Pippo Pozzato

Il mondo dei professionisti tra gare e complessità, e più in generale l'approccio al ciclismo di ogni appassionato
Winter
Messaggi: 15012
Iscritto il: giovedì 9 dicembre 2010, 19:33

Re: Pippo Pozzato

Messaggio da leggere da Winter » domenica 7 ottobre 2012, 16:35

Era il tuo ottimismo che mi faceva strano
cmq Betancur - Quintana e Duarte.. mi prendo loro :D

Ps. Io vedo Locatelli nei dieci al Giro del prox anno..




Avatar utente
eliacodogno
Messaggi: 5815
Iscritto il: venerdì 24 dicembre 2010, 1:27
Località: Susa (TO)

Re: Pippo Pozzato

Messaggio da leggere da eliacodogno » domenica 7 ottobre 2012, 16:54

Winter ha scritto:Era il tuo ottimismo che mi faceva strano
cmq Betancur - Quintana e Duarte.. mi prendo loro :D

Ps. Io vedo Locatelli nei dieci al Giro del prox anno..
Senza escludere l'esplosione dei colombiani e di Locatelli (i primi li sto conoscendo adesso, non seguendo granchè il ciclismo under...e ne sono rimasto impressionato), credo sia presto per pensionare quello che resta uno dei migliori (con Ballan) in un certo settore. Sono ottimista? Può darsi :)


Se il tuo modo di lavorare è questo qui, compragli un casco a Sgarbozza e fallo fare a lui il Giro, perché io non lo faccio più (P.S.)

'Idea del Forum' per me non vuol dire assolutamente niente. (H.F.)

TornadoTom
Messaggi: 331
Iscritto il: giovedì 16 dicembre 2010, 21:27

Re: Pippo Pozzato

Messaggio da leggere da TornadoTom » domenica 7 ottobre 2012, 18:08

E' l'unico corridore che al nord se al top può insidiare Cancellara e Boonen, già solo per questo si meriterebbe almeno lo stesso stipendio di Cunego formato 2012.



casagrande
Messaggi: 35
Iscritto il: martedì 4 gennaio 2011, 18:40

Re: Pippo Pozzato

Messaggio da leggere da casagrande » lunedì 8 ottobre 2012, 0:39

Si deve capire che Pippo Pozzato, visto quello che gli è successo dal Giro d'Italia in poi con quella brutta storia che poteva a questo punto essere evitata ed ha solo danneggiato il corridore, deve essere giudicato per quelo che ha fatto nella prima parte della stagione. La scommessa di Luca Scinto, una squadra come la Farnese che ha fatto di tutto per recuperarlo soprattutto sotto l'aspetto mentale, ebbene Pozzato ha avuto un trend di risultati di un certo valore che certamente non ha avuto negli ultimi due anni anche se non dimentichiamo che nel 2010 ha sfiorato il podio mondiale. Un grande secondo posto al giro delle Fiandre, che poteva benissimo vincere se non fosse stato per un Boonen superlativo che ha praticamente vinto quasi tutto quest'anno, una pedalata davvero bella e fluida sul pavè. e ricordiamoci anche della Parigi Roubaix del 2009 sempre dietro Boonen. Pozzato, quante volte l'abbiamo detto e l'hanno affermato soprattutto gli addetti ai lavori, doveva liberarsi dall' "ossessione" della vittoria ad ogni costo soptrattutto nelle grandi classiche e pensare così a dare spettacolo , vincere anche nelle gare minori, dando sempre il massimo. ED allora le cose stavano andando bene, un Pippo più motivato e arrabbiato e lo ha dimostrato tornando a correre quas subito, smentendo le previsioni, dopo la frattura alla clavicola. Ricordiamolo.... Vittoria al Gp Industria e artigianato appunto Fiandre sfiorato, sesto alla Milano SAnremo disputata sempre in prima fila e poteva andare anche meglio, sesto posto all'Attraverso il Fiandre, una specie di prova generale per il Fiandre, nono alla Gand Wevelgem, una grande Roubaix, a ridosso del solito Boonen rovinata da una caduta, una volata per un primo posto, ricordo benissimo, rovinata da un altra..... caduta. Altro che. questo benedetto ragazzo dovrebbe farsi benedire.... Voleva fare una grande Olimpiade... e poi... macchè con quela storia di Ferrari. Insomma, ..... facendo finta che la stagione di Pippo va racchiusa da febbraio a maggio, possiamo dire tranquillamente che è migliore ad esempio di quella di un inesistente Damiano Cunego nelle grandi classiche e non solo.. e di altri corridori.... La deludente stagione dei nostri alle classiche del Nord è stata salvata, alla fine, da tre nomi : Pozzato, Ballan, Nibali, escludendo gasparotto vincitore dell'Amstel gold Race. Cosa manca a Pippo..... ? fortuna e continuità... che potrebbe di nuovo trovare alla Farnese.....



Avatar utente
matteo.conz
Messaggi: 7687
Iscritto il: sabato 19 maggio 2012, 15:12

Re: Pippo Pozzato

Messaggio da leggere da matteo.conz » lunedì 8 ottobre 2012, 20:02

casagrande ha scritto:Si deve capire che Pippo Pozzato, visto quello che gli è successo dal Giro d'Italia in poi con quella brutta storia che poteva a questo punto essere evitata ed ha solo danneggiato il corridore, deve essere giudicato per quelo che ha fatto nella prima parte della stagione. La scommessa di Luca Scinto, una squadra come la Farnese che ha fatto di tutto per recuperarlo soprattutto sotto l'aspetto mentale, ebbene Pozzato ha avuto un trend di risultati di un certo valore che certamente non ha avuto negli ultimi due anni anche se non dimentichiamo che nel 2010 ha sfiorato il podio mondiale. Un grande secondo posto al giro delle Fiandre, che poteva benissimo vincere se non fosse stato per un Boonen superlativo che ha praticamente vinto quasi tutto quest'anno, una pedalata davvero bella e fluida sul pavè. e ricordiamoci anche della Parigi Roubaix del 2009 sempre dietro Boonen. Pozzato, quante volte l'abbiamo detto e l'hanno affermato soprattutto gli addetti ai lavori, doveva liberarsi dall' "ossessione" della vittoria ad ogni costo soptrattutto nelle grandi classiche e pensare così a dare spettacolo , vincere anche nelle gare minori, dando sempre il massimo. ED allora le cose stavano andando bene, un Pippo più motivato e arrabbiato e lo ha dimostrato tornando a correre quas subito, smentendo le previsioni, dopo la frattura alla clavicola. Ricordiamolo.... Vittoria al Gp Industria e artigianato appunto Fiandre sfiorato, sesto alla Milano SAnremo disputata sempre in prima fila e poteva andare anche meglio, sesto posto all'Attraverso il Fiandre, una specie di prova generale per il Fiandre, nono alla Gand Wevelgem, una grande Roubaix, a ridosso del solito Boonen rovinata da una caduta, una volata per un primo posto, ricordo benissimo, rovinata da un altra..... caduta. Altro che. questo benedetto ragazzo dovrebbe farsi benedire.... Voleva fare una grande Olimpiade... e poi... macchè con quela storia di Ferrari. Insomma, ..... facendo finta che la stagione di Pippo va racchiusa da febbraio a maggio, possiamo dire tranquillamente che è migliore ad esempio di quella di un inesistente Damiano Cunego nelle grandi classiche e non solo.. e di altri corridori.... La deludente stagione dei nostri alle classiche del Nord è stata salvata, alla fine, da tre nomi : Pozzato, Ballan, Nibali, escludendo gasparotto vincitore dell'Amstel gold Race. Cosa manca a Pippo..... ? fortuna e continuità... che potrebbe di nuovo trovare alla Farnese.....
Infatti ha provato a farsi benedire in ritiro in africa! scherzi a parte,ricordo un'intervista 2011 a de vlaeminck che notoriamente restio agli elogi,riconosceva la classe e le qualità di pozzato. A me sinceramente non piace per certi suoi atteggiamenti da primadonna (vedi con ballan alla roubaix) che credo abbiano influito sul suo palmares molto inferiore a quello che potrebbe essere date le indubbie capacità.


Mondiale 2019: 1 matteo.conz 53 :champion:
Svalorizzando gli altri non ti rendi superiore.
C'è sempre una soluzione semplice ad un problema complesso. Ed è quella sbagliata. A. Einstein


Avatar utente
cauz.
Messaggi: 12352
Iscritto il: giovedì 9 dicembre 2010, 12:53
Località: milano
Contatta:

Re: Pippo Pozzato

Messaggio da leggere da cauz. » martedì 1 aprile 2014, 16:43

rispondo di qua dal thread sulla G-W visto che ormai si era andati fuori tema...
viewtopic.php?f=2&t=5256&start=50

e così riportiamo su pure il thread del corridore piu' discusso del forum, e forse del ciclismo italiano. che benchè sia il piu' discusso ha poche pagine di thread dedicate, con le ben note conseguenze sul suo stipendio. :diavoletto:
ulnaig ha scritto:L'errore fondamentale secondo me è stato abbandonare la QuickStep a fine 2006.
A quel punto Pozzato aveva già una Sanremo in carniere, pertanto solo un Fiandre o una Roubaix avrebbero potuto impreziosirne la carriera.
Sapendo di essere meno forte di Boonen o di un Cancellara, avrebbe dovuto dar prova di realismo e accettare di conservare il ruolo di numero due nella squadra di uno di questi.
Invece ha preferito fare il leader in formazioni minori, con gli esiti che sappiamo, buoni ma non all'altezza della sua classe.
Con altre scelte, forse a quest'ora un Fiandre l'avrebbe lui e non ad es. Devolder.
questo è interessante, e devo dire che non mi ricordo piu' molto dei motivi della separazione con la quick step.
va detto pero' che pozzato non passo' ad una formazione minore, ma ad un progetto ricco e pretenzioso come quello della katusha, dove andava sicuramente a guadagnare bene ma anche a correre per un team che si proponeva di entrare in grande stile nel ciclismo che conta. a conti fatti, è stato un investimento a rischio che non è rientrato, ma va detto che c'è stata pure una componente di sfiga per il buon pozzato, perchè la maturazione della katusha a livello di management e organizzazione è stata più lunga del previsto, e la squadra ha iniziato a raccogliere il meglio proprio dopo la partenza di pozzato. di mezzo c'è stato pure lo scontro con tchmil, le cui ragioni non conosciamo nel profondo e diventa difficile stabilire chi avesse torto e dove.
il risultato è stato che pozzato è stato spremuto tantissimo con risultati insoddisfacenti da una squadra che aveva voglia di conquistare risultati importanti, e che ha iniziato ad ottenerli solo in seguito. pozzato ne e' uscito invece "spremuto e abbandonato".

con altre scelte della squadra, e non di pozzato, forse a quest'ora un fiandre lo avrebbe lui e non ad es. devolder. :)

(peccato non abbia la gamba quest'anno, perchè magari tutto questo parlarne "postumo" prima ancora della settimana santa era la volta buona che gli portava bene)


"Il male trionfa sempre, perche' il bene e' stupido" [Lord Casco]
@cauz_ | bidonmagazine.org | confindustrial.noblogs.org

dietzen
Messaggi: 6127
Iscritto il: giovedì 9 dicembre 2010, 21:19

Re: Pippo Pozzato

Messaggio da leggere da dietzen » martedì 1 aprile 2014, 16:57

cauz dimentichi il passaggio alla liquigas... in fondo pozzato alla quickstep rimase solo un anno, se ne andò per fare il capitano altrove, i belgi oltre a boonen avevano anche bettini, pozzato avrebbe fatto sempre la seconda o terza punta.
per me la scelta fu giusta a quel punto della carriera. perché comunque liquigas e poi katusha non erano certo squadrette.

il problema con pozzato e le critiche che riceve... beh credo siano semplicemente dovute al talento che ha dissipato. i risultati nelle categorie inferiori contano fino a un certo punto, perché diversi corridori passano con grosse aspettative e poi raccolgono nulla... lui però ha fatto vedere anche fra i prof di avere una gran classe, purtroppo per lui lo ha fatto molto sporadicamente.


Di Rocco non è il mio presidente

Avatar utente
cauz.
Messaggi: 12352
Iscritto il: giovedì 9 dicembre 2010, 12:53
Località: milano
Contatta:

Re: Pippo Pozzato

Messaggio da leggere da cauz. » martedì 1 aprile 2014, 18:04

ah, ecco. il passaggio in liquigas me l'ero completamente scordato. ma come dici tu, il discorso non cambia, non si trattava di una retrocessione in seconda fascia.
e non toglie nulla alla sfiga dell'essere passato in katusha in quegli anni.
sul talento dissipato, sono completamente d'accordo. purtroppo.


"Il male trionfa sempre, perche' il bene e' stupido" [Lord Casco]
@cauz_ | bidonmagazine.org | confindustrial.noblogs.org

Pat McQuaid

Re: Pippo Pozzato

Messaggio da leggere da Pat McQuaid » martedì 1 aprile 2014, 20:49

Peccato che è rimasto solo un anno con Scinto.

Quest'anno più degli altri anni mi sembra di vederlo quasi demotivato, per me alla Roubaix e al Fiandre non ha possibilità di stare con i primi, un Fiandre come 2 anni fa se lo sogna.

Mi dispiace, un Pozzato ad alti livelli lo possiamo vedere ancora un paio di anni al massimo, poi è inevitabile il calo fisico di fine carriera oltre al calo mentale che è già ben visibile.



Avatar utente
Tranchée d'Arenberg
Messaggi: 18068
Iscritto il: giovedì 9 dicembre 2010, 13:50
Località: Falconara Albanese (CS)

Re: Pippo Pozzato

Messaggio da leggere da Tranchée d'Arenberg » martedì 1 aprile 2014, 21:16

dietzen ha scritto:cauz dimentichi il passaggio alla liquigas... in fondo pozzato alla quickstep rimase solo un anno, se ne andò per fare il capitano altrove, i belgi oltre a boonen avevano anche bettini, pozzato avrebbe fatto sempre la seconda o terza punta.
per me la scelta fu giusta a quel punto della carriera. perché comunque liquigas e poi katusha non erano certo squadrette.

il problema con pozzato e le critiche che riceve... beh credo siano semplicemente dovute al talento che ha dissipato. i risultati nelle categorie inferiori contano fino a un certo punto, perché diversi corridori passano con grosse aspettative e poi raccolgono nulla... lui però ha fatto vedere anche fra i prof di avere una gran classe, purtroppo per lui lo ha fatto molto sporadicamente.
d'accordo su tutto. Le tante critiche che meritatamente si attira (io sono da anni un suo grande detrattore) sono dovute al fatto che nei primi anni da prò effettivamente riuscì a fare bene, dimostrando che nel mondo dei grandi poteva starci benissimo. La Sanremo la vinse a 24 anni e mezzo, Amburgo a 24, la Tirreno addirittura a 21 anni e mezzo. Le due tappe al Tour le vinse rispettivamente a 23 e 26 anni. Da lì in poi ha vinto poco altro di importante (una Het Volk e Harelbeke). E' questo che fa imbestialire tanti: la ragionevole certezza che con un'altra testa avrebbe potuto vincere tanto.

ps: e comunque se non fosse nato twitter sono sicuro che avrebbe vinto molto di più :diavoletto:


Cobblestone 2012 & 2018 - 1° Classifica Generale
Cobblestone 2012 & 2018 - 1° Classifica Classiche
Cobblestone 2013 - 1° Classifica Semiclassiche

FantaCycling Manager 2016 - 1° Classifica (squadre)

Passista Scalatore
Messaggi: 405
Iscritto il: domenica 10 marzo 2013, 17:14
Località: Catanzaro Lido

Re: Pippo Pozzato

Messaggio da leggere da Passista Scalatore » martedì 1 aprile 2014, 23:14

2 anni fa volava sul pavé . Se avesse vinto quello sprint sarebbe stata una delle mie gioie sportive più grandi. Invece ho un urlo strozzato da due anni e quest'anno solo figure vergognose ad ogni apparizione



Avatar utente
sceriffo
Messaggi: 2536
Iscritto il: lunedì 11 aprile 2011, 23:48

Re: Pippo Pozzato

Messaggio da leggere da sceriffo » martedì 1 aprile 2014, 23:56

Tranchée d'Arenberg ha scritto:
ps: e comunque se non fosse nato twitter sono sicuro che avrebbe vinto molto di più :diavoletto:
I twitt fanno media con i punti Uci?



Admin
Messaggi: 13764
Iscritto il: domenica 21 giugno 2009, 22:48

Re: Pippo Pozzato

Messaggio da leggere da Admin » mercoledì 2 aprile 2014, 0:01

Tranchée d'Arenberg ha scritto: ps: e comunque se non fosse nato twitter sono sicuro che avrebbe vinto molto di più :diavoletto:
:champion: :diavoletto:


Pantani è una leggenda come Coppi e Bartali

jianji
Messaggi: 2354
Iscritto il: sabato 11 dicembre 2010, 18:25

Re: Pippo Pozzato

Messaggio da leggere da jianji » mercoledì 2 aprile 2014, 0:18

Passista Scalatore ha scritto:2 anni fa volava sul pavé . Se avesse vinto quello sprint sarebbe stata una delle mie gioie sportive più grandi. Invece ho un urlo strozzato da due anni e quest'anno solo figure vergognose ad ogni apparizione
E dire che era mancato tanto così per staccare Boonen su Paterbeg mannaggia.



Avatar utente
Brogno
Messaggi: 3670
Iscritto il: martedì 21 maggio 2013, 10:37

Re: Pippo Pozzato

Messaggio da leggere da Brogno » mercoledì 2 aprile 2014, 0:33

jianji ha scritto:
Passista Scalatore ha scritto:2 anni fa volava sul pavé . Se avesse vinto quello sprint sarebbe stata una delle mie gioie sportive più grandi. Invece ho un urlo strozzato da due anni e quest'anno solo figure vergognose ad ogni apparizione
E dire che era mancato tanto così per staccare Boonen su Paterbeg mannaggia.
Ma si piu che altro mannaggia che uno che fa quella prestazioni in un annata in cui si è fratturato la clavicola poco prima in piena preparazione poi gli anni dopo non si avvicina nemmeno, seppur con preparazioni più lineari, a quelle prestazioni. Mannaggia li, ecco li si, mannaggia. Per non dire mannaggia. :boh:


Comunque i bookies sono dei genii, ma quanti cazzo di soldi si faranno, con tutti quelli che punteranno su Thomas??? (Tour 2018)

Se vincono Valverde o Nibali mi tatuo in fronte la parola INSBRUCK (Innsbruck 2018)

Beppesaronni

ulnaig
Messaggi: 119
Iscritto il: giovedì 27 febbraio 2014, 13:14

Re: Pippo Pozzato

Messaggio da leggere da ulnaig » mercoledì 2 aprile 2014, 11:48

dietzen ha scritto:in fondo pozzato alla quickstep rimase solo un anno, se ne andò per fare il capitano altrove, i belgi oltre a boonen avevano anche bettini, pozzato avrebbe fatto sempre la seconda o terza punta.
per me la scelta fu giusta a quel punto della carriera. perché comunque liquigas e poi katusha non erano certo squadrette.
Bettini non ha mai disputato la Roubaix, e al Fiandre ha ottenuto solo piazzamenti. Non poteva in quelle due corse costituire un ostacolo per Pozzato.
Boonen sì, ma...if you can't beat them join them.
In generale non sono contro chi ha ambizioni, ma nel caso di Pozzato suona velleità l'aver abbandonato il team più forte al mondo per le corse che hanno sempre rappresentato i suoi obiettivi stagionali, tanto più che Lefevere ha sempre tenuto in gran conto anche le seconde punte fino talvolta a propiziarne la vittoria (Devolder, Knaven).
La Liquigas pur non essendo una squadretta era più competitiva in altre grandi corse che sul pavé.



Passista Scalatore
Messaggi: 405
Iscritto il: domenica 10 marzo 2013, 17:14
Località: Catanzaro Lido

Re: Pippo Pozzato

Messaggio da leggere da Passista Scalatore » mercoledì 2 aprile 2014, 15:29

In tutto ciò mi domanda perché non sia andato alle tre giorni di la panne



kasper^
Messaggi: 1140
Iscritto il: giovedì 9 dicembre 2010, 17:01

Re: Pippo Pozzato

Messaggio da leggere da kasper^ » mercoledì 2 aprile 2014, 15:43

È anni che è bollito



Avatar utente
Spartacus
Messaggi: 2414
Iscritto il: sabato 22 gennaio 2011, 18:36

Re: Pippo Pozzato

Messaggio da leggere da Spartacus » mercoledì 2 aprile 2014, 17:10

Passista Scalatore ha scritto:In tutto ciò mi domanda perché non sia andato alle tre giorni di la panne
la Lampre corre in sette e manca il numero 57 che, ragionando in ordine alfabetico, credo fosse proprio Pozzato (visto che il 56 è Palini e il 57 Richeze).. evidentemente era stato inizialmente iscritto alla corsa ma ha poi rinunciato



Avatar utente
nino58
Messaggi: 11126
Iscritto il: giovedì 9 dicembre 2010, 14:38

Re: Pippo Pozzato

Messaggio da leggere da nino58 » mercoledì 2 aprile 2014, 17:27

Domenica spacca il qulo ai passeri.


Von Rock ? Nein, danke.
Diritto di correre senza condizioni a chi ha scontato una squalifica !!!

Avatar utente
Mystogan
Messaggi: 3090
Iscritto il: domenica 23 febbraio 2014, 12:28

Re: Pippo Pozzato

Messaggio da leggere da Mystogan » mercoledì 2 aprile 2014, 23:02

La delusione 2012 al Fiandre rimane,con lui c'era pure Ballan e nulla,comunque l'ultima vittoria veramente di prestigio rimane la tappa al Giro 2010(se volete Plouay l'anno scorso)



Avatar utente
robot1
Messaggi: 1046
Iscritto il: lunedì 27 dicembre 2010, 19:46

Re: Pippo Pozzato

Messaggio da leggere da robot1 » mercoledì 2 aprile 2014, 23:24

Per i forumisti che hanno sicuramente miglior memoria storica rispetto a me, quali possono essere le perle nella carriera di Pippo?
Per me i due splendidi secondi posti a Roubaix e Fiandre (soprattutto quest'ultimo, in cui per me era il più forte in strada) valgono più di altre vittorie anche importanti, come la Sanremo (propiziata dal compagno di squadra) o il pur importante titolo nazionale.


Un giorno potremo raccontare ai nipotini che noi siamo stati fortunati a veder correre Sagan

Avatar utente
matteo.conz
Messaggi: 7687
Iscritto il: sabato 19 maggio 2012, 15:12

Re: Pippo Pozzato

Messaggio da leggere da matteo.conz » mercoledì 2 aprile 2014, 23:33

kasper^ ha scritto:È anni che è bollito
ma giustamente non c'ha piu voglia di farsi il culo e io lo capisco benissimo. Capisco meno quelli che non lo capiscono! :D


Mondiale 2019: 1 matteo.conz 53 :champion:
Svalorizzando gli altri non ti rendi superiore.
C'è sempre una soluzione semplice ad un problema complesso. Ed è quella sbagliata. A. Einstein

Pat McQuaid

Re: Pippo Pozzato

Messaggio da leggere da Pat McQuaid » giovedì 3 aprile 2014, 0:34

Il suo discepolo è Adam Blythe.

Mi sembra di rivedere Pozzato, sta seguendo benissimo le sue orme nonostante abbia vinto ancora meno di Pippo.



Avatar utente
Abruzzese
Messaggi: 5447
Iscritto il: venerdì 10 dicembre 2010, 16:24

Re: Pippo Pozzato

Messaggio da leggere da Abruzzese » giovedì 3 aprile 2014, 5:07

robot1 ha scritto:Per i forumisti che hanno sicuramente miglior memoria storica rispetto a me, quali possono essere le perle nella carriera di Pippo?
Per me i due splendidi secondi posti a Roubaix e Fiandre (soprattutto quest'ultimo, in cui per me era il più forte in strada) valgono più di altre vittorie anche importanti, come la Sanremo (propiziata dal compagno di squadra) o il pur importante titolo nazionale.
Tra i momenti esaltanti, se così li possiamo definire, io inserirei anche la vittoria a Saint-Brieuc al Tour 2004 su un arrivo non banale e quando non aveva ancora compiuto 23 anni. Poi citerei anche Harelbeke 2009, in cui riuscì a battere Boonen e Iglinsky allo sprint.


"L'importante non è quello che trovi alla fine di una corsa. L'importante è ciò che provi mentre corri" (Giorgio Faletti in "Notte prima degli esami")

"qui c'è gente che è totalmente avulsa dalla realtà e nociva al forum"

Strong
Messaggi: 9351
Iscritto il: mercoledì 12 gennaio 2011, 11:48

Re: Pippo Pozzato

Messaggio da leggere da Strong » giovedì 3 aprile 2014, 9:02

matteo.conz ha scritto:
kasper^ ha scritto:È anni che è bollito
ma giustamente non c'ha piu voglia di farsi il culo e io lo capisco benissimo. Capisco meno quelli che non lo capiscono! :D
allora stai capendo poco...
non credo ci siano utenti sul forum che non abbiano ammesso l'attuale scazzo di pozzato.

che poi tutti gli anni sia sempre l'unica speranza (anche se vana) per il pavè, non è certo colpa sua ma del bassissimo livello del nostro ciclismo per queste gare


i fondamentalisti del ciclismo e gli ultras dei ciclisti sono il male di questo sport.

Avatar utente
galliano
Messaggi: 13677
Iscritto il: giovedì 14 aprile 2011, 12:53
Località: TN

Re: Pippo Pozzato

Messaggio da leggere da galliano » giovedì 3 aprile 2014, 10:37

matteo.conz ha scritto:
kasper^ ha scritto:È anni che è bollito
ma giustamente non c'ha piu voglia di farsi il culo e io lo capisco benissimo. Capisco meno quelli che non lo capiscono! :D
forse lo capiscono un po' meno quelli che lo pagano :bll:
vabbè che se hanno pagato cunego per tutti questi anni, vuol dire che hanno soldi da sperperare :diavoletto:



Avatar utente
Brogno
Messaggi: 3670
Iscritto il: martedì 21 maggio 2013, 10:37

Re: Pippo Pozzato

Messaggio da leggere da Brogno » giovedì 3 aprile 2014, 10:42

galliano ha scritto:
matteo.conz ha scritto:
kasper^ ha scritto:È anni che è bollito
ma giustamente non c'ha piu voglia di farsi il culo e io lo capisco benissimo. Capisco meno quelli che non lo capiscono! :D
forse lo capiscono un po' meno quelli che lo pagano :bll:
vabbè che se hanno pagato cunego per tutti questi anni, vuol dire che hanno soldi da sperperare :diavoletto:
In termini di marketing Cunego può anche non vincere nulla per i prossimi 10 anni che sarà comunque sempre un buon ritorno. Chiudo OT. :old:


Comunque i bookies sono dei genii, ma quanti cazzo di soldi si faranno, con tutti quelli che punteranno su Thomas??? (Tour 2018)

Se vincono Valverde o Nibali mi tatuo in fronte la parola INSBRUCK (Innsbruck 2018)

Beppesaronni

Strong
Messaggi: 9351
Iscritto il: mercoledì 12 gennaio 2011, 11:48

Re: Pippo Pozzato

Messaggio da leggere da Strong » giovedì 3 aprile 2014, 11:23

Brogno ha scritto: In termini di marketing Cunego può anche non vincere nulla per i prossimi 10 anni che sarà comunque sempre un buon ritorno. Chiudo OT. :old:
brogno, certe cose è fin inutile continuare a ripeterle
se non si arriva a comprendere che i ricavi nel ciclismo non sono solo quelli sportivi, c'è poco da discutere :boh:


i fondamentalisti del ciclismo e gli ultras dei ciclisti sono il male di questo sport.

Avatar utente
galliano
Messaggi: 13677
Iscritto il: giovedì 14 aprile 2011, 12:53
Località: TN

Re: Pippo Pozzato

Messaggio da leggere da galliano » giovedì 3 aprile 2014, 11:42

Brogno ha scritto:
galliano ha scritto:
matteo.conz ha scritto: ma giustamente non c'ha piu voglia di farsi il culo e io lo capisco benissimo. Capisco meno quelli che non lo capiscono! :D
forse lo capiscono un po' meno quelli che lo pagano :bll:
vabbè che se hanno pagato cunego per tutti questi anni, vuol dire che hanno soldi da sperperare :diavoletto:
In termini di marketing Cunego può anche non vincere nulla per i prossimi 10 anni che sarà comunque sempre un buon ritorno. Chiudo OT. :old:
ma sì ovvio che ci sia anche questo aspetto (non serve la consulenza di Strong per capirlo :D ), questo perché il target lampre è soprattutto nazionale, all'estero Cunego manco se lo ricordano più.
I leader lampre che hanno appeal all'estero sono Rui Costa, Pozzato, Modolo e naturalmente Ulissi (sopratutto in Cina :D ).



Strong
Messaggi: 9351
Iscritto il: mercoledì 12 gennaio 2011, 11:48

Re: Pippo Pozzato

Messaggio da leggere da Strong » giovedì 3 aprile 2014, 11:48

galliano ha scritto: ma sì ovvio che ci sia anche questo aspetto (non serve la consulenza di Strong per capirlo :D ), questo perché il target lampre è soprattutto nazionale,
nel tuo caso è bene ripeterle certe cose :diavoletto:


i fondamentalisti del ciclismo e gli ultras dei ciclisti sono il male di questo sport.

Avatar utente
Belluschi M.
Messaggi: 2658
Iscritto il: mercoledì 24 agosto 2011, 17:47
Località: Figino Serenza (CO)
Contatta:

Re: Pippo Pozzato

Messaggio da leggere da Belluschi M. » giovedì 3 aprile 2014, 12:28

galliano ha scritto: all'estero Cunego manco se lo ricordano più.
I leader lampre che hanno appeal all'estero sono Rui Costa, Pozzato, Modolo e naturalmente Ulissi (sopratutto in Cina :D ).
Sei sicuro?
Secondo me all'estero Cunego ha ancora più appeal di Modolo e Ulissi.


I veri campioni erano quelli che dicevano no [Winter]

Froome è il bersaglio preferito di chiunque provi un minimo di frustrazione nei confronti del ciclismo professionistico [Leonardo Piccione].

Fiammingo
Messaggi: 732
Iscritto il: giovedì 9 dicembre 2010, 16:40

Re: Pippo Pozzato

Messaggio da leggere da Fiammingo » giovedì 3 aprile 2014, 13:06

Belluschi M. ha scritto:
galliano ha scritto: all'estero Cunego manco se lo ricordano più.
I leader lampre che hanno appeal all'estero sono Rui Costa, Pozzato, Modolo e naturalmente Ulissi (sopratutto in Cina :D ).
Sei sicuro?
Secondo me all'estero Cunego ha ancora più appeal di Modolo e Ulissi.
Non so se per appeal intendete popolarita', ma in Spagna e Francia se a 100 persone presenti a una corsa parlate di questi 3 corridori, sono sicuro che Cunego sia il piu conosciuto...
per ora...
Certo Modolo se comincia a vincere in Belgio diventa piu popolare..Ulissi a parte DownUnder per ora fuori dai confini non ha fatto molto..



ulnaig
Messaggi: 119
Iscritto il: giovedì 27 febbraio 2014, 13:14

Re: Pippo Pozzato

Messaggio da leggere da ulnaig » giovedì 3 aprile 2014, 13:52

Abruzzese ha scritto:
robot1 ha scritto:Per i forumisti che hanno sicuramente miglior memoria storica rispetto a me, quali possono essere le perle nella carriera di Pippo?
Per me i due splendidi secondi posti a Roubaix e Fiandre (soprattutto quest'ultimo, in cui per me era il più forte in strada) valgono più di altre vittorie anche importanti, come la Sanremo (propiziata dal compagno di squadra) o il pur importante titolo nazionale.
Tra i momenti esaltanti, se così li possiamo definire, io inserirei anche la vittoria a Saint-Brieuc al Tour 2004 su un arrivo non banale e quando non aveva ancora compiuto 23 anni. Poi citerei anche Harelbeke 2009, in cui riuscì a battere Boonen e Iglinsky allo sprint.
A scapito di Boonen pure l'Het Volk 2007. In entrambi i casa il fiammingo pagò una volata troppo lunga per la gamba del momento.

Paradossalmente i due secondi posti a Fiandre e Roubaix hanno palesato i limiti tecnico-tattici di Pozzato.
I due piazzamenti sono dovuti all'aver fatto il più a lungo possibile corsa su Boonen, e sono stati contraddistinti da alcuni errori
(alla Roubaix 2009 dopo la caduta di Flecha-Hoste-Van Summeren ha tentato di rinvenire su Boonen e Hushovd pedalando per parecchie centinaia di metri col 44;
al Fiandre 2012 ha invece chiaramente sbagliato rapporto nella volata).



dietzen
Messaggi: 6127
Iscritto il: giovedì 9 dicembre 2010, 21:19

Re: Pippo Pozzato

Messaggio da leggere da dietzen » giovedì 3 aprile 2014, 14:18

Pat McQuaid ha scritto:Il suo discepolo è Adam Blythe.

Mi sembra di rivedere Pozzato, sta seguendo benissimo le sue orme nonostante abbia vinto ancora meno di Pippo.
bè almeno pozzato ha sempre avuto ricchi contratti, blythe è finito in una continental che non so nemmeno se ancora ha mai corso quest'anno...


Di Rocco non è il mio presidente

Avatar utente
Subsonico
Messaggi: 6500
Iscritto il: giovedì 9 dicembre 2010, 19:13

Re: Pippo Pozzato

Messaggio da leggere da Subsonico » giovedì 3 aprile 2014, 14:38

dietzen ha scritto:
Pat McQuaid ha scritto:Il suo discepolo è Adam Blythe.

Mi sembra di rivedere Pozzato, sta seguendo benissimo le sue orme nonostante abbia vinto ancora meno di Pippo.
bè almeno pozzato ha sempre avuto ricchi contratti, blythe è finito in una continental che non so nemmeno se ancora ha mai corso quest'anno...
finora qualche gara nazionale ed un 2° posto. Stando al calendario di corse sul loro sito, l'NFTO non esce per niente dall'isola.


VINCITORE DEL FANTATOUR 2016 SUL CAMPO: certe fantaclassifiche verranno riscritte...

"Stufano è un Peter Sagan che ha smesso di sognare (E.Vittone) "

Avatar utente
galliano
Messaggi: 13677
Iscritto il: giovedì 14 aprile 2011, 12:53
Località: TN

Re: Pippo Pozzato

Messaggio da leggere da galliano » venerdì 4 aprile 2014, 10:18

Fiammingo ha scritto:
Belluschi M. ha scritto:
galliano ha scritto: all'estero Cunego manco se lo ricordano più.
I leader lampre che hanno appeal all'estero sono Rui Costa, Pozzato, Modolo e naturalmente Ulissi (sopratutto in Cina :D ).
Sei sicuro?
Secondo me all'estero Cunego ha ancora più appeal di Modolo e Ulissi.
Non so se per appeal intendete popolarita', ma in Spagna e Francia se a 100 persone presenti a una corsa parlate di questi 3 corridori, sono sicuro che Cunego sia il piu conosciuto...
per ora...Certo Modolo se comincia a vincere in Belgio diventa piu popolare..Ulissi a parte DownUnder per ora fuori dai confini non ha fatto molto..
Rispondo a te, per rispondere anche a Belluschi, Strong, ecc.

Ovvio che la mia era una esagerazione, ma non si può ragionare solo in termini di popolarità. Siccome cunego è ancora popolare o meglio, più popolare di altri, allora la lampre fa un affare a tenerselo.
Se teniamo questa linea di ragionamento, probabilmente Saronni in Italia è ancora più popolare di quasi tutti i ciclsti in circolazione e anche di Cunego, e infatti la Lampre gli da uno stipendio, peccato che lo paga per dirigere la squadra e non per correre.



Strong
Messaggi: 9351
Iscritto il: mercoledì 12 gennaio 2011, 11:48

Re: Pippo Pozzato

Messaggio da leggere da Strong » venerdì 4 aprile 2014, 10:31

secondo me non possiamo saperlo noi se tenere cunego (o qualsiasi altro corridorie) è un affare o no.
se sono anni che lo tengono mi viene da pensare che lo sia o perlomeno non ho la presunzione di pensare che gli altri siano tutti così stupidi da non
fare i propri affari.


i fondamentalisti del ciclismo e gli ultras dei ciclisti sono il male di questo sport.

Avatar utente
Belluschi M.
Messaggi: 2658
Iscritto il: mercoledì 24 agosto 2011, 17:47
Località: Figino Serenza (CO)
Contatta:

Re: Pippo Pozzato

Messaggio da leggere da Belluschi M. » venerdì 4 aprile 2014, 10:49

galliano ha scritto:]
Rispondo a te, per rispondere anche a Belluschi, Strong, ecc.

Ovvio che la mia era una esagerazione, ma non si può ragionare solo in termini di popolarità. Siccome cunego è ancora popolare o meglio, più popolare di altri, allora la lampre fa un affare a tenerselo.
Se teniamo questa linea di ragionamento, probabilmente Saronni in Italia è ancora più popolare di quasi tutti i ciclsti in circolazione e anche di Cunego, e infatti la Lampre gli da uno stipendio, peccato che lo paga per dirigere la squadra e non per correre.
A me sembra che le chiacchiere stiano a zero. Cunego nel bene o, come nell'ultimo anno, nel male fa sempre parlare di se ad ogni gara in cui partecipa. Popolarità significa visibilità, visibilità significa guadagno per lo sponsor.
Lo so che da molto fastidio ai non estimatori del corridore vedere che uno come lui, pur non vincendo una corsa importante da tanto tempo, guadagni ed abbia spazi maggiori di molta gente che nell'ultimo periodo ha fatto meglio.
Ma dovete abituarvi che per almeno altri 3-4 anni le attenzioni saranno ancora tante nei suoi confronti. Anche perché è sufficiente un risultato di prestigio come alle Strade Bianche per ricaricare a mille l'entusiasmo dell'ambiente.
E' il destino di chi ha saputo in carriera vincere tante gare importanti e regalare soddisfazioni ai tifosi. Anche in altri sport è così.


I veri campioni erano quelli che dicevano no [Winter]

Froome è il bersaglio preferito di chiunque provi un minimo di frustrazione nei confronti del ciclismo professionistico [Leonardo Piccione].

Avatar utente
galliano
Messaggi: 13677
Iscritto il: giovedì 14 aprile 2011, 12:53
Località: TN

Re: Pippo Pozzato

Messaggio da leggere da galliano » venerdì 4 aprile 2014, 10:56

Strong ha scritto:secondo me non possiamo saperlo noi se tenere cunego (o qualsiasi altro corridorie) è un affare o no.
se sono anni che lo tengono mi viene da pensare che lo sia o perlomeno non ho la presunzione di pensare che gli altri siano tutti così stupidi da non
fare i propri affari.
Ma infatti io non sto giudicando la legittimità di quello che fanno in Lampre.
In fondo anche Moratti ha pagato per anni un lauto stipendio a Recoba.

Evidentemente in Lampre si sono suddivisi equamente i compiti:
Cunego e Pozzato come uomini immagine.
Rui costa, Ulissi, Modolo per i risultati.
:hippy:

ps: nonostante le apparenze io non ce l'ho affatto con Cunego se in lampre lo pagano bene, non è mica colpa sua, anzi.
Pure io al posto suo mi presenterei puntuale a fine mese a staccare l'assegno.
Un suo eventuale improbabile trionfo alla LBL mi farebbe quasi piacere.



Admin
Messaggi: 13764
Iscritto il: domenica 21 giugno 2009, 22:48

Re: Pippo Pozzato

Messaggio da leggere da Admin » venerdì 4 aprile 2014, 11:16

galliano ha scritto: Un suo eventuale improbabile trionfo alla LBL mi farebbe quasi piacere.
Sì, in effetti la Legnano-Brescia-Legnano darebbe al suo palmarès il tocco definitivo! :clap:


Pantani è una leggenda come Coppi e Bartali

Avatar utente
Belluschi M.
Messaggi: 2658
Iscritto il: mercoledì 24 agosto 2011, 17:47
Località: Figino Serenza (CO)
Contatta:

Re: Pippo Pozzato

Messaggio da leggere da Belluschi M. » venerdì 4 aprile 2014, 11:19

galliano ha scritto:
Strong ha scritto:secondo me non possiamo saperlo noi se tenere cunego (o qualsiasi altro corridorie) è un affare o no.
se sono anni che lo tengono mi viene da pensare che lo sia o perlomeno non ho la presunzione di pensare che gli altri siano tutti così stupidi da non
fare i propri affari.
Ma infatti io non sto giudicando la legittimità di quello che fanno in Lampre.
In fondo anche Moratti ha pagato per anni un lauto stipendio a Recoba.

Evidentemente in Lampre si sono suddivisi equamente i compiti:
Cunego e Pozzato come uomini immagine.
Rui costa, Ulissi, Modolo per i risultati.
:hippy:

ps: nonostante le apparenze io non ce l'ho affatto con Cunego se in lampre lo pagano bene, non è mica colpa sua, anzi.
Pure io al posto suo mi presenterei puntuale a fine mese a staccare l'assegno.
Un suo eventuale improbabile trionfo alla LBL mi farebbe quasi piacere.
Mah, nelle prima classica tosta della stagione, con tutti i big al via, i fatti dicono che Cunego ha fatto il piazzamento e Ulissi è finito desaparecido nelle retrovie.
Adesso attendiamo i riscontri delle Ardenne, ma non mi stupirei se Cunego a campagna conclusa facesse più risultati di Ulissi.

Il paragone con Recoba non sta in piedi ed è anche piuttosto offensivo per Cunego.
Il veronsese ha fatto il 'Recoba' forse solo nel 2013. In tutte le restanti stagioni, non credo che la Lampre sia andata in perdita con Cunego, perché ha sempre garantito un mix performante di "risultati e visibilità".


I veri campioni erano quelli che dicevano no [Winter]

Froome è il bersaglio preferito di chiunque provi un minimo di frustrazione nei confronti del ciclismo professionistico [Leonardo Piccione].

Strong
Messaggi: 9351
Iscritto il: mercoledì 12 gennaio 2011, 11:48

Re: Pippo Pozzato

Messaggio da leggere da Strong » venerdì 4 aprile 2014, 11:20

Admin ha scritto:
galliano ha scritto: Un suo eventuale improbabile trionfo alla LBL mi farebbe quasi piacere.
Sì, in effetti la Legnano-Brescia-Legnano darebbe al suo palmarès il tocco definitivo! :clap:
sei sleale


i fondamentalisti del ciclismo e gli ultras dei ciclisti sono il male di questo sport.

Strong
Messaggi: 9351
Iscritto il: mercoledì 12 gennaio 2011, 11:48

Re: Pippo Pozzato

Messaggio da leggere da Strong » venerdì 4 aprile 2014, 11:25

galliano ha scritto:
Strong ha scritto: Ma infatti io non sto giudicando la legittimità di quello che fanno in Lampre.
In fondo anche Moratti ha pagato per anni un lauto stipendio a Recoba.
il paragone con moratti/recoba non ha senso
volendo si avvicinerebbe maggiormente a berlusconi/kakà

un grande del passato che torna al milan (e forse ci rimane) senza riuscire più ad esprimersi ai suoi massimi livelli pur
rimanendo un buon calciatore.


i fondamentalisti del ciclismo e gli ultras dei ciclisti sono il male di questo sport.

Admin
Messaggi: 13764
Iscritto il: domenica 21 giugno 2009, 22:48

Re: Pippo Pozzato

Messaggio da leggere da Admin » venerdì 4 aprile 2014, 12:11

Strong ha scritto:
Admin ha scritto:
galliano ha scritto: Un suo eventuale improbabile trionfo alla LBL mi farebbe quasi piacere.
Sì, in effetti la Legnano-Brescia-Legnano darebbe al suo palmarès il tocco definitivo! :clap:
sei sleale
Ma sleale nei confronti di chi? Per una battuta innocente che rivela il fatto che non credo minimamente che Cunego possa vincere la Liegi? A volte tradisci un'idea del forum più vicina al convento di clausura che al bar sport.


Pantani è una leggenda come Coppi e Bartali

Strong
Messaggi: 9351
Iscritto il: mercoledì 12 gennaio 2011, 11:48

Re: Pippo Pozzato

Messaggio da leggere da Strong » venerdì 4 aprile 2014, 12:29

Admin ha scritto: Ma sleale nei confronti di chi? Per una battuta innocente che rivela il fatto che non credo minimamente che Cunego possa vincere la Liegi? A volte tradisci un'idea del forum più vicina al convento di clausura che al bar sport.
non fai mai battute su cunego e la fai appena dopo la sospensione di principe?
dai, è sleale.. :)


i fondamentalisti del ciclismo e gli ultras dei ciclisti sono il male di questo sport.

Admin
Messaggi: 13764
Iscritto il: domenica 21 giugno 2009, 22:48

Re: Pippo Pozzato

Messaggio da leggere da Admin » venerdì 4 aprile 2014, 12:29

Ma che, Principe è per caso Cunego? È il suo legale rappresentante sul forum? Ma roba da matti...


Pantani è una leggenda come Coppi e Bartali

Strong
Messaggi: 9351
Iscritto il: mercoledì 12 gennaio 2011, 11:48

Re: Pippo Pozzato

Messaggio da leggere da Strong » venerdì 4 aprile 2014, 12:43

Admin ha scritto:È il suo legale rappresentante sul forum? Ma roba da matti...
e chi te lo dice ... :D


i fondamentalisti del ciclismo e gli ultras dei ciclisti sono il male di questo sport.

Pat McQuaid

Re: Pippo Pozzato

Messaggio da leggere da Pat McQuaid » venerdì 4 aprile 2014, 14:31

Da tifosissimo di Pozzato, mi stupisco come ci siano ancora alcuni utenti ancora qua a difenderlo.

Credevo di essere rimasto solo io e qualche altro fanatico di Pippo.



Gian_Gi
Messaggi: 317
Iscritto il: venerdì 12 luglio 2013, 2:14

Re: Pippo Pozzato

Messaggio da leggere da Gian_Gi » venerdì 4 aprile 2014, 18:58

Belluschi M. ha scritto:
galliano ha scritto:]
Rispondo a te, per rispondere anche a Belluschi, Strong, ecc.

Ovvio che la mia era una esagerazione, ma non si può ragionare solo in termini di popolarità. Siccome cunego è ancora popolare o meglio, più popolare di altri, allora la lampre fa un affare a tenerselo.
Se teniamo questa linea di ragionamento, probabilmente Saronni in Italia è ancora più popolare di quasi tutti i ciclsti in circolazione e anche di Cunego, e infatti la Lampre gli da uno stipendio, peccato che lo paga per dirigere la squadra e non per correre.
A me sembra che le chiacchiere stiano a zero. Cunego nel bene o, come nell'ultimo anno, nel male fa sempre parlare di se ad ogni gara in cui partecipa. Popolarità significa visibilità, visibilità significa guadagno per lo sponsor.
Lo so che da molto fastidio ai non estimatori del corridore vedere che uno come lui, pur non vincendo una corsa importante da tanto tempo, guadagni ed abbia spazi maggiori di molta gente che nell'ultimo periodo ha fatto meglio.
Ma dovete abituarvi che per almeno altri 3-4 anni le attenzioni saranno ancora tante nei suoi confronti. Anche perché è sufficiente un risultato di prestigio come alle Strade Bianche per ricaricare a mille l'entusiasmo dell'ambiente.
E' il destino di chi ha saputo in carriera vincere tante gare importanti e regalare soddisfazioni ai tifosi. Anche in altri sport è così.
Hai ragione. Bisognerebbe anche dire che DC ha molta popolarità e tifo nonostante tutto mentre altri corridori non si potranno mai lontanamente avvicinare a tali livelli di notorietà e attenzioni :diavoletto:




Rispondi