Campionati del Mondo su Pista Pruszkow 2019

Donne, Under, Juniores, ma anche Pista, Cross, MTB, BMX, Ciclismo Indoor
Admin
Messaggi: 13458
Iscritto il: domenica 21 giugno 2009, 22:48

Re: Campionati del Mondo su Pista Pruszkow 2019

Messaggio da leggere da Admin » lunedì 4 marzo 2019, 23:23

E infine il dato che davvero ci scalda il cuore. Nell'endurance siamo i più forti in assoluto! Come non essere orgogliosi di questa classifica, se ripensiamo a dove eravamo appena 7 anni fa? Ovvero, fuori dal mondo, a parte le singole eccezioni di Viviani e Bronzini. Un lustro fa pareva impossibile poter giungere a tanto, e le nazioni faro sembravano lontanissime da noi. Oggi il nostro settore endurance se le mette tutte dietro. Non ho parole. :clap:
Immagine

Tra gli uomini stravinciamo e ci mancava Viviani, lo ricordo ancora! Sorprendente il dato della Svizzera, la Gran Bretagna non è lo spauracchio che fu, e l'Australia ha picchi elevatissimi ma non è competitiva alla stessa maniera su tutte le prove del settore.
Immagine

Tra le donne meglio le britanniche delle nostre, ci sta considerando la storia recente di quel movimento. Ma le altre ci sono alle spalle. Vorrei far notare l'esempio dell'Olanda, che nell'endurance patisce in generale, e il dato è più evidente tra le donne perché ti aspetteresti di trovare molto più su la nazione di Kirsten Wild. E invece emerge proprio il senso di questo tipo di classificazione: si fa una tara enorme ai picchi dei singoli. Se Wild (e tra gli uomini Van Schip) predicano nel deserto, la loro squadra non può primeggiare in questa graduatoria. Direte: sì, ma le medaglie le vincono comunque loro. Certo, ma l'obiettivo di questo lavoro era monitorare lo stato di salute dei vari movimenti, e non il peso delle eccellenze.
Immagine


Pantani è una leggenda come Coppi e Bartali


Admin
Messaggi: 13458
Iscritto il: domenica 21 giugno 2009, 22:48

Re: Campionati del Mondo su Pista Pruszkow 2019

Messaggio da leggere da Admin » lunedì 4 marzo 2019, 23:27

I coefficienti li sto calcolando ora, a breve ve li porgo.


Pantani è una leggenda come Coppi e Bartali

Admin
Messaggi: 13458
Iscritto il: domenica 21 giugno 2009, 22:48

Re: Campionati del Mondo su Pista Pruszkow 2019

Messaggio da leggere da Admin » lunedì 4 marzo 2019, 23:58

Ed ecco qui il quoziente punti per gara. GD sta per Gare Disputate, PP sta per Punti Piazzamenti, PPG sta per Punti Per Gara.
A livello di curiosità si vede come possano star molto su in classifica nazioni che hanno disputato poche gare ma bene (le vedete da voi). Nella generale l'Italia è comunque decima, risultato non disprezzabile. Come vi anticipavo, la Gran Bretagna è abbastanza giù.
Immagine

Tra gli uomini Olanda di un incollatura sulla Germania a livello di efficacia dei propri nazionali (l'efficacia è proprio il dato evidenziato da questo tipo di graduatoria). Tra le donne invece Germania prima sulla Russia. Italia più efficace coi maschietti che con le ragazze, tra le quali incidono le prestazioni così così nell'inseguimento individuale oltre che della velocità a squadre.
Immagine

Immagine


Pantani è una leggenda come Coppi e Bartali

Admin
Messaggi: 13458
Iscritto il: domenica 21 giugno 2009, 22:48

Re: Campionati del Mondo su Pista Pruszkow 2019

Messaggio da leggere da Admin » martedì 5 marzo 2019, 0:03

E infine (poi la pianto, giuro! :D ) ecco il quoziente punti scorporato per settori. Nelle gare veloci Olanda ancor più dominante - com'era prevedibile - mentre in quelle endurance la Germania fa apparentemente meglio dell'Italia. Dico "apparentemente" perché vi invito a notare anche il dato delle gare disputate: come abbiamo visto per la Malesia, meno gare si disputano, più è facile star su in classifica. Se fate caso, la Germania ottiene 65.5 punti per gara ma disputandone ben 4 in meno dell'Italia, la quale invece tra le nazioni che hanno preso parte a tutte le prove endurance è prima e solo la Gran Bretagna le si può avvicinare.
Immagine

Immagine

(Ringraziamo il dottor Aristarco Excel per la fattiva collaborazione).


Pantani è una leggenda come Coppi e Bartali

Avatar utente
Abruzzese
Messaggi: 5479
Iscritto il: venerdì 10 dicembre 2010, 16:24

Re: Campionati del Mondo su Pista Pruszkow 2019

Messaggio da leggere da Abruzzese » martedì 5 marzo 2019, 1:51

Ecco, da tutto quest'immane lavoro (che sarebbe utile per un articolo d'inchiesta, oltre quello sul bilancio. Secondo me oltre che statistico sarebbe interessante per far ulteriormente capire al pubblico come sta funzionando il sistema-pista Italia, al netto di ciò che sto per ribadire) risulta come: tralasciando i ricambi generazionali che coinvolgono a giro tutte le varie nazioni; tralasciando che in alcuni paesi la presenza di un atleta di punta può influire sulle risultanze (vediamo che ormai nella velocità uomini riescono a qualificarsi costantemente per i sedicesimi e oltre atleti di Trinidad e Tobago e Suriname, per dire), detto questo...torniamo sempre al solito punto: in Italia alla disponibilità di talenti assoluti (Elia Viviani e Filippo Ganna tra gli uomini, Letizia Paternoster tra le donne) si è affiancata finalmente un minimo di programmazione nell'Endurance, che ha portato a risultati strabilianti nell'Inseguimento (e la rinascita del quartetto maschile è stata la più significativa, in quanto tra le donne partivamo praticamente ad armi pari con le altre nazioni, visto che si è passati, nel tempo, dai terzetti ai quartetti), oltre al fatto che sono venuti fuori anche altri ragazzi in grado di fare molto bene come Consonni, Bertazzo, Scartezzini, in ultima istanza Plebani e Lamon (tra le donne invece abbiamo potuto sempre vantare una grande abbondanza, anche se questo, a volte, ha crudelmente portato all'accantonamento di ragazze che ancora potevano dare qualcosa. Per dirne una: Arianna Fidanza, che la pista l'ha proprio abbandonata). Nella Velocità invece il solo Salvoldi ha provato ad abbozzare nuovamente un minimo di programmazione e ciò ha permesso a Miriam Vece di togliersi qualche bella soddisfazione e alla nostra nazionale di tornare presente nella Velocità a squadre, dove pure sono stati necessari vari esperimenti (da quel che so ed ho intuito Maila Andreotti ha dovuto fronteggiare alcuni problemi di carattere personale lo scorso anno e inevitabilmente il suo rendimento ne ha risentito parecchio; Gloria Manzoni è una ragazza intelligente e volenterosa che ho avuto il piacere di conoscere ma evidentemente non deve aver soddisfatto a sufficienza Salvoldi; si era provato a recuperare anche Elena Bissolati, dopo che aveva rischiato di smettere ma pure lei non è tornata sui livelli che gli conoscevo da juniores; c'è adesso Martina Fidanza, su cui però ho già detto che la sua versatilità ha un peso: ha vinto la coppa del mondo di scratch e abbiamo ancora il dubbio che senza quella caduta, avrebbe potuto quantomeno giocarsi la medaglia nello scratch, senza dimenticare che durante l'anno gareggia ancora con buona frequenza su strada).

Tra gli uomini però quest'assenza continua a risultare assordante, al confronto con tutto quanto è stato già detto. La famiglia Ceci ha fatto i salti mortali in questi anni per farci avere almeno un rappresentante che potesse presenziare a livello internazionale ma, obiettivamente, i miracoli si possono fare fino ad un certo punto. Ed io voglio sperare (ma tanto so già che, allo stato attuale, sarà tutto perfettamente vano) che la gara del Chilometro di Francesco Lamon (che non nasce specialista lì) abbia fatto accendere la lampadina a qualcuno, suggerendogli che forse, se un minimo si riuscisse a coinvolgere qualche tecnico qualificato che si affiancasse a Villa e Salvoldi, qualche segno di vita potremmo ricominciare a darlo, se non altro almeno provando a far superare le qualifiche della velocità ad un ragazzo (realisticamente: nello 0 attuale, è altamente improbabile portare nel breve un ragazzo a correre i 250 metri lanciati sotto i 10", dato che ormai gli ultimi in qualifica nelle piste più veloci fanno i 10" netti, tanto che con 10"1 a volte sei già fuori). Non voglio ribadire per l'ennesima volta quante carriere abbiamo buttato per il vergognoso immobilismo federale (Guardini, Gasparrini, spero di non dover aggiungere presto anche il nome di Mareczko), però santo Dio! Sarebbe anche ora di svegliarsi prima o poi. Se non altro perché le evidenze dei fatti lo chiedono. Le risposte purtroppo però le conosciamo, almeno fino a quando non ci libereremo di certi personaggi che avrebbero dovuto fare il loro tempo da un pezzo (e sperando che chi prenderà il loro posto non vada a dare una soluzione di continuità con queste politiche).


"L'importante non è quello che trovi alla fine di una corsa. L'importante è ciò che provi mentre corri" (Giorgio Faletti in "Notte prima degli esami")

"qui c'è gente che è totalmente avulsa dalla realtà e nociva al forum"


Avatar utente
Deadnature
Messaggi: 5275
Iscritto il: martedì 22 febbraio 2011, 20:49

Re: Campionati del Mondo su Pista Pruszkow 2019

Messaggio da leggere da Deadnature » martedì 5 marzo 2019, 3:51

Analisi statistica molto interessante, che conferma come Villa e Salvoldi (e ci metterei anche Cassani) stiano facendo un lavoro fenomenale, riportando l'Italia ai livelli che le competono e riuscendo a costruire un progetto intorno ai talenti cristallini già citati da Abruzzese. Ciò rende ancor più vergognosa la gestione del velodromo di Montichiari, per la quale in FCI dovrebbero avere il buon gusto di vergognarsi (e per inciso mi piacerebbe vedere gli atleti un po' più critici in merito, anche se capisco le ragioni politiche che spingono a tenere un basso profilo).


http://www.spazidisimpatia.wordpress.com
Spazi di simpatia, nel nome dell'amore che regna nella nostra splendida Terra
Un blog consigliato da Basso, quello giusto.

Aderii alla campagna di garbata moral suasion per cacciare Di Rocco. E infatti...

Admin
Messaggi: 13458
Iscritto il: domenica 21 giugno 2009, 22:48

Re: Campionati del Mondo su Pista Pruszkow 2019

Messaggio da leggere da Admin » martedì 5 marzo 2019, 18:22



Pantani è una leggenda come Coppi e Bartali

Avatar utente
Slegar
Messaggi: 4824
Iscritto il: venerdì 10 dicembre 2010, 16:49

Re: Campionati del Mondo su Pista Pruszkow 2019

Messaggio da leggere da Slegar » martedì 5 marzo 2019, 20:04

La pista, per me è la più bella specialità del ciclismo; mai banale, pronta sempre a dare emozioni, ad esclusione dell'omnium che proprio non riesco a digerire.

Non sono riuscito a vedere molto, però quel poco me lo sono gustato, soprattutto la prestazione strepitosa di Ganna.

Detto questo, voglio dire la mia su quanto detto da Admin nel video, in particolare sullo scandalo della velocità assente dalla programmazione federale, settore che in fin dei conti distribuisce metà delle medaglie olimpiche su pista.

E' facile, usando un'espressione gentile, fare il ricco con i soldi degli altri. La pista negli anni bui è stata tenuta in piedi da Viviani e Bronzini stipendiati da squadre pro e dalla Forestale, che come corpo militare aveva una lunga tradizione nel ciclismo su pista. Ganna ed altri del quartetto maschile anche loro sono stipendiati dalle loro squadre o sono nei gruppi militari come Lamon. le ragazze piano piano stanno entrando nei gruppi militari e la stabilità economica permette loro di prendersi un eventuale anno di "buco" e non dover abbandonare l'attività agonistica.

E per la velocità? Nulla. E' inutile assoldare tecnici capaci se poi non si può/vuole assicurare una stabilità economica agli atleti; ovvvio che alla prima occasione virano nel ciclismo su strada, che per quanto poco ti permette di intascare qualcosa.

Ho cercato di capire quante cicliste/i sono tesserate/i per i gruppi militari e soprattutto di quali specialità. Ovviamente l'unico velocista è Francesco Ceci che qualcuno sperava, nel dicembre 2014, di vederlo in pista a Rio.

Questa è la situazione tesserati dei quattro (giusto?) gruppi sportivi militari:
C.S. Carabinieri ( https://www.federciclismo.it/it/club/ce ... ?year=2019 ) subentrati alla Forestale e visti i numeri sembra che piano piano stia dismettendo il settore. Nei concorsi per atleti nessun posto è dedicato al ciclismo.

Fiamme Azzurre ( https://www.federciclismo.it/it/club/gs ... ?year=2019 ), che sono in espansione come numero di atleti ( https://www.poliziapenitenziaria.gov.it ... tleti.page )

C.S. Esercito ( https://www.federciclismo.it/it/club/ce ... ?year=2018 ) di cui non ho trovato nulla, per ora, sul reclutamento

Fiamme Oro ( https://www.federciclismo.it/it/club/gr ... ?year=2019 ). Non ho trovato l'elenco degli atleti, però ho trovato i quattro concorsi che dal 2015, anno dell'apertura della sezione su due ruote a pedali, prevedevano il reclutamento delle cicliste:
http://www.poliziadistato.it/articolo/37464
http://www.poliziadistato.it/articolo/41277
http://www.poliziadistato.it/articolo/1 ... 5758333660
http://www.poliziadistato.it/articolo/1 ... d116552839

Balza all'occhio che sono stati privilegiati prima le prove olimpiche del ciclismo su strada e successivamente quelle dell'endurance della pista. Sicuramente dietro c'è l'accordo con la FCI sul reclutamento.

L'ideale sarabbe che, oltre ad investire in coperture di velodromi e tecnici capaci, la FCI iniziasse un accordo con i tre gruppi sportivi militari per il reclutamento, magari a rotazione di almeno un nome all'anno proveniente dalle discipline veloci.


fair play? No, Grazie!

Admin
Messaggi: 13458
Iscritto il: domenica 21 giugno 2009, 22:48

Re: Campionati del Mondo su Pista Pruszkow 2019

Messaggio da leggere da Admin » martedì 5 marzo 2019, 23:08

In pratica stai dicendo che la Federazione dovrebbe cercare di dare risposte al problema... fare politica sportiva... "lei è un idealista, e come tale la compiango!" [cit.] :D


Pantani è una leggenda come Coppi e Bartali

Silvio Martinello
Messaggi: 263
Iscritto il: mercoledì 27 luglio 2011, 17:59

Re: Campionati del Mondo su Pista Pruszkow 2019

Messaggio da leggere da Silvio Martinello » mercoledì 6 marzo 2019, 10:22

Admin ha scritto:
martedì 5 marzo 2019, 18:22
Un commento a toni soffusi. :cincin:

https://www.youtube.com/watch?v=9t9vXjmbt48
Touched slowly slowly!



Admin
Messaggi: 13458
Iscritto il: domenica 21 giugno 2009, 22:48

Re: Campionati del Mondo su Pista Pruszkow 2019

Messaggio da leggere da Admin » giovedì 7 marzo 2019, 3:39

Silvio Martinello ha scritto:
mercoledì 6 marzo 2019, 10:22
Admin ha scritto:
martedì 5 marzo 2019, 18:22
Un commento a toni soffusi. :cincin:

https://www.youtube.com/watch?v=9t9vXjmbt48
Touched slowly slowly!
Troppo viscerale, dici? Me l'hanno anche detto... ma le cose mi vengono così, purtroppo sono sempre stato (e resto) un romantico... :cincin:


Pantani è una leggenda come Coppi e Bartali

Avatar utente
Slegar
Messaggi: 4824
Iscritto il: venerdì 10 dicembre 2010, 16:49

Re: Campionati del Mondo su Pista Pruszkow 2019

Messaggio da leggere da Slegar » giovedì 7 marzo 2019, 17:15

Ma la FCI ha mai pubblicamente ringraziato il Comitato Velodromo Vigorelli?
Admin ha scritto:
martedì 5 marzo 2019, 23:08
In pratica stai dicendo che la Federazione dovrebbe cercare di dare risposte al problema... fare politica sportiva... "lei è un idealista, e come tale la compiango!" [cit.] :D
Bisogna dare atto che la FCI dirocchiana è riuscita a convincere quasi tutti i GSM ad arruolare le cicliste, soprattutto, tra le proprie fila; per una volta possono farti il piacere di prendere Francesco Ceci, ma se non metti il Salvoldi e il Villa di turno a fare il "lavoro sporco" di far crescere una specialità, col cavolo che ti arruolano dei perfetti "derelitti"


fair play? No, Grazie!

Avatar utente
Gianluca Avigo - bove
Messaggi: 2422
Iscritto il: sabato 7 settembre 2013, 23:29

Re: Campionati del Mondo su Pista Pruszkow 2019

Messaggio da leggere da Gianluca Avigo - bove » venerdì 8 marzo 2019, 0:14

Caro Admin, come forse sai non seguo molto la pista, ma sottoscrivo ogni parola del tuo intervento video. Ti suggerisco di proporre un bel premio Giachetti a chi vuoi tu.


«A parità di fattori la spiegazione più semplice è da preferire»
(Guglielmo di Occam)

Avatar utente
cauz.
Messaggi: 12076
Iscritto il: giovedì 9 dicembre 2010, 12:53
Località: milano
Contatta:

Re: Campionati del Mondo su Pista Pruszkow 2019

Messaggio da leggere da cauz. » venerdì 8 marzo 2019, 13:25

Slegar ha scritto:
giovedì 7 marzo 2019, 17:15
Ma la FCI ha mai pubblicamente ringraziato il Comitato Velodromo Vigorelli?
Pubblicamente mai. Privatamente... nemmeno :)
Questo per quanto riguarda le istituzioni, perché poi fortunatamente all'interno di FCI di persone attente, grate e responsabili ce ne sono in abbondanza, a partire dai due CT ad esempio.


"Il male trionfa sempre, perche' il bene e' stupido" [Lord Casco]
@cauz_ | bidonmagazine.org | confindustrial.noblogs.org

Avatar utente
Slegar
Messaggi: 4824
Iscritto il: venerdì 10 dicembre 2010, 16:49

Re: Campionati del Mondo su Pista Pruszkow 2019

Messaggio da leggere da Slegar » venerdì 8 marzo 2019, 20:09

cauz. ha scritto:
venerdì 8 marzo 2019, 13:25
Slegar ha scritto:
giovedì 7 marzo 2019, 17:15
Ma la FCI ha mai pubblicamente ringraziato il Comitato Velodromo Vigorelli?
Pubblicamente mai. Privatamente... nemmeno :)
Questo per quanto riguarda le istituzioni, perché poi fortunatamente all'interno di FCI di persone attente, grate e responsabili ce ne sono in abbondanza, a partire dai due CT ad esempio.
Lo immaginavo.

I mondiali di Pruszkow hanno segnato il giro di boa del percorso di qualificazione olimpica. Ho calcolato quali sono i contingenti olimpici, per ora, suddivisi tra maschi, femmine e totali. In rosso sono segnate le partecipazioni derivanti dalla qualificazione in altri eventi (es. la Team Sprint qualifica automaticamente due atleti al torneo della velocità e del keirin, l'inseguimento a squadre alla madison, detta americana per il ciclismo italiano). Nel computo dei qualificati per nazione i valori in rosso non sono computati.

MASCHI:

Men Pruszkow 2019.jpg
Men Pruszkow 2019.jpg (302.23 KiB) Visto 497 volte


fair play? No, Grazie!

Avatar utente
Slegar
Messaggi: 4824
Iscritto il: venerdì 10 dicembre 2010, 16:49

Re: Campionati del Mondo su Pista Pruszkow 2019

Messaggio da leggere da Slegar » venerdì 8 marzo 2019, 20:10

FEMMINE:

Women Pruszkow 2019.jpg
Women Pruszkow 2019.jpg (291.63 KiB) Visto 496 volte


fair play? No, Grazie!

Avatar utente
Slegar
Messaggi: 4824
Iscritto il: venerdì 10 dicembre 2010, 16:49

Re: Campionati del Mondo su Pista Pruszkow 2019

Messaggio da leggere da Slegar » venerdì 8 marzo 2019, 20:14

TOTALI:

Total Pruszkow 2019.jpg
Total Pruszkow 2019.jpg (266.02 KiB) Visto 493 volte

L'Australia, per ora, è l'unica nazione a contingente pieno, mentre l'Italia fa il pieno nelle prove endurance ma non qualifica nessuno, neanche in lontananza, tra le prove della velocità.


fair play? No, Grazie!


Rispondi