Chris Froome positivo al salbutamolo durante la Vuelta 2017

Per discutere, analizzare, approfondire tutto quello che riguarda il tema più dibattuto del ciclismo
Strong
Messaggi: 8709
Iscritto il: mercoledì 12 gennaio 2011, 11:48

Re: Chris Froome positivo al salbutamolo durante la Vuelta 2017

Messaggio da leggereda Strong » sabato 13 gennaio 2018, 9:47

Winter ha scritto:Come cavolo gli interessa?
Con il valore anomalo di froome , ci perde il keniano ma ci perde tutto il ciclismo
hai voglia dire che il ciclismo è cambiato
con l affaire froome..per opinione pubblica (e sponsor) , sempre la solita storia
ciclismo sport di dopatI
poi chi va a vedere cos è il salbutamolo


mah si winter ma sarebbe come dare la colpa ad un ragazzo di scampia che incendia l'auto del rivale di spaccio
per poter dire "ecco adesso tutti penseranno male di scampia".
qui il problema non è froome, non è ulissi, non è contador (e poi ne seguiranno altri nei prossimi mesi/anni)
il problema è un movimento che non riesce a fare squadra, che non capisce che i panni sporchi se li deve lavare in casa.

a scampia sono più "furbi", cercherebbero di minimizzare e di nascondere invece nel ciclismo non vedono l'ora di esaltare queste situazioni
per provare a prendersi una fettina di torta in più, più o meno con le stesse modalità con cui opera quello che hanno cercato di affossare mediaticamente.
non gliene frega proprio nulla del ciclismo, a tanti interessa solo il presente ....guadganare il più possibile, sfruttando tutti i modi leciti ed illeciti, morali o immorali, per fare cash fregandosene altamente se questo modo di operare lascerà solo macerie dietro di se.


i fondamentalisti del ciclismo e gli ultras dei ciclisti sono il male di questo sport.


castelli
Messaggi: 1103
Iscritto il: venerdì 26 agosto 2011, 20:12

Re: Chris Froome positivo al salbutamolo durante la Vuelta 2017

Messaggio da leggereda castelli » sabato 13 gennaio 2018, 10:33

Slegar ha scritto:
Brogno ha scritto:
castelli ha scritto:http://www.cyclingnews.com/news/wellens-questions-use-of-salbutamol-inhalers-in-cycling/?utm_content=buffer80d87&utm_medium=social&utm_source=twitter.com&utm_campaign=buffer

wellens dice che migliora del 7% l'efficienza respiratoria.
dice che in una sua precedente squadra junior 5 su 7 lo usavano.
dice che la quantitò di gente che usa gli inalatori è enorme.
bon.

Va bene, ma il 7% di incremento di capacita' respiratoria, che vantaggi da? Io ho sempre letto che la Vo2Max non viene influenzata dalla capacita' polmonare, quindi mi viene da dire che se uno respira meglio, comunque non apporta nessun beneficio, perche' il quantitativo massimo di ossigeno che riesce a utilizzare e' gia limitato dal Vo2Max, quindi apportare piu' ossigeno nei polmoni, non da nessun beneficio.
Discorso diverso e' se uno respira male, quindi non riesce a incamerare abbastanza ossigeno, e in quel caso il ventolin lo riporta ai suoi valori di norma.

E ti pare poco? Tempo fa provai il Ventolin (un puffata), perché avevo un po' di tosse ed ero in quota e quindi avevo una piccola difficoltà respiratoria. Gli effetti furono clamorosi: non andai oltre le mie prestazioni che in quel periodo potevo raggiungere, ma mi potei esprimere sui miei livelli.

La positività di Froome è datata 7 settembre ed il giorno prima Nibali lo mise in difficoltà sull'Alto de los Machucos, quindi è verosimile che quel giorno il keniano concentrò / abusò l'uso della sostanza che adesso gli sta creando problemi.

Il ciclismo non è soltanto uno sport di pura prestazione ma anche di resistenza, sia alla fatica ma anche ai malanni che possono limitare le prestazioni. Quel giorno Froome perse da Nibali 40" ma senza l'aiuto esagerato dato dal farmaco quanto avrebbe perso? È lecito supporre che Froome abbia ricevuto un vantaggio decisivo per la vittoria finale di quella Vuelta.

A questo mi punto mi pongo delle domande:
È giusto togliere la Vuelta a Froome? Probabilmente si visto che ha ricevuto un beneficio "esagerato" dall'uso del farmaco.
È giusto togliere la medaglia mondiale a Froome? Sicuramente no, in quanto di quel farmaco non esiste allo stato attuale traccia di abuso.
Quale sarebbe la punizione giusta per l'abuso del farmaco? Il declassamento per quel giorno ed una penalità di tempo (5-10'), così da permettere al penalizzato di metterci una pezza in gara.


il punto molto dibattuto è se il ventolin ti riporti a posizione zero o ti metta a +1. alcuni studi datati in tempi non sospetti dicono che il salbutamolo (o antiasmatico in generale) ti porta a posizione zero, via puff e quindi non c'è vero vantaggio da incremento di prestazione.
e allora perché si usa? perché uno con problemi respiratori tenderà ad usarlo in molte occasioni in quanto lo assicura di essere sempre a livello zero.
e qui si torna al punto di partenza: è eticamente giusto che uno con un handicap venga riportato a livello zero via esogena? dipende. la caffeina è lecita? pare di sì. anche quella ti porta da un livello zero a livello +1, non ci dovrebbero essere discussioni su questo punto. uso sempre la caffeina come esempio perchè secondo me è un qualcosa che aiuta in modo abbastanza evidente. e lo potete provate tutti.
bisogna vedere se questi tipi di vantaggi vengono accettati da TUTTI i partecipanti alla corsa e allora smettono di essere veri vantaggi che un atteggiamento occhiuto tenderebbe invece a derubricare a forme di doping.

se la partita su froome si gioca sul fatto che lui parte da livello -1 e lo si mette a zero alla fine sto con froome.

diverso è il caso se froome usi questo aiuto esogeno per avere un vantaggio di prestazione, come le dosi esagerate potrebbero indurre a credere (induzione, in quanto NON si conoscono con certezza gli effetti di questa roba).

un terzo caso vorrebbe che froome abbia preso per altra via l'aiuto (vietato) su modello di wiggo. ma anche lì che tipo di doping è quello di sky: all'acqua di rose o diabolico? l'idea che mi sono fatto io è che a sky abbiano deciso di aggirare il regolamento, che siano fuori norma ma che per quello che ne so ora giochino la stessa partita di altri team. vedo il mio corridore preferito (non team sky) quest'anno con una muscolatura impressionante (è un fascio di muscoli dalla testa ai piedi), avrà cambiato preparazione o lo sa solo dio che è successo oppure mi servono un paio di occhiali.

su wellens: può dire ciò che vuole, il punto vero è cercare di sfrondare le sue dichiarazioni da quella che è un'ipocrisia di fondo: primo fare esplodere il caso quando beccano il rivale e mai prima quando lo vedi intorno a te (come con armstrong, panta, wiggo, etc concordo con strong);
secondo wellens forse (forse) non si troverà mai a dover essere al 100% ogni giorno come lo devi essere in una gara a tappe. ossia i corridori che primeggiano nei gt giocano a mio avviso un'altra partita, non dico sia un altro sport ma ci andiamo vicino. un corridore che primeggia nei gt tende anche a farsi prendere la mano, vuole entrare nella storia (o perché vince un gt, e poi ne vince un altro o perché vuole vincere 3 gt in una anno etc etc) e probabilmente deve scendere a patti col diavolo.


capziosamente pantaniano. faziosamente froomiano. froomiano post bastonata alla vuelta.
dichiarato clinicamente pazzo da quando dice di rivedere imerio tacchella in murdoch; boifava in brailsford e pantani in froome.
tifo froome anche col motorino.

Winter
Messaggi: 11202
Iscritto il: giovedì 9 dicembre 2010, 19:33

Re: Chris Froome positivo al salbutamolo durante la Vuelta 2017

Messaggio da leggereda Winter » sabato 13 gennaio 2018, 18:38

Strong ha scritto:
Winter ha scritto:Come cavolo gli interessa?
Con il valore anomalo di froome , ci perde il keniano ma ci perde tutto il ciclismo
hai voglia dire che il ciclismo è cambiato
con l affaire froome..per opinione pubblica (e sponsor) , sempre la solita storia
ciclismo sport di dopatI
poi chi va a vedere cos è il salbutamolo


mah si winter ma sarebbe come dare la colpa ad un ragazzo di scampia che incendia l'auto del rivale di spaccio
per poter dire "ecco adesso tutti penseranno male di scampia".
qui il problema non è froome, non è ulissi, non è contador (e poi ne seguiranno altri nei prossimi mesi/anni)
il problema è un movimento che non riesce a fare squadra, che non capisce che i panni sporchi se li deve lavare in casa.

a scampia sono più "furbi", cercherebbero di minimizzare e di nascondere invece nel ciclismo non vedono l'ora di esaltare queste situazioni
per provare a prendersi una fettina di torta in più, più o meno con le stesse modalità con cui opera quello che hanno cercato di affossare mediaticamente.
non gliene frega proprio nulla del ciclismo, a tanti interessa solo il presente ....guadganare il più possibile, sfruttando tutti i modi leciti ed illeciti, morali o immorali, per fare cash fregandosene altamente se questo modo di operare lascerà solo macerie dietro di se.

Che non riesca a fare squadra : sicuramente
Quasi sicuramente tanti colleghi.. alla notizia della variazione anomala di Froome.. non erano certo dispiaciuti
come d'altronde con i Festina , Pantani , Armstrong ecc
Non pensando che a perderci era prima di tutto il ciclismo (che perdeva sempre di piu' credibilità)



jumbo
Messaggi: 3856
Iscritto il: sabato 1 ottobre 2011, 9:42

Re: Chris Froome positivo al salbutamolo durante la Vuelta 2017

Messaggio da leggereda jumbo » sabato 13 gennaio 2018, 18:57

La credibilità il ciclismo la perde quando avviene che Froome (o Armstrong o Pantani o ...) è trovato positivo, non quando il Wellens di turno risponde alle domande che gli fanno dopo (avendo oltretutto 1/1000 della visibilità della notizia principale).



Strong
Messaggi: 8709
Iscritto il: mercoledì 12 gennaio 2011, 11:48

Re: Chris Froome positivo al salbutamolo durante la Vuelta 2017

Messaggio da leggereda Strong » sabato 13 gennaio 2018, 19:03

jumbo ha scritto:La credibilità il ciclismo la perde quando avviene che Froome (o Armstrong o Pantani o ...) è trovato positivo, non quando il Wellens di turno risponde alle domande che gli fanno dopo (avendo oltretutto 1/1000 della visibilità della notizia principale).


ci può stare anche il tuo ragionamento
ma se la pensi così vuol dire che stiamo discutendo di uno sport ormai mummificato (il ricorso al doping ha ormai una storia lunghissima)


i fondamentalisti del ciclismo e gli ultras dei ciclisti sono il male di questo sport.


jumbo
Messaggi: 3856
Iscritto il: sabato 1 ottobre 2011, 9:42

Re: Chris Froome positivo al salbutamolo durante la Vuelta 2017

Messaggio da leggereda jumbo » sabato 13 gennaio 2018, 21:09

Non so se avrei usato l'aggettivo mummificato, ma per tanti potenziali appassionati il ciclismo professionistico è infatti senza speranza.



Avatar utente
Brogno
Messaggi: 2923
Iscritto il: martedì 21 maggio 2013, 9:37

Re: Chris Froome positivo al salbutamolo durante la Vuelta 2017

Messaggio da leggereda Brogno » domenica 14 gennaio 2018, 15:29

Slegar ha scritto:Il ciclismo non è soltanto uno sport di pura prestazione ma anche di resistenza, sia alla fatica ma anche ai malanni che possono limitare le prestazioni. Quel giorno Froome perse da Nibali 40" ma senza l'aiuto esagerato dato dal farmaco quanto avrebbe perso? È lecito supporre che Froome abbia ricevuto un vantaggio decisivo per la vittoria finale di quella Vuelta.

Certo, pero' il mio discorso 'e diverso, e cioe' mi chiedo se il salbutamolo possa cambiare la cilindrata del motore o no.
Certo, e' uno sport di resistenza, ma se uno si ammala durante un giro, nei limiti del lecito si possono prendere medicinali per stare bene.
Penso che ci sia una differenza sostanziale tra il concetto di doping (mi dopo per aumentare le mie prestazioni) e curarsi quando si ha qualche malanno.
Cercavo di chiarire questa differenza.



Avatar utente
Scattista
Messaggi: 1960
Iscritto il: mercoledì 24 settembre 2014, 20:22

Re: Chris Froome positivo al salbutamolo durante la Vuelta 2017

Messaggio da leggereda Scattista » domenica 14 gennaio 2018, 15:31

Strong ha scritto:
nino58 ha scritto:Meno male che Landis c'è.
E pure la signora Andreu.


mah guarda ognuno è giusto che abbia i suoi gusti
io continuo a preferire uno che dopo tutto quelle che gli è capitato si ritrova in queste situazioni:

https://goo.gl/images/X1u4pW



ad un personaggio del genere
https://goo.gl/images/niGb7k


ce l'hai con me?? :D :D


Immagine

Avatar utente
nino58
Messaggi: 7943
Iscritto il: giovedì 9 dicembre 2010, 14:38

Re: Chris Froome positivo al salbutamolo durante la Vuelta 2017

Messaggio da leggereda nino58 » domenica 14 gennaio 2018, 17:09

Scattista ha scritto:
Strong ha scritto:
nino58 ha scritto:Meno male che Landis c'è.
E pure la signora Andreu.


mah guarda ognuno è giusto che abbia i suoi gusti
io continuo a preferire uno che dopo tutto quelle che gli è capitato si ritrova in queste situazioni:

https://goo.gl/images/X1u4pW



ad un personaggio del genere
https://goo.gl/images/niGb7k


ce l'hai con me?? :D :D


E perchè mai ?
Per quell'erbaccia che attornia il buon Floyd ? :hippy:


Von Rock ? Nein, danke.
Diritto di correre senza condizioni a chi ha scontato una squalifica !!!

Avatar utente
barrylyndon
Messaggi: 11306
Iscritto il: venerdì 10 dicembre 2010, 15:20

Re: Chris Froome positivo al salbutamolo durante la Vuelta 2017

Messaggio da leggereda barrylyndon » domenica 14 gennaio 2018, 20:43

Brogno ha scritto:
Slegar ha scritto:Il ciclismo non è soltanto uno sport di pura prestazione ma anche di resistenza, sia alla fatica ma anche ai malanni che possono limitare le prestazioni. Quel giorno Froome perse da Nibali 40" ma senza l'aiuto esagerato dato dal farmaco quanto avrebbe perso? È lecito supporre che Froome abbia ricevuto un vantaggio decisivo per la vittoria finale di quella Vuelta.

Certo, pero' il mio discorso 'e diverso, e cioe' mi chiedo se il salbutamolo possa cambiare la cilindrata del motore o no.
Certo, e' uno sport di resistenza, ma se uno si ammala durante un giro, nei limiti del lecito si possono prendere medicinali per stare bene.
Penso che ci sia una differenza sostanziale tra il concetto di doping (mi dopo per aumentare le mie prestazioni) e curarsi quando si ha qualche malanno.
Cercavo di chiarire questa differenza.

Al limite del lecito...questo in teoria e' stato superato.
Dopo vedo che quasi tutti danno per scontato che la positivita' sia derivata da puff esagerati di Ventolin.
Beh, questo e' quello che racconta lui ed il suo staff.
Molti medici sono molto scettici su questo, proprio per la quantita' ritrovata.
Io non lo so, non lo voglio nemmeno sapere.
E' sicuramente una positivita' piu' d'effetto che di sostanza, per il nome dell'implicato e per la sostanza ben lontana dall'avere la risonanza dei vari ormoni della crescita, epo e ed anabolizzanti(anche se la sostanza di fatto lo e').
Che dopo vada come vada.
Ma per me perde la Vuelta e la preparazione primaverile.
Ma in Israele ci sara'.
A meno che non faccia il passo piu' lungo della gamba per quel che concerne l'impianto difensivo.
Allora potrebbe essere il nulla come che possa perdere tutto il 2018.
Io son piu' propenso al simil patteggiamento.


beppesaronni ha scritto:
Giocati 10 euro facilissimi per Milano passaggio del turno
http://www.sportando.com/it/italia/seri ... detto.html

Avatar utente
Maìno della Spinetta
Messaggi: 4518
Iscritto il: giovedì 9 dicembre 2010, 15:53

Re: Chris Froome positivo al salbutamolo durante la Vuelta 2017

Messaggio da leggereda Maìno della Spinetta » domenica 14 gennaio 2018, 21:34

Leggevo Dwain Chambers, e le circa 300 sostanze che prendeva (e che a suo dire gli avevano fatto guadagnare solo un decimo). Quello che fanno le sostanze prese insieme lo sanno solo gli stregoniscienziati


“Our interest’s on the dangerous edge of things.
The honest thief, the tender murderer, the superstitious atheist”.

Avatar utente
Brogno
Messaggi: 2923
Iscritto il: martedì 21 maggio 2013, 9:37

Re: Chris Froome positivo al salbutamolo durante la Vuelta 2017

Messaggio da leggereda Brogno » domenica 14 gennaio 2018, 22:19

barrylyndon ha scritto:
Brogno ha scritto:
Slegar ha scritto:Il ciclismo non è soltanto uno sport di pura prestazione ma anche di resistenza, sia alla fatica ma anche ai malanni che possono limitare le prestazioni. Quel giorno Froome perse da Nibali 40" ma senza l'aiuto esagerato dato dal farmaco quanto avrebbe perso? È lecito supporre che Froome abbia ricevuto un vantaggio decisivo per la vittoria finale di quella Vuelta.

Certo, pero' il mio discorso 'e diverso, e cioe' mi chiedo se il salbutamolo possa cambiare la cilindrata del motore o no.
Certo, e' uno sport di resistenza, ma se uno si ammala durante un giro, nei limiti del lecito si possono prendere medicinali per stare bene.
Penso che ci sia una differenza sostanziale tra il concetto di doping (mi dopo per aumentare le mie prestazioni) e curarsi quando si ha qualche malanno.
Cercavo di chiarire questa differenza.

Al limite del lecito...questo in teoria e' stato superato.

Certo, il mio era discorso generale e non solo su Froome.
Se il limite e' stato superato, Froome non riuscira' a dimostrare il contrario e si prendera' la sacrosanta squalifica. :)



Luca90
Messaggi: 3215
Iscritto il: venerdì 31 luglio 2015, 21:21

Re: Chris Froome positivo al salbutamolo durante la Vuelta 2017

Messaggio da leggereda Luca90 » lunedì 15 gennaio 2018, 14:52

stavo leggendo che michele ferrari sul suo blog l'ha toccata piano:
froome senza salbutamolo non avrebbe vinto 4 tour e 1 vuelta...


2015: Tre Valli Varesine
2016 (11°) : Giro d'Italia (primi5), Tour de France tappa 11, Tour de France tappa 14, Parigi-Tours
2017 (14°) : Kuurne-Bruxelles-Kuurne, Tro Bro Leon

Strong
Messaggi: 8709
Iscritto il: mercoledì 12 gennaio 2011, 11:48

Re: Chris Froome positivo al salbutamolo durante la Vuelta 2017

Messaggio da leggereda Strong » lunedì 15 gennaio 2018, 14:57

Luca90 ha scritto:stavo leggendo che michele ferrari sul suo blog l'ha toccata piano:
froome senza salbutamolo non avrebbe vinto 4 tour e 1 vuelta...


toccata ne piano ne forte....
ferrari direbbe (a meno che non l'abbia già fatto) la stessa cosa anche di Armstrong
secondo te come mai?


i fondamentalisti del ciclismo e gli ultras dei ciclisti sono il male di questo sport.

Avatar utente
Tranchée d'Arenberg
Messaggi: 12881
Iscritto il: giovedì 9 dicembre 2010, 13:50
Località: Falconara Albanese (CS)
Contatta:

Re: Chris Froome positivo al salbutamolo durante la Vuelta 2017

Messaggio da leggereda Tranchée d'Arenberg » lunedì 15 gennaio 2018, 15:38

Strong ha scritto:
Luca90 ha scritto:stavo leggendo che michele ferrari sul suo blog l'ha toccata piano:
froome senza salbutamolo non avrebbe vinto 4 tour e 1 vuelta...


toccata ne piano ne forte....
ferrari direbbe (a meno che non l'abbia già fatto) la stessa cosa anche di Armstrong
secondo te come mai?


Io a quello che dice Ferrari, che mi faccia piacere o meno, non do tutta questa importanza che molti altri gli attribuiscono. Ok, era un guru del doping, ma chi ce lo dice che quel che scrive sia sempre veritiero? Chi ci garantisce che dietro a quel che scrive/dice non ci siano degli obiettivi particolari?


Cobblestone 2012 - 1° Classifica Generale
Cobblestone 2012 - 1° Classifica Classiche
Cobblestone 2013 - 1° Classifica Semiclassiche

FantaCycling Manager 2016 - 1° Classifica (squadre)

Avatar utente
Seb
Messaggi: 3957
Iscritto il: giovedì 9 dicembre 2010, 13:07
Località: Genova
Contatta:

Re: Chris Froome positivo al salbutamolo durante la Vuelta 2017

Messaggio da leggereda Seb » lunedì 15 gennaio 2018, 15:50

"Gli atleti della Novo Nordisk senza insulina non finirebbero una corsa"



Strong
Messaggi: 8709
Iscritto il: mercoledì 12 gennaio 2011, 11:48

Re: Chris Froome positivo al salbutamolo durante la Vuelta 2017

Messaggio da leggereda Strong » lunedì 15 gennaio 2018, 16:04

Tranchée d'Arenberg ha scritto:
Strong ha scritto:
Luca90 ha scritto:stavo leggendo che michele ferrari sul suo blog l'ha toccata piano:
froome senza salbutamolo non avrebbe vinto 4 tour e 1 vuelta...


toccata ne piano ne forte....
ferrari direbbe (a meno che non l'abbia già fatto) la stessa cosa anche di Armstrong
secondo te come mai?


Io a quello che dice Ferrari, che mi faccia piacere o meno, non do tutta questa importanza che molti altri gli attribuiscono. Ok, era un guru del doping, ma chi ce lo dice che quel che scrive sia sempre veritiero? Chi ci garantisce che dietro a quel che scrive/dice non ci siano degli obiettivi particolari?


con me sfondi una porta aperta, io sul sito di ferrari ci sarò andato 1/2 volte solo per vedere che roba era
e neppura vado a cercare quelli che calcolano le vam e poi le mettono sui loro blog.

è che secondo me luca ha preso l'ennesimo granchio perchè ferrari probabilmente scrive o non scrive di proposito
però di una cosa credo sia ben consapevole e cioè che senza "aiuti" non vinci perchè se smetti di aiutarti verrai superato dagli altri 10 (almeno)
che si aiutano come o più di te.

luca pensa che ferrari abbia scritto quella cosa per mazzuolare froome, invece io penso che l'abbia scritto per ribadire nuovamente altri concetti


i fondamentalisti del ciclismo e gli ultras dei ciclisti sono il male di questo sport.

Strong
Messaggi: 8709
Iscritto il: mercoledì 12 gennaio 2011, 11:48

Re: Chris Froome positivo al salbutamolo durante la Vuelta 2017

Messaggio da leggereda Strong » lunedì 15 gennaio 2018, 16:04

Seb ha scritto:"Gli atleti della Novo Nordisk senza insulina non finirebbero una corsa"


"non possono fare i ciclisti che si diano alle freccette"


i fondamentalisti del ciclismo e gli ultras dei ciclisti sono il male di questo sport.

Avatar utente
Tranchée d'Arenberg
Messaggi: 12881
Iscritto il: giovedì 9 dicembre 2010, 13:50
Località: Falconara Albanese (CS)
Contatta:

Re: Chris Froome positivo al salbutamolo durante la Vuelta 2017

Messaggio da leggereda Tranchée d'Arenberg » lunedì 15 gennaio 2018, 16:17

Seb ha scritto:"Gli atleti della Novo Nordisk senza insulina non finirebbero una corsa"


Questa è un'altra perla di Ferrari?

E sti cazzi, gli atleti della Novo Nordisk sono tutti diabetici e lo sono sul serio. La differenza fra l'insulina dei Novo Nordisk e il ventolin di metà del gruppo è che i primi senza non sopravviverebbero; gli altri si.


Cobblestone 2012 - 1° Classifica Generale
Cobblestone 2012 - 1° Classifica Classiche
Cobblestone 2013 - 1° Classifica Semiclassiche

FantaCycling Manager 2016 - 1° Classifica (squadre)

Luca90
Messaggi: 3215
Iscritto il: venerdì 31 luglio 2015, 21:21

Re: Chris Froome positivo al salbutamolo durante la Vuelta 2017

Messaggio da leggereda Luca90 » lunedì 15 gennaio 2018, 16:27

Strong ha scritto:
Tranchée d'Arenberg ha scritto:
Strong ha scritto:
toccata ne piano ne forte....
ferrari direbbe (a meno che non l'abbia già fatto) la stessa cosa anche di Armstrong
secondo te come mai?


Io a quello che dice Ferrari, che mi faccia piacere o meno, non do tutta questa importanza che molti altri gli attribuiscono. Ok, era un guru del doping, ma chi ce lo dice che quel che scrive sia sempre veritiero? Chi ci garantisce che dietro a quel che scrive/dice non ci siano degli obiettivi particolari?


con me sfondi una porta aperta, io sul sito di ferrari ci sarò andato 1/2 volte solo per vedere che roba era
e neppura vado a cercare quelli che calcolano le vam e poi le mettono sui loro blog.

è che secondo me luca ha preso l'ennesimo granchio perchè ferrari probabilmente scrive o non scrive di proposito
però di una cosa credo sia ben consapevole e cioè che senza "aiuti" non vinci perchè se smetti di aiutarti verrai superato dagli altri 10 (almeno)
che si aiutano come o più di te.

luca pensa che ferrari abbia scritto quella cosa per mazzuolare froome, invece io penso che l'abbia scritto per ribadire nuovamente altri concetti

veramente io sul blog non ci sono manco andato, io ho letto un articolo a riguardo che riportava delle sue frasi...


2015: Tre Valli Varesine
2016 (11°) : Giro d'Italia (primi5), Tour de France tappa 11, Tour de France tappa 14, Parigi-Tours
2017 (14°) : Kuurne-Bruxelles-Kuurne, Tro Bro Leon

jumbo
Messaggi: 3856
Iscritto il: sabato 1 ottobre 2011, 9:42

Re: Chris Froome positivo al salbutamolo durante la Vuelta 2017

Messaggio da leggereda jumbo » lunedì 15 gennaio 2018, 16:56

Ferrari lo scrive quasi per giustificare l'uso di EPO, invece secondo me rischia di fare il contrario. Secondo lui la farmacologia dovrebbe supplire alle differenze genetiche, assimilando la cura dell'asma all'incremento artificiale dell'ematocrito.
Però questa assimilazione si può leggere in entrambe le direzioni.
Secondo una di queste due direzioni, è come dire che la farmacologia dovrebbe supplire al fatto che un giocatore di basket nasce più alto di un altro.



Avatar utente
Maìno della Spinetta
Messaggi: 4518
Iscritto il: giovedì 9 dicembre 2010, 15:53

Re: Chris Froome positivo al salbutamolo durante la Vuelta 2017

Messaggio da leggereda Maìno della Spinetta » lunedì 15 gennaio 2018, 19:13

Al parte non dir nulla a proposito di fisiologia e malattia, il discorso di Ferrari ha un suo senso.


“Our interest’s on the dangerous edge of things.
The honest thief, the tender murderer, the superstitious atheist”.

Avatar utente
Tranchée d'Arenberg
Messaggi: 12881
Iscritto il: giovedì 9 dicembre 2010, 13:50
Località: Falconara Albanese (CS)
Contatta:

Re: Chris Froome positivo al salbutamolo durante la Vuelta 2017

Messaggio da leggereda Tranchée d'Arenberg » lunedì 15 gennaio 2018, 19:29

jumbo ha scritto:Ferrari lo scrive quasi per giustificare l'uso di EPO, invece secondo me rischia di fare il contrario. Secondo lui la farmacologia dovrebbe supplire alle differenze genetiche, assimilando la cura dell'asma all'incremento artificiale dell'ematocrito.
Però questa assimilazione si può leggere in entrambe le direzioni.
Secondo una di queste due direzioni, è come dire che la farmacologia dovrebbe supplire al fatto che un giocatore di basket nasce più alto di un altro.


La penso esattamente come te. Quando, al fine di giustificare le sue imprese, assimila l'EPO al ventolin con la pazzesca comparazione tra differenze genetiche e asma, rischia non solo di non veicolare un concetto (secondo me sbagliato), ma anche di far passare l'idea opposta, ovvero che il salbutamolo abbia un ruolo simile all'EPO. In questo senso, le sue parole che forse vorrebbero passare come un'assoluzione per tutti, suonano come una condanna verso Froome.


Cobblestone 2012 - 1° Classifica Generale
Cobblestone 2012 - 1° Classifica Classiche
Cobblestone 2013 - 1° Classifica Semiclassiche

FantaCycling Manager 2016 - 1° Classifica (squadre)

castelli
Messaggi: 1103
Iscritto il: venerdì 26 agosto 2011, 20:12

Re: Chris Froome positivo al salbutamolo durante la Vuelta 2017

Messaggio da leggereda castelli » lunedì 15 gennaio 2018, 21:52

bah era una battuta.

qui argomenta meglio sull'epo e anche io sono convinto che attraverso il filtro dei media il miglioramento di performace dovuto al doping sia stato abbastanza gonfiato.

https://www.53x12.com/copy-of-epower-or-placepo

http://www.thelancet.com/journals/lanha ... 52-3026(17)30105-9/fulltext


lo stesso rasmussen dice che quando ha iniziato col doping nel 1998, dalle iniezioni legali sempre più in altro fino al doping di serie a, non ha percepito questa grande differenza, o meglio non esiste un effetto percepibimente immediato in miglioramento prestativo. ciò può suonare un po' sinistro ad un attento osservatore. rasmussen poi dice per tenerci sulla corda che non avrebbe mai vinto (quasi vinto...) il tour senza ricorso alla farmacia e aggiunge che senza doping i valori sarebbero pressoché quelli espressi dalle classifiche drogate. in un'altra occasione ha detto che senza farmacia uno come evans avrebbe vinto tutto. personalmente non ci capisco più nulla: nel 2009 evans vince il mondiale e lance fa 3 al tour. allora o evans è un alieno oppure anche lance è buono. se evans è un alieno fa un solo anno buono eppoi non ha più prestazioni paragonabili a quelle del 2011, in tempo di doping calante.

lance fa il bello e cattivo tempo e si dice che vince grazie a ferrari, poi torna a 38 anni e fa terzo al tour dopo 4 anni passati in spiaggia (battuta, comunque NON gareggiando e chiamagli poco...).


capziosamente pantaniano. faziosamente froomiano. froomiano post bastonata alla vuelta.
dichiarato clinicamente pazzo da quando dice di rivedere imerio tacchella in murdoch; boifava in brailsford e pantani in froome.
tifo froome anche col motorino.

Avatar utente
Maìno della Spinetta
Messaggi: 4518
Iscritto il: giovedì 9 dicembre 2010, 15:53

Re: Chris Froome positivo al salbutamolo durante la Vuelta 2017

Messaggio da leggereda Maìno della Spinetta » lunedì 15 gennaio 2018, 22:09

Epo e gh, salite spianate, record su record, due spalloni come Riis e Armstrong che spianano Hautacam... Sisi, il doping alla fine non fa un cacchio


“Our interest’s on the dangerous edge of things.
The honest thief, the tender murderer, the superstitious atheist”.

castelli
Messaggi: 1103
Iscritto il: venerdì 26 agosto 2011, 20:12

Re: Chris Froome positivo al salbutamolo durante la Vuelta 2017

Messaggio da leggereda castelli » lunedì 15 gennaio 2018, 22:17

boh la prestazione più grande degli anni zero è di landis probabilmente.
beccato con testosterone ha detto di non aver preso testosterone.
tutti danno per scontato che lo abbia preso, comunque i super esperti dicono che dovrebbe essere stato pieno(di chissà che intendo) e lui finora ha negato di aver preso testosterone.
non ho queste sicurezze anche perchè qualcuno azzarda che il testo abbia poco effetto diretto(subitaneo) su roba aerobica come il ciclismo. parto di pomparti di testo la sera prima di essere andato in crisi.

cmq se armstrong fosse stato un cesso lo sarebbe stato a maggior ragione nel 2009.


capziosamente pantaniano. faziosamente froomiano. froomiano post bastonata alla vuelta.
dichiarato clinicamente pazzo da quando dice di rivedere imerio tacchella in murdoch; boifava in brailsford e pantani in froome.
tifo froome anche col motorino.

Avatar utente
pacho
Messaggi: 2368
Iscritto il: giovedì 8 settembre 2011, 18:29

Re: Chris Froome positivo al salbutamolo durante la Vuelta 2017

Messaggio da leggereda pacho » lunedì 15 gennaio 2018, 23:35

castelli, te lo spiego una volta così magari ti schiarisci le idee.
Poniamo il caso che tu sia un corridore professionista. Ponimamo per assurdo che:
a. tu sia pulito, a metà stagione con ritiri in altura, cure di ferro e vitamina c riesca a mantenere l'ematocrito a 43-44 (sono ottimista)
b. ci sia un corridore con cui ti alleni giornalmente, sai che siete pressochè identici, stesse caratteristiche in salita e sul passo (tralascio lo spunto veloce che li l'epo conta molto meno). Lui ha i tuoi stessi valori.
c. ad un certo punto il tuo amico fa una cura di epo e arriva a 49.9.
d. Ti garantisco che dopo un mese il tuo amico lo vedi col binocolo. Su una salita di 10 km, se prima arrivavate assieme, mo' pigli tra un minuto e mezzo e due minuti.

se invece il tuo amico, che è un tuo doppione, iniziasse a farsi pure di gh e testosterone in pianura e sui mangia e bevi gli stai attaccato con lo sputo senza mettere il naso fuori dalla sua ruota.

Le tue sono speculazioni (non so a che pro', dato che è un po' che continui...).


Utenti ignorati: Strong, Salvatore77, beppesaronni

castelli
Messaggi: 1103
Iscritto il: venerdì 26 agosto 2011, 20:12

Re: Chris Froome positivo al salbutamolo durante la Vuelta 2017

Messaggio da leggereda castelli » martedì 16 gennaio 2018, 9:38

pacho ha scritto:castelli, te lo spiego una volta così magari ti schiarisci le idee.
Poniamo il caso che tu sia un corridore professionista. Ponimamo per assurdo che:
a. tu sia pulito, a metà stagione con ritiri in altura, cure di ferro e vitamina c riesca a mantenere l'ematocrito a 43-44 (sono ottimista)
b. ci sia un corridore con cui ti alleni giornalmente, sai che siete pressochè identici, stesse caratteristiche in salita e sul passo (tralascio lo spunto veloce che li l'epo conta molto meno). Lui ha i tuoi stessi valori.
c. ad un certo punto il tuo amico fa una cura di epo e arriva a 49.9.
d. Ti garantisco che dopo un mese il tuo amico lo vedi col binocolo. Su una salita di 10 km, se prima arrivavate assieme, mo' pigli tra un minuto e mezzo e due minuti.

se invece il tuo amico, che è un tuo doppione, iniziasse a farsi pure di gh e testosterone in pianura e sui mangia e bevi gli stai attaccato con lo sputo senza mettere il naso fuori dalla sua ruota.

Le tue sono speculazioni (non so a che pro', dato che è un po' che continui...).

non metto in discussioni i miglioramenti del doping. metto in discussione e molto il fatto che questi miglioramenti vengano ingigantiti ad hoc. sensazionalismo dei giornali che si trasforma in sensazionalismo di coloro che seguono lo sport.


leggendo i forum datati degli inglesi che si divertono molto con queste cose si nota che tutte le opinioni vengono influenzate dal momento in cui vengono esperesse.
un forum del 2011 parla di micro dosi e di effetti miracolosi del clenbuterolo, nello stesso forum si legge che di luca ritorna e non va più perché non si dopa.boh.
nell'allegato la gewiss con numeri abnormi. sembra quasi che tutti si volgiano garantire con almeno 55 di ematocrito. tuttavia le prestazioni super di tutto il gruppo sono (anche) del 1999 quando il valore limite era 50.

non sono scemo. so anche io che se una cosa viene usata qualche ragione ci sarà. il caffè ti tiene sveglio. ma quanto caffè ti serve?
secondo i giornali c'èra gente che si beveva 25 espressi di fila e che dopo la bevuta gli veniva la testa a forma di caffè.
ma non tutti quelli che bevevano 25 espressi rispondevano uguale, vedi alcuni della gewiss che nonostante gli incrementi molto forti di ematocrito non primeggiavano.
la domanda è: quanto migliori? serve un approccio scientifico alla questione, che finora latita. c'è uno studio del 2007 che parla di incrementi del 10 %. ma servono conferme.
Allegati
Cattura.PNG 1.PNG
Cattura.PNG 1.PNG (438.53 KiB) Visto 519 volte


capziosamente pantaniano. faziosamente froomiano. froomiano post bastonata alla vuelta.
dichiarato clinicamente pazzo da quando dice di rivedere imerio tacchella in murdoch; boifava in brailsford e pantani in froome.
tifo froome anche col motorino.

Avatar utente
Tranchée d'Arenberg
Messaggi: 12881
Iscritto il: giovedì 9 dicembre 2010, 13:50
Località: Falconara Albanese (CS)
Contatta:

Re: Chris Froome positivo al salbutamolo durante la Vuelta 2017

Messaggio da leggereda Tranchée d'Arenberg » martedì 16 gennaio 2018, 10:53

Maìno della Spinetta ha scritto:Epo e gh, salite spianate, record su record, due spalloni come Riis e Armstrong che spianano Hautacam... Sisi, il doping alla fine non fa un cacchio


Qua se stiamo a sentire Castelli, a momenti viene fuori che grazie a nuovissime scoperte l'EPO invece di farti andare più forte, ti rallenta e che le spruzzate di salbutamolo di Froome invece servivano ad andare un pò più piano per lasciare un pò di suspance in più alla corsa.


Intanto, secondo questo articolo (che riporta a sua volta un servizio de L'Equipe)

http://cyclingpro.net/spaziociclismo/wo ... si-ancora/

la strategia dei legali di Froome sarebbe cambiata. La causa dell'elevata concentrazione di salbutamolo nelle urine non sarebbe più la disidratazione, bensì un malfunzionamento dei reni, visto che di accettare l'idea di un sovradosaggio involontario non gli passa proprio per la mente.

Insomma, questo è asmatico, tra 2009 e 2013 ha avuto la Schistosomiasi (http://www.gazzetta.it/Ciclismo/13-12-2 ... 5195.shtml), in altri periodi ha contratto il tifo e la blastocistosi (https://www.eurosport.fr/cyclisme/tour- ... tory.shtml), soffre pure di orticaria. E adesso scopriamo pure che i reni gli funzionano male (e pure il fegato a quanto pare).

Emerge sempre più forte l'idea che il ciclismo sia uno sport per malati e che il più forte di tutti sia il più malato di tutti.


Cobblestone 2012 - 1° Classifica Generale
Cobblestone 2012 - 1° Classifica Classiche
Cobblestone 2013 - 1° Classifica Semiclassiche

FantaCycling Manager 2016 - 1° Classifica (squadre)

castelli
Messaggi: 1103
Iscritto il: venerdì 26 agosto 2011, 20:12

Re: Chris Froome positivo al salbutamolo durante la Vuelta 2017

Messaggio da leggereda castelli » martedì 16 gennaio 2018, 11:10

Tranchée d'Arenberg ha scritto:
Maìno della Spinetta ha scritto:Epo e gh, salite spianate, record su record, due spalloni come Riis e Armstrong che spianano Hautacam... Sisi, il doping alla fine non fa un cacchio


Qua se stiamo a sentire Castelli, a momenti viene fuori che grazie a nuovissime scoperte l'EPO invece di farti andare più forte, ti rallenta e che le spruzzate di salbutamolo di Froome invece servivano ad andare un pò più piano per lasciare un pò di suspance in più alla corsa.


Intanto, secondo questo articolo (che riporta a sua volta un servizio de L'Equipe)

http://cyclingpro.net/spaziociclismo/wo ... si-ancora/

la strategia dei legali di Froome sarebbe cambiata. La causa dell'elevata concentrazione di salbutamolo nelle urine non sarebbe più la disidratazione, bensì un malfunzionamento dei reni, visto che di accettare l'idea di un sovradosaggio involontario non gli passa proprio per la mente.

Insomma, questo è asmatico, tra 2009 e 2013 ha avuto la Schistosomiasi (http://www.gazzetta.it/Ciclismo/13-12-2 ... 5195.shtml), in altri periodi ha contratto il tifo e la blastocistosi (https://www.eurosport.fr/cyclisme/tour- ... tory.shtml), soffre pure di orticaria. E adesso scopriamo pure che i reni gli funzionano male (e pure il fegato a quanto pare).

Emerge sempre più forte l'idea che il ciclismo sia uno sport per malati e che il più forte di tutti sia il più malato di tutti.

mah continui a distorcere il mio pensiero e non ne so la ragione. probabilmente ti piace fare così. ognuno ha le sue valvole di sfogo personali.
"qua se stiamo a sentire". te l'ho già detto prima. siccome non offendo mai nessuno personalmente, tento di non farne mai una questione personale, gradirei che anche gli altri lo facessero. comunque se ti piace, continua.

ci sono duecento milioni di persone contagiate dalla bilharziosi ed era risaputo che froome ce l'avesse.
quanto ai malati di orticaria da adesso mettete un +1


capziosamente pantaniano. faziosamente froomiano. froomiano post bastonata alla vuelta.
dichiarato clinicamente pazzo da quando dice di rivedere imerio tacchella in murdoch; boifava in brailsford e pantani in froome.
tifo froome anche col motorino.

Avatar utente
Tranchée d'Arenberg
Messaggi: 12881
Iscritto il: giovedì 9 dicembre 2010, 13:50
Località: Falconara Albanese (CS)
Contatta:

Re: Chris Froome positivo al salbutamolo durante la Vuelta 2017

Messaggio da leggereda Tranchée d'Arenberg » martedì 16 gennaio 2018, 11:21

castelli ha scritto:
Tranchée d'Arenberg ha scritto:
Maìno della Spinetta ha scritto:Epo e gh, salite spianate, record su record, due spalloni come Riis e Armstrong che spianano Hautacam... Sisi, il doping alla fine non fa un cacchio


Qua se stiamo a sentire Castelli, a momenti viene fuori che grazie a nuovissime scoperte l'EPO invece di farti andare più forte, ti rallenta e che le spruzzate di salbutamolo di Froome invece servivano ad andare un pò più piano per lasciare un pò di suspance in più alla corsa.


Intanto, secondo questo articolo (che riporta a sua volta un servizio de L'Equipe)

http://cyclingpro.net/spaziociclismo/wo ... si-ancora/

la strategia dei legali di Froome sarebbe cambiata. La causa dell'elevata concentrazione di salbutamolo nelle urine non sarebbe più la disidratazione, bensì un malfunzionamento dei reni, visto che di accettare l'idea di un sovradosaggio involontario non gli passa proprio per la mente.

Insomma, questo è asmatico, tra 2009 e 2013 ha avuto la Schistosomiasi (http://www.gazzetta.it/Ciclismo/13-12-2 ... 5195.shtml), in altri periodi ha contratto il tifo e la blastocistosi (https://www.eurosport.fr/cyclisme/tour- ... tory.shtml), soffre pure di orticaria. E adesso scopriamo pure che i reni gli funzionano male (e pure il fegato a quanto pare).

Emerge sempre più forte l'idea che il ciclismo sia uno sport per malati e che il più forte di tutti sia il più malato di tutti.

mah continui a distorcere il mio pensiero e non ne so la ragione. probabilmente ti piace fare così. ognuno ha le sue valvole di sfogo personali.
"qua se stiamo a sentire". te l'ho già detto prima. siccome non offendo mai nessuno personalmente, tento di non farne mai una questione personale, gradirei che anche gli altri lo facessero. comunque se ti piace, continua.

ci sono duecento milioni di persone contagiate dalla bilharziosi ed era risaputo che froome ce l'avesse.
quanto ai malati di orticaria da adesso mettete un +1



Ok, orticaria e bilharzosi le lasciamo da parte. Quanto ai 'nuovi' problemi di reni, cosa diciamo?

Per quanto riguarda le beghe personali a cui fai riferimento, mi pare che siamo in un forum in cui si discute. E mi pare anche che io lo stia facendo esprimendomi con modi anche duri, ma senza offendere ne te ne altri e senza andare sul personale.
Se scrivi qualcosa che non condivido, sono libero di esprimere le mie idee; Se quello che scrivo ti da fastidio, sei libero di non leggermi, di non quotarmi o di ignorarmi. Ma non puoi pensare che io non dica quel che penso, sempre entro i limiti di una discussione civile.


Cobblestone 2012 - 1° Classifica Generale
Cobblestone 2012 - 1° Classifica Classiche
Cobblestone 2013 - 1° Classifica Semiclassiche

FantaCycling Manager 2016 - 1° Classifica (squadre)

dietzen
Messaggi: 5295
Iscritto il: giovedì 9 dicembre 2010, 21:19

Re: Chris Froome positivo al salbutamolo durante la Vuelta 2017

Messaggio da leggereda dietzen » martedì 16 gennaio 2018, 11:38

Tranchée d'Arenberg ha scritto:Intanto, secondo questo articolo (che riporta a sua volta un servizio de L'Equipe)

http://cyclingpro.net/spaziociclismo/wo ... si-ancora/

la strategia dei legali di Froome sarebbe cambiata. La causa dell'elevata concentrazione di salbutamolo nelle urine non sarebbe più la disidratazione, bensì un malfunzionamento dei reni, visto che di accettare l'idea di un sovradosaggio involontario non gli passa proprio per la mente.


mah... un limite per questa tesi difensiva è che froome ha fatto i controlli anche il giorno prima e il giorno dopo (oltre che altre decine se non centinaia di volte in carriera) ed erano comodamente nella norma, né risultano altri suoi sforamenti in passato. se fosse un problema legato a reni o fegato non sarebbe molto plausibile che questa anomalia si sia riscontrata solo una volta.
proprio a causa dei tanti test effettuati dal corridore, per avere qualche speranza dovrebbero trovare qualcosa di diverso accaduto quel giorno.


Di Rocco non è il mio presidente

castelli
Messaggi: 1103
Iscritto il: venerdì 26 agosto 2011, 20:12

Re: Chris Froome positivo al salbutamolo durante la Vuelta 2017

Messaggio da leggereda castelli » martedì 16 gennaio 2018, 12:06

probabilmente la tesi difensiva sta girando sulla difficoltà di metabolizzazione della sostanza, chiaramente viene metabolizzata in modo strano da froome. se viene metabolizzata strana devono prendersela con qualche organo. questa in soldoni la difesa da quel che ho capito io (posso aver capito male).
non so quanto convenga a froome questa strada. gli organismi politici funzionano a seconda dell'aria che tira e non è più il 2012 per la sky. voglio dire che se il pubblico è indispettito è difficile che un organismo politico non ne tenga in considerazione questo aspetto.

ma poi anche se trovassero che metabolizza male la sostanza la prova in lab la deve comunque fare. o sbaglio?


capziosamente pantaniano. faziosamente froomiano. froomiano post bastonata alla vuelta.
dichiarato clinicamente pazzo da quando dice di rivedere imerio tacchella in murdoch; boifava in brailsford e pantani in froome.
tifo froome anche col motorino.

Strong
Messaggi: 8709
Iscritto il: mercoledì 12 gennaio 2011, 11:48

Re: Chris Froome positivo al salbutamolo durante la Vuelta 2017

Messaggio da leggereda Strong » martedì 16 gennaio 2018, 12:29

Tranchée d'Arenberg ha scritto:
Maìno della Spinetta ha scritto:Epo e gh, salite spianate, record su record, due spalloni come Riis e Armstrong che spianano Hautacam... Sisi, il doping alla fine non fa un cacchio


Qua se stiamo a sentire Castelli, a momenti viene fuori che grazie a nuovissime scoperte l'EPO invece di farti andare più forte, ti rallenta e che le spruzzate di salbutamolo di Froome invece servivano ad andare un pò più piano per lasciare un pò di suspance in più alla corsa.


Intanto, secondo questo articolo (che riporta a sua volta un servizio de L'Equipe)

http://cyclingpro.net/spaziociclismo/wo ... si-ancora/

la strategia dei legali di Froome sarebbe cambiata. La causa dell'elevata concentrazione di salbutamolo nelle urine non sarebbe più la disidratazione, bensì un malfunzionamento dei reni, visto che di accettare l'idea di un sovradosaggio involontario non gli passa proprio per la mente.

Insomma, questo è asmatico, tra 2009 e 2013 ha avuto la Schistosomiasi (http://www.gazzetta.it/Ciclismo/13-12-2 ... 5195.shtml), in altri periodi ha contratto il tifo e la blastocistosi (https://www.eurosport.fr/cyclisme/tour- ... tory.shtml), soffre pure di orticaria. E adesso scopriamo pure che i reni gli funzionano male (e pure il fegato a quanto pare).

Emerge sempre più forte l'idea che il ciclismo sia uno sport per malati e che il più forte di tutti sia il più malato di tutti.



preferiresti sentire Froome puntare sulla teoria del complotto e della persecuzione nei sui confronti?
non sarebbe il primo....


i fondamentalisti del ciclismo e gli ultras dei ciclisti sono il male di questo sport.

Avatar utente
barrylyndon
Messaggi: 11306
Iscritto il: venerdì 10 dicembre 2010, 15:20

Re: Chris Froome positivo al salbutamolo durante la Vuelta 2017

Messaggio da leggereda barrylyndon » martedì 16 gennaio 2018, 12:34

Adesso ci si mette anche Bardet...
Chris, credi a me,lascia sta'..
Perdi sta Vuelta, fatti la preparazione invernale in SudAfrica, va al Teide in primavera, ma fatti sta squalifichina..
Ed io saro'' sullo Zoncolan emozionato ugualmente nel vederti.
Perche' di riffa o di raffa, il Giro mi sa che te lo fai..
Sarebbe bello non da imputato in attesa di giudizio..


beppesaronni ha scritto:
Giocati 10 euro facilissimi per Milano passaggio del turno
http://www.sportando.com/it/italia/seri ... detto.html

Avatar utente
Tranchée d'Arenberg
Messaggi: 12881
Iscritto il: giovedì 9 dicembre 2010, 13:50
Località: Falconara Albanese (CS)
Contatta:

Re: Chris Froome positivo al salbutamolo durante la Vuelta 2017

Messaggio da leggereda Tranchée d'Arenberg » martedì 16 gennaio 2018, 12:46

Strong ha scritto:
Tranchée d'Arenberg ha scritto:
Maìno della Spinetta ha scritto:Epo e gh, salite spianate, record su record, due spalloni come Riis e Armstrong che spianano Hautacam... Sisi, il doping alla fine non fa un cacchio


Qua se stiamo a sentire Castelli, a momenti viene fuori che grazie a nuovissime scoperte l'EPO invece di farti andare più forte, ti rallenta e che le spruzzate di salbutamolo di Froome invece servivano ad andare un pò più piano per lasciare un pò di suspance in più alla corsa.


Intanto, secondo questo articolo (che riporta a sua volta un servizio de L'Equipe)

http://cyclingpro.net/spaziociclismo/wo ... si-ancora/

la strategia dei legali di Froome sarebbe cambiata. La causa dell'elevata concentrazione di salbutamolo nelle urine non sarebbe più la disidratazione, bensì un malfunzionamento dei reni, visto che di accettare l'idea di un sovradosaggio involontario non gli passa proprio per la mente.

Insomma, questo è asmatico, tra 2009 e 2013 ha avuto la Schistosomiasi (http://www.gazzetta.it/Ciclismo/13-12-2 ... 5195.shtml), in altri periodi ha contratto il tifo e la blastocistosi (https://www.eurosport.fr/cyclisme/tour- ... tory.shtml), soffre pure di orticaria. E adesso scopriamo pure che i reni gli funzionano male (e pure il fegato a quanto pare).

Emerge sempre più forte l'idea che il ciclismo sia uno sport per malati e che il più forte di tutti sia il più malato di tutti.



preferiresti sentire Froome puntare sulla teoria del complotto e della persecuzione nei sui confronti?
non sarebbe il primo....


Al suo posto, piuttosto che cercare motivazioni assurde, farei come altri e direi: "signori, evidentemente quel giorno per sbaglio, malestramente e involontariamente mi sono scappate un paio (!) di puffate in più".
Mi farei i miei 6-8 mesi di squalifica, perderei una Vuelta che diventerebbe un pò la Vuelta di nessuno e in primavera tornerei a correre senza portarmi dietro una macchia particolarmente rilevante.

Viceversa, sbandierando la sua innocenza ai 4 venti, cercando di portare scuse veramente poco credibili, rischia di beccarsi di più e soprattutto rischia di non essere creduto da nessuno, esponendosi ulteriormente e critiche e condanne provenienti da più parti.

E' chiaro che ammettere di aver assunto più ventolin del dovuto, anche se solo involontariamente, implicherebbe una sospensione dalla squadra. Ciò gli eviterebbe tutta la valanga di critiche provenienti dai suoi colleghi.


Cobblestone 2012 - 1° Classifica Generale
Cobblestone 2012 - 1° Classifica Classiche
Cobblestone 2013 - 1° Classifica Semiclassiche

FantaCycling Manager 2016 - 1° Classifica (squadre)

Avatar utente
Maìno della Spinetta
Messaggi: 4518
Iscritto il: giovedì 9 dicembre 2010, 15:53

Re: Chris Froome positivo al salbutamolo durante la Vuelta 2017

Messaggio da leggereda Maìno della Spinetta » martedì 16 gennaio 2018, 14:04

castelli ha scritto:bah era una battuta.

qui argomenta meglio sull'epo e anche io sono convinto che attraverso il filtro dei media il miglioramento di performace dovuto al doping sia stato abbastanza gonfiato.

https://www.53x12.com/copy-of-epower-or-placepo

http://www.thelancet.com/journals/lanha ... 52-3026(17)30105-9/fulltext


lo stesso rasmussen dice che quando ha iniziato col doping nel 1998, dalle iniezioni legali sempre più in altro fino al doping di serie a, non ha percepito questa grande differenza, o meglio non esiste un effetto percepibimente immediato in miglioramento prestativo. ciò può suonare un po' sinistro ad un attento osservatore. rasmussen poi dice per tenerci sulla corda che non avrebbe mai vinto (quasi vinto...) il tour senza ricorso alla farmacia e aggiunge che senza doping i valori sarebbero pressoché quelli espressi dalle classifiche drogate. in un'altra occasione ha detto che senza farmacia uno come evans avrebbe vinto tutto. personalmente non ci capisco più nulla: nel 2009 evans vince il mondiale e lance fa 3 al tour. allora o evans è un alieno oppure anche lance è buono. se evans è un alieno fa un solo anno buono eppoi non ha più prestazioni paragonabili a quelle del 2011, in tempo di doping calante.

lance fa il bello e cattivo tempo e si dice che vince grazie a ferrari, poi torna a 38 anni e fa terzo al tour dopo 4 anni passati in spiaggia (battuta, comunque NON gareggiando e chiamagli poco...).


comunque se Ferrari era onesto avrebbe chiesto se quello studio randomizzato tra dopati e placebati aveva anche previsto una massiccia cura di ferro & co. (hai voglia avere l'EPO, ma se non pompi i globuli perché si portino in giro più ossigeno non te ne fai nulla). E Ferrari queste cose le sa 2737838938030838 meglio di me, eppure lo studio parla solo di Epo.


“Our interest’s on the dangerous edge of things.
The honest thief, the tender murderer, the superstitious atheist”.

Strong
Messaggi: 8709
Iscritto il: mercoledì 12 gennaio 2011, 11:48

Re: Chris Froome positivo al salbutamolo durante la Vuelta 2017

Messaggio da leggereda Strong » martedì 16 gennaio 2018, 14:58

barrylyndon ha scritto:.....Ed io saro'' sullo Zoncolan emozionato ugualmente nel vederti....


"mi fido di te come di chi fa autostop in manette"


i fondamentalisti del ciclismo e gli ultras dei ciclisti sono il male di questo sport.

Strong
Messaggi: 8709
Iscritto il: mercoledì 12 gennaio 2011, 11:48

Re: Chris Froome positivo al salbutamolo durante la Vuelta 2017

Messaggio da leggereda Strong » martedì 16 gennaio 2018, 15:03

Tranchée d'Arenberg ha scritto:Al suo posto, piuttosto che cercare motivazioni assurde, farei come altri e direi: "signori, evidentemente quel giorno per sbaglio, malestramente e involontariamente mi sono scappate un paio (!) di puffate in più".
Mi farei i miei 6-8 mesi di squalifica, perderei una Vuelta che diventerebbe un pò la Vuelta di nessuno e in primavera tornerei a correre senza portarmi dietro una macchia particolarmente rilevante.


è probabile che sia una mancanza mia ma io uno che abbia ammesso candidamente le sue colpe nel ciclismo mica me lo ricordo.
forse solo armstrong quando ormai non poteva proprio fare altro

chi ha detto di essere vitima di un complotto
chi le caramelle della nonna
chi la pastiglia della mamma
chi la bistecca contaminata
ecc ecc

ieri ho scoperto pure che landis avrebbe dichiarato di non aver mai assunto testosterone


i fondamentalisti del ciclismo e gli ultras dei ciclisti sono il male di questo sport.

Avatar utente
Tranchée d'Arenberg
Messaggi: 12881
Iscritto il: giovedì 9 dicembre 2010, 13:50
Località: Falconara Albanese (CS)
Contatta:

Re: Chris Froome positivo al salbutamolo durante la Vuelta 2017

Messaggio da leggereda Tranchée d'Arenberg » martedì 16 gennaio 2018, 15:12

Strong ha scritto:
Tranchée d'Arenberg ha scritto:Al suo posto, piuttosto che cercare motivazioni assurde, farei come altri e direi: "signori, evidentemente quel giorno per sbaglio, malestramente e involontariamente mi sono scappate un paio (!) di puffate in più".
Mi farei i miei 6-8 mesi di squalifica, perderei una Vuelta che diventerebbe un pò la Vuelta di nessuno e in primavera tornerei a correre senza portarmi dietro una macchia particolarmente rilevante.


è probabile che sia una mancanza mia ma io uno che abbia ammesso candidamente le sue colpe nel ciclismo mica me lo ricordo.
forse solo armstrong quando ormai non poteva proprio fare altro

chi ha detto di essere vitima di un complotto
chi le caramelle della nonna
chi la pastiglia della mamma
chi la bistecca contaminata
ecc ecc

ieri ho scoperto pure che landis avrebbe dichiarato di non aver mai assunto testosterone


Strong, ma io non ho assolutamente detto che deve ammettere le sue colpe, ovvero dire "si, mi sono dopato". Se leggessi con maggiore obiettività, ti renderesti conto che ho scritto tutt'altro, ovvero che Froome a mio parere farebbe bene a dire che inavvertitamente e involontariamente ha assunto più ventolin del dovuto. Tra le due circostanze c'è una grandissima differenza.


Cobblestone 2012 - 1° Classifica Generale
Cobblestone 2012 - 1° Classifica Classiche
Cobblestone 2013 - 1° Classifica Semiclassiche

FantaCycling Manager 2016 - 1° Classifica (squadre)

Strong
Messaggi: 8709
Iscritto il: mercoledì 12 gennaio 2011, 11:48

Re: Chris Froome positivo al salbutamolo durante la Vuelta 2017

Messaggio da leggereda Strong » martedì 16 gennaio 2018, 15:21

Tranchée d'Arenberg ha scritto:
Strong ha scritto:
Tranchée d'Arenberg ha scritto:Al suo posto, piuttosto che cercare motivazioni assurde, farei come altri e direi: "signori, evidentemente quel giorno per sbaglio, malestramente e involontariamente mi sono scappate un paio (!) di puffate in più".
Mi farei i miei 6-8 mesi di squalifica, perderei una Vuelta che diventerebbe un pò la Vuelta di nessuno e in primavera tornerei a correre senza portarmi dietro una macchia particolarmente rilevante.


è probabile che sia una mancanza mia ma io uno che abbia ammesso candidamente le sue colpe nel ciclismo mica me lo ricordo.
forse solo armstrong quando ormai non poteva proprio fare altro

chi ha detto di essere vitima di un complotto
chi le caramelle della nonna
chi la pastiglia della mamma
chi la bistecca contaminata
ecc ecc

ieri ho scoperto pure che landis avrebbe dichiarato di non aver mai assunto testosterone


Strong, ma io non ho assolutamente detto che deve ammettere le sue colpe, ovvero dire "si, mi sono dopato". Se leggessi con maggiore obiettività, ti renderesti conto che ho scritto tutt'altro, ovvero che Froome a mio parere farebbe bene a dire che inavvertitamente e involontariamente ha assunto più ventolin del dovuto. Tra le due circostanze c'è una grandissima differenza.


no guarda che io ho interpretato bene ed ho risposto senza fare polemico.
come tutti gli altri lui sostiene di non aver fatto nulla.
perchè dovrebbe dire "che inavvertitamente e involontariamente ha assunto più ventolin" se lui ritiene di non averlo fatto?

come tutti i suoi predecessori si parte da: "non ho fatto nulla, non mi spiego questo valore anomalo"

poi si decide la strategia difensiva con gli avvocati

"forse il mio organismo ha reagito .... ecc ecc"
"forse la bistecca di quel ristornate era contaminata"
"forse sono state le caramelle in arrivo dalla colombia"
"forse mia mamma mentre spezzava la sua pastiglia ne ha fatto andare un pezzo nel mio piatto"
ecc
ecc

a me non sembra che froome stia facendo diversamente da tutti gli altri :boh:


i fondamentalisti del ciclismo e gli ultras dei ciclisti sono il male di questo sport.

Avatar utente
Tranchée d'Arenberg
Messaggi: 12881
Iscritto il: giovedì 9 dicembre 2010, 13:50
Località: Falconara Albanese (CS)
Contatta:

Re: Chris Froome positivo al salbutamolo durante la Vuelta 2017

Messaggio da leggereda Tranchée d'Arenberg » martedì 16 gennaio 2018, 15:49

Strong ha scritto:
Tranchée d'Arenberg ha scritto:
Strong ha scritto:
è probabile che sia una mancanza mia ma io uno che abbia ammesso candidamente le sue colpe nel ciclismo mica me lo ricordo.
forse solo armstrong quando ormai non poteva proprio fare altro

chi ha detto di essere vitima di un complotto
chi le caramelle della nonna
chi la pastiglia della mamma
chi la bistecca contaminata
ecc ecc

ieri ho scoperto pure che landis avrebbe dichiarato di non aver mai assunto testosterone


Strong, ma io non ho assolutamente detto che deve ammettere le sue colpe, ovvero dire "si, mi sono dopato". Se leggessi con maggiore obiettività, ti renderesti conto che ho scritto tutt'altro, ovvero che Froome a mio parere farebbe bene a dire che inavvertitamente e involontariamente ha assunto più ventolin del dovuto. Tra le due circostanze c'è una grandissima differenza.


no guarda che io ho interpretato bene ed ho risposto senza fare polemico.
come tutti gli altri lui sostiene di non aver fatto nulla.
perchè dovrebbe dire "che inavvertitamente e involontariamente ha assunto più ventolin" se lui ritiene di non averlo fatto?

come tutti i suoi predecessori si parte da: "non ho fatto nulla, non mi spiego questo valore anomalo"

poi si decide la strategia difensiva con gli avvocati

"forse il mio organismo ha reagito .... ecc ecc"
"forse la bistecca di quel ristornate era contaminata"
"forse sono state le caramelle in arrivo dalla colombia"
"forse mia mamma mentre spezzava la sua pastiglia ne ha fatto andare un pezzo nel mio piatto"
ecc
ecc

a me non sembra che froome stia facendo diversamente da tutti gli altri :boh:


E invece non è così. Prendiamo il caso più simile a quello di Froome, ovvero la positività al salbutamolo di Ulissi. In quel caso la tesi difensiva fu quella della negligenza, per la serie "ok, ha preso più salbutamolo del dovuto, ma stava male e non l'ha fatto apposta". Risultato 9 mesi. Al contrario, l'entourage di Froome, sembra intenzionato a provarle tutte pur di non dire una cosa del genere.

http://cyclingpro.net/spaziociclismo/wo ... rischioso/


Cobblestone 2012 - 1° Classifica Generale
Cobblestone 2012 - 1° Classifica Classiche
Cobblestone 2013 - 1° Classifica Semiclassiche

FantaCycling Manager 2016 - 1° Classifica (squadre)

Strong
Messaggi: 8709
Iscritto il: mercoledì 12 gennaio 2011, 11:48

Re: Chris Froome positivo al salbutamolo durante la Vuelta 2017

Messaggio da leggereda Strong » martedì 16 gennaio 2018, 15:59

Tranchée d'Arenberg ha scritto:E invece non è così. Prendiamo il caso più simile a quello di Froome, ovvero la positività al salbutamolo di Ulissi. In quel caso la tesi difensiva fu quella della negligenza, per la serie "ok, ha preso più salbutamolo del dovuto, ma stava male e non l'ha fatto apposta". Risultato 9 mesi. Al contrario, l'entourage di Froome, sembra intenzionato a provarle tutte pur di non dire una cosa del genere.

http://cyclingpro.net/spaziociclismo/wo ... rischioso/


prendiamo il caso ulissi.
e me la prima reazione sembra proprio la stessa: MA COME? IMPOSSIBILE HO FATTO I SOLITI DUE SPRUZZI...

"Il corridore (che chiederà di poter effettuare le controanalisi, come previsto dai regolamenti Wada e Uci) e lo staff medico del team intendono ora approfondire i motivi per cui nelle urine sia stata riscontrata una così abnorme ed elevata presenza di salbutamolo, a fronte di due sole inalazioni effettuate"

"I risultati dell'esame comunicati dall'Unione ciclistica internazionale - spiega una nota del team - segnalano la presenza nelle urine dell'atleta di una quantità troppo elevata di salbutamolo (1900 ng/ml), decisamente superiore al limite consentito dai regolamenti vigenti, che fissano tale limite in 1000 ng/ml. È utile ricostruire come Diego Ulissi - prosegue la nota - accompagnato dal dottor Carlo Guardascione (responsabile medico del team) avesse regolarmente dichiarato, in sede di controllo antidoping, l'assunzione in fase di pre-gara di Ventolin (2 spruzzi, pari a 100 ng di salbutamolo ciascuno) e di paracetamolo durante la corsa, quest'ultimo somministato dal medico di gara per via della rovinosa caduta nella discesa del Passo
delle Cento Croci"

http://iltirreno.gelocal.it/regione/2014/06/25/news/ulissi-positivo-al-salbutamolo-sospeso-dalla-squadra-per-doping-1.9487350



"Ulissi, conclude il team, «respinge con fermezza l’ipotesi di assunzione esogena di una tale quantità di salbutamolo e ha deciso di avvalersi della possibilità, prevista dai regolamenti Wada e Uci, di sottoporsi a uno studio di escrezione urinaria controllato in relazione alla sostanza salbutamolo». "

http://www.lastampa.it/2014/06/25/sport/ciclismo/doping-ulissi-positivo-a-un-controllo-al-giro-ditalia-la-lampre-lo-sospende-2zQIINZVZPxQ5dOlfGKTWJ/pagina.html



che poi dopo qualche mese qualcuno l'abbia aiutato a ricordare che si forse effettivamente aveva fatto più di due puffate, ci può stare
e rientra nell'ormai mummificata prassi di questo show.


i fondamentalisti del ciclismo e gli ultras dei ciclisti sono il male di questo sport.

Avatar utente
barrylyndon
Messaggi: 11306
Iscritto il: venerdì 10 dicembre 2010, 15:20

Re: Chris Froome positivo al salbutamolo durante la Vuelta 2017

Messaggio da leggereda barrylyndon » martedì 16 gennaio 2018, 16:37

Strong ha scritto:
barrylyndon ha scritto:.....Ed io saro'' sullo Zoncolan emozionato ugualmente nel vederti....


"mi fido di te come di chi fa autostop in manette"

Povero Strong..pensi di capir tutto..
Ma sei tanto fuori strada, poverino... :blabla:


beppesaronni ha scritto:
Giocati 10 euro facilissimi per Milano passaggio del turno
http://www.sportando.com/it/italia/seri ... detto.html

NibalAru
Messaggi: 1455
Iscritto il: lunedì 23 maggio 2016, 16:05

Re: Chris Froome positivo al salbutamolo durante la Vuelta 2017

Messaggio da leggereda NibalAru » martedì 16 gennaio 2018, 16:45

Strong ha scritto:
no guarda che io ho interpretato bene ed ho risposto senza fare polemico.
come tutti gli altri lui sostiene di non aver fatto nulla.
perchè dovrebbe dire "che inavvertitamente e involontariamente ha assunto più ventolin" se lui ritiene di non averlo fatto?

come tutti i suoi predecessori si parte da: "non ho fatto nulla, non mi spiego questo valore anomalo"

poi si decide la strategia difensiva con gli avvocati

"forse il mio organismo ha reagito .... ecc ecc"
"forse la bistecca di quel ristornate era contaminata"
"forse sono state le caramelle in arrivo dalla colombia"
"forse mia mamma mentre spezzava la sua pastiglia ne ha fatto andare un pezzo nel mio piatto"
ecc
ecc

a me non sembra che froome stia facendo diversamente da tutti gli altri :boh:


Sai come è finita in tutti i casi che hai citato poi? Sono stati tutti squalificati



Avatar utente
Tranchée d'Arenberg
Messaggi: 12881
Iscritto il: giovedì 9 dicembre 2010, 13:50
Località: Falconara Albanese (CS)
Contatta:

Re: Chris Froome positivo al salbutamolo durante la Vuelta 2017

Messaggio da leggereda Tranchée d'Arenberg » martedì 16 gennaio 2018, 16:55

Strong ha scritto:
Tranchée d'Arenberg ha scritto:E invece non è così. Prendiamo il caso più simile a quello di Froome, ovvero la positività al salbutamolo di Ulissi. In quel caso la tesi difensiva fu quella della negligenza, per la serie "ok, ha preso più salbutamolo del dovuto, ma stava male e non l'ha fatto apposta". Risultato 9 mesi. Al contrario, l'entourage di Froome, sembra intenzionato a provarle tutte pur di non dire una cosa del genere.

http://cyclingpro.net/spaziociclismo/wo ... rischioso/


prendiamo il caso ulissi.
e me la prima reazione sembra proprio la stessa: MA COME? IMPOSSIBILE HO FATTO I SOLITI DUE SPRUZZI...

"Il corridore (che chiederà di poter effettuare le controanalisi, come previsto dai regolamenti Wada e Uci) e lo staff medico del team intendono ora approfondire i motivi per cui nelle urine sia stata riscontrata una così abnorme ed elevata presenza di salbutamolo, a fronte di due sole inalazioni effettuate"

"I risultati dell'esame comunicati dall'Unione ciclistica internazionale - spiega una nota del team - segnalano la presenza nelle urine dell'atleta di una quantità troppo elevata di salbutamolo (1900 ng/ml), decisamente superiore al limite consentito dai regolamenti vigenti, che fissano tale limite in 1000 ng/ml. È utile ricostruire come Diego Ulissi - prosegue la nota - accompagnato dal dottor Carlo Guardascione (responsabile medico del team) avesse regolarmente dichiarato, in sede di controllo antidoping, l'assunzione in fase di pre-gara di Ventolin (2 spruzzi, pari a 100 ng di salbutamolo ciascuno) e di paracetamolo durante la corsa, quest'ultimo somministato dal medico di gara per via della rovinosa caduta nella discesa del Passo
delle Cento Croci"

http://iltirreno.gelocal.it/regione/2014/06/25/news/ulissi-positivo-al-salbutamolo-sospeso-dalla-squadra-per-doping-1.9487350

La reazione che hai riportato è quella della 'non-negatività'. Dopodichè ci sono state e controanalisi (che al momento di queste dichiarazioni non erano ancora state effettuate). Successivamente capirono che la strategia da utilizzare era quella della negligenza.

Nel caso di Froome, siamo ben oltre alla prima positività in attesa delle controanalisi. Ma comunque, se preferiscono perseguire la via del 'sono innocente, sicuramente si può spiegare tutto", che facciano pure.


"Ulissi, conclude il team, «respinge con fermezza l’ipotesi di assunzione esogena di una tale quantità di salbutamolo e ha deciso di avvalersi della possibilità, prevista dai regolamenti Wada e Uci, di sottoporsi a uno studio di escrezione urinaria controllato in relazione alla sostanza salbutamolo». "

http://www.lastampa.it/2014/06/25/sport/ciclismo/doping-ulissi-positivo-a-un-controllo-al-giro-ditalia-la-lampre-lo-sospende-2zQIINZVZPxQ5dOlfGKTWJ/pagina.html



che poi dopo qualche mese qualcuno l'abbia aiutato a ricordare che si forse effettivamente aveva fatto più di due puffate, ci può stare
e rientra nell'ormai mummificata prassi di questo show.


Cobblestone 2012 - 1° Classifica Generale
Cobblestone 2012 - 1° Classifica Classiche
Cobblestone 2013 - 1° Classifica Semiclassiche

FantaCycling Manager 2016 - 1° Classifica (squadre)

Strong
Messaggi: 8709
Iscritto il: mercoledì 12 gennaio 2011, 11:48

Re: Chris Froome positivo al salbutamolo durante la Vuelta 2017

Messaggio da leggereda Strong » martedì 16 gennaio 2018, 17:01

barrylyndon ha scritto:
Strong ha scritto:
barrylyndon ha scritto:.....Ed io saro'' sullo Zoncolan emozionato ugualmente nel vederti....


"mi fido di te come di chi fa autostop in manette"

Povero Strong..pensi di capir tutto..
Ma sei tanto fuori strada, poverino... :blabla:


"Povero" "poverino" ...te li tieni per te, ci siamo capiti!?


i fondamentalisti del ciclismo e gli ultras dei ciclisti sono il male di questo sport.

Strong
Messaggi: 8709
Iscritto il: mercoledì 12 gennaio 2011, 11:48

Re: Chris Froome positivo al salbutamolo durante la Vuelta 2017

Messaggio da leggereda Strong » martedì 16 gennaio 2018, 17:03

NibalAru ha scritto:
Strong ha scritto:
no guarda che io ho interpretato bene ed ho risposto senza fare polemico.
come tutti gli altri lui sostiene di non aver fatto nulla.
perchè dovrebbe dire "che inavvertitamente e involontariamente ha assunto più ventolin" se lui ritiene di non averlo fatto?

come tutti i suoi predecessori si parte da: "non ho fatto nulla, non mi spiego questo valore anomalo"

poi si decide la strategia difensiva con gli avvocati

"forse il mio organismo ha reagito .... ecc ecc"
"forse la bistecca di quel ristornate era contaminata"
"forse sono state le caramelle in arrivo dalla colombia"
"forse mia mamma mentre spezzava la sua pastiglia ne ha fatto andare un pezzo nel mio piatto"
ecc
ecc

a me non sembra che froome stia facendo diversamente da tutti gli altri :boh:


Sai come è finita in tutti i casi che hai citato poi? Sono stati tutti squalificati


eh beh certo...e come pensi che finisca con Froome? molto probabilmente verrà squalificato anche lui anche se qualcuno che è riuscito a saltarci fuori c'è stato (vedi Rogers)
però la discussione verteva su altro


i fondamentalisti del ciclismo e gli ultras dei ciclisti sono il male di questo sport.

NibalAru
Messaggi: 1455
Iscritto il: lunedì 23 maggio 2016, 16:05

Re: Chris Froome positivo al salbutamolo durante la Vuelta 2017

Messaggio da leggereda NibalAru » martedì 16 gennaio 2018, 17:34

Strong ha scritto:eh beh certo...e come pensi che finisca con Froome? molto probabilmente verrà squalificato anche lui anche se qualcuno che è riuscito a saltarci fuori c'è stato (vedi Rogers)
però la discussione verteva su altro


A Rogers gli è andata bene ma ha comunque visto cancellato il risultato nella corsa in cui era stato trovato positivo (la Japan Cup che aveva vinto). Se Froome le sta tentando tutte adesso rischiando di mettere a repentaglio anche la stagione 2018, invece di beccarsi la "solita" squalifica per negligenza di 6-9 mesi e poter partecipare ugualmente a Giro e Tour 2018, è solo per salvare la vittoria nella Vuelta 2017 a mio avviso. Ma non vedo proprio come possa salvarla, si creerebbe un precedente più unico che raro, quante volte nella storia del ciclismo ad un corridore trovato positivo durante una corsa poi hanno lasciato anche la vittoria o comunque il risultato in quella corsa? Anche qualora riuscisse a provare la sua assoluta buonafede e la sua innocenza per assurdo, a mio avviso la Vuelta 2017 ormai se l'è giocata lo stesso



Strong
Messaggi: 8709
Iscritto il: mercoledì 12 gennaio 2011, 11:48

Re: Chris Froome positivo al salbutamolo durante la Vuelta 2017

Messaggio da leggereda Strong » martedì 16 gennaio 2018, 17:46

NibalAru ha scritto:
Strong ha scritto:eh beh certo...e come pensi che finisca con Froome? molto probabilmente verrà squalificato anche lui anche se qualcuno che è riuscito a saltarci fuori c'è stato (vedi Rogers)
però la discussione verteva su altro


Anche qualora riuscisse a provare la sua assoluta buonafede e la sua innocenza per assurdo, a mio avviso la Vuelta 2017 ormai se l'è giocata lo stesso


e nel caso amen, non credo sarebbe un problema per nessuno. (di "noi" intendo)
di punto in bianco vedo che tanti forumisti sono diventati i consiglieri di fiducia di froome
"per il suo bene...."
secondo me certe cose che si leggono da queste parti sono "per il vostro gusto"....di poter poi dire: "adesso che hai confessato ti bolliamo come il dopato del decennio"

ma credo che lui/sky con avvocati e medici al seguito siano in grado di scegliere quale strategia adottare valutando bene vantaggi e svantaggi
mettendo quindi in conto quelle che potrebbero comunque essere le dirette conseguenze delle loro scelte. :boh:


i fondamentalisti del ciclismo e gli ultras dei ciclisti sono il male di questo sport.