i recidivi (si può parlare ormai di recidività in queste faccende? :dubbio:) e la competenza ormai non sarebbe più riservata all'Uci, senza un intervento garante di Cio e Wada di coordinamento per tutti i vari comitati olimpici nazionali.
Spiace vedere poi che chi vorrebbe sostituire Di Rocco dimostri una così sommaria conoscenza dei regolamenti e giuridica in generale.



Avatar utente
Maìno della Spinetta
Messaggi: 4962
Iscritto il: giovedì 9 dicembre 2010, 15:53

Re: Deposizione di Bertagnolli

Messaggio da leggere da Maìno della Spinetta » venerdì 12 ottobre 2012, 22:52

alfiso ha scritto:Solo un rozzo ignorante (dei propri regolamenti) come Pat McQuaid poteva tirare fuori l'idea dell'amnistia, un istituto giuridico che non c'entra nulla con lo status quo attuale o diciamo che, se lo fosse, si dimostrerebbe come una proposta ampiamente dozzinale perché ad personam per i prossimi "condannati".
All'irlandese si accoda pure (santa pazienza) il candidato presidente Fci Claudio Santi.
Per applicare l'amnistia mancherebbe attualmente (per l'imputato principale attuale) un requisito fondamentale.
Peraltro l'amnistia non sarebbe applicabile per i recidivi (si può parlare ormai di recidività in queste faccende? :dubbio:) e la competenza ormai non sarebbe più riservata all'Uci, senza un intervento garante di Cio e Wada di coordinamento per tutti i vari comitati olimpici nazionali.
Spiace vedere poi che chi vorrebbe sostituire Di Rocco dimostri una così sommaria conoscenza dei regolamenti e giuridica in generale.
L'amnistia non la può votare uno colpevole del reato amnistiato, uno a cui sarebbe applicabile,
come il mafioirlandese, appunto.
L'amnistia, che significa dimenticare, ha senso quando è accompagnata da una riconciliazione, o da un ordine. In questi casi mancano entrambi. L'ordine non è recuperato: prima si trova un compromesso per il prossimo lavoro, e poi la si vota. Ma prima ancora di questo, lui si deve dimettere: non c'è riconciliazione quando il colpevole (mquaglia) è l'autore dell'atto.

L'amnistia ci vuole, troppo casino se no (l'USADA non può passare la vita a stanare ciclisti, ha anche altro da fare), ma coi seguenti passaggi:
1 ritiro della dirigenza,
2 piattaforma nuova (sperando in quell'antidoping pro showbiz che io, lupo, alfiso, admin e chi altri aveva già discusso)
3 amnistia.

PS Fanini che parlava di uomini neri, ma che dire di Bordonali, che disse 100000 euro all'UCI per sottostare a controlli arbitrari non li do?

Comunque dopo la McLaren che fotte la Ferrari con spionaggio industriale, abbiamo un'ottimo etico olandese, con un eccelso iralndese, andare in combutta con un magnifico belga, una banda di americani, di spagnoli e un validissimo medico italiano.
alla faccia degli stereotipi, la globalizzazione del ciclismo? La globalizzazione del fottere


“Our interest’s on the dangerous edge of things.
The honest thief, the tender murderer, the superstitious atheist”.

alfiso

Re: Deposizione di Bertagnolli

Messaggio da leggere da alfiso » venerdì 12 ottobre 2012, 23:18

Concordo in toto con l'analisi e sulle necessità immediate.
Volendosi soffermare sul discorso dell'amnistia invece, bisogna verificare una ampia serie di impatti.
A scanso di equivoci quello che McQuaid poteva proporre è l'italiano indulto (il "pardon" inglese), non l'amnistia che riguarda solo i reati accertati e che quindi scatta in presenza di condanna, i cui tempi rischiano seriamente di inficiare la prossima stagione.
Se invece avesse preso in considerazione la squalifica in tempi brevi, potrebbe davvero pensare all'amnistia, ma questa andrebbe pensata alla luce delle implicazioni giuridico-scientifiche dello strumento del passaporto biologico. In caso di anomalie quali sarebbero i valori anomali ai fini della squalifica? Quelli prima o quelli dopo l'entrata in vigore dell'amnistia? E così aggiungeremmo altra discrezionalità alle porcate già presenti.
C'è l'oggettivo rischio che si debba azzerare l'acquisizione di dati per il passaporto biologico, o comunque che ne si ridimensioni il portato scientifico acquisito.
E poi non sarebbe accettabile in sé come strumento ad personam (condanno l'ex protetto per approvare in fretta e furia l'amnistia e sanare una situazione pericolosissima per me ed i miei complici, leggasi in primis qualche manager svizzero col fratello orologiaio).
L'ipocrisia del capo finisce per trasformare in cappi gli stessi strumenti da lui voluti (il PB che in sé è valido strumento).
C'è poi una coda negativa. L'amnistia non varrebbe per i recidivi e, mi chiedo, vale la pena parlare di recidivi alla luce di quanto emerso?
E' reale la natura recidivante dell'operato di un reietto come Riccardo Riccò, pur in tua la sua pacchiana ipocrisia comune a tanti altri?
Sono anch'io d'accordo che una forma di perdono ed azzeramento (pardon and reset) ovvero l'indulto, sia necessaria per ripartire.
Però certamente non lo può fare questo vertice in ambito internazionale e nemmeno quello nostro locale (federazione e Coni), che attende nervoso di conoscere cosa Roberti sappia (di loro).
Siamo in un brutto impiccio e comincio ad avere dei dubbi sul fatto che ci siano le risorse dirigenziali per ripartire col piede (il raziocinio) giusto.



Winter
Messaggi: 12696
Iscritto il: giovedì 9 dicembre 2010, 19:33

Re: Deposizione di Bertagnolli

Messaggio da leggere da Winter » sabato 13 ottobre 2012, 10:31

robot1 ha scritto:Ma quindi questa volta Fanini e Capodacqua avevano ragione, accusando i corridori "di nero vestiti" delle frequentazioni di Ferrari a Livigno? (Mi pare che fosse proprio Bertagnolli quello indicato dalla coppia).
Eran Pellizotti e Nibali
Su uno non si era sbagliato..



prof
Messaggi: 1236
Iscritto il: lunedì 14 marzo 2011, 2:44

Re: Deposizione di Bertagnolli

Messaggio da leggere da prof » sabato 13 ottobre 2012, 11:26

Winter ha scritto:
robot1 ha scritto: Ma quindi questa volta Fanini e Capodacqua avevano ragione, accusando i corridori "di nero vestiti" delle frequentazioni di Ferrari a Livigno? (Mi pare che fosse proprio Bertagnolli quello indicato dalla coppia).
Eran Pellizotti e Nibali
Su uno non si era sbagliato..
Perchè, si era sbagliato sull'altro ? :diavoletto:



Winter
Messaggi: 12696
Iscritto il: giovedì 9 dicembre 2010, 19:33

Re: Deposizione di Bertagnolli

Messaggio da leggere da Winter » sabato 13 ottobre 2012, 11:39

Hai ragione avrei dovuto scrivere Per ora.. :diavoletto:



prof
Messaggi: 1236
Iscritto il: lunedì 14 marzo 2011, 2:44

Re: Deposizione di Bertagnolli

Messaggio da leggere da prof » sabato 13 ottobre 2012, 12:23

alfiso ha scritto: ...
Sono anch'io d'accordo che una forma di perdono ed azzeramento (pardon and reset) ovvero l'indulto, sia necessaria per ripartire.
Però certamente non lo può fare questo vertice in ambito internazionale e nemmeno quello nostro locale (federazione e Coni), che attende nervoso di conoscere cosa Roberti sappia (di loro).
Siamo in un brutto impiccio e comincio ad avere dei dubbi sul fatto che ci siano le risorse dirigenziali per ripartire col piede (il raziocinio) giusto.
Sono d'accordo con te, anche se in qualche maniera bisognerà pure uscirne.

Per quanto mi concerne e per fare qualche esempio, vorrei vedere anche una bella sputtanatina per il miracolo albionico 2012. Vorrei pure vedere lo stesso metro dell'USA DA applicato anche ai miracolati degli anni '80, soprattutto quello che in età senile venne "curato" dal professore di Ferrara (a proposito, nessuno che abbia alcunchè da obiettare sull'ultimo prodotto della "sacra" famiglia ? Eppure gli è dedicata una bella citazioncina nel rapporto dell'agenzia americana). Vorrei vedere RR vincere una bella causa di richiesta danni e la sua completa riabilitazione. Quanto meno sarebbe utile che UCI, CONI, FCI, troie e ciabattini spiegassero perchè alcuni si' e lui no.

Come vedi, i sassolini da toglierci dalle scarpe sarebbero veramente tanti ma sarebbe da ingenui sperare che l'aggiustamento possa avvenire secondo queste linee. Basterebbe tirare una bella riga adesso e su tutto. Sull'UCI, la FCI, il CONI e tutti quanti: via anche i commentatori tv omertosi (gli ex ciclisti) e tutti i DS, TM provenienti dal passato. Ben ragionata la tua proposta di indulto e, se ci pensiamo bene, non sarebbe difficile nemmeno il resto: in fondo basterebbe che il ciclismo su "privatizzasse" del tutto, al di fuori di ogni federazione e/o comitato.



prof
Messaggi: 1236
Iscritto il: lunedì 14 marzo 2011, 2:44

Re: Deposizione di Bertagnolli

Messaggio da leggere da prof » sabato 13 ottobre 2012, 12:26

Winter ha scritto: Hai ragione avrei dovuto scrivere Per ora.. :diavoletto:


Grande !!! :cincin:



Avatar utente
robot1
Messaggi: 1018
Iscritto il: lunedì 27 dicembre 2010, 19:46

Re: Deposizione di Bertagnolli

Messaggio da leggere da robot1 » sabato 13 ottobre 2012, 15:01

prof ha scritto:Vorrei pure vedere lo stesso metro dell'USA DA applicato anche ai miracolati degli anni '80, soprattutto quello che in età senile venne "curato" dal professore di Ferrara (a proposito, nessuno che abbia alcunchè da obiettare sull'ultimo prodotto della "sacra" famiglia ? Eppure gli è dedicata una bella citazioncina nel rapporto dell'agenzia americana).
Concordo sullo zio, ma, attenzione, il nipote citato nel rapporto non è quello famoso attualmente.


Un giorno potremo raccontare ai nipotini che noi siamo stati fortunati a veder correre Sagan

Avatar utente
robot1
Messaggi: 1018
Iscritto il: lunedì 27 dicembre 2010, 19:46

Re: Deposizione di Bertagnolli

Messaggio da leggere da robot1 » sabato 13 ottobre 2012, 15:04

Winter ha scritto:
robot1 ha scritto:Ma quindi questa volta Fanini e Capodacqua avevano ragione, accusando i corridori "di nero vestiti" delle frequentazioni di Ferrari a Livigno? (Mi pare che fosse proprio Bertagnolli quello indicato dalla coppia).
Eran Pellizotti e Nibali
Su uno non si era sbagliato..
Andando a memoria, a me sembra che un anno prima della citazione di Nibali, i due avessero indicato Bertagnolli e Bertolini come frequentatori di Livigno. Magari mi sbaglio, e ora non mi va di cercare su quel sito (che era meglio quando aveva una grafica spartana ma veloce).


Un giorno potremo raccontare ai nipotini che noi siamo stati fortunati a veder correre Sagan

Avatar utente
barrylyndon
Messaggi: 12424
Iscritto il: venerdì 10 dicembre 2010, 15:20

Re: Deposizione di Bertagnolli

Messaggio da leggere da barrylyndon » sabato 13 ottobre 2012, 17:04

prof ha scritto:
Winter ha scritto:
robot1 ha scritto: Ma quindi questa volta Fanini e Capodacqua avevano ragione, accusando i corridori "di nero vestiti" delle frequentazioni di Ferrari a Livigno? (Mi pare che fosse proprio Bertagnolli quello indicato dalla coppia).
Eran Pellizotti e Nibali
Su uno non si era sbagliato..
Perchè, si era sbagliato sull'altro ? :diavoletto:
sembra di si...caro Prof.almeno,la debole giustizia umana e terrena cosi ha sentenziato.. :)


beppesaronni ha scritto:
Giocati 10 euro facilissimi per Milano passaggio del turno
http://www.sportando.com/it/italia/seri ... detto.html

Winter
Messaggi: 12696
Iscritto il: giovedì 9 dicembre 2010, 19:33

Re: Deposizione di Bertagnolli

Messaggio da leggere da Winter » sabato 13 ottobre 2012, 18:18




prof
Messaggi: 1236
Iscritto il: lunedì 14 marzo 2011, 2:44

Re: Deposizione di Bertagnolli

Messaggio da leggere da prof » sabato 13 ottobre 2012, 19:32

Winter ha scritto: Pure su Lance aveva sentenziato.. :D
http://www.tuttobiciweb.it/index.php?pa ... 53562&tp=n
Eh eh eh ... la giustizia umana è per sua natura fallibile. Non quella del suiveur. :clap: :clap:



Avatar utente
barrylyndon
Messaggi: 12424
Iscritto il: venerdì 10 dicembre 2010, 15:20

Re: Deposizione di Bertagnolli

Messaggio da leggere da barrylyndon » sabato 13 ottobre 2012, 21:12

suiveur..chi sono costoro?
tale e misera e' la terrena giustizia..eh eh eh..
ma in ogni caso siete pregati di non rovinare le nozze di Vincenzo,
con voci tendenziose, abili mosse propagandistiche, e filmati di regime :D
Auguri Vince'..non ascoltare cio' che dicono..
Verra' un giorno......
ps:scusate ma oggi mi sento molto manzoniano :D


beppesaronni ha scritto:
Giocati 10 euro facilissimi per Milano passaggio del turno
http://www.sportando.com/it/italia/seri ... detto.html

Avatar utente
nemecsek
Messaggi: 931
Iscritto il: mercoledì 9 febbraio 2011, 1:14

Re: Deposizione di Bertagnolli

Messaggio da leggere da nemecsek » sabato 13 ottobre 2012, 22:51

barrylyndon ha scritto: ps:scusate ma oggi mi sento molto manzoniano :D
vorrà dire che scaveremo vicino, invece di cercare lontano.
Eugenio rulez!


A volte il dito indica proprio il dito, non la luna.
Dopo Campiglio qualcuno ha abbandonato il ciclismo, qualcun altro ha ripreso a seguirlo.
I veri campioni erano quelli che dicevano no [Winter]

Sally
Messaggi: 28
Iscritto il: sabato 8 settembre 2012, 18:29

Re: Deposizione di Bertagnolli

Messaggio da leggere da Sally » domenica 14 ottobre 2012, 0:23

Giogiò78 ha scritto:Riportiamo la discussione su temi ciclistici.

Una cosa sconvolge: La Liquigas e il suo atteggiamento.
Onestamente non credo che loro fossero organizzati per queste cose, ma che nessuno sapeva nulla è impossibile.
Del resto se nel 2007 a Bertagnolli non era stato vietato frequentare un medico discusso dal 1995 a prescindere da sanzioni più o meno certe, la cosa sembra assurda.
Secondo me la squadra sapeva qualcosa e le prestazioni di certi corridori te le fanno capire.
Quando ha capito che avrebbe rischiato, dopo i casi 2007 eclatanti come le squalifiche di Vino, Kascenkin, Moreni, e il caso Rasmussen, ha cambiato registro.

Appare anche evidente che il sistema creato dal Prof Fuentes e che aveva portato all'Operacion Puerto si ferma nel 2006 mentre Ferrari continua e, sottolineo il continua, a seguire atleti di ogni tipo.

A questo punto la mia attenzione si sposta su Petrucci e sui suoi: in Spagna hanno fermato Fuentes e De Moral, e dal 2006 non si è più sentito nulla circa quei due medici, mentre in Italia questo preparatore continua ad imperversare.
Altra cosa che dovrebbero spiegarci è perchè il verbale è Maggio 2011, e Bertagnolli è stato sospeso per il Passaporto Biologico soltanto a metà 2012.

Ultima cosa: ritengo Bertagnolli un mediocre corridore: imbottito di EPO non ha fatto grandi cose, vincendo una tappa al Giro 2009, una alla Vuelta 2005 , più San Sebastian 2007.
Insomma ha vinto corse che un buon corridore vince anche senza prendere Doping.
Ripeto un mediocre.
Del Moral in Spagna esercita ancora tranquillamente,http://www.gazzetta.it/Tennis/20-06-201 ... 6411.shtml ,io non so se la Errani frequenta o abbia frequentato Del Moral,fatto sta che lui lavora ancora.



donchisciotte
Messaggi: 502
Iscritto il: giovedì 9 dicembre 2010, 22:37

Re: Deposizione di Bertagnolli

Messaggio da leggere da donchisciotte » domenica 14 ottobre 2012, 0:51

Sono d'accordo con Prof sia per quanto riguarda la perfida Albione e sia per la riabilitazione di RR che mi pare chiaro non fosse un kamikaze fuori di testa ma un campione .
Non sono d'accordo su Nibali. Lo stato delle cose è che è il primo e unico ciclista ad aver querelato Fanini e Capodacqua, entrambi si sono fermati prima del giudizio riconoscendo che la notizia era falsa ( Fanini, ho visto un filmato linkato qua, già da tempo ha preso a dire che Nibali è pulitissimo), Fanini ha chiesto scusa e Capodacqua ha riconosciuto la colpa ( tutta la storia è su BS).
Il suo nome non figura fra tutti questi di clienti di Ferrari usciti in questi giorni (e non mi pare si possa dire che l'Usada abbia timori reverenziali) né ha avuto alcuna storia con l'inchiesta di Padova ( perquisizioni o altro).
Non vedo perché si debba buttare fango o sospetto quando lo stato delle cose oggi è questo.


Verità e giustizia per Marco Pantani, una battaglia di civiltà.
Lasciamolo in pace un cazzo!

prof
Messaggi: 1236
Iscritto il: lunedì 14 marzo 2011, 2:44

Re: Deposizione di Bertagnolli

Messaggio da leggere da prof » domenica 14 ottobre 2012, 12:25

donchisciotte ha scritto: Sono d'accordo con Prof sia per quanto riguarda la perfida Albione e sia per la riabilitazione di RR che mi pare chiaro non fosse un kamikaze fuori di testa ma un campione .
Non sono d'accordo su Nibali. Lo stato delle cose è che è il primo e unico ciclista ad aver querelato Fanini e Capodacqua, entrambi si sono fermati prima del giudizio riconoscendo che la notizia era falsa ( Fanini, ho visto un filmato linkato qua, già da tempo ha preso a dire che Nibali è pulitissimo), Fanini ha chiesto scusa e Capodacqua ha riconosciuto la colpa ( tutta la storia è su BS).
Il suo nome non figura fra tutti questi di clienti di Ferrari usciti in questi giorni (e non mi pare si possa dire che l'Usada abbia timori reverenziali) né ha avuto alcuna storia con l'inchiesta di Padova ( perquisizioni o altro).
Non vedo perché si debba buttare fango o sospetto quando lo stato delle cose oggi è questo.
Ciao Donchi. Nibali ? E chi ha parlato di Nibali ?
BS ha la memoria molto corta: pochi anni fa pubblicò un articolo sul modo di passare il tempo di Pellizotti e di un altro che ora mi sfugge ...
Parlava di gente che alternava picchi di forma con lunghi soggiorni in alta montagna, per via dell'aria fina. Gente che se ne intendeva e amava i bei paesaggi nei dintorni dell'Engadina.
BS, ovviamente, non ha mai capito queste cose, non è mai riuscita as associarle bene tra di loro e, infatti, da quindici anni ha fatto di tutto: avanzato sospetti per poi ritrattare tutto quando si parlava di taluni, sputtanato e basta quando si trattava di talaltri. Gente che ha vissuto del ciclismo ma mai veramente NEL ciclismo.
Noi poveri suiveurs, invece, nella ridotta di CW, a pane ed acqua, non ci siamo mai (MAI) lasciati infinocchiare da nessuno ed abbiamo saputo navigare tenendo ben presente quanto diceva Conrad: il mare non è mai stato amico dell'uomo, tutt'al piu' complice della sua irrequietezza.
E' tanto che non leggo piu' BS: alla mia età ho tantissimo da imparare ancora, ma questi, purtroppo, non hanno assolutamente piu' nulla da insegnarmi.




Rispondi