Coronavirus

Dove discutere di altri sport e di tutto il resto
jumbo
Messaggi: 6675
Iscritto il: sabato 1 ottobre 2011, 10:42

Re: Coronavirus

Messaggio da leggere da jumbo »

Felice ha scritto: venerdì 18 dicembre 2020, 16:17
jumbo ha scritto: venerdì 18 dicembre 2020, 15:42
Stavolta in verità vogliono chiudere prima ancora che i contagi aumentino.
E' vero, però forse si stanno guardando intorno. Qui in Francia i contagi stanno cominciando a risalire. I ricoveri e le TI tendono ancora a diminuire, ma più lentamente e il timore è che fra un po' comincino a risalire pure loro. Fermo restando che la discesa non è stata completata, non siamo a "fondo valle", nè qui, nè, tanto meno, in Italia.
Secondo me li sopravvaluti.
I nostri hanno fatto delle regole per Natale e Capodanno, poi altri in condizioni peggiori (vedi Germania) hanno fatto regole che sembrano più strette (e andando a vedere in dettaglio non è nemmeno vero), ed allora si sono cagati addosso e l'ala rigorista di Boccia e Speranza ha avuto buon gioco.
Ora, se togliamo il Veneto, in Italia non ci sono regioni che non stiano scendendo, molte anche in modo abbastanza sostenuto.
Negli ultimi due giorni sembra esserci un assestamento nella discesa (dopo che Boccia e Speranza hanno iniziato a chiedere zona rossa per tutto il periodo delle feste), ma i dati sono in parte falsati dai meno tamponi fatti settimana scorsa per via del ponte dell'Immacolata. Magari non è quello e sono in salita i contagi, ma ci possiamo prendere il lusso di aspettare due o tre giorni ancora per capirlo meglio.
La cosa tremenda è che oggi venerdì 18/12 ore 17 non si sa ancora se lunedì 21/12 saremo in zona gialla, rossa, arancione, gialla rafforzata ecc. ecc..

Aggiungo: oggi è venerdì, giorno nel quale i numeri sono sempre fra i più alti della settimana, evidentemente per motivi legati al metodo di raccolta dati e non per motivi legati all'andamento del virus. Mi aspetto che a fronte di alcuni contagi contabilizzati oggi in più rispetto a ieri, sfrutteranno questo dato per supportare la decisione di ulteriori strette, trattando i cittadini come degli emeriti deficienti come fanno da mesi.


AntiGazza
Messaggi: 1359
Iscritto il: venerdì 15 aprile 2011, 12:23

Re: Coronavirus

Messaggio da leggere da AntiGazza »

jumbo ha scritto: giovedì 17 dicembre 2020, 23:19
AntiGazza ha scritto: giovedì 17 dicembre 2020, 17:33
jumbo ha scritto: giovedì 17 dicembre 2020, 16:43
Prima di andare in giù, la curva deve cambiare concavità (cioè passare da derivata seconda positiva a derivata seconda negativa, o da derivata prima crescente a derivata prima decrescente). Quello è il primo effetto delle restrizioni.
Fatti un giro qui, regione per regione (dato che le misure non sono state tutte contemporanee) e vedi tu se le zone rosse possono essere state la causa prima del calo dei contagi:
https://ilsegnalatore.info/aggiornament ... mbre-2020/

andamento casi - lombardia.png
derivata prima - lombardia.png
Non riesco a vedere il caso il grafico regione per regione.
Però nel primo grafico riferito alla lombardia mi pare che il flesso sia circa 2 settimane dopo la zona rossa.
E pure nel secondo la derivata cambia segno in quel periodo.
Considera che l'incremento dei casi è già per definizione la derivata prima del numero dei contagiati, o mi sbaglio ?
Nel caso della Lombardia il flesso precede la zona rossa di una decina di giorni almeno.
ma il flesso da concava a convessa (che è poi la discesa importante) è intorno al 20 novembre, ma appena ho tempo lo guardo con più attenzione.


Avatar utente
Subsonico
Messaggi: 6796
Iscritto il: giovedì 9 dicembre 2010, 19:13

Re: Coronavirus

Messaggio da leggere da Subsonico »

Immagine


VINCITORE DEL FANTATOUR 2016 SUL CAMPO: certe fantaclassifiche verranno riscritte...

"Stufano è un Peter Sagan che ha smesso di sognare (E.Vittone) "
Avatar utente
Felice
Messaggi: 1769
Iscritto il: lunedì 31 ottobre 2011, 15:04

Re: Coronavirus

Messaggio da leggere da Felice »

Maìno della Spinetta ha scritto: venerdì 18 dicembre 2020, 16:34
Felice ha scritto: venerdì 18 dicembre 2020, 16:24
Maìno della Spinetta ha scritto: venerdì 18 dicembre 2020, 16:16

Quindi tu avresti tenuto tutto chiuso già a settembre.
Io no.
Perchè tu guardi esclusivamente l'oggi. Ma è oggi che si decide come andranno le cose domani. Tutto chiuso a settembre non so, ma che delle misure di contenimento andassero prese al più tardi a fine settembre - inizio ottobre è sicuro. Si sarebbero risparmiate moltissime vite e, probabilmente le misure sarebbero rimaste in vigore per una durata di tempo minore.
Quella snapshot che ho preso è di agosto. Quindi avresti chiuso tutto settembre (restato a plateau)
Maino, non so cosa tu faccia di mestiere, ma con i grafici non devi avere molta dimestichezza. Posti uno screenshot di un grafico in cui:
- non ci sono ascisse
- non ci sono ordinate
- vi figurano tre curve che non si sa cosa rappresentano
e sulla base di questo mi chiedi cosa avrei fatto a settembre???

Quello che so io è che al 31 di agosto i morti erano 35483 e ad oggi sono 67220, poco meno del doppio. So anche che a quell'epoca tu predicavi ottimismo: i contagi salivano, ma non c'era da preoccuparsi, i numeri delle ospedalizzazioni e delle TI erano bassi, tutto era sotto controllo. Poi sono cominciate a salire le ospedalizzazioni, poi le terapie intensive. Non fa niente, alla fin fine quello che conta sono i decessi e per quelli i numeri rimangono bassi. E alla fine, e come era evidente che sarebbe stato, anche i decessi sono cominciati a salire, a salire, sempre più veloci, fintanto che qualcuno non si è deciso a fare qualcosa.
Da allora se ne sono andati in più di 30000 e tanti altri se ne andranno ancora, visto che ne muoiono più di 600 al giorno. Il tuo ottimismo di allora era fuori luogo, non ci sono santi. Cosa si dovesse fare non lo so: non sono nè un medico, nè un virologo, nè un epidemiologo. Che però si dovesse fare qualcosa è sicuro. E che lo si dovesse fare il più presto possibile lo è altrettanto.

Ora siamo in una situazione in cui le misure prese hanno stoppato la propagazione catastrofica del contagio. Ma siamo ancora in una situazione intermedia: siamo scesi dalla cima, ma il fondovalle è ancora lontano. Siamo in un tratto di altipiano: i contagi non scendono più, anzi sembra che tendano a risalire. L'indice R qui in Francia è ritornato sopra 1, mentre era scesa sotto a 0,7. In Italia non so, ma ci verrete dietro. Avete scopiazzato le misure, il coprifuoco, le zone colorate, ecc, avrete anche la stessa evoluzione della pandemia. In una situazione del genere penso che la prudenza sia d'obbligo. La prudenza di chi decide le misure, ma anche di coloro che nei forum o sulle testate dei giornali le commentano.


Luca90
Messaggi: 8720
Iscritto il: venerdì 31 luglio 2015, 22:21

Re: Coronavirus

Messaggio da leggere da Luca90 »

incredibilmente nonostante il freddo dal 24 tutti a correre e in bici :cincin:


2015:Tre Valli Varesine
2016(11°):Giro d'Italia (primi5), Tour t.11, Tour t.14, Parigi-Tours
2017(14°):Kuurne-Bruxelles-Kuurne, Tro Bro Leon
2018(16°):Tour of Guangxi
2019(16°):Dwars door Vlaanderen,Tour t.18, Vuelta t.8, Giro dell'Emilia
2020(13°) : Coppi e Bartali, Binck Bank tour, Giro t.1, Vuelta t.1, Vuelta t.2
2021: Larciano
jumbo
Messaggi: 6675
Iscritto il: sabato 1 ottobre 2011, 10:42

Re: Coronavirus

Messaggio da leggere da jumbo »

AntiGazza ha scritto: venerdì 18 dicembre 2020, 17:55
jumbo ha scritto: giovedì 17 dicembre 2020, 23:19
AntiGazza ha scritto: giovedì 17 dicembre 2020, 17:33

Non riesco a vedere il caso il grafico regione per regione.
Però nel primo grafico riferito alla lombardia mi pare che il flesso sia circa 2 settimane dopo la zona rossa.
E pure nel secondo la derivata cambia segno in quel periodo.
Considera che l'incremento dei casi è già per definizione la derivata prima del numero dei contagiati, o mi sbaglio ?
Nel caso della Lombardia il flesso precede la zona rossa di una decina di giorni almeno.
ma il flesso da concava a convessa (che è poi la discesa importante) è intorno al 20 novembre, ma appena ho tempo lo guardo con più attenzione.
Nel grafico che ho postato della Lombardia il flesso è il 30 ottobre. La zona rossa del 6 novembre.
Il 20 era già discesa conclamata da una una settimana.


jumbo
Messaggi: 6675
Iscritto il: sabato 1 ottobre 2011, 10:42

Re: Coronavirus

Messaggio da leggere da jumbo »

Felice ha scritto: sabato 19 dicembre 2020, 0:04
Maìno della Spinetta ha scritto: venerdì 18 dicembre 2020, 16:34
Felice ha scritto: venerdì 18 dicembre 2020, 16:24

Perchè tu guardi esclusivamente l'oggi. Ma è oggi che si decide come andranno le cose domani. Tutto chiuso a settembre non so, ma che delle misure di contenimento andassero prese al più tardi a fine settembre - inizio ottobre è sicuro. Si sarebbero risparmiate moltissime vite e, probabilmente le misure sarebbero rimaste in vigore per una durata di tempo minore.
Quella snapshot che ho preso è di agosto. Quindi avresti chiuso tutto settembre (restato a plateau)
Maino, non so cosa tu faccia di mestiere, ma con i grafici non devi avere molta dimestichezza. Posti uno screenshot di un grafico in cui:
- non ci sono ascisse
- non ci sono ordinate
- vi figurano tre curve che non si sa cosa rappresentano
e sulla base di questo mi chiedi cosa avrei fatto a settembre???

Quello che so io è che al 31 di agosto i morti erano 35483 e ad oggi sono 67220, poco meno del doppio. So anche che a quell'epoca tu predicavi ottimismo: i contagi salivano, ma non c'era da preoccuparsi, i numeri delle ospedalizzazioni e delle TI erano bassi, tutto era sotto controllo. Poi sono cominciate a salire le ospedalizzazioni, poi le terapie intensive. Non fa niente, alla fin fine quello che conta sono i decessi e per quelli i numeri rimangono bassi. E alla fine, e come era evidente che sarebbe stato, anche i decessi sono cominciati a salire, a salire, sempre più veloci, fintanto che qualcuno non si è deciso a fare qualcosa.
Da allora se ne sono andati in più di 30000 e tanti altri se ne andranno ancora, visto che ne muoiono più di 600 al giorno. Il tuo ottimismo di allora era fuori luogo, non ci sono santi. Cosa si dovesse fare non lo so: non sono nè un medico, nè un virologo, nè un epidemiologo. Che però si dovesse fare qualcosa è sicuro. E che lo si dovesse fare il più presto possibile lo è altrettanto.

Ora siamo in una situazione in cui le misure prese hanno stoppato la propagazione catastrofica del contagio. Ma siamo ancora in una situazione intermedia: siamo scesi dalla cima, ma il fondovalle è ancora lontano. Siamo in un tratto di altipiano: i contagi non scendono più, anzi sembra che tendano a risalire. L'indice R qui in Francia è ritornato sopra 1, mentre era scesa sotto a 0,7. In Italia non so, ma ci verrete dietro. Avete scopiazzato le misure, il coprifuoco, le zone colorate, ecc, avrete anche la stessa evoluzione della pandemia. In una situazione del genere penso che la prudenza sia d'obbligo. La prudenza di chi decide le misure, ma anche di coloro che nei forum o sulle testate dei giornali le commentano.
Direi ancora una volta che quello che è successo dal 31 agosto al 30 settembre è ben diverso da quello che è successo dal 30 settembre in poi.


Avatar utente
eliacodogno
Messaggi: 6771
Iscritto il: venerdì 24 dicembre 2010, 1:27
Località: Segusium

Re: Coronavirus

Messaggio da leggere da eliacodogno »

jumbo ha scritto: venerdì 18 dicembre 2020, 17:06
Secondo me li sopravvaluti.
È il titolo di questa classe dirigente. Si potrebbe farne un libro, magari Vespa, nelle sue uscite natalizie tritacoglioni potrebbe pensarci


Se il tuo modo di lavorare è questo qui, compragli un casco a Sgarbozza e fallo fare a lui il Giro, perché io non lo faccio più (P.S.)

'Idea del Forum' per me non vuol dire assolutamente niente. (H.F.)
castelli
Messaggi: 2710
Iscritto il: venerdì 26 agosto 2011, 21:12

Re: Coronavirus

Messaggio da leggere da castelli »

qualcosa bisogna sempre fare, soprattutto a parole.

Il peggior (forse dopo il belgio) numero di morti per abitante (oltre 1.000 / Ml), il peggior calo dell’economia (-11%), la più grande spesa dello Stato (+ 25% debito/pil).

qualcosa bisognava fare.

leggo su twitter i grillini (deputati) che dicono a chiunque li critichi: vieni tu al mio posto.
sarebbe come se un medico ti opera male e dopo l'operazione ti dicesse, vieni tu al mio posto.
il livello è chiaramente infame.

metodo usato anche da conte in conferenza stampa.

la cosa che si poteva fare era dimettersi visti i numeri.

poi ti dicono: ah non avessimo fatto lockdown duro. vai a vedere i numeri e la svezia ha 1/3 in meno dei morti.

poi ti dicono anche la germania ha fatto lockdown. peccato che in germania ti puoi spostare dove vuoi.

poi ti dicono. l'austria ha chiuso tutto.

poi ti dicono: ma tu vuoi il liberi tutti.

no vorrei semplicemtne le vostre dimissioni, con un autovaffanculo di commiato.


Defensor Froomey. dal 28/5/19 FORZA ROGLIC

Puntò il 20/5/19 10 euro su s.yates dato a 12. 5 euro su nibali dato a 3.
mancò il coraggio per puntare 20 euro su landa dato a 66.
non credette alla tenuta di rogla fino a verona.
Avatar utente
lemond
Messaggi: 15346
Iscritto il: giovedì 9 dicembre 2010, 13:52
Località: Firenze

Re: Coronavirus

Messaggio da leggere da lemond »

castelli ha scritto: sabato 19 dicembre 2020, 9:04 leggo su twitter i grillini (deputati) che dicono a chiunque li critichi: vieni tu al mio posto.
sarebbe come se un medico ti opera male e dopo l'operazione ti dicesse, vieni tu al mio posto.
il livello è chiaramente infame.
Già, ma tu che cosa ti aspettavi da gente che ha sempre sostenuto il dilettantismo in politica? Credo che governare sia uno dei mestieri più difficili e invece c'è chi pensa che si possa esser bravi senza nessuna preparazione/esperienza e infatti il Beluska è stato primo ministro per ... anni e anche prima di lui molti ministri erano passati alla storia per "braccia strappate all'agricoltura". :D


Fanno festa i musulmani il venerdì
il sabato gli ebrei
la domenica i cristiani
i barbieri il lunedì :bll:

"Per principio rifiuto di sottopormi a questi controlli. Non sono ostile alla lotta al doping, che ritengo indispensabile tra i dilettanti, ma nel caso di professionisti è differente.
castelli
Messaggi: 2710
Iscritto il: venerdì 26 agosto 2011, 21:12

Re: Coronavirus

Messaggio da leggere da castelli »

lemond ha scritto: sabato 19 dicembre 2020, 9:19
castelli ha scritto: sabato 19 dicembre 2020, 9:04 leggo su twitter i grillini (deputati) che dicono a chiunque li critichi: vieni tu al mio posto.
sarebbe come se un medico ti opera male e dopo l'operazione ti dicesse, vieni tu al mio posto.
il livello è chiaramente infame.
Già, ma tu che cosa ti aspettavi da gente che ha sempre sostenuto il dilettantismo in politica? Credo che governare sia uno dei mestieri più difficili e invece c'è chi pensa che si possa esser bravi senza nessuna preparazione/esperienza e infatti il Beluska è stato primo ministro per ... anni e anche prima di lui molti ministri erano passati alla storia per "braccia strappate all'agricoltura". :D
sono andati al governo con un artificio retorico del tipo" aho guarda che stronzo quel ministro" e stanno per essere impallinati per la stessa ragione, dopo essersi dimostratisi peggiori di quelli che critiavano.
è lo schema berlusca usato contro i professionisti della politica.
ed è lo schema pci usato contro i forchettoni dc.

non senza qualche ragione. non senza qualche forzatura. non senza qualche forma di disonestà intellettuale.

ma i grillini rapprentano la somma dell'arogomento ad hominem, quando se ne andranno verranno presi a termine di paragone negativo per indicare il malgoverno.
chi di spada ferisce...


Defensor Froomey. dal 28/5/19 FORZA ROGLIC

Puntò il 20/5/19 10 euro su s.yates dato a 12. 5 euro su nibali dato a 3.
mancò il coraggio per puntare 20 euro su landa dato a 66.
non credette alla tenuta di rogla fino a verona.
Avatar utente
lemond
Messaggi: 15346
Iscritto il: giovedì 9 dicembre 2010, 13:52
Località: Firenze

Re: Coronavirus

Messaggio da leggere da lemond »

Credo sia un argomento già conosciuto, ma, forse "repetita iuvant" (per fare pubblicità al latino) :D

https://informatorecoopfi.it/primo-pian ... in-48-ore/


Fanno festa i musulmani il venerdì
il sabato gli ebrei
la domenica i cristiani
i barbieri il lunedì :bll:

"Per principio rifiuto di sottopormi a questi controlli. Non sono ostile alla lotta al doping, che ritengo indispensabile tra i dilettanti, ma nel caso di professionisti è differente.
Avatar utente
Felice
Messaggi: 1769
Iscritto il: lunedì 31 ottobre 2011, 15:04

Re: Coronavirus

Messaggio da leggere da Felice »

jumbo ha scritto: sabato 19 dicembre 2020, 6:31
Felice ha scritto: sabato 19 dicembre 2020, 0:04
Maìno della Spinetta ha scritto: venerdì 18 dicembre 2020, 16:34

Quella snapshot che ho preso è di agosto. Quindi avresti chiuso tutto settembre (restato a plateau)
Maino, non so cosa tu faccia di mestiere, ma con i grafici non devi avere molta dimestichezza. Posti uno screenshot di un grafico in cui:
- non ci sono ascisse
- non ci sono ordinate
- vi figurano tre curve che non si sa cosa rappresentano
e sulla base di questo mi chiedi cosa avrei fatto a settembre???

Quello che so io è che al 31 di agosto i morti erano 35483 e ad oggi sono 67220, poco meno del doppio. So anche che a quell'epoca tu predicavi ottimismo: i contagi salivano, ma non c'era da preoccuparsi, i numeri delle ospedalizzazioni e delle TI erano bassi, tutto era sotto controllo. Poi sono cominciate a salire le ospedalizzazioni, poi le terapie intensive. Non fa niente, alla fin fine quello che conta sono i decessi e per quelli i numeri rimangono bassi. E alla fine, e come era evidente che sarebbe stato, anche i decessi sono cominciati a salire, a salire, sempre più veloci, fintanto che qualcuno non si è deciso a fare qualcosa.
Da allora se ne sono andati in più di 30000 e tanti altri se ne andranno ancora, visto che ne muoiono più di 600 al giorno. Il tuo ottimismo di allora era fuori luogo, non ci sono santi. Cosa si dovesse fare non lo so: non sono nè un medico, nè un virologo, nè un epidemiologo. Che però si dovesse fare qualcosa è sicuro. E che lo si dovesse fare il più presto possibile lo è altrettanto.

Ora siamo in una situazione in cui le misure prese hanno stoppato la propagazione catastrofica del contagio. Ma siamo ancora in una situazione intermedia: siamo scesi dalla cima, ma il fondovalle è ancora lontano. Siamo in un tratto di altipiano: i contagi non scendono più, anzi sembra che tendano a risalire. L'indice R qui in Francia è ritornato sopra 1, mentre era scesa sotto a 0,7. In Italia non so, ma ci verrete dietro. Avete scopiazzato le misure, il coprifuoco, le zone colorate, ecc, avrete anche la stessa evoluzione della pandemia. In una situazione del genere penso che la prudenza sia d'obbligo. La prudenza di chi decide le misure, ma anche di coloro che nei forum o sulle testate dei giornali le commentano.
Direi ancora una volta che quello che è successo dal 31 agosto al 30 settembre è ben diverso da quello che è successo dal 30 settembre in poi.
Siamo d'accordo, non te lo contesto: una salita al 5% ti apparirà come una comodissima pianura se dopo ti aspetta lo Zoncolan.

Quello che contesto è la filosofia dell' "Aspetteremmo la situazione ospedaliera critica". Non è così che si fa. Non si aspetta di essere in piena catastrofe per prendere dei provvedimenti. Bisogna, nella misura del possibile e della nostra comprensione degli eventi, cercare di prevenire. Sapendo che se l'intervento è precoce sarà probabilmente meno doloroso e meno carico di conseguenze dell'intervento che comunque sarai obbligato a fare quando la situazione sarà precipitata.

A settembre le cose non andavano poi tanto male. E' vero. Però al 31 di agosto i casi attivi erano 26081, all'1 ottobre erano 52647, ovvero erano più che raddoppiati. Certo, robetta rispetto ai più di 800000 del 22 novembre, però un segnale chiaro che il peggio stava arrivando. Buon senso avrebbe voluto che ci si tenesse pronti ad agire non appena le cose davano il minimo segno di peggioramento, cosa che è immancabilmente avvenuta pochi giorno dopo.


Avatar utente
eliacodogno
Messaggi: 6771
Iscritto il: venerdì 24 dicembre 2010, 1:27
Località: Segusium

Re: Coronavirus

Messaggio da leggere da eliacodogno »

castelli ha scritto: sabato 19 dicembre 2020, 9:04 qualcosa bisogna sempre fare, soprattutto a parole.

Il peggior (forse dopo il belgio) numero di morti per abitante (oltre 1.000 / Ml), il peggior calo dell’economia (-11%), la più grande spesa dello Stato (+ 25% debito/pil).

qualcosa bisognava fare.

leggo su twitter i grillini (deputati) che dicono a chiunque li critichi: vieni tu al mio posto.
sarebbe come se un medico ti opera male e dopo l'operazione ti dicesse, vieni tu al mio posto.
il livello è chiaramente infame.

metodo usato anche da conte in conferenza stampa.

la cosa che si poteva fare era dimettersi visti i numeri.

poi ti dicono: ah non avessimo fatto lockdown duro. vai a vedere i numeri e la svezia ha 1/3 in meno dei morti.

poi ti dicono anche la germania ha fatto lockdown. peccato che in germania ti puoi spostare dove vuoi.

poi ti dicono. l'austria ha chiuso tutto.

poi ti dicono: ma tu vuoi il liberi tutti.

no vorrei semplicemtne le vostre dimissioni, con un autovaffanculo di commiato.
Ottimo


Se il tuo modo di lavorare è questo qui, compragli un casco a Sgarbozza e fallo fare a lui il Giro, perché io non lo faccio più (P.S.)

'Idea del Forum' per me non vuol dire assolutamente niente. (H.F.)
castelli
Messaggi: 2710
Iscritto il: venerdì 26 agosto 2011, 21:12

Re: Coronavirus

Messaggio da leggere da castelli »

a me fa un po' sorridere il fatto che vengano dati numeri che non dicono una mazza.

nel senso che se venissero forniti i dati disaggregati anonimizzati delle persone morte e contagiate si saprebbe dove questi si contagiano e si capirebbe chi si contagia e dove.
si avrebbero più informazioni che ora non si hanno e si capirebbe se le misure del governo sono misure giuste, o meglio efficaci.

niente di tutto ciò.
segreto di stato.

meglio i servizi di formigli o le foto di franceschini della gente in via condotti.


Defensor Froomey. dal 28/5/19 FORZA ROGLIC

Puntò il 20/5/19 10 euro su s.yates dato a 12. 5 euro su nibali dato a 3.
mancò il coraggio per puntare 20 euro su landa dato a 66.
non credette alla tenuta di rogla fino a verona.
el_condor
Messaggi: 3831
Iscritto il: sabato 14 settembre 2013, 0:10

Re: Coronavirus

Messaggio da leggere da el_condor »

Zangrillo ha detto: "Mi viene veramente da ridere. Oggi è il 31 di maggio e circa un mese fa sentivamo gli epidemiologi dire di temere grandemente una nuova ondata per la fine del mese/inizio di giugno e chissà quanti posti di terapia intensiva ci sarebbero stati da occupare. In realtà il virus, praticamente, dal punto di vista clinico non esiste più".


Già all'epoca segnalai, su questo forum, Zangrillo chiedendo se era laureato al Cepu e mi beccai subito degli insulti...
Queste parole hanno fatto piu' danni della grandine..


Giordano Bruno
Non temete nuotare contro il torrente, è d'un anima sordida pensare come il volgo, perché il volgo è in maggioranza."
Gimbatbu
Messaggi: 2413
Iscritto il: mercoledì 19 aprile 2017, 17:42

Re: Coronavirus

Messaggio da leggere da Gimbatbu »

castelli ha scritto: sabato 19 dicembre 2020, 9:33
lemond ha scritto: sabato 19 dicembre 2020, 9:19
castelli ha scritto: sabato 19 dicembre 2020, 9:04 leggo su twitter i grillini (deputati) che dicono a chiunque li critichi: vieni tu al mio posto.
sarebbe come se un medico ti opera male e dopo l'operazione ti dicesse, vieni tu al mio posto.
il livello è chiaramente infame.
Già, ma tu che cosa ti aspettavi da gente che ha sempre sostenuto il dilettantismo in politica? Credo che governare sia uno dei mestieri più difficili e invece c'è chi pensa che si possa esser bravi senza nessuna preparazione/esperienza e infatti il Beluska è stato primo ministro per ... anni e anche prima di lui molti ministri erano passati alla storia per "braccia strappate all'agricoltura". :D
sono andati al governo con un artificio retorico del tipo" aho guarda che stronzo quel ministro" e stanno per essere impallinati per la stessa ragione, dopo essersi dimostratisi peggiori di quelli che critiavano.
è lo schema berlusca usato contro i professionisti della politica.
ed è lo schema pci usato contro i forchettoni dc.

non senza qualche ragione. non senza qualche forzatura. non senza qualche forma di disonestà intellettuale.

ma i grillini rapprentano la somma dell'arogomento ad hominem, quando se ne andranno verranno presi a termine di paragone negativo per indicare il malgoverno.
chi di spada ferisce...
Penso che lo schema PCI vs forchettoni DC fosse solo ad uso coram populo, in realtà governavano insieme e l' 80/100 dei provvedimenti venivano presi col beneplacito di tutti. D' altra parte come posso affermare che le forzature nella storia portano soltanto elementi negativi e pertanto penso che i peggiori personaggi dell' ultimo trentennio siano Woitila, Gorbaciov e Walesa, allo stesso modo penso che dopo i "geni" di Mani Pulite non potevamo ritrovarci che una classe politica di questa levatura.


Avatar utente
eliacodogno
Messaggi: 6771
Iscritto il: venerdì 24 dicembre 2010, 1:27
Località: Segusium

Re: Coronavirus

Messaggio da leggere da eliacodogno »

el_condor ha scritto: sabato 19 dicembre 2020, 14:39 Zangrillo ha detto: "Mi viene veramente da ridere. Oggi è il 31 di maggio e circa un mese fa sentivamo gli epidemiologi dire di temere grandemente una nuova ondata per la fine del mese/inizio di giugno e chissà quanti posti di terapia intensiva ci sarebbero stati da occupare. In realtà il virus, praticamente, dal punto di vista clinico non esiste più".


Già all'epoca segnalai, su questo forum, Zangrillo chiedendo se era laureato al Cepu e mi beccai subito degli insulti...
Queste parole hanno fatto piu' danni della grandine..
Se ha avuto effetti è perché effettivamente gli altri hanno cannato le coordinate della seconda ondata di qualche mese. Alla fine basta capire che nessuno ha capito (pure un libro è uscito per celebrare la zangrillata, ma il medico sborone non c'entra), e che individualmente salva la prudenza, senza bisogno di sentirsi sudditi (adattati o recalcitranti).


Se il tuo modo di lavorare è questo qui, compragli un casco a Sgarbozza e fallo fare a lui il Giro, perché io non lo faccio più (P.S.)

'Idea del Forum' per me non vuol dire assolutamente niente. (H.F.)
Avatar utente
TIC
Messaggi: 8045
Iscritto il: giovedì 9 dicembre 2010, 19:20

Re: Coronavirus

Messaggio da leggere da TIC »

Scusate, un'informazione, visto che non l'ho capito...
Domani si puo' uscire in bdc ? Solo nel comune o anche fuori ?


Luca90
Messaggi: 8720
Iscritto il: venerdì 31 luglio 2015, 22:21

Re: Coronavirus

Messaggio da leggere da Luca90 »

TIC ha scritto: sabato 19 dicembre 2020, 19:22 Scusate, un'informazione, visto che non l'ho capito...
Domani si puo' uscire in bdc ? Solo nel comune o anche fuori ?
domani è 20 puoi uscire dove vuoi...


2015:Tre Valli Varesine
2016(11°):Giro d'Italia (primi5), Tour t.11, Tour t.14, Parigi-Tours
2017(14°):Kuurne-Bruxelles-Kuurne, Tro Bro Leon
2018(16°):Tour of Guangxi
2019(16°):Dwars door Vlaanderen,Tour t.18, Vuelta t.8, Giro dell'Emilia
2020(13°) : Coppi e Bartali, Binck Bank tour, Giro t.1, Vuelta t.1, Vuelta t.2
2021: Larciano
Avatar utente
TIC
Messaggi: 8045
Iscritto il: giovedì 9 dicembre 2010, 19:20

Re: Coronavirus

Messaggio da leggere da TIC »

Luca90 ha scritto: sabato 19 dicembre 2020, 19:42 ...
domani è 20 puoi uscire dove vuoi...
gracias


castelli
Messaggi: 2710
Iscritto il: venerdì 26 agosto 2011, 21:12

Re: Coronavirus

Messaggio da leggere da castelli »

Gimbatbu ha scritto: sabato 19 dicembre 2020, 16:55
castelli ha scritto: sabato 19 dicembre 2020, 9:33
lemond ha scritto: sabato 19 dicembre 2020, 9:19
Già, ma tu che cosa ti aspettavi da gente che ha sempre sostenuto il dilettantismo in politica? Credo che governare sia uno dei mestieri più difficili e invece c'è chi pensa che si possa esser bravi senza nessuna preparazione/esperienza e infatti il Beluska è stato primo ministro per ... anni e anche prima di lui molti ministri erano passati alla storia per "braccia strappate all'agricoltura". :D
sono andati al governo con un artificio retorico del tipo" aho guarda che stronzo quel ministro" e stanno per essere impallinati per la stessa ragione, dopo essersi dimostratisi peggiori di quelli che critiavano.
è lo schema berlusca usato contro i professionisti della politica.
ed è lo schema pci usato contro i forchettoni dc.

non senza qualche ragione. non senza qualche forzatura. non senza qualche forma di disonestà intellettuale.

ma i grillini rapprentano la somma dell'arogomento ad hominem, quando se ne andranno verranno presi a termine di paragone negativo per indicare il malgoverno.
chi di spada ferisce...
Penso che lo schema PCI vs forchettoni DC fosse solo ad uso coram populo, in realtà governavano insieme e l' 80/100 dei provvedimenti venivano presi col beneplacito di tutti. D' altra parte come posso affermare che le forzature nella storia portano soltanto elementi negativi e pertanto penso che i peggiori personaggi dell' ultimo trentennio siano Woitila, Gorbaciov e Walesa, allo stesso modo penso che dopo i "geni" di Mani Pulite non potevamo ritrovarci che una classe politica di questa levatura.
mani pulite è stato il punto più basso della repubblica.
la vera notte della repubblica, una resa dei conti puramente retorica di cui hanno fatto le spese i bersagli facili.

dovevano levare le ancore tutti. dalla confindustria ai sindacati, dal pci alla magistratura politicizzata. poi per ultimi solo a lavoro finito il pentapartito. ma per ultimi, invece sono quelli che ci hanno rimesso le penne.


Defensor Froomey. dal 28/5/19 FORZA ROGLIC

Puntò il 20/5/19 10 euro su s.yates dato a 12. 5 euro su nibali dato a 3.
mancò il coraggio per puntare 20 euro su landa dato a 66.
non credette alla tenuta di rogla fino a verona.
jumbo
Messaggi: 6675
Iscritto il: sabato 1 ottobre 2011, 10:42

Re: Coronavirus

Messaggio da leggere da jumbo »

eliacodogno ha scritto: sabato 19 dicembre 2020, 17:20
el_condor ha scritto: sabato 19 dicembre 2020, 14:39 Zangrillo ha detto: "Mi viene veramente da ridere. Oggi è il 31 di maggio e circa un mese fa sentivamo gli epidemiologi dire di temere grandemente una nuova ondata per la fine del mese/inizio di giugno e chissà quanti posti di terapia intensiva ci sarebbero stati da occupare. In realtà il virus, praticamente, dal punto di vista clinico non esiste più".


Già all'epoca segnalai, su questo forum, Zangrillo chiedendo se era laureato al Cepu e mi beccai subito degli insulti...
Queste parole hanno fatto piu' danni della grandine..
Se ha avuto effetti è perché effettivamente gli altri hanno cannato le coordinate della seconda ondata di qualche mese. Alla fine basta capire che nessuno ha capito (pure un libro è uscito per celebrare la zangrillata, ma il medico sborone non c'entra), e che individualmente salva la prudenza, senza bisogno di sentirsi sudditi (adattati o recalcitranti).
In verità ha avuto molto più effetto il fatto che Azzolina ed Arcuri si siano occupati per tre mesi di banchi a rotelle anziché occuparsi di scaglionare gli ingressi a scuola delle superiori per settembre.


Avatar utente
Felice
Messaggi: 1769
Iscritto il: lunedì 31 ottobre 2011, 15:04

Re: Coronavirus

Messaggio da leggere da Felice »

castelli ha scritto: sabato 19 dicembre 2020, 21:25
Gimbatbu ha scritto: sabato 19 dicembre 2020, 16:55
castelli ha scritto: sabato 19 dicembre 2020, 9:33
sono andati al governo con un artificio retorico del tipo" aho guarda che stronzo quel ministro" e stanno per essere impallinati per la stessa ragione, dopo essersi dimostratisi peggiori di quelli che critiavano.
è lo schema berlusca usato contro i professionisti della politica.
ed è lo schema pci usato contro i forchettoni dc.

non senza qualche ragione. non senza qualche forzatura. non senza qualche forma di disonestà intellettuale.

ma i grillini rapprentano la somma dell'arogomento ad hominem, quando se ne andranno verranno presi a termine di paragone negativo per indicare il malgoverno.
chi di spada ferisce...
Penso che lo schema PCI vs forchettoni DC fosse solo ad uso coram populo, in realtà governavano insieme e l' 80/100 dei provvedimenti venivano presi col beneplacito di tutti. D' altra parte come posso affermare che le forzature nella storia portano soltanto elementi negativi e pertanto penso che i peggiori personaggi dell' ultimo trentennio siano Woitila, Gorbaciov e Walesa, allo stesso modo penso che dopo i "geni" di Mani Pulite non potevamo ritrovarci che una classe politica di questa levatura.
mani pulite è stato il punto più basso della repubblica.
la vera notte della repubblica, una resa dei conti puramente retorica di cui hanno fatto le spese i bersagli facili.

dovevano levare le ancore tutti. dalla confindustria ai sindacati, dal pci alla magistratura politicizzata. poi per ultimi solo a lavoro finito il pentapartito. ma per ultimi, invece sono quelli che ci hanno rimesso le penne.
Riscrivere la storia è diventato lo sport preferito di molti. Se l'Italia è il paese marcio che è, se la corruzione è capillarmente diffusa, è "merito" del cinquantennio democristiano. Durante quel mezzo secolo, la corruzione, il favoritismo, la creazione di tutto un pololo di "clienti" è stato eretto a modo di governo. E la democrazia cristiana prina, il duo democrazia cristiana - partito socialista poi, se ne sono serviti per mantenersi al potere. Il marcio, la corruzione, è come la cancrena, una volta passato un certo livello diventa irreversebile. Questo livello è stato abbondantemente superato durante il mezzo secolo democristiano, l'Italia è irremediabilmente marcia, il lezzo si sente anche oltre i confini, non c'è più niente da fare.

Il ventennio berlusconiano successivo, si è iscritto in una perfetta continuità. Mani Pulite ha lasciato tutta una serie di orfani: tutti quelli che dal sistema democristiano-socialista traevano vantaggi o comunque erano convinti di trarne vantaggio. Mamma mia, che succederà di noi ora? Vuoi vedere che prende il potere qualcuno che pretende persino di farci pagare le tasse? Orrore! Per tutti costoro la "discesa in campo" di Berlusconi è stata come la manna dal cielo: il papà dietro al quale rifugiarsi, sì, sì, che tutto continui come prima, anzi peggio di prima, meglio ancora!
E tutto è continuato come prima, peggio di prima. E tanto meglio se è stata sdoganata la volgarità, se l'ignoranza è stata portata in auge, se la "gente" è stata rincretinita con decenni di programmi televisivi indecenti. E chi se ne fotte della nipote di Mubarak, chi se ne fotte se il Berlusca ci dice che l'unica cosa a cui devono pensare le donne è trovarsi un marito ricco, chi se ne fotte se dice che ha perso le elezioni perchè il Milan non ha vinto lo scudetto, dando così dell'idiota all'intero popolo italiano.

Ma sì, in fondo chi se ne fotte. Business is business. Ed oggi, nel 2020, c'è chi vorrebbe riscrivere la storia. De Mita? Forlani? Delle bravissime persone, dei "pezzi di pane" come si diceva una volta. Craxi? Lo si sarebbe dovuto fare ministro della giustizia, altrochè! Quanto ad Andreotti, è strano che sia ancora stato incominciato il processo di beatificazione...


Avatar utente
Maìno della Spinetta
Messaggi: 8094
Iscritto il: giovedì 9 dicembre 2010, 15:53

Re: Coronavirus

Messaggio da leggere da Maìno della Spinetta »

Felice ha scritto: sabato 19 dicembre 2020, 0:04
Maìno della Spinetta ha scritto: venerdì 18 dicembre 2020, 16:34
Felice ha scritto: venerdì 18 dicembre 2020, 16:24

Perchè tu guardi esclusivamente l'oggi. Ma è oggi che si decide come andranno le cose domani. Tutto chiuso a settembre non so, ma che delle misure di contenimento andassero prese al più tardi a fine settembre - inizio ottobre è sicuro. Si sarebbero risparmiate moltissime vite e, probabilmente le misure sarebbero rimaste in vigore per una durata di tempo minore.
Quella snapshot che ho preso è di agosto. Quindi avresti chiuso tutto settembre (restato a plateau)
Maino, non so cosa tu faccia di mestiere, ma con i grafici non devi avere molta dimestichezza. Posti uno screenshot di un grafico in cui:
- non ci sono ascisse
- non ci sono ordinate
- vi figurano tre curve che non si sa cosa rappresentano
e sulla base di questo mi chiedi cosa avrei fatto a settembre???

Quello che so io è che al 31 di agosto i morti erano 35483 e ad oggi sono 67220, poco meno del doppio. So anche che a quell'epoca tu predicavi ottimismo: i contagi salivano, ma non c'era da preoccuparsi, i numeri delle ospedalizzazioni e delle TI erano bassi, tutto era sotto controllo. Poi sono cominciate a salire le ospedalizzazioni, poi le terapie intensive. Non fa niente, alla fin fine quello che conta sono i decessi e per quelli i numeri rimangono bassi. E alla fine, e come era evidente che sarebbe stato, anche i decessi sono cominciati a salire, a salire, sempre più veloci, fintanto che qualcuno non si è deciso a fare qualcosa.
Da allora se ne sono andati in più di 30000 e tanti altri se ne andranno ancora, visto che ne muoiono più di 600 al giorno. Il tuo ottimismo di allora era fuori luogo, non ci sono santi. Cosa si dovesse fare non lo so: non sono nè un medico, nè un virologo, nè un epidemiologo. Che però si dovesse fare qualcosa è sicuro. E che lo si dovesse fare il più presto possibile lo è altrettanto.

Ora siamo in una situazione in cui le misure prese hanno stoppato la propagazione catastrofica del contagio. Ma siamo ancora in una situazione intermedia: siamo scesi dalla cima, ma il fondovalle è ancora lontano. Siamo in un tratto di altipiano: i contagi non scendono più, anzi sembra che tendano a risalire. L'indice R qui in Francia è ritornato sopra 1, mentre era scesa sotto a 0,7. In Italia non so, ma ci verrete dietro. Avete scopiazzato le misure, il coprifuoco, le zone colorate, ecc, avrete anche la stessa evoluzione della pandemia. In una situazione del genere penso che la prudenza sia d'obbligo. La prudenza di chi decide le misure, ma anche di coloro che nei forum o sulle testate dei giornali le commentano.
Lo snapshot l'ho fatto anonimo, senza coordinate, perché il giochino era quello: prendere una serie che non si sapeva come andava a finire, e chiedere come ci si sarebbe comportati guardando solo ai contagie alla curva. Francamente immaginavo che tu sapessi distinguere la linea rossa dei contagi da quella verde dei guariti,mi sembravano colori intuitivi.

Con la tua prudenza sarebbe finito con un settembre inutilmente chiusi in casa, mentre i contagi sono esplosi a ottobre.

Posto qua l'arroganza dei matematici italiani, aggiustata alla curva di agosto e settembre:
Schermata 2020-06-10 alle 22.03.29~2.png
Schermata 2020-06-10 alle 22.03.29~2.png (199.14 KiB) Visto 1388 volte
Perdonali se sono stati un po' generici con i dati delle coordinate: non credo che non ci sappiano fare con i grafici, semplicemente è una vignetta, che mi sembra comunque intuitiva.


“Our interest’s on the dangerous edge of things.
The honest thief, the tender murderer, the superstitious atheist”.
Avatar utente
Felice
Messaggi: 1769
Iscritto il: lunedì 31 ottobre 2011, 15:04

Re: Coronavirus

Messaggio da leggere da Felice »

Maìno della Spinetta ha scritto: sabato 19 dicembre 2020, 23:26
Felice ha scritto: sabato 19 dicembre 2020, 0:04
Maìno della Spinetta ha scritto: venerdì 18 dicembre 2020, 16:34

Quella snapshot che ho preso è di agosto. Quindi avresti chiuso tutto settembre (restato a plateau)
Maino, non so cosa tu faccia di mestiere, ma con i grafici non devi avere molta dimestichezza. Posti uno screenshot di un grafico in cui:
- non ci sono ascisse
- non ci sono ordinate
- vi figurano tre curve che non si sa cosa rappresentano
e sulla base di questo mi chiedi cosa avrei fatto a settembre???

Quello che so io è che al 31 di agosto i morti erano 35483 e ad oggi sono 67220, poco meno del doppio. So anche che a quell'epoca tu predicavi ottimismo: i contagi salivano, ma non c'era da preoccuparsi, i numeri delle ospedalizzazioni e delle TI erano bassi, tutto era sotto controllo. Poi sono cominciate a salire le ospedalizzazioni, poi le terapie intensive. Non fa niente, alla fin fine quello che conta sono i decessi e per quelli i numeri rimangono bassi. E alla fine, e come era evidente che sarebbe stato, anche i decessi sono cominciati a salire, a salire, sempre più veloci, fintanto che qualcuno non si è deciso a fare qualcosa.
Da allora se ne sono andati in più di 30000 e tanti altri se ne andranno ancora, visto che ne muoiono più di 600 al giorno. Il tuo ottimismo di allora era fuori luogo, non ci sono santi. Cosa si dovesse fare non lo so: non sono nè un medico, nè un virologo, nè un epidemiologo. Che però si dovesse fare qualcosa è sicuro. E che lo si dovesse fare il più presto possibile lo è altrettanto.

Ora siamo in una situazione in cui le misure prese hanno stoppato la propagazione catastrofica del contagio. Ma siamo ancora in una situazione intermedia: siamo scesi dalla cima, ma il fondovalle è ancora lontano. Siamo in un tratto di altipiano: i contagi non scendono più, anzi sembra che tendano a risalire. L'indice R qui in Francia è ritornato sopra 1, mentre era scesa sotto a 0,7. In Italia non so, ma ci verrete dietro. Avete scopiazzato le misure, il coprifuoco, le zone colorate, ecc, avrete anche la stessa evoluzione della pandemia. In una situazione del genere penso che la prudenza sia d'obbligo. La prudenza di chi decide le misure, ma anche di coloro che nei forum o sulle testate dei giornali le commentano.
Lo snapshot l'ho fatto anonimo, senza coordinate, perché il giochino era quello: prendere una serie che non si sapeva come andava a finire, e chiedere come ci si sarebbe comportati guardando solo ai contagie alla curva. Francamente immaginavo che tu sapessi distinguere la linea rossa dei contagi da quella verde dei guariti,mi sembravano colori intuitivi.

Con la tua prudenza sarebbe finito con un settembre inutilmente chiusi in casa, mentre i contagi sono esplosi a ottobre.

Posto qua l'arroganza dei matematici italiani, aggiustata alla curva di agosto e settembre:

Schermata 2020-06-10 alle 22.03.29~2.png

Perdonali se sono stati un po' generici con i dati delle coordinate: non credo che non ci sappiano fare con i grafici, semplicemente è una vignetta, che mi sembra comunque intuitiva.
Certo maino, certo. Continua pure ad arrampicarti sugli specchi. Più di 30000 da allora maino. 30000. Pensaci maino.


Avatar utente
Maìno della Spinetta
Messaggi: 8094
Iscritto il: giovedì 9 dicembre 2010, 15:53

Re: Coronavirus

Messaggio da leggere da Maìno della Spinetta »

Felice ha scritto: sabato 19 dicembre 2020, 23:32
Maìno della Spinetta ha scritto: sabato 19 dicembre 2020, 23:26
Felice ha scritto: sabato 19 dicembre 2020, 0:04

Maino, non so cosa tu faccia di mestiere, ma con i grafici non devi avere molta dimestichezza. Posti uno screenshot di un grafico in cui:
- non ci sono ascisse
- non ci sono ordinate
- vi figurano tre curve che non si sa cosa rappresentano
e sulla base di questo mi chiedi cosa avrei fatto a settembre???

Quello che so io è che al 31 di agosto i morti erano 35483 e ad oggi sono 67220, poco meno del doppio. So anche che a quell'epoca tu predicavi ottimismo: i contagi salivano, ma non c'era da preoccuparsi, i numeri delle ospedalizzazioni e delle TI erano bassi, tutto era sotto controllo. Poi sono cominciate a salire le ospedalizzazioni, poi le terapie intensive. Non fa niente, alla fin fine quello che conta sono i decessi e per quelli i numeri rimangono bassi. E alla fine, e come era evidente che sarebbe stato, anche i decessi sono cominciati a salire, a salire, sempre più veloci, fintanto che qualcuno non si è deciso a fare qualcosa.
Da allora se ne sono andati in più di 30000 e tanti altri se ne andranno ancora, visto che ne muoiono più di 600 al giorno. Il tuo ottimismo di allora era fuori luogo, non ci sono santi. Cosa si dovesse fare non lo so: non sono nè un medico, nè un virologo, nè un epidemiologo. Che però si dovesse fare qualcosa è sicuro. E che lo si dovesse fare il più presto possibile lo è altrettanto.

Ora siamo in una situazione in cui le misure prese hanno stoppato la propagazione catastrofica del contagio. Ma siamo ancora in una situazione intermedia: siamo scesi dalla cima, ma il fondovalle è ancora lontano. Siamo in un tratto di altipiano: i contagi non scendono più, anzi sembra che tendano a risalire. L'indice R qui in Francia è ritornato sopra 1, mentre era scesa sotto a 0,7. In Italia non so, ma ci verrete dietro. Avete scopiazzato le misure, il coprifuoco, le zone colorate, ecc, avrete anche la stessa evoluzione della pandemia. In una situazione del genere penso che la prudenza sia d'obbligo. La prudenza di chi decide le misure, ma anche di coloro che nei forum o sulle testate dei giornali le commentano.
Lo snapshot l'ho fatto anonimo, senza coordinate, perché il giochino era quello: prendere una serie che non si sapeva come andava a finire, e chiedere come ci si sarebbe comportati guardando solo ai contagie alla curva. Francamente immaginavo che tu sapessi distinguere la linea rossa dei contagi da quella verde dei guariti,mi sembravano colori intuitivi.

Con la tua prudenza sarebbe finito con un settembre inutilmente chiusi in casa, mentre i contagi sono esplosi a ottobre.

Posto qua l'arroganza dei matematici italiani, aggiustata alla curva di agosto e settembre:

Schermata 2020-06-10 alle 22.03.29~2.png

Perdonali se sono stati un po' generici con i dati delle coordinate: non credo che non ci sappiano fare con i grafici, semplicemente è una vignetta, che mi sembra comunque intuitiva.
Certo maino, certo. Continua pure ad arrampicarti sugli specchi. Più di 30000 da allora maino. 30000. Pensaci maino.
Non buttarla in retorica. Resta lucido, ai numeri.
31/8 - 30/9. Tu, dato il rialzo di agosto, chiuso da in casa in lockdown (pagato al 24 del mese al 100%?). Il mondo in giro a cercare di cavare qualcosa dalla vita (il quindicenne sbaciucchia, il tassista fa una corsa, il quarantenne porta il figlio al parco giochi). Non sono 30.000 morti quel mese, non barare, forse arriviamo a 500 in tutto quel mese. Seguendo la tua logica saremmo tutti chiusi in casa dal primo agosto, avremmo 50.000 morti suicidi...


“Our interest’s on the dangerous edge of things.
The honest thief, the tender murderer, the superstitious atheist”.
Avatar utente
Felice
Messaggi: 1769
Iscritto il: lunedì 31 ottobre 2011, 15:04

Re: Coronavirus

Messaggio da leggere da Felice »

Più di 30000 morti da allora, Maino. 30000. Pensaci Maino. 30000 che non ci sono più. Tu continuavi a suonare la musica e intanto il Titanic affondava. Ed ora hai ripreso a suonare la stessa musica, mentre il mare è ancora in tempesta e la riva è lontana.


Avatar utente
eliacodogno
Messaggi: 6771
Iscritto il: venerdì 24 dicembre 2010, 1:27
Località: Segusium

Re: Coronavirus

Messaggio da leggere da eliacodogno »

jumbo ha scritto: sabato 19 dicembre 2020, 22:03 In verità ha avuto molto più effetto il fatto che Azzolina ed Arcuri si siano occupati per tre mesi di banchi a rotelle anziché occuparsi di scaglionare gli ingressi a scuola delle superiori per settembre.
Questo è di solare evidenza, ma anche stando nel mondo fatato in cui le uniche colpe sarebbero legate a comportamenti individuali, magari leciti ma deprecati, poiché in nome di carenze organizzative esistenti (di cui ovviamente nessuno è responsabile) generano comunque pericolo, credo che la prosopopea di chi parla a sproposito ed è smentito anche solo in parte dagli eventi (non solo zangrillone) alimenti la sfiducia.

Comunque è vero, gli aspetti più pericolosi sono appunto le carenze generate dall'assenza di decisioni, dovuta a trascuratezza e ignavia (apparentemente incredibile visto che questi si sono associati a tutte le proteste esistenti nella penisola, prendendo posizione per raccattare voti... In realtà ampiamente prevedibile), o da decisioni che si può comprendere a priori quanto siano sciocche.


Se il tuo modo di lavorare è questo qui, compragli un casco a Sgarbozza e fallo fare a lui il Giro, perché io non lo faccio più (P.S.)

'Idea del Forum' per me non vuol dire assolutamente niente. (H.F.)
castelli
Messaggi: 2710
Iscritto il: venerdì 26 agosto 2011, 21:12

Re: Coronavirus

Messaggio da leggere da castelli »

Felice ha scritto: sabato 19 dicembre 2020, 23:24
castelli ha scritto: sabato 19 dicembre 2020, 21:25
Gimbatbu ha scritto: sabato 19 dicembre 2020, 16:55

Penso che lo schema PCI vs forchettoni DC fosse solo ad uso coram populo, in realtà governavano insieme e l' 80/100 dei provvedimenti venivano presi col beneplacito di tutti. D' altra parte come posso affermare che le forzature nella storia portano soltanto elementi negativi e pertanto penso che i peggiori personaggi dell' ultimo trentennio siano Woitila, Gorbaciov e Walesa, allo stesso modo penso che dopo i "geni" di Mani Pulite non potevamo ritrovarci che una classe politica di questa levatura.
mani pulite è stato il punto più basso della repubblica.
la vera notte della repubblica, una resa dei conti puramente retorica di cui hanno fatto le spese i bersagli facili.

dovevano levare le ancore tutti. dalla confindustria ai sindacati, dal pci alla magistratura politicizzata. poi per ultimi solo a lavoro finito il pentapartito. ma per ultimi, invece sono quelli che ci hanno rimesso le penne.
Riscrivere la storia è diventato lo sport preferito di molti. Se l'Italia è il paese marcio che è, se la corruzione è capillarmente diffusa, è "merito" del cinquantennio democristiano. Durante quel mezzo secolo, la corruzione, il favoritismo, la creazione di tutto un pololo di "clienti" è stato eretto a modo di governo. E la democrazia cristiana prina, il duo democrazia cristiana - partito socialista poi, se ne sono serviti per mantenersi al potere. Il marcio, la corruzione, è come la cancrena, una volta passato un certo livello diventa irreversebile. Questo livello è stato abbondantemente superato durante il mezzo secolo democristiano, l'Italia è irremediabilmente marcia, il lezzo si sente anche oltre i confini, non c'è più niente da fare.

Il ventennio berlusconiano successivo, si è iscritto in una perfetta continuità. Mani Pulite ha lasciato tutta una serie di orfani: tutti quelli che dal sistema democristiano-socialista traevano vantaggi o comunque erano convinti di trarne vantaggio. Mamma mia, che succederà di noi ora? Vuoi vedere che prende il potere qualcuno che pretende persino di farci pagare le tasse? Orrore! Per tutti costoro la "discesa in campo" di Berlusconi è stata come la manna dal cielo: il papà dietro al quale rifugiarsi, sì, sì, che tutto continui come prima, anzi peggio di prima, meglio ancora!
E tutto è continuato come prima, peggio di prima. E tanto meglio se è stata sdoganata la volgarità, se l'ignoranza è stata portata in auge, se la "gente" è stata rincretinita con decenni di programmi televisivi indecenti. E chi se ne fotte della nipote di Mubarak, chi se ne fotte se il Berlusca ci dice che l'unica cosa a cui devono pensare le donne è trovarsi un marito ricco, chi se ne fotte se dice che ha perso le elezioni perchè il Milan non ha vinto lo scudetto, dando così dell'idiota all'intero popolo italiano.

Ma sì, in fondo chi se ne fotte. Business is business. Ed oggi, nel 2020, c'è chi vorrebbe riscrivere la storia. De Mita? Forlani? Delle bravissime persone, dei "pezzi di pane" come si diceva una volta. Craxi? Lo si sarebbe dovuto fare ministro della giustizia, altrochè! Quanto ad Andreotti, è strano che sia ancora stato incominciato il processo di beatificazione...
Ma infatti. Il lezzo della corrutela dei dc che arriva oltre confine.

Vuoi mettere le folate di burian chanel nr 5 provenire da cerenenko e andropov.
C'e' d alema che c' ha ancora gli stampini dei bacetti del duo sulle guance.

Quanto a mani pulite, greganti primo. Ed erano all opposizione e non contavano na cippa de cazzo. Pensali al governo per 50 anni.

Del resto in emilia, dove erano al governo da sempre tutto ok gli appalti coop. Mai uno scandaletto.
Fortunati? Bravi? Onesti?

Poi la finisco qui perché il pci la dc il psi appartengono ad un'epoca passata. Hanno avuto meriti e hanno fatto errori.
Con l'inevitabile spirito di fazione è facile evidenziare un aspetto e occultarne altri.
Spirito di fazione che io per primo incarno, eh.
Ultima modifica di castelli il domenica 20 dicembre 2020, 9:30, modificato 2 volte in totale.


Defensor Froomey. dal 28/5/19 FORZA ROGLIC

Puntò il 20/5/19 10 euro su s.yates dato a 12. 5 euro su nibali dato a 3.
mancò il coraggio per puntare 20 euro su landa dato a 66.
non credette alla tenuta di rogla fino a verona.
Gimbatbu
Messaggi: 2413
Iscritto il: mercoledì 19 aprile 2017, 17:42

Re: Coronavirus

Messaggio da leggere da Gimbatbu »

Felice ha scritto: sabato 19 dicembre 2020, 23:24
castelli ha scritto: sabato 19 dicembre 2020, 21:25
Gimbatbu ha scritto: sabato 19 dicembre 2020, 16:55

Penso che lo schema PCI vs forchettoni DC fosse solo ad uso coram populo, in realtà governavano insieme e l' 80/100 dei provvedimenti venivano presi col beneplacito di tutti. D' altra parte come posso affermare che le forzature nella storia portano soltanto elementi negativi e pertanto penso che i peggiori personaggi dell' ultimo trentennio siano Woitila, Gorbaciov e Walesa, allo stesso modo penso che dopo i "geni" di Mani Pulite non potevamo ritrovarci che una classe politica di questa levatura.
mani pulite è stato il punto più basso della repubblica.
la vera notte della repubblica, una resa dei conti puramente retorica di cui hanno fatto le spese i bersagli facili.

dovevano levare le ancore tutti. dalla confindustria ai sindacati, dal pci alla magistratura politicizzata. poi per ultimi solo a lavoro finito il pentapartito. ma per ultimi, invece sono quelli che ci hanno rimesso le penne.
Riscrivere la storia è diventato lo sport preferito di molti. Se l'Italia è il paese marcio che è, se la corruzione è capillarmente diffusa, è "merito" del cinquantennio democristiano. Durante quel mezzo secolo, la corruzione, il favoritismo, la creazione di tutto un pololo di "clienti" è stato eretto a modo di governo. E la democrazia cristiana prina, il duo democrazia cristiana - partito socialista poi, se ne sono serviti per mantenersi al potere. Il marcio, la corruzione, è come la cancrena, una volta passato un certo livello diventa irreversebile. Questo livello è stato abbondantemente superato durante il mezzo secolo democristiano, l'Italia è irremediabilmente marcia, il lezzo si sente anche oltre i confini, non c'è più niente da fare.

Il ventennio berlusconiano successivo, si è iscritto in una perfetta continuità. Mani Pulite ha lasciato tutta una serie di orfani: tutti quelli che dal sistema democristiano-socialista traevano vantaggi o comunque erano convinti di trarne vantaggio. Mamma mia, che succederà di noi ora? Vuoi vedere che prende il potere qualcuno che pretende persino di farci pagare le tasse? Orrore! Per tutti costoro la "discesa in campo" di Berlusconi è stata come la manna dal cielo: il papà dietro al quale rifugiarsi, sì, sì, che tutto continui come prima, anzi peggio di prima, meglio ancora!
E tutto è continuato come prima, peggio di prima. E tanto meglio se è stata sdoganata la volgarità, se l'ignoranza è stata portata in auge, se la "gente" è stata rincretinita con decenni di programmi televisivi indecenti. E chi se ne fotte della nipote di Mubarak, chi se ne fotte se il Berlusca ci dice che l'unica cosa a cui devono pensare le donne è trovarsi un marito ricco, chi se ne fotte se dice che ha perso le elezioni perchè il Milan non ha vinto lo scudetto, dando così dell'idiota all'intero popolo italiano.

Ma sì, in fondo chi se ne fotte. Business is business. Ed oggi, nel 2020, c'è chi vorrebbe riscrivere la storia. De Mita? Forlani? Delle bravissime persone, dei "pezzi di pane" come si diceva una volta. Craxi? Lo si sarebbe dovuto fare ministro della giustizia, altrochè! Quanto ad Andreotti, è strano che sia ancora stato incominciato il processo di beatificazione...
Sei partito lancia in resta senza capire il senso del post. Chi difende Forlani e compagnia? La realtà dei fatti indica che invece di un cambiamento graduale e di un ricambio di una classe politica almeno minimamente competente, adesso abbiamo questi parvenu scelti come dici tu dall' elettorato. Il discorso è reversibile perché anche Berlusconi, Forlani ecc.non provenivano da Mercurio e sono stati scelti allo stesso modo. Il discorso è che grazie alla schizofrenia del nostro mondo, un mediocre poliziotto modello Bertoldo, un millenarista che 500 anni fa avrebbe fatto l' inquisitore, un radical chic etereo, e un innamorato di se stesso gasato da insospettata quanto improvvisa popolarità, hanno avuto l' opportunità di indirizzare il corso degli eventi peggiorando di fatto la situazione ( tranne la loro personale per chi ancora c'è ). Mi vorresti forse dire che un papa trafficone e affarista, un sindacalista in forte odore di dollari, e un capo di stato banderuola e senza palle abbiano indirizzato al meglio una transizione storica epocale come la caduta dei regimi dell' Est? Lo stiamo vedendo adesso, ma ce ne accorgemmo subito quando al ponte di comando del secondo stato più potente del mondo fu insediato un alcolizzato con grande gioia dello stato che lo precedeva in classifica.


Avatar utente
Maìno della Spinetta
Messaggi: 8094
Iscritto il: giovedì 9 dicembre 2010, 15:53

Re: Coronavirus

Messaggio da leggere da Maìno della Spinetta »

Felice ha scritto: domenica 20 dicembre 2020, 0:19 Più di 30000 morti da allora, Maino. 30000. Pensaci Maino. 30000 che non ci sono più. Tu continuavi a suonare la musica e intanto il Titanic affondava. Ed ora hai ripreso a suonare la stessa musica, mentre il mare è ancora in tempesta e la riva è lontana.
Io suonavo la musica a maggio, tu a darmi del pirla: si vede poi che estate di orrore abbiam fatto...

Adesso non ti stavo parlando di ottobre e novembre. Di settembre. Replicando a una tua ennesima constatazione che i numeri parlano da soli. Ti facevo notare (la buttavo con ironia in un giochino) che la cosa non funziona sempre, parlando di SETTEMBRE, e tu a fare il saccente su ascisse e legenda (manco una volta si riesce ad arrivare a discutere in ironia).
A sto punto la butti sui morti di novembre e dicembre. Grazie... Parlavo di altro! Non è che, per uscire dalle secche di un ragionamento morto, ti metti a strumentalizzare i morti? Un po' cinico...

Prendere provvedimenti a fine ottobre e novembre è stato per me SACROSANTO.
L'eventuale adozione di provvedimenti a INIZIO SETTEMBRE, cosa a cui si sarebbe arrivati applicando il ragionamento sui puri dati che tu spacciavi per ovvio, schernendo chi non ci arrivava, sarebbe stato sciocco e liberticida. E ne sono ancora convinto.

Ai miei pensieri ci penso io. Tu stai chiuso in casa fino a dicembre 2021, se ti va (tanto al 24 del mese arriva lo stipendio, giusto?). Magari sfottendo quelli che non ci arrivano.


“Our interest’s on the dangerous edge of things.
The honest thief, the tender murderer, the superstitious atheist”.
Avatar utente
Maìno della Spinetta
Messaggi: 8094
Iscritto il: giovedì 9 dicembre 2010, 15:53

Re: Coronavirus

Messaggio da leggere da Maìno della Spinetta »

Gimbatbu ha scritto: domenica 20 dicembre 2020, 8:53

Sei partito lancia in resta senza capire il senso del post. Chi difende Forlani e compagnia? La realtà dei fatti indica che invece di un cambiamento graduale e di un ricambio di una classe politica almeno minimamente competente, adesso abbiamo questi parvenu scelti come dici tu dall' elettorato. Il discorso è reversibile perché anche Berlusconi, Forlani ecc.non provenivano da Mercurio e sono stati scelti allo stesso modo. Il discorso è che grazie alla schizofrenia del nostro mondo, un mediocre poliziotto modello Bertoldo, un millenarista che 500 anni fa avrebbe fatto l' inquisitore, un radical chic etereo, e un innamorato di se stesso gasato da insospettata quanto improvvisa popolarità, hanno avuto l' opportunità di indirizzare il corso degli eventi peggiorando di fatto la situazione ( tranne la loro personale per chi ancora c'è ). Mi vorresti forse dire che un papa trafficone e affarista, un sindacalista in forte odore di dollari, e un capo di stato banderuola e senza palle abbiano indirizzato al meglio una transizione storica epocale come la caduta dei regimi dell' Est? Lo stiamo vedendo adesso, ma ce ne accorgemmo subito quando al ponte di comando del secondo stato più potente del mondo fu insediato un alcolizzato con grande gioia dello stato che lo precedeva in classifica.
Non entro nel vostro dialogo che non ho seguito e non so nemmeno con chi starei. Ma questo post è davvero ben scritto e godibile, mi hai fatto sorridere. Bello. :cincin:


“Our interest’s on the dangerous edge of things.
The honest thief, the tender murderer, the superstitious atheist”.
Avatar utente
lemond
Messaggi: 15346
Iscritto il: giovedì 9 dicembre 2010, 13:52
Località: Firenze

Re: Coronavirus

Messaggio da leggere da lemond »

Maìno della Spinetta ha scritto: domenica 20 dicembre 2020, 9:34
Gimbatbu ha scritto: domenica 20 dicembre 2020, 8:53

Sei partito lancia in resta senza capire il senso del post. Chi difende Forlani e compagnia? La realtà dei fatti indica che invece di un cambiamento graduale e di un ricambio di una classe politica almeno minimamente competente, adesso abbiamo questi parvenu scelti come dici tu dall' elettorato. Il discorso è reversibile perché anche Berlusconi, Forlani ecc.non provenivano da Mercurio e sono stati scelti allo stesso modo. Il discorso è che grazie alla schizofrenia del nostro mondo, un mediocre poliziotto modello Bertoldo, un millenarista che 500 anni fa avrebbe fatto l' inquisitore, un radical chic etereo, e un innamorato di se stesso gasato da insospettata quanto improvvisa popolarità, hanno avuto l' opportunità di indirizzare il corso degli eventi peggiorando di fatto la situazione ( tranne la loro personale per chi ancora c'è ). Mi vorresti forse dire che un papa trafficone e affarista, un sindacalista in forte odore di dollari, e un capo di stato banderuola e senza palle abbiano indirizzato al meglio una transizione storica epocale come la caduta dei regimi dell' Est? Lo stiamo vedendo adesso, ma ce ne accorgemmo subito quando al ponte di comando del secondo stato più potente del mondo fu insediato un alcolizzato con grande gioia dello stato che lo precedeva in classifica.
Non entro nel vostro dialogo che non ho seguito e non so nemmeno con chi starei. Ma questo post è davvero ben scritto e godibile, mi hai fatto sorridere. Bello. :cincin:
Senza voler togliere nulla a Felice, che stimo grandemente, quel che scrive Gim è quanto che ho pensato da sempre, per me Di Pietro era il rappresentate del partito dei valori BOLLATI! :x


Fanno festa i musulmani il venerdì
il sabato gli ebrei
la domenica i cristiani
i barbieri il lunedì :bll:

"Per principio rifiuto di sottopormi a questi controlli. Non sono ostile alla lotta al doping, che ritengo indispensabile tra i dilettanti, ma nel caso di professionisti è differente.
Avatar utente
Felice
Messaggi: 1769
Iscritto il: lunedì 31 ottobre 2011, 15:04

Re: Coronavirus

Messaggio da leggere da Felice »

Maìno della Spinetta ha scritto: domenica 20 dicembre 2020, 9:22
Felice ha scritto: domenica 20 dicembre 2020, 0:19 Più di 30000 morti da allora, Maino. 30000. Pensaci Maino. 30000 che non ci sono più. Tu continuavi a suonare la musica e intanto il Titanic affondava. Ed ora hai ripreso a suonare la stessa musica, mentre il mare è ancora in tempesta e la riva è lontana.
Io suonavo la musica a maggio, tu a darmi del pirla: si vede poi che estate di orrore abbiam fatto...

Adesso non ti stavo parlando di ottobre e novembre. Di settembre. Replicando a una tua ennesima constatazione che i numeri parlano da soli. Ti facevo notare (la buttavo con ironia in un giochino) che la cosa non funziona sempre, parlando di SETTEMBRE, e tu a fare il saccente su ascisse e legenda (manco una volta si riesce ad arrivare a discutere in ironia).
A sto punto la butti sui morti di novembre e dicembre. Grazie... Parlavo di altro! Non è che, per uscire dalle secche di un ragionamento morto, ti metti a strumentalizzare i morti? Un po' cinico...

Prendere provvedimenti a fine ottobre e novembre è stato per me SACROSANTO.
L'eventuale adozione di provvedimenti a INIZIO SETTEMBRE, cosa a cui si sarebbe arrivati applicando il ragionamento sui puri dati che tu spacciavi per ovvio, schernendo chi non ci arrivava, sarebbe stato sciocco e liberticida. E ne sono ancora convinto.

Ai miei pensieri ci penso io. Tu stai chiuso in casa fino a dicembre 2021, se ti va (tanto al 24 del mese arriva lo stipendio, giusto?). Magari sfottendo quelli che non ci arrivano.
Maino, visto che insisti, ripartiamo da qui.
Maìno della Spinetta ha scritto: sabato 19 dicembre 2020, 23:26

Lo snapshot l'ho fatto anonimo, senza coordinate, perché il giochino era quello: prendere una serie che non si sapeva come andava a finire, e chiedere come ci si sarebbe comportati guardando solo ai contagie alla curva. Francamente immaginavo che tu sapessi distinguere la linea rossa dei contagi da quella verde dei guariti,mi sembravano colori intuitivi.

Con la tua prudenza sarebbe finito con un settembre inutilmente chiusi in casa, mentre i contagi sono esplosi a ottobre.

Posto qua l'arroganza dei matematici italiani, aggiustata alla curva di agosto e settembre:

Schermata 2020-06-10 alle 22.03.29~2.png

Perdonali se sono stati un po' generici con i dati delle coordinate: non credo che non ci sappiano fare con i grafici, semplicemente è una vignetta, che mi sembra comunque intuitiva.
Ti dicevo che probabilmente hai poca dimestichezza con i grafici. La tua vignetta "corretta" non fa altro che confermarlo. Volevi farti beffe dei "matematici" e hai sostituito la parte discendente del figura con un drittone orizzontale a partire dal massimo. Forse non ti rendi conto che quel drittone significa che le cose permangono nella situazione di massima gravità. Quindi se tu chiedi cosa si sarebbe dovuto fare SE LA SITUAZIONE A FINE AGOSTO FOSSE STATA QUELLA DA TE INDICATA, la risposta non poteva essere che una: lockdown generale. Per fortuna le cose a fine agosto (e a settembre) NON STAVANO AFFATTO COSI'. Al contrario, e qui ti rimetto la vignetta d'origine:
Schermata 2020-06-10 alle 22.03.29.png
Schermata 2020-06-10 alle 22.03.29.png (290.33 KiB) Visto 1285 volte
si era nella parte in basso a destra della curva verde, con i contagi giornalieri abbondantemente sotto ai 5000 e ivi sono rimasti fino a circa l'8 ottobre. Vuoi assolutamente farmi dire che io sarei stato per un lockdown generale a settembre. A quanto pare tu consideri che il solo rimedio contro la pandemia è il lockdown generale. Io ho sempre detto che avrei dato ascolto a Crisanti, il quale sosteneva che con una politica efficiente di tamponi e di tracciaggio, con un numero di contagi sotto ai 5000 le cose si potevano mantenere sotto controllo.

C'erano, a quell'epoca dei campanelli di allarme, quello sì. L'alto numero di contagi fra i giovani al ritorno delle vacanze era uno, visto che costoro non vivono in un mondo popolato solo da trentenni. Il numero giornaliero di nuovi casi in costante aumento, tanto che sono raddoppiati tra inizio e fine settembre, era un'altro. Campanelli d'allarme da prendere più che sul serio, invece di dire "tutto va bene madama la marchesa". Perchè dopo, una volta che il virus si è diffuso, riprenderne il controllo è dura. E il prezzo che si paga è alto, sia in termini di vite, sia in termini economici, perchè le misure restrittive rimarranno inevitabilmente in vigore più a lungo.

Ad ogni modo, la mia vignetta non faceva riferimento ad agosto. Anche questa è una cosa che non hai capito. Faceva riferimento più che altro alla situazione attuale. Ad oggi ci sono 16000 nuovi casi al giorno. La situazione è tutt'altro che sotto controllo. Non siamo in fondo alla discesa, siamo, se tutto va bene, a metà. Per ripartire verso l'alto basta poco, tanto più che l'inverno intero è ancora davanti a noi. Non mi sembra proprio il caso di ricominciare con la musica del "tutto va bene, perchè non ci lasciano fare quello che vogliamo?". Questa è la mia opinione. Tu puoi benissimo pensarla in modo differente.


Avatar utente
Felice
Messaggi: 1769
Iscritto il: lunedì 31 ottobre 2011, 15:04

Re: Coronavirus

Messaggio da leggere da Felice »

Gimbatbu ha scritto: domenica 20 dicembre 2020, 8:53
Felice ha scritto: sabato 19 dicembre 2020, 23:24
castelli ha scritto: sabato 19 dicembre 2020, 21:25
mani pulite è stato il punto più basso della repubblica.
la vera notte della repubblica, una resa dei conti puramente retorica di cui hanno fatto le spese i bersagli facili.

dovevano levare le ancore tutti. dalla confindustria ai sindacati, dal pci alla magistratura politicizzata. poi per ultimi solo a lavoro finito il pentapartito. ma per ultimi, invece sono quelli che ci hanno rimesso le penne.
Riscrivere la storia è diventato lo sport preferito di molti. Se l'Italia è il paese marcio che è, se la corruzione è capillarmente diffusa, è "merito" del cinquantennio democristiano. Durante quel mezzo secolo, la corruzione, il favoritismo, la creazione di tutto un pololo di "clienti" è stato eretto a modo di governo. E la democrazia cristiana prina, il duo democrazia cristiana - partito socialista poi, se ne sono serviti per mantenersi al potere. Il marcio, la corruzione, è come la cancrena, una volta passato un certo livello diventa irreversebile. Questo livello è stato abbondantemente superato durante il mezzo secolo democristiano, l'Italia è irremediabilmente marcia, il lezzo si sente anche oltre i confini, non c'è più niente da fare.

Il ventennio berlusconiano successivo, si è iscritto in una perfetta continuità. Mani Pulite ha lasciato tutta una serie di orfani: tutti quelli che dal sistema democristiano-socialista traevano vantaggi o comunque erano convinti di trarne vantaggio. Mamma mia, che succederà di noi ora? Vuoi vedere che prende il potere qualcuno che pretende persino di farci pagare le tasse? Orrore! Per tutti costoro la "discesa in campo" di Berlusconi è stata come la manna dal cielo: il papà dietro al quale rifugiarsi, sì, sì, che tutto continui come prima, anzi peggio di prima, meglio ancora!
E tutto è continuato come prima, peggio di prima. E tanto meglio se è stata sdoganata la volgarità, se l'ignoranza è stata portata in auge, se la "gente" è stata rincretinita con decenni di programmi televisivi indecenti. E chi se ne fotte della nipote di Mubarak, chi se ne fotte se il Berlusca ci dice che l'unica cosa a cui devono pensare le donne è trovarsi un marito ricco, chi se ne fotte se dice che ha perso le elezioni perchè il Milan non ha vinto lo scudetto, dando così dell'idiota all'intero popolo italiano.

Ma sì, in fondo chi se ne fotte. Business is business. Ed oggi, nel 2020, c'è chi vorrebbe riscrivere la storia. De Mita? Forlani? Delle bravissime persone, dei "pezzi di pane" come si diceva una volta. Craxi? Lo si sarebbe dovuto fare ministro della giustizia, altrochè! Quanto ad Andreotti, è strano che sia ancora stato incominciato il processo di beatificazione...
Sei partito lancia in resta senza capire il senso del post. Chi difende Forlani e compagnia? La realtà dei fatti indica che invece di un cambiamento graduale e di un ricambio di una classe politica almeno minimamente competente, adesso abbiamo questi parvenu scelti come dici tu dall' elettorato. Il discorso è reversibile perché anche Berlusconi, Forlani ecc.non provenivano da Mercurio e sono stati scelti allo stesso modo. Il discorso è che grazie alla schizofrenia del nostro mondo, un mediocre poliziotto modello Bertoldo, un millenarista che 500 anni fa avrebbe fatto l' inquisitore, un radical chic etereo, e un innamorato di se stesso gasato da insospettata quanto improvvisa popolarità, hanno avuto l' opportunità di indirizzare il corso degli eventi peggiorando di fatto la situazione ( tranne la loro personale per chi ancora c'è ). Mi vorresti forse dire che un papa trafficone e affarista, un sindacalista in forte odore di dollari, e un capo di stato banderuola e senza palle abbiano indirizzato al meglio una transizione storica epocale come la caduta dei regimi dell' Est? Lo stiamo vedendo adesso, ma ce ne accorgemmo subito quando al ponte di comando del secondo stato più potente del mondo fu insediato un alcolizzato con grande gioia dello stato che lo precedeva in classifica.
Abbi pazienza, ma cosa c'entrano i regimi dell'est? E lo stesso vale per castelli: cosa c'entrano Cernenko e Andropov?

Alla fine della guerra la società italiana era tutta da modellare. E' stata modellata da chi ha governato nei cinquant'anni successivi, democrazia cristiana prima, il duo democristiani-socialisti dopo. E lo è stata nel senso della costruzione di una rete di corruzione clientelare capillarmente diffusa. La cancrena irreversibile della società italiana. La società di cui vi lamentate ora è il frutto diretto di quello che è stato fatto allora, perpetuato successivamente nel ventennio berlusconiano. Berlusconi, il figlioccio di Craxi per chi se lo fosse dimenticato. Era un sistema da spazzare via. Senza ombra di dubbio. E in parte è stato fatto, ma la cancrena era andata troppo avanti, la situazione era irrimediabile.


castelli
Messaggi: 2710
Iscritto il: venerdì 26 agosto 2011, 21:12

Re: Coronavirus

Messaggio da leggere da castelli »

beh direi che andropov e cerenko c'entrano molto.

io quando sono in ballo questioni etiche faccio riferimento all'utilitarismo.
ossia non esistono grandi prinicipi etici che non si piegano di fronte alla realtà, quindi tanto vale avere un approccio apriori non intransigente e valutare caso per caso.

in un mondo perfetto dove il doping non esiste il pantani che ha valori di ematocrito abnormi è da cacciare a calci nel culo dal paradiso ciclistico del professionismo.
in un mondo reale dove si valuta la realtà, il contesto, i costi benefici marco pantani è il più forte scalatore professionista e non un dopato.

la dc ha fatto schifo. boh. ci posso stare dentro. il psi ha fatto schifo. boh. ci posso stare dentro.
mi rifaccio a due partiti del pentapartito spazzati via da tangentopoli.

ok fanno schifo nel mondo dei grandi principi etici. un mondo di grandi prinicipi etici che il pci ha in fondo sempre usato come piede di porco per ridicolizzare la famelica fame di soldi e di potere dei partiti di governo.

nel mondo della realtà però il pci (rifacendomi agli anni pre tangentopoli) era composto da una genìa di grigi burocrati, da gente come natta che non sapeva un cazzo di socialdemocrazia (socialdemocrazia=democrazia), o prima di natta, di berlinguer la cui ambiguità tra lenin (non un sincero democratico) e la nato non riusciva a nascondere un certo disprezzo per la democrazia rappresentativa.

principio utilitaristico.
nella scelta tra il peggio e il meno peggio si è scelta (via elezioni dal 1948 al 1992) una democrazia di cleptocrati e cleptomani di una certa statura cuturale.
l'alternativa sarebbe stata consegnarsi mani e piedi al grigiore antidemocratico che vedeva nel partito comunista una setta di illuminati (gente che aveva capito tutto, non diversi dai grillini) che tutto sapevano su tutto.
il partito come punta di diamante della società.
io lo riporto con ironia, ma i comunisti eredi della tradizione di pensiero di gramsci ci credevano veramente.

i comunisti volevano giudicare gli altri secondo i risultati e giudicare se stessi secondo le intenzioni.
non essendo stati al governo potevano fare questo giochino, in fin dei conti puerile.
nel 1989 avrebbero dovuto sparire e invece in 5 anni sono andati al governo, con una riverniciata.


Defensor Froomey. dal 28/5/19 FORZA ROGLIC

Puntò il 20/5/19 10 euro su s.yates dato a 12. 5 euro su nibali dato a 3.
mancò il coraggio per puntare 20 euro su landa dato a 66.
non credette alla tenuta di rogla fino a verona.
Avatar utente
jerrydrake
Messaggi: 6494
Iscritto il: venerdì 10 dicembre 2010, 12:14

Re: Coronavirus

Messaggio da leggere da jerrydrake »

castelli ha scritto: domenica 20 dicembre 2020, 12:52 beh direi che andropov e cerenko c'entrano molto.
Mi pare che tu abbia fatto un'analisi approfondita, ed è per questo che questo incipit non ha alcun senso.
Tra Jurij Andropov e Konstantin Cernenko c'è la stessa differenza che puoi trovare tra Gramsci e Natta. Se vuoi, giustamente, puntualizzare la lettura del passato italiano come fondamenta del presente, non puoi partire da qui.


castelli
Messaggi: 2710
Iscritto il: venerdì 26 agosto 2011, 21:12

Re: Coronavirus

Messaggio da leggere da castelli »

jerrydrake ha scritto: domenica 20 dicembre 2020, 13:24
castelli ha scritto: domenica 20 dicembre 2020, 12:52 beh direi che andropov e cerenko c'entrano molto.
Mi pare che tu abbia fatto un'analisi approfondita, ed è per questo che questo incipit non ha alcun senso.
Tra Jurij Andropov e Konstantin Cernenko c'è la stessa differenza che puoi trovare tra Gramsci e Natta. Se vuoi, giustamente, puntualizzare la lettura del passato italiano come fondamenta del presente, non puoi partire da qui.
è solo un nesso temporale.

cmq, tralasciando la cronologia , per me non ci sono grandi differenze tra gorbaciov e breznev.
chi è a capo di una dittatura è un dittatore.

che si possa dare un giudizio più benevolo su gorbaciov è possibile, potrebbe essere anche giusto. non mi pronuncio.
probabilmente il contesto storico fu favorevole alla decisioni prese da gorbaciov.
l'urss si stava sgretolando.


Defensor Froomey. dal 28/5/19 FORZA ROGLIC

Puntò il 20/5/19 10 euro su s.yates dato a 12. 5 euro su nibali dato a 3.
mancò il coraggio per puntare 20 euro su landa dato a 66.
non credette alla tenuta di rogla fino a verona.
Avatar utente
Maìno della Spinetta
Messaggi: 8094
Iscritto il: giovedì 9 dicembre 2010, 15:53

Re: Coronavirus

Messaggio da leggere da Maìno della Spinetta »

Felice ha scritto: domenica 20 dicembre 2020, 11:50
Maìno della Spinetta ha scritto: domenica 20 dicembre 2020, 9:22
Felice ha scritto: domenica 20 dicembre 2020, 0:19 Più di 30000 morti da allora, Maino. 30000. Pensaci Maino. 30000 che non ci sono più. Tu continuavi a suonare la musica e intanto il Titanic affondava. Ed ora hai ripreso a suonare la stessa musica, mentre il mare è ancora in tempesta e la riva è lontana.
Io suonavo la musica a maggio, tu a darmi del pirla: si vede poi che estate di orrore abbiam fatto...

Adesso non ti stavo parlando di ottobre e novembre. Di settembre. Replicando a una tua ennesima constatazione che i numeri parlano da soli. Ti facevo notare (la buttavo con ironia in un giochino) che la cosa non funziona sempre, parlando di SETTEMBRE, e tu a fare il saccente su ascisse e legenda (manco una volta si riesce ad arrivare a discutere in ironia).
A sto punto la butti sui morti di novembre e dicembre. Grazie... Parlavo di altro! Non è che, per uscire dalle secche di un ragionamento morto, ti metti a strumentalizzare i morti? Un po' cinico...

Prendere provvedimenti a fine ottobre e novembre è stato per me SACROSANTO.
L'eventuale adozione di provvedimenti a INIZIO SETTEMBRE, cosa a cui si sarebbe arrivati applicando il ragionamento sui puri dati che tu spacciavi per ovvio, schernendo chi non ci arrivava, sarebbe stato sciocco e liberticida. E ne sono ancora convinto.

Ai miei pensieri ci penso io. Tu stai chiuso in casa fino a dicembre 2021, se ti va (tanto al 24 del mese arriva lo stipendio, giusto?). Magari sfottendo quelli che non ci arrivano.
Maino, visto che insisti, ripartiamo da qui.
Maìno della Spinetta ha scritto: sabato 19 dicembre 2020, 23:26

Lo snapshot l'ho fatto anonimo, senza coordinate, perché il giochino era quello: prendere una serie che non si sapeva come andava a finire, e chiedere come ci si sarebbe comportati guardando solo ai contagie alla curva. Francamente immaginavo che tu sapessi distinguere la linea rossa dei contagi da quella verde dei guariti,mi sembravano colori intuitivi.

Con la tua prudenza sarebbe finito con un settembre inutilmente chiusi in casa, mentre i contagi sono esplosi a ottobre.

Posto qua l'arroganza dei matematici italiani, aggiustata alla curva di agosto e settembre:

Schermata 2020-06-10 alle 22.03.29~2.png

Perdonali se sono stati un po' generici con i dati delle coordinate: non credo che non ci sappiano fare con i grafici, semplicemente è una vignetta, che mi sembra comunque intuitiva.
Ti dicevo che probabilmente hai poca dimestichezza con i grafici. La tua vignetta "corretta" non fa altro che confermarlo. Volevi farti beffe dei "matematici" e hai sostituito la parte discendente del figura con un drittone orizzontale a partire dal massimo. Forse non ti rendi conto che quel drittone significa che le cose permangono nella situazione di massima gravità. Quindi se tu chiedi cosa si sarebbe dovuto fare SE LA SITUAZIONE A FINE AGOSTO FOSSE STATA QUELLA DA TE INDICATA, la risposta non poteva essere che una: lockdown generale. Per fortuna le cose a fine agosto (e a settembre) NON STAVANO AFFATTO COSI'. Al contrario, e qui ti rimetto la vignetta d'origine:

Schermata 2020-06-10 alle 22.03.29.png

si era nella parte in basso a destra della curva verde, con i contagi giornalieri abbondantemente sotto ai 5000 e ivi sono rimasti fino a circa l'8 ottobre. Vuoi assolutamente farmi dire che io sarei stato per un lockdown generale a settembre. A quanto pare tu consideri che il solo rimedio contro la pandemia è il lockdown generale. Io ho sempre detto che avrei dato ascolto a Crisanti, il quale sosteneva che con una politica efficiente di tamponi e di tracciaggio, con un numero di contagi sotto ai 5000 le cose si potevano mantenere sotto controllo.

C'erano, a quell'epoca dei campanelli di allarme, quello sì. L'alto numero di contagi fra i giovani al ritorno delle vacanze era uno, visto che costoro non vivono in un mondo popolato solo da trentenni. Il numero giornaliero di nuovi casi in costante aumento, tanto che sono raddoppiati tra inizio e fine settembre, era un'altro. Campanelli d'allarme da prendere più che sul serio, invece di dire "tutto va bene madama la marchesa". Perchè dopo, una volta che il virus si è diffuso, riprenderne il controllo è dura. E il prezzo che si paga è alto, sia in termini di vite, sia in termini economici, perchè le misure restrittive rimarranno inevitabilmente in vigore più a lungo.

Ad ogni modo, la mia vignetta non faceva riferimento ad agosto. Anche questa è una cosa che non hai capito. Faceva riferimento più che altro alla situazione attuale. Ad oggi ci sono 16000 nuovi casi al giorno. La situazione è tutt'altro che sotto controllo. Non siamo in fondo alla discesa, siamo, se tutto va bene, a metà. Per ripartire verso l'alto basta poco, tanto più che l'inverno intero è ancora davanti a noi. Non mi sembra proprio il caso di ricominciare con la musica del "tutto va bene, perchè non ci lasciano fare quello che vogliamo?". Questa è la mia opinione. Tu puoi benissimo pensarla in modo differente.
Io dicevo che non tutte le linee rosse vanno su all'infinito se non si prendono provvedimenti, e ti ho fatto vedere un esempio reale (settembre) in cui così non è andata, quindi prendere in giro chi, mentre le cose migliorano addirittura, si lamenta del fatto che i provvedimenti vengano presi pro futuro senza considerare lo scenario possibile alternativo (ovvero che le cose si stabilizzino o migliorino senza interventi ulteriori) è senza senso. Tu non lo capivi e non lo capisci. Amen, va bene così, vivremo lo stesso.


“Our interest’s on the dangerous edge of things.
The honest thief, the tender murderer, the superstitious atheist”.
Avatar utente
Felice
Messaggi: 1769
Iscritto il: lunedì 31 ottobre 2011, 15:04

Re: Coronavirus

Messaggio da leggere da Felice »

Maìno della Spinetta ha scritto: domenica 20 dicembre 2020, 16:34 [
Io dicevo che non tutte le linee rosse vanno su all'infinito se non si prendono provvedimenti, e ti ho fatto vedere un esempio reale (settembre) in cui così non è andata, quindi prendere in giro chi, mentre le cose migliorano addirittura, si lamenta del fatto che i provvedimenti vengano presi pro futuro senza considerare lo scenario possibile alternativo (ovvero che le cose si stabilizzino o migliorino senza interventi ulteriori) è senza senso. Tu non lo capivi e non lo capisci. Amen, va bene così, vivremo lo stesso.
Quello che invece non capisci tu e che se le cose si "stabilizzano" si andrà avanti con 16000 nuovi casi e 600 morti al giorno. Quanto a migliorare, con l'Italia intera occupata a fare shopping, feste e cenoni, le cose non migliorano di sicuro. Non è come lanciare per aria una moneta, che può uscire testa o croce con probabilità uguale. Lo scenario che si realizzerà sarà il risultato dei nostri atti e dei provvedimenti che verranno presi.


Avatar utente
Felice
Messaggi: 1769
Iscritto il: lunedì 31 ottobre 2011, 15:04

Re: Coronavirus

Messaggio da leggere da Felice »

castelli ha scritto: domenica 20 dicembre 2020, 12:52 ....
Ti ho risposto nel thread sulla politica.


Avatar utente
jerrydrake
Messaggi: 6494
Iscritto il: venerdì 10 dicembre 2010, 12:14

Re: Coronavirus

Messaggio da leggere da jerrydrake »

castelli ha scritto: domenica 20 dicembre 2020, 13:39
cmq, tralasciando la cronologia , per me non ci sono grandi differenze tra gorbaciov e breznev.
chi è a capo di una dittatura è un dittatore.
Che pochezza di contenuto e di analisi storica. Ritiro il mio "analisi approfondita", ho valutato male.


jumbo
Messaggi: 6675
Iscritto il: sabato 1 ottobre 2011, 10:42

Re: Coronavirus

Messaggio da leggere da jumbo »

Felice ha scritto: domenica 20 dicembre 2020, 17:23
Maìno della Spinetta ha scritto: domenica 20 dicembre 2020, 16:34 [
Io dicevo che non tutte le linee rosse vanno su all'infinito se non si prendono provvedimenti, e ti ho fatto vedere un esempio reale (settembre) in cui così non è andata, quindi prendere in giro chi, mentre le cose migliorano addirittura, si lamenta del fatto che i provvedimenti vengano presi pro futuro senza considerare lo scenario possibile alternativo (ovvero che le cose si stabilizzino o migliorino senza interventi ulteriori) è senza senso. Tu non lo capivi e non lo capisci. Amen, va bene così, vivremo lo stesso.
Quello che invece non capisci tu e che se le cose si "stabilizzano" si andrà avanti con 16000 nuovi casi e 600 morti al giorno. Quanto a migliorare, con l'Italia intera occupata a fare shopping, feste e cenoni, le cose non migliorano di sicuro. Non è come lanciare per aria una moneta, che può uscire testa o croce con probabilità uguale. Lo scenario che si realizzerà sarà il risultato dei nostri atti e dei provvedimenti che verranno presi.
i 600 morti al giorno (che stanno lentamente scendendo) sono figli dei 30mila casi al giorno di un mese fa. Tanto per non dare numeri a caso.
La stabilizzazione di questi giorni nel numero di nuovi casi è molto probabilmente figlia del minore numero di tamponi della settimana precedente con il ponte dell'Immacolata, infatti i numeri stanno lentamente riprendendo a scendere in questi ultimi due giorni.

Per mio conto in questa fase avrei fatto una zona giallo/arancione mista: chiudi bar e ristoranti salvo asporto e tieni aperti i negozi, e lasci libertà di spostamenti.


Avatar utente
Maìno della Spinetta
Messaggi: 8094
Iscritto il: giovedì 9 dicembre 2010, 15:53

Re: Coronavirus

Messaggio da leggere da Maìno della Spinetta »

IMG-20201220-WA0008.jpg
IMG-20201220-WA0008.jpg (122.6 KiB) Visto 1074 volte
Non si muore più in terapia intensiva.
Non so perché, se ferman tutti in rianimazione e non intubano, o se si muoia di più in casa, ma la differenza rispetto a primavera è abissale.


“Our interest’s on the dangerous edge of things.
The honest thief, the tender murderer, the superstitious atheist”.
Avatar utente
nino58
Messaggi: 12708
Iscritto il: giovedì 9 dicembre 2010, 14:38

Re: Coronavirus

Messaggio da leggere da nino58 »

Maìno della Spinetta ha scritto: lunedì 21 dicembre 2020, 12:35 IMG-20201220-WA0008.jpg

Non si muore più in terapia intensiva.
Non so perché, se ferman tutti in rianimazione e non intubano, o se si muoia di più in casa, ma la differenza rispetto a primavera è abissale.
La letalità è la stessa perchè cure non ne sono state trovate.
Quindi, fino a vaccinazioni completate ( e da noi si va sull'anno di tempo, se va bene ), la letalità continuerà ad essere la stessa di marzo scorso.
Non vorrei pronosticare numeri, ma è nera.
Al netto del figlioletto di Covid19, cioè sir Covid20.


Von Rock ? Nein, danke.
Diritto di correre senza condizioni a chi ha scontato una squalifica !!!
jumbo
Messaggi: 6675
Iscritto il: sabato 1 ottobre 2011, 10:42

Re: Coronavirus

Messaggio da leggere da jumbo »

La letalità mi pare che sia calata, invece, per quanto possibile sia dirlo, visti i numeri ampiamente sottostimati del numero di casi soprattutto nella prima ondata.
Per quanto riguarda l'effetto dei vaccini, dato che dopo i sanitari vaccineranno gli anziani delle RSA e poi gli altri anziani per età decrescenti, che sono i soggetti più esposti a morire di covid qualora infettati, la letalità dovrebbe iniziare a calare già nella prima parte dell'anno.


Avatar utente
Maìno della Spinetta
Messaggi: 8094
Iscritto il: giovedì 9 dicembre 2010, 15:53

Re: Coronavirus

Messaggio da leggere da Maìno della Spinetta »

Quel grafico è controintuitivo: le TI si svuotano, non hanno raggiunto i livelli di aprile, i morti sono tanti - da dove arrivano? Sarebbe utile saperlo. Non è dietrologia, è curiosità per un dato che non pare affatto ovvio.


“Our interest’s on the dangerous edge of things.
The honest thief, the tender murderer, the superstitious atheist”.
Avatar utente
nino58
Messaggi: 12708
Iscritto il: giovedì 9 dicembre 2010, 14:38

Re: Coronavirus

Messaggio da leggere da nino58 »

jumbo ha scritto: lunedì 21 dicembre 2020, 15:15 La letalità mi pare che sia calata, invece, per quanto possibile sia dirlo, visti i numeri ampiamente sottostimati del numero di casi soprattutto nella prima ondata.
Per quanto riguarda l'effetto dei vaccini, dato che dopo i sanitari vaccineranno gli anziani delle RSA e poi gli altri anziani per età decrescenti, che sono i soggetti più esposti a morire di covid qualora infettati, la letalità dovrebbe iniziare a calare già nella prima parte dell'anno.
Sperem.
Sempre al netto di novità.
Oggi indice MIB - 4 per cento, per la novità.
Non c'entra con la letalità, ma il clima è pesantuccio


Von Rock ? Nein, danke.
Diritto di correre senza condizioni a chi ha scontato una squalifica !!!
jumbo
Messaggi: 6675
Iscritto il: sabato 1 ottobre 2011, 10:42

Re: Coronavirus

Messaggio da leggere da jumbo »

Intanto che si sono prese misure per evitare la diffusione della "variante inglese", vengono fuori casi di tale variante in mezza Italia ed altrettanto in Europa.
Viene da pensare che, anche in questo caso, si sia chiuso il cancello quando i buoi erano già scappati, anche perché immagino che a fronte di migliaia di test che denotano casi positivi, solo in pochissimi casi si faccia un test per distinguere la "variante inglese" da quelle finora diffuse.
La maggiore contagiosità di tale variante potrebbe essere una spiegazione del rallentamento nel calo dei contagi registrato un po' dappertutto in Europa ultimamente.


Rispondi