Campionati Europei 2022

Il mondo dei professionisti tra gare e complessità, e più in generale l'approccio al ciclismo di ogni appassionato
Avatar utente
Fragonard
Messaggi: 1484
Iscritto il: domenica 10 luglio 2022, 5:05

Re: Campionati Europei 2022

Messaggio da leggere da Fragonard »

Winter ha scritto: domenica 14 agosto 2022, 18:25 Demare ha vinto 8 tappe al giro e 2 al Tour..
Ha vinto Sanremo, Bruxelles e tours
È stato campione del mondo u23
Ha vinto 79 corse..
E su questo siamo d'accordo. Contiamo anche le vittorie di Greipel e il contesto in cui le ha ottenute, già che ci siamo?

O preferisci che rileggiamo il palmarès di Nicola Minali?


Winter
Messaggi: 22898
Iscritto il: giovedì 9 dicembre 2010, 19:33

Re: Campionati Europei 2022

Messaggio da leggere da Winter »

Altro signor corridore


Avatar utente
Fragonard
Messaggi: 1484
Iscritto il: domenica 10 luglio 2022, 5:05

Re: Campionati Europei 2022

Messaggio da leggere da Fragonard »

Winter ha scritto: domenica 14 agosto 2022, 18:36 Altro signor corridore
E anche qui siamo d'accordo. Il punto è: possiamo considerare la carriera di Demare in linea con le potenzialità del corridore o ci sono addirittura dei margini per definirlo un incompiuto?

Perché ripeto: forte è forte ma se poi andiamo a vedere sono più le volte che gli è mancato trenta per fare trentuno o quelle in cui effettivamente ha mostrato le sue doti?

E ri-ripeto: perché il Demare dell'ultima tappa del Giro di Polonia in certi contesti non si è visto praticamente mai?

Io pongo solo queste domande. Se poi si ritiene che questo sia il massimo che poteva fare fino ad oggi io alzo semplicemente le mani.

In ogni modo spero che i conteggi puntuali del palmarés valgano anche per altri corridori ;) .


Winter
Messaggi: 22898
Iscritto il: giovedì 9 dicembre 2010, 19:33

Re: Campionati Europei 2022

Messaggio da leggere da Winter »

Si poteva far di più
Ma come velocista ha una lacuna grave
Ogni tanto si perde
E come corridore da classiche
Ha buone doti sul passo ma non per restare con i migliori


Primo86
Messaggi: 1294
Iscritto il: martedì 2 ottobre 2018, 1:05

Re: Campionati Europei 2022

Messaggio da leggere da Primo86 »

Non è mancata la buona volontà, a Demare. Sono mancate le qualità, in definitiva.

Demare sembrava effettivamente essere un corridore dalle caratteristiche e dalle capacità similari a quelle di Kristoff e Degenkolb pre incidente. I risultati di Samyn, Parigi Bruxelles, Vattenfall, Denain, Binche e mettiamoci anche Isbergues lasciavano intravedere il profilo di un corridore che, girando un paio di viti, avrebbe effettivamente potuto puntare a uno dei bersagli grossi al Nord.
La Roubaix 2017, contesto sicuramente favorevole, non lo ha visto andare troppo lontano, in effetti.

Purtroppo però quelle due viti non le ha mai girate.
Sui muri mai acquisita la brillantezza di Sagan ma nemmeno l'intercooler di Kristoff. Benché dotato di buon motore, non è mai stato all'altezza delle più forti cilindate circolanti in quei contesti. Né tantomeno ha potuto beneficiare del cambio di ritmo come piatto forte della casa o dello sprint letale dopo corse su lunghi chilometraggi (in tal senso le due volate perse alla Gand ma ricordo anche volate perse a Tours e a Kuurne).
Non ha mostrato, peraltro, neppure le capacità strategiche di Kristoff o Degenkolb, atte a generare, con un impegno in prima persona, quelle situazioni favorevoli
che ti portano a capitalizzare le tue caratteristiche migliori (la Gand di Kristoff fu un capolavoro in tal senso).

E non si può dire che non ci abbia lavorato, perché il Demare del 2015-18 ha insistito fortemente per virare con decisione su quei contesti di corsa, supportato da chi aveva puntato forte su di lui e demoralizzandosi quando ha dovuto prendere atto di non essere riuscito a cavare il proverbiale ragno dal buco e autoconfinandosi, nuovamente, nei ranghi.

È quindi rimasto il corridore che vinceva si Denain, Vattenfall, Isbergues e altra roba, ma le vinceva su corridori tipo Bouhanni, Kump, Van Genechten, Drucker, Coquard, Mezgec in volate più o meno folte. Forse solo alla Binche Chimay Binche, nel 2016, ha mostrato uno di quei guizzi che colloca il corridore ad un livello più alto.

Demare è dunque rimasto il corridore che poteva girare due viti e non le ha mai girate e il prodotto è lo sprinter che conosciamo e che sporadicamente (Parigi Tours citata) ricorda quanto fosse sensato pensare che avrebbe potuto/dovuto lavorare per fare qualcosa in più.
Il punto è che lo ha fatto, ma non ci è riuscito.
Farlo adesso, onestamente, avuto riguardo a ciò che circola nel contesto delle corse di un giorno, mi sembra quantomeno utopistico e senz'altro fuori tempo massimo.

Due postille finali.
La prima: Colbrelli era un corridore dalle prospettive meno luminose di quelle di Demare e si è a un certo punto trovato su un sentiero che lo ha portato all'eccellenza. E anche Viviani, ad esempio, corridore sicuramente più piatto rispetto ad Arnaud, ha fatto due o tre anni irreali. Quindi, pur ribadendo che non è stato un problema di buona volontà ma solo di un fisiologico mancato sviluppo, va dato atto che Demare non si è nemmeno imbattuto nei Re Mida della situazione, rimanendo invece in nella comfort zone oltremodo provinciale di Madiot. Bene da un lato, male dall'altro.
La seconda, sempre a proposito di circostanze favorevoli: un Demare a corrente alternata (vincente al Tour ma fuori tempo massimo dopo, vincente alla Parigi Bruxelles ma opaco in Canada) non fu convocato da Guimard che non credette allo sprint di Bergen. Ora, noi sappiamo chi e come si è giocato quello sprint, ma resta comunque un rimpianto il fatto che Arnaud, che non credo sarebbe stato respinto dalla ridicola Salmon Hill, non l'abbia potuto nemmeno disputare.

In definitiva, che un corridore del genere chiuda verosimilmente con 100 vittorie e un buon bottino di corse di un giorno è comunque paradigmatico della qualità dell'atleta suddetto, ma un focus attento (e il mio potrebbe non esserlo perché di sicuro tralascio qualcosa) su tutto l'arco della sua carriera rileverebbe che più in là di dove è andato non avrebbe potuto spingersi.


Avatar utente
Fragonard
Messaggi: 1484
Iscritto il: domenica 10 luglio 2022, 5:05

Re: Campionati Europei 2022

Messaggio da leggere da Fragonard »

Winter ha scritto: domenica 14 agosto 2022, 18:58 Si poteva far di più
Ma come velocista ha una lacuna grave
Ogni tanto si perde
E come corridore da classiche
Ha buone doti sul passo ma non per restare con i migliori
Ecco, io leggendo le dichiarazioni post vittoria in Polonia sono rimasto sorpreso dalla sua affermazione (sempre che sia stata tradotta o riportata correttamente) in cui affermava di preferire gli sprint un po' incasinati. A me è sempre parso che lui trovasse molte più difficoltà in quei frangenti e difatti oggi, quando vedevo la concitazione per quelle curve nel finale, mi dicevo che o la Francia faceva tutto perfettamente e lo lanciava a regola d'arte oppure avrebbe dovuto tirar fuori uno spunto davvero eccezionale per imporsi contro Jakobsen.

Per il resto, io credo che lo spartiacque sia stato quando ha deciso di concentrarsi maggiormente sulle volate, perché gli ricordo vincere un campionato francese su un arrivo non propriamente da velocisti puri e ricordo anche un'altra sua bellissima vittoria in un arrivo che non mi pareva fosse roba propriamente da velocisti (forse era in Slovacchia ma non ne sono sicuro). Non possiamo sapere se una scelta diversa gli avrebbe tolto buona parte di spunto ma credo che lui sarebbe potuto benissimo essere un corridore come Kristoff che, a conti fatti, ha vinto meno ma ha vinto meglio.


max
Messaggi: 827
Iscritto il: sabato 26 maggio 2012, 13:30

Re: Campionati Europei 2022

Messaggio da leggere da max »

Come velocista Greipel è stato più forte di Demare, anche perché ha vinto molto, trovandosi lungo la strada gente come Cavendish e Kittel quando erano nelle loro migliori condizioni.
Demare rischiava di rimanere un incompiuto delle volate nei GT, ma ha colmato con il Giro 2020 e Giro 2022 dove in entrambe le edizioni è stato il miglior velocista con 7 vittorie totali e vincendo anche le 2 maglie ciclamino.
Winter ha scritto: domenica 14 agosto 2022, 18:25 Demare ha vinto 8 tappe al giro e 2 al Tour..
Ha vinto Sanremo, Bruxelles e tours
È stato campione del mondo u23
Ha vinto 79 corse..
Anche una edizione della Classica di Amburgo, che rientra fra le classiche per velocisti.


Cthulhu
Messaggi: 3235
Iscritto il: martedì 11 ottobre 2011, 21:36

Re: Campionati Europei 2022

Messaggio da leggere da Cthulhu »

StipemdioXTutti ha scritto: domenica 14 agosto 2022, 17:37
gampenpass ha scritto: domenica 14 agosto 2022, 15:24
JineteRojo ha scritto: domenica 14 agosto 2022, 15:21

Bastava dire che i nostri velocisti non sono competitivi.
Non poteva che finire così, c'era solo il dubbio sull'ordine del podio
Però non capisco perché non hanno provato un allungo Ganna o Trentin invece di fare il treno per nessuno.
Io pensavo che avrebbero provato a fare il buco a Ganna o Ganna+altro. Invece quando sono passati davanti erano già in sei.
4 velocisti erano troppi.
Andavano a 60 all'ora, che buco vuoi fare...


StipemdioXTutti
Messaggi: 604
Iscritto il: sabato 22 agosto 2020, 11:31

Re: Campionati Europei 2022

Messaggio da leggere da StipemdioXTutti »

Cthulhu ha scritto: domenica 14 agosto 2022, 19:38
StipemdioXTutti ha scritto: domenica 14 agosto 2022, 17:37
gampenpass ha scritto: domenica 14 agosto 2022, 15:24
Però non capisco perché non hanno provato un allungo Ganna o Trentin invece di fare il treno per nessuno.
Io pensavo che avrebbero provato a fare il buco a Ganna o Ganna+altro. Invece quando sono passati davanti erano già in sei.
4 velocisti erano troppi.
Andavano a 60 all'ora, che buco vuoi fare...
Con tutto il treno, dopo una curva. Bissegger è partito, c'è riuscito lui, potevano riuscirci anche un tandem di italiani. Riuscire a staccarsi, sto dicendo.
Poi per arrivare è un altro discorso.


Ecuadoriani - Nizzolo - Alaphilippe - Pidcock - Barale - Ciabocco - Landa - Milan - Piccolo - Dainese
Avatar utente
Fragonard
Messaggi: 1484
Iscritto il: domenica 10 luglio 2022, 5:05

Re: Campionati Europei 2022

Messaggio da leggere da Fragonard »

max ha scritto: domenica 14 agosto 2022, 19:17 Come velocista Greipel è stato più forte di Demare, anche perché ha vinto molto, trovandosi lungo la strada gente come Cavendish e Kittel quando erano nelle loro migliori condizioni.
Demare rischiava di rimanere un incompiuto delle volate nei GT, ma ha colmato con il Giro 2020 e Giro 2022 dove in entrambe le edizioni è stato il miglior velocista con 7 vittorie totali e vincendo anche le 2 maglie ciclamino.
Però se vogliamo essere proprio pignoli: mentre Greipel ha ottenuto le sue vittorie riuscendo a battere tutti i più forti velocisti del panorama internazionale, Demare in quante occasioni ha vinto riuscendo a battere proprio tutti? Perché la tappa in cui ottenne la prima vittoria al Tour in realtà la ricordiamo tutti per altro.
Le vittorie al Giro gli restano e gli va reso pieno onore per essere anche rimasto in corsa portandola a termine, però in entrambe le occasioni non c'erano tutti i migliori velocisti. E qui torniamo al quesito originario: Demare sarebbe in grado di vincere almeno una tappa al Tour con tutti i migliori velocisti presenti? Forse si ma forse anche no.

P.S.: ulteriore risvolto statistico: Demare non vince una tappa al Tour dal 2018 (ed anche lì, volendo fare i pignoli, non aveva battuto tutti i migliori) e negli ultimi quattro anni l'ha disputato una sola volta? Semplice pressione del dover correre in casa o complesso d'inferiorità? Perché il Giro gli ha probabilmente dato delle sicurezze che non aveva ma se adesso si sente sufficientemente forte sarebbe nell'età giusta per tornare alla Boucle e provare a dimostrare di essere il migliore. Se Cavendish era resuscitato ben oltre i 35 anni non vedo perché non possa provarci lui. Anche se credo già di conoscere le risposte sul perché questo non possa avvenire :diavoletto: :diavoletto: :diavoletto: .


Avatar utente
Fragonard
Messaggi: 1484
Iscritto il: domenica 10 luglio 2022, 5:05

Re: Campionati Europei 2022

Messaggio da leggere da Fragonard »

Intanto parentesi anche qui (chi vuole può commentare nell'altro thread): Elia Viviani si schiera al via anche nell'Eliminazione su pista dopo la gara in linea disputata oggi.


Avatar utente
nino58
Messaggi: 15220
Iscritto il: giovedì 9 dicembre 2010, 14:38

Re: Campionati Europei 2022

Messaggio da leggere da nino58 »

E la vince :champion: :champion: :champion:


Von Rock ? Nein, danke.
Diritto di correre senza condizioni a chi ha scontato una squalifica !!!
Avatar utente
Fragonard
Messaggi: 1484
Iscritto il: domenica 10 luglio 2022, 5:05

Re: Campionati Europei 2022

Messaggio da leggere da Fragonard »

Beh dai, ora diciamolo che era tutta una tattica. Chiamandosi la gara Eliminazione il vincitore assoluto era chi tirava fino a sera con la pista :diavoletto: :diavoletto: :diavoletto: :diavoletto:


JineteRojo
Messaggi: 617
Iscritto il: venerdì 16 ottobre 2020, 13:34

Re: Campionati Europei 2022

Messaggio da leggere da JineteRojo »

Il Complottista ha scritto: domenica 14 agosto 2022, 15:35
JineteRojo ha scritto: domenica 14 agosto 2022, 15:16 Comunque con questo percorso non si poteva ambire a più di una top 5, a prescindere da tutto il resto. E sarebbe stata miracolosa.
Quindi non bene ma il problema non è stato l'ultimo km.
Viviani e Dainese vs merlier, demare e Jacobsen, suvvia
Con questo criterio Colbrelli non aveva chance con Remco , al netto che l'altro in volata fosse fermo ma tecnicamente per i valori non avrebbe potuto tenerlo in salita .
La storia di questa corsa dice che l'Italia si è sempre giocata bene o male le sue carte .
Dire che oggi non si poteva prendere almeno il podio mi sembra un filino pessimista , anche perchè l'ultimo chilometro è stato corso in maniera pessima .
Impossibile mai, son d'accordo.
Ma per chiunque avesse seguito il 2021 di colbrelli l'europeo era quanto meno alla portata.
Guardando il 2022 di Viviani e Dainese, beh, c'è un abisso incredibile.
Il podio oggi era difficilissimo e non penso che ci credessero realmente.
In una volata così Dainese o Viviani nel 2022 non battono merlier demare e Jacobsen manco se dai loro 100 opportunità


max
Messaggi: 827
Iscritto il: sabato 26 maggio 2012, 13:30

Re: Campionati Europei 2022

Messaggio da leggere da max »

Fragonard ha scritto: domenica 14 agosto 2022, 20:05
Però se vogliamo essere proprio pignoli: mentre Greipel ha ottenuto le sue vittorie riuscendo a battere tutti i più forti velocisti del panorama internazionale, Demare in quante occasioni ha vinto riuscendo a battere proprio tutti? Perché la tappa in cui ottenne la prima vittoria al Tour in realtà la ricordiamo tutti per altro.
Le vittorie al Giro gli restano e gli va reso pieno onore per essere anche rimasto in corsa portandola a termine, però in entrambe le occasioni non c'erano tutti i migliori velocisti. E qui torniamo al quesito originario: Demare sarebbe in grado di vincere almeno una tappa al Tour con tutti i migliori velocisti presenti? Forse si ma forse anche no.
Concordo che le vittorie vanno pesate ed effettivamente nei due Giri, la concorrenza per le volate non era eccezionale, in particolare quella del Giro 2020.
Però a me pare che Demare nelle volate dal 2020 in poi abbia fatto uno step in avanti, perché fino al 2019 io lo ricordo più come un piazzato(parlo di volate WT o contro i top sprinter), invece dal '20 l'impressione è che abbia una delle punte di velocità migliori del gruppo, se posizionato bene è difficile da superare.
Rimasi impressionato dalla volata alla Milano-Torino 2020 quando partí in testa e vinse, dietro di lui sia Caleb Ewan che Van Aert non riuscirono a mettere il naso fuori.
Ed entrambi erano in forma perché il mese dopo vinsero due tappe a testa al Tour de France.
Addirittura Van Aert in quella settimana perse solo da Demare, perché vinse 4 giorni prima le Strade Bianche e 3 giorni dopo la Milano-Sanremo.


Gimbatbu
Messaggi: 6344
Iscritto il: mercoledì 19 aprile 2017, 17:42

Re: Campionati Europei 2022

Messaggio da leggere da Gimbatbu »

Lo sprint del Polonia è fuorviante perché risulta esteticamente spettacolare, ma tecnicamente scarso in quanto quasi tutti sbagliano anticipando e Demare, partito giusto, li salta come birilli. Bauhaus che parte da casa sua alla fine guadagna anche sul francese. Detto questo anch' io ricordo un regale sprint su strada in pendenza che lascerebbe presagire qualità più preziose, ma forse lui e il suo staff di sono resi conto che lasciare il certo per l' incerto poteva non valere la candela. Gli resterà comunque sempre l' ineguagliabile record sulla Cipressa :diavoletto:


Avatar utente
maglianera
Messaggi: 1098
Iscritto il: venerdì 10 dicembre 2010, 22:14

Re: Campionati Europei 2022

Messaggio da leggere da maglianera »

comunque per me un campionato europeo, per essere davvero una cosa seria, a parte percorsi più impegnativi (mai avuti, mi sembra che solo oggi si siano superati i 200 km), dovrebbe avere dedicato una domenica senza altre corse almeno in Europa. Invece oggi c'erano in contemporanea: Giro del Portogallo, Polynormande (corse .1) e Artic Rce ( corsa .Pro), oltre che una corsa.2 in Polonia. E una nazione importante come la Gran Bretagna, che avrebbe avuto Cavendish adatto al percorso, decide persino di non partecipare.


Avatar utente
Fragonard
Messaggi: 1484
Iscritto il: domenica 10 luglio 2022, 5:05

Re: Campionati Europei 2022

Messaggio da leggere da Fragonard »

Gimbatbu ha scritto: domenica 14 agosto 2022, 22:46 Gli resterà comunque sempre l' ineguagliabile record sulla Cipressa :diavoletto:
E con questa direi che la seduta è tolta :D :champion: :clap:


Cthulhu
Messaggi: 3235
Iscritto il: martedì 11 ottobre 2011, 21:36

Re: Campionati Europei 2022

Messaggio da leggere da Cthulhu »

maglianera ha scritto: domenica 14 agosto 2022, 23:08 comunque per me un campionato europeo, per essere davvero una cosa seria, a parte percorsi più impegnativi (mai avuti, mi sembra che solo oggi si siano superati i 200 km), dovrebbe avere dedicato una domenica senza altre corse almeno in Europa. Invece oggi c'erano in contemporanea: Giro del Portogallo, Polynormande (corse .1) e Artic Rce ( corsa .Pro), oltre che una corsa.2 in Polonia. E una nazione importante come la Gran Bretagna, che avrebbe avuto Cavendish adatto al percorso, decide persino di non partecipare.
Credo che ci sia stato un accordo tra UCI ( o UEC ) e le squadre che non erano contentissime di un'altra gara per nazionali: la fanno ma senza bloccare il resto del calendario.
Poi aiuterebbe un maglia meno sbiadita e insulsa...


marco_graz
Messaggi: 2146
Iscritto il: giovedì 6 ottobre 2016, 16:26

Re: Campionati Europei 2022

Messaggio da leggere da marco_graz »

Fragonard ha scritto: domenica 14 agosto 2022, 15:33
Faciolaro ha scritto: domenica 14 agosto 2022, 15:28 Ma Viviani da riserva a capitano?
Come avevo specificato, si è trattato di una scelta logistica, considerando il fatto che Elia era già lì a Monaco per la pista. Col senno di poi si è rivelata una scelta totalmente nefasta, sia per come è stato impostato il finale (a mio avviso è stata la presenza di Elia a scombinare il canovaccio che avrebbe dovuto portare a sprintare Dainese), sia perché inizialmente lui oggi avrebbe dovuto disputare l'Eliminazione su pista dove, da campione del mondo in carica, avrebbe avuto buone possibilità di finire almeno sul podio. Così invece è rimasto con un pugno di mosche.
Ups :champion:


Avatar utente
Fragonard
Messaggi: 1484
Iscritto il: domenica 10 luglio 2022, 5:05

Re: Campionati Europei 2022

Messaggio da leggere da Fragonard »

marco_graz ha scritto: lunedì 15 agosto 2022, 10:38 Ups :champion:
Meglio che sia andata così, ha reso il tutto più bello :) :) :) . Il fatto che comunque fosse stato preallertato Scartezzini e che solo all'ultimo momento fosse stato confermato Viviani è assolutamente vero però ;) .


Primo86
Messaggi: 1294
Iscritto il: martedì 2 ottobre 2018, 1:05

Re: Campionati Europei 2022

Messaggio da leggere da Primo86 »

Gimbatbu ha scritto: domenica 14 agosto 2022, 22:46 ma forse lui e il suo staff di sono resi conto che lasciare il certo per l' incerto poteva non valere la candela.
Credo che il suo livello nelle corse del Nord fosse abbastanza certo ed è per questo che, a partire dalla particolare stagione 2020, Demare ha iniziato a fare delle scelte diverse che lo hanno portato a saltare il Fiandre nel 2021 e a fermarsi addirittura alla sola Gand quest'anno.
Credo anche in considerazione del fatto che in Groupama sembra esserci finalmente vita (e concorrenza).

L'incerto era tale finché ragionevolmente residuavano dei dubbi circa le sue possibilità di crescere in contesti più duri. Ma Demare ha 30 anni suonati, quello che si poteva fare lo si è fatto, c'è poco da insistere.
A una certa, evidentemente, si sono accorti che l'atleta che si riteneva potesse calcare le orme di Kristoff, semplicemente non aveva gli stessi mezzi del norvegese.
Lo ha dimostrato.
E ha riparato su un calendario più comodo, con obiettivi più alla portata.
Personalmente trovo che rassegnarsi sia una cosa intelligente, quando lo impongono le evidenze.

A un corridore come Demare, peraltro, il calendario riserva comunque ottimi obiettivi.


noel
Messaggi: 1140
Iscritto il: martedì 17 aprile 2012, 10:49

Re: Campionati Europei 2022

Messaggio da leggere da noel »

Primo86 ha scritto: lunedì 15 agosto 2022, 11:44
Gimbatbu ha scritto: domenica 14 agosto 2022, 22:46 ma forse lui e il suo staff di sono resi conto che lasciare il certo per l' incerto poteva non valere la candela.
Credo che il suo livello nelle corse del Nord fosse abbastanza certo ed è per questo che, a partire dalla particolare stagione 2020, Demare ha iniziato a fare delle scelte diverse che lo hanno portato a saltare il Fiandre nel 2021 e a fermarsi addirittura alla sola Gand quest'anno.
Credo anche in considerazione del fatto che in Groupama sembra esserci finalmente vita (e concorrenza).

L'incerto era tale finché ragionevolmente residuavano dei dubbi circa le sue possibilità di crescere in contesti più duri. Ma Demare ha 30 anni suonati, quello che si poteva fare lo si è fatto, c'è poco da insistere.
A una certa, evidentemente, si sono accorti che l'atleta che si riteneva potesse calcare le orme di Kristoff, semplicemente non aveva gli stessi mezzi del norvegese.
Lo ha dimostrato.
E ha riparato su un calendario più comodo, con obiettivi più alla portata.
Personalmente trovo che rassegnarsi sia una cosa intelligente, quando lo impongono le evidenze.

A un corridore come Demare, peraltro, il calendario riserva comunque ottimi obiettivi.
Concordo, nel 2022 e per gli anni seguenti Demare deve essere messo in condizione di ottenere vittorie di "quantità" più che di "qualità", poi se ci scappa qualcosa in più tanto di guadagnato


Avatar utente
Fragonard
Messaggi: 1484
Iscritto il: domenica 10 luglio 2022, 5:05

Re: Campionati Europei 2022

Messaggio da leggere da Fragonard »

noel ha scritto: lunedì 15 agosto 2022, 14:33 Concordo, nel 2022 e per gli anni seguenti Demare deve essere messo in condizione di ottenere vittorie di "quantità" più che di "qualità", poi se ci scappa qualcosa in più tanto di guadagnato
Messa così però chiedo: che cosa cambia a Demare vincere tre o quattro tappe al Tour du Poitou Charentes piuttosto che provare a vincere almeno due tappe al Tour contro il gotha della velocità mondiale?

Poi oh, se per voi deve godere di una considerazione degna di Damien Nazon a me sta bene uguale :D :D .


Avatar utente
Fragonard
Messaggi: 1484
Iscritto il: domenica 10 luglio 2022, 5:05

Re: Campionati Europei 2022

Messaggio da leggere da Fragonard »

Intanto, tornando all'epilogo di ieri, Guarnieri ha fatto mea culpa per la gestione del finale, spiegando di essersi speso già prima dell' ultimo chilometro per portare avanti gli altri ragazzi (perché a quanto pare è venuto meno l'apporto di Milan che non era al meglio fisicamente) e poi di non essersi capito con Trentin e Ganna soprattutto.

Jacopo però ha ammesso che Elia (come previsto) non aveva alcun compito da ultimo uomo e che quindi avrebbe dovuto cercare di aiutare sia lui che Dainese perché entrambi avevano la possibilità di fare la propria volata. Inutile ribadire che l'ho trovata una scelta assai discutibile.


noel
Messaggi: 1140
Iscritto il: martedì 17 aprile 2012, 10:49

Re: Campionati Europei 2022

Messaggio da leggere da noel »

Fragonard ha scritto: lunedì 15 agosto 2022, 14:48
noel ha scritto: lunedì 15 agosto 2022, 14:33 Concordo, nel 2022 e per gli anni seguenti Demare deve essere messo in condizione di ottenere vittorie di "quantità" più che di "qualità", poi se ci scappa qualcosa in più tanto di guadagnato
Messa così però chiedo: che cosa cambia a Demare vincere tre o quattro tappe al Tour du Poitou Charentes piuttosto che provare a vincere almeno due tappe al Tour contro il gotha della velocità mondiale?

Poi oh, se per voi deve godere di una considerazione degna di Damien Nazon a me sta bene uguale :D :D .
Non dico questo, anche perché Demare al tdpc neanche partecipa probabilmente, però se fossi il suo ds lo tarerei e gli costruirei la squadra per vincere alla tirreno, alla pn, svizzera, Delfinato, Amburgo ecc cioè corse comunque di prestigio dove hai una concorrenza limitata. È inutile impostare una stagione solo sul tour o semiclassiche del pave dove hai almeno 5 più forti di te ed altri 5 del tuo livello


Avatar utente
Fragonard
Messaggi: 1484
Iscritto il: domenica 10 luglio 2022, 5:05

Re: Campionati Europei 2022

Messaggio da leggere da Fragonard »

noel ha scritto: lunedì 15 agosto 2022, 15:22
Fragonard ha scritto: lunedì 15 agosto 2022, 14:48
noel ha scritto: lunedì 15 agosto 2022, 14:33 Concordo, nel 2022 e per gli anni seguenti Demare deve essere messo in condizione di ottenere vittorie di "quantità" più che di "qualità", poi se ci scappa qualcosa in più tanto di guadagnato
Messa così però chiedo: che cosa cambia a Demare vincere tre o quattro tappe al Tour du Poitou Charentes piuttosto che provare a vincere almeno due tappe al Tour contro il gotha della velocità mondiale?

Poi oh, se per voi deve godere di una considerazione degna di Damien Nazon a me sta bene uguale :D :D .
Non dico questo, anche perché Demare al tdpc neanche partecipa probabilmente, però se fossi il suo ds lo tarerei e gli costruirei la squadra per vincere alla tirreno, alla pn, svizzera, Delfinato, Amburgo ecc cioè corse comunque di prestigio dove hai una concorrenza limitata. È inutile impostare una stagione solo sul tour o semiclassiche del pave dove hai almeno 5 più forti di te ed altri 5 del tuo livello
Ti ho citato quella gara lì perché due anni fa Demare vinse tre tappe più la classifica generale lì (piazzandosi anche terzo nella cronometro) ma potevo citarti anche la Boucles de la Mayenne o qualsiasi altra piccola corsa a tappe francese dove questo Demare dominerebbe facilmente. Non ricordo se Guarnieri o qualcun altro disse che lui preferiva fare questo calendario anche per trovare fiducia nei suoi mezzi, specialmente nei periodi in cui faceva difficoltà a trovare la via del successo.

Sul resto che dici io sono d'accordo con te, anche se penso che almeno due grandi giri lui possa sostenerli, anche se è chiaro che per fare il Tour dovrebbe saltare il Giro, giacché lui non è tipo alla Ewan ma se viene lo fa per arrivare fino in fondo. In quel caso quindi abbinarci la Vuelta non sarebbe male. Poi sul resto si sono già fatte sufficienti osservazioni, a mio avviso avrebbe potuto essere ancora più completo di così ma se questa dimensione lo soddisfa buon per lui. Dico solo però che adesso dovrebbe avere la maturità necessaria per andare al Tour con certe ambizioni. Se poi anche per lui, come accade per Pinot, Bardet o altri connazionali il peso della gara di casa rischia di essere troppo gravoso, allora è un altro discorso. Da velocista però io credo che nessuno gli chieda di fare più del suo dovere, giacché non può competere per la verde con i Van Aert di turno che ti prendono punti anche nelle tappe di montagna.


Avatar utente
Fragonard
Messaggi: 1484
Iscritto il: domenica 10 luglio 2022, 5:05

Re: Campionati Europei 2022

Messaggio da leggere da Fragonard »

Intanto Rizz ci dà l'annuncio: nella prova a cronometro Filippo Ganna gareggerà al posto di Sobrero :) .


Primo86
Messaggi: 1294
Iscritto il: martedì 2 ottobre 2018, 1:05

Re: Campionati Europei 2022

Messaggio da leggere da Primo86 »

Fragonard ha scritto: lunedì 15 agosto 2022, 14:48
noel ha scritto: lunedì 15 agosto 2022, 14:33 Concordo, nel 2022 e per gli anni seguenti Demare deve essere messo in condizione di ottenere vittorie di "quantità" più che di "qualità", poi se ci scappa qualcosa in più tanto di guadagnato
Messa così però chiedo: che cosa cambia a Demare vincere tre o quattro tappe al Tour du Poitou Charentes piuttosto che provare a vincere almeno due tappe al Tour contro il gotha della velocità mondiale?

Poi oh, se per voi deve godere di una considerazione degna di Damien Nazon a me sta bene uguale :D :D .
In realtà ho scritto due messaggi relativi alla incompiuta parabola tecnica che partiva dal plausibile paragone Kristoff-Demare (plausibile 6-7 anni fa) sostenendo che quella congiunzione, tra le due figure, non si é realizzata per assenza di capacità da parte di Demare, partendo dal presupposto, che mi permettevo di contestare, relativo a una asserita mancanza di buona volontà.

E, completando il punto di vista su Demare, sostenevo che, pur preso atto di una sorta di definitività del bagaglio tecnico del transalpino, pur avendo le idee chiare, cioè, su quello che è capace e/o non è capace di fare, non si può negare come il calendario garantisca a un corridore di tal fatta tutta una serie di occasioni per rimpinguare il proprio palmares.

Mai detto che le tappe del Tour non potrebbero rientrare in questa indefinita casistica ma, se non sono eccessivo, posso dirti una delle ragioni ostative a vederlo contendersi le volate della Boucle, perché mi è venuto in mente proprio adesso.

Ebbene, ancor più adesso rispetto al passato, ora che sembrano cioè accorciarsi le distanze che separavano compagini del gruppo e che confinavano irrimediabilmente la Madiot Band nella parte onestamente lenta del ciclismo, sarebbe stucchevole vedere la Groupama che predispone la compagine per il Tour con l'idea dell'asservimento alla cometa Demare.


Avatar utente
Fragonard
Messaggi: 1484
Iscritto il: domenica 10 luglio 2022, 5:05

Re: Campionati Europei 2022

Messaggio da leggere da Fragonard »

Primo86 ha scritto: lunedì 15 agosto 2022, 18:25 se non sono eccessivo, posso dirti
Più che altro mi fai un po' ripensare a qualcun altro transitato su questi lidi. Sicuro di usare questo profilo al 100% ? Non per qualcosa ma scrivi un po' troppo bene rispetto al Primo che ricordavo :D :D :D .


Primo86
Messaggi: 1294
Iscritto il: martedì 2 ottobre 2018, 1:05

Re: Campionati Europei 2022

Messaggio da leggere da Primo86 »

Fragonard ha scritto: lunedì 15 agosto 2022, 18:34
Primo86 ha scritto: lunedì 15 agosto 2022, 18:25 se non sono eccessivo, posso dirti
Più che altro mi fai un po' ripensare a qualcun altro transitato su questi lidi. Sicuro di usare questo profilo al 100% ? Non per qualcosa ma scrivi un po' troppo bene rispetto al Primo che ricordavo :D :D :D .
Ma stai scherzando?


Avatar utente
Fragonard
Messaggi: 1484
Iscritto il: domenica 10 luglio 2022, 5:05

Re: Campionati Europei 2022

Messaggio da leggere da Fragonard »

Primo86 ha scritto: lunedì 15 agosto 2022, 18:25 sarebbe stucchevole vedere la Groupama che predispone la compagine per il Tour con l'idea dell'asservimento alla cometa Demare.
Questo effettivamente apre un altro aspetto del discorso: tralasciando Pinot che ormai fa quello che più lo aggrada, avendo in Groupama un possibile corridore (almeno) da podio, è ovvio che vada supportato a dovere con determinati uomini. Allo stesso modo togliere due o tre uomini da salita per convocare Demare e un paio di gregario di fiducia, porta a ponderare meglio i ragionamenti. Di conseguenza al Giro d'Italia (alla Vuelta in parte il discorso è diverso) i francesi si possono permettere di costruire la squadra attorno ad Arnaud perché di curare la classifica non gliene frega una beata minchia o per lo meno chi si vuole arrischiare (Valter per esempio, anche se sappiamo che andrà via al termine di questa stagione) deve arrangiarsi.

In conclusione quindi il tutto si risolve in un chi vuole cosa.


Primo86
Messaggi: 1294
Iscritto il: martedì 2 ottobre 2018, 1:05

Re: Campionati Europei 2022

Messaggio da leggere da Primo86 »

Fragonard ha scritto: lunedì 15 agosto 2022, 18:55
Primo86 ha scritto: lunedì 15 agosto 2022, 18:25 sarebbe stucchevole vedere la Groupama che predispone la compagine per il Tour con l'idea dell'asservimento alla cometa Demare.
Questo effettivamente apre un altro aspetto del discorso: tralasciando Pinot che ormai fa quello che più lo aggrada, avendo in Groupama un possibile corridore (almeno) da podio, è ovvio che vada supportato a dovere con determinati uomini. Allo stesso modo togliere due o tre uomini da salita per convocare Demare e un paio di gregario di fiducia, porta a ponderare meglio i ragionamenti. Di conseguenza al Giro d'Italia (alla Vuelta in parte il discorso è diverso) i francesi si possono permettere di costruire la squadra attorno ad Arnaud perché di curare la classifica non gliene frega una beata minchia o per lo meno chi si vuole arrischiare (Valter per esempio, anche se sappiamo che andrà via al termine di questa stagione) deve arrangiarsi.

In conclusione quindi il tutto si risolve in un chi vuole cosa.
Preciso. Già era stucchevole alla Vuelta di un paio di anni fa assistere alla versione paggetto di Gaudu che passava da fantolino di Pinot.
Ma a prescindere dall'impegno di Gaudu nella generale, questi adesso hanno uomini con cui possono conquistare il successo di tappa che dovrebbero portare a casa con Demare e tutto l'ambaradan di treno e uomini che lo tengano nel tempo massimo nelle tappe di montagne.

Direi che non è il caso. O che l'ordine delle priorità reciti altro, anche se in Madiot non è che personalmente riponga chissa quale fiducia.


dietzen
Messaggi: 7628
Iscritto il: giovedì 9 dicembre 2010, 21:19

Re: Campionati Europei 2022

Messaggio da leggere da dietzen »

Primo86 ha scritto: lunedì 15 agosto 2022, 19:10
Fragonard ha scritto: lunedì 15 agosto 2022, 18:55
Primo86 ha scritto: lunedì 15 agosto 2022, 18:25 sarebbe stucchevole vedere la Groupama che predispone la compagine per il Tour con l'idea dell'asservimento alla cometa Demare.
Questo effettivamente apre un altro aspetto del discorso: tralasciando Pinot che ormai fa quello che più lo aggrada, avendo in Groupama un possibile corridore (almeno) da podio, è ovvio che vada supportato a dovere con determinati uomini. Allo stesso modo togliere due o tre uomini da salita per convocare Demare e un paio di gregario di fiducia, porta a ponderare meglio i ragionamenti. Di conseguenza al Giro d'Italia (alla Vuelta in parte il discorso è diverso) i francesi si possono permettere di costruire la squadra attorno ad Arnaud perché di curare la classifica non gliene frega una beata minchia o per lo meno chi si vuole arrischiare (Valter per esempio, anche se sappiamo che andrà via al termine di questa stagione) deve arrangiarsi.

In conclusione quindi il tutto si risolve in un chi vuole cosa.
Preciso. Già era stucchevole alla Vuelta di un paio di anni fa assistere alla versione paggetto di Gaudu che passava da fantolino di Pinot.
Ma a prescindere dall'impegno di Gaudu nella generale, questi adesso hanno uomini con cui possono conquistare il successo di tappa che dovrebbero portare a casa con Demare e tutto l'ambaradan di treno e uomini che lo tengano nel tempo massimo nelle tappe di montagne.

Direi che non è il caso. O che l'ordine delle priorità reciti altro, anche se in Madiot non è che personalmente riponga chissa quale fiducia.
mi pare che al tour dell'anno passato madiot impostò la squadra su demare (con gaudu per la classifica con il solo madouas a supporto) e non andò bene. penso che la groupama ormai punterà forte su un podio di gaudu, se demare sarà al via del tour dovrà arrangiarsi più o meno da solo.


Primo86
Messaggi: 1294
Iscritto il: martedì 2 ottobre 2018, 1:05

Re: Campionati Europei 2022

Messaggio da leggere da Primo86 »

dietzen ha scritto: lunedì 15 agosto 2022, 22:00
Primo86 ha scritto: lunedì 15 agosto 2022, 19:10
Fragonard ha scritto: lunedì 15 agosto 2022, 18:55

Questo effettivamente apre un altro aspetto del discorso: tralasciando Pinot che ormai fa quello che più lo aggrada, avendo in Groupama un possibile corridore (almeno) da podio, è ovvio che vada supportato a dovere con determinati uomini. Allo stesso modo togliere due o tre uomini da salita per convocare Demare e un paio di gregario di fiducia, porta a ponderare meglio i ragionamenti. Di conseguenza al Giro d'Italia (alla Vuelta in parte il discorso è diverso) i francesi si possono permettere di costruire la squadra attorno ad Arnaud perché di curare la classifica non gliene frega una beata minchia o per lo meno chi si vuole arrischiare (Valter per esempio, anche se sappiamo che andrà via al termine di questa stagione) deve arrangiarsi.

In conclusione quindi il tutto si risolve in un chi vuole cosa.
Preciso. Già era stucchevole alla Vuelta di un paio di anni fa assistere alla versione paggetto di Gaudu che passava da fantolino di Pinot.
Ma a prescindere dall'impegno di Gaudu nella generale, questi adesso hanno uomini con cui possono conquistare il successo di tappa che dovrebbero portare a casa con Demare e tutto l'ambaradan di treno e uomini che lo tengano nel tempo massimo nelle tappe di montagne.

Direi che non è il caso. O che l'ordine delle priorità reciti altro, anche se in Madiot non è che personalmente riponga chissa quale fiducia.
mi pare che al tour dell'anno passato madiot impostò la squadra su demare (con gaudu per la classifica con il solo madouas a supporto) e non andò bene. penso che la groupama ormai punterà forte su un podio di gaudu, se demare sarà al via del tour dovrà arrangiarsi più o meno da solo.
Appunto.
E non mi pare tipo da arrangiarsi da solo per 21 giorni, non è Van Aert.
Quindi i vari Sinkeldam, Guarnieri ecc. se li può scordare.
Ha senso?
No, meglio fare tutto al meglio finché la Groupama si troverà con addirittura più uomini di classifica.

Ecco, mi può spiacere per il Valter di turno che magari non è seguito a dovere e deve rimboccarsi le maniche e e trovare da solo gli spunti per crescere.
Ma è anche la mia ritrosia rispetto alla proposizione dello schema di una squadra costruita sullo sprinter, una cosa che ho trovato sempre di una noia indecente.


Avatar utente
Walter_White
Messaggi: 23951
Iscritto il: mercoledì 23 marzo 2016, 18:01

Re: Campionati Europei 2022

Messaggio da leggere da Walter_White »

Primo86 ha scritto: lunedì 15 agosto 2022, 22:12
Ecco, mi può spiacere per il Valter di turno che magari non è seguito a dovere e deve rimboccarsi le maniche e e trovare da solo gli spunti per crescere.
Forse li troverà alla Jumbo, diverse fonti lo davano vicino all'accordo


FCC 2019/20: rit.
FCC 2018/19: 1°; Superprestige; Gran Combinata
FCC 2017/18: 3°; Trofeo dei titoli; Campionato Europeo Donne Elite, Campionato del Mondo Donne Elite, ROTY
Primo86
Messaggi: 1294
Iscritto il: martedì 2 ottobre 2018, 1:05

Re: Campionati Europei 2022

Messaggio da leggere da Primo86 »

Walter_White ha scritto: lunedì 15 agosto 2022, 22:22
Primo86 ha scritto: lunedì 15 agosto 2022, 22:12
Ecco, mi può spiacere per il Valter di turno che magari non è seguito a dovere e deve rimboccarsi le maniche e e trovare da solo gli spunti per crescere.
Forse li troverà alla Jumbo, diverse fonti lo davano vicino all'accordo
Flagello di Dio.


Avatar utente
Fragonard
Messaggi: 1484
Iscritto il: domenica 10 luglio 2022, 5:05

Re: Campionati Europei 2022

Messaggio da leggere da Fragonard »

Onestamente pensavo che Cattaneo potesse fare meglio. Non lo vedevo da podio ma penso che una top 5 con questa concorrenza non fosse impossibile.


Avatar utente
Fragonard
Messaggi: 1484
Iscritto il: domenica 10 luglio 2022, 5:05

Re: Campionati Europei 2022

Messaggio da leggere da Fragonard »

Si prospetta un finale alquanto brioso :D .


Avatar utente
Walter_White
Messaggi: 23951
Iscritto il: mercoledì 23 marzo 2016, 18:01

Re: Campionati Europei 2022

Messaggio da leggere da Walter_White »

Ganna liscia anche questa. Ridategli la bici rim brakes :D


FCC 2019/20: rit.
FCC 2018/19: 1°; Superprestige; Gran Combinata
FCC 2017/18: 3°; Trofeo dei titoli; Campionato Europeo Donne Elite, Campionato del Mondo Donne Elite, ROTY
Avatar utente
Fragonard
Messaggi: 1484
Iscritto il: domenica 10 luglio 2022, 5:05

Re: Campionati Europei 2022

Messaggio da leggere da Fragonard »

Vittoria con pieno merito per Stefan Bissegger che così riscatta le sventure patite al Tour. Nuova beffa invece per Küng, non so quanto addolcita dal fatto che il titolo prenda comunque la via della Svizzera.

Quanto a Ganna mi resta solo un dubbio: a sentire la sua intervista ho come l'impressione che abbia deciso di fare questa gara vedendola più come un allenamento in prospettiva e quindi non considerandola un dramma se, come è successo, sarebbe stata persa. Solo che un po', considerando il fatto che lui non l'avesse preparato specificamente come appuntamento e che per questo avesse deciso inizialmente di disertarlo, mi frulla in testa il pensiero che qualcuno l'abbia "costretto" a disputarla quasi per cancellare parzialmente la figura non proprio edificante fatta dai nostri nel finale di domenica.

Questo detto in maniera obiettiva, la modalità "peggiori bar di Caracas" che credo non tarderà ad arrivare suggerirà al buon Pippo di appenderla al chiodo già stasera. :diavoletto: :diavoletto: :diavoletto:


Joannes Muller
Messaggi: 145
Iscritto il: sabato 9 luglio 2022, 23:25

Re: Campionati Europei 2022

Messaggio da leggere da Joannes Muller »

Walter_White ha scritto: mercoledì 17 agosto 2022, 18:47 Ganna liscia anche questa. Ridategli la bici rim brakes :D
lui ha dichiarato di essere contento della prestazione (e che gli altri due sono andati piu' forte...).
Questo non è, attualmente, uno che domina a cronometro..


Winter
Messaggi: 22898
Iscritto il: giovedì 9 dicembre 2010, 19:33

Re: Campionati Europei 2022

Messaggio da leggere da Winter »

Considerando che non doveva nemmeno partecipare
L importante è che sia al top al mondiale


Salvatore77
Messaggi: 5802
Iscritto il: domenica 9 gennaio 2011, 19:14

Re: Campionati Europei 2022

Messaggio da leggere da Salvatore77 »

Visto il campo partenti, un risultato peggiore del terzo posto sarebbe stato inaccettabile.


1° Tour de France 2018
Campionato del mondo gara in linea 2021.
Bike65
Messaggi: 2161
Iscritto il: martedì 24 maggio 2016, 19:13

Re: Campionati Europei 2022

Messaggio da leggere da Bike65 »

Fragonard ha scritto: mercoledì 17 agosto 2022, 19:02 Vittoria con pieno merito per Stefan Bissegger che così riscatta le sventure patite al Tour. Nuova beffa invece per Küng, non so quanto addolcita dal fatto che il titolo prenda comunque la via della Svizzera.

Quanto a Ganna mi resta solo un dubbio: a sentire la sua intervista ho come l'impressione che abbia deciso di fare questa gara vedendola più come un allenamento in prospettiva e quindi non considerandola un dramma se, come è successo, sarebbe stata persa. Solo che un po', considerando il fatto che lui non l'avesse preparato specificamente come appuntamento e che per questo avesse deciso inizialmente di disertarlo, mi frulla in testa il pensiero che qualcuno l'abbia "costretto" a disputarla quasi per cancellare parzialmente la figura non proprio edificante fatta dai nostri nel finale di domenica.

Questo detto in maniera obiettiva, la modalità "peggiori bar di Caracas" che credo non tarderà ad arrivare suggerirà al buon Pippo di appenderla al chiodo già stasera. :diavoletto: :diavoletto: :diavoletto:
Quando perde qualcuno lo costringe… Ineccepibile, ma poco rispetto per chi arriva davanti


Avatar utente
chinaski89
Messaggi: 6813
Iscritto il: sabato 13 giugno 2015, 16:51

Re: Campionati Europei 2022

Messaggio da leggere da chinaski89 »

Winter ha scritto: mercoledì 17 agosto 2022, 20:56 Considerando che non doveva nemmeno partecipare
L importante è che sia al top al mondiale
Esatto concordo


lemond ha scritto: lunedì 25 aprile 2022, 9:31
Per me la versione è semplice: smetto di vedere il ciclismo, perché se ha vinto il bussolotto, significa che questo sport non è quel che pensavo, così come se il Milan vince il campionato di Serie A! ..
Di ciclismo non vedrò più niente, a meno che qualcuno non mi avverta che cOSTUI ha smesso di correre!
Gimbatbu
Messaggi: 6344
Iscritto il: mercoledì 19 aprile 2017, 17:42

Re: Campionati Europei 2022

Messaggio da leggere da Gimbatbu »

Salvatore77 ha scritto: giovedì 18 agosto 2022, 0:21 Visto il campo partenti, un risultato peggiore del terzo posto sarebbe stato inaccettabile.
A volte ha vinto per pochi secondi, ieri ha perso per pochi secondi. Ci sta.


Joannes Muller
Messaggi: 145
Iscritto il: sabato 9 luglio 2022, 23:25

Re: Campionati Europei 2022

Messaggio da leggere da Joannes Muller »

Gimbatbu ha scritto: giovedì 18 agosto 2022, 9:33
A volte ha vinto per pochi secondi, ieri ha perso per pochi secondi. Ci sta.
vero mi pare abbia vinto una crono per 2 secondi su Van Aert.
Nelle ultime 3 crono però non solo non ha vinto ma non è nemmeno arrivato secondo: in questo momento non è il numero uno , sono in 3 o 4 piu' o meno allo stesso livello.
I paragoni con gli altri non mi piacciono, ma non condivido valutazioni del tipo " Ganna nettamente superiore a Tony Martin o Cancellara..,figuriamoci poi l'accostamento a Indurain...


Avatar utente
chinaski89
Messaggi: 6813
Iscritto il: sabato 13 giugno 2015, 16:51

Re: Campionati Europei 2022

Messaggio da leggere da chinaski89 »

Joannes Muller ha scritto: giovedì 18 agosto 2022, 9:48
Gimbatbu ha scritto: giovedì 18 agosto 2022, 9:33
A volte ha vinto per pochi secondi, ieri ha perso per pochi secondi. Ci sta.
vero mi pare abbia vinto una crono per 2 secondi su Van Aert.
Nelle ultime 3 crono però non solo non ha vinto ma non è nemmeno arrivato secondo: in questo momento non è il numero uno , sono in 3 o 4 piu' o meno allo stesso livello.
I paragoni con gli altri non mi piacciono, ma non condivido valutazioni del tipo " Ganna nettamente superiore a Tony Martin o Cancellara..,figuriamoci poi l'accostamento a Indurain...
Accostamenti e valutazioni che non ha fatto nessuno però


lemond ha scritto: lunedì 25 aprile 2022, 9:31
Per me la versione è semplice: smetto di vedere il ciclismo, perché se ha vinto il bussolotto, significa che questo sport non è quel che pensavo, così come se il Milan vince il campionato di Serie A! ..
Di ciclismo non vedrò più niente, a meno che qualcuno non mi avverta che cOSTUI ha smesso di correre!
Gimbatbu
Messaggi: 6344
Iscritto il: mercoledì 19 aprile 2017, 17:42

Re: Campionati Europei 2022

Messaggio da leggere da Gimbatbu »

chinaski89 ha scritto: giovedì 18 agosto 2022, 10:32
Joannes Muller ha scritto: giovedì 18 agosto 2022, 9:48
Gimbatbu ha scritto: giovedì 18 agosto 2022, 9:33
A volte ha vinto per pochi secondi, ieri ha perso per pochi secondi. Ci sta.
vero mi pare abbia vinto una crono per 2 secondi su Van Aert.
Nelle ultime 3 crono però non solo non ha vinto ma non è nemmeno arrivato secondo: in questo momento non è il numero uno , sono in 3 o 4 piu' o meno allo stesso livello.
I paragoni con gli altri non mi piacciono, ma non condivido valutazioni del tipo " Ganna nettamente superiore a Tony Martin o Cancellara..,figuriamoci poi l'accostamento a Indurain...
Accostamenti e valutazioni che non ha fatto nessuno però
Poi a me sembra che il primo a volare basso sia proprio Ganna stesso. Non l'ho mai sentito fare dichiarazioni roboanti. Penso che effettivamente ci siano 4/5 specialisti che si possono giocare le crono sul filo dei secondi. Distanza, percorsi, stato di forma contribuiscono a stilare gli ordini di arrivo, ma la base di partenza è simile.


Rispondi