Coronavirus

Dove discutere di altri sport e di tutto il resto
Oude Kwaremont
Messaggi: 1781
Iscritto il: mercoledì 1 gennaio 2014, 12:30
Località: Pesaro

Re: Coronavirus

Messaggio da leggere da Oude Kwaremont »

cassius ha scritto: lunedì 12 aprile 2021, 19:11
Oude Kwaremont ha scritto: lunedì 12 aprile 2021, 17:58 Io ho già rimarcato come la tendenza della medicina (e della scienza) odierna sia quella non di offrire una cura che possa risolvere il male (se si tratta di un male curabile, ovviamente), ma farmaci che nella maggior parte dei casi costituiscono un palliativo.
Ma a quanto pare la gente accetta ciò (e anche di peggio in realtà), nella totale passività, remissività, apatia o quel che è.
Ti svelo un segreto: la medicina fa così dai tempi di Galeno. Non c'è mai stata un'età dell'oro in cui la medicina era infallibile, né che venisse praticata per beneficenza.
Offre delle cure che non sono mai infallibili e che nel tempo e attraverso successivi sviluppi migliorano la loro efficacia. Dovrei incazzarmi perché va così? Boh, avrebbe la stessa utilità di incazzarmi perché in salita non vado come Pogacar, anzi, a dire il vero neanche come Mareczko dopo una teglia di melanzane alla parmigiana.

La medicina, come la democrazia, è il peggior rimedio esclusi tutti gli altri. La sua fallibilità è intrinseca alle cose umane.
La medicina come qualsiasi attività umana è fallibile, ma questo, per quanto non occorra mai dimenticarsi che gli errori, i tentativi e i progressi della scienza hanno il loro lascito di morti, è pacifico e per certi aspetti necessario.
Quello che io contesto è (scusate la banalità dei termini) che l' asservimento al capitale degli ultimi decenni ne ha fatto diventare una versione annacquata nella migliore delle ipotesi, e una degenerazione nella peggiore.

Ma più che insistere a spiegare, vorrei citare due testi: uno di Erich Fromm, "I cosiddetti sani", e "Pensare la scienza" di autori vari.
Li cito non soltanto perchè spiegano meglio cosa voglio dire, ma per sottolineare che queste cose sono state colte e spiegate prima e meglio di me da gente più in gamba.


Avatar utente
Tranchée d'Arenberg
Messaggi: 20926
Iscritto il: giovedì 9 dicembre 2010, 13:50

Re: Coronavirus

Messaggio da leggere da Tranchée d'Arenberg »

il_panta ha scritto: martedì 13 aprile 2021, 17:24 Solo un'annotazione, senza entrare nel merito di cosa sia giusto fare, perché sono discorsi triti e ritriti. Non è corretto dire che il lockdown attuale non funziona: la zona rossa funziona benissimo ridurre i contagi. L'effetto yo-yo dipende dal fatto che la zona rossa la rilasciamo appena si sta meglio.
Beh, se ci ricordassimo di come eravamo messi ad inizio maggio del 2020, con zero morti e un numero di casi ridicolo, forse ci renderemmo conto tutti che funziona. Poi io non vorrei mai più rivivere due mesi come marzo e aprile dello scorso anno perchè rischierei seriamente di impiccarmi al lampadario (e sono abbastanza serio, già vivo malissimo questo periodo di zone rosse-arancioni-gialle), ma non si può dire che non funzioni.


Cobblestone 2012 & 2018 - 1° Classifica Generale
Cobblestone 2012 & 2018 - 1° Classifica Classiche
Cobblestone 2013 - 1° Classifica Semiclassiche

FantaCycling Manager 2016 - 1° Classifica (squadre)

beppesaronni ha scritto: Ps: hirshi fara cagare. Hirshi è la nuova moda. Come votare calenda. Ma hirshi è un bluff....
jumbo
Messaggi: 6879
Iscritto il: sabato 1 ottobre 2011, 10:42

Re: Coronavirus

Messaggio da leggere da jumbo »

Tranchée d'Arenberg ha scritto: martedì 13 aprile 2021, 17:50
il_panta ha scritto: martedì 13 aprile 2021, 17:24 Solo un'annotazione, senza entrare nel merito di cosa sia giusto fare, perché sono discorsi triti e ritriti. Non è corretto dire che il lockdown attuale non funziona: la zona rossa funziona benissimo ridurre i contagi. L'effetto yo-yo dipende dal fatto che la zona rossa la rilasciamo appena si sta meglio.
Beh, se ci ricordassimo di come eravamo messi ad inizio maggio del 2020, con zero morti e un numero di casi ridicolo, forse ci renderemmo conto tutti che funziona. Poi io non vorrei mai più rivivere due mesi come marzo e aprile dello scorso anno perchè rischierei seriamente di impiccarmi al lampadario (e sono abbastanza serio, già vivo malissimo questo periodo di zone rosse-arancioni-gialle), ma non si può dire che non funzioni.
Non ricordi benissimo, pochissimi morti e contagi bassissimi ce li abbiamo avuti a giugno e luglio. A inizio maggio avevamo ancora 300 morti al giorno e circa 1500 casi al giorno (che probabilmente erano molto più sottostimati di quando lo siano oggi rispetto ai casi reali).


cassius
Messaggi: 1605
Iscritto il: giovedì 19 luglio 2012, 23:01

Re: Coronavirus

Messaggio da leggere da cassius »

Oude Kwaremont ha scritto: martedì 13 aprile 2021, 17:32 La medicina come qualsiasi attività umana è fallibile, ma questo, per quanto non occorra mai dimenticarsi che gli errori, i tentativi e i progressi della scienza hanno il loro lascito di morti, è pacifico e per certi aspetti necessario.
Quello che io contesto è (scusate la banalità dei termini) che l' asservimento al capitale degli ultimi decenni ne ha fatto diventare una versione annacquata nella migliore delle ipotesi, e una degenerazione nella peggiore.

Ma più che insistere a spiegare, vorrei citare due testi: uno di Erich Fromm, "I cosiddetti sani", e "Pensare la scienza" di autori vari.
Li cito non soltanto perchè spiegano meglio cosa voglio dire, ma per sottolineare che queste cose sono state colte e spiegate prima e meglio di me da gente più in gamba.
"Negli ultimi decenni" intendi quegli ultimi decenni in cui l'aspettativa di vita è cresciuta a dismisura, vero?
In cui un 70enne medio ha la condizione fisica che una volta aveva un 55enne se andava bene, vero?
In qualsiasi campo della medicina sono stati fatti dei progressi enormi, che si traducono in due parole semplici semplici: STIAMO MEGLIO.


albopaxo
Messaggi: 1062
Iscritto il: mercoledì 26 ottobre 2016, 8:31

Re: Coronavirus

Messaggio da leggere da albopaxo »

Stylus ha scritto: martedì 13 aprile 2021, 16:40 I lockdown funzionano, non diciamo cavolate: se il mondo di trasmettere il virus è il contagio tra due persone, va da se che se persona A e persona B non si incontrano e restano chiusi ognuno a casa loro non si possono contagiare. Quello che succede in italia (fuori dall'Italia non conosco bene la situazione) dal 4 maggio 2020 non è lockdown, anche se così lo chiamano. Non è che se da domani chiamo caviale la merda allora il caviale fa schifo o chiamo la mia scarpa telefono e non funziona allora non funzionano i telefoni.

Servono lockdown dove non arrivano i vaccini, dove ci sono i vaccini non servono lockdown. Ma lockdown, non merde spacciate per caviale o scarpe spacciate per telefoni.

Si può ribattere:

"Eh ma l'economia"

Ed è giustissimo, o si fa lockdown o si tiene a galla l'economia.

Ma per favore allora non diciamo che i lockdown non funzionano. I lockdown sono incompatibili con le minime misure necessarie per tenere in piedi l'economia, ma non diciamo che non sono efficaci, chiudersi in casa e non incontrare gente è l'unica cosa che debella un virus che si trasmette con il contagio tra individui.

Normale che quelli che ci sono ora non funzionino, sono mezze misure annacquate che tre quarti del mondo rispetta alla cazzum e chi le rispetta cerca la virgola per fare quello che alla fine vuol fare, e le mezze cose non funzionano mai. Non chiamateli lockdown per dio, chiamatele mezze cose insipide e inutili, le mezze cose insipide e inutili non riescono mai nello scopo, in nessun campo di questa vita terrena.
:clap: :clap: :clap:


Giro 2017: tappe 3 e 18
Giro 2018: tappa 17
Vuelta 2017: tappa 11
Tour de Yorkshire 2018
Tour2020: tappe 3 e 11
Tour2020: Classifica Generale
Oude Kwaremont
Messaggi: 1781
Iscritto il: mercoledì 1 gennaio 2014, 12:30
Località: Pesaro

Re: Coronavirus

Messaggio da leggere da Oude Kwaremont »

Strong ha scritto: martedì 13 aprile 2021, 9:11
Oude Kwaremont ha scritto: lunedì 12 aprile 2021, 18:54 Secondo, perchè in generale è ora di finirla con questa mentalità secondo cui la vita dev' essere asettica come una camera operatoria. Nella vita c' è anche questo, c' è anche lo "sporco", e lo "sporco" che ci riguarda è molto meno grave di altre circostanze; allora forse è il caso di iniziare a farcene una ragione, e non considerare un evento normale come un' epidemia come se fosse una distopia. Nel "purtroppo", è normale.
Ci sta la preoccupazione, il timore, ma questo squagliarsi come neve al sole collettivo è avvilente.

Allora, se c' è una cosa che io faccio è quello di continuare con un minimo di decenza, come un uomo cosciente che la vita è anche "sporco" e che nonostante questo e anzi soprattutto per questo se la vuole vivere. Rischiare, sbagliare forse, ma almeno provarci.

Poi se per te questo è liquidabile come "roba da social", fà pure come cazzo ti pare. Sarà sempre meglio che sottostare al regime di paura dei "professionisti dell' informazione" e credere che le case farmaceutiche non si arricchiscano coi vaccini, perchè sono degli enti di beneficenza che creano i vaccini per il benessere dell' umanità come fa un imbecille come te.
tutti sappiamo che è "normale" anche trovarsi con un osteosarcoma che ti mangia in 2 mesi senza che tu possa nemmeno rendertene conto
inutile che fai della morale spicciola su un forum a gente che probabilmente vive bene e con grande consapevolezza tutto quello che la vita ti può dare e ti può togliere.
però quando si incontrano persone che vedono complotti in tutto il dubbio è che siano quelle le persone che la stanno vivendo male questa vita
sei tu che te ne sei uscito con sta storia dei vaccini e delle case farmaceutiche, pensi davvero che serva uno come te alla cattedra per fare lo spiegone del "le case farmaceutiche non fanno beneficenza"?
La vita è vita vissuta anche nelle difficoltà e nei sacrifici anche nel privarsi di qualcosa nella speranza che possa servire ad altri
Se tu vuoi rischiare di distruggerti con alcol e droghe lo puoi fare purchè questo autolesionismo non vada a coinvolegre la vita di altre persone, ma qui ci troviamo in una situzione che è completamente diversa. Questo rischio se vuopi te lo puoi prendere. Non ti puoi prendere il rischio di attraversare un centro abitato ai 200 all'ora....in quel caso saresti un coglione.
Qui se io non rispetto le regole di quarantena, rischio di avere 2-3-4 persone sulla coscienza. Magari sono i miei genitori oppure qualche famigliare di qualche collega oppure qualche sconosciuto incontrato al ristorante.
Le rivoluzioni sui forum e su facebook sono la cosa più ridicola di questi tempi.
Sai che onore copiare ed incollare tre cazzate da youtube e due link del cavolo
Intanto quei link tu potresti cominciare a leggerli e a guardarli, perchè se lo avessi fatto (e questo conferma che tu i post altrui non li leggi neanche, o fai finta di leggerli solo per poter dire di averlo fatto) avresti notato che ho riportato video e articoli in cui venivano intervistati Crisanti, il ministro delle infrastrutture Giovannini, servizi di Report, link ad articoli scientifici... tutta roba complottista, evidentemente.

Però in fin dei conti non mi aspettavo un comportamento diverso da uno che sa far altro che denigrare come "complottismo" qualsiasi cosa non capisca o non sia di suo gradimento. Va bene che oggi va di moda la posa dell' "anti complottista", però ora che sai quando certe cose te le dicono i virologi cosiddetti ufficiali e ministri, un sforzicino in più puoi anche farlo, eh...

Se mi sono preso il lusso di fare la morale spicciola e la rivoluzione, non è per fare il gusto di fare il Rambo. E' perchè se non invertiamo la rotta e presto anche, situazioni del genere saranno la più assoluta normalità. La "nuova" normalità, come si direbbe oggi:

-

- https://winenews.it/it/coldiretti-risto ... oEmvCPaxWk

E poi, l' aspetto ancora più drammatico della crisi, quella che colpisce i bambini e in generale i più giovani:

- https://roma.repubblica.it/cronaca/2021 ... FhnBdAWEZI

- https://lanuovabq.it/it/la-dad-e-un-ris ... 3WUiMO5QVI

- https://www.repubblica.it/salute/2021/0 ... 283456298/

E' per questo che io mi incazzo: perchè qualcosa avremmo perso. Ma non era inevitabile arrivare a questo punto.
invece ci siamo arrivati proprio ci siamo soffermati su quelle 2 - 3 - 4 persone, dimenticandoci completamente che al di fuori di quelle 2 - 3 - 4 persone c' è un mondo intero. Come se, detto in altri termini, la "vita" si riducesse semplicemente a una semplice sopravvivenza biologica. E intanto stiamo distruggendo la nostra economia e un' intera generazione, per tutelare quelle 2 - 3 - 4 persone.

Per cui sì, Strong. Servisse anche "solo" a questo, la morale e la rivoluzione la continuo a fare. Se trovi tutto questo "ridicolo", problemi tuoi.
C' è ben altro a cui pensare che non il fastidio di uno come te, buono solo a riempire un forum di banalità che all' atto pratico valgono meno di zero.

Potresti cominciare per esempio aprendo un link. Scoprirai che il mondo non nasce nè finisce con quello che dice la tv, e che se una volta tanto facessi questo sforzicino, magari scopriresti pure che dopotutto è utile e forse persino gratificante.
Che cosa terribile, eh Strong?


Strong
Messaggi: 10300
Iscritto il: mercoledì 12 gennaio 2011, 11:48

Re: Coronavirus

Messaggio da leggere da Strong »

ti ho dato del complottista quando hai piantato sul forum due link in cui si parlava dell'aumento dei prezzi dei vaccini e del successivo acquisto di dosi...
dove vuoi portare la discussione?
pensi ci sia da convincere ancora qualcuno sul fatto che le case farmaceutiche producano per fare profitti?


i fondamentalisti del ciclismo e gli ultras dei ciclisti sono il male di questo sport.
castelli
Messaggi: 2986
Iscritto il: venerdì 26 agosto 2011, 21:12

Re: Coronavirus

Messaggio da leggere da castelli »

Stylus ha scritto: martedì 13 aprile 2021, 16:40 I lockdown funzionano, non diciamo cavolate: se il mondo di trasmettere il virus è il contagio tra due persone, va da se che se persona A e persona B non si incontrano e restano chiusi ognuno a casa loro non si possono contagiare. Quello che succede in italia (fuori dall'Italia non conosco bene la situazione) dal 4 maggio 2020 non è lockdown, anche se così lo chiamano. Non è che se da domani chiamo caviale la merda allora il caviale fa schifo o chiamo la mia scarpa telefono e non funziona allora non funzionano i telefoni.

Servono lockdown dove non arrivano i vaccini, dove ci sono i vaccini non servono lockdown. Ma lockdown, non merde spacciate per caviale o scarpe spacciate per telefoni.

Si può ribattere:

"Eh ma l'economia"

Ed è giustissimo, o si fa lockdown o si tiene a galla l'economia.

Ma per favore allora non diciamo che i lockdown non funzionano. I lockdown sono incompatibili con le minime misure necessarie per tenere in piedi l'economia, ma non diciamo che non sono efficaci, chiudersi in casa e non incontrare gente è l'unica cosa che debella un virus che si trasmette con il contagio tra individui.

Normale che quelli che ci sono ora non funzionino, sono mezze misure annacquate che tre quarti del mondo rispetta alla cazzum e chi le rispetta cerca la virgola per fare quello che alla fine vuol fare, e le mezze cose non funzionano mai. Non chiamateli lockdown per dio, chiamatele mezze cose insipide e inutili, le mezze cose insipide e inutili non riescono mai nello scopo, in nessun campo di questa vita terrena.

rispetta alla cazzum perchè sono paesi democratici e non dittature a partito unico.

è un'utopia da scemi pensare che se il governo ti vieta di uscire di casa le persone si adeguino. le persone vivono e se non hanno sentore di un pericolo infrangono le regole.

il caso italiano ha dato regole che con il virus non c'entravano un cazzo. la gente non è tutta scema, non serve uno studio per capire che proibire di uscire di casa è una misura da gente scollegata con la realtà.
infatti pure la scienza dice che è una misura da scemi se si vuole combattere il virus.

fine dei trionfalismi sul primo grande lockdown italiano, preso come parametro.
parametro de che? più morti di tutti per molto tempo.



ci sono stati paesi con misure blande che hanno riportato gli stessi numeri di altri paesi con misure più rigorose.
posto che isolare veramente le persone non è possibile, bisognerebbe guardare a quei dati.
a prescindere dall'economia, dove i benefici dei lockdown si stanno già facendo sentire bene.


Defensor Froomey. dal 28/5/19 FORZA ROGLIC

Puntò il 20/5/19 10 euro su s.yates dato a 12. 5 euro su nibali dato a 3.
mancò il coraggio per puntare 20 euro su landa dato a 66.
non credette alla tenuta di rogla fino a verona.
castelli
Messaggi: 2986
Iscritto il: venerdì 26 agosto 2011, 21:12

Re: Coronavirus

Messaggio da leggere da castelli »

jumbo ha scritto: martedì 13 aprile 2021, 17:55
Tranchée d'Arenberg ha scritto: martedì 13 aprile 2021, 17:50
il_panta ha scritto: martedì 13 aprile 2021, 17:24 Solo un'annotazione, senza entrare nel merito di cosa sia giusto fare, perché sono discorsi triti e ritriti. Non è corretto dire che il lockdown attuale non funziona: la zona rossa funziona benissimo ridurre i contagi. L'effetto yo-yo dipende dal fatto che la zona rossa la rilasciamo appena si sta meglio.
Beh, se ci ricordassimo di come eravamo messi ad inizio maggio del 2020, con zero morti e un numero di casi ridicolo, forse ci renderemmo conto tutti che funziona. Poi io non vorrei mai più rivivere due mesi come marzo e aprile dello scorso anno perchè rischierei seriamente di impiccarmi al lampadario (e sono abbastanza serio, già vivo malissimo questo periodo di zone rosse-arancioni-gialle), ma non si può dire che non funzioni.
Non ricordi benissimo, pochissimi morti e contagi bassissimi ce li abbiamo avuti a giugno e luglio. A inizio maggio avevamo ancora 300 morti al giorno e circa 1500 casi al giorno (che probabilmente erano molto più sottostimati di quando lo siano oggi rispetto ai casi reali).
tanto è vero che a fine maggio molti erano contrari a far finire le restrizioni.

ricordo la mia città col sindaco di destra a dire che avrebbe chiuso tutto dopo il primo weekend senza restrizioni. 5000 persone eranoin piazza il primo venerdì aperto.
una attaccata all'altra. non successe un cazzo. ma proprio un cazzo.

ossia i contagi sono scesi con la gente già fuori dal lockdown.


Defensor Froomey. dal 28/5/19 FORZA ROGLIC

Puntò il 20/5/19 10 euro su s.yates dato a 12. 5 euro su nibali dato a 3.
mancò il coraggio per puntare 20 euro su landa dato a 66.
non credette alla tenuta di rogla fino a verona.
castelli
Messaggi: 2986
Iscritto il: venerdì 26 agosto 2011, 21:12

Re: Coronavirus

Messaggio da leggere da castelli »

https://www.corriere.it/cronache/20_mar ... 59c6.shtml

questo era il livello infame del marzo 2020. infame.

dovere civico. ma vai a cagare va'.


Defensor Froomey. dal 28/5/19 FORZA ROGLIC

Puntò il 20/5/19 10 euro su s.yates dato a 12. 5 euro su nibali dato a 3.
mancò il coraggio per puntare 20 euro su landa dato a 66.
non credette alla tenuta di rogla fino a verona.
castelli
Messaggi: 2986
Iscritto il: venerdì 26 agosto 2011, 21:12

Re: Coronavirus

Messaggio da leggere da castelli »

non solo. siccome c'erano gli studi delle teste d'uovo che dicevano che il virus respiratorio resta due anni attaccato alle suole delle scarpe a messina hanno pensato bene di dare un ripassata alla spiaggia.

sembra lercio ma è successo veramente.

un conto è combattere con presidi medici sensati un virus, nel limite del possibile e dell'umano.
un conto è credere obbedire e combattere con i mezzi indicati nel link qui sotto.

purtroppo è successo veramente.2020, italia.

https://www.ilpost.it/flashes/messina-s ... nfettante/


Defensor Froomey. dal 28/5/19 FORZA ROGLIC

Puntò il 20/5/19 10 euro su s.yates dato a 12. 5 euro su nibali dato a 3.
mancò il coraggio per puntare 20 euro su landa dato a 66.
non credette alla tenuta di rogla fino a verona.
herbie
Messaggi: 5702
Iscritto il: sabato 26 febbraio 2011, 17:19

Re: Coronavirus

Messaggio da leggere da herbie »

castelli ha scritto: martedì 13 aprile 2021, 19:55 https://www.corriere.it/cronache/20_mar ... 59c6.shtml

questo era il livello infame del marzo 2020. infame.

dovere civico. ma vai a cagare va'.
sì, bisognerebbe rileggerle, tutte queste stupidaggini scritte e urlate in tv, trasmettendo uno smisurato odio per il prossimo, per capire chi aveva ragione e chi no. Per capire da che parte venivano le bufale, e da che parte venivano i ragionamenti sensati. Per avere una idea, anche per il futuro, a chi credere e a chi no.
Tipo quella, tanto per dirne una, che il virus sopravvive per giorni sull'asfalto al sole, al transito di automobili, a tutto, e quindi giù a disinfettare le suole delle scarpe. Ma è tanto per dirne una.


Oude Kwaremont
Messaggi: 1781
Iscritto il: mercoledì 1 gennaio 2014, 12:30
Località: Pesaro

Re: Coronavirus

Messaggio da leggere da Oude Kwaremont »

cassius ha scritto: martedì 13 aprile 2021, 17:56
Oude Kwaremont ha scritto: martedì 13 aprile 2021, 17:32 La medicina come qualsiasi attività umana è fallibile, ma questo, per quanto non occorra mai dimenticarsi che gli errori, i tentativi e i progressi della scienza hanno il loro lascito di morti, è pacifico e per certi aspetti necessario.
Quello che io contesto è (scusate la banalità dei termini) che l' asservimento al capitale degli ultimi decenni ne ha fatto diventare una versione annacquata nella migliore delle ipotesi, e una degenerazione nella peggiore.

Ma più che insistere a spiegare, vorrei citare due testi: uno di Erich Fromm, "I cosiddetti sani", e "Pensare la scienza" di autori vari.
Li cito non soltanto perchè spiegano meglio cosa voglio dire, ma per sottolineare che queste cose sono state colte e spiegate prima e meglio di me da gente più in gamba.
"Negli ultimi decenni" intendi quegli ultimi decenni in cui l'aspettativa di vita è cresciuta a dismisura, vero?
In cui un 70enne medio ha la condizione fisica che una volta aveva un 55enne se andava bene, vero?
In qualsiasi campo della medicina sono stati fatti dei progressi enormi, che si traducono in due parole semplici semplici: STIAMO MEGLIO.
Questo andrebbe chiesto a quegli anziani (fra cui mio nonno materno) che hanno passato gli ultimi 10 - 20 anni della loro vita, per metà in ospedale, l' altra metà chiusi in casa pieni di acciacchi e disturbi vari, impossibilitati persino ad uscire di casa per fare una passeggiata.

Tu scambi la durata della vita (la "quantità") per "qualità", e dai per scontato che l' aumento della vita corrisponda in automatico al suo miglioramento.

Il resto lo affido ad un articolo di Vincenzo Polizzi, che secondo me spiega bene cosa intendo

"Davvero la Medicina Moderna ha allungato la Vita Umana ?
"L'allungamento della vita di cui tanto si parla, che sarebbe da attribuire alla scienza, non corrisponde alla realtà dei fatti.
Ho letto in un post che i nostri avi erano falcidiati dalle malattie. Invece oggi, tutti in salute fino a 90 anni?
Le principali cause di morte oggi sono cardiopatie, cancro e diabete. Oggi si muore di questo e precocemente.
Molti sono scollati dalla realtà, vivono in un mondo dove la durata della vita si è allungata e dove le malattie cronico degenerative che stanno decimando la popolazione mondiale, si "curano".
Tra parenti, amici e conoscenti, ho perso il conto di chi a 50-60 anni ha lasciato coniugi e figli e se n'è andato prematuramente all'altro mondo.
Solo chi sopravvive ha la fortuna di campare fino a 80 anni. Ma come? A che prezzo? Abbiamo una popolazione terapizzata a vita, bisognosa di assistenza sanitaria, che passa gli ultimi 10 o 20 anni della propria esistenza a prendere farmaci e a subire operazioni chirurgiche.
Non è affatto vero che è aumentata la durata della vita, o almeno non in modo naturale: la vita è stata allungata artificialmente, con uno stato di salute generale della popolazione mondiale pessimo.
Ho letto in un post che gli antichi greci morivano a 30-40 anni, ma non è affatto vero. La vita media era bassa perché era alta la mortalità infantile e la popolazione veniva falcidiata in guerra. Pariamo di "media".
Degli antichi greci di cui conosciamo per certo le date di nascita e di morte, sappiamo che sono vissuti chi 70, chi 80, chi 90 anni.
Socrate è morto a 70 anni condannato a morte per le sue idee, e non era certo prossimo alla dipartita, tutt'altro, era ancora nel pieno delle sue forze e della sua attività.
Molti imperatori romani sono sono morti giovani perché assassinati, suicidi o morti in battaglia, ma chi ha avuto la fortuna di morire di "morte naturale" (termine ormai desueto e diventato incomprensibile alle nuove generazioni) è vissuto quanto gli antichi greci.
Ecco un breve campionario che ho trovato su Wikipedia. Riporto la durata della vita di alcuni tra filosofi e imperatori vissuti 2000-2400 anni fa:
Sofocle 90
Platone 80
Plutarco 80
Aristotele 62
Plotino 67
Socrate 70 (condannato a morte)
Critone 90
Diogene di Sinope 89
Seneca 69
Vespasiano 70
Settimio severo 65
O gli imperatori e i filosofi erano esentati dal morire a 40 anni, o forse dobbiamo rivedere le nostre posizioni sulla durata della vita.
Certo, c'è anche chi è morto a 50 anni e chi a 60, ma per la maggior parte ho riscontrato una lunga vita. Affermare che si moriva a 30-40 non è corretto.
Se all'epoca, coloro che sopravvivevano alla nascita, alla guerra e agli assassini, vivevano fino a 80 anni senza assistenza medica, e oggi chi sopravvive a cardiopatie, cancro e diabete arriva a 80 anni grazie all'assistenza sanitaria, allora non è vero che la vita si è allungata.
Senza assistenza, contando solo sulle proprie forze, quale sarebbe la durata della vita oggi? Difficile dirlo, ma quello che è certo è che sarebbe più bassa.
Allora ben venga la medicina se è in grado di allungare la vita artificialmente, verrebbe da dire. Ma perché 2400 anni fa si viveva a lungo senza assistenza? Cosa è cambiato?
Forse perché i nostri avi mangiavano tanta frutta e vegetali crudi? Forse perché non mangiavano cibi sintetici, industriali e di scarso valore nutrizionale? Forse perché avevano un sistema immunitario efficiente e tanto gli bastava?
Si, oggi c'è l'inquinamento. Ma di tutta l'avanzata inarrestabile di cardiopatie, cancro, diabete, Alzheimer, leucemie, linfomi, artriti, sclerosi multipla, celiachia, allergie, fegati ingrossati, tiroidi e tonsille malfunzionanti, non sembra che la scienza ci abbia fornito una giustificazione convencente.
Forse è il caso di fare qualche riflessione.
E intanto qui c'è chi trova la vera guarigione semplicemente cambiando alimentazione.
Naturalmente con la disapprovazione dell'ambiente medico, perché le nostre guarigioni non sono approvate dalla scienza; non puoi permetterti il lusso di guarire senza il nulla osta, e devi perire a norma di legge.
La vita si è allungata? Se c'è una cosa che si è allungata, quella è la degenza. Non mi sembra un gran bel risultato.
Giovani studenti che siete venuti a farci visita, sarete i degenti di domani.
Pensateci."


Strong
Messaggi: 10300
Iscritto il: mercoledì 12 gennaio 2011, 11:48

Re: Coronavirus

Messaggio da leggere da Strong »

castelli ha scritto: martedì 13 aprile 2021, 19:55 https://www.corriere.it/cronache/20_mar ... 59c6.shtml

questo era il livello infame del marzo 2020. infame.

dovere civico. ma vai a cagare va'.
ci si trovava di fronte a qualcosa di sconosciuto che ha mandato letteralmente in tilt il comparto sanitaro di diverse regioni
non si sapeva cosa fare, non si sapeva come contrastare la malattia perchè non si conosceva nulla di questa malattia
non era il tempo di fare scommesse, sono state prese delle decisioni in tempi rapidi quelle più conservative.
ovvio che con il senno di poi si sarebbe potuto fare qualcosa di diverso, come per tutte le cose.....con il senno di poi...


i fondamentalisti del ciclismo e gli ultras dei ciclisti sono il male di questo sport.
Strong
Messaggi: 10300
Iscritto il: mercoledì 12 gennaio 2011, 11:48

Re: Coronavirus

Messaggio da leggere da Strong »

Oude Kwaremont ha scritto: martedì 13 aprile 2021, 20:55 Questo andrebbe chiesto a quegli anziani (fra cui mio nonno materno) che hanno passato gli ultimi 10 - 20 anni della loro vita, per metà in ospedale, l' altra metà chiusi in casa pieni di acciacchi e disturbi vari, impossibilitati persino ad uscire di casa per fare una passeggiata.
Tu scambi la durata della vita (la "quantità") per "qualità", e dai per scontato che l' aumento della vita corrisponda in automatico al suo miglioramento.
l'errore più grande è pensare di essere da soli sulla terra, pensare che quello che accade a te sia quello che accade a tutti, pensare che il tuo modo di affrontare le diffioltà sia il modo corretto

chiediamolo pure agli anziani...tuo nonno è un caso, mia nonna sarà un caso diverso e così via
mia nonna vissuta fino a 97 anni tra vene che le scoppiavano nelle gambe, anche lei con ricoveri periodici, deambulazioni praticamente assente negli ultimi anni, e prima faceva 100 metri in 15 minuti però...però attaccata alla vita come non mai, per la gioia di poter parlare e vedere figli, nipoti pronipoti.
le persone non sono tutte uguali e la scelta di curarsi o non curarsi è libera, nessuno ti obbligherà di accettare le cure per un tumore, potrai anche decidere di morire a 50anni, però c'è chi a 10 anni in più, magari non vissuti proprio benissimo, da un valore enorme perchè magari quegli anni in più possono servire per crescere un figlio o per aiutare la propria famiglia. ed anche quella è una gioia che il progresso ti ha permesso di vivere.
tu scambi la tua idea di vita, con l'idea di vita che dovrebbero avere tutti
ognuno di noi può scegliere se avvalersi del progresso, se farsi prendere per mano dal progresso o se vivere nel medioevo
tu, ad esempio potresti tranquillamente fare scelte di vita in cotrotendenza. saresti libero di farlo.
Non puoi invece condizionare la vita o la morte di altri con le tue scelte, quello la tua coscienza dovrebbe impedirtelo
anche nelle tribù medioevali, quando non c'era la tachipirina per far passare un leggero mal di testa, dovevi rispettare le regole di convivenza.


i fondamentalisti del ciclismo e gli ultras dei ciclisti sono il male di questo sport.
castelli
Messaggi: 2986
Iscritto il: venerdì 26 agosto 2011, 21:12

Re: Coronavirus

Messaggio da leggere da castelli »

Strong ha scritto: mercoledì 14 aprile 2021, 9:04
castelli ha scritto: martedì 13 aprile 2021, 19:55 https://www.corriere.it/cronache/20_mar ... 59c6.shtml

questo era il livello infame del marzo 2020. infame.

dovere civico. ma vai a cagare va'.
ci si trovava di fronte a qualcosa di sconosciuto che ha mandato letteralmente in tilt il comparto sanitaro di diverse regioni
non si sapeva cosa fare, non si sapeva come contrastare la malattia perchè non si conosceva nulla di questa malattia
non era il tempo di fare scommesse, sono state prese delle decisioni in tempi rapidi quelle più conservative.
ovvio che con il senno di poi si sarebbe potuto fare qualcosa di diverso, come per tutte le cose.....con il senno di poi...
paesi ugualmente colpiti dal virus incoraggiavano l'uscire di casa.

dall'inizio era chiaro che il virus colpiva una determinata categoria di persone in CERTI luoghi BEN PRECISI (avvenire marzo 2020).
e dall'inizio si sapeva a livello politco che la pandemia poteva essere usata a proprio vantaggio.

il presidente dell'assemblea regionale dell'emilia romagna dichiarò in aprile che le misure per tenere in casa le persone non avavano nulla a che fare con il contenimento del virus ma servivano per mettere timore alle persone.

il che in una democrazia è demenziale. di solito funzia che devi dire la verità, porca di quella vacca.


ti chiedi il perché la bugia politica sia tornata di moda nel 2020 dagli stessi che stigmatizzavano il berluscone.
gli stessi ti possono improsvvisamente mentire. ohibò.
poffarbacco.

poi leggendo il libro di speranza si capisce che l'uso strumentale della pandemia ha avuto un ritorno personale dei personaggi coinvolti.

questo con il virus non c'entra un emerito cazzo. a meno che si parta dal pregiudzio che chi ti vota sia un imbecille manipolabile.
credo che questo pregiudizio sia ben presente anche ora.

comuque le azioni in genere si valutano sui risultati che danno.
se poi le intenzioni sono pure in malafede la tentazione di mandare a cagare determinate persone è fortissima.

anche l'argomento che il virus era un novus non tiene molto.
non tiene non perché non sia vera ma perché quando la lombardia è andata SUBITO in crisi gli avversari ideologici della destra libbbbberista (cattiva cattivetta, liberista se fa per dire eh) hanno detto che fontana doveva andare a zappare.

ma come? il virus è una novità per tutti tranne che per il leghista? ah, sticazzi.
Allegati
93721326_10219658609609502_6142327249354883072_n.jpg
93721326_10219658609609502_6142327249354883072_n.jpg (82.71 KiB) Visto 473 volte


Defensor Froomey. dal 28/5/19 FORZA ROGLIC

Puntò il 20/5/19 10 euro su s.yates dato a 12. 5 euro su nibali dato a 3.
mancò il coraggio per puntare 20 euro su landa dato a 66.
non credette alla tenuta di rogla fino a verona.
Strong
Messaggi: 10300
Iscritto il: mercoledì 12 gennaio 2011, 11:48

Re: Coronavirus

Messaggio da leggere da Strong »

castelli ha scritto: mercoledì 14 aprile 2021, 9:32
Strong ha scritto: mercoledì 14 aprile 2021, 9:04
castelli ha scritto: martedì 13 aprile 2021, 19:55 https://www.corriere.it/cronache/20_mar ... 59c6.shtml

questo era il livello infame del marzo 2020. infame.

dovere civico. ma vai a cagare va'.
ci si trovava di fronte a qualcosa di sconosciuto che ha mandato letteralmente in tilt il comparto sanitaro di diverse regioni
non si sapeva cosa fare, non si sapeva come contrastare la malattia perchè non si conosceva nulla di questa malattia
non era il tempo di fare scommesse, sono state prese delle decisioni in tempi rapidi quelle più conservative.
ovvio che con il senno di poi si sarebbe potuto fare qualcosa di diverso, come per tutte le cose.....con il senno di poi...
paesi ugualmente colpiti dal virus incoraggiavano l'uscire di casa.

dall'inizio era chiaro che il virus colpiva una determinata categoria di persone in CERTI luoghi BEN PRECISI (avvenire marzo 2020).
e dall'inizio si sapeva a livello politco che la pandemia poteva essere usata a proprio vantaggio.

il presidente dell'assemblea regionale dell'emilia romagna dichiarò in aprile che le misure per tenere in casa le persone non avavano nulla a che fare con il contenimento del virus ma servivano per mettere timore alle persone.

il che in una democrazia è demenziale. di solito funzia che devi dire la verità, porca di quella vacca.


ti chiedi il perché la bugia politica sia tornata di moda nel 2020 dagli stessi che stigmatizzavano il berluscone.
gli stessi ti possono improsvvisamente mentire. ohibò.
poffarbacco.

poi leggendo il libro di speranza si capisce che l'uso strumentale della pandemia ha avuto un ritorno personale dei personaggi coinvolti.

questo con il virus non c'entra un emerito cazzo. a meno che si parta dal pregiudzio che chi ti vota sia un imbecille manipolabile.
credo che questo pregiudizio sia ben presente anche ora.

comuque le azioni in genere si valutano sui risultati che danno.
se poi le intenzioni sono pure in malafede la tentazione di mandare a cagare determinate persone è fortissima.

anche l'argomento che il virus era un novus non tiene molto.
non tiene non perché non sia vera ma perché quando la lombardia è andata SUBITO in crisi gli avversari ideologici della destra libbbbberista (cattiva cattivetta, liberista se fa per dire eh) hanno detto che fontana doveva andare a zappare.

ma come? il virus è una novità per tutti tranne che per il leghista? ah, sticazzi.

paesi differenti, abitudini, socialità, stili di vita....differenti.
la socialità di un finlandese è diversa da quella di uno spagnolo....
la gestioni della famiglia e dei nonni degli italiani è differente da quella degli svedesi
il welfare italiano è diverso da quello svedese ecc ecc....

in poche parole ognuno faccia i conti in casa propria
sulla classe politica non mi esprimo in ogni caso tu ed io non prenderemo mai decisioni che riguarderanno 50/60 milioni di persone
di questa cosa ne dobbiamo tenere conto altrimenti sembra che i furbi siano tutti sul forum di cilcoweb e su facebook e che tutti gli altri siano dei coglioni.
Ultima modifica di Strong il mercoledì 14 aprile 2021, 10:17, modificato 2 volte in totale.


i fondamentalisti del ciclismo e gli ultras dei ciclisti sono il male di questo sport.
castelli
Messaggi: 2986
Iscritto il: venerdì 26 agosto 2011, 21:12

Re: Coronavirus

Messaggio da leggere da castelli »

Strong ha scritto: mercoledì 14 aprile 2021, 9:56
castelli ha scritto: mercoledì 14 aprile 2021, 9:32
Strong ha scritto: mercoledì 14 aprile 2021, 9:04

ci si trovava di fronte a qualcosa di sconosciuto che ha mandato letteralmente in tilt il comparto sanitaro di diverse regioni
non si sapeva cosa fare, non si sapeva come contrastare la malattia perchè non si conosceva nulla di questa malattia
non era il tempo di fare scommesse, sono state prese delle decisioni in tempi rapidi quelle più conservative.
ovvio che con il senno di poi si sarebbe potuto fare qualcosa di diverso, come per tutte le cose.....con il senno di poi...
paesi ugualmente colpiti dal virus incoraggiavano l'uscire di casa.

dall'inizio era chiaro che il virus colpiva una determinata categoria di persone in CERTI luoghi BEN PRECISI (avvenire marzo 2020).
e dall'inizio si sapeva a livello politco che la pandemia poteva essere usata a proprio vantaggio.

il presidente dell'assemblea regionale dell'emilia romagna dichiarò in aprile che le misure per tenere in casa le persone non avavano nulla a che fare con il contenimento del virus ma servivano per mettere timore alle persone.

il che in una democrazia è demenziale. di solito funzia che devi dire la verità, porca di quella vacca.


ti chiedi il perché la bugia politica sia tornata di moda nel 2020 dagli stessi che stigmatizzavano il berluscone.
gli stessi ti possono improsvvisamente mentire. ohibò.
poffarbacco.

poi leggendo il libro di speranza si capisce che l'uso strumentale della pandemia ha avuto un ritorno personale dei personaggi coinvolti.

questo con il virus non c'entra un emerito cazzo. a meno che si parta dal pregiudzio che chi ti vota sia un imbecille manipolabile.
credo che questo pregiudizio sia ben presente anche ora.

comuque le azioni in genere si valutano sui risultati che danno.
se poi le intenzioni sono pure in malafede la tentazione di mandare a cagare determinate persone è fortissima.

anche l'argomento che il virus era un novus non tiene molto.
non tiene non perché non sia vera ma perché quando la lombardia è andata SUBITO in crisi gli avversari ideologici della destra libbbbberista (cattiva cattivetta, liberista se fa per dire eh) hanno detto che fontana doveva andare a zappare.

ma come? il virus è una novità per tutti tranne che per il leghista? ah, sticazzi.

paesi differenti, abitudini, socialità, stili di vita....differenti.
la socialità di un finlandese è diversa da quella di uno spagnolo....
la gestioni della famiglia e dei nonni degli italiani è differente da quella degli svedesi
il welfare italiano è diverso da quello svedese ecc ecc....

in poche parole ognuno faccia i conti in casa propria
sulla classe politica non mi esprimo
ma un virus respiratorio che colpisce gli uomini non è diverso da un posta all'altro.

la svezia è colpita nelle rsa come la lombardia, luogo dove sono più diffuse in italia.
questa cosa però gli svedesi l'ammettono subito.


questa storia di guardare alle abitudini sociali fa ridere.

gli usa hanno stati con misure rigide e altri che non hanno mai chiuso.
non ci sono differenza abissali. anzi.

la stronzata di johonson che il lockdown ha salvato più vite del vaccino dovrebbe essere paragonata alla germania che con il ld da 4 mesi è in crisi e soprattutto con gli stati usa che hanno avuto un calo deciso della mortalità dopo la vaccinazione.

bojo dia un'occhiata ai dati sulle morti di uk e germania.
poi gli si chieda che differenza ci sia.

siccome è un capo di stato che dice una scemenza simile è chiaro che su questa cosa del covid chiunque può dire quello che vuole.

se stai dalla parte di chi è favorevole al lockdown pensi che bojo abbia ragione anche se dice una sciocchezza abbastanza palese.


Defensor Froomey. dal 28/5/19 FORZA ROGLIC

Puntò il 20/5/19 10 euro su s.yates dato a 12. 5 euro su nibali dato a 3.
mancò il coraggio per puntare 20 euro su landa dato a 66.
non credette alla tenuta di rogla fino a verona.
Strong
Messaggi: 10300
Iscritto il: mercoledì 12 gennaio 2011, 11:48

Re: Coronavirus

Messaggio da leggere da Strong »

castelli ha scritto: mercoledì 14 aprile 2021, 10:16
Strong ha scritto: mercoledì 14 aprile 2021, 9:56
castelli ha scritto: mercoledì 14 aprile 2021, 9:32

paesi ugualmente colpiti dal virus incoraggiavano l'uscire di casa.

dall'inizio era chiaro che il virus colpiva una determinata categoria di persone in CERTI luoghi BEN PRECISI (avvenire marzo 2020).
e dall'inizio si sapeva a livello politco che la pandemia poteva essere usata a proprio vantaggio.

il presidente dell'assemblea regionale dell'emilia romagna dichiarò in aprile che le misure per tenere in casa le persone non avavano nulla a che fare con il contenimento del virus ma servivano per mettere timore alle persone.

il che in una democrazia è demenziale. di solito funzia che devi dire la verità, porca di quella vacca.


ti chiedi il perché la bugia politica sia tornata di moda nel 2020 dagli stessi che stigmatizzavano il berluscone.
gli stessi ti possono improsvvisamente mentire. ohibò.
poffarbacco.

poi leggendo il libro di speranza si capisce che l'uso strumentale della pandemia ha avuto un ritorno personale dei personaggi coinvolti.

questo con il virus non c'entra un emerito cazzo. a meno che si parta dal pregiudzio che chi ti vota sia un imbecille manipolabile.
credo che questo pregiudizio sia ben presente anche ora.

comuque le azioni in genere si valutano sui risultati che danno.
se poi le intenzioni sono pure in malafede la tentazione di mandare a cagare determinate persone è fortissima.

anche l'argomento che il virus era un novus non tiene molto.
non tiene non perché non sia vera ma perché quando la lombardia è andata SUBITO in crisi gli avversari ideologici della destra libbbbberista (cattiva cattivetta, liberista se fa per dire eh) hanno detto che fontana doveva andare a zappare.

ma come? il virus è una novità per tutti tranne che per il leghista? ah, sticazzi.

paesi differenti, abitudini, socialità, stili di vita....differenti.
la socialità di un finlandese è diversa da quella di uno spagnolo....
la gestioni della famiglia e dei nonni degli italiani è differente da quella degli svedesi
il welfare italiano è diverso da quello svedese ecc ecc....

in poche parole ognuno faccia i conti in casa propria
sulla classe politica non mi esprimo
ma un virus respiratorio che colpisce gli uomini non è diverso da un posta all'altro.

la svezia è colpita nelle rsa come la lombardia, luogo dove sono più diffuse in italia.
questa cosa però gli svedesi l'ammettono subito.


questa storia di guardare alle abitudini sociali fa ridere.

gli usa hanno stati con misure rigide e altri che non hanno mai chiuso.
non ci sono differenza abissali. anzi.

la stronzata di johonson che il lockdown ha salvato più vite del vaccino dovrebbe essere paragonata alla germania che con il ld da 4 mesi è in crisi e soprattutto con gli stati usa che hanno avuto un calo deciso della mortalità dopo la vaccinazione.
sul fare restrizioni che non vengono rispettate e il non farle, credo si possa essere concordi sul fatto che il risultato non sarà troppo differente
a marzo il lockdown duro è servito. il danno grosso era già stato fatto al nord italia ma grazie a quel tipo di chiusura (insostenibile per troppo tempo) i risultati ci sono stati
le attuali zone rosse non servono più a nulla perchè non ci sono controlli, perchè un positivo in quarantena può tranquillamente pascolare ed infettare chiunque senza correre alcun rischio.
se ti fermi per mezzora in una pizzeria al venerdì/sabato/domenica sera ti renderai conto di quante pizze al metro vengono sfornate

se arrivano due ragazzini e ordinano 2 metri di pizza al venerdi sera, secondo te dove e con chi se la mangiano?
da questo punto di vista con la bella stagione è opportuno aprire al più presto i ristoranti magari obbligando le persone a mangiare all'aperto
apro una parentesi....nei paesi del nord i giovani sono abituati a socializzare ed a mangiare all'aperto anche nei mesi freddi
qui da noi è molto diverso. tutti chiusi in casa/locali perchè fuori ci si ammala...si prende il raffreddore.


i fondamentalisti del ciclismo e gli ultras dei ciclisti sono il male di questo sport.
Strong
Messaggi: 10300
Iscritto il: mercoledì 12 gennaio 2011, 11:48

Re: Coronavirus

Messaggio da leggere da Strong »

castelli ha scritto: mercoledì 14 aprile 2021, 10:16
bojo dia un'occhiata ai dati sulle morti di uk e germania.
poi gli si chieda che differenza ci sia.
siccome è un capo di stato che dice una scemenza simile è chiaro che su questa cosa del covid chiunque può dire quello che vuole.
se stai dalla parte di chi è favorevole al lockdown pensi che bojo abbia ragione anche se dice una sciocchezza abbastanza palese.
castelli, se gli ospedali non fossero andati in sofferenza neppure ce l'avrebbero detto di questo nuvo virus
le vari restrizioni sono state applicate per cercare di spalmare i malati ed i decessi e per salvare le vite di chi magari sarebbe morto per infarto perchè non c'erano ambulanze o medici/reparti pronti ad accoglierlo.

si è cercato di contenere lo stato di emergenza sanitaria per non fare implodere il sistema
se poi il sistema sanitario svedese non è andato in sofferenza meglio per loro, avranno fatto meno tagli alla sanità in passato
noi dobbiamo fare i conti con la nostra attuale situazione

qui quelli che si devono ammalare lo faranno ugualmente, nel tempo, zona rossa o meno
ma meglio avere 30 milioni di malati di covid in 6 mesi oppure è meglio spalmarli in 36 mesi?


i fondamentalisti del ciclismo e gli ultras dei ciclisti sono il male di questo sport.
castelli
Messaggi: 2986
Iscritto il: venerdì 26 agosto 2011, 21:12

Re: Coronavirus

Messaggio da leggere da castelli »

Strong ha scritto: mercoledì 14 aprile 2021, 10:24
castelli ha scritto: mercoledì 14 aprile 2021, 10:16
Strong ha scritto: mercoledì 14 aprile 2021, 9:56


paesi differenti, abitudini, socialità, stili di vita....differenti.
la socialità di un finlandese è diversa da quella di uno spagnolo....
la gestioni della famiglia e dei nonni degli italiani è differente da quella degli svedesi
il welfare italiano è diverso da quello svedese ecc ecc....

in poche parole ognuno faccia i conti in casa propria
sulla classe politica non mi esprimo
ma un virus respiratorio che colpisce gli uomini non è diverso da un posta all'altro.

la svezia è colpita nelle rsa come la lombardia, luogo dove sono più diffuse in italia.
questa cosa però gli svedesi l'ammettono subito.


questa storia di guardare alle abitudini sociali fa ridere.

gli usa hanno stati con misure rigide e altri che non hanno mai chiuso.
non ci sono differenza abissali. anzi.

la stronzata di johonson che il lockdown ha salvato più vite del vaccino dovrebbe essere paragonata alla germania che con il ld da 4 mesi è in crisi e soprattutto con gli stati usa che hanno avuto un calo deciso della mortalità dopo la vaccinazione.
sul fare restrizioni che non vengono rispettate e il non farle, credo si possa essere concordi sul fatto che il risultato non sarà troppo differente
a marzo il lockdown duro è servito. il danno grosso era già stato fatto al nord italia ma grazie a quel tipo di chiusura (insostenibile per troppo tempo) i risultati ci sono stati
le attuali zone rosse non servono più a nulla perchè non ci sono controlli, perchè un positivo in quarantena può tranquillamente pascolare ed infettare chiunque senza correre alcun rischio.
se ti fermi per mezzora in una pizzeria al venerdì/sabato/domenica sera ti renderai conto di quante pizze al metro vengono sfornate

se arrivano due ragazzini e ordinano 2 metri di pizza al venerdi sera, secondo te dove e con chi se la mangiano?
da questo punto di vista con la bella stagione è opportuno aprire al più presto i ristoranti magari obbligando le persone a mangiare all'aperto
apro una parentesi....nei paesi del nord i giovani sono abituati a socializzare ed a mangiare all'aperto anche nei mesi freddi
qui da noi è molto diverso. tutti chiusi in casa/locali perchè fuori ci si ammala...si prende il raffreddore.
la germania lo scorso anno è stata lambita mentre la seconda ondata è stata diversa, e il paese è stato colpito molto più duramente.

si noti che la germania non è stata colta di sorpresa affatto nella seconda.
il suo responsabile drosten, quello del covid zero..., aveva detto in un'intervista del 18 settembre che ora si sarebbe presentato veramente il problema.
voglio dire. l'italia è stata colpita a marzo in modo molto duro ed è probabile che con o senza quelle misure il danno fosse già stato fatto e che l'ondata si sarebbe smorzata comunque.




in generale: sui lockdown bisogna intendersi.

se chiudi in casa milioni di persone è probabile che il virus venga contenuto. probabile. bon.
qual è il prezzo da pagare?


cioè chi paga il prezzo del biglietto lockdown? chi paga quel biglietto se le persone non rispettano la lettera di disposizioni in gran parte demenziali?

non lo pagano i decisori che hanno il pallino in mano e che non rispondono di regole demenziali. scaricano la colpa dell'aumento dei contagi su chi non le rispetta. il che è ridicolo.

i fautori del lockdown ti dicono: per funzionare deve essere super mega lockdown con corte marziale.
bravi. applausi.

se io levo le automobili dalla strada non avrò incidenti stradali, ma quella non è una soluzione è un problema ulteriore.

mettere 3 giocatori a marcare mardadona a uomo lo annulli (forse). in compenso sei sicuro di perdere la partita.
non è che serve essere stato allenatore del milan per capire che la mossa è suicida.
Ultima modifica di castelli il mercoledì 14 aprile 2021, 10:55, modificato 1 volta in totale.


Defensor Froomey. dal 28/5/19 FORZA ROGLIC

Puntò il 20/5/19 10 euro su s.yates dato a 12. 5 euro su nibali dato a 3.
mancò il coraggio per puntare 20 euro su landa dato a 66.
non credette alla tenuta di rogla fino a verona.
castelli
Messaggi: 2986
Iscritto il: venerdì 26 agosto 2011, 21:12

Re: Coronavirus

Messaggio da leggere da castelli »

Strong ha scritto: mercoledì 14 aprile 2021, 10:37
castelli ha scritto: mercoledì 14 aprile 2021, 10:16
bojo dia un'occhiata ai dati sulle morti di uk e germania.
poi gli si chieda che differenza ci sia.
siccome è un capo di stato che dice una scemenza simile è chiaro che su questa cosa del covid chiunque può dire quello che vuole.
se stai dalla parte di chi è favorevole al lockdown pensi che bojo abbia ragione anche se dice una sciocchezza abbastanza palese.
castelli, se gli ospedali non fossero andati in sofferenza neppure ce l'avrebbero detto di questo nuvo virus
le vari restrizioni sono state applicate per cercare di spalmare i malati ed i decessi e per salvare le vite di chi magari sarebbe morto per infarto perchè non c'erano ambulanze o medici/reparti pronti ad accoglierlo.

si è cercato di contenere lo stato di emergenza sanitaria per non fare implodere il sistema
se poi il sistema sanitario svedese non è andato in sofferenza meglio per loro, avranno fatto meno tagli alla sanità in passato
noi dobbiamo fare i conti con la nostra attuale situazione

qui quelli che si devono ammalare lo faranno ugualmente, nel tempo, zona rossa o meno
ma meglio avere 30 milioni di malati di covid in 6 mesi oppure è meglio spalmarli in 36 mesi?
li avresti avuti comunque.

la lombardia avrà sempre più morti di tutta italia perché ha più strutture per anziani e più ospedali in genere...

anche con la normale influenza non soltanto la lombardia ma pure gli ospedali di londra saltavano per aria. a londra ogni anno praticamente.
c'erano già segnali di allarme.

in ogni caso l'arma (vaccino) se vogliamo vedere le cose ce l'avrebbero per ridurre i morti.

guarda come si stanno muovendo e si capiscono molte cose.
i tagli alla sanità sono una foglia di fico.

anche sui vaccini stanno mostrando quello che valgono.


Defensor Froomey. dal 28/5/19 FORZA ROGLIC

Puntò il 20/5/19 10 euro su s.yates dato a 12. 5 euro su nibali dato a 3.
mancò il coraggio per puntare 20 euro su landa dato a 66.
non credette alla tenuta di rogla fino a verona.
Strong
Messaggi: 10300
Iscritto il: mercoledì 12 gennaio 2011, 11:48

Re: Coronavirus

Messaggio da leggere da Strong »

castelli ha scritto: mercoledì 14 aprile 2021, 10:48 ........
voglio dire. l'italia è stata colpita a marzo in modo molto duro ed è probabile che con o senza quelle misure il danno fosse già stato fatto e che l'ondata si sarebbe smorzata comunque.
............
...voglio dire....si sarebbe smorzata comunque...forse si o forse no...forse con tempi e numeri diversi
diciamo che sicuramente in tanti grazie a quel lock duro si sono "salvati", poi magari quelli che si sono salvati ad aprile 2020 se la sono purtroppo
presa, vista brutta o addirittura sono morti da ottobre 2020 in poi. però in quella fase in cui nessuno poteva mettere piede fuori casa la maggior parte delle catene di contagio si sono interrotte.
in ogni caso per cpire cosa stava accadendo di diverso rispetto al solito negli ospedali dovevi esserci o devi fidarti dei medici/infermieri che da 30 anni sono dentri a quegli ospedali. se non ti fidi neppure di quelli allora vale tutto e la si può chiudere qui.
non era una situzione sostenibile senza prendere provvedimenti drastici limitati nel tempo.


i fondamentalisti del ciclismo e gli ultras dei ciclisti sono il male di questo sport.
Strong
Messaggi: 10300
Iscritto il: mercoledì 12 gennaio 2011, 11:48

Re: Coronavirus

Messaggio da leggere da Strong »

castelli ha scritto: mercoledì 14 aprile 2021, 10:49 in ogni caso l'arma (vaccino) se vogliamo vedere le cose ce l'avrebbero per ridurre i morti.

guarda come si stanno muovendo e si capiscono molte cose.
i tagli alla sanità sono una foglia di fico.

anche sui vaccini stanno mostrando quello che valgono.
si stanno muovendo in una situzione emergenziale con vaccini che vengono sospesi poi ripresi
con persone che decidono di non vaccinarsi quando si trovano già seduti davanti all'infermiere che ha la siringa in mano
ieri ho letto che in puglia nella fascia 70/80, 1 su 2 rifiuta il vaccino. è vero?
ci si muove in questa situazione, per nulla semplice come non è stato per nulla semplice questo periodo.
ci dobbiamo stare....viviamo quello che in passato hanno vissuto altri e dobbiamo imparare anche a rinunciare, attendere, rispettare.
non può essere che ogni individuo non veda altro che la propria libertà di voler fale quel cazzo che gli pare a prescindere dalla situzione in cui si trova


i fondamentalisti del ciclismo e gli ultras dei ciclisti sono il male di questo sport.
castelli
Messaggi: 2986
Iscritto il: venerdì 26 agosto 2011, 21:12

Re: Coronavirus

Messaggio da leggere da castelli »

Strong ha scritto: mercoledì 14 aprile 2021, 11:10
castelli ha scritto: mercoledì 14 aprile 2021, 10:48 ........
voglio dire. l'italia è stata colpita a marzo in modo molto duro ed è probabile che con o senza quelle misure il danno fosse già stato fatto e che l'ondata si sarebbe smorzata comunque.
............
...voglio dire....si sarebbe smorzata comunque...forse si o forse no...forse con tempi e numeri diversi
diciamo che sicuramente in tanti grazie a quel lock duro si sono "salvati", poi magari quelli che si sono salvati ad aprile 2020 se la sono purtroppo
presa, vista brutta o addirittura sono morti da ottobre 2020 in poi. però in quella fase in cui nessuno poteva mettere piede fuori casa la maggior parte delle catene di contagio si sono interrotte.
in ogni caso per cpire cosa stava accadendo di diverso rispetto al solito negli ospedali dovevi esserci o devi fidarti dei medici/infermieri che da 30 anni sono dentri a quegli ospedali. se non ti fidi neppure di quelli allora vale tutto e la si può chiudere qui.
non era una situzione sostenibile senza prendere provvedimenti drastici limitati nel tempo.
dati alla mano l'italia è stata il peggior paese europeo nella prima ondata. morti intendo.
e comunque vengono tessute le lodi ai governanti.

il che è in palese contraddizione.

poi quelli che dicono che l'italia è stata la migliore e che la gestione è stata da esempio sono gli stessi che dicono che il modello lombardo è una cacata.
si mettano d'accordo ma ti dicono non c'è contraddizione: lombardia cattiva conte buono. ok.
facile facile.


è roba ideologica, battaglia politica. scontro tra propagande. fine.

all'oggi aggiungo che i dati sono coperti. non mi fido per sentito dire dal medico mio cugino.
una democrazia rilascia i dati alla popolazione e non all'accademia dei lincei o della crusca o sa il cazzo.

non vedo nessuna battaglia di trasparenza su questo.

se ci fosse trasparenza su questa cosa i grandi protagonisti del successo italiano parlerebbero da dietro le sbarre.
le avvisaglie ci sono. basta solo aspettare.

la gestione italiana è stato oscena dall'inizio. il virus ha avuto pietà di noi perché potevamo finire tutti ammazzati se era per certi personaggi.
Ultima modifica di castelli il mercoledì 14 aprile 2021, 11:27, modificato 2 volte in totale.


Defensor Froomey. dal 28/5/19 FORZA ROGLIC

Puntò il 20/5/19 10 euro su s.yates dato a 12. 5 euro su nibali dato a 3.
mancò il coraggio per puntare 20 euro su landa dato a 66.
non credette alla tenuta di rogla fino a verona.
castelli
Messaggi: 2986
Iscritto il: venerdì 26 agosto 2011, 21:12

Re: Coronavirus

Messaggio da leggere da castelli »

Strong ha scritto: mercoledì 14 aprile 2021, 11:15
castelli ha scritto: mercoledì 14 aprile 2021, 10:49 in ogni caso l'arma (vaccino) se vogliamo vedere le cose ce l'avrebbero per ridurre i morti.

guarda come si stanno muovendo e si capiscono molte cose.
i tagli alla sanità sono una foglia di fico.

anche sui vaccini stanno mostrando quello che valgono.
si stanno muovendo in una situzione emergenziale con vaccini che vengono sospesi poi ripresi
con persone che decidono di non vaccinarsi quando si trovano già seduti davanti all'infermiere che ha la siringa in mano
ieri ho letto che in puglia nella fascia 70/80, 1 su 2 rifiuta il vaccino. è vero?
ci si muove in questa situazione, per nulla semplice come non è stato per nulla semplice questo periodo.
ci dobbiamo stare....viviamo quello che in passato hanno vissuto altri e dobbiamo imparare anche a rinunciare, attendere, rispettare.
non può essere che ogni individuo non veda altro che la propria libertà di voler fale quel cazzo che gli pare a prescindere dalla situzione in cui si trova
la campagna vaccinale è stato oscena perché non parte da quelli che muoiono e dai sanitari ma va in ordine sparso.
questo al di là della campagna allo scaricabarile che chissà che nasconde sui vaccini.

il piano vaccinale era compito di speranza conte e speranza draghi.

dopo quattro mesi si sono accorti che vaccinavano a cazzo.

questo non c'entra nulla con la stampa negativa su az.

è proprio il criterio del piano vaccinale che fa pensare a chi siamo in mano. a 4 furbastri che utilizzano il virus in modo che fa a LORO molto comodo.


Defensor Froomey. dal 28/5/19 FORZA ROGLIC

Puntò il 20/5/19 10 euro su s.yates dato a 12. 5 euro su nibali dato a 3.
mancò il coraggio per puntare 20 euro su landa dato a 66.
non credette alla tenuta di rogla fino a verona.
Strong
Messaggi: 10300
Iscritto il: mercoledì 12 gennaio 2011, 11:48

Re: Coronavirus

Messaggio da leggere da Strong »

castelli ha scritto: mercoledì 14 aprile 2021, 11:20 all'oggi aggiungo che i dati sono coperti. non mi fido per sentito dire dal medico mio cugino.
una democrazia rilascia i dati alla popolazione e non all'accademia dei lincei o della crusca o sa il cazzo.
non vedo nessuna battaglia di trasparenza su questo.
se ci fosse trasparenza su questa cosa i grandi protagonisti del successo italiano parlerebbero da dietro le sbarre.
le avvisaglie ci sono. basta solo aspettare.
la gestione italiana è stato oscena dall'inizio. il virus ha avuto pietà di noi perché potevamo finire tutti ammazzati se era per certi personaggi.
anche io cerco da mesi il dato annuale degli accessi alle TI per complicazioni dovute alla normale influenza per poterli confronfrontare con gli attuali
ma non li trovo.

però se un amico che guid ambulanze da 20 anni mi dice che una cosa come quella che è accaduta a marzo /aprile 2020 non l'ha mai vista in 20 un motivo ci sarà. hanno fatto 2 mesi senza mai fermarsi con code di attesa mai viste prima

se 20 medici che lavorano negli ospedali di piacenza parma e reggio emilia in diversi reparti mi dicono che a marzo aprile 2020 c'era da mettersi le mani nei capelli e che non hanno mai assistito ad una mattanza simile, DEVO credere che sia accaduto purtroppo qualcosa di particolarmente grave ed imprevedibile.
poi come sempre ci sono quelli che invece credono al video di una sala di attesa vuota di una zona dell'ospedale dedicata SOLO agli accessi no covid
ma quelli sono casi umani che cercano le verità su youtube in video realizzati da straccioni.


i fondamentalisti del ciclismo e gli ultras dei ciclisti sono il male di questo sport.
castelli
Messaggi: 2986
Iscritto il: venerdì 26 agosto 2011, 21:12

Re: Coronavirus

Messaggio da leggere da castelli »

Strong ha scritto: mercoledì 14 aprile 2021, 11:36
castelli ha scritto: mercoledì 14 aprile 2021, 11:20 all'oggi aggiungo che i dati sono coperti. non mi fido per sentito dire dal medico mio cugino.
una democrazia rilascia i dati alla popolazione e non all'accademia dei lincei o della crusca o sa il cazzo.
non vedo nessuna battaglia di trasparenza su questo.
se ci fosse trasparenza su questa cosa i grandi protagonisti del successo italiano parlerebbero da dietro le sbarre.
le avvisaglie ci sono. basta solo aspettare.
la gestione italiana è stato oscena dall'inizio. il virus ha avuto pietà di noi perché potevamo finire tutti ammazzati se era per certi personaggi.
anche io cerco da mesi il dato annuale degli accessi alle TI per complicazioni dovute alla normale influenza per poterli confronfrontare con gli attuali
ma non li trovo.

però se un amico che guid ambulanze da 20 anni mi dice che una cosa come quella che è accaduta a marzo /aprile 2020 non l'ha mai vista in 20 un motivo ci sarà. hanno fatto 2 mesi senza mai fermarsi con code di attesa mai viste prima

se 20 medici che lavorano negli ospedali di piacenza parma e reggio emilia in diversi reparti mi dicono che a marzo aprile 2020 c'era da mettersi le mani nei capelli e che non hanno mai assistito ad una mattanza simile, DEVO credere che sia accaduto purtroppo qualcosa di particolarmente grave ed imprevedibile.
poi come sempre ci sono quelli che invece credono al video di una sala di attesa vuota di una zona dell'ospedale dedicata SOLO agli accessi no covid
ma quelli sono casi umani che cercano le verità su youtube in video realizzati da straccioni.
è chiaro che ci sono 70 mila morti in più di covid (108 mila extra mortalità ma bisogna levare il 30% come cause indirette del covid). percui non sarò certo io a negare la gravità. i morti mica li posso nascondere.
ci sono.

il problema è che trovo la maggior parte delle misure adottate dal governo irrazionali e dettate dall'isteria.
alcune misure sono di buon senso e bisognava spingere su quelle.
altre avevano fini puramente propagandistici.

a questo aggiungiamo un allarmismo ingiustificato che ha creato allarme dove NON serviva un cazzo crearne.

la situazione era difficile, isterizzare le persone non la risolve di certo.

alcuni hanno approfittato di questa cosa.
tra questi soggetti oltre la politca anche la stampa.


ci sarebbe da stendere anche un velo pietoso su certa scienza. ma la colpa è della stampa che non ha dato il giusto risalto alle palesi "incongurenze" elaborate dagli scienziati.

questo non solo in italia.

vedi imperial college. previsioni. ma ci rendiamo conto?

purtroppo certe cose resteranno.
Allegati
83560219_1660583124094526_5681991079806027619_n.png
83560219_1660583124094526_5681991079806027619_n.png (186.98 KiB) Visto 347 volte


Defensor Froomey. dal 28/5/19 FORZA ROGLIC

Puntò il 20/5/19 10 euro su s.yates dato a 12. 5 euro su nibali dato a 3.
mancò il coraggio per puntare 20 euro su landa dato a 66.
non credette alla tenuta di rogla fino a verona.
Strong
Messaggi: 10300
Iscritto il: mercoledì 12 gennaio 2011, 11:48

Re: Coronavirus

Messaggio da leggere da Strong »

castelli ha scritto: mercoledì 14 aprile 2021, 11:44
Strong ha scritto: mercoledì 14 aprile 2021, 11:36
castelli ha scritto: mercoledì 14 aprile 2021, 11:20 all'oggi aggiungo che i dati sono coperti. non mi fido per sentito dire dal medico mio cugino.
una democrazia rilascia i dati alla popolazione e non all'accademia dei lincei o della crusca o sa il cazzo.
non vedo nessuna battaglia di trasparenza su questo.
se ci fosse trasparenza su questa cosa i grandi protagonisti del successo italiano parlerebbero da dietro le sbarre.
le avvisaglie ci sono. basta solo aspettare.
la gestione italiana è stato oscena dall'inizio. il virus ha avuto pietà di noi perché potevamo finire tutti ammazzati se era per certi personaggi.
anche io cerco da mesi il dato annuale degli accessi alle TI per complicazioni dovute alla normale influenza per poterli confronfrontare con gli attuali
ma non li trovo.

però se un amico che guid ambulanze da 20 anni mi dice che una cosa come quella che è accaduta a marzo /aprile 2020 non l'ha mai vista in 20 un motivo ci sarà. hanno fatto 2 mesi senza mai fermarsi con code di attesa mai viste prima

se 20 medici che lavorano negli ospedali di piacenza parma e reggio emilia in diversi reparti mi dicono che a marzo aprile 2020 c'era da mettersi le mani nei capelli e che non hanno mai assistito ad una mattanza simile, DEVO credere che sia accaduto purtroppo qualcosa di particolarmente grave ed imprevedibile.
poi come sempre ci sono quelli che invece credono al video di una sala di attesa vuota di una zona dell'ospedale dedicata SOLO agli accessi no covid
ma quelli sono casi umani che cercano le verità su youtube in video realizzati da straccioni.
è chiaro che ci sono 70 mila morti in più di covid (108 mila extra mortalità ma bisogna levare il 30% come cause indirette del covid). percui non sarò certo io a negare la gravità. i morti mica li posso nascondere.
ci sono.

il problema è che trovo la maggior parte delle misure adottate dal governo irrazionali e dettate dall'isteria.
alcune misure sono di buon senso e bisognava spingere su quelle.
altre avevano fini puramente propagandistici.

a questo aggiungiamo un allarmismo ingiustificato che ha creato allarme dove NON serviva un cazzo crearne.

la situazione era difficile, isterizzare le persone non la risolve di certo.

alcuni hanno approfittato di questa cosa.
tra questi soggetti oltre la politca anche la stampa.


ci sarebbe da stendere anche un velo pietoso su certa scienza. ma la colpa è della stampa che non ha dato il giusto risalto alle palesi "incongurenze" elaborate dagli scienziati.

questo non solo in italia.

vedi imperial college. previsioni. ma ci rendiamo conto?

purtroppo certe cose resteranno.
castelli sono mesi che si scrivono le stesse cose, un giorno si ed un giorno no tiri fuori la svezia

la svezia ha fatto registrare il 7% di morti in più nel 2020
spagna il 18% in più
belgio il 16% in più

PERO'

danimarca 1,5% in più
finlandia 1% in più
norvegia non ha eccesso di mortalità

secondo te cosa possono significare queste percentuali?

in svezia la costituzione non prevedeva la possibilità di prendere misure più restrittive, ma la costituzione dopo questa pandemia è stata modificata
ed ora invece potrebbero farlo
secondo te, cosa può significare questa cosa?

"Anche la Svezia vuole la linea dura contro il Covid, più poteri al governo per imporre restrizioni

La legge d'emergenza

L'esecutivo propone l'adozione di una legge temporanea sulla pandemia di Covid-19 che ha lo scopo di rendere più facile prendere decisioni a livello centrale, o delegarle alle autorità locali quando appropriato, sulla limitazione del numero di persone ammesse nei centri commerciali, nei negozi, nei mezzi pubblici e in altri negozi, o come ultima risorsa addirittura sulla chiusura totale delle attività o le limitazioni del trasporto pubblico. Il governo potrebbe anche prendere decisioni per limitare il numero di persone ammesse ad esempio in un parco o in una piazza pubblica, ma non potrebbe imporre un coprifuoco che sarebbe contrario alla costituzione svedese che tutela il diritto alla libera circolazione. Quando l'idea di una nuova legge per fornire al governo più strumenti per affrontare la pandemia fu proposta per la prima volta a ottobre, i ministri suggerirono che non sarebbe stata pronta fino alla prossima estate. La data è stata poi anticipata a metà marzo in mezzo a una recrudescenza del coronavirus in autunno e in inverno, e ora è stata ulteriormente accelerata.


https://europa.today.it/attualita/coron ... -dura.html


i fondamentalisti del ciclismo e gli ultras dei ciclisti sono il male di questo sport.
castelli
Messaggi: 2986
Iscritto il: venerdì 26 agosto 2011, 21:12

Re: Coronavirus

Messaggio da leggere da castelli »

Strong ha scritto: mercoledì 14 aprile 2021, 12:09
castelli ha scritto: mercoledì 14 aprile 2021, 11:44
Strong ha scritto: mercoledì 14 aprile 2021, 11:36

anche io cerco da mesi il dato annuale degli accessi alle TI per complicazioni dovute alla normale influenza per poterli confronfrontare con gli attuali
ma non li trovo.

però se un amico che guid ambulanze da 20 anni mi dice che una cosa come quella che è accaduta a marzo /aprile 2020 non l'ha mai vista in 20 un motivo ci sarà. hanno fatto 2 mesi senza mai fermarsi con code di attesa mai viste prima

se 20 medici che lavorano negli ospedali di piacenza parma e reggio emilia in diversi reparti mi dicono che a marzo aprile 2020 c'era da mettersi le mani nei capelli e che non hanno mai assistito ad una mattanza simile, DEVO credere che sia accaduto purtroppo qualcosa di particolarmente grave ed imprevedibile.
poi come sempre ci sono quelli che invece credono al video di una sala di attesa vuota di una zona dell'ospedale dedicata SOLO agli accessi no covid
ma quelli sono casi umani che cercano le verità su youtube in video realizzati da straccioni.
è chiaro che ci sono 70 mila morti in più di covid (108 mila extra mortalità ma bisogna levare il 30% come cause indirette del covid). percui non sarò certo io a negare la gravità. i morti mica li posso nascondere.
ci sono.

il problema è che trovo la maggior parte delle misure adottate dal governo irrazionali e dettate dall'isteria.
alcune misure sono di buon senso e bisognava spingere su quelle.
altre avevano fini puramente propagandistici.

a questo aggiungiamo un allarmismo ingiustificato che ha creato allarme dove NON serviva un cazzo crearne.

la situazione era difficile, isterizzare le persone non la risolve di certo.

alcuni hanno approfittato di questa cosa.
tra questi soggetti oltre la politca anche la stampa.


ci sarebbe da stendere anche un velo pietoso su certa scienza. ma la colpa è della stampa che non ha dato il giusto risalto alle palesi "incongurenze" elaborate dagli scienziati.

questo non solo in italia.

vedi imperial college. previsioni. ma ci rendiamo conto?

purtroppo certe cose resteranno.
castelli sono mesi che si scrivono le stesse cose, un giorno si ed un giorno no tiri fuori la svezia

la svezia ha fatto registrare il 7% di morti in più nel 2020
spagna il 18% in più
belgio il 16% in più

PERO'

danimarca 1,5% in più
finlandia 1% in più
norvegia non ha eccesso di mortalità

secondo te cosa possono significare queste percentuali?

in svezia la cosatituzione non prevedeva la possibilità di prendere misure restrittive, ma la costituzione dopo questa pandemia è stata modificata
ed adesso lo prevede
secondo te, cosa può significare questa cosa?
la domanda è retorica facendo intendere che io avrei accettato più morti.

ci sarebbe da dire che il virus avrebbe potuto colpire in maniera più forte la svezia rispetto alla norvegia. ossia per pura sfiga. ma scartiamo un'ipotesi con poco fondamento.

bon. avrei fatto come la svezia. sì. così faccio la figura del confindustrione italico che non pensava ai morti.

magari si sarebbe potuto fare meglio in svezia ma non avrei fatto il lockdown come suggerito dal imperial college.


avrei fatto come la florida se la svezia non piace.

cmq io faccio parte dei cattivi.





vediamo i buoni che fanno:

abbiamo un vaccino che dati alla mano salva le persone.

lo somministrano a 5.000 giovani in puglia (pfizer percui manca la foglia di fico del mortale astrazeneca).

quei 5.000 vaccini dati ai giovani stanno condannando altrettanti anziani.
oppure potrebbero salvare da due mesi di ricovero gente più giovane.

che strano che non ci sia la stessa inflessibilità di quelli che chiedono di evitare di andare a fare un aperitivo mentre fuori si muore.

eppure il piano vaccinale italo pugliese ha nomi e cognomi.

non vedo pari indignazione. come mai?
che quelli che crepano per le minchiate pugliesi come li cataloghiamo?

non c'è indignazione ma ci sono morti sicuri.

percui la divisione tra cinici ed etici è una divisione meramente politica.
legittima ma tant'è.


Defensor Froomey. dal 28/5/19 FORZA ROGLIC

Puntò il 20/5/19 10 euro su s.yates dato a 12. 5 euro su nibali dato a 3.
mancò il coraggio per puntare 20 euro su landa dato a 66.
non credette alla tenuta di rogla fino a verona.
Strong
Messaggi: 10300
Iscritto il: mercoledì 12 gennaio 2011, 11:48

Re: Coronavirus

Messaggio da leggere da Strong »

castelli ha scritto: mercoledì 14 aprile 2021, 12:17 la domanda è retorica facendo intendere che io avrei accettato più morti.

ci sarebbe da dire che il virus avrebbe potuto colpire in maniera più forte la svezia rispetto alla norvegia. ossia per pura sfiga. ma scartiamo un'ipotesi con poco fondamento.

bon. avrei fatto come la svezia. sì. così faccio la figura del confindustrione italico che non pensava ai morti.

magari si sarebbe potuto fare meglio in svezia ma non avrei fatto il lockdown come suggerito dal imperial college.


avrei fatto come la florida se la svezia non piace.

cmq io faccio parte dei cattivi.
no la domanda non è retorica e non voglio far intendere che tu avresti accettato più morti per perdere, forse, qualche decimo di pil in meno
cosa che non ci avrebbe certo tenuto fuori dalla merda.

la domanda è cosa avrebbe fatto la svezia, se avesse potuto, visto che appena possibile hanno subito fatto una legge speciale che in futuro gli permetterà di chiudere come è stato fatto da tutte le altre parti?

il modello svedese non è un modello virtuoso in senso assoluto:
1. perchè hanno fatto tutto quello che potevano, poi si sono resi conto che avrebbero dovuto fare di più ed ora hanno nuove leggi speciali
2. perchè i virtuosi allora a ben vedere sono altri. e sono quelli che con le chiusure si sono mantenuti su livelli di eccesso di mortalità quasi trascurabili.


i fondamentalisti del ciclismo e gli ultras dei ciclisti sono il male di questo sport.
castelli
Messaggi: 2986
Iscritto il: venerdì 26 agosto 2011, 21:12

Re: Coronavirus

Messaggio da leggere da castelli »

Strong ha scritto: mercoledì 14 aprile 2021, 12:50
castelli ha scritto: mercoledì 14 aprile 2021, 12:17 la domanda è retorica facendo intendere che io avrei accettato più morti.

ci sarebbe da dire che il virus avrebbe potuto colpire in maniera più forte la svezia rispetto alla norvegia. ossia per pura sfiga. ma scartiamo un'ipotesi con poco fondamento.

bon. avrei fatto come la svezia. sì. così faccio la figura del confindustrione italico che non pensava ai morti.

magari si sarebbe potuto fare meglio in svezia ma non avrei fatto il lockdown come suggerito dal imperial college.


avrei fatto come la florida se la svezia non piace.

cmq io faccio parte dei cattivi.
no la domanda non è retorica e non voglio far intendere che tu avresti accettato più morti per perdere, forse, qualche decimo di pil in meno
cosa che non ci avrebbe certo tenuto fuori dalla merda.

la domanda è cosa avrebbe fatto la svezia, se avesse potuto, visto che appena possibile hanno subito fatto una legge speciale che in futuro gli permetterà di chiudere come è stato fatto da tutte le altre parti?

il modello svedese non è un modello virtuoso in senso assoluto:
1. perchè hanno fatto tutto quello che potevano, poi si sono resi conto che avrebbero dovuto fare di più ed ora hanno nuove leggi speciali
2. perchè i virtuosi allora a ben vedere sono altri. e sono quelli che con le chiusure si sono mantenuti su livelli di eccesso di mortalità quasi trascurabili.
la svezia è quel paese che ha una città in cui in piena pandemia viene vietato di indossare in pubblico le mascherine.

il passaggio a poteri speciali è puramente giuridico ed è temporaneo visto che scade a settembre.


senza andare molto lontano avrebbero potuto sfiduciare il tipo dietro l'approccio svedese.
non vedo rivoluzioni per strada a stoccolma che chiedano la rimozione di tegnell fuori dalla normale dialettica politica.
mica se un paese decide via il proprio responsabile una politca x tutti sono automaticamente d'accordo.
ci saranno anche in svezia favorevoli al governo e contrari.


per ognuno dei paesi virtuosi o dei viziosi si può trovare una spiegazione ad hoc.

posto per buono che il lockdown non abbia effetti negativi sulla salute delle persone (spoiler: li ha e pesanti) l'italia può essere visto come un paese virtuoso nel periodo marzo maggio 2020. (non da me).
c'erano scienziati italiani (merler e matteo villa, villa 500 mila morti) che parlavano di 150.000 in icu senza restrizioni.
numeri un po' curiosi.
se prendi quei numeri abbiamo fatto benissimo.

come no, abbiamo avuto il maggior numero di morti in europa.

certo si muove la pedina: eh se non chiudevi 150 mila terapie intensive.
lo dice la scienza.
certo.

cmq questa è una battaglia politica e non sanitaria.

se fosse sanitaria la gente chiederebbe conto di quello che stanno facendo con il piano vaccinale.

in realtà se tu vuoi riaprire vuoi il liberi tutti.

sono cioè passate alcune retoriche e non altre.

come sa la libertà fosse un accessorio. liberi tutti è il fondamento della democrazia liberale.
se non si è liberi non si è nemmeno responsabili delle proprie azioni.


Defensor Froomey. dal 28/5/19 FORZA ROGLIC

Puntò il 20/5/19 10 euro su s.yates dato a 12. 5 euro su nibali dato a 3.
mancò il coraggio per puntare 20 euro su landa dato a 66.
non credette alla tenuta di rogla fino a verona.
cassius
Messaggi: 1605
Iscritto il: giovedì 19 luglio 2012, 23:01

Re: Coronavirus

Messaggio da leggere da cassius »

castelli ha scritto: mercoledì 14 aprile 2021, 12:17 la domanda è retorica facendo intendere che io avrei accettato più morti.
La realtà è che bisognerebbe avere il coraggio di dire "vorrei più aperture e sono disposto a pagarle con più morti".
E io sono uno di questi.
Io mi sono stufato di dover raccontare balle, di dire che "sì sono per la botte piena ma vorrei anche la moglie ubriaca".

Io sono convinto che sia stato criminale tenere chiuse per mesi le scuole: perchè un 80enne che muore di covid va incontro al suo destino naturale con qualche anno di anticipo, un bambino che non va a scuola (la DAD non è scuola) accumula un ritardo che si trascinerà (in diversa misura) fino alla morte e di cui tutta la società ne risentirà.
I bambini nati dal 2009 al 2014 hanno fatto 1-2 anni di elementari finte, se li trascineranno dietro per sempre, fra quei bimbi c'è mia nipote (2011), io spero che riesca a riassorbire quel che ha perso ma ho seri dubbi.
Per tacere della ricaduta sulla parità di genere di una scelta del genere.

Io sono convinto che sia stato idiota chiudere le fabbriche ad aprile 2020 mentre il mondo le teneva aperte.
I clienti persi torneranno in N anni, il debito pubblico accumulato per pagare la CIG peserà sulle spalle miei e dei miei nipoti.

Con questo però non possiamo dire che bisognava tenere aperto tutto.
Ma che su ogni cosa che si decideva di chiudere, bisognava avere in mente quali sarebbero stati i danni.
Almeno un'idea qualitativa. Se tengo chiuso un ristorante non distruggo il know-how che distruggo tenendo chiusa un'azienda metalmeccanica. Se chiudo un teatro non faccio il danno che faccio a chiudere una scuola.
castelli ha scritto: mercoledì 14 aprile 2021, 12:17 vediamo i buoni che fanno:

abbiamo un vaccino che dati alla mano salva le persone.

lo somministrano a 5.000 giovani in puglia (pfizer percui manca la foglia di fico del mortale astrazeneca).

quei 5.000 vaccini dati ai giovani stanno condannando altrettanti anziani.
oppure potrebbero salvare da due mesi di ricovero gente più giovane.

che strano che non ci sia la stessa inflessibilità di quelli che chiedono di evitare di andare a fare un aperitivo mentre fuori si muore.

eppure il piano vaccinale italo pugliese ha nomi e cognomi.

non vedo pari indignazione. come mai?
che quelli che crepano per le minchiate pugliesi come li cataloghiamo?

non c'è indignazione ma ci sono morti sicuri.

percui la divisione tra cinici ed etici è una divisione meramente politica.
legittima ma tant'è.
E poi ci sono queste cose qua, per cui mi sento pure a disagio nel dare torto a te quando ti poni su un estremismo uguale e contrario ai fanatici del lockdown.
Perchè i predicatori del lockdown ad ogni costo sono gli stessi che hanno deciso che io (36enne sano) avessi diritto a vaccinarmi prima dei miei genitori ultrasettantenni, perchè fra una settimana farò una ventina di ore di lezione e magari ho 15 studenti in aula (e altri 100 online) e sono un docente.


Strong
Messaggi: 10300
Iscritto il: mercoledì 12 gennaio 2011, 11:48

Re: Coronavirus

Messaggio da leggere da Strong »

castelli ha scritto: mercoledì 14 aprile 2021, 13:02 il passaggio a poteri speciali è puramente giuridico ed è temporaneo visto che scade a settembre.
„In seguito poi si proporrà una vera e propria riforma costituzionale per affrontare emergenze simili anche in futuro, visto che l'attuale Carta fondamentale è molto liberale e riduce i poteri di intervento di Stoccolma sulla vita dei cittadini. "La costituzione offre una guida chiara delle modalità di protezione dei cittadini in caso di guerra ma di fronte a un nemico invisibile e sconosciuto è chiaro che bisogna rivedere i poteri", ha spiegato il premier Stefan Lofven“


i fondamentalisti del ciclismo e gli ultras dei ciclisti sono il male di questo sport.
Strong
Messaggi: 10300
Iscritto il: mercoledì 12 gennaio 2011, 11:48

Re: Coronavirus

Messaggio da leggere da Strong »

cassius ha scritto: mercoledì 14 aprile 2021, 13:50
castelli ha scritto: mercoledì 14 aprile 2021, 12:17 la domanda è retorica facendo intendere che io avrei accettato più morti.
La realtà è che bisognerebbe avere il coraggio di dire "vorrei più aperture e sono disposto a pagarle con più morti".
E io sono uno di questi.
Io mi sono stufato di dover raccontare balle, di dire che "sì sono per la botte piena ma vorrei anche la moglie ubriaca".

Io sono convinto che sia stato criminale tenere chiuse per mesi le scuole: perchè un 80enne che muore di covid va incontro al suo destino naturale con qualche anno di anticipo, un bambino che non va a scuola (la DAD non è scuola) accumula un ritardo che si trascinerà (in diversa misura) fino alla morte e di cui tutta la società ne risentirà.
I bambini nati dal 2009 al 2014 hanno fatto 1-2 anni di elementari finte, se li trascineranno dietro per sempre, fra quei bimbi c'è mia nipote (2011), io spero che riesca a riassorbire quel che ha perso ma ho seri dubbi.
Per tacere della ricaduta sulla parità di genere di una scelta del genere.

Io sono convinto che sia stato idiota chiudere le fabbriche ad aprile 2020 mentre il mondo le teneva aperte.
I clienti persi torneranno in N anni, il debito pubblico accumulato per pagare la CIG peserà sulle spalle miei e dei miei nipoti.

Con questo però non possiamo dire che bisognava tenere aperto tutto.
Ma che su ogni cosa che si decideva di chiudere, bisognava avere in mente quali sarebbero stati i danni.
Almeno un'idea qualitativa. Se tengo chiuso un ristorante non distruggo il know-how che distruggo tenendo chiusa un'azienda metalmeccanica. Se chiudo un teatro non faccio il danno che faccio a chiudere una scuola.
castelli ha scritto: mercoledì 14 aprile 2021, 12:17 vediamo i buoni che fanno:

abbiamo un vaccino che dati alla mano salva le persone.

lo somministrano a 5.000 giovani in puglia (pfizer percui manca la foglia di fico del mortale astrazeneca).

quei 5.000 vaccini dati ai giovani stanno condannando altrettanti anziani.
oppure potrebbero salvare da due mesi di ricovero gente più giovane.

che strano che non ci sia la stessa inflessibilità di quelli che chiedono di evitare di andare a fare un aperitivo mentre fuori si muore.

eppure il piano vaccinale italo pugliese ha nomi e cognomi.

non vedo pari indignazione. come mai?
che quelli che crepano per le minchiate pugliesi come li cataloghiamo?

non c'è indignazione ma ci sono morti sicuri.

percui la divisione tra cinici ed etici è una divisione meramente politica.
legittima ma tant'è.
E poi ci sono queste cose qua, per cui mi sento pure a disagio nel dare torto a te quando ti poni su un estremismo uguale e contrario ai fanatici del lockdown.
Perchè i predicatori del lockdown ad ogni costo sono gli stessi che hanno deciso che io (36enne sano) avessi diritto a vaccinarmi prima dei miei genitori ultrasettantenni, perchè fra una settimana farò una ventina di ore di lezione e magari ho 15 studenti in aula (e altri 100 online) e sono un docente.

purtroppo tutto il mondo è paese....la solita punta dell'iceberg


SVEZIA (no così per dire...esempio a caso)
https://www.linkiesta.it/2021/02/svezia ... o-regioni/

I problemi sono a monte. L’Agenzia di Salute pubblica e le regioni litigano sulle linee guida: se da un lato Tegnell chiede alle regioni di fare chiarezza, addebitando a loro i ritardi nella vaccinazione, dall’altro le regioni criticano i vertici per non essere sufficientemente chiari su come gestire l’epidemia, visto che lamentano un cambio di politiche piuttosto frequente.

Ad appesantire il clima è stato il caso dei senzatetto e dei senza documenti, aggiunti nel terzo gruppo di vaccinazione (quelli dai 60 ai 64 anni e i giovani a rischio) ma prontamente rimossi dopo le reazioni da parte dei partiti di estrema destra.

Mentre i politici e gli esperti discutono, aumenta nel Paese il numero di furbetti che salta la fila per vaccinarsi, una storia ai limiti del paradossale per un Paese così ligio alle regole. Veri e propri casi nazionali come a fine gennaio a Eskilsuna, dove i direttori di alcune case di cura hanno vaccinato sei loro parenti sostenendo che non c’erano candidati per vaccinarsi. Una tesi data per buona dalla magistratura che ha però ha ricordato che non dovevano essere loro a prendere questa decisione.

Stessa storia a Stoccolma, dove due aziende sanitarie sono finite nel mirino per aver fatto passare avanti rispettivamente i loro capi e 100 anziani di un complesso residenziale che non costituivano una priorità. Anche nell’ospedale più prestigioso del Paese, il Karolinska di Stoccolma si è verificato un caso analogo: due medici che non lavoravano a contatto stretto con pazienti Covid sono stati vaccinati, scatenando polemiche così come a Skane, nel sud della Svezia, dove in una casa di cura sono stati vaccinati 160 dipendenti e appena 15 pazienti.

I misteri del sistema svedese continuano: mentre la quasi totalità dei Paesi europei aggiorna quotidianamente i dati su contagi, morti e vaccinati, Stoccolma li aggiorna solo dal martedì al venerdì. Un brancolare nel buio che disorienta gli amministratori locali. «La maggior parte delle vaccinazioni dovrà essere effettuata nel secondo trimestre», ha dichiarato Emma Spak, responsabile sanitario dello SPK, l’Associazione che riunisce comuni e regioni svedesi.

A quest’ora le autorità svedesi speravano di aver già concluso la fase 1, quella che prevedeva la vaccinazione dei pazienti e del personale medico sanitario, e di poter passare alla cosiddetta fase 2, quella riservata alla vaccinazione degli over 65. Tutto da rifare. Se non ci saranno altri ritardi le autorità svedesi sperano di poter recuperare tra aprile e giugno il tempo perduto: secondo i dati diffusi dall’Agenzia sanitaria svedese, in quei tre mesi arriveranno più di più di nove milioni di dosi che potrebbero permettere di completare la vaccinazione di tutta la popolazione svedese.


i fondamentalisti del ciclismo e gli ultras dei ciclisti sono il male di questo sport.
Avatar utente
Felice
Messaggi: 1916
Iscritto il: lunedì 31 ottobre 2011, 15:04

Re: Coronavirus

Messaggio da leggere da Felice »

cassius ha scritto: mercoledì 14 aprile 2021, 13:50
castelli ha scritto: mercoledì 14 aprile 2021, 12:17 la domanda è retorica facendo intendere che io avrei accettato più morti.
La realtà è che bisognerebbe avere il coraggio di dire "vorrei più aperture e sono disposto a pagarle con più morti".
E io sono uno di questi.
Io mi sono stufato di dover raccontare balle, di dire che "sì sono per la botte piena ma vorrei anche la moglie ubriaca".
.......
Giusto par precisare:
Schermata 2021-04-14 alle 14.37.53.png
Schermata 2021-04-14 alle 14.37.53.png (336.65 KiB) Visto 944 volte
In Italia è da gennaio che andate avanti a 400 morti al giorno, diciamo che è il regime di crociera.
Qui in Francia la media sarà più o meno intorno a 350.

Questo è il prezzo che stiamo pagando per "salvare" l'economia. 400 morti al giorno non vi bastano? Quanti ne volete? 500? 600? 1000?

E poi per cambiare cosa? Tutti stanno facendo quel che cavolo gli pare. In teoria qui siamo in lockdown e c'è il coprifuoco a partire dalle 19. Domenica me ne sono andato per i fatti miei, ho attraversato mezza Parigi con la metro, nei vagoni la gente c'era come c'è di solito la domenica. Tornando ho attraversato dei giardini, c'era il sole, erano le 19h10, in principio si era in coprifuoco. Erano pieni di famigliole con i bambini. C'erano pure due agenti di polizia che passeggiavano e il commissariato di polizia giusto in faccia. La circolazione delle auto durante tutta la settimana è tale e quale a quella dei tempi normali. La sola differenza rispetto ai tempi soliti è che la gente porta la mascherina. E che non si sposta per andare al cinema o al ristorante perchè sono chiusi, tutto lì. Ma se uno vuole andare a trovare degli amici, se vuole fare una riunione di famiglia, come era il caso mio, lo fa e come, e senza nessun controllo. En passant, lunedì mio figlio ha ricevuto l'esito del test covid che doveva fare per prendere l'aereo e tornare a Firenze: positivo. Così ora sia io che la mia ex-compagna siamo "cas-contact", ovvero persone che hanno avuto contatti con un positivo e che quindi potrebbero aver contratto il virus.

Ha ragione stylus: che non si dica che si sta facendo lockdown. Non si sta facendo proprio niente e i risultati che si ottengono vanno di conseguenza.


Strong
Messaggi: 10300
Iscritto il: mercoledì 12 gennaio 2011, 11:48

Re: Coronavirus

Messaggio da leggere da Strong »

forse, a volte, si può anche prendere il considerazione che la gestione di una macchina enorme come quella statale (di qualsiasi stato)
è enormemente complessa e che gli errori, purtroppo, sono all'ordine del giorno.

poi a quelli bisogna aggiungere i furbetti, i delinquenti e le teste di cazzo
che sono presenti tra chi la macchina la deve guidare (politica) ma anche tra i passeggeri (popolazione)
le teste di cazzo sono ovunque, magari una testa di cazzo tra i passeggeri dopo qualche anno te la ritrovi alla guida

gli errori purtroppo vanno messi in conto e più la situazione è emergenziale e più aumenta il rischio di commettere errori
poi va messo in conto anche il dolo, perchè come si diceva i furbetti e le teste di cazzo ci sono e sempre ci saranno in italia come in svezia (o in florida)


i fondamentalisti del ciclismo e gli ultras dei ciclisti sono il male di questo sport.
jumbo
Messaggi: 6879
Iscritto il: sabato 1 ottobre 2011, 10:42

Re: Coronavirus

Messaggio da leggere da jumbo »

Felice ha scritto: mercoledì 14 aprile 2021, 15:11
cassius ha scritto: mercoledì 14 aprile 2021, 13:50
castelli ha scritto: mercoledì 14 aprile 2021, 12:17 la domanda è retorica facendo intendere che io avrei accettato più morti.
La realtà è che bisognerebbe avere il coraggio di dire "vorrei più aperture e sono disposto a pagarle con più morti".
E io sono uno di questi.
Io mi sono stufato di dover raccontare balle, di dire che "sì sono per la botte piena ma vorrei anche la moglie ubriaca".
.......
Giusto par precisare:

Schermata 2021-04-14 alle 14.37.53.png

In Italia è da gennaio che andate avanti a 400 morti al giorno, diciamo che è il regime di crociera.
Qui in Francia la media sarà più o meno intorno a 350.

Questo è il prezzo che stiamo pagando per "salvare" l'economia. 400 morti al giorno non vi bastano? Quanti ne volete? 500? 600? 1000?

E poi per cambiare cosa? Tutti stanno facendo quel che cavolo gli pare. In teoria qui siamo in lockdown e c'è il coprifuoco a partire dalle 19. Domenica me ne sono andato per i fatti miei, ho attraversato mezza Parigi con la metro, nei vagoni la gente c'era come c'è di solito la domenica. Tornando ho attraversato dei giardini, c'era il sole, erano le 19h10, in principio si era in coprifuoco. Erano pieni di famigliole con i bambini. C'erano pure due agenti di polizia che passeggiavano e il commissariato di polizia giusto in faccia. La circolazione delle auto durante tutta la settimana è tale e quale a quella dei tempi normali. La sola differenza rispetto ai tempi soliti è che la gente porta la mascherina. E che non si sposta per andare al cinema o al ristorante perchè sono chiusi, tutto lì. Ma se uno vuole andare a trovare degli amici, se vuole fare una riunione di famiglia, come era il caso mio, lo fa e come, e senza nessun controllo. En passant, lunedì mio figlio ha ricevuto l'esito del test covid che doveva fare per prendere l'aereo e tornare a Firenze: positivo. Così ora sia io che la mia ex-compagna siamo "cas-contact", ovvero persone che hanno avuto contatti con un positivo e che quindi potrebbero aver contratto il virus.

Ha ragione stylus: che non si dica che si sta facendo lockdown. Non si sta facendo proprio niente e i risultati che si ottengono vanno di conseguenza.
Appunto, c'è poco rigore e ci sono pochi controlli, e quelli che devono invece stare chiusi non capiscono il senso di tutto questo.
Se di fatto puoi andare a trovare gli amici e nessuno ti dice niente, il negoziante che farebbe entrare le persone contingentate con mascherina si chiede perché invece debba tenere chiuso.
Se i bambini si rotolano nei prati giocando al pomeriggio, non si capisce perché non possano stare in aula insieme la mattina.
E mille altri esempi.


Avatar utente
Felice
Messaggi: 1916
Iscritto il: lunedì 31 ottobre 2011, 15:04

Re: Coronavirus

Messaggio da leggere da Felice »

jumbo ha scritto: mercoledì 14 aprile 2021, 15:17
Felice ha scritto: mercoledì 14 aprile 2021, 15:11
cassius ha scritto: mercoledì 14 aprile 2021, 13:50
La realtà è che bisognerebbe avere il coraggio di dire "vorrei più aperture e sono disposto a pagarle con più morti".
E io sono uno di questi.
Io mi sono stufato di dover raccontare balle, di dire che "sì sono per la botte piena ma vorrei anche la moglie ubriaca".
.......
Giusto par precisare:

Schermata 2021-04-14 alle 14.37.53.png

In Italia è da gennaio che andate avanti a 400 morti al giorno, diciamo che è il regime di crociera.
Qui in Francia la media sarà più o meno intorno a 350.

Questo è il prezzo che stiamo pagando per "salvare" l'economia. 400 morti al giorno non vi bastano? Quanti ne volete? 500? 600? 1000?

E poi per cambiare cosa? Tutti stanno facendo quel che cavolo gli pare. In teoria qui siamo in lockdown e c'è il coprifuoco a partire dalle 19. Domenica me ne sono andato per i fatti miei, ho attraversato mezza Parigi con la metro, nei vagoni la gente c'era come c'è di solito la domenica. Tornando ho attraversato dei giardini, c'era il sole, erano le 19h10, in principio si era in coprifuoco. Erano pieni di famigliole con i bambini. C'erano pure due agenti di polizia che passeggiavano e il commissariato di polizia giusto in faccia. La circolazione delle auto durante tutta la settimana è tale e quale a quella dei tempi normali. La sola differenza rispetto ai tempi soliti è che la gente porta la mascherina. E che non si sposta per andare al cinema o al ristorante perchè sono chiusi, tutto lì. Ma se uno vuole andare a trovare degli amici, se vuole fare una riunione di famiglia, come era il caso mio, lo fa e come, e senza nessun controllo. En passant, lunedì mio figlio ha ricevuto l'esito del test covid che doveva fare per prendere l'aereo e tornare a Firenze: positivo. Così ora sia io che la mia ex-compagna siamo "cas-contact", ovvero persone che hanno avuto contatti con un positivo e che quindi potrebbero aver contratto il virus.

Ha ragione stylus: che non si dica che si sta facendo lockdown. Non si sta facendo proprio niente e i risultati che si ottengono vanno di conseguenza.
Appunto, c'è poco rigore e ci sono pochi controlli, e quelli che devono invece stare chiusi non capiscono il senso di tutto questo.
Se di fatto puoi andare a trovare gli amici e nessuno ti dice niente, il negoziante che farebbe entrare le persone contingentate con mascherina si chiede perché invece debba tenere chiuso.
Se i bambini si rotolano nei prati giocando al pomeriggio, non si capisce perché non possano stare in aula insieme la mattina.
E mille altri esempi.
Esatto. E quindi la domanda è: vogliamo o non vogliamo provare a tenere sotto controllo il virus? Se vogliamo provarci, bisogna che le misure che si dice di prendere siano poi prese effettivamente, con il corteo di misure repressive che consegue. Se invece non vogliamo provarci allora riapriamo pure tutto e che crepi chi deve crepare. Nel frattempo i giovani possono cominciare ad accendere una candela a qualche santo pregandolo di non far arrivare alle nostre latitudini la variante brasiliana, visto che in Brasile più della metà dei ricoverati in terapia intesiva ha meno di 30 anni.
By the way, tutti i voli da e verso il Brasile sono sospesi a partire da oggi in Francia. Per quello che serve, visto che basterà fare uno scalo ad Amsterdam per aggirare il blocco.


jumbo
Messaggi: 6879
Iscritto il: sabato 1 ottobre 2011, 10:42

Re: Coronavirus

Messaggio da leggere da jumbo »

Felice ha scritto: mercoledì 14 aprile 2021, 15:30
jumbo ha scritto: mercoledì 14 aprile 2021, 15:17
Felice ha scritto: mercoledì 14 aprile 2021, 15:11

Giusto par precisare:

Schermata 2021-04-14 alle 14.37.53.png

In Italia è da gennaio che andate avanti a 400 morti al giorno, diciamo che è il regime di crociera.
Qui in Francia la media sarà più o meno intorno a 350.

Questo è il prezzo che stiamo pagando per "salvare" l'economia. 400 morti al giorno non vi bastano? Quanti ne volete? 500? 600? 1000?

E poi per cambiare cosa? Tutti stanno facendo quel che cavolo gli pare. In teoria qui siamo in lockdown e c'è il coprifuoco a partire dalle 19. Domenica me ne sono andato per i fatti miei, ho attraversato mezza Parigi con la metro, nei vagoni la gente c'era come c'è di solito la domenica. Tornando ho attraversato dei giardini, c'era il sole, erano le 19h10, in principio si era in coprifuoco. Erano pieni di famigliole con i bambini. C'erano pure due agenti di polizia che passeggiavano e il commissariato di polizia giusto in faccia. La circolazione delle auto durante tutta la settimana è tale e quale a quella dei tempi normali. La sola differenza rispetto ai tempi soliti è che la gente porta la mascherina. E che non si sposta per andare al cinema o al ristorante perchè sono chiusi, tutto lì. Ma se uno vuole andare a trovare degli amici, se vuole fare una riunione di famiglia, come era il caso mio, lo fa e come, e senza nessun controllo. En passant, lunedì mio figlio ha ricevuto l'esito del test covid che doveva fare per prendere l'aereo e tornare a Firenze: positivo. Così ora sia io che la mia ex-compagna siamo "cas-contact", ovvero persone che hanno avuto contatti con un positivo e che quindi potrebbero aver contratto il virus.

Ha ragione stylus: che non si dica che si sta facendo lockdown. Non si sta facendo proprio niente e i risultati che si ottengono vanno di conseguenza.
Appunto, c'è poco rigore e ci sono pochi controlli, e quelli che devono invece stare chiusi non capiscono il senso di tutto questo.
Se di fatto puoi andare a trovare gli amici e nessuno ti dice niente, il negoziante che farebbe entrare le persone contingentate con mascherina si chiede perché invece debba tenere chiuso.
Se i bambini si rotolano nei prati giocando al pomeriggio, non si capisce perché non possano stare in aula insieme la mattina.
E mille altri esempi.
Esatto. E quindi la domanda è: vogliamo o non vogliamo provare a tenere sotto controllo il virus? Se vogliamo provarci, bisogna che le misure che si dice di prendere siano poi prese effettivamente, con il corteo di misure repressive che consegue. Se invece non vogliamo provarci allora riapriamo pure tutto e che crepi chi deve crepare. Nel frattempo i giovani possono cominciare ad accendere una candela a qualche santo pregandolo di non far arrivare alle nostre latitudini la variante brasiliana, visto che in Brasile più della metà dei ricoverati in terapia intesiva ha meno di 30 anni.
By the way, tutti i voli da e verso il Brasile sono sospesi a partire da oggi in Francia. Per quello che serve, visto che basterà fare uno scalo ad Amsterdam per aggirare il blocco.
Esistono anche delle vie di mezzo, che consentono con restrizioni più mirate e meno generalizzate, ma fatte rispettare veramente, di ottenere lo stesso risultato ottenuto con una zona rossa non fatta rispettare se non per gli esercizi commerciali e le scuole.


Strong
Messaggi: 10300
Iscritto il: mercoledì 12 gennaio 2011, 11:48

Re: Coronavirus

Messaggio da leggere da Strong »

casi di trombosi

J&J 0.66 casi ogni 1 milione
Pfizer 0,64 casi ogni 1 milione
Moderna 1,25 casi ogni 1 milione
AZ 2,48 casi ogni 1 milione


i fondamentalisti del ciclismo e gli ultras dei ciclisti sono il male di questo sport.
castelli
Messaggi: 2986
Iscritto il: venerdì 26 agosto 2011, 21:12

Re: Coronavirus

Messaggio da leggere da castelli »

Strong ha scritto: mercoledì 14 aprile 2021, 15:13 forse, a volte, si può anche prendere il considerazione che la gestione di una macchina enorme come quella statale (di qualsiasi stato)
è enormemente complessa e che gli errori, purtroppo, sono all'ordine del giorno.

poi a quelli bisogna aggiungere i furbetti, i delinquenti e le teste di cazzo
che sono presenti tra chi la macchina la deve guidare (politica) ma anche tra i passeggeri (popolazione)
le teste di cazzo sono ovunque, magari una testa di cazzo tra i passeggeri dopo qualche anno te la ritrovi alla guida

gli errori purtroppo vanno messi in conto e più la situazione è emergenziale e più aumenta il rischio di commettere errori
poi va messo in conto anche il dolo, perchè come si diceva i furbetti e le teste di cazzo ci sono e sempre ci saranno in italia come in svezia (o in florida)
come minimo la sostituzione di speranza era d'obbligo.
ma siccome è legato a d'alema che fa da trait d'union con conte non si poteva fare.

siccome gli integerrimi difensori dei poveri sono anche degli intrallazzoni che brigano per potere e soldi come l'ultimo dei leghisti è probabile che col caso ranieri guerra tirino l'acqua su speranza.

mi piacerebbe andassero a casa tutti quelli che hanno gestito l'epidemia in italia.
dovrebbero andarci per aver solo per aver nascosto i dati. solo per quello.

il piano vaccinale italiano è osceno e ripeto c'è una correlazione diretta tra il piano vaccinale e le morti dei non vaccinati della categoria fragili.
abbiamo la controprova inglese.

non ci fosse sarebbe stato il caso inglese avrebbero decretato santo il piano vaccinale italiano.
come se non ci fosse la florida la svezia e sa il cazzo chi sarebbe stato dichiarato santo il lockdown.

che non funziona come in cina. grazie al cazzo la cina è una dittatura comunista, sorvoloando sul particolare che essendo una dittatura comunista tutti i dati potrebbero essere carta da culo.

per fortuna da noi non abbiamo importato il lockdown pari pari alla cinese. certo ci abbiamo provato coi geni che hanno chiamato i cubani e i russi sul territorio. a far che?


nella cina del partito comunista funziona solo lo sfruttamento.
neanche il vaccino cinese funziona.

li abbiamo copiati. chissà che idea geniale avevano da esportare con il lockdown.


Defensor Froomey. dal 28/5/19 FORZA ROGLIC

Puntò il 20/5/19 10 euro su s.yates dato a 12. 5 euro su nibali dato a 3.
mancò il coraggio per puntare 20 euro su landa dato a 66.
non credette alla tenuta di rogla fino a verona.
Strong
Messaggi: 10300
Iscritto il: mercoledì 12 gennaio 2011, 11:48

Re: Coronavirus

Messaggio da leggere da Strong »

castelli ha scritto: mercoledì 14 aprile 2021, 15:34
Strong ha scritto: mercoledì 14 aprile 2021, 15:13 forse, a volte, si può anche prendere il considerazione che la gestione di una macchina enorme come quella statale (di qualsiasi stato)
è enormemente complessa e che gli errori, purtroppo, sono all'ordine del giorno.

poi a quelli bisogna aggiungere i furbetti, i delinquenti e le teste di cazzo
che sono presenti tra chi la macchina la deve guidare (politica) ma anche tra i passeggeri (popolazione)
le teste di cazzo sono ovunque, magari una testa di cazzo tra i passeggeri dopo qualche anno te la ritrovi alla guida

gli errori purtroppo vanno messi in conto e più la situazione è emergenziale e più aumenta il rischio di commettere errori
poi va messo in conto anche il dolo, perchè come si diceva i furbetti e le teste di cazzo ci sono e sempre ci saranno in italia come in svezia (o in florida)
come minimo la sostituzione di speranza era d'obbligo.
ma siccome è legato a d'alema che fa da trait d'union con conte non si poteva fare.

siccome gli integerrimi difensori dei poveri sono anche degli intrallazzoni che brigano per potere e soldi come l'ultimo dei leghisti è probabile che col caso ranieri guerra tirino l'acqua su speranza.

mi piacerebbe andassero a casa tutti quelli che hanno gestito l'epidemia in italia.
dovrebbero andarci per aver solo per aver nascosto i dati. solo per quello.

il piano vaccinale italiano è osceno e ripeto c'è una correlazione diretta tra il piano vaccinale e le morti dei non vaccinati della categoria fragili.
abbiamo la controprova inglese.

non ci fosse sarebbe stato il caso inglese avrebbero decretato santo il piano vaccinale italiano.
come se non ci fosse la florida la svezia e sa il cazzo chi sarebbe stato dichiarato santo il lockdown.

che non funziona come in cina. grazie al cazzo la cina è una dittatura comunista, sorvoloando sul particolare che essendo una dittatura comunista tutti i dati potrebbero essere carta da culo.

per fortuna da noi non abbiamo importato il lockdown pari pari alla cinese. certo ci abbiamo provato coi geni che hanno chiamato i cubani e i russi sul territorio. a far che?


nella cina del partito comunista funziona solo lo sfruttamento.
neanche il vaccino cinese funziona.

li abbiamo copiati. chissà che idea geniale avevano da esportare con il lockdown.

hai presente quelle giostre per bambini in cui ci sono le macchinine....anche se giri il volante a destra o a sinistra la macchinina continuerà sempre ad andare nella stessa direzione o continuerà sempre a fare lo stesso giro circolare.


i fondamentalisti del ciclismo e gli ultras dei ciclisti sono il male di questo sport.
castelli
Messaggi: 2986
Iscritto il: venerdì 26 agosto 2011, 21:12

Re: Coronavirus

Messaggio da leggere da castelli »

oggi.
Allegati
Ey_xGCLWgAE_avF.jpeg
Ey_xGCLWgAE_avF.jpeg (70.77 KiB) Visto 813 volte


Defensor Froomey. dal 28/5/19 FORZA ROGLIC

Puntò il 20/5/19 10 euro su s.yates dato a 12. 5 euro su nibali dato a 3.
mancò il coraggio per puntare 20 euro su landa dato a 66.
non credette alla tenuta di rogla fino a verona.
castelli
Messaggi: 2986
Iscritto il: venerdì 26 agosto 2011, 21:12

Re: Coronavirus

Messaggio da leggere da castelli »

https://www.dagospia.com/rubrica-39/sal ... 267021.htm

tutti contenti.
tedeschi e olandesi che sparavano contro az si produrranno il pfizer sul proprio territorio.

l'ue si compra un vaccino che costa di più ed è aumentato/aumenterà di 7 dollari rispetto al prezzo attuale, biontech è tetesca.
tutti felicissimi.

pare sia uscito uno studio che dice che az è più efficace nell'azione rispettoa a pfizer per quanto riguarda gli anziani trattati.


sembra una barzelletta.


qui un punto di vista diverso e una smentita del punto di vista diverso.

https://www.dagospia.com/rubrica-39/sal ... 267018.htm

https://www.dagospia.com/rubrica-29/cro ... 267017.htm


Defensor Froomey. dal 28/5/19 FORZA ROGLIC

Puntò il 20/5/19 10 euro su s.yates dato a 12. 5 euro su nibali dato a 3.
mancò il coraggio per puntare 20 euro su landa dato a 66.
non credette alla tenuta di rogla fino a verona.
jumbo
Messaggi: 6879
Iscritto il: sabato 1 ottobre 2011, 10:42

Re: Coronavirus

Messaggio da leggere da jumbo »

castelli ha scritto: giovedì 15 aprile 2021, 10:17oggi.
Comunque i dati vanno letti tutti insieme e non uno alla volta.
Il Lazio, per dirne una, ha somministrato la prima dose al 66% dei >80. Ne manca il 34%.
Perché hanno somministrato il vaccino al 30% dei 70-79 prima di finire i >80??


Strong
Messaggi: 10300
Iscritto il: mercoledì 12 gennaio 2011, 11:48

Re: Coronavirus

Messaggio da leggere da Strong »

castelli ha scritto: giovedì 15 aprile 2021, 10:17oggi.
in che senso?
non si è seguito solo l'ordine per età ma anche quello per fragilità per cui ci può benissimo stare che nel corso della vaccinazione degli ultra ottatenni
siano stati via via inseriti anche 70enni /60enni/50enni/....20enni fragili.
poi in mezzo, come si diceva ieri, ci sarà sicuramente una percentuale (purtroppo) fisiologica di errori e di teste di cazzo.


i fondamentalisti del ciclismo e gli ultras dei ciclisti sono il male di questo sport.
castelli
Messaggi: 2986
Iscritto il: venerdì 26 agosto 2011, 21:12

Re: Coronavirus

Messaggio da leggere da castelli »

Strong ha scritto: giovedì 15 aprile 2021, 11:18
castelli ha scritto: giovedì 15 aprile 2021, 10:17oggi.
in che senso?
non si è seguito solo l'ordine per età ma anche quello per fragilità per cui ci può benissimo stare che nel corso della vaccinazione degli ultra ottatenni
siano stati via via inseriti anche 70enni /60enni/50enni/....20enni fragili.
poi in mezzo, come si diceva ieri, ci sarà sicuramente una percentuale (purtroppo) fisiologica di errori e di teste di cazzo.
non ho commentato nulla.


Defensor Froomey. dal 28/5/19 FORZA ROGLIC

Puntò il 20/5/19 10 euro su s.yates dato a 12. 5 euro su nibali dato a 3.
mancò il coraggio per puntare 20 euro su landa dato a 66.
non credette alla tenuta di rogla fino a verona.
castelli
Messaggi: 2986
Iscritto il: venerdì 26 agosto 2011, 21:12

Re: Coronavirus

Messaggio da leggere da castelli »

speranza sta parlando ora e ha detto che il piano vaccinale è stato imporntato al criterio anagrafico.

è un bugiardo.

la categoria altri servizi essenziali non si capisce che cazzo sia. certo il criterio non è anagrafico.
infatti hanno vaccinato gente come scanzi. caso che cito perchè fa ridere e ha fatto scalpore.

del resto è stato rivisto ultimamente e ciò significa che qualche problema c'era.

cambiate ministro della sanità e mettetecene uno nuovo che scoperchi tutti i buchi e le omissioni di questo bugiardo.
dal punto di vista sanitario non cambierà magari un cazzo (anche se non sarei certo) ma si accenderanno fari sulla gestione.

situazione al 26 febbraio.
Allegati
EzAfadKXAAEe7-d.jpeg
EzAfadKXAAEe7-d.jpeg (42.31 KiB) Visto 742 volte


Defensor Froomey. dal 28/5/19 FORZA ROGLIC

Puntò il 20/5/19 10 euro su s.yates dato a 12. 5 euro su nibali dato a 3.
mancò il coraggio per puntare 20 euro su landa dato a 66.
non credette alla tenuta di rogla fino a verona.
herbie
Messaggi: 5702
Iscritto il: sabato 26 febbraio 2011, 17:19

Re: Coronavirus

Messaggio da leggere da herbie »

castelli ha scritto: mercoledì 14 aprile 2021, 11:44 [


è chiaro che ci sono 70 mila morti in più di covid (108 mila extra mortalità ma bisogna levare il 30% come cause indirette del covid). percui non sarò certo io a negare la gravità. i morti mica li posso nascondere.
ci sono.

il problema è che trovo la maggior parte delle misure adottate dal governo irrazionali e dettate dall'isteria.
alcune misure sono di buon senso e bisognava spingere su quelle.
altre avevano fini puramente propagandistici.

a questo aggiungiamo un allarmismo ingiustificato che ha creato allarme dove NON serviva un cazzo crearne.
se anche con le pesanti influenze stagionali (virus molto simili all'attuale) al posto di terapie rinforzanti la risposta immunitaria ai primi sintomi e antibiotico che evita sovrinfezioni batteriche, la gente fosse stata "curata" con terrore mediatico (gente, e tanta, che è corsa in ps con sintomatologie normalissime e NEGATIVA si è poi fatta ricoverare e contagiata IN ospedale....) e semplice tachipirina (che presa h 24 è OVVIAMENTE controproducente contro qualunque virus, visto che disattiva una delle principale forme di eliminazione dei virus e di difesa del corpo, ovvero la febbre!), sarebbero decenni che, quanto a mortalità ci saremmo andati molto vicino.
No, qualcuno dovrebbe cominciare ad ammettere che, sul fronte della cura e su quello mediatico, sono stati fatti dei disastri, e iniziare finalmente a curare come dovrebbe curare un virus influenzale pericoloso la scienza medica del ventunesimo secolo.
Da lì inizia la soluzione di tutto ciò.


Rispondi