Tour 17^ tappa Bagnères-de-Luchon › Saint-Lary-Soulan 65 km

Il mondo dei professionisti tra gare e complessità, e più in generale l'approccio al ciclismo di ogni appassionato
Merlozoro
Messaggi: 7339
Iscritto il: venerdì 10 dicembre 2010, 16:47
Località: Trento

Re: Tour 17^ tappa Bagnères-de-Luchon › Saint-Lary-Soulan 65 km

Messaggio da leggere da Merlozoro » mercoledì 25 luglio 2018, 18:05

NibalAru ha scritto:
mercoledì 25 luglio 2018, 18:04
Merlozoro ha scritto:
mercoledì 25 luglio 2018, 18:03
Mi sembra di rivedere le discussioni nel Tour di Evans :sherlock:
Evans aveva già un paio di secondi posti al Tour
Si..ma nel Tour vinto.. aspettavano tutti il giorno di crisi che non è arrivato.
Lo stesso sarà per Thomas


2018: classifica generale L'ALTRO circuito 1000


andriusskerla
Messaggi: 2201
Iscritto il: venerdì 10 dicembre 2010, 19:42
Località: Vasto

Re: Tour 17^ tappa Bagnères-de-Luchon › Saint-Lary-Soulan 65 km

Messaggio da leggere da andriusskerla » mercoledì 25 luglio 2018, 18:06

Tempo massimo?



Avatar utente
Walter_White
Messaggi: 13269
Iscritto il: mercoledì 23 marzo 2016, 18:01

Re: Tour 17^ tappa Bagnères-de-Luchon › Saint-Lary-Soulan 65 km

Messaggio da leggere da Walter_White » mercoledì 25 luglio 2018, 18:08

Luca90 ha scritto:
mercoledì 25 luglio 2018, 18:03
tale melchor mauri alla vuelta 91 forse?
Si lui! Volevo dire lui con il "mitico", non Aitor Gonzales :D :D
Citato pure nel libro di Hamilton come cliente di Fuentes tra l'altro :diavoletto:


FCC 2018/19: 1°; Superprestige; Gran Combinata
FCC 2017/18: 3°; Trofeo dei titoli; Campionato Europeo Donne Elite, Campionato del Mondo Donne Elite, ROTY

Merlozoro
Messaggi: 7339
Iscritto il: venerdì 10 dicembre 2010, 16:47
Località: Trento

Re: Tour 17^ tappa Bagnères-de-Luchon › Saint-Lary-Soulan 65 km

Messaggio da leggere da Merlozoro » mercoledì 25 luglio 2018, 18:08

Sagan arrivato a 26'.
Claudicante...non sta messo bene.. speriamo che non abbia nulla di rotto :(


2018: classifica generale L'ALTRO circuito 1000

Avatar utente
Denb
Messaggi: 743
Iscritto il: venerdì 20 settembre 2013, 14:00

Re: Tour 17^ tappa Bagnères-de-Luchon › Saint-Lary-Soulan 65 km

Messaggio da leggere da Denb » mercoledì 25 luglio 2018, 18:09

Walter_White ha scritto:
mercoledì 25 luglio 2018, 17:57
AntiGazza ha scritto:
mercoledì 25 luglio 2018, 17:54
Walter_White ha scritto:
mercoledì 25 luglio 2018, 17:52
Chi è l'ultimo prima di Thomas ad aver vinto un GT senza mai fare top 10 precedentemente? Cobo? Il mitico Aitor Gonzales?
Beh il primo che mi viene in mente è Contador
Touchè :D :D

Allora aggiungo: Chi è l'ultimo prima di Thomas ad aver vinto un GT senza mai fare top 10 precedentemente, dopo aver corso per un bel pezzo senza dare avvisaglie di poter vincere GT?
Facendo una rapida ricerca l'unico che sono riuscito a trovare è Roger Walkowiak, che vinse il tour del '56 grazie a una fuga bidone




NibalAru
Messaggi: 2433
Iscritto il: lunedì 23 maggio 2016, 17:05

Re: Tour 17^ tappa Bagnères-de-Luchon › Saint-Lary-Soulan 65 km

Messaggio da leggere da NibalAru » mercoledì 25 luglio 2018, 18:10

Merlozoro ha scritto:
mercoledì 25 luglio 2018, 18:05
NibalAru ha scritto:
mercoledì 25 luglio 2018, 18:04
Merlozoro ha scritto:
mercoledì 25 luglio 2018, 18:03
Mi sembra di rivedere le discussioni nel Tour di Evans :sherlock:
Evans aveva già un paio di secondi posti al Tour
Si..ma nel Tour vinto.. aspettavano tutti il giorno di crisi che non è arrivato.
Lo stesso sarà per Thomas
Evans aveva dimostrato qualcosina in più in passato nelle tre settimane rispetto a Thomas però



dietzen
Messaggi: 6014
Iscritto il: giovedì 9 dicembre 2010, 21:19

Re: Tour 17^ tappa Bagnères-de-Luchon › Saint-Lary-Soulan 65 km

Messaggio da leggere da dietzen » mercoledì 25 luglio 2018, 18:11

Walter_White ha scritto:
mercoledì 25 luglio 2018, 18:08
Luca90 ha scritto:
mercoledì 25 luglio 2018, 18:03
tale melchor mauri alla vuelta 91 forse?
Si lui! Volevo dire lui con il "mitico", non Aitor Gonzales :D :D
Citato pure nel libro di Hamilton come cliente di Fuentes tra l'altro :diavoletto:
bè, fuentes era il medico sociale della once nel 91... :diavoletto:

comunque mauri aveva 25 anni all'epoca. oggi lo consideriamo una meteora, all'epoca poteva sembrare l'alba di un campione.


Di Rocco non è il mio presidente

Faxnico
Messaggi: 972
Iscritto il: mercoledì 12 gennaio 2011, 15:12

Re: Tour 17^ tappa Bagnères-de-Luchon › Saint-Lary-Soulan 65 km

Messaggio da leggere da Faxnico » mercoledì 25 luglio 2018, 18:12

Walter_White ha scritto:
mercoledì 25 luglio 2018, 18:08
Luca90 ha scritto:
mercoledì 25 luglio 2018, 18:03
tale melchor mauri alla vuelta 91 forse?
Si lui! Volevo dire lui con il "mitico", non Aitor Gonzales :D :D
Citato pure nel libro di Hamilton come cliente di Fuentes tra l'altro :diavoletto:
Ma Aitor è mitico membro dell'ancor più mitica banda della Covatilla cmq... :lol:
In Italia non molto conosciuta alle forze dell'ordine per la verità, ma dei fenomenali gangstar dal primo all'ultimo. :diavoletto:



Avatar utente
Walter_White
Messaggi: 13269
Iscritto il: mercoledì 23 marzo 2016, 18:01

Re: Tour 17^ tappa Bagnères-de-Luchon › Saint-Lary-Soulan 65 km

Messaggio da leggere da Walter_White » mercoledì 25 luglio 2018, 18:13

dietzen ha scritto:
mercoledì 25 luglio 2018, 18:11
Walter_White ha scritto:
mercoledì 25 luglio 2018, 18:08
Luca90 ha scritto:
mercoledì 25 luglio 2018, 18:03
tale melchor mauri alla vuelta 91 forse?
Si lui! Volevo dire lui con il "mitico", non Aitor Gonzales :D :D
Citato pure nel libro di Hamilton come cliente di Fuentes tra l'altro :diavoletto:
bè, fuentes era il medico sociale della once nel 91... :diavoletto:

comunque mauri aveva 25 anni all'epoca. oggi lo consideriamo una meteora, all'epoca poteva sembrare l'alba di un campione.
Invece ebbe solo l'utilità di impedire a Miguelon doppietta Tour-Vuelta e tripla corona :D :diavoletto:


FCC 2018/19: 1°; Superprestige; Gran Combinata
FCC 2017/18: 3°; Trofeo dei titoli; Campionato Europeo Donne Elite, Campionato del Mondo Donne Elite, ROTY

Merlozoro
Messaggi: 7339
Iscritto il: venerdì 10 dicembre 2010, 16:47
Località: Trento

Re: Tour 17^ tappa Bagnères-de-Luchon › Saint-Lary-Soulan 65 km

Messaggio da leggere da Merlozoro » mercoledì 25 luglio 2018, 18:16

NibalAru ha scritto:
mercoledì 25 luglio 2018, 18:10
Merlozoro ha scritto:
mercoledì 25 luglio 2018, 18:05
NibalAru ha scritto:
mercoledì 25 luglio 2018, 18:04


Evans aveva già un paio di secondi posti al Tour
Si..ma nel Tour vinto.. aspettavano tutti il giorno di crisi che non è arrivato.
Lo stesso sarà per Thomas
Evans aveva dimostrato qualcosina in più in passato nelle tre settimane rispetto a Thomas però
Si, verissimo.

Però diciamo che Thomas al Giro 2017 è stato sfortunato, comunque è solo da due anni che la Sky ha iniziato a "lavorare" sul progetto gallese come prima punta. Questi i risultati, direi eccezionali.


2018: classifica generale L'ALTRO circuito 1000

NibalAru
Messaggi: 2433
Iscritto il: lunedì 23 maggio 2016, 17:05

Re: Tour 17^ tappa Bagnères-de-Luchon › Saint-Lary-Soulan 65 km

Messaggio da leggere da NibalAru » mercoledì 25 luglio 2018, 18:22

Merlozoro ha scritto:
mercoledì 25 luglio 2018, 18:16
NibalAru ha scritto:
mercoledì 25 luglio 2018, 18:10
Merlozoro ha scritto:
mercoledì 25 luglio 2018, 18:05


Si..ma nel Tour vinto.. aspettavano tutti il giorno di crisi che non è arrivato.
Lo stesso sarà per Thomas
Evans aveva dimostrato qualcosina in più in passato nelle tre settimane rispetto a Thomas però
Diciamo che Thomas al Giro 2017 è stato sfortunato, comunque è solo da due anni che la Sky ha iniziato a "lavorare" sul progetto gallese. Questi i risultati, direi eccezionali.
è stato sfortunato, ma è caduto fin troppo presto per farci una idea di cosa avrebbe potuto fare.

I risultati sono eccezionali si, direi fin troppo.

Mi danno quasi l'impressione che se loro volessero prenderebbero uno qualsiasi dei loro gregari (tutti fortissimi rispetto a quelli delle altre squadre) e lo porterebbero in cima al mondo. Per ora però hanno preferito farlo soltanto con i corridori inglesi.

Lo stesso Landa quest'anno in Movistar mi sembra leggermente più scarso di quello visto l'anno scorso in Sky
Ultima modifica di NibalAru il mercoledì 25 luglio 2018, 18:27, modificato 1 volta in totale.



maurofacoltosi
Messaggi: 2293
Iscritto il: mercoledì 15 dicembre 2010, 12:23
Località: Vedano Olona (Va)
Contatta:

Re: Tour 17^ tappa Bagnères-de-Luchon › Saint-Lary-Soulan 65 km

Messaggio da leggere da maurofacoltosi » mercoledì 25 luglio 2018, 18:24

Démare penultimo oggi a 29'16". Fanalino di coda Michael Hepburn a 31'30"


Mauro Facoltosi
www.ilciclismo.it

giorgio ricci
Messaggi: 3029
Iscritto il: lunedì 9 giugno 2014, 13:44

Re: Tour 17^ tappa Bagnères-de-Luchon › Saint-Lary-Soulan 65 km

Messaggio da leggere da giorgio ricci » mercoledì 25 luglio 2018, 18:32

Ad aver vinto senza risultati rilevanti in precedenza, non giovanissimi e senza stimmate da campioni mi vengono in mente Wolkowiak, Aimar e Pingeon. Come età, dedizione al Tour e crescita costante, seppure non sempre sostenuta da risultati mi viene in mente il buon Rjiis. Detto senza malizia, naturalmente :D



Lopi90
Messaggi: 1338
Iscritto il: martedì 31 maggio 2011, 12:15

Re: Tour 17^ tappa Bagnères-de-Luchon › Saint-Lary-Soulan 65 km

Messaggio da leggere da Lopi90 » mercoledì 25 luglio 2018, 18:33

NibalAru ha scritto:
mercoledì 25 luglio 2018, 18:22

Mi danno quasi l'impressione che se loro volessero prenderebbero uno qualsiasi dei loro gregari (tutti fortissimi rispetto a quelli delle altre squadre) e lo porterebbero in cima al mondo. Per ora però hanno preferito farlo soltanto con i corridori inglesi.
Assolutamente. Se Castroviejo fosse britannico avremmo gia` il nome di un prossimo vincitore di 3-4 GT.



lucks83
Messaggi: 927
Iscritto il: sabato 18 maggio 2013, 13:11

Re: Tour 17^ tappa Bagnères-de-Luchon › Saint-Lary-Soulan 65 km

Messaggio da leggere da lucks83 » mercoledì 25 luglio 2018, 18:37

giorgio ricci ha scritto:
mercoledì 25 luglio 2018, 18:32
Ad aver vinto senza risultati rilevanti in precedenza, non giovanissimi e senza stimmate da campioni mi vengono in mente Wolkowiak, Aimar e Pingeon. Come età, dedizione al Tour e crescita costante, seppure non sempre sostenuta da risultati mi viene in mente il buon Rjiis. Detto senza malizia, naturalmente :D
Si parla solo del Tour o di GT in generale? Nel secondo caso mi viene in mente in buon Berzin....



Merlozoro
Messaggi: 7339
Iscritto il: venerdì 10 dicembre 2010, 16:47
Località: Trento

Re: Tour 17^ tappa Bagnères-de-Luchon › Saint-Lary-Soulan 65 km

Messaggio da leggere da Merlozoro » mercoledì 25 luglio 2018, 18:40

Qualche notizia di Sagan?
Sto leggermente in apprensione :ouch:


2018: classifica generale L'ALTRO circuito 1000

Avatar utente
Abruzzese
Messaggi: 5479
Iscritto il: venerdì 10 dicembre 2010, 16:24

Re: Tour 17^ tappa Bagnères-de-Luchon › Saint-Lary-Soulan 65 km

Messaggio da leggere da Abruzzese » mercoledì 25 luglio 2018, 18:47

Lopi90 ha scritto:
mercoledì 25 luglio 2018, 18:33
NibalAru ha scritto:
mercoledì 25 luglio 2018, 18:22

Mi danno quasi l'impressione che se loro volessero prenderebbero uno qualsiasi dei loro gregari (tutti fortissimi rispetto a quelli delle altre squadre) e lo porterebbero in cima al mondo. Per ora però hanno preferito farlo soltanto con i corridori inglesi.
Assolutamente. Se Castroviejo fosse britannico avremmo gia` il nome di un prossimo vincitore di 3-4 GT.
Ormai è inutile stupirsi, la loro politica è stata sempre più chiara nelle ultime stagione e teoricamente avrebbero anche già un giovane su cui lavorare su e che in determinate corse, a livello giovanile, ha mostrato già delle evidenze (mi riferisco a Tao Geoghegan Hart).
La cosa che chi ama davvero questo sport trova avvilente è il vedere gente che il talento ce l'ha sempre avuto e che le evidenze fin dalle categorie giovanili le ha mostrate eccome (parlo di Kwiatkowski e soprattutto Bernal) è costretta a fare il mulo da traino per corridori che hanno visto le loro caratteristiche di base letteralmente stravolte per essere trasformate in "macchine da Tour". Penso che aggiungere altro sia alquanto superfluo.


"L'importante non è quello che trovi alla fine di una corsa. L'importante è ciò che provi mentre corri" (Giorgio Faletti in "Notte prima degli esami")

"qui c'è gente che è totalmente avulsa dalla realtà e nociva al forum"

Avatar utente
Abruzzese
Messaggi: 5479
Iscritto il: venerdì 10 dicembre 2010, 16:24

Re: Tour 17^ tappa Bagnères-de-Luchon › Saint-Lary-Soulan 65 km

Messaggio da leggere da Abruzzese » mercoledì 25 luglio 2018, 18:53

A me comunque questa giornata lascia aperto l'interrogativo: era proprio così surreale provare a fare la corsa durissima fin dal Peyresourde (parlo della Movistar in primis)? Ok, il Contador che partiva fin dal Telegraphe nella tappa dell'Alpe d'Huez del 2011 e che consente a Quintana di ribaltare la Vuelta al Formigal non c'è, però era così inopportuno tentare in prima persona?

Io sinceramente conservo la speranza che venerdì la Movistar, ora che è riuscita a centrare l'obiettivo minimo della vittoria di tappa, se ne freghi di qualunque preconcetto e provi a fare la corsa con l'intento di provare a ribaltare il Tour. In fondo Quintana di un quinto o sesto posto alla Grande Boucle non se ne fa nulla mentre una condotta d'attacco aggressiva e decisa a giocare il tutto per tutto potrebbe produrre effetti imprevedibili. Se poi la Sky dovesse riuscire a controllare la corsa e parare i colpi pazienza ma intanto, per la situazione attuale, provarci è d'obbligo.


"L'importante non è quello che trovi alla fine di una corsa. L'importante è ciò che provi mentre corri" (Giorgio Faletti in "Notte prima degli esami")

"qui c'è gente che è totalmente avulsa dalla realtà e nociva al forum"

Avatar utente
udra
Messaggi: 6676
Iscritto il: mercoledì 1 ottobre 2014, 11:29

Re: Tour 17^ tappa Bagnères-de-Luchon › Saint-Lary-Soulan 65 km

Messaggio da leggere da udra » mercoledì 25 luglio 2018, 19:00

Vendo Daikin scontati



Avatar utente
udra
Messaggi: 6676
Iscritto il: mercoledì 1 ottobre 2014, 11:29

Re: Tour 17^ tappa Bagnères-de-Luchon › Saint-Lary-Soulan 65 km

Messaggio da leggere da udra » mercoledì 25 luglio 2018, 19:03

Cmq va bene Thomas, ma che razza di Tour sta facendo Dumoulin?
Io pensavo crollasse, invece niente...questo il prossimo anno va in Francia e pialla tutti.



Avatar utente
barrylyndon
Messaggi: 13748
Iscritto il: venerdì 10 dicembre 2010, 15:20

Re: Tour 17^ tappa Bagnères-de-Luchon › Saint-Lary-Soulan 65 km

Messaggio da leggere da barrylyndon » mercoledì 25 luglio 2018, 19:05

velate ma pesanti accuse di Greipel a Demare..
https://twitter.com/AndreGreipel/status ... 6863052800


Nibali sta a Froome come Thoeni stava a Klammer.

Avatar utente
barrylyndon
Messaggi: 13748
Iscritto il: venerdì 10 dicembre 2010, 15:20

Re: Tour 17^ tappa Bagnères-de-Luchon › Saint-Lary-Soulan 65 km

Messaggio da leggere da barrylyndon » mercoledì 25 luglio 2018, 19:07

Comunque davvero bella la salita finale..la piu' bella del Tour..senza dubbio.
Esperimento della partenza, insignificante.


Nibali sta a Froome come Thoeni stava a Klammer.

castelli
Messaggi: 2436
Iscritto il: venerdì 26 agosto 2011, 21:12

Re: Tour 17^ tappa Bagnères-de-Luchon › Saint-Lary-Soulan 65 km

Messaggio da leggere da castelli » mercoledì 25 luglio 2018, 19:08

NibalAru ha scritto:
mercoledì 25 luglio 2018, 18:22
Merlozoro ha scritto:
mercoledì 25 luglio 2018, 18:16
NibalAru ha scritto:
mercoledì 25 luglio 2018, 18:10


Evans aveva dimostrato qualcosina in più in passato nelle tre settimane rispetto a Thomas però
Diciamo che Thomas al Giro 2017 è stato sfortunato, comunque è solo da due anni che la Sky ha iniziato a "lavorare" sul progetto gallese. Questi i risultati, direi eccezionali.
è stato sfortunato, ma è caduto fin troppo presto per farci una idea di cosa avrebbe potuto fare.

I risultati sono eccezionali si, direi fin troppo.

Mi danno quasi l'impressione che se loro volessero prenderebbero uno qualsiasi dei loro gregari (tutti fortissimi rispetto a quelli delle altre squadre) e lo porterebbero in cima al mondo. Per ora però hanno preferito farlo soltanto con i corridori inglesi.

Lo stesso Landa quest'anno in Movistar mi sembra leggermente più scarso di quello visto l'anno scorso in Sky
molte delle cazzate in libera uscita su sky riguardano landa. che è forte ma non è che fosse in gabbia, come le grida manzoniane dello scorso anno facevano intendere, alla sky. per ora complice la sfiga va più piano dello scorso anno.

bernal ha 21 anni il problema riguarda la spremitura. solo quello. perché qualche tour giro (giro penso sarà co capitano l'anno prossimo al giro) a tirare gli fa fare esperienza. direi che in bici ci sa andare. gli fai fare un paio di gran tour di esperienza eppoi lo lanci.

non è che a quintana un paio di anni a fare il mulo gli avrebbero fatto meglio? mi sa di sì. cmq è fortunato che è piccolo.


Defensor Froomey. dal 28/5/19 FORZA ROGLIC

Puntò il 20/5/19 10 euro su s.yates dato a 12. 5 euro su nibali dato a 3.
mancò il coraggio per puntare 20 euro su landa dato a 66.
non credette alla tenuta di rogla fino a verona.

castelli
Messaggi: 2436
Iscritto il: venerdì 26 agosto 2011, 21:12

Re: Tour 17^ tappa Bagnères-de-Luchon › Saint-Lary-Soulan 65 km

Messaggio da leggere da castelli » mercoledì 25 luglio 2018, 19:12

barrylyndon ha scritto:
mercoledì 25 luglio 2018, 19:05
velate ma pesanti accuse di Greipel a Demare..
https://twitter.com/AndreGreipel/status ... 6863052800
l'accusa è pesante e probabilmente centra in pieno il bersaglio. 9 minuti vuol dire una vam di 1450 metri ora. siamo nel campo delle possibilità, ossia ci può stare anche se puzza di bruciato non manca.


Defensor Froomey. dal 28/5/19 FORZA ROGLIC

Puntò il 20/5/19 10 euro su s.yates dato a 12. 5 euro su nibali dato a 3.
mancò il coraggio per puntare 20 euro su landa dato a 66.
non credette alla tenuta di rogla fino a verona.

Avatar utente
Abruzzese
Messaggi: 5479
Iscritto il: venerdì 10 dicembre 2010, 16:24

Re: Tour 17^ tappa Bagnères-de-Luchon › Saint-Lary-Soulan 65 km

Messaggio da leggere da Abruzzese » mercoledì 25 luglio 2018, 19:14

barrylyndon ha scritto:
mercoledì 25 luglio 2018, 19:05
velate ma pesanti accuse di Greipel a Demare..
https://twitter.com/AndreGreipel/status ... 6863052800
Non per andarci sempre duro ma se Arnaud in gruppo gode di questa considerazione, specialmente dai colleghi di volata, probabilmente una certa nomea riguardo un determinato modo di concludere le corse se l'è fatta. A prescindere dalla famosa Milano-Sanremo da lui vinta. Altrimenti dubito che venissero fatte sparate simili, seppur nell'epoca social ormai vi siano sempre meno freni dialettici.


"L'importante non è quello che trovi alla fine di una corsa. L'importante è ciò che provi mentre corri" (Giorgio Faletti in "Notte prima degli esami")

"qui c'è gente che è totalmente avulsa dalla realtà e nociva al forum"

pereiro2982
Messaggi: 2192
Iscritto il: lunedì 16 maggio 2016, 15:18

Re: Tour 17^ tappa Bagnères-de-Luchon › Saint-Lary-Soulan 65 km

Messaggio da leggere da pereiro2982 » mercoledì 25 luglio 2018, 19:15

gli sky sono il maligno.....

hanno piu potere e piu soldi ok questo sicuramente non è un bene perche la squadra piu forte dopo di lei arriva 5

ma sta storia della razza britannica mi sembra voler trovare il male nel male


alla roubaix mi sembra che rowe e stannard so diventati gregari di Moscon....cosi come del polacco Mr K

bernal al primo tour non dovrebbe fare del gregariato?


cmq

la cosa migliore di questo tour è questa nuova salita , anche i pirenei possono fare tanta selezione spero di rivederla al piu presto in una tappa vera
anche se temo che vista la figura di bardet non la vedremo piu...



Fedaia
Messaggi: 1481
Iscritto il: sabato 11 giugno 2016, 19:18

Re: Tour 17^ tappa Bagnères-de-Luchon › Saint-Lary-Soulan 65 km

Messaggio da leggere da Fedaia » mercoledì 25 luglio 2018, 19:30

Allora
Bella salita, lunga e selettiva.
In un tappone serio faceva morti e feriti.
Bravo Quintana, ma si e’ trattata della classica vittoria dello scalatore fuori classifica, lasciato andare a inizio salita perche’ non preoccupare nessuno.
Froome in netto calo, credo che Venerdi possa andare a picco in caso di corsa dura.
Non mi meraviglierei fossimo ai suoi titoli di coda.
Dumoulin fortissimo, davvero una bestia, ma deve capire che deve cambiare squadra e selezionare meglio gli obiettivi: non avesse fatto il Giro, avrebbe stradominato il Tour.
Thomas, vincerai il Tour, ma nessuno ti ricordera’..se non come l’ennesima “bufala”.
Bernal fa paura, e’ davvero the Next Big Thing.
Roglic altro bel corridore, molto promettente.
Rimandati Landa, Kru.
Nb: quelli che stanno fantasticando sul facile dominio di Nibali senza la caduta son gli stessi che saltano sulla sedia quando gli si fa notare che nel 2014 probabilmente avrebbe perso da un Contador in forma stellare, senza la caduta?



NibalAru
Messaggi: 2433
Iscritto il: lunedì 23 maggio 2016, 17:05

Re: Tour 17^ tappa Bagnères-de-Luchon › Saint-Lary-Soulan 65 km

Messaggio da leggere da NibalAru » mercoledì 25 luglio 2018, 19:31

castelli ha scritto:
mercoledì 25 luglio 2018, 19:08
NibalAru ha scritto:
mercoledì 25 luglio 2018, 18:22
Merlozoro ha scritto:
mercoledì 25 luglio 2018, 18:16


Diciamo che Thomas al Giro 2017 è stato sfortunato, comunque è solo da due anni che la Sky ha iniziato a "lavorare" sul progetto gallese. Questi i risultati, direi eccezionali.
è stato sfortunato, ma è caduto fin troppo presto per farci una idea di cosa avrebbe potuto fare.

I risultati sono eccezionali si, direi fin troppo.

Mi danno quasi l'impressione che se loro volessero prenderebbero uno qualsiasi dei loro gregari (tutti fortissimi rispetto a quelli delle altre squadre) e lo porterebbero in cima al mondo. Per ora però hanno preferito farlo soltanto con i corridori inglesi.

Lo stesso Landa quest'anno in Movistar mi sembra leggermente più scarso di quello visto l'anno scorso in Sky
molte delle cazzate in libera uscita su sky riguardano landa. che è forte ma non è che fosse in gabbia, come le grida manzoniane dello scorso anno facevano intendere, alla sky. per ora complice la sfiga va più piano dello scorso anno.

bernal ha 21 anni il problema riguarda la spremitura. solo quello. perché qualche tour giro (giro penso sarà co capitano l'anno prossimo al giro) a tirare gli fa fare esperienza. direi che in bici ci sa andare. gli fai fare un paio di gran tour di esperienza eppoi lo lanci.

non è che a quintana un paio di anni a fare il mulo gli avrebbero fatto meglio? mi sa di sì. cmq è fortunato che è piccolo.
Innanzitutto, io non ho mai parlato di Bernal nei miei post. A 21 anni credo anche io che va benissimo quello che gli stanno facendo fare finora. Su cosa gli faranno fare in futuro quando sarà più grande ne riparleremo quando sarà

Su Landa dici che sono cazzàte? Benissimo, allora facciamo dei paragoni tra la scorsa stagione in Sky e quella attuale in Movistar. Innanzitutto Landa allo scorso Tour era al secondo GT stagionale, non era al primo come quest'anno, e già questa mi sembra una differenza non di piccolo conto. Al Giro dello scorso anno uscì dalla classifica generale per le stesse identiche cause per cui è uscito Thomas, ma da come poi è andato nella parte finale del Giro (dove vinse la classifica degli scalatori, ha vinto una tappa e si è piazzato bene in diverse altre tappe di alta montagna) tutto fa credere che senza quell'incidente sarebbe stato molto in alto in classifica anche al Giro.
Riguardo al Tour, l'anno scorso ha terminato al quarto posto in classifica (ad un solo secondo dal podio di Bardet) facendo da gregario a Froome e stando sempre con gli uomini di classifica nelle tappe di montagna dell'ultima parte della corsa francese. Senza dimenticare che in maglia Sky aveva evidenziato anche dei grandi progressi a crono che fino ad adesso in Movistar non sono stati confermati (curioso di vederlo all'opera sabato a questo punto). Attualmente con la compagine spagnola, al primo GT stagionale ribadisco, in classifica generale è 7°, ben più distante dal podio di quanto lo fosse lo scorso anno a questo stesso momento della corsa, nonostante non abbia dovuto ricoprire almeno finora mansioni da gregario

Mi dici che il tutto è da attribuire solo ad una questione di sfiga? Ok, speriamo



Avatar utente
Walter_White
Messaggi: 13269
Iscritto il: mercoledì 23 marzo 2016, 18:01

Re: Tour 17^ tappa Bagnères-de-Luchon › Saint-Lary-Soulan 65 km

Messaggio da leggere da Walter_White » mercoledì 25 luglio 2018, 19:35

Per tutti oggi
Allegati
download (7).jpeg
download (7).jpeg (19.21 KiB) Visto 1467 volte


FCC 2018/19: 1°; Superprestige; Gran Combinata
FCC 2017/18: 3°; Trofeo dei titoli; Campionato Europeo Donne Elite, Campionato del Mondo Donne Elite, ROTY

nikybo85
Messaggi: 2860
Iscritto il: mercoledì 23 agosto 2017, 0:06

Re: Tour 17^ tappa Bagnères-de-Luchon › Saint-Lary-Soulan 65 km

Messaggio da leggere da nikybo85 » mercoledì 25 luglio 2018, 19:39

Fedaia ha scritto:
mercoledì 25 luglio 2018, 19:30
Allora
Bella salita, lunga e selettiva.
In un tappone serio faceva morti e feriti.
Bravo Quintana, ma si e’ trattata della classica vittoria dello scalatore fuori classifica, lasciato andare a inizio salita perche’ non preoccupare nessuno.
Froome in netto calo, credo che Venerdi possa andare a picco in caso di corsa dura.
Non mi meraviglierei fossimo ai suoi titoli di coda.
Dumoulin fortissimo, davvero una bestia, ma deve capire che deve cambiare squadra e selezionare meglio gli obiettivi: non avesse fatto il Giro, avrebbe stradominato il Tour.
Thomas, vincerai il Tour, ma nessuno ti ricordera’..se non come l’ennesima “bufala”.
Bernal fa paura, e’ davvero the Next Big Thing.
Roglic altro bel corridore, molto promettente.
Rimandati Landa, Kru.
Nb: quelli che stanno fantasticando sul facile dominio di Nibali senza la caduta son gli stessi che saltano sulla sedia quando gli si fa notare che nel 2014 probabilmente avrebbe perso da un Contador in forma stellare, senza la caduta?
Ci sono due cose che vorrei contestarti:
Froome ai titoli di coda? Uno che ha vinto il Giro a quel modo e mal che vada e rimasto sul podio del tour fino a due giorni dalla fine come sarà venerdì?
Dumoulin deve selezionare gli obiettivi?Ma per fortuna che ha fatto Giro e Tour dimostrando a tutti che si può essere competitivi...avercene come lui.
Che poi magari senza il Giro faceva una preparazione diversa e andava pure più piano..



Theakston
Messaggi: 602
Iscritto il: venerdì 9 settembre 2016, 16:25

Re: Tour 17^ tappa Bagnères-de-Luchon › Saint-Lary-Soulan 65 km

Messaggio da leggere da Theakston » mercoledì 25 luglio 2018, 19:41

Non particolarmente spettacolare, però alla fine la tappetta corta un po' di distacchi ne ha fatti.
Una grande cagata la griglia di partenza.
Froome potrebbe aver patito proprio il chilometraggio ridotto?



castelli
Messaggi: 2436
Iscritto il: venerdì 26 agosto 2011, 21:12

Re: Tour 17^ tappa Bagnères-de-Luchon › Saint-Lary-Soulan 65 km

Messaggio da leggere da castelli » mercoledì 25 luglio 2018, 19:41

NibalAru ha scritto:
mercoledì 25 luglio 2018, 19:31
castelli ha scritto:
mercoledì 25 luglio 2018, 19:08
NibalAru ha scritto:
mercoledì 25 luglio 2018, 18:22


è stato sfortunato, ma è caduto fin troppo presto per farci una idea di cosa avrebbe potuto fare.

I risultati sono eccezionali si, direi fin troppo.

Mi danno quasi l'impressione che se loro volessero prenderebbero uno qualsiasi dei loro gregari (tutti fortissimi rispetto a quelli delle altre squadre) e lo porterebbero in cima al mondo. Per ora però hanno preferito farlo soltanto con i corridori inglesi.

Lo stesso Landa quest'anno in Movistar mi sembra leggermente più scarso di quello visto l'anno scorso in Sky
molte delle cazzate in libera uscita su sky riguardano landa. che è forte ma non è che fosse in gabbia, come le grida manzoniane dello scorso anno facevano intendere, alla sky. per ora complice la sfiga va più piano dello scorso anno.

bernal ha 21 anni il problema riguarda la spremitura. solo quello. perché qualche tour giro (giro penso sarà co capitano l'anno prossimo al giro) a tirare gli fa fare esperienza. direi che in bici ci sa andare. gli fai fare un paio di gran tour di esperienza eppoi lo lanci.

non è che a quintana un paio di anni a fare il mulo gli avrebbero fatto meglio? mi sa di sì. cmq è fortunato che è piccolo.
Innanzitutto, io non ho mai parlato di Bernal nei miei post. A 21 anni credo anche io che va benissimo quello che gli stanno facendo fare finora. Su cosa gli faranno fare in futuro quando sarà più grande ne riparleremo quando sarà

Su Landa dici che sono cazzàte? Benissimo, allora facciamo dei paragoni tra la scorsa stagione in Sky e quella attuale in Movistar. Innanzitutto Landa allo scorso Tour era al secondo GT stagionale, non era al primo come quest'anno, e già questa mi sembra una differenza non di piccolo conto. Al Giro dello scorso anno uscì dalla classifica generale per le stesse identiche cause per cui è uscito Thomas, ma da come poi è andato nella parte finale del Giro (dove vinse la classifica degli scalatori, ha vinto una tappa e si è piazzato bene in diverse altre tappe di alta montagna) tutto fa credere che senza quell'incidente sarebbe stato molto in alto in classifica anche al Giro.
Riguardo al Tour, l'anno scorso ha terminato al quarto posto in classifica (ad un solo secondo dal podio di Bardet) facendo da gregario a Froome e stando sempre con gli uomini di classifica nelle tappe di montagna dell'ultima parte della corsa francese. Senza dimenticare che in maglia Sky aveva evidenziato anche dei grandi progressi a crono che fino ad adesso in Movistar non sono stati confermati (curioso di vederlo all'opera sabato a questo punto). Attualmente con la compagine spagnola, al primo GT stagionale ribadisco, in classifica generale è 7°, ben più distante dal podio di quanto lo fosse lo scorso anno a questo stesso momento della corsa, nonostante non abbia dovuto ricoprire almeno finora mansioni da gregario

Mi dici che il tutto è da attribuire solo ad una questione di sfiga? Ok, speriamo
Non mi riferivo a te.


Defensor Froomey. dal 28/5/19 FORZA ROGLIC

Puntò il 20/5/19 10 euro su s.yates dato a 12. 5 euro su nibali dato a 3.
mancò il coraggio per puntare 20 euro su landa dato a 66.
non credette alla tenuta di rogla fino a verona.

NibalAru
Messaggi: 2433
Iscritto il: lunedì 23 maggio 2016, 17:05

Re: Tour 17^ tappa Bagnères-de-Luchon › Saint-Lary-Soulan 65 km

Messaggio da leggere da NibalAru » mercoledì 25 luglio 2018, 19:44

Fedaia ha scritto:
mercoledì 25 luglio 2018, 19:30

Nb: quelli che stanno fantasticando sul facile dominio di Nibali senza la caduta son gli stessi che saltano sulla sedia quando gli si fa notare che nel 2014 probabilmente avrebbe perso da un Contador in forma stellare, senza la caduta?
Rispondo solo a questo. Nibali nel 2014 una volta ritirati Contador e Froome, su ogni salita staccava tutti i suoi rivali diretti in classifica di almeno 30 secondi, se non addirittura minuti. In questo Tour invece ad oggi arrivano sempre in gruppettini di almeno 4 o 5 corridori. Nessun uomo di classifica ha mai vinto un arrivo in salita in questo Tour in solitaria staccando di netto tutti i suoi avversari.

Recuperare 2 minuti e 40 secondi a quel Nibali (era questo il ritardo di Contador all'epoca quando si è ritirato), voleva dire per Contador staccare di minuti quello che dava la paga di minuti a tutti gli altri di quel Tour. E parliamo comunque di un corridore che all'epoca era al primo GT stagionale (non come Froome e Dumoulin quest'anno che sono al secondo, ed infatti Froome oggi ha già fatto vedere segnali di evidente calo, vedremo invece se Tom resisterà fino in fondo) e parliamo comunque di uno che in passato aveva già vinto Vuelta e Giro e fatto podio al Tour (a differenza di Geraint Thomas che prima di questo Tour come miglior piazzamento in GT aveva solo quindicesimi posti).

Proprio la stessa cosa quindi, certo come no.

Poi ovvio che se Thomas non mostrerà segni di cedimento nemmeno venerdì, allora sarebbe stato impossibile anche per Nibali (che comunque mal che vada si sarebbe giocato il secondo posto, sputaci sopra a 33 anni e mezzo)



Fedaia
Messaggi: 1481
Iscritto il: sabato 11 giugno 2016, 19:18

Re: Tour 17^ tappa Bagnères-de-Luchon › Saint-Lary-Soulan 65 km

Messaggio da leggere da Fedaia » mercoledì 25 luglio 2018, 19:47

nikybo85 ha scritto:
mercoledì 25 luglio 2018, 19:39
Fedaia ha scritto:
mercoledì 25 luglio 2018, 19:30
Allora
Bella salita, lunga e selettiva.
In un tappone serio faceva morti e feriti.
Bravo Quintana, ma si e’ trattata della classica vittoria dello scalatore fuori classifica, lasciato andare a inizio salita perche’ non preoccupare nessuno.
Froome in netto calo, credo che Venerdi possa andare a picco in caso di corsa dura.
Non mi meraviglierei fossimo ai suoi titoli di coda.
Dumoulin fortissimo, davvero una bestia, ma deve capire che deve cambiare squadra e selezionare meglio gli obiettivi: non avesse fatto il Giro, avrebbe stradominato il Tour.
Thomas, vincerai il Tour, ma nessuno ti ricordera’..se non come l’ennesima “bufala”.
Bernal fa paura, e’ davvero the Next Big Thing.
Roglic altro bel corridore, molto promettente.
Rimandati Landa, Kru.
Nb: quelli che stanno fantasticando sul facile dominio di Nibali senza la caduta son gli stessi che saltano sulla sedia quando gli si fa notare che nel 2014 probabilmente avrebbe perso da un Contador in forma stellare, senza la caduta?
Ci sono due cose che vorrei contestarti:
Froome ai titoli di coda? Uno che ha vinto il Giro a quel modo e mal che vada e rimasto sul podio del tour fino a due giorni dalla fine come sarà venerdì?
Dumoulin deve selezionare gli obiettivi?Ma per fortuna che ha fatto Giro e Tour dimostrando a tutti che si può essere competitivi...avercene come lui.
Che poi magari senza il Giro faceva una preparazione diversa e andava pure più piano..
Il ciclismo non perdona.
Quello che oggi ti sembra il top, domani potrebbe essere down.
Froome e’ necessariamente in parabola discendente, vista l’eta’: al Giro ha tirato fuori un numero da fuoriclasse, ma non e’ sicuro fosse complessivametne il piu’ forte.. ti diro’ di piu’, a Sappada potevano farlo fuori..
Titolo di coda inteso che non vincera’ piu’ un Giro, che non significa non poter piu’ competere per un podio.
Su Dumoulin, visti i rivali e il percorso, penso proprio non ci siano dubbi. Non dimenticare che il ragazzo ha anche sul groppone la foratura a Mur.



NibalAru
Messaggi: 2433
Iscritto il: lunedì 23 maggio 2016, 17:05

Re: Tour 17^ tappa Bagnères-de-Luchon › Saint-Lary-Soulan 65 km

Messaggio da leggere da NibalAru » mercoledì 25 luglio 2018, 19:49

Theakston ha scritto:
mercoledì 25 luglio 2018, 19:41
Non particolarmente spettacolare, però alla fine la tappetta corta un po' di distacchi ne ha fatti.
Una grande cagata la griglia di partenza.
Froome potrebbe aver patito proprio il chilometraggio ridotto?
Se ci avessero aggiunto altri 150 km prima i distacchi sarebbero stati ben più pesanti probabilmente, e magari qualcuno saltava anche definitivamente di classifica come è successo al Giro di quest'anno a diversi protagonisti della generale nella terza settimana



Fedaia
Messaggi: 1481
Iscritto il: sabato 11 giugno 2016, 19:18

Re: Tour 17^ tappa Bagnères-de-Luchon › Saint-Lary-Soulan 65 km

Messaggio da leggere da Fedaia » mercoledì 25 luglio 2018, 19:50

NibalAru ha scritto:
mercoledì 25 luglio 2018, 19:44
Fedaia ha scritto:
mercoledì 25 luglio 2018, 19:30

Nb: quelli che stanno fantasticando sul facile dominio di Nibali senza la caduta son gli stessi che saltano sulla sedia quando gli si fa notare che nel 2014 probabilmente avrebbe perso da un Contador in forma stellare, senza la caduta?
Rispondo solo a questo. Nibali nel 2014 una volta ritirati Contador e Froome, su ogni salita staccava tutti i suoi rivali diretti in classifica di almeno 30 secondi, se non addirittura minuti. In questo Tour invece ad oggi arrivano sempre in gruppettini di almeno 4 o 5 corridori. Nessun uomo di classifica ha mai vinto un arrivo in salita in questo Tour in solitaria staccando di netto tutti i suoi avversari.

Recuperare 2 minuti e 40 secondi a quel Nibali (era questo il ritardo di Contador all'epoca quando si è ritirato), voleva dire per Contador staccare di minuti quello che dava la paga di minuti a tutti gli altri di quel Tour. E parliamo comunque di un corridore che all'epoca era al primo GT stagionale (non come Froome e Dumoulin quest'anno che sono al secondo, ed infatti Froome oggi ha già fatto vedere segnali di evidente calo, vedremo invece se Tom resisterà fino in fondo) e parliamo comunque di uno che in passato aveva già vinto Vuelta e Giro e fatto podio al Tour (a differenza di Geraint Thomas che prima di questo Tour come miglior piazzamento in GT aveva solo quindicesimi posti).

Proprio la stessa cosa quindi, certo come no.

Poi ovvio che se Thomas non mostrerà segni di cedimento nemmeno venerdì, allora sarebbe stato impossibile anche per Nibali (che comunque mal che vada si sarebbe giocato il secondo posto, sputaci sopra a 33 anni e mezzo)
Attenzione: anche io sono convinto che Vincenzo avrebbe potuto lottare per il podio, ma non penso altro di piu’, considerata la crono finale e la pochezza di percorso del Tour.
La mia era solo una provocazione per chi sembra usare due pesi e due misure per la medesima situazione.
Nb: lascia perdere i distacchi.. Quel Nibali davvero era un gigante a cospetto di corridorucci quali Pinot e tal carneade francese di cui ora nemmeno ricordo il nome..



pereiro2982
Messaggi: 2192
Iscritto il: lunedì 16 maggio 2016, 15:18

Re: Tour 17^ tappa Bagnères-de-Luchon › Saint-Lary-Soulan 65 km

Messaggio da leggere da pereiro2982 » mercoledì 25 luglio 2018, 19:52

aru ha cambiato squadra...

burgil ha cambiato squadra

landa ha cambiato squadra

solo che landa lo scorso anno stava in SKY....



Avatar utente
Denb
Messaggi: 743
Iscritto il: venerdì 20 settembre 2013, 14:00

Re: Tour 17^ tappa Bagnères-de-Luchon › Saint-Lary-Soulan 65 km

Messaggio da leggere da Denb » mercoledì 25 luglio 2018, 19:53

barrylyndon ha scritto:
mercoledì 25 luglio 2018, 19:05
velate ma pesanti accuse di Greipel a Demare..
https://twitter.com/AndreGreipel/status ... 6863052800
Ma i 16.9km dal traguardo indicati nell'immagine sono riferiti a Demare o alla testa della corsa?



NibalAru
Messaggi: 2433
Iscritto il: lunedì 23 maggio 2016, 17:05

Re: Tour 17^ tappa Bagnères-de-Luchon › Saint-Lary-Soulan 65 km

Messaggio da leggere da NibalAru » mercoledì 25 luglio 2018, 19:56

pereiro2982 ha scritto:
mercoledì 25 luglio 2018, 19:52
aru ha cambiato squadra...

burgil ha cambiato squadra

landa ha cambiato squadra

solo che landa lo scorso anno stava in SKY....
Infatti, non hai tutti i torti.

Sai chi ad esempio ha cambiato più volte squadra (Liquigas, Astana e Barhein) ed ha ottenuto sempre lo stesso tipo di risultati? Nibali :diavoletto:

Ma pure per Contador era così.

Vedere un Froome lontano da Sky? Si, attualmente sarebbe il mio sogno, sarei curiosissimo di vedere cosa combinerebbe, per poi farmi una mia idea al riguardo. Ma mi sa che è quasi impossibile che accada



andriusskerla
Messaggi: 2201
Iscritto il: venerdì 10 dicembre 2010, 19:42
Località: Vasto

Re: Tour 17^ tappa Bagnères-de-Luchon › Saint-Lary-Soulan 65 km

Messaggio da leggere da andriusskerla » mercoledì 25 luglio 2018, 19:56

Denb ha scritto:
mercoledì 25 luglio 2018, 19:53
barrylyndon ha scritto:
mercoledì 25 luglio 2018, 19:05
velate ma pesanti accuse di Greipel a Demare..
https://twitter.com/AndreGreipel/status ... 6863052800
Ma i 16.9km dal traguardo indicati nell'immagine sono riferiti a Demare o alla testa della corsa?
Sono riferiti a Demare



castelli
Messaggi: 2436
Iscritto il: venerdì 26 agosto 2011, 21:12

Re: Tour 17^ tappa Bagnères-de-Luchon › Saint-Lary-Soulan 65 km

Messaggio da leggere da castelli » mercoledì 25 luglio 2018, 20:00

se doumolin prende una scoppola venerdì si dice o che non ha la terza settimana o che il tour non è il giro o che vattelapesca.

il coccodrillo era già stato scritto per nairo quintana che oggi ha fatto la prestazione del tour 2018.
ora è il turno di froome che non può più vincere un gt dopo averne infilati tre di fila.



gli atleti non sono macchine e uno che prende un minuto al tour de france non necessariamente è finito. come uno che sbaglia una stagione (quintana) non necessariamente è un cesso.

poniamo quintana per sfiga avesse avuto il cagotto dovuto al freddo dell'aria condizionata e oggi fosse salito con bardet, hai voglia le conclusioni che si tiravano.

a proposito: grandissimo bardet. era spaccato all'inizio della salita ma ha tenuto duro, non è da tutti.chapeau.


Defensor Froomey. dal 28/5/19 FORZA ROGLIC

Puntò il 20/5/19 10 euro su s.yates dato a 12. 5 euro su nibali dato a 3.
mancò il coraggio per puntare 20 euro su landa dato a 66.
non credette alla tenuta di rogla fino a verona.

NibalAru
Messaggi: 2433
Iscritto il: lunedì 23 maggio 2016, 17:05

Re: Tour 17^ tappa Bagnères-de-Luchon › Saint-Lary-Soulan 65 km

Messaggio da leggere da NibalAru » mercoledì 25 luglio 2018, 20:03

Fedaia ha scritto:
mercoledì 25 luglio 2018, 19:50
NibalAru ha scritto:
mercoledì 25 luglio 2018, 19:44
Fedaia ha scritto:
mercoledì 25 luglio 2018, 19:30

Nb: quelli che stanno fantasticando sul facile dominio di Nibali senza la caduta son gli stessi che saltano sulla sedia quando gli si fa notare che nel 2014 probabilmente avrebbe perso da un Contador in forma stellare, senza la caduta?
Rispondo solo a questo. Nibali nel 2014 una volta ritirati Contador e Froome, su ogni salita staccava tutti i suoi rivali diretti in classifica di almeno 30 secondi, se non addirittura minuti. In questo Tour invece ad oggi arrivano sempre in gruppettini di almeno 4 o 5 corridori. Nessun uomo di classifica ha mai vinto un arrivo in salita in questo Tour in solitaria staccando di netto tutti i suoi avversari.

Recuperare 2 minuti e 40 secondi a quel Nibali (era questo il ritardo di Contador all'epoca quando si è ritirato), voleva dire per Contador staccare di minuti quello che dava la paga di minuti a tutti gli altri di quel Tour. E parliamo comunque di un corridore che all'epoca era al primo GT stagionale (non come Froome e Dumoulin quest'anno che sono al secondo, ed infatti Froome oggi ha già fatto vedere segnali di evidente calo, vedremo invece se Tom resisterà fino in fondo) e parliamo comunque di uno che in passato aveva già vinto Vuelta e Giro e fatto podio al Tour (a differenza di Geraint Thomas che prima di questo Tour come miglior piazzamento in GT aveva solo quindicesimi posti).

Proprio la stessa cosa quindi, certo come no.

Poi ovvio che se Thomas non mostrerà segni di cedimento nemmeno venerdì, allora sarebbe stato impossibile anche per Nibali (che comunque mal che vada si sarebbe giocato il secondo posto, sputaci sopra a 33 anni e mezzo)
Attenzione: anche io sono convinto che Vincenzo avrebbe potuto lottare per il podio, ma non penso altro di piu’, considerata la crono finale e la pochezza di percorso del Tour.
La mia era solo una provocazione per chi sembra usare due pesi e due misure per la medesima situazione.
Nb: lascia perdere i distacchi.. Quel Nibali davvero era un gigante a cospetto di corridorucci quali Pinot e tal carneade francese di cui ora nemmeno ricordo il nome..
Ma era un gigante anche rispetto a Valverde che è arrivato quarto ad esempio, e che invece al Tour dell'anno dopo gli è finito davanti in classifica (complice anche un pizzico di sfìga per Nibali). Nibali che in quel tour era talmente in forma che riusciva a vincere anche tappe da finisseur (Sheffild) a scavare solchi sul pavè, addirittura nella prima settimana di corsa, dove in genere le sue doti di fondo ancora non vengono a galla, per poi chiudere il Tour dominando praticamente su ogni montagna. Battere quel Nibali (nella forma della vita) sarebbe stata impresa ardua per chiunque, anche per mostri sacri come Contador e Froome.

Invece in questo Tour non vedo corridori a quel livello. Dumoulin e Froome lo sarebbero stati, ma solo se fossero al loro primo GT stagionale come lo era per Nibali.

Su Thomas che dire, per ora regge contro le mie previsioni iniziali, probabilmente Sky è riuscita nell'impresa di rendere un 32enne mai piazzato in top ten di GT prima d'ora, il nuovo dominatore del Tour. Però sarei stato curioso di vedere come avrebbe tenuto agli attacchi quasi certi di un Nibali in una tappa come quella di venerdì prossimo, sarebbe stata quella la prova del nove

P.S. E comunque è anche una forma di vendetta per tutti quelli che ogni volta che vince Nibali qualcosa di importante dicono sempre che è stato sempre perchè mancava qualcuno o perchè è caduto questo o quell'altro. A me pare che dopo Firenze 2013, Rio 2016 e Tour 2018 su Nibali ci sia veramente poco da ridire in quanto a sfighe
Ultima modifica di NibalAru il mercoledì 25 luglio 2018, 20:06, modificato 1 volta in totale.



castelli
Messaggi: 2436
Iscritto il: venerdì 26 agosto 2011, 21:12

Re: Tour 17^ tappa Bagnères-de-Luchon › Saint-Lary-Soulan 65 km

Messaggio da leggere da castelli » mercoledì 25 luglio 2018, 20:05

NibalAru ha scritto:
mercoledì 25 luglio 2018, 19:56
pereiro2982 ha scritto:
mercoledì 25 luglio 2018, 19:52
aru ha cambiato squadra...

burgil ha cambiato squadra

landa ha cambiato squadra

solo che landa lo scorso anno stava in SKY....
Infatti, non hai tutti i torti.

Sai chi ad esempio ha cambiato più volte squadra (Liquigas, Astana e Barhein) ed ha ottenuto sempre lo stesso tipo di risultati? Nibali :diavoletto:

Ma pure per Contador era così.

Vedere un Froome lontano da Sky? Si, attualmente sarebbe il mio sogno, sarei curiosissimo di vedere cosa combinerebbe, per poi farmi una mia idea al riguardo. Ma mi sa che è quasi impossibile che accada
froome numeri alla mano era uno dei migliori a crono. se vai come un treno a crono e tieni in salita non ti batte nessuno. tanto è vero che contador vince meno quando inizia ad esere meno competitivo a crono. nella cronometro riconosci il valore di un corridore (meno pesa e più va forte e più hai trovato l'uovo di colombo).


Defensor Froomey. dal 28/5/19 FORZA ROGLIC

Puntò il 20/5/19 10 euro su s.yates dato a 12. 5 euro su nibali dato a 3.
mancò il coraggio per puntare 20 euro su landa dato a 66.
non credette alla tenuta di rogla fino a verona.

Avatar utente
Patate
Messaggi: 4302
Iscritto il: domenica 28 febbraio 2016, 23:23

Re: Tour 17^ tappa Bagnères-de-Luchon › Saint-Lary-Soulan 65 km

Messaggio da leggere da Patate » mercoledì 25 luglio 2018, 20:06

castelli ha scritto:
mercoledì 25 luglio 2018, 20:00
se doumolin prende una scoppola venerdì si dice o che non ha la terza settimana o che il tour non è il giro o che vattelapesca.
O semplicemente non lo si dice perché vengono entrambi da un altro GT fatto a tutta e quindi non devono dimostrare chissaché


antani ha scritto:Non so perchè ma ho la sensazione che domani Aru possa arrivare dietro o davanti a Froome, stiamo a vedere sembra facile ma non è difficile

nikybo85
Messaggi: 2860
Iscritto il: mercoledì 23 agosto 2017, 0:06

Re: Tour 17^ tappa Bagnères-de-Luchon › Saint-Lary-Soulan 65 km

Messaggio da leggere da nikybo85 » mercoledì 25 luglio 2018, 20:06

Fedaia ha scritto:
mercoledì 25 luglio 2018, 19:47
nikybo85 ha scritto:
mercoledì 25 luglio 2018, 19:39
Fedaia ha scritto:
mercoledì 25 luglio 2018, 19:30
Allora
Bella salita, lunga e selettiva.
In un tappone serio faceva morti e feriti.
Bravo Quintana, ma si e’ trattata della classica vittoria dello scalatore fuori classifica, lasciato andare a inizio salita perche’ non preoccupare nessuno.
Froome in netto calo, credo che Venerdi possa andare a picco in caso di corsa dura.
Non mi meraviglierei fossimo ai suoi titoli di coda.
Dumoulin fortissimo, davvero una bestia, ma deve capire che deve cambiare squadra e selezionare meglio gli obiettivi: non avesse fatto il Giro, avrebbe stradominato il Tour.
Thomas, vincerai il Tour, ma nessuno ti ricordera’..se non come l’ennesima “bufala”.
Bernal fa paura, e’ davvero the Next Big Thing.
Roglic altro bel corridore, molto promettente.
Rimandati Landa, Kru.
Nb: quelli che stanno fantasticando sul facile dominio di Nibali senza la caduta son gli stessi che saltano sulla sedia quando gli si fa notare che nel 2014 probabilmente avrebbe perso da un Contador in forma stellare, senza la caduta?
Ci sono due cose che vorrei contestarti:
Froome ai titoli di coda? Uno che ha vinto il Giro a quel modo e mal che vada e rimasto sul podio del tour fino a due giorni dalla fine come sarà venerdì?
Dumoulin deve selezionare gli obiettivi?Ma per fortuna che ha fatto Giro e Tour dimostrando a tutti che si può essere competitivi...avercene come lui.
Che poi magari senza il Giro faceva una preparazione diversa e andava pure più piano..
Il ciclismo non perdona.
Quello che oggi ti sembra il top, domani potrebbe essere down.
Froome e’ necessariamente in parabola discendente, vista l’eta’: al Giro ha tirato fuori un numero da fuoriclasse, ma non e’ sicuro fosse complessivametne il piu’ forte.. ti diro’ di piu’, a Sappada potevano farlo fuori..
Titolo di coda inteso che non vincera’ piu’ un Giro, che non significa non poter piu’ competere per un podio.
Su Dumoulin, visti i rivali e il percorso, penso proprio non ci siano dubbi. Non dimenticare che il ragazzo ha anche sul groppone la foratura a Mur.
Sì senza giro nelle gambe era il grande favorito Tom però sarebbe meglio per noi spettatori e il ciclismo tutto che non si focalizzi in futuro solo sul tour



Avatar utente
cauz.
Messaggi: 12078
Iscritto il: giovedì 9 dicembre 2010, 12:53
Località: milano
Contatta:

Re: Tour 17^ tappa Bagnères-de-Luchon › Saint-Lary-Soulan 65 km

Messaggio da leggere da cauz. » mercoledì 25 luglio 2018, 20:09

questo tour è magnifico, e a renderlo frizzante è una figura soltanto: la gendarmerie :)

https://twitter.com/albertsecall/status ... 45472?s=19


"Il male trionfa sempre, perche' il bene e' stupido" [Lord Casco]
@cauz_ | bidonmagazine.org | confindustrial.noblogs.org

NibalAru
Messaggi: 2433
Iscritto il: lunedì 23 maggio 2016, 17:05

Re: Tour 17^ tappa Bagnères-de-Luchon › Saint-Lary-Soulan 65 km

Messaggio da leggere da NibalAru » mercoledì 25 luglio 2018, 20:10

castelli ha scritto:
mercoledì 25 luglio 2018, 20:05
NibalAru ha scritto:
mercoledì 25 luglio 2018, 19:56
pereiro2982 ha scritto:
mercoledì 25 luglio 2018, 19:52
aru ha cambiato squadra...

burgil ha cambiato squadra

landa ha cambiato squadra

solo che landa lo scorso anno stava in SKY....
Infatti, non hai tutti i torti.

Sai chi ad esempio ha cambiato più volte squadra (Liquigas, Astana e Barhein) ed ha ottenuto sempre lo stesso tipo di risultati? Nibali :diavoletto:

Ma pure per Contador era così.

Vedere un Froome lontano da Sky? Si, attualmente sarebbe il mio sogno, sarei curiosissimo di vedere cosa combinerebbe, per poi farmi una mia idea al riguardo. Ma mi sa che è quasi impossibile che accada
froome numeri alla mano era uno dei migliori a crono. se vai come un treno a crono e tieni in salita non ti batte nessuno. tanto è vero che contador vince meno quando inizia ad esere meno competitivo a crono. nella cronometro riconosci il valore di un corridore (meno pesa e più va forte e più hai trovato l'uovo di colombo).
Uno dei migliori a crono da quando è in Sky. Prima di Sky non aveva mai vinto una crono in vita sua ed aveva qualche piazzamento nei primi 10 giusto in qualche corsa di seconda/terza fascia



Edoardo9819
Messaggi: 447
Iscritto il: lunedì 16 ottobre 2017, 20:56

Re: Tour 17^ tappa Bagnères-de-Luchon › Saint-Lary-Soulan 65 km

Messaggio da leggere da Edoardo9819 » mercoledì 25 luglio 2018, 20:10

Sagan continua



NibalAru
Messaggi: 2433
Iscritto il: lunedì 23 maggio 2016, 17:05

Re: Tour 17^ tappa Bagnères-de-Luchon › Saint-Lary-Soulan 65 km

Messaggio da leggere da NibalAru » mercoledì 25 luglio 2018, 20:13

castelli ha scritto:
mercoledì 25 luglio 2018, 20:00
se doumolin prende una scoppola venerdì si dice o che non ha la terza settimana o che il tour non è il giro o che vattelapesca.

il coccodrillo era già stato scritto per nairo quintana che oggi ha fatto la prestazione del tour 2018.
ora è il turno di froome che non può più vincere un gt dopo averne infilati tre di fila.



gli atleti non sono macchine e uno che prende un minuto al tour de france non necessariamente è finito. come uno che sbaglia una stagione (quintana) non necessariamente è un cesso.

poniamo quintana per sfiga avesse avuto il cagotto dovuto al freddo dell'aria condizionata e oggi fosse salito con bardet, hai voglia le conclusioni che si tiravano.

a proposito: grandissimo bardet. era spaccato all'inizio della salita ma ha tenuto duro, non è da tutti.chapeau.
Bardet che una volta staccato come al solito non è stato mai più inquadrato dalla regia, per l'ennesima volta in questo Tour :diavoletto:



pereiro2982
Messaggi: 2192
Iscritto il: lunedì 16 maggio 2016, 15:18

Re: Tour 17^ tappa Bagnères-de-Luchon › Saint-Lary-Soulan 65 km

Messaggio da leggere da pereiro2982 » mercoledì 25 luglio 2018, 20:14

NibalAru ha scritto:
mercoledì 25 luglio 2018, 19:56
pereiro2982 ha scritto:
mercoledì 25 luglio 2018, 19:52
aru ha cambiato squadra...

burgil ha cambiato squadra

landa ha cambiato squadra

solo che landa lo scorso anno stava in SKY....
Infatti, non hai tutti i torti.

Sai chi ad esempio ha cambiato più volte squadra (Liquigas, Astana e Barhein) ed ha ottenuto sempre lo stesso tipo di risultati? Nibali :diavoletto:

Ma pure per Contador era così.

Vedere un Froome lontano da Sky? Si, attualmente sarebbe il mio sogno, sarei curiosissimo di vedere cosa combinerebbe, per poi farmi una mia idea al riguardo. Ma mi sa che è quasi impossibile che accada
Ma Nibali cose tipo" gioco il jolly"? :D




Rispondi