Il caso Astana

Per discutere, analizzare, approfondire tutto quello che riguarda il tema più dibattuto del ciclismo
Avatar utente
nino58
Messaggi: 12482
Iscritto il: giovedì 9 dicembre 2010, 14:38

Il caso Astana

Messaggio da leggere da nino58 »

barrylyndon ha scritto:mercato che potrebbe venir sconvolto dal ritiro della licenza WT Astana, chiesto dall'UCI stamattina..
Esatto.
Rispetto alla qual vicenda non so se scrivere qui o nell'altra sezione.
Cominciamo da qui.
Poi, se gli ammininistratori valutano diversamente, sposteranno.

Parto con il mio connaturato complottismo.
La vittoria di un italiano al Tour (quella dell'anno scorso) non è tollerata.
Non fu tollerata quella di Pantani ed inventarono Armstrong.
Non è tollerata quella di Nibali ed un presidente inglese pone le condizioni per non farlo correre (come fecero anche con Contador nel 2009).
E' strano che un internazionalista debba dire queste cose quando alcuni fascistelli che girano qui godono nel veder affossare i campioni nostrani.
Però è così.


Von Rock ? Nein, danke.
Diritto di correre senza condizioni a chi ha scontato una squalifica !!!
Avatar utente
barrylyndon
Messaggi: 15024
Iscritto il: venerdì 10 dicembre 2010, 15:20

Re: Ciclomercato 2014-2015

Messaggio da leggere da barrylyndon »

non credo c'entri Nibali..forse piu' Vinokourov..ed il prossimo sarà Rijs.


Nibali sta a Froome come Thoeni stava a Klammer.
Avatar utente
Seb
Messaggi: 6032
Iscritto il: giovedì 9 dicembre 2010, 13:07
Località: Genova
Contatta:

Re: Il caso Astana

Messaggio da leggere da Seb »

La notizia di oggi, l'UCI chiede il ritiro della licenza World Tour: http://www.cicloweb.it/news/2015/02/27/ ... al-world-t


Avatar utente
Tranchée d'Arenberg
Messaggi: 20275
Iscritto il: giovedì 9 dicembre 2010, 13:50

Re: Il caso Astana

Messaggio da leggere da Tranchée d'Arenberg »

Riporto qui quanto scritto poco fa nel thread del ciclomercato. Lascio ai moderatori la decisione di rimuoverlo nell'altro thread.
Tranchée d'Arenberg ha scritto:Onestamente, non so se ci sia realmente un complotto a danno di Nibali dietro a questa decisione. Non lo escludo, ma non ci sono neanche elementi così schiccianti per poterlo sostenere.
Quello che invece è praticamente certo è che l'amministrazione UCI di Cookson è una porcheria paragonabile, se non peggiore, rispetto a quella precedente di McQuaid e Verbrugghe che sulle pagine di questo forum abbiamo a più riprese aspramente criticato.
Bisogna essere coerenti e riconoscere che non è cambiato assolutamente nulla, le dinamiche solo le stesse, i metodi dilettantistici i medesimi, le figuracce che si fan fare all'intero mondo del ciclismo permangono. Dunque, tutto è cambiato, niente è cambiato.

Veniamo ai fatti: il 27 febbraio, a stagione ampiamente iniziata e con le prime grandi gare alle porte, l'UCI chiede alla commissione licenze WT di revocare la licenza dell'Astana. A parte il fatto che queste pantomime hanno stancato (l'UCI che fa una richiesta ad una sua commissione è un pò come se io scrivessi a me stesso una lettera per chiedermi di autofinanziarmi 50 euro), la cosa decisamente peggiore sono le tempistiche con cui il tutto è avvenuto. Hanno avuto mesi interi per prendere determinate decisioni, hanno rinviato l'assegnazione delle licenze a metà dicembre, hanno confermato l'Astana tra le WT e adesso, quando tutto era ormai tranquillo, intervengono con modi e tempistiche vigliacche.
Se l'Astana era colpevole bastava escluderla 3 mesi fa. Una parte dei corridori, sicuramente i migliori, avrebbero trovato una degna sistemazione e ora starebbero correndo in tutta tranquillità. Invece la vigliaccata avviene in un momento della stagione in cui anche per Nibali e Aru sarà difficile trovare una nuova squadra, visto che a questo punto il destino dell'Astana è decisamente buio. La revoca della licenza potrebbe significare anche la chiusura della formazione kazaka e potrebbe far ritrovare 30 corridori, un sacco di tecnici, meccanici, massaggiatori improvvisamente a piedi. Ma ovviamente l'UCI fa finta di ignorare questi aspetti, non se ne cura. Non si cura del danno che provova ad atleti che, fino a prova contraria, non sono colpevoli di nulla e che rischiano di saltare una intera stagione per colpa di una decisione presa nel momento peggiore, con precisione chirurgica. Anche al meno malizioso del mondo verrebbe in mente di dire che pare tutto fatto esattamente apposta.

Bene, bravi, andate avanti così, continuate a distruggere il ciclismo. Fra qualche anno staremo lì ad ammirarne le ceneri.


Cobblestone 2012 & 2018 - 1° Classifica Generale
Cobblestone 2012 & 2018 - 1° Classifica Classiche
Cobblestone 2013 - 1° Classifica Semiclassiche

FantaCycling Manager 2016 - 1° Classifica (squadre)

beppesaronni ha scritto: Ps: hirshi fara cagare. Hirshi è la nuova moda. Come votare calenda. Ma hirshi è un bluff....
GiacomoXT
Messaggi: 1685
Iscritto il: sabato 27 dicembre 2014, 15:17
Località: Livorno

Re: Il caso Astana

Messaggio da leggere da GiacomoXT »

Sottoscrivo totalmente il post di Tranchée. Decisione da teatro dell'assurdo, con tempistiche ancor più assurde.

Se l'UCI ha scelto di riprendere credibilità come organismo, direi che ha preso una decisione che va completamente nel senso opposto.

Non so se tutto questo sia per via di Nibali o meno. Penso anch'io che sia più per Vinokourov (evidentemente, l'oro di Londra 2012 non è andato giù a qualcuno a livello di """credibilità""", un ex dopato che vince le olimpiadi...).

Per Rijs c'è tempo, date il tempo a Contador di ritirarsi... :diavoletto:


FC 2015: Kuurne; Brabante; Amstel; Freccia; Giro (primi 5); Svizzera; Tour t. 7; Tour (tappe); Vuelta t. 10; Bernocchi; Lombardia
FC 2016: Tour t. 20; Wallonie; Sabatini
FC 2017: Europeo
Avatar utente
nino58
Messaggi: 12482
Iscritto il: giovedì 9 dicembre 2010, 14:38

Re: Il caso Astana

Messaggio da leggere da nino58 »

Tranchée d'Arenberg ha scritto:Riporto qui quanto scritto poco fa nel thread del ciclomercato. Lascio ai moderatori la decisione di rimuoverlo nell'altro thread.
Tranchée d'Arenberg ha scritto:Onestamente, non so se ci sia realmente un complotto a danno di Nibali dietro a questa decisione. Non lo escludo, ma non ci sono neanche elementi così schiccianti per poterlo sostenere.
Quello che invece è praticamente certo è che l'amministrazione UCI di Cookson è una porcheria paragonabile, se non peggiore, rispetto a quella precedente di McQuaid e Verbrugghe che sulle pagine di questo forum abbiamo a più riprese aspramente criticato.
Bisogna essere coerenti e riconoscere che non è cambiato assolutamente nulla, le dinamiche solo le stesse, i metodi dilettantistici i medesimi, le figuracce che si fan fare all'intero mondo del ciclismo permangono. Dunque, tutto è cambiato, niente è cambiato.

Veniamo ai fatti: il 27 febbraio, a stagione ampiamente iniziata e con le prime grandi gare alle porte, l'UCI chiede alla commissione licenze WT di revocare la licenza dell'Astana. A parte il fatto che queste pantomime hanno stancato (l'UCI che fa una richiesta ad una sua commissione è un pò come se io scrivessi a me stesso una lettera per chiedermi di autofinanziarmi 50 euro), la cosa decisamente peggiore sono le tempistiche con cui il tutto è avvenuto. Hanno avuto mesi interi per prendere determinate decisioni, hanno rinviato l'assegnazione delle licenze a metà dicembre, hanno confermato l'Astana tra le WT e adesso, quando tutto era ormai tranquillo, intervengono con modi e tempistiche vigliacche.
Se l'Astana era colpevole bastava escluderla 3 mesi fa. Una parte dei corridori, sicuramente i migliori, avrebbero trovato una degna sistemazione e ora starebbero correndo in tutta tranquillità. Invece la vigliaccata avviene in un momento della stagione in cui anche per Nibali e Aru sarà difficile trovare una nuova squadra, visto che a questo punto il destino dell'Astana è decisamente buio. La revoca della licenza potrebbe significare anche la chiusura della formazione kazaka e potrebbe far ritrovare 30 corridori, un sacco di tecnici, meccanici, massaggiatori improvvisamente a piedi. Ma ovviamente l'UCI fa finta di ignorare questi aspetti, non se ne cura. Non si cura del danno che provova ad atleti che, fino a prova contraria, non sono colpevoli di nulla e che rischiano di saltare una intera stagione per colpa di una decisione presa nel momento peggiore, con precisione chirurgica. Anche al meno malizioso del mondo verrebbe in mente di dire che pare tutto fatto esattamente apposta.

Bene, bravi, andate avanti così, continuate a distruggere il ciclismo. Fra qualche anno staremo lì ad ammirarne le ceneri.

Appunto Tranchèe.
Anche se non c'è un complotto a danno di Nibali, c'è un complotto di cui Nibali ( e gli altri 29 + personale addetto) sarà vittima.


Von Rock ? Nein, danke.
Diritto di correre senza condizioni a chi ha scontato una squalifica !!!
Avatar utente
Seb
Messaggi: 6032
Iscritto il: giovedì 9 dicembre 2010, 13:07
Località: Genova
Contatta:

Re: Il caso Astana

Messaggio da leggere da Seb »

Beh, già nel primo round l'UCI voleva l'esclusione dell'Astana ma la Commissione Licenze ha dato parere diverso specificando però che il tutto condizionato all'esito di questo report di cui si parla oggi e delle varie indagini italiane. Le tempistiche lunghe sono una conseguenza del caso Katusha di qualche anno fa quando la squadra russa aveva poi vinto "facilmente" con il ricordo al TAS: un'altra figuraccia di quel tipo era inammissibile, quindi UCI e Commissione Licenze stavolta dovevano essere sicure di avere in mano qualcosa di sostanzioso prima di muoversi.


Avatar utente
udra
Messaggi: 8478
Iscritto il: mercoledì 1 ottobre 2014, 11:29

Re: Ciclomercato 2014-2015

Messaggio da leggere da udra »

Se gli viene tolta la licenza WT l'unica speranza che hanno è ricorrere al TAS...altrimenti avremo una squadra in meno


tommaso
Messaggi: 295
Iscritto il: sabato 19 gennaio 2013, 16:48

Re: Ciclomercato 2014-2015

Messaggio da leggere da tommaso »

il ritiro della licenza WT all'Astana sarebbe un gran bel colpo al doping organizzato, dispiace per gli italiani ma sapevano di rischiare ed hanno comunque preferito i soldi.


Avatar utente
barrylyndon
Messaggi: 15024
Iscritto il: venerdì 10 dicembre 2010, 15:20

Re: Ciclomercato 2014-2015

Messaggio da leggere da barrylyndon »

tommaso ha scritto:il ritiro della licenza WT all'Astana sarebbe un gran bel colpo al doping organizzato, dispiace per gli italiani ma sapevano di rischiare ed hanno comunque preferito i soldi.
doping organizzato? per una squadra che sarebbe stata tra le ultime, se non ultima, nel WT senza Aru e Nibali? per favore...


Nibali sta a Froome come Thoeni stava a Klammer.
Avatar utente
nino58
Messaggi: 12482
Iscritto il: giovedì 9 dicembre 2010, 14:38

Re: Il caso Astana

Messaggio da leggere da nino58 »

Seb ha scritto:Beh, già nel primo round l'UCI voleva l'esclusione dell'Astana ma la Commissione Licenze ha dato parere diverso specificando però che il tutto condizionato all'esito di questo report di cui si parla oggi e delle varie indagini italiane. Le tempistiche lunghe sono una conseguenza del caso Katusha di qualche anno fa quando la squadra russa aveva poi vinto "facilmente" con il ricordo al TAS: un'altra figuraccia di quel tipo era inammissibile, quindi UCI e Commissione Licenze stavolta dovevano essere sicure di avere in mano qualcosa di sostanzioso prima di muoversi.
Auguriamo loro di tutto cuore di moltiplicare per dieci la figura di menta fatta con Katusha.


Von Rock ? Nein, danke.
Diritto di correre senza condizioni a chi ha scontato una squalifica !!!
tommaso
Messaggi: 295
Iscritto il: sabato 19 gennaio 2013, 16:48

Re: Ciclomercato 2014-2015

Messaggio da leggere da tommaso »

non penso che Aru e Nibali siano invischiati ma la societá non mi dava fiducia. Sono solo sensazioni che peró avrebbero potuto evitare questa situazione sgradevole
scusate ma non so riportare i discorsi a cui rispondo


Avatar utente
barrylyndon
Messaggi: 15024
Iscritto il: venerdì 10 dicembre 2010, 15:20

Re: Ciclomercato 2014-2015

Messaggio da leggere da barrylyndon »

tommaso ha scritto:non penso che Aru e Nibali siano invischiati ma la societá non mi dava fiducia. Sono solo sensazioni che peró avrebbero potuto evitare questa situazione sgradevole
scusate ma non so riportare i discorsi a cui rispondo
Indubbiamente andare all'Astana non ha giovato alla sua immagine.questo e' pacifico.ma se parliamo dal lato pratico, noto che il medico della Sky 2012, la sky del super anno di Wiggins, non e' propriamente considerato un agnellino.Ma di questo ne parlano poco i britannici UCI..La domanda? sono piu' sconvenienti le intercettazioni tra Vino e Ferrari o un rapporto di lavoro conclamato con un medico che era facilmente attirato dai paradisi artificiale da somministrare agli atleti? lasciamo da parte gli aspetti giuridici..solo quelli da comune cittadino.


Nibali sta a Froome come Thoeni stava a Klammer.
Avatar utente
galliano
Messaggi: 15185
Iscritto il: giovedì 14 aprile 2011, 12:53
Località: TN

Re: Ciclomercato 2014-2015

Messaggio da leggere da galliano »

udra ha scritto:Se gli viene tolta la licenza WT l'unica speranza che hanno è ricorrere al TAS...altrimenti avremo una squadra in meno
NOn mi è chiaro quando si riunirà la commissione per decidere. Si parla di 10 giorni di preavviso al team a partire dalla richiesta scritta dell'UCI.

Se non ho capito male la decisione della commissione, se sfavorevole all'Astana, avrà effetto immediato.
Mentre per il ricorso al CAS ci vogliono circa due mesi.
Robe da matti questa iniziativa UCI, da far invidia al caso FIGC-Parma.

Situazione molto preoccupante per corridori e personale.
Spero che almeno gli diano la licenza Professional: Giro, Vuelta e qualche classica potrebbero salvarsi.


Avatar utente
Tranchée d'Arenberg
Messaggi: 20275
Iscritto il: giovedì 9 dicembre 2010, 13:50

Re: Ciclomercato 2014-2015

Messaggio da leggere da Tranchée d'Arenberg »

tommaso ha scritto:non penso che Aru e Nibali siano invischiati ma la societá non mi dava fiducia. Sono solo sensazioni che peró avrebbero potuto evitare questa situazione sgradevole
scusate ma non so riportare i discorsi a cui rispondo
beh, una cosa è dire che'esclusione dell'Astana è un "bel colpo al doping organizzato", tutt'altra cosa è poi sostenere che "sono solo sensazioni". Nel primo caso hai espresso con fare sicuro un'affermazione piuttosto pesante, che io personalmente farei fatica a scrivere se non ne avessi la certezza. Nel secondo ti tiri indietro dicendo che è solo una tua impressione. Al posto tuo eviterei di scrivere cose del genere per poi dire che in realtà non ne hai certezza.


Cobblestone 2012 & 2018 - 1° Classifica Generale
Cobblestone 2012 & 2018 - 1° Classifica Classiche
Cobblestone 2013 - 1° Classifica Semiclassiche

FantaCycling Manager 2016 - 1° Classifica (squadre)

beppesaronni ha scritto: Ps: hirshi fara cagare. Hirshi è la nuova moda. Come votare calenda. Ma hirshi è un bluff....
Avatar utente
nino58
Messaggi: 12482
Iscritto il: giovedì 9 dicembre 2010, 14:38

Re: Ciclomercato 2014-2015

Messaggio da leggere da nino58 »

tommaso ha scritto:non penso che Aru e Nibali siano invischiati ma la societá non mi dava fiducia. Sono solo sensazioni che peró avrebbero potuto evitare questa situazione sgradevole
scusate ma non so riportare i discorsi a cui rispondo
Le società britanniche ed australiane ti danno più fiducia ?


Von Rock ? Nein, danke.
Diritto di correre senza condizioni a chi ha scontato una squalifica !!!
Avatar utente
Tranchée d'Arenberg
Messaggi: 20275
Iscritto il: giovedì 9 dicembre 2010, 13:50

Re: Il caso Astana

Messaggio da leggere da Tranchée d'Arenberg »

nino58 ha scritto:
Seb ha scritto:Beh, già nel primo round l'UCI voleva l'esclusione dell'Astana ma la Commissione Licenze ha dato parere diverso specificando però che il tutto condizionato all'esito di questo report di cui si parla oggi e delle varie indagini italiane. Le tempistiche lunghe sono una conseguenza del caso Katusha di qualche anno fa quando la squadra russa aveva poi vinto "facilmente" con il ricordo al TAS: un'altra figuraccia di quel tipo era inammissibile, quindi UCI e Commissione Licenze stavolta dovevano essere sicure di avere in mano qualcosa di sostanzioso prima di muoversi.
Auguriamo loro di tutto cuore di moltiplicare per dieci la figura di menta fatta con Katusha.
Io gli augurerei questo e anche cose peggiori, ad esser onesto. Il punto è che l'UCI, memore dello schiaffone preso dai Russi un paio d'anni fa, questa volta ha agito con ancora più viltà. Nel caso della Katusha la licenza venne revocata prima di natale, i russi saltarono il Down Under (poco male), fecero ricorso al TAS e dopo qualche tempo, a metà febbraio, vennero riammessi. In pratica ci rimisero solo la trasferta in Australia. I tempo intercorso tra l'esclusione e la riamissione fu di quasi due mesi. Adesso invece ci ritroviamo con una decisione analogo presa il 27 Febbraio. Se anche questa volta il TAS si pronunciasse a favore della squadra esclusa, impiegando 2 mesi di tempo circa, si arriverebbe a fine aprile, compromettendo sicuramente tutta la prima parte della stagione dell'Astana.
Insomma, stavolta la vigliaccata è stata confezionata per bene.


Cobblestone 2012 & 2018 - 1° Classifica Generale
Cobblestone 2012 & 2018 - 1° Classifica Classiche
Cobblestone 2013 - 1° Classifica Semiclassiche

FantaCycling Manager 2016 - 1° Classifica (squadre)

beppesaronni ha scritto: Ps: hirshi fara cagare. Hirshi è la nuova moda. Come votare calenda. Ma hirshi è un bluff....
Avatar utente
galliano
Messaggi: 15185
Iscritto il: giovedì 14 aprile 2011, 12:53
Località: TN

Re: Ciclomercato 2014-2015

Messaggio da leggere da galliano »

galliano ha scritto:
udra ha scritto:Se gli viene tolta la licenza WT l'unica speranza che hanno è ricorrere al TAS...altrimenti avremo una squadra in meno
NOn mi è chiaro quando si riunirà la commissione per decidere. Si parla di 10 giorni di preavviso al team a partire dalla richiesta scritta dell'UCI.

Se non ho capito male la decisione della commissione, se sfavorevole all'Astana, avrà effetto immediato.
Mentre per il ricorso al CAS ci vogliono circa due mesi.
Robe da matti questa iniziativa UCI, da far invidia al caso FIGC-Parma.

Situazione molto preoccupante per corridori e personale.
Spero che almeno gli diano la licenza Professional: Giro, Vuelta e qualche classica potrebbero salvarsi.
Mi rispondo da solo.
Inner Ring ritiene possibile che la squadra possa continuare a correre fino alla pronuncia del CAS; in pratica una sospensiva della decisione della commissione.
Facendo due conti: se la commissione si riunisce intorno al 10 marzo e toglie la licenza poi ci vorrà quanche giorno per il ricorso al CAS e ottenere la sospensiva.
QUindi Tirreno e Sanremo sarebbero a rischio.
La decisione del CAS potrebbe arrivare a GIro già iniziato.
Brutta storia!


tommaso
Messaggi: 295
Iscritto il: sabato 19 gennaio 2013, 16:48

Re: Il caso Astana

Messaggio da leggere da tommaso »

allora la certezza non ci sará mai, anche se non é doping organizzato dall'Astana stessa ma dai singoli sono del parere che se ne beccano diversi della stessa squadra sia un bene punire la squadra


Avatar utente
Visconte85
Messaggi: 10418
Iscritto il: giovedì 8 maggio 2014, 14:27

Re: Il caso Astana

Messaggio da leggere da Visconte85 »

Ormai è chiaro Cookson vuole fare peggio dei suoi predecessori, come si fa a chiedere la revoca di una licenza il 27-02 a stagione iniziata, inoltre:
''L'UCI considera che il rapporto ISSUL abbia, tra le altre cose, rivelato una forte discrepanza tra le politiche e le strutture che il team ha presentato alla Commissione Licenze a Dicembre e la realtà dei fatti.''

Cosa sono queste discrepanze? La vittoria spagnola di Taaramae? Nibali che passeggia nei paesi arabi? Nibali che presenzia a sanremo senza permesso UCI? L'esplosione di Guardini? Il rinnovo di Agnoli?

Considerando che la Continental Astana è stata chiusa, per l'UCI non è abbastanza, cosa volevano di più? la testa di Vino?


2014:Giro t21,Tour t10,Vuelta t3, ARGENTO Ponferrada
2015:Giro anch'io 3°,Tour tp10 e 20, GpMontreal
2016:GandWevelgen, Svizzera, Tour t13, Vuelta t10
2017:Tour t10 Vuelta t2
2018:Scheldeprijs, Giro t21, Tour t11
2019:Kuurne-Bruxelles-Kuurne
2020: Campione italiano in linea,BRONZO Imola
Avatar utente
barrylyndon
Messaggi: 15024
Iscritto il: venerdì 10 dicembre 2010, 15:20

Re: Il caso Astana

Messaggio da leggere da barrylyndon »

tommaso ha scritto:allora la certezza non ci sará mai, anche se non é doping organizzato dall'Astana stessa ma dai singoli sono del parere che se ne beccano diversi della stessa squadra sia un bene punire la squadra
quindi se un paio di dipendenti di una banca rubano, la stessa deve chiudere?


Nibali sta a Froome come Thoeni stava a Klammer.
Avatar utente
Visconte85
Messaggi: 10418
Iscritto il: giovedì 8 maggio 2014, 14:27

Re: Il caso Astana

Messaggio da leggere da Visconte85 »

tommaso ha scritto:allora la certezza non ci sará mai, anche se non é doping organizzato dall'Astana stessa ma dai singoli sono del parere che se ne beccano diversi della stessa squadra sia un bene punire la squadra
allora si alle bottigliette d'acqua contaminate e ai gomblotti per far fuori gli indesiderati

comunque l'Astana continental è stata chiusa


2014:Giro t21,Tour t10,Vuelta t3, ARGENTO Ponferrada
2015:Giro anch'io 3°,Tour tp10 e 20, GpMontreal
2016:GandWevelgen, Svizzera, Tour t13, Vuelta t10
2017:Tour t10 Vuelta t2
2018:Scheldeprijs, Giro t21, Tour t11
2019:Kuurne-Bruxelles-Kuurne
2020: Campione italiano in linea,BRONZO Imola
Avatar utente
Seb
Messaggi: 6032
Iscritto il: giovedì 9 dicembre 2010, 13:07
Località: Genova
Contatta:

Re: Il caso Astana

Messaggio da leggere da Seb »

Visconte85 ha scritto: Cosa sono queste discrepanze? La vittoria spagnola di Taaramae? Nibali che passeggia nei paesi arabi? Nibali che presenzia a sanremo senza permesso UCI? L'esplosione di Guardini? Il rinnovo di Agnoli?
Ovviamente le discrepanze sono quelle uscite dai documenti arrivati da Padova che non erano potuti essere esaminati prima dell'assegnazione della prima licenza


l'Orso
Messaggi: 4619
Iscritto il: venerdì 10 dicembre 2010, 11:18

Re: Il caso Astana

Messaggio da leggere da l'Orso »

barrylyndon ha scritto:
tommaso ha scritto:allora la certezza non ci sará mai, anche se non é doping organizzato dall'Astana stessa ma dai singoli sono del parere che se ne beccano diversi della stessa squadra sia un bene punire la squadra
quindi se un paio di dipendenti di una banca rubano, la stessa deve chiudere?
bhe.... se "5" dipendenti della banca rubano in 5 momenti diversi, direi che è meglio chiuderla qualche giorno e rivedere le procedure di sicurezza... se poi le stesse non sono ritenute valide dalla Banca d'Italia, direi che chiude e buttan la chiave.

Questo nel mondo "perfetto", poi sappiam bene che in banca rubano tutti i giorni e non son certo i cassieri a farlo, il bello è che i complici "siamo noi"....

Tornando al mondo imperfetto del ciclismo e nell'argomento del TD, per prendere una decisione così pesante che ribalta il mondo del ciclismo, rischiando di far saltare del tutto la fiducia degli appassionati potrebbe essere che dalle carte esaminate ci sian gli estremi per farlo, quel che è sbagliato è che si sia data una licenza "con la condizionale", una possibilità del genere va eliminata gli sponsor veri (quelli che cercano un ritorno d'immagine, non quelli che usano lo sport come ... va beh....) nel giro di un paio spariranno, rimarranno quelli che hanno "altri interessi".


Fanta cicloweb 2015:
Tour 2015 - 19a tappa - SJ M.nne - Toussuire (24 Luglio)

utenti ignorati:
Scostante_Girardengo
l'Orso
Messaggi: 4619
Iscritto il: venerdì 10 dicembre 2010, 11:18

Re: Il caso Astana

Messaggio da leggere da l'Orso »

Seb ha scritto:
Visconte85 ha scritto: Cosa sono queste discrepanze? La vittoria spagnola di Taaramae? Nibali che passeggia nei paesi arabi? Nibali che presenzia a sanremo senza permesso UCI? L'esplosione di Guardini? Il rinnovo di Agnoli?
Ovviamente le discrepanze sono quelle uscite dai documenti arrivati da Padova che non erano potuti essere esaminati prima dell'assegnazione della prima licenza
dalle dichiarazioni sembra che vi siano discrepanze fra quello che la squadra a dichiarato di voler fare e quello che invece la squadra fa, mentre le carte di Padova sembra siano un'aggravante.


Fanta cicloweb 2015:
Tour 2015 - 19a tappa - SJ M.nne - Toussuire (24 Luglio)

utenti ignorati:
Scostante_Girardengo
Avatar utente
Tranchée d'Arenberg
Messaggi: 20275
Iscritto il: giovedì 9 dicembre 2010, 13:50

Re: Il caso Astana

Messaggio da leggere da Tranchée d'Arenberg »

Seb ha scritto:
Visconte85 ha scritto: Cosa sono queste discrepanze? La vittoria spagnola di Taaramae? Nibali che passeggia nei paesi arabi? Nibali che presenzia a sanremo senza permesso UCI? L'esplosione di Guardini? Il rinnovo di Agnoli?
Ovviamente le discrepanze sono quelle uscite dai documenti arrivati da Padova che non erano potuti essere esaminati prima dell'assegnazione della prima licenza
Argomentazione (la loro, non la tua) pretestuosa, considerando che dai documenti arrivati da Padova emergono nomi di corridori che militano o hanno militato in diverse squadre WT e non solo nell'astana. Tanto per fare un esempio, nella lista diffusa un paio di mesi fa appare Jose Joaquin Rojas. Ferminamo pure la Movistar? Ce ne sono diversi della Katusha, della Tinkoff (Rovny, Kreuziger, Petrov) altri che corrono o han corso nella Lampre (Possoni, Pietropolli, Scarponi, Pozzato, Franzoi, Bertagnolli). Leviamo la licenza anche a loro?

Piuttosto direi che l'inchiesta di Padova è un ottimo prestesto per portare avanti una causa, l'eliminazione dell'Astana, che fa tanto comodo all'attuale governance dell'UCI. Se poi si vuole prendere come colpevole Vinokourov, allora siamo di fronte all'ennesima fiera dell'ipocrisia, visto che non c'era mica bisogno di far arrivare i documenti di una inchiesta della giustizia ordinaria italiana per farlo fuori. Basterebbe semplicemente dire che un ex-corridore che ha avuto problemi col doping non può ricoprire il ruolo di TM di una squadra WT. Ma a quel punto non sarebbe il solo Vino a rischiare.


Cobblestone 2012 & 2018 - 1° Classifica Generale
Cobblestone 2012 & 2018 - 1° Classifica Classiche
Cobblestone 2013 - 1° Classifica Semiclassiche

FantaCycling Manager 2016 - 1° Classifica (squadre)

beppesaronni ha scritto: Ps: hirshi fara cagare. Hirshi è la nuova moda. Come votare calenda. Ma hirshi è un bluff....
dietzen
Messaggi: 6652
Iscritto il: giovedì 9 dicembre 2010, 21:19

Re: Il caso Astana

Messaggio da leggere da dietzen »

oh, io lo dissi subito che cookson era come mcquaid... :old:

comunque non credo ci siano problemi pratici insormontabili nell'immediato. se la commissione ritirerà la licenza all'astana, i kazaki faranno ricorso al tas, e in qualche modo, o con una sospensiva della sanzione o con una wild card o con qualche altra formula, la squadra sarà comunque al via delle corse world tour, almeno fino alla sentenza definitiva del tas.


Di Rocco non è il mio presidente
Rudy80
Messaggi: 694
Iscritto il: domenica 22 aprile 2012, 23:36

Re: Il caso Astana

Messaggio da leggere da Rudy80 »

La revoca della licenza Pro-Tour implica l'eliminazione della squadra stessa? Voglio dire che pur senza licenza l'Astana potrebbe essere invitata alle corse WT cambiando "categoria" di appartenenza?


Avatar utente
galliano
Messaggi: 15185
Iscritto il: giovedì 14 aprile 2011, 12:53
Località: TN

Re: Il caso Astana

Messaggio da leggere da galliano »

dietzen ha scritto:oh, io lo dissi subito che cookson era come mcquaid... :old:

comunque non credo ci siano problemi pratici insormontabili nell'immediato. se la commissione ritirerà la licenza all'astana, i kazaki faranno ricorso al tas, e in qualche modo, o con una sospensiva della sanzione o con una wild card o con qualche altra formula, la squadra sarà comunque al via delle corse world tour, almeno fino alla sentenza definitiva del tas.
Io non la farei così facile, ma ammetto di non conoscere bene le tempistiche del caso.

Per arrivare alla sospensione della revoca della licenza (dopo la pronuncia della commissione), ci saranno dei tempi tecnici previsti dalla giurisprudenza sportiva, e qualche gara di preparazione/classica rischia di saltare.
LEggo di due mesi dalla ipotetica sospensione alla pronuncia del TAS, quindi si rischia di arrivare a ridosso del Giro, se non addirittura nel bel mezzo (c'è qualche prassi in proposito?), sopratutto alla luce dei precedenti di giustizia ad orologeria.
Uno come Aru, che punta forte su Giro, rischia di fare un avvicinamento con una bella spada di Damocle.

Una eventuale licenza professional per l'Astana è tutta da verificare e io ho parecchi dubbi in proposito.
Certo è che in questo momento sono molto pessimista sulla possibilità di vedere Nibali al Tour.
Sperando che dopo questa storia non arrivino altri siluri, visto che tra non molto dovrebbe essere pubblicato il CIRC Report.


Avatar utente
Tranchée d'Arenberg
Messaggi: 20275
Iscritto il: giovedì 9 dicembre 2010, 13:50

Re: Il caso Astana

Messaggio da leggere da Tranchée d'Arenberg »

galliano ha scritto:
dietzen ha scritto:oh, io lo dissi subito che cookson era come mcquaid... :old:

comunque non credo ci siano problemi pratici insormontabili nell'immediato. se la commissione ritirerà la licenza all'astana, i kazaki faranno ricorso al tas, e in qualche modo, o con una sospensiva della sanzione o con una wild card o con qualche altra formula, la squadra sarà comunque al via delle corse world tour, almeno fino alla sentenza definitiva del tas.
Io non la farei così facile, ma ammetto di non conoscere bene le tempistiche del caso.

Per arrivare alla sospensione della revoca della licenza (dopo la pronuncia della commissione), ci saranno dei tempi tecnici previsti dalla giurisprudenza sportiva, e qualche gara di preparazione/classica rischia di saltare.
LEggo di due mesi dalla ipotetica sospensione alla pronuncia del TAS, quindi si rischia di arrivare a ridosso del Giro, se non addirittura nel bel mezzo (c'è qualche prassi in proposito?), sopratutto alla luce dei precedenti di giustizia ad orologeria.
Uno come Aru, che punta forte su Giro, rischia di fare un avvicinamento con una bella spada di Damocle.

Una eventuale licenza professional per l'Astana è tutta da verificare e io ho parecchi dubbi in proposito.
Certo è che in questo momento sono molto pessimista sulla possibilità di vedere Nibali al Tour.
Sperando che dopo questa storia non arrivino altri siluri, visto che tra non molto dovrebbe essere pubblicato il CIRC Report.
Condivido le tue preoccupazioni/perplessità. Scrivevo di 2 mesi come tempistica per la pronuncia del TAS rifacendomi al caso Katusha. Anche se questo caso fosse diverso, è comunque prassi del TAS prendersi un pò di tempo prima di arrivare alla sentenza. Qundi in ogni caso credo che la soluzione della vicenda non sarebbe immediata e, ben che vada, il rischio che l'Astana salti un bel pò di corse è più che concreto.
Tra l'altro non è chiaro quale sarebbe lo status della squadra in attesa di una eventuale sentenza del TAS. Ovvero, se la Commissione Licenze dovesse accettare la richiesta dell'UCI e l'Astana dovesse immediatamente ricorrere al tribunale arbitrale di Losanna, nell'attesa del pronunciamento della corte, la squadra riceverebbe una licenza professional oppure sarebbe del tutto esclusa dal professionismo? Dato per certo che la Commissione Licenze farà quanto ordinato dall'UCI, credo che questa sia una questione decisamente importante.


Cobblestone 2012 & 2018 - 1° Classifica Generale
Cobblestone 2012 & 2018 - 1° Classifica Classiche
Cobblestone 2013 - 1° Classifica Semiclassiche

FantaCycling Manager 2016 - 1° Classifica (squadre)

beppesaronni ha scritto: Ps: hirshi fara cagare. Hirshi è la nuova moda. Come votare calenda. Ma hirshi è un bluff....
dietzen
Messaggi: 6652
Iscritto il: giovedì 9 dicembre 2010, 21:19

Re: Il caso Astana

Messaggio da leggere da dietzen »

è sempre la commissione che decide se dare una licenza professional o proprio nessuna.
ma l'astana può fare ricorso d'urgenza al tas per chiedere una sospensione del provvedimento fino al giudizio definitivo, che a quel punto farebbe il suo corso più o meno lento e nel frattempo la squadra potrebbe correre.
(poi più in generale non credo che l'uci non voglia concedere ai kazaki almeno la licenza professional, ma questa è solo una mia impressione - a meno che ovviamente ci siano cose davvero clamorose nelle carte che ancora non conosciamo)


Di Rocco non è il mio presidente
Avatar utente
barrylyndon
Messaggi: 15024
Iscritto il: venerdì 10 dicembre 2010, 15:20

Re: Il caso Astana

Messaggio da leggere da barrylyndon »

domanda..per una squadra professional il doping e' piu' tollerato? :angelo:


Nibali sta a Froome come Thoeni stava a Klammer.
Avatar utente
Belluschi M.
Messaggi: 2693
Iscritto il: mercoledì 24 agosto 2011, 17:47
Località: Cesano Boscone (MI)

Re: Il caso Astana

Messaggio da leggere da Belluschi M. »

Vedo che in molti stanno scendendo dal carro Cookson. Sembra ieri che si stappavano gli champagne :fischio:


I veri campioni erano quelli che dicevano no [Winter]

Froome è il bersaglio preferito di chiunque provi un minimo di frustrazione nei confronti del ciclismo professionistico [Leonardo Piccione].
Avatar utente
Tranchée d'Arenberg
Messaggi: 20275
Iscritto il: giovedì 9 dicembre 2010, 13:50

Re: Il caso Astana

Messaggio da leggere da Tranchée d'Arenberg »

Belluschi M. ha scritto:Vedo che in molti stanno scendendo dal carro Cookson. Sembra ieri che si stappavano gli champagne :fischio:
Tutti possono sbagliare, l'importante è avere l'onestà intellettuale di ammetterlo. ;)


Cobblestone 2012 & 2018 - 1° Classifica Generale
Cobblestone 2012 & 2018 - 1° Classifica Classiche
Cobblestone 2013 - 1° Classifica Semiclassiche

FantaCycling Manager 2016 - 1° Classifica (squadre)

beppesaronni ha scritto: Ps: hirshi fara cagare. Hirshi è la nuova moda. Come votare calenda. Ma hirshi è un bluff....
l'Orso
Messaggi: 4619
Iscritto il: venerdì 10 dicembre 2010, 11:18

Re: Il caso Astana

Messaggio da leggere da l'Orso »

barrylyndon ha scritto:domanda..per una squadra professional il doping e' piu' tollerato? :angelo:
si, se sei professional puoi rubare un paio di volte in più... :diavoletto:

ci scherzo su, ma da appassionato ste caxxate mi fan cadere i co....comeri, al momento mi è passata anche la tensione per la voglia di seguire la T-A.

Vero, ci son le regole e van rispettate, giusto far passare il concetto della responsabilità di squadra, ma mettere in dubbio la licenza con l'anno in corso non ha senso (idem le sospensioni del Movimendo-xniente-Credibile).

La licenza dovrebbe essere rilasciata per un anno e una volta data non dovrebbe più essere possibile ritirarla fino all'anno successivo, magari anticipando l'esame e la decisione di non rinnovare la licenza già nell'anno in corso, nel caso in cui si verifichino episodi di dolo ovviamente.

Poi nell'emergenza (che so, lo "scandalodistacippa-Festina") ci può stare una sospensione annuale, ma in quel caso, la sospensione prematura di un'intera squadra dovrebbe essere ratificata dal gruppo stesso, oppure che l'UCI stesso si sobbarchi l'onere di far correre/lavorare quei componenti della squadra che coi fatti non c'entran nulla.

Brutto scherzo comunque e da ste parti non è + nemmeno carnevale.


Fanta cicloweb 2015:
Tour 2015 - 19a tappa - SJ M.nne - Toussuire (24 Luglio)

utenti ignorati:
Scostante_Girardengo
Winter
Messaggi: 17085
Iscritto il: giovedì 9 dicembre 2010, 19:33

Re: Il caso Astana

Messaggio da leggere da Winter »

mi pare che un paio d mesi fa per concedere l licenza all Astana. .l uci fece delle richieste
Dall articolo Dell equipe pare che la dirigenza Astana considerasse queste richieste una formalità. ..
be non lo erano


Avatar utente
nino58
Messaggi: 12482
Iscritto il: giovedì 9 dicembre 2010, 14:38

Re: Il caso Astana

Messaggio da leggere da nino58 »

Winter ha scritto:mi pare che un paio d mesi fa per concedere l licenza all Astana. .l uci fece delle richieste
Dall articolo Dell equipe pare che la dirigenza Astana considerasse queste richieste una formalità. ..
be non lo erano
Ma lo sapevamo fin da allora.
Cronaca di una morte annunciata.


Von Rock ? Nein, danke.
Diritto di correre senza condizioni a chi ha scontato una squalifica !!!
l'Orso
Messaggi: 4619
Iscritto il: venerdì 10 dicembre 2010, 11:18

Re: Il caso Astana

Messaggio da leggere da l'Orso »

Winter ha scritto:mi pare che un paio d mesi fa per concedere l licenza all Astana. .l uci fece delle richieste
Dall articolo Dell equipe pare che la dirigenza Astana considerasse queste richieste una formalità. ..
be non lo erano
si, che l'Astana sia nel torto è ovvio, il problema è che non deve esistere una possibilità del genere, o la licenza la dai o no, così è peggio ancora del caso Katusha.
(intendiamoci, a mio avviso quì c'erano anche + appigli per non dare la licenza all'Astana, ma pure lMPPCCKKPPLLMM non avrebbe dovuto riammetterla nelle proprie fila).

Son proprio le regole che non vanno...
le licenze devono essere date o non date prima dell'inizio della stagione.
Che si fermino le corse per un mese, nei primi 10 giorni si assegnan/negan le licenze, 10 giorni di tempo per eventuali ricorsi e altri 10 per le decisioni definitive, poi si chiude la porta fino all'anno successivo.

La decisione attuale ci stà tutta, se han fatto caxxate, giusto che paghino, ma così e adesso.. è un disastro per il ciclismo e per la sua immagine.

Strano che vi sia anche lo zampino italico per rinforzare le cose... strano... o forse no....


Fanta cicloweb 2015:
Tour 2015 - 19a tappa - SJ M.nne - Toussuire (24 Luglio)

utenti ignorati:
Scostante_Girardengo
el_condor
Messaggi: 3798
Iscritto il: sabato 14 settembre 2013, 0:10

Astana fuori del Worl Tour ?

Messaggio da leggere da el_condor »

Spero non sia vero..
ciao

el_condor


Giordano Bruno
Non temete nuotare contro il torrente, è d'un anima sordida pensare come il volgo, perché il volgo è in maggioranza."
Avatar utente
Visconte85
Messaggi: 10418
Iscritto il: giovedì 8 maggio 2014, 14:27

Re: Il caso Astana

Messaggio da leggere da Visconte85 »

l'Orso ha scritto:
Seb ha scritto:
Visconte85 ha scritto: Cosa sono queste discrepanze? La vittoria spagnola di Taaramae? Nibali che passeggia nei paesi arabi? Nibali che presenzia a sanremo senza permesso UCI? L'esplosione di Guardini? Il rinnovo di Agnoli?
Ovviamente le discrepanze sono quelle uscite dai documenti arrivati da Padova che non erano potuti essere esaminati prima dell'assegnazione della prima licenza
dalle dichiarazioni sembra che vi siano discrepanze fra quello che la squadra a dichiarato di voler fare e quello che invece la squadra fa, mentre le carte di Padova sembra siano un'aggravante.
appunto, sono curioso di vedere nei prossimi giorni le motivazioni che daranno nello specifico....
potrei capire ma non condividere nel caso di un'altra positività nella stagione corrente ma siccome ciò non si è verificato....
l'errore è stato fatto a monte, la licenza o la rilasci o no, darla sub-giudice è stata una cagata pazzesca


2014:Giro t21,Tour t10,Vuelta t3, ARGENTO Ponferrada
2015:Giro anch'io 3°,Tour tp10 e 20, GpMontreal
2016:GandWevelgen, Svizzera, Tour t13, Vuelta t10
2017:Tour t10 Vuelta t2
2018:Scheldeprijs, Giro t21, Tour t11
2019:Kuurne-Bruxelles-Kuurne
2020: Campione italiano in linea,BRONZO Imola
Winter
Messaggi: 17085
Iscritto il: giovedì 9 dicembre 2010, 19:33

Re: Il caso Astana

Messaggio da leggere da Winter »

son d accordo
non esistono riserve o meno..o hai l licenza o non ce l hai

però se t chiedono delle cose..falle
ma a volte i potenti se ne fregano d tutto


Avatar utente
barrylyndon
Messaggi: 15024
Iscritto il: venerdì 10 dicembre 2010, 15:20

Re: Il caso Astana

Messaggio da leggere da barrylyndon »

Winter ha scritto:son d accordo
non esistono riserve o meno..o hai l licenza o non ce l hai

però se t chiedono delle cose..falle
ma a volte i potenti se ne fregano d tutto
appunto..si tratta di vedere chi sono i potenti..tu credi siano quelli dell'Astana? Uhmm......


Nibali sta a Froome come Thoeni stava a Klammer.
GiacomoXT
Messaggi: 1685
Iscritto il: sabato 27 dicembre 2014, 15:17
Località: Livorno

Re: Il caso Astana

Messaggio da leggere da GiacomoXT »

Non ho ben capito: quali sarebbero le cose non fatte dall'Astana ma richieste dall'UCI?


FC 2015: Kuurne; Brabante; Amstel; Freccia; Giro (primi 5); Svizzera; Tour t. 7; Tour (tappe); Vuelta t. 10; Bernocchi; Lombardia
FC 2016: Tour t. 20; Wallonie; Sabatini
FC 2017: Europeo
Avatar utente
Belluschi M.
Messaggi: 2693
Iscritto il: mercoledì 24 agosto 2011, 17:47
Località: Cesano Boscone (MI)

Re: Il caso Astana

Messaggio da leggere da Belluschi M. »

GiacomoXT ha scritto:Non ho ben capito: quali sarebbero le cose non fatte dall'Astana ma richieste dall'UCI?
Correre doping free? :diavoletto:

NB. Se non fosse sufficiente l'emoticon a comprendere : è una battuta.
Sono il primo a pensare che sia una situazione grottesca.


I veri campioni erano quelli che dicevano no [Winter]

Froome è il bersaglio preferito di chiunque provi un minimo di frustrazione nei confronti del ciclismo professionistico [Leonardo Piccione].
GiacomoXT
Messaggi: 1685
Iscritto il: sabato 27 dicembre 2014, 15:17
Località: Livorno

Re: Il caso Astana

Messaggio da leggere da GiacomoXT »

Ok, ho letto l'articolo di approfondimento di Cicloweb e ho capito meglio la situazione.

Grazie ancora alla redazione, senza i vostri approfondimenti sarei perduto. :clap: :clap: :clap:


FC 2015: Kuurne; Brabante; Amstel; Freccia; Giro (primi 5); Svizzera; Tour t. 7; Tour (tappe); Vuelta t. 10; Bernocchi; Lombardia
FC 2016: Tour t. 20; Wallonie; Sabatini
FC 2017: Europeo
Avatar utente
Visconte85
Messaggi: 10418
Iscritto il: giovedì 8 maggio 2014, 14:27

Re: Il caso Astana

Messaggio da leggere da Visconte85 »

''L'Astana Pro Team ha ricevuto la conferma da parte dell'Unione Ciclistica Internazionale della ricezione dei risultati dal recente controllo dell'Istituto dello Sporto e della Scienza dell'Università di Losanna (ISSUL) e, successivo, trasferito questi risultati alla Commisione Indipendente delle Licenze.

L'Astana Pro Team si consulterà con i suoi avvocati per preparare i documenti e le testimoniante prima (della chiamata, ndr) della Commissione Indipendente delle Licenze.

L'Astana Pro Team si riserverà il suo diritto, attendendo un giusto processo della Commissione Licenze, di appellarsi alla Corte Arbitrale dello Sport (CAS/TAS) seguendo la procedura prevista''
.

Caos lungo.......


2014:Giro t21,Tour t10,Vuelta t3, ARGENTO Ponferrada
2015:Giro anch'io 3°,Tour tp10 e 20, GpMontreal
2016:GandWevelgen, Svizzera, Tour t13, Vuelta t10
2017:Tour t10 Vuelta t2
2018:Scheldeprijs, Giro t21, Tour t11
2019:Kuurne-Bruxelles-Kuurne
2020: Campione italiano in linea,BRONZO Imola
STG
Messaggi: 164
Iscritto il: lunedì 29 settembre 2014, 22:04

Re: Il caso Astana

Messaggio da leggere da STG »

l'Orso ha scritto:
barrylyndon ha scritto:
tommaso ha scritto:allora la certezza non ci sará mai, anche se non é doping organizzato dall'Astana stessa ma dai singoli sono del parere che se ne beccano diversi della stessa squadra sia un bene punire la squadra
quindi se un paio di dipendenti di una banca rubano, la stessa deve chiudere?
bhe.... se "5" dipendenti della banca rubano in 5 momenti diversi, direi che è meglio chiuderla qualche giorno e rivedere le procedure di sicurezza... se poi le stesse non sono ritenute valide dalla Banca d'Italia, direi che chiude e buttan la chiave.

Questo nel mondo "perfetto", poi sappiam bene che in banca rubano tutti i giorni e non son certo i cassieri a farlo, il bello è che i complici "siamo noi"....

Tornando al mondo imperfetto del ciclismo e nell'argomento del TD, per prendere una decisione così pesante che ribalta il mondo del ciclismo, rischiando di far saltare del tutto la fiducia degli appassionati potrebbe essere che dalle carte esaminate ci sian gli estremi per farlo, quel che è sbagliato è che si sia data una licenza "con la condizionale", una possibilità del genere va eliminata gli sponsor veri (quelli che cercano un ritorno d'immagine, non quelli che usano lo sport come ... va beh....) nel giro di un paio spariranno, rimarranno quelli che hanno "altri interessi".

Il problema invece sta proprio nel fatto che in banca a volte rubano, i cassieri. Loro però rubano, nel vero senso della parola, 100 E. Poi, quando li beccano, se va bene gli tirano le orecchie e glieli fanno rimetterea posto, se hanno esagerato li "invitano" a licenziarsi. Ai piani più nobili, invece, non rubano affatto, usano solo a loro piacere leggi, leggine, norme e normucole in cui sempre e comunque viene lasciata qualche zona d'ombra, in modo che magicamente appaiono e scompaiono grosse somme, non certo 100 E.... poi un bel giorno arriva Banca d'Italia e gli si fa vedere che, si, in effetti qualcosina non ha girato benissimo, però non succederà più perché si è fatta una bella finta riorganizzazione della struttura e da adesso in avanti tutto girerá a dovere. E poi quel funzionario che ha combinato disastri qui da noi non lavora più. In compenso ne abbiamo preso un'altro ancora più bravo... :D

Per venire a noi: se ti chiami Agostini e non conti una fava ti tocca smettere di correre perché sei un pirla e ti fai beccare per una pomata al cortisone (o quello che era) se ti chiami xxxxxx (potrei metterci un sacco di nomi) puoi correre tranquillo perché il tuo dottore la sa più lunga di quello che ti fa l'antidoping ed è impossibile che ti becchino. Quindi alla fine aveva ragione Ferrari quando diceva che quello che non risulta all'antidoping non è doping. È una bestemmia, ma la realtà è questa.

Sul caso Astana invece.... Boh.... Siamo oltre il ridicolo... Io dico solo che se Vino invece di venire in tutte le foto dietro a Nibali l'anno scorso al Tour stava in un angolo zitto zitto tutti sti casini adesso non li aveva.... o comunque ne avevano molti meno... :sasso:


Avatar utente
Slegar
Messaggi: 6072
Iscritto il: venerdì 10 dicembre 2010, 16:49

Re: Il caso Astana

Messaggio da leggere da Slegar »

Prendendo spunto dalla tempistica di Tranchée d'Arenberg le ipotesi di tutta questa situazione sono tre:
1. avvertimento mafioso
2. ti chiudo la squadra
3. legge del contrappasso

Il primo caso ci può stare e può essere che l'UCI mandi un segnale forte a Vino ed al suo entourage per rientrare nelle "regole di famigghia". Solo che il segnale è troppo forte.

Il secondo caso è da idioti puri. Sarebbe la prima volta che l'UCI chiuderebbe una squadra per doping e si rischierebbe di aprire un Vaso di Pandora che porterebbe dritti alla fine del ciclismo professionistico; con una mossa alla "muoia Sansone con tutti i Filistei" Vino ha sicuramente le possibilità di mettere la luce su qualche recente "Squadra delle Meraviglie" che adesso sono all'avanguardia del ciclismo o di segreti su ciclisti "fulgidi esempi di pulizia" ancora in atività o ritirati da non molto. Troppo rischioso rompere il giocattolo.

Il terzo caso, a mio avviso, è il più probabile visto che si stanno verificando le stesse condizioni che hanno portato alla nascita dell'Astana nel 2006. C'è un'inchiesta giudiziaria (Operacion Puerto / Padova), una squadra tra le più organizzate e con sponsor importanti (Liberty Seguros / Astana), general manager ingombranti per l'UCI (Saiz / Vino), tempistiche simili (febbraio-maggio / novembre-primavera). Quello che manca, per ora, è il grosso finanziatore ma non mi stupirei affatto che qualche sceicco di turno spuntasse fuori all'improvviso per rilevare la squadra.
I vantaggi di questa "operazione scippo" ai danni dei kazaki sono molteplici:
- La squadra non chiude e lo spettacolo è assicurato; solamente gli spettatori dovranno abituarsi alle nuove divise. Per analogia, se la memoria non mi inganna, il Giro d'Italia fu l'ultima gara della Liberty, al Delfinato per motivi burocratici corsero con ammiraglie Astana e magliette Lyberty senza sponsor ed in Svizera ci fu l'esordio con i nuovi colori.
- Viene notevolmente depotenziata la reazione di Vino e dei kazaki al CAS; se la squadra non chiude non ci sarà più l'urgenza del caso e se a Losanna daranno ragione a Vino tra qualche anno chi se ne importa? Show must go on.


fair play? No, Grazie!
Avatar utente
Subsonico
Messaggi: 6749
Iscritto il: giovedì 9 dicembre 2010, 19:13

Re: Il caso Astana

Messaggio da leggere da Subsonico »

nino58 ha scritto:
barrylyndon ha scritto:mercato che potrebbe venir sconvolto dal ritiro della licenza WT Astana, chiesto dall'UCI stamattina..
Esatto.
Rispetto alla qual vicenda non so se scrivere qui o nell'altra sezione.
Cominciamo da qui.
Poi, se gli ammininistratori valutano diversamente, sposteranno.

Parto con il mio connaturato complottismo.
La vittoria di un italiano al Tour (quella dell'anno scorso) non è tollerata.
Non fu tollerata quella di Pantani ed inventarono Armstrong.
Non è tollerata quella di Nibali ed un presidente inglese pone le condizioni per non farlo correre (come fecero anche con Contador nel 2009).
E' strano che un internazionalista debba dire queste cose quando alcuni fascistelli che girano qui godono nel veder affossare i campioni nostrani.
Però è così.

Mah, io credo che tu sia completamente fuori strada.
La testa che vogliono, secondo me, è quella di Vinokourov. Dopotutto il nome grosso nell'inchiesta di Padova è lui, non Nibali (a meno di novità) o Aru. E non mi stupirei se l'Astana optasse per un'opzione in stile Southeast.


VINCITORE DEL FANTATOUR 2016 SUL CAMPO: certe fantaclassifiche verranno riscritte...

"Stufano è un Peter Sagan che ha smesso di sognare (E.Vittone) "
cicloturista
Messaggi: 483
Iscritto il: martedì 21 gennaio 2014, 12:37

Re: Il caso Astana

Messaggio da leggere da cicloturista »

Vergogna UCI


Rispondi