Itzulia Basque Country (5-10 aprile 2021)

Il mondo dei professionisti tra gare e complessità, e più in generale l'approccio al ciclismo di ogni appassionato
giorgio ricci
Messaggi: 3815
Iscritto il: lunedì 9 giugno 2014, 13:44

Re: Itzulia Basque Country (5-10 aprile 2021)

Messaggio da leggere da giorgio ricci »

Qual è il programma di Pogacar da qui a fine stagione ?
Fara le Ardenne?
Dopo Delfinato , Tour , olimpiadi si ferma?
Sono curioso di vedere se si scarica o resta perennemente su questi livelli.


Leonardo Civitella
Messaggi: 2802
Iscritto il: sabato 3 novembre 2018, 13:36
Località: Civitella San Paolo

Re: Itzulia Basque Country (5-10 aprile 2021)

Messaggio da leggere da Leonardo Civitella »

giorgio ricci ha scritto: mercoledì 7 aprile 2021, 22:26 Qual è il programma di Pogacar da qui a fine stagione ?
Fara le Ardenne?
Dopo Delfinato , Tour , olimpiadi si ferma?
Sono curioso di vedere se si scarica o resta perennemente su questi livelli.
Pcs lo indica fra i partenti anche alla Vuelta.

Comunque scondo me sia lui che Roglic farebbero bene a non farsi scappare le classiche nostrane di fine stagione, soprattutto perchè questo loro livello di superiorità non si potrà protrarre all'infinito, "meglio raccapezzare oggi che annaspare domani" dicevano da queste parti.


FC2019: Tro Bro Leon-Tour of the Alps
FC2020: Campionato Europeo in linea 🇪🇺
pietro
Messaggi: 10808
Iscritto il: mercoledì 18 marzo 2020, 19:32

Re: Itzulia Basque Country (5-10 aprile 2021)

Messaggio da leggere da pietro »

Roglic punta forte alle classiche di ottobre


Leonardo Civitella
Messaggi: 2802
Iscritto il: sabato 3 novembre 2018, 13:36
Località: Civitella San Paolo

Re: Itzulia Basque Country (5-10 aprile 2021)

Messaggio da leggere da Leonardo Civitella »

Roglic giustamente vuole capitalizzare il più possibile :unzunz:


FC2019: Tro Bro Leon-Tour of the Alps
FC2020: Campionato Europeo in linea 🇪🇺
Gabriele 99
Messaggi: 106
Iscritto il: lunedì 20 maggio 2019, 23:08

Re: Itzulia Basque Country (5-10 aprile 2021)

Messaggio da leggere da Gabriele 99 »

I due sloveni vanno talmente forte che mi viene da pensare, se facessero una Freccia Vallone chi potrebbe tenerli? Forse solo Alaphilippe, che non sembra nemmeno nella migliore condizione al momento.


herbie
Messaggi: 5635
Iscritto il: sabato 26 febbraio 2011, 17:19

Re: Itzulia Basque Country (5-10 aprile 2021)

Messaggio da leggere da herbie »

TIC ha scritto: mercoledì 7 aprile 2021, 18:15
AndreiTchmil ha scritto: mercoledì 7 aprile 2021, 17:53
il_panta ha scritto: mercoledì 7 aprile 2021, 17:36 Roglic e Pogacar sono corridore dal livello simile su tutti i terreni. Scomponendo tra salita, crono e sprint in salita vedo Roglic leggermente superiore, ma Pogacar ha una miglior tenuta sulle tre settimane. Spero che al Tour possa esserci una bella battaglia senza intoppi.
Anche per me Roglic é un corridore complessivamente più forte e completo di Pogacar. Poi si può fare tutte le riflessioni che si vogliono sull'età ecc ma ad oggi é così. Sulle tre settimane secondo me la tenuta é più o meno la stessa, non ci facciamo ingannare da quanto è successo lo scorso anno. Alla panca delle belle figliole lo scorso anno Pogacar ha fatto una crono pazzesca, la crono della vita ma Roglic non è crollato. È la prestazione di pogacar che l'ha fatta sembrare un crollo ma tolto lui la prestazione di Roglic era in linea, o se vogliamo paragonabile, a quella dei vari Dumoulin e Van Aert. Per ora rimane un caso isolato, voglio rivederlo Pogi fare una prestazione del genere.
Roglic e' forte, ma Pogacar e' di un altro ordine di grandezza. Non c'e' storia.
dico la mia: probabilmente di un altro ordine di grandezza no, ma ricordo che Pogacar è ancora poco più che un ragazzo, mentre Roglic è nella piena maturità atletica. I margini di Pogacar sono ancora importanti. Inoltre già oggi Pogacar è più scalatore di Roglic, che riesce a stare sui livelli dei migliori al mondo nelle lunghe salite se è al 100%, mentre Tadej su quei dislivelli è sempre nel suo.
Secondo me se Roglic dovesse riuscire a tenerlo dietro al Tour, Bernal ed Evenepoel permettendo, avrebbe fatto un mezzo miracolo: la sua vera occasione era l'anno scorso, dove per sua sfortuna Pogacar ha trovato una giornata di condizione stratosferica proprio nel giorno ideale per ribaltare la corsa.
Roglic di base forse è un po' superiore a Pogacar solo negli arrivi in salita di media o medio-breve lunghezza molto ripidi ed esplosivi, come quello di oggi.
Ultima modifica di herbie il mercoledì 7 aprile 2021, 23:01, modificato 1 volta in totale.


StipemdioXTutti
Messaggi: 115
Iscritto il: sabato 22 agosto 2020, 11:31

Re: Itzulia Basque Country (5-10 aprile 2021)

Messaggio da leggere da StipemdioXTutti »

giorgio ricci ha scritto: mercoledì 7 aprile 2021, 22:26 Qual è il programma di Pogacar da qui a fine stagione ?
Fara le Ardenne?
Dopo Delfinato , Tour , olimpiadi si ferma?
Sono curioso di vedere se si scarica o resta perennemente su questi livelli.
Freccia, Liegi, Delfinato, Tour e Vuelta.


Leonardo Civitella
Messaggi: 2802
Iscritto il: sabato 3 novembre 2018, 13:36
Località: Civitella San Paolo

Re: Itzulia Basque Country (5-10 aprile 2021)

Messaggio da leggere da Leonardo Civitella »

herbie ha scritto: mercoledì 7 aprile 2021, 22:59 I margini di Pogacar sono ancora importanti.
Dici che ci tocca scomodare lui?
Il Dio naturalmente


FC2019: Tro Bro Leon-Tour of the Alps
FC2020: Campionato Europeo in linea 🇪🇺
herbie
Messaggi: 5635
Iscritto il: sabato 26 febbraio 2011, 17:19

Re: Itzulia Basque Country (5-10 aprile 2021)

Messaggio da leggere da herbie »

Leonardo Civitella ha scritto: mercoledì 7 aprile 2021, 23:04
herbie ha scritto: mercoledì 7 aprile 2021, 22:59 I margini di Pogacar sono ancora importanti.
Dici che ci tocca scomodare lui?
Il Dio naturalmente
questa non l'ho capita... :boh:


alberto1981
Messaggi: 41
Iscritto il: sabato 9 dicembre 2017, 23:00

Re: Itzulia Basque Country (5-10 aprile 2021)

Messaggio da leggere da alberto1981 »

Vorrei fare un appunto sul sempreverde... Valverde! Ormai da molti anni fa sempre la stessa preparazione primaverile e con il Giro dei Paesi Baschi che serve per rifinire la gamba in vista delle Ardenne e Liegi. Ma ricordiamoci che il percorso di questa gara è cambiato da un paio di edizioni e l’arrivo non ha più lo strappo finale che ben si addiceva agli scattisti o finisseur. Sul nuovo percorso per me non ha possibilità di vittoria


Avatar utente
galliano
Messaggi: 15521
Iscritto il: giovedì 14 aprile 2011, 12:53
Località: TN

Re: Itzulia Basque Country (5-10 aprile 2021)

Messaggio da leggere da galliano »

herbie ha scritto: mercoledì 7 aprile 2021, 22:59 dico la mia: probabilmente di un altro ordine di grandezza no, ma ricordo che Pogacar è ancora poco più che un ragazzo, mentre Roglic è nella piena maturità atletica. I margini di Pogacar sono ancora importanti. Inoltre già oggi Pogacar è più scalatore di Roglic, che riesce a stare sui livelli dei migliori al mondo nelle lunghe salite se è al 100%, mentre Tadej su quei dislivelli è sempre nel suo.
Secondo me se Roglic dovesse riuscire a tenerlo dietro al Tour, Bernal ed Evenepoel permettendo, avrebbe fatto un mezzo miracolo: la sua vera occasione era l'anno scorso, dove per sua sfortuna Pogacar ha trovato una giornata di condizione stratosferica proprio nel giorno ideale per ribaltare la corsa.
Roglic di base forse è un po' superiore a Pogacar solo negli arrivi in salita di media o medio-breve lunghezza molto ripidi ed esplosivi, come quello di oggi.
Concordo al 100%.
Oggi sostanzialmente alla pari ma Pogacar da sempre l'impressione di avere risorse e resistenza quasi illimitate, Roglic può anche prevalere ma la sensazione è quella di un equilibrio che può diventare instabile da un momento all'altro.
Comunque nelle corse di una settimana Roglic se la gioca tranquillamente.
Nei prossimi giorni sarà determinante il ruolo si Vingegaard, oggi molto positivo, e Oomen.

Non ho ancora chiaro a quale ciclista del passato potrebbe assomigliare Pogacar.


Filarete
Messaggi: 712
Iscritto il: mercoledì 20 maggio 2015, 21:46

Re: Itzulia Basque Country (5-10 aprile 2021)

Messaggio da leggere da Filarete »

alberto1981 ha scritto: mercoledì 7 aprile 2021, 23:31 Vorrei fare un appunto sul sempreverde... Valverde! Ormai da molti anni fa sempre la stessa preparazione primaverile e con il Giro dei Paesi Baschi che serve per rifinire la gamba in vista delle Ardenne e Liegi. Ma ricordiamoci che il percorso di questa gara è cambiato da un paio di edizioni e l’arrivo non ha più lo strappo finale che ben si addiceva agli scattisti o finisseur. Sul nuovo percorso per me non ha possibilità di vittoria
Mi associo alla celebrazione di questo splendido quarantunenne. So che non è amato da molti per il suo caratteristico modo di correre che ha espresso in questi venti anni di carriera, io invece l'ho sempre apprezzato, soprattutto per la sua capacità di essere competitivo da febbraio a ottobre e per l'eleganza del suo scatto bruciante :clap:


AndreiTchmil
Messaggi: 156
Iscritto il: martedì 23 marzo 2021, 17:14

Re: Itzulia Basque Country (5-10 aprile 2021)

Messaggio da leggere da AndreiTchmil »

galliano ha scritto: giovedì 8 aprile 2021, 0:22
herbie ha scritto: mercoledì 7 aprile 2021, 22:59 dico la mia: probabilmente di un altro ordine di grandezza no, ma ricordo che Pogacar è ancora poco più che un ragazzo, mentre Roglic è nella piena maturità atletica. I margini di Pogacar sono ancora importanti. Inoltre già oggi Pogacar è più scalatore di Roglic, che riesce a stare sui livelli dei migliori al mondo nelle lunghe salite se è al 100%, mentre Tadej su quei dislivelli è sempre nel suo.
Secondo me se Roglic dovesse riuscire a tenerlo dietro al Tour, Bernal ed Evenepoel permettendo, avrebbe fatto un mezzo miracolo: la sua vera occasione era l'anno scorso, dove per sua sfortuna Pogacar ha trovato una giornata di condizione stratosferica proprio nel giorno ideale per ribaltare la corsa.
Roglic di base forse è un po' superiore a Pogacar solo negli arrivi in salita di media o medio-breve lunghezza molto ripidi ed esplosivi, come quello di oggi.
Concordo al 100%.
Oggi sostanzialmente alla pari ma Pogacar da sempre l'impressione di avere risorse e resistenza quasi illimitate, Roglic può anche prevalere ma la sensazione è quella di un equilibrio che può diventare instabile da un momento all'altro.
Comunque nelle corse di una settimana Roglic se la gioca tranquillamente.
Nei prossimi giorni sarà determinante il ruolo si Vingegaard, oggi molto positivo, e Oomen.

Non ho ancora chiaro a quale ciclista del passato potrebbe assomigliare Pogacar.
A me come caratteristiche (non come stile) Pogacar ricorda Contador, Roglic ricorda Evans e Bernal ricorda Nibali.


Avatar utente
Divanista
Messaggi: 708
Iscritto il: lunedì 16 aprile 2018, 14:21

Re: Itzulia Basque Country (5-10 aprile 2021)

Messaggio da leggere da Divanista »

Non sto seguendo la corsa, mi baso sui vostri commenti.
Volevo notizie di Hirschi... non lo nominate mai.
Tra poco arrivano le Ardenne: non capisco se si stia nascondendo, se svolga lavoro di puro gregariato o se sia fuori forma.
Voi che seguite la corsa, come lo vedete?


Ecco la mia presentazione. :carta:
ciclistapazzo
Messaggi: 888
Iscritto il: lunedì 29 maggio 2017, 17:39

Re: Itzulia Basque Country (5-10 aprile 2021)

Messaggio da leggere da ciclistapazzo »

Divanista ha scritto: giovedì 8 aprile 2021, 7:31 Non sto seguendo la corsa, mi baso sui vostri commenti.
Volevo notizie di Hirschi... non lo nominate mai.
Tra poco arrivano le Ardenne: non capisco se si stia nascondendo, se svolga lavoro di puro gregariato o se sia fuori forma.
Voi che seguite la corsa, come lo vedete?
Spero sia tutto programmato, ma sono molto scettico sul vederlo competitivo alle Ardenne


Bike65
Messaggi: 919
Iscritto il: martedì 24 maggio 2016, 19:13

Re: Itzulia Basque Country (5-10 aprile 2021)

Messaggio da leggere da Bike65 »

Leonardo Civitella ha scritto: mercoledì 7 aprile 2021, 22:30
giorgio ricci ha scritto: mercoledì 7 aprile 2021, 22:26 Qual è il programma di Pogacar da qui a fine stagione ?
Fara le Ardenne?
Dopo Delfinato , Tour , olimpiadi si ferma?
Sono curioso di vedere se si scarica o resta perennemente su questi livelli.
Pcs lo indica fra i partenti anche alla Vuelta.

Comunque scondo me sia lui che Roglic farebbero bene a non farsi scappare le classiche nostrane di fine stagione, soprattutto perchè questo loro livello di superiorità non si potrà protrarre all'infinito, "meglio raccapezzare oggi che annaspare domani" dicevano da queste parti.
Due picchi di forma li programmi tranquillamente.
Ultima modifica di Bike65 il giovedì 8 aprile 2021, 9:10, modificato 1 volta in totale.


Avatar utente
lemond
Messaggi: 15903
Iscritto il: giovedì 9 dicembre 2010, 13:52
Località: Firenze

Re: Itzulia Basque Country (5-10 aprile 2021)

Messaggio da leggere da lemond »

AndreiTchmil ha scritto: giovedì 8 aprile 2021, 4:18
A me come caratteristiche (non come stile) Pogacar ricorda Contador, ...
Maccerto! Solo che, a parte il 2009 (anno irripetibile e irripetuto) il Bagnino non era il più forte in salita, non sapeva andare in bici e in volata sarà stato come Landa ora. A crono ha sempre alternato le prestazioni, l'unica cosa certa è che andava su e giù in sella. :D


Fanno festa i musulmani il venerdì
il sabato gli ebrei
la domenica i cristiani
i barbieri il lunedì :bll:

"Per principio rifiuto di sottopormi a questi controlli. Non sono ostile alla lotta al doping, che ritengo indispensabile tra i dilettanti, ma nel caso di professionisti è differente.
Bike65
Messaggi: 919
Iscritto il: martedì 24 maggio 2016, 19:13

Re: Itzulia Basque Country (5-10 aprile 2021)

Messaggio da leggere da Bike65 »

lemond ha scritto: giovedì 8 aprile 2021, 9:07
AndreiTchmil ha scritto: giovedì 8 aprile 2021, 4:18
A me come caratteristiche (non come stile) Pogacar ricorda Contador, ...
Maccerto! Solo che, a parte il 2009 (anno irripetibile e irripetuto) il Bagnino non era il più forte in salita, non sapeva andare in bici e in volata sarà stato come Landa ora. A crono ha sempre alternato le prestazioni, l'unica cosa certa è che andava su e giù in sella. :D
Se mettiamo in discussione Contador...
Secondo me assomiglia caratterialmente a Contador, tecnicamente non mi viene in mente nessuno.


Avatar utente
lemond
Messaggi: 15903
Iscritto il: giovedì 9 dicembre 2010, 13:52
Località: Firenze

Re: Itzulia Basque Country (5-10 aprile 2021)

Messaggio da leggere da lemond »

Bike65 ha scritto: giovedì 8 aprile 2021, 9:12
lemond ha scritto: giovedì 8 aprile 2021, 9:07
AndreiTchmil ha scritto: giovedì 8 aprile 2021, 4:18
A me come caratteristiche (non come stile) Pogacar ricorda Contador, ...
Maccerto! Solo che, a parte il 2009 (anno irripetibile e irripetuto) il Bagnino non era il più forte in salita, non sapeva andare in bici e in volata sarà stato come Landa ora. A crono ha sempre alternato le prestazioni, l'unica cosa certa è che andava su e giù in sella. :D
Se mettiamo in discussione Contador...
Secondo me assomiglia caratterialmente a Contador, tecnicamente non mi viene in mente nessuno.
Sarebbe come dubitare dell'esistenza di Dio. :crazy: :diavoletto: :crazy:


Fanno festa i musulmani il venerdì
il sabato gli ebrei
la domenica i cristiani
i barbieri il lunedì :bll:

"Per principio rifiuto di sottopormi a questi controlli. Non sono ostile alla lotta al doping, che ritengo indispensabile tra i dilettanti, ma nel caso di professionisti è differente.
Leonardo Civitella
Messaggi: 2802
Iscritto il: sabato 3 novembre 2018, 13:36
Località: Civitella San Paolo

Re: Itzulia Basque Country (5-10 aprile 2021)

Messaggio da leggere da Leonardo Civitella »

Bike65 ha scritto: giovedì 8 aprile 2021, 9:06
Due picchi di forma li programmi tranquillamente.
Con i due sloveni trascendiamo da qualsiasi disquisizione relativa ai picchi di condizione, o almeno pare, in quanto van forte da febbraio a ottobre, Roglic ne aveva già dato prova mentre Pogacar e alla sua prima vera stagione intera da "sommo".
Quindi boh :D , è un pò tutto un'incognita....


FC2019: Tro Bro Leon-Tour of the Alps
FC2020: Campionato Europeo in linea 🇪🇺
Leonardo Civitella
Messaggi: 2802
Iscritto il: sabato 3 novembre 2018, 13:36
Località: Civitella San Paolo

Re: Itzulia Basque Country (5-10 aprile 2021)

Messaggio da leggere da Leonardo Civitella »

herbie ha scritto: mercoledì 7 aprile 2021, 23:13 questa non l'ho capita... :boh:
Se dovesse crescere ancora andremmo ad intaccare Eddy, almeno nei gc e nelle piccole corse a tappe


FC2019: Tro Bro Leon-Tour of the Alps
FC2020: Campionato Europeo in linea 🇪🇺
maurofacoltosi
Messaggi: 6304
Iscritto il: mercoledì 15 dicembre 2010, 12:23
Località: Vedano Olona (Va)
Contatta:

Re: Itzulia Basque Country (5-10 aprile 2021)

Messaggio da leggere da maurofacoltosi »

Anche nella tappa di oggi si vede affrontare una salita breve e ripida, stavolta discretamente lontana dal traguardo

Immagine

Immagine

Rotatoria all’ultimo chilometro (si passa a sinistra)

Immagine

Curva a sinistra a 800 metri dall’arrivo, alla cui uscita c’è una rotatoria (sempre con passaggio a sinistra)

Immagine

Curva a destra a 500 metri dall’arrivo

Immagine

Rotatoria a 300 metri dall’arrivo (si passa a sinistra)

Immagine

Curva a sinistra a 200 metri dall’arrivo e rettilineo d’arrivo

Immagine

Vista dal traguardo

Immagine


Mauro Facoltosi
www.ilciclismo.it
MattiaF
Messaggi: 231
Iscritto il: mercoledì 29 maggio 2019, 9:44

Re: Itzulia Basque Country (5-10 aprile 2021)

Messaggio da leggere da MattiaF »

Leonardo Civitella ha scritto: giovedì 8 aprile 2021, 9:24
herbie ha scritto: mercoledì 7 aprile 2021, 23:13 questa non l'ho capita... :boh:
Se dovesse crescere ancora andremmo ad intaccare Eddy, almeno nei gc e nelle piccole corse a tappe
Calma e gesso ragazzi. Che in questo forum si dicevano le stesse cose di Bernal dopo il filotto del 2019 e si parlava di podi al Tour per MVDP dopo l'amstel dello stesso anno 😅

Pogacar è un fenomeno ma al momento ha vinto 1 Tour, tra l'altro non dominato ma conquistato con un impresa assoluta nell'ultima tappa. Quest'anno sembra in rampa di lancio ma prima di arrivare a scomodare i mostri sacri aspetterei perché le cose cambiano e anche molto in fretta. Spesso ci dimentichiamo molto velocemente anche del recente passato e questa nuova generazione passa sempre per necessariamente superiore rispetto alla precedente. Però Contador ha vinto 3+3+3 grandi giri, Froome 7 e Nibali 4 e tutti e tre hanno la tripla corona. Non è che sia una sciocchezza fare meglio di così, anzi.
Ultima modifica di MattiaF il giovedì 8 aprile 2021, 10:27, modificato 2 volte in totale.


Poohbook
Messaggi: 236
Iscritto il: giovedì 14 giugno 2018, 10:42

Re: Itzulia Basque Country (5-10 aprile 2021)

Messaggio da leggere da Poohbook »

Notizie di Woods? Kelderman si è ritirato e il canadese? Ieri non ho visto l’incidente ma ho letto che ha preso una bella botta. Un peccato soprattutto per le Ardenne. Era in gran forma.


Poohbook
Messaggi: 236
Iscritto il: giovedì 14 giugno 2018, 10:42

Re: Itzulia Basque Country (5-10 aprile 2021)

Messaggio da leggere da Poohbook »

MattiaF ha scritto: giovedì 8 aprile 2021, 10:04
Leonardo Civitella ha scritto: giovedì 8 aprile 2021, 9:24
herbie ha scritto: mercoledì 7 aprile 2021, 23:13 questa non l'ho capita... :boh:
Se dovesse crescere ancora andremmo ad intaccare Eddy, almeno nei gc e nelle piccole corse a tappe
Calma e gesso ragazzi. Che in questo forum si dicevano le stesse cose di Bernal dopo il filotto del 2019 e si parlava di podi al Tour per MVDP dopo l'amstel dello stesso anno 😅

Pogacar è un fenomeno ma al momento ha vinto 1 Tour, tra l'altro non dominato ma conquistato con un impresa assoluta nell'ultima tappa. Quest'anno sembra in rampa di lancio ma prima di arrivare a scomodare i mostri sacri aspetterei perché le cose cambiano e anche molto in fretta. Spesso ci dimentichiamo molto velocemente anche del recente passato e questa nuova generazione passa sempre per necessariamente superiore rispetto alla precedente. Però contador ha vinto 3+3+3 grandi giri, Froome 8 e Nibali 4 e tutti e tre hanno la tripla corona. Non è che sia una sciocchezza fare meglio di così, anzi.
👏👏👏


AndreiTchmil
Messaggi: 156
Iscritto il: martedì 23 marzo 2021, 17:14

Re: Itzulia Basque Country (5-10 aprile 2021)

Messaggio da leggere da AndreiTchmil »

Poohbook ha scritto: giovedì 8 aprile 2021, 10:07
MattiaF ha scritto: giovedì 8 aprile 2021, 10:04
Leonardo Civitella ha scritto: giovedì 8 aprile 2021, 9:24

Se dovesse crescere ancora andremmo ad intaccare Eddy, almeno nei gc e nelle piccole corse a tappe
Calma e gesso ragazzi. Che in questo forum si dicevano le stesse cose di Bernal dopo il filotto del 2019 e si parlava di podi al Tour per MVDP dopo l'amstel dello stesso anno 😅

Pogacar è un fenomeno ma al momento ha vinto 1 Tour, tra l'altro non dominato ma conquistato con un impresa assoluta nell'ultima tappa. Quest'anno sembra in rampa di lancio ma prima di arrivare a scomodare i mostri sacri aspetterei perché le cose cambiano e anche molto in fretta. Spesso ci dimentichiamo molto velocemente anche del recente passato e questa nuova generazione passa sempre per necessariamente superiore rispetto alla precedente. Però contador ha vinto 3+3+3 grandi giri, Froome 8 e Nibali 4 e tutti e tre hanno la tripla corona. Non è che sia una sciocchezza fare meglio di così, anzi.
👏👏👏
Esatto qui vedo troppa esaltazione per Pogacar, si fa fatica anche ad ammettere che presi entrambi Roglic e Pogi senza fare riflessioni su età e margini di miglioramento ad oggi Roglic é più forte di Pogacar. Poi può non piacere come corridore (a me non piace) può non essere spettacolare ma ad oggi é superiore. Qualsiasi riflessione sull'età lascia il tempo che trova perché se si è giovani si può migliorare come peggiorare.
E ora c'è questa esaltazione per Pogi perché si è fermato Evenepoel. Perché fino a poco tempo fa era il belga era il nuovo Merckx e lo sloveno un valido e fiero semplice contendente. Uno che poteva al massimo causargli prurito alla schiena. O
Io invece azzardo una previsione, nessuno dei due vincerà il numero di GT che hanno vinto Contador e froome e nessuno dei due farà la doppietta giro-tour.


Avatar utente
Divanista
Messaggi: 708
Iscritto il: lunedì 16 aprile 2018, 14:21

Re: Itzulia Basque Country (5-10 aprile 2021)

Messaggio da leggere da Divanista »

AndreiTchmil ha scritto: giovedì 8 aprile 2021, 10:32 Esatto qui vedo troppa esaltazione per Pogacar, si fa fatica anche ad ammettere che presi entrambi Roglic e Pogi senza fare riflessioni su età e margini di miglioramento ad oggi Roglic é più forte di Pogacar. Poi può non piacere come corridore (a me non piace) può non essere spettacolare ma ad oggi é superiore. Qualsiasi riflessione sull'età lascia il tempo che trova perché se si è giovani si può migliorare come peggiorare.
E ora c'è questa esaltazione per Pogi perché si è fermato Evenepoel. Perché fino a poco tempo fa era il belga era il nuovo Merckx e lo sloveno un valido e fiero semplice contendente. Uno che poteva al massimo causargli prurito alla schiena. O
Io invece azzardo una previsione, nessuno dei due vincerà il numero di GT che hanno vinto Contador e froome e nessuno dei due farà la doppietta giro-tour.
Permetti, ma sono in totale disaccordo con quanto evidenziato.


Ecco la mia presentazione. :carta:
Duccio25
Messaggi: 150
Iscritto il: venerdì 19 luglio 2019, 21:51

Re: Itzulia Basque Country (5-10 aprile 2021)

Messaggio da leggere da Duccio25 »

Divanista ha scritto: giovedì 8 aprile 2021, 10:38
AndreiTchmil ha scritto: giovedì 8 aprile 2021, 10:32 Esatto qui vedo troppa esaltazione per Pogacar, si fa fatica anche ad ammettere che presi entrambi Roglic e Pogi senza fare riflessioni su età e margini di miglioramento ad oggi Roglic é più forte di Pogacar. Poi può non piacere come corridore (a me non piace) può non essere spettacolare ma ad oggi é superiore. Qualsiasi riflessione sull'età lascia il tempo che trova perché se si è giovani si può migliorare come peggiorare.
E ora c'è questa esaltazione per Pogi perché si è fermato Evenepoel. Perché fino a poco tempo fa era il belga era il nuovo Merckx e lo sloveno un valido e fiero semplice contendente. Uno che poteva al massimo causargli prurito alla schiena. O
Io invece azzardo una previsione, nessuno dei due vincerà il numero di GT che hanno vinto Contador e froome e nessuno dei due farà la doppietta giro-tour.
Permetti, ma sono in totale disaccordo con quanto evidenziato.
E io sono d’accordo con te


White Mamba
Messaggi: 1377
Iscritto il: lunedì 6 luglio 2015, 11:27

Re: Itzulia Basque Country (5-10 aprile 2021)

Messaggio da leggere da White Mamba »

MattiaF ha scritto: giovedì 8 aprile 2021, 10:04
Calma e gesso ragazzi. Che in questo forum si dicevano le stesse cose di Bernal dopo il filotto del 2019 e si parlava di podi al Tour per MVDP dopo l'amstel dello stesso anno 😅

Pogacar è un fenomeno ma al momento ha vinto 1 Tour, tra l'altro non dominato ma conquistato con un impresa assoluta nell'ultima tappa. Quest'anno sembra in rampa di lancio ma prima di arrivare a scomodare i mostri sacri aspetterei perché le cose cambiano e anche molto in fretta. Spesso ci dimentichiamo molto velocemente anche del recente passato e questa nuova generazione passa sempre per necessariamente superiore rispetto alla precedente. Però Contador ha vinto 3+3+3 grandi giri, Froome 7 e Nibali 4 e tutti e tre hanno la tripla corona. Non è che sia una sciocchezza fare meglio di così, anzi.
grazie.

stessa cosa con il trio, sembrava che le corse non si dovessero manco più disputare perché tanto le avrebbe vinte uno dei tre, poi su due monumento hanno fatto 0/2.
e da un certo punto di vista meno male. godiamoci questi fuoriclasse e campioni senza subito avventurarsi in ipotesi di dominio assoluto e imperituro.


Poohbook
Messaggi: 236
Iscritto il: giovedì 14 giugno 2018, 10:42

Re: Itzulia Basque Country (5-10 aprile 2021)

Messaggio da leggere da Poohbook »

Divanista ha scritto: giovedì 8 aprile 2021, 10:38
AndreiTchmil ha scritto: giovedì 8 aprile 2021, 10:32 Esatto qui vedo troppa esaltazione per Pogacar, si fa fatica anche ad ammettere che presi entrambi Roglic e Pogi senza fare riflessioni su età e margini di miglioramento ad oggi Roglic é più forte di Pogacar. Poi può non piacere come corridore (a me non piace) può non essere spettacolare ma ad oggi é superiore. Qualsiasi riflessione sull'età lascia il tempo che trova perché se si è giovani si può migliorare come peggiorare.
E ora c'è questa esaltazione per Pogi perché si è fermato Evenepoel. Perché fino a poco tempo fa era il belga era il nuovo Merckx e lo sloveno un valido e fiero semplice contendente. Uno che poteva al massimo causargli prurito alla schiena. O
Io invece azzardo una previsione, nessuno dei due vincerà il numero di GT che hanno vinto Contador e froome e nessuno dei due farà la doppietta giro-tour.
Permetti, ma sono in totale disaccordo con quanto evidenziato.
Anch’io sono d’accordo con te. L’augurio che mi faccio e faccio a tutti gli appassionati di ciclismo è che ci sia rivalità e poi che vinca il migliore. Perché un tour ho altri GT con un padrone assoluto, come quelli di froome, sono di una noia mortale. Più che Roglic auguriamoci in una completa guarigione per il prossimo anno di evenepoel. Il vero grande punto interrogativo del futuro del ciclismo nei GT è questo. Con evenepoel ristabilito i prossimi tour saranno appassionanti, ma senza io credo che Pogacar possa tranquillamente emulare le vittorie di Contador.


Avatar utente
Pafer1
Messaggi: 1530
Iscritto il: venerdì 19 settembre 2014, 20:54

Re: Itzulia Basque Country (5-10 aprile 2021)

Messaggio da leggere da Pafer1 »

E' molto curioso notare come, prendendo in esame le previsioni di tutti gli utenti, le statistiche danno il Giro con un solo favorito (che puo' vincerlo pedalando con una gamba sola) e un Tour con piu' di due pretendenti. :diavoletto:

Fine OT


Leonardo Civitella
Messaggi: 2802
Iscritto il: sabato 3 novembre 2018, 13:36
Località: Civitella San Paolo

Re: Itzulia Basque Country (5-10 aprile 2021)

Messaggio da leggere da Leonardo Civitella »

MattiaF ha scritto: giovedì 8 aprile 2021, 10:04
Leonardo Civitella ha scritto: giovedì 8 aprile 2021, 9:24
herbie ha scritto: mercoledì 7 aprile 2021, 23:13 questa non l'ho capita... :boh:
Se dovesse crescere ancora andremmo ad intaccare Eddy, almeno nei gc e nelle piccole corse a tappe
Calma e gesso ragazzi. Che in questo forum si dicevano le stesse cose di Bernal dopo il filotto del 2019 e si parlava di podi al Tour per MVDP dopo l'amstel dello stesso anno 😅

Pogacar è un fenomeno ma al momento ha vinto 1 Tour, tra l'altro non dominato ma conquistato con un impresa assoluta nell'ultima tappa. Quest'anno sembra in rampa di lancio ma prima di arrivare a scomodare i mostri sacri aspetterei perché le cose cambiano e anche molto in fretta. Spesso ci dimentichiamo molto velocemente anche del recente passato e questa nuova generazione passa sempre per necessariamente superiore rispetto alla precedente. Però Contador ha vinto 3+3+3 grandi giri, Froome 7 e Nibali 4 e tutti e tre hanno la tripla corona. Non è che sia una sciocchezza fare meglio di così, anzi.
Il mio uso del condizionale era propedeutico a mettere in discussione il fatto che Pogacar possa avere dei margini di miglioramento. Lungi da me dal equiparare Dio a Pogacar


FC2019: Tro Bro Leon-Tour of the Alps
FC2020: Campionato Europeo in linea 🇪🇺
Reddo
Messaggi: 740
Iscritto il: giovedì 25 giugno 2015, 16:53

Re: Itzulia Basque Country (5-10 aprile 2021)

Messaggio da leggere da Reddo »

MattiaF ha scritto: giovedì 8 aprile 2021, 10:04
Calma e gesso ragazzi. Che in questo forum si dicevano le stesse cose di Bernal dopo il filotto del 2019 e si parlava di podi al Tour per MVDP dopo l'amstel dello stesso anno 😅

Pogacar è un fenomeno ma al momento ha vinto 1 Tour, tra l'altro non dominato ma conquistato con un impresa assoluta nell'ultima tappa. Quest'anno sembra in rampa di lancio ma prima di arrivare a scomodare i mostri sacri aspetterei perché le cose cambiano e anche molto in fretta. Spesso ci dimentichiamo molto velocemente anche del recente passato e questa nuova generazione passa sempre per necessariamente superiore rispetto alla precedente. Però Contador ha vinto 3+3+3 grandi giri, Froome 7 e Nibali 4 e tutti e tre hanno la tripla corona. Non è che sia una sciocchezza fare meglio di così, anzi.
Io sinceramente vedo Pogacar e Roglic su un livello totalmente differente. Competitivi SEMPRE e per vincere. L'insieme di corse che stanno vincendo o cmq arrivando tra i primi tre non ha nulla a che vedere con le prestazioni di Contador, Froome e Nibali fuori obiettivo principale.
Il salto qualitativo su allenamento/alimentazione c'è stato è netto. "Il gruppo va a due velocità". Ora si può pensare anche ad una doppietta Giro/Tour riuscita solo ai tempi d'oro dell'EPO


Faciolaro
Messaggi: 25
Iscritto il: domenica 23 marzo 2014, 9:03

Re: Itzulia Basque Country (5-10 aprile 2021)

Messaggio da leggere da Faciolaro »

Poohbook ha scritto: giovedì 8 aprile 2021, 10:05 Notizie di Woods? Kelderman si è ritirato e il canadese? Ieri non ho visto l’incidente ma ho letto che ha preso una bella botta. Un peccato soprattutto per le Ardenne. Era in gran forma.
Dato non partente

https://www.procyclingstats.com/race/it ... /livestats


Avatar utente
lanzillotta
Messaggi: 2619
Iscritto il: lunedì 31 gennaio 2011, 2:54
Località: Canosa Di Puglia (BAT)

Re: Itzulia Basque Country (5-10 aprile 2021)

Messaggio da leggere da lanzillotta »

Faciolaro ha scritto: giovedì 8 aprile 2021, 11:50
Poohbook ha scritto: giovedì 8 aprile 2021, 10:05 Notizie di Woods? Kelderman si è ritirato e il canadese? Ieri non ho visto l’incidente ma ho letto che ha preso una bella botta. Un peccato soprattutto per le Ardenne. Era in gran forma.
Dato non partente

https://www.procyclingstats.com/race/it ... /livestats
Qualcosa di rotto?


Campione '15
Classifica Generale Giro d'Italia 16
15°/20°/21° Tappa Giro d'Italia 16
21° Tappa Tour De France 16
Campione Olimpico 16
Campione Italiano 17
Lombardia 17
Paris-Roubaix 18
Campione Italiano Crono 18
Campione Europeo Crono 19 #ForBjorg
Coppa Europa UCI 2019
20 Tappa Giro d'italia 2020
7 Tappa Vuelta Espana 2020
Avatar utente
lemond
Messaggi: 15903
Iscritto il: giovedì 9 dicembre 2010, 13:52
Località: Firenze

Re: Itzulia Basque Country (5-10 aprile 2021)

Messaggio da leggere da lemond »

MattiaF ha scritto: giovedì 8 aprile 2021, 10:04
Leonardo Civitella ha scritto: giovedì 8 aprile 2021, 9:24
herbie ha scritto: mercoledì 7 aprile 2021, 23:13 questa non l'ho capita... :boh:
Se dovesse crescere ancora andremmo ad intaccare Eddy, almeno nei gc e nelle piccole corse a tappe
Calma e gesso ragazzi. Che in questo forum si dicevano le stesse cose di Bernal dopo il filotto del 2019 e si parlava di podi al Tour per MVDP dopo l'amstel dello stesso anno 😅

Pogacar è un fenomeno ma al momento ha vinto 1 Tour, tra l'altro non dominato ma conquistato con un impresa assoluta nell'ultima tappa. Quest'anno sembra in rampa di lancio ma prima di arrivare a scomodare i mostri sacri aspetterei perché le cose cambiano e anche molto in fretta. Spesso ci dimentichiamo molto velocemente anche del recente passato e questa nuova generazione passa sempre per necessariamente superiore rispetto alla precedente. Però Contador ha vinto 3+3+3 grandi giri, Froome 7 e Nibali 4 e tutti e tre hanno la tripla corona. Non è che sia una sciocchezza fare meglio di così, anzi.
A me sembra che, come si fa per lo Stup...or Mundi Putativo, si considerino solo i numeri, senza approfondire. Il Bagnino ha vinto 3+3+3 si dice, ma come?
Tour 2007, primo perché il Vincitore vero è stato escluso e Levi, dopo aver lavorato da gregario, lo ha perso per la penalizzazione di 30" causa aggiustamento della bici in corsa dall'ammiraglia, senza, cioè fermarsi! Con quei trenta secondi, nell'ultima cronometro, avrebbe, s.m. vinto facile, anche se la matematica dice che gli sarebbero rimasti ancora 4 secondi. Tour 2010, rubato a Andy! Per completezza aggiungo gli altri: 2011 V a 4 minuti, 2013, IV a 6 minuti e mezzo, 2014 scomparso, 2015 V a 10 minuti circa 2017 IX a nove minuti.
Giro 2008, ne ho già parlato, 2011, corse da solo, tant'è che secondo arrivò Scarponi, terzo un NIbali non ancora maturo e, udite, udite quarto J. Gadret. :D 2015, ho spedito anche un filmato dove il Bagnino lo staccano tutti!
Vuelta 2008, l'Astanà scelse di far fare da gregario a Levi e dovette tirare lui nella tappa dell'Anglirù, dove l'americano, che fino a quel momento lo precedeva in classifica, perse un minuto e 7" e alla fine il Bagnino vinse per 46". 2012 La famosa imboscata in quasi pianura, coin Unzue come gregario e non solo, trovò, come diceva Sella per il Giro 2008, tanti che hanno lavorato per lui, in quel caso però fu flagrante la partecipazione dell'amico (mi pare si chiamasse Tiralongo) che, pur pagato da altri, ci somportò come un perfetto gregario! :grr: 2014, lui e Froome erano raduci da cadute e si presentarono non al meglio e vinse quello meno forte, ma che era quasi guarito.
Se si fa la somma oltre al Tour 2009 (dominato), posso concedergli il Giro 2011 e la Vuelta 2014, quindi la tripla corona resta, ma la gloria mi pare alquanto usurpata, tanto più che si sta parlando di un corridore che nelle corse di un giorno ha vinto la Milano Torino, punto e a capo! :clap: :clap: :clap:


Fanno festa i musulmani il venerdì
il sabato gli ebrei
la domenica i cristiani
i barbieri il lunedì :bll:

"Per principio rifiuto di sottopormi a questi controlli. Non sono ostile alla lotta al doping, che ritengo indispensabile tra i dilettanti, ma nel caso di professionisti è differente.
paolo117
Messaggi: 458
Iscritto il: giovedì 11 aprile 2013, 2:51

Re: Itzulia Basque Country (5-10 aprile 2021)

Messaggio da leggere da paolo117 »

lanzillotta ha scritto: giovedì 8 aprile 2021, 11:59
Faciolaro ha scritto: giovedì 8 aprile 2021, 11:50
Poohbook ha scritto: giovedì 8 aprile 2021, 10:05 Notizie di Woods? Kelderman si è ritirato e il canadese? Ieri non ho visto l’incidente ma ho letto che ha preso una bella botta. Un peccato soprattutto per le Ardenne. Era in gran forma.
Dato non partente

https://www.procyclingstats.com/race/it ... /livestats
Qualcosa di rotto?
Solo ammaccature . Si ritira per non compromettere le Ardenne.


AndreiTchmil
Messaggi: 156
Iscritto il: martedì 23 marzo 2021, 17:14

Re: Itzulia Basque Country (5-10 aprile 2021)

Messaggio da leggere da AndreiTchmil »

Reddo ha scritto: giovedì 8 aprile 2021, 11:20
MattiaF ha scritto: giovedì 8 aprile 2021, 10:04
Calma e gesso ragazzi. Che in questo forum si dicevano le stesse cose di Bernal dopo il filotto del 2019 e si parlava di podi al Tour per MVDP dopo l'amstel dello stesso anno 😅

Pogacar è un fenomeno ma al momento ha vinto 1 Tour, tra l'altro non dominato ma conquistato con un impresa assoluta nell'ultima tappa. Quest'anno sembra in rampa di lancio ma prima di arrivare a scomodare i mostri sacri aspetterei perché le cose cambiano e anche molto in fretta. Spesso ci dimentichiamo molto velocemente anche del recente passato e questa nuova generazione passa sempre per necessariamente superiore rispetto alla precedente. Però Contador ha vinto 3+3+3 grandi giri, Froome 7 e Nibali 4 e tutti e tre hanno la tripla corona. Non è che sia una sciocchezza fare meglio di così, anzi.
Io sinceramente vedo Pogacar e Roglic su un livello totalmente differente. Competitivi SEMPRE e per vincere. L'insieme di corse che stanno vincendo o cmq arrivando tra i primi tre non ha nulla a che vedere con le prestazioni di Contador, Froome e Nibali fuori obiettivo principale.
Il salto qualitativo su allenamento/alimentazione c'è stato è netto. "Il gruppo va a due velocità". Ora si può pensare anche ad una doppietta Giro/Tour riuscita solo ai tempi d'oro dell'EPO
Cioè non ho capito scusa ma mi interessa l'argomento. Cioè secondo te ora la doppietta giro-tour é possibile per via di un cambio di alimentazione che c'è stato? Però se c'è stato c'è stato per tutti. Io per doppietta giro-tour intendo vincere il Giro e poi andare al Tour a battere chi ha preparato esclusivamente quello e non gli stessi avversari che avevi al Giro. Per dare un esempio per un Pogacar o un Evenepoel andare al giro e battere Bernal e Simon Yates e poi andare al Tour e battere Roglic, Thomas e Carapaz. Io lo vedo impossibile tutt'oggi.


pietro
Messaggi: 10808
Iscritto il: mercoledì 18 marzo 2020, 19:32

Re: Itzulia Basque Country (5-10 aprile 2021)

Messaggio da leggere da pietro »

AndreiTchmil ha scritto: giovedì 8 aprile 2021, 10:32
Esatto qui vedo troppa esaltazione per Pogacar, si fa fatica anche ad ammettere che presi entrambi Roglic e Pogi senza fare riflessioni su età e margini di miglioramento ad oggi Roglic é più forte di Pogacar. Poi può non piacere come corridore (a me non piace) può non essere spettacolare ma ad oggi é superiore. Qualsiasi riflessione sull'età lascia il tempo che trova perché se si è giovani si può migliorare come peggiorare.
E ora c'è questa esaltazione per Pogi perché si è fermato Evenepoel. Perché fino a poco tempo fa era il belga era il nuovo Merckx e lo sloveno un valido e fiero semplice contendente. Uno che poteva al massimo causargli prurito alla schiena. O
Io invece azzardo una previsione, nessuno dei due vincerà il numero di GT che hanno vinto Contador e froome e nessuno dei due farà la doppietta giro-tour.
Non sono assolutamente d'accordo. Pogacar è già ora più forte di Roglic, senza tenere conto dell'età.
Poi vabbè, se trova i rivali di Froome ne vincerà tanti di Tour. Contro Bernal, Carapaz, Remco e lo stesso Roglic, non è così scontato


pietro
Messaggi: 10808
Iscritto il: mercoledì 18 marzo 2020, 19:32

Re: Itzulia Basque Country (5-10 aprile 2021)

Messaggio da leggere da pietro »

Reddo ha scritto: giovedì 8 aprile 2021, 11:20
MattiaF ha scritto: giovedì 8 aprile 2021, 10:04
Calma e gesso ragazzi. Che in questo forum si dicevano le stesse cose di Bernal dopo il filotto del 2019 e si parlava di podi al Tour per MVDP dopo l'amstel dello stesso anno 😅

Pogacar è un fenomeno ma al momento ha vinto 1 Tour, tra l'altro non dominato ma conquistato con un impresa assoluta nell'ultima tappa. Quest'anno sembra in rampa di lancio ma prima di arrivare a scomodare i mostri sacri aspetterei perché le cose cambiano e anche molto in fretta. Spesso ci dimentichiamo molto velocemente anche del recente passato e questa nuova generazione passa sempre per necessariamente superiore rispetto alla precedente. Però Contador ha vinto 3+3+3 grandi giri, Froome 7 e Nibali 4 e tutti e tre hanno la tripla corona. Non è che sia una sciocchezza fare meglio di così, anzi.
Io sinceramente vedo Pogacar e Roglic su un livello totalmente differente. Competitivi SEMPRE e per vincere. L'insieme di corse che stanno vincendo o cmq arrivando tra i primi tre non ha nulla a che vedere con le prestazioni di Contador, Froome e Nibali fuori obiettivo principale.
Il salto qualitativo su allenamento/alimentazione c'è stato è netto. "Il gruppo va a due velocità". Ora si può pensare anche ad una doppietta Giro/Tour riuscita solo ai tempi d'oro dell'EPO
In che senso riuscita solo ai tempi dell'EPO?

Comunque concordo sulla prima parte. La differenza tra questa generazione e quella precedente è la qualità. Poi se vinceranno meno Tour di Froome o meno Roubaix di Boonen ce ne faremo una ragione


White Mamba
Messaggi: 1377
Iscritto il: lunedì 6 luglio 2015, 11:27

Re: Itzulia Basque Country (5-10 aprile 2021)

Messaggio da leggere da White Mamba »

pietro ha scritto: giovedì 8 aprile 2021, 14:16
Comunque concordo sulla prima parte. La differenza tra questa generazione e quella precedente è la qualità. Poi se vinceranno meno Tour di Froome o meno Roubaix di Boonen ce ne faremo una ragione
oltre, e forse più, della qualità è la quantità. questi spesso si menano anche nel trofeo del condominio. prima vedevamo corridori 3 settimane l'anno e fine o quasi.


HOTDOG
Messaggi: 1929
Iscritto il: venerdì 10 dicembre 2010, 17:54

Re: Itzulia Basque Country (5-10 aprile 2021)

Messaggio da leggere da HOTDOG »

cosa già detta non ricordo se da me o da altri...perchè Tour-Vuelta sì e Giro-Tour no? abbiamo visto Froome fare 1°-1° a Tour-Vuelta nel 2017 e Roglic 2°-1° nel 2019, mentre per quanto riguarda Giro-Tour abbiamo visto Froome 1°-3° e Dumoulin 2°-2° nel 2018, anche se sono due situazioni diverse, Froome era al 100% al Giro dove ha perso minuti nelle prime tappe per le cadute e poi solo al 90 o giù di lì al Tour, mentre Dumoulin era al 90% o giù di lì al Giro e al 100% al Tour...appunto essere al 100% in due grandi Giri di fila probabilmente è impossibile, però un Pogacar può vincere il Giro, visto che dovrebbe farlo nel 2022, anche al 90% e poi essere al 100% al Tour e vincere anche quello


AndreiTchmil
Messaggi: 156
Iscritto il: martedì 23 marzo 2021, 17:14

Re: Itzulia Basque Country (5-10 aprile 2021)

Messaggio da leggere da AndreiTchmil »

HOTDOG ha scritto: giovedì 8 aprile 2021, 14:25 cosa già detta non ricordo se da me o da altri...perchè Tour-Vuelta sì e Giro-Tour no? abbiamo visto Froome fare 1°-1° a Tour-Vuelta nel 2017 e Roglic 2°-1° nel 2019, mentre per quanto riguarda Giro-Tour abbiamo visto Froome 1°-3° e Dumoulin 2°-2° nel 2018, anche se sono due situazioni diverse, Froome era al 100% al Giro dove ha perso minuti nelle prime tappe per le cadute e poi solo al 90 o giù di lì al Tour, mentre Dumoulin era al 90% o giù di lì al Giro e al 100% al Tour...appunto essere al 100% in due grandi Giri di fila probabilmente è impossibile, però un Pogacar può vincere il Giro, visto che dovrebbe farlo nel 2022, anche al 90% e poi essere al 100% al Tour e vincere anche quello
Tour e Vuelta é più facile perché alla Vuelta trovi chi ha già corso il Giro o il Tour come te. Giro-Tour é l'impresa perché trovi avversari freschi sia nel primo che nel secondo.


pietro
Messaggi: 10808
Iscritto il: mercoledì 18 marzo 2020, 19:32

Re: Itzulia Basque Country (5-10 aprile 2021)

Messaggio da leggere da pietro »

White Mamba ha scritto: giovedì 8 aprile 2021, 14:21
pietro ha scritto: giovedì 8 aprile 2021, 14:16
Comunque concordo sulla prima parte. La differenza tra questa generazione e quella precedente è la qualità. Poi se vinceranno meno Tour di Froome o meno Roubaix di Boonen ce ne faremo una ragione
oltre, e forse più, della qualità è la quantità. questi spesso si menano anche nel trofeo del condominio. prima vedevamo corridori 3 settimane l'anno e fine o quasi.
Esatto, anche se io con questo intendevo qualità :D

Perché appunto poi magari nella quantità otterranno meno (meno Tour, meno Roubaix,...)
:cincin:


Winter
Messaggi: 17708
Iscritto il: giovedì 9 dicembre 2010, 19:33

Re: Itzulia Basque Country (5-10 aprile 2021)

Messaggio da leggere da Winter »

White Mamba ha scritto: giovedì 8 aprile 2021, 14:21
pietro ha scritto: giovedì 8 aprile 2021, 14:16
Comunque concordo sulla prima parte. La differenza tra questa generazione e quella precedente è la qualità. Poi se vinceranno meno Tour di Froome o meno Roubaix di Boonen ce ne faremo una ragione
oltre, e forse più, della qualità è la quantità. questi spesso si menano anche nel trofeo del condominio. prima vedevamo corridori 3 settimane l'anno e fine o quasi.
non son molto d'accordo
Programma prima del tour

Froome 2013
Oman 1 - Tirreno 2 - Criterium 1 - Romandia 1 - Delfinato 1
Pogacar 2021
Eau 1 - Tirreno 1 - Paesi Baschi ? - Ardenne - Delfinato

Tanto diverso ? non mi pare


Van Aert 2021
Strade Bianche (4) - Tirreno 1 - Sanremo 3 - Harelbeke 11 - Gand 1 - Fiandre 6
credo fara' ancora il Brabante e l'amstel
son una quindicina di giorni corsa.. prima del delfinato
Van Der Poel idem

Boonen prendo il 2005
https://www.procyclingstats.com/rider/tom-boonen/2005
molte piu' gare di entrambi
https://www.procyclingstats.com/rider/tom-boonen/2006
idem
https://www.procyclingstats.com/rider/f ... llara/2006


Avatar utente
GiboSimoni
Messaggi: 1039
Iscritto il: giovedì 9 dicembre 2010, 17:29
Località: Bari

Re: Itzulia Basque Country (5-10 aprile 2021)

Messaggio da leggere da GiboSimoni »

Ho visto la tappa oggi a pranzo senza sapere il risultato (un record). Nonostante la salita da "garage" ci hanno provato. Son sempre dell'idea che pendenze estreme non aumenta lo spettacolo e gli attacchi anzi è una gara a resistenza. Pogacar e Roglic non gli ho visti così tanto più forti degli altri. Bravi Yates, Landa, Valverde e Gaudu a resistere. Gaudu diventerù forte e lo è già :D mentre leggevo che Yates non farà il tour la ineos è semplicemente indecente su alcune cose. Sul duello tra i due sloveni adesso sembrano alla pari ma concordo anch'io con chi sostiene che Pogacar sembra aver un talento superiore pronto a esplodere e diventare da forte a fortissimo!


Gibo il migliore!!!!!

Signori non ce ne sono più - Gilberto Simoni ad Aprica 2006

30 Maggio 2010 La fine di un Sogno Magnifico!

Le vere emozioni sono nell'accarezzare una mamma non più autosufficiente e su una sedia rotelle e vedere il sorriso di essa.
pietro
Messaggi: 10808
Iscritto il: mercoledì 18 marzo 2020, 19:32

Re: Itzulia Basque Country (5-10 aprile 2021)

Messaggio da leggere da pietro »

Winter ha scritto: giovedì 8 aprile 2021, 14:39
White Mamba ha scritto: giovedì 8 aprile 2021, 14:21
pietro ha scritto: giovedì 8 aprile 2021, 14:16
Comunque concordo sulla prima parte. La differenza tra questa generazione e quella precedente è la qualità. Poi se vinceranno meno Tour di Froome o meno Roubaix di Boonen ce ne faremo una ragione
oltre, e forse più, della qualità è la quantità. questi spesso si menano anche nel trofeo del condominio. prima vedevamo corridori 3 settimane l'anno e fine o quasi.
non son molto d'accordo
Programma prima del tour

Froome 2013
Oman 1 - Tirreno 2 - Criterium 1 - Romandia 1 - Delfinato 1
Pogacar 2021
Eau 1 - Tirreno 1 - Paesi Baschi ? - Ardenne - Delfinato

Tanto diverso ? non mi pare


Van Aert 2021
Strade Bianche (4) - Tirreno 1 - Sanremo 3 - Harelbeke 11 - Gand 1 - Fiandre 6
credo fara' ancora il Brabante e l'amstel
son una quindicina di giorni corsa.. prima del delfinato
Van Der Poel idem

Boonen prendo il 2005
https://www.procyclingstats.com/rider/tom-boonen/2005
molte piu' gare di entrambi
https://www.procyclingstats.com/rider/tom-boonen/2006
idem
https://www.procyclingstats.com/rider/f ... llara/2006
Ma questi in ogni tappa della Tirreno e in ogni singola gara hanno corso per vincere. E WVA non esce dalla top 13 da 32 gare (comprese le 14 di cross).
Meglio Strade Bianche e Tirreno fatte per vincere che Tour of Qatar, Oman, Andalucia e il resto


ciclistapazzo
Messaggi: 888
Iscritto il: lunedì 29 maggio 2017, 17:39

Re: Itzulia Basque Country (5-10 aprile 2021)

Messaggio da leggere da ciclistapazzo »

Fuga di qualità con Martin, Lopez, Oconnor e Cepeda... forse proprio per questo non è stato concesso loro molto spazio, hanno meno di 3 minuti a 74 km dall'arrivo.


Winter
Messaggi: 17708
Iscritto il: giovedì 9 dicembre 2010, 19:33

Re: Itzulia Basque Country (5-10 aprile 2021)

Messaggio da leggere da Winter »

pietro ha scritto: giovedì 8 aprile 2021, 14:53
Ma questi in ogni tappa della Tirreno e in ogni singola gara hanno corso per vincere. E WVA non esce dalla top 13 da 32 gare (comprese le 14 di cross).
Meglio Strade Bianche e Tirreno fatte per vincere che Tour of Qatar, Oman, Andalucia e il resto
il cross non centra nulla , io parlo di strada
Non vedo differenza tra l'oman di Froome o gli emirati di pogacar..
la tirreno è la stessa per pogacar e per froome..
il romandia.. è anche piu dura del paesi baschi
ripeto , tra il programma di froome e quello di pogacar non ci vedo sta grande differenza
e froome è arrivato tra i primi 2.. in tutte le corse

Boonen
2005 finisce le sue classiche con 18 top 10
2006 con 21 top 10

a oggi

Van der Poel
2021 8 top 10
Van Aert
2021 11 top 10


Duccio25
Messaggi: 150
Iscritto il: venerdì 19 luglio 2019, 21:51

Re: Itzulia Basque Country (5-10 aprile 2021)

Messaggio da leggere da Duccio25 »

ciclistapazzo ha scritto: giovedì 8 aprile 2021, 15:09 Fuga di qualità con Martin, Lopez, Oconnor e Cepeda... forse proprio per questo non è stato concesso loro molto spazio, hanno meno di 3 minuti a 74 km dall'arrivo.
Sono partiti da 10 km
Ancora non si era formata la fuga


Rispondi