Ciclisti che condannano il doping

Per discutere, analizzare, approfondire tutto quello che riguarda il tema più dibattuto del ciclismo
BenoixRoberti

Re: Ciclisti che condannano il doping

Messaggio da leggere da BenoixRoberti » mercoledì 5 giugno 2013, 18:32

levraro ha scritto:
BenoixRoberti ha scritto: Mi auguro che questo sport arrivi al più presto al mondiale ed alle elezioni Uci.
Se potessi le farei tenere domani per dare subito una nuova autorevole guida a questo sport che sta perdendo la Trebisonda ed evitare le conseguenza della guerra in questi 4 mesi che si preannunciano disseminati di pericoli.
veramente credi che le nuove elezioni uci si daranno una svolta? a me non pare ci sia nell'aria tutta sta voglia di cambiamento, spero di sbagliarmi...
Nell'aria c'è tanto veleno perché le regole non esistono più, e con questa dirigenza ci manterremmo di certo il veleno, sino alla morte di questo sport.
Cambiando, resta la speranza. Cookson, come ho scritto di là, ha fatto grande UK e ha in programma l'affidamento a terzi della gestione dell'antidoping ed una commissione d'inchiesta sulla gestione dell'Uci. Io non ci spero, ci voglio sperare.

@Cauz: l'Accpi? Sì, e che ti devo dire? :oops: :sedia:




Avatar utente
Slegar
Messaggi: 4827
Iscritto il: venerdì 10 dicembre 2010, 16:49

Re: Ciclisti che condannano il doping

Messaggio da leggere da Slegar » mercoledì 5 giugno 2013, 18:41

BenoixRoberti ha scritto:Cookson, come ho scritto di là, ha fatto grande UK e ha in programma l'affidamento a terzi della gestione dell'antidoping .........
E lo affida ad un ente finanziato magari dalle squadre stesse? Se c'è UN COMPITO che deve svolgere una federazione è quello del vigilare sul rispetto delle regole, anche in materia di antidoping. Se i vertici della federazione internazionale hanno infranto le regole si cambiano i vertici non le regole.

Se per caso uno come Makarov mette le mani sulla gestione "terza" dell'antidoping è la volta che smetto di seguire il ciclismo.


fair play? No, Grazie!

levraro
Messaggi: 361
Iscritto il: venerdì 24 dicembre 2010, 17:36
Località: valaperta (lc)

Re: Ciclisti che condannano il doping

Messaggio da leggere da levraro » mercoledì 5 giugno 2013, 18:46

BenoixRoberti ha scritto:
levraro ha scritto:
BenoixRoberti ha scritto: Io non ci spero, ci voglio sperare.
ok, sperare ci spero anch'io, ma sono realista e non ci credo + di tanto. cookson ha fatto quel che ha fatto in britannia ma aveva l'appoggio di tutti, governo in primis; all'uci invece dovrà lottare come un matto contro tutti quelli che lo vorranno giuliocesarizzare che mi sembra siano abbastanza. dovrà trovarsi alleati forti che lo sostengano e che remino nella stessa direzione....



BenoixRoberti

Re: Ciclisti che condannano il doping

Messaggio da leggere da BenoixRoberti » mercoledì 5 giugno 2013, 18:57

Slegar ha scritto:
BenoixRoberti ha scritto:Cookson, come ho scritto di là, ha fatto grande UK e ha in programma l'affidamento a terzi della gestione dell'antidoping .........
E lo affida ad un ente finanziato magari dalle squadre stesse? Se c'è UN COMPITO che deve svolgere una federazione è quello del vigilare sul rispetto delle regole, anche in materia di antidoping. Se i vertici della federazione internazionale hanno infranto le regole si cambiano i vertici non le regole.
Se per caso uno come Makarov mette le mani sulla gestione "terza" dell'antidoping è la volta che smetto di seguire il ciclismo.
Tu fai un processo alle intenzioni però. Non penso che quello possa essere all'orizzonte. Makarov lo conoscono tutti, anche Cookson; dalle tue parole deduco che il messaggio affidato da McQuaid alla rubrica Q&A, domanda e risposta di CyclingNews ha funzionato. Accidenti!
Riesce a far passare Cookson come un alleato di Makarov (con quanto di negativo questo comporti).
L'antidoping, attualmente, è finanziato dalle squadre stesse e gestito da McQuaid. Un domani sarà probabilmente gestito credo da un ente di diritto privato, sotto controllo "pubblico" come la Wada. Le nuove regole e la loro efficacia pratica andranno criticate al momento della loro presentazione.
Di certo, così com'è il giocattolo non funziona più.



Avatar utente
cauz.
Messaggi: 12077
Iscritto il: giovedì 9 dicembre 2010, 12:53
Località: milano
Contatta:

Re: Ciclisti che condannano il doping

Messaggio da leggere da cauz. » giovedì 6 giugno 2013, 11:46

BenoixRoberti ha scritto:@Cauz: l'Accpi? Sì, e che ti devo dire? :oops: :sedia:
la credibilità dell'accpi dopo le dichiarazioni delle ultime settimane direi che è scivolata ampiamente sotto terra.


"Il male trionfa sempre, perche' il bene e' stupido" [Lord Casco]
@cauz_ | bidonmagazine.org | confindustrial.noblogs.org


Avatar utente
Emit Flesti
Messaggi: 318
Iscritto il: giovedì 28 giugno 2012, 17:23

Re: Ciclisti che condannano il doping

Messaggio da leggere da Emit Flesti » giovedì 6 giugno 2013, 13:13

Anche se non mi piacciono mai le "liste dei cattivi potenziali", devo dire che comprendo il senso del topic di Belluschi e in buona parte lo condivido: se ti esponi "gratuitamente", attraverso i social network, per stigmatizzare ulteriormente e in modo pesante un "baro" già beccato e giustamente avviato a una dura punizione, allora significa che ti senti tradito nelle tue intime convinzioni di atleta...bene: la coerenza ce l'aspettiamo fino in fondo, allora...sarebbe un buon modo per cambiare le cose in meglio, finalmente!


"Il tempo è un servo, se tu sei il suo padrone. Il tempo è il tuo dio, se tu sei il suo cane. Noi siamo i creatori del tempo, le vittime del tempo e gli assassini del tempo [...] Il tempo è senza tempo..."
(Willem Dafoe/Wim Wenders, 1993)

Rudy80
Messaggi: 690
Iscritto il: domenica 22 aprile 2012, 23:36

Re: Ciclisti che condannano il doping

Messaggio da leggere da Rudy80 » venerdì 7 giugno 2013, 10:09

"Essere competitivi non è mai facile, ma se non riuscirò più ad esserlo non sarà un problema come non lo è mai stato prima. Vado a testa alta" (Vincenzo Nibali)



Avatar utente
cauz.
Messaggi: 12077
Iscritto il: giovedì 9 dicembre 2010, 12:53
Località: milano
Contatta:

Re: Ciclisti che condannano il doping

Messaggio da leggere da cauz. » venerdì 17 gennaio 2014, 15:20

Immagine

mi ricorda qualcosa...


"Il male trionfa sempre, perche' il bene e' stupido" [Lord Casco]
@cauz_ | bidonmagazine.org | confindustrial.noblogs.org

Avatar utente
Brogno
Messaggi: 3648
Iscritto il: martedì 21 maggio 2013, 10:37

Re: Ciclisti che condannano il doping

Messaggio da leggere da Brogno » venerdì 17 gennaio 2014, 19:18

cauz. ha scritto:Immagine

mi ricorda qualcosa...
a me due cose..


Comunque i bookies sono dei genii, ma quanti cazzo di soldi si faranno, con tutti quelli che punteranno su Thomas??? (Tour 2018)

Se vincono Valverde o Nibali mi tatuo in fronte la parola INSBRUCK (Innsbruck 2018)

Beppesaronni

Admin
Messaggi: 13461
Iscritto il: domenica 21 giugno 2009, 22:48

Re: Ciclisti che condannano il doping

Messaggio da leggere da Admin » sabato 18 gennaio 2014, 12:12

Che scarsità di fantasia!!!


Pantani è una leggenda come Coppi e Bartali

Avatar utente
nemecsek
Messaggi: 931
Iscritto il: mercoledì 9 febbraio 2011, 1:14

Re: Ciclisti che condannano il doping

Messaggio da leggere da nemecsek » lunedì 22 dicembre 2014, 20:39

KITTEL. «Vino e Riis rovinano l'immagine del ciclismo»
«La loro presenza desta sempre dei sospetti»


Sin dal suo approdo al professionismo, Marcel Kittel è stato uno dei corridori che si sono maggiormente esposti contro il doping e continua a farlo. «Il ciclismo è sporcato da ex corridori con un passato di doping che oggi fanno i team manager. Gente come Vinokourov e Riis, con la loro storia, continuano a macchiare il ciclismo, ce ne accorgiamo bene in Germania, dove è difficile far capire che le cose sono cambiate. La loro presenza desta sempre dei sospetti» ha detto il velocista della Giant in un'intervista alla Frankfurter Allgemeine.


fonte: http://www.tuttobiciweb.it/index.php?pa ... 74976&tp=n

mi ha ricordato quella barzelletta....

- ...pronto?!...pronto!!... ma chi parla?!?..
- sono Kittel!
-Kittel chi?
.**********!!!!!! :D


A volte il dito indica proprio il dito, non la luna.
Dopo Campiglio qualcuno ha abbandonato il ciclismo, qualcun altro ha ripreso a seguirlo.
I veri campioni erano quelli che dicevano no [Winter]

Avatar utente
Visconte85
Messaggi: 10289
Iscritto il: giovedì 8 maggio 2014, 14:27

Re: Ciclisti che condannano il doping

Messaggio da leggere da Visconte85 » lunedì 22 dicembre 2014, 20:54

ha ragione ormai si deve usare l'energia pulita come i raggi solari......


2014:Giro tp21,Tour tp10,Vuelta tp3, ARGENTO Ponferrada
2015:Giro anch'io 3°,Tour tp10 e 20, GpMontreal
2016:GandWevelgen, Svizzera, Tour tp13, Vuelta tp10
2017:Tour tp10 Vuelta tp2
2018:Scheldeprijs, Giro tp21, Tour tp11
2019:Kuurne-Bruxelles-Kuurne

Avatar utente
nino58
Messaggi: 10744
Iscritto il: giovedì 9 dicembre 2010, 14:38

Re: Ciclisti che condannano il doping

Messaggio da leggere da nino58 » lunedì 22 dicembre 2014, 22:33

nemecsek ha scritto:KITTEL. «Vino e Riis rovinano l'immagine del ciclismo»
«La loro presenza desta sempre dei sospetti»


Sin dal suo approdo al professionismo, Marcel Kittel è stato uno dei corridori che si sono maggiormente esposti contro il doping e continua a farlo. «Il ciclismo è sporcato da ex corridori con un passato di doping che oggi fanno i team manager. Gente come Vinokourov e Riis, con la loro storia, continuano a macchiare il ciclismo, ce ne accorgiamo bene in Germania, dove è difficile far capire che le cose sono cambiate. La loro presenza desta sempre dei sospetti» ha detto il velocista della Giant in un'intervista alla Frankfurter Allgemeine.


fonte: http://www.tuttobiciweb.it/index.php?pa ... 74976&tp=n

mi ha ricordato quella barzelletta....

- ...pronto?!...pronto!!... ma chi parla?!?..
- sono Kittel!
-Kittel chi?
.**********!!!!!! :D
Con quei muscoli lì può dire ciò che vuole (come la compianta Virna).


Von Rock ? Nein, danke.
Diritto di correre senza condizioni a chi ha scontato una squalifica !!!

Avatar utente
nemecsek
Messaggi: 931
Iscritto il: mercoledì 9 febbraio 2011, 1:14

Re: Ciclisti che condannano il doping

Messaggio da leggere da nemecsek » martedì 30 dicembre 2014, 15:25

fonte: http://cinquantamila.corriere.it/storyT ... 124ef6ab16

(50mila corriere.it storyteller) :diavoletto:

Il meraviglioso 2014 di Vincenzo Nibali. «E pensare che ero partito male... Forse ho vinto a Parigi proprio perché l’antidoping funziona. Vincere non mi ha cambiato Cosa vedo nel mio futuro? Il bis al Tour e Rio 2016»

Ha mai temuto di dover cambiare squadra quando il suo team Astana rischiava l’esclusione dall’élite mondiale per fatti di doping?
«Un po’ sì, ma sarebbe stato ingiusto perché la positività dei due fratelli Iglinskij è stato un doping di famiglia, che non c’entrava con la squadra. E poi lo sapete che cosa penso dei controlli: per me più se ne fanno e meglio è. Forse ho vinto il Tour anche perché l’antidoping funziona. A chi fa ancora il furbo darei 4 anni subito e multe salatissime».




:boing:

:angelo:

:hippy:

:D

:mrgreen:


A volte il dito indica proprio il dito, non la luna.
Dopo Campiglio qualcuno ha abbandonato il ciclismo, qualcun altro ha ripreso a seguirlo.
I veri campioni erano quelli che dicevano no [Winter]


Rispondi