Altri sport

Per discutere, analizzare, approfondire tutto quello che riguarda il tema più dibattuto del ciclismo
Avatar utente
Scattista
Messaggi: 2243
Iscritto il: mercoledì 24 settembre 2014, 21:22

Re: Altri sport

Messaggio da leggere da Scattista » giovedì 21 luglio 2016, 14:23

Walter_White ha scritto:http://www.gazzetta.it/Olimpiadi/2016/2 ... 3363.shtml

Se ci si dopa pure nella vela siamo alla frutta
io son velista e son stato in squadra nazionale proprio di 470 qualche anno fa.
Il fisico alla timoniera serve, però con costanza di allenamenti e palestra arrivi al livello che è sufficiente (poi contano altre cose, soprattutto la testa). In 470 tra l'altro è la prodiera che avrebbe molta più "necessità" di eventuale doping. Secondo me han fatto un pasticcio dilettantesco. Lei ha detto che si trattava di una crema per i brufoli. Tra l'altro il 470 italiano femminile non era nemmeno qualificato per i Giochi ed è entrato all'ultimo per la rinuncia del Canada. Poi tutto può essere...


Immagine


Avatar utente
Walter_White
Messaggi: 10270
Iscritto il: mercoledì 23 marzo 2016, 18:01

Re: Altri sport

Messaggio da leggere da Walter_White » venerdì 22 luglio 2016, 14:18

http://www.gazzetta.it/Sport-Vari/22-07 ... 8289.shtml

Sarebbe bello sapere i nomi, ma se non ci sono ciclisti mi sa che non verrà fuori nulla


FCC 2017/18: 3°; Trofeo dei titoli; Campionato Europeo Donne Elite, Campionato del Mondo Donne Elite, ROTY

Avatar utente
aitutaki1
Messaggi: 215
Iscritto il: sabato 25 ottobre 2014, 12:02

Re: Altri sport

Messaggio da leggere da aitutaki1 » sabato 23 luglio 2016, 9:48

Scattista ha scritto:
Walter_White ha scritto:http://www.gazzetta.it/Olimpiadi/2016/2 ... 3363.shtml

Se ci si dopa pure nella vela siamo alla frutta
io son velista e son stato in squadra nazionale proprio di 470 qualche anno fa.
Il fisico alla timoniera serve, però con costanza di allenamenti e palestra arrivi al livello che è sufficiente (poi contano altre cose, soprattutto la testa). In 470 tra l'altro è la prodiera che avrebbe molta più "necessità" di eventuale doping. Secondo me han fatto un pasticcio dilettantesco. Lei ha detto che si trattava di una crema per i brufoli. Tra l'altro il 470 italiano femminile non era nemmeno qualificato per i Giochi ed è entrato all'ultimo per la rinuncia del Canada. Poi tutto può essere...
Confermo, da ragazzo ho fatto qualche regata con il 470, il fisico conta sia come forza sia come resistenza , ma non credo sia necessario il doping



Avatar utente
aitutaki1
Messaggi: 215
Iscritto il: sabato 25 ottobre 2014, 12:02

Re: Altri sport

Messaggio da leggere da aitutaki1 » sabato 23 luglio 2016, 10:05

Walter_White ha scritto:http://www.gazzetta.it/Sport-Vari/22-07 ... 8289.shtml

Sarebbe bello sapere i nomi, ma se non ci sono ciclisti mi sa che non verrà fuori nulla
Scusa il tono, ma basta !
ok ci sono sport dove i controlli sono ridicoli, ma non è che il ciclismo sia la cenerentola degli sport.
Poi non ti sembra che forse sia sia esagerato in passato ?



Avatar utente
robot1
Messaggi: 1020
Iscritto il: lunedì 27 dicembre 2010, 19:46

Re: Altri sport

Messaggio da leggere da robot1 » mercoledì 27 luglio 2016, 23:45

Oltre al fatto che abbiamo perso un altro atleta nella spedizione olimpica (3 controlli mancati, dopo già una prima positività di qualche anno fa)

leggo su Eurosport questo interessante articolo:
http://it.eurosport.com/atletica/rio/20 ... tory.shtml

Riflettevo su cosa potesse essere successo con Schwazer, e facevo 3 ipotesi:
1) Schwazer si dopava, ed era seguito nelle pratiche dal suo entourage (mentono l'atleta e il tecnico)
2) Schwazer si dopava, all'insaputa del tecnico, che veniva usato solo per metterci la faccia (a questo punto supporrei anche che ci fosse un altro tecnico di riferimento, per suggerire dosi, tempi ... un "Ferrari", per capirci)
3) Schwazer è pulito ed è un complotto contro lui e Donati

(Poi ci sarebbe una quarta ipotesi ... o ipotesi 1b ... Schwazer faceva come fan tutti, ma c'è stato comunque il complotto per beccare lui e non altri).

Cosa ne pensate?
Mi farebbe piacere in particolare (se è possibile e se è il caso) sentire il parere di Belluschi, che è "dell'ambiente" e magari può avere idee più precise di un appassionato da poltrona come me.


Un giorno potremo raccontare ai nipotini che noi siamo stati fortunati a veder correre Sagan


Avatar utente
chinaski89
Messaggi: 2661
Iscritto il: sabato 13 giugno 2015, 16:51

Re: Altri sport

Messaggio da leggere da chinaski89 » giovedì 28 luglio 2016, 21:02

Come la vedo io 1B o 2 o entrambe


beppesaronni ha scritto: Non ricordo un solo gt in cui conty, che non era il più forte ma nemmeno il secondo, abbia anche solo provato (non dico che ci sia riuscito. Provato!!!!)
lemond ha scritto: Sagan è il più grande, ma non un gran vincente.

Luca90
Messaggi: 4283
Iscritto il: venerdì 31 luglio 2015, 22:21

Re: Altri sport

Messaggio da leggere da Luca90 » giovedì 28 luglio 2016, 21:29

3


2015: Tre Valli Varesine
2016 (11°) : Giro d'Italia (primi5), Tour de France tappa 11, Tour de France tappa 14, Parigi-Tours
2017 (14°) : Kuurne-Bruxelles-Kuurne, Tro Bro Leon

Avatar utente
Brogno
Messaggi: 3417
Iscritto il: martedì 21 maggio 2013, 10:37

Re: Altri sport

Messaggio da leggere da Brogno » giovedì 28 luglio 2016, 21:49

chinaski89 ha scritto:Come la vedo io 1B o 2 o entrambe
Anche per me.
Secondo me la 3 non e' vera perche' altrimenti l'avvocato non avrebbe mai parlato di bistecca. Il fatto che ne abbiano parlato e' stato per me segno che non contestavano il risultato ma stavano cercando un modo (qualsiasi) per sfangarla.
La 1 mi rifiuto di prenderla in considerazione.

Ovviamente io sono nell'ambito delle possibilita', non sono per nulla sicuro e spero che ci sia giustizia, qualsiasi cosa voglia dire. Esprimo solo un parere, poi che si indaghi e si faccia chiarezza.


Comunque i bookies sono dei genii, ma quanti cazzo di soldi si faranno, con tutti quelli che punteranno su Thomas??? (Tour 2018)

Se vincono Valverde o Nibali mi tatuo in fronte la parola INSBRUCK (Innsbruck 2018)

Beppesaronni

Avatar utente
barrylyndon
Messaggi: 12668
Iscritto il: venerdì 10 dicembre 2010, 15:20

Re: Altri sport

Messaggio da leggere da barrylyndon » giovedì 28 luglio 2016, 21:59

Uno che era molto vicino a lui( e che con lui non e' stato tenero dopo la prima positivita'), uno dell'ambiente, diciamo, propende per la nr.3


beppesaronni ha scritto:
Giocati 10 euro facilissimi per Milano passaggio del turno
http://www.sportando.com/it/italia/seri ... detto.html

l'Orso
Messaggi: 4507
Iscritto il: venerdì 10 dicembre 2010, 11:18

Re: Altri sport

Messaggio da leggere da l'Orso » venerdì 29 luglio 2016, 10:31

Brogno ha scritto:
chinaski89 ha scritto:Come la vedo io 1B o 2 o entrambe
Anche per me.
Secondo me la 3 non e' vera perche' altrimenti l'avvocato non avrebbe mai parlato di bistecca. Il fatto che ne abbiano parlato e' stato per me segno che non contestavano il risultato ma stavano cercando un modo (qualsiasi) per sfangarla.
La 1 mi rifiuto di prenderla in considerazione.

Ovviamente io sono nell'ambito delle possibilita', non sono per nulla sicuro e spero che ci sia giustizia, qualsiasi cosa voglia dire. Esprimo solo un parere, poi che si indaghi e si faccia chiarezza.
Lunga premessa... (ho tempo :D )
Per chi non lo sapesse, ho sempre perculato il "caro cioccolatino" Alex.. e la vicenda ridicola del 2008 me l'ha fatto diventare un idolo... come comico intendo :D
Donati: quando inizialmente si è messo per traverso con l'andazzo generale pro-doping sostenuto anche e sopratutto dalle federazioni (si era oltre al doping di squadra) ovviamente era il "mio eroe"... e all'inizio pensavo che il sulfureo, che per me non è Ferrari ma lo scribacchino che a 180 anni si diletta a vincere pseudocampionatidistacippa, fosse il suo cantore.
Ma (lo so, è brutto iniziar con un "ma"), come si sa, gli eroi non esistono e difatti il Sandro ha cominciato a dirottare le accuse più pesanti verso gli atleti, i quali, essendo sempre stati l'anello debole del sistema, eran quelli che davan meno rogne.
Facile scagliarsi contro ragazzi/giovani, facilmente manipolabili (viste le motivazioni dell'"Importante è vincere!" inculcate dal mondo peudo-sportivo) o comunque sostituibili (se uno non "capiva", bastava provare con un altro, anche se meno dotato era un attimo metterlo alla pari), mentre costringere le dirigenze tutte ad andare a casa era dura... quindi, meglio lanciare allusioni contro la cupola (non che vi fossero accordi stritti, bastavan occhiate) e scagliarsi con forza contro gli atleti.
Perchè lo accuso di questo? Perchè (fino a giugno) non ha mai difeso un solo atleta e in compenso ha continuato a frequentare l'ambiente senza fare mai veramente niente di serio per metterlo in discussione (ora si accorge che il sistema è quantomeno fallace... ora...)

Finita la premessa, son convinto che uno come lui non farebbe mai la caxxata di sostenere un atleta se aveva il minimo dubbio che fosse in odore di doping.

Ecco perchè secondo me è molto probabile che la risposta sia la 3.


PS:
@brogno
ti ho quotato solo per la faccenda della bistecca, perchè mentre in passato è stata usata come possibile strategia di difesa, non è questo il caso.
Per capire come mai è stata citata sarebbe utile recuperare l'intervista integrale, o meglio, capire cosa è stato chiesto all'avvocato.
L'unica cosa certa che emerge negli articoli che ho trovato in giro è che nella stessa intervista l'avvocato sosteneva che, se i valori riscontrati potevano essere frutto di un'intossicazione alimentare, forse era quella la possibile causa della positività ma che comunque non era quella la strada che intendevano percorrere per la difesa anche perchè, avendo la difesa l'onere della prova, a distanza di mesi non si poteva dimostrare che la positività fosse dovuta ad un'intossicazione alimentare.
Viste le enormi falle presenti nell'impianto accusatorio e viste le dinamiche dei mesi precedenti, per gli accusatori sarebbe stato meglio che la difesa avesse usato la scusa della bistecca, più facile da smontare o più facile da ritenere valida in caso le magagne uscite fossero confermate.


A proposito, uscita la notizia fresca della "probabile" positività della marciatrice cinese marciatrice cinese Liu Hon, allenata con molto orgoglio da un altro Sandro... che poi, secondo la "squadra" di Alex, sarebbe lo stesso mandante della "bistecca avvelenata"... la cosa "positiva" è che la campionessa è stata squalificata per ben 1 mese :D per cui potremo vederla a Rio :)


Fanta cicloweb 2015:
Tour 2015 - 19a tappa - SJ M.nne - Toussuire (24 Luglio)

utenti ignorati:
Scostante_Girardengo

Avatar utente
jerrydrake
Messaggi: 4885
Iscritto il: venerdì 10 dicembre 2010, 12:14

Re: Altri sport

Messaggio da leggere da jerrydrake » venerdì 29 luglio 2016, 12:38

l'Orso ha scritto: A proposito, uscita la notizia fresca della "probabile" positività della marciatrice cinese marciatrice cinese Liu Hon, allenata con molto orgoglio da un altro Sandro... che poi, secondo la "squadra" di Alex, sarebbe lo stesso mandante della "bistecca avvelenata"... la cosa "positiva" è che la campionessa è stata squalificata per ben 1 mese :D per cui potremo vederla a Rio :)
Scandalosissimo!

Riporto da Olimpiazzurra (loro copiano me, io copio loro :D però citandoli)

La cinese Liu Hong è risultata positiva ad un controllo antidoping effettuato al termine della 20 km di marcia disputata a Roma lo scorso 7 maggio e valida per il Mondiale a squadre. L’asiatica aveva monopolizzato la competizione.

Nella newsletter n.175 della Iaaf non è chiaro a quale sostanza sia risultata positiva la cinese. Si dovrebbe trattare, tuttavia, di una infrazione lieve, in quanto la Liu è stata sospesa per appena un mese dal 13 giugno al 13 luglio.

A questo punto la campionessa del mondo in carica, già bronzo a Londra 2012, potrà partecipare alle Olimpiadi di Rio 2016, a differenza di quanto accaduto ai tanti atleti russi di svariate discipline esclusi perché coinvolti in casi di doping in passato. L’evidenza dei due pesi e due misure appare lampante.



Avatar utente
barrylyndon
Messaggi: 12668
Iscritto il: venerdì 10 dicembre 2010, 15:20

Re: Altri sport

Messaggio da leggere da barrylyndon » domenica 31 luglio 2016, 12:11

E' indubbiamente il momento di gloria dei paesi Anglo americani..

Immagine


beppesaronni ha scritto:
Giocati 10 euro facilissimi per Milano passaggio del turno
http://www.sportando.com/it/italia/seri ... detto.html

Avatar utente
Walter_White
Messaggi: 10270
Iscritto il: mercoledì 23 marzo 2016, 18:01

Re: Altri sport

Messaggio da leggere da Walter_White » martedì 2 agosto 2016, 15:13



FCC 2017/18: 3°; Trofeo dei titoli; Campionato Europeo Donne Elite, Campionato del Mondo Donne Elite, ROTY

Avatar utente
jerrydrake
Messaggi: 4885
Iscritto il: venerdì 10 dicembre 2010, 12:14

Re: Altri sport

Messaggio da leggere da jerrydrake » martedì 2 agosto 2016, 16:45

E addio alle (poche) speranze di medaglia nel beach femminile!



Avatar utente
Scattista
Messaggi: 2243
Iscritto il: mercoledì 24 settembre 2014, 21:22

Re: Altri sport

Messaggio da leggere da Scattista » martedì 2 agosto 2016, 20:24

jerrydrake ha scritto:
E addio alle (poche) speranze di medaglia nel beach femminile!
i dopati? tutti russi!


Immagine

Avatar utente
robot1
Messaggi: 1020
Iscritto il: lunedì 27 dicembre 2010, 19:46

Re: Altri sport

Messaggio da leggere da robot1 » martedì 2 agosto 2016, 22:51

Scattista ha scritto:
jerrydrake ha scritto:
E addio alle (poche) speranze di medaglia nel beach femminile!
i dopati? tutti russi!
I dopati sono anche italiani.
A differenza dei russi (e di altre nazioni che si definiscono "civili"), quelli italiani vengono (in alcuni casi) fermati.
Questo già mi basta per vedere qualche differenza.


Un giorno potremo raccontare ai nipotini che noi siamo stati fortunati a veder correre Sagan

Rudy80
Messaggi: 685
Iscritto il: domenica 22 aprile 2012, 23:36

Re: Altri sport

Messaggio da leggere da Rudy80 » mercoledì 3 agosto 2016, 11:45

Articolo sul doping di Sergio Tavcar, esperto giornalista sportivo, che spazia da un discorso generale sul problema al caso Russia a quello di Schwazer. Personalmente lo trovo molto interessante.

"Intanto una premessa, partendo alla larga, anche per inquadrare le cose come le vedo io, e penso di vederle abbastanza giuste, visto che la illuminante lettura del libro “Lo sport del doping” di Alessandro Donati ha praticamente confermato in pieno quanto sospettavo da tempo. Lo sport moderno di vertice fa girare una montagna inimmaginabile di soldi, per cui è interesse di tutti di ritagliarsi la fetta più grande possibile di questo denaro. Per farlo bisogna vincere, per poi avere iniezioni dirette da parte dell’Ente supremo, sia esso CIO, FIFA, UEFA (a proposito, giorni fa è apparso sul Delo di Lubiana uno studio da cui si evince che l’UEFA, con l’Europeo a 24, ha superato in incassi il CIO: riecheggiando un mio pezzo di qualche tempo fa, altro che NBA!), che per avere sponsor sempre più importanti e generosi. E per vincere il doping è un mezzo come un altro. Tutto qua. Il problema del doping è che fa male e che in teoria dovrebbe essere bandito, anche per non dare il cattivo esempio a tutta la moltitudine di sportivi dilettanti che vogliono sempre copiare quelli “veri”. E allora bisogna fare finta di combatterlo. Non troppa però, esagerare non si deve. La cosa che bisogna secondo me avere sempre chiara in mente è che per tutti i Comitati olimpici nazionali di tutto il mondo, dagli Stati Uniti e Cina fino a Palau e Nauru, la preoccupazione principale è che il doping dei loro atleti non venga scoperto e che ogni tanto possano beccare qualche pesce piccolo per dire che loro sì, il doping lo combattono, con ciò, stampa compiacente al fianco, sollevando un grande polverone ogni qualvolta serve e abbindolando i gonzi, leggi opinione pubblica. Come dice giustamente Donati le Commissioni antidoping di ogni nazione sono direttamente alle dipendenze dei Comitati Olimpici, per cui si assiste al fescennino che sono i controllati stessi a controllarsi. Su questo argomento è illuminante il passaggio di Donati quando racconta che a inizio secolo, Ministro dello sport la Melandri, si riuscì finalmente a far passare in Italia una legge per cui gli atleti sarebbero stati controllati da un Ente indipendente dal CONI. Salvo che poi, evidentemente su pressioni del CONI stesso, fu variata nel senso che la Commissione indipendente avrebbe operato sì, ma non sugli atleti di interesse nazionale. Per quelli valeva la Commissione antidoping del CONI. Vero, leggete. Ridicolo, se non fosse triste.

La premessa è dunque che in questo campo di innocenti non ce n’è. Di furbi però tantissimi. Per cui, quando qualcuno esagera, tipo i russi a Soči, l’occasione diventa propizia per prendere tutta una serie di piccioni con una fava. Quanto sta succedendo adesso mi ricorda tantissimo lo scandalo di Calciopoli. Anche lì, in un sistema corrotto comandato dai più furbi, uno aveva esagerato, per cui si era pensato bene di colpirlo sollevando un polverone straordinario al depositarsi del quale tutti si erano convinti che il sistema fosse stato ripulito con la varechina. Ora, la differenza fra Moggi e Galliani, per dirne uno a caso, qualcuno dovrà pur spiegarmela. Io non la vedo. Io ho visto solo che ha pagato una sola Società (giustamente, per l’amor di Dio, non pensate che il mio tifo juventino mi accechi: come detto, quando si esagera si deve pagare), mentre le altre ne sono uscite chiare, limpide e pulite. Per cui le cose sono potute andare avanti esattamente nello stesso modo di prima, lontano da ogni possibile riflettore. Oppure, per rimanere nell’ambito del doping, la mente va al clamoroso scandalo dei Mondiali di sci di fondo di Lahti in Finlandia quando fu squalificata praticamente tutta la Nazionale di casa, con i vari Myllylae, Kirvesniemi e chi più ne ha, più ne metta. Perché proprio loro? Evidentemente perché avevano esagerato dopandosi troppo con ciò alterando l’equità competitiva. Che la squadra di casa possa usufruire di un aiutino in più, va da sé, ma non bisogna mai volere troppo. E poi, punendo la loro voracità, si passa anche il messaggio che si sta facendo sul serio. Mentre in realtà si punisce chi l’ha fatta fuori dal vaso. Ma nessuno lo sa, o per meglio dire, lo sanno tutti, ma nessuno lo dice.

Il caso russo è esattamente lo stesso. Approfittando della loro struttura statale, tradizionalmente per la mentalità di quelle genti estremamente centralizzata e gerarchizzata, hanno potuto fare quello che hanno voluto con i risultati che si sono visti e con i mezzi che sono stati messi in luce dall’inchiesta della WADA. Doping di Stato? Certamente, visto che lo Stato da quelle parti è onnipotente. Come in Cina. Da altre parti, dove lo Stato può molto di meno, tipo per esempio l’Italia, cito un Paese a caso, o, se volete, qualsiasi altro Stato dell’Unione Europea, chiaramente non si può parlare di doping di Stato, ma il principio è lo stesso. Solo che al posto dello Stato c’è il Comitato olimpico nazionale che in questo caso agisce in modo autonomo. Certo, se si ha a fianco l’ex KGB o i servizi segreti cinesi, le cose riescono meglio, ma non si può avere tutto dalla vita. Quello che voglio dire è che doping di Stato suona terrificante, ma lo è solo perché in certe parti del mondo lo Stato agisce in prima persona. Da altre parti, dove lo Stato è visto come fumo negli occhi, tipo gli USA, per dirne uno (non) a caso, le cose sono demandate all’iniziativa privata, per cui ci sono i vari Balco e compagnia bella. Non è doping di Stato, ma doping di multinazionali. Qualcuno sa dirmi la differenza di sostanza? La sostanza è che tutti provano sistematicamente (ripeto, sistematicamente, anche se il sistema, come visto, varia da Paese a Paese) a doparsi senza essere scoperti. Tutti. Anche perché, e qui Donati è ancora illuminante, il doping fa girare una montagna incredibile di soldi, per cui nessuno in effetti ha interesse a combatterlo. Donati fa una semplice domanda: cosa succederebbe dell’EPO e degli steroidi se le Case farmaceutiche che li producono fossero costrette a produrne solamente le quantità necessarie per scopi medici? O, se in subordine, fossero costrette a documentare con esattezza dove e a chi consegnano le enormi quantità prodotte in eccesso?

Il granello di sabbia in questo mostruoso ingranaggio è che si può vincere anche senza doping. Basta avere fra le mani un atleta di straordinarie capacità e allenarlo nel modo giusto perché sia comunque competitivo e possa vincere. Tipo Schwazer che ha avvicinato Donati per dimostrare al mondo che per Londra si era dopato perché sentiva di non essere competitivo, essendosi allenato in modo pessimo rispetto a come si era allenato per Pechino, dove, come ha detto, aveva vinto pulito, ma nessuno gli credeva perché nel frattempo si era sputtanato senza scampo. Ora va da sé che un atleta del genere è un pericolo ambulante, soprattutto se vince, come Schwazer ha fatto in modo irridente a Roma. Uno così semplicemente rovina la piazza, mette in pericolo tutto un sistema, fa correre il rischio che i giganteschi guadagni delle multinazionali del farmaco possano essere in qualche modo intaccati. E allora bisogna fare in modo che un simile elemento di disturbo, appunto, non disturbi più. Per farlo si mette in piedi una gherminella tutto sommato abbastanza trasparente per fare i Silvan di turno e inquinare (sostituire? manomettere?) una provetta che aveva dato risultati negativi tempo prima. Il tutto per fare in modo che l’elemento di disturbo non gareggi alle Olimpiadi, che si riesca già che ci si è a togliere autorità e credibilità al più grande esperto di antidoping al mondo, e se poi dopo molto tempo verrà (come sicuramente verrà) fuori che è stata tutta una montatura, intanto i buoi saranno scappati e nessuno ne parlerà più. Se credo nella teoria del complotto nel caso di Schwazer? Come vedete, assolutamente e incondizionatamente, sì."



Avatar utente
jerrydrake
Messaggi: 4885
Iscritto il: venerdì 10 dicembre 2010, 12:14

Re: Altri sport

Messaggio da leggere da jerrydrake » mercoledì 3 agosto 2016, 12:10

Rudy80 ha scritto:Articolo sul doping di Sergio Tavcar, esperto giornalista sportivo, che spazia da un discorso generale sul problema al caso Russia a quello di Schwazer. Personalmente lo trovo molto interessante.
Grazie per questo post.
Sergio Tavčar è stato uno dei grandi cantori dello sport, competente come pochi, ha regalato a me e molti altri sportivi ore di passione nelle sue dirette su Telecapodistria.



Avatar utente
Slegar
Messaggi: 4170
Iscritto il: venerdì 10 dicembre 2010, 16:49

Re: Altri sport

Messaggio da leggere da Slegar » mercoledì 3 agosto 2016, 12:35

Mi associo a Jerrydrake ai ringraziamenti per il post e per il fatto che Sergio Tavčar ci illumini con queste perle.

"Può darsi - disse il capitano - può darsi... Ma non ho ancora finito. Ci sono dunque dieci ditte: e nove accettano o chiedono protezione. Ma sarebbe una associazione ben misera, voi capite di quale associazione parlo, se dovesse limitarsi solo al compito e al guadagno di quella che voi chiamate guardianía: la protezione che l'associazione offre è molto piú vasta. Ottiene per voi, per le ditte che accettano protezione e regolamentazione, gli appalti a licitazione private; vi da informazioni preziose per concorrere a quelli con asta pubblica; vi aiuta al momento del collaudo; vi tiene buoni gli operai... Si capisce che se nove ditte hanno accettato protezione, formando una specie di consorzio, la decima che rifiuta è una pecora nera: non riesce a dare molto fastidio, è vero, ma il fatto stesso che esista è già una sfida e un cattivo esempio. E allora bisogna, con le buone o con le brusche, costringerla, ad entrare nel giuoco; o ad uscirne per sempre annientandola..."
"Il giorno della Civetta", Leonardo Sciascia (1961)


fair play? No, Grazie!

castelli
Messaggi: 1689
Iscritto il: venerdì 26 agosto 2011, 21:12

Re: Altri sport

Messaggio da leggere da castelli » mercoledì 3 agosto 2016, 20:57

in procinto di sposare la tesi innocentista per donati sposo in toto quella colpevolista.

mi sembra chiaro: quando cominciano a tirare in ballo le multinazionali metto mano al portafogli e vado a comprarmi un pacchetto di marlboro (sarà una multinazionale? sì tuttavia ai tempi ce l'avevano tutti in bocca, anche quelli del sim, in culo alle ms), visto che non fumo.


il giornalismo d'inchiesta dai tempi di lino jannuzzi e del piano sola mi sembra la continuazione con altri mezzi dell'aperitivo al bar.

così a naso, io che preferisco pippo franco a marco travaglio e al principe padellaro, dico che alex fa quello che fanno gli atleti quando si preparano per l'olimpiade.
fa quello che ha sempre fatto da quando l'atletica è diventata il suo lavoro. poi c'è donati, una sorta di bollino blu, certificato di garanzia.
una volta il quotidiano il telegiornale diretto da vesigna aveva la garanzia per il lettore di antonio di pietro (tutto vero, italia 1995).eccallà.
donati è la stessa cosa. è il garante del consumatore di sport.
hanno fregato donati? e chi lo sa. una volta si diceva "ho fiducia nella giustizia", ho fiducia in guariniello. e quindi oggi godo io: e dico che ho fiducia in quelli che hanno zaccato donati.

quindi ricapitolando: tutta la vita con le multinazionali e con la giustizia.
"se l'hanno fermato qualcosa di sbagliato avrà fatto". tié (per donati non per alex, sia chiaro).

firmato: lorenzo santenocito


Defensor Froomey

Avatar utente
Scattista
Messaggi: 2243
Iscritto il: mercoledì 24 settembre 2014, 21:22

Re: Altri sport

Messaggio da leggere da Scattista » mercoledì 3 agosto 2016, 21:17

Rudy80 ha scritto:Articolo sul doping di Sergio Tavcar, esperto giornalista sportivo, che spazia da un discorso generale sul problema al caso Russia a quello di Schwazer. Personalmente lo trovo molto interessante.
Bell'articolo. Suona bene. Ma poi uno riassume il concetto: tutti dopati, dall'America alla Russia, passando per Cina e Italia, ma Schwazer no, lui è una pecorella bianca in un mondo di lupi :D :D :D :D Ah, Tavcar, beato te che credi alle favole!!


Immagine

Avatar utente
barrylyndon
Messaggi: 12668
Iscritto il: venerdì 10 dicembre 2010, 15:20

Re: Altri sport

Messaggio da leggere da barrylyndon » mercoledì 3 agosto 2016, 22:07

Scattista ha scritto:
Rudy80 ha scritto:Articolo sul doping di Sergio Tavcar, esperto giornalista sportivo, che spazia da un discorso generale sul problema al caso Russia a quello di Schwazer. Personalmente lo trovo molto interessante.
Bell'articolo. Suona bene. Ma poi uno riassume il concetto: tutti dopati, dall'America alla Russia, passando per Cina e Italia, ma Schwazer no, lui è una pecorella bianca in un mondo di lupi :D :D :D :D Ah, Tavcar, beato te che credi alle favole!!
Qualcuno introdotto nell'ambiente, pensa che questa volta sia stato incastrato


beppesaronni ha scritto:
Giocati 10 euro facilissimi per Milano passaggio del turno
http://www.sportando.com/it/italia/seri ... detto.html

dietzen
Messaggi: 5597
Iscritto il: giovedì 9 dicembre 2010, 21:19

Re: Altri sport

Messaggio da leggere da dietzen » mercoledì 3 agosto 2016, 23:00

non è che una cosa esclude per forza l'altra.


Di Rocco non è il mio presidente

Avatar utente
Visconte85
Messaggi: 9960
Iscritto il: giovedì 8 maggio 2014, 14:27

Re: Altri sport

Messaggio da leggere da Visconte85 » giovedì 4 agosto 2016, 15:04



2014: Giro tp 21,Tour tp 10,Vuelta tp 3, ARGENTO a Ponferrada
2015: Giro anch'io 3°,Tour tp 10 e 20, GpMontreal
2016: GandWevelgen, Svizzera, Tour tp 13, Vuelta tp 10
2017: Tour tp 10 Vuelta tp 2
2018: Scheldeprijs, Giro tp 21, Tour tp 11

beppesaronni
Messaggi: 2772
Iscritto il: mercoledì 9 maggio 2012, 17:25

Re: Altri sport

Messaggio da leggere da beppesaronni » giovedì 4 agosto 2016, 19:13

castelli ha scritto:in procinto di sposare la tesi innocentista per donati sposo in toto quella colpevolista.

mi sembra chiaro: quando cominciano a tirare in ballo le multinazionali metto mano al portafogli e vado a comprarmi un pacchetto di marlboro (sarà una multinazionale? sì tuttavia ai tempi ce l'avevano tutti in bocca, anche quelli del sim, in culo alle ms), visto che non fumo.


il giornalismo d'inchiesta dai tempi di lino jannuzzi e del piano sola mi sembra la continuazione con altri mezzi dell'aperitivo al bar.

così a naso, io che preferisco pippo franco a marco travaglio e al principe padellaro, dico che alex fa quello che fanno gli atleti quando si preparano per l'olimpiade.
fa quello che ha sempre fatto da quando l'atletica è diventata il suo lavoro. poi c'è donati, una sorta di bollino blu, certificato di garanzia.
una volta il quotidiano il telegiornale diretto da vesigna aveva la garanzia per il lettore di antonio di pietro (tutto vero, italia 1995).eccallà.
donati è la stessa cosa. è il garante del consumatore di sport.
hanno fregato donati? e chi lo sa. una volta si diceva "ho fiducia nella giustizia", ho fiducia in guariniello. e quindi oggi godo io: e dico che ho fiducia in quelli che hanno zaccato donati.

quindi ricapitolando: tutta la vita con le multinazionali e con la giustizia.
"se l'hanno fermato qualcosa di sbagliato avrà fatto". tié (per donati non per alex, sia chiaro).

firmato: lorenzo santenocito
Detto per la seconda volta che: castelli è un piacere leggerti.
Io amo tavcar, anch'io sono cresciuto ascoltandolo a tv koper .... bellissimo articolo ma non posso essere d'accordo su shwarzer.
Chi siamo noi per discutere l'esito di un esame antidoping?
Cosa sappiamo di tutto ciò?
Io mi faccio le mie idee ma devo accettare tali risultati .... se risulti dopato, sei dopato. Punto.
Perché chiunque venga pizzicato, ormai la pappardella è quella .... sono pulito .... gombloddo. ... il coni, i poteri forti, le multinazionali. ... eh no carissimo, non ti conosco, la tua parola vale quella di un altro.
C'e un esame al quale sei risultato positivo. Tra l'altro è la seconda volta .... inizi a puzzarmi un po di di Luca.


Ad Insbruck, Valverde e Nibali non arriveranno nei primi 5.

Avatar utente
Scattista
Messaggi: 2243
Iscritto il: mercoledì 24 settembre 2014, 21:22

Re: Altri sport

Messaggio da leggere da Scattista » giovedì 4 agosto 2016, 22:48

ma questi sono avanti anni luce!!! han già fatto il fim!! :clap: :clap: :clap:

http://video.repubblica.it/sport/operaz ... ef=HRER1-1

più che alle Olimpiadi, Schwazer e Donati li proporrei per i prossimi Academy Awards. Un'interpretazione sopraffina! :champion: Nominato anche Capodacqua come attore non protagonista, ma la sua interpretazione non è stata così brillante. Ottima invece la scenografia, con il giornalista detective che appende al muro le foto dei cattivi (i cinesi, i neri, c'è persino Putin!)
Menzione speciale per la colonna sonora (verso la fine incontrerà i gusti di Barrylyndon ;) )


Immagine

castelli
Messaggi: 1689
Iscritto il: venerdì 26 agosto 2011, 21:12

Re: Altri sport

Messaggio da leggere da castelli » venerdì 5 agosto 2016, 8:06

Stanno tentando di depuzzonizzare l'atleta attraverso la garanzia del giornale su donati.
Una volta si chiamava copertura ideologica.
Stupefacente, asfissiante,sulfureo.

P.S. faccio il pronostico: quando repubblica martella cosi' troveranno prima o poi l'alteratore di provetta. Pero'(a parte alex) che spasso vedere i moralizzatori moralizzati. Bello spettacolo.


Defensor Froomey

donchisciotte
Messaggi: 502
Iscritto il: giovedì 9 dicembre 2010, 22:37

Re: Altri sport

Messaggio da leggere da donchisciotte » venerdì 5 agosto 2016, 12:33

Il video di Repubblica non l'ho ancora visto. Ho visto quello di mediaset e ho ytrovato, a parte lo spettacolo di quanto siano moralmente ineccepibili i moralizzatori ( l'antidoping come affare non è una scoperta) , l'aria nota del ruolo " del più importante quotidiano sportivo italiano" ( mi ricorda qualcosa).
E la delegittimazione di Schwazer in quanto " affetto da sdoppiamento di personalità" ( a volte è la cocaina, a volte la psichiatria che corre in soccorso).


Verità e giustizia per Marco Pantani, una battaglia di civiltà.
Lasciamolo in pace un cazzo!

Avatar utente
matteo.conz
Messaggi: 6919
Iscritto il: sabato 19 maggio 2012, 15:12

Re: Altri sport

Messaggio da leggere da matteo.conz » venerdì 5 agosto 2016, 14:29



Qui vige l'uguaglianza... Non conta un cazzo nessuno.
Svalorizzando gli altri non ti rendi superiore.
C'è sempre una soluzione semplice ad un problema complesso. Ed è quella sbagliata. A. Einstein

Avatar utente
Scattista
Messaggi: 2243
Iscritto il: mercoledì 24 settembre 2014, 21:22

Re: Altri sport

Messaggio da leggere da Scattista » venerdì 5 agosto 2016, 15:31


si. il thc lo hanno liberalizzato prima dei giochi invernali di Sochi. Altrimenti con l'introduzione di sci e snowboard slopestyle sarebbe stata un'ecatombe! :D


Immagine

Avatar utente
Visconte85
Messaggi: 9960
Iscritto il: giovedì 8 maggio 2014, 14:27

Re: Altri sport

Messaggio da leggere da Visconte85 » sabato 6 agosto 2016, 22:34

Ma che cavolo è? :o :dubbio: :crazy:

Atleti geneticamente modificati
Alle Olimpiadi di Rio, un test controllerà per la prima volta se gli sportivi hanno fatto uso di un particolare tipo di doping, quello genetico.

http://www.focus.it/comportamento/econo ... modificati


2014: Giro tp 21,Tour tp 10,Vuelta tp 3, ARGENTO a Ponferrada
2015: Giro anch'io 3°,Tour tp 10 e 20, GpMontreal
2016: GandWevelgen, Svizzera, Tour tp 13, Vuelta tp 10
2017: Tour tp 10 Vuelta tp 2
2018: Scheldeprijs, Giro tp 21, Tour tp 11

Avatar utente
robot1
Messaggi: 1020
Iscritto il: lunedì 27 dicembre 2010, 19:46

Re: Altri sport

Messaggio da leggere da robot1 » domenica 7 agosto 2016, 0:10

Ho appena scoperto, grazie ai commentatori Rai (Fusco e Cassina) che nella ginnastica il doping non esiste.
Perché non serve, non essendo uno sport di resistenza, ma sport in cui conta la coordinazione.
Buono a sapersi.


Un giorno potremo raccontare ai nipotini che noi siamo stati fortunati a veder correre Sagan

ceemo
Messaggi: 98
Iscritto il: mercoledì 18 maggio 2011, 9:50

Re: Altri sport

Messaggio da leggere da ceemo » lunedì 8 agosto 2016, 9:24

Volevo proporre una analisi critico costruttiva, collegandomi a quanto scritto qualche giorno fa da qualcuno sul doping genetico.
Cosa succede nel nuoto?
Posto che penso sia uno degli sport con il calcio dove i controlli siano veramente ridicoli, ma come fanno a migliorare ogni anno in tutte le specialità i record del mondo? ci sono discipline dove con il tempo del record del mondo di 2 3 anni fa oggi non si va neanche a medaglia. La cosa è molto più che sospetta, visto che non si sta parlando di un atleta fenomeno singolo ma di decine di atleti di varie nazionalità. Cosa ne pensate?. Può centrare la genetica?



Avatar utente
barrylyndon
Messaggi: 12668
Iscritto il: venerdì 10 dicembre 2010, 15:20

Re: Altri sport

Messaggio da leggere da barrylyndon » lunedì 8 agosto 2016, 10:00

ceemo ha scritto:Volevo proporre una analisi critico costruttiva, collegandomi a quanto scritto qualche giorno fa da qualcuno sul doping genetico.
Cosa succede nel nuoto?
Posto che penso sia uno degli sport con il calcio dove i controlli siano veramente ridicoli, ma come fanno a migliorare ogni anno in tutte le specialità i record del mondo? ci sono discipline dove con il tempo del record del mondo di 2 3 anni fa oggi non si va neanche a medaglia. La cosa è molto più che sospetta, visto che non si sta parlando di un atleta fenomeno singolo ma di decine di atleti di varie nazionalità. Cosa ne pensate?. Può centrare la genetica?
Pensavo la stessa cosa..
Ma dopo mi sono ricordato che in questa Olimpiade il male l'hanno fatto rimanere a casa... ;)


beppesaronni ha scritto:
Giocati 10 euro facilissimi per Milano passaggio del turno
http://www.sportando.com/it/italia/seri ... detto.html

Avatar utente
Subsonico
Messaggi: 5929
Iscritto il: giovedì 9 dicembre 2010, 19:13

Re: Altri sport

Messaggio da leggere da Subsonico » lunedì 8 agosto 2016, 10:08

Visconte85 ha scritto:Ma che cavolo è? :o :dubbio: :crazy:

Atleti geneticamente modificati
Alle Olimpiadi di Rio, un test controllerà per la prima volta se gli sportivi hanno fatto uso di un particolare tipo di doping, quello genetico.

http://www.focus.it/comportamento/econo ... modificati
Non è una novità, anzi pure a Londra si diceva che per la prima volta si sarebbero fatti test per scovare il doping genetico...
La novità sarà quando verranno individuati casi...e allora ci sarà da ridere


VINCITORE DEL FANTATOUR 2016 SUL CAMPO: certe fantaclassifiche verranno riscritte...

"Stufano è un Peter Sagan che ha smesso di sognare (E.Vittone) "

Avatar utente
galliano
Messaggi: 12019
Iscritto il: giovedì 14 aprile 2011, 12:53
Località: TN

Re: Altri sport

Messaggio da leggere da galliano » lunedì 8 agosto 2016, 10:25

ceemo ha scritto:Volevo proporre una analisi critico costruttiva, collegandomi a quanto scritto qualche giorno fa da qualcuno sul doping genetico.
Cosa succede nel nuoto?
Posto che penso sia uno degli sport con il calcio dove i controlli siano veramente ridicoli, ma come fanno a migliorare ogni anno in tutte le specialità i record del mondo? ci sono discipline dove con il tempo del record del mondo di 2 3 anni fa oggi non si va neanche a medaglia. La cosa è molto più che sospetta, visto che non si sta parlando di un atleta fenomeno singolo ma di decine di atleti di varie nazionalità. Cosa ne pensate?. Può centrare la genetica?
Il nuoto è un bel po' che ha perso ogni credibilità.
E' l'unica attività umana assieme alla tecnologia che progredisce alla velocità della luce. Siamo in presenza di una specialità burletta.

Tra l'altro indipendentemente dal fattore doping sono assolutamente contrario al pullulare delle gare nel nuoto. E' un vecchio discorso su cui torno ad ogni olimpiade. E per certi versi lo avvicino a quanto successo con le categorie di peso del pugilato, anche lì troppe.
Io ritengo che le diverse lunghezze e persino i vari stili siano troppo affini per giustificare l'assegnazione di così tante medaglie.
Ci sono atleti che sono competitivi da 200sl ai 1500sl, per passare al delfino, ai misti, ecc.
E poi c'è una serie infinita di staffette.
Ma è una cosa seria? Oppure si tratta di una distribuzione a pioggia di medaglie per tenersi buona la clientela?
E' evidente che tra 200sl e 1500sl le caratteristiche fisiche necessarie per primeggiare non sono certo così diverse. Sempre di sforzo aerobico parliamo.
A quando l'introduzione degli 800 alle olimpiadi?

Prendiamo l'atletica, quando mai si è visto un atleta vincere 400mt e 1500mt? già l'accoppiata 400 e 800 è considerata un mezzo miracolo.
Ovvio perché stiamo parlando di specialità profondamente diverse che giustificano la presenza di gare distinte.
Ma tra 200sl, 400sl e 1500sl nel nuoto le differenze sono così tante?

Allora nell'atletica potrebbero introdurre i 600mt se non la staffetta 4*200.



Avatar utente
chinaski89
Messaggi: 2661
Iscritto il: sabato 13 giugno 2015, 16:51

Re: Altri sport

Messaggio da leggere da chinaski89 » lunedì 8 agosto 2016, 10:53

ceemo ha scritto:Volevo proporre una analisi critico costruttiva, collegandomi a quanto scritto qualche giorno fa da qualcuno sul doping genetico.
Cosa succede nel nuoto?
Posto che penso sia uno degli sport con il calcio dove i controlli siano veramente ridicoli, ma come fanno a migliorare ogni anno in tutte le specialità i record del mondo? ci sono discipline dove con il tempo del record del mondo di 2 3 anni fa oggi non si va neanche a medaglia. La cosa è molto più che sospetta, visto che non si sta parlando di un atleta fenomeno singolo ma di decine di atleti di varie nazionalità. Cosa ne pensate?. Può centrare la genetica?
Non so cosa sia e non ho idea dei motivi, da appassionato e praticante da una vita trovo assurdo che si siano battuti così in fretta i record coi costumoni


beppesaronni ha scritto: Non ricordo un solo gt in cui conty, che non era il più forte ma nemmeno il secondo, abbia anche solo provato (non dico che ci sia riuscito. Provato!!!!)
lemond ha scritto: Sagan è il più grande, ma non un gran vincente.

Avatar utente
chinaski89
Messaggi: 2661
Iscritto il: sabato 13 giugno 2015, 16:51

Re: Altri sport

Messaggio da leggere da chinaski89 » lunedì 8 agosto 2016, 11:04

Galliano scusa ma hai detto un po di cazzate mica male:

In primis uno competitivo nei 200 st non sarà MAI competitivo nei 1500 st non diciamo fesserie grazie, si può essere competitivi nei 100,200 e 400 st ma un fenomeno dei 50 e 100 difficilmente sarà battuto nelle sue gare da uno che eccelle nei 200 e 400. Idem se uno eccelle negli 800 e 1500 fa un altro mestiere rispetto ad atleti da 200 e 400. Da come parli si capisce che non hai mai praticato questo sport a livello agonistico anche solo da ragazzo. Non capisco perchè dovrebbero tsgliare delle gare sinceramente, sarebbe come se facessero solo i tuffi da 3m trampolino dicendo "tamto sempre di buttarsi in acqua si tratta" che dici?? Gli 800 st alle olimpiadi dovrebbero farli eccome.

Per il resto un ranista non sarà mai supercompetitivo a stile libero ne un dorsista a farfalla, in tutto ciò ci sono atleti STRAORDINARI come Phelps o pochi altri che, pur avendo una loro specializzazione -nel suo caso i 100 e 200 farfalla-, essendo molto forti anche nei misti sono competitivi anche a stile libero e, in rari casi, a dorso: ma si tratta comunque di atleti straordinari e molto rari che in ogni caso faticano molto a battere gli specialisti puri nella loro gara. In ogni caso non vedrai mai Phelps fare i 100 rana o i 50 stile e stravincere quindi..


beppesaronni ha scritto: Non ricordo un solo gt in cui conty, che non era il più forte ma nemmeno il secondo, abbia anche solo provato (non dico che ci sia riuscito. Provato!!!!)
lemond ha scritto: Sagan è il più grande, ma non un gran vincente.

Avatar utente
nino58
Messaggi: 9415
Iscritto il: giovedì 9 dicembre 2010, 14:38

Re: Altri sport

Messaggio da leggere da nino58 » lunedì 8 agosto 2016, 11:33

robot1 ha scritto:Ho appena scoperto, grazie ai commentatori Rai (Fusco e Cassina) che nella ginnastica il doping non esiste.
Perché non serve, non essendo uno sport di resistenza, ma sport in cui conta la coordinazione.
Buono a sapersi.
E i muscoli ? :dubbio:


Von Rock ? Nein, danke.
Diritto di correre senza condizioni a chi ha scontato una squalifica !!!

Avatar utente
galliano
Messaggi: 12019
Iscritto il: giovedì 14 aprile 2011, 12:53
Località: TN

Re: Altri sport

Messaggio da leggere da galliano » lunedì 8 agosto 2016, 11:37

chinaski89 ha scritto:Galliano scusa ma hai detto un po di cazzate mica male:

In primis uno competitivo nei 200 st non sarà MAI competitivo nei 1500 st non diciamo fesserie grazie
Poi sono io che scrive fesserie...
Yang Sun
Swimming Men's 200m Freestyle
Swimming Men's 400m Freestyle
Swimming Men's 1500m Freestyle


FULL NAME Kathleen Ledecky
Swimming Women's 200m Freestyle
Swimming Women's 400m Freestyle
Swimming Women's 800m Freestyle

Katinka Hosszu
Swimming Women's 200m Butterfly
Swimming Women's 100m Backstroke
Swimming Women's 200m Backstroke
Swimming Women's 200m Individual Medley
Swimming Women's 400m Individual Medley
Ultima modifica di galliano il lunedì 8 agosto 2016, 11:48, modificato 1 volta in totale.



Avatar utente
galliano
Messaggi: 12019
Iscritto il: giovedì 14 aprile 2011, 12:53
Località: TN

Re: Altri sport

Messaggio da leggere da galliano » lunedì 8 agosto 2016, 11:46

chinaski89 ha scritto:Galliano scusa ma hai detto un po di cazzate mica male:

In primis uno competitivo nei 200 st non sarà MAI competitivo nei 1500 st non diciamo fesserie grazie, si può essere competitivi nei 100,200 e 400 st ma un fenomeno dei 50 e 100 difficilmente sarà battuto nelle sue gare da uno che eccelle nei 200 e 400. Idem se uno eccelle negli 800 e 1500 fa un altro mestiere rispetto ad atleti da 200 e 400. Da come parli si capisce che non hai mai praticato questo sport a livello agonistico anche solo da ragazzo. Non capisco perchè dovrebbero tsgliare delle gare sinceramente, sarebbe come se facessero solo i tuffi da 3m trampolino dicendo "tamto sempre di buttarsi in acqua si tratta" che dici?? Gli 800 st alle olimpiadi dovrebbero farli eccome.

Per il resto un ranista non sarà mai supercompetitivo a stile libero ne un dorsista a farfalla, in tutto ciò ci sono atleti STRAORDINARI come Phelps o pochi altri che, pur avendo una loro specializzazione -nel suo caso i 100 e 200 farfalla-, essendo molto forti anche nei misti sono competitivi anche a stile libero e, in rari casi, a dorso: ma si tratta comunque di atleti straordinari e molto rari che in ogni caso faticano molto a battere gli specialisti puri nella loro gara. In ogni caso non vedrai mai Phelps fare i 100 rana o i 50 stile e stravincere quindi..
Lascia stare la rana che è l'unico caso a parte.
Ma dai è evidente che nel nuoto la possibilità di prendere 4/5/6 medaglie è molto più alta che negli altri sport perché le gare sono troppo simili.
E' pieno di atleti che gareggiano nello stile libero, nella farfalla, nei misti, ecc.
E' pieno di nuotatori che hanno preso 2/3/4 ori in specialità diverse.
Cosa deduci da questo? Che i fenomeni sono solo nel nuoto?



Avatar utente
galliano
Messaggi: 12019
Iscritto il: giovedì 14 aprile 2011, 12:53
Località: TN

Re: Altri sport

Messaggio da leggere da galliano » lunedì 8 agosto 2016, 11:50

nino58 ha scritto:
robot1 ha scritto:Ho appena scoperto, grazie ai commentatori Rai (Fusco e Cassina) che nella ginnastica il doping non esiste.
Perché non serve, non essendo uno sport di resistenza, ma sport in cui conta la coordinazione.
Buono a sapersi.
E i muscoli ? :dubbio:
Ma fusco non si è accorto che le ginnaste delle nuove generazioni sembrano dei sollevatori di pesi?



Avatar utente
chinaski89
Messaggi: 2661
Iscritto il: sabato 13 giugno 2015, 16:51

Re: Altri sport

Messaggio da leggere da chinaski89 » lunedì 8 agosto 2016, 12:10

Togli yang sun che mi ero dimenticato uno forte sul breve è difficilissimo sia competitivo sulla lunga distanza, se lo è si tratta di un atleta eclettico dato che il tipo di sforzo è diversissimo ed anche il modo stesso di nuotare. Poi non capisco i vantaggi che ci sarebbero nell'eliminare alcune gare, da appassionato ne sarei molto contrariato, comunque l'ho detto e lo ribadisco: la stragrande maggioranza di nuotatori si specializza in un paio di specialità e fa quelle, quelli che spaziano tra stili e specialità diverse sono una minoranza e non è affatto vero che si tratti di sforzi e specialità simili anzi, la nuotata è molto diversa. Per ogni esempio che hai fatto potrei fartene 10 contrari, la Pellegrini in quante specialità eccelle? O Paltrinieri?


beppesaronni ha scritto: Non ricordo un solo gt in cui conty, che non era il più forte ma nemmeno il secondo, abbia anche solo provato (non dico che ci sia riuscito. Provato!!!!)
lemond ha scritto: Sagan è il più grande, ma non un gran vincente.

Avatar utente
galliano
Messaggi: 12019
Iscritto il: giovedì 14 aprile 2011, 12:53
Località: TN

Re: Altri sport

Messaggio da leggere da galliano » lunedì 8 agosto 2016, 12:20

chinaski89 ha scritto:Togli yang sun che mi ero dimenticato uno forte sul breve è difficilissimo sia competitivo sulla lunga distanza, se lo è si tratta di un atleta eclettico dato che il tipo di sforzo è diversissimo ed anche il modo stesso di nuotare. Poi non capisco i vantaggi che ci sarebbero nell'eliminare alcune gare, da appassionato ne sarei molto contrariato, comunque l'ho detto e lo ribadisco: la stragrande maggioranza di nuotatori si specializza in un paio di specialità e fa quelle, quelli che spaziano tra stili e specialità diverse sono una minoranza e non è affatto vero che si tratti di sforzi e specialità simili anzi, la nuotata è molto diversa
io voglio togliere gare perché un'inflazione di medaglie finisce col sminuirne il valore di ogni singola medaglia.
Cosa diresti se nell'atletica introducessero la staffetta 4*200? Oppure i 600mt?

C'è l'esempio del pugilato professionistico; con il pullulare delle categorie di peso e delle sigle, il titolo di campione del mondo ormai è poco significativo.
Altro esempio è il canottaggio con i titoli riservati ai pesi leggeri, cosa assurda.
Allora facciamo un torneo di basket aperto solo agli atleti sono i 185cm!
E nel ciclismo proporrei di correre due gare su strada: una per velocisti e l'altra per scalatori.
E pure una crono in pianura e una cronoscalata.



Avatar utente
galliano
Messaggi: 12019
Iscritto il: giovedì 14 aprile 2011, 12:53
Località: TN

Re: Altri sport

Messaggio da leggere da galliano » lunedì 8 agosto 2016, 12:26

chinaski89 ha scritto:Togli yang sun
...
Per ogni esempio che hai fatto potrei fartene 10 contrari, la Pellegrini in quante specialità eccelle? O Paltrinieri?
Ma che centra? Ovvio che sono di più i nuotatori specializzati, ma la quantità di polivalenti è infinitamente più alta che negli altri sport.
Negli altri sport non sono mai esistiti casi come spitz o phelps, semplicemente perché le gare sono molto diverse tra di loro.
Andiamo a contare quanti atleti hanno preso una medaglia nei 200 e 400mt piani nell'atletica e facciamo il confronto con quelli che l'hanno presa nello stile libero.



Avatar utente
Deadnature
Messaggi: 4881
Iscritto il: martedì 22 febbraio 2011, 20:49

Re: Altri sport

Messaggio da leggere da Deadnature » lunedì 8 agosto 2016, 12:27

È una discussione molto interessante, ma potevate parlarne nel topic olimpico, no? :)
Per quel che vale, anche io come Galliano trovo il programma di nuoto troppo ricco di prove, e mi pare solare che rispetto all'atletica la polivalenza natatoria sia molto più frequente, penso che siano più comuni gli atleti che fanno due discipline+staffette piuttosto che i mono-specialisti.

Se fossi malizioso direi che è (anche) perché gli USA sono molto forti nel nuoto, ma io sono un uomo puro, e quindi non lo dico.


http://www.spazidisimpatia.wordpress.com
Spazi di simpatia, nel nome dell'amore che regna nella nostra splendida Terra
Un blog consigliato da Basso, quello giusto.

Aderii alla campagna di garbata moral suasion per cacciare Di Rocco. E infatti...

ceemo
Messaggi: 98
Iscritto il: mercoledì 18 maggio 2011, 9:50

Re: Altri sport

Messaggio da leggere da ceemo » lunedì 8 agosto 2016, 12:30

galliano ha scritto: E' l'unica attività umana assieme alla tecnologia che progredisce alla velocità della luce. Siamo in presenza di una specialità burletta.
Ok, su questo concordiamo, ma perchè secondo voi?
Usano sostanze illecite più all'avanguardia di altri sport? Non penso visto che è uno sport ricco ma non ricchissimo.
Per fare il paragone con l'atletica, è come se sui 100 metri tutti i finalisti corressero sotto i 9 secondi.
Cosa hanno scoperto? c'è qualcosa che consente di ridurre il numero di respirazioni e di conseguenza migliora notevolmente le prestazioni?

Anche io non mi aspettavo battessero alla velocità della luce i record coi costumoni. Già quelli erano sospetti....

Sulle troppe discipline concordo. Il numero di medaglie assegnato al nuoto è spropositato, se confrontato con altri sport che devono turnarsi...



Avatar utente
galliano
Messaggi: 12019
Iscritto il: giovedì 14 aprile 2011, 12:53
Località: TN

Re: Altri sport

Messaggio da leggere da galliano » lunedì 8 agosto 2016, 12:35

Deadnature ha scritto:È una discussione molto interessante, ma potevate parlarne nel topic olimpico, no? :)
Cari amministratori,
possiamo spostare alcuni post di là?



Avatar utente
chinaski89
Messaggi: 2661
Iscritto il: sabato 13 giugno 2015, 16:51

Re: Altri sport

Messaggio da leggere da chinaski89 » lunedì 8 agosto 2016, 12:40

galliano ha scritto:
chinaski89 ha scritto:Togli yang sun
...
Per ogni esempio che hai fatto potrei fartene 10 contrari, la Pellegrini in quante specialità eccelle? O Paltrinieri?
Ma che centra? Ovvio che sono di più i nuotatori specializzati, ma la quantità di polivalenti è infinitamente più alta che negli altri sport.
Negli altri sport non sono mai esistiti casi come spitz o phelps, semplicemente perché le gare sono molto diverse tra di loro.
Andiamo a contare quanti atleti hanno preso una medaglia nei 200 e 400mt piani nell'atletica e facciamo il confronto con quelli che l'hanno presa nello stile libero.
Ah ma su questo concordo, ma mi va bene cosi dato che è uno sport che seguo volentieri. Contestavo l estremizzazione di dire 200m e 1500 stesso sforzo specialità molto simili


beppesaronni ha scritto: Non ricordo un solo gt in cui conty, che non era il più forte ma nemmeno il secondo, abbia anche solo provato (non dico che ci sia riuscito. Provato!!!!)
lemond ha scritto: Sagan è il più grande, ma non un gran vincente.

Avatar utente
galliano
Messaggi: 12019
Iscritto il: giovedì 14 aprile 2011, 12:53
Località: TN

Re: Altri sport

Messaggio da leggere da galliano » lunedì 8 agosto 2016, 12:42

ceemo ha scritto:
galliano ha scritto: E' l'unica attività umana assieme alla tecnologia che progredisce alla velocità della luce. Siamo in presenza di una specialità burletta.
Ok, su questo concordiamo, ma perchè secondo voi?
Usano sostanze illecite più all'avanguardia di altri sport? Non penso visto che è uno sport ricco ma non ricchissimo.
Per fare il paragone con l'atletica, è come se sui 100 metri tutti i finalisti corressero sotto i 9 secondi.
Cosa hanno scoperto? c'è qualcosa che consente di ridurre il numero di respirazioni e di conseguenza migliora notevolmente le prestazioni?

Anche io non mi aspettavo battessero alla velocità della luce i record coi costumoni. Già quelli erano sospetti....

Sulle troppe discipline concordo. Il numero di medaglie assegnato al nuoto è spropositato, se confrontato con altri sport che devono turnarsi...
NOn saprei.
Forse nel nuoto non c'è mai stato un caso Ben Johnson, caso Balco o caso Armstrong, che hanno comunque rappresentato un segnale. Ovvero Avanti con Moderazione.

Nel nuoto questo segnale non è mai arrivato, forse per loro è come se fossero in piena epoca EPO free per fare un paragone col ciclismo.

E poi nel nuoto forse si può lavoraredoppiamente sugli atleti dal punto di vista dopante, visto che è uno sport aerobico ma in cui la componente muscolare conta parecchio.




Rispondi