Chi mette in giro voci strane su Ivan Basso e perché?

Per discutere, analizzare, approfondire tutto quello che riguarda il tema più dibattuto del ciclismo
BenoixRoberti

Chi mette in giro voci strane su Ivan Basso e perché?

Messaggio da leggere da BenoixRoberti » lunedì 20 maggio 2013, 1:26

Da qualche giorno girano voci incontrollate circa un corridore, un grande da GT, il cui Passaporto Biologico sarebbe stato pizzicato dagli "infallibili" occhi dell'Uci.
La notizia è stata riportata dal buon Winter ed integrata con le ulteriori voci incontrollate via Facebook dall'attento Matteo Conz.
Giustamente la notizia era da stanza delle streghe e lì la si può leggere per quanto di competenza:
viewtopic.php?f=7&t=211&p=159486#p153767
viewtopic.php?f=7&t=211&p=159486#p159397
ma la stessa ha uno strascico politico-sportivo grande come un macigno.
Bene, il "nuovo" ciclismo di McQuaid avrà una sua ennesima dimostrazione che non si guarda in faccia a nessuno?
Il Lord del ciclismo mondiale è giunto oggi a Cesana e tutti gli addetti hanno pensato subito ad oscuri presagi ed un esercito di persone è corsa ai ripari come poteva.
ImmagineImmagineImmagineImmagineImmagineImmagineImmagineImmagine

Torniamo al fatto di cronaca ed analizziamo la situazione con le implicazioni gigantesche che questo fatto potrebbe avere, ANCHE PER PREVENIRE E SMASCHERARE quanto di losco potrebbe celarsi dietro a questa vicenda:

Ipotesi 1) Il blogger del sito australiano (australiano solo come dominio, ma in realtà californiano per registrazione e sede) è un cazzaro che si diverte a mettere in giro panzane inesistenti e la voce riguardante Ivan Basso è sortita fuori dalle voci incontrollate nate dagli "indizi fantasiosi" forniti dal ciclo-blogger;

Ipotesi 2) La notizia è vera ed il blogger ha ricevuto la notizia da una gola profonda Uci. Ops, qua la cosa si fa spessa.
Chi è il blogger?
Chi gli ha passato informazioni nella sola disponibilità della commissione BP dell'Uci ed al limite dei funzionari Uci di vertice?
Qual è l'obiettivo del ciclo-blogger?

Ipotesi 3) La notizia è vera ed il blogger ha ricevuto la notizia da una gola profonda Fci.
Ancora una volta, qual è l'obiettivo del ciclo-blogger?
In Rcs Sport qualcuno è stato preavvisato del "problema" ed a che titolo nel caso?

Riprendo in parte dal post succitato ed integro l'analisi:

Il contesto in cui questo avviene:
C'è in atto una guerra strisciante da parte del vertice della Fci ed anche in particolare da parte del Dott. Simonetto, primario al San Raffaele, nei confronti del dott. Corsetti, presidente dell'Aimec (l'associazione dei medici sportivi del ciclismo), che ha avuto l'ardire di muovere dubbi sul sistema di accreditamento dei centri medici federali, un business non proprio secondario se si pensa ai numeri che l'intero movimento ha con tutti i cicloamatori delle Granfondo.
http://wwwnuovo.tuttobiciweb.it/index.p ... &cod=56976
http://www.tuttobiciweb.it/index.php?pa ... et&id=3453
http://blog.cyclingpro.it/2012/12/04/li ... della-fci/
http://blog.cyclingpro.it/2012/12/09/do ... -di-rocco/
http://blog.cyclingpro.it/2013/01/07/di ... rte-prima/
http://blog.cyclingpro.it/2013/01/09/di ... -e-laurea/
http://blog.cyclingpro.it/2013/03/14/le ... ne-medici/
http://www.pdf-archive.com/2012/09/28/l ... clismo.pdf

Dopo tutte le polemiche e le evidenti incredibili stranezze della gestione Simonetto della Commissione Tutela della Salute della Fci (con gli accrediti ai centri medici propri ed amici), cosa ha fatto Di Rocco?
Lo ha riconfermato con tutta la commissione e non solo ... ha raddoppiato! Ed Il Dott. Simonetto è stato proposto ed accettato per la commissione della Uec, l'Unione Europea di Ciclismo: http://www.federciclismo.it/notizie/ind ... dice=16184

Ecco la commissione Fci:
SERVIZIO SANITARIO FEDERALE - Commissione Tutela della Salute
Luigi Simonetto- Responsabile e Medico Federale
Domenico De Lucia - Componente
Serena Bria - Componente
Pier Luigi Fiorella - Componente

Chi è Pier Luigi Fiorella? Ricordate Schwazer? Non era per caso Fiorella il medico a cui la Fidal aveva affidato il controllo sanitario di Alex?
Il controllo non partì dal nostro Coni e dalla nostra Fidal, anzi ...
http://www.linkiesta.it/schwazer-coni
E Pier Luigi Fiorella, medico Fidal e Fci non è anche colui che "interpretava" i passaporti per l'Uci?
http://www.uci.ch/Modules/ENews/ENewsDe ... d%3DMjI0NQ
http://www.uci.ch/Modules/BUILTIN/getOb ... I&LangId=1

E l'attuale capo dell'antidoping Uci, Francesca Rossi non è che anche lei viene dalla Iaaf-Fidal?
http://ch.linkedin.com/pub/francesca-rossi/25/616/842

Quando il passaporto biologico di Pellizotti fu messo sotto accusa, il friulano correva guarda caso per la Liquigas.
Che il ciclismo abbia dei difetti lo sappiamo tutti, ma il fatto che gli strumenti di controllo abbiano così tante deviazioni di attenzione in presenza di così tante strane "coincidenze" e conflitti di interesse politici ed economici non può non essere indagato.

A marzo il dott. Corsetti, presidente dell'Aimec, aveva rivelato la imbarazzantissima vicenda del bug nel sistema federale di caricamento dei dati sanitari di migliaia di atleti da parecchi anni a questa parte, inoltrando denuncia presso il Tribunale di Bologna.
http://www.ciclismo-online.it/index.php ... &Itemid=55
http://www.ciclismo-online.it/index.php ... &Itemid=55
In tutta risposta pochi giorni dopo arrivò la nomina alla Uec sponsorizzata Fci.

Sarà un caso ma la società che fornisce il software alla Federazione è anche un provider di servizi del San Raffaele e proprio del Reparto del Dott. Simonetto.
viewtopic.php?f=2&t=522&p=141537#p141537

Non parliamo di cose piccole e per avere aperto una inchiesta illuminante su queste faccende il nostro Marco Grassi è stato citato legalmente.
http://www.cicloweb.it/articolo/2012/05 ... illi-il-sa
http://www.cicloweb.it/articolo/2012/05 ... tilli-resp

Il dubbio che dietro a questa schifosa faccenda possa esservi anche un gioco lurido di ricatti per normalizzare le cose nel ciclismo italiano con il beneplacito e l'intervento diretto dei "santi"di Aigle non si può negare. Questa storia mi dà il voltastomaco.
Non è da escludere che stiano utilizzando Basso per far fuori lo scomodo Corsetti. E quelle visite di Basso presso il San Raffaele non fanno che aumentare i dubbi su come sia serio l'antidoping ed uno strumento importante come il passaporto biologico in mano ad una banda di criminali come quella che comanda ad Aigle.
Non è cambiato nulla dai tempi in cui Verbruggen si vantava di poter trovare un corridore positivo quando voleva.
Se fosse vero che l'annuncio è stato posticipato, i signori di Aigle dovrebbero spiegare questa strana e molto mirata fuga di notizie che puzza lontano un miglio.

Se veramente da giorni il BP di Basso è stato dichiarato anomalo e mostrante una certa (nel senso di sicura) attività dopante perché l'annuncio è stato rinviato?
Per evitare il fango sul Giro in corso? Boh, forse, ma allora perché divulgare la notizia e farla filtrare in rete?
E soprattutto chi è al corrente della notizia? Chi e come sta utilizzando questa notizia?

Non sarà forse per ricattare la Cannondale e costringerla a "mollare" il medico inviso ai comitati (medici, d'affari, politico-sportivi)?
E per ottenere questo si passa sul "cadavere" sportivo di un atleta anziano, "recuperato" dalle cattive abitudini (così recitava la bella retorica) grazie al Centro Mapei dove guarda caso operava il dott. Simonetto nel ruolo di specialista Ortopedico, specialità che all'Ordine dei Medici non risulta affatto?

Quando il Dott. Roberti (lo diciamo BENe NOI X ROBERTI) si occuperà anche del livello superiore?
Ma forse se ne sta già occupando.

Se la notizia sarà confermata, qualcuno ad Aigle ed a Roma dovrà come minimo delle spiegazioni, a noi appassionati, ai tesserati ed alla Magistratura.
Sarà confermata la notizia? E se avessimo stasera rotto le uova nel paniere ai soliti furbacchioni ed ai soliti sistemi?
Ne saremmo davvero felici.

E' finita l'era in cui i boss potevano trovare positivi i corridori quando e come volevano a seconda delle loro esigenze "politiche".
E non si può più "giocare" e costruire carriere e business con strumenti importanti come l'antidoping ed il Passaporto Biologico.
Carissimi stronzi, è finita !!! Game Over




Avatar utente
nino58
Messaggi: 9392
Iscritto il: giovedì 9 dicembre 2010, 14:38

Re: Chi mette in giro voci strane su Ivan Basso e perché?

Messaggio da leggere da nino58 » lunedì 20 maggio 2013, 13:03

Importante inchiesta la tua, come sempre.
Vediamo cosa butta.


Von Rock ? Nein, danke.
Diritto di correre senza condizioni a chi ha scontato una squalifica !!!

BenoixRoberti

Re: Chi mette in giro voci strane su Ivan Basso e perché?

Messaggio da leggere da BenoixRoberti » lunedì 20 maggio 2013, 13:18

nino58 ha scritto:Importante inchiesta la tua, come sempre.
Vediamo cosa butta.
Stavolta non è proprio una inchiesta, ma una seria occasione di analizzare in real time assieme a voi appassionati quanto accade ed accadrà.
Nel mio post vi sono delle ipotesi, ma vorrei che a tutti fossero chiari quali sono i fatti attuali.

Se davvero dopo il Giro (o comunque relativamente a breve) sarà dichiarata la "positività" di un soggetto da GT, che abbia tutti i requisiti concordi con gli indizi forniti dal sito cyclingtips.com.au, potremo davvero avere la dimostrazione (con l'ombra vicina del caso Armstrong sul piano politico-sportivo) di come ancora stiano avvenendo strani giochi su antidoping e passaporto biologico da parte di chi dovrebbe essere sopra le parti.
Gli interrogativi sarebbero:
- Chi DELL'UCI (o di federazione ad essa affiliata) ha fornito al sito australiano-californiano (server a San Francisco) le informazioni riguardanti il soggetto positivo?
- Perché la positività non è stata dichiarata immediatamente, come dovrebbe avvenire?
- Si cela davvero un corridore dietro a quel blog? O è un modo per rendere ancora più torbide le acque?
- Che interesse ha quel blog a compiere questa operazione?
- Perché nessuno degli esperti scienziati della Commissione BP si impone affinché margini di discrezionalità come quelli che in questa vicenda potrebbero essere stati presi dall'Uci non vengano concessi, nel rispetto di una corretta procedura?
- Chi altri è a conoscenza di questi fatti e perché avviene la fuga di notizie, con quali fini?

Tutte queste sono domande che è già possibile porsi. Se poi il nome fosse davvero quello, embeh coloro tenuti a fornire spiegazioni sarebbero ancor di più.



Avatar utente
matteo.conz
Messaggi: 6919
Iscritto il: sabato 19 maggio 2012, 15:12

Re: Chi mette in giro voci strane su Ivan Basso e perché?

Messaggio da leggere da matteo.conz » lunedì 20 maggio 2013, 14:47

Sul sito c'è un ultimo post il cui si dice che il corridore esiste e che i testi vengono riscritti da un ghost writer. http://cyclingtips.com.au/2013/05/the-s ... ax-or-not/

Allo stato delle cose per me il blogger esiste e riporta umori del gruppo che in genere non possono passare tramite le solite interviste standard. Per ora non sembra ci siano doppi fini ed è normale che gli addetti ai lavori in gruppo sappiano queste notizie per primi. Infine, se il blogger ha messo le vere gare a cui ha partecipato quest'anno, andando per esclusione rimarranno 3 al massimo 4 nomi. Al momento mi sembra tutto normale.

edit: c'è scritto che evans ha un chip su una spalla,che intende? che è un corridore telecomandato? forse in inglese ha un significato piu preciso


Qui vige l'uguaglianza... Non conta un cazzo nessuno.
Svalorizzando gli altri non ti rendi superiore.
C'è sempre una soluzione semplice ad un problema complesso. Ed è quella sbagliata. A. Einstein

BenoixRoberti

Re: Chi mette in giro voci strane su Ivan Basso e perché?

Messaggio da leggere da BenoixRoberti » lunedì 20 maggio 2013, 15:10

matteo.conz ha scritto:Per ora non sembra ci siano doppi fini ed è normale che gli addetti ai lavori in gruppo sappiano queste notizie per primi. Infine, se il blogger ha messo le vere gare a cui ha partecipato quest'anno, andando per esclusione rimarranno 3 al massimo 4 nomi. Al momento mi sembra tutto normale.
Normale che girino voci del genere in gruppo? Matteo stai scherzando?
Sono faccende serie, non storie di gossip. Riguardano la vita e la professione di tante persone.




Avatar utente
matteo.conz
Messaggi: 6919
Iscritto il: sabato 19 maggio 2012, 15:12

Re: Chi mette in giro voci strane su Ivan Basso e perché?

Messaggio da leggere da matteo.conz » lunedì 20 maggio 2013, 15:16

beh purtroppo è normale,in ogni ambito,in ogni dove ci sia un gruppo di persone unite da qualcosa,colleghi o altro ci sono queste dinamiche. Non dico sia giusto,anzi lo odio proprio perchè ne sono stato vittima ma questa è la realtà.
Ora ci sono addirittura delle pagine delle varie scuole dove si sparla a vanvera, dentro le fabbriche è lo stesso,negli uffici uguale...


Qui vige l'uguaglianza... Non conta un cazzo nessuno.
Svalorizzando gli altri non ti rendi superiore.
C'è sempre una soluzione semplice ad un problema complesso. Ed è quella sbagliata. A. Einstein

Avatar utente
Maìno della Spinetta
Messaggi: 5061
Iscritto il: giovedì 9 dicembre 2010, 15:53

Re: Chi mette in giro voci strane su Ivan Basso e perché?

Messaggio da leggere da Maìno della Spinetta » lunedì 20 maggio 2013, 15:21

matteo.conz ha scritto:beh purtroppo è normale,in ogni ambito,in ogni dove ci sia un gruppo di persone unite da qualcosa,colleghi o altro ci sono queste dinamiche. Non dico sia giusto,anzi lo odio proprio perchè ne sono stato vittima ma questa è la realtà.
Ora ci sono addirittura delle pagine delle varie scuole dove si sparla a vanvera, dentro le fabbriche è lo stesso,negli uffici uguale...
chi ha cambiato materiali quest'anno immagino passando a SRAM (che deve testare le 11 velocità evlelettronico)?
Potrebbere essere un indizio su gola profonda


“Our interest’s on the dangerous edge of things.
The honest thief, the tender murderer, the superstitious atheist”.

Avatar utente
matteo.conz
Messaggi: 6919
Iscritto il: sabato 19 maggio 2012, 15:12

Re: Chi mette in giro voci strane su Ivan Basso e perché?

Messaggio da leggere da matteo.conz » lunedì 20 maggio 2013, 15:26

no dai a questo giochino non ci sto,ho resistito a guardare le starting list delle gare che ha fatto.
mia mamma mi dice sempre,si dice il peccato nn il peccatore.
Immagine


Qui vige l'uguaglianza... Non conta un cazzo nessuno.
Svalorizzando gli altri non ti rendi superiore.
C'è sempre una soluzione semplice ad un problema complesso. Ed è quella sbagliata. A. Einstein

dietzen
Messaggi: 5595
Iscritto il: giovedì 9 dicembre 2010, 21:19

Re: Chi mette in giro voci strane su Ivan Basso e perché?

Messaggio da leggere da dietzen » lunedì 20 maggio 2013, 15:32

a una prima impressione non penso che il blogger abbia chissà quali entrature all'uci o altrove. più probabile che riporti qualche voce che effettivamente gira, come ne girano sempre parecchie, vere e non vere (come in qualsiasi dinamica lavorativa).
quanto all'identità del blogger, potrebbe essere un ciclista come pure no. è probabilmente australiano (o almeno così dicono su altri forum per l'uso di un paio di espressioni idiomatiche tipiche), o almeno lo è il ghost writer. oppure qualche europeo che sverna da quelle parti durante i nostri mesi invernali. dalle corse di cui si parla non si capisce bene di chi si potrebbe trattare, ma potrebbero anche essere state un po' cambiate per preservare l'anonimato (sempre che di ciclista vero si tratti). per me comunque potrebbe anche trattarsi di una cosa messa su dal sito a scopo pubblicitario, senza una vera gola profonda, ma magari mettendo insieme qualche chiacchierata con amici prof che un giornalista di ciclismo sicuramente ha (anche perchè la maggior parte delle notizie da insider raccontate non sono certo segreti per chi un po' bazzica il ciclismo)


Di Rocco non è il mio presidente

Avatar utente
Bitossi
Messaggi: 2862
Iscritto il: giovedì 9 dicembre 2010, 12:41
Località: Milano

Re: Chi mette in giro voci strane su Ivan Basso e perché?

Messaggio da leggere da Bitossi » lunedì 20 maggio 2013, 15:51

matteo.conz ha scritto:edit: c'è scritto che evans ha un chip su una spalla,che intende? che è un corridore telecomandato? forse in inglese ha un significato piu preciso
La frase idiomatica significa che Cadel ha da sempre uno (o più) "sassolini nelle scarpe", per tradurla con una frase idiomatica italiana la più vicina possibile.
"Chip" inteso come truciolo, scheggia, al massimo patatina (non a caso il commento parla di "un intero sacchetto di Doritos"). Dà l'immagine del fastidio, e di doversela scrollare via.

Insomma, significa stare 'ncazzato, per senso di ingiustizia, disparità di trattamento, inferiorità costretta. ecc. ;)


Ringrazio la mia mamma per avermi fatto studiare da ciclista

Strong
Messaggi: 9095
Iscritto il: mercoledì 12 gennaio 2011, 11:48

Re: Chi mette in giro voci strane su Ivan Basso e perché?

Messaggio da leggere da Strong » lunedì 20 maggio 2013, 16:41

BenoixRoberti ha scritto:
matteo.conz ha scritto:Per ora non sembra ci siano doppi fini ed è normale che gli addetti ai lavori in gruppo sappiano queste notizie per primi. Infine, se il blogger ha messo le vere gare a cui ha partecipato quest'anno, andando per esclusione rimarranno 3 al massimo 4 nomi. Al momento mi sembra tutto normale.
Normale che girino voci del genere in gruppo? Matteo stai scherzando?
Sono faccende serie, non storie di gossip. Riguardano la vita e la professione di tante persone.
certo che è normale
come è normale che ci siano "spioni" in gruppo.
forse tu volevi dire che non è bello che ci siano queste voci?

a me sembra abbastanza normale che certe cose si sappiano anche perchè spesso certe frequentazioni sono in comune per cui come si può non sapere?


i fondamentalisti del ciclismo e gli ultras dei ciclisti sono il male di questo sport.

BenoixRoberti

Re: Chi mette in giro voci strane su Ivan Basso e perché?

Messaggio da leggere da BenoixRoberti » lunedì 20 maggio 2013, 16:46

Non vi è dubbio che in rete ve ne siano davvero tanti di cazzari, ma questa vicenda appare troppo ben confezionata per essere la semplice azione di qualche burlone austro-californiano.
Non è importante in sé (per noi appassionati) scoprire se questo sito abbia generato questa deplorevole storia per farsi pubblicità; sarà importante e grave (a prescindere anche dal fatto che l'ispiratore fosse un ciclista) se la storia avrà una aderenza con un evento futuro del genere.
E' disdicevole che alcune persone si muovano in rete per operazioni così squallide, ma quanto sarebbe squallido chi le ispira e fornisce le informazioni?
Sono informazioni/deformazioni che possono distruggere la vita di una persona e che vanno stoppate ed indagate sul nascere.
Le decisioni della commissione BP sono cose importanti e gestite (a norma) nella massima segretezza; non possono essere oggetto di gossip, nella migliore delle ipotesi.

E' anche per questa ragione, e per i sospetti che la storia recente ha confermato invece di fugare, che bisogna arrivare quanto prima ad un ente terzo che gestisca i controlli, ed elimini alla radice questi giochi meschini di cui non se ne può davvero più.
Ultima modifica di BenoixRoberti il lunedì 20 maggio 2013, 17:16, modificato 1 volta in totale.



Avatar utente
TIC
Messaggi: 7093
Iscritto il: giovedì 9 dicembre 2010, 19:20

Re: Chi mette in giro voci strane su Ivan Basso e perché?

Messaggio da leggere da TIC » lunedì 20 maggio 2013, 16:54

C'e' stato un momento questa primavera dove girava la voce che la Cannondale non fosse affatto contenta di avere Basso in squadra. Tutti pensavano fosse dovuto all'interrogatorio (e quindi alla cattiva pubblicita') nel processo dell'Operacion Puerto ( Basso era al Teide, ricordate?)
Forse non era (solo) quello.


Henry Kissinger : (Ad un summit presso il Ministero degli Esteri alla fine dell'intervento di Aldo Moro) Chi parla in questo modo non può che essere un imbroglione e non può che rappresentare un popolo di imbroglioni.

trader
Messaggi: 1408
Iscritto il: giovedì 10 maggio 2012, 13:21

Re: Chi mette in giro voci strane su Ivan Basso e perché?

Messaggio da leggere da trader » lunedì 20 maggio 2013, 17:40

Mha...non so..a me, dati i risultati, verrebbe quasi a pensare il contrario..Basso sono 2 anni che è non va...



Passista Scalatore
Messaggi: 405
Iscritto il: domenica 10 marzo 2013, 17:14
Località: Catanzaro Lido

Re: Chi mette in giro voci strane su Ivan Basso e perché?

Messaggio da leggere da Passista Scalatore » lunedì 20 maggio 2013, 18:42

Non ci ho capito nulla. Quindi alla fine chi è questo corridore? Ma poi, qual è l'indiZio che spinge verso basso?



BenoixRoberti

Re: Chi mette in giro voci strane su Ivan Basso e perché?

Messaggio da leggere da BenoixRoberti » lunedì 20 maggio 2013, 19:40

Secondo la larga parte delle persone del settore sentite oggi, questo SecretPro è un coacervo di panzane e secondo la maggior parte non c'è alcun corridore con quelle caratteristiche in quella situazione.
In tal caso mi spiace di aver fatto da megafono a codesto sito e soggetto e relativo codazzo di voci incontrollate, ma tenere le antenne ritte sull'antidoping a comando è comunque doveroso.

Questo sport ha davvero bisogno di serenità e di cambiare tante cose.
Perché non si possano cambiare queste regole suicide resterà un mistero spiegabile solo con interessi privati e con un masochismo ormai caratteristico di questo sport, comunque fantastico.
Ultima modifica di BenoixRoberti il lunedì 20 maggio 2013, 19:42, modificato 1 volta in totale.



Avatar utente
Subsonico
Messaggi: 5928
Iscritto il: giovedì 9 dicembre 2010, 19:13

Re: Chi mette in giro voci strane su Ivan Basso e perché?

Messaggio da leggere da Subsonico » lunedì 20 maggio 2013, 19:42

Strong ha scritto:
BenoixRoberti ha scritto:
matteo.conz ha scritto:Per ora non sembra ci siano doppi fini ed è normale che gli addetti ai lavori in gruppo sappiano queste notizie per primi. Infine, se il blogger ha messo le vere gare a cui ha partecipato quest'anno, andando per esclusione rimarranno 3 al massimo 4 nomi. Al momento mi sembra tutto normale.
Normale che girino voci del genere in gruppo? Matteo stai scherzando?
Sono faccende serie, non storie di gossip. Riguardano la vita e la professione di tante persone.
certo che è normale
come è normale che ci siano "spioni" in gruppo.
forse tu volevi dire che non è bello che ci siano queste voci?

a me sembra abbastanza normale che certe cose si sappiano anche perchè spesso certe frequentazioni sono in comune per cui come si può non sapere?
Magari è ordinario, ma non è normale.
E fatemi dire una cosa: questa storia del TSP è veramente squallida.


VINCITORE DEL FANTATOUR 2016 SUL CAMPO: certe fantaclassifiche verranno riscritte...

"Stufano è un Peter Sagan che ha smesso di sognare (E.Vittone) "

Avatar utente
barrylyndon
Messaggi: 12660
Iscritto il: venerdì 10 dicembre 2010, 15:20

Re: Chi mette in giro voci strane su Ivan Basso e perché?

Messaggio da leggere da barrylyndon » lunedì 20 maggio 2013, 19:56



beppesaronni ha scritto:
Giocati 10 euro facilissimi per Milano passaggio del turno
http://www.sportando.com/it/italia/seri ... detto.html

Avatar utente
mastraa
Messaggi: 273
Iscritto il: mercoledì 9 febbraio 2011, 0:47

Re: Chi mette in giro voci strane su Ivan Basso e perché?

Messaggio da leggere da mastraa » lunedì 20 maggio 2013, 20:14

BenoixRoberti ha scritto:Non vi è dubbio che in rete ve ne siano davvero tanti di cazzari, ma questa vicenda appare troppo ben confezionata per essere la semplice azione di qualche burlone austro-californiano.
Non è importante in sé (per noi appassionati) scoprire se questo sito abbia generato questa deplorevole storia per farsi pubblicità; sarà importante e grave (a prescindere anche dal fatto che l'ispiratore fosse un ciclista) se la storia avrà una aderenza con un evento futuro del genere.
E' disdicevole che alcune persone si muovano in rete per operazioni così squallide, ma quanto sarebbe squallido chi le ispira e fornisce le informazioni?
Sono informazioni/deformazioni che possono distruggere la vita di una persona e che vanno stoppate ed indagate sul nascere.
Le decisioni della commissione BP sono cose importanti e gestite (a norma) nella massima segretezza; non possono essere oggetto di gossip, nella migliore delle ipotesi.

E' anche per questa ragione, e per i sospetti che la storia recente ha confermato invece di fugare, che bisogna arrivare quanto prima ad un ente terzo che gestisca i controlli, ed elimini alla radice questi giochi meschini di cui non se ne può davvero più.

Con tutti quelli che prendono al giorno d'oggi, dire che prenderanno un buon corridore che sta correndo il Giro d'Italia nel prossimo futuro potrebbe anche essere una sparata, sapendo che la possibilità di prendere uno dei primi 10-15 (aggiungendo i grandi ritirati/non partiti o saltati durante) è alta...
spero di essermi fatto capire :)


Supercunego

Avatar utente
matteo.conz
Messaggi: 6919
Iscritto il: sabato 19 maggio 2012, 15:12

Re: Chi mette in giro voci strane su Ivan Basso e perché?

Messaggio da leggere da matteo.conz » lunedì 20 maggio 2013, 20:20

Ma il post del TSP e le voci su basso siamo sicuri che siano legate? cioè che la fonte della fuga di notizie o la fonte della bufala sia la stessa?
@mastraa: questo blogger non parlava di un corridore da gt ma proprio di un vincitore di gt, io avevo subito pensato a menchov poi però in rete giravano voci su basso.

ps: vedo ora di menchov, il russo aveva fatto un tweet in cui diceva che il TSP doveva stare all'occhio se per caso passava in russia senza la "scodella" in testa.
Ultima modifica di matteo.conz il lunedì 20 maggio 2013, 20:26, modificato 1 volta in totale.


Qui vige l'uguaglianza... Non conta un cazzo nessuno.
Svalorizzando gli altri non ti rendi superiore.
C'è sempre una soluzione semplice ad un problema complesso. Ed è quella sbagliata. A. Einstein

Winter
Messaggi: 13196
Iscritto il: giovedì 9 dicembre 2010, 19:33

Re: Chi mette in giro voci strane su Ivan Basso e perché?

Messaggio da leggere da Winter » lunedì 20 maggio 2013, 20:23

barrylyndon ha scritto:che il cerchio si sia chiuso? :uhm:
http://www.spaziociclismo.it/?action=re ... izia=28651
Io avevo pensato subito a lui (l'alternativa era uno spagnolo..)



Avatar utente
Maìno della Spinetta
Messaggi: 5061
Iscritto il: giovedì 9 dicembre 2010, 15:53

Re: Chi mette in giro voci strane su Ivan Basso e perché?

Messaggio da leggere da Maìno della Spinetta » lunedì 20 maggio 2013, 20:33

se fosse basso l'anomalia sarebbe che è troppo scarso rispetto al passato... :D


“Our interest’s on the dangerous edge of things.
The honest thief, the tender murderer, the superstitious atheist”.

Passista Scalatore
Messaggi: 405
Iscritto il: domenica 10 marzo 2013, 17:14
Località: Catanzaro Lido

Re: Chi mette in giro voci strane su Ivan Basso e perché?

Messaggio da leggere da Passista Scalatore » lunedì 20 maggio 2013, 20:40

Direi che in effetti il cerchio va chiudendosi. Un ritiro a metà stagione di un corridore che , seppur in netta fase calante, poteva dare una buona mano a purito e all'emergente spilAk puzza tantissimo.



Avatar utente
mastraa
Messaggi: 273
Iscritto il: mercoledì 9 febbraio 2011, 0:47

Re: Chi mette in giro voci strane su Ivan Basso e perché?

Messaggio da leggere da mastraa » lunedì 20 maggio 2013, 20:49

matteo.conz ha scritto:Ma il post del TSP e le voci su basso siamo sicuri che siano legate? cioè che la fonte della fuga di notizie o la fonte della bufala sia la stessa?
@mastraa: questo blogger non parlava di un corridore da gt ma proprio di un vincitore di gt, io avevo subito pensato a menchov poi però in rete giravano voci su basso.

ps: vedo ora di menchov, il russo aveva fatto un tweet in cui diceva che il TSP doveva stare all'occhio se per caso passava in russia senza la "scodella" in testa.
Fino adesso si era parlato di grande da GT, ad ogni modo abbiamo visto che di vincitori di un GT in giro ce ne sono 10-15 quindi le probabilità non scendono di molto. Io resto dell'idea che si tratti di una sparata e che di complotti dietro non ce ne siano...anche perchè secondo me qui sul forum si fantastica un po' troppo sui complotti e si vedono fantasmi dappertutto


Supercunego

BenoixRoberti

Re: Chi mette in giro voci strane su Ivan Basso e perché?

Messaggio da leggere da BenoixRoberti » lunedì 20 maggio 2013, 21:03

Vi chiedo solo una cortesia, perché avendo aperto il topic non vorrei che si finisse col parlare del "presunto colpevole" come argomento fine a sé stesso, cosa che è trattata nel relativo 3d della relativa stanza delle streghe.
Non è una cosiddetta mozione d'ordine, sia mai, no lo dico proprio per invitarvi a riflettere sul meccanismo perverso che si genera in questi frangenti, sul perché avvengano e su quali effetti abbiano.
Sì perché questo frangente lo abbiamo già vissuto qualche mese fa, era novembre 2011.
In quel caso non fu il probabile sito panzaro ("speriamolo") Cyclingtips, bensì direttamente il presidente Uci e stranamente non vi fu poi alcun caso in quella occasione.
Cosa volesse ottenere con quel messaggio il Boss del Ciclismo mondiale non è dato saperlo.
http://www.spaziociclismo.it/?action=re ... izia=15298

Lo stesso era avvenuto anche prima sempre nel 2010, era marzo. Poi nessuno ha dimenticato la famosa lista di attenzionati speciali divulgata dalla stampa prima di un Tour.
Ogni volta che eventi di questo genere succedono si rimane basiti e ci si chiede il perché azioni di vero e proprio terrorismo psicologico.
A cosa servono, dove portano, quali veri fini celano queste azioni?
Perché il vertice di questo sport utilizza la macchina del fango con il suo stesso sport? Inspiegabile. Forse.

Dopo il caso Armstrong il Boss del Ciclismo mondiale non ha più fatto "proclami del terrore", certamente perché ormai screditato agli occhi dell'opinione pubblica e perché inviti come quelli del 2010 avrebbero un effetto di immagine ben oltre il tragicomico.

Sembrava almeno questo un bel passo in avanti finalmente nel perseguimento almeno di un rasserenamento dell'ambiente.
Sembrava, ma ecco che salta fuori dal cilindro questo sito austro-californiano.

A cosa serve, a chi serve la macchina del fango da cui questo sport non riesce staccare il proprio destino?

Per questa ragione è importante che noi veri appassionati, ciascuno con le proprie opinioni sull'antidoping, abbia a cuore la difesa della dignità della nostra disciplina e dei suoi principali attori: i ragazzi che pedalano.

Che ne pensate? E' una utopia pretendere almeno questo rispetto?



Avatar utente
nino58
Messaggi: 9392
Iscritto il: giovedì 9 dicembre 2010, 14:38

Re: Chi mette in giro voci strane su Ivan Basso e perché?

Messaggio da leggere da nino58 » lunedì 20 maggio 2013, 21:50

Vabbè, è ovvio che, in assenza di informazioni, deduzione per deduzione, dietrologia per dietrologia, si può (mal)pensare che la Katusha, a causa del ricorso vinto sull'inserimento nelle ProTour, tanto ben vista ad Aigle non sia.


Von Rock ? Nein, danke.
Diritto di correre senza condizioni a chi ha scontato una squalifica !!!

Avatar utente
Tranchée d'Arenberg
Messaggi: 14942
Iscritto il: giovedì 9 dicembre 2010, 13:50
Località: Falconara Albanese (CS)

Re: Chi mette in giro voci strane su Ivan Basso e perché?

Messaggio da leggere da Tranchée d'Arenberg » lunedì 20 maggio 2013, 23:13

Questo sarà il mio primo e unico post in questo thread, almeno fino a che non ci sarà qualcosa di ufficiale, ammesso che queste voci che circolllano si rivelino veritiere.

Secondo me chi ricorre al mezzo dell'anonimato per diffondere cattive voci, più o meno fondate, su questo o quel corridore è semplicemente un pezzo di merda. Bisogna sempre e comunque avere il coraggio di dire quel che si sà alla luce del sole o in alternativa è decisamente meglio tacere.
Si mettono in giro queste voci, ovviamente senza portare qualche prova perchè in anonimato si può far questo ed altro, e subito in tanti abboccano e danno il via alla caccia al nome. Succede che nel tritacarne mediatico finiscono diversi nomi, qualcuno dei quali gioco forza è più gettonato di altri, e così inizia il tam tam mediatico che con i mezzi di comunicazione moderni finisce per ingigantirsi in poco tempo, gettando merda sui malcapitati di turno. In pochi giorni il ciclista "tal dei tali" diventa l'appestato di turno e vengono giù tonnellate di fango. Alla fine magari si individua un "colpevole" che non è tale e che "paga" al post di un altro o forse al posto di nessuno.
Ovviamente non posso sapere se queste voci sono vere o meno, ne in questo momento mi interessa cercare di investigare per saperlo. Ciò che mi spiace invece è vedere che in tanti partecipino a questa caccia al nome sulla base degli scritti prodotti dalla squallida figura del TSP (quoto al 100% l'affermazione di subsonico) non facendo altro che alimentare la sua attività. Il fine ultimo di chi, dietro il completo anonimato scrive lanciando sospetti su qualcuno senza fare nomi ma lasciando intendere che si deve cercare tra un ristretto gruppo di persone, è quello di trovare cassa di risonanza tra gli appassionati che involotariamente finiranno per fare pubblicità a lui e alle sue squallide modalità di propaganda. Insomma, che sia vero o meno quello che scrive sto buffone, si finisce per fargli propaganda gratuita a spese dei ciclisti. Mio nonno mi raccontava che quando lui era ragazzo nei paesini della sud italia bastava che qualcuno dicesse di una qualsiasi ragazza "è una poco di buono" per pregiudicare le sue possibilità di trovare marito. Le cose per fortuna sono cambiate in tutto e per tutto. Nel mondo del ciclismo invece si è andati indietro favorendo un clima di caccia alle streghe in cui è facile rovinare la vita ai corridori che sono uomini prima ancora che sportivi.

Stop, io mi fermo qui proprio perchè ho detto la mia e non ho voglia di alimentare ancora questa squallida storia.


Cobblestone 2012 - 1° Classifica Generale
Cobblestone 2012 - 1° Classifica Classiche
Cobblestone 2013 - 1° Classifica Semiclassiche

FantaCycling Manager 2016 - 1° Classifica (squadre)

Avatar utente
matteo.conz
Messaggi: 6919
Iscritto il: sabato 19 maggio 2012, 15:12

Re: Chi mette in giro voci strane su Ivan Basso e perché?

Messaggio da leggere da matteo.conz » lunedì 20 maggio 2013, 23:25

Quoto arenberg e anch'io mi fermo finchè non ci saranno notizie fondate e circoscritte. Anch'io una volta sono stato vittima di malelingue su un fatto grave e forse sto facendo lo stesso errore che ho subito: dopo,anche quando si sa la verità, spesso il danno è fatto.


Qui vige l'uguaglianza... Non conta un cazzo nessuno.
Svalorizzando gli altri non ti rendi superiore.
C'è sempre una soluzione semplice ad un problema complesso. Ed è quella sbagliata. A. Einstein

Bogaert
Messaggi: 1059
Iscritto il: lunedì 13 dicembre 2010, 20:58

Re: Chi mette in giro voci strane su Ivan Basso e perché?

Messaggio da leggere da Bogaert » martedì 21 maggio 2013, 10:23

a notizia è di quelle che fanno rabbrividire, secondo il blog australiano http://cyclingtips.com.au/, anonimo e ben informato sulle vicende ciclistiche e che riguardano l’UCI, ci sarebbe un ex vincitore di un grande Giro con evidenti irregolarità sul passaporto biologico. Il blogger australiano, sedicente corridore professionista, dice di non voler fare il nome del corridore coinvolto per evitare una causa per diffamazione.



Al di là del fatto che la questo sito anonimo ha dominio australiano, ma è ospitato su server californiano che rende particolarmente difficile una eventuale causa per diffamazione, non sappiamo se questo blogger, che su altre vicende ha dimostrato di essere ben informato, sia un mitomane o se invece sia affidabile. Nella seconda ipotesi non comprenderemmo per quale motivo l’UCI non abbia ancora ufficializzato le incongruenze sul passaporto biologico del corridore.

Se dall’Australia non si sono fatti i nomi, ci hanno pensato alcuni blogger italiani a farli, infatti sul forum del sito cicloweb è comparso un post intitolato “Chi mette in giro voci strane su Ivan Basso e perché?” nel quale si fa riferimento a voci alimentate attraverso i social network che il corridore citato dall’anonimo sito australiano sia proprio Ivan Basso.

Non sappiamo se sia stato solo un gioco statistico (vincitore di ex Giro, infortunatosi alla vigilia del Giro) a tirare fuori il nome di Ivan Basso o se ci sia altro, a nostro avviso certe voci che possono sporcare un’immagine andrebbero controllate decisamente meglio di come può fare un utente di un social network.

Il punto però è un altro: si è visto come l’UCI nel caso Armstrong non abbia operato a regola d’arte andando in qualche modo a coprire il corridore texano e ora c’è questa fuga di notizie, ma non una conferma. Perché ?

Questo corridore ha veramente il passaporto biologico sballato ? e ancora, perché se ha i valori sballati non si procede con una comunicazione ufficiale ?

Tante domande che crediamo resteranno senza una risposta.

Tra le ipotesi formulate in rete c’è anche che tutto questo caso serva per un gioco di potere, facendo infatti capire che potrebbe scoppiare il caso si può andare a condizionare i soggetti in questione in maniera molto più efficacie di quanto si potrebbe fare con la mera squalifica dell’atleta.

Per ora abbiamo solamente riportato i rumors della rete, siamo ovviamente a disposizione di chiunque volesse dire la sua riguardo a questa vicenda.

ciclimo on line.it


"...esiste Doping dove esiste Antidoping....."

Mar
Messaggi: 4
Iscritto il: martedì 21 maggio 2013, 10:59

Re: Chi mette in giro voci strane su Ivan Basso e perché?

Messaggio da leggere da Mar » martedì 21 maggio 2013, 11:07

Naturalmente leggendo l'articolo sul blog australiano, la prima persona a cui si pensa è Basso, molti addirittura credono che la ciste sia una scusa io non credo, non si farebbero comunicati con il nome di prestigiosi medici e ospedali.... E l'inchiesta fatta sulla questione tra i medici e lo scontro tra corsetti e Simonetto che è protetto da Di Rocco è interessante... Però c'è anche un vincitore di un Giro d'Italia, che doveva venire al Giro e si è infortunato poco prima e ieri ha annunciato il ritiro.....Quindi Basso non è l'unico corridore a cui calza a pennello la descrizione del blogger....



Wario
Messaggi: 444
Iscritto il: sabato 11 dicembre 2010, 11:26

Re: Chi mette in giro voci strane su Ivan Basso e perché?

Messaggio da leggere da Wario » martedì 21 maggio 2013, 11:31

perchè basso e non menchov?



BenoixRoberti

Re: Chi mette in giro voci strane su Ivan Basso e perché?

Messaggio da leggere da BenoixRoberti » martedì 21 maggio 2013, 11:44

Vorrei essere chiaro fino in fondo: le voci messe in giro su Ivan Basso sono solo una grossa carognata e del tutto fuori luogo.
Uno degli account facebook che le aveva postate ora le ha rimosse e va bene così.
E' l'ennesima dimostrazione di come questo sport debba uscire dalle dinamiche che lo hanno contraddistinto negli ultimi 15 anni e parlo di come la comunicazione tratta questo sport, ma anche di come questo sport si fa trattare dalla comunicazione.
E' l'atmosfera cupa e di sospetto che circonda questo sport (alimentata ed ostentata per anni anche dai suoi vertici) che ne riduce e continua a ridurre un potenziale ben maggiore. Un altro sport non sarebbe probabilmente sopravvissuto a tanti problemi, sospetti e lotte intestine.
Oggi succede ad un corridore, domani ad un altro. Quello che va assolutamente interrotto è questo stillicidio di sospetti, che possono essere mossi da chicchessia e per ogni tipo di ragione (politico-sportiva, commerciale, ecc.).
C'è bisogno di armonia e di una politica dell'antidoping completamente diversa. Una volta di più ne abbiamo avuto dimostrazione.



donchisciotte
Messaggi: 502
Iscritto il: giovedì 9 dicembre 2010, 22:37

Re: Chi mette in giro voci strane su Ivan Basso e perché?

Messaggio da leggere da donchisciotte » martedì 21 maggio 2013, 19:15

Io non ho capito granché della ricostruzione di Benoix Robeti ( diciamo che ormai di intrallazzi ciclistici ne ho piene le scatole, tanto poi non si arriva mai a far pagare qualcuno che non sia un ciclista).
Mi ero irritata di un articolo di Capodacqua prima del Giro in cui suggeriva parecchi sospetti sul problema di Basso.
Però, visto che anche Benoix Roberti dice che alla fine sono illazioni, già smentite o camncellate e che, comunque, al momento, non c'è assolutamente niente ( nemmeno si sa se questo sito australiano ospiti davvero un ciclista o non si sa chi), mi permetto di suggerire almeno un cambio del titolo di questo thread perché mi pare che il titolo " sputtani" preventivamente un ciclista. Non sarebbe giusto attenersi ai fati che, al momento, non ci sono? Cioè, è chiaro che indagare come fa Benoix Roberti è sempre interessante però, visto che lui stesso dice che non ci sono elementi, io non sputtanerei un ciclista.


Verità e giustizia per Marco Pantani, una battaglia di civiltà.
Lasciamolo in pace un cazzo!

BenoixRoberti

Re: Chi mette in giro voci strane su Ivan Basso e perché?

Messaggio da leggere da BenoixRoberti » martedì 21 maggio 2013, 19:19

Parole sacrosante. Ciò che dici è verissimo.
E' un paradosso che ha travolto anche me.



l'Orso
Messaggi: 4503
Iscritto il: venerdì 10 dicembre 2010, 11:18

Re: Chi mette in giro voci strane su Ivan Basso e perché?

Messaggio da leggere da l'Orso » martedì 21 maggio 2013, 19:20

donchisciotte ha scritto:Io non ho capito granché della ricostruzione di Benoix Robeti ( diciamo che ormai di intrallazzi ciclistici ne ho piene le scatole, tanto poi non si arriva mai a far pagare qualcuno che non sia un ciclista).
Mi ero irritata di un articolo di Capodacqua prima del Giro in cui suggeriva parecchi sospetti sul problema di Basso.
Però, visto che anche Benoix Roberti dice che alla fine sono illazioni, già smentite o camncellate e che, comunque, al momento, non c'è assolutamente niente ( nemmeno si sa se questo sito australiano ospiti davvero un ciclista o non si sa chi), mi permetto di suggerire almeno un cambio del titolo di questo thread perché mi pare che il titolo " sputtani" preventivamente un ciclista. Non sarebbe giusto attenersi ai fati che, al momento, non ci sono? Cioè, è chiaro che indagare come fa Benoix Roberti è sempre interessante però, visto che lui stesso dice che non ci sono elementi, io non sputtanerei un ciclista.
Veramente penso che l'intento del TD era capire chi stà sputt... perchè... e a chi questo può giovare.
ad ogni modo non approvo la continua caccia alle streghe... ben rimanga il TD, a memoria di quello che si dice(va) ma che non si prosegua, altrimenti si da corda ai forcaioli di turno (parere personale, ovvio)
E anch'io in questo TD mi taccio


Fanta cicloweb 2015:
Tour 2015 - 19a tappa - SJ M.nne - Toussuire (24 Luglio)

utenti ignorati:
Scostante_Girardengo

Avatar utente
Brogno
Messaggi: 3417
Iscritto il: martedì 21 maggio 2013, 10:37

Re: Chi mette in giro voci strane su Ivan Basso e perché?

Messaggio da leggere da Brogno » martedì 21 maggio 2013, 19:22

BenoixRoberti ha scritto:Vorrei essere chiaro fino in fondo: le voci messe in giro su Ivan Basso sono solo una grossa carognata e del tutto fuori luogo.
Uno degli account facebook che le aveva postate ora le ha rimosse e va bene così.
E' l'ennesima dimostrazione di come questo sport debba uscire dalle dinamiche che lo hanno contraddistinto negli ultimi 15 anni e parlo di come la comunicazione tratta questo sport, ma anche di come questo sport si fa trattare dalla comunicazione.
E' l'atmosfera cupa e di sospetto che circonda questo sport (alimentata ed ostentata per anni anche dai suoi vertici) che ne riduce e continua a ridurre un potenziale ben maggiore. Un altro sport non sarebbe probabilmente sopravvissuto a tanti problemi, sospetti e lotte intestine.
Oggi succede ad un corridore, domani ad un altro. Quello che va assolutamente interrotto è questo stillicidio di sospetti, che possono essere mossi da chicchessia e per ogni tipo di ragione (politico-sportiva, commerciale, ecc.).
C'è bisogno di armonia e di una politica dell'antidoping completamente diversa. Una volta di più ne abbiamo avuto dimostrazione.
Stra d'accordo, e anche il caso di questi giorni ne è la prova. Ovviamente tutto ciò non vuol dire tapparsi bocca e orecchie, ma la politica del sospetto (che spesso diventa politica del certo ex-ante) va sicuramente evitata.


Comunque i bookies sono dei genii, ma quanti cazzo di soldi si faranno, con tutti quelli che punteranno su Thomas??? (Tour 2018)

Se vincono Valverde o Nibali mi tatuo in fronte la parola INSBRUCK (Innsbruck 2018)

Beppesaronni

Avatar utente
Belluschi M.
Messaggi: 2648
Iscritto il: mercoledì 24 agosto 2011, 17:47
Località: Figino Serenza (CO)
Contatta:

Re: Chi mette in giro voci strane su Ivan Basso e perché?

Messaggio da leggere da Belluschi M. » martedì 21 maggio 2013, 21:15

La butto lì: se Basso dovesse veramente essere impallinato dal passaporto biologico, gli utenti che hanno esaltato le qualità dello strumento accetteranno con sportività la decisione, o inizieranno come al solito ad aggrapparsi ai classici gomblotti politici?


I veri campioni erano quelli che dicevano no [Winter]

Froome è il bersaglio preferito di chiunque provi un minimo di frustrazione nei confronti del ciclismo professionistico [Leonardo Piccione].

Avatar utente
nino58
Messaggi: 9392
Iscritto il: giovedì 9 dicembre 2010, 14:38

Re: Chi mette in giro voci strane su Ivan Basso e perché?

Messaggio da leggere da nino58 » martedì 21 maggio 2013, 23:35

Belluschi M. ha scritto:La butto lì: se Basso dovesse veramente essere impallinato dal passaporto biologico, gli utenti che hanno esaltato le qualità dello strumento accetteranno con sportività la decisione, o inizieranno come al solito ad aggrapparsi ai classici gomblotti politici?
La butto lì anch'io: se non dovesse riuscirne impallinato, i grifi accetteranno con sportività la decisione o inizieranno come al solito ad aggrapparsi al ........?


Von Rock ? Nein, danke.
Diritto di correre senza condizioni a chi ha scontato una squalifica !!!

Avatar utente
matteo.conz
Messaggi: 6919
Iscritto il: sabato 19 maggio 2012, 15:12

Re: Chi mette in giro voci strane su Ivan Basso e perché?

Messaggio da leggere da matteo.conz » mercoledì 22 maggio 2013, 3:23

nino58 ha scritto:
Belluschi M. ha scritto:La butto lì: se Basso dovesse veramente essere impallinato dal passaporto biologico, gli utenti che hanno esaltato le qualità dello strumento accetteranno con sportività la decisione, o inizieranno come al solito ad aggrapparsi ai classici gomblotti politici?
La butto lì anch'io: se non dovesse riuscirne impallinato, i grifi accetteranno con sportività la decisione o inizieranno come al solito ad aggrapparsi al ........?
Per quello che mi riguarda accetterò con sportività. certo che stizzicano questi spy-cycling...


Qui vige l'uguaglianza... Non conta un cazzo nessuno.
Svalorizzando gli altri non ti rendi superiore.
C'è sempre una soluzione semplice ad un problema complesso. Ed è quella sbagliata. A. Einstein


Bloccato