Parliamo di Atletica

Dove discutere di altri sport e di tutto il resto
beppesaronni
Messaggi: 3117
Iscritto il: mercoledì 9 maggio 2012, 17:25

Re: Parliamo di Atletica

Messaggio da leggere da beppesaronni » martedì 28 agosto 2018, 16:12

galliano ha scritto:
martedì 28 agosto 2018, 12:14
Sì prescod è proprio sgangherato, sopratutto nei primi trenta metri, ha le braccia che vanno dappertutto tranne che stare belle in linea e questo è un handicap per la curva nei 200.
Però mi pare sia allenato da mills quindi gli darei ancora un anno per vedere se riesce a raddrizzarlo.
Altrimenti con questa impostazione non credo potrà esprimere tutto il suo potenziale.
Non so se hai visto i 100 di birmingham ma negli ultimi 50 metri ha risucchiato coleman e ha guadagnato pure su lyles. Lyles parte pianino ma è impostato decisamente meglio.

Sui 200 occhio al giamaicano bloomfield che mi pare avere parecchio margine di crescita, però bisogna vedere se opterà per i 400 e comunque lo vedo più con il passo del quattrocentista.
assolutamente DACCORDO.
Bloomfield ha un passo meravigioso ma forse non possiede la velocità di base per arrivare ad essere dominante sui 200.
Ochhio che Lynes di 10 giorni fa, non era lo stesso Lynes del resto della stagione. Poi che recuperi 2mt su Coleman, ci sta sempre, visto che Coleman è il miglior partente del mondo ma non possiede certo un lanciato da battaglia


Ad Insbruck, Valverde e Nibali non arriveranno nei primi 5.


riddler
Messaggi: 937
Iscritto il: domenica 24 luglio 2011, 22:07

Re: Parliamo di Atletica

Messaggio da leggere da riddler » martedì 28 agosto 2018, 17:51

Mah ripeto Lemaitre per palamres e altro alla sua età era di un'altra categoria... poi vedremo se saprà smentirmi!
Credo il paragone + azzeccato sia con Lemaitre piuttosto che con Mennea...


Ecco l'elenco delle corse minori del ciclismo:
http://it.wikipedia.org/wiki/Sacha_Modolo

Winter
Messaggi: 14266
Iscritto il: giovedì 9 dicembre 2010, 19:33

Re: Parliamo di Atletica

Messaggio da leggere da Winter » martedì 28 agosto 2018, 18:55

beppesaronni ha scritto:
martedì 28 agosto 2018, 8:20

Ragazzi io voglio ripetermi.
Con 9.99 entri in qualunque FINALE olimpica.
Se fai 9.95 arrivi quinto-sesto
Se fai 9.88 arrivi terzo
Se fai 9.83 vinci.
Il tutto in condizioni normali quali ha corso il suo primato di 9.99.
A 20 anni, possimo sperare, visto l'andazzo, che possa migliorarsi ancora nei prossimi due anni?
Ma 999 l ha fatto in un meeting
mica in una competizione stile mondiali o olimpiadi
si potrà pure migliorare..
Nelle prime 25 performance di tutti i tempi ci sono solo neri
ultima medaglia di un bianco alle olimpiadi? 1980
finalisti? Sempre 1980

Ai mondiali zero medaglie in sedici edizioni dei mondiali
I numeri non mentono



Avatar utente
galliano
Messaggi: 13065
Iscritto il: giovedì 14 aprile 2011, 12:53
Località: TN

Re: Parliamo di Atletica

Messaggio da leggere da galliano » martedì 28 agosto 2018, 20:26

beppesaronni ha scritto:
martedì 28 agosto 2018, 16:12
assolutamente DACCORDO.
Bloomfield ha un passo meravigioso ma forse non possiede la velocità di base per arrivare ad essere dominante sui 200.
Ochhio che Lynes di 10 giorni fa, non era lo stesso Lynes del resto della stagione. Poi che recuperi 2mt su Coleman, ci sta sempre, visto che Coleman è il miglior partente del mondo ma non possiede certo un lanciato da battaglia
Sì ma due metri a Coleman mi sa che non li hanno recuperati nemmeno Bolt e Gatlin nella finale dei mondiali 2017.
Anche se era un Coleman leggermente più veloce.

Su Lynes. È partito peggio del solito quindi ti pare che sia più indietro rispetto ai sui standard ma poi sul lanciato era il solito Lynes ma stavolta prescod andava più di lui.
Facessero un 200 in rettilineo prescod prenderebbe l'oro.



Avatar utente
jerrydrake
Messaggi: 5299
Iscritto il: venerdì 10 dicembre 2010, 12:14

Re: Parliamo di Atletica

Messaggio da leggere da jerrydrake » martedì 28 agosto 2018, 21:14

Winter ha scritto:
martedì 28 agosto 2018, 18:55

Nelle prime 25 performance di tutti i tempi ci sono solo neri
ultima medaglia di un bianco alle olimpiadi? 1980
finalisti? Sempre 1980

Ai mondiali zero medaglie in sedici edizioni dei mondiali
I numeri non mentono
E Salvini li vuole pure rimandare indietro! Accogliamoli tutti e mettiamoli in pista!




beppesaronni
Messaggi: 3117
Iscritto il: mercoledì 9 maggio 2012, 17:25

Re: Parliamo di Atletica

Messaggio da leggere da beppesaronni » mercoledì 29 agosto 2018, 10:36

Winter ha scritto:
martedì 28 agosto 2018, 18:55
beppesaronni ha scritto:
martedì 28 agosto 2018, 8:20

Ragazzi io voglio ripetermi.
Con 9.99 entri in qualunque FINALE olimpica.
Se fai 9.95 arrivi quinto-sesto
Se fai 9.88 arrivi terzo
Se fai 9.83 vinci.
Il tutto in condizioni normali quali ha corso il suo primato di 9.99.
A 20 anni, possimo sperare, visto l'andazzo, che possa migliorarsi ancora nei prossimi due anni?
Ma 999 l ha fatto in un meeting
mica in una competizione stile mondiali o olimpiadi
si potrà pure migliorare..
Nelle prime 25 performance di tutti i tempi ci sono solo neri
ultima medaglia di un bianco alle olimpiadi? 1980
finalisti? Sempre 1980

Ai mondiali zero medaglie in sedici edizioni dei mondiali
I numeri non mentono
E' ovvio che il nero sia avantaggiato.
Ma nessuno mi leva dalla testa che 40 anni fa, Borzov e Mennea su piste di merda, con scarpe di merda e preparazioni e alimentazioni di 40 anni fa, correvano 10.0
E un paio di altri bianchi facevano 10.1.
Ora ripeto. Bolt non c'è più. Blake non c'è più (non QUEL Blake).
Povel non c'è più.
Gay non c'è più.
Gatlin non c'è più.
Siamo nei famosi anni di transizione e se non esce il nuovo fenomeno a brevissimo (nessuno di quelli che ci sono già, farà mai 9.60 ... non ne hanno le doti ... Coleman non ha un lanciato, Prescod non ha una partenza, Lynes è 200ista, Baker arriva fino a li, gli altri non sono fenomeni), i 100 metri si vinceranno con tempi umani.
E Tortu se la potrà giocare


Ad Insbruck, Valverde e Nibali non arriveranno nei primi 5.

beppesaronni
Messaggi: 3117
Iscritto il: mercoledì 9 maggio 2012, 17:25

Re: Parliamo di Atletica

Messaggio da leggere da beppesaronni » mercoledì 29 agosto 2018, 10:37

galliano ha scritto:
martedì 28 agosto 2018, 20:26
beppesaronni ha scritto:
martedì 28 agosto 2018, 16:12
assolutamente DACCORDO.
Bloomfield ha un passo meravigioso ma forse non possiede la velocità di base per arrivare ad essere dominante sui 200.
Ochhio che Lynes di 10 giorni fa, non era lo stesso Lynes del resto della stagione. Poi che recuperi 2mt su Coleman, ci sta sempre, visto che Coleman è il miglior partente del mondo ma non possiede certo un lanciato da battaglia
Sì ma due metri a Coleman mi sa che non li hanno recuperati nemmeno Bolt e Gatlin nella finale dei mondiali 2017.
Anche se era un Coleman leggermente più veloce.

Su Lynes. È partito peggio del solito quindi ti pare che sia più indietro rispetto ai sui standard ma poi sul lanciato era il solito Lynes ma stavolta prescod andava più di lui.
Facessero un 200 in rettilineo prescod prenderebbe l'oro.
QUEL Bolt non glie li ha recuperati.
Il vero Bolt glie ne recuperava 6 di metri


Ad Insbruck, Valverde e Nibali non arriveranno nei primi 5.

Avatar utente
galliano
Messaggi: 13065
Iscritto il: giovedì 14 aprile 2011, 12:53
Località: TN

Re: Parliamo di Atletica

Messaggio da leggere da galliano » sabato 1 settembre 2018, 13:17

Il botolo Coleman fa 10.79 nei 100mt a Bruxelles e stavolta non ha perso nulla sul lanciato.
Ahi ahi mi sa che per Tortu le cose si complicano.
Se Coleman comincia a tenere dopo i 50mt la vedo dura andarlo a riprendere.
Per ora tra lui e Tortu c'è un abisso di 20 centesimi.

Bellissima gara nei 5000 con tempi di assoluto livello.
Bella anche nei 1500 femminili anche se storco il naso a vedere le due anglosassoni ai primi due posti. C'è da dire che la Hassan era reduce da un 5000 combattutissimo corso a Zurigo la sera prima.

Nell'alto mezza rissa tra Tamberi e Il bahamense Thomas che credo sia stato estromesso per una spinta all'italiano durante un'accesa discussione.

A Zurigo lyles conferma il suo dominio nei 200.
Tra l'altro mi ricorda vagamente Aru quindi inconsciamente comincia a starmi qui.



Avatar utente
jerrydrake
Messaggi: 5299
Iscritto il: venerdì 10 dicembre 2010, 12:14

Re: Parliamo di Atletica

Messaggio da leggere da jerrydrake » sabato 1 settembre 2018, 13:39

galliano ha scritto:
sabato 1 settembre 2018, 13:17
Il botolo Coleman fa 10.79 nei 100mt a Bruxelles e stavolta non ha perso nulla sul lanciato.
Ahi ahi mi sa che per Tortu le cose si complicano.
Se Coleman comincia a tenere dopo i 50mt la vedo dura andarlo a riprendere.
Per ora tra lui e Tortu c'è un abisso di 20 centesimi.
Ok che Tortu non è il nuovo Borzov, ma 10.79 può batterlo tranquillamente :diavoletto:



Avatar utente
Bitossi
Messaggi: 3144
Iscritto il: giovedì 9 dicembre 2010, 12:41
Località: Milano

Re: Parliamo di Atletica

Messaggio da leggere da Bitossi » sabato 1 settembre 2018, 14:28

jerrydrake ha scritto:
sabato 1 settembre 2018, 13:39
galliano ha scritto:
sabato 1 settembre 2018, 13:17
Il botolo Coleman fa 10.79 nei 100mt a Bruxelles e stavolta non ha perso nulla sul lanciato.
Ahi ahi mi sa che per Tortu le cose si complicano.
Se Coleman comincia a tenere dopo i 50mt la vedo dura andarlo a riprendere.
Per ora tra lui e Tortu c'è un abisso di 20 centesimi.
Ok che la Tortu non è la nuova Borzova, ma 10.79 può batterlo tranquillamente :diavoletto:
Così forse suonerebbe meglio... :diavoletto:


Ringrazio la mia mamma per avermi fatto studiare da ciclista

beppesaronni
Messaggi: 3117
Iscritto il: mercoledì 9 maggio 2012, 17:25

Re: Parliamo di Atletica

Messaggio da leggere da beppesaronni » lunedì 3 settembre 2018, 8:46

Non lo so, questo 9.79 mi sa un po' di gara della vita.
In tutta la stagione non si è mai espresso nemmeno vicino, a questi livelli.
Comunque, non è che per forza Tortu debba vincere l'oro, alle prossime olimpiadi. Per dire .... bronzo farebbe schifo? E dietro al 9.79 di Coleman (in due anni poi, ne cambiano di cose, in meglio come in peggio) non mi pare di aver visto nulla di inarrivabile.
Piuttosto, è assolutamente ora che lo si faccia correre, il ragazzo, mi pare una reliquia conservata gelosamente in una campana di vetro. Mostriamolo al mondo, sto nuovo Borzov


Ad Insbruck, Valverde e Nibali non arriveranno nei primi 5.

Road Runner
Messaggi: 581
Iscritto il: martedì 8 novembre 2016, 11:44

Re: Parliamo di Atletica

Messaggio da leggere da Road Runner » lunedì 3 settembre 2018, 17:44

Ma te sei fuori !! Quest'anno ha già fatto 4 gare, non vorrai mica che si bruci !? ! Poverino, è stanco...! Lui e il suo ambiente si ispirano all'abatino Berruti che faceva due gare e mezzo all'anno perchè poi doveva andare in spiaggia a divertirsi !
E sbeffeggiano il mulo Mennea che faceva otto ore otto di allenamento al giorno (ma senza includere i tempi per cambiarsi, otto ore otto di pista, più tutto il resto). Però Mennea quello che faceva nei meeting lo rifaceva nei Campionati e alle Olimpiadi, anzi, faceva anche meglio.
Questo, alla prima occasione buona, se l'è fatta sotto.



Avatar utente
nino58
Messaggi: 10462
Iscritto il: giovedì 9 dicembre 2010, 14:38

Re: Parliamo di Atletica

Messaggio da leggere da nino58 » martedì 4 settembre 2018, 8:52

Road Runner ha scritto:
lunedì 3 settembre 2018, 17:44
Ma te sei fuori !! Quest'anno ha già fatto 4 gare, non vorrai mica che si bruci !? ! Poverino, è stanco...! Lui e il suo ambiente si ispirano all'abatino Berruti che faceva due gare e mezzo all'anno perchè poi doveva andare in spiaggia a divertirsi !
E sbeffeggiano il mulo Mennea che faceva otto ore otto di allenamento al giorno (ma senza includere i tempi per cambiarsi, otto ore otto di pista, più tutto il resto). Però Mennea quello che faceva nei meeting lo rifaceva nei Campionati e alle Olimpiadi, anzi, faceva anche meglio.
Questo, alla prima occasione buona, se l'è fatta sotto.
Come in ogni sport, bisogna pure divertirsi.
Voglio dire che rinunciare a correre vuol dire non divertirsi a correre, e non va bene.
Come non va bene l'opposto, l'ossessione.
Ma non ho competenza tecnica, quindi le mie sono impressioni.


Von Rock ? Nein, danke.
Diritto di correre senza condizioni a chi ha scontato una squalifica !!!

beppesaronni
Messaggi: 3117
Iscritto il: mercoledì 9 maggio 2012, 17:25

Re: Parliamo di Atletica

Messaggio da leggere da beppesaronni » martedì 4 settembre 2018, 10:24

Road Runner ha scritto:
lunedì 3 settembre 2018, 17:44
Ma te sei fuori !! Quest'anno ha già fatto 4 gare, non vorrai mica che si bruci !? ! Poverino, è stanco...! Lui e il suo ambiente si ispirano all'abatino Berruti che faceva due gare e mezzo all'anno perchè poi doveva andare in spiaggia a divertirsi !
E sbeffeggiano il mulo Mennea che faceva otto ore otto di allenamento al giorno (ma senza includere i tempi per cambiarsi, otto ore otto di pista, più tutto il resto). Però Mennea quello che faceva nei meeting lo rifaceva nei Campionati e alle Olimpiadi, anzi, faceva anche meglio.
Questo, alla prima occasione buona, se l'è fatta sotto.
oDDIO. Per tutta la prima parte ti quoto. Ma farsela sotto, uno che con un personale di 9.99 ti fa 10.08 rallentando nel finale (10.05 reale?) mi sembra un po' eccessivo.
Comunque che debba gareggiare di più, e non solo contro Jacobs e Cattaneo, mi sembra l'abbia capito tutto il mondo tranne suo padre


Ad Insbruck, Valverde e Nibali non arriveranno nei primi 5.

Avatar utente
Deadnature
Messaggi: 5160
Iscritto il: martedì 22 febbraio 2011, 20:49

Re: Parliamo di Atletica

Messaggio da leggere da Deadnature » lunedì 17 settembre 2018, 7:37

Giornata da ricordare quella di ieri, con due record del mondo clamorosi: quello della maratona di Kipchoge ha avuto (giustamente) ampio spazio mediatico, ma non da meno è stata l'impresa di Kevin Mayer, che ha costruito un decathlon da 9126 punti, superando il vecchio primato di Eaton di 86. Capolavoro di costanza, il suo: 4563 punti il sabato, 4563 la domenica.


http://www.spazidisimpatia.wordpress.com
Spazi di simpatia, nel nome dell'amore che regna nella nostra splendida Terra
Un blog consigliato da Basso, quello giusto.

Aderii alla campagna di garbata moral suasion per cacciare Di Rocco. E infatti...

Oude Kwaremont
Messaggi: 1547
Iscritto il: mercoledì 1 gennaio 2014, 12:30
Località: Pesaro

Re: Parliamo di Atletica

Messaggio da leggere da Oude Kwaremont » lunedì 17 settembre 2018, 19:53

Deadnature ha scritto:
lunedì 17 settembre 2018, 7:37
Giornata da ricordare quella di ieri, con due record del mondo clamorosi: quello della maratona di Kipchoge ha avuto (giustamente) ampio spazio mediatico, ma non da meno è stata l'impresa di Kevin Mayer, che ha costruito un decathlon da 9126 punti, superando il vecchio primato di Eaton di 86. Capolavoro di costanza, il suo: 4563 punti il sabato, 4563 la domenica.
Il decathlon non lo seguo e quindi non mi esprimo, a parte i complimenti all' atleta.
Per quanto riguarda la maratona, penso che con Kipchoge si sia raggiunto il limite umano anche su quella distanza, e se ci dovesse essere un ulteriore abbassamento, lo potrà eseguire sempre lui. Non pensavo possibile ritoccare così tanto il primato, pur in una competizione così lunga.
Correre una maratona a 2h 1' 39" significa percorrere ogni 400 metri ad una media di 1'09", cioè come le ultime ripetute che io ho eseguito mercoledì scorso... per 10 volte e con un minuto di recupero però. Quindi, semplicemente sbalorditivo.



Avatar utente
galliano
Messaggi: 13065
Iscritto il: giovedì 14 aprile 2011, 12:53
Località: TN

Re: Parliamo di Atletica

Messaggio da leggere da galliano » lunedì 17 settembre 2018, 21:17

Deadnature ha scritto:
lunedì 17 settembre 2018, 7:37
Giornata da ricordare quella di ieri, con due record del mondo clamorosi: quello della maratona di Kipchoge ha avuto (giustamente) ampio spazio mediatico, ma non da meno è stata l'impresa di Kevin Mayer, che ha costruito un decathlon da 9126 punti, superando il vecchio primato di Eaton di 86. Capolavoro di costanza, il suo: 4563 punti il sabato, 4563 la domenica.
Qui tutti i risultati delle 10 discipline.
In tre di queste: 100mt, lungo e giavellotto Mayer ha realizzato il suo personale.
https://decastar.fr/fr/classement-general-2018/

È interessante notare come il differenziale tra i sui pb e i risultati ottenuti nel corso del record mondiale sia piuttosto basso se lo confrontiamo con quello di Ashton Eaton, il precedente primatista.
Se Eaton avesse avvicinato i suoi pb durante il record del mondo avrebbe totalizzato un punteggio impressionante.

Qui invece un'estrema sintesi dei 10 migliori risultati della prova di Mayer.
Portate pazienza per il telecronista francese che pare leggermente squilibrato
http://www.european-athletics.org/news/ ... ml?cid=rss



Avatar utente
Bitossi
Messaggi: 3144
Iscritto il: giovedì 9 dicembre 2010, 12:41
Località: Milano

Re: Parliamo di Atletica

Messaggio da leggere da Bitossi » lunedì 17 settembre 2018, 23:05

Su tutti direi, oltre ai 100 m, i 5.45 nell’asta... :o
Questo vincerebbe i campionati italiani assoluti, visto l’andazzo! :diavoletto:
(mettiamoci anche i 13.75 nei 110 hs)
Risale anche nella personale classifica all-time, eh...

(Forza Cairoli, qui dobbiamo metterci al lavoro! :D )


Ringrazio la mia mamma per avermi fatto studiare da ciclista

Avatar utente
jerrydrake
Messaggi: 5299
Iscritto il: venerdì 10 dicembre 2010, 12:14

Re: Parliamo di Atletica

Messaggio da leggere da jerrydrake » martedì 16 ottobre 2018, 7:53

Un pensiero per i 50 anni di quegli indimenticabili 200 metri di Smith, Norman e Carlos.



Oude Kwaremont
Messaggi: 1547
Iscritto il: mercoledì 1 gennaio 2014, 12:30
Località: Pesaro

Re: Parliamo di Atletica

Messaggio da leggere da Oude Kwaremont » lunedì 31 dicembre 2018, 10:44

Ho saputo poco fa che ieri lo svizzero Julien Wanders ha nuovamente ritoccato il primato europeo sui 10km su strada (che già gli apparteneva), abbassandolo quindi di 7 secondi e portandolo a 27'25" (media 2'44").

Al di là del risultato di per sè, che già è enorme (settimo nella classifica annuale mondiale di specialità), io sono contento prima di tutto perchè assieme a Crippa e al norvegese è uno degli atleti di cui l' Europa ha bisogno per poter rivaleggiare con keniani ed etiopi, e secondo perchè dimostra la validità di un certo tipo di allenamenti, basato su volumi elevati, allenamenti su lunghe distanze...



Oude Kwaremont
Messaggi: 1547
Iscritto il: mercoledì 1 gennaio 2014, 12:30
Località: Pesaro

Re: Parliamo di Atletica

Messaggio da leggere da Oude Kwaremont » lunedì 13 maggio 2019, 19:11

Forse in terra scandinava è cambiato qualcosa negli ultimi anni.
In Norvegia ci sono gli Ingebritsen e altri atleti forti, ora dalla Danimarca è arrivato Axel Vang Christensen, che è a 14 anni è già riuscito a correre i 10.000 in 30'50"02, primato mondiale di categoria

https://atleticanotizie.myblog.it/2019/ ... mondo-u15/



Avatar utente
nino58
Messaggi: 10462
Iscritto il: giovedì 9 dicembre 2010, 14:38

Re: Parliamo di Atletica

Messaggio da leggere da nino58 » giovedì 6 giugno 2019, 21:33

Tortu è buona cosa preferisca i 100.


Von Rock ? Nein, danke.
Diritto di correre senza condizioni a chi ha scontato una squalifica !!!

Avatar utente
nino58
Messaggi: 10462
Iscritto il: giovedì 9 dicembre 2010, 14:38

Re: Parliamo di Atletica

Messaggio da leggere da nino58 » giovedì 6 giugno 2019, 21:48

Tamberi troppa scena, come sempre.


Von Rock ? Nein, danke.
Diritto di correre senza condizioni a chi ha scontato una squalifica !!!

Avatar utente
galliano
Messaggi: 13065
Iscritto il: giovedì 14 aprile 2011, 12:53
Località: TN

Re: Parliamo di Atletica

Messaggio da leggere da galliano » giovedì 6 giugno 2019, 23:01

Prima di tutto sono contento che lyles abbia perso i 200.
Certo 19" 72 non è un tempo che mi fa dormire sonni tranquilli.
Sì lo so che non è bello essere un hater, ma vabbè...

Tortu 20"36, senza infamia né lode. Certo pure Guliev non ha fatto faville ma quello é un volpone.
A me pare che il bresciano sia sempre troppo ingobbito nei primi 100 in curva, ma è giovane e comunque dovrei rivedere la gara perché seguivo soprattutto i primi due.
Comunque manca ancora troppo ai mondiali di doha, non so se convenga andare già molto forte adesso.
Bravo Crippa, per farsi largo a livello mondiale nei 5000 o 10000 ci vuole un miracolo, ma lui è uno affidabile che continua a progredire.
Nel frattempo rediviva Elaine Thomson nei 100 che stampa un 10"89 contro la Asher Smith. Tra l'altro con il peggior tempo di reazione. Asher Smith che mi ricorda vagamente carl lewis e il giovane Michael Jackson, quello nero.



riddler
Messaggi: 937
Iscritto il: domenica 24 luglio 2011, 22:07

Re: Parliamo di Atletica

Messaggio da leggere da riddler » venerdì 7 giugno 2019, 18:07

nino58 ha scritto:
giovedì 6 giugno 2019, 21:48
Tamberi troppa scena, come sempre.
Stiamo parlando del campione europeo di quest'anno? Che ha fatto la prima gara outdoor?

Si fa tanto cinema per Crippa che non ho capito se è arrivato terzo o no nella gara (si è parlato di un terzo posto purtroppo non l'ho seguita la gara)
Si parla di Tortu dove ritengo che sia un fenomeno solo in Italia, anche perchè ripeto 100 volte A MIA MEMORIA Lemaitre all'età sua era di un altro pianeta. Era il numero 1 europeo nel 2010 ed è stato anche medagliato sia mondiale che olimpico gareggiando contro gente come Bolt e Blake, tanto per fare 4 nomi qualsiasi...

L'unico atleta che può darci soddisfazioni almeno a livello di medaglie è Tamberi e la stagione all'aperto è ancora lunga...
Il resto sono solo primati che duravano da non so quanti anni, ma secondo un mio modesto parere i primati sono fatti per essere migliorati...


Ecco l'elenco delle corse minori del ciclismo:
http://it.wikipedia.org/wiki/Sacha_Modolo

riddler
Messaggi: 937
Iscritto il: domenica 24 luglio 2011, 22:07

Re: Parliamo di Atletica

Messaggio da leggere da riddler » venerdì 7 giugno 2019, 18:18

Sono curioso di vedere Echevarria...
Stando all'anno scorso e a quanto si vocifera dovrebbero allungare la pedana dove si atterra nel salto in lungo...
Si parla di 8,92 ventoso... e 8,83 lo scorso anno sempre ventoso.


Ecco l'elenco delle corse minori del ciclismo:
http://it.wikipedia.org/wiki/Sacha_Modolo

Avatar utente
galliano
Messaggi: 13065
Iscritto il: giovedì 14 aprile 2011, 12:53
Località: TN

Re: Parliamo di Atletica

Messaggio da leggere da galliano » venerdì 7 giugno 2019, 21:38

riddler ha scritto:
venerdì 7 giugno 2019, 18:07
nino58 ha scritto:
giovedì 6 giugno 2019, 21:48
Tamberi troppa scena, come sempre.
Stiamo parlando del campione europeo di quest'anno? Che ha fatto la prima gara outdoor?

Si fa tanto cinema per Crippa che non ho capito se è arrivato terzo o no nella gara (si è parlato di un terzo posto purtroppo non l'ho seguita la gara)
Si parla di Tortu dove ritengo che sia un fenomeno solo in Italia, anche perchè ripeto 100 volte A MIA MEMORIA Lemaitre all'età sua era di un altro pianeta. Era il numero 1 europeo nel 2010 ed è stato anche medagliato sia mondiale che olimpico gareggiando contro gente come Bolt e Blake, tanto per fare 4 nomi qualsiasi...
Crippa mi pare sia arrivato ottavo o nono con 13' 09" e rotti.
Certamente non è un impresa da strapparsi i capelli però il ragazzo è costante e affidabile, difficile che deluda le aspettative.
Come ho scritto, purtroppo per lui la concorrenza va sotto i 13' fischiettando quindi pensare a medaglie è improponibile e temo che lo sarà per sempre a livello mondiale.

Per quanto riguarda lematre hai ragione, all'età di Tortu raggiunse il picco della sua carriera (a livello di tempi) con un tempone sui 200 inavvicinabile per Tortu. Anche a livello di peso internazionale era decisamente superiore a questo Tortu. Ma poi si è fermato ed è tornato indietro come i gamberi.
Non sappiamo se Tortu si fermerà qui o se migliorerà in maniera sostanziale. Per ora a livello internazionale ha inciso poco e ha pure corso poco, vediamo se quest'anno cambia musica, ho sentito da lui che forse parteciperà a Oslo.

Echevarria lo aspettiamo tutti, spero solo che non faccia come P.P. Pichardo che nel 2016 o 15 puntava ai 18m e 30 e stiamo ancora aspettando, complice anche il cambio di nazionalità che gli ha precluso mondiali e olimpiadi dal 2015.
È ancora relativamente giovane ma adesso deve cercare la definitiva consacrazione.



Oude Kwaremont
Messaggi: 1547
Iscritto il: mercoledì 1 gennaio 2014, 12:30
Località: Pesaro

Re: Parliamo di Atletica

Messaggio da leggere da Oude Kwaremont » sabato 8 giugno 2019, 14:32

galliano ha scritto:
venerdì 7 giugno 2019, 21:38
riddler ha scritto:
venerdì 7 giugno 2019, 18:07
nino58 ha scritto:
giovedì 6 giugno 2019, 21:48
Tamberi troppa scena, come sempre.
Stiamo parlando del campione europeo di quest'anno? Che ha fatto la prima gara outdoor?

Si fa tanto cinema per Crippa che non ho capito se è arrivato terzo o no nella gara (si è parlato di un terzo posto purtroppo non l'ho seguita la gara)
Si parla di Tortu dove ritengo che sia un fenomeno solo in Italia, anche perchè ripeto 100 volte A MIA MEMORIA Lemaitre all'età sua era di un altro pianeta. Era il numero 1 europeo nel 2010 ed è stato anche medagliato sia mondiale che olimpico gareggiando contro gente come Bolt e Blake, tanto per fare 4 nomi qualsiasi...
Crippa mi pare sia arrivato ottavo o nono con 13' 09" e rotti.
Certamente non è un impresa da strapparsi i capelli però il ragazzo è costante e affidabile, difficile che deluda le aspettative.
Come ho scritto, purtroppo per lui la concorrenza va sotto i 13' fischiettando quindi pensare a medaglie è improponibile e temo che lo sarà per sempre a livello mondiale.
Crippa è arrivato nono: https://rome.diamondleague.com/programm ... EVENT_JSON

Di certo questo tempo e questa prova sono più indicativi riguardo il futuro di questo atleta. Due quindi queste possibili indicazioni: la prima è che al prossimo 5000 tirato potrebbe arrivare a ridosso del primato italiano o addirittura abbatterlo, la seconda è che nel 2020 potrebbe scendere sotto i 13'.
In generale c' è poco da fare, è come dice Galliano, in questi ultimi mesi sono emersi almeno una dozzina di atleti in grado di correre tranquillamente sotto i 13', anche per uno come Yeman non ci sarebbero possibilità ai mondiali o olimpiadi, a meno che si ritrovi in giornate e circostanze particolari. E anche in Europa sarebbe costantemente battuto dal ragazzino norvegese, per non parlare poi di Julien Wanders.
Se ci si "accontenta", ci ritroveremmo con un atleta di caratura comunque internazionale, avercene di sportivi così.



Avatar utente
galliano
Messaggi: 13065
Iscritto il: giovedì 14 aprile 2011, 12:53
Località: TN

Re: Parliamo di Atletica

Messaggio da leggere da galliano » domenica 9 giugno 2019, 20:18

Io continuo a stupirmi dei risultati che arrivano dai campionati universitari NCAA di Austin (texas).
Quasi tutti gli anni la storia si ripete, certo che quest'anno mi paiono più stupefacenti del solito.
Leggo di tempi formidabili in quasi tutte le prove brevi.
10" 75 nei 100 d
12"98 nei 110hs
10" 86" nei 100 u
19" 73 nei 200mt (oduduru nello stesso giorno dei 100, anche gillespie ha fatto sub 10" e sub 20" nello stesso giorno)
12" 40 nei 100hs d
5m e 95 nell'asta
sono solo la punta dell'iceberg

Sicuramente qualcuno di questi (pochissimi) si confermerà in futuro, però dai tempi dei record di Florence Griffith io ho sempre parecchi dubbi sulla corretta misurazione del vento a favore in certi meeting, soprattutto americani.



riddler
Messaggi: 937
Iscritto il: domenica 24 luglio 2011, 22:07

Re: Parliamo di Atletica

Messaggio da leggere da riddler » lunedì 10 giugno 2019, 12:31

https://www.iaaf.org/records/all-time-t ... 2019-06-10

Dal sito Iaaf.org, la miglior prestazione ventosa del salto in lungo all time è di Mike Powell, con 8,99, la seconda è recente ed è di Echeverria 8,92, a seguire quella di Lewis ai mondali di Tokyo....
Ma c'è qualcosa che non quadra?
Ma quella di Pedroso al Sestriere? Dove la mettono?
Inizialmente era considerato record del mondo, poi non è stato omologato perchè pare che un estraneo (forse non troppo estraneo) era troppo vicino all'anemometro.
Fatto sta che lui saltò 8,96, il record mondiale venne annullato, gli diedero lo stesso la Ferrari (che avevano promesso a chi batteva il record), ma allora mi domando perchè nella classifica all time delle misure ventose non sta dietro a Powell?


Ecco l'elenco delle corse minori del ciclismo:
http://it.wikipedia.org/wiki/Sacha_Modolo

riddler
Messaggi: 937
Iscritto il: domenica 24 luglio 2011, 22:07

Re: Parliamo di Atletica

Messaggio da leggere da riddler » lunedì 10 giugno 2019, 12:38

galliano ha scritto:
domenica 9 giugno 2019, 20:18
Io continuo a stupirmi dei risultati che arrivano dai campionati universitari NCAA di Austin (texas).
Quasi tutti gli anni la storia si ripete, certo che quest'anno mi paiono più stupefacenti del solito.
Leggo di tempi formidabili in quasi tutte le prove brevi.
10" 75 nei 100 d
12"98 nei 110hs
10" 86" nei 100 u
19" 73 nei 200mt (oduduru nello stesso giorno dei 100, anche gillespie ha fatto sub 10" e sub 20" nello stesso giorno)
12" 40 nei 100hs d
5m e 95 nell'asta
sono solo la punta dell'iceberg

Sicuramente qualcuno di questi (pochissimi) si confermerà in futuro, però dai tempi dei record di Florence Griffith io ho sempre parecchi dubbi sulla corretta misurazione del vento a favore in certi meeting, soprattutto americani.
Io invece andando un pò off topic mi stupisco di nuotatori che a 15 anni diventano dei fenomeni e a 22 anni si ritirano... soprattutto a livello femminile.
Prendi Missy Franklin, vinceva tutto adesso s'è ritirata e guarda caso c'è un altro fenomeno giovanissimo come la Ledecky.
La Meilutyte si ritira...
Un pò di indagini non guasterebbero.
Ma anche a livello maschile ricordo Thorpe che già macinava record a 14 anni...


Ecco l'elenco delle corse minori del ciclismo:
http://it.wikipedia.org/wiki/Sacha_Modolo

riddler
Messaggi: 937
Iscritto il: domenica 24 luglio 2011, 22:07

Re: Parliamo di Atletica

Messaggio da leggere da riddler » lunedì 10 giugno 2019, 13:01

Che poi tornando all'atletica le uniche speranze di vittoria di medaglia, quantomeno in pista, vengono riposte esclusivamente su Tamberi.
Qualsiasi risultato al di fuori del podio penso per lui sia una delusione totale, e forse anche una medaglia che non sia quella di oro risulti una mezza delusione.
Per Crippa, Tortu e tanti altri si va la solo per arrivare in finale (per Tortu è pure difficile) e migliorare i propri record personali e/o nazionali.
L'unico appunto da fare è uno: sulla corsa bene o male qualcuno ce l'abbiamo e ce l'abbiamo avuto, non un mostro però per campicchiare. Anche se l'ultimo grande atleta per la pista è stato Mori
Sui salti, da Gibilisco, a Howe, Donato, Di Martino fino ad arrivare a Tamberi, forse sono le discipline in cui noi troviamo sempre qualche atleta al quale possiamo aggrappare le nostre speranze di medaglia.
Ma perchè nei lanci siamo zero? Disco, martello, giavellotto o peso che sia...?


Ecco l'elenco delle corse minori del ciclismo:
http://it.wikipedia.org/wiki/Sacha_Modolo

Avatar utente
nino58
Messaggi: 10462
Iscritto il: giovedì 9 dicembre 2010, 14:38

Re: Parliamo di Atletica

Messaggio da leggere da nino58 » lunedì 10 giugno 2019, 18:09

riddler ha scritto:
lunedì 10 giugno 2019, 13:01
Ma perchè nei lanci siamo zero? Disco, martello, giavellotto o peso che sia...?
Perché siamo diventati salutisti e qualche chilo di ciccia in più fa brutto.


Von Rock ? Nein, danke.
Diritto di correre senza condizioni a chi ha scontato una squalifica !!!

andriusskerla
Messaggi: 2164
Iscritto il: venerdì 10 dicembre 2010, 19:42
Località: Vasto

Re: Parliamo di Atletica

Messaggio da leggere da andriusskerla » giovedì 13 giugno 2019, 22:59

Dopo 24 anni cade il primato europeo dei 400 hs, con Karsten Warholm che vince il meeting di Oslo in 47.33 schiantando McMaster che gli era rimasto in scia nei primi 320 metri.



Avatar utente
galliano
Messaggi: 13065
Iscritto il: giovedì 14 aprile 2011, 12:53
Località: TN

Re: Parliamo di Atletica

Messaggio da leggere da galliano » venerdì 14 giugno 2019, 20:52

A Oslo nei 100 ha corso pure Tortu, è finito quarto con 10" e 10
Lontanissimo da Coleman che ha chiuso in 9" 85 miglior tempo dell'anno.



Avatar utente
galliano
Messaggi: 13065
Iscritto il: giovedì 14 aprile 2011, 12:53
Località: TN

Re: Parliamo di Atletica

Messaggio da leggere da galliano » mercoledì 26 giugno 2019, 12:20

un po' di aggiornamenti sull'atletica in pista

nello scorso fine settimana ci sono stati i campionati nazionali giamaicani e il meeting di Ostrava.

A OStrava corre ancora Tortu nei 100, alla fine solo quinto con 10.15 (però con vento contro) in un campo partenti non di primissimo piano.
Finora progressi non se ne vedono troppi, al momento non sembrano esserci i presupposti per vederlo in finale a Doha, io ho qualche dubbio pure sull'ingresso in semifinale (se fossero 2 e non 3).
Nell'alto formidabile la Lasickene con un 206 molto alto.

In giamaica fanno notizia sopratutto le donne che nello sprint stanno ritornando dominanti
10" e 73 in finale per la thomson e la fraser-price.
Vince la campionessa olimpica olimpica al photofinish con il miglior tempo dell'anno.
da notare il terzo posto con 10" e 94 di Brianna williams, pluri campionessa junior classe 2002.
stessa classifica nei 200mt donne, tranne la williams che ha rinuciato alla finale.
la staffetta 4*100 si prospetta formadabile, con la quarta che potrebbe anche essere janeek brown, il nome nuovo dei 100hs (13" 40 quest'anno) ma forte anche nei 200.
a proposito dei 100hs femminili, la finale è saltata e non si è disputata causa polemiche per alcune false partenze.
Devo approfondire la cosa ma pare che tutto sia nato dal rifiuto di danielle williams (campionessa mondiale 2015) di abbandonare i blocchi a seguito di una falsa partenza.
Da capire come verrà fatta la squadra per i mondiali di doha. Il sistema di selezione giamaicano è comunque diverso da quello americano, quindi è scontato che la Broown ci sarà e probabilmente anche la williams.

in campo maschile prosegue la "crisi" post Bolt, nei 100 vince il solito Blake con 9.96, Blake secondo nel 200 con 20.27 dietro Dwyer. Entrambi trentenni.
Delude il giovane Bloomfield che rinuncia ai 400 e arriva solo quinto nei 200. Grosso smacco per quello che pensavo essere uno dei nomi in rampa di lancio a livello mondiale e che mi piace molto come stile. Non ho idea se ha avuto qualche infortunio di recente.



Avatar utente
galliano
Messaggi: 13065
Iscritto il: giovedì 14 aprile 2011, 12:53
Località: TN

Re: Parliamo di Atletica

Messaggio da leggere da galliano » lunedì 8 luglio 2019, 13:29

Segnalo, a chi fosse interessato, questo eccellente meeting che si disputa domani 9 luglio nei pressi di Budapest, il Gyulai Istvan Memorial

Dovrebbe esserci uno streaming legale NON geobloccato a questo link a partire dalle 16:45
https://www.mediaklikk.hu/m4-elo/

Molti nomi importanti al via, tra cui questi i più noti
m200 - Coleman, Oduduru, Guliyev
m400 Gardiner
m110H - McLeod, Holloway
mTJ - Taylor, PPP, Claye
mDT - Stahl, Dacres, Gudzius
w200 - Miller-Uibo, Ta Lou, Okagbare, Thomas
w100H - Harrison, Nelvis, Clemons, Ali
w400 - Naser, Francis, Jackson
wLJ Spanovic, Bartoletta
Personalmente sono curioso di vedere all'opera Odurudu (NIG) e Holloway (USA) che arrivano da risultati eccellenti dai campionati NCAA e aprono la loro stagione in Europa.
Ai massimi livelli anche la sfida nel triplo uomini.



el_condor
Messaggi: 3452
Iscritto il: sabato 14 settembre 2013, 0:10

Re: Parliamo di Atletica

Messaggio da leggere da el_condor » sabato 13 luglio 2019, 9:53

Ieri a Monaco record mondiale sul miglio della Hassan. Ultimi 800 metri in2'03.
Sono felice per label Hassan, grandissima atleta e bellissima persona.

ciao

el_condor


Giordano Bruno
Non temete nuotare contro il torrente, è d'un anima sordida pensare come il volgo, perché il volgo è in maggioranza."


Rispondi