Giro 2022 - 14a tappa: Santena - Torino (147 Km)

Il mondo dei professionisti tra gare e complessità, e più in generale l'approccio al ciclismo di ogni appassionato
Avatar utente
Slegar
Messaggi: 7162
Iscritto il: venerdì 10 dicembre 2010, 16:49

Re: Giro 2022 - 14a tappa: Santena - Torino (147 Km)

Messaggio da leggere da Slegar »

Tommeke92 ha scritto: sabato 21 maggio 2022, 19:43
Stasis ha scritto: sabato 21 maggio 2022, 19:35
JineteRojo ha scritto: sabato 21 maggio 2022, 18:31 Considerazioni sparse.
Quando guardo le tappe da casa leggo anche il forum e mi lasciò trascinare da quello che scrivete. Oggi invece mi son confrontato con la gente conosciuta mentre aspettavo e soprattutto conoscevo benissimo il circuito (fatto più volte ultimamente).
Ao ragazzi, siete tutti pazzi? :diavoletto:

Carapaz ha attaccato nel punto più stupido della tappa, l'unico veramente senza senso. E penso che non ha tenuto yates sul nobile solo per quello. La discesa panoramica dopo Superga è molto dispendiosa, non ha senso farla da soli.

Carapaz in forma, solo non capisco come sia possibile che abbia fatto una scelta così, aveva anche già provato il circuito un'ora prima... Comunque sempre solido, ottimo corridore.
Yates sempre il solito.
Hindley fortissimo, son davvero contento per lui e il suo giro 2020.
Nibali grandioso, proprio bello da vedere.
Pozzo sempre là, chissà...
Almeida oggi male, deve ritrovarsi per vincere alla fine.

MVP della tappa, VdP che impenna su strada della vetta e eenkhoorn che accetta la birra nello stesso punto, col numero rosso sulle spalle :champion:
Mi sa che eravamo nello stesso tratto! Prima dell'ultimo tornante del tratto durissimo prima dei meno due alla Maddalena? VDP ci ha fatto esplodere con un impennata a una mano :unzunz:
Alla Sagan? :D
No! Mano destra sul manubrio, mano sinistra dietro la schiena a salutare il pubblico.


fair play? No, Grazie!
Avatar utente
Maìno della Spinetta
Messaggi: 9317
Iscritto il: giovedì 9 dicembre 2010, 15:53

Re: Giro 2022 - 14a tappa: Santena - Torino (147 Km)

Messaggio da leggere da Maìno della Spinetta »

Lopez decimo a 4:25 minuti.
Valverde dodicesimo a 8 minuti.

Tappetta di trasferimento :diavoletto:


“Our interest’s on the dangerous edge of things.
The honest thief, the tender murderer, the superstitious atheist”.
Tommeke92
Messaggi: 527
Iscritto il: lunedì 24 maggio 2021, 0:23

Re: Giro 2022 - 14a tappa: Santena - Torino (147 Km)

Messaggio da leggere da Tommeke92 »

Slegar ha scritto: sabato 21 maggio 2022, 23:25
Tommeke92 ha scritto: sabato 21 maggio 2022, 19:43
Stasis ha scritto: sabato 21 maggio 2022, 19:35
Mi sa che eravamo nello stesso tratto! Prima dell'ultimo tornante del tratto durissimo prima dei meno due alla Maddalena? VDP ci ha fatto esplodere con un impennata a una mano :unzunz:
Alla Sagan? :D
No! Mano destra sul manubrio, mano sinistra dietro la schiena a salutare il pubblico.

Accipicchia!


Tommeke92
Messaggi: 527
Iscritto il: lunedì 24 maggio 2021, 0:23

Re: Giro 2022 - 14a tappa: Santena - Torino (147 Km)

Messaggio da leggere da Tommeke92 »

barrylyndon ha scritto: sabato 21 maggio 2022, 19:59 Allora.
La Bora ha stravolto il Giro.
Era la squadra che poteva farlo e avevo avuto questa impressione dopo il Blockhaus
Medaglia d'onore al valor ciclistico ad Aleotti e a uno splendido Keldermann.Sacrificatosi per la causa.
Su Carapaz..il suo cambio di ritmo a Superga e' stato notevole.Ha trovato in piu' quel falsopiano sino ad inizio salita della Maddalena e forse in meno un Bardet che forse, se fosse riuscito a stargli a ruota, sarebbe stato determinante per la buona riuscita della sua azione.
Ma ha un' ottima gamba, e' un cagnaccio.
Come gia' scritto in altra sede, non ha la squadra per la salita.Han portato un passista in piu' per uno scalatore in meno..
Non so se TGH abbia espresso altri desideri, se Thomas abbia preteso la sua presenza al Tour..ma un Martinez della situazione servirebbe quanto il pane.
Hindley molto forte..si e' avvalso di Buchmann laddove Carapaz e' stato al vento.
Almeida non me lo vedo staccare i due nelle prossime tappe..per come va in salita, ma, soprattutto per come non va in discesa.
Yates...non ha appena ha raggiunto i 3..la fine era nota.
Pozzovivo e' stato eroico.
Bilbao e Buchmann molto generosi.
Landa...il solito Landa..non appena lo si aspetta..lui ti tira il buco.
In generale e' stato una delle tappe piu' belle degli ultimi anni di tutti i 3 gt.
Alla faccia del greggismo.
Verissimo. Davvero bella.


Avatar utente
barrylyndon
Messaggi: 17151
Iscritto il: venerdì 10 dicembre 2010, 15:20

Re: Giro 2022 - 14a tappa: Santena - Torino (147 Km)

Messaggio da leggere da barrylyndon »

Alla fine della fiera, la tappa di ieri ha prodotto distacchi simili a Gardeccia 2011..tra il primo ed il decimo e tra il primo e il 15mo.
Tappa,quella del Gardeccia tra le piu' dure degli ultimi 20 anni..


Nibali sta a Froome come Thoeni stava a Klammer.
ciclistapazzo
Messaggi: 2802
Iscritto il: lunedì 29 maggio 2017, 17:39

Re: Giro 2022 - 14a tappa: Santena - Torino (147 Km)

Messaggio da leggere da ciclistapazzo »

barrylyndon ha scritto: sabato 21 maggio 2022, 19:59 Allora.
La Bora ha stravolto il Giro.
Era la squadra che poteva farlo e avevo avuto questa impressione dopo il Blockhaus
Medaglia d'onore al valor ciclistico ad Aleotti e a uno splendido Keldermann.Sacrificatosi per la causa.
Su Carapaz..il suo cambio di ritmo a Superga e' stato notevole.Ha trovato in piu' quel falsopiano sino ad inizio salita della Maddalena e forse in meno un Bardet che forse, se fosse riuscito a stargli a ruota, sarebbe stato determinante per la buona riuscita della sua azione.
Ma ha un' ottima gamba, e' un cagnaccio.
Come gia' scritto in altra sede, non ha la squadra per la salita.Han portato un passista in piu' per uno scalatore in meno..
Non so se TGH abbia espresso altri desideri, se Thomas abbia preteso la sua presenza al Tour..ma un Martinez della situazione servirebbe quanto il pane.
Hindley molto forte..si e' avvalso di Buchmann laddove Carapaz e' stato al vento.
Almeida non me lo vedo staccare i due nelle prossime tappe..per come va in salita, ma, soprattutto per come non va in discesa.
Yates...non ha appena ha raggiunto i 3..la fine era nota.
Pozzovivo e' stato eroico.
Bilbao e Buchmann molto generosi.
Landa...il solito Landa..non appena lo si aspetta..lui ti tira il buco.
In generale e' stato una delle tappe piu' belle degli ultimi anni di tutti i 3 gt.
Alla faccia del greggismo.
Martínez va al Tour perché se no chi fa il capitano al Tour? Adam Yates? Poi Teo non è stato convocato perché è tutto l'anno che va pianissimo e nelle ultime corse prima del Giro ha dimostrato uno stato di forma pessimo. Thomas direi che ormai in salita non ce la fa, basti guardare il Romandia.

La Ineos ha avuto anche sfortuna con Castro caduto e che sta male, se no lui sarebbe uno super affidabile, sarebbe il luogotenente di cui parli.

Per il resto la Ineos sta provando a forzare il cambio generazionale in squadra nei GT, Tulett era andato molto forte fino ad ora in corse minori e hanno voluto testarlo al Giro. Per ora non pare pronto. La Ineos inizia ad avere un problema serio di promesse non mantenute, una generazione intermedia che sta deludendo tantissimo: Sivakov, Teo. Se dovesse perdere Martínez, Carapaz e addirittura A. Yates sul mercato sarebbe una botta immensa.
Arensman certo non copre il buco di nessuno di questi.

Inoltre non abbiamo ancora visto Pidcock nei Gt sul serio e se continua a spremersi come un limone da diciembre ad aprile dubito possa ottenere risultati nei gt. Quest'anno è stato impiegato malissimo, senza stacco tra cross e strada e quando ad Aprile si vedeva che non ne aveva più gli hanno fatto correre pure la Liegi. Mah...


Avatar utente
barrylyndon
Messaggi: 17151
Iscritto il: venerdì 10 dicembre 2010, 15:20

Re: Giro 2022 - 14a tappa: Santena - Torino (147 Km)

Messaggio da leggere da barrylyndon »

Come ho gia scritto in altra sede, non parlavo di Martinez in senso stretto..parlavo di un Martinez..cioe' di un luogotenente che lo scorti in salita come e' capitato a Bernal l'anno scorso con Martinez.
Su TGH aspetterei un po'...intanto ha vinto un Giro..


Nibali sta a Froome come Thoeni stava a Klammer.
herbie
Messaggi: 6679
Iscritto il: sabato 26 febbraio 2011, 17:19

Re: Giro 2022 - 14a tappa: Santena - Torino (147 Km)

Messaggio da leggere da herbie »

barrylyndon ha scritto: domenica 22 maggio 2022, 7:17 Alla fine della fiera, la tappa di ieri ha prodotto distacchi simili a Gardeccia 2011..tra il primo ed il decimo e tra il primo e il 15mo.
Tappa,quella del Gardeccia tra le piu' dure degli ultimi 20 anni..
Si ok, però non scherziamo..
In quella tappa c'era il miglior Contador Nibali giovane, il miglior Scarponi, il miglior Purito, Rujano, decimo a 4 minuti un certo Kruijswijk che in questo Giro si giocherebbe il podio...
Qui tra mancate partecipazioni e ritiri eccellenti (Bardet in salita sembrava il più forte....ho detto Bardet non Bernal...) corridori di alto livello in salita sono rimasrtigiusto quelli chd sono arrivati nell'arco di 40 secondi o poco più.
Tappa spettacolare per merito di una Bora che muove le sue pedine con una capacità strategica he potrebbe risultare decisiva.
Però Hindley ha commesso un errore importante a lasciare venti secondi a Carapaz avendo le gambe per starte con lui per spendere lo scatto migliore in seguito per riprenderlo in salita. Era prevedibile che il compagno rimastogli non lo avrebbe potuto aiutare nel falsopiano come infatti è stato. Comprensibile che alla sua età e dopo una stagione così difficile come la scorsa gli sia mancato un po' di coraggio, certamente.


Avatar utente
barrylyndon
Messaggi: 17151
Iscritto il: venerdì 10 dicembre 2010, 15:20

Re: Giro 2022 - 14a tappa: Santena - Torino (147 Km)

Messaggio da leggere da barrylyndon »

herbie ha scritto: domenica 22 maggio 2022, 7:30
barrylyndon ha scritto: domenica 22 maggio 2022, 7:17 Alla fine della fiera, la tappa di ieri ha prodotto distacchi simili a Gardeccia 2011..tra il primo ed il decimo e tra il primo e il 15mo.
Tappa,quella del Gardeccia tra le piu' dure degli ultimi 20 anni..
Si ok, però non scherziamo..
In quella tappa c'era il miglior Contador Nibali giovane, il miglior Scarponi, il miglior Purito, Rujano, decimo a 4 minuti un certo Kruijswijk che in questo Giro si giocherebbe il podio...
Qui tra mancate partecipazioni e ritiri eccellenti (Bardet in salita sembrava il più forte....ho detto Bardet non Bernal...) corridori di alto livello in salita sono rimasrtigiusto quelli chd sono arrivati nell'arco di 40 secondi o poco più.
Tappa spettacolare per merito di una Bora che muove le sue pedine con una capacità strategica he potrebbe risultare decisiva.
Però Hindley ha commesso un errore importante a lasciare venti secondi a Carapaz avendo le gambe per starte con lui per spendere lo scatto migliore in seguito per riprenderlo in salita. Comprensibile che alla sua età e dopo una stagione così difficile come la scorsa gli sia mancato un po' di coraggio, certamente.
Oddio se mi parli di Kruijsijk in questi termini...dipende che Kruijswijk....di sicuro ne' Carapaz, ne' Hindley, ma nemmeno Buchmann o Bilbao o Landa, hanno tanto da invidiare all'Olandese..Che si giocherebbe il podio sarebbe tutto da vedere..


Nibali sta a Froome come Thoeni stava a Klammer.
ciclistapazzo
Messaggi: 2802
Iscritto il: lunedì 29 maggio 2017, 17:39

Re: Giro 2022 - 14a tappa: Santena - Torino (147 Km)

Messaggio da leggere da ciclistapazzo »

barrylyndon ha scritto: domenica 22 maggio 2022, 7:28 Come ho gia scritto in altra sede, non parlavo di Martinez in senso stretto..parlavo di un Martinez..cioe' di un luogotenente che lo scorti in salita come e' capitato a Bernal l'anno scorso con Martinez.
Su TGH aspetterei un po'...intanto ha vinto un Giro..
Doveva essere Castro, ma è caduto. Teo certamente si riprenderà, ma adesso è in una condizione fisica non presentabile ha fatto una primavera a rallentatore.


Krisper
Messaggi: 989
Iscritto il: domenica 25 febbraio 2018, 11:54

""

Messaggio da leggere da Krisper »

La tappa di ieri era fondamentale per il futuro "ciclistico" di Torino.
La zona rossa interdetta al traffico a causa della corsa ha creato pochi problemi in proporzione alla dimensione della città.
L'asse corso Moncalieri e Corso Casale è importante, ma il resto dell'area rossa della corsa non è ad alto traffico, anzi.
Si può fare ancora meglio e chiudere solo brevi tratti di questi due corsi e per il resto rimanere in collina o precollina.
Il grosso grosso della città è escluso dalla corsa.
Il pubblico non è mancato, ma il Giro attrae sempre molta gente per fortuna.

Questo per dire che la città deve puntare ad una classica fissa nel calendario, che con Sanremo, Lombardia e SB entri a far parte del WT.

La carta migliore da giocarsi è la MITO, visto la sua lunga storia.

Più che ad un mondiale, ben venga comunque, punterei a questo.

Ieri si è dimostrato che c'è terreno per una corsa spettacolare, senza un metro di pianura, da "classica monumento", senza la pretesa di esserlo.

Il comune e la sua nuova amministrazione, sulla scia della precedente, punta ad una Torino ciclabile.
Evito qui il discorso politico, perché ci sarebbe tanto da dire sul metodo, ma una classica di alto livello in città ogni anno non ci starebbe male in questo contesto. Poi non è una corsa a fare "ciclabile" una città!

Ricordo inoltre che la collina torinese è anche uno splendido parco giochi per la mtb.

Riguardo ad un possibile mondiale, state certi che se qualche centro di potere della città decidesse di puntarci, il mondiale arriva di sicuro.
La politica dei grandi eventi a Torino, croce e delizia della città, oramai è un dato di fatto.
Quando c'è stata l'occasione dell'Eurovision, Torino non se l'è fatta scappare, a dimostrazione che se vuole un grande evento lo ottiene.
Il caso olimpiadi 2026 è stato più un "posso ma non voglio", "voglio ma non posso", "sì, vengo; no, non vengo". Un momento politico della città.

Se posso scegliere, preferisco un corsa fissa del WT ogni anno al Mondiale.
Poi uno non esclude l'altro.

Finalmente il ciclismo di Serie A ha scoperto davvero la collina torinese, speriamo non la dimentichi in futuro!


Krisper
Messaggi: 989
Iscritto il: domenica 25 febbraio 2018, 11:54

Re: Giro 2022 - 14a tappa: Santena - Torino (147 Km)

Messaggio da leggere da Krisper »

https://alvento.cc/la-corsa-in-collina/

Un racconto di quel giorno


Rispondi