Sport Invernali 2021/2022

Dove discutere di altri sport e di tutto il resto
Cthulhu
Messaggi: 2452
Iscritto il: martedì 11 ottobre 2011, 21:36

Re: Sport Invernali 2021/2022

Messaggio da leggere da Cthulhu »

Cthulhu ha scritto: lunedì 6 dicembre 2021, 21:32
eliacodogno ha scritto: lunedì 6 dicembre 2021, 12:23
cassius ha scritto: lunedì 6 dicembre 2021, 11:00
Assolutamente...
Io ho cominciato a seguire negli anni 90, ma vedendo filmati più vecchi, già solo negli anni 80 e ancor più 70 c'erano piste piene di gobbe, con una battitura approssimativa, in cui ogni curva di una libera era una scommessa col destino.
E il tributo in vittime/gente rimasta disabile a vita è stato alto.
Io sono rimasto impressionato vedendo con i miei occhi piste che mi dicevano essere state piste dove si facevano gare di discesa libera. Penso prima che creassero la CDM per dare un'idea dei tempi, e probabilmente per gare minori, comunque la sostanza non cambia.

Sulle gare femminili in generale io farei anche qualche riflessione sul numero dei partecipanti. Oltre un certo numero il livello scende clamorosamente e si vede distacchi alla mano. Il problema è che quando vai a certe velocità diventa anche pericoloso, non basta che vieni a valle in qualche modo
Però a farsi male di solito sono quelle forti che vanno al massimo.
Spagnole, polacche & c non rischiano il collo per arrivare 40° invece che 50°
fra l'altro non è che quelli che partono dietro non sappiano sciare. I più scarsi potrebbero tranquillamente fare i maestri di sci.
Un mio amico noto sportivone e sciatore esperto e spericolato mi raccontò di quando sulla pista trovo Hubertus von Hohenlohe che andava il doppio di lui


Avatar utente
eliacodogno
Messaggi: 6954
Iscritto il: venerdì 24 dicembre 2010, 1:27
Località: Segusium

Re: Sport Invernali 2021/2022

Messaggio da leggere da eliacodogno »

Cthulhu ha scritto: lunedì 6 dicembre 2021, 22:29
cassius ha scritto: lunedì 6 dicembre 2021, 21:40
Cthulhu ha scritto: lunedì 6 dicembre 2021, 21:32
Però a farsi male di solito sono quelle forti che vanno al massimo.
Spagnole, polacche & c non rischiano il collo per arrivare 40° invece che 50°
Chissà se esistono degli studi in materia...
Ad es. correlazione tra infortuni e punti CdM (per chi ne ha) o punti FIS.
Ci vorrebbe Max Ambesi...
Comunque ho dato una rapida scorsa ai casi tragici , quelli mortali , e in gare di CdM o prove sono morti in epoca storica
Leonardo David, Josef Walcher, Gernot Reinstadler ( terribile, contro gli alberi sbagliando la S finale di Wengen ) Ulrike Maier, Regine Cavagnoud e David Poisson. Austriaci, francesi e un italiano. Tra cui quattro campioni veri.
Tra cui gli ultimi né in gara né in prova, bensì in allenamento, dove si registrano le condizioni meno sicure (o comunque condizioni non al passo con l'evoluzione della sicurezza che si è avuta in gara negli ultimi 15 - 20 anni)
Penso che i big siano più colpiti anche perché fanno più allenamenti


Se il tuo modo di lavorare è questo qui, compragli un casco a Sgarbozza e fallo fare a lui il Giro, perché io non lo faccio più (P.S.)

'Idea del Forum' per me non vuol dire assolutamente niente. (H.F.)
Avatar utente
eliacodogno
Messaggi: 6954
Iscritto il: venerdì 24 dicembre 2010, 1:27
Località: Segusium

Re: Sport Invernali 2021/2022

Messaggio da leggere da eliacodogno »

Cthulhu ha scritto: lunedì 6 dicembre 2021, 22:45
Cthulhu ha scritto: lunedì 6 dicembre 2021, 21:32
eliacodogno ha scritto: lunedì 6 dicembre 2021, 12:23

Io sono rimasto impressionato vedendo con i miei occhi piste che mi dicevano essere state piste dove si facevano gare di discesa libera. Penso prima che creassero la CDM per dare un'idea dei tempi, e probabilmente per gare minori, comunque la sostanza non cambia.

Sulle gare femminili in generale io farei anche qualche riflessione sul numero dei partecipanti. Oltre un certo numero il livello scende clamorosamente e si vede distacchi alla mano. Il problema è che quando vai a certe velocità diventa anche pericoloso, non basta che vieni a valle in qualche modo
Però a farsi male di solito sono quelle forti che vanno al massimo.
Spagnole, polacche & c non rischiano il collo per arrivare 40° invece che 50°
fra l'altro non è che quelli che partono dietro non sappiano sciare. I più scarsi potrebbero tranquillamente fare i maestri di sci.
Un mio amico noto sportivone e sciatore esperto e spericolato mi raccontò di quando sulla pista trovo Hubertus von Hohenlohe che andava il doppio di lui
Va be' su quello non ci piove. Come dire che il cicloamatore di livello discreto prende schiaffoni dal professionista di livello medio basso


Se il tuo modo di lavorare è questo qui, compragli un casco a Sgarbozza e fallo fare a lui il Giro, perché io non lo faccio più (P.S.)

'Idea del Forum' per me non vuol dire assolutamente niente. (H.F.)
drake
Messaggi: 1016
Iscritto il: sabato 13 luglio 2019, 14:38

Re: Sport Invernali 2021/2022

Messaggio da leggere da drake »

Cthulhu ha scritto: lunedì 6 dicembre 2021, 21:32 Però a farsi male di solito sono quelle forti che vanno al massimo.
Spagnole, polacche & c non rischiano il collo per arrivare 40° invece che 50°

Mah... è che si fa male la numero 50 non se la caca nessuno e nessuno ne sente la mancanza (anche perché ad arrivare a vedere la 50 sono si e no i suoi famigliari)...


Cthulhu
Messaggi: 2452
Iscritto il: martedì 11 ottobre 2011, 21:36

Re: Sport Invernali 2021/2022

Messaggio da leggere da Cthulhu »

drake ha scritto: lunedì 6 dicembre 2021, 23:49
Cthulhu ha scritto: lunedì 6 dicembre 2021, 21:32 Però a farsi male di solito sono quelle forti che vanno al massimo.
Spagnole, polacche & c non rischiano il collo per arrivare 40° invece che 50°

Mah... è che si fa male la numero 50 non se la caca nessuno e nessuno ne sente la mancanza (anche perché ad arrivare a vedere la 50 sono si e no i suoi famigliari)...
Non se la caca nessuno ma quelli del soccorso sì, le gare vanno comunque interrotte
non mi ricordo di sciatori di basso livello infortunati seriamente ultimamente. Sono sempre gli stessi, del resto
Di solito le ultime 10.15 partenze vanno via lisce lisce, al massimo saltano una porta.
Poi non ha valore di una statistica, ma ho guardato i risultati di 5 o 6 carneadi e corrono sempre, non hanno mai infortuni seri, sembra.


drake
Messaggi: 1016
Iscritto il: sabato 13 luglio 2019, 14:38

Re: Sport Invernali 2021/2022

Messaggio da leggere da drake »

Ah ok, non si stava parlando della quantità di infortuni ma del disturbo creato ai soccorritori (e di come questo impatti la percezione del pubblico suppongo), avevo capito male.
Però ti confermo, anche se si parlava d'altro, che si fanno male in misura maggiore, solo che dopo una settimana nessuno ne ricorda nemmeno l'esistenza (ammesso e non concesso che lo si venga a sapere)


Cthulhu
Messaggi: 2452
Iscritto il: martedì 11 ottobre 2011, 21:36

Re: Sport Invernali 2021/2022

Messaggio da leggere da Cthulhu »

drake ha scritto: martedì 7 dicembre 2021, 1:03 Ah ok, non si stava parlando della quantità di infortuni ma del disturbo creato ai soccorritori (e di come questo impatti la percezione del pubblico suppongo), avevo capito male.
Però ti confermo, anche se si parlava d'altro, che si fanno male in misura maggiore, solo che dopo una settimana nessuno ne ricorda nemmeno l'esistenza (ammesso e non concesso che lo si venga a sapere)
troppo vago. Fammi almeno un nome.


Avatar utente
eliacodogno
Messaggi: 6954
Iscritto il: venerdì 24 dicembre 2010, 1:27
Località: Segusium

Re: Sport Invernali 2021/2022

Messaggio da leggere da eliacodogno »

Cthulhu ha scritto: martedì 7 dicembre 2021, 1:35
drake ha scritto: martedì 7 dicembre 2021, 1:03 Ah ok, non si stava parlando della quantità di infortuni ma del disturbo creato ai soccorritori (e di come questo impatti la percezione del pubblico suppongo), avevo capito male.
Però ti confermo, anche se si parlava d'altro, che si fanno male in misura maggiore, solo che dopo una settimana nessuno ne ricorda nemmeno l'esistenza (ammesso e non concesso che lo si venga a sapere)
troppo vago. Fammi almeno un nome.
Post di cassius, da cui poi è partita anche la mia valutazione

Edit: comunque basta guardare l'infermeria del c.b. , i nomi eccellenti sono il 15-20%. Il resto è gente che se va benissimo sta nei 15, se va bene nei 30. Per stare nel nostro orticello: Scheider, Prast, Pirovano. Forse ho visto qualche discesa dell'ultima, gli altri 2 già sentiti, ma boh


Se il tuo modo di lavorare è questo qui, compragli un casco a Sgarbozza e fallo fare a lui il Giro, perché io non lo faccio più (P.S.)

'Idea del Forum' per me non vuol dire assolutamente niente. (H.F.)
drake
Messaggi: 1016
Iscritto il: sabato 13 luglio 2019, 14:38

Re: Sport Invernali 2021/2022

Messaggio da leggere da drake »

eliacodogno ha scritto: martedì 7 dicembre 2021, 6:14 Post di cassius, da cui poi è partita anche la mia valutazione

Edit: comunque basta guardare l'infermeria del c.b. , i nomi eccellenti sono il 15-20%. Il resto è gente che se va benissimo sta nei 15, se va bene nei 30. Per stare nel nostro orticello: Scheider, Prast, Pirovano. Forse ho visto qualche discesa dell'ultima, gli altri 2 già sentiti, ma boh
Mi sa che questi, cui aggiungerei Cazzaniga per stare alla sola Italia, non van bene... maschi loro e troppo forte lei, mi par di capire che occorra nominare ragazze che partono dal 40 in su... e effettivamente essendo solo una decina (spesso al 50 nemmeno ci si arriva) è dura. In questo contesto, cioè col solo 20% delle partenti "considerabili" si vince facile. Peraltro è gente che se si fracassa una volta si fracassa per sempre perchè non ha i mezzi sia economici che tecnici, o il talento (non tutte tornano ai loro massimi, anzi) per tornare dopo infortuni gravi

Considerazioni sparse:
- la Goggia si è fatta male mille volte, di queste una volta sola in discesa, una volta in SG con una scivolata come ne capitano milioni, tutto il resto in allenamento di gigante o in gigante, fino ad arrivare alla caduta dell'anno scorso non in gara e nemmeno in allenamento...
- la Gut si è fatta male due volte, una in allenamento di gigante, una in riscaldamento prima di una K (dello slalom mi pare tra l'altro)
- la Schimdhofer si è fatta male in gara per la prima volta (potrei sbagliarmi facilmente su questo) l'anno scorso, trovare le differenze tra il suo disastro e la caduta della Wilkinson (o qualcosa del genere) numero 40 e qualcosa di domenica...

Si è partiti stupendosi dei 138km/h di Sofia, le ultime in quel punto sono passate a 131-134 all'ora; la media di Sofia è 102, la media delle ultime 96-97
Non so voi, io preferirei avere la padronanza delle migliori del mondo a 138 all'ora che essere una qualunque che scende senza rischiare ma uno sputo più lenta, (poi non ho capito se a cazzeggio e senza rischi fanno certe velocità... cosa potrebbero fare queste carneadi scendendo a tutta...). Non so come possa essere questa la discriminante tra infortunarsi più o meno facilmente


Gimbatbu
Messaggi: 4462
Iscritto il: mercoledì 19 aprile 2017, 17:42

Re: Sport Invernali 2021/2022

Messaggio da leggere da Gimbatbu »

È un po' il discorso dei discesisti in bicicletta. Andare a 95 o a 90, comunque rischi l' osso del collo .


drake
Messaggi: 1016
Iscritto il: sabato 13 luglio 2019, 14:38

Re: Sport Invernali 2021/2022

Messaggio da leggere da drake »

Gimbatbu ha scritto: martedì 7 dicembre 2021, 15:16 È un po' il discorso dei discesisti in bicicletta. Andare a 95 o a 90, comunque rischi l' osso del collo .
Eh sì, più o meno siamo lì. E preferirei andare a 95 con le capacità di Savoldelli o Nibali che andare a 80 con quelle di Basso e Pinot all'inizio o Zakarin o dell'Evenepoel post incidente...


Faciolaro
Messaggi: 209
Iscritto il: domenica 23 marzo 2014, 9:03

Re: Sport Invernali 2021/2022

Messaggio da leggere da Faciolaro »

Cthulhu ha scritto: lunedì 6 dicembre 2021, 22:29 ...
Comunque ho dato una rapida scorsa ai casi tragici , quelli mortali , e in gare di CdM o prove sono morti in epoca storica
Leonardo David, Josef Walcher, Gernot Reinstadler ( terribile, contro gli alberi sbagliando la S finale di Wengen ) Ulrike Maier, Regine Cavagnoud e David Poisson. Austriaci, francesi e un italiano. Tra cui quattro campioni veri.
Reinstadler non andò contro gli alberi ma nelle reti (terribile è dir poco)


Avatar utente
Bitossi
Messaggi: 4231
Iscritto il: giovedì 9 dicembre 2010, 12:41
Località: Milano

Re: Sport Invernali 2021/2022

Messaggio da leggere da Bitossi »

Faciolaro ha scritto: martedì 7 dicembre 2021, 16:14
Cthulhu ha scritto: lunedì 6 dicembre 2021, 22:29 ...
Comunque ho dato una rapida scorsa ai casi tragici , quelli mortali , e in gare di CdM o prove sono morti in epoca storica
Leonardo David, Josef Walcher, Gernot Reinstadler ( terribile, contro gli alberi sbagliando la S finale di Wengen ) Ulrike Maier, Regine Cavagnoud e David Poisson. Austriaci, francesi e un italiano. Tra cui quattro campioni veri.
Reinstadler non andò contro gli alberi ma nelle reti (terribile è dir poco)
Sì, mi pare di ricordare che uno sci rimase incastrato nelle reti, facendo da leva, e causandogli lesioni interne insanabili. :(
PS: Leonardo David non rimase in coma nei 6 anni successivi (purtroppo, viene da dire), bensì per buona parte in uno stato semi-vegetativo, che la Rai ebbe pure il buon gusto di far vedere, una volta. Ricordo che non fu un bello spettacolo... :x
PPS: incredibile poi come molti sciatori famosi siano rimasti uccisi in incidenti stradali. Nöckler, Nierlich, Žirov e Kröll (Richard), a memoria, ma mi sa che ce ne sono stati altri.
PPPS: Walcher non morì in gara o in prova, ma dopo il suo ritiro, in una manifestazione di beneficenza, mi pare scontrandosi con qualcuno o qualcosa. :boh:


Immagine
Ringrazio la mia mamma per avermi fatto studiare da ciclista
Cthulhu
Messaggi: 2452
Iscritto il: martedì 11 ottobre 2011, 21:36

Re: Sport Invernali 2021/2022

Messaggio da leggere da Cthulhu »

Bitossi ha scritto: martedì 7 dicembre 2021, 17:58
Faciolaro ha scritto: martedì 7 dicembre 2021, 16:14
Cthulhu ha scritto: lunedì 6 dicembre 2021, 22:29 ...
Comunque ho dato una rapida scorsa ai casi tragici , quelli mortali , e in gare di CdM o prove sono morti in epoca storica
Leonardo David, Josef Walcher, Gernot Reinstadler ( terribile, contro gli alberi sbagliando la S finale di Wengen ) Ulrike Maier, Regine Cavagnoud e David Poisson. Austriaci, francesi e un italiano. Tra cui quattro campioni veri.
Reinstadler non andò contro gli alberi ma nelle reti (terribile è dir poco)
Sì, mi pare di ricordare che uno sci rimase incastrato nelle reti, facendo da leva, e causandogli lesioni interne insanabili. :(
PS: Leonardo David non rimase in coma nei 6 anni successivi (purtroppo, viene da dire), bensì per buona parte in uno stato semi-vegetativo, che la Rai ebbe pure il buon gusto di far vedere, una volta. Ricordo che non fu un bello spettacolo... :x
PPS: incredibile poi come molti sciatori famosi siano rimasti uccisi in incidenti stradali. Nöckler, Nierlich, Žirov e Kröll (Richard), a memoria, ma mi sa che ce ne sono stati altri.
PPPS: Walcher non morì in gara o in prova, ma dopo il suo ritiro, in una manifestazione di beneficenza, mi pare scontrandosi con qualcuno o qualcosa. :boh:
Si è vero, sbatté contro le reti che proteggevano, si fa per dire, dagli alberi.
Mi ricordo anche delle immagini RAI del povero Leonardo.
La morte dei corridori in macchina ( a cui va aggiunto l'incidente di Herminator in moto, dopo il quale solo un animale impressionante come lui poteva tornare a correre ) fa il paio con l'incidente di Schumacher nello sci o anche con quello di Pironi in motoscafo .
E' gente sempre a mille, se vanno a 140 su due strisce di metallo , in macchina devono andare chissà quanto per provare un minimo della stessa adrenalina di cui sono dipendenti come di una droga


Cthulhu
Messaggi: 2452
Iscritto il: martedì 11 ottobre 2011, 21:36

Re: Sport Invernali 2021/2022

Messaggio da leggere da Cthulhu »

drake ha scritto: martedì 7 dicembre 2021, 13:18
eliacodogno ha scritto: martedì 7 dicembre 2021, 6:14 Post di cassius, da cui poi è partita anche la mia valutazione

Edit: comunque basta guardare l'infermeria del c.b. , i nomi eccellenti sono il 15-20%. Il resto è gente che se va benissimo sta nei 15, se va bene nei 30. Per stare nel nostro orticello: Scheider, Prast, Pirovano. Forse ho visto qualche discesa dell'ultima, gli altri 2 già sentiti, ma boh
Mi sa che questi, cui aggiungerei Cazzaniga per stare alla sola Italia, non van bene... maschi loro e troppo forte lei, mi par di capire che occorra nominare ragazze che partono dal 40 in su... e effettivamente essendo solo una decina (spesso al 50 nemmeno ci si arriva) è dura. In questo contesto, cioè col solo 20% delle partenti "considerabili" si vince facile. Peraltro è gente che se si fracassa una volta si fracassa per sempre perchè non ha i mezzi sia economici che tecnici, o il talento (non tutte tornano ai loro massimi, anzi) per tornare dopo infortuni gravi

Considerazioni sparse:
- la Goggia si è fatta male mille volte, di queste una volta sola in discesa, una volta in SG con una scivolata come ne capitano milioni, tutto il resto in allenamento di gigante o in gigante, fino ad arrivare alla caduta dell'anno scorso non in gara e nemmeno in allenamento...
- la Gut si è fatta male due volte, una in allenamento di gigante, una in riscaldamento prima di una K (dello slalom mi pare tra l'altro)
- la Schimdhofer si è fatta male in gara per la prima volta (potrei sbagliarmi facilmente su questo) l'anno scorso, trovare le differenze tra il suo disastro e la caduta della Wilkinson (o qualcosa del genere) numero 40 e qualcosa di domenica...

Si è partiti stupendosi dei 138km/h di Sofia, le ultime in quel punto sono passate a 131-134 all'ora; la media di Sofia è 102, la media delle ultime 96-97
Non so voi, io preferirei avere la padronanza delle migliori del mondo a 138 all'ora che essere una qualunque che scende senza rischiare ma uno sputo più lenta, (poi non ho capito se a cazzeggio e senza rischi fanno certe velocità... cosa potrebbero fare queste carneadi scendendo a tutta...). Non so come possa essere questa la discriminante tra infortunarsi più o meno facilmente
Io in effetti non parlavo delle seconde schiere delle potenze sciistiche, uomini o donne, quelle si suppone siano comunque competitive e vadano al massimo per scalare le gerarchie.
Io intendevo quelli dei paesi minori od esotici.
Quasi tutta gente gonfia di soldi che i mezzi per curarsi li avrebbe.
Correre in CdM costa e di sicuro i comitati olimpici cileni o argentini, tanto per citare due nazioni a caso, non finanziano certo qualcuno per il prestigio di arrivare 45° in uno sport che la stragrande maggioranza della popolazione ignora totalmente.
Pagano di tasca propria, la tipologia tipica di quegli atleti è il rampollo o la rampolla che viene mandata a studiare in un collegio esclusivo svizzero e si appassiona allo sci.
Gente che è lì per divertirsi e rischia il giusto, tanto cambia poco.
Ultima modifica di Cthulhu il martedì 7 dicembre 2021, 19:24, modificato 2 volte in totale.


Gigilasegaperenne
Messaggi: 1545
Iscritto il: domenica 26 dicembre 2010, 17:22

Re: Sport Invernali 2021/2022

Messaggio da leggere da Gigilasegaperenne »

luketaro ha scritto: domenica 5 dicembre 2021, 22:51 300 punti in 3 gare, chi può fermarla?

Soprattutto in discesa, forse solo la Gut dell'anno scorso può impensierirla...
Ammazza che gufata :diavoletto:

Comunque è un discorso prematuro, la possono fermare gli errori che ha sempre fatto in carriera, gli infortuni, le avversarie che sicuramente cresceranno (per esempio Corinne Suter, che ha avuto problemi prima dell'inizio della stagione ma l'anno scorso era l'avversaria principale in discesa), un calo di forma, le piste diverse (Lake Louise è una delle discese più facili del circuito e ha caratteristiche particolari anche in fatto di neve, viste le temperature molto basse).


Gigilasegaperenne
Messaggi: 1545
Iscritto il: domenica 26 dicembre 2010, 17:22

Re: Sport Invernali 2021/2022

Messaggio da leggere da Gigilasegaperenne »

Cthulhu ha scritto: martedì 7 dicembre 2021, 19:13
Bitossi ha scritto: martedì 7 dicembre 2021, 17:58
Faciolaro ha scritto: martedì 7 dicembre 2021, 16:14

Reinstadler non andò contro gli alberi ma nelle reti (terribile è dir poco)
Sì, mi pare di ricordare che uno sci rimase incastrato nelle reti, facendo da leva, e causandogli lesioni interne insanabili. :(
PS: Leonardo David non rimase in coma nei 6 anni successivi (purtroppo, viene da dire), bensì per buona parte in uno stato semi-vegetativo, che la Rai ebbe pure il buon gusto di far vedere, una volta. Ricordo che non fu un bello spettacolo... :x
PPS: incredibile poi come molti sciatori famosi siano rimasti uccisi in incidenti stradali. Nöckler, Nierlich, Žirov e Kröll (Richard), a memoria, ma mi sa che ce ne sono stati altri.
PPPS: Walcher non morì in gara o in prova, ma dopo il suo ritiro, in una manifestazione di beneficenza, mi pare scontrandosi con qualcuno o qualcosa. :boh:
Si è vero, sbatté contro le reti che proteggevano, si fa per dire, dagli alberi.
Mi ricordo anche delle immagini RAI del povero Leonardo.
La morte dei corridori in macchina ( a cui va aggiunto l'incidente di Herminator in moto, dopo il quale solo un animale impressionante come lui poteva tornare a correre ) fa il paio con l'incidente di Schumacher nello sci o anche con quello di Pironi in motoscafo .
E' gente sempre a mille, se vanno a 140 su due strisce di metallo , in macchina devono andare chissà quanto per provare un minimo della stessa adrenalina di cui sono dipendenti come di una droga
Quello che dici sulla ricerca dell'adrenalina può essere vero per alcuni (non conosco i particolari di tutti gli incidenti), però ad esempio Maier fece un sorpasso a velocità moderata e fu tirato sotto da un pensionato.


Winter
Messaggi: 20283
Iscritto il: giovedì 9 dicembre 2010, 19:33

Re: Sport Invernali 2021/2022

Messaggio da leggere da Winter »

Faciolaro ha scritto: martedì 7 dicembre 2021, 16:14
Cthulhu ha scritto: lunedì 6 dicembre 2021, 22:29 ...
Comunque ho dato una rapida scorsa ai casi tragici , quelli mortali , e in gare di CdM o prove sono morti in epoca storica
Leonardo David, Josef Walcher, Gernot Reinstadler ( terribile, contro gli alberi sbagliando la S finale di Wengen ) Ulrike Maier, Regine Cavagnoud e David Poisson. Austriaci, francesi e un italiano. Tra cui quattro campioni veri.
Reinstadler non andò contro gli alberi ma nelle reti (terribile è dir poco)
Fu terribile
Da allora modificarono l arrivi di wengen (che resta comunque difficilissimo)


Cthulhu
Messaggi: 2452
Iscritto il: martedì 11 ottobre 2011, 21:36

Re: Sport Invernali 2021/2022

Messaggio da leggere da Cthulhu »

Winter ha scritto: martedì 7 dicembre 2021, 20:17
Faciolaro ha scritto: martedì 7 dicembre 2021, 16:14
Cthulhu ha scritto: lunedì 6 dicembre 2021, 22:29 ...
Comunque ho dato una rapida scorsa ai casi tragici , quelli mortali , e in gare di CdM o prove sono morti in epoca storica
Leonardo David, Josef Walcher, Gernot Reinstadler ( terribile, contro gli alberi sbagliando la S finale di Wengen ) Ulrike Maier, Regine Cavagnoud e David Poisson. Austriaci, francesi e un italiano. Tra cui quattro campioni veri.
Reinstadler non andò contro gli alberi ma nelle reti (terribile è dir poco)
Fu terribile
Da allora modificarono l arrivi di wengen (che resta comunque difficilissimo)
Però la S originale era un'altra cosa.
Giusto così, ovviamente


Avatar utente
Bitossi
Messaggi: 4231
Iscritto il: giovedì 9 dicembre 2010, 12:41
Località: Milano

Re: Sport Invernali 2021/2022

Messaggio da leggere da Bitossi »

Per quel che riguarda le morti in gare di Coppa del Mondo, ricordavo vagamente quella di un giovane francese, quando ero ancora piccolo e le gare venivano trasmesse a spizzichi e bocconi, ma non volevo scrivere stupidate.
Allora sono andato a controllare vari siti, ed alla fine è venuto fuori: si chiamava Michel Bozon, e finì fuori pista nella famigerata discesa libera di Megève, nel 1970. https://en.m.wikipedia.org/wiki/Michel_Bozon
Secondo me sui giornali del giorno dopo la notizia finì in qualche trafiletto secondario :( (la gara era stata vinta da Karl Schranz).
Altri tempi, un po' come nell'automobilismo... :boh:


Immagine
Ringrazio la mia mamma per avermi fatto studiare da ciclista
Avatar utente
eliacodogno
Messaggi: 6954
Iscritto il: venerdì 24 dicembre 2010, 1:27
Località: Segusium

Re: Sport Invernali 2021/2022

Messaggio da leggere da eliacodogno »

drake ha scritto: martedì 7 dicembre 2021, 13:18
eliacodogno ha scritto: martedì 7 dicembre 2021, 6:14 Post di cassius, da cui poi è partita anche la mia valutazione

Edit: comunque basta guardare l'infermeria del c.b. , i nomi eccellenti sono il 15-20%. Il resto è gente che se va benissimo sta nei 15, se va bene nei 30. Per stare nel nostro orticello: Scheider, Prast, Pirovano. Forse ho visto qualche discesa dell'ultima, gli altri 2 già sentiti, ma boh
Mi sa che questi, cui aggiungerei Cazzaniga per stare alla sola Italia, non van bene... maschi loro e troppo forte lei, mi par di capire che occorra nominare ragazze che partono dal 40 in su... e effettivamente essendo solo una decina (spesso al 50 nemmeno ci si arriva) è dura. In questo contesto, cioè col solo 20% delle partenti "considerabili" si vince facile. Peraltro è gente che se si fracassa una volta si fracassa per sempre perchè non ha i mezzi sia economici che tecnici, o il talento (non tutte tornano ai loro massimi, anzi) per tornare dopo infortuni gravi
Va be' io volevo solo constatare (e mi pare fossi d'accordo anche tu) che non è affatto vero che DI SOLITO si fanno male quelli che vanno forte.
Nell'infermeria della CDM (elenco forse non esaustivo forse non aggiornato che ho trovato online) si leggono una 40ina di nomi , proprio di tutti i livelli. Ad avere pazienza si potrebbero prendere i punti FIS di ciascuno e vedere se c'è una categoria più rappresentata, ma a naso non si direbbe. Se mi sbaglio magari trovo cosa accomuna dressen, lahnsteiner e kosi.


Se il tuo modo di lavorare è questo qui, compragli un casco a Sgarbozza e fallo fare a lui il Giro, perché io non lo faccio più (P.S.)

'Idea del Forum' per me non vuol dire assolutamente niente. (H.F.)
drake
Messaggi: 1016
Iscritto il: sabato 13 luglio 2019, 14:38

Re: Sport Invernali 2021/2022

Messaggio da leggere da drake »

Cthulhu ha scritto: martedì 7 dicembre 2021, 19:21 Io in effetti non parlavo delle seconde schiere delle potenze sciistiche, uomini o donne, quelle si suppone siano comunque competitive e vadano al massimo per scalare le gerarchie.
Io intendevo quelli dei paesi minori od esotici.
E vabbè, in pratica prendendo la start list dell'ultimo weekend parlavi dell'australiana Small (ma neanche, visto che un infortunio grave le ha fatto saltare tutto il 2020), perché per il resto c'erano un'argentina che finora ha 4 gare di CdM e una bosniaca giovanissima, tutto il resto era italiano (8), canadese (6), austriaco (9), svizzero (7), americano (6), tedesco, sloveno, francese ecc...

Ci credo che così la maggior parte degli infortuni sono di quelle forti :D
eliacodogno ha scritto: martedì 7 dicembre 2021, 21:44 Va be' io volevo solo constatare (e mi pare fossi d'accordo anche tu) che non è affatto vero che DI SOLITO si fanno male quelli che vanno forte.
Nell'infermeria della CDM (elenco forse non esaustivo forse non aggiornato che ho trovato online) si leggono una 40ina di nomi , proprio di tutti i livelli. Ad avere pazienza si potrebbero prendere i punti FIS di ciascuno e vedere se c'è una categoria più rappresentata, ma a naso non si direbbe. Se mi sbaglio magari trovo cosa accomuna dressen, lahnsteiner e kosi.
Certo che sono d'accordo :yes: infatti se ci fai caso ho solo rinforzato il concetto, a parte questo dicevo solo che per il ragionamento iniziale quei nomi non sarebbero stati accettati... non che io non li accetterei, infatti ne ho pure aggiunto di nomi.. :)

Sulla seconda parte invece non ho capito (nel senso che davvero non ho capito e/o non conosco) la parte sui punti fis e sul perché quei tre debbano essere accomunati da qualcosa :)


Cthulhu
Messaggi: 2452
Iscritto il: martedì 11 ottobre 2011, 21:36

Re: Sport Invernali 2021/2022

Messaggio da leggere da Cthulhu »

drake ha scritto: martedì 7 dicembre 2021, 23:37
Cthulhu ha scritto: martedì 7 dicembre 2021, 19:21 Io in effetti non parlavo delle seconde schiere delle potenze sciistiche, uomini o donne, quelle si suppone siano comunque competitive e vadano al massimo per scalare le gerarchie.
Io intendevo quelli dei paesi minori od esotici.
E vabbè, in pratica prendendo la start list dell'ultimo weekend parlavi dell'australiana Small (ma neanche, visto che un infortunio grave le ha fatto saltare tutto il 2020), perché per il resto c'erano un'argentina che finora ha 4 gare di CdM e una bosniaca giovanissima, tutto il resto era italiano (8), canadese (6), austriaco (9), svizzero (7), americano (6), tedesco, sloveno, francese ecc...

Ci credo che così la maggior parte degli infortuni sono di quelle forti :D
eliacodogno ha scritto: martedì 7 dicembre 2021, 21:44 Va be' io volevo solo constatare (e mi pare fossi d'accordo anche tu) che non è affatto vero che DI SOLITO si fanno male quelli che vanno forte.
Nell'infermeria della CDM (elenco forse non esaustivo forse non aggiornato che ho trovato online) si leggono una 40ina di nomi , proprio di tutti i livelli. Ad avere pazienza si potrebbero prendere i punti FIS di ciascuno e vedere se c'è una categoria più rappresentata, ma a naso non si direbbe. Se mi sbaglio magari trovo cosa accomuna dressen, lahnsteiner e kosi.
Certo che sono d'accordo :yes: infatti se ci fai caso ho solo rinforzato il concetto, a parte questo dicevo solo che per il ragionamento iniziale quei nomi non sarebbero stati accettati... non che io non li accetterei, infatti ne ho pure aggiunto di nomi.. :)

Sulla seconda parte invece non ho capito (nel senso che davvero non ho capito e/o non conosco) la parte sui punti fis e sul perché quei tre debbano essere accomunati da qualcosa :)
Non puoi fare il conto ora che c'è il covid, e poi in USA. in tempi normalI in Europa ti becchi pure le keniane finte
la discussione era sul fatto che quelli scarsi rischiassero e si infortunassero di più.
Non sulle giovani delle grandi squadre, quelle è ovvio che devono andare a mille per via della concorrenza.
Lahnsteiner ha vinto la coppa europa, Kosi è in cdm da un decennio, che c'entrano con questo discorso ?


drake
Messaggi: 1016
Iscritto il: sabato 13 luglio 2019, 14:38

Re: Sport Invernali 2021/2022

Messaggio da leggere da drake »

In tempi normali, in Europa, è uguale, su 50 partenti i contingenti sono sempre più o meno quelli
https://www.fis-ski.com/DB/general/resu ... eid=100054
https://www.fis-ski.com/DB/general/resu ... ceid=95568
https://www.fis-ski.com/DB/general/resu ... ceid=91013

Prese pescando a caso

Se va bene, forse, in qualche raro caso, si arriva ad avere 3-4 "esotiche" che magari fanno una discesa di coppa in tutta la vita tipo la Kantorova, e allora grazie che è più facile che si rompa una a caso delle altre 50 partenti che una di queste perle rare. Tutto qui... poi ti lascio in pace che questa fuffa ci ha già portato via 100 volte il tempo che merita :p

Sulla seconda parte non saprei, non lho scritto io e anzi nemmeno io ho compreso il discorso


Cthulhu
Messaggi: 2452
Iscritto il: martedì 11 ottobre 2011, 21:36

Re: Sport Invernali 2021/2022

Messaggio da leggere da Cthulhu »

drake ha scritto: mercoledì 8 dicembre 2021, 17:08 In tempi normali, in Europa, è uguale, su 50 partenti i contingenti sono sempre più o meno quelli
https://www.fis-ski.com/DB/general/resu ... eid=100054
https://www.fis-ski.com/DB/general/resu ... ceid=95568
https://www.fis-ski.com/DB/general/resu ... ceid=91013

Prese pescando a caso

Se va bene, forse, in qualche raro caso, si arriva ad avere 3-4 "esotiche" che magari fanno una discesa di coppa in tutta la vita tipo la Kantorova, e allora grazie che è più facile che si rompa una a caso delle altre 50 partenti che una di queste perle rare. Tutto qui... poi ti lascio in pace che questa fuffa ci ha già portato via 100 volte il tempo che merita :p

Sulla seconda parte non saprei, non lho scritto io e anzi nemmeno io ho compreso il discorso
sono cose da fuori stagione, accapigliarsi ( per modo di dire..) su minuzie di cui poi non ce ne frega una cippa.
:cincin:


cassius
Messaggi: 2676
Iscritto il: giovedì 19 luglio 2012, 23:01

Re: Sport Invernali 2021/2022

Messaggio da leggere da cassius »

Dai raga non vi accapigliate che poi mi sento in colpa, il sasso nello stagno l'ho lanciato io...


Cthulhu
Messaggi: 2452
Iscritto il: martedì 11 ottobre 2011, 21:36

Re: Sport Invernali 2021/2022

Messaggio da leggere da Cthulhu »

cassius ha scritto: mercoledì 8 dicembre 2021, 23:58 Dai raga non vi accapigliate che poi mi sento in colpa, il sasso nello stagno l'ho lanciato io...
E lo chiami accapigliarsi ?
Nella sezione tapponi si stanno pesantemente insultando per una tappa di 27 anni fa...


cassius
Messaggi: 2676
Iscritto il: giovedì 19 luglio 2012, 23:01

Re: Sport Invernali 2021/2022

Messaggio da leggere da cassius »

Cthulhu ha scritto: giovedì 9 dicembre 2021, 1:40
cassius ha scritto: mercoledì 8 dicembre 2021, 23:58 Dai raga non vi accapigliate che poi mi sento in colpa, il sasso nello stagno l'ho lanciato io...
E lo chiami accapigliarsi ?
Nella sezione tapponi si stanno pesantemente insultando per una tappa di 27 anni fa...
Riguardo a questo thread, scherzo...
Riguardo ad altri thread, purtroppo qualcuno approfitta della mancanza dell'amministratore.


drake
Messaggi: 1016
Iscritto il: sabato 13 luglio 2019, 14:38

Re: Sport Invernali 2021/2022

Messaggio da leggere da drake »

Ahahah no dai, più fair play di così... :)

Anzi, considerando che riguardo le "discussioni" online mi sono messo il limite di 2 risposte (messaggio, risposta, eventuale spiegazione, stop) dopo mi diventa una rottura di maroni perché il 99% delle volte si vede subito che si sta discutendo con delle pareti di gomma (cassius sa di cosa parlo forse :p ), quindi è da intendersi come un buon segno quando vado oltre... e comunque alla fine il messaggio da cui è partito tutto mi è risultato più chiaro :)


Avatar utente
Walter_White
Messaggi: 20770
Iscritto il: mercoledì 23 marzo 2016, 18:01

Re: Sport Invernali 2021/2022

Messaggio da leggere da Walter_White »

Sofia oggi seconda e quasi batteva Lara nella sua disciplina, basta un Super G più filante e le mette tutte dietro. Certo, se Shiffrin farà punti in tutte le discipline è dura, ma inizio a crederci :drool:


FCC 2019/20: rit.
FCC 2018/19: 1°; Superprestige; Gran Combinata
FCC 2017/18: 3°; Trofeo dei titoli; Campionato Europeo Donne Elite, Campionato del Mondo Donne Elite, ROTY
drake
Messaggi: 1016
Iscritto il: sabato 13 luglio 2019, 14:38

Re: Sport Invernali 2021/2022

Messaggio da leggere da drake »

Impressionante il solco tra loro e il resto del mondo

Sulla Shiffrin, beh, è quella che l'anno scorso ha fatto un solo SG e a momenti piallava tutte, per ora nelle gare veloci sta raccogliendo meno di quanto possa fare, intelligente la Vlhova a puntare sulle sue gare, se all'americana non capitano brutte cose non c'è storia

Un po' come Odermatt al maschile diciamo


luketaro
Messaggi: 292
Iscritto il: venerdì 24 maggio 2019, 20:00

Re: Sport Invernali 2021/2022

Messaggio da leggere da luketaro »

Qualunque cifra prendano, i tecnici e ski-men italiani non sono pagati abbastanza


Gimbatbu
Messaggi: 4462
Iscritto il: mercoledì 19 aprile 2017, 17:42

Re: Sport Invernali 2021/2022

Messaggio da leggere da Gimbatbu »

Ma le nostre hanno il fucilino a tappi?


Winter
Messaggi: 20283
Iscritto il: giovedì 9 dicembre 2010, 19:33

Re: Sport Invernali 2021/2022

Messaggio da leggere da Winter »

Grande Federica


Winter
Messaggi: 20283
Iscritto il: giovedì 9 dicembre 2010, 19:33

Re: Sport Invernali 2021/2022

Messaggio da leggere da Winter »

drake ha scritto: sabato 11 dicembre 2021, 12:13 Impressionante il solco tra loro e il resto del mondo

Sulla Shiffrin, beh, è quella che l'anno scorso ha fatto un solo SG e a momenti piallava tutte, per ora nelle gare veloci sta raccogliendo meno di quanto possa fare, intelligente la Vlhova a puntare sulle sue gare, se all'americana non capitano brutte cose non c'è storia

Un po' come Odermatt al maschile diciamo
La coppa è lunga..


Avatar utente
nino58
Messaggi: 14358
Iscritto il: giovedì 9 dicembre 2010, 14:38

Re: Sport Invernali 2021/2022

Messaggio da leggere da nino58 »

Winter ha scritto: domenica 12 dicembre 2021, 15:42Grande Federica
Sempre.


Von Rock ? Nein, danke.
Diritto di correre senza condizioni a chi ha scontato una squalifica !!!
Avatar utente
Walter_White
Messaggi: 20770
Iscritto il: mercoledì 23 marzo 2016, 18:01

Re: Sport Invernali 2021/2022

Messaggio da leggere da Walter_White »

Kilde pare essere tornato più forte di prima


FCC 2019/20: rit.
FCC 2018/19: 1°; Superprestige; Gran Combinata
FCC 2017/18: 3°; Trofeo dei titoli; Campionato Europeo Donne Elite, Campionato del Mondo Donne Elite, ROTY
pietro
Messaggi: 17551
Iscritto il: mercoledì 18 marzo 2020, 19:32

Re: Sport Invernali 2021/2022

Messaggio da leggere da pietro »

Walter_White ha scritto: venerdì 17 dicembre 2021, 13:44 Kilde pare essere tornato più forte di prima
Se ricominciasse anche col gigante verrebbe fuori proprio una bella lotta per il titolo


pietro ha scritto: mercoledì 7 luglio 2021, 13:46 Continuo a non capire WVA. Era meglio se avesse perso altro tempo per potersi inserire nelle fughe dei prossimi giorni. Soprattutto ora che la Ineos li tiene a portata
Tour de France 2021, 11^ tappa
cassius
Messaggi: 2676
Iscritto il: giovedì 19 luglio 2012, 23:01

Re: Sport Invernali 2021/2022

Messaggio da leggere da cassius »

Non malaccio il 6° posto in superG di Paris.
Non è esattamente un grande fan della Saslong...


Avatar utente
Walter_White
Messaggi: 20770
Iscritto il: mercoledì 23 marzo 2016, 18:01

Re: Sport Invernali 2021/2022

Messaggio da leggere da Walter_White »

Sofia fa un altro sport :trofeo:


FCC 2019/20: rit.
FCC 2018/19: 1°; Superprestige; Gran Combinata
FCC 2017/18: 3°; Trofeo dei titoli; Campionato Europeo Donne Elite, Campionato del Mondo Donne Elite, ROTY
Oude Kwaremont
Messaggi: 1852
Iscritto il: mercoledì 1 gennaio 2014, 12:30
Località: Pesaro

Re: Sport Invernali 2021/2022

Messaggio da leggere da Oude Kwaremont »

Dominik oggi ha perso in parte un' occasione.

E' vero che non ha mai digerito appieno le gare iniziali, e questo vale anche per la Saslong.
Di certo vederlo con 40 centesimi di vantaggio fino a metà percorso e poi perdere tutto sulle gobbe dispiace, però d' altro canto ha fatto meglio di gente come Feuz, Meyer, Kriechmayr è buono. Certo Kilde in quest' ottica va escluso, troppo superiore al momento.

Sofia è veramente di un' altra dimensione. C' è stato un passaggio in particolare che mi ha colpito, la curva a destra subito dopo il secondo intermedio, ha dato una sterzata impressionante. O almeno per me lo è stata.


Winter
Messaggi: 20283
Iscritto il: giovedì 9 dicembre 2010, 19:33

Re: Sport Invernali 2021/2022

Messaggio da leggere da Winter »

Walter_White ha scritto: sabato 18 dicembre 2021, 10:53 Sofia fa un altro sport :trofeo:
Oggi superata anche la shiffrin
Se riesce a far punti in gigante..(e la salute tiene..)


Avatar utente
nino58
Messaggi: 14358
Iscritto il: giovedì 9 dicembre 2010, 14:38

Re: Sport Invernali 2021/2022

Messaggio da leggere da nino58 »

Winter ha scritto: sabato 18 dicembre 2021, 15:31
Walter_White ha scritto: sabato 18 dicembre 2021, 10:53 Sofia fa un altro sport :trofeo:
Oggi superata anche la shiffrin
Se riesce a far punti in gigante..(e la salute tiene..)
E anche vincere un paio di SuperG.
Però è davvero presto per pronosticare.


Von Rock ? Nein, danke.
Diritto di correre senza condizioni a chi ha scontato una squalifica !!!
Avatar utente
nino58
Messaggi: 14358
Iscritto il: giovedì 9 dicembre 2010, 14:38

Re: Sport Invernali 2021/2022

Messaggio da leggere da nino58 »

Oude Kwaremont ha scritto: sabato 18 dicembre 2021, 14:59 Dominik oggi ha perso in parte un' occasione.

E' vero che non ha mai digerito appieno le gare iniziali, e questo vale anche per la Saslong.
Di certo vederlo con 40 centesimi di vantaggio fino a metà percorso e poi perdere tutto sulle gobbe dispiace, però d' altro canto ha fatto meglio di gente come Feuz, Meyer, Kriechmayr è buono. Certo Kilde in quest' ottica va escluso, troppo superiore al momento.

Sofia è veramente di un' altra dimensione. C' è stato un passaggio in particolare che mi ha colpito, la curva a destra subito dopo il secondo intermedio, ha dato una sterzata impressionante. O almeno per me lo è stata.
Purtroppo che perdesse decimi sulle gobbe del Ciaslat ce lo sentivamo tutti.
E' un buon risultato quello di oggi.
In più è stata la giornata di tre (dicasi tre) Mads Pedersen.


Von Rock ? Nein, danke.
Diritto di correre senza condizioni a chi ha scontato una squalifica !!!
Avatar utente
Walter_White
Messaggi: 20770
Iscritto il: mercoledì 23 marzo 2016, 18:01

Re: Sport Invernali 2021/2022

Messaggio da leggere da Walter_White »

Mannaggia a Mowinckel :hammer:

Comunque Sofia :champion:


FCC 2019/20: rit.
FCC 2018/19: 1°; Superprestige; Gran Combinata
FCC 2017/18: 3°; Trofeo dei titoli; Campionato Europeo Donne Elite, Campionato del Mondo Donne Elite, ROTY
Salvatore77
Messaggi: 5405
Iscritto il: domenica 9 gennaio 2011, 19:14

Re: Sport Invernali 2021/2022

Messaggio da leggere da Salvatore77 »

Magari è inutile. Però se si inserisce gente fra Goggia e Shiffrin va bene.


1° Tour de France 2018
Campionato del mondo gara in linea 2021.
Oude Kwaremont
Messaggi: 1852
Iscritto il: mercoledì 1 gennaio 2014, 12:30
Località: Pesaro

Re: Sport Invernali 2021/2022

Messaggio da leggere da Oude Kwaremont »

nino58 ha scritto: sabato 18 dicembre 2021, 17:12
Oude Kwaremont ha scritto: sabato 18 dicembre 2021, 14:59 Dominik oggi ha perso in parte un' occasione.

E' vero che non ha mai digerito appieno le gare iniziali, e questo vale anche per la Saslong.
Di certo vederlo con 40 centesimi di vantaggio fino a metà percorso e poi perdere tutto sulle gobbe dispiace, però d' altro canto ha fatto meglio di gente come Feuz, Meyer, Kriechmayr è buono. Certo Kilde in quest' ottica va escluso, troppo superiore al momento.

Sofia è veramente di un' altra dimensione. C' è stato un passaggio in particolare che mi ha colpito, la curva a destra subito dopo il secondo intermedio, ha dato una sterzata impressionante. O almeno per me lo è stata.
Purtroppo che perdesse decimi sulle gobbe del Ciaslat ce lo sentivamo tutti.
E' un buon risultato quello di oggi.
Sì, difatti, il vantaggio di 40 centesimi a metà gara aveva fatto venire l' acquolina in bocca, peccato ma ci sta.
Sicuramente è stata una prestazione più che buona da parte sua


qrier
Messaggi: 2162
Iscritto il: giovedì 7 maggio 2015, 15:12

Re: Sport Invernali 2021/2022

Messaggio da leggere da qrier »

Salvatore77 ha scritto: domenica 19 dicembre 2021, 11:49 Magari è inutile. Però se si inserisce gente fra Goggia e Shiffrin va bene.
Guardando il calendario ora c'è praticamente un mese di gare tecniche.
La Shiffrin può mettere diverse centinaia di punti tra lei e Sofia, a meno che la Goggia non si metta a fare top5 in gigante non ci sono speranze del coppone.


matteo9502
Messaggi: 4240
Iscritto il: lunedì 15 luglio 2013, 22:48

Re: Sport Invernali 2021/2022

Messaggio da leggere da matteo9502 »

Grandissimo Kristoffersen che torna alla vittoria :champion:
Mai visto così felice :D


Oude Kwaremont
Messaggi: 1852
Iscritto il: mercoledì 1 gennaio 2014, 12:30
Località: Pesaro

Re: Sport Invernali 2021/2022

Messaggio da leggere da Oude Kwaremont »

Peccato solo per la tripletta sfumata.

Detto questo, in questo momento la superiorità di Sofia nelle discipline veloci è quasi totale. Oggi il vantaggio di quasi un secondo che ha accumulato negli 30 secondi di gara rispetto a chi in quel momento era in testa è quasi ridicolo.
Ho notato ora che è (ovviamente) attualmente la plurivincitrice, con un vantaggio di ben tre lunghezze sulla seconda, Vlhova.

Capitolo Coppa del Mondo generale.
Molto difficile perchè Mikaela può teoricamente e praticamente incamerare punti pesanti praticamente in tutte e cinque le discipline.
Io se fossi al posto di Sofia lascerei perdere e mi concentrerei su Olimpiadi e coppa di discesa (e superg eventualmente); e ci farei un pensiero solo dopo le Olimpiadi, vedendo come butta. Senza contare poi il primato di vittorie assolute in Italia, fine a sè stesso ma comunque mai disprezzabile.


Rispondi