Dubbi, domande, sospetti

Per discutere, analizzare, approfondire tutto quello che riguarda il tema più dibattuto del ciclismo
Lazzaro
Messaggi: 683
Iscritto il: domenica 5 ottobre 2014, 14:51

Re: Dubbi, domande, sospetti

Messaggio da leggere da Lazzaro » lunedì 5 febbraio 2018, 22:16

https://twitter.com/ProCyclingStats/sta ... 9084417027

un positivo alla Vuelta San Juan, almeno così sembra




Basso
Messaggi: 13110
Iscritto il: sabato 21 maggio 2011, 18:03
Località: Vicenza

Re: Dubbi, domande, sospetti

Messaggio da leggere da Basso » lunedì 5 febbraio 2018, 22:19

Come riporta un solitamente preparatissimo collega argentino è stato hackerato l'account Twitter.


11 Vuelta7-Prato
12 Appennino-JapanCup
13 Giro9-ITARR-Vuelta20-Sabatini
14 Vasco-Dauphiné-Tour3-Tour21-Polonia-3VV
15 Laigueglia-Escaut-Giro2-Giro18-Giro-Tour13-Fourmies
16 Nice-Vuelta12
17 Frankfurt-Tour11-Vuelta16-Chrono
18 Bianche-DePanne-Romandie-Köln

Avatar utente
Tranchée d'Arenberg
Messaggi: 14489
Iscritto il: giovedì 9 dicembre 2010, 13:50
Località: Falconara Albanese (CS)

Re: Dubbi, domande, sospetti

Messaggio da leggere da Tranchée d'Arenberg » lunedì 5 febbraio 2018, 22:25

Ma era anche del tutto poco credibile che una corsa preannunciasse la positività di un corridore, di cui avrebbero successivamete comunicato il nome, tramite un post a caratteri cubitali sul proprio contatto twitter.

Poi magari fra qualche tempo verremo a sapere che c'è veramente stato un positivo in Argentina e che l'hackerata aveva un suo senso, ma di sicuro non è stata l'organizzazione a scrivere quel post.


Cobblestone 2012 - 1° Classifica Generale
Cobblestone 2012 - 1° Classifica Classiche
Cobblestone 2013 - 1° Classifica Semiclassiche

FantaCycling Manager 2016 - 1° Classifica (squadre)

Avatar utente
lambohbk
Messaggi: 1655
Iscritto il: giovedì 13 ottobre 2016, 23:27

Re: Dubbi, domande, sospetti

Messaggio da leggere da lambohbk » martedì 6 febbraio 2018, 12:45

A proposito di dubbi, non può non darne Celano.

Mai nei primi 40 con la Caja Rural, 153° nell'ultimo arrivo in salita.

Chiaramente è preso per trarre conclusioni ma qualche dubbio c'è


Per chi tifi? Per gli italiani

FC 2017: Dwars Door Vlaanderen, Tre Giorni di La Panne, Giro dei Paesi Baschi, Vuelta España - Combinata, Japan Cup

FC 2018: Tour of the Alps

Luca90
Messaggi: 3989
Iscritto il: venerdì 31 luglio 2015, 22:21

Re: Dubbi, domande, sospetti

Messaggio da leggere da Luca90 » martedì 6 febbraio 2018, 12:56

lambohbk ha scritto:A proposito di dubbi, non può non darne Celano.

Mai nei primi 40 con la Caja Rural, 153° nell'ultimo arrivo in salita.

Chiaramente è preso per trarre conclusioni ma qualche dubbio c'è
non capisco neanche perchè una spagnola lo abbia tesserato e non una professional italiana... già quello fa riflettere....


2015: Tre Valli Varesine
2016 (11°) : Giro d'Italia (primi5), Tour de France tappa 11, Tour de France tappa 14, Parigi-Tours
2017 (14°) : Kuurne-Bruxelles-Kuurne, Tro Bro Leon


Avatar utente
Walter_White
Messaggi: 9385
Iscritto il: mercoledì 23 marzo 2016, 18:01

Re: Dubbi, domande, sospetti

Messaggio da leggere da Walter_White » sabato 17 febbraio 2018, 14:29

L'Astana di quest'inizio di stagione....hanno resuscitato Moser, LLS va più forte di Valverde in salita e Lutsenko insieme a Lopez e Hirt spiana la Green Mountain :uhm: :uhm: :uhm:
Non vorrei tirassero troppo la corda


guidobaldo de medici ha scritto:gilbert capitano era una cosa ridicola, non ha mai dato segno di poter reggere un fiandre, neppure lontanamente. del resto la scelta di fare la 3 giorni di de panne era già chiara.

qrier
Messaggi: 587
Iscritto il: giovedì 7 maggio 2015, 15:12

Re: Dubbi, domande, sospetti

Messaggio da leggere da qrier » martedì 20 febbraio 2018, 8:46

Vediamo come vanno nelle corse serie, quando i big saranno in forma.



Winter
Messaggi: 12691
Iscritto il: giovedì 9 dicembre 2010, 19:33

Re: Dubbi, domande, sospetti

Messaggio da leggere da Winter » martedì 20 marzo 2018, 18:36

Le prestazioni di Valverde son sempre meno credibili
Adesso torna pure a vincere le volate..
Va piu' forte adesso di quando era seguito da Fuentes
In teoria con gli anni si dovrebbe perdere esplosività..
i risultati delle varie frecce dicono il contrario (aiutato da corse stra attendiste)



Avatar utente
Visconte85
Messaggi: 9781
Iscritto il: giovedì 8 maggio 2014, 14:27

Re: Dubbi, domande, sospetti

Messaggio da leggere da Visconte85 » martedì 20 marzo 2018, 19:19

Winter ha scritto:Le prestazioni di Valverde son sempre meno credibili
Adesso torna pure a vincere le volate..
Va piu' forte adesso di quando era seguito da Fuentes
In teoria con gli anni si dovrebbe perdere esplosività..
i risultati delle varie frecce dicono il contrario (aiutato da corse stra attendiste)
:hippy:


2014: Giro tp 21,Tour tp 10,Vuelta tp 3, ARGENTO a Ponferrada
2015: Giro anch'io 3°,Tour tp 10 e 20, GpMontreal
2016: GandWevelgen, Svizzera, Tour tp 13, Vuelta tp 10
2017: Tour tp 10 Vuelta tp 2
2018: Scheldeprijs, Giro tp 21, Tour tp 11

massiminozippy
Messaggi: 158
Iscritto il: venerdì 20 maggio 2011, 9:01

Re: Dubbi, domande, sospetti

Messaggio da leggere da massiminozippy » mercoledì 21 marzo 2018, 14:26

Potrebbe anche essere che non essendo l'unico ad essere stato seguito da Fuentes (o da altri a lui assimilabili), le sue prestazioni di quel periodo si confondessero un po' con quelle degli altri corridori. Forse adesso che c'è il passaporto biologico e che tutti stanno più o meno attenti le sue doti naturali vengono esaltate - in fin dei conti lui ha sempre vinto sin da ragazzino. Io non ci vedo nulla di (veramente) strano nelle prestazioni di Valverde; in fin dei conti non ha battuto veri e propri velocisti - quarto ha fatto Bernal che non mi sembra essere proprio una ruota veloce; mi sarei sorpreso se, partecipando alla Sanremo, avesse battuto Ewan nella volata per secondo posto (a dire il vero mi avrebbe sorpreso di più un suo attacco sul Poggio, ma questo è un altro discorso.... :D ).



Avatar utente
CarbonaraJazz
Messaggi: 255
Iscritto il: sabato 24 giugno 2017, 16:52

Re: Dubbi, domande, sospetti

Messaggio da leggere da CarbonaraJazz » mercoledì 21 marzo 2018, 17:46

Valverde ogni anno al Catalunya vince almeno una volata di gruppo :P



Winter
Messaggi: 12691
Iscritto il: giovedì 9 dicembre 2010, 19:33

Re: Dubbi, domande, sospetti

Messaggio da leggere da Winter » mercoledì 21 marzo 2018, 18:09

massiminozippy ha scritto:Potrebbe anche essere che non essendo l'unico ad essere stato seguito da Fuentes (o da altri a lui assimilabili), le sue prestazioni di quel periodo si confondessero un po' con quelle degli altri corridori. Forse adesso che c'è il passaporto biologico e che tutti stanno più o meno attenti le sue doti naturali vengono esaltate - in fin dei conti lui ha sempre vinto sin da ragazzino. Io non ci vedo nulla di (veramente) strano nelle prestazioni di Valverde; in fin dei conti non ha battuto veri e propri velocisti - quarto ha fatto Bernal che non mi sembra essere proprio una ruota veloce; mi sarei sorpreso se, partecipando alla Sanremo, avesse battuto Ewan nella volata per secondo posto (a dire il vero mi avrebbe sorpreso di più un suo attacco sul Poggio, ma questo è un altro discorso.... :D ).
:dubbio: :dubbio:
ma fuentes era il corridore più pagato della kelme
e valverde era seguito da lui dall ultimo anno da under..
Vinto da ragazzino come tanti altri
era uno dei più promettenti spagnoli
Non era certo popovytch (ne Cunego o pozzato)
Sì è sempre detto che con l età si perdeva esplosiva
Più esplosivo di un muro di Huy o di una volata cosa c è?

Il record del muro di Huy è di 2.41..ottenuto nel 2014..nel dopo fuentes
tutto normale?
Ovviamente con fuentes ..andava più piano..
cosa ci andava a fare?



massiminozippy
Messaggi: 158
Iscritto il: venerdì 20 maggio 2011, 9:01

Re: Dubbi, domande, sospetti

Messaggio da leggere da massiminozippy » mercoledì 21 marzo 2018, 18:54

Nello sport, soprattutto a livello professionistico, non c'è nulla di normale.
A me comunque sembra più strano che negli ultimi anni il muro di Huy sia stato scalato costantemente sotto i 3 minuti, mentre negli "anni d'oro" costantemente sopra i 3 minuti. Qualcuno dirà i materiali che su certe pendenze fanno la differenza più di ogni altra cosa, qualcuno dirà invece il modo di correre, però...
Valverde è sempre stato un corridore esplosivo, ma non si può negare che lo sia (molto?) meno di una volta. Il muro di Huy è sicuramente esplosivo, ma è il modo in cui lo si approccia/percorre che lo rende meno esplosivo di quanto possa esserlo. La volata la si lancia ormai ai -150 metri quando le pendenze si "addolciscono"; nel tratto più duro i corridori tendono ad occupare tutta la sede stradale, aspettando che sia proprio Valverde a lanciare la volata....
Quanto alle altre volate, Valverde non se la gioca più con i Freire/Zabel di turno - ieri ha battuto corridori con un buon spunto veloce, ma non velocisti.
Poi magari un giorno scopriremo che andava da Fuentes perché una sua cugina non riusciva a restare incinta...



castelli
Messaggi: 1667
Iscritto il: venerdì 26 agosto 2011, 21:12

Re: Dubbi, domande, sospetti

Messaggio da leggere da castelli » mercoledì 21 marzo 2018, 19:49

Winter ha scritto:
massiminozippy ha scritto:Potrebbe anche essere che non essendo l'unico ad essere stato seguito da Fuentes (o da altri a lui assimilabili), le sue prestazioni di quel periodo si confondessero un po' con quelle degli altri corridori. Forse adesso che c'è il passaporto biologico e che tutti stanno più o meno attenti le sue doti naturali vengono esaltate - in fin dei conti lui ha sempre vinto sin da ragazzino. Io non ci vedo nulla di (veramente) strano nelle prestazioni di Valverde; in fin dei conti non ha battuto veri e propri velocisti - quarto ha fatto Bernal che non mi sembra essere proprio una ruota veloce; mi sarei sorpreso se, partecipando alla Sanremo, avesse battuto Ewan nella volata per secondo posto (a dire il vero mi avrebbe sorpreso di più un suo attacco sul Poggio, ma questo è un altro discorso.... :D ).
:dubbio: :dubbio:
ma fuentes era il corridore più pagato della kelme
e valverde era seguito da lui dall ultimo anno da under..
Vinto da ragazzino come tanti altri
era uno dei più promettenti spagnoli
Non era certo popovytch (ne Cunego o pozzato)
Sì è sempre detto che con l età si perdeva esplosiva
Più esplosivo di un muro di Huy o di una volata cosa c è?

Il record del muro di Huy è di 2.41..ottenuto nel 2014..nel dopo fuentes
tutto normale?
Ovviamente con fuentes ..andava più piano..
cosa ci andava a fare?
dovremo sempre più abituarci a gente che in ambito sport di resistenza andrà forte anche in età molto avanzata, o almeno che un tempo si pensava fosse età avanzata.

per una ragione o per l'altra a me sembra che a valverde piaccia e molto fare quello che fa. non penso sia solo una questione di soldi, penso si sia già sistemato da un bel po'.

non penso sia tutta farina del suo sacco ma non penso che sia una farsa. sta nel mezzo. come tutti.


Defensor Froomey

Avatar utente
nemecsek.
Messaggi: 1361
Iscritto il: mercoledì 6 gennaio 2016, 22:35

Re: Dubbi, domande, sospetti

Messaggio da leggere da nemecsek. » mercoledì 21 marzo 2018, 22:47

massiminozippy ha scritto:Nello sport, soprattutto a livello professionistico, non c'è nulla di normale.
A me comunque sembra più strano che negli ultimi anni il muro di Huy sia stato scalato costantemente sotto i 3 minuti, mentre negli "anni d'oro" costantemente sopra i 3 minuti. Qualcuno dirà i materiali che su certe pendenze fanno la differenza più di ogni altra cosa, qualcuno dirà invece il modo di correre, però...
...auspico un intervento chiarificatore da parte della Dottoressa Butera :)


Le insegne luminose attirano gli allocchi.
GLF

Winter
Messaggi: 12691
Iscritto il: giovedì 9 dicembre 2010, 19:33

Re: Dubbi, domande, sospetti

Messaggio da leggere da Winter » mercoledì 21 marzo 2018, 23:16

massiminozippy ha scritto:Nello sport, soprattutto a livello professionistico, non c'è nulla di normale.
A me comunque sembra più strano che negli ultimi anni il muro di Huy sia stato scalato costantemente sotto i 3 minuti, mentre negli "anni d'oro" costantemente sopra i 3 minuti. Qualcuno dirà i materiali che su certe pendenze fanno la differenza più di ogni altra cosa, qualcuno dirà invece il modo di correre, però...
Valverde è sempre stato un corridore esplosivo, ma non si può negare che lo sia (molto?) meno di una volta. Il muro di Huy è sicuramente esplosivo, ma è il modo in cui lo si approccia/percorre che lo rende meno esplosivo di quanto possa esserlo. La volata la si lancia ormai ai -150 metri quando le pendenze si "addolciscono"; nel tratto più duro i corridori tendono ad occupare tutta la sede stradale, aspettando che sia proprio Valverde a lanciare la volata....
Quanto alle altre volate, Valverde non se la gioca più con i Freire/Zabel di turno - ieri ha battuto corridori con un buon spunto veloce, ma non velocisti.
Poi magari un giorno scopriremo che andava da Fuentes perché una sua cugina non riusciva a restare incinta...
Be la gewiss se n era andata a 70 dall arrivo
facendo una crono a tre..impensabile che scendesse sotto i 3 minuti
Idem bartoli sotto la neve
valverde è più esplosivo di una volta
riguardati la vittoria 06 e le ultime..
Non ricordo sportivi che con l età aumentino l esplositivita
sicuramente non dopo i 35
a parte horner e valverde..
be da fuentes han trovato le sue sacche.. che servivano evidentemente a qualcun aloro
appunto perché si lancia ai meno 150 un atleta con l età meno esplosivo dovrebbe andare in difficoltà
Invece è l opposto..



Winter
Messaggi: 12691
Iscritto il: giovedì 9 dicembre 2010, 19:33

Re: Dubbi, domande, sospetti

Messaggio da leggere da Winter » mercoledì 21 marzo 2018, 23:27

castelli ha scritto:
Winter ha scritto:
massiminozippy ha scritto:Potrebbe anche essere che non essendo l'unico ad essere stato seguito da Fuentes (o da altri a lui assimilabili), le sue prestazioni di quel periodo si confondessero un po' con quelle degli altri corridori. Forse adesso che c'è il passaporto biologico e che tutti stanno più o meno attenti le sue doti naturali vengono esaltate - in fin dei conti lui ha sempre vinto sin da ragazzino. Io non ci vedo nulla di (veramente) strano nelle prestazioni di Valverde; in fin dei conti non ha battuto veri e propri velocisti - quarto ha fatto Bernal che non mi sembra essere proprio una ruota veloce; mi sarei sorpreso se, partecipando alla Sanremo, avesse battuto Ewan nella volata per secondo posto (a dire il vero mi avrebbe sorpreso di più un suo attacco sul Poggio, ma questo è un altro discorso.... :D ).
:dubbio: :dubbio:
ma fuentes era il corridore più pagato della kelme
e valverde era seguito da lui dall ultimo anno da under..
Vinto da ragazzino come tanti altri
era uno dei più promettenti spagnoli
Non era certo popovytch (ne Cunego o pozzato)
Sì è sempre detto che con l età si perdeva esplosiva
Più esplosivo di un muro di Huy o di una volata cosa c è?

Il record del muro di Huy è di 2.41..ottenuto nel 2014..nel dopo fuentes
tutto normale?
Ovviamente con fuentes ..andava più piano..
cosa ci andava a fare?
dovremo sempre più abituarci a gente che in ambito sport di resistenza andrà forte anche in età molto avanzata, o almeno che un tempo si pensava fosse età avanzata.

per una ragione o per l'altra a me sembra che a valverde piaccia e molto fare quello che fa. non penso sia solo una questione di soldi, penso si sia già sistemato da un bel po'.

non penso sia tutta farina del suo sacco ma non penso che sia una farsa. sta nel mezzo. come tutti.
Vero. Se si parla di resistenza
non ci trovo nulla di strano
uno guadagna in resistenza con gli anni (be c è un età in cui ..devi cmq scendere di livello..oltre i 35 dovrebbe scendere..) ma perde in esplositivita
valverde invece primeggia oltre i 35 nella seconda categoria
e considerato che aveva le sacche di fuentes per vincere prima
A me (evidentemente solo a me) fa strano che vada più forte di prima
la gara simbolo è huy
prima della squalifica (negli anni di maggior esplositivita. .e con i carichi di fuentes) l ha vinta una volta
Dai 34 (a pane e acqua..) 4 volte e con irrisoria facilita
tutto normale?



castelli
Messaggi: 1667
Iscritto il: venerdì 26 agosto 2011, 21:12

Re: Dubbi, domande, sospetti

Messaggio da leggere da castelli » giovedì 22 marzo 2018, 7:58

beh, l'alternativa stando alla logica sarebbe che valverde usa il gh e il testosterone o similari per compensare la perdita di potenza dovuta all'età, con le autorità che non possono o non vogliono darci un taglio.
fosse così staremmo qui a vedere uno sport molto farlocco. il che è nel novero delle possibilità. ma non riguarda il solo valverde.

qualche segnale che sia una farloccata generale esiste. personlamente l'ultimo arrivo in salita della vuelta 2017 mi ha fatto piangere ma per ragioni inverse a quelle di circostanza per l'occasione.

se invece la vediamo dal bicchiere mezzo pieno possiamo pensare che valverde si diverta a fare quello che fa e che sia psicologicamente entusiasta del lavoro che fa. che stia nei limiti e che infondo le sacche le possa avere usate da molto giovane e su pressione del team (non è sempre l'atleta ad essere un figlio di puttana, magari qualcuno sopra che spinge c'è) per diventare vincente in corse a tappe.

essere psicologicamente positivo in uno sport di resistenza è fondamentale. esistono campioni a livello fisico che per una serie di ragioni, vuoi la pressione, vuoi per problemi extra sport non riescono ad esprimersi,ie non gli piace quello che fanno.

da quel che so valverde dicono nell'ambiente abbia numeri fisici stratosferici, da elite dell'elite. quanto questo sia suo o quanto sia aggiunto potremmo stare qui anni a discutere, non avendo dati sicuri su cui poggiarci.


Defensor Froomey

castelli
Messaggi: 1667
Iscritto il: venerdì 26 agosto 2011, 21:12

Re: Dubbi, domande, sospetti

Messaggio da leggere da castelli » giovedì 22 marzo 2018, 8:27

quanto all'esplosività se facciamo riferimento a huy penso che a valverde servano a 62 kg 500 watt x 3 minuti (è tanto per il peso piuma).uno ocme lui dovrebbe vedere i 400 watt sui 20 minuti sicuro.voglio dire...esplosivo sì ma questa gente qui ha curve di potenza piatte. è in anaerobico ma la potenza la fa in cadenza alta non in forza. non è proprio la stessa cosa anche se il risultato può essere il medesimo.

wellens fa 421 watt sul poggio ma è la cadenza che gli fa tenere quei ritmi di potenza (quella potenza, intendo). sopra le 100 pedalate può essere un 53/19. non tutti ce la fanno (eufemismo), serve sì forza ma anche altro. la rapidità di esecuzione, la tecnica di pedalata che ti fa scappare da un colpo di pedalata ad un altro.
si sentono amatori dire molte volte: la ruota leggera non ti cambia nulla. vero. ma a determinate frequenze di pedalate avere una ruota leggera di da tot frazioni di watt infinitesimali a pedalata. non è il peso in se ma la velocità di rotazione che è agevolata e quindi la potenza. più giri veloce e più fai potenza. i pro girano tutti veloce. specie l'elite.


Defensor Froomey

castelli
Messaggi: 1667
Iscritto il: venerdì 26 agosto 2011, 21:12

Re: Dubbi, domande, sospetti

Messaggio da leggere da castelli » giovedì 22 marzo 2018, 9:19



Defensor Froomey

riddler
Messaggi: 866
Iscritto il: domenica 24 luglio 2011, 22:07

Re: Dubbi, domande, sospetti

Messaggio da leggere da riddler » giovedì 22 marzo 2018, 9:20

Personalmente trovo il fatto che ancora non si abbia una sentenza e che gareggi Froome tutt'oggi di una cosa riprovevole...
Sta bene dare un pò di tempo, ma sono passati 6 mesi, quanto tempo vogliono per emettere un giudizio? 6 anni? Facciamo come Armstrong??? Ma per carità... nel frattempo si allena tranquillamente per il tour e quantanche fosse squalificato per 6 mesi, chi se ne frega? Cosa gli tolgono? Quello che ancora non ha vinto???
Se avessero un pò di etica (questa sconosciuta quando ci sono in ballo soldi) verrebbe escluso quantomeno dal giro... questa vicenda ricorda sempre più la stessa di un certo americano che a fine carriera ha partecipato anche al giro (con tanto di accoglienza)... ma non voglio fare nomi...


Ecco l'elenco delle corse minori del ciclismo:
http://it.wikipedia.org/wiki/Sacha_Modolo

massiminozippy
Messaggi: 158
Iscritto il: venerdì 20 maggio 2011, 9:01

Re: Dubbi, domande, sospetti

Messaggio da leggere da massiminozippy » giovedì 22 marzo 2018, 14:26

Castelli, credo che per una discreta fetta di corridori "il bicchiere mezzo pieno" non escluda "il bicchiere mezzo vuoto". Le due componenti (passione e il "ma così fan tutti") possono essere presenti contemporaneamente - l'uno non esclude l'altro.

Non sono una persona molto attenda a dati, wattaggi, curve di potenza, e altre cose simili, ma secondo te se il muro di Huy si approcciasse e percorresse in modalità trenino sky a ritmo abbastanza sostenuto, evitando cioè gli allargamenti ad occupare tutta la sede stradale (o come a volte vengono approcciati alcuni arrivi su rampe di garage alla Vuelta), Valverde ne risentirebbe o meno? Io credo di si.



castelli
Messaggi: 1667
Iscritto il: venerdì 26 agosto 2011, 21:12

Re: Dubbi, domande, sospetti

Messaggio da leggere da castelli » giovedì 22 marzo 2018, 18:42

massiminozippy ha scritto:Castelli, credo che per una discreta fetta di corridori "il bicchiere mezzo pieno" non escluda "il bicchiere mezzo vuoto". Le due componenti (passione e il "ma così fan tutti") possono essere presenti contemporaneamente - l'uno non esclude l'altro.

Non sono una persona molto attenda a dati, wattaggi, curve di potenza, e altre cose simili, ma secondo te se il muro di Huy si approcciasse e percorresse in modalità trenino sky a ritmo abbastanza sostenuto, evitando cioè gli allargamenti ad occupare tutta la sede stradale (o come a volte vengono approcciati alcuni arrivi su rampe di garage alla Vuelta), Valverde ne risentirebbe o meno? Io credo di si.
no. il fatto sono quei 3 minuti scarsi di sforzo. non c'è trenino che tenga. lì è anaerobico. o ce l'hai o non ce l'hai. la velocità consente guadagni in scia minimali e anche se ci fossero sarebbero distribuiti ad inizio salita e per quei tre minuti scarsi.

il discorso trenino sky viene descritto come una sorta di lemmings che non sanno correre. in realtà fare chessò 3 salite sopra i 5 watt kg lasciando ai capitani poi a giocarsela sulla finale a ben sopra quei 5 watt kg è roba per pochi. quelli che restano (altri corridori) con l'ultimo sky potrebbero già essere al gancio. quelli che si staccano prima sono già fritti.
quintana ha provato ad incollarsi al deretano di froome nel 2016 ma si è cotto. finché non trovi uno che non si cuoce e ti bastona. negli ulitmi 5 anni non c'è stato.
il discorso di partire da lontano: devi trovare uno che riesca a fare la prima salita a tutta facendo andare in acido prima il trenino eppoi andare da solo con l'ultimo sky senza scia a navigare nel nulla. chiaramente rischi di vincere come di perdere veramente tutto. di perdere molto male.


Defensor Froomey

Winter
Messaggi: 12691
Iscritto il: giovedì 9 dicembre 2010, 19:33

Re: Dubbi, domande, sospetti

Messaggio da leggere da Winter » giovedì 22 marzo 2018, 19:10

castelli ha scritto:beh, l'alternativa stando alla logica sarebbe che valverde usa il gh e il testosterone o similari per compensare la perdita di potenza dovuta all'età, con le autorità che non possono o non vogliono darci un taglio.
fosse così staremmo qui a vedere uno sport molto farlocco. il che è nel novero delle possibilità. ma non riguarda il solo valverde.

qualche segnale che sia una farloccata generale esiste. personlamente l'ultimo arrivo in salita della vuelta 2017 mi ha fatto piangere ma per ragioni inverse a quelle di circostanza per l'occasione.

se invece la vediamo dal bicchiere mezzo pieno possiamo pensare che valverde si diverta a fare quello che fa e che sia psicologicamente entusiasta del lavoro che fa. che stia nei limiti e che infondo le sacche le possa avere usate da molto giovane e su pressione del team (non è sempre l'atleta ad essere un figlio di puttana, magari qualcuno sopra che spinge c'è) per diventare vincente in corse a tappe.

essere psicologicamente positivo in uno sport di resistenza è fondamentale. esistono campioni a livello fisico che per una serie di ragioni, vuoi la pressione, vuoi per problemi extra sport non riescono ad esprimersi,ie non gli piace quello che fanno.

da quel che so valverde dicono nell'ambiente abbia numeri fisici stratosferici, da elite dell'elite. quanto questo sia suo o quanto sia aggiunto potremmo stare qui anni a discutere, non avendo dati sicuri su cui poggiarci.
dai ma quanti son mai stati trovati positivi x GH?
Basta vedere nfl o rugby..o nba..chiudono gli occhi

Spesso son d accordo con quello che scrivi
sul mezzo bicchiere pieno. .non direi
le sacche non le ha certo usate su pressione del team
la kelme era quella , ci andavi e sapevi benissimo il perchè
un budget molto limitato..risultati incredibili
specie da una stagione in poi



Avatar utente
CarbonaraJazz
Messaggi: 255
Iscritto il: sabato 24 giugno 2017, 16:52

Re: Dubbi, domande, sospetti

Messaggio da leggere da CarbonaraJazz » giovedì 22 marzo 2018, 19:46

Valverde sembra un alieno...a meno che non ricorre ad altri aiuti che a molti sono preclusi :scooter:



Luciano Pagliarini
Messaggi: 659
Iscritto il: mercoledì 27 settembre 2017, 21:54

Re: Dubbi, domande, sospetti

Messaggio da leggere da Luciano Pagliarini » giovedì 22 marzo 2018, 20:15

Non entro nel merito del discorso doping perché non mi va.

La longevità di un corridore, in questo caso Valverde, si spiega, però, anche col fatto che oggi il corpo di un atleta viene trattato con cura maniacale, mentre una volta questo non succedeva.

Ai tempi Merckx, che dovette fare anche i conti con un lieve spostamento del baccino e problemi cronici alla schiena dopo la caduta di Blois nel '69, correva interi grandi giri con infezioni al soprasella e svariati altri problemi fisici che sembrano essere banali, ma che alla lunga ti condizionano.

E' chiaro che così il tuo fisico si logora più in fretta e a 32 anni sei già in fase calante.

Oggi i corridori sono seguiti in maniera molto più accorta, nel caso di Valverde, poi, è lui il primo, stante a quello che si dice, a fare di tutto per preservare il più possibile il suo fisico.



castelli
Messaggi: 1667
Iscritto il: venerdì 26 agosto 2011, 21:12

Re: Dubbi, domande, sospetti

Messaggio da leggere da castelli » giovedì 22 marzo 2018, 20:16

Winter ha scritto:
castelli ha scritto:beh, l'alternativa stando alla logica sarebbe che valverde usa il gh e il testosterone o similari per compensare la perdita di potenza dovuta all'età, con le autorità che non possono o non vogliono darci un taglio.
fosse così staremmo qui a vedere uno sport molto farlocco. il che è nel novero delle possibilità. ma non riguarda il solo valverde.

qualche segnale che sia una farloccata generale esiste. personlamente l'ultimo arrivo in salita della vuelta 2017 mi ha fatto piangere ma per ragioni inverse a quelle di circostanza per l'occasione.

se invece la vediamo dal bicchiere mezzo pieno possiamo pensare che valverde si diverta a fare quello che fa e che sia psicologicamente entusiasta del lavoro che fa. che stia nei limiti e che infondo le sacche le possa avere usate da molto giovane e su pressione del team (non è sempre l'atleta ad essere un figlio di puttana, magari qualcuno sopra che spinge c'è) per diventare vincente in corse a tappe.

essere psicologicamente positivo in uno sport di resistenza è fondamentale. esistono campioni a livello fisico che per una serie di ragioni, vuoi la pressione, vuoi per problemi extra sport non riescono ad esprimersi,ie non gli piace quello che fanno.

da quel che so valverde dicono nell'ambiente abbia numeri fisici stratosferici, da elite dell'elite. quanto questo sia suo o quanto sia aggiunto potremmo stare qui anni a discutere, non avendo dati sicuri su cui poggiarci.
dai ma quanti son mai stati trovati positivi x GH?
Basta vedere nfl o rugby..o nba..chiudono gli occhi

Spesso son d accordo con quello che scrivi
sul mezzo bicchiere pieno. .non direi
le sacche non le ha certo usate su pressione del team
la kelme era quella , ci andavi e sapevi benissimo il perchè
un budget molto limitato..risultati incredibili
specie da una stagione in poi
purtroppo se adottiamo l'idea che valverde corra addizionato, con lasciapassare vari o che sia lui un maestro nel nascondere il doping o che la sostanza che usi passi il metal detektor, dobbiamo arrivare alla conclusione che vediamo il circo.
io credo che ci sia il doping. che sia diffuso e nella maggioranza dei casi sia fair. credo anche che in gente forte di suo l'elemento esogeno getti ancora più fumo negli occhi.


Defensor Froomey

castelli
Messaggi: 1667
Iscritto il: venerdì 26 agosto 2011, 21:12

Re: Dubbi, domande, sospetti

Messaggio da leggere da castelli » giovedì 22 marzo 2018, 20:22

Luciano Pagliarini ha scritto:Non entro nel merito del discorso doping perché non mi va.

La longevità di un corridore, in questo caso Valverde, si spiega, però, anche col fatto che oggi il corpo di un atleta viene trattato con cura maniacale, mentre una volta questo non succedeva.

Ai tempi Merckx, che dovette fare anche i conti con un lieve spostamento del baccino e problemi cronici alla schiena dopo la caduta di Blois nel '69, correva interi grandi giri con infezioni al soprasella e svariati altri problemi fisici che sembrano essere banali, ma che alla lunga ti condizionano.

E' chiaro che così il tuo fisico si logora più in fretta e a 32 anni sei già in fase calante.

Oggi i corridori sono seguiti in maniera molto più accorta, nel caso di Valverde, poi, è lui il primo, stante a quello che si dice, a fare di tutto per preservare il più possibile il suo fisico.
concordo. anche a me valverde pare uno nato per correre. la volontà con cui è tornato ad allenarsi dopo l'ultimo infortunio non è da tutti.

certo che se stiamo a pensare: adesso torno, mi faccio una vagonata di testo e gh e li fotto tutti a mio avviso non ne usciamo più.
tendo a pensare ci sia dell'altro. imho, ovvio.


Defensor Froomey

Winter
Messaggi: 12691
Iscritto il: giovedì 9 dicembre 2010, 19:33

Re: Dubbi, domande, sospetti

Messaggio da leggere da Winter » giovedì 22 marzo 2018, 20:35

castelli ha scritto: purtroppo se adottiamo l'idea che valverde corra addizionato, con lasciapassare vari o che sia lui un maestro nel nascondere il doping o che la sostanza che usi passi il metal detektor, dobbiamo arrivare alla conclusione che vediamo il circo.
io credo che ci sia il doping. che sia diffuso e nella maggioranza dei casi sia fair. credo anche che in gente forte di suo l'elemento esogeno getti ancora più fumo negli occhi.
Son d'accordo
Il problema è che per la credibilità del ciclismo
un corridore beccato per doping ematico.. non puo' andar piu' forte di prima
aumentando di età
Horner sara' pur stato nei parametri
ma la sua vittoria è stata un danno d'immagine per il ciclismo
se prima non ti sei mai avvicinato ad un podio in un gt..
non puoi' vincere una vuelta oltre i 40..
Stessa cosa le vittorie di Valverde
A tutto c'e' un limite
Non credo abbia lasciapassare , credo si " prepari " molto bene



Winter
Messaggi: 12691
Iscritto il: giovedì 9 dicembre 2010, 19:33

Re: Dubbi, domande, sospetti

Messaggio da leggere da Winter » giovedì 22 marzo 2018, 20:40

Luciano Pagliarini ha scritto:Non entro nel merito del discorso doping perché non mi va.

La longevità di un corridore, in questo caso Valverde, si spiega, però, anche col fatto che oggi il corpo di un atleta viene trattato con cura maniacale, mentre una volta questo non succedeva.

Ai tempi Merckx, che dovette fare anche i conti con un lieve spostamento del baccino e problemi cronici alla schiena dopo la caduta di Blois nel '69, correva interi grandi giri con infezioni al soprasella e svariati altri problemi fisici che sembrano essere banali, ma che alla lunga ti condizionano.

E' chiaro che così il tuo fisico si logora più in fretta e a 32 anni sei già in fase calante.

Oggi i corridori sono seguiti in maniera molto più accorta, nel caso di Valverde, poi, è lui il primo, stante a quello che si dice, a fare di tutto per preservare il più possibile il suo fisico.
Sicuramente
Merckx correva 130 gare all'anno
adesso arrivano ad una settantina i big
e selezionano gli impegni
Infatti non è la longevità che crea dubbi
ma la tipologia di perfomance
non vince corse di resistenza .. ma di esplositività , migliorando le sue performance di dieci anni prima (e con l'addizionale Fuentes..)
la Freccia Vallone degli ultimi 5 anni è completamente differente da quella anni 90
si è ridotta ad una sfida di 3 minuti a tutta
dove l'endurance non conta nulla o quasi



Tonno di Montagna
Messaggi: 146
Iscritto il: mercoledì 24 gennaio 2018, 17:59

Re: Dubbi, domande, sospetti

Messaggio da leggere da Tonno di Montagna » venerdì 23 marzo 2018, 12:00

Non sta a me dire se i corridori di adesso vanno avanti a pane e acqua, ma è scientificamente dimostrato che chi ha fatto uso di doping in passato ne beneficia anche anni e anni dopo. Valverde come tutti (o quasi) quelli che correvano nell'era Armstrong era pieno.
Per me le sue prestazioni in età avanzata così come quelle di Horner e di Rebellin si spiegano anche così.



massiminozippy
Messaggi: 158
Iscritto il: venerdì 20 maggio 2011, 9:01

Re: Dubbi, domande, sospetti

Messaggio da leggere da massiminozippy » sabato 24 marzo 2018, 1:01

Tonno di Montagna ha scritto:Non sta a me dire se i corridori di adesso vanno avanti a pane e acqua, ma è scientificamente dimostrato che chi ha fatto uso di doping in passato ne beneficia anche anni e anni dopo. Valverde come tutti (o quasi) quelli che correvano nell'era Armstrong era pieno.
Per me le sue prestazioni in età avanzata così come quelle di Horner e di Rebellin si spiegano anche così.
Quelli che correvano negli anni d'oro ("Anni '90") erano pieni.
Quelli che correvano negli anni 2000 erano anch'essi pieni.
Fra qualche anno scopriremo che anche quelli che correvano negli anni 2010 erano pieni - però adesso mi piace pensare che si limitano a stare nei "limiti" :D



Luciano Pagliarini
Messaggi: 659
Iscritto il: mercoledì 27 settembre 2017, 21:54

Re: Dubbi, domande, sospetti

Messaggio da leggere da Luciano Pagliarini » sabato 24 marzo 2018, 1:53

Negli anni 2000 erano comunque meno pieni che negli anni '90, per una serie di ragioni.

Oggi probabilmente sono un po' meno pieni rispetto anche a 10 anni fa.



Avatar utente
CarbonaraJazz
Messaggi: 255
Iscritto il: sabato 24 giugno 2017, 16:52

Re: Dubbi, domande, sospetti

Messaggio da leggere da CarbonaraJazz » sabato 24 marzo 2018, 9:38

E' da considerare anche che la "mortalità" agonistica di un corridore si è traslata in avanti sia perchè, come giustamente riportato sopra, si corrono meno corse all'anno selezionando gli obiettivi, sia perchè le corse sono in media meno lunghe di prima a livello di chilometraggio e anche per il fatto che si possono spingere rapporti diversi, più "morbidi" rispetto a molti anni fa facendo in modo che il fisico si logori molto di meno.



guidobaldo de medici
Messaggi: 2299
Iscritto il: venerdì 15 maggio 2015, 22:13

Re: Dubbi, domande, sospetti

Messaggio da leggere da guidobaldo de medici » lunedì 2 aprile 2018, 0:55

una delle più incredibili stranezze del ciclismo è che il patron del Fiandre, Wouter Van Den Haute, sembra battersi a favore del doping. non contro, A FAVORE. questo tipo ("il Berlusconi fiammingo") continua a fare dichiarazioni contro "i talebani dell'anti-doping", e ha persino invitato Lance Armstrong alla corsa di oggi per tenere non so quale conferenza (solo che alla fine Armstrong non ci è andato, causa polemiche).

non è una cosa da poco, perché nel ciclismo il peso degli organizzatori di eventi è molto maggiore rispetto agli altri sport. gli organizzatori delle corse hanno un forte potere di condizionamento su tutto il sistema. quando Cosimo Cito di Repubblica ha commentato la vicenda Froome, estendendo lo sguardo allo stato di salute complessivo del ciclismo, ha citato proprio il caso Van Den Haute. detto in parole povere: che credibilità può avere una corsa organizzata da Van Den Haute?



Montana Miller
Messaggi: 1265
Iscritto il: venerdì 20 marzo 2015, 6:00

Re: Dubbi, domande, sospetti

Messaggio da leggere da Montana Miller » lunedì 2 aprile 2018, 10:50

Sarà probabilmente un liberticida e uno che in nome del business è disposto a parecchio,vedendo quanta gente riesce a portare sulla strada,molta addirittura a pagamento,particolare che nel Mondo del Ciclismo non è proprio un dettaglio,fa sì che questo tizio sia sicuramente anche un tipo di successo.Gente di Repubblica,con tutta la stima che posso avere per loro - cioè nessuna - sanno una minchia cosa voglia dire saper stare nel mercato,che senza i soldini che si prendono dai finanziamenti pubblici non esisterebbero nemmeno.Poi l'equiparazione di Armstrong a qualunque dopato X non la condivido e mi pare l'abbia fatta anche Martinello in cronaca,però insomma ormai gli è stata inflitta la pena massima e una sessione di autografi e due minchiate sue non facevano più danni di quelle di 'sto Cosimo Cito.L'unica differenza è che magari due fessi che le volevano ascoltare si trovavano e Van Den Haute lo sapeva benissimo.E la causa delle Poste Americane contro Armstrong è una porcheria.Comunque ciao Guidobaldo.



guidobaldo de medici
Messaggi: 2299
Iscritto il: venerdì 15 maggio 2015, 22:13

Re: Dubbi, domande, sospetti

Messaggio da leggere da guidobaldo de medici » lunedì 2 aprile 2018, 11:15

Montana Miller ha scritto:Gente di Repubblica,con tutta la stima che posso avere per loro - cioè nessuna - sanno una minchia cosa voglia dire saper stare nel mercato,che senza i soldini che si prendono dai finanziamenti pubblici non esisterebbero nemmeno.
ciao Montana Miller solo per dire che Repubblica Corriere Stampa eccetera non prendono finanziamenti pubblici (decreto legislativo del 24 marzo 2017). solo qualche agevolazione per l'acquisto della carta, che però incide circa dello 0,5% sul totale dei ricavi.



Montana Miller
Messaggi: 1265
Iscritto il: venerdì 20 marzo 2015, 6:00

Re: Dubbi, domande, sospetti

Messaggio da leggere da Montana Miller » martedì 3 aprile 2018, 4:27

Me l'ero perso l'ultimo passaggio,allora parliamo al passato quando il gruppo di De Benedetti di soldi ne ha presi a pioggia.Comunque gli articoli sul Ciclismo li farei sempre scrivere a Crosetti,rimane il più bravo di tutti.I suoi pezzi sul defaticamento di Hesjedal,a suo dire prova inequivocabile di un doping addirittura mentale,dopo anni e un libro per incensare Armstrong,sono roba per palati fini.Anche la polemica sulla Sanremo del 2013,corsa sotto la neve con molti in ipotermia e secondo questo duro da divano dei fighetti,merita encomi.Per anni a Sky l'hanno invitato solo perchè li serviva uno che parlasse male di Berlusconi,anche a vanvera come solo può fare lui andava benissimo,da quando questi ha venduto il Milan lui è divenuto inutile.Adesso lo si può apprezzare di tanto in tanto solo da Pardo,su Mediaset.Di Capodacqua conservo nella memoria la sua ammissione di aver avuto un occhio di riguardo nei confronti di Nibali per anni,nella speranza che questi ritirasse una querela per diffamazione nei suoi confronti dopo la sua solita sparata che l'accostava al dottor Ferrari,quando De Benedetti tirò fuori i soldi e raggiunse un accordo extra giudiziale,lui fu pure stizzito.Quando Cancellara vinse la Sanremo,lui in conferenza stampa gli pose una domanda scomoda che nessuno ebbe il coraggio di fare:"Senti ma...di preciso tuo padre di dov'è?"Il giorno dopo il titolo fu:"Prestazione stupefacente".Poi ci scrive anche Mura,io non gradisco manco lui ma il livello è indubbiamente più alto.Il punto è che è un giornale che non campa di Ciclismo o di sport,per cui non ha nemmeno interesse a promuoverlo essendo peraltro un prodotto appartenente in gran parte alla concorrenza (RCS),prevalendo una logica sensazionalistica.



Avatar utente
sceriffo
Messaggi: 1856
Iscritto il: lunedì 11 aprile 2011, 23:48

Re: Dubbi, domande, sospetti

Messaggio da leggere da sceriffo » martedì 3 aprile 2018, 15:42




Avatar utente
CarbonaraJazz
Messaggi: 255
Iscritto il: sabato 24 giugno 2017, 16:52

Re: Dubbi, domande, sospetti

Messaggio da leggere da CarbonaraJazz » martedì 3 aprile 2018, 17:56

:gluglu:



AntiGazza
Messaggi: 1093
Iscritto il: venerdì 15 aprile 2011, 12:23

Re: Dubbi, domande, sospetti

Messaggio da leggere da AntiGazza » giovedì 19 luglio 2018, 16:31

Visto come va la SKY, dite che erano da acquistare azioni del Ventolin ? ? ? ? :D :D :D :D
Sia chiaro che è una battuta




Rispondi