Giro 2018 - 11° Tappa - Assisi - Osimo (156 km)

Il mondo dei professionisti tra gare e complessità, e più in generale l'approccio al ciclismo di ogni appassionato
Rudepravda
Messaggi: 290
Iscritto il: domenica 5 giugno 2016, 12:40

Re: Giro 2018 - 11° Tappa - Assisi - Osimo (156 km)

Messaggio da leggere da Rudepravda » mercoledì 16 maggio 2018, 17:08

Dai, domani e venerdì riposeranno prima del Kaiser...o no? :D :D




davide182
Messaggi: 500
Iscritto il: venerdì 20 maggio 2011, 22:27

Re: Giro 2018 - 11° Tappa - Assisi - Osimo (156 km)

Messaggio da leggere da davide182 » mercoledì 16 maggio 2018, 17:09

marco_graz ha scritto:
mercoledì 16 maggio 2018, 17:01
davide182 ha scritto:
mercoledì 16 maggio 2018, 16:56
marco_graz ha scritto:
mercoledì 16 maggio 2018, 16:53


Perche' non lo e' gia? E' dietro solo a Yates, con le prestazioni dell'anno scorso come dimostrazione della sua forza. Per me a meno di crisi improvvise e' impossibile da battere.

Aru decimo anche in generale con 3 e 10 di distacco, Froome ancora piu' indietro.

Per me ci sono possibilita' che il podio rimanga quello di ora, magari con Pozzovivo al posto di Yates o Pinot. Su Yates l'incognita grandi montagne e un picco di forma che sembra essere gia qui.
Finché non si passa lo zoncolan tutto va preso con le pinze.
Certo pero' abbiamo anche il giro dello scorso anno a dimostrazione della sua regolarita', come quella di Pinot e Pozzo. Aru e Froome per quanto potenziale abbiano non prenderanno mai 3 minuti ai primi 4
infatti aru e froome li lascio fuori.. mi riferivo a Yates.
In più quest’anno dumoulin ha una squadra più solida e potrebbe pagare meno i tapponi di bardonecchia e cervinia



NibalAru
Messaggi: 1883
Iscritto il: lunedì 23 maggio 2016, 17:05

Re: Giro 2018 - 11° Tappa - Assisi - Osimo (156 km)

Messaggio da leggere da NibalAru » mercoledì 16 maggio 2018, 17:11

il_panta ha scritto:
mercoledì 16 maggio 2018, 16:59
NibalAru ha scritto:
mercoledì 16 maggio 2018, 16:56
Mi sa che ormai è una questione a due tra Yates e Dumoulin.

Non capisco le altre squadre comunque, che tirano a fare per riprendere i fuggitivi quando dovrebbero sapere che su arrivi come questi ad oggi Yates è imbattibile? Gli hanno regalato anche 20 secondi di abbuono tra oggi e l'altra volta
Per me invece si continua a correre troppo. Sono in tanti in gioco, si sta mettendo fatica nelle gambe e le tappe più decisive devono tutte arrivare: Zoncolan, Sappada, Trento, Finestre, Cervinia.
Anche tu hai ragione. E va anche detto che quest'anno Dumoulin avrà una cronometro in meno e circa 25 km di crono in meno per portare a casa la maglia rosa finale. Tuttavia a differenza dell'anno scorso per Dumoulin non vedo grossi avversari. L'anno scorso ha battuto Quintana e Nibali che comunque avevano dimostrato di avere una buona forma lungo il percorso. Quest'anno invece ci sono Froome e Aru (gli altri favoriti della vigilia con l'olandese) che mi sembrano lontanissimi dalla condizione ottimale e che a questo punto mi sorprenderebbero molto se dovessero rimontare fino a giocarsi la vittoria finale. Con loro ormai fuori dai giochi gli altri (Pozzovivo, Pinot, MAL, ecc. ecc.) sono sempre li costanti, ma non credo che abbiano la qualità per vincere. L'unica incognita è Yates, che finora non avevamo mai visto in uno stato di grazia come quello che sta dimostrando a questo giro finora. Per lui l'incognita è sulle tre settimane e sulle grandi montagne, ma anche per lui (Dumoulin a parte) non vedo grandi avversari che possono dare più garanzie di Yates ad oggi sulle tre settimane, sia sulle grandi montagne sia nella crono



Rudepravda
Messaggi: 290
Iscritto il: domenica 5 giugno 2016, 12:40

Re: Giro 2018 - 11° Tappa - Assisi - Osimo (156 km)

Messaggio da leggere da Rudepravda » mercoledì 16 maggio 2018, 17:17

NibalAru ha scritto:
mercoledì 16 maggio 2018, 17:11
il_panta ha scritto:
mercoledì 16 maggio 2018, 16:59
NibalAru ha scritto:
mercoledì 16 maggio 2018, 16:56
Mi sa che ormai è una questione a due tra Yates e Dumoulin.

Non capisco le altre squadre comunque, che tirano a fare per riprendere i fuggitivi quando dovrebbero sapere che su arrivi come questi ad oggi Yates è imbattibile? Gli hanno regalato anche 20 secondi di abbuono tra oggi e l'altra volta
Per me invece si continua a correre troppo. Sono in tanti in gioco, si sta mettendo fatica nelle gambe e le tappe più decisive devono tutte arrivare: Zoncolan, Sappada, Trento, Finestre, Cervinia.
Anche tu hai ragione. E va anche detto che quest'anno Dumoulin avrà una cronometro in meno e circa 25 km di crono in meno per portare a casa la maglia rosa finale. Tuttavia a differenza dell'anno scorso per Dumoulin non vedo grossi avversari. L'anno scorso ha battuto Quintana e Nibali che comunque avevano dimostrato di avere una buona forma lungo il percorso. Quest'anno invece ci sono Froome e Aru (gli altri favoriti della vigilia con l'olandese) che mi sembrano lontanissimi dalla condizione ottimale e che a questo punto mi sorprenderebbero molto se dovessero rimontare fino a giocarsi la vittoria finale. Con loro ormai fuori dai giochi gli altri (Pozzovivo, Pinot, MAL, ecc. ecc.) sono sempre li costanti, ma non credo che abbiano la qualità per vincere. L'unica incognita è Yates, che finora non avevamo mai visto in uno stato di grazia come quello che sta dimostrando a questo giro finora. Per lui l'incognita è sulle tre settimane e sulle grandi montagne, ma anche per lui (Dumoulin a parte) non vedo grandi avversari che possono dare più garanzie di Yates ad oggi sulle tre settimane, sia sulle grandi montagne sia nella crono
Non bisogna dimenticare che l'anno scorso Dumoulin si fermò a bordo strada eh, e per come terminò quella tappa non avrebbe perso quei due minuti accusati.



NibalAru
Messaggi: 1883
Iscritto il: lunedì 23 maggio 2016, 17:05

Re: Giro 2018 - 11° Tappa - Assisi - Osimo (156 km)

Messaggio da leggere da NibalAru » mercoledì 16 maggio 2018, 17:25

Rudepravda ha scritto:
mercoledì 16 maggio 2018, 17:17


Non bisogna dimenticare che l'anno scorso Dumoulin si fermò a bordo strada eh, e per come terminò quella tappa non avrebbe perso quei due minuti accusati.
Verissimo, ma non bisogna nemmeno dimenticare che l'ultima settimana dell'anno scorso era molto più soft di quella che ci sarà quest'anno e che Dumoulin si è salvato un paio di volte perchè ha trovato collaborazione lungo il percorso da altri corridori che si erano staccati e che lottavano per le posizioni di rincalzo della top ten della classifica (penso ai vari Kruijswick, Mollema, ecc. ecc.) Perché se fosse rimasto da solo a dover recuperare, e senza compagni di squadra come ad esempio gli era successo nella Vuelta persa da Aru, il Giro lo avrebbe perso anche l'anno scorso
Ultima modifica di NibalAru il mercoledì 16 maggio 2018, 17:30, modificato 1 volta in totale.




Rudy80
Messaggi: 677
Iscritto il: domenica 22 aprile 2012, 23:36

Re: Giro 2018 - 11° Tappa - Assisi - Osimo (156 km)

Messaggio da leggere da Rudy80 » mercoledì 16 maggio 2018, 17:27

Non mi aspettavo prima di crono e tapponi simili distacchi. Il decimo in classifica ha già tre minuti , meglio così ☺



Avatar utente
Otto Kruger
Messaggi: 381
Iscritto il: giovedì 20 luglio 2017, 17:50

Re: Giro 2018 - 11° Tappa - Assisi - Osimo (156 km)

Messaggio da leggere da Otto Kruger » mercoledì 16 maggio 2018, 17:34

Impossibile fare un pronostico su Yates, manca una statistica con un numero sufficiente di casi. Al momento vola, ma bisogna scoprirlo sulle Alpi. Spero che Froome provi almeno un'azione degna dell'assegno intascato, anche se le sue possibilità sono ridotte al lumicino. Duemulini per me rimane il favorito n.1



Stingishere
Messaggi: 10
Iscritto il: domenica 14 gennaio 2018, 18:27

Re: Giro 2018 - 11° Tappa - Assisi - Osimo (156 km)

Messaggio da leggere da Stingishere » mercoledì 16 maggio 2018, 17:39

Sono d'accordo, l'anno scorso Tom le ultime due tappe ha sofferto come un cane, si è salvato solo per la collaborazione con altri corridori e sopratutto con tappe non proprio proibitive l'ultima settimana.
Ma se ricordate, c'è stato un momento in cui l'olandese è stato a un centimetro da perdere Giro e top 10.
Nell'ultima tappa, sul Monte Grappa, Tom ha rischiato più volte di staccarsi sul ritmo fatto dalla Katusha, salvandosi facendo continuamente l'elastico.
E li, anche se avesse avuto 2:30 di più per lo stop a Bormio, avrebbe perso lo stesso.
E ricordiamoci che il Monte Grappa non è il mortirolo, ecco, per me se ci provano sul Finestre possono veramente farlo fuori, certo dipenderà naturalmente con la forma con cui ci arriverà, ma per me, vincere questo giro, sarà molto complicato.
Favorito numero uno, per me Yates, anche se bisognerà vedere come regge le 3 settimane e sopratutto i veri tapponi di montagna.
Aru mostra segnali di crescita, oggi sono arrivati dietro di lui, Carapaz, Lopez, Froome, Bennett...
Penso, che la terza settimana, quando non avrà nulla da perdere, potrà essere veramente l'ago della bilancia, magari con l'aiuto di un altra squadra, perchè la UAE fa abbastanza pena, penso all'Astana con Lopez, o addirittura con Froome e la Sky.
Giro, che sta entrando nel vivo, tutto da godere e più aperto di quello che si possa pensare. :D



Road Runner
Messaggi: 376
Iscritto il: martedì 8 novembre 2016, 11:44

Re: Giro 2018 - 11° Tappa - Assisi - Osimo (156 km)

Messaggio da leggere da Road Runner » mercoledì 16 maggio 2018, 17:44

NibalAru ha scritto:
mercoledì 16 maggio 2018, 17:25
Rudepravda ha scritto:
mercoledì 16 maggio 2018, 17:17


Non bisogna dimenticare che l'anno scorso Dumoulin si fermò a bordo strada eh, e per come terminò quella tappa non avrebbe perso quei due minuti accusati.
Verissimo, ma non bisogna nemmeno dimenticare che l'ultima settimana dell'anno scorso era molto più soft di quella che ci sarà quest'anno e che Dumoulin si è salvato un paio di volte perchè ha trovato collaborazione lungo il percorso da altri corridori che si erano staccati e che lottavano per le posizioni di rincalzo della top ten della classifica (penso ai vari Kruijswick, Mollema, ecc. ecc.) Perché se fosse rimasto da solo a dover recuperare, e senza compagni di squadra come ad esempio gli era successo nella Vuelta persa da Aru, il Giro lo avrebbe perso anche l'anno scorso
Concordo, però bisogna dire che l'anno scorso a cercare di batterlo c'erano Nibali e Quintana che, per quanto non al top, quasi riescono lo stesso a insaccarlo. Quest'anno dietro mi sembra di vedere il vuoto. Io comunque tifo anche per Pinot perchè, pur senza proclami, è uno che non molla mai.



ucci90
Messaggi: 1474
Iscritto il: martedì 11 settembre 2012, 9:52

Re: Giro 2018 - 11° Tappa - Assisi - Osimo (156 km)

Messaggio da leggere da ucci90 » mercoledì 16 maggio 2018, 17:45

Su Dumoulin va considerato anche che avrà Vervaeke e soprattutto Oomen con sé, mentre l'anno scorso tutta la sua squadra in salita era Ten Dam.

Mi aspetto una decisa ripresa da Aru; è praticamente un minuto dal quarto posto, può risalire diverse posizioni con un finale di Giro simile al 2015.



Salvatore77
Messaggi: 3636
Iscritto il: domenica 9 gennaio 2011, 19:14

Re: Giro 2018 - 11° Tappa - Assisi - Osimo (156 km)

Messaggio da leggere da Salvatore77 » mercoledì 16 maggio 2018, 17:46

Modolo 33esimo a 1'05 :clap:



Avatar utente
Walter_White
Messaggi: 8424
Iscritto il: mercoledì 23 marzo 2016, 18:01

Re: Giro 2018 - 11° Tappa - Assisi - Osimo (156 km)

Messaggio da leggere da Walter_White » mercoledì 16 maggio 2018, 17:47

Salvatore77 ha scritto:
mercoledì 16 maggio 2018, 17:46
Modolo 33esimo a 1'05 :clap:
Per me energie buttate, Viviani si è saggiamente sfilato subito....cosa gli porta a Modolo il risultato ottenuto?


guidobaldo de medici ha scritto:gilbert capitano era una cosa ridicola, non ha mai dato segno di poter reggere un fiandre, neppure lontanamente. del resto la scelta di fare la 3 giorni di de panne era già chiara.

White Mamba
Messaggi: 812
Iscritto il: lunedì 6 luglio 2015, 11:27

Re: Giro 2018 - 11° Tappa - Assisi - Osimo (156 km)

Messaggio da leggere da White Mamba » mercoledì 16 maggio 2018, 17:48

un buon 24esimo per brambilla e la trek



Salvatore77
Messaggi: 3636
Iscritto il: domenica 9 gennaio 2011, 19:14

Re: Giro 2018 - 11° Tappa - Assisi - Osimo (156 km)

Messaggio da leggere da Salvatore77 » mercoledì 16 maggio 2018, 17:52

Walter_White ha scritto:
mercoledì 16 maggio 2018, 17:47
Salvatore77 ha scritto:
mercoledì 16 maggio 2018, 17:46
Modolo 33esimo a 1'05 :clap:
Per me energie buttate, Viviani si è saggiamente sfilato subito....cosa gli porta a Modolo il risultato ottenuto?
Penso nulla, però ha dato modo a me di scrivere un post e a te di criticarmi :D
Però è arrivato secondo di un gruppo con dentro il suo capitano Woods.
Forse ha dato il suo contributo per non fargli perdere terreno.



Avatar utente
Walter_White
Messaggi: 8424
Iscritto il: mercoledì 23 marzo 2016, 18:01

Re: Giro 2018 - 11° Tappa - Assisi - Osimo (156 km)

Messaggio da leggere da Walter_White » mercoledì 16 maggio 2018, 17:52

White Mamba ha scritto:
mercoledì 16 maggio 2018, 17:48
un buon 24esimo per brambilla e la trek
:diavoletto:
Ieri Scully 44° per la EF :champion:


guidobaldo de medici ha scritto:gilbert capitano era una cosa ridicola, non ha mai dato segno di poter reggere un fiandre, neppure lontanamente. del resto la scelta di fare la 3 giorni di de panne era già chiara.

Salvatore77
Messaggi: 3636
Iscritto il: domenica 9 gennaio 2011, 19:14

Re: Giro 2018 - 11° Tappa - Assisi - Osimo (156 km)

Messaggio da leggere da Salvatore77 » mercoledì 16 maggio 2018, 17:54

White Mamba ha scritto:
mercoledì 16 maggio 2018, 17:48
un buon 24esimo per brambilla e la trek
Anche il 19esimo di Goncalves.
La Katusha corre manco avesse Indurain.



NibalAru
Messaggi: 1883
Iscritto il: lunedì 23 maggio 2016, 17:05

Re: Giro 2018 - 11° Tappa - Assisi - Osimo (156 km)

Messaggio da leggere da NibalAru » mercoledì 16 maggio 2018, 17:57

Road Runner ha scritto:
mercoledì 16 maggio 2018, 17:44


Concordo, però bisogna dire che l'anno scorso a cercare di batterlo c'erano Nibali e Quintana che, per quanto non al top, quasi riescono lo stesso a insaccarlo. Quest'anno dietro mi sembra di vedere il vuoto. Io comunque tifo anche per Pinot perchè, pur senza proclami, è uno che non molla mai.
Si, si, infatti l'ho detto nel mio post prima di questo che l'anno scorso Nibali e Quintana (anche se non al massimo massimo della loro storia ciclistica) erano avversari molto più ostici del Froome irriconoscibile visto finora e dell'Aru che si conferma nella sua versione peggiore vista negli ultimi anni, lontano parente di quello del 2015. E senza dimenticare Zakarin che secondo me era un'altro gran bel avversario lo scorso anno. Gli altri avversari rimasti in questo Giro secondo me (alcuni dei quali c'erano anche lo scorso anno) non hanno le qualità per giocarsi la vittoria, Pinot compreso, che non molla mai ma a cui comunque manca sempre qualcosa per fare il bottino pieno. Yates è la vera incognita a questo punto del Giro, se dimostrerà la crescita dimostrata finora in questo inizio di Giro abbiamo trovato un nuovo Campione da GT per i prossimi anni. Del resto l'età è quella giusta per l'esplosione definitiva, 26 anni



nime
Messaggi: 589
Iscritto il: domenica 22 novembre 2015, 10:50

Re: Giro 2018 - 11° Tappa - Assisi - Osimo (156 km)

Messaggio da leggere da nime » mercoledì 16 maggio 2018, 17:59

Walter_White ha scritto:
mercoledì 16 maggio 2018, 17:47
Salvatore77 ha scritto:
mercoledì 16 maggio 2018, 17:46
Modolo 33esimo a 1'05 :clap:
Per me energie buttate, Viviani si è saggiamente sfilato subito....cosa gli porta a Modolo il risultato ottenuto?
si, ma gli hanno fatto fare la corsa per aiutare Woods, ci sta, è normale che fanno fare a Modolo la corsa per non lasciare solo Woods, che in teoria è buono per una tappa come questa e difende la posizione in classifica, Viviani non ha questi problemi



Avatar utente
udra
Messaggi: 4927
Iscritto il: mercoledì 1 ottobre 2014, 11:29

Re: Giro 2018 - 11° Tappa - Assisi - Osimo (156 km)

Messaggio da leggere da udra » mercoledì 16 maggio 2018, 18:06

Guido, non è che puoi scrivere due cosette come quelle di questi ultimi due giorni anche per le altre tappe va là? (si scherza eh :D )



Winter
Messaggi: 12043
Iscritto il: giovedì 9 dicembre 2010, 19:33

Re: Giro 2018 - 11° Tappa - Assisi - Osimo (156 km)

Messaggio da leggere da Winter » mercoledì 16 maggio 2018, 18:21

Be froome ormai è tagliato fuori
credo sia ormai finito come corridore gt
com era successo a indurain nel tour 1996

Yates incredibile :o
migliorato tantissimo
prima correva sempre o quasi sulla difensiva

Bel duello in prospettiva tra lui e dumoulin



Luca90
Messaggi: 3684
Iscritto il: venerdì 31 luglio 2015, 22:21

Re: Giro 2018 - 11° Tappa - Assisi - Osimo (156 km)

Messaggio da leggere da Luca90 » mercoledì 16 maggio 2018, 18:28

White Mamba ha scritto:
mercoledì 16 maggio 2018, 17:48
un buon 24esimo per brambilla e la trek
:diavoletto:


2015: Tre Valli Varesine
2016 (11°) : Giro d'Italia (primi5), Tour de France tappa 11, Tour de France tappa 14, Parigi-Tours
2017 (14°) : Kuurne-Bruxelles-Kuurne, Tro Bro Leon

cycling_chrnicles
Messaggi: 62
Iscritto il: lunedì 2 aprile 2018, 16:44

Re: Giro 2018 - 11° Tappa - Assisi - Osimo (156 km)

Messaggio da leggere da cycling_chrnicles » mercoledì 16 maggio 2018, 18:56

Segnalo Neilandts primo baltico 30esimo a 56"


twitter: C_C_Podcast
facebook: Cycling Chronicles
spreaker: Cycling Chronicles
soundcloud: cycling chronicles

Salvatore77
Messaggi: 3636
Iscritto il: domenica 9 gennaio 2011, 19:14

Re: Giro 2018 - 11° Tappa - Assisi - Osimo (156 km)

Messaggio da leggere da Salvatore77 » mercoledì 16 maggio 2018, 19:04

Winter ha scritto:
mercoledì 16 maggio 2018, 18:21
Be froome ormai è tagliato fuori
credo sia ormai finito come corridore gt
com era successo a indurain nel tour 1996
Quello di Indurain è stato un crollo netto senza appello, fino a quel momento, sempre ad altissimo livello.
Quello di Froome, secondo il tuo parere, potrebbe essere un crollo graduale visto che man mano è sembrato meno forte dell'anno precedente.
Però dopo una doppietta nei GT.
Staremo a vedere.
Ad ogni modo, sembra che quest'anno ci troviamo di fronte ad una stagione di ricambio, in vari ambiti.



guidobaldo de medici
Messaggi: 2254
Iscritto il: venerdì 15 maggio 2015, 22:13

Re: Giro 2018 - 11° Tappa - Assisi - Osimo (156 km)

Messaggio da leggere da guidobaldo de medici » mercoledì 16 maggio 2018, 19:06

udra ha scritto:
mercoledì 16 maggio 2018, 18:06
Guido, non è che puoi scrivere due cosette come quelle di questi ultimi due giorni anche per le altre tappe va là? (si scherza eh :D )
farò il massimo :D



Avatar utente
Tranchée d'Arenberg
Messaggi: 13857
Iscritto il: giovedì 9 dicembre 2010, 13:50
Località: Falconara Albanese (CS)

Re: Giro 2018 - 11° Tappa - Assisi - Osimo (156 km)

Messaggio da leggere da Tranchée d'Arenberg » mercoledì 16 maggio 2018, 19:31

cycling_chrnicles ha scritto:
mercoledì 16 maggio 2018, 18:56
Segnalo Neilandts primo baltico 30esimo a 56"
:clap: :clap:


Cobblestone 2012 - 1° Classifica Generale
Cobblestone 2012 - 1° Classifica Classiche
Cobblestone 2013 - 1° Classifica Semiclassiche

FantaCycling Manager 2016 - 1° Classifica (squadre)

Avatar utente
skawise
Messaggi: 1090
Iscritto il: mercoledì 5 ottobre 2016, 13:01
Località: Villacidro-Milano

Re: Giro 2018 - 11° Tappa - Assisi - Osimo (156 km)

Messaggio da leggere da skawise » mercoledì 16 maggio 2018, 19:45

A causa della caduta in cui sono stati coinvolti Woods e Henao, è rimasto attardato pure Aru che è stato riportato in gruppo da Marcato e Ulissi.



Avatar utente
galliano
Messaggi: 11337
Iscritto il: giovedì 14 aprile 2011, 12:53
Località: TN

Re: Giro 2018 - 11° Tappa - Assisi - Osimo (156 km)

Messaggio da leggere da galliano » mercoledì 16 maggio 2018, 20:08

il_panta ha scritto:
mercoledì 16 maggio 2018, 16:59
NibalAru ha scritto:
mercoledì 16 maggio 2018, 16:56
Mi sa che ormai è una questione a due tra Yates e Dumoulin.

Non capisco le altre squadre comunque, che tirano a fare per riprendere i fuggitivi quando dovrebbero sapere che su arrivi come questi ad oggi Yates è imbattibile? Gli hanno regalato anche 20 secondi di abbuono tra oggi e l'altra volta
Per me invece si continua a correre troppo. Sono in tanti in gioco, si sta mettendo fatica nelle gambe e le tappe più decisive devono tutte arrivare: Zoncolan, Sappada, Trento, Finestre, Cervinia.
È chiaro come il sole che hai ragione.
Le grandi salite sono uno sport diverso rispetto a quanto visto finora. Certo Dumoulin pare essere il favorito perché dovrebbe avere minimo due minuti di bonus sui rivali, su alcuni pure 3 o 3 e mezzo.
Yates rimane ancora un'incognita, già se passa lo zoncolan senza danni sarebbe per lui un'ottima conferma.

M.A. Lopez continuo a pensare che cambierà ritmo da sabato in poi.
Froome ormai mi pare allo sbando, non tanto per il distacco ma perché non da segni di vita.



Luisito84
Messaggi: 124
Iscritto il: lunedì 25 settembre 2017, 10:55

Re: Giro 2018 - 11° Tappa - Assisi - Osimo (156 km)

Messaggio da leggere da Luisito84 » mercoledì 16 maggio 2018, 20:11

Doveroso aggiornamento con spiegazione.

Yates 37% (L'inerzia è dalla sua parte e l'inerzia non sbaglia quasi mai, quante volte negli ultimi anni abbiamo aspettato invano un crollo di Froome nell'ultima settimana?)

Domoulin 35% (Cronometro a parte, quanto è forte questo corridore, non cederà facilmente la vittoria a Yates)

Froome 12% (Per un vincitore di 4 tour considerando il percorso che ancora aspetta i corridori 3 minuti non sono un distacco incolmabile, dopo queste premesse però non può più essere il favorito principale)

Pinot 8% (Incompiuto, si spera con poca fiducia che sulle grandi salite possa finalmente sbocciare)

Pozzovivo 7% (Idem come Pinot, con più sorpresa per il modo in cui sta correndo questo giro, indiscutibilmente da migliore italiano del gruppo)

Aru 1% (In crescita? Forse, ma dopo questo inizio e con un passato meno scintillante di Froome, non gli si può che concedere il beneficio dell'1%)



nime
Messaggi: 589
Iscritto il: domenica 22 novembre 2015, 10:50

Re: Giro 2018 - 11° Tappa - Assisi - Osimo (156 km)

Messaggio da leggere da nime » mercoledì 16 maggio 2018, 20:17

galliano ha scritto:
mercoledì 16 maggio 2018, 20:08
Certo Dumoulin pare essere il favorito perché dovrebbe avere minimo due minuti di bonus sui rivali, su alcuni pure 3 o 3 e mezzo.
ha preso 2 secondi al km nella crono iniziale Yates, non sono mica convinto che ne prende molti di più nei 34 di rovereto



Winter
Messaggi: 12043
Iscritto il: giovedì 9 dicembre 2010, 19:33

Re: Giro 2018 - 11° Tappa - Assisi - Osimo (156 km)

Messaggio da leggere da Winter » mercoledì 16 maggio 2018, 20:21

Salvatore77 ha scritto:
mercoledì 16 maggio 2018, 19:04
Winter ha scritto:
mercoledì 16 maggio 2018, 18:21
Be froome ormai è tagliato fuori
credo sia ormai finito come corridore gt
com era successo a indurain nel tour 1996
Quello di Indurain è stato un crollo netto senza appello, fino a quel momento, sempre ad altissimo livello.
Quello di Froome, secondo il tuo parere, potrebbe essere un crollo graduale visto che man mano è sembrato meno forte dell'anno precedente.
Però dopo una doppietta nei GT.
Staremo a vedere.
Ad ogni modo, sembra che quest'anno ci troviamo di fronte ad una stagione di ricambio, in vari ambiti.
Non mi pare graduale
si stacca sempre
da un minimo di dieci corridori.. a 20 o 30
nonostante la batosta di les arcs.. indurain era ancora nei primi dieci
prima della tappa di pamplona



Eroica
Messaggi: 187
Iscritto il: mercoledì 14 marzo 2018, 19:22

Re: Giro 2018 - 11° Tappa - Assisi - Osimo (156 km)

Messaggio da leggere da Eroica » mercoledì 16 maggio 2018, 20:26

Luca90 ha scritto:
mercoledì 16 maggio 2018, 18:28
White Mamba ha scritto:
mercoledì 16 maggio 2018, 17:48
un buon 24esimo per brambilla e la trek
:diavoletto:
Altra squadra piuttosto ridicola, quasi al pari della UAE (noto che Mohoric è esploso proprio appena li ha lasciati)



Avatar utente
galliano
Messaggi: 11337
Iscritto il: giovedì 14 aprile 2011, 12:53
Località: TN

Re: Giro 2018 - 11° Tappa - Assisi - Osimo (156 km)

Messaggio da leggere da galliano » mercoledì 16 maggio 2018, 20:30

nime ha scritto:
mercoledì 16 maggio 2018, 20:17
galliano ha scritto:
mercoledì 16 maggio 2018, 20:08
Certo Dumoulin pare essere il favorito perché dovrebbe avere minimo due minuti di bonus sui rivali, su alcuni pure 3 o 3 e mezzo.
ha preso 2 secondi al km nella crono iniziale Yates, non sono mica convinto che ne prende molti di più nei 34 di rovereto
Sì questo direbbe la matematica, ma poi accade spessissimo che nelle crono abbastanza "lunghe" i distacchi al km si ampliano.
A mio avviso un obbiettivo realistico per Yates è non perdere più di 3"/km, che tradotto in distacco vuol dire 1' e 45". Pinot, Pozzovivo e Aru penso saranno tutti sopra i 2'.
Poi molto dipenderà da come escono dal fine settimana.



davide182
Messaggi: 500
Iscritto il: venerdì 20 maggio 2011, 22:27

Re: Giro 2018 - 11° Tappa - Assisi - Osimo (156 km)

Messaggio da leggere da davide182 » mercoledì 16 maggio 2018, 20:34

nime ha scritto:
mercoledì 16 maggio 2018, 20:17
galliano ha scritto:
mercoledì 16 maggio 2018, 20:08
Certo Dumoulin pare essere il favorito perché dovrebbe avere minimo due minuti di bonus sui rivali, su alcuni pure 3 o 3 e mezzo.
ha preso 2 secondi al km nella crono iniziale Yates, non sono mica convinto che ne prende molti di più nei 34 di rovereto
Ma sono due situazioni completamente diverse. La differenza tra uno yates a tutta e un dumoulin a tutta su 10km (tra l’altro molto irregolari) può essere di 2”/km... ma su 34km la forbice si allarga. per me saranno 3/4 secondi al km.. dipende da chi dei due è in crescendo, se yates è il calo e dumoulin in crescita non escludo anche di più.



Luca90
Messaggi: 3684
Iscritto il: venerdì 31 luglio 2015, 22:21

Re: Giro 2018 - 11° Tappa - Assisi - Osimo (156 km)

Messaggio da leggere da Luca90 » mercoledì 16 maggio 2018, 20:46

davide182 ha scritto:
mercoledì 16 maggio 2018, 20:34
nime ha scritto:
mercoledì 16 maggio 2018, 20:17
galliano ha scritto:
mercoledì 16 maggio 2018, 20:08
Certo Dumoulin pare essere il favorito perché dovrebbe avere minimo due minuti di bonus sui rivali, su alcuni pure 3 o 3 e mezzo.
ha preso 2 secondi al km nella crono iniziale Yates, non sono mica convinto che ne prende molti di più nei 34 di rovereto
Ma sono due situazioni completamente diverse. La differenza tra uno yates a tutta e un dumoulin a tutta su 10km (tra l’altro molto irregolari) può essere di 2”/km... ma su 34km la forbice si allarga. per me saranno 3/4 secondi al km.. dipende da chi dei due è in crescendo, se yates è il calo e dumoulin in crescita non escludo anche di più.
:clap:


2015: Tre Valli Varesine
2016 (11°) : Giro d'Italia (primi5), Tour de France tappa 11, Tour de France tappa 14, Parigi-Tours
2017 (14°) : Kuurne-Bruxelles-Kuurne, Tro Bro Leon

Merlozoro
Messaggi: 5092
Iscritto il: venerdì 10 dicembre 2010, 16:47
Località: Trento

Re: Giro 2018 - 11° Tappa - Assisi - Osimo (156 km)

Messaggio da leggere da Merlozoro » mercoledì 16 maggio 2018, 20:48

galliano ha scritto:
mercoledì 16 maggio 2018, 20:30
nime ha scritto:
mercoledì 16 maggio 2018, 20:17
galliano ha scritto:
mercoledì 16 maggio 2018, 20:08
Certo Dumoulin pare essere il favorito perché dovrebbe avere minimo due minuti di bonus sui rivali, su alcuni pure 3 o 3 e mezzo.
ha preso 2 secondi al km nella crono iniziale Yates, non sono mica convinto che ne prende molti di più nei 34 di rovereto
Sì questo direbbe la matematica, ma poi accade spessissimo che nelle crono abbastanza "lunghe" i distacchi al km si ampliano.
A mio avviso un obbiettivo realistico per Yates è non perdere più di 3"/km, che tradotto in distacco vuol dire 1' e 45". Pinot, Pozzovivo e Aru penso saranno tutti sopra i 2'.
Poi molto dipenderà da come escono dal fine settimana.
Da buon trentino che conosce la situazione di questa cronometro...vi dico che voleranno i minuti.
Dopo il giorno di riposo, cronometro piatta per specialisti e con il vento contro per tutti i 34 km...questa è la tappa in cui Dumoulin può assestare un colpo deciso a Yates.

La butto lì...3' minimo di differenza tra i due, sempre se Dumoulin si riesce a salvare sullo Zoncolan, (45"/ 1') e non ha il morale sotto ai tacchi.

:sherlock:



Avatar utente
Deadnature
Messaggi: 4601
Iscritto il: martedì 22 febbraio 2011, 20:49

Re: Giro 2018 - 11° Tappa - Assisi - Osimo (156 km)

Messaggio da leggere da Deadnature » mercoledì 16 maggio 2018, 20:56

Merlozoro ha scritto:
mercoledì 16 maggio 2018, 20:48
Da buon trentino che conosce la situazione di questa cronometro...vi dico che voleranno i minuti.
Dopo il giorno di riposo, cronometro piatta per specialisti e con il vento contro per tutti i 34 km...
Ottima osservazione, l'Ora del Garda (croce più che delizia di tanti cicloamatori trentini) è sicuramente un elemento a sfavore per i non-specialisti.


http://www.spazidisimpatia.wordpress.com
Spazi di simpatia, nel nome dell'amore che regna nella nostra splendida Terra
Un blog consigliato da Basso, quello giusto.

Aderii alla campagna di garbata moral suasion per cacciare Di Rocco. E infatti...

il_panta
Messaggi: 1800
Iscritto il: lunedì 21 maggio 2012, 13:39

Re: Giro 2018 - 11° Tappa - Assisi - Osimo (156 km)

Messaggio da leggere da il_panta » mercoledì 16 maggio 2018, 20:59

Merlozoro ha scritto:
mercoledì 16 maggio 2018, 20:48
galliano ha scritto:
mercoledì 16 maggio 2018, 20:30
nime ha scritto:
mercoledì 16 maggio 2018, 20:17


ha preso 2 secondi al km nella crono iniziale Yates, non sono mica convinto che ne prende molti di più nei 34 di rovereto
Sì questo direbbe la matematica, ma poi accade spessissimo che nelle crono abbastanza "lunghe" i distacchi al km si ampliano.
A mio avviso un obbiettivo realistico per Yates è non perdere più di 3"/km, che tradotto in distacco vuol dire 1' e 45". Pinot, Pozzovivo e Aru penso saranno tutti sopra i 2'.
Poi molto dipenderà da come escono dal fine settimana.
Da buon trentino che conosce la situazione di questa cronometro...vi dico che voleranno i minuti.
Dopo il giorno di riposo, cronometro piatta per specialisti e con il vento contro per tutti i 34 km...questa è la tappa in cui Dumoulin può assestare un colpo deciso a Yates.

La butto lì...3' minimo di differenza tra i due, sempre se Dumoulin si riesce a salvare sullo Zoncolan, (45"/ 1') e non ha il morale sotto ai tacchi.

:sherlock:
Non mi sembra un corridore umorale, ma uno che agisce di testa. Non si corre questo rischio.



Avatar utente
Walter_White
Messaggi: 8424
Iscritto il: mercoledì 23 marzo 2016, 18:01

Re: Giro 2018 - 11° Tappa - Assisi - Osimo (156 km)

Messaggio da leggere da Walter_White » mercoledì 16 maggio 2018, 21:10

Deadnature ha scritto:
mercoledì 16 maggio 2018, 20:56
Merlozoro ha scritto:
mercoledì 16 maggio 2018, 20:48
Da buon trentino che conosce la situazione di questa cronometro...vi dico che voleranno i minuti.
Dopo il giorno di riposo, cronometro piatta per specialisti e con il vento contro per tutti i 34 km...
Ottima osservazione, l'Ora del Garda (croce più che delizia di tanti cicloamatori trentini) è sicuramente un elemento a sfavore per i non-specialisti.
Vento contro tutta la crono? Allora si che volano i minuti
Purito ne avrebbe presi 7/8 :D


guidobaldo de medici ha scritto:gilbert capitano era una cosa ridicola, non ha mai dato segno di poter reggere un fiandre, neppure lontanamente. del resto la scelta di fare la 3 giorni di de panne era già chiara.

Merlozoro
Messaggi: 5092
Iscritto il: venerdì 10 dicembre 2010, 16:47
Località: Trento

Re: Giro 2018 - 11° Tappa - Assisi - Osimo (156 km)

Messaggio da leggere da Merlozoro » mercoledì 16 maggio 2018, 21:11

il_panta ha scritto:
mercoledì 16 maggio 2018, 20:59
Non mi sembra un corridore umorale, ma uno che agisce di testa. Non si corre questo rischio.
Vero, però contenere il distacco da Yates ed essere ancora più gasato dal punto di vista del morale, può di sicuro aiutare la prestazione di Tom.

Anno scorso nella crono di Foligno (dopo il giorno di riposo) aveva dato distacchi importanti...ed era una crono mossa. Penso si ripeterà anche in questa edizione



Merlozoro
Messaggi: 5092
Iscritto il: venerdì 10 dicembre 2010, 16:47
Località: Trento

Re: Giro 2018 - 11° Tappa - Assisi - Osimo (156 km)

Messaggio da leggere da Merlozoro » mercoledì 16 maggio 2018, 21:41

Walter_White ha scritto:
mercoledì 16 maggio 2018, 21:10
Deadnature ha scritto:
mercoledì 16 maggio 2018, 20:56
Merlozoro ha scritto:
mercoledì 16 maggio 2018, 20:48
Da buon trentino che conosce la situazione di questa cronometro...vi dico che voleranno i minuti.
Dopo il giorno di riposo, cronometro piatta per specialisti e con il vento contro per tutti i 34 km...
Ottima osservazione, l'Ora del Garda (croce più che delizia di tanti cicloamatori trentini) è sicuramente un elemento a sfavore per i non-specialisti.
Vento contro tutta la crono? Allora si che volano i minuti
Purito ne avrebbe presi 7/8 :D
Uscite lunghe si parte verso mezzogiorno direzione Rovereto (vento a favore) e quando si torna in su con le gambe che fanno male almeno si ha sempre il vento a favore ( e i santi in cielo ringraziano) . :diavoletto:
Ogni giorno c'è sempre possibilità di vento contro..se non lo prendono sono fortunati.



Fedaia
Messaggi: 857
Iscritto il: sabato 11 giugno 2016, 19:18

Re: Giro 2018 - 11° Tappa - Assisi - Osimo (156 km)

Messaggio da leggere da Fedaia » giovedì 17 maggio 2018, 0:44

Pronostico rispettato: bravo Yates, che conferma la gamba che scappa.
Non dico niente di originale a indicare in Dumoulin l’uomo piu’ impressionante oggi. Se la crescita e’ reale, penso proprio possa rischiare di fare il bis rosa.
Deluso da Froome, penso proprio non riesca a crescere; possibile che sullo Zoncolan vada alla deriva.
Aru invece mi e’ sembrato lievemente piu’ brillante, percio’ lo metto tra i possibili protagonisti Sabato.
Bravo Formolo!



Avatar utente
nino58
Messaggi: 8633
Iscritto il: giovedì 9 dicembre 2010, 14:38

Re: Giro 2018 - 11° Tappa - Assisi - Osimo (156 km)

Messaggio da leggere da nino58 » giovedì 17 maggio 2018, 8:46

Deadnature ha scritto:
mercoledì 16 maggio 2018, 20:56
Merlozoro ha scritto:
mercoledì 16 maggio 2018, 20:48
Da buon trentino che conosce la situazione di questa cronometro...vi dico che voleranno i minuti.
Dopo il giorno di riposo, cronometro piatta per specialisti e con il vento contro per tutti i 34 km...
Ottima osservazione, l'Ora del Garda (croce più che delizia di tanti cicloamatori trentini) è sicuramente un elemento a sfavore per i non-specialisti.
Che sadici contro i pesi leggeri !!!
Non potevano fare il percorso inverso, da Rovereto a Trento col vento a favore ?
Si può solo sperare in un'anomalia meteo, con tramontana.


Von Rock ? Nein, danke.
Diritto di correre senza condizioni a chi ha scontato una squalifica !!!

Avatar utente
Walter_White
Messaggi: 8424
Iscritto il: mercoledì 23 marzo 2016, 18:01

Re: Giro 2018 - 11° Tappa - Assisi - Osimo (156 km)

Messaggio da leggere da Walter_White » giovedì 17 maggio 2018, 9:40

nino58 ha scritto:
giovedì 17 maggio 2018, 8:46
Deadnature ha scritto:
mercoledì 16 maggio 2018, 20:56
Merlozoro ha scritto:
mercoledì 16 maggio 2018, 20:48
Da buon trentino che conosce la situazione di questa cronometro...vi dico che voleranno i minuti.
Dopo il giorno di riposo, cronometro piatta per specialisti e con il vento contro per tutti i 34 km...
Ottima osservazione, l'Ora del Garda (croce più che delizia di tanti cicloamatori trentini) è sicuramente un elemento a sfavore per i non-specialisti.
Che sadici contro i pesi leggeri !!!
Non potevano fare il percorso inverso, da Rovereto a Trento col vento a favore ?
Si può solo sperare in un'anomalia meteo, con tramontana.
Perché? Così in teoria Yates prende un bel distacco che vorrà recuperare, e le ultime tappe saranno fantastiche

Da quanto non c'era un GT con un cronomen vs scalatore?


guidobaldo de medici ha scritto:gilbert capitano era una cosa ridicola, non ha mai dato segno di poter reggere un fiandre, neppure lontanamente. del resto la scelta di fare la 3 giorni di de panne era già chiara.

marco_graz
Messaggi: 355
Iscritto il: giovedì 6 ottobre 2016, 16:26

Re: Giro 2018 - 11° Tappa - Assisi - Osimo (156 km)

Messaggio da leggere da marco_graz » giovedì 17 maggio 2018, 9:46

Walter_White ha scritto:
giovedì 17 maggio 2018, 9:40
nino58 ha scritto:
giovedì 17 maggio 2018, 8:46
Deadnature ha scritto:
mercoledì 16 maggio 2018, 20:56


Ottima osservazione, l'Ora del Garda (croce più che delizia di tanti cicloamatori trentini) è sicuramente un elemento a sfavore per i non-specialisti.
Che sadici contro i pesi leggeri !!!
Non potevano fare il percorso inverso, da Rovereto a Trento col vento a favore ?
Si può solo sperare in un'anomalia meteo, con tramontana.
Perché? Così in teoria Yates prende un bel distacco che vorrà recuperare, e le ultime tappe saranno fantastiche

Da quanto non c'era un GT con un cronomen vs scalatore?
Giro 2017, Duemulini vs Quintana e Nibali? :D Se magari Nibali non si puo' considerare solo scalatore e' li che eccelle, con Quintana che ha nelle salite la sua forza principale.



Avatar utente
Walter_White
Messaggi: 8424
Iscritto il: mercoledì 23 marzo 2016, 18:01

Re: Giro 2018 - 11° Tappa - Assisi - Osimo (156 km)

Messaggio da leggere da Walter_White » giovedì 17 maggio 2018, 9:58

marco_graz ha scritto:
giovedì 17 maggio 2018, 9:46
Walter_White ha scritto:
giovedì 17 maggio 2018, 9:40
nino58 ha scritto:
giovedì 17 maggio 2018, 8:46


Che sadici contro i pesi leggeri !!!
Non potevano fare il percorso inverso, da Rovereto a Trento col vento a favore ?
Si può solo sperare in un'anomalia meteo, con tramontana.
Perché? Così in teoria Yates prende un bel distacco che vorrà recuperare, e le ultime tappe saranno fantastiche

Da quanto non c'era un GT con un cronomen vs scalatore?
Giro 2017, Duemulini vs Quintana e Nibali? :D Se magari Nibali non si puo' considerare solo scalatore e' li che eccelle, con Quintana che ha nelle salite la sua forza principale.
Vero, non l'ho calcolato perché di fatto si è riaperto solo per la sosta, altrimenti fino a quel momento Dumoulin non era sembrato inferiore in salita. Quest'anno invece Yates va più forte, e se sarà dietro dopo la crono (anche se credo che sul Kaiser pialli tutti) ci sarà spettacolo


guidobaldo de medici ha scritto:gilbert capitano era una cosa ridicola, non ha mai dato segno di poter reggere un fiandre, neppure lontanamente. del resto la scelta di fare la 3 giorni di de panne era già chiara.

Avatar utente
Bob House
Messaggi: 1959
Iscritto il: mercoledì 9 febbraio 2011, 18:07
Località: Terronia

Re: Giro 2018 - 11° Tappa - Assisi - Osimo (156 km)

Messaggio da leggere da Bob House » giovedì 17 maggio 2018, 10:03

Walter_White ha scritto:
giovedì 17 maggio 2018, 9:58
marco_graz ha scritto:
giovedì 17 maggio 2018, 9:46
Walter_White ha scritto:
giovedì 17 maggio 2018, 9:40


Perché? Così in teoria Yates prende un bel distacco che vorrà recuperare, e le ultime tappe saranno fantastiche

Da quanto non c'era un GT con un cronomen vs scalatore?
Giro 2017, Duemulini vs Quintana e Nibali? :D Se magari Nibali non si puo' considerare solo scalatore e' li che eccelle, con Quintana che ha nelle salite la sua forza principale.
Vero, non l'ho calcolato perché di fatto si è riaperto solo per la sosta, altrimenti fino a quel momento Dumoulin non era sembrato inferiore in salita. Quest'anno invece Yates va più forte, e se sarà dietro dopo la crono (anche se credo che sul Kaiser pialli tutti) ci sarà spettacolo
Addirittura tu dici che Simon stacca tutti sullo Zoncolan?
mah mah grosso mah...


2017:Parigi-Nizza,Amstel Gold Race
2016:2°Giro d'Italia,3°Olimpiadi ITT
2015:4°Giro d'Italia
2014:Tour de France 1a tappa,Tour de France 5a tappa
2013:Parigi - Roubaix,Tro-Bro Léon

Salvatore77
Messaggi: 3636
Iscritto il: domenica 9 gennaio 2011, 19:14

Re: Giro 2018 - 11° Tappa - Assisi - Osimo (156 km)

Messaggio da leggere da Salvatore77 » giovedì 17 maggio 2018, 17:50

Winter ha scritto:
mercoledì 16 maggio 2018, 20:21
Salvatore77 ha scritto:
mercoledì 16 maggio 2018, 19:04
Winter ha scritto:
mercoledì 16 maggio 2018, 18:21
Be froome ormai è tagliato fuori
credo sia ormai finito come corridore gt
com era successo a indurain nel tour 1996
Quello di Indurain è stato un crollo netto senza appello, fino a quel momento, sempre ad altissimo livello.
Quello di Froome, secondo il tuo parere, potrebbe essere un crollo graduale visto che man mano è sembrato meno forte dell'anno precedente.
Però dopo una doppietta nei GT.
Staremo a vedere.
Ad ogni modo, sembra che quest'anno ci troviamo di fronte ad una stagione di ricambio, in vari ambiti.
Non mi pare graduale
si stacca sempre
da un minimo di dieci corridori.. a 20 o 30
nonostante la batosta di les arcs.. indurain era ancora nei primi dieci
prima della tappa di pamplona
La gradualità da me citata fa riferimento al margine con cui Froome ha vinto i GT nella sua carriera.
Tra l'altro credo che Froome possa comunque essere ampiamente nella top ten in questo giro.




Rispondi