Fatti di politica 2019

Dove discutere di altri sport e di tutto il resto
Avatar utente
nemecsek.
Messaggi: 2290
Iscritto il: mercoledì 6 gennaio 2016, 22:35

Re: Fatti di politica 2019

Messaggio da leggere da nemecsek. » giovedì 14 febbraio 2019, 21:15

Sgomberiamo lo Stato!

In un mondo dove la verità
è tenuta prigioniera
le occupazioni saranno rabbia
le bandiere nere un’onda
le strade un fiume in piena

In equilibrio diserteremo
fino a bruciare le gole
le labbra, gli occhi
e attraverso le lacrime grideremo:
non nel nostro nome!

Sappiamo che alla fine
il corpo sarà accusato
legato alle sbarre
per avere avuto un amore
più forte dello Stato

Ma alla fine
saremo noi a ballare
a salvare il mondo
a salvare gli alberi e i loro amici
non siamo abituati ad abbandonare

E se chiudiamo gli occhi
tenendoci per mano
e se cantiamo con coraggio
nella notte gelida
il cuore non batterà invano

Ma ricordate!
che nessuna e nessuno schiavo
è il nostro nemico
sono i confini e le nazioni
e la violenza del potere costituito

E avremmo preferito riposare
invece di combattere e soffrire
ma lottiamo per l’aurora
e tu da che parte stai?
da chi ama o da chi vuol aggredire?

Quando indomiti alzeremo
la nostra voce furiosa e limpida
lo diremo chiaro:
non lo facciamo per noi
ma per tutti!

E se resisteremo con ardore
sapendo che la libertà non è mai compresa
e se difenderemo l’amore
nella notte brilleremo
come una nota sospesa

E infine
quando la lotta sarà finita
e la rivolta avrà vinto
bruceremo le bandiere
e cammineremo in pace per la vita


qua non stamo a misurà l' inanità dei antagonisti, de ste cose inutili
qua stamo a misurà la mia senilità
chè la prima, unica cosa che me viene da replicà è : PORCO*** ANDATE A LAVORARE!!!


Immagine

Avatar utente
nino58
Messaggi: 11712
Iscritto il: giovedì 9 dicembre 2010, 14:38

Re: Fatti di politica 2019

Messaggio da leggere da nino58 » venerdì 15 febbraio 2019, 9:22

Effettivamente, l'incontinenza è un serio problema dell'età senile.


Von Rock ? Nein, danke.
Diritto di correre senza condizioni a chi ha scontato una squalifica !!!

Avatar utente
lemond
Messaggi: 13392
Iscritto il: giovedì 9 dicembre 2010, 13:52
Località: Firenze

Re: Fatti di politica 2019

Messaggio da leggere da lemond » venerdì 15 febbraio 2019, 10:16

Nino, a me la poesia pare apprezzabile dal punto di vista estetico, ma quanto alla sostanza, dove vive costui? In un mondo di fantasia dove gli uomini e le loro religioni non sono ancora nati? :dubbio:


Fanno festa i musulmani il venerdì
il sabato gli ebrei
la domenica i cristiani
i barbieri il lunedì
e il mitico Lopez, che lavora alla Coop,
... il martedì. :bll:

Avatar utente
nino58
Messaggi: 11712
Iscritto il: giovedì 9 dicembre 2010, 14:38

Re: Fatti di politica 2019

Messaggio da leggere da nino58 » venerdì 15 febbraio 2019, 10:44

lemond ha scritto:
venerdì 15 febbraio 2019, 10:16
Nino, a me la poesia pare apprezzabile dal punto di vista estetico, ma quanto alla sostanza, dove vive costui? In un mondo di fantasia dove gli uomini e le loro religioni non sono ancora nati? :dubbio:
La tua è una critica positiva rispetto all'estetica e negativa rispetto alla sostanza, e sempre civile.


Von Rock ? Nein, danke.
Diritto di correre senza condizioni a chi ha scontato una squalifica !!!

jumbo
Messaggi: 5583
Iscritto il: sabato 1 ottobre 2011, 10:42

Re: Fatti di politica 2019

Messaggio da leggere da jumbo » venerdì 15 febbraio 2019, 17:09

Ecco intanto un report sulla TAV "mai iniziata"
https://video.corriere.it/viaggio-tav-l ... chilometri



Avatar utente
Tranchée d'Arenberg
Messaggi: 18573
Iscritto il: giovedì 9 dicembre 2010, 13:50

Re: Fatti di politica 2019

Messaggio da leggere da Tranchée d'Arenberg » lunedì 18 febbraio 2019, 14:32

Beh, ma della farsa odierna che si sta consumando sulla piattaforma Rousseau non vogliamo proprio dire nulla? Niente, niente? :D

Mi pare una di quelle classiche situazioni 'lose-lose'.

Se l'esito delle votazioni dovesse essere favorevole a buffone della lega, il movimento firmerebbe col sangue la più definitiva sconfessione dei principi di onestà, uguaglianza (do you remember "uno vale uno") e legalità su cui ha costruito la sua fortuna politica.

Se viceversa, nonostante un quesito posto in maniera subdola e fraudolenta e le pressioni ricevute dai militanti, l'esito dovesse essere a favore dell'autorizzazione a procedere, la base stessa finirebbe per sconfessare un atto violento avvallato dai vertici stessi e per mettere in serio pericolo il governo.

Vada come vada, oggi vengono fuori in maniera lampante le enormi contraddizioni del M5S, le menzogne che hanno somministato ai loro elettori, le gigantesce incoerenze che hanno caratterizzato il loro governo. Il rischio è che il partito si spacchi perchè non solo la base è in fermento (*) ma anche molti parlamentari e sindaci 5S si sono espressi in maniera netta sulla questione. C'è stata poi l'uscita del capocomico che evidentemente si sta rendendo conto che i suoi seguaci sono più comici di lui.
Insomma, non possiamo dire che sia l'inizio della fine perchè l'inizio si ebbe già a giugno dello scorso anno, ma sicuramente quella odierna sarà una tappa importante nel processo di disfacimento di questa burla della storia chiamata M5S. :diavoletto:


Cobblestone 2012 & 2018 - 1° Classifica Generale
Cobblestone 2012 & 2018 - 1° Classifica Classiche
Cobblestone 2013 - 1° Classifica Semiclassiche

FantaCycling Manager 2016 - 1° Classifica (squadre)

Avatar utente
nino58
Messaggi: 11712
Iscritto il: giovedì 9 dicembre 2010, 14:38

Re: Fatti di politica 2019

Messaggio da leggere da nino58 » lunedì 18 febbraio 2019, 15:09

Temo che accadrà che il voto sia favorevole al rifiuto dell'autorizzazione ma se, per caso, per puro impossibile caso, dovesse finire nell'altro senso, voglio vederli i vari giornali e testate televisive (oltre, scusate l'ossessione, :D al PD) che hanno sparato a zero sulla sudditanza dei 5 stelle alla Lega su quale specchio si arrampicheranno.
Credo su quello del "se lo sono dovuti far dire dagli abbonati alla piattaforma" .
Ma, purtroppo, non andrà così.
Ottimo, invece, l'intervento dei tre Sindaci di Roma, Livorno e Torino che hanno sostenuto la necessità dell'autorizzazione, avendo personalmente vissuto, senza paracadute, procedimenti penali a loro carico.
Comunque, non è un "vada come vada".
Le due strade sono ben divergenti ed i risultati di maggio pure lo saranno, a seconda che si percorra l'una o l'altra.


Von Rock ? Nein, danke.
Diritto di correre senza condizioni a chi ha scontato una squalifica !!!

Avatar utente
Slegar
Messaggi: 5646
Iscritto il: venerdì 10 dicembre 2010, 16:49

Re: Fatti di politica 2019

Messaggio da leggere da Slegar » lunedì 18 febbraio 2019, 19:40

Primi segnali di reale nervosismo in casa Lega, dopo lo stop imposto dal M5S al disegno di legge sull'Autonomia di Veneto, Lombardia ed Emilia Romagna.


fair play? No, Grazie!

Avatar utente
matteo.conz
Messaggi: 8077
Iscritto il: sabato 19 maggio 2012, 15:12

Re: Fatti di politica 2019

Messaggio da leggere da matteo.conz » lunedì 18 febbraio 2019, 21:32

Tranchée d'Arenberg ha scritto:
lunedì 18 febbraio 2019, 14:32
Beh, ma della farsa odierna che si sta consumando sulla piattaforma Rousseau non vogliamo proprio dire nulla? Niente, niente? :D
Ormai mene frego della politica, mi da la nausa
E questo governo mi da i brividi. Non mene fotte niente ormai :(
pero un idealista ora penso solo a me e ai soldi che riesco a grattare e lo dico con grande rammarico...


Mondiale 2019: 1 matteo.conz 53 :champion:
Svalorizzando gli altri non ti rendi superiore.
C'è sempre una soluzione semplice ad un problema complesso. Ed è quella sbagliata. A. Einstein

Avatar utente
Tranchée d'Arenberg
Messaggi: 18573
Iscritto il: giovedì 9 dicembre 2010, 13:50

Re: Fatti di politica 2019

Messaggio da leggere da Tranchée d'Arenberg » lunedì 18 febbraio 2019, 22:15

E fu così che i Grillini, militanti e dirigenti, hanno concesso l'immunità a Salvini.

Dopo tutte le cose che hanno scritto e detto su Berlusca, sulla politica corrotta, sull'onestà, sul principio 'uno vale uno'. Mai visto prima un modo così sfacciato di fare i voltagabbana. Schifosi.

Che la vergogna li possa accompagnare fino all'estinzione. :vomitino:


Cobblestone 2012 & 2018 - 1° Classifica Generale
Cobblestone 2012 & 2018 - 1° Classifica Classiche
Cobblestone 2013 - 1° Classifica Semiclassiche

FantaCycling Manager 2016 - 1° Classifica (squadre)

Avatar utente
il_panta
Messaggi: 5626
Iscritto il: lunedì 21 maggio 2012, 13:39

Re: Fatti di politica 2019

Messaggio da leggere da il_panta » lunedì 18 febbraio 2019, 22:50

Tranchée d'Arenberg ha scritto:
lunedì 18 febbraio 2019, 22:15
Che la vergogna li possa accompagnare fino all'estinzione. :vomitino:
Fortunatamente manca poco...


2019 (1°): Giro d'Italia tp 4, 5, 20; Giro d'Italia classifica generale; Tour de France tp 1, 10; Tour of Britain;

Avatar utente
nino58
Messaggi: 11712
Iscritto il: giovedì 9 dicembre 2010, 14:38

Re: Fatti di politica 2019

Messaggio da leggere da nino58 » lunedì 18 febbraio 2019, 23:29

il_panta ha scritto:
lunedì 18 febbraio 2019, 22:50
Tranchée d'Arenberg ha scritto:
lunedì 18 febbraio 2019, 22:15
Che la vergogna li possa accompagnare fino all'estinzione. :vomitino:
Fortunatamente manca poco...
Sfortunatamente, per l'insipienza dei votanti online, manca poco al Governo peggiore possibile.
Subito dopo le Europee.
Dopo che i 5 stelle avranno perso i voti veri, quelli delle urne.


Von Rock ? Nein, danke.
Diritto di correre senza condizioni a chi ha scontato una squalifica !!!

Avatar utente
lemond
Messaggi: 13392
Iscritto il: giovedì 9 dicembre 2010, 13:52
Località: Firenze

Re: Fatti di politica 2019

Messaggio da leggere da lemond » martedì 19 febbraio 2019, 9:14

matteo.conz ha scritto:
lunedì 18 febbraio 2019, 21:32
Ormai mene frego della politica, mi da la nausa
E questo governo mi da i brividi. Non mene fotte niente ormai :(
(p)ero un idealista ora penso solo a me e ai soldi che riesco a grattare e lo dico con grande rammarico...
A parte il giallo ... :clap:


Fanno festa i musulmani il venerdì
il sabato gli ebrei
la domenica i cristiani
i barbieri il lunedì
e il mitico Lopez, che lavora alla Coop,
... il martedì. :bll:

Avatar utente
Tranchée d'Arenberg
Messaggi: 18573
Iscritto il: giovedì 9 dicembre 2010, 13:50

Re: Fatti di politica 2019

Messaggio da leggere da Tranchée d'Arenberg » martedì 19 febbraio 2019, 10:11

nino58 ha scritto:
lunedì 18 febbraio 2019, 23:29
il_panta ha scritto:
lunedì 18 febbraio 2019, 22:50
Tranchée d'Arenberg ha scritto:
lunedì 18 febbraio 2019, 22:15
Che la vergogna li possa accompagnare fino all'estinzione. :vomitino:
Fortunatamente manca poco...
Sfortunatamente, per l'insipienza dei votanti online, manca poco al Governo peggiore possibile.
Subito dopo le Europee.
Dopo che i 5 stelle avranno perso i voti veri, quelli delle urne.
Non è solo insipienza dei 52.000 votanti online (meno dello 0,1% degli italiani :muro: ). Il quesito era stato posto in maniera fraudolenta dai vertici del M5S che, non sapendo come uscire dall'empasse, hanno preferito riversare ogni responsabilità su uno sparuto numero di loro seguaci (anzi direi fan per restare ad una definizione data ieri sera dall'ex Pizzarotti) indirizzandoli palesemente verso un voto favorevole a Salvini senza, in apparenza, sporcarsi le mani di c...a. Ma solo in apparenza, perchè l'appiattimento sulle politiche e sui principi della lega sono sempre più evidenti anche agli occhi di tantissimi che li hanno votati e che adesso, solo a sentire il nome di DiMaio e soci, provano sintomi evidenti di nausea e vomito. I sondaggi saranno materia oscura, ma se prima erano al 33 e ora al 22%, un fondo di verità ci sarà.

Stanno consengnando l'italia alla lega e al neofascismo, è normale che perdano valanghe di voti. In fin dei conti tra l'originale e il fake è sempre meglio il primo.


Cobblestone 2012 & 2018 - 1° Classifica Generale
Cobblestone 2012 & 2018 - 1° Classifica Classiche
Cobblestone 2013 - 1° Classifica Semiclassiche

FantaCycling Manager 2016 - 1° Classifica (squadre)

Avatar utente
Slegar
Messaggi: 5646
Iscritto il: venerdì 10 dicembre 2010, 16:49

Re: Fatti di politica 2019

Messaggio da leggere da Slegar » martedì 19 febbraio 2019, 12:07

Tranchée d'Arenberg ha scritto:
martedì 19 febbraio 2019, 10:11
'appiattimento sulle politiche e sui principi della lega sono sempre più evidenti
Non sarei così categorico; a mio avviso i vertici dei 5S non sono così sprovveduti come sembra. Finora l'influencer (cit.) Salvini a portato a casa obiettivi a "costo zero" o quasi (arretramento delle navi nel Mediterraneo, chiusura dei centri per gli immigrati, decreto sicurezza e cose così) che quasi chiunque al suo posto ci sarebbe riuscito, mentre il M5S ha messo le mani nel portafoglio in maniera consistente. A prescindere dai giudizi tecnici e politici che ognuno può dare, il M5S ha messo a segno dei colpi mica male: Toninelli poco dopo il crollo del ponte Morandi ha affermato che l'opera sarà realizzata da Fincantieri (che non ha mai costruito un ponte nella sua storia) e Fincantierì realizzerà l'opera, hanno costruito una "cornice" di legalità al blocco della TAV, hanno portato a casa il reddito di cittadinanza e quota 100 che, in questo ultimo caso anche della Lega, erano due cavalli di battaglia del M5S.

Adesso è arrivato al pettine il nodo cruciale per la credibilità di Salvini e della Lega: il DDL sull'autonomia di Emilia Romagna, Lombardia e, soprattutto, del Veneto con il M5S che li aspetta al varco. Giova ricordare che il percorso per le tre regioni è stato diverso. L'Emilia Romagna ha richiesto l'autonomia attraverso una votazione del Consiglio Regionale, la Lombardia con un referendum "soft", il Veneto con uno più "hard":
https://www.ilfattoquotidiano.it/2017/1 ... m/3930940/

E' importante ricordare la distribuzione geografica dei seggi dei due alleati di governo, in cui la Lega rappresenta il nord, mentre il M5S il sud dell'Italia. Abito in un territorio che è stato usato da Zaia e dalla Lega come specchietto delle allodole per convincere i veneti che con il referendum sull'autonomia, sostanzialmente, sarebbero rimaste nel territorio più tasse:
https://www.panorama.it/news/politica/r ... ra-adesso/
https://www.panorama.it/economia/tasse/ ... lombardia/
https://corrieredelveneto.corriere.it/v ... 31ea.shtml

Salvini, al contrario di Bossi, ha puntato sulla Lega nazionalista e sovranista per raccogliere consensi al centro-sud, visto che al nord difficilmente può ottenere di più, ma in Veneto ha vinto la "vecchia" Lega autonomista e separatista, quella che per trattenere più risorse sul territorio non si fa scrupolo di impoverire le regioni del sud e minare alle fondamenta la sopravvivenza dello stato italiano. Ora Salvini si trova tra il martello delle richieste venete (non basta mettere una fedelissima al Ministero per le Autonomie per assicurare il risultato) e l'incudine del M5S che non vuole togliere (troppe) risorse al meridione.

Se la Lega spinge troppo sull'acceleratore delle 'autonomie, per il M5S, abile nella comunicazione, in vista delle elezioni europee di maggio non sarà difficile dipingere Salvini come l'ennesimo "predatore" venuto dal nord e stopparne l'ascesa elettorale nelle regioni del centro-sud. D'altro canto un'autonomia all'acqua di rose dipingerebbe Salvini come un "traditore" della causa veneta e farebbe riesplodere le tensioni di una lega veneta sempre succube a Via Bellerio.

Personalmente delle consultazioni on-line ho sempre avuto la peggior considerazione possibile: sono troppo influenzabili ed il voto "popolare" di ieri ne è un'ulteriore dimostrazione. Quello di ieri, sempre a mio avviso, va letto come un "avvertimento" a Salvini lanciato dal M5S: noi di te possiamo fare quello che vogliamo.


fair play? No, Grazie!

Avatar utente
lemond
Messaggi: 13392
Iscritto il: giovedì 9 dicembre 2010, 13:52
Località: Firenze

Re: Fatti di politica 2019

Messaggio da leggere da lemond » martedì 19 febbraio 2019, 13:31

Uno dei motivi (forse il principale) perché la destra è vincente nel mondo! https://youtu.be/FzqvdiDyH4M?t=3667


Fanno festa i musulmani il venerdì
il sabato gli ebrei
la domenica i cristiani
i barbieri il lunedì
e il mitico Lopez, che lavora alla Coop,
... il martedì. :bll:

Avatar utente
Tranchée d'Arenberg
Messaggi: 18573
Iscritto il: giovedì 9 dicembre 2010, 13:50

Re: Fatti di politica 2019

Messaggio da leggere da Tranchée d'Arenberg » martedì 19 febbraio 2019, 14:08

lemond ha scritto:
martedì 19 febbraio 2019, 13:31
Uno dei motivi (forse il principale) perché la destra è vincente nel mondo! https://youtu.be/FzqvdiDyH4M?t=3667
"Appendere un negro alla quercia...se la gente lo vuole, appendiamolo". Ha ragione Serra.

Gli italiani sono questo e infatti mi fanno abbastanza schifo


Cobblestone 2012 & 2018 - 1° Classifica Generale
Cobblestone 2012 & 2018 - 1° Classifica Classiche
Cobblestone 2013 - 1° Classifica Semiclassiche

FantaCycling Manager 2016 - 1° Classifica (squadre)

Avatar utente
matteo.conz
Messaggi: 8077
Iscritto il: sabato 19 maggio 2012, 15:12

Re: Fatti di politica 2019

Messaggio da leggere da matteo.conz » martedì 19 febbraio 2019, 15:39

lemond ha scritto:
martedì 19 febbraio 2019, 9:14
matteo.conz ha scritto:
lunedì 18 febbraio 2019, 21:32
Ormai mene frego della politica, mi da la nausa
E questo governo mi da i brividi. Non mene fotte niente ormai :(
(p)ero un idealista ora penso solo a me e ai soldi che riesco a grattare e lo dico con grande rammarico...
A parte il giallo ... :clap:
Scusa prof ma non sempre ho voglia di scrivere con attenzione e rileggere quindi ci scappano gli errori. "Da e dà" però non riuscirò mai ad usarli correttamente :)
Comunque mi dispiace esser diventato così ma la disillusione è completa nonostante fino pochi anni fa ci credevo davvero, seguivo la politica e votavo convintamente. Ora voto ancora ma devo turarmi davvero il naso.


Mondiale 2019: 1 matteo.conz 53 :champion:
Svalorizzando gli altri non ti rendi superiore.
C'è sempre una soluzione semplice ad un problema complesso. Ed è quella sbagliata. A. Einstein

Avatar utente
Felice
Messaggi: 1416
Iscritto il: lunedì 31 ottobre 2011, 15:04

Re: Fatti di politica 2019

Messaggio da leggere da Felice » martedì 19 febbraio 2019, 18:12

Slegar ha scritto:
martedì 19 febbraio 2019, 12:07
D'altro canto un'autonomia all'acqua di rose dipingerebbe Salvini come un "traditore" della causa veneta e farebbe riesplodere le tensioni di una lega veneta sempre succube a Via Bellerio.
Secondo me sei ben troppo ottimista. Se i fans 5s hanno inghiottito tutti i rospi che la loro direzione ha fatto loro inghiottire, perchè mai gli elettori della Lega dovrebbero prendersela tanto calda per un'autonomia all'acqua di rose? E poi sarebbe facilissimo per Salvini dire "lasciate che mi levi dai piedi questi impiastri dei 5s e vedrete che l'autonomia che volete voi ce l'avrete..."

Non sono affatto d'accordo nel definire "colpi messi a segno" il reddito di cittadinanza e quota 100. Al più sono dei petardi bagnati. Bisogna confrontare quello che era stato promesso con quello che è stato ottenuto: erano stati promessi 780 euro per 9 milioni di persone e la soppressione della Fornero. Non c'é e non ci sarà nè l'uno nè l'altro, senza contare che quel poco che è rimasto di quota 100 va più ad appannaggio della Lega che del M5S. E poi a che prezzo? E qui veniamo al punto.

Non molto tempo fa un esponente della Lega (non ricordo chi) diceva: Sarebbe da pazzi arrivare a dover fare la finanziaria dell'anno prossimo insieme a questi pazzi (i 5s). Perchè la prossima finanziaria (figlia diretta di quest'ultima) incombe non come una spada di Damocle, incombe come un enorme, immenso macigno.

Ed è anche per questo che se la Lega scaricherà i 5s dopo le elezioni, come probabile, una coalizione 5s-PD non si potrebbe comunque fare, anche sorvolando sull'animosità che esiste tra gli elettori dei due campi: il PD non potrebbe mai permettersi di ritornare al governo e di far subire agli Italiani una finanziaria "lacrime e sangue" come sarà la prossima. Diciamolo: i soli che possono farlo sono quelli della Lega in una coalizione di centro-destra. Ed è quello che faranno. E a prenderselo in quel posto saranno sempre i soliti, con buona pace di chi nei 5s ci ha creduto davvero.



Avatar utente
matteo.conz
Messaggi: 8077
Iscritto il: sabato 19 maggio 2012, 15:12

Re: Fatti di politica 2019

Messaggio da leggere da matteo.conz » martedì 19 febbraio 2019, 21:16



Mondiale 2019: 1 matteo.conz 53 :champion:
Svalorizzando gli altri non ti rendi superiore.
C'è sempre una soluzione semplice ad un problema complesso. Ed è quella sbagliata. A. Einstein

Avatar utente
Felice
Messaggi: 1416
Iscritto il: lunedì 31 ottobre 2011, 15:04

Re: Fatti di politica 2019

Messaggio da leggere da Felice » martedì 19 febbraio 2019, 22:33

Ancora un commento, questa volta su questa frase:
Slegar ha scritto:
martedì 19 febbraio 2019, 12:07
Quello di ieri, sempre a mio avviso, va letto come un "avvertimento" a Salvini lanciato dal M5S: noi di te possiamo fare quello che vogliamo.
Secondo me invece, il M5S è ormai alla mercè della Lega. Condivido di più l'analisi di Lucia Annunziata:

La battaglia contro l'immunità, ogni forma di impunità, è stata il perno intorno a cui il Movimento 5 Stelle ha costruito la sua dirompente affermazione. Per cui è facile prevedere che sarà il soggetto che pagherà maggiore prezzo da questo cambiamento di percorso.

Una scissione è una seria possibilità . Ma il salvataggio del governo nelle modalità con cui è avvenuto, porta a trasformazioni più serie fin da ora. Detto brutalmente: i pentastellati non hanno salvato il leghista, hanno affermato con il loro voto la scelta di rimanere al Governo senza se e senza ma. Convinti del proprio ruolo, o solo opportunisti, non è il punto. Il punto è che una volta esercitato l'opzione che governare è la priorità, perdono ogni potere di trattativa. Non ci sono limiti alle cose che potranno accettare da Salvini. Va bene, una qualche "prova di gratitudine" la incasseranno ora - la Tav, forse? Boh – ma nel lungo periodo si sono consegnati mani e piedi a una sola piattaforma e a un alleato-padrone.

Insomma, il Salvini che vince sui pentastellati allontana un'eventuale crisi di governo perché il leader leghista non ne ha più bisogno. Al contrario, gli fa comodo: un pezzo di pentastellati addomesticati in un partitino avrà bisogno di concessioni minori, e torneranno utili nell'assicurare alla Lega il consenso di una parte di elettorato, rendendolo più libero da alleanze a destra, soprattutto con Silvio Berlusconi.


L'articolo originale è qui:

https://www.huffingtonpost.it/lucia-ann ... t-homepage



Avatar utente
nemecsek.
Messaggi: 2290
Iscritto il: mercoledì 6 gennaio 2016, 22:35

Re: Fatti di politica 2019

Messaggio da leggere da nemecsek. » martedì 19 febbraio 2019, 23:27

matteo.conz ha scritto:
martedì 19 febbraio 2019, 15:39
lemond ha scritto:
martedì 19 febbraio 2019, 9:14
matteo.conz ha scritto:
lunedì 18 febbraio 2019, 21:32
Ormai mene frego della politica, mi da la nausa
E questo governo mi da i brividi. Non mene fotte niente ormai :(
(p)ero un idealista ora penso solo a me e ai soldi che riesco a grattare e lo dico con grande rammarico...
A parte il giallo ... :clap:
Scusa prof ma non sempre ho voglia di scrivere con attenzione e rileggere quindi ci scappano gli errori. "Da e dà" però non riuscirò mai ad usarli correttamente :)
Comunque mi dispiace esser diventato così ma la disillusione è completa nonostante fino pochi anni fa ci credevo davvero, seguivo la politica e votavo convintamente. Ora voto ancora ma devo turarmi davvero il naso.
Amichevolmente, mi permetto, :cincin: dovresti fare l' esatto contrario, per una questione di dignità personale.


Immagine

Avatar utente
matteo.conz
Messaggi: 8077
Iscritto il: sabato 19 maggio 2012, 15:12

Re: Fatti di politica 2019

Messaggio da leggere da matteo.conz » mercoledì 20 febbraio 2019, 0:27

nemecsek. ha scritto:
martedì 19 febbraio 2019, 23:27

Amichevolmente, mi permetto, :cincin: dovresti fare l' esatto contrario, per una questione di dignità personale.
Certo che puoi permetterti. Il fatto è che ho troppo rispetto per tutti quelli che hanno pagato con la vita per potermi dare il diritto di votare per quel poco che conta oggi. Le masse sono idiote e penso che l'unico potere che ci rimane è decidere come spendere i soldi. Se in massa boicottassimo certe multinazionali e gruppi di potere, loro cambierebbero politica per un semplice ragionamento di business. Almeno secondo me questa è l'unica possibilità al giorno d'oggi. Ho letto metello di pratolini dove racconta dei scioperi ad oltranza: questi facevano la fame per scioperare mentre ora sento dire "io non sciopero, mi fanno comodo quei 50-60e in busta paga" quindi con lo sciopero è impossibile. Col voto qualcosa fai: gli ultimi governi mi hanno schifato ma devo ammettere che hanno preso l'italia tecnicamente fallita ed insolvente e hanno raddrizzato i conti dando pure qualche soldo ai dipendenti. Meglio un renzi di questi personagi al governo: hai dato un'occhiata ai dati macroeconomici appena usciti? in meno di un anno ci hanno riportato nella merda.


Mondiale 2019: 1 matteo.conz 53 :champion:
Svalorizzando gli altri non ti rendi superiore.
C'è sempre una soluzione semplice ad un problema complesso. Ed è quella sbagliata. A. Einstein

Avatar utente
chinaski89
Messaggi: 4061
Iscritto il: sabato 13 giugno 2015, 16:51

Re: Fatti di politica 2019

Messaggio da leggere da chinaski89 » mercoledì 20 febbraio 2019, 8:16

Questi fanno abbastanza schifo anche a me, ma rivalutare i governi precedenti anche no. E checchè ne dicesse lo Sherpa l'Italia non era affatto tecnicamente fallita (ma dove? :fuori:) ne insolvente. E nessuno l'ha raddrizzata visto che i problemi son rimasti e peggiorati. Come rimangono tuttora con questi.

Le masse sono sempre state "idiote" se la metti così, ma ne facciamo parte tutti :diavoletto: e non abbiamo manco tutto sto potere di decidere dove spendere i soldi visto come ci indirizzano :crazy:



Avatar utente
lemond
Messaggi: 13392
Iscritto il: giovedì 9 dicembre 2010, 13:52
Località: Firenze

Re: Fatti di politica 2019

Messaggio da leggere da lemond » mercoledì 20 febbraio 2019, 8:56

matteo.conz ha scritto:
martedì 19 febbraio 2019, 15:39
lemond ha scritto:
martedì 19 febbraio 2019, 9:14
matteo.conz ha scritto:
lunedì 18 febbraio 2019, 21:32
Ormai mene frego della politica, mi da la nausa
E questo governo mi da i brividi. Non mene fotte niente ormai :(
(p)ero un idealista ora penso solo a me e ai soldi che riesco a grattare e lo dico con grande rammarico...
A parte il giallo ... :clap:
Scusa prof ma non sempre ho voglia di scrivere con attenzione e rileggere quindi ci scappano gli errori. "Da e dà" però non riuscirò mai ad usarli correttamente :)
Comunque mi dispiace esser diventato così ma la disillusione è completa nonostante fino pochi anni fa ci credevo davvero, seguivo la politica e votavo convintamente. Ora voto ancora ma devo turarmi davvero il naso.
Stesso discorso, solo che io a votare non ci vado più. Per il resto il da/dà non è importante, semmai in questo tuo messaggio è quel grattare che non mi piace, perché è ambivalente: potrebbe anche significare *rubare* e non credo che sia il tuo caso, perché, a differenza dei cattocomunisti e di tutti gli altri di destra, quelli come te e me hanno una morale seria. :) :cincin:


Fanno festa i musulmani il venerdì
il sabato gli ebrei
la domenica i cristiani
i barbieri il lunedì
e il mitico Lopez, che lavora alla Coop,
... il martedì. :bll:

Strong
Messaggi: 9623
Iscritto il: mercoledì 12 gennaio 2011, 11:48

Re: Fatti di politica 2019

Messaggio da leggere da Strong » mercoledì 20 febbraio 2019, 11:23

come sempre noto che il livore condito di paraocchismo porta a mistificare la realtà solo per il gusto di sparare (a salve) sul politico "nemico"
Non mi sembra che al momento ci siano situazoni, a livello economico/politico, diverse da quelle che si sono susseguite negli ultimi 20anni.
In pratica da questo punto di vista si alternano i protagonisti ma la sostanza non cambia
Il processo di stagnazione economica prosegue senza che nessuno sia in grado di fare nulla (magari perchè non dipende dalla politica nazionale?)

Sul fronte immigrazione non vedo nessuna deriva fascista come qualcuno vuole far credere, ma solo una volontà (finalmente) di regolamentare l'immigrazione CON L'AIUTO DELL'EUROPA (visto che ci hanno fregato con il benestare del pd e di Prodi è giusto e sacrosanto che il problema immigrazione sia un problema dell'europa e non dell'italia) per il bene del nostro paese e soprattutto per il bene di chi arriva, realmente con i migliori intenti, fuggendo da realtà in cui si muore ancora di fame o da guerre o semplicemente per tentare la fortuna come è stato fatto in passato da tanti italiani.
Arrivare qui da clandestini, sfuggendo ai controlli e scegliendo di vivere da irregolare non credo sia un biglietto da visita tollerabile da nessuno.


i fondamentalisti del ciclismo e gli ultras dei ciclisti sono il male di questo sport.

Avatar utente
jerrydrake
Messaggi: 5863
Iscritto il: venerdì 10 dicembre 2010, 12:14

Re: Fatti di politica 2019

Messaggio da leggere da jerrydrake » mercoledì 20 febbraio 2019, 11:36

Strong ha scritto:
mercoledì 20 febbraio 2019, 11:23
Non mi sembra che al momento ci siano situazoni, a livello economico/politico, diverse da quelle che si sono susseguite negli ultimi 20anni.
In pratica da questo punto di vista si alternano i protagonisti ma la sostanza non cambia
Il processo di stagnazione economica prosegue senza che nessuno sia in grado di fare nulla (magari perchè non dipende dalla politica nazionale?)
Qui un'interessante mappa sulla crescita nel periodo 1995-2014 sulla crescita del PIL nell'Europa deglia allora 15 Paesi nel periodo 1995-2014

https://4.bp.blogspot.com/-s8d3MkrjfXk/ ... growth.jpg

Stiamo parlando di un periodo dove Di Maio e Salvini giocavano coi trenini e i lego, quindi loro non c'entrano di certo. Ma se la politica nazionale non è responsabile, com'è che solo l'Italia non cresce?



Avatar utente
nino58
Messaggi: 11712
Iscritto il: giovedì 9 dicembre 2010, 14:38

Re: Fatti di politica 2019

Messaggio da leggere da nino58 » mercoledì 20 febbraio 2019, 11:41

Strong ha scritto:
mercoledì 20 febbraio 2019, 11:23
come sempre noto che il livore condito di paraocchismo porta a mistificare la realtà solo per il gusto di sparare (a salve) sul politico "nemico"
Non mi sembra che al momento ci siano situazoni, a livello economico/politico, diverse da quelle che si sono susseguite negli ultimi 20anni.
In pratica da questo punto di vista si alternano i protagonisti ma la sostanza non cambia
Il processo di stagnazione economica prosegue senza che nessuno sia in grado di fare nulla (magari perchè non dipende dalla politica nazionale?)

Sul fronte immigrazione non vedo nessuna deriva fascista come qualcuno vuole far credere, ma solo una volontà (finalmente) di regolamentare l'immigrazione CON L'AIUTO DELL'EUROPA (visto che ci hanno fregato con il benestare del pd e di Prodi è giusto e sacrosanto che il problema immigrazione sia un problema dell'europa e non dell'italia) per il bene del nostro paese e soprattutto per il bene di chi arriva, realmente con i migliori intenti, fuggendo da realtà in cui si muore ancora di fame o da guerre o semplicemente per tentare la fortuna come è stato fatto in passato da tanti italiani.
Arrivare qui da clandestini, sfuggendo ai controlli e scegliendo di vivere da irregolare non credo sia un biglietto da visita tollerabile da nessuno.
Però, forse, anche " arrivare qui da clandestini, sfuggendo ai controlli e scegliendo di vivere da irregolare " è un qualcosa che " magari non dipende dalla politica nazionale " ma dalla situazione planetaria.
Poi, per me, "clandestino" riferito ad un essere umano è sempre un termine fuori luogo; al massimo si potrebbe utilizzare, nel discorso, l'avverbio "clandestinamente" ma il sostantivo/aggettivo "clandestino" mai.
Non è una questione di lana caprina.


Von Rock ? Nein, danke.
Diritto di correre senza condizioni a chi ha scontato una squalifica !!!

Avatar utente
matteo.conz
Messaggi: 8077
Iscritto il: sabato 19 maggio 2012, 15:12

Re: Fatti di politica 2019

Messaggio da leggere da matteo.conz » mercoledì 20 febbraio 2019, 11:44

chinaski89 ha scritto:
mercoledì 20 febbraio 2019, 8:16
Questi fanno abbastanza schifo anche a me, ma rivalutare i governi precedenti anche no. E checchè ne dicesse lo Sherpa l'Italia non era affatto tecnicamente fallita (ma dove? :fuori:) ne insolvente. E nessuno l'ha raddrizzata visto che i problemi son rimasti e peggiorati. Come rimangono tuttora con questi.

Le masse sono sempre state "idiote" se la metti così, ma ne facciamo parte tutti :diavoletto: e non abbiamo manco tutto sto potere di decidere dove spendere i soldi visto come ci indirizzano :crazy:
Nel 2010 stavo finendo l'università e seguivamo i dati settimanalmente. Mancavano 2 o 3 mesi al pagamento degli interessi sul debito ma non avevamo i soldi. In quel momento eravamo tecnicamente insolventi e avremmo fatto la fine della grecia ma le pressioni su berlusconi da parte della chiesa, di confindustria, delle banche, dei partner commerciali e dal ruolo di garante di napolitano fece in modo che berlusconi fu obbligato a dimettersi, lo spread scese, i creditori ci agevolarono i pagamenti e l'italia non fallì. Questi sono i fatti e fu una delle rare volte che berlusconi disse la verità: c'è stato un complotto per farmi dimettere ed è vero. Lui non mollava e se ne fregava se l'italia falliva ma quando hanno minacciato di far fallire il suo impero, salì al colle in poche ore a dimettersi.


Mondiale 2019: 1 matteo.conz 53 :champion:
Svalorizzando gli altri non ti rendi superiore.
C'è sempre una soluzione semplice ad un problema complesso. Ed è quella sbagliata. A. Einstein

Strong
Messaggi: 9623
Iscritto il: mercoledì 12 gennaio 2011, 11:48

Re: Fatti di politica 2019

Messaggio da leggere da Strong » mercoledì 20 febbraio 2019, 12:00

jerrydrake ha scritto:
mercoledì 20 febbraio 2019, 11:36
Strong ha scritto:
mercoledì 20 febbraio 2019, 11:23
Non mi sembra che al momento ci siano situazoni, a livello economico/politico, diverse da quelle che si sono susseguite negli ultimi 20anni.
In pratica da questo punto di vista si alternano i protagonisti ma la sostanza non cambia
Il processo di stagnazione economica prosegue senza che nessuno sia in grado di fare nulla (magari perchè non dipende dalla politica nazionale?)
Qui un'interessante mappa sulla crescita nel periodo 1995-2014 sulla crescita del PIL nell'Europa deglia allora 15 Paesi nel periodo 1995-2014

https://4.bp.blogspot.com/-s8d3MkrjfXk/ ... growth.jpg

Stiamo parlando di un periodo dove Di Maio e Salvini giocavano coi trenini e i lego, quindi loro non c'entrano di certo. Ma se la politica nazionale non è responsabile, com'è che solo l'Italia non cresce?
io non ne ho la più pallida idea, magari qualche prof di economia che bazzica da queste parti potrebbe fornire qualche soluzione pronta all'uso :D
non credo sia comunque una casualità
i casi penso siano però due:
nessun politico italiano del recente passato e del presente è in grado di fare il suo lavoro
a nessun politico italiano del recente passato e del presente è concesso di fare il suo lavoro


i fondamentalisti del ciclismo e gli ultras dei ciclisti sono il male di questo sport.

Avatar utente
Tranchée d'Arenberg
Messaggi: 18573
Iscritto il: giovedì 9 dicembre 2010, 13:50

Re: Fatti di politica 2019

Messaggio da leggere da Tranchée d'Arenberg » mercoledì 20 febbraio 2019, 12:09

nino58 ha scritto:
mercoledì 20 febbraio 2019, 11:41


Però, forse, anche " arrivare qui da clandestini, sfuggendo ai controlli e scegliendo di vivere da irregolare " è un qualcosa che " magari non dipende dalla politica nazionale " ma dalla situazione planetaria.
Poi, per me, "clandestino" riferito ad un essere umano è sempre un termine fuori luogo; al massimo si potrebbe utilizzare, nel discorso, l'avverbio "clandestinamente" ma il sostantivo/aggettivo "clandestino" mai.
Non è una questione di lana caprina.
Sottoscrivo tutto


Cobblestone 2012 & 2018 - 1° Classifica Generale
Cobblestone 2012 & 2018 - 1° Classifica Classiche
Cobblestone 2013 - 1° Classifica Semiclassiche

FantaCycling Manager 2016 - 1° Classifica (squadre)

Avatar utente
jerrydrake
Messaggi: 5863
Iscritto il: venerdì 10 dicembre 2010, 12:14

Re: Fatti di politica 2019

Messaggio da leggere da jerrydrake » mercoledì 20 febbraio 2019, 12:29

Strong ha scritto:
mercoledì 20 febbraio 2019, 12:00
jerrydrake ha scritto:
mercoledì 20 febbraio 2019, 11:36
Strong ha scritto:
mercoledì 20 febbraio 2019, 11:23
Non mi sembra che al momento ci siano situazoni, a livello economico/politico, diverse da quelle che si sono susseguite negli ultimi 20anni.
In pratica da questo punto di vista si alternano i protagonisti ma la sostanza non cambia
Il processo di stagnazione economica prosegue senza che nessuno sia in grado di fare nulla (magari perchè non dipende dalla politica nazionale?)
Qui un'interessante mappa sulla crescita nel periodo 1995-2014 sulla crescita del PIL nell'Europa deglia allora 15 Paesi nel periodo 1995-2014

https://4.bp.blogspot.com/-s8d3MkrjfXk/ ... growth.jpg

Stiamo parlando di un periodo dove Di Maio e Salvini giocavano coi trenini e i lego, quindi loro non c'entrano di certo. Ma se la politica nazionale non è responsabile, com'è che solo l'Italia non cresce?
io non ne ho la più pallida idea, magari qualche prof di economia che bazzica da queste parti potrebbe fornire qualche soluzione pronta all'uso :D
non credo sia comunque una casualità
i casi penso siano però due:
nessun politico italiano del recente passato e del presente è in grado di fare il suo lavoro
a nessun politico italiano del recente passato e del presente è concesso di fare il suo lavoro
Io ho insegnato per anni alla Facoltà di Economia a Venezia. E quindi ti propongo una terza opzione: ogni politico italiano del recente passato e del presente fa esattamente il suo lavoro...



Avatar utente
chinaski89
Messaggi: 4061
Iscritto il: sabato 13 giugno 2015, 16:51

Re: Fatti di politica 2019

Messaggio da leggere da chinaski89 » mercoledì 20 febbraio 2019, 13:09

matteo.conz ha scritto:
mercoledì 20 febbraio 2019, 11:44
chinaski89 ha scritto:
mercoledì 20 febbraio 2019, 8:16
Questi fanno abbastanza schifo anche a me, ma rivalutare i governi precedenti anche no. E checchè ne dicesse lo Sherpa l'Italia non era affatto tecnicamente fallita (ma dove? :fuori:) ne insolvente. E nessuno l'ha raddrizzata visto che i problemi son rimasti e peggiorati. Come rimangono tuttora con questi.

Le masse sono sempre state "idiote" se la metti così, ma ne facciamo parte tutti :diavoletto: e non abbiamo manco tutto sto potere di decidere dove spendere i soldi visto come ci indirizzano :crazy:
Nel 2010 stavo finendo l'università e seguivamo i dati settimanalmente. Mancavano 2 o 3 mesi al pagamento degli interessi sul debito ma non avevamo i soldi. In quel momento eravamo tecnicamente insolventi e avremmo fatto la fine della grecia ma le pressioni su berlusconi da parte della chiesa, di confindustria, delle banche, dei partner commerciali e dal ruolo di garante di napolitano fece in modo che berlusconi fu obbligato a dimettersi, lo spread scese, i creditori ci agevolarono i pagamenti e l'italia non fallì. Questi sono i fatti e fu una delle rare volte che berlusconi disse la verità: c'è stato un complotto per farmi dimettere ed è vero. Lui non mollava e se ne fregava se l'italia falliva ma quando hanno minacciato di far fallire il suo impero, salì al colle in poche ore a dimettersi.
Lo spread rientrò nei ranghi per il celeberrimo "whatever it takes" di Draghi e come dici anche tu era una manovra per buttar giù il Berlusca e piazzare il più accondiscendente Sherpa a fare il lavoro sporco. L'Italia non era tecnicamente fallita, la stavano facendo fallire. Ma non siamo mai stati come la Grecia, abbiamo un altro peso e una potenza industriale imparagonabile come stato, perciò non sarebbero mai andati fino in fondo in ogni caso



Avatar utente
chinaski89
Messaggi: 4061
Iscritto il: sabato 13 giugno 2015, 16:51

Re: Fatti di politica 2019

Messaggio da leggere da chinaski89 » mercoledì 20 febbraio 2019, 13:12

jerrydrake ha scritto:
mercoledì 20 febbraio 2019, 12:29


Io ho insegnato per anni alla Facoltà di Economia a Venezia. E quindi ti propongo una terza opzione: ogni politico italiano del recente passato e del presente fa esattamente il suo lavoro...
Il discorso prende una piega interessante, terza opzione anche per me. Se vorrai approfondire leggerò volentieri



Avatar utente
matteo.conz
Messaggi: 8077
Iscritto il: sabato 19 maggio 2012, 15:12

Re: Fatti di politica 2019

Messaggio da leggere da matteo.conz » mercoledì 20 febbraio 2019, 14:11

chinaski89 ha scritto:
mercoledì 20 febbraio 2019, 13:12
jerrydrake ha scritto:
mercoledì 20 febbraio 2019, 12:29


Io ho insegnato per anni alla Facoltà di Economia a Venezia. E quindi ti propongo una terza opzione: ogni politico italiano del recente passato e del presente fa esattamente il suo lavoro...
Il discorso prende una piega interessante, terza opzione anche per me. Se vorrai approfondire leggerò volentieri
Sei un prof universitario? wow! avevo notato il livello... io ho avuto una mezza possibilità di fare il dottorato e poi chissà, provare il bando per sostituire il mio prof di economia dei paesi in via di sviluppo che andava in pensione. Ma ci fu il governo monti e i posti per il dottorato dimezzarono e ciao! Tanto per dire quanto posso esser incazzato coi politici.


Mondiale 2019: 1 matteo.conz 53 :champion:
Svalorizzando gli altri non ti rendi superiore.
C'è sempre una soluzione semplice ad un problema complesso. Ed è quella sbagliata. A. Einstein

Avatar utente
nino58
Messaggi: 11712
Iscritto il: giovedì 9 dicembre 2010, 14:38

Re: Fatti di politica 2019

Messaggio da leggere da nino58 » mercoledì 20 febbraio 2019, 14:37

matteo.conz ha scritto:
mercoledì 20 febbraio 2019, 14:11
chinaski89 ha scritto:
mercoledì 20 febbraio 2019, 13:12
jerrydrake ha scritto:
mercoledì 20 febbraio 2019, 12:29


Io ho insegnato per anni alla Facoltà di Economia a Venezia. E quindi ti propongo una terza opzione: ogni politico italiano del recente passato e del presente fa esattamente il suo lavoro...
Il discorso prende una piega interessante, terza opzione anche per me. Se vorrai approfondire leggerò volentieri
Sei un prof universitario? wow! avevo notato il livello... io ho avuto una mezza possibilità di fare il dottorato e poi chissà, provare il bando per sostituire il mio prof di economia dei paesi in via di sviluppo che andava in pensione. Ma ci fu il governo monti e i posti per il dottorato dimezzarono e ciao! Tanto per dire quanto posso esser incazzato coi politici.
....che facevano il loro lavoro :angelo:


Von Rock ? Nein, danke.
Diritto di correre senza condizioni a chi ha scontato una squalifica !!!

Avatar utente
Tranchée d'Arenberg
Messaggi: 18573
Iscritto il: giovedì 9 dicembre 2010, 13:50

Re: Fatti di politica 2019

Messaggio da leggere da Tranchée d'Arenberg » mercoledì 20 febbraio 2019, 14:55

matteo.conz ha scritto:
mercoledì 20 febbraio 2019, 14:11
chinaski89 ha scritto:
mercoledì 20 febbraio 2019, 13:12
jerrydrake ha scritto:
mercoledì 20 febbraio 2019, 12:29


Io ho insegnato per anni alla Facoltà di Economia a Venezia. E quindi ti propongo una terza opzione: ogni politico italiano del recente passato e del presente fa esattamente il suo lavoro...
Il discorso prende una piega interessante, terza opzione anche per me. Se vorrai approfondire leggerò volentieri
Sei un prof universitario? wow! avevo notato il livello... io ho avuto una mezza possibilità di fare il dottorato e poi chissà, provare il bando per sostituire il mio prof di economia dei paesi in via di sviluppo che andava in pensione. Ma ci fu il governo monti e i posti per il dottorato dimezzarono e ciao! Tanto per dire quanto posso esser incazzato coi politici.
A me sarebbe piaciuta tanto l'idea di fare il ricercatore nel laboratorio di impianti chimici dove feci la tesi di laurea, ma a dire il vero fu un'idea che mi balenò in testa per non più di 2 minuti. Purtroppo devi avere anzittutto qualche :angelo: che ti guardi dall'alto e metta una buona parola e poi, una volta finito il dottorato, non è comunque detto che riuscirai ad avere un futuro stabile nel mondo accademico. Ho visto bravissimi ricercatori faticare per anni ed anni prima d'avere un contratto serio. Uno di questi, con cui tra l'altro ho condiviso mobilitazioni e battaglie politiche, ad un certo punto si ruppe i coglioni e volò via da Cosenza a in Francia.
Qui in Calabria era un precario della ricerca, pagato 4 soldi e senza un futuro; Nel freddo nord della Francia invece ha trovato il successo che meritava:

https://www.ilfattoquotidiano.it/2015/0 ... a/1891970/


Cobblestone 2012 & 2018 - 1° Classifica Generale
Cobblestone 2012 & 2018 - 1° Classifica Classiche
Cobblestone 2013 - 1° Classifica Semiclassiche

FantaCycling Manager 2016 - 1° Classifica (squadre)

Avatar utente
jerrydrake
Messaggi: 5863
Iscritto il: venerdì 10 dicembre 2010, 12:14

Re: Fatti di politica 2019

Messaggio da leggere da jerrydrake » mercoledì 20 febbraio 2019, 15:54

matteo.conz ha scritto:
mercoledì 20 febbraio 2019, 14:11
chinaski89 ha scritto:
mercoledì 20 febbraio 2019, 13:12
jerrydrake ha scritto:
mercoledì 20 febbraio 2019, 12:29


Io ho insegnato per anni alla Facoltà di Economia a Venezia. E quindi ti propongo una terza opzione: ogni politico italiano del recente passato e del presente fa esattamente il suo lavoro...
Il discorso prende una piega interessante, terza opzione anche per me. Se vorrai approfondire leggerò volentieri
Sei un prof universitario? wow! avevo notato il livello... io ho avuto una mezza possibilità di fare il dottorato e poi chissà, provare il bando per sostituire il mio prof di economia dei paesi in via di sviluppo che andava in pensione. Ma ci fu il governo monti e i posti per il dottorato dimezzarono e ciao! Tanto per dire quanto posso esser incazzato coi politici.
No, sono stato docente a contratto per diversi anni, poi, avendo un altro lavoro che per ragioni economiche non potevo abbandonare, ho dovuto scegliere se continuare l'insegnamento all'Università o in palestra di scherma. E senza tanti dubbi ho scelto lo sport.



Avatar utente
Felice
Messaggi: 1416
Iscritto il: lunedì 31 ottobre 2011, 15:04

Re: Fatti di politica 2019

Messaggio da leggere da Felice » mercoledì 20 febbraio 2019, 16:32

jerrydrake ha scritto:
mercoledì 20 febbraio 2019, 11:36
Strong ha scritto:
mercoledì 20 febbraio 2019, 11:23
Non mi sembra che al momento ci siano situazoni, a livello economico/politico, diverse da quelle che si sono susseguite negli ultimi 20anni.
In pratica da questo punto di vista si alternano i protagonisti ma la sostanza non cambia
Il processo di stagnazione economica prosegue senza che nessuno sia in grado di fare nulla (magari perchè non dipende dalla politica nazionale?)
Qui un'interessante mappa sulla crescita nel periodo 1995-2014 sulla crescita del PIL nell'Europa deglia allora 15 Paesi nel periodo 1995-2014

https://4.bp.blogspot.com/-s8d3MkrjfXk/ ... growth.jpg

Stiamo parlando di un periodo dove Di Maio e Salvini giocavano coi trenini e i lego, quindi loro non c'entrano di certo. Ma se la politica nazionale non è responsabile, com'è che solo l'Italia non cresce?
Ciao Jerry, la figura che hai riportato è abbastanza strana. Ho provato ad andare sul sito della banca mondiale per trovare i dati. Ho fatto, a titolo di prova, un confronto Italia-Francia per il periodo 1995-2017 e quello che è uscito questo:
pib.jpeg
pib.jpeg (104.71 KiB) Visto 3484 volte
Da questo grafico sembra esserci un andamento simile nei due paesi. Non solo, ma se definiamo la "crescita percentuale" con:

(PIB2017 - PIB1995) / PIB1995 x 100

ne risulta addirittura che in quel periodo l'Italia è cresciuta più della Francia. Cosa ne pensi? C'è un errore? Dov'è?

PS1: PIB (produit intérieur brut) = PIL
PS2: il sito che ho consultato è questo:
https://donnees.banquemondiale.org/indi ... start=1995



Avatar utente
jerrydrake
Messaggi: 5863
Iscritto il: venerdì 10 dicembre 2010, 12:14

Re: Fatti di politica 2019

Messaggio da leggere da jerrydrake » mercoledì 20 febbraio 2019, 17:03

Felice ha scritto:
mercoledì 20 febbraio 2019, 16:32
jerrydrake ha scritto:
mercoledì 20 febbraio 2019, 11:36

Qui un'interessante mappa sulla crescita nel periodo 1995-2014 sulla crescita del PIL nell'Europa deglia allora 15 Paesi nel periodo 1995-2014

https://4.bp.blogspot.com/-s8d3MkrjfXk/ ... growth.jpg
Ciao Jerry, la figura che hai riportato è abbastanza strana. Ho provato ad andare sul sito della banca mondiale per trovare i dati. Ho fatto, a titolo di prova, un confronto Italia-Francia per il periodo 1995-2017 e quello che è uscito questo:

pib.jpeg

Da questo grafico sembra esserci un andamento simile nei due paesi. Non solo, ma se definiamo la "crescita percentuale" con:

(PIB2017 - PIB1995) / PIB1995 x 100

ne risulta addirittura che in quel periodo l'Italia è cresciuta più della Francia. Cosa ne pensi? C'è un errore? Dov'è?

PS1: PIB (produit intérieur brut) = PIL
PS2: il sito che ho consultato è questo:
https://donnees.banquemondiale.org/indi ... start=1995
Bisogna sempre controllare le fonti. Non l'avevo fatto. Grazie Felice, approfondirò (intanto ti posso dire che il mio grafico si riferiva al PIL reale e quindi ci sta l'1,9% dell'Italia ma non i valori degli altri Paesi)



Avatar utente
matteo.conz
Messaggi: 8077
Iscritto il: sabato 19 maggio 2012, 15:12

Re: Fatti di politica 2019

Messaggio da leggere da matteo.conz » mercoledì 20 febbraio 2019, 17:58

È vero che servono santi in paradiso però io ho proposto la tesi a questo prof di economia dei paesi in via di sviluppo e lui mi ha detto che erano anni che nn faceva da relatore però ha accettato. La mia idea era un po' complicata e mi ha detto che sarebbe stata una tesi di dottorato. Ha parlato col direttore del dipartimento che gli ha detto che quella cattedra rimaneva quindi mi ha detto: intanto fai il dottorato, nel frattempo io vado in pensione e quando ci sarà il bando metto una buona parola: gli interni sono preferiti rispetto gli esterni e questa materia è snobbata avresti poca concorrenza....poi andò tutto a puttane :(


Mondiale 2019: 1 matteo.conz 53 :champion:
Svalorizzando gli altri non ti rendi superiore.
C'è sempre una soluzione semplice ad un problema complesso. Ed è quella sbagliata. A. Einstein

Avatar utente
Felice
Messaggi: 1416
Iscritto il: lunedì 31 ottobre 2011, 15:04

Re: Fatti di politica 2019

Messaggio da leggere da Felice » domenica 24 febbraio 2019, 0:26

A proposito del prezzo da pagare per la "manovra del popolo", ovvero quanto costerà al popolo una manovra fatta con il solo obiettivo di arrivare alle europee senza perdere troppi consensi:

https://www.corriere.it/economia/19_feb ... 68b1.shtml

Qualche estratto:

La traduzione di tutti questi numeri è che la necessità di una manovra correttiva è praticamente una certezza. E il governo ne ha preso atto nelle riunioni degli ultimi giorni, concordando però di smentire ogni voce almeno fino alle elezioni europee di fine maggio.

Ma Matteo Salvini e Luigi Di Maio sanno bene che la resa dei conti con l’Unione europea è rinviata a ottobre quando a Bruxelles ci sarà una nuova commissione. E quando il governo italiano dovrà mettere mano alla nuova manovra di Bilancio e trovare 23 miliardi di euro solo per non fare nulla, cioè evitare che scatti l’aumento dell’Iva.

Per questo l’imposta patrimoniale, anche qui al di là delle smentite che ci sono state e ci saranno, non è per niente un’ipotesi campata in aria. Anzi, è un rischio concreto se non nell’immediato almeno nel medio periodo.

Coraggio, il peggio deve ancora venire. Forse, tenendo di questo, sarebbe bene esprimere un sentito ringraziamento al governo già alle elezioni di maggio, invece di aspettare e lamentarsi dopo.



el_condor
Messaggi: 3788
Iscritto il: sabato 14 settembre 2013, 0:10

Re: Fatti di politica 2019

Messaggio da leggere da el_condor » domenica 24 febbraio 2019, 9:42

la legittima difesa:caso Peveri.(da articolo 21)
Un antifurto segnala un tentativo di manomissione a un escavatore della ditta Peveri lasciato sul greto del Tidone. Nel cantiere sul torrente, tre persone fuggono e Peveri esplode colpi di fucile a pompa verso i tre (lui sosterrà di aver sparato in aria, ndc) e una delle tre persone viene ferita al braccio. Dopo qualche tempo, Jucan Dorel, che si era allontanato senza un graffio, torna sul luogo del delitto per recuperare la sua auto. Lì viene riconosciuto da Botezatu che lo immobilizza e, dice il procuratore: “lo costringe a inginocchiarsi e lo immobilizza e a mettere le mani dietro la nuca”, quindi lo colpisce con un corpo contundente mai individuato. Peveri arriva subito dopo, e quando arriva il ladro è a terra, immobile. A quel punto viene afferrato per il collo e gli viene sbattuta la testa più volte sui sassi. La perizia balistica dirà che Peveri in quei frangenti ha esploso un colpo di fucile da una distanza di un metro e mezzo, due al massimo, che colpisce il ladro in pieno petto. LA perizia dirà che il colpo fu sparato “da una persona in piedi verso una persona supina”. Dorel da allora è invalido al 55% e ha avuto lesioni al polmone.
Questi, incensurato, patteggia una pena di 10 mesi per il tentato furto di gasolio. Nei giorni scorsi Dorel ha dichiarato che ai tempi era disoccupato. “Non sono come chi aggredisce le persone o ruba in casa”, ha detto l’uomo, 35enne all’epoca dei fatti, che oggi vive e lavora in provincia di Piacenza con la sua famiglia e si è trovato al centro della polemica per quel che successe sul greto del Tidone quella notte. Il “caso Peveri” è un caso di tentato omicidio che nulla c’azzecca con la legittima difesa. Ma sembra altro, a leggere i comunicati stampa dei partiti, i commenti sui social e ascoltando le prese di posizione dei sindaci che si sono schierati con l’imprenditore e il suo dipendente.

salvini è andato in carcere a portare la sua solidarietà , e c'e' gente che è indignata.
Non si trattò di legittima difesa ma di una spietata esecuzione (in puro stile mafioso…)


ciao
el_condor


Giordano Bruno
Non temete nuotare contro il torrente, è d'un anima sordida pensare come il volgo, perché il volgo è in maggioranza."

Avatar utente
Tranchée d'Arenberg
Messaggi: 18573
Iscritto il: giovedì 9 dicembre 2010, 13:50

Re: Fatti di politica 2019

Messaggio da leggere da Tranchée d'Arenberg » domenica 24 febbraio 2019, 22:47

el_condor ha scritto:
domenica 24 febbraio 2019, 9:42
la legittima difesa:caso Peveri.(da articolo 21)
Un antifurto segnala un tentativo di manomissione a un escavatore della ditta Peveri lasciato sul greto del Tidone. Nel cantiere sul torrente, tre persone fuggono e Peveri esplode colpi di fucile a pompa verso i tre (lui sosterrà di aver sparato in aria, ndc) e una delle tre persone viene ferita al braccio. Dopo qualche tempo, Jucan Dorel, che si era allontanato senza un graffio, torna sul luogo del delitto per recuperare la sua auto. Lì viene riconosciuto da Botezatu che lo immobilizza e, dice il procuratore: “lo costringe a inginocchiarsi e lo immobilizza e a mettere le mani dietro la nuca”, quindi lo colpisce con un corpo contundente mai individuato. Peveri arriva subito dopo, e quando arriva il ladro è a terra, immobile. A quel punto viene afferrato per il collo e gli viene sbattuta la testa più volte sui sassi. La perizia balistica dirà che Peveri in quei frangenti ha esploso un colpo di fucile da una distanza di un metro e mezzo, due al massimo, che colpisce il ladro in pieno petto. LA perizia dirà che il colpo fu sparato “da una persona in piedi verso una persona supina”. Dorel da allora è invalido al 55% e ha avuto lesioni al polmone.
Questi, incensurato, patteggia una pena di 10 mesi per il tentato furto di gasolio. Nei giorni scorsi Dorel ha dichiarato che ai tempi era disoccupato. “Non sono come chi aggredisce le persone o ruba in casa”, ha detto l’uomo, 35enne all’epoca dei fatti, che oggi vive e lavora in provincia di Piacenza con la sua famiglia e si è trovato al centro della polemica per quel che successe sul greto del Tidone quella notte. Il “caso Peveri” è un caso di tentato omicidio che nulla c’azzecca con la legittima difesa. Ma sembra altro, a leggere i comunicati stampa dei partiti, i commenti sui social e ascoltando le prese di posizione dei sindaci che si sono schierati con l’imprenditore e il suo dipendente.

salvini è andato in carcere a portare la sua solidarietà , e c'e' gente che è indignata.
Non si trattò di legittima difesa ma di una spietata esecuzione (in puro stile mafioso…)


ciao
el_condor
E' allucinante che i media non riportino la cronaca esatta di quel che accadde, visto che un ministro della repubblica fa propaganda cercando di far passare un'esecuzione da far west per legittima difesa.

I 5Scemi di fronte a tutto ciò ovviamente stanno muti, in silenzio. La storia li ricorderà come i gregari dei nuovi fascisti.


Cobblestone 2012 & 2018 - 1° Classifica Generale
Cobblestone 2012 & 2018 - 1° Classifica Classiche
Cobblestone 2013 - 1° Classifica Semiclassiche

FantaCycling Manager 2016 - 1° Classifica (squadre)

Avatar utente
Tranchée d'Arenberg
Messaggi: 18573
Iscritto il: giovedì 9 dicembre 2010, 13:50

Re: Fatti di politica 2019

Messaggio da leggere da Tranchée d'Arenberg » lunedì 25 febbraio 2019, 16:38

bene, i risultati che arrivano dalla Sardegna ci confermano che i 5S ormai sono in caduta libera dopo aver letteralmente spalancato le porte del governo e del potere alla lega. Come dicevo già altre volte, tra l'originale e la brutta copia di solito si sceglie la prima. Gli italiani stanno eseguendo alla lettera.

La cosa bella è che i 5S continuino a non ammettere le sconfitte, dicendo che le elezioni politiche sono un'altra cosa. Questo significa che continueranno ancora così e che quindi basteranno altri 5-6 mesi del govrerno del cambiamento per farli sparire dalla scena politica italiana. E' come imboccare una curva a 90° a 300 km/h e per giunta senza freni. Non mi mancheranno :diavoletto:
Ultima modifica di Tranchée d'Arenberg il lunedì 25 febbraio 2019, 17:45, modificato 1 volta in totale.


Cobblestone 2012 & 2018 - 1° Classifica Generale
Cobblestone 2012 & 2018 - 1° Classifica Classiche
Cobblestone 2013 - 1° Classifica Semiclassiche

FantaCycling Manager 2016 - 1° Classifica (squadre)

Avatar utente
lemond
Messaggi: 13392
Iscritto il: giovedì 9 dicembre 2010, 13:52
Località: Firenze

Re: Fatti di politica 2019

Messaggio da leggere da lemond » lunedì 25 febbraio 2019, 17:19

Tranchée d'Arenberg ha scritto:
lunedì 25 febbraio 2019, 16:38
bene, i risultati che arrivano dalla Sardegna ci confermano che i 5S ormai sono in caduta libera dopo aver letteralmente spalancato le porte del governo e del potere alla lega. Come dicevo già altre volte, tra l'originale e la brutta copia di solito si sceglie la prima. Gli italiani stanno eseguendo alla lettera.

La cosa bella è che i 5S continuino a non ammettere le sconfitte, dicendo che le elezioni politiche sono un altra cosa. Questo significa che continueranno ancora così e che quindi basteranno altri 5-6 mesi del govrerno del cambiamento per farli sparire dalla scena politica italiana. E' come imboccare una curva a 90° a 300 km/h e per giunta senza freni. Non mi mancheranno :diavoletto:
:clap: ;)


Fanno festa i musulmani il venerdì
il sabato gli ebrei
la domenica i cristiani
i barbieri il lunedì
e il mitico Lopez, che lavora alla Coop,
... il martedì. :bll:

Avatar utente
chinaski89
Messaggi: 4061
Iscritto il: sabato 13 giugno 2015, 16:51

Re: Fatti di politica 2019

Messaggio da leggere da chinaski89 » lunedì 25 febbraio 2019, 18:38

Tranchée d'Arenberg ha scritto:
lunedì 25 febbraio 2019, 16:38
bene, i risultati che arrivano dalla Sardegna ci confermano che i 5S ormai sono in caduta libera dopo aver letteralmente spalancato le porte del governo e del potere alla lega. Come dicevo già altre volte, tra l'originale e la brutta copia di solito si sceglie la prima. Gli italiani stanno eseguendo alla lettera.

La cosa bella è che i 5S continuino a non ammettere le sconfitte, dicendo che le elezioni politiche sono un'altra cosa. Questo significa che continueranno ancora così e che quindi basteranno altri 5-6 mesi del govrerno del cambiamento per farli sparire dalla scena politica italiana. E' come imboccare una curva a 90° a 300 km/h e per giunta senza freni. Non mi mancheranno :diavoletto:
Secondo me sono in calo, in forte calo anche, ma il loro discorso ha un senso se guardiamo ai risultati dei singoli partiti.

Non credo proprio che spariranno, semplicemente hanno preso "troppi" voti di indecisi alle politiche ed ora un calo è fisiologico. Certo aiutato da varie puttanate fatte e dal fatto stesso di governare.

Sono comunque convinto che loro puntino ad ottenere qualche risultato "bomba" entro la conclusione dell'esperienza di governo (imho oscena, ma non sono così sicuro che l'elettorato la considererà tale) e soprattutto su uno stop della crescita della Lega



Avatar utente
Tranchée d'Arenberg
Messaggi: 18573
Iscritto il: giovedì 9 dicembre 2010, 13:50

Re: Fatti di politica 2019

Messaggio da leggere da Tranchée d'Arenberg » martedì 26 febbraio 2019, 10:01

chinaski89 ha scritto:
lunedì 25 febbraio 2019, 18:38
Tranchée d'Arenberg ha scritto:
lunedì 25 febbraio 2019, 16:38
bene, i risultati che arrivano dalla Sardegna ci confermano che i 5S ormai sono in caduta libera dopo aver letteralmente spalancato le porte del governo e del potere alla lega. Come dicevo già altre volte, tra l'originale e la brutta copia di solito si sceglie la prima. Gli italiani stanno eseguendo alla lettera.

La cosa bella è che i 5S continuino a non ammettere le sconfitte, dicendo che le elezioni politiche sono un'altra cosa. Questo significa che continueranno ancora così e che quindi basteranno altri 5-6 mesi del govrerno del cambiamento per farli sparire dalla scena politica italiana. E' come imboccare una curva a 90° a 300 km/h e per giunta senza freni. Non mi mancheranno :diavoletto:
Secondo me sono in calo, in forte calo anche, ma il loro discorso ha un senso se guardiamo ai risultati dei singoli partiti.
Ovviamente questa è una cosa difficile da fare con alla mano i risultati delle regionali. Spesso infatti nelle consultazioni locali il consenso di partiti come PD o Forza Italia viene spezzettato perchè oltre alle liste che portano il loro simbolo ci sono diverse liste civiche che di fatto si rifanno a questi partiti (magari le liste dei candidati sindaci/governatori) e a cui sottraggono dei voti formalmente.
Meglio ragionare invece sui risultati delle coalizioni, che vanno un pò olte queste dinamiche interne. Quello che è evidente oltre ogni ragionevole dubbio è che nelle ultime due elezioni regionali hanno preso molto meno del centrodestra ma anche di un centrosinistra che ancora vive una piena convalescenza.
chinaski89 ha scritto:
lunedì 25 febbraio 2019, 18:38
Non credo proprio che spariranno, semplicemente hanno preso "troppi" voti di indecisi alle politiche ed ora un calo è fisiologico. Certo aiutato da varie puttanate fatte e dal fatto stesso di governare.
Qui effettivamente non ho espresso bene il concetto. Molto probabile che non spariscano, hai ragione tu (una fetta di stonati che continuerà a credergli ci sarà sempre).
Ma, come dicevo prima, in uno scenario in cui devono confrontarsi con il solito centrodestra e un apparentemente rinato centrosinistra (dopo anni in cui il PD predicava l'autosufficienza), loro che corrono soli, hanno la possibilità di essere rilevanti soltanto se raggiungono percentuali al di sopra del 15-20%. Se invece dovessero scendere ad un 10-12%, cosa possibile vista la parabola discendente intrapresa, sarebbero condannati all'irrilevanza politica (a meno che non decidano finalmente di diventare organici al centrodestra, tanto ci manca poco :diavoletto: :diavoletto: :diavoletto: )
chinaski89 ha scritto:
lunedì 25 febbraio 2019, 18:38
Sono comunque convinto che loro puntino ad ottenere qualche risultato "bomba" entro la conclusione dell'esperienza di governo (imho oscena, ma non sono così sicuro che l'elettorato la considererà tale) e soprattutto su uno stop della crescita della Lega
Per il momento l'unica bomba che intravedo è quella della manovra correttiva a cui dovranno mettere mano a partire dal 27 maggio, a patto che restino ancora al governo. :diavoletto:


Cobblestone 2012 & 2018 - 1° Classifica Generale
Cobblestone 2012 & 2018 - 1° Classifica Classiche
Cobblestone 2013 - 1° Classifica Semiclassiche

FantaCycling Manager 2016 - 1° Classifica (squadre)

Avatar utente
matteo.conz
Messaggi: 8077
Iscritto il: sabato 19 maggio 2012, 15:12

Re: Fatti di politica 2019

Messaggio da leggere da matteo.conz » martedì 26 febbraio 2019, 12:43

Non vedo più un post in cui strong diceva "magari qualche economista nei paraggi ce lo spiegherà...".
Quando gli altri crescono noi cresciamo meno, quando gli altri crescono poco non stiamo a zero o andiamo sotto. I fattori fondamentali sono che gli imprenditori italiani rinvestono pochissimo in ricerca e sviluppo e siamo strutturalmente meno competitivi con una produttività minore. I furbacchioni rimediano questo gap pagando gli stipendi più bassi d'europa e togliendo diritti. Secondo, siamo troppo legati all'export e non abbiamo una forte domanda interna come ad esempio i tedeschi vedono di avere quindi quando la congiuntura è negativa noi sentiamo subito i problemi. Terzo, 300miliardi tra evasione, corruzione ed elusione: è come partire per il tappone alpino con una bici da 10kg!
Queste sono cose note, la merkel ce lo ha ricordato quando venne un paio di anni fa in visita: tutti si incazzarono ma nessuno entrò nel merito di quello che disse perchè sapevano che è vero. In germania o francia, non solo pagano le tasse ma aziende come vw, mercedes, audi, siemens, ecc pagano un plus di tasse perchè lo stato le investa in alta formazione...qui invece siamo noi che paghiamo la fiat per non fallire e poi questa se ne va all'estero e tanti saluti!


Mondiale 2019: 1 matteo.conz 53 :champion:
Svalorizzando gli altri non ti rendi superiore.
C'è sempre una soluzione semplice ad un problema complesso. Ed è quella sbagliata. A. Einstein

Avatar utente
matteo.conz
Messaggi: 8077
Iscritto il: sabato 19 maggio 2012, 15:12

Re: Fatti di politica 2019

Messaggio da leggere da matteo.conz » martedì 26 febbraio 2019, 16:12

Qualcuno sa spiegare come mai 25.000 arrivi dall’Africa nel 2018 sono stati considerati “emergenza” e 140.000 partenze di italiani per l’estero, no?


Mondiale 2019: 1 matteo.conz 53 :champion:
Svalorizzando gli altri non ti rendi superiore.
C'è sempre una soluzione semplice ad un problema complesso. Ed è quella sbagliata. A. Einstein

Rispondi